Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Catture di Squalo Bianco (Carcharodon carcharias, Linnaeus, 1758) nel Quarnero 1872 – 1909

Catture di Squalo Bianco (Carcharodon carcharias, Linnaeus, 1758) nel Quarnero 1872 – 1909

Ratings: (0)|Views: 1,184|Likes:
Published by William Klinger
Data on Great white shark, Carcharodon carcharias (Linnaeus, 1758) catches
and sighting reports from the Kvarner Gulf (eastern Adriatic Sea) submitted to the
Hungarian maritime authority in Fiume/Rijeka from 1872 to 1909 are presented for the
first time. Because of lack of homogeneity data sets were divided into two periods collected
from 1872 - 1890 and from 1890 to 1909. The data for the second period (23 specimens
captured) are much more reliable. Apparently, from 1890 to 1909, more Great White
Sharks were captured that in the Kvarner area gulf than in the whole Adriatic. Further
studies are therefore needed.
Data on Great white shark, Carcharodon carcharias (Linnaeus, 1758) catches
and sighting reports from the Kvarner Gulf (eastern Adriatic Sea) submitted to the
Hungarian maritime authority in Fiume/Rijeka from 1872 to 1909 are presented for the
first time. Because of lack of homogeneity data sets were divided into two periods collected
from 1872 - 1890 and from 1890 to 1909. The data for the second period (23 specimens
captured) are much more reliable. Apparently, from 1890 to 1909, more Great White
Sharks were captured that in the Kvarner area gulf than in the whole Adriatic. Further
studies are therefore needed.

More info:

Categories:Types, Research, History
Published by: William Klinger on Mar 26, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/13/2014

pdf

text

original

 
CATTUREDISQUALOBIANCO(CARCHARODONCARCHARIAS,LINNAEUS,1758)NELQUARNERO18721909
1
WILLIAM KLINGER
CDU: 597.311.2 (262.4-17)(560)
Centro di ricerche storiche
Saggio scientifico originale
Rovigno
Novembre 2011
 Riassunto
: Si presentano i dati per le catture o segnalazioni di
Carcharodon carcharias
pervenute al r.Governo Marittimodi Fiume edelLitoraleungaro-croato dal1872 al1909,reperiti all’Archivio di Stato di Fiume. Per la disomogeneità del trattamento e dellaraccolta i dati sono stati divisi in due serie storiche 1872 – 1890 (33 catture, non certe) e1890 – 1909 (22 catture certe). I dati per il secondo periodo sono molto più affidabili edimostrano che nel periodo considerato furono catturati più squali bianchi nel Quarneroche in tutto l’Adriatico. Sembra che il Quarnero fosse l’area di massima concentrazioneper la specie per tutto il Mediterraneo e studi ulteriori sono pertanto necessari.
Summary
: Data on Great white shark,
Carcharodon carcharias
(Linnaeus, 1758) catchesand sighting reports from the Kvarner Gulf (eastern Adriatic Sea) submitted to theHungarian maritime authority in Fiume/Rijeka from 1872 to 1909 are presented for thefirsttime.Becauseoflack ofhomogeneitydatasetsweredividedintotwoperiodscollectedfrom 1872 - 1890 and from 1890 to 1909. The data for the second period (23 specimenscaptured) are much more reliable. Apparently, from 1890 to 1909, more Great WhiteSharks were captured that in the Kvarner area gulf than in the whole Adriatic. Furtherstudies are therefore needed.
 Parole chiave
: Grande Squalo Bianco, Carcharodon carcharias, Adriatico, Quarnero,Governo Marittimo di Fiume e del Litorale ungaro-croato (1870 - 1918), pesca del tonno.
 Key words
: Carcharodon carcharias - Great white shark - Adriatic – Historical Records(1870 - 1909), Tuna fishery, Hungarian maritime authority Fiume/Rijeka (1870 - 1918).
 Premessa
Lo squalo bianco
Carcharodon carcharias
(Linnaeus, 1758) (
 Lamni- formes; Lamnidae
) era una presenza costante nell’Adriatico nord-orienta-
1
Ringrazio Alessandro de Maddalena, Presidente della Società Ittiologica Italiana e CuratoredellaBanca DatiItalianaSqualoBiancononchéilpersonaledell’ArchiviodiStatodiFiumeeMarceloKova
~
i
}
, curatore del Museo di Storia Naturale di Fiume, per i dati e la documentazione messi adisposizione. Annalisa Plossi e Fulvio Varljen hanno rivisto le bozze e dato utili suggerimenti.
W.KLINGER,CatturedisqualobianconelQuarnero1872-1909,
Atti
,vol.XLI,2011,p.479-524 479
 
