Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
TS Totoguida Scommesse - n° 67 - 03/01/2012

TS Totoguida Scommesse - n° 67 - 03/01/2012

Ratings: (0)|Views: 731 |Likes:
Published by daloandrea

More info:

Published by: daloandrea on Jan 03, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/13/2014

pdf

text

original

 
a pagina 2
Foto
Liverani
  9  7  7  1  5  9  0  0  9  0  0  0  9  2  0  0  0  1 T  G  -  I  S  S N   1  5  9  0 -  0  9  0  8
   I  n   f  o  r  m  a  z   i  o  n  e  p  u   b   b   l   i  c   i   t  a  r   i  a
C
on i dati relativi alla chiusura del mese dinovembre, arrivano le prime stime sulcomparto giochi di fine 2011. L’anno èandato definitivamente in archivio e il 2012 sbar-ca con una serie di provvedimenti che mirano a“fiscalizzare” anche le vincite di alcuni giochi.Intanto nel 2011 il settore ha mostrato ancora imuscoli malgrado l’avvicendamento al Governoe alcuni progetti non ancora completati.
Bilancio 2011:“trend“ in crescitae spese contenute
Spagna Liga
da pag. 40
Portogallo
a pag. 45
T
orna il massimo campionato lusitano: i“Dragoes” a Lisbona rischiano di perdere la vetta in caso di mancata vittoria.
Porto, occhio ai Leones:Sporting da doppia “in”
Inghilterra Premier League
D
opo il doppio ko di fine anno, le due diManchester “devono” rialzarsi: da provarel’ambo contro Liverpool e Newcastle.
a pag. 26
Midweek con la “coda”della 20ª giornata
Nuovo Totoguida Sport/Totoguida Scommesse - Bisettimanale sportivoedito da Millenaria scarl - Anno XXXX - n. 1 del 3 gennaio 2012
Nell’anno appena archiviato i giochiconfermano le stime sull’incremento
I
nizio d’anno non semplice per il Barcellona,chiamato a misurarsi nel derby con l’Espanyol:la tradizione recente consiglia massima prudenza.
Il 2012 del Barcellona
 
prende il via con il derby
L
ippica italiana è ferma dal gennaio: il “taglio orizzon-tale” al montepremi 2012 non è stato ritenuto sostenibiledalle “categorie”, e infatti non lo è. Sostenendo la sceltadei lavoratori del settore, TS
non
pubblicherà i partenti delleprove estere proposte come “Tris Nazionali”. Capita che toccareil fondo serva da stimolo per rinascere più forti; speriamo sia ilcaso di questo sport stupendo, trasformato via via in una giostrafrenetica di numeri e scommesse e che invece, come ha scrittoun collega giorni fa, deve tornare ad essere qualcosa di semplice:
lo sport delle corse dei cavalli
(
 sostenuto
dalle scommesse).
(ar.c.)
 
I
mpressioni di novembre.Il 2011 è andato in archi- vio e, malgrado i
cambi diGoverno
(Mario Monti hasostituito in corso d’operaSilvio Berlusconi),
i progettinon completati
(la definitivatrasformazione dei Monopoliin Agenzia fiscale non vede laluce) e
le difficoltà economi-che
diffuse, il comparto delgioco pubblico “rischia”, alme-no nelle stime, di tenere alta(anzi altissima) la bandieradella
raccolta
e quella del
payout
. Sulla base dei dati delperiodo
gennaio-novembre
resi noti dall’
Aams
a una rac-colta di oltre
69,5 miliardi dieuro
corrispondono vinciteche hanno superato i
53,1miliardi
(il 76,4% del totale):nel complesso, invita a riflette-re la nota di Aams, la spesa deigiocatori è stata di “soli”
16,3miliardi di euro
(il 23,5%della raccolta). Nonostante glisforzi per modificare l’approc-cio mediatico alle performan-ce del comparto, ponendo inevidenza soprattutto i risultatilegati alla “spesa” reale degliitaliani, non può sfuggirequanto sta accadendo sotto gliocchi di addetti ai lavori: leproiezioni sull’
industria delgioco
confermerebbero, infat-ti, come a fine anno la raccol-ta potrebbe superare addirit-tura i
75 miliardi di euro
.Per quanto aggiornati allafine del mese di novembre, idati ufficiali resi noti da Aamsconsentono una certa libertàdi movimento e di interpreta-zione: nei primi undici mesidel 2011 la raccolta (69.515miliardi di euro) ha superatodel 26,3% quella realizzatanello stesso periodo del 2010.Il dato appare ancora più cla-moroso, e induce a un certoottimismo, calcolando chealla fine dello scorso anno laraccolta complessiva è statadi 61,4 miliardi di euro.Un’altra partita importantissi-ma, in questi tempi di crisi edi manovre, si giocherà sulterreno delle entrate erariali:in questo caso sarà necessarioattendere i dati definitivi rela-tivi alla raccolta per potercomprendere se gli obiettivifiscali fissati negli anni scorsisiano o meno stati centrati. Unaccenno al tendenziale delladistribuzione del gioco su baseregionale potrebbe essereofferto, inoltre, dallo studiodell’andamento mensile. Inquesto caso, infatti, esiste unrapporto costante tra i livelli diraccolta e quattro regioni:
Lombardia
,
Campania
,
Lazio
ed
Emilia Romagna
.La
Lombardia
è decisamentela regione che nel 2011 hainvestito di più nel gioco pub-blico, con una cifra complessi- va che nei primi undici mesidell’anno si è avvicinata ai 13miliardi di euro: sul totale gio-cato è forte l’incidenza di
new-slot
e
 vlt
. In questa classificasi piazza al secon-do posto la
Campania
con unaraccolta che hasuperato i 7,8miliardi di euro: inquesto caso il datoda mettere in evi-denza riguarda laspeciale propensio-ne dei campani apartecipare ai
gio-chi di abilità a distanza
, fat-tore che ha inciso inmodo particolare nelconfronto con altreregioni. Il
Lazio
sten-ta a tenere il passodella Campania,ponendosi in terzaposizione, con unaraccolta complessi- va di oltre 5,8 miliar-di di euro investitinel gioco. NonostanteRoma e le sue province vinca-no il confronto diretto sul gio-cato relativo alle slot, finisco-no per perderlo sugli “skillgame”. Ancora sul fronte delcircuito dedicato a slot e vlt èinteressante l’andamentodell’
Emilia Romagna
, che sipiazza tra quelle regioni conla migliore performance neiprimi undici mesi dell’anno.Nella distribuzione del giocosu base regionale c’è da evi-denziare, infine, il buon anda-mento del
bingo
della Sicilia.
In primo piano
2011: pay out in “Goal”e una raccolta da “Over”
 Attualità e politica dei Giochi
2
3 gennaio 2012
Nuovo Totoguida Sport n. 1
Il NUMERO VERDEdel Centro assistenzaAAMS-SOGEI per le scommesse sportivee ippiche a quota fissa:
800.863.115
L’intervista
Glaming: l’attesa come opportunità
I
l gioco online è stato il vero pro-tagonista del 2011. Non solo iflussi hanno confermato il gradi-mento di una modalità di gioco pri- vata, ma così tempestiva e sempre adisposizione da vantare una serie di“pro” per cui i "contro" davvero sonoirrisori, ma sotto il profilo del merca-to, dopo le prime aggiudicazionidelle nuove concessioni, e lo stop allapartenza per i nuovi operatori, final-mente in autunno la situazione si èsbloccata tanto che le new entry (ora-mai giunte a quota 31) hanno potutocominciare il loro lavoro e lanciare lapropria offerta di gioco.Tra i nomi illustri scesi in campo nelgioco online italiano Mondadori,attraverso
Glaming
, la società cheappunto gestirà giochi, concorsi einiziative di gioco telematico.Abbiamo chiesto a
Massimo Biagi,Amministratore Delegato diGlaming
,cosa si aspetta da questonuovo business e come Glaming si èmossa in questi mesi per studiare ilcomparto e capirne le logiche. Cisono state analisi di mercato sui gio-catori?«
 Abbiamo studiato attentamente ilmercato sia dal punto di vista degli operatori che dei giocatori per identifi- care gli spazi di innovazione possibili, effettuando anche indagini di mercato sulla nostra customer base potenziale.Cerchiamo di attirare inoltre anchel'attenzione dei non giocatori facendoleva su un posizionamento soft e“divertito” al gioco
».
- Come avete accolto il fatto che laconcessione sia stata congelataper mesi?
«
 Non ci ha fatto ovviamente piacerema abbiamo cercato di trasformare questa situazione in un’opportunità,utilizzando il tempo a disposizione per migliorare l’offerta
».
- Quali sono i segmenti del giocoonline su cui intendete posizio-narvi?
«
 Bingo, Poker, Casinò, Skill Games per poi estendere l’offerta nelle direzio-ni che il mercato ci offrirà
».
- Quanto intendete puntare sulprodotto televisivo per farvi pub-blicità? Avete in mente testimoniald’eccezione? Avete un team prodavvero eccezionale: quali iniziati- ve saranno legate al team?
«
Utilizzeremo progressivamente tutti imedia disponibili. In TV, in particola- re, abbiamo già in programmazioneun format televisivo di intrattenimen-to e didattico su Pokeritalia 24 con protagonisti i giocatori di Glaming, esaminati dal nostro Team Pro.Questa è una iniziativa che sarà seguita da attività altrettanto innova-tive oltre a quelle più tradizionali, come la scuola poker 
».
- Avete intenzione di entrareanche nel settore del poker live?
«
 Al momento abbiamo in program-ma di operare esclusivamente nel gioco a distanza. E le scommesse sportive a distanza sono incluse nella concessione che già abbiamo ottenu-to, anche se non abbiamo ancora atti- vato offerta
».
(mdl)
Massimo Biagi: «Abbiamo trasformato lo stand by della concessione in un’occasione di miglioramento»
Stime di fine anno del settore con una spesa “contenuta”, vincite interessanti e un fatturato da record
Matchpointsi espande:più 100 punti
S
isal ha annunciatol’acquisizione daparte di Sisal MatchPoint di 100 punti scommes-se dal Gruppo Ilio, di cui 32agenzie e negozi e 68 corner.I nuovi punti vendita, preva-lentemente distribuiti inPuglia, vanno ad integrare larete di Sisal Match PointS.p.A., che conta da oggi oltre200 agenzie e circa 1.000 cor-ner sportivi. «
 L’acquisizione dei punti vendita conferma la strategia di sviluppo di MatchPoint, che prevede una presen- za sempre più incisiva sul ter- ritorio nazionale attraversotutti i suoi canali
- ha dichia-rato
Massimo Temperelli
,Responsabile BusinessBetting di MatchPoint eConsigliere di Amministra-zione di Match Point -.
 Rafforziamo così la rete diSisal Match Point e il posizio-namento del brand come lea- der nel settore delle scommesse sportive in Italia
».
Dalle aziende
Sommario
Attualità e politica dei Giochi 2-5Vincite in agenzia 6-7Italia - Serie A 16-18Italia - Bwin 19-21Italia - Lega Pro 22-25Inghilterrra - Pr. League 26Campione di poker 27-29Slot 30Totocalcio 32-33Totocalcio Statistiche 34-35Lotto e Superenalotto 36-37Risultati dei concorsi 38Francia - Ligue 1 39Spagna - Liga 40-42Coppe europee 43Turchia - Super Ligi 44Portogallo - Liga Zon Sagres 45Israele - Ligat Al 46Grecia - Alpha Ethniki 47Australia - A-League 48Spagna - Liga Adelante 49Inghilterra - League 1 50Inghilterra - League 2 51Portogallo - Liga Orangina 52Belgio - Jupiler Pro League 53Inghilterra - Championship 54Francia - Ligue 2 55Sport USA: NBA+NFL+NHL 57Basket: Lega A + Lega 2 58Basket: Altri tornei 59
Volley: A1 Uomini + A2 Uomini 60Volley: A1 Donne + A2 Donne 61
Tennis + Telesport 62Rugby 63
Direttore responsabile:GUIDO TALARICO
 guidotalarico@totoguida.it 
Editore:
MILLENARIA scarl
Sede legale:
Catanzaro 88100Discesa Piazza Nuova n. 19CF 02677640795 - Rea 173589
Amministratore Unico:
Carlo Taurelli Salimbeni
Project Manager:
Leonardo Marini
Redazione:
Via Antonio Vivaldi, 9 - 00199 ROMATel.06/8841613 Fax 06/85831141redazione@totoguida.it
Redazione e segreteria:
Tel.06/8414295 - Fax 06/85831428
Diffusione:
Tel.06/8841611 -
Fax 06/85831141
diffusione@totoguida.it 
Fotocomposizione:
Tel.06/8841613 Fax 06/85831428
Elaborazioni dati statistici:IES
di Rossi Stefano & C. Snc
Stefano Rossi
 stefano@totoguida.it 
Statistiche a cura della
FOOTBALLDATAPer la pubblicità:
Marianna Saltarellim.saltarelli@totoguida.itTel.06/8841611 -
Fax 06/85831141
Per abbonamenti scrivere a:
abbonamenti@totoguida.it
Distributore esclusivo per l’Italia:Parrini & C. Spa
Via di S. Cornelia, 9 - 00060 Formello (Rm)
Centr. Tel. 06/90778.1Milano - Viale Forlanini 23Centr. Tel. 02/75417.1
Stampa:Litosud s.r.l.
, Via C.Pesenti, 130 - RomaTel. 06/4121031 - Fax 06/41210344 Arretrati
5,00
(incluse spese postali)
www.tsonline.it
 info@totoguida.it 
NUOVO TOTOGUIDA SPORT
Registrazione Tribunaledi Roma n. 15458 del 6/4/1974
TOTOGUIDA SCOMMESSE
Registrazione Tribunaledi Roma n. 440/98del 28 settembre 1998
di
 Alessandro Cini
La parola d’ordineè innovazione:«Per questo è statonecessario studiareattentamenteil mercato»
Raccolta e vincite giochi gennaio - novembre 2011
Gioco Raccolta (*) Vincite (*) Spesa dei giocatori (*)
Apparecchi
(provvisorio)38.03030.3947.636
di cui per VLT 11.245 10.176 1.069Bingo
1.6821.217465
Gioco a base ippica
1.256878378
Gioco a base sportiva
3.5972.679918
Lotterie
9.3806.7512.629
Lotto
6.2283.6402.588
Giochi numerici a totalizzatore
2.2058781.327
(Superenalotto)Giochi di abilità a distanza
2.1281.869259
(Skillgames)Giochi di carte organizzata in forma diversa
5.0094.866143
dal torneo e giochi di sorte a quota fissaTotale 69.515 53.172 16.343
Importi in milioni di euro (fonte AAMS) 
(Rielaborazione 
TS TS 
su dati Aams) 
Apparec.
3.2433.1023.5723.4623.5393.5043.6053.2293.4283.6203.726
Bingo
157156173161157150147140140154147
Gio.b.ipp.
1381241361311241161038790105102
Gio.b.sp.
446440359372345166160194349411355
Lotterie
8408811.012861901876753811829774842
Lotto
530561660528542540556561635589526
Gio.n.tot.
