Start Reading

Pensiamo in stampatello: Quando candidarono Batman a Sindaco di Ravenna

Ratings:
385 pages3 hours

Summary

Anita Giunchi, una prof giovane e precaria, si trova a insegnare Storia a diciannove diciottenni di una scuola superiore di Ravenna che hanno tutti una caratteristica in comune: a nessuno di loro importa niente di quello che dice lei. E allora lei decide di inventarsi qualcosa per farsi ascoltare da loro.
Ecco, questa è la storia di quello che si inventa. Che parte come un semplice progetto scolastico ma che poi, se ne va via per conto suo. Senza un inizio e senza una fine. Ma con un motivo: riuscire a stare al mondo.
E poi si parla di politica della fantasia in questo romanzo qui, di Batman e di rinotillexomania che è un disturbo molto antipatico che fa finire sempre, le dita dentro al naso.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.