C D I

A G

N R

A O

L N

I D A

CANALI DI GRONDA

CANALI DI GRONDA

CANALI DI GRONDA

GRIGLIE E COPERCHI COMPONIBILI

CHIUSINI SIFONATI IN ABS E PVC

TESTA ESALATORE

LASTRE DI COPERTURA IN POLIM-CRYL

GRIGLIE DI VENTILAZIONE

CANALE GRIGLIATO "PRATIKO"

POZZETTO PLUVIALE - POZZETTO CON COPERCHIO PLUVIALE

TUBI PLUVIALI - COLLARINI

I N D I C E
Pag. L’AZIENDA LA QUALITA’ CONFORMITA’ ALLE NORMATIVE REQUISITI DI QUALITÀ CARATTERISTICHE DELLE MATERIE PRIME - RESISTENZA CHIMICA DEL PVC SEZIONE DEI PROFILI DI GRONDA I COMPONENTI DEL SISTEMA DI GRONDA ESEMPI DI APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI GRONDA CALCOLI IDRAULICI CONSIGLI SULL’USO DEGLI ACCESSORI ASSEMBLAGGIO CON COLLA ASSEMBLAGGIO CON GUARNIZIONE LA POSA IN OPERA ASSEMBLAGGIO DELLA GRONDA CANALE DI GRONDA mod. 116 CANALE DI GRONDA mod. 100 CANALE DI GRONDA mod. 125 CANALE DI GRONDA mod. 133 CANALE DI GRONDA mod. 145 CANALE DI GRONDA QUADRO mod. 100x110 CANALE DI GRONDA CANALE DI GRONDA CANALE DI GRONDA mod. 125 CANALE DI GRONDA mod. 133 EFFETTO RAMATO EFFETTO RAMATO EFFETTO RAMATO
®

5 6 7 8 9/10 11 12/14 15 16 17 18 19 20/21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38/39 39 40 41/42
®

CANALE DI GRONDA DOPPIA PARETE G86 CANALE DI GRONDA DOPPIA PARETE G2 STAFFE METALLICHE PER GRONDE TUBI PLUVIALI IN PVC RACCORDI ED ACCESSORI IN PVC RECUPERATORE D’ACQUA PLUVIALE CONVOGLIATORE (IMBUTO LATERALE) TUBI E RACCORDI ACCESSORI 4

®

fondata nel 1966. QUALITÀ: Nel 1995 First Plast ha ottenuto la prima certificazione di qualità aziendale UNI EN ISO 9002. Per approfondimenti sull’azienda ed i suoi prodotti visitate il sito www.L ’ A Z I E N D A La First Plast. PROGETTAZIONE: La riconosciuta capacità creativa e progettuale di nuovi prodotti consente alla First Plast di svolgere un ruolo leader nel settore dei prodotti del suolo.firstcor. supportata da filiali e depositi in Italia e all'estero. sempre nel rispetto delle norme vigenti. fornisce al cliente un prodotto con il miglior rapporto qualità prezzo.com ® 5 . in conformità agli standard nazionali ed internazionali. con i più moderni impianti d'estrusione e stampaggio di materie plastiche. la ferramenta e la grande distribuzione organizzata. consente alla First Plast di garantire un ottimo servizio alla clientela e di soddisfare le più svariate esigenze grazie ad una gamma di oltre 6000 articoli plastici per l’edilizia. SERVIZIO: Una capillare rete di vendita. è un’azienda specializzata nella produzione di articoli in materie plastiche per l'edilizia. I laboratori First Plast garantiscono un continuo e costante controllo delle qualità dei prodotti grazie all’impiego di attrezzature e tecnologie estremamente avanzate. la termoidraulica. e più precisamente in sistemi di canali di gronda. raccorderia in PVC e prodotti del suolo. PRODUZIONE: La First Plast. da allora l’azienda ha sempre mantenuto un altissimo livello produttivo e gestionale. conseguendo le certificazioni ISO 9001 e ISO 14001.

L A Q U A L I T A ’ La qualità aziendale di First Plast è riconosciuta dalle certificazioni internazionali UNI EN ISO 9001:2008 Il rispetto dell’ambiente nelle unità produttive di First Plast è comprovato dall’attribuzione della certificazione UNI EN ISO 14001:2004 ® 6 .

CONFORMITA’ ALLE NORMATIVE PROFILATI DI PVC RIGIDO ED ACCESSORI PER CANALI DI GRONDA A NORMA UNI EN 607 267 PROFILO ARTICOLO ACCESSORI COLORE GRIGIO SABBIA MARRONE GRIGIO SABBIA MARRONE BIANCO GRIGIO SABBIA BIANCO GRIGIO MARRONE BIANCO GRN 116 GRN 116 GRN 125 GRN 125 GRN 133 GRN 133 GRQ 100x110 GRQ 100x110 ® 7 .

5 mm CONTROLLO DI COSTANZA DELLA QUALITÀ ACCESSORI REQUISITI DEGLI ACCESSORI Aspetto Effetto del riscaldamento Temperatura Vicat Forma e dimensioni Tenuta del colore FREQUENZA DELLE PROVE DI LABORATORIO 1 volta/giorno 1 volta/giorno 1 volta/6 mesi 1 volta/giorno 1 volta/anno CANALI DI GRONDA REQUISITI DEI CANALI DI GRONDA Aspetto Dimensioni della sezione Lunghezza delle barre Contrazione a caldo 100° C Resistenza all’urto Temperatura Vicat Resistenza a trazione per urto Resistenza a trazione ed allungamento a rottura Tenuta del colore FREQUENZA DELLE PROVE DI LABORATORIO 1 volta/giorno 1 volta/giorno 1 volta/giorno 1 volta/giorno 1 volta/giorno 1 volta/3 mesi 1 volta/anno 1 volta/anno 1 volta/anno SISTEMA DI CANALI DI GRONDA REQUISITI DEL SISTEMA DI CANALI DI GRONDA Invecchiamento artificiale Tenuta all’acqua FREQUENZA DELLE PROVE DI LABORATORIO 1 volta/3 anni su gronda e accessorio 1 volta/anno ® 8 .REQUISITI DI QUALITÀ REQUISITI DI QUALITÀ DEL SISTEMA DI GRONDA Prova di tenuta dell’acqua (gronda. testate) Aspetto METODO DI PROVA UNI EN 607 UNI EN 607 VA L O R E O T T E N U T O NESSUNA PERDITA Nessuna differenza rispetto allo standard REQUISITI DI QUALITÀ DELLA GRONDA Resistenza all’urto laterale a 0° C (Hammer impact): 3 provette Stabilità dimensionale a caldo (stufa a 100° C per 30 minuti) Sezione METODO DI PROVA UNI EN 607 UNI EN 743 VA L O R E O T T E N U T O NESSUNA ROTTURA ≤ 3% max ± 0. giunti. angoli.

2 EN 607 grado 3 ÷ 4 .0.EN 20105 . Oltre 30 anni di esperienza produttiva hanno consentito alla FIRST PLAST la messa a punto di materiali con alti gradi di resistenza alla rottura e agli agenti chimici.08 per m/°C ISO 4892 .2 EN 743 EN 763 Met. Milioni di metri lineari di canali di gronda installati alle diverse latitudini del pianeta sono una tangibile testimonianza della qualità. A . 78° C mm.CARATTERIST ICHE DELLE MATERIE PRIME IL PVC NON TEME: IL SOLE PIÙ COCENTE IL GELO PIÙ RIGIDO I TEMPORALI PIÙ VIOLENTI GLI ACIDI E GLI ALCALI NON INFIAMMABILE DIELETTRICO AGEVOLE POSA IN OPERA ELEVATA RESISTENZA ALLA ROTTURA ATOSSICO Dal 1974 la FIRST PLAST produce canali di gronda in PVC. 500 KJ/m2 Min.A02 3% max conforme 9 . 100% Min. grado 3 3% Max Tab. CARATTERISTICHE MECCANICHE E FISICHE DEL PVC (a 23°C) PROPRIETÁ MECCANICHE Resistenza a trazione Allungamento alla rottura Resistenza a trazione per urto a 23°C ±2 Resistenza a trazione per urto a 23°C dopo esposizione Xenotest METODO DI PROVA VALORE RICHIESTO DA NORMATIVA EN 638 EN 638 UNI EN ISO 8256 UNI EN ISO 8256 42 MPA 100% 500 KJ/m2 50 % del valore iniziale VALORE DEL PVC UTILIZZATO 42 MPA Min.04 . 0.150° C . fisici ed atmosferici.15 Min. affidabilità e resistenza dei nostri prodotti. scala dei grigi dopo esposizione Xenotest Contrazione a caldo Effetto del riscaldamento ® METODO DI PROVA VALORE RICHIESTO DA NORMATIVA EN 727 75°C VALORE DEL PVC UTILIZZATO Min. Min. 250 KJ/m2 PROPRIETÁ FISICHE Temperatura di rammollimento VICAT Coefficiente di dilatazione termica Variazione di colore.

LAV. 100 100 SOL. 1÷50 100 SOL. SAT. 60 C C NC C C C C NC LC C C LC LC C C C NC C SOL. ACIDO RAME CLORURO RAME FLORURO SAPONE SODIO BENZOATO SODIO BISOLFITO SODIO CLORATO SODIO CLORURO SODIO FERRICIANURO SODIO IDROSSIDO SODIO IPOCLORITO SODIO SOLFITO SOLFORICO ACIDO SOLFORICO ACIDO SOLFORILE CLORURO SOLFOROSA ANIDRIDE SOLFOROSA ANIDRIDE SOLFOROSO ACIDO STAGNO CLORURO SVILUPPO FOTOGRAFICO TANNICO ACIDO TARTARICO ACIDO TIOFENE TIONILE CLORURO TOLLENE TRICLOROETILENE TRICRESILFOSFATO TRIMETILOLPROPANO UREA URINA VASELLINA VINILE ACETATO VINO XILENE ZINCO CLORURO ZUCCHERO Conc. SAT. ACIDO ALLILICO. SOL. SAT. SAT. 2 SOL. ACIDO BENZALDEIDE BENZENE BENZINA (IDROC. SAT. ALDEIDE ACETICA. 40 1÷50 100 30 100 100 NC NC NC NC NC NC C C NC NC NC LC NC LC C 100 100 95 100 100 97 90 SOL. FLUORURO AMMONIO NITRATO AMMONIO SOLFATO ANILINA ANILINA ANILINA CLORIDRATO ANTIMONIO CLORURO ARGENTO NITRATO ARSENICO. SOL. SOL. SAT. SAT. SAT. SOL. SOL. 100 SOL. SAT. SAT. SAT. 35 SOL. 90 SOL.20°C Temp. LAV. 100 SOL. SOL. NC NC C NC C NC SOL. ALCOLE ALLUMINIO CLURURO ALLUMINIO SOLFATO AMILE ACETATO AMILICO. SAT. 20 SOL. SAT. SOL. SOL. 10 50 100 100 100 100 100 100 20 98 SOL. SOL. SAT. LAV. DIL. SAT. SAT. SAT. SAT. SOL. SAT. SAT. >30 SOL. SOL. DIL.60°C NC NC NC NC NC NC NC LC NC NC NC 10 10÷90 SOL. 100(13%CL) SOL. SOL. CONC. SOL. 100 100 10 70 NC NC NC C NC LC NC NC LC NC LC NC LC LC C C LC NC. SAT.60°C C C NC NC NC C NC NC NC LC NC NC C NC NC LC NC NC NC NC NC C C C NC NC NC C C NC C LC NC NC NC NC NC C NC NC C C NC NC C NC NC NC C C C C NC NC LC LC LC C NC C NC C NC NC NC C LC LC NC C LC NC LC C NC NC C LC NC C LC NC LC NC NC C C C NC LC C C NC C C NC LC LC LC C NC C C LC LC C NC NC NC C C C C NC NC C C C C C LC C LC C LC NC AGENTE CHIMICO GLICOLE ETILENICO GLICOLICO ACIDO GLUCOSIO IDROGENO IDROGENO SOLFORATO IPOCLORITO DI SODIO ISOOTTANO LATTE LATTICO ACIDO LATTICO ACIDO LIEVITO MAGNESIO CLORURO MAGNESIO SOLFATO MALEICO ACIDO MELASSA METILE METACRILATO METILENE CLORURO METIL-ETILCHETONE METILICO ALCOLE N-EPTANO NICHEL SOLFATO NICOTINICO ACIDO NITRICO ACIDO NITRICO ACIDO OLEICO ACIDO OLEUM OLI E GRASSI OLIO DI PARAFFINA OSSALICO ACIDO OSSALICO ACIDO OSSICLORURO DI FOSF . SAT. 100 100 100 SOL. SAT. SAT. DIL. SAT. SOL. SOL. CLORURO AMMONIO. SAT. 40 SOL. % CONC. SOL. % 100 100 60 SOL. LAV. SAT. 30 SOL. SOL. SAT. <46 46÷98 100 10% di SO3 NC NC NC NC NC NC NC C C NC NC.RESISTENZA CHIMICA DEL PVC AGENTE CHIMICO ACETICA. OSSIGENO OZONO PERCLORICO ACIDO PERCLORICO ACIDO PERCLOROETILENE PETROLIO GREGGIO PICRICO ACIDO PIOMBO ACETATO PIOMBO TETRAETILE PIRIDINA POTASSIO BICROMATO POTASSIO BROMURO POTASSIO CIANURO POTASSIO CLORURO POTASSIO CROMATO POTASSIO FERRICIANURO POTASSIO FERROCIANURO POTASSIO IDROSSIDO POTASSIO NITRATO POTASSIO PERMANGANATO POTASSIO PERSOLFATO PROPANO (GAS) LIQUIDO PROPIONICO. SOL. ANIDRIDE ACETICO ACIDO ACETICO ACIDO MONOCL. SAT. 100 100 Temp. Temp. NC NC NC C NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC LC LC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC NC LC NC NC NC LC NC NC NC NC NC LC LC LC C C NC NC NC NC NC NC 100 100 <10 10 C C NC NC NC C C LC LC LC C NC C NC NC 100 100 SOL. SOL. SOL. SOL. 100 100 40 SOL. SOL. SAT. SOL. NC LC C NC C NC LC NC NC C LC C SOL. 90 SOL. SAT. SOL. 0.) AMMONIACA (SOLUZ) AMMONIO. SAT.ALFATICI) BENZINA (BENZENE) BENZOICO ACIDO BIRRA BORACE BORICO ACIDO BROMICO ACIDO BROMIDRICO ACIDO BROMO (LIQUIDO) BUTADIENE BUTANO BUTILE ACETATO BUTILFENOLO BUTILICO BUTIRRICO ACIDO BUTIRRICO ACIDO CALCIO CLORURO CALCIO NITRATO CARBONICA ANIDRIDE CARBONIO SOLFURO CARBONIO TETRACLURURO CICLOESANOLO CICLOESANONE CITRICO ACIDO CLORIDRICO ACIDO CLORO (ACQUA DI) CLORO (GAS) SECCO CLOROSOLFONICO ACIDO CRESILICI ACIDI CRESOLO CROMICO ACIDO CROTONICA ALDEIDE DESTRINA DICLOROETANO DIGLICOLICO ACIDO DIMETILAMMINA ESADECANOLO ESSENZA DI TREMENTINA ETILBENZENE ETILE ACETATO ETILE ACRILATO ETILE ALCOLE ETILE ETERE FENILIDRAZINA FENILIDRAZINA CLORIDRATO FENOLO FERRO (III) CLORURO FLUORIDRICO ACIDO FLUORO FLUOSILICICO ACIDO FORMALDEIDE FORMALDEIDE FORMICO ACIDO FOSFINA FOSFORICO ORTO ACIDO FOSFORO TRICLORURO FURFURILICO ALCOLE FTALATO DI DIBUTILE GLICERINA 100 NC NC 32 SOL. SAT. SAT. SOL. SOL.1 100 100 Conc. SAT. ALCOLE AMMONIACA (GAS) AMMONIACA (LIQ. C NC C NC NC C = CORROSIONE • LC = CORROSIONE LIMITATA • NC = NON CORROSO ® 10 . ACETO ACETONE ACQUA DI MARE ACQUA OSSIGENATA ADIPICO. 100 100 100 100 SOL. SAT. DIL. SAT. 50 100 100 100 100 100 SOL. DIL. SAT. SAT. 40÷90 96 100 liquida 100 secca SOL. 100 18 30 100 80/20 SOL. SAT. CONC.20°C Temp. SAT. 30 SOL. 20 SOL.

