Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
7Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
ZIKR – IL METODO SUFI SEGRETO DELLA GUARIGIONE

ZIKR – IL METODO SUFI SEGRETO DELLA GUARIGIONE

Ratings: (0)|Views: 348|Likes:
Published by sirius5
http://www.tradizionesacra.it/zikrsufiguarigione.htm

ZIKR – IL METODO SUFI SEGRETO DELLA GUARIGIONE
Chi mi ricorda, io lo ricordo. Santa Pelagia di Diveevo, Oblast

L'età, i cambiamenti dello sfondo emotivo e l’attività fisica cambiano sia il ritmo della palpitazione cardiaca sia della respirazione, e modificano il tono del sistema vascolare e muscolare, nonché il lavoro degli organi interni. Il ritmo del cuore è un buon indicatore della condizione della persona. Pertanto, è importante tener co
http://www.tradizionesacra.it/zikrsufiguarigione.htm

ZIKR – IL METODO SUFI SEGRETO DELLA GUARIGIONE
Chi mi ricorda, io lo ricordo. Santa Pelagia di Diveevo, Oblast

L'età, i cambiamenti dello sfondo emotivo e l’attività fisica cambiano sia il ritmo della palpitazione cardiaca sia della respirazione, e modificano il tono del sistema vascolare e muscolare, nonché il lavoro degli organi interni. Il ritmo del cuore è un buon indicatore della condizione della persona. Pertanto, è importante tener co

More info:

Published by: sirius5 on Apr 12, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOCX, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

04/24/2015

pdf

text

original

 
http://www.tradizionesacra.it/zikrsufiguarigione.htm
ZIKR
 – 
IL METODO SUFI SEGRETODELLA GUARIGIONE
 
Chi mi ricorda, io lo ricordo.
 Santa Pelagia di Diveevo, Oblast
L'età, i cambiamenti dello sfondo emotivo e l’attività fisica cambiano sia il ritmo della
 palpitazione cardiaca sia della respirazione, e modificano il tono del sistema vascolare emuscolare, nonché il lavoro degli organi interni. Il ritmo del cuore è un buon indicatore dellacondizione della persona. Pertanto, è importante tener conto dei cambiamenti e comprenderli,come pure conoscere il vostro ritmo individuale. Per questo scopo, bisogna osservare lepulsazioni nei diversi momenti della giornata, prima e dopo gli esercizi fisici e respiratori.
I Sufi credono che l’uomo possa ascoltare il bat
tito del cuore non solo dal polso, ma anche iritmi del suo corpo in determinate aree (
 zikr 
) dell'organismo. Così, le variazioni ritmiche siriflettono in ogni zona. Queste zone sono cinque e rappresentano i cinque
 zikr 
(fig. 19):
 
Sultano
(“il reggente supremo”);
 
 
Akhfa (“la zona nascosta”);
 
 
 
Sirr (“l’area segreta”);
 
 
Makad (“la sede”);
 
 
Markab (“lo strumento di movimento”).
 Ogni malattia è in qualche modo legata ad una particolare zona del corpo. Queste zone i Sufile chiamano
 zikr 
, poiché ciascuna di esse è connessa alla pratica del ricordo (è la traduzione
della parola “
 zikr 
”). A volte, i ricercatori confondono i seguenti significati del termine
 zikr 
:
metodi pratici d’armonizzazione corporea, zone del c
orpo o pratica spirituale Sufi esercitatanel mondo intero. Tutto quanto anzidetto per i Sufi possiede una natura divina, ma persemplicità questi
 zikr 
dell'organismo li chiamerò zone, mentre alcuni
 zikr 
nascosti lidenominerò traiettorie energetiche; invece, la pratica di collegarsi alla divinità suprema lanominerò
 zikr 
. Ancora una volta, voglio ricordare che per il Sufi tutte queste accezioni sono
 zikr 
.
Zikr Sultano
 Questa zona è responsabile degli organi sensoriali (vista, udito, gusto e olfatto) per il discorso.
La vista porta la maggior parte d’informazioni provenienti dal mondo. Gli scienziati hanno
dimostrato che quando un fascio di luce cade sugli occhi, la sensibilità generale diminuisce.Una delle funzioni principali della vista è il controllo del pericolo. Essendo la vista utilizzatanella sua più ampia estensione attraverso la televisione, i giornali, i libri e altri strumentivisivi, gli altri canali sensibili non sono sviluppati.Il significato della meditazione consiste proprio nel ridurre il ruolo della vista, ed in solitudine
e al buio è preferibile risvegliare la sensibilità d’altri
 zikr 
, d’altre zone, per armonizzare le
condizioni generali.
Le malattie oculari sono all’inizio provocate per il sovraccarico dello
 zikr 
Sultano: una lungaperce
zione d’episodi indesiderati, i litigi tra i genitori, gli sguardi cattivi dei compagni diclasse, il lavoro mentale troppo prolungato, ecc…
 La terapia oculare della tradizione Naqshabandiyya non si è mai dedicata al rafforzamento
dell’occhio, ma all’armon
izzazione di tutto il sistema
 zikr 
, in altre parole alle zone del corpoumano. Chi ha inventato gli occhiali, era guidato probabilmente da buone intenzioni, così
rivolgiamo un saluto a tutti coloro che lavorano nel campo dell’ottica. La scelta del lettore
consiste in questo: o aiutare gli ottici o non aiutarli.
Zikr Akhfa (controllo)
 
