Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword or section
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Iniziazione.steiner

Iniziazione.steiner

Ratings: (0)|Views: 330|Likes:
Published by Anubi16

More info:

Published by: Anubi16 on Jun 19, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

06/19/2012

pdf

text

original

 
 
 
Rudolf Steiner L’INIZIAZIONE 22
Titolo originale:
Wie erlangt man Erkenritnisse der hoheren Welten?
Traduzione di EMMELINA DE RENZISSeconda edizione riveduta
Printed in Italy
Tipografia Fratelli BOCCA Editori - Milano - Marzo l946PREFAZIONE ALLA SESTA EDIZIONEIn questa nuova edizione di
Come si consegue laconoscenza dei mondi superiori
, si sono nuovamente rivedute edelaborate in tutti i loro singoli particolari le descrizioni stese diecianni addietro.Quando si deve parlare d’esperienze o d’indirizzidell’anima del genere di quelli di cui tratta il presente libro, ènaturalmente sempre una necessità procedere a un siffatto lavoro diaggiornamento.Di tutte le notizie che si danno, non ve n’è una che possanon rimanere intimamente legata all’anima di chi le comunica, enon contenere qualche elemento che in quest’anima vadaperseguendo il proprio lavoro; non è dunque possibile che a questolavoro animico non sì accompagni, nell’autore, l’aspirazione direndere con sempre maggior chiarezza e lucidità ciò che già anniprima aveva descritto.A questa aspirazione si deve ciò che, nella presente nuovaedizione, io ho cercato di fare per questo libro.Certamente, tutto quanto vi era di essenziale nellespiegazioni e tutti i fatti principali esposti sono rimasti quali erano;ciò nondimeno, si sono introdotte delle modificazioni importanti.In alcuni punti mi è riuscito di dare una
descrizione più precisa dei singoli particolari
, e questo mi è parso interessante,perché se vi è chi voglia applicare alla propria vita spirituale ciòche nel libro vien comunicato, è utile che le vie animiche, dellequali in esso si fa parola, gli si presentino descritte con la maggiorpossibile esattezza.È in effetti assai più facile essere fraintesi quando si parladi questi processi interiori spirituali, che non quando si descrivonofatti del mondo fisico; la mobilità stessa della vita dell’anima, lanecessità di non perdere mai di fronte ad essa la coscienza diquanto essa differisca da ogni qualsiasi vita nel mondo fisico, emolte altre cose, sono quelle che rendono possibili tali malintesi.Ora in questa nuova edizione io mi sono preoccupato, diricercare le parti del libro, dove tali malintesi potrebbero sorgere, emi sono sforzato di eliminarne le cause.Quando scrissi gli articoli, che formano ora il contenuto diquesto libro, era, anche per le sopra dette ragioni, necessarioparlare di molte cose diversamente da quel che non sia possibile difare adesso; perché a quel tempo non potevo accennare alcontenuto di ciò che durante questi ultimi dieci anni ho pubblicatosui particolari delle conoscenze dei mondi spirituali, se non inmodo differente da quel che non mi sia consentito dopo che talipubblicazioni sono avvenute.Nei miei libri:
Scienza occulta, La direzione spiritualedell’uomo e dell’umanità, Una via per l’uomo alla conoscenza disé stesso
, e specialmente nella Soglia del mondo spirituale, comepure in altri miei scritti, si trovano descritti processi spirituali, allacui esistenza questo libro, ha dovuto accennare già dieci anniprima, ma con parole diverse da quelle che oggi sembrano giuste.
 
Rudolf Steiner L’INIZIAZIONE 33
E di molle cose, che nel libro allora non vennerodescritte,dovetti dire che non se ne poteva aver conoscenza che per«comunicazioni orali».Oggi invece parecchie delle notizie, alle quali avevo fattocenno in quella forma, sono state già pubblicate; ma è appunto quelmodo di farne cenno, che forse più si presta a suscitare nei lettorigiudizi errati, perché può infatti indurli ad attribuire un valore assaipiù essenziale di quel che in realtà non meriti, alla natura personaledelle relazioni che corrono fra l’aspirante all’educazione occulta eil tale o il talaltro maestro.In questa nuova edizione, io spero, con la specialedescrizione di alcuni particolari, di essere riuscito a spiegare inmodo più chiaro, che a coloro, i quali aspirano in guisa conformealle condizioni spirituali della epoca presente alla disciplinaocculta, importa più di mettersi in immediata relazione col mondospirituale obbiettivo, che non con la personalità di un maestro.Quest’ultimo infatti nel corso della disciplina occulta èchiamato ad assumere sempre più la parte di un assistente, qualeogni studente, secondo gli usi correnti, può trovare in qualsiasialtro ramo d’insegnamento.Mi pare dunque di aver così spiegato in maniera abbastanzachiara, che nell’educazione occulta l’autorità del maestro, e lafiducia che l’allievo ripone in lui, non debbono rappresentare unaparte diversa da quella che rappresenterebbero in qualsivoglia altrocampo della conoscenza e della vita.Mi sembra particolarmente importante, che si giudichisempre più esattamente questo rapporto che deve intercedere fral’occultista e coloro che s’interessano ai risultati delle sue ricerche.Credo dunque di avere migliorato il libro in quelle parti,nelle quali, dopo dieci anni, ho potuto trovare ciò che convenivamigliorare.(l9l4)PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONESi trovano riuniti in questo libro i saggi da me pubblicatioriginariamente come singoli articoli sotto il titolo di
Conte siconsegue la conoscenza dei mondi superiori?
Questo volume rappresenta la prima parte dell’opera, unsecondo (l) ne conterrà la continuazioneQuesto studio sull’evoluzione dell’uomo per arrivare allacomprensione dei mondi soprasensibili non deve presentarsi almondo in questo suo nuovo aspetto senza essere preceduto daalcune parole di introduzione.Le comunicazioni che esso contiene sullo sviluppo animicodell’uomo possono riuscire utili in diverse occorrenze.Anzitutto esse mirano a dare qualche soddisfazione allepersone, le quali si sentono attirate verso i risultatidell’investigazione occulta e a cui s’impone il quesito: da doveattingono il loro sapere coloro che credono di poter risolvere isupremi enimmi della vita?La scienza dello spirito fornisce una risposta a questienimmi.Chi vuol osservare i fatti, a cui s’ispirano questeosservazioni, deve elevarsi alla conoscenza soprasensibile; deveseguire la via che questo libro ha cercato di descrivere.Sarebbe però un errore credere, che le comunicazioni dellascienza dello spirito non abbiano valore anche per chi non ha latendenza o la possibilità di seguire egli stesso questa via.
(l) Cfr
. I gradi della conoscenza superiore
.
Per
investigare
i fatti, occorre avere la capacità di penetrarenei mondi soprasensibili; ma se dopo essere stati investigati, questifatti vengono comunicati agli altri, ognuno può procurarsi una

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->