P. 1
Relazione Tappi 2011-2012

Relazione Tappi 2011-2012

|Views: 2,772|Likes:

More info:

Published by: Centro Mondialità Sviluppo Reciproco on Sep 06, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

10/30/2012

pdf

text

original

Relazione anno 2011 e Obiettivo 2012 Campagna

:

Grazie alla raccolta dei tappi 2011 è stato possibile costruire 4 pozzi in 2 villaggi Paese: Tanzania Regione: Dodoma Distretto: Dodoma Rural Villaggi: Chilonwa - Nzali Informazioni generali: Molti villaggi della regione di Dodoma hanno presentato una richiesta di supporto per la costruzione di pozzi nel loro territorio. Le comunità di questi villaggi hanno, infatti, gli stessi problemi per quanto riguarda l’approvvigionamento di acqua potabile. Questi centri sono abitati dalla tribù dei Wagogo ed ognuno di essi possiede una scuola elementare. Nessuno possiede invece un dispensario, per cui l’assistenza sanitaria più vicina si trova in altri villaggi ad una distanza media di 10-15 km. L'economia, tipicamente di sussistenza, dipende dall’agricoltura su piccola scala di coltivazioni come sorgo, granturco, fagioli e arachidi. E’ presente anche un po’ di allevamento, soprattutto bovini, ovini e asini. La zona è una delle più povere della regione e dell’intera nazione. Situazione idrica: Nei villaggi di Chilonwa e Nzali non esisteva nessuna fonte durevole di acqua potabile. La popolazione (5161 abitanti a Chilonwa e 6285 a Nzali) dipendeva da pozzi tradizionali stagionali non protetti e perciò contaminati da feci animali e umane. Per questo l’acqua, insieme alla malaria, diventa la prima causa di malattia e di morte. Infatti in cima alla graduatoria delle principali malattie che colpiscono la popolazione (ed in particolare i bambini) ci sono le malattie intestinali e le infezioni degli occhi e della pelle, dovute alla mancanza o alla non potabilità dell’acqua. La mortalità dei bambini sotto i cinque anni di età oltrepassa la spaventosa percentuale del 15%.
Via della Madonna, 32 - 57123 Livorno tel. 0586 887350 fax 0586 882132 e-mail: cmsr-it@cmsr.org - web site: www.cmsr.org codice fiscale e p.Iva 01078610498

I pozzi tradizionali inoltre si trovano a notevoli distanze dalle abitazioni (3-5 km). Le donne ed i bambini, che tradizionalmente attingono l’acqua, sono costretti a lunghe camminate giornaliere con grossi pesi sulla testa; per poi attendere anche delle ore al pozzo data la scarsità d’acqua che crea lunghe file di attesa. Le indagini geologiche preliminari che abbiamo eseguito ci mostrano che in molti punti di questi villaggi esiste nel sottosuolo una buona quantità di acqua che attualmente non è utilizzata. Nella speranza di poter un giorno risolvere questo problema le comunità di villaggio hanno iniziato un proprio fondo per l’acqua a cui tutti gli abitanti partecipano volentieri. Purtroppo le possibilità economiche sono scarse ed è quindi improbabile che questa raccolta possa servire allo scopo di avere finalmente acqua potabile e sicura. Cosa ha realizzato il progetto: Perché anche gli abitanti di questi villaggi possano avere un approvvigionamento di acqua potabile durevole il CMSR ha: • Condotto un’indagine idrogeologica per individuare i punti in cui l’acqua si trova più vicina alla superficie. • Scavato 2 pozzi di circa 10-15 metri di profondità per villaggio. • Costruito i pozzi con anelli di cemento coperti alla sommità con una soletta in cemento armato. • Installate sui pozzi le pompe a mano. • Sostenuto il “comitato di villaggio per l’acqua” nell’azione di educazione della popolazione sul corretto uso dell’acqua e sulla protezione dei punti d’acqua. COSTI EFFETTIVI PER IL PROGETTO (in euro) €1 pozzo €4 pozzi Descrizione dei lavori Indagine idrogeologica per l’individuazione dei punti di scavo 120 480 Acquisto del materiale da costruzione 660 2640 (cemento, rete elettrosaldata, trasporto. Il materiale inerte è fornito dalla popolazione) Acquisto delle pompe a mano 1200 4800 Scavo dei pozzi (eseguito manualmente dalla popolazione) Costruzione dei pozzi 480 1920 (anelli in cemento e soletta di copertura, istallazione della pompa) Analisi dell’acqua 180 720 Formazione della popolazione 240 960 Supervisione 120 480 TOTALI 3000 12000
Via della Madonna, 32 - 57123 Livorno tel. 0586 887350 fax 0586 882132 e-mail: cmsr-it@cmsr.org - web site: www.cmsr.org codice fiscale e p.Iva 01078610498

