Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Il Cristallo Connettivo Semiconduttore

Il Cristallo Connettivo Semiconduttore

Ratings: (0)|Views: 133 |Likes:
Published by Patrizia Puggioni
C'è una relazione tra risonanza e cimatica (olografia ottica ed acustica), immagini eidetica, e la matrice di tessuto vivente con i suoi cristalli liquidi semi-conduttori. Olografia è un'applicazione avanzata di cimatica, la conversione di energia elettromagnetica dal dominio invisibile a forma fisica.
C'è una relazione tra risonanza e cimatica (olografia ottica ed acustica), immagini eidetica, e la matrice di tessuto vivente con i suoi cristalli liquidi semi-conduttori. Olografia è un'applicazione avanzata di cimatica, la conversione di energia elettromagnetica dal dominio invisibile a forma fisica.

More info:

Published by: Patrizia Puggioni on Jun 26, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOCX, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/24/2013

pdf

text

original

 
IL CRISTALLO CONNETTIVO SEMICONDUTTORE
L'uomo è egualmente incapace di vedere il nulla dal quale emerge 
e l' infinito da cui è circondato.
 Blaise Pascal 
 Il tessuto connettivo non è mai stato considerato interessante dall' establishment della ricerca.
Difficilmente leggerete sul Washington Post eccitati articoli su studi pubblicati nell' American
Connective Tissue Review.Se è vero che possiamo leggere una storia sulla sua ricerca pubblicata di recentenell`American Heart Journal o in Neurobiology, comunque il tessuto connettivo non è mairiuscito a suscitare lo stesso livello di entusiasmo degli altri organi. Tutto questo,però,potrebbe cambiare completamente!Si può pensare al tessuto connettivo come a un sistema di sacchetti che contiene ciascunodegli organi e gli fornisce la sua struttura, affiancato da un sistema di tiranti che tiene insiemetutti i sacchetti. I tiranti attraversano serpeggiando le articolazioni dello scheletro, chesostengono la struttura dei tiranti e dei sacchetti. Gli organi sono inseriti in guaine di tessutoconnettivo chiamate fasce connettivali. Quella che circonda i muscoli, la miofascia, termina inlegamenti e tendini fissati all'osso.IL SISTEMA DEI TESSUTI CONNETTIVI E IL COLLAGENEl tendini sono composti da fasci ritorti di fibre di collagene; queste ultime sono a loro voltacomposte da fibrille, gruppi di molecole secrete da cellule specializzate di tessuto connettivo,dette fibroblasti. Nel suo insieme, il sistema di tessuto connettivo rappresenta l'organo piùgrande del corpo.Tuttavia, la semplicità e ubiquità del sistema di tessuto connettivo ne maschera unacaratteristica importante: le sue fibre sono organizzate in fasci assolutamente regolari. Ora, unfascio assolutamente regolare di molecole, in forma sia solida che liquida, si chiama cristallo.Le molecole collageniche in cui tutti i nostri organi sono incastonati operano come un sistemadi cristalli liquidi.Questo tipo di cristalli si trova in diversi tipi di tessuti, compresi:- il DNA nei geni- Le cellule fotosensibili (coni e bastoncelli) nella parte posteriore dell'occhio- La guaina mielinica delle cellule nervose- Le molecole di collagene che compongono il tessuto connettivo- Le molecole strettamente intrecciate che formano l'actina e la miosina del tessuto muscolare- I fosfolipidi delle membrane cellulariTale struttura cristallina delle molecole di collagene che formano il tessuto connettivo possiedeuna notevole proprietà: è un semiconduttore.I semiconduttori sono non solo in grado di condurre energia, nello stesso modo in cui ilsistema di fili metallici presente in casa conduce istantaneamente l'elettricità da un punto all'altro; possono anche trasportare informazioni: basti pensare a una connessione a internet adalta velocità. Oltre a molte altre proprietà, i semiconduttori possono anche immagazzinare
energia, amplificare i segnali,filtrare le informazioni e spostare queste ultime in una direzione,
ma non in un'altra (2). In altre parole, il sistema del tessuto connettivo può anche elaborareinformazioni, come i chip semiconduttori all'interno del computer. Tale sistema è adatto atrasmettere sia energia che informazioni, poiché connette ogni parte del corpo a tutte le altre.Pensate alle possibilità di comunicazione di questa struttura: ogni organo del corpo è inseritoall'interno del sua organo più grande, che opera come un semiconduttore a cristalli liquidi sottoforma di sistema di tessuto connettivo.Un'altra proprietà di quest'ultimo consiste nel fatto che esso rappresenta una sostanzapiezoelettrica la quale, se compressa, genera elettricità.
“La costante piezoelettrica di un tendine asciutto, ad esempio, è quasi identica a quella di uncristallo di quarzo”(3), lo stesso tipo di cristallo che gli Indiani Ute usavano per 
 
