Start Reading

Origine Occulta della Razza Umana: Antropogenesi

Ratings:
545 pages15 hours

Summary

La Dottrina Segreta secondo la Blavatsky sarebbe stata, fin dagli albori dell’umanità, la Religione-Sapienza universalmente diffusa, sintesi del sapere totale e del mistero della vita.
 
L’Autrice inizia lo sviluppo della sua ricerca partendo da un misterioso e antichissimo testo il Libro di Dzyan scritto su foglie di palma. Il manoscritto suddiviso in sette stanze espone i vari livelli dell’evoluzione cosmica dall’origine della coscienza  al processo di formazione dei mondi.
 
La scienza moderna insiste sulla dottrina dell’evoluzione; altrettanto fanno la ragione umana e la Dottrina Segreta, l’idea è corroborata dagli antichi miti e leggende. Noi vediamo che un fiore si schiude lentamente da un bocciolo, e il bocciolo dal suo seme. Ma da dove viene quest’ultimo con tutto il suo programma predeterminato di trasformazioni fisiche?
Il germe dell’attuale razza umana deve essere pre-esistito nel progenitore di questa razza. Gli antenati antidiluviani dell’elefante e della lucertola attuali furono forse il mammut e il plesiosauro. Perché i progenitori della nostra razza umana non potrebbero essere stati i “giganti” dei Veda? Il testo inizia con l'evoluzione del nostro sistema planetario e della vita sul nostro pianeta fino all'avvento dell'uomo. La storia è narrata secondo una terminologia occulta. Continuo è il riferimento ad entità superiori (siano esse fisiche che spirituali), che hanno in un certo qual modo guidato l'evoluzione sul pianeta realizzando, probabilmente, un progetto già definito.
 

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.