You are on page 1of 232

*XLGDDOOXVRGL6WUDXV

,QWURGX]LRQHD6WUDXVVLVWHPDSHUODQDOLVLDGHOHPHQWLILQLWL
1999 G+D Computing. AII rights reserved.
1
a
edizione in lingua inglese maggio 1999
1
a
edizione in lingua italiana novembre 1999
Concezione, sviluppo e implementezione
C+0 6omput|ng
8u|te 1, Leve| 7, 541 Kent 8t,
8ydney N8w 2000 Austra||a
Ema|| strand7gd.com.au
0istribuzione, consulenze, formezione e supporto tecnico
h8h sr|
V|a N. Tommaseo, 13
35131 Padova |ta|y
Te|. +39 049 8752724
Fax +39 049 8758747
Ema|| hsh|perv.|t
|| Cu|da a||'uso d| 8traus7
Titolo originalc dcl tcsto
\sing Srrand7.
1raduzionc in lingua iraliana a cura dclla !S! srl di Fadova.
Copvright
Copvriglr 1 Lv G+ Compuring Frv rd. irirri riscrvari in rurro il mondo. Qucsro manualc c
prorcrro dalla lcggc. Ncssuna parrc di qucsro manualc puo csscrc copiara. disrriLuira. rrasmcssa. mcmo-
rizzara con sisrcmi pcr il rccupcro dcllc inlormazioni. rradorra in linguaggio umano o clcrrronico. in
ogni lorma o con ogni mczzo. clcrrronico. mcccanico. magncrico. manualc ccc.. o ccdura a rcrzc parri.
Dichiarazionc di non rcsponsabilit
a G+ Compuring si riscrva il dirirro di apporrarc modiliclc a qucsra puLLlicazionc. scnza oLLligo
di darnc inlormazionc a pcrsonc od organizzazioni alcunc.
Marchi rcgistrati
Microsolr c un marclio rcgisrraro dclla Microsolr Corporarion.
Srraus7 c un marclio rcgisrraro dclla G+ Compuring Frv rd.
!SBN 0-6+6-37288-2
C+0 6omput|ng Pty Ltd
3u||e 1. Leve| Z. 511 Ker| 3|(ee|
3vdrev N3w 2000 Aus|(a||a
s|(ardZdd.cor.au
www.strand.aust.com
|||
Prefaz|one
Srraus7 c un sisrcma gcncralc pcr l`analisi ad clcmcnri liniri svilupparo da
G+ Compuring. Si rrarra di una nuova implcmcnrazionc. scrirra
spccilicamcnrc pcr gli amLicnri Windows N1 c Windows 8}5.
!l sisrcma la concczionc uniraria. comprcndcndo. olrrc ai solurori. propri
originali prc-proccssori c posr-proccssori. Si rrarra di un amLicnrc
unirario. in sc consisrcnrc. pcr la cosrruzionc di modclli ad clcmcnri liniri.
la loro analisi. c l`csrrazionc dci risulrari. a concczionc c lo sviluppo di
rurro il sisrcma sono avvcnuri inrcramcnrc all`inrcrno di un unico gruppo
di compcrcnzc. pcr cui csso risulra rcalmcnrc inrcgraro in ogni sua parrc c
parricolarmcnrc comparro.
Srraus7 c adarro a rurri gli amLicnri c dimcnsioni indusrriali. nci scrrori
dcll`ingcgncria acrconaurica. civilc. mcccanica. navalc. srrurrurisrica c
gcorccnica. olrrc clc all`indusrria pcsanrc c dci marcriali. sso c inolrrc
alla porrara anclc dcl liLcro prolcssionisra. avcndo prczzi csrrcmamcnrc
ragioncvoli (un rapporro prczzo}prcsrazioni incguagliaLilc). Srraus7 c
disrriLuiro c sosrcnuro in uropa c ncl rcsro dcl mondo da socicra
alramcnrc qualilicarc.
1ra i ripi di analisi clc possono csscrc allronrari c risolri si ricordano.
`analisi srarica. lincarc c non-lincarc (con auromarismi pcr la
dclinizionc dci passi di carico c pcr il rc-srarr)
`analisi dinamica ncl rransirorio lincarc c non-lincarc
a sraLilira dcll`cquiliLrio
!l calcolo dcllc lrcqucnzc narurali
`analisi dclla risposra armonica
`analisi dclla risposra spcrrralc
`analisi dcl rrasporro di calorc in rcgimc srazionario lincarc c non-
lincarc
`analisi dcl rrasporro dcl calorc in rcgimc rransirorio lincarc c non-
lincarc
! mcrodi di soluzionc in amLiro non-lincarc comprcndono non-lincarira
gcomcrriclc. pcr marcrialc (ivi inclusc la plasricira c lc grandi dclorma-
zioni). c pcr condizioni al conrorno (ad cscmpio proLlcmi di conrarro).
1ali non-lincarira possono csscrc inclusc comc condizioni iniziali pcr il
calcolo dcllc lrcqucnzc narurali o dci molriplicarori cririci pcr la sraLilira
dcll`cquiliLrio.
|v Cu|da a||'uso d| 8traus7
`amLicnrc di prc-proccssamcnro conricnc una scric di srrumcnri molro
porcnri pcr la manipolazionc sia dclla gcomcrria clc. dircrramcnrc. dcgli
clcmcnri. rcndcndo scmplicc la rcalizzazionc dcl modcllo anclc pcr
srrurrurc complcssc. Fcr rurri i ripi di clcmcnri c prcvisra una
rapprcscnrazionc gralica spccilica. clc aiura nclla visualizzazionc dcl
modcllo. ad cscmpio una rravc con una sczionc di lorma qualsiasi puo
csscrc rcsa gralicamcnrc in modo rridimcnsionalc.
`amLicnrc di posr-proccssamcnro c sraro progcrraro pcr conscnrirc la
gcsrionc dci risulrari in modo laciliraro. sia in lorma gralica. clc in lorma
di loglio clcrrronico. clc. ancora. in lorma di rclazionc. c lunzionalira
prcvisrc dal codicc comprcndono solisricari sisrcmi pcr la visualizzazionc
c la srampa dci risulrari gralici c dci rcsri. c rclazioni di calcolo prodorrc
possono csscrc pcrsonalizzarc dall`urcnrc con l`inrroduzionc di propric
inrcsrazioni. logo c ripologia di cararrcrc. Si rrarra di lunzionalira simili a
qucllc dci vari Word-proccssor. clc pcro qui sono parrc inrcgranrc dcl
codicc di calcolo.
!l prcscnrc manualc c sraro conccpiro principalmcnrc pcr rispondcrc allc
domandc clc normalmcnrc sono posrc dagli urcnri di Srraus7 allc primc
cspcricnzc d`uso dcl codicc. ma puo scrvirc da rilcrimcnro pcr urcnri di
qualsiasi grado di cspcricnza. a sczionc 'rurorial` dcl manualc conricnc
una scric di piccoli proLlcmi documcnrari ncl dcrraglio. ssi illusrrano
alcunc dcllc lunzionalira di prc c posr-proccssamcnro prcscnri ncl
programma. con la linalira di rrasmcrrcrc all`urcnrc lo spiriro con cui c
organizzaro. in scnso prarico-opcrarivo. il codicc srcsso. Fcr dcrragli
maggiori. o pcr orrcncrc inlormazioni su rcmariclc avanzarc. occorrc
consulrarc il manualc on-linc. !l manualc on-linc c organizzaro in lorma
dinamica. c complcro di numcrosi cscmpi. c puo csscrc consulraro
arrravcrso link ipcrrcsruali pcnsari pcr una lacilc navigazionc nclla
documcnrazionc disponiLilc.
v
|nd|ce
P(elaz|ore |
lr|(oduz|ore 1
lr|(oduz|ore a| |u|o(|a| 2
No|a oere 2
6AP|T0L0 1
8traus7 |n breve
0el|r|z|or| 3
Hode||o 3
Er|||a 1
A||(|ou|| 1
Cord|z|or| d| ca(|co e d| v|rco|o 1
Lavou| d| 3|(ausZ 1
La oa((a p(|rc|pa|e ded|| s|(urer|| |Ha|r Too| 8a() 1
La Hode| w|rdoW 5
La oa((a d| s|a|o |3|a|us 8a() 5
C||c| des|(o
3|(urer|o 8(oWse
l l||e |r 3|(ausZ Z
lrlo(raz|or| su| rode||o Z
Er|||v lrspec|o( Z
La w|||eooa(d 8
T(ova er|||a 9
lrse(|rer|o d| va|o(| rure(|c| 9
lr|e(ad|(e cor |e l|res|(e d| d|a|odo 10
C|(| C||c| 10
lo| Po|r|e( 10
ur||a d| r|su(a 11
Caro|arer|o de||e ur||a d| r|su(a 11
0pe(az|or| d| s|arpa 12
Tad||a. cop|a e |rco||a da e pe( a||(e app||caz|or| 13
Tad||a. cop|a e |rco||a a||'|r|e(ro d| 3|(ausZ 13
urdo ard Redo 11
Accede(e a||'le|p 15
Tas|o F1 15
v| Cu|da a||'uso d| 8traus7
6AP|T0L0 2
6onf|guraz|one de||o schermo
3e||add| de||o sc|e(ro 1Z
\|sua||zzaz|ore de| rure(| 1Z
0|sedro 18
3e||add|o de||e er|||a 18
3e||add|o ded|| a||(|ou|| 19
Hod|l|c|e de||a v|s|a de| rode||o |\|eW se|||rds) 20
Ro|az|ore d|rar|ca 20
Zoor d|rar|co 22
Par d|rar|co 23
Core (|-sca|a(e |a v|sua||zzaz|ore 23
6AP|T0L0 3
8e|ez|one de||e ent|ta
Furz|or| d| se|ez|ore 2
l| pur|a|o(e d| se|ez|ore |3e|ec||or Po|r|e() 2
3e|ez|ore d|ooa|e 28
3e|ez|ore er|(o ura (ed|ore deore|(|ca 28
3e|ez|ore pe( p(op(|e|a 31
3e|ez|ore pe( d(uppo 31
Arru||arer|o d| |u||e |e se|ez|or| 31
He|od| d| se|ez|ore 32
Todd|e 3e|ec| 32
A|Wavs 3e|ec| 32
A|Wavs C|ea( 32
Er|||v Todd|es 32
Ca(a||e(|s||c|e spec|a|| de| pu|sar|| Er|||v Todd|e 33
La oa((a d| s|a|o 33
He|od| spec|a|| d| se|ez|ore 31
3e|ez|ore d| v|s|e W|(el(are 31
3e|ez|ore de||'es|(er||a d| ur e|erer|o oear |8ear Erds) 31
3e|ez|ore ded|| sp|do|| d| ur e|erer|o p|a|e |P|a|e Eddes) 35
3e|ez|ore de||e lacce d| ur e|erer|o o(|c| |8(|c| Faces) 35
v||
6AP|T0L0 4
Hostrare e nascondere
La oa((a ded|| s|(urer|| Er|||v Todd|e 3Z
Hos|(a o rascord| pe( p(op(|e|a 38
Hos|(a o rascord| pe( d(uppo 38
Hos|(a/rascord| pa(|| se|ez|ora|e e ros|(a/rascord| pa(|| ror se|ez|ora|e 39
Hos|(a/rascord| pa(|| se|ez|ora|e 39
Hos|(a/rascord| pa(|| ror se|ez|ora|e 39
6AP|T0L0 5