 
produrre luce con i loro sacri sonagli.2 J.L Oschman, Energy Medicine in therapeutics and human performance,ButterworthHeineman, Edimburgo 2003 p.933 A.Pickup, "Collagen and behavior: A model for progressive debilitation", in Medical Science,1978, 6, p. 499FONTE: Medicina Epigenetica - Dawson Church p. 111----LA SEMICONDUZIONE NEI TESSUTI CONNETTIVIÈ facile ora capire il motivo per cui dobbiamo cominciare a interessarci al tessuto connettivo.Non è possibile esagerare la portata delle sue proprietà conduttive, che serve a spiegare unodei persistenti misteri dell'agopuntura: perché la stimolazione di un punto su un meridiano, adesempio nell'orecchio, abbia effetto su un altro punto, ad esempio nella milza. Mae Wan Ho,un ricercatore che ha pubblicato diversi contributi sulla natura cristallina del tessuto connettivo,
afferma: “La cristallinità liquida conferisce agli organismi la loro caratteristica elasticità, una
delicata sensibilità e reattività, con ciò ottimizzando la rapida e silenziosa intercomunicazioneche consente all'organismo di operare come un insieme coerente e coordinato"(4).L'intercomunicazinne spiega anche perché picchiettando una parte del corpo,la quale crea unsegnale piezoelettrico, si crea un effetto in un`altra parte distantedalla prima, o in tutto il colpo. I segnali elettrici possono essere trasportati ovunque dal tessutoconnettivo. ll dottor James Oschman, il cui affascinante libro Energy Medicine in Therapeuticsand Human Performance riunisce in un insieme comprensibile molte diverse ricerche di variediscipline, afferma: "l segnali generati dall'effetto piezoelettrico. .. rappresentanocomunicazioni biologiche essenziali che 'informano' le cellule e i tessuti vicini... Il corpopienamente 'integrato' potrebbe essere quello libero da limitaz
ioni al flusso dei segnali”(5).
 Studiando il collagene in modo riduttivo, i biologi cellulari potrebbero non vedere questepeculiari proprietà. Frammentano in singole molecole di collagene,il tessuto connettivo nonmostra le stesse caratteristiche; è necessaria la sua unificazione in una struttura a fasciparalleli per produrre la capacità di condurre e immagazzinare energia. Le proprietà elettrichedel tessuto connettivo spiegano anche come le cellule possano comunicare tra loro conrapidità molto maggiore di quella della trasmissione neuronale.4 - M.W. Ho, Coherent Energy, liquid crystallinity and acupuncture, discorso all'associazionebritannica di agopuntura, 2 ottobre 1999,citato in J.L. Oschman, Energy Medicine, p.875 - J.L. Oschman, Energy Medicine, pag 92.
ENERGY MEDICINABiofisica e Quantum Healing"Possiamo quindi considerare la materia come costituita dalle regioni dello spazio in cui il campo èestremamente intenso ... Non c'è posto in questo nuovo tipo di fisica, sia per il campo e la materia,per il campo è l'unica realtà." ~ EinsteinIl nostro compito attuale è quello di superare l'apparente dicotomia mente / corpo di pensieromeccanicistico occidentale e comprendere la nostra realtà come parte del campo olisticoincorporato. Ci sono annidati nella realtà. Non si fermano il nostro confine pelle. Questo non puòrimanere un concetto semplice, ma deve diventare parte della nostra essenza, una convinzionevissuta dal nostro nucleo. Vivere in una prospettiva olistica è un processo esperienziale, un modo
 
di vivere."Coscienza" abbraccia gli aspetti potenzialmente curative integrati di cervello, mente, emozioni espirito, insieme con influenze fisiologiche e ambientali che producono modelli unici. Il corpo èl'inconscio, che forma una matrice vivente. La guarigione è una forma fisica o biologica dicreatività. Guarigione Nonlocal è un evento sincronia, che avviene in presenza di intenzionalità dicondividere un campo comune di influenza.La "coscienza della guarigione" può essere un modello, o modelli, che possono essere identificatinelle energie anomali associati a persone sensibili. Energie anomale sono una costellazione difattori altamente significativo. Ricorrenti, i complessi, interconnessi, modelli, processi e variazionitemporali, influenzati dall'ambiente, sono inerenti stati di coscienza per una migliore o peggiore.Alcuni aspetti specifici della coscienza di fornire più affidabile replica sperimentale e integrazioneattiva delle indagini olistiche sulle fonti e dei processi di guarigione, altri associati fenomeni non-locali, gli effetti ambientali e delle interazioni biofisiche di corpo, mente, emozioni e spirito.MINDBODYTALKIntegrare Biofisica e Medicina EnergeticaPer Iona Miller, 2005Ci sono onde la cui quiete è il non-essereSiamo vivi per questo, che non abbiamo riposo.Abu-Talib KalimINTRODUZIONEBiosystems sono ologrammi coscienti. Ognuno di noi è una gerarchia nidificata di corpi sul campo- fronti d'onda nello spazio. Modulazioni di suono e le onde luminose a vari livelli sonofondamentali per la creazione dei nostri integrali 3-D forme. C'è una relazione tra risonanza ecimatica (olografia ottica ed acustica), immagini eidetica, e la matrice di tessuto vivente con i suoicristalli liquidi semi-conduttori. Olografia è un'applicazione avanzata di cimatica, la conversione dienergia elettromagnetica dal dominio invisibile a forma fisica.Szent-Gyorgi (1957) hanno utilizzato i bioenergetica termine per indicare l'energia non confinatoentro le biomolecole, ma emessa o assorbita direttamente dal tessuto. Nel 1941 Szent-Gyorgi haproposto che gli elettroni possono propagarsi attraverso strutture cristalline sia all'interno che tra lemolecole, che comprende semiconduttori, correnti completamente separati dal movimento di ioni,in precedenza presume essere l'unica base possibile per la bioelettricità. Egli ha suggerito chel'acqua, la sostanza più comune del corpo, può servire come un cristallo liquido attraverso il qualepuò fluire correnti semiconduttivi. (Choquette, JNLRMI)I microtubuli come CRISTALLI LIQUIDIAuto-organizzanti filamenti, o microtubuli del citoscheletro (polimero) hanno proprietà a cristalliliquidi. I cristalli liquidi sono una fase di materia il cui ordine è intermedia fra quella di un liquido equella di un cristallo. Correnti di semiconduttori può fluire attraverso i cristalli liquidi. I microtubuli

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->