Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword or section
Like this
6Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
AAVV - Il Caso Cesare Battisti

AAVV - Il Caso Cesare Battisti

Ratings: (0)|Views: 74 |Likes:
Published by Maurizio Velenik

More info:

Published by: Maurizio Velenik on Dec 13, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/04/2013

pdf

text

original

 
Valerio Evangelisti Giuseppe GennaWu Ming 1
e altri
Il caso Battisti
L’emergenza infinita e i fantasmi del passato
A cura della redazione di Carmilla
 
© 2004, NdA PressI diritti di ciascun articolo appartengono al rispettivo autore.Si consente la riproduzione parziale o totale dell’opera e la sua diffu-sione per via telematica, purché a scopi non commerciali e a condizio-ne che questa dicitura venga riprodotta.ISBN 88-89035-03-X
NdA Press ha deciso di pubblicare questo libro, che non tratta sol-tanto della vicenda specifica di Battisti, a dispetto del clima ostilecreatosi in Italia da un mese a questa parte, per due ragioni principali.Uno, riteniamo importante dare spazio a un diritto di critica e aun’altra versione dei fatti. Le ragioni di una, a suo modo inusualeed eccezionale, mobilitazione che ha coinvolto importanti intellet-tuali, scrittori, docenti universitari, editori e politici di valenza eu-ropea sono state “stravolte” da quasi tutti i media, quando non ad-dirittura ignorate come nel caso della mobilitazione italiana. Rite-niamo questo fondamentale principio imprescindibile in una so-cietà a democrazia avanzata come la nostra, tanto più in casi comequesti dove il principale imputato non è più nelle condizioni di di-fendersi e quando parla con i media, spesso lo fa male.Due, crediamo che non sia compito di editori, scrittori e giorna-listi stabilire o meno l’innocenza di Cesare Battisti, non intendiamoassolutamente inoltrarci in questo campo, ma altrettanto ritenia-mo che l’attenzione suscitata dal suo arresto a Parigi, possa esserel’occasione per fare chiarezza su un periodo irripetibile della nostrastoria che tutta la società italiana deve conoscere per evitare di la-sciarlo sospeso in un oblio (fatto di uomini e donne, nonché di me-moria) a uso e consumo di una delle parti che ne è stata protagoni-sta. Speriamo che il nostro lavoro non esasperi l’emotività suscitatadalle vicende ascritte a Battisti, ma che si iscriva in un dibattito pa-cato e necessario per chiudere definitivamente quel periodo sia dalpunto di vista storico che politico.NdA Press, 21.3.2004
 
CHI È CESARE BATTISTICesare Battisti nasce a Sermoneta (Latina) nel 1954.Inizia il liceo classico nell’anno 1968, ma abbandona gli stu-di nel 1971 trascinato via dal conflitto sociale diffuso. Nella ga-lassia giovanile dedita agli “espropri proletari”, Battisti si muo- ve in un territorio di confine tra lotta politica e banditismo me-tropolitano.Dopo le prime schermaglie con la giustizia nel 1976 arriva aMilano dove si riunisce ad alcuni amici. Da quel raggruppamen-to nascono i Proletari Armati per il Comunismo (
PAC
), uno deitanti gruppi clandestini dell’epoca, a cui sono attribuiti alcuniomicidi e diverse rapine.Nel 1979 viene arrestato nell’ambito di una vasta operazioneanti-terrorismo. Mentre sono in corso istruttorie basate princi-palmente sulle deposizioni di “pentiti”, Battisti è detenuto nelcarcere speciale di Frosinone. Il 4 ottobre 1981 è protagonista diuna spettacolare evasione.Raggiunge la Francia e poi il Messico. Due anni dopo è tra ifondatori della rivista culturale “Via Libre”. Nel frattempo, gli arri- va notizia che è stato ritenuto responsabile di tutti i reati attribuitiai
PAC
, e di conseguenza condannato all’ergastolo in contumacia.Nel 1990 decide di tornare in Francia, a Parigi, dove entra incontatto con la vasta comunità degli esuli italiani, accolti graziealla celebre “Dottrina Mitterrand”.Poco dopo viene arrestato in seguito a domanda d’estradizio-ne del governo italiano, ma la Chambre d’accusation di Parigi lodichiara non estradabile. Battisti ottiene il permesso di soggior-no e scrive il suo primo romanzo,
Travestito da uomo
, pubblicatoda Gallimard nel 1993.Negli anni successivi continua a scrivere e pubblicare (è auto-re di dodici libri), diventa padre di due figlie e lavora come porti-naio dello stabile in cui risiede. Il 10 febbraio 2004 viene di nuo- vo arrestato, in seguito a un accordo informale tra il ministrodella giustizia Castelli e il suo omologo francese Perben, e nono-stante il parere già espresso dai magistrati d’Oltralpe nel 1991.Comincia una grande mobilitazione contro l’estradizione. Dopo venti giorni Battisti ottiene la libertà provvisoria, il tribunale co-municherà la sua decisione il 7 aprile 2004.Nel momento in cui questo libro va in stampa, la spada di Da-mocle è ancora sospesa sul capo dello “scrittore ex-terrorista”.

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->