Start Reading

Omnia venite Gens. Adoremus et delinquemus

Ratings:
Length: 384 pages2 hours

Summary

Alberto Pica (George Mustang) ama definirsi un “raccontatore” e in queste pagine ci regala una raccolta di pensieri, aforismi e liriche che sapranno emozionarci e farci riflettere. Mista all’inchiostro che fa scorrere la sua penna ritroviamo una spiccata ironia, un’arguzia e un intelletto acuto che sanno cogliere il significato profondo della vita e riproporcelo, strappandoci a volte anche un sorriso, ma facendoci allo stesso riflettere sui tanti aspetti che colorano le nostre giornate e che caratterizzano la nostra Italia. Fortemente credente in un creatore dell’universo, l’Autore sa trasmetterci la sua profonda gioia di vivere che l’ha contraddistinto fin da quando era bambino, ma di questo meraviglioso paradiso che avremmo dovuto curare ed amare ne abbiamo fatto una immensa e fragile Torre di Babele dove il caos regna sovrano, dove fratellanza è una parola antipatica e dove l’amore è sinonimo di sesso sfrenato e dove esiste solo il Dio denaro e in cui “le persone amano in silenzio e la gente odia urlando”…

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.