La costruz|one de| mode|||
C(eaz|ore d| rod| 11
C(eaz|ore rarua|e 11
uso de||a d(|d||a |3rap 0(|d) 12
Recupe(o e spos|arer|o de| rod| 12
C(eaz|ore d| e|erer|| 13
Hod|l|ca ded|| e|erer|| 11
uso ded|| s|(urer|| |Too|s) 11
0pz|or| ded|| s|(urer|| |Too| 0p||ors) 50
Pu||z|a de||a res| |C|ear) 50
6AP|T0L0
Lavorare con grupp|, s|stem| d| coord|nate e quant|ta g|oba||
0(upp| 53
P(ocedu(a ||p|ca d| assedraz|ore de| d(upp| 55
3|s|er| d| coo(d|ra|e 55
0a|| d|ooa|| 5
6AP|T0L0 7
6ontro||o de||a qua||ta de| mode||o
3p|do|| ||oe(| ded|| e|erer|| |E|erer| F(ee Eddes) 5Z
E|erer|| p|a|e 5Z
E|erer|| o(|c| 58
3pesso(e ded|| e|erer|| p|a|e 58
0(|er|az|ore 59
Happe d| co|o(e |Cor|ou() re| p(e-p(ocess|rd 0
Fa||o(e d| lo(ra de||'e|erer|o 0
Rappo(|o d| d|s|o(s|ore ded|| e|erer|| dusc|o |wa(p|rd Ra||o) 1
P(ess|ore app||ca|a 1
R|assur|o de| da|| de| rode||o 1
lrlo(raz|or| 1
3orra(|o de||e p(op(|e|a 2
3orra(|o de| rode||o 3
v||| Cu|da a||'uso d| 8traus7
6AP|T0L0 8
6ata|og| d| sez|on| e mater|a||
C(eaz|ore d| ur ruovo ca|a|odo 5
C(eaz|ore d| ur ca|a|odo es|eso 5
C(eaz|ore d| ur ca|a|odo add|o(rao||e a||'occo((erza 5
6AP|T0L0 9
8o|uz|one de| mode||o
H|r|r|zzaz|ore de||a |a(d|ezza de||a oarda Z
3o|uz|or| d| p(ova 9
La ca(|e||a |Tao) 0elau|| 9
0| ||po dere(a|e Z0
Nor ||rea(e Z0
La l|res|(a de| so|u|o(e Z0
6AP|T0L0 10
Estraz|one de| r|su|tat|
P(ocedu(a ||p|ca d| pos|-p(ocess|rd Z3
Corl|du(az|ore delo(ra|a Z1
Esecuz|ore de| cor|ou(|rd de| (|su||a|| Z
Hed|e re||a (app(eser|az|ore red|ar|e cor|ou( ZZ
Cor|ou( Jurps - 0|scor||ru||a re| cor|ou( Z8
0pz|or| spec|a|| pe( || cor|ou( Z9
Pee||rd 81
0|ad(arr| 83
F|res|(a ru|||p|a 85
Ar|raz|ore 85
L|s|a|| 8
6AP|T0L0 11
Tutor|a| 1: 8truttura ret|co|are sa|data
lr|(oduz|ore 8Z
0esc(|z|ore de||a deore|(|a e de| ca(|co 88
R|su||a|| (|c||es|| 88
C(eaz|ore de| rode||o 88
E|erer|| 89
ur||a d| r|su(a 89
P|aro d| |avo(o 89
l| rode||o ad e|erer|| l|r||| 90
Cord|z|or| d| v|rco|o 93
Cord|z|or| d| v|rco|o roda|e 91
App||caz|ore de| ca(|c|| 9
|x
Assedraz|ore de||e p(op(|e|a 100
R|so|uz|ore de| rode||o 102
Pos|-p(ocess|rd 102
Ape(|u(a de| l||e cor | (|su||a|| 103
Cor|(o||o de| l||e Lod 103
Furz|ore 0|sp|acerer| 3ca|e 103
Coro|raz|ore de||e cord|z|or| d| ca(|co 105
0|ad(arr| de| rorer|| l|e||er|| e ded|| slo(z| d| |ad||o 10Z
La lurz|ore pee| 10Z
0(al|c| a rappe d| co|o(e |Cor|ou() 109
Te|a|o cor e|erer|| |(a |o(o |rce(r|e(a||: d|| e|erer|| |(uss 110
E|erer|| |(uss 111
Pos|-p(ocess|rd de||a s|(u||u(a (e||co|a(e 112
6AP|T0L0 12
Tutor|a| 2: 20 stato p|ano d| tens|one
lr|(oduz|ore 115
0esc(|z|ore de||a deore|(|a e de| ca(|co 115
R|su||a|| (|c||es|| 11
C(eaz|ore de| rode||o 11
Cors|de(az|or| su||a s|rre|(|a 11
P|ar|l|caz|ore de||a res| 11Z
ur||a d| r|su(a 118
C(eaz|ore d| ura d(|d||a 118
E|erer|| p|a|e 120
C(eaz|ore ded|| e|erer|| p|a|e 121
C(eaz|ore de| lo(o c|(co|a(e 121
0(ad|rd 121
3udd|v|s|ore ded|| e|erer|| 12Z
0|v|s|ors |sudd|v|s|or|) 128
Ta(de|s 128
3udd|v|s|ore de||a s|(|sc|a 129
App||caz|ore de| ca(|c|| 130
3e|ez|ore de| |a|o s|r|s|(o 131
Lo s|(urer|o 3e|ec| ov Red|or 131
0(ad| d| ||oe(|a 132
Cord|z|or| a| cor|o(ro e/o v|rco|o 132
Assedraz|ore de||e p(op(|e|a 131
3o|uz|ore de| rode||o 135
Pos|-p(ocess|rd 135
All|rarer|o de||a res| 138
0(ad|rd 139
Pos|-p(ocess|rd de| rode||o cor res| all|ra|a 110
x Cu|da a||'uso d| 8traus7
6AP|T0L0 13
Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca
lr|(oduz|ore 111
0esc(|z|ore de||a deore|(|a e de| ca(|co 111
R|su||a|| (|c||es|| 112
C(eaz|ore de| rode||o 112
Hode||az|ore ass|a|s|rre|(|ca 112
E|erer|| p|a|e 111
E|erer|| p|a|e 111
App||caz|ore de||a p(ess|ore 115
0(ad| d| ||oe(|a 11Z
0(ad| d| ||oe(|a d|ooa|| 11Z