LA RACCOLTA DEI TAPPI Nel 2011, la Campagna “dall’acqua per l’acqua… facciamola bere anche in Tanzania” ha riscontrato una diminuzione del quantitativo raccolto dovuto ai problemi di rispettare i tempi dei ritiri del materiale di alcune ditte che collaborano all’iniziativa. Questo ha portato all’accumulo di tappi presso alcuni centri di raccolta e la momentanea sospensione delle attività di altri. Proprio per risolvere questi problemi il Centro Mondialità Sviluppo Reciproco ha deciso di intraprendere un’azione di rinnovamento per quanto riguarda questa campagna. Il CMSR intende continuare ad investire con entusiasmo in questa iniziativa, coinvolgendo un numero sempre maggiore di volontari con l'intenzione di aprire nuovi centri di raccolta anche nelle regioni scarsamente servite. Per poter raggiungere questo obiettivo è fondamentale interagire con interlocutori seri e puntuali nella raccolta e nel riciclo, ed è per questo che è stato deciso di mettere nuove forze nella ricerca di nuove aziende e consorzi che ci garantiscano una maggiore affidabilità. Inoltre il CMSR sta lavorando per creare una doppia rete: da una parte quella dei volontari che gestiscono i centri di raccolta che possono collaborare per una migliore conoscenza delle buone pratiche per l’ottimizzazione della raccolta stessa; dall’altra quella delle ditte che sparse sul territorio possono meglio servire i centri di raccolta. Questa esigenza nasce anche dal fatto che, dopo il 2009 che ha riscontrato il drastico abbassamento del valore sul mercato del Polietilene rispetto agli anni precedenti, portando molte ditte a chiederci di poter diminuire il prezzo dei tappi, e dopo il 2010 che ha visto lo stabilizzarsi del valore con una lieve crescita negli ultimi mesi, il valore del Polietilene è in crescita e si sta pian piano avvicinando al valore di mercato antecedente alla crisi dell’agosto 2008. Con queste premesse possiamo dire di essere riusciti a raccogliere 331.510 Kg, di aver incassato 11.880,00 € (da gennaio a dicembre 2011) e di avere un credito di circa 40.000,00 €. Questo credito è dovuto dalle richieste da parte delle ditte di poter posticipare i pagamenti, visti i problemi che hanno avuto per colpa della recente crisi economica. Visto che con le sole entrate non era possibile coprire le spese del progetto che era stato presentato per il 2011, il CMSR ha deciso di finanziare comunque la costruzione di quattro pozzi sicuri nell’attesa che la somma spesa rientri dai crediti delle ditte che collaborano con noi per la raccolta dei tappi. Qualche numero dalle Regioni dotate di Centro di raccolta:

- TOSCANA: 110 (t) - PIEMONTE: 100 - LOMBARDIA: 40 - EMILIA ROMAGNA: 35 - LAZIO: 28 - ALTRE: 18

Via della Madonna, 32 - 57123 Livorno tel. 0586 887350 fax 0586 882132 e-mail: cmsr-it@cmsr.org - web site: www.cmsr.org codice fiscale e p.Iva 01078610498

OBIETTIVO 2012 Continua ad essere alta la richiesta di molti villaggi dei Distretti di Chamwino, Mpwapwa, Kondoa e Bahi per la costruzione di impianti idrici nelle loro aree. Le comunità di questi villaggi hanno presentato problemi simili, causati dalla mancanza di fonti d'acqua pulite e sicure. Dopo gli incontri tra la nostra sede di Dodoma e i Responsabili idrici dei Distretti è stato programmato di realizzare ancora pozzi superficiali data la conformità del terreno e la posizione della falda acquifera. L’obiettivo sarà ancora quello della costruzione di “8 pozzi per 8 villaggi”, soprattutto se verranno onorati i nostri crediti. Gran parte di queste comunità potrà così beneficiare di acqua potabile attraverso tecnologie semplici e economicamente sostenibili. É stato stimato che potranno usufruire di ogni pozzo circa 500-1000 persone. Il costo previsto per questo progetto è di 24.000,00 € (il costo di un pozzo è di 3.000,00€ ). Come è successo quest’anno il Centro Mondialità Sviluppo Reciproco, si riserva di modificare il progetto in corso d’opera se dovessero arrivare particolari richieste dalle autorità locali con le quali collaboriamo.

Per sostenere economicamente le attività del CMSR*: -C.c. postale 15732571 intestato a Centro Mondialità Sviluppo Reciproco; -Monte dei Paschi di Siena IBAN: IT35E0103013900000005409537 E’ possibile inoltre aiutare i nostri progetti tramite la tua dichiarazione dei redditi (Cud-730-Unico):

FIRMA NELLO SPAZIO “1” DEL QUADRO PER LA DESTINAZIONE DEL 5X1000, ED AGGIUNGI IL NOSTRO CODICE FISCALE

01078610498
* Le donazioni alle ONG/ONLUS sono deducibili dal reddito imponibile Il Centro Mondialità Sviluppo Reciproco è una ONLUS e ONG: tutte le offerte a suo favore godono dei benefici fiscali previsti dalla legge (art. 13 D.Lgs 460/97 sulle ONLUS, legge n. 49/87 sulle ONG). * Per persone fisiche e per le imprese A partire dal 14 maggio 2005, per effetto dell'art. 14 della legge 80/05 "Più dai, meno versi" sono deducibili dal reddito le erogazioni liberali in denaro o in natura, per importo non superiore al 10% del reddito imponibile e comunque fino a 70.000 € a favore delle ONLUS e delle ONG. I versamenti possono essere effettuati tramite: bonifico bancario, conto corrente postale, assegno bancario, assegno circolare, carta di credito.Conservare la ricevuta ai fini fiscali. Via della Madonna, 32 - 57123 Livorno tel. 0586 887350 fax 0586 882132 e-mail: cmsr-it@cmsr.org - web site: www.cmsr.org codice fiscale e p.Iva 01078610498

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->