Cut-up agency,recognitiones 2001

)

da e per Gino Gorza (1923-

Gorza - DalY! 19-""
.

. - mchlOslro serigrafieo su seta - 35 x 98 em

..

flbl'<Jto dr' CO 1om' , , " d. bHtnco omb . ~I d IUcernario flllclt; di lu . "Ttl" C(.~eU tabern " d' , I ere . - til; II r.c'plinafe al c,crr:h1!° degJi Stur:('hi
10 l'lcrOfll;JJVie
I

I
sui

I

dooljr. d'
, :;:, it

srccome ill- t - OVento 'pane ,_ a ie nOHctern' . OUrche faglie - 'hi ' . po ,,"Voillta .rcui all • _ era d, funrve
d, redivivi ormua

f VOCI COlltr

-

_

e. di

-

'p!>(,J••

. ",j"

a sogha fa Ill' d' e ("I V 'c-;hj I 31r1l111CtlfO •

il alto del falangio sul tcrriccio I" VOn31"ZO gi 'Ira di chiroueri e gnda che parreebero fUll' 14; oltre i c.antoni alia nott muraglia esphavano ,Ii olrni ornbre taurine da . alvifica ruce primigenia Iecluse perche i! giorno non fini s 1

e d alrrc storie

Ia voce era un genere dei lecci
. guardo . ufl'aren;lc 0 era fi smumc allurt mohiplicato relitto 'ome stouide pezza l'aria in rumori tentando a sflda l'altcZ7:a "inalb rata

'a

anacu "ia

I

tabat mater gracidava i teiefono if 0I0z:t.O anuro d'acquc ria 'somite il cormorano che si ingozza al buio c nella nolle acetilcne escussi lamporo e guilin

di nocch al VClI. v ~. _ .. _ prima di giorno l'aibcro in cornice a predire gli asili sulla traccia di numcri e di inscgne dalla mente rimosso di the larva schiavo seguisse un passe l'andatura e il pcrimetro urbane in torno a un perno murava di parau una spirsle di bandiera periva in grigio alpestre

I

. I'elilrema fronlic~ . COlreva. 0110 delle lenilrtCI il cirro ,IIIV -a il Cl!,ncellar~i
IIi nOlIll 1111 nav a o

(
tendini sfibra musicanti adusn OIulili inchiostra chimico ginepro di cardo a tcli ~ui muri Iionato ai soli inti so come cruciverba
aspide IOpO anesteiici e brulli dove fumi risecano un crina

Ilcl1'illcipH~'llC

c i".11111\\\'(\ c~eu~~
fig\lra dcll'anu .

'1(\ contra·

e docile

II

Sp"nre /'

Ira chiuse calli assi come al sandalo if rovano dei fich,,1I1

it numero divide fa distanzr
cubito distinguc i nostri e una guerra <Ii acolei c di C oltr 'SlIOflO del teschio c
UII

appunto come il sacrolegno. alllsi fanasi I'aria di fanrasmi pura

I
c suUa vcnicale

-

~CiflO d'abaco alJabcto c cru II conclu LISforgialo d' na alia pred . Juno speeo rctlcolata isome1ria dei

,

u a leO)JJne e vincigli

liS'; 0

,

(lama balcno ai tigfi consorella) cocchio so ghiaia il prillo velocipede
(l'ala cigliata) a scorta 10 spartiro

J

linchc ho respire rimnrr~ una stanza
SOSpCSIl Come ull'uccel!IC~

so srnati d'argcntu

. e di fuliggtne

di mosche allegro in chiave di violino
ad ocehio nudo I'incagliarsi di un pesce che si <ll1l1u\'ola come penna spiccata alia SUi! gloria

di qucstc tihl chc il sonarco riela~Ora sapcvano quegli ozi . di questo ciclo che I'inlonaco linge, la tua Illivoia fernie

stemma it rnagglolino

tabat mater gracidava i teiefono if 0I0z:t.O anuro d'acquc ria 'somite il cormorano che si ingozza al buio c nella nolle acetilcne escussi lamporo e guilin

di nocch al VClI. v ~. _ .. _ prima di giorno l'aibcro in cornice a predire gli asili sulla traccia di numcri e di inscgne dalla mente rimosso di the larva schiavo seguisse un passe l'andatura e il pcrimetro urbane in torno a un perno murava di parau una spirsle di bandiera periva in grigio alpestre

I

. I'elilrema fronlic~ . COlreva. 0110 delle lenilrtCI il cirro ,IIIV -a il Cl!,ncellar~i
IIi nOlIll 1111 nav a o

(
tendini sfibra musicanti adusn OIulili inchiostra chimico ginepro di cardo a tcli ~ui muri Iionato ai soli inti so come cruciverba
aspide IOpO anesteiici e brulli dove fumi risecano un crina

Ilcl1'illcipH~'llC

c i".11111\\\'(\ c~eu~~
fig\lra dcll'anu .

