Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword or section
Like this
12Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Medicina nucleare

Medicina nucleare

Ratings:

5.0

(1)
|Views: 5,157 |Likes:
Published by FedericoPppzPippo
Medicina nucleare, Università degli studi di Trieste, appunti delle lezioni, corso di laurea in Medicina e Chirurgia.
Medicina nucleare, Università degli studi di Trieste, appunti delle lezioni, corso di laurea in Medicina e Chirurgia.

More info:

Published by: FedericoPppzPippo on Jan 08, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

04/30/2013

pdf

text

original

 
MEDICINA NUCLEARE
Sommario
Introduzione ......................................................................................................................................... 1Studio mirato dello scheletro ............................................................................................................... 6 Apparato endocrino ............................................................................................................................ 121.Tiroide ......................................................................................................................................... 122.Le paratiroidi .............................................................................................................................. 183.Surreni ........................................................................................................................................ 20 Apparato respiratorio ......................................................................................................................... 24Oncologia ........................................................................................................................................... 27Cardiologia nucleare .......................................................................................................................... 37Neuroimaging medico nucleare ........................................................................................................ 46Flogosi ............................................................................................................................................... 52Rene e vie escretrici ........................................................................................................................... 61PET ..................................................................................................................................................... 75Prof.ssa Dore
28.11.11
Introduzione
Branca autonoma della medicina che utilizza radionuclidi artificiali impiegandoli come radiofarmaci informa non sigillata a scopo diagnostico, terapeutico e di ricerca.E' il paziente stesso che quindi emette le radiazioni, si è di fronte al fenomeno fisico della scintillazione,da cui il termine scintigrafia.Le immagini scintigrafiche esprimono la distribuzione dei radiofarmaci a livello degli organi valutati.Comprende:La medicina nucleare fa parte della diagnostica per immagini e comprende:1.Medicina nucleare convenzionale: utilizza radiofarmaci marcati con radionuclidi emittenti radiazionigamma, comprende a sua volta:a.Esami planari (scintigrafie); b.Esami tomoscintigrafici (SPECT).2.La tomografia per emittenti di positroni (PET): impiega radiofarmaci marcati con radionuclidi che nelloro decadimento emettono particelle (positroni), permette di effettuare:a.Esami tomografici segmentari; b.Esami tomografici totali corporei.
Cenni di fisica e chimica di base
Può essere un farmaco che emette positroni, cioè elettroni con carica positiva, oppure fotoni γ in caso diSPECT.I nuclei degli atomi sono composti da
nucleoni
, cioè protoni e neutroni, il numero di protoni èchiamato numero atomico, Z, mentre numero di massa è la somma del numero di protoni e neutroni, A.Gli isotopi hanno stesso numero di protoni ma diverso numero di neutroni: per es iodio 231, 125,124...sono instabili, cioè tendono a passare da forma instabile a stabile, ed emettono radiazioni.
Radiologia VS medicina nucleare
Le differenze sono molte:1.Rispetto alla radiologia è un imaging funzionale, va a studiare le alterazioni della funzione, non dellamorfologia, come in radiologia: il dettaglio morfologico è nettamente inferiore, ma le immagini nuclearisono più ricche di informazioni funzionali.Spesso le informazioni ricavate sono esprimibili anche in forma di parametri numerici, permettendo diattere dati di ordine semi-quantitativo o quantitativo;2.Il tessuto deve essere vitale, non si possono fare indagini nucleari su cadavere, per es, come avvieneper la radiologia;3.Il paziente viene sottoposto a visita medico-nucleare: contrariamente a radiologia, in cui il pazientenon vede direttamente il radiologo, in medicina nucleare deve esserci un colloquio, per poter raccogliere
Medicina nucleare-Pippo Federico-A.A. 2011-2012 1
 
