Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword or section
Like this
6Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Francesca Santulli-Montalbano Linguist A- Indice, Capitoli 1 e 2

Francesca Santulli-Montalbano Linguist A- Indice, Capitoli 1 e 2

Ratings: (0)|Views: 551|Likes:
Published by Luciano Duò
http://www.facebook.com/Santulli.Camilleri.Montalbano
http://www.ibs.it/code/9788876954467/santulli-francesca/montalbano-linguista-la-riflessione.html
Camilleri, il tragediatore, la voce che narra e meta-narrativamente racconta se stessa, mette in scena nelle sue storie anche fatti e problemi di lingua. E li commenta. Il libro raccoglie un’ampia selezione di queste note metalinguistiche presenti nei romanzi e nei racconti che hanno come protagonista Montalbano, nelle quali il narratore, spesso attraverso i suoi personaggi, riflette sulla lingua, sul suo funzionamento e soprattutto sul suo uso. Pur in assenza di esplicita terminologia tecnica, Camilleri discute di lessico e di semantica, di modalità e di forza illocutoria, di varietà e di generi, di diglossia e di commutazione di codice – e di tanto altro ancora.
Le numerose osservazioni, raggruppate e organizzate in un percorso che individua problemi fondamentali della riflessione sociolinguistica, diventano una insolita chiave di accesso a tematiche solitamente manualistiche: dal repertorio dei parlanti all’alternanza delle varietà, dalle scelte lessicali alle questioni più dibattute dalla pragmatica linguistica

http://www.facebook.com/Santulli.Camilleri.Montalbano
http://www.ibs.it/code/9788876954467/santulli-francesca/montalbano-linguista-la-riflessione.html
Camilleri, il tragediatore, la voce che narra e meta-narrativamente racconta se stessa, mette in scena nelle sue storie anche fatti e problemi di lingua. E li commenta. Il libro raccoglie un’ampia selezione di queste note metalinguistiche presenti nei romanzi e nei racconti che hanno come protagonista Montalbano, nelle quali il narratore, spesso attraverso i suoi personaggi, riflette sulla lingua, sul suo funzionamento e soprattutto sul suo uso. Pur in assenza di esplicita terminologia tecnica, Camilleri discute di lessico e di semantica, di modalità e di forza illocutoria, di varietà e di generi, di diglossia e di commutazione di codice – e di tanto altro ancora.
Le numerose osservazioni, raggruppate e organizzate in un percorso che individua problemi fondamentali della riflessione sociolinguistica, diventano una insolita chiave di accesso a tematiche solitamente manualistiche: dal repertorio dei parlanti all’alternanza delle varietà, dalle scelte lessicali alle questioni più dibattute dalla pragmatica linguistica

More info:

Published by: Luciano Duò on May 29, 2012
Copyright:Traditional Copyright: All rights reserved

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/28/2013

pdf

text

original

 
MONTALBANOLINGUISTA 
La riflessione metalinguistica nelle storie del commissario
F
RANCESCA 
S
 ANTULLI
 A 
RCIPELAGO EDIZIONI
 
Qud d Scz dl Luo
30
UniverSitiULM
Lb Usà d Lu  Comuczo
 
Qud d Scz dl Luo
Cllana direa da Mari Negri
Comitato scietifico
:Michael Crawfrd (Schl f Advanced Sudy, Universiy f Lndn)Jsé Luis García Ramón (Universiä zu Köln)Giuliana Garzne (Universià degli Sudi di Milan) Nunzi La Fauci (Universiä Zürich)Dieg Pli (Universià degli Sudi di Maceraa)Michele Prandi (Universià degli Sudi di Genva)Edgar Radke (Universiä Heidelberg)Givanna Rcca (Universià IULM, Milan)Francesca Sanulli (Universià IULM, Milan)
Segreteria
: Manuela Anellimanuela.anelli@iulm.iLa cllana, riginariamene desinaa ad accgliere cnribui mau-rai all’inern dell’Isiu di Scienze del Linguaggidell’Universià IULM, nel crs del emp ha assun una nuvafisinmia parallelamene all’evluzine delle sruure didaiche edi ricerca dell’Aene, aprendsi a cnribui di sudisi prvenien-i da sedi diverse e diversificand alresì i emi e gli bieivi deivlumi. Le quesini affrnae cinvlgn, cme pli privilegia-i, da una pare le scienze del linguaggi, nella lr cmplessià,dall’alra quelle dell’anichià, pur vise dalla prspeiva muvenedalla cenralià della lingua. Esse rispecchian l’inen di dare spa-zi an alla ricerca srica quan all’analisi sincrnica, cn cn-ribui ra specialisici ra più decisamene divulgaivi, per rispn-dere da un la ai bisgni della didaica e dall’alr all’esigenza disviluppare e diffndere la riflessine criica che impegna rmai daanni diverse generazini di ricercari.I vlumi pubblicai nella cllana sn spsi a un prcess di
 peer reiew
che ne aesa la validià scienifica
.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->