Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Dramatica

Dramatica

Ratings: (0)|Views: 138|Likes:
Published by Emanuele Sana

More info:

Categories:Types, Maps
Published by: Emanuele Sana on Jun 29, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as TXT, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/01/2014

pdf

text

original

 
Dramatica è una teoria di scrittura creativa sviluppata negli Stati Uniti d'America da Melanie Anne Phillips e Chris Huntley nei primi anni 1990. Ne è stato realizzato anche un programma informatico da parte della società Write Brothers, Inc. (exScreenplay Systems Incorporated).La teoria si fonda sull'idea secondo cui ogni storia completa sia un modello diquel processo di problem solving che viene condotto dalla mente umana quando sitrova di fronte ad un ostacolo da superare. Ogni narrazione, se vuole essere completa, deve dunque affrontare, secondo questa teoria, tutti i possibili approccicon cui è possibile risolvere quel problema attorno al quale ruota l'intera storia; vengono forniti quindi alcuni strumenti di analisi con cui potersi aiutare nell'interpretazione o nella creazione di un'opera narrativa, che sia cinematografica o letteraria.Cos'è DramaticaSi tratta di una struttura mentale con cui l'autore può analizzare tutti gli aspetti di una vicenda prima di narrarla. Ogni storia completa è un modello del processo mentale con cui si cerca di risolvere un problema. Dramatica, in questo senso,si pone come un posto da cui partire per aiutarsi nell'ideazione di una storiacompleta o nella ridistribuzione e integrazione di elementi già ideati durante unflusso creativo più libero. La scrittura spontanea non viene qui difatti considerata "sbagliata", quanto invece "incompleta" senza alcuna accezione negativa: spetta all'autore decidere se proporre un'opera che affronti tutti gli aspetti di unproblema, cosa che, stando agli autori della teoria, incontra comunque il gustodella cultura occidentale.Per presentare al lettore tutti gli aspetti di un problema è necessario mescolare4 punti di vista:la vicenda che circonda gli attori e li coinvolge tutti indistintamente (punto di vista obiettivo);la "telecamera" attraverso cui il lettore vive la vicenda (punto di vista del personaggio principale); il confronto tra l'attore principale e un personaggio alternativo o antagonista (punto di vista del personaggio d'impatto);il tipo di emotività che nasce da questo confronto (punto di vista della relazioneemozionale tra i due).Una storia completa si sviluppa dunque come documentazione dell'incontro tra duemodi di vedere uno stesso problema, o come la stessa vicenda personale che si sviluppa dentro un problema.I ruoliUn attore è un personaggio con la sua identità ben determinata; un ruolo è la sua funzione, la sua giustificazione nell'insieme, e in quanto tale appare solamente almomento di sviluppare il punto di vista obiettivo. Quando si narra la vicenda che coinvolge tutti, difatti, occorre che le persone (o le cose, volendo) si muovano e/o riflettano seguendo il proprio ruolo; un attore archetipo fa entrambe lecose che il proprio ruolo prevede, mentre un attore più complesso è contenitore di uno o più ruoli dei quali può svolgere la funzione attiva e/o quella riflessiva.Dramatica prevede otto ruoli:Intraprendenza - qualcuno o qualcosa vuole raggiungere uno scopo: è o diventa principale proponente o guida degli sforzi diretti ad uno scopo. Rappresenta il desiderio di lavorare alla risoluzione di un problema.Antagonismo - qualcuno o qualcosa ha o sviluppa lo scopo opposto, e tenta di minare il lavoro e la propaganda di colui che assumerà il ruolo intraprendente. Lascia crescere il problema.Raziocinio - apporta logica e capacità organizzative all'attore, che però in questomodo può ferire i sentimenti degli altri attori col proprio atteggiamento distaccatoEmotività - apporta enfasi e frenesia negli atteggiamenti di un attore, che però spesso disperde le proprie energie in troppe direzioni.Fedeltà - è il ruolo di accompagnatore di un attore (spesso il principale).Scetticismo - spinge l'attore a sollevare dubbi, e se questo ne accompagna un altro lo fa comunque con pessimismo.Protezione - spinge un attore ad aiutare, istruire o proteggere (anche fisicamen

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->