218197220245187201204185179182187
Gio.abilità
2992532702412482265561.2111.246117117
Casinò
1.1951.158
Totale 5.871 5.713 6.402 6.001 6.043 5.779 6.084 6.418 6.896 7.147 7.160
Raccolta giochi 2011
GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV
(*) Importi espressi in mll. di euro(Rielaborazion
TS TS 
su dati Aams) 
Raccolta New Slot e Vlt
New slot Vlt TotaleGennaio
2.6885553.243
Febbraio
2.3837193.102
Marzo
2.6489243.572
Aprile
2.4739893.462
Maggio
2.4991.0403.539
Giugno
2.3541.1503.504
Luglio
2.4211.1843.605
Agosto
2.1781.0513.229
Settembre
2.3131.1153.428
Ottobre
2.4091.2113.640
Novembre
2.4191.3073.726
(Rielaborazione 
TS TS 
su dati Aams) 
 
 Attualità e politica dei Giochi
3
3 gennaio 2012
Nuovo Totoguida Sport n. 1
   I  n   f  o  r  m  a  z   i  o  n  e  p  u   b   b   l   i  c   i   t  a  r   i  a
C
arlo Gervasoni
, il gio-catore del
Piacenza
arrestato nell’ambitodell’inchiesta della procura diCremona sul
Calcioscommes-se
, davanti al pm Roberto diMartino ha ripercorso le parti-te nella cui manipolazione haavuto un ruolo, oltre a quellegià note, contenute nell’ordi-nanza di custodia cautelareche l’ha portato in carcere e poiai domiciliari.La prima fu
Pisa-Albinoleffe
del 7 marzo 2009. Gervasonicoinvolge il portiere Narciso e igiocatori Ruolo, Conteh e Celli-ni dell’Albinoleffe. Li incontra acasa sua. «
 Narciso e Cellini
-racconta Gervasoni -
 decisero di lasciare perdere ma gli slavi si fecero vivi e allora aderimmo alla proposta, pur senza l'accor- do di Narciso e Cellini ma coin- volgendo anche Careni. Se non ricordo male, in base agli accor- di con gli slavi dovevamo perde- re o perdere con due gol di scar-to. Ricordo che Conteh fece un fallo da rigore che venne trasfor-mato. Se non ricordo male, gli slavi ci avevano anticipato15mila euro a testa. Non mi risulta che sia coinvolto il Pisa
».La seconda partita è
Salernita-na-Albinoleffe
del 18 aprile2009, finita con la vittoria deipadroni di casa per 4-2. «
 Nel-l’occasione
- dice Gervasoni -
 aderirono all’accordo oltre a me e a Carobbio, Narciso, Serafini e Ruopolo
. La somma complessi- vamente percepita fu di 90.000euro e non ci fu coinvolgimen-to della Salernitana.«
Cercammo poi di combinare la partita Frosinone-Albinoleffe del9 maggio 2009, terminata 2-0. Nell’occasione avevamo concor- dato un «Over 2,5», ma il risul-tato non venne conseguito. Ade- rirono all’accordo, oltre a me eCarobbio, Coser e Ruopolo. Gli slavi ci avevano assicurato una somma che dovemmo restituire dato l’esito della gara. Altra par-tita combinata fu Albinoleffe- Ancona, l’ultima giornata del campionato 2009-2010, che per- demmo per 4-3
». Gervasoni fa inomi dei giocatori dell’Ancona:Colacone, Marco Turati eMastronunzio.«
 Altra partita truccata
- raccon-ta ancora Gervasoni -
 è stata
 Albinoleffe-Piacenza
 del 20 dicembre 2010. Io ero alla Cre-monese. Ricordo che Cassano, portiere del Piacenza, quando io fui trasferito a questa squadra,mi disse che l'incontro era stato combinato tra le due dirigenze.Secondo il predetto erano d’ac- cordo sia i giocatori che le società, tant’è che Cassano scommise una certa cifra trami-te Zamperini, mentre anche i fratelli Cossatto mi riferirono che avevano a loro volta scom-messo una somma di denaro dopo avere ricevuto conferma dell'avvenuta manipolazione della partita grazie a Rickler ePassoni
».Gervasoni infine ribadisce ilcoinvolgimento in
Brescia-Mantova
(2 aprile 2010) conAlessandro Pellicori, in
Citta-della-Mantova
con Pellicori eFissore, in
Salernitana-Man-tova
(2 maggio 2010). Ribadi-sce anche il coinvolgimento in
Empoli-Mantova
con Fissoree Pellicori, in
Grosseto-Man-tova
(15 marzo 2010), in
Siena-Piacenza
(19 gennaio2011), in
Piacenza-Pescara
(9aprile 2011) e
Chievo-Novara
di Coppa Italia 2010.
I nomi di Serie Arivelati ai pm
Carlo Gervasoni mette nero subianco i presunti complici nellecombine di serie A. La confer-ma viene dal verbale d’interro-gatorio del giocatore. Gervaso-ni chiama in causa numerosigiocatori di
serie A
: tra questi
Mauri
della
Lazio
,
Milanetto
del
Genoa
,
Benussi
e
Rosati
del
Lecce
.«
 La prima partita di A combina-ta di cui parlai
- dice -
 è Paler-mo-Bari del 7 maggio 2011, fini-ta 2-1: il risultato concordato era di un «Over» con la sconfit-ta del Bari, con almeno due gol di scarto: si tratta di notizie chemi ha riferito Gegic nell’imme- diatezza della partita, in quanto ho scommesso sulla stessa. Ricordo che sempre secondo quanto lui mi riferì, era statoCarobbio a mettersi in contatto coi giocatori del Bari o con qual- cuno che gli stesse vicino. Gegicmi riferì che erano stati corrotti i giocatori del Bari: Padelli, Benti- voglio, Parisi, Andrea Masiello e Rossi. Il risultato concordatonon fu raggiunto perché Miccoli sbagliò il rigore che era stato volutamente provocato. Miccolinon sapeva nulla della combine
».Di
Lazio-Genoa
(14 maggio2011) finita 4-2, Gervasonidice: «
 Ho appreso da Gegic che gli slavi si incontrarono lo stes- so giorno della partita con Zam- perini, che poi li mise in contat-to con Mauri della Lazio. Gli slavi si incontrarono anche conMilanetto del Genoa, che a sua volta incontrò altri giocatori della sua squadra
».Quanto a
Lecce-Lazio
del 22maggio 2011, finita 2-4, diceGervasoni: «
Gegic mi disse chetramite Zamperini, lui e gli slavi si misero di nuovo in contatto con Mauri della Lazio per mani- polare la suddetta partita. Suc- cessivamente, avuto questo con-tatto con Mauri, furono corrotti6 o 7 giocatori del Lecce tra i quali ricordo solo Benussi e Rosati
».
Le dichiarazionirilasciate ai pmcoinvolgonoanche giocatoridella Serie A
Online
Rilasciate 38 licenze in Danimarca
D
opo l’approvazione del
DanishGaming Act
da parte dellaCommissione Europea, che haaccettato anche gli ultimi emendamentiproposti dalla
Danish GamblingAuthority
risalenti allo scorso mese, laDGA stessa ha ottenuto il via libera perl’assegnazione delle prime licenze ope-rative a una serie di aziende che a parti-re da inizio anno possono operare suterritorio danese.L’annuncio del rilascio delle licenze, perora solamente trentotto, è stato dato venerdì 16 dicembre, assolutamente nelpieno rispetto dei tempi previsti dall’Au-torità danese in materia di gaming, laquale, nonostante le modifiche dell’ulti-ma ora apportate alla legge sul gioco, èriuscita aottenere l’approvazione comu-nitaria e a comunicare a tutti gli interes-sati l’avvenuto rilascio delle loro autoriz-zazioni. Come dicevamo, sono solo 38per ora le licenze assegnate su 48 richie-ste pervenute: a operatori come
Bon-nier Gaming
,
Betfair
e
Bet24
sonostate date autorizzazioni complete,senza alcuna restrizione, ma più onero-se a livello di tasse di concessione.A sette piccoli operatori nazionali, inve-ce, sono state concesse delle autorizza-zioni di tipo
“income-restricted”
. Sitratta di permessi legati al volume di
Gross Gaming Revenue
delle compa-gnie: quelle che rientrano entro un certorange di fatturato lordo pagano unaquota di concessione più bassa rispettoa compagnie di dimensioni più grandi.Nel caso in cui, invece, dovessero supe-rare la quota consentita per la licenza“parziale”, verrebbero immediatamentecaricate delle stesse tasse applicate alresto del mercato. Questa mossa è statafatta dalla Danish Gambling Authorityper permettere anche agli operatori piùpiccoli di essere competitivi nel mercatoalla pari di quelli più grandi che posso-no permettersi tasse più alte rispettoalle compagnie più modeste. La DGAnon ha voluto rendere noti i nominatividelle aziende che ancora non sono statedotate di licenza, ma ha tenuto a speci-ficare che si tratta di operatori «
le cuiinfrastrutture non incontravano, almomento dell'applicazione per la licenza,i requisiti necessari stabiliti dalla DGA.Molte di queste aziende
- si legge in unanota ufficiale della DGA -
 semplicementenon erano pronte a entrare nel nostromercato, ma potranno fare il loro ingres- so quando e se sarà stabilita un’ulterioretornata di rilascio di nuove licenze
».Questi operatori hanno ottenuto unperiodo di proroga di qualche mese persviluppare i loro sistemi, dopodiché leloro richieste saranno nuovamentemesse al vaglio dell’Authority e, nel casoin cui i sistemi informatici siano ritenutirispondenti agli standard del mercato,allora saranno loro concesse le autoriz-zazioni desiderate.A commentare positivamente l’entratanel mercato danese di così tante azien-de anche il Ministro dell’Economia,
Thor Moger
, il quale ha dichiarato: «
 Ilmercato del gioco sarà finalmente “messoin ordine” e posso assicurare che faremoin modo che tutti i possessori di licenza per il betting e per il casinò online contri-buiscano fattivamente alla vita sociale.Tutta la cittadinanza ha accolto con favo- re questa novità