La parola “Akhfa” significa “zona nascosta” o, “cancelleria segreta”, che è più vicina allacomprensione europea. Questa zona si occupa responsabilmente delle azioni dell’organ
ismo.Si estende dalla fossa giugulare (alla base del collo) fino al plesso solare (processo xifoide).
Zikr Sirr
 
 
La traduzione di questa parola è “area segreta”. La terza zona si estende dal plesso solare fino
al vertice della
rogatina
sotto l'ombelico (dito indice e medio sollevato in segno di vittoria,questa
rogatina
 
è il vertice della V che forma un triangolo con due dita, l’indice ed il medio. I polpastrelli delle due dita si trovano all’altezza dell’ombelico). Questa è una “rogatina”.Questa zona si associa all’autostima ed è legata all’attività intestinale e del fegato.
 
Zikr Makad
 Questa zona si estende dalla fine della zona precedente - la
ragotina
 
sotto l’ombelico – 
fino al
ginocchio compreso. È responsabile della potenza dell’a
rea inguinale. Psicologicamente, essarispetta il corpo umano.
Zikr Markab
 
L’area Markab è responsabile per l’articolazione della caviglia, e per il movimento del corpo.
Tutte le micosi (malattie fungine), la comparsa dei dolori ai piedi e così via, appaiono inquesta zona.
Adesso, dopo aver studiato il significato d’ogni zona, stabilite quale area dovete ripristinare.
In sostanza, sarete in grado di eseguire il ripristino grazie al capitolo sulle traiettorie
energetiche. Per l’armonizzazione totale dell’or 
ganismo, si raccomanda l'apprendimento diuno degli
 zikr 
Sufi più usati, lo
 zikr 
attorno al proprio asse.
Lo Zikr attorno al proprio asse
Solo all’uomo due forme specifiche di movimento energetico sono inerenti: in linea retta e a
spirale simultaneamente. Esse creano una certa vibrazione nel corpo, volta al risanamento.Questa vibrazione contribuisce allo sviluppo dell'intuizione.
Eseguiamo l’esercizio seguente, che è stato creato dai Sufi, diverse centinaia d’anni fa. Fino a
poco tempo fa, questa pratica era nascosta ai non iniziati, ma la situazione ora è cambiata.Haji Ibrahim (possa Dio accordargli una vita lunga), il Pir (il maestro dei maestri) dellafratellanza Naqshabandiyya, in seguito ad una visione interiore, comprese che era il momentodi infrangere il segreto della rotazione
 Zikr 
attorno al proprio asse. Per i moderni Sufi, nessun
segreto dovrebbe impedire la guarigione di una persona, poiché l’uomo deve essere sano per 
glorificare Dio e lavorare per amor Suo. Per padroneggiare questo
 Zikr 
, bisogna acquisiredisciplina e costanza.
La preparazione
 Prima della parte principale dello
 zikr 
, è necessario, stando in piedi, dondolarsi un po’ da un
lato all'altro, avanti e indietro. Poi, ci dondoliamo facendo un cerchio: la nuca è come sescrivesse un ov
ale, e la persona stessa ricorda un imbuto con l’apice ai piedi. Soltanto dopouna libera rotazione armoniosa, passiamo alla parte principale, in pratica all’esecuzione dello
 zikr 
.
La parte fondamentale dello zikr
 

Activity (7)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
crezero liked this
Persiusal liked this
Marco liked this
Gabriella Martis liked this
maragia liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->