88 Larghezza cm.18 Larghezza cm. 119. 55. 12. 33 14 86 104 172 172 Sezione di deflusso cm2. 32. 17. 12.18 Larghezza cm.5 cm. 128.5 Sviluppo cm. 30 38 Sezione di deflusso cm2. 7.25 Sviluppo cm.0 Sviluppo cm.8 82 122 67 Sezione di deflusso cm2.6 Larghezza cm. 37. 26.2 Larghezza cm. 18.2 Sviluppo cm.3 Sviluppo cm.2 Sviluppo cm. 13 Sezione di deflusso cm2.6 Larghezza cm.5 Sezione di deflusso cm2. 119.3 Larghezza cm.4 Sviluppo cm. 19. 100.2 Larghezza cm.1 GR 100 14 49 59 96 Sezione di deflusso cm2. 19 CUPRAELITE GRB 120 R 20.5 Sviluppo cm.6 Larghezza cm.SEZIONE DEI PROFILI DI GRONDA Gronda mono parete GRN 116 11 33 50 GRB 120 21 97 78.5 Sviluppo cm. 13.5 Sviluppo cm. 55.7 Larghezza cm. 13. 14. 93. 25 14 61 75 120 120 Sezione di deflusso cm2. 33 GR 145 18 60 90 Gronda a doppia parete GR G 2 Sezione di deflusso cm2.2 Larghezza cm.3 76 83 122. 93. 68.92 123 125 103 127 174 Larghezza Sviluppo cm. 25 GRN 133 14 86 104 CUPRAELITE GRN 133 R Sezione di deflusso cm2. 20. 18.1 GRN 125 14 61 75 CUPRAELITE GRN 125 R Sezione di deflusso cm2.5 97. 27. 13. 91. 33 Sezione di deflusso cm2. 27.2 GRQ GR G 86 20 104 107 Sezione di deflusso cm2.9 Sviluppo cm.9 ® 99 11 . 10.

attraverso i nostri canali di gronda ed i tubi pluviali. GIUNTO SEMPLICE GIUNTO CON SCARICO CICOGNA IN LAMIERA ZINCATA E VERNICIATA PROFILO DI GRONDA TESTATA PER CANALE CURVE GIUNTO SEMPLICE TUBO PLUVIALE TESTATA PER GIUNTO CON SCARICO COLLARINO IN PVC STAFFA ZINCATA STAFFA PER PENSILINE CICOGNA IN PVC ANGOLARE INTERNO TUBO TERMINALE IN PVC ANTIURTO ANGOLARE ESTERNO GRONDA CON EFFETTO RAMATO First Plast ha da oltre 10 anni introdotto sul mercato CUPRAELITE. 33 (GRN 133 R) e con profilo quadro (BEST). realizzata nei modelli tondi con sviluppo 25 (GRN 125 R). e non risente dell’instabilità di prezzo tipica dei metalli. è inalterabile agli agenti atmosferici per quanto riguarda l’opacizzazione o l’ossidazione. che First Plast ha per prima sviluppato nel mondo. La gronda in PVC con effetto ramato CUPRAELITE. dispone di una vasta gamma di accessori e di tubi pluviali che completano in modo funzionale il sistema di evacuazione delle acque meteoriche. a differenza del rame.I COMPONENTI DEL SISTEMA DI GRONDA First Corporation gestisce da 40 anni il processo idrico naturale con la creazione di sistemi di prodotti dedicati. Le gronde e i tubi pluviali vengono prodotti con filiere attraverso un processo di estrusione tecnologicamente avanzato. I prodotti CUPRAELITE assumono infatti le caratteristiche cromatiche ed i riflessi del rame attraverso un processo di “coestrusione” in PVC. una particolare colorazione con effetto ramato che. ® 12 . applicata ai moderni sistemi di gronda in PVC. consente di ottenere un risultato estetico similare ai prodotti tradizionali in rame. a partire dal tetto. per poi convogliarsi nei pozzetti pluviali e disperdersi nelle reti di evacuazione. Le particelle d’acqua che giungono sotto forma di pioggia vengono infatti accompagnate. CUPRAELITE. I modelli sono disponibili in differenti colorazioni e dispongono di una vasta gamma di accessori per personalizzare qualsiasi soluzione tecnica per la posa in opera del vostro sistema di gronda.

® ET 1000 ST 1000 13 . consentono di montare le cicogne in PVC di qualsiasi modello di gronda (per i dettagli della posa in opera vedi pag. disponibili sia ad incollaggio che con guarnizione. La guarnizione favorisce le dilatazioni del canale causate da sbalzi termici da -30° a + 65°. interni o di angolari unici. le cicogne semplici o doppie in lamiera zincata e verniciata (per fissare il profilo di gronda alla falda del tetto). fissate direttamente sulla falda del tetto. First Plast. è prevista una gamma di accessori che completano il sistema di gronda in modo estremamente semplice e funzionale. infatti. GIUNTO CON SCARICO Il giunto con scarico è un accessorio indispensabile per completare il sistema di gronda.I COMPONENTI DEL SISTEMA DI GRONDA PROFILO DI GRONDA I canali di gronda in PVC costituiscono il connubio perfetto tra estetica e qualità. Gli accessori necessari sono le cicogne in PVC (per fissare il profilo direttamente alla parete). Per ciascun modello. Esso. prodotto in diversi profili e colori. con l’utilizzo di diverse modalità. permette alle acque meteoriche raccolte dal canale di gronda di essere evacuate attraverso il tubo pluviale che si innesta nella sua parte inferiore. unica azienda in Italia ad essere certificata con la norma UNI EN 607 sui profilati di PVC rigido e sugli accessori. 21 ). le staffe zincate ET 1000 per fissare il profilo di gronda direttamente all’estremità di una lastra di copertura. GIUNTO SEMPLICE Il giunto semplice è l’accessorio che rende possibile l’unione delle barre dei profili di gronda. ANGOLO Durante la posa in opera del sistema di gronda l’installatore si trova spesso a dover deviare la direzione di montaggio dove il tetto raccorda diverse falde. STAFFE E CICOGNE Il sistema di gronda può essere fissato alla parete o alla falda del tetto. a seconda del tipo di progetto. TESTATA Il profilo di gronda ed il giunto con scarico si completano con testate (a volte uniche ed a volte espressamente disegnate per il giunto con scarico in alcuni profili) che conferiscono al sistema l’indispensabile caratteristica di tenuta d’acqua. con il sistema di assemblaggio BI-SYSTEM. le testate consentono la chiusura laterale sul lato destro o sinistro. o dove esigenze progettuali lo richiedono. Il sistema di gronda First Plast prevede in questi casi l’utilizzo di appositi angoli esterni. ha ideato un metodo di giunzione che può essere applicato sia con accessori ad incollaggio che con guarnizione. risultato dell’esperienza trentennale di First Plast. Il giunto con scarico consente l’installazione di diversi diametri di tubo pluviale e favorisce la dilatazione quando installato con guarnizione. A seconda delle necessità di installazione sono disponibili anche le staffe ST 1000 che.

in versione tonda. Il tubo terminale antiurto in PVC antishock DAUPHIN sostituisce in prossimità del terreno i tradizionali tubi metallici. quadra ed ovale.I COMPONENTI DEL SISTEMA DI GRONDA mm. Il sistema di scarico del tubo pluviale si completa con curve. 50 mm. viene posizionato nella parte finale del sistema di gronda: l’articolo è stato studiato per sifonare e per poter ispezionare gli scarichi. 82 mm. l’utilizzo di tali accessori. accessorio che permette l'evacuazione delle acque meteoriche dal tubo pluviale alle reti interrate. ® 14 . risulta perfetto per soddisfare ogni esigenza tecnica di evacuazione. disponibili in diversi colori per i vari modelli. 100 mm. 80 mm. 63 mm. 80 mm. 92x57 Ø mm. 100 Ø mm. 100 TUBI PLUVIALI CURVE RACCORDI E COLLARINI POZZETTO PLUVIALE I tubi pluviali sono disponibili con gli stessi colori e materiali delle gronde. manicotti e collarini. Il pozzetto pluviale. 80 mm. raccordi.