\|rco|| su||'asse d| s|rre|(|a 11Z
Cord|z|or| d| v|rcoo|o 11Z
lrse(|rer|o de||e p(op(|e|a 119
3o|uz|ore de| rode||o 150
Pos|p(ocess|rd 150
R|su||a|| |r ass|a|s|rre|(|a 151
R|su||a|| uC3 |s|s|era d| coo(d|ra|e del|r||o da||'u|er|e) 152
\|sua||zzaz|ore de| (|su||a|| 152
6AP|T0L0 14
Tutor|a| 4: Ana||s| d|nam|ca d| una menso|a
lr|(oduz|ore 155
0esc(|z|ore de||a deore|(|a e de| ca(|co 155
R|su||a|| (|c||es|| 15
F(eouerze ra|u(a|| e sess|ore d| p(e-p(ocess|rd 15
Hod| e l(eouerze p(op(|e de||'osc|||az|ore 15
C(eaz|ore de| rode||o 15
C(eaz|ore de||'E|erer|o 8ear 15Z
Cord|z|or| d| v|rco|o 15Z
\|rco|| d|ooa|| 15Z
\|rco|| roda|| 15Z
lrse(|rer|o de||e p(op(|e|a 158
R|so|uz|ore e de|e(r|raz|ore de||e l(eouerze ra|u(a|| 158
3o|uz|ore |eo(|ca 159
Pos|-p(ocess|rd de||e l(eouerze ra|u(a|| 10
\|sua||zzaz|ore de| rod| p(op(| d| osc|||az|ore 10
Ar|raz|ore 11
0esc(|z|ore de| p(oo|era de||a (|spos|a a(ror|ca 12
Ca(|co a(ror|co 13
Ara||s| |r (|spos|a a(ror|ca 13
F(eouerza |lz) |F(eouercv) 11
Pu|sar|e Load Cases 15
3ed|o de| (|su||a|o |Resu||s 3|dr) 15
3ro(zarer|o s|(u||u(a|e |3|(uc|u(a| 0arp|rd) 15
Pos|-p(ocess|rd de||a (|spos|a a(ror|ca 1
0(al|co aooassarer|o/l(eouerza 1
x|
6AP|T0L0 15
Tutor|a| 5: Ana||s| de||a r|sposta spettra|e
lr|(oduz|ore 1Z1
0esc(|z|ore de||a deore|(|a e de| ca(|co 1Z1
R|su||a|| (|c||es|| 1Z2
C(eaz|ore de| rode||o 1Z2
0el|r|z|ore ded|| e|erer|| 1Z3
\|rco|| 1Z3
Assedraz|ore de||e p(op(|e|a 1Z1
Ara||s| s|a||ca 1Z5
Cu(va de||o spe||(o d| (|spos|a 1ZZ
Ara||s| de||a (|spos|a spe||(a|e 181
Ara||s| de||e l(eouerze p(op(|e 181
Ara||s| de||a (|spos|a spe||(a|e 182
6AP|T0L0 1
Tutor|a| : 6reaz|one de||a mesh de||'|ntersez|one d| due tub|
lr|(oduz|ore 185
C(eaz|ore de||a res| d| e|erer|| l|r||| 18
3|s|er| d| coo(d|ra|e del|r||| da||'u|er|e |uC3) 18Z
C(eaz|ore d| ur |uoo |rc||ra|o d| 0 d(ad| 188
C(eaz|ore de| |uoo p(|rc|pa|e 191
C(eaz|ore d| ur (acco(do a||'|r|e(sez|ore de| |uo| 191
C(eaz|ore de| rode||o corp|e|o 30 195
6AP|T0L0 17
Tutor|a| 7: 6reaz|one de||a sez|one d| una trave def|n|ta da||'utente
lr|(oduz|ore 19Z
0el|r|z|ore de||a sez|ore 198
Assedraz|ore core p(op(|e|a d| |(ave 200
x|| Cu|da a||'uso d| 8traus7
APPEN0|6E 1
6onf|guraz|one ott|ma|e d| 8traus7 |n amb|ente w|ndows
lrpos|az|or| de||o sc|e(ro 203
F||e da carce||a(e 203
Hero(|a v|(|ua|e d| w|rdoWs 203
APPEN0|6E 2
Hode||| esemp||f|cat|v|
1. Ara||s| d| ura sed|a a sd(a|o |r |essu|o 205
2. Ara||s| d| ur ed|l|c|o a se| p|ar| 20
3. Tes| d| cadu|a |0(op Tes|) d| ur |e|a|o 20Z
1. Cor|a||o |e(z|aro |(a ura sle(a e ur p|aro (|d|do 208
5. Cavo d| o(redd|o d| ur'|roa(caz|ore a||acca|o ad ur pa|o 209
. Ara||s| d| ur s||o 210
Z. 0e|e(r|raz|ore de||e l(eouerze d| v|o(az|ore p(|p(|a d| ur por|e sospeso 211
8. Ara||s| d| ur p(ocesso d| lo(ra|u(a de||a |ar|e(a 212
9. Ara||s| de||a racc||ra d| p(ova de| der|| d| ur ca((e||o e|eva|o(e a lo(ca|e 213
10. T(aspo(|o d| ca|o(e |r ur c|||rd(o sospeso 211
11. Ara||s| e|as|o-p|as||ca d| ura sez|ore c|(co|a(e cava |r a||ur|r|o 215
APPEN0|6E 3
Test| cons|g||at| 21Z
1
|ntroduz|one
Qucsro rcsro c conccpiro pcr rrasmcrrcrc al lcrrorc la lamiliarira con
Srraus7 sullicicnrc a largli iniziarc rapidamcnrc ad urilizzarc il codicc. sso
quindi mira piurrosro a dcscrivcrc comc si lavora con Srraus7. clc non a
documcnrarnc lc lunzionalira. Qucsrc sono pcralrro dcscrirrc
dcrragliaramcnrc ncl Manualc di rilcrimcnro 'onlinc`. a lcrrura di qucsro
rcsro prcsupponc.
una Luona conosccnza dci principi dclla srarica. dclla dinamica c dclla
'srrcss analvsis`;
lamiliarira con la rcrminologia cd i conccrri dcl mcrodo dcgli clcmcnri
liniri;
lamiliarira con il sisrcma opcrarivo Windows.
1ali conosccnzc sono anclc pcrcquisiri csscnziali pcr un impicgo
cllicicnrc di Srraus7
! capiroli da 1 a 10 dcscrivono comc conligurarc Srraus7 c comc lavorarc
con il codicc.
! capiroli da 11 a 17 conrcngono una scric di Lrcvi 'rurorials`.
complcramcnrc documcnrari. Si rrarra di cscmpi rclarivi alla cosrruzionc
cd all`analisi di alcunc srrurrurc di rilcrimcnro. dcscrirri scqucnzialmcnrc c
con logica srrurrurara.
Fcr cominciarc a lavorarc con Srraus7. si consiglia di.
cggcrc i capiroli 1. 2. 3. c + .
avorarc con i rurorial dal capirolo 11 al capirolo 17
cggcrc i capiroli da 5 a 10.
Analizzarc una srrurrura scclra auronomamcnrc. scgucndo lc
proccdurc Lasc dcscrirrc ncl rcsro.
Consulrarc rcgolarmcnrc il Manualc di Filcrimcnro onlinc (clc sara
cliamaro d`ora in poi '!clp`) pcr rrovarc inlormazioni piu
dcrragliarc sullc lunzioni avanzarc.
Fcr conligurarc al mcglio Srraus7 sorro Windows si vcda l`Appcndicc 1.
Fcr nozioni riguardanri il calcolo con il mcrodo dcgli clcmcnri liniri. si
raccomanda la consulrazionc dci rcsri clcncari in Appcndicc 3.
2 Cu|da a||'uso d| 8traus7
|ntroduz|one a| tutor|a|
! rurorial dcscrirri nci capiroli da 12 a 17 lorniscono la scqucnza passo
passo dcllc isrruzioni pcr crcarc c risolvcrc modclli . c pcr analizzarnc i
risulrari. Ncl primo rurorial ralc scqucnza c dcscrirra dcrragliaramcnrc
dall`inizio alla linc. Nci rurorial succcssivi. clc sono proposri con
complcssira crcsccnrc. si limirano via via i commcnri rclarivamcnrc a rcmi
gia rrarrari in prcccdcnza. Si rcnga prcscnrc clc i rurorial non sono srari
conccpiri comc un manualc di rilcrimcnro. ma comc una guida
complcmcnrarc all`!clp di Srraus7. lavorando sui rurorial convcrra
quindi larc rilcrimcnro agli alrri capiroli di qucsro rcsro cd all`!clp.
Nota bene
Quando ci si rilcriscc ad una opcrazionc clc riclicda la sclczionc di
un`opzionc in un mcnu a piu livclli. l`opzionc srcssa c indicara in corsivo.
c il livcllo supcriorc dcl mcnu c indicaro in lcrrcrc maiuscolc. comc
ncll`cscmpio scgucnrc.
Norazionc csrcsa. Si scclga C/r |r Inrmn/ dal mcnu 1S.
Norazionc aLLrcviara. Si scclga 1S C/r |r Inrmn/.
3
6AP|T0L0 1
8traus7 |n breve
0ef|n|z|on|
!n qucsro liLro. cd in Srraus7. si la rilcrimcnro lrcqucnrc ai scgucnri
conccrri.
Hode||o
!l modcllo c la rapprcscnrazionc in Srraus7 dclla srrurrura o dcl proLlcma
ingcgncrisrico clc si vuolc simularc con il codicc. sso consra di cnrira.
arrriLuri. condizioni di carico c condizioni di vincolo. !l modcllo c inolrrc
associaro ad uno o piu lilc clc sono mcmorizzari sul disco lisso dcl
compurcr.
Eserp| d| rode||| |r 3|(ausZ.
4 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Ent|ta
c cnrira ('nrirics`) sono lc unira logico-cosrrurrivc di un modcllo
Srraus7. Sono cnrira i nodi ('Nodcs`). gli clcmcnri ('lcmcnrs`. ad cs.
clcmcnri 'plarc` o 'Lcam`). i cosiddcrri 'inks` (lcgami mulri-nodo.
quali ad cscmpio il lcgamc. masrcr}slavc). i vcrrici ('\crriccs`. pcr la
localizzazionc dclla gcomcrria) c la gcomcrria ('Gcomcrrv`. ad cs. un
poligono 2 o un cilindro).
Attr|but|
Gli arrriLuri sono cararrcrisriclc associarc allc cnrira. Fcr cscmpio una
N4 lr c un arrriLuro di un nodo. ssa dcscrivc il valorc dclla lorza
asscgnara ad un ccrro nodo. Analogamcnrc. una l|c/ lrur c un
arrriLuro di un clcmcnro plarc.
6ond|z|on| d| car|co e d| v|nco|o
!n un modcllo Srraus7 c possiLilc dclinirc un numcro qualsiasi di
condizioni di vincolo o di carico. \na condizionc di carico raggruppa
l`insicmc dcgli arrriLuri di carico (comc il momcnro applicaro ad un nodo
o un carico disrriLuiro su di una rravc) da considcrarc simulrancamcnrc
agcnri sul modcllo (ad cs. oadCasc1 puo indicarc il Ccr/ 4c Jn/` c
comprcndcrc prcssioni su clcmcnri plarc c caricli disrriLuiri su clcmcnri
Lcam). Ncll`analisi lincarc. lc varic condizioni di carico agiscono
indipcndcnrcmcnrc c sono risolrc ogni volra clc vicnc lanciaro il solurorc.
Ncll`analisi non lincarc piu condizioni di carico possono agirc insicmc in
corrispondcnza di qualsiasi incrcmcnro di carico o passo rcmporalc.
\na condizionc di vincolo raggruppa l`insicmc dcgli arrriLuri di vincolo
(comc l`impcdimcnro allo sposramcnro di un nodo) clc inrcrcssano
simulrancamcnrc il modcllo. Ncll`analisi lincarc. il modcllo puo csscrc
risolro scpararamcnrc pcr piu condizioni di vincolo. cd i risulrari sono
mcmorizzari in lilc divcrsi. Ncll`analisi non lincarc piu condizioni di
vincolo possono agirc insicmc in corrispondcnza di qualsiasi incrcmcnro
di carico o passo rcmporalc.
Layout d| 8traus7
`amLicnrc di lavoro di Srraus7 c lormaro dai scgucnri componcnri.
La barra pr|nc|pa|e deg|| strument| [Ha|n Too| bar}
a Larra principalc dcgli srrumcnri c una srriscia rcrrangolarc.
normalmcnrc posizionara al Lordo supcriorc dcllo sclcrmo. conrcncnrc la
mnu |cr cd i /| |cr |u//n. a Larra principalc dcgli srrumcnri c
pcrrincnrc a rurrc lc lincsrrc dci modclli clc sono srari apcrri.
Ne||'ana||s| ||neare, possono
essere comb|nate, per
sovrappos|z|one deg|| effett|,
d|fferent| cond|z|on| d| car|co,
dando |uogo a comb|naz|on| o
cond|z|on| d| car|co
secondar|e.
|| menu pr|nc|pa|e da
accesso a||'he|p d| 8traus7,
attraverso |'opz|one he|p.
6AP|T0L0 1 8traus7 |n breve 5
La Hode| w|ndow
a Modcl Window c lo spazio di lavoro associaro ad ogni modcllo (o
lilc) clc sia sraro apcrro. ssa conricnc lc propric Larrc dcgli srrumcnri.
comc la Ln///r T| c la G||c|. !l rirolo dcl modcllo c visualizzaro nclla
Larra T//|.
La barra d| stato [8tatus ar}
a Larra di sraro c posizionara al Lordo inlcriorc di ogni Modcl Window.
ssa da inlormazioni aggiornarc sul numcro roralc dcllc cnrira. angoli di
visualc cd alrrc inlormazioni spcciliclc in rilcrimcnro al conrcsro. a
Larra di sraro. inolrrc. mura in Larra indicarricc dclla progrcssionc dcl
calcolo. quando vcngono svolrc opcrazioni porcnzialmcnrc di lunga durara.
Henu ar Too| ar uttons
Ha|n Too| ar T|t|e ar
{
ModeI Window
6on 8traus7 e poss|b||e
|'apertura contemporanea d|
p| mode||| . 0uesto fac|||ta ||
confronto de| r|su|tat| o |e
operaz|on| d| cop|a-|nco||a
tra mode|||.
| numer| tra parentes| quadra
ad|acent| a| numero tota|e
de||e ent|ta, |nd|cano quante
d| queste sono attua|mente
se|ez|onate. Ad es. "234[45]
Nodes" s|gn|f|ca che ||
mode||o cont|ene 234 nod| d|
cu| 45 attua|mente
se|ez|onat|.
Cu|da a||'uso d| 8traus7
6||ck destro
Alcunc dcllc lunzioni piu usarc sono arrivaLili da un mcnu a scomparsa
(pop-up mcnu) clc comparc prcmcndo il pulsanrc dcsrro dcl mousc sulla
vidcara o su una lincsrra di dialogo. Fcr cscmpio. un click dcsrro sull`arca
dcl displav dclla Modcl Window mosrra un mcnu a scomparsa con
opzioni pcr il camLiamcnro dcl punro di visra cd il scrraggio dcl displav
srcsso. \n click dcsrro sulla Larra dcgli srrumcnri Ln///r T| mosrra
un mcnu divcrso clc pcrmcrrc l`agganciamcnro dclla Larra ai dillcrcnri
lari dclla Modcl Window.
8trumento rowse
Spcsso c complicaro rrovarc un modcllo o pcrclc sono dccinc i modclli
conrcnuri in una dirccrorv o scmpliccmcnrc pcrclc ci si c dimcnricaro il
loro nomc. `uso di Bro dal mcnu ! pcrmcrrc di cscguirc la
scansionc di rurri i modclli Srraus7 prcscnri all`inrcrno di una spccilica
dirccrorv; pcr ognuno di cssi apparc sullo sclcrmo una piccola ligura.
\na volra individuaro cos il modcllo di inrcrcssc. lo si puo caricarc
clickando sulla ligura rclariva. possiLilc inolrrc camLiarc nomc al
modcllo sclczionaro. o canccllarlo o visualizzarnc i dari di sinrcsi.
Lo s|(urer|o 8(oWse d| 3|(ausZ
6AP|T0L0 1 8traus7 |n breve 7
| f||e |n 8traus7
Srraus7 rcgisrra rurrc lc inlormazioni riguardanri un modcllo in un unico
lilc con csrcnsionc 'S17`. Qucsro lilc rapprcscnra rurro quanro occorrc ar-
cliviarc. quando si dcsidcra larc un Lackup dcl proprio modcllo. ! risulrari
sono invccc salvari in lilc dillcrcnri. in dipcndcnza dal ripo di soluzionc (ad
cs. un lilc .SA conricnc i risulrari di un`analisi srarica lincarc). \olcndo ar-
cliviarc i risulrari. Lasra larc il Lackup dci lilc rclarivi. anclc sc cssi possono
csscrc gcncrari volra pcr volra lanciando nuovamcnrc il solurorc. 1urri i lilc
sopra mcnzionari sono lilc Linari c quindi non possono csscrc visualizzari o
modilicari con un normalc cdiror di rcsro. Sc si dcsidcra orrcncrc lilc di rc-
sro rclarivi a modclli Srraus7 o ai lilc con i risulrari. si puo larc uso dclla
lunzionc csporra o dcl copia-incolla dall`cdiror onlinc o dallc lunzioni di
consulrazionc dci risulrari (Fcsulrs isrings).
|nformaz|on| su| mode||o
Ent|ty |nspector
`nrirv !nspccror rapprcscnra il modo piu comodo pcr orrcncrc
inlormazioni sullc cnrira dcl modcllo; c sullicicnrc posizionarc il mousc
sopra l`cnrira prcscclra c prcmcrc il rasro S////. `nrirv !nspccror
visualizzcra una lisra di inlormazioni comc il numcro. il gruppo. gli
arrriLuri c lc coordinarc pcr un nodo; lc conncssioni. lc lunglczzc. lc arcc
cd i volumi pcr gli clcmcnri. Si nori clc l`nrirv !nspccror la comparirc
solo qucllc cnrira clc sono arrivc ncll`cnrirv rogglcs dclla Larra principalc
dcgli srrumcnri (si vcda il Capirolo 3).
