Start Reading

La crisi italiana

Ratings:
110 pages1 hour

Summary

Uno dei maggiori economisti contemporanei analizza le cause della crisi economico-politica italiana alla fine del secolo scorso. Nei primi due capitoli esprime alcune riflessioni sulle origini della crisi della società italiana e la crisi del marxismo. Affronta poi le questioni riguardanti la situazione politico-finanziaria con l’avvento del primo governo Berlusconi ed infine suggerisce le modalità politico-economiche per ovviare ai gravi problemi individuando i settori critici d’intervento: spesa pubblica, disoccupazione, Mezzogiorno, scuola e ricerca. A distanza di quasi vent’anni molte delle idee espresse dall’autore sono ancora attuali ed i problemi, purtroppo, ancora irrisolti.

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.