Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
3Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Dune

Dune

Ratings: (0)|Views: 526|Likes:
Published by araba fenice
Tesi di laurea di Silvia Bernardini dal sito di Araba Fenice
Tesi di laurea di Silvia Bernardini dal sito di Araba Fenice

More info:

Published by: araba fenice on Apr 30, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See More
See less

01/28/2013

pdf

text

original

 
Silvia Bernardini
UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI URBINOFACOLTA' DI MAGISTEROCorso di Laurea in Lingue e Letterature StraniereDUNERelatore: Chiar.mo Prof. Tesi di Laurea di:GIROLAMO DE VANNA SILVIA BERNARDINI
 _________________________________________ 
ANNO ACCADEMICO1993-1994
1
 
Silvia Bernardini
Dune, l'idea
"To the people whose labours go beyond ideas into the realm of 'real materials' -to the dry-land ecologist, wherever they may be, in whatever time they work, thiseffort at prediction is dedicated in humility and admiration." - FRANK  HERBERT.
La complessità dell'opera di Dune rispecchia sicuramente la complessità delle ideedel suo autore.Dune è un romanzo (il primo di sei) che raccoglie in sé romanticismo, filosofia,ecologia, politica, religione e tutta una serie di elementi correlati che si intersecano a più livelli, mischiati in una visione futuribile così reale da sembrare storia giàaccaduta.Ripensando alle origini di Dune, lo stesso Herbert affermò che tutto cominciò conun concetto: scrivere un romanzo sulle convulsioni messianiche che periodicamentesi verificano nelle società umane
1
. Come scrittore, anche se non troppo conosciuto,aveva già raccolto una serie di dati su più tematiche, e questo perché tutte le sue idee provenivano sostanzialmente dalle sue ricerche
2
.Herbert, da buon giornalista, si documentava ampiamente su ciò che andava adaffrontare. Il problema era trovare una forma narrativa che gli permettesse dispaziare tra le varie argomentazioni, senza creare scompensi in chi leggeva. Inquesto senso una ambientazione fantascientifica era l'ideale. Dune si concretizzònella sua mente intorno al 1957, dopo una ricerca per un giornale di Florence,
1
[...] Recalling the original of Dune, Herbert says: "It began with aconcept: to do a long novel about messianic convulsion which periodically inflict themselves on human societies. I had this idea that  superheroes were disastrous for humans." da: Timothy O'Reilly, FRANK HERBERT, Ungar Publishing Co., New York 1981, Cap 3.
2 W.F.Touponce, FRANK HERBERT, Twayne Publishers, Boston 1989, Cap 12
 
Silvia BernardiniOregon: si trattava di un breve scritto circa un progetto governativo sul controllodelle dune del deserto. Il programma utilizzava un approccio al problema di tipoecologico piuttosto che ingegneristico, ed ebbe un buon successo in molti paesi
3
. Herbert stesso restò affascinato dalle Dune del deserto: trovava irresistibile il modoin cui si muovevano, seppellendo strade, case e, in certe occasioni, città intere. Eglivedeva la drammaticità del tentativo di controllare le dune piantando vegetazione particolare, piuttosto che costruendo muri o barriere
4
. L'interesse per l'ecologia deldeserto e la voglia di esprimersi a lungo su questa tematica, lo portò a trovare la suasoluzione narrativa. Lasciò quindi per un attimo la trattatistica da parte, e iniziò acreare un mondo nuovo. Immaginò un intero pianeta deserto, per aver modo di poter esplorare ciò che fino ad allora l'aveva affascinato, sul quale cercare delle possibilisoluzioni per impostare un ciclo vitale ecologico che si autosostenesse. L'aridità del pianeta che Herbert chiamò Arrakis - il pianeta delle Dune - è il risultato di unatrasformazione evolutiva portata dalle stesse forme di vita sviluppatesi sul pianeta.L'ecologia di Dune risulta quindi essere strettamente legata all'intero sistema sulquale il pianeta è costruito, non solo a effetti isolati. L'ambientazione deserticaostile, notò Herbert nelle sue ricerche, era il terreno ideale per la nascita delle ideereligiose. La storia stessa del Giudaismo dimostra come le condizioni ambientali pessime possano creare delle condizioni ottime per la creazione di anticipazionireligiose; e l'Islam ce ne dà una conferma
5
. Questo dava modo a Herbert di inserirenel suo tema ecologico le problematiche messianiche che originariamente lo3 [...] "I had to much for an article and far too much for a short story. So I didn'tknow really what I had an enormous amount of data and avenues shooting off atall angles to get more ... I finally saw that I had something enormouslyinteresting going for me about the ecology of deserts, and it was, for a sciencefiction writer anyway, an easy step from that to think: What if I had an entire planet that was desert?" da T. O'Reilly, FRANK HERBERT, op cit, p.394 W.F.Touponce, FRANK HERBERT, op cit, p.125 T. O'Reilly, FRANK HERBERT, op cit, p.42.3

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->