L'Ent|ty |nspector e
att|vato premendo || tasto
8h|ft
E poss|b||e camb|are ||
t|po d| font usato
ne||'Ent|ty |nspector
ut|||zzando |'opz|one
Preferences de| menu F||e.
8 Cu|da a||'uso d| 8traus7
La wh|teboard
a WlircLoard c una lincsrra di dialogo scalaLilc. clc si arriva dal mcnu
S\MMAFY dclla Larra principalc dcgli srrumcnri. Comc l`nrirv
!nspccror. la WlircLoard scrvc ad orrcncrc inlormazioni sul modcllo. c
principali dillcrcnzc rra lc duc lunzioni sono.
a WlircLoard da inlormazioni addizionali comc la disranza rra nodi.
c gli angoli rra insicmi succcssivi di nodi.
a WlircLoard manricnc la lisra di rurrc lc cnrira sclczionarc
all`inrcrno di una lincsrra scorrcvolc. mcnrrc l`nrirv !nspccror nc
mosrra solo una alla volra. a prima pcrmcrrc quindi un conlronro
agcvolc rra dari rclarivi a sclczioni succcssivc.
a WlircLoard mosrra gli arrriLuri di rurrc lc condizioni di carico c di
vincolo; l`nrirv !nspccror considcra solo quclli dclla condizionc
corrcnrc.
Con la WlircLoard sono possiLili opcrazioni di copia-incolla. clc
non sono invccc possiLili con l`nrirv !nspccror.
Per trovare |a d|stanza tra |
nod| 1 e 2, c||ckare su|
nodo 1 e po| su| nodo 2.
Per determ|nare |'ango|o
A, c||ckare nodo1, nodo3 e
nodo2.
Per |'ango|o , c||ckare |
nod| 7,,5 e 4.
6AP|T0L0 1 8traus7 |n breve 9
Trova ent|ta [F|nd}
Spcsso c ncccssario localizzarc una cnrira spccilica. ad cscmpio quando il
solurorc gcncra un warning o un mcssaggio di crrorc rilcriri ad un nodo
o ad un clcmcnro spccilico. Fcr rrovarc un`cnrira. si scclga l/n4 dal mcnu
!1 o si prcma Crrl+. \na volra spccilicara la scclra nclla lincsrra di
dialogo l/n4. prcmcrc l/n4.
inolrrc possiLilc la riccrca auromarica di risulrari spccilici. Fcr cscmpio
si puo localizzarc la rravc in cui si vcrilica il valorc massimo dcl momcnro
llcrrcnrc. Si vcda in proposiro il Capirolo 10.
|nser|mento d| va|or| numer|c|
Fossono csscrc inscriri numcri in virgola moLilc. sia dircrramcnrc (ad cs.
'12.3+5`) clc sorro lorma di cquazionc (ad cs. '23.5Sin(35)`). !n
qucsro caso c conscnriro anclc l`uso di variaLili scclrc rra i nomi dcgli assi
coordinari. ncl sisrcma di rilcrimcnro arrivo al momcnro dcll`inscrimcnro.
Fcr cscmpio si possono applicarc lorzc ai nodi con l`cquazionc '10.0X`.
l`csprcssionc c inrcrprcrara asscgnando ai nodi lorzc pari a dicci volrc la
loro coordinara X.
\n impicgo comunc di asscgnazionc sorro lorma di cquazionc c qucllo
dcll`asscgnazionc di caricli idrosrarici.. Sc pcr cscmpio si vuolc applicarc
una prcssionc idrosrarica all`inrcrno di un silo cilindrico alro 32 m.
oricnraro sccondo il vcrso posirivo dcll`assc Y c con la Lasc ad Y~0. Lasra
sclczionarc gli clcmcnri dcsidcrari cd inscrirc l`cquazionc
'1000.0.81(Y-32)`. Si nori clc c oLLligarorio l`uso dcll`asrcrisco ()
pcr indicarc la molriplicazionc.
Ne| s|stema d| r|fer|mento
6artes|ano, |e var|ab||| sono
X, Y e Z; |n que||o 6|||ndr|co
R, T e Z [ragg|o, theta e Z};
ne| r|fer|ment| 8fer|c| e
Toro|da|| sono R, T, P
[rad|us, theta, ph|}.
10 Cu|da a||'uso d| 8traus7
|nterag|re con |e f|nestre d| d|a|ogo
Buona parrc dcllc lincsrrc di dialogo in Srraus7 riclicdono l`inscrimcnro
di valori numcrici. Qucsri possono csscrc inscriri rramirc rasricra. o
ru/rc// dircrramcnrc dal modcllo nclla Modcl Window. Ci sono duc
modi pcr rccupcrarc dari dal modcllo.
6tr| + c||ck
\n impicgo ripico di qucsra modalira c quando si voglia asscgnarc un
arrriLuro. gia asscgnaro prcccdcnrcmcnrc ad un`alrra cnrira. Fcr cscmpio.
si puo rccupcrarc il valorc di prcssionc di un clcmcnro plarc pcr applicarlo
ad un alrro plarc. Fcr larc qucsro. Lasra prcmcrc Crrl+Click sull`clcmcnro
plarc. quando c arriva la lincsrra di dialogo clc prcsicdc alla marcarura
dcll`arrriLuro clc inrcrcssa. cd il valorc dclla prcssionc dcll`clcmcnro plarc
sara auromaricamcnrc asscgnaro al campo di cdiring dclla lincsrra di
dialogo.
hot po|nter
`lor poinrcr di Srraus7 c arrivaro ogni qualvolra si la click su di un
campo (cdir Lox) clc riclicdc inlormazioni circa un`cnrira. !l campo
camLia colorc cd il punrarorc dcl mousc divicnc l`lor poinrcr. \na volra
arrivo. l`lor poinrcr conscnrc di orrcncrc l`inlormazionc dcsidcrara
scmpliccmcnrc cliccando sull`cnrira scclra all`inrcrno dclla Modcl
Window. !n qucsro caso non c ncccssario prcmcrc il rasro Crrl.
Fare ctr|+c||ck
su||'e|emento p|ate per
recuperare || va|ore de||a
press|one app||cata.
Leggere |a sez|one
"6reaz|one de| nod|" ne|
6ap|to|o 5 per |mparare a
recuperare ed ed|tare |e
coord|nate de| nod|.
6AP|T0L0 1 8traus7 |n breve 11
Un|ta d| m|sura
Srraus7 riconoscc lc unira di misura c quindi c possiLilc sccglicrc di
lavorarc in uno qualsiasi dci sisrcmi di misura implcmcnrari. !n ogni
momcnro si puo passarc da un sisrcma di misura ad un alrro. anclc dopo
avcr risolro il modcllo.
!l sisrcma di misura non dcvc csscrc ncccssariamcnrc cocrcnrc. Fcr
cscmpio c possiLilc lavorarc in Ncwron. ccnrimcrri c McgaFascal c
lasciarc clc Srraus7 opcri inrcrnamcnrc la convcrsionc. ! risulrari saranno.
poi. disponiLili ncllc unira di misura scclrc. a maggior parrc dcllc unira
di misura possono csscrc spccilicarc indipcndcnrcmcnrc; cioc. ad
cscmpio. si puo dclinirc l`unira di misura dclla prcssionc divcrsamcnrc dal
rapporro rra l`unira di misura dclla lorza c l`unira di misura dcll`arca (ad
cscmpio si puo csprimcrc la lorza in Ncwron. la lunglczza in mcrri c la
prcssionc in McgaFascal invccc clc in Fascal).Alcunc unira non possono.
invccc. csscrc spccilicarc indipcndcnrcmcnrc. Fcr cscmpio l`unira di
misura dclla dcnsira c lissara dircrramcnrc ogniqualvolra si lissa l`unira di
misura pcr la massa o la lunglczza.
6amb|amento de||e un|ta d| m|sura
Fcr camLiarc lc unira di misura. si sclczioni l`opzionc Un// dal mcnu
GBA. si asscgnino lc unira di misura prcscclrc c quindi si prcma OK.
Apparira la scgucnrc.
we have c||cked the box
|abe|ed N1. The hot
po|nter |s act|vated
|nd|cat|ng that the number
of the next node c||cked
|n the Hode| w|ndow, w|||
be d|rected to the N1 box.
You may st||| type |n a
number |f you prefer and
the hot po|nter w|||
d|sappear.
8| e fatto c||ck su||'ed|t box N1.
L'hot po|nter s| e att|vato
|nd|cando che || numero de|
pross|mo nodo se|ez|onato
r|guarda N1. 8| pu ancora
d|g|tare un numero
provocando |a scomparsa
de||'hot po|nter.
8| possono camb|are |e un|ta
d| m|sura ut|||zzando
|'opz|one Jnits de| menu
CL0AL.
12 Cu|da a||'uso d| 8traus7
a risposra dipcndc da qucllo clc si sra laccndo.
1 Sc si sono inavvcrriramcnrc inscriri i dari in un sisrcma di misura clc
non c consisrcnrc con qucllo scclro (ad cs. dopo avcr scclro il mcrro
comc unira di misura dclla lunglczza. si sono poi asscgnarc lc
coordinarc in millimcrri). rispondcrc o. Srraus7 si limircra a
prcndcrc arro dcl larro clc l`unira di misura dclla lunglczza avrcLLc
dovuro csscrc il millimcrro. Ncssun daro vicnc alrcraro.
2 Sc i dari sono srari asscgnari rispcrro al sisrcma corrcrro dcllc unira di
misura. ma si dcsidcra camLiarc sisrcma. rispondcrc Ycs. Srraus7
opcrcra il passaggio al nuovo sisrcma.(ad cs. la disranza di 1m
divcrra di 1000 mm. camLiando unira di misura dal mcrro al
millimcrro).
3 Sc dopo risolro il modcllo. si vogliono vcdcrc i risulrari in unira di
misura dillcrcnri. rispondcrc Ycs. Si nori clc. prima di larc qucsro. c
ncccssario cliudcrc la scssionc dci risulrari.
0peraz|on| d| stampa
Srraus7 conscnrc di gcncrarc anrcprimc di srampa sia con rilcrimcnro ad
opcrazioni di scrirrura clc di gralica. !n cnrramLi i casi c possiLilc
conligurarc lc paginc quanro a conrcnuro. oricnrazionc. margini c ripo
di cararrcrc. Nclla parrc gralica. l`anrcprima puo csscrc un`immaginc in
rcndcring o in wirclramc. `opzionc di wirclramc c srara conccpira pcr
modclli complcssi in modo clc gli cllcrri di cvcnruali manipolazioni
possano csscrc visualizzari vcloccmcnrc. a modalira wirclramc non
inlluiscc in alcun modo sul risulraro dclla srampa.
Al linc di produrrc paginc prolcssionali pcr lc propric rclazioni. c
possiLilc includcrc il proprio logo in rurri i documcnri srampari inscrcndo
il rclarivo lilc Lirmap (BMF) da collocarc in alro. a dcsrra od a sinisrra
dcl loglio. Fuo csscrc inscriro anclc un carriglio conrcncnrc lc
inlormazioni asscgnarc ncll` In/rmc//n lcn| (si vcda il Capirolo7).
Per defau|t, 8traus7
ch|ede d| |nser|re ||
s|stema d| un|ta d| m|sura
ogn| qua| vo|ta s| crea un
nuovo mode||o. 8e per s|
prefer|sce |avorare |n un
s|stema spec|f|co, esso
pu essere |mpostato
come s|stema predef|n|to,
ev|tando che s|a
spec|f|cato ogn| vo|ta. Per
|mpostare || s|tema d|
m|sura predef|n|to,
sceg||ere Preferences da|
menu F|LE.
6amb