Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
tre-anni-senza-te

tre-anni-senza-te

Ratings: (0)|Views: 7|Likes:
Published by palpitum
Eluana Englaro è morta tre anni fa anche se ci volgiono far credere che era già morta quandoo le hanno levato il nutrimento, una contraddizione lo so, ma è nell'ipocrisia che va avanti la cultura della morte
Eluana Englaro è morta tre anni fa anche se ci volgiono far credere che era già morta quandoo le hanno levato il nutrimento, una contraddizione lo so, ma è nell'ipocrisia che va avanti la cultura della morte

More info:

Published by: palpitum on Feb 27, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/27/2012

pdf

text

original

 
 
TRE ANNI SENZA TE
 
ELUANA
9 febbraio 2012
 
Angelo mio
 
 Non ti volevano in tanti.
 
Chissà perché.
 
Ti pensavano piena di tubi, incapace addirittura di respirare da sola.
 
Invece tu reagisti con tutta la tua potenza e forza per dire no:
“IO VOGLIO VIVERE!”
 Che ne sanno dei tuoi pensieri; che ne sanno se tu, quando eri in quel tunnel, dal buio,vedesti la LUCE o se incontrasti già allora i tuoi cari nonni in Paradiso.
 
Sì perché molti raccontano di aver visto il Paradiso nelle tue condizioni, prima delviaggio di ritorno sulla terra.
 
Invece l’ indifferenza e la superbia ti hanno voluto togliere per sempre la luce.
 
Che ne sanno se tu aprivi i tuoi occhioni neri ogni qualvolta sentivi entrare qualcunonella tua stanza, a quelle poche persone a cui era consentito vederti.
 
 Non certo alla tua cara zia, né al tuo ragazzo, che prima di te, aveva già il suo destinocrudele segnato.
 
Che ne sanno loro di quel tuo ultimo viaggio che ti devastò, mentre nessuno ti sentivatossire o reagire e che ti portò a subire il tuo ultimo calvario.Che ne sanno loro che non ti volevano, mentre si ingrassavano, davanti a succulenti cibie bevande, e a te neanche le briciole, che non si negano neanche ad un cagnolino.
 
A Te quel poco bastava e nulla più chiedevi.
 
A Te che tutto bastava, anche il voler vivere così : dichiarato in quell’ ATTACCO DIPANICO, quando qualcuno sosteneva che Tu preferivi morire.
 
Che ne sanno loro, se per Te la Vita così aveva un senso.
 
Tu che nulla di male facevi al mondo.
 
A differenza di chi invece del male al mondo fa.
 

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->