le
2
. Il numero di segnalazioni di squalo bianco nel golfo di Trieste enell’area del Quarnero, indicano che con ogni probabilità, durante ildiciannovesimo e la prima metà del ventesimo secolo, lo squalo biancofosse molto più frequente in queste acque chein tuttoil restodelMediter-raneo
3
. Tale intensa frequentazione è da collegarsi con le numerose ton-nare attive nell’area. Come nel resto del Mediterraneo, i movimenti deglisquali bianchi dipendevano strettamente da quelli dei tonni
4
. Il tonnorosso
Thunnus thynnus
(Linnaeus 1758), grande pesce pelagico apparte-nente alla famiglia
Scombridae
, non fu mai abbondante nelle acquedell’Adriatico occidentale; l’assenza storica di vere e proprie tonnarelungo le coste adriatiche dalla Puglia al Veneto ne è una prova. Laconformazione della costa adriatica orientale, provvista di molte baie ebracci di mare profondi appare congeniale allo squalo bianco per la suaattività di caccia
5
.Il naturalista zaratino Spiridione Brusina nel primo lavoro del 1888sugli squali nell’Adriatico, riporta dati sulla presenza della specie
Carcha- rodon carcharias
ma diversi casi di catture della zona di Fiume e delQuarnero non gli erano noti
6
. Antonio Valle, segretario della Societàaustriaca di pesca e piscicoltura marina con sede a Trieste ottenne dalle
2
Carcharodon carcharias
deriva dal greco “kàrkharos” che significa “seghettato” e “odón” chesignifica“dente”.AppartieneallafamigliadeiLamnidisqualidallaformafortementeaffusolata,dotatidi un peduncolo caudale sottile, carene caudali, e una pinna caudale di forma lunata. Alessandro DEMADDALENA,
Lo squalo bianco nel Mediterraneo
, Roma, 2010, p. 22.
3
Lovrenc LIPEJ, Alessandro DE MADDALENA, Alen SOLDO,
Sharks of the Adriatic Sea
,Capodistria, 2004, p. 144-145.
4
I grossi tonni maturi dell’Atlantico orientale si avvicinano alle coste europee a maggio perraggiungere le diverse aree di riproduzione, situate nella parte occidentale, centrale e orientale delbacino. Essi si riproducono quando la temperatura raggiunge e supera 24°C. Non sorprende quindiche le segnalazionidi squali bianchisianodi gran lungapiùfrequenti neimesidaMaggio a Settembre,né chele areedovelaspecieèpiù abbondantecoincidano conlesuddetteareedimaggioreabbondan-za di tonni rossi. DE MADDALENA,
op. cit
., p. 68 – 69. Sulla pesca del tonno tradizionale delMediterraneo è molto utile l’opera di Francesco Carlo D’AMICO (duca d’Ossada S. Giorgio),
Osservazioni pratiche intorno la pesca, corso e cammino de’ tonni in opposizione a quanto scrisse su tal soggetto l’avvocato Dr. Don Francesco Paola Avolio con delle istruzioni che riguardano detta pesca pel buon regolamento delle tonnare, con una relazione di tutte quelle di corso, e di ritorno di questo Regno e delli proprietari attuali
, Messina, Presso la Società tipografica, 1816.
5
DE MADDALENA,
op. cit
., p. 5-8.
6
Spiridione BRUSINA, “Morski psi Sredozemnoga i Crljenog mora” [Squali del Mediterraneoe del Mar Nero]
Glasnikhrvatskoga naravoslovnogadru
 ‘
tva
. [Bollettinodella Societàdi storianaturalecroata], Zagabria, 3 (1888), p. 167-230. Brusina all’epoca curatore della collezione di storia naturaledel Museo Nazionale di Zagabria era stato allievo del veneziano Nardo presso il Museo di StoriaNaturale di Vienna
480 W.KLINGER,CatturedisqualobianconelQuarnero1872-1909,
Atti
,vol.XLI,2011,p.479-524
 
autorità fiumane nel gennaio del 1893 i dati sulle catture di squali per ilperiodo 1872 – 1892 ma non li pubblicò. In ogni caso l’autorità marittimafiumana non gli fornì dati assai precisi poiché l’identificazione di moltiesemplari per i quali fu pagato il premio spettantenelcaso di catturadi un
Carcharodon carcharias
risultava problematica.Il presente lavoro si basa sulla documentazione inedita del fondo delGoverno Marittimo per il Litorale Ungaro-Croato custodita presso l’Ar-chiviodiStatodiFiume.Ilrecenteriordinodelfondoadoperadiarchivistiungheresi e la pubblicazione dell’inventario analitico bilingue ungherese -croato ha aperto agli studiosi la possibilità di sfruttare questo fondo diprimaria importanza
7
. I dati posteriori al 1890 sono di grande qualità eaffidabilità e ci permettono di conoscere la descrizione dell’individuo, lecircostanze e gli autori della cattura, nonché eventuali resti di prederinvenuti e l’entità del danno denunciato dai pescatori o dai proprietaridelle tonnare.
 Il primo periodo (1872 - 1890)
Nel 1870 poiché né il Parlamento ungherese né la Dieta di Zagabriaerano riuscite a trovare un accordo su Fiume, la città fu assegnata in viaprovvisoria all’amministrazione del Governo ungarico di Budapest. Ilgovernatore, nominato dal primo ministro ungherese, sovrintendeval’operato di tutti i pubblici uffici di Fiume, incluso il Governo marittimo,la suprema autorità marittima per Fiume e il Litorale ungaro-croato,sottoposto al Ministero dell’Agricoltura, Industria e Commercio del Re-gno d’Ungheria
8
. Il regio ungarico Governo marittimo (Magyar KirályiTengerészeti Hatóság) fu organizzato in conformità col Governo maritti-mo di Trieste (K. K. Seebehorde in Triest) che pertanto perse la suaqualifica di ufficio “centrale” anche se mantenne le sue competenze sugran parte della costa orientale adriatica, dalla foce dell’Isonzo fino allabaia di Cattaro.
7
 Inventar fonda Pomorska oblast za Ugarsko-hrvatsko primorje u Rijeci, 1870-1918 = Magyar  Királyi Tengerészeti Hatóság iratai 1870-1918
[Inventario del fondo Regio ungarico Governo maritti-mo], a cura di Sándor BÖSZE & Goran CRNKOVI
]
, Archiviodi Stato di Fiume, Fiume – Kaposvar,2011.
8
S. BÖSZE & G. CRNKOVI
]
,
op. cit
., pp. 11 – 15.
W.KLINGER,CatturedisqualobianconelQuarnero1872-1909,
Atti
,vol.XLI,2011,p.479-524 481

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->