Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
9Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Il mosaico pavimentale della cattedrale di Otranto - L'ultimo oltraggio di un monaco gnostico?

Il mosaico pavimentale della cattedrale di Otranto - L'ultimo oltraggio di un monaco gnostico?

Ratings:

5.0

(1)
|Views: 2,284|Likes:
Published by Sabato Scala
Una originale analisi interpretativa di una delle più straordinare opere musive italiane, basata sui principi della gnosi tratti dal Vangelo di Filippo, testo risalente al III sec. d.C. scoperto nel 1945 a Nag hammadi in Alto Egitto.
Una originale analisi interpretativa di una delle più straordinare opere musive italiane, basata sui principi della gnosi tratti dal Vangelo di Filippo, testo risalente al III sec. d.C. scoperto nel 1945 a Nag hammadi in Alto Egitto.

More info:

Published by: Sabato Scala on Nov 07, 2008
Copyright:Traditional Copyright: All rights reserved

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, DOC, TXT or read online from Scribd
See More
See less

06/16/2013

pdf

text

original

 
Il mosaico pavimentale della cattedrale di Otranto
 
L'ultimo oltraggio di un monaco gnostico?
 
(Sabato Scala)
Introduzione
 Col presente lavoro volevo sottoporre al paziente lettore una serie di riflessioni suggeritemi da uninteressante quadernetto, gentile omaggio dell'amico Francesco Corona*, dedicato ad uno dei piùmisteriosi monumenti del nostro patrimonio storico-artistico:
il mosaico pavimentale dellacattedrale di Otranto
(vedi le due immagini all'inizio e alla fine)
.
L'opera fu realizzata tra 1163 edil 1165 da un monaco dell'Abbazia di S. Nicola di Casole in Otranto: Pantaleone, il cui nome apparenella parte inferiore del mosaico in corrispondenza dell'entrata principale della cattedrale. Leimmagini riportate danno solo una vaga idea della grandiosità di quest'opera, che si estende per oltre 16 metri coprendo interamente il pavimento della cattedrale. L'immagine centrale attorno cuiruota l'opera è un maestoso albero che, partendo dalla porta situata nella parte inferiore del mosaico,giunge quasi fin sotto al presbiterio. Fino ad oggi si pensava, che questo simbolo inusuale per dimensioni e centralità nell'opera, rappresentasse l'
 Albero della Vita,
ma decifrare il mosaico è stato,da sempre, un intricato enigma privo di soluzioni credibili. Quella che voglio proporre è, credo, unachiave di lettura che collega insieme in maniera limpida le principali ed enigmaticherappresentazioni figurative contenute nell'opera.
Una panoramica
 Il primo dilemma che ci si trova di fronte è dovuto alla totale assenza di riferimenti neotestamentari,e la cosa è, a dir poco, inusuale per una chiesa cristiana. Le raffigurazioni sono, per lo più, trattedall'antico testamento, ma svariati simboli e immagini appaiono, ad una prima analisi superficiale,totalmente fuori contesto: vediamone qualche esempio. Il presbiterio, ove è rappresentata, appunto,la cacciata dal paradiso terrestre di Adamo ed Eva, ospita la prima presenza inspiegabile:
re Artù
,raffigurato in groppa ad un caprone mentre impugna uno scettro stranamente curvo. Che si tratti diRe Artù non v'è dubbio data la presenza di una dicitura in bell'evidenza.
 
Sulla punta dell'albero, collocata proprio sotto la cupola della chiesa, e quindi al centro tra le navatelaterali subito sotto il presbiterio, è avvolto il serpente simbolo del demonio posto tra le figure diAdamo ed Eva. Inutile dire che la collocazione appare, quantomeno, provocatoria.Scendendo in basso si incontra la raffigurazione dei dodici mesi dell'anno e ancora più sottotroviamo una vasta rappresentazione del diluvio universale. La scena va letta da sinistra a destra emostra l'ordine impartito da Dio a Mosè, raffigurato dalla mano di Dio, fino alla costruzionedell'Arca, ed alla salita degli animali sulla imbarcazione.

Activity (9)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Bauira liked this
maqroll liked this
Alex87V liked this
Alex87V liked this
marcosantini liked this
Luigi Avolio liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->