ESEMPI DI APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI GRONDA ® 15 .

57 3. Utilizzando le tabelle di seguito riportate si potrà pertanto valutare in maniera immediata quale prodotto possa meglio adattarsi alle condizioni microclimatiche in cui verrà installato. In questo caso la normativa considera che la pioggia cada perpendicolare sulla superficie del tetto che verrà pertanto calcolata mediante la formula: A BR LR GRQ GRB 120 GRG 86 GRG 2 A = LR x BR A è l’area effettiva della copertura in metri quadrati LR è la lunghezza della copertura da drenare BR è la larghezza della copertura dal canale di gronda al colmo Tabella A: scegliere il profilo del canale di gronda in rapporto all’area servita della superficie del tetto (tubo e canale devono esssere compatibili). 60 90 68 103 213 330 363 657 164 276 552 INDIVIDUARE IL MODELLO DI TUBO IN BASE ALL’ AREA DEL TETTO area in m 2 servita dalla gronda pioggia (mm/h*) 120 56 77 160 238 262 492 137 230 460 150 42 62 128 198 218 394 110 172 345 180 34 52 106 165 182 328 82 138 276 210 28 44 91 141 156 281 68 119 238 240 25 39 80 123 136 246 61 103 206 270 22 34 71 110 121 219 54 92 184 300 20 31 64 99 109 197 49 83 166 ® 63 80 100 110 125 92x57 80x80 100x100 area in m 2 servita dai tubi 50 113 155 320 495 545 985 273 460 862 * mm/h = millimetri all’ora 16 .51 4.33 0. Tab. se non diversamente specificato da regolamenti nazionali e locali.19 1.60 2.81 2.11 2.27 Per calcolare l’area effettiva della copertura da servire con i canali di gronda e con i tubi pluviali. La norma europea descrive il metodo per calcolare l’adeguatezza idraulica dei sistemi per l’evacuazione delle acque meteoriche non sifonici.73 1. Conoscendo l’area del tetto è possibilie scegliere il modello in funzione dell’intensità di precipitazione Tab. stabilendone i requisiti di prestazione. B ESTERNO TUBO mm.CALCOLI IDRAULICI Questa sezione del catalogo tecnico è stata studiata per calcolare. che regolamenta i sistemi di scarico funzionanti a gravità per l’evacuazione delle acque meteoriche. I valori di riferimento sono stati ottenuti utilizzando le specifiche richieste dalla vigente norma europea UNI EN 12056-3:2001. non deve essere applicata alcuna tolleranza per il vento. AREA EFFETTIVA DELLA COPERTURA PORTATA ACQUA DEI CANALI DI GRONDA CODICE GRN 116 GR 100 GRN 125 GR 145 GRN 133 Sezione mm2 2006 3770 5560 6892 11918 9188 9061 10030 12820 l/s 0. l’adeguatezza dei sistemi di gronda in funzione delle aree di tetto che verranno servite. sulla base della vasta gamma di prodotti disponibili. A MODELLO GRN 116 GR 100 GRN 125 GR 145 GRN 133 GRQ GRB 120 GRG 86 GRG 2 INDIVIDUARE IL MODELLO DI GRONDA IN BASE ALL’ AREA DEL TETTO PROFILI E COLORI MARRONE GRIGIO SABBIA BIANCO RAMATO RAMATO ANTICO pioggia (mm/h*) 60 90 13 29 47 62 124 112 108 100 162 120 10 22 36 47 94 85 81 76 122 150 7 17 28 37 74 66 64 59 96 180 6 14 23 31 62 56 54 50 81 210 5 12 20 27 53 48 46 43 69 240 5 12 19 26 51 46 45 41 67 270 4 9 15 20 41 37 36 33 54 300 4 8 14 18 37 33 32 30 48 19 43 70 92 183 165 158 147 238 Tabella B: Scelta del diametro dei pluviali da installare in base all’altezza massima di pioggia da evacure e relativa superficie.

La posa in opera del sistema di gronda in lunghezze considerevoli comporta alcuni accorgimenti che consentiranno da una parte una migliore evacuazione delle acque meteoriche. > 12 me tri DILATAZIONE max 24 metri DILATAZIONE Per canali di gronda con lunghezze superiori a 12 metri. con lunghezza inferiore a 12 metri.CONSIGLI SULL’USO DEGLI ACCESSORI † 12 me tri † 12 metr i DILATAZIONE DILATAZIONE Per canali di gronda. seppur in modo non rilevante. dall’altra parte eviteranno problemi dovuti alle escursioni termiche che. Un’installazione di un canale di gronda con lunghezza minore o uguale a dodici metri non necessita di giunti di dilatazione perché il profilo si dilata all’estremità. bloccati alle estremità. ® 17 . . si consiglia una pendenza leggermente superiore rispetto a quella standard del 0. utilizzare un giunto di dilatazione più uno ogni 8 metri e due giunti con scarico. 20. tenendo presente cha la distanza tra due scarichi non deve eccedere i 24 metri DILATAZIONE Il canale di gronda perimetrale a un tetto a quattro falde necessita l’impiego dei giunti di dilatazione e giunti con scarico dotati di guarnizione. influiscono sulla dilatazione del PVC.33 % indicata a pag. utilizzare un giunto con scarico dotato di guarnizione e 2 giunti semplici.Per un migliore scivolamento dell'acqua all'interno del canale verso i tubi pluviali.

• Pulire le superfici da incollare con l’apposito detergente per PVC. • La prova di tenuta va effettuata 24 ore dopo l’incollaggio. • Stendere con pennello o direttamente da tubetto il collante sia sull’estremità della gronda che nell’alloggiamento del giunto o testata. COLLA SALDA NTE PER PVC C O N P E N N E L L O PESO NETTO POIDS NET 500 g ® 18 .ASSEMBLAGGIO CON COLLA P P A N T E E R V C S O L L A A L D C COLLA SALDANTE PER PVC • Tagliare i profili di gronda nella misura desiderata con un normale seghetto da ferro eliminando le sbavature con carta vetrata. • Unire entro 2 minuti e mantenere ferma l’unione per qualche secondo consentendo al collante l’azione saldante.

• Ruotare la barra all’interno della cicogna (Foto 2) e bloccarla nella sede esterna della cicogna stessa (Foto 3). in modo da sovrapporsi alla guarnizione per 3 o 4 centimetri (Foto 5). di seguito viene riportato un esempio di assemblaggio di un giunto con scarico GSN 125 con la sua guarnizione GU 20: • Applicare la guarnizione negli alloggiamenti preposti alle due estremità del giunto con scarico (Foto 4). il canale di gronda può essere incollato o essere assemblato con guarnizioni (che consentono Con il sistema dilatazioni ottimali in qualsiasi condizione climatica). 1 2 3 La giunzione delle barre del canale di gronda si ottiene con vari tipi di accessori che. possono essere “Giunti semplici” (uniscono fra loro due diverse barre) o “Giunti con scarico” (uniscono una barra al sistema di evacuazione del tubo pluviale . nella sede interna del giunto con scarico. 23-32). • Inserire la parte posteriore (senza ricciolo) del profilo di gronda. I diversi modelli di guarnizione GU suno presentati nelle pagine dei modelli di gronda (pp. • Ruotare la barra all’interno del giunto con scarico e bloccarla nella sede esterna del giunto stesso in modo che la guarnizione venga perfettamente sormontata dalla gronda bloccata (Foto 6). a seconda delle necessità progettuali. 4 5 6 PRIMA FASE INSERIMENTO DEL PROFILO DI GRONDA NELLA SEDE INTERNA DEL GIUNTO CON SCARICO SECONDA FASE BLOCCARE IL RICCIOLO DEL CANALE DI GRONDA DENTRO LA SEDE ESTERNA DEL GIUNTO CON SCARICO GUARNIZIONE deve essere inserita nel relativo alloggiamento (Gli accessori del modello di gronda GR 145 vengono forniti completi di guarnizione) ® 19 . bloccandola. nella sede interna della cicogna (Foto 1) . bloccandola.vedi anche disegno in fondo).ASSEMBLAGGIO CON GUARNIZIONE Il sistema di gronda First Plast è estremamente semplice da installare: una volta fissate le staffe o le cicogne in PVC si posa il canale partendo da una delle estremità. Per il montaggio del canale di gronda valgono le seguenti indicazioni generali: • Inserire la parte posteriore (senza ricciolo) del profilo di gronda. ATTENZIONE: ciascun modello di gronda con sistema BI-SYSTEM utilizza guarnizioni di differenti misure per permettere una migliore tenuta d’acqua.

