Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
8Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Riassunto Platone

Riassunto Platone

Ratings: (0)|Views: 15,733|Likes:
Published by LauraProfeti
Riassunto della filosofia platonica.
Riassunto della filosofia platonica.

More info:

Published by: LauraProfeti on Apr 30, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOC, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

07/08/2013

pdf

text

original

 
A.S. 2011/2012PlatoneLaura Profeti IIIF 
Platone
Esercizio: Riassunto. Testo multimediale della filosofia platonica.
Indice
 
A.S. 2011/2012PlatoneLaura Profeti IIIF 
Vita
Platone
nacque ad Atene nel 427 a.C. da una famiglia di antica nobiltà. All’età dei vent’annisi unì in sodalizio con Socrate, con il quale assistette alla
decadenza
di Atene: infatti, eranogli anni della guerra del Peloponneso, del regime oligarchico dei Trenta tiranni e dellarestaurazione della politica. Platone stesso, scrive, nella
Settima lettera
, che pensava didedicarsi alla carriera politica ma, il drammatico alternarsi di speranze politiche seguite dadevastanti delusioni, tra cui l’
ingiustoprocesso e la condanna subita dal maestro Socrate
,lo sdegnarono al punto di ritirarsi. Da quel punto in poi fino alla sua morte, nel 347 a.C.,Platone si dedicò alla filosofia che fu per lui il solo modo che potesse condurre l’uomo alla
giustizia
.
Ci sono pervenute tutte le opere di Platone. Egli scrisse l’
 Apologia di Socrate
, 34 dialoghi e13 lettere. Si può suddividere l’attività letteraria platonica per ordine cronologico:1.
Primo periodo
( scritti giovanili o socratici)2.
Secondo periodo
( scritti della maturità)3.
Terzo periodo
( scritti della vecchiaia)Inoltre egli tenne dei corsi intitolati Intorno al Bene, che ritenne opportuno non scrivere per  preservare la profondità degli argomenti trattati, tra cui la metafisica.
Caratteri della filosofia platonica
La filosofia platonica è concentrata sulla
figura di Socrate
e si pone l’obiettivo di
interpretare la personalità filosofica
del maestro stesso. La stessa filosofia platonica èriportata sottoforma di dialogo, come segno di devozione al silenzio letterario di Socrate. Ildialogo ha fatto sì che la filosofia platonica fosse sforzo continuo che conducesse l’uomoverso una verità impossibile da ottenere nella sua completezza.
Oltre al dialogo Platone si serve dei miti: racconti fantastici attraverso cui vengonoesposti concetti e dottrine filosofiche. Egli usa i miti al fine di:A.S. 2011/2012Platone2
 
A.S. 2011/2012PlatoneLaura Profeti IIIF 
La teoria delle idee
Nel primo periodo Platone difende le teorie socratiche, ossia conosci testesso, l’ironia, la maieutica, la virtù come scienza e la definizione. In particolare Platone aquest’ ultima dà molta importanza e si avvia nel superare il relativismo sofistico formulandola cosiddetta
teoria delle idee
” che determinò l’inizio di una seconda fase nella qualePlatone elabora un proprio e originale pensiero.
La nascita della teoria delle idee va a ricercarsi nel concetto di scienza( episteme) che per Platone deve essere stabile e immutabile e quindi perfetta e in quanto talenon può essere costituita dalle cose percepite con i sensi poiché sono mutevoli e imperfette eappartengono dunque all’<< opinione>> ( doxa). La scienza pertanto ha come oggetto le ideeche per Platone sono entità immutabili e perfette, che esistono indipendentemente da ognialtra cosa. Le cose sono copie delle idee. Quindi per Platone esistono due gradi di conoscenza,l’
opinione
e la
scienza
( dualismo gnoseologico) cui appartengo due tipi d’essere distinti, le
cose
e le
idee
( dualismo ontologico)Le idee possono essere di vari tipi:
le
idee-valori
: supremi principi etici estetici e politici come il Bene, laGiustizia ecc;
le
idee-matematiche
: entità dell’aritmetica e della geometria comel’uguaglianza, il quadrato ecc.;
le
idee di cose naturali
, come l’umanità, e le
idee di cose artificiali
,come letto.Pur essendo tante le idee costituiscono una trama di essenze aventi un ordine
gerarchico -piramidale
, con
le idee-valori in cima
e
l’idea del Bene al vertice
.Inoltre possiedono due funzioni:1.
criteri di giudizio delle cose
: in quanto per giudicare un oggetto non possiamoche riferirci a esse (
metessi e parusia
);2.
causa delle cose
: poiché gli individui esistono perché imitano delle essenze primordiali (
mimesi
).Le idee sono
trascendenti
, in quanto esistono oltre la mente e oltre le cose e vivononell’
iperuranio
, mondo simile all’empireo dantesco o al paradiso cristiano.Per Platone le idee sono il risultato di uno sguardo alla mente. Egli elabora una teoria dellareminescenza secondo cui l’anima prima di calarsi nel nostro corpo, è vissuta nel mondo delleidee, nel quale ha potuto contemplare gli esemplari perfetti delle cose. Infatti, per PlatoneA.S. 2011/2012Platone3

Activity (8)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Adriana Messina liked this
desa96 liked this
Beatrice Deiana liked this
Luigia Di Donato liked this
Maura Ferritto liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->