Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
3Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Equipaggiamento Per Lo Storico Della Quarta Dimensione

Equipaggiamento Per Lo Storico Della Quarta Dimensione

Ratings: (0)|Views: 259|Likes:
Published by Silvia345

More info:

Published by: Silvia345 on May 25, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/17/2014

pdf

text

original

 
Da:
 I viaggi dell'anima
, Ioan P. Coulianu, Mondadori, 1991. pag. 15-34
IEquipaggiamento per lo storicodella quarta dimensione
Per coloro che credono che l’esperienza religiosa appartenga al passato, il recente interesse per gli stati alterati di coscienza(ASC), per le esperienze di uscita dal corpo (OBE) e per quelle dimorte apparente (NDE) resta inspiegabile. La psicanalisi aveva portato avanti l’opera dell’Illuminismo al punto che le vie della psiche sembravano produrre tutti i loro futili misteri; sotto l’esameminuzioso della psicologia, le visioni e i viaggi in altri mondiapparivano come sogni infantili e disdicevoli, realizzazioniimmaginarie dei desideri.Perché questa proliferazione di casi di NDE e OBE? Eabbastanza curioso che una conferma della possibilità - più teoricache pratica -· di viaggi ultraterreni giunga non dalle discipline psicologiche, ma dalla scienza pura. La fisica e la matematicasono da ritenersi in gran parte responsabili del rinnovato interesse per le vie mistiche della conoscenza. Esse hanno aperto nuoviorizzonti, affermando che questo universo visibile è solo unaconvenzione basata sulla nostra percezione, e che mondimeravigliosi e inimmaginabili si nascondono in particelleminuscole, forse anche nello spazio familiare che ci circonda. Lastoria delle scoperte che portarono a ipotizzare mondi superiorisarà l'argomento di questo capitolo.«Immaginiamo innanzitutto unesistenza in uno spazio bidimensionale. Esseri piatti con oggetti piatti... sono liberi dimuoversi su un piano. Per loro non esiste nulla al di fuori diquesto piano... »
1
L’effetto di questi tentativi verbali di percepire dimensioni più
 
avanzate, scritti da Albert Einstein nel 1916
2
(
Über die spezielleund die allgemeine Relativitätstheorie, gemeinverständlich
),dev’essere stato, presso i suoi contemporanei, decisamente diversoda com'è, se riletto dopo molto tempo. Gli orientamenti che eranoattuali a cavallo del secolo sono ormai superati, e la matematicadella speranza è cambiata. Infatti è un semplice ragionamentomatematico nato verso la meta del XIX secolo che va ritenutoresponsabile delle speranze più elettrizzanti dell’umanità nella prima decade del XX secolo.Sarebbe stato impossibile capire la teoria generale dellarelatività di Einstein senza citare il suo contesto intellettuale,quando ancora la scienza si mescolava coi sogni, conl’immaginario e le visioni. Rimane ancora da stabilire quanti dicoloro che ebbero visioni della quarta dimensione contribuironoalla scienza.
3
 Il loro era un compito difficile, che mute radicalmente le nostrevedute sul1’universo. Nessuno meglio di Jorge Luis Borgesafferrò il profondo significato della quarta dimensione irreale chesi sostituisce alla terra. La storia simbolica di questa silenziosa eingegnosa conquista è magistralmente narrata nel suo
Tlön Uqbar,Orbis Tertius
.
4
Questa è la storia: un articolo sul paese sconosciuto di Uqbar compare nel XLVI volume di una ristampa pirata dellaEnciclopedia Anglo-Americana; inoltre il narratore Borges ereditadall’ingegner Herbert Ashe, morto di aneurisma in un piccoloalbergo di Adregué, una prova ancora più importate: l’XI volumedella Prima Enciclopedia di Tlön. Ashe era un matematico e la sua principale occupazione consisteva nel trascrivere le tavoleduodecimali in sessagesimali. Entrambe infatti hanno una cosa incomune: sono diverse dalla convenzione, profondamente radicata,delle tavole decimali. Trascrivere i duodecimali in sessagesimalisignifica giocare con nuove convenzioni a un punto tale darimuovere le vecchie o comunque da rivelarne il carattere di puraconvenzionalità.Questo altera drammaticamente la consapevolezza ordinaria.
 
Si dovrebbe qui menzionare che, durante la seconda decade delXVII secolo, un gruppo di gentiluomini protestanti tedeschi delPalatinato, capeggiati da Johann Valentin Andreae, inventò unasocietà segreta chiamata Confraternita dei Rosacroce, la cuiattività avrebbe condotto l'umania incredibili traguarditecnologici e spirituali. Questa invenzione si rivelò più provocanteche mai; molti studiosi sono seriamente convinti che essa accelero,se non generò, quei notevoli progressi dell’epistemologia attribuitial XVII secolo, determinando i traguardi della ricerca scientifica per i secoli a venire.
5
Tlön Uqbar (il cui nome era Orbis Tertius) fu inventato daBorges come pianeta immaginario, con i suoi fenomeni fisici, unasua geografia e storia, le sue razze e le sue lingue. L’avventura diTlön Uqbar risulta dall'attività di 300 scrupolosi visionari, trovatie finanziati dall’asceta miliardario Ezra Buckley, dal 1824 al 1914. Nel marzo del 1941, una lettera trovata in un volume di CharlestonHoward Hinton appartenuto a Herbert Ashe rivela al narratore lacontraffazione. Ma questa non è ancora la fine della storia. Nel1942 un oggetto scritto in alfabeto di Tn viene scovatonell’appartamento della Principessa di Faucigny Lucinge; alcunimesi dopo, in Brasile, si verifica un caso sconvolgente; unmoribondo estrae dalla cintola un oggetto conico, di un metallo lacui densità supera ampiamente quella di ogni elemento stabilesulla terra. Nel 1944 infine, tutti i 40 volumi della Prima Enciclopedia diTlön vengono scoperti in una biblioteca di Memphis, nelTennessee. Da questo momento «la realtà perde terreno su più diun punto. La verità è che essa lo desiderava ardentemente.» Tlönsubentra e la Terra diventa Tlön. Nell’ottica di Borges questa immaginaria cospirazioneideologica, che assume i tratti di una destituzione fittizia etotalitaria, era associata al fascino negativo esercitato sugli uominida ogni sistema che dia l’apparenza dell’ordine come ad esempioil materialismo dialettico, l'antisemitismo o il nazismo. La storia si può anche leggere in modo diverso. Nulla è più vero del fatto che

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->