C B 2) Questo tipo di installazione è molto semplice. 50 PIEGARE LA STAFFA SEGUENDO L’INCLINAZIONE DEL TETTO SPORGENZA DELLA COPERTURA: 1/3 della LARGHEZZA del canale cm.LA POSA IN OPERA PRIMA STAFFA a cm. 30 MAX cm. 23 a p. lastre. per le caratteristiche della facciata o per il ridotto sporto della falda del tetto. ® 20 . OGNI 3 metri (0. ecc. Staffe e cicogne sono predisposte all’inserimento di un filo di sicurezza MONTAGGIO DELLA CICOGNA IN PVC 1) In alcuni tipi di edifici. 32). adattabile per i diametri da mm. 3) Fissate il canale di gronda inserendolo sotto alla sede interna della cicogna in PVC (B) e quindi bloccate la gronda (ruotandola leggermente) incastrando il ricciolo all’interno della sede esterna (C) della cicogna in PVC. 75 a mm. 125. 5 0 DISLIVELLO MINIMO: 1 cm. occorre solo rispettare le modalità di posa sopra descritte e fissare la cicogna in PVC alla facciata. è l'accessorio ideale per impedire a foglie o fibre portate dal vento di intasare i tubi di scarico.) copra 1/3 della larghezza (sporto) del canale di gronda. è possibile posare il canale di gronda utilizzando direttamente le cicogne in PVC: questi accessori sono disponibili per gran parte dei modelli di gronda (vedi dettagli sui profili di gronda da p. 30 DAL BORDO DISTANZA CONSIGLIATA TRA LE STAFFE : cm. Per un’ottimale evacuazione delle acque meteoriche calcolare che la copertura (tegole.33%) SPORTO Il parafoglia PF 26.

Fissate le varie cicogne in PVC lungo la linea di gronda in modo che il dislivello del canale di gronda sia di almeno 1 cm.LA POSA IN OPERA MONTAGGIO DELLA STAFFA “ST 1000” 1) Una volta montate le staffe ST 1000 sulla superficie del tetto piegatele sull’angolo A per adeguarsi all’inclinazione della falda e fissate la cicogna in PVC. A C B 2) L’altezza della cicogna in PVC (posizione P) può essere regolata lungo l’asola della staffa in metallo. agganciate l’elemento tirante nell’asola C e fissatelo al tetto in modo da bloccare la gronda. MONTAGGIO DELLA CICOGNA DOPPIA 1) La cicogna doppia in lamiera zincata e verniciata mantiene le stesse caratteristiche di posa illustrate nella foto pag. l’elemento di sostegno (parte inferiore) e l’elemento tirante (parte superiore). 2) Fissate la staffa ET 1000 in corrispondenza della parte superiore dell’onda. P A MONTAGGIO DELLA CICOGNA 1) La cicogna in lamiera zincata e verniciata mantiene le stesse caratteristiche di posa illustrate nella foto pag. la prima a 30 cm. tra loro. 20 in alto. A C B 3) Fissate la cicogna in PVC alla staffa in modo da poter regolare la distanza della gronda dalla lastra di copertura. 3) Posizionate la gronda nell’elemento di sostegno. 2) Una volta fissata la cicogna in lamiera alla superficie del tetto piegare la stessa sull’angolo A per adeguarsi all’inclinazione della falda. 3) Le staffe si posano iniziando dal bordo esterno del tetto. ® 21 . e le successive a distanza di 50 cm. Per ottenere un perfetto bloccaggio piegate l’asola in lamiera (D) verso l’interno del canale di gronda. C B A D 3) Fissate il canale di gronda inserendolo sotto alla sede interna della cicogna in lamiera (B) e quindi bloccate la gronda (ruotandola leggermente) incastrando il ricciolo all’interno della sede esterna (C) della cicogna in lamiera. C B A MONTAGGIO DELLA STAFFA “ET 1000” 1) La staffa ET 1000 viene fissata direttamente all’estremità di coperture continue (lastre di copertura). ogni 3 metri. Elemento tirante 2) La cicogna doppia è composta da due parti. quindi piegatela sull’angolo A per adeguarsi all’inclinazione della falda. 20 in alto. Elemento di sostegno Fissate inizialmente alla superficie del tetto l’elemento di sostegno piegandolo sull’angolo A per adeguarsi all’inclinazione della falda.

una volta posata. procedete a bloccare nello stesso modo la parte esterna finchè il gancio non sia entrato completamente nella sua sede (Fig. finchè si sentirà chiaramente lo scatto del fissaggio (Fig. ricordando di iniziare a bloccare sempre per primo il profilo della parte interna della cicogna (vedi A nelle immagini sopra). 5-6). 30 dal bordo esterno del tetto. calcolate da subito la pendenza da assegnare alla gronda per favorire il migliore smaltimento dell’acqua. 3). A B B A Per la posa in opera del modello di gronda Best seguite queste semplici indicazioni: • Iniziate il fissaggio delle cicogne in PVC ricordando di posizionarle iniziando da cm. in modo che il dislivello sia di un centimetro ogni 3 metri (Fig. • Una volta fissate le cicogne procedete alla posa del canale di gronda Best. • La gronda Best. 50 fra i diversi fissaggi (Fig. appare da un punto di vista estetico come un unico profilo continuo (Fig. 4). • Fissate le cicogne in PVC mantenendo una distanza di cm.ASSEMBLAGGIO DELLA GRONDA LA GRONDA Il modello Best si distingue per l’innovativo sistema di montaggio che permette una installazione semplice ed esteticamente perfetta: la barra viene infatti fissata su speciali cicogne in PVC (progettate con due ganci di innesto nella parte inferiore. 1 2 3 4 5 6 ® 22 . con l’elegante risultato estetico che da terra non si vedono le staffe che sostengono il profilo di gronda. 2). • Dopo aver agganciato la parte interna. vedi riquadro a destra). 1).

guarnizione e/o incollaggio marrone .sabbia 67 50 140 60 40 10 86 60 60 55 57 GSN 116 86 Ø 50 35 44 86 GN 116 72 GNE 116 - TU 116 86 AEN 116 60 83 21 CIP 116 18 120 CIPM 116 GU 12 112 93 ® 23 .9 cm.grigio .CANALE DI GRONDA 116 GU 12 TU 116 Testata unica per giunto con scarico e canale di gronda Guarnizione per pezzi speciali GRN 116 Canale di gronda modello 116 GNE 116 Giunto semplice da incollare CIPM 116 Cicogna in PVC + staffa in PVC CIP 116 GSN 116 Ø 50 Cicogna in PVC Giunto con scarico GN 116 AEN 116 Angolare esterno a 90° Giunto semplice GRN 116 11 33 50 79 4000 67 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 20. 13 cm.6 cm2 7.

19 cm.63 AN 100 TGS 100 Angolare unico a 90° Testata unica per giunto con scarico ad incollare GR 100 14 49 59 103 4000 96 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 110 37.7 cm2 10.CANALE DI GRONDA 100 GR 100 Giunto semplice GU 14 T 100 Guarnizione per pezzi speciali Testata unica per canale ad incollare GR 100 Canale di gronda modello 100 CIP 100 Cicogna in PVC GS 100 Giunto con scarico Ø 80 .3 cm. guarnizione e/o incollaggio grigio .marrone 96 59 180 27 105 25 104 67 65 63 57 100 Ø 63-80 GS 100 113 G 100 T 100 TGS 100 50 30 30 101 113 82 68 145 113 CIP 100 185 AN 100 GU 14 ® 24 .

bianco 120 50 210 75 GU 20 20 135 220 120 84 30 154 84 83 125 80 125 123 125 75 125 GSN 125 183 Ø 80-100 95 GN 125 GNE 125 43 43 TN 125 43 43 64 30 TGS 125 24 80 80 50 105 125 29 AN 125 125 AN 125135 ® 35 90° AIN 125 50 AEN 125 140 CIP 125 25 .grigio .CANALE DI GRONDA 125 GN 125 Giunto semplice GU 20 Guarnizione per pezzi speciali GRN 125 TN 125 Canale di gronda modello 125 Testata unica per canale ad incollare CIP 125 GNE 125 AN 125135 Angolare unico a 135° ad incollare Cicogna in PVC Giunto semplice ad incollare GSN 125 Ø 100-80 Giunto con scarico TGS 125 AN 125 Angolare unico a 90° ad incollare Testata unica per giunto con scarico ad incollare AIN 125 Angolare interno ad incollare AEN 125 Angolare esterno ad incollare 135 GRN 125 14 61 75 4000 120 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 55. guarnizione e/o incollaggio marrone .6 cm2 13. 25 cm.5 cm.sabbia .

