Start Reading

La vita è nata per caso, oppure è stata creata?

Ratings:
Length: 225 pages3 hours

Summary

In questo saggio l’Autore affronta l’eterno dilemma: CASUALITà O CREAZIONE? Egli ha percorso l’unica strada che è consentita all’Uomo, quella di credere fermamente nella Scienza fin dove essa arriva, perché la Scienza con la “S” maiuscola è INCONFUTABILE, e successivamente proseguire con ragionamenti logici e credibili, per cercare di sciogliere questo rebus che ci assilla dal giorno in cui abbiamo preso coscienza e conoscenza di essere gli unici esseri viventi a poter tentare di trovarne una soluzione. Attraverso l’analisi di come sono nati la materia e l’Universo, con un breve accenno alle leggi e alle forze insite in essi, l’autore è passato alla descrizione della Vita, per giungere poi a formulare quesiti interessanti che investono il rapporto tra l’uomo e l’ambiente in cui vive, l’evoluzione e le sue finalità, l’esistenza di un’Entità Creatrice e l’ipotesi che tutto sia governato dalla casualità. A guidarlo il principio per cui chi possiede la Fede ha un dono prezioso, ma la Fede non è indispensabile per credere in una Entità Creatrice. In questo libro l’autore ha spinto al massimo la sua capacità di sintesi, usando un lessico semplice, che offre una lettura scorrevole, interessante e sempre viva, nonostante gli argomenti trattati siano tutt’altro che futili.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.