dati sul paziente, è molto importante il quesito clinico, cioè perché è inviato li, questo per il principio digiustificazione e di ottimizzazione, non si fanno esami inutili, ancora meno che in radiologia;4.Per un radiologo è fondamentale conoscere l'anatomia, per il medico nucleare la fisiologia;5.Il mezzo radiopaco assorbe le radiazioni, mentre il radionuclide è esso stesso la sorgente di radiazione.NON ESISTONO I MEZZI DI CONTRASTO in medicina nucleare.Più precisamente: al contrario delle immagini radiologiche, che vengono ottenute sfruttandol’attenuazione del fascio di radiazioni X da parte dei tessuti interposti tra l’apparecchiatura che le haprodotte e il sistema di rilevazione, le immagini MN vengono ottenute per mezzo della rilevazione diradiazioni emesse dai radiofarmaci distribuiti nell’organismo.È quindi il paziente ad emettere radiazioni (gamma o X) che vengono registrate da appositeapparecchiature in gardo di ricreare l’immagine corrispondente.;6.Indagini più costose a causa di produzione, trasporto, protezione. Per questo si sta più attenti ancora anon fare esami inutili.
Radioprotezione
Tutta la struttura della medicina nucleare deve essere organizzata con attenzione, ci sono le zonecontrollate e sorvegliate, in tali zone ci sono radiazioni eprchè vengono manipolati radiofarmaci, ci sonoi pazienti che eettono radiazioni..c'è sistema di protezione apposito per tutti, personale e pazienti, c'èuna notevole legislazione a riguardo.Nonostante quello che si possa pensare, sono esami in cui si informa molto il paziente relativamentealla procedure, alle radiazioni...Il rischio di problematiche è basso.I medici nucleari sono più esposti alle radiazioni, nella classifica in cui si valuta l'esposizione di unsoggetto a delle radiazioni ricoprono il grado A , mentre il radiologo il B: questo vuol dire che il mediconucleare non deve superare i 20 millisivert di esposizione, il radiologo i 6 in un anno, popolazione nonsopra 1 millisivert.Ogni 6 mesi anche il medico nucleare è sottoposto a visita medica, come per radiologi. Anche in questo caso vengono usati dosimetri: a bracciale, anello, badge...Recepita indennità di rischio e 15 giorni in più di ferie come riposo biologico.Fondamentale è misurare la radioattività: si esprime con numero di disintegrazioni nucleari spontaneein un secondo, e l'unità di misura è il Bequerel, prima si usavano i Curie.(1 megaBq: = 10
6
Bq).In caso di donna giovane con qualche dubbio di essere incinta, si esige porti con se un test di gravidanzaper accertarsi che non lo sia.
I radiofarmaci
 Vennero scoperti quando uno studioso si accorse che, sostituendo un atomo con suo analogoradioattivo, la molecola non cambia il suo comportamento biologico: può essere rilevata sul corpo senzaproblemi. Ai pazienti si inietta per EV o talvolta orale, il tracciante radioattivo.Si deve conoscere la caratteristica del farmaco da somministrare in base allo studio richiesto: ci sarannoappositi farmaci in base all'organo ad analizzare.I radiofarmaci sono dei medicinali, a cui è coniugato il radionuclide.I farmaci vengono preparati nelle camere calde, all'interno delle celle di manipolazione, schermate:quindi avviene prima la preparazione dei radiofarmaci, che vengono poi somministrati a dosi intornoalle nanomoli, si ha uptake, diverso in base al radiofarmaco usato, cioè dipende dalla biodistribuzione edalle caratteristiche del radiofarmaco stesso.Il paziente viene posto sotto il macchinario per ricavare l'imaging, il paziente va a casa, con alcuneraccomandazioni: soprattutto negli esami routinari in cui si usa tecnezio metastabile, con T1/2 di 6 ore,il paziente deve evitare bambini e donne in stato di gravidanza, mentre in caso di somministrazione ascopo terapeutico si deve dare istruzioni scritte da fisica sanitaria, che stabilisce per quanto tempo ilpaziente è radioattivo etc...
Medicina nucleare-Pippo Federico-A.A. 2011-2012 2
 
I radionuclidi sono coniugati a molecole o cellule, sotto forma di soluzione, dati per EV, oppure perscintigrafia polmonare per via inalatoria, o iodio 131 sotto forma di capsula gelatinosa per OS...I radionuclidi usati in diagnostica emettono fotoni γ, in terapia invece o beta- (beta meno) e γ, masoprattutto beta meno.I radionuclidi decadono, e diventano stabili col tempo: si parla di tempo di dimezzamento,(t
1/2
) ed èproprio di ogni radionuclide. Quelli usati convenzionalmente vanno da ore- al massimo qualche giorno.Devono essere monoenergetici, cioè emettere sole radiazioni γ, avere breve tempo di dimezzamento,trasformazione in nuclide stabile, alta attività specifica, alta prezza radionuclidica, cioè essere puro enon avere altre impurità, disponibile, a basso costo, con proprietà chimiche che permettano di legarsi amolecole di interesse biologico.Il più usato in SPECT è tecnezio99 metastabile, con t1/2 di 6ore, emissione energetica di 140 KeV γ: viene preparato apartire da un generatore di molibdeno 99: tutte le settimanearriva al centro di medicina nucleare un generatore dimolibdeno, un cilindro piombato, all'interno c'è ungeneratore vero e proprio fatto da colonna a scambio ionicodove è adsorbito il molibdeno, che decade in tecnezio. Ilmolibdeno ha emivita di 66 ore, il tecnezio 6.Tutte le mattine il tecnico effettua l'operazione di eluizione,cioè: inserisce 2 aghi, in 1 collega una boccetta sottovuoto,nell'altro posiziona soluzione fisiologica, che va a lavare iltecnezio che si è formato in 24, e che viene quindi aspiratonel flaconcino sottovuoto: non viene preso il molibdeno,avviene un lavaggio della colonna: settimanalmente si fannocontrolli per essere sicuri non ci siano impurità, solitamentedi alluminio. Altre molecole1.Fosfodesossiglucosio: il radiofarmaco più usato è il fluoro 18 che va a marcare FDG, ilfosfodesossiglucosio, molecola usata normalmente dall'organismo.Si somministra EV, poi viene trasportato dentro cellula tramite GLUT1 e 3, a livello cellulare vienefosforilato da esochinasi, che impedisce al tracciante di diventare parte di glicogenesi e glicolisi e siaccumula in cellula tumorale. In questo modo la molecola è visualizzabile all'interno delle celluletumorali.Dopo qualche ora interviene una fosfatasi che stacca il fosforo per cui avviene il washout.E' specifico per il tumore, perché le cellule tumorali iperfosforilano tale molecola, hanno pià esochinasidi fosfatasi.
Medicina nucleare-Pippo Federico-A.A. 2011-2012 3

Activity (12)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Maria Rosaria liked this
Donato Klaros liked this
Donato Klaros liked this
Recca Ore liked this
Donato Klaros liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->