5 cm.18 cm2 18. guarnizione e/o incollaggio grigio-sabbia 172 104 360 113 26 20 190 113 GSN 133 182 Ø 110-100 173 113 173 104 GNE 133 64 30 25 TN 133 130 TGS 133 175 232 114 110 182 116 310 180 52 AN 133 200 CIP 133 GN133 GU 30 ® 26 .CANALE DI GRONDA 133 GU 30 Guarnizione per pezzi speciali TN 133 GRN 133 Canale di gronda modello 133 Testata unica per canale ad incollare GNE 133 Giunto semplice ad incollare GSN 133 Giunto con scarico Ø 110-100 TGS 133 AN 133 Testata unica per giunto con scarico ad incollare Angolare unico a 90° ad incollare CIP 133 GN 133 Giunto semplice Cicogna in PVC GRN 133 14 86 104 185 4000 172 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 50 190 119. 33 cm.

92 cm2 14.grigio 125 150 27 4000 90 330 100 98 Ø 80-100 210 GS 145 132 80 90 T 145 132 G 145 129 132 50 30 30 96 96 80 136 129 AI 145 210 AE 145 CIP 145 144 ® 27 . 30 cm.5 cm. guarnizione e/o incollaggio marrone .CANALE DI GRONDA 145 T 145 Testata unica per canale ad incollare G 145 Giunto semplice con guarnizione GR 145 Canale di gronda modello 145 CIP 145 Cicogna in PVC GS 145 Giunto con scarico Ø 100-80 con guarnizione AI 145 Angolare interno a 90° con guarnizione AE 145 Angolare esterno a 90° con guarnizione GR 145 18 60 90 145 125 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 68.

CANALE DI GRONDA QUADRO 100x110 TQ Testata unica per canale GU 27 Guarnizione per pezzi speciali GQ Giunto semplice GRQ Canale di gronda modello 100x110 GSQ Giunto con scarico 100 .88 cm2 13. 33 cm.0 cm.Ø 80 TGSQ Testata unica per giunto con scarico ad incollare AEQ Angolare esterno a 90° AIQ Angolare interno a 90° GRQ 20 104 4000 130 107 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 91. guarnizione e/o incollaggio grigio-marrone 104 97 107 220 116 140 154 109 109 100x100 111 Ø 80 102 111 GSQ GQ 140 130 25 102 99 TQ 111 26 215 140 95 113 265 113 95 AIQ 215 AEQ TGSQ GU 27 ® 28 .

1 cm. 27. guarnizione e/o incollaggio marrone .bianco 135 97 220 135 82 118 20 78.CANALE DI GRONDA TB 120 Testata per gronda CIPB 120 Cicogna in PVC GB 120 GRB 120 Canale di gronda modello Giunto semplice GSB 120 Giunto con scarico AEB 120 Angolare esterno AIB 120 Angolare interno TGB 120 GU 27 Testata per giunto con scarico Guarnizione per pezzi speciali GRB 120 21 97 78.sabbia .2 cm2 12.2 cm.8 122 25 95 105 105 92 99 GSB 120 99 GB 120 TB 120 30 125 65 29 265 TGB 120 145 125 29 102 102 105 93 65 AIB 120 145 AEB 120 CIPB 120 138 GU 27 ® 29 .8 82 4000 122 122 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 110 93.

guarnizione e/o incollaggio ramato 135 4000 97. 27.3 76 83 122.5 GRB 120 R Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colore 110 122.25 cm.CANALE DI GRONDA TB 120 R Testata per gronda CIPB 120 R Cicogna in PVC GRB 120 R GB 120 R Canale di gronda modello Giunto semplice GSB 120 R Giunto con scarico AEB 120 R Angolare esterno a 90° AIB 120 R Angolare interno a 90° TGB 120 R GU 27 Testata per giunto con scarico Guarnizione per pezzi speciali 20.5 97.3 76 220 135 83 118 20 105 105 92 95 122 25 99 GSB 120 R 99 GB 120 R TB 120 R 30 125 65 29 29 265 TGB 120 R 145 125 102 102 105 93 65 AIB 120 R 145 AEB 120 R CIPB 120 R 138 GU 27 ® 30 .1 cm.2 cm2 12.5 93.

ramato antico 120 75 220 120 84 84 50 30 154 20 135 83 125 125 80 123 75 125 GSN 125 R 95 Ø 80-100 125 GN 125 R 183 GNE 125 R 64 30 TN 125 R TGS 125 R 80 24 80 105 210 125 35 AN 125135 R 125 29 AN 125 R 140 CIP 125 R GU 20 ® 31 .CANALE DI GRONDA 125 GN 125 R Giunto semplice GU 20 Guarnizione per pezzi speciali GRN 125 R Canale di gronda modello 125 CIP 125 R GNE 125 R TN 125 R Giunto semplice ad incollare Testata unica per canale ad incollare Cicogna in PVC GSN 125 R Ø 100-80 Giunto con scarico TGS 125 R AN 125 R AN 125135 R Testata unica per giunto con scarico ad incollare Angolare unico a 90° ad incollare Angolare unico a 90° ad incollare GRN 125 14 61 75 4000 135 120 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 55. 25 cm. guarnizione e/o incollaggio ramato .5 cm.6 cm2 13.

CANALE DI GRONDA 133 GN 133 R Giunto semplice GU 30 Guarnizione per pezzi speciali GRN 133 R Canale di gronda modello 133 CIP 133 R GNE 133 R TN 133 R Cicogna in PVC Giunto semplice ad incollare Testata unica per canale ad incollare GSN 133 R Ø 100-110 Giunto con scarico TGS 133 R AN 133 R Testata unica per giunto con scarico ad incollare Angolare unico a 90° ad incollare 14 86 104 GRN 133 R Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colore 119. guarnizione e/o incollaggio ramato 172 185 4000 172 104 360 50 113 130 190 26 154 116 113 182 Ø 110-100 173 182 113 173 GSN 133 R 20 190 GN 133 R GNE 133 R 64 30 25 110 TN 133 R 232 114 104 175 52 310 TGS 133 R 180 AN 133 R 200 CIP 133 R GU 30 ® 32 .18 cm2 18.5 cm. 33 cm.

3 cm2 17.9 cm. a incollaggio marrone 155 18 99 99 115 200 CGG 86 100 155 100 177 105 TDG 86 720 TSG 86 180 95 530 AEG 86 560 105 180 AIG 86 740 ® 33 .4 cm.CANALE DI GRONDA DOPPIA PARETE G86 ® TSG 86 Testata sinistra GRG 86 TDG 86 Canale di gronda modello G86 Testata destra GAG 86 Giunto assemblato Angolo interno a 90° AIG 86 CGG 86 Coprigiunto Angolo esterno a 90° AEG 86 174 155 GRG 86 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori GAG 86 5000 100. 26.

a incollaggio marrone 185 123 103 123 205 CGG 2 120 GAG 2 17 - 193 131 151 128 735 112 121 TDG 2 TSG 2 199 AEG 2 120 540 120 AIG 2 199 525 740 ® 34 .2 cm.2 cm2 19. 32.CANALE DI GRONDA DOPPIA PARETE G2 ® TSG 2 Testata sinistra TDG 2 Testata destra GRG 2 Canale di gronda modello G2 GAG 2 Giunto assemblato CGG 2 Coprigiunto Angolo interno a 90° AIG 2 Angolo esterno a 90° AEG 2 38 GRG 2 5000 192 127 Sezione di deflusso Larghezza Sviluppo Giunzione Colori 128.2 cm.

S TA F F E M E TA L L I C H E P E R G R O N D E CIN 125 CI 100 Cicogna in lamiera zincata e verniciata per GR 100 Cicogna in lamiera zincata e verniciata per GRN 125 CIQ Cicogna doppia in lamiera zincata e verniciata per GRQ CIN 133 R Cicogna in lamiera zincata e verniciata per GRN 133 R CID 120 Cicogna doppia in lamiera zincata e verniciata per GRB 120 CI 145 CID 145 Cicogna doppia in lamiera zincata e verniciata per GR 145 Cicogna in lamiera zincata e verniciata per GR 145 CIG 2 Cicogna doppia in lamiera zincata e verniciata per GRG 2 CIG 86 Cicogna doppia in lamiera zincata e verniciata per GRG 86 ET 1000 ST 1000 Staffa zincata Staffa zincata 20 269 25 28 245 25 CI 100 111 CIN 125 242 128 CIN 133 R 195 237 25 CIQ 215 265 25 315 250 29 116 20 CID 120 250 CID 145 260 25 370 92 300 145 20 165 CI 145 75 290 370 270 185 180 210 90 97 70 17 CIG 86 CIG 2 195 130 ® ST 1000 85 ET 1000 35 .

Lungh. 50 CNLM 50 Collarino per tubi quadri CNQ COLLARINI TONDI Ø mm.TRAT Tubo pluviale tondo Ø 50 CN Tubo pluviale a sezione quadrata TQGN Tubo terminale antiurto in PVC antishock TJ Collarino per tubi tondi CNM Collarino a lira per tubi Ø mm. Grigio Marrone Sabbia Ramato Ramato Antico Bianco 50 1000 TDN51 TDM51 TDS51 50 2000 TDN52 TDM52 TDS52 50 3000 TDN53 TDM53 TDS53 63 1000 TDN61 TDM61 63 2000 TDN62 TDM62 63 3000 TDN63 TDM63 80 1000 TDN81 TDM81 TDS81 80 2000 TDN82 TDM82 TDS82 80 3000 TDN83 TDM83 TDS83 100 1000 TDN11 TDM11 TDS11 100 2000 TDN12 TDM12 TDS12 100 3000 TDN13 TDM13 TDS13 TRT8010 TRT8020 TRT8030 TRT1010 TRT1020 TRT1030 TRAT8010 TRAT8020 TRAT8030 TDB81 TDB82 TDB83 TDB11 TDB12 TDB13 TUBI PLUVIALI QUADRI Ø mm. utile mm.TUBI PLUVIALI IN PVC Tubo pluviale tondo TD Tubo pluviale tondo TRT . utile mm. Nero TUBI PLUVIALI TONDI ANTIURTO 80 1500 TJ8015N 80 2000 TJ8020N 100 1500 TJ1015N 100 2000 TJ1020N ® 36 . mm. Lungh. Lungh. Grigio Marrone Sabbia Ramato Ramato Antico Bianco 50 CNLM50N CNLM50M CNLM50S 63 CNM63N CNM63M 80 CNM80N CNM80M CNM80S CNM80R CNM80RA CNM80B CNM10B 100 CNM10N CNM10M CNM10S CNM10R QUADRI 80x80 CNQ80N CNQ80M 100x100 CNQ10N CNQ10M TUBI PLUVIALI TONDI Ø mm. Grigio Marrone 80x80 1000 TQGN81 TPQM81 80x80 2000 TQGN82 TPQM82 80x80 3000 TQGN83 TPQM83 100x100 1000 TQGN11 TPQM11 100x100 3000 TQGN13 TPQM13 100x100 2000 TQGN12 TPQM12 Ø mm.

DLR BRSQ Derivazioni a 45° CL Curva a 67° 30’ CQ Manicotto di congiunzione FFQ Curva a 87° 30’ CL Curva a 45° Manicotto di congiunzione FF 080 . Inclinazione Grigio Marrone Sabbia Ramato 50 45° BRGN50 BRSM50 BRSS50 63 45° BRGN63 BRSM63 80 45° BRGN80 BRSM80 BRSS80 DLR45080 DLRA45080 BRSB80 BRSB100 100 45° BRGN100 BRSM100 BRSS100 DLR45100 QUADRE 80x80 67° BRSQ867N BRSQ867M MANICOTTI TONDI Ø mm.RACCORDI ED ACCESSORI IN PVC CL Curva a 87° 30’ BRG . Inclinazione Grigio 50 45° CS45050N 50 67° CS67050N CS67050M CS67050S 50 87° CS87050N CS87050M CS87050S 63 67° CUGN667 CUM667 63 67° CUGN667 CUM667 63 87° CUGN687 CUM687 80 45° CL45080N CL45080M CL45080S CLR45080 80 67° CL67080N CL67080M CL67080S CLR67080 80 87° CL87080N CL87080M CL87080S CLR87080 100 45° CL45100N CUM145 CL45100S CLR45100 100 67° CL67100N CUM167 CL67100S CLR67100 100 87° CL87100N CUM187 CL87100S CLR87100 Marrone CS45050M Sabbia Ramato Ramato Antico Bianco Nero CS45050S CLRA45080 CLRA67080 CLRA87080 CL45080B CSTJ45080 CL67080B CL87080B CSTJ87080 CL45100B CSTJ45100 CL67100B CL87100B CSTJ87100 MANICOTTI QUADRI Ø mm.FF 100 CQ Curva a 67° 30’ CURVE PLUVIALI TONDE Ø mm. Inclinazione Grigio Marrone 80x80 67° CQGN867 CUQM867 80x80 87° CQGN887 CUQM887 100x100 67° CQGN167 CUQM167 100x100 87° CQGN187 CUQM187 ® 37 . Grigio Marrone Sabbia Ramato Ramato Antico Bianco 50 FFN050050 FFM050050 FFS050050 80 FFN080080 FFM080080 FFS080080 FFR080080 FFRA080080 FFB080080 FFB100100 100 FFN100100 FFM100100 FFS100100 Ramato Antico Bianco CURVE PLUVIALI QUADRE Ø mm. 80x80 100X100 FFQ1010N FFQ1010 M Grigio FFQ8080N Marrone FFQ8080M DERIVAZIONI PLUVIALI TONDE Ø mm.

è dotato di pretagli per adattarsi ai tubi pluviali diametro mm. 55 mm. 20 ADATTABILITÀ DEL RECUPERATORE Il tappo posto sopra al recuperatore. essa potrà pertanto risentire in maniera diversa degli effetti del principio dei vasi comunicanti a seconda dell’altezza in cui viene inserito il recuperatore d’acqua pluviale e a seconda dell’altezza del contenitore. Una volta segnalate queste indicazioni generali di idraulica vi invitiamo a valutare gli effetti del principio dei vasi comunicanti già a partire dalla fase progettuale. ottimizzando le riserve idriche necessarie per uso domestico o per l’irrigazione del vostro giardino. sarà infatti possibile convogliare lo scarico delle acque meteoriche in contenitori esterni. 63 Ovale mm. 65 . 63 Ø mm. 105 mm. 38 mm. 42 mm.80 . Il recuperatore d’acqua pluviale viene fornito completo di valvola portagomma ø mm. 100 Ø mm.63 e per il modello di tubo ovale Best da mm.100 . 100 . 105 mm.92x57.R E C U P E R AT O R E D ’ A C Q U A P L U V I A L E RA 186 Recuperatore d’acqua pluviale ø 3/4 ‘‘ Valvola portagomma Il recuperatore d’acqua pluviale trasforma la pioggia in una grande opportunità di risparmio: con una semplice modifica del tubo pluviale. necessario per l’ispezione. assumendo la forma dei recipienti. mm.100 Ø mm. 92x57 ® INNESTO DEL TUBO PLUVIALE INFERIORE Ø mm. 80 Ovale mm. Grigio Sabbia Ramato 63 . Durante la discesa all’interno del tubo pluviale l’acqua viene incanalata attraverso il recuperatore in un contenitore esterno (di qualsiasi forma e dimensione).80 . 30 RECUPERATORE D’ACQUA PLUVIALE mm. in modo che l’altezza di applicazione (H) del prodotto possa rendere ottimale la raccolta d’acqua in funzione dell’altezza del contenitore. 20 mm. 92x57 L’IMPORTANZA DEL PRINCIPIO DEI VASI COMUNICANTI Il principio dei vasi comunicanti stabilisce che un liquido contenuto in due contenitori comunicanti tra loro raggiunge lo stesso livello. 20 Ø mm. 80 Ø mm.tubo ovale 92x57 RA186N RA186S RA186R Ø mm.

senza incollarlo (per favorire l’ispezione). Il prodotto è particolarmente adatto anche per applicazioni in cui le grondaie e le relative caditoie sono posizionate ad altezze diverse tra loro. ad aggiungerne in prossimità del recuperatore. Fissare il tappo. 6) Allentare o sfilare i collarini in prossimità della quota del recuperatore. avvitare la valvola portagomma. ripristinare i collarini precedentemente allentati e provvedere. Sagomare il tappo seguendo i pretagli per ottenere il foro del diametro del tubo. 225 Grigio Marrone Sabbia Ramato Bianco CTP80N CTP80M CTP80S CTP80R CTP80B Il convogliatore consente l’evacuazione di una notevole quantità di acque meteoriche. 55 39 . 250 Il convogliatore è un complemento del sistema di gronda necessario ad incanalare più tubi pluviali posati su falde diverse.max cm.POSA IN OPERA DEL RECUPERATORE D’ACQUA PLUVIALE SU TUBI GIÀ ESISTENTI 1 2 4 5 6 sezione 3 Il tappo è dotato all’interno di pretagli per adattarsi a tutti i tubi pluviali First Plast Il recuperatore d’acqua pluviale può essere applicato su tubi pluviali di nuova installazione o su sistemi già esistenti. CONVOGLIATORE Ø mm. Posare il recuperatore appoggiandolo sul tubo inferiore nelle apposite sedi Riallineare i tubi pluviali. 70 mm. 80 ® mm. 3 4 5 6 C O N V O G L I AT O R E ( I M B U T O L A T E R A L E ) CTP Convogliatore per tubo pluviale mm. mm. 3 . quindi spostare verso l’esterno le due parti di tubo ricavate dal taglio del pluviale. Inserire il tappo nella parte di tubo superiore. se mancassero. L’articolo può ricevere al suo interno due tubi pluviali o cur ve del diametro massimo di millimetri 80. 80 ø mm . in quest’ultimo caso effettuate le semplici operazioni sotto indicate: 1 2 Tagliare una sezione di tubo pluviale (min cm.

in modo da ottimizzare la tenuta d’acqua. Gli accessori della gronda Best presentano il codolo di dimensione inferiore rispetto alla larghezza interna del tubo ovale: con questo accorgimento tecnico i raccordi.TUBI E RACCORDI Tubo pluviale sezione ovale mm. 92x57 87° COV67096M COV87096S COV87096R COV87096B CURVE Ø mm. sia di poter entrare con il tubo ovale nell’innesto tondo di un pozzetto pluviale (vedi foto C). ed un’uscita maschio che si inserisce all’interno del tubo pluviale sottostante. First Plast ha sviluppato un accessorio. mm. Il sistema di caditoie composto da tubi. Gli accessori Best devono essere sempre raccordati con tubo ovale (vedi foto B). Marrone Sabbia Ramato Bianco COLLARINI 92x57 CNMOV96M CNMOV96S CNMOV96R CNMOV96B ® 40 . 92x57 TOV . Marrone Sabbia Bianco Ramato 92x57 2000 TOV962M TOV962S TOV962B TOV962R 92x57 3000 TOV963M TOV963S TOV963B TOV963R 92x57 4000 TOV964M TOV964S TOV964B TOV964 R Ø mm. curve e manicotti è stato progettato utilizzando la forma ovale al fine di mantenere una perfetta continuità estetica con il profilo di gronda. Marrone Sabbia Ramato Bianco MANICOTTI OVALI 92x57 MB96M MB96S MB96R MB96B 92x57-->80 MRB96M MRB96S MRB96R MRB96B Ø mm.TOVR A F COV 67096 F M Curva ovale a 67° 30’ COV 87096 M B Curva ovale a 87° 30’ MB 96 F Manicotto di congiunzione M F C Collarino per tubi ovali CNMOV MRB 96 M Adattatore tubo ovale/tubo tondo CARATTERISTICHE DEGLI ACCESSORI Il nuovo canale di gronda Best si completa con una vasta gamma di accessori per soddisfare qualsiasi esigenza progettuale. TUBI PLUVIALI Ø mm. Tutti gli accessori sono dotati di un ingresso femmina. mantengono una perfetta continuità estetica non vedendosi scalino nell’innesto. Lungh. Inclinazione Marrone Sabbia Ramato Bianco 92x57 67° COV67096M COV67096S COV67096R COV67096B Per rendere integrabile il sistema Best con tutti gli altri modelli di tubi pluviali. dove si innesta il tubo ovale. una volta collegati insieme al tubo. che consente sia di poter utilizzare un tubo pluviale tondo con Ø 80 come scarico del profilo Best (vedi foto A). l’adattatore ovale/tondo MRB 96.

PSQ Pozzetti pluviali Pozzetto pluviale POZZETTI PLUVIALI PSP 160 PSP 160 A B C D MODELLO PSP140 PSP114 PSQ140 RTP140 RTP114 A 265 265 265 B 185 185 185 C 100 100 100 D 129 129 129 129 129 129 E Ø 100 Ø 110 100 Ø 100 Ø 110 100 F Ø 80 Ø 90 80 Ø 80 Ø 90 80 G 135 135 135 H 223 223 223 D1 D2 H D2 RQP140 GSP140 CSP140 MODELLO A 320 320 B 311 97 C 165 165 D1 129 129 D 156 D1 Ø 125 Ø 125 D2 Ø 100 Ø 100 H 210 159 E 50 GSP 140 G D E F PSP160 PSPV160 PSP 140 G CSP 140 A RTP 140 RTP 114 RQP 140 A C B C COLORE: GRIGIO MATERIALE: POLIPROPILENE C H B E D2 D1 H Veletta mobile PSPV 160 (scarico verticale) PSPV 160 D2 D1 parafoglie ® 41 .ACCESSORI GSP 160 Griglia RQ P140 Innesto per tubi quadri Innesto per tubi tondi RTP 140 CSP 160 Coperchio Innesto in pp per tubi tondi RTP 160 GSP 140 Griglia CSP 140 Coperchio Pozzetto pluviale con scarico verticale PSPV 160 PSP .

è l’accessorio ideale per impedire a foglie o fibre portate dal vento di intasare i tubi di scarico.FP 15 Ferma passeri PF 26 mm.ACCESSORI CE Coperchio in PP pedonale predisposto per l’innesto di tubi pluviali Innesto per tubi tondi (vedi pag. o altro animale. impedisce l’accesso nel sottotetto a qualsiasi volatile.FP 11 . evitando che vengano costruiti nidi con gravi conseguenze per la copertura. FERMA PASSERI (misure in mm. 42 .CE 20 COPERCHIO PEDONALE MODELLO A 100 95 100 B 120 115 118 C 128 D 145 E 125 F 110 G 102 102 100 I 83 83 81 S 187 285 383 H 20 22 25 COLORE: Ø 80-82-100 80-82-100 80-82-100-110-125 GRIGIO SABBIA I G A B CE 20 CE 30 CE 40 Pretagli CE 40 A B T D C B A CHAN 20 F I G E CHIUSINO SIFONATO H G MODELLO CHAN 20 G A 200x200 B Ø 130 C Ø 80 D Ø 100 E Ø 110 G 115 H 75 80-100 T 90-100 C D E COLORE: GRIGIO SABBIA FP 7 .) MODELLO FP 7 FP 11 FP 15 A 500 500 500 B 70 110 150 C 25 25 40 Il parafoglia. 16 mm. 15 ® Parafoglie adattabile da Ø 75 a Ø 125 B A C Il fermapasseri. 41) CE Ø H S Pretagli CE 30 . posizionato fra il tetto e la grondaia. 41) RTP 140 PZD CHAN 20 Pozzetto in PP Chiusino sifonato ad angolo in PVC RQP 140 Innesto per tubi quadri (vedi pag. disponibile nei colori bianco e nero.

PRODOTTO DA: DISTRIBUITO DA: Località Isola Grande • ALTARE (SV) • ITALY TEL. +39 019 58511 • FAX +39 019 58286 e-mail: infofirst@firstcor.firstcor.com • www.com 07/09 .