».Tra le compagnie che hanno ottenuto lelicenze “complete”, figurano
888 Den-mark Ltd.
,
Betsson Malta Ltd.
,
Inte-ractive Sports Ltd.
(di cui fanno parte
Sportingbet
,
Centrebet
e
ParadisePoker
),
Ladbrokes International Ltd.
,
Stanleybet International Ltd.
e
Uni-bet (Denmark) Ltd.
.
La Danish Gambling Authority ha ottenuto il via libera per l’apertura del mercato agli operatori privati
di
Daria Ciotti
Tra le compagnieautorizzatea operare anche888 Denmark e Ladbrokes Intl.
Calcioscommesse
Tutti i nomi “incriminati” rivelatidall’ex Piacenza Carlo Gervasoni
Non solo partite di Serie A, ma anche del campionato cadetto, truccate dal giocatore che faceva da tramite
C
ogemat
e
Snai
fanno squadra. Nei giorni scorsi ledue “SpA” hanno siglato un accordo per la cessionedell’intera partecipazione di
Cogetech SpA.
(di cuiCogemat detiene il 100% del capitale sociale) a Snai. Il valoreattribuito al 100% del capitale di Cogemat è di circa
140milioni di euro
. Con l’acquisizione di Cogetech, fa sapereSnai, «
 si realizzerà la costituzione di un gruppo leader nel mer- cato delle scommesse ippiche e sportive, nonché di altri giochi in concessione, con particolare riguardo alla gestione degli appa- recchi da intrattenimento, delle videolotterie e dei giochi online
».Commenta positivamente la firma dell’accordo l’ad di Cogete-ch
Fabio Schiavolin
: «
 Al termine di una negoziazione protrat-tasi per alcuni mesi
- spiega il numero uno dell’azienda con-fluita in Snai -
 siamo giunti a un momento decisivo non solo per la nostra azienda ma anche per il settore del gaming italiano.Con l’integrazione tra il Gruppo Cogemat ed il Gruppo Snainascerà un “global player” in grado di coniugare potenzialità, risorse, tecnologie e competenze grazie alle sinergie tra i due gruppi. Siamo orgogliosi della significativa creazione di valore generatasi dal 2004, anno della nostra costituzione, ad oggi. Il percorso di questi anni ci ha consentito di raggiungere dimen- sione e profittabilità di primario livello nel settore
».Il 2012 del “nuovo gruppo” partirà con questa importanterivoluzione, che riguarderà circa 1.300 dipendenti. Intanto glieffetti dell’acquisizione sono evidenti: «
Snai S.p.A.
- recita unanota stampa -
in seguito all’acquisizione di Cogetech registra,nei primi dieci mesi del 2011, una raccolta di gioco per oltre sette miliardi di euro; la sola raccolta del settore new slot e videolotteries è pari a 4,7 miliardi di euro detenendo una quota di mercato del 13,75%. Significative le quote di mercato nel poker a torneo e negli skill games, così come nei casinò games online
».
Dalle aziende
Snai acquisisceil 100% di Cogetech

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->