Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
8Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
regole italiano

regole italiano

Ratings: (0)|Views: 15,013 |Likes:
Published by bimbifeliciacasa

More info:

Published by: bimbifeliciacasa on Mar 26, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/11/2014

pdf

text

original

 
 
REGOLE DIITALIANO
Classe II
 
2
LA PAROLA
La parola è una espressione scritta o parlata con la quale si esprime unconcetto, cioè una certa idea.Qui vediamo come si forma la parola scritta.
Le parti della singola parola
1) LE LETTERE
La parola si compone di un insieme di lettere del nostro alfabeto.Maiuscole e minuscoleLa maiuscola si usa:
-
 
per scrivere l’iniziale dei nomi propri;
-
 
all’inizio della frase;
-
 
dopo il punto fermo, il punto interrogativo ed il punto esclamativo.
2) LE SILLABE
Alcune lettere prese insieme formano una sillaba; alcune sillabe preseinsieme formano, infine, una parola.Divisione in sillabeNormalmente una sillaba è formata da una o più vocali e da una o piùconsonanti. Le tre regole fondamentali della divisione in sillabe sonoqueste:
1.
 
le consonanti doppie si separano sempre;
2.
 
le consonanti L, M, N, R si staccano dalle consonanti che vengonodopo. Nella divisione in sillabe, CQU si divide in C-QU: ac-qua-rio. Nelladivisione in sillabe mp-mb si dividono: bam-bi-no; cam-pa-na;
3.
 
la consonante S sta sempre con le consonanti che vengono dopo di lei.
3) LE DIFFICOLTÀ ORTOGRAFICHE
Le difficoltà ortografiche sono delle sillabe che si scrivono in modo un po’particolare e non sempre facile da capire senza vederle scritte.CE/CIE - GE/GIE
 
Se “cia” e “gia” sono precedute da vocale il plurale è “cie” e “gie”.Ad esempio: farmacia-farmacie; ciliegia-ciliegie.
 
3
 
Se “cia” e “gia” sono precedute da consonante, il plurale si forma incee ge.Ad esempio: provincia-province; frangia-frange.SCE/SCIESCE non vuole la I.Ma si scrivono con SCIE le parole che derivano dascienza e coscienza e le parole SCIE ed usciere.CU/QU - CCU/QQUDopo QU c’è sempre una vocale:quaderno, aquilone,quiete… Soqquadro (= disordine) è l’unica parola che si scrive con “QQ, cioè conla doppia Q.Dopo CU c’è quasi sempre una consonante:culla,cuscino,custode…, ma fanno eccezione lePAROLE CAPRICCIOSE, che si chiamano così proprioperché in esse dopo CU c’è una vocale:cuoco = persona che cucinacuore = organo che fa circolare il sangue nel corposcuola = luogo dove bambini e ragazzi vengono istruiticuoio = pelle di mucca lavorata ed essiccatascuotere = agitare, scrollarepercuotere = colpire, picchiareriscuotere = incassarecuocere = cucinareinnocuo= inoffensivocircuito = pistataccuino = blocco, agendaCQUTutte le parole della famiglia di ACQUA si scrivono con CQU:acquario,acquaio,acquedotto,acquerello,acquirente,acquerugiola, ecc… Ricordiamo che nella divisione in sillabe, CQU si divide in C-QU: aC-QUA-rio.GLI/LIGL è sempre seguito da I e si pronuncia con un suono dolce, come nellaparola “bottiglia:GLIA – bottigliaGLIE - stoviglie

Activity (8)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
Tiller1971 liked this
Kathy Murphy liked this
oljafiore liked this
Booky liked this
Beatrice Cirillo liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->