'1(\ contra·

e docile

II

Sp"nre /'

Ira chiuse calli assi come al sandalo if rovano dei fich,,1I1

it numero divide fa distanzr
cubito distinguc i nostri e una guerra <Ii acolei c di C oltr 'SlIOflO del teschio c
UII

appunto come il sacrolegno. alllsi fanasi I'aria di fanrasmi pura

I
c suUa vcnicale

-

~CiflO d'abaco alJabcto c cru II conclu LISforgialo d' na alia pred . Juno speeo rctlcolata isome1ria dei

,

u a leO)JJne e vincigli

liS'; 0

,

(lama balcno ai tigfi consorella) cocchio so ghiaia il prillo velocipede
(l'ala cigliata) a scorta 10 spartiro

J

linchc ho respire rimnrr~ una stanza
SOSpCSIl Come ull'uccel!IC~

so srnati d'argcntu

. e di fuliggtne

di mosche allegro in chiave di violino
ad ocehio nudo I'incagliarsi di un pesce che si <ll1l1u\'ola come penna spiccata alia SUi! gloria

di qucstc tihl chc il sonarco riela~Ora sapcvano quegli ozi . di questo ciclo che I'inlonaco linge, la tua Illivoia fernie

stemma it rnagglolino

SUE>'

"Ii bbam i rno h1l1tv 1 dl,:tfl no . era il\nat\lra e '" , a:: ccr a' ... elOO scam uatu e come c ,lcCIO~n n ,ente artico\o ..I" ,_" 'sa tuce In 'OI:lW!1J loll IlUle: ." erSO '1 . e pcrClme di ra v u cllu a patola

,0

UIIIVe.lna'

di ba

..

celeste lti"l ." el'l'la (~IVa/ari/i no Ii) una ' ['nsc ' , I.. ,",uta n g8' bel tellJPolano, CTilta
," COJlce·
I"

marca d,'

plull'lb<;'<f

aIv

<I

q

.. il .stc distt"at 0 n .... 'scgn forSt: gl.: , " il Ipa' relhl O le note che t\avotl , po. d".. " I :ccanO L ie 1~1 A,rcip ete de me ." l' F\.I dC . , . hio del\'abmlo bu sa.... ano ot eCC d" . zioni di met te an agll\

'.I,'

a

an

o alue:a ro....

.,..---_
treece olari clipei dei recinti vemose ,tt.1i dei ferrobanuri , . ne t di zingari {anag rammi
dell' .. '0 ban die e del senzanome (pavoni del pos, e) In u i a a

algebra sosrituibili suoni
pe sile gabbia Jtn d'alabarda vaticinio di rune .~., 10 stoe 0 di tentacoli vago 0 di reoente
,.~I

.oi

---

figlia del c,;hi8I~e di meJ;lorie asciutta non altro Forse una

ecn deJl'indi ,n
I1Ulllcro
M '"

giornu (Ii C~f)CJ'e d' 1 r 'ssi di ~l<tJ,e'' J " ar:'e renin m "1" . J C8\1'alll d, frisia ~ Jz,a.a~tf'< c.c nd 'mpa , . . .. ,_ '"

°l>e abbaglio "",eso tina J ' .
(:0

a Uno ''''010

oma in esodo

tagliuzza l'inscnoro un'l'a h ve

?blunga luce I'ala dei crinali II !!l0flos'j l2l 01.;T
pne rna di pelle a1bina in un amide bullcante inquieta piurna intcnaca detriti so n s relle gia saline pescatore inurbato lid p orare argini OSlili er _ati Ii schi ima lUjl.rgherilc di passamaneria dial CUll csetico dil donne scompar c

!
e \'a
jomil. C \'il1\n,obi\ct~ot_ore del pendolo del tenn;'" de! g'ral~ a cart dei colombi sug,li omau cimati dill rasoio - di ob\~ao~<: cetiezze seniu)\<"\\'area dl oden Lechner
0 0

foresta di ubriaehe salaltlllndre

o;Gino

,

orza
I'ovolo chc IcnlenJ,a appCSOa lin died di moro c dO, soffitlo accenna un fuse narra mOT1i apparent; sri ,jalapo
r ...

AVVERBI

una v -I s'im\ anna ai costoloni Is un pigolal"e di siren

mo

tonto cli galti cornl1cchie lamiere diluvia!i CO 'mmi della voce del mai deuo onomalopeica Ie 1111 loscrutator • di rurni e per mosira astro vicari i decor; tlc\ SUOIIU

!
e \'a
jomil. C \'il1\n,obi\ct~ot_ore del pendolo del tenn;'" de! g'ral~ a cart dei colombi sug,li omau cimati dill rasoio - di ob\~ao~<: cetiezze seniu)\<"\\'area dl oden Lechner
0 0

foresta di ubriaehe salaltlllndre

o;Gino

,

orza
I'ovolo chc IcnlenJ,a appCSOa lin died di moro c dO, soffitlo accenna un fuse narra mOT1i apparent; sri ,jalapo
r ...

AVVERBI

una v -I s'im\ anna ai costoloni Is un pigolal"e di siren

mo

tonto cli galti cornl1cchie lamiere diluvia!i CO 'mmi della voce del mai deuo onomalopeica Ie 1111 loscrutator • di rurni e per mosira astro vicari i decor; tlc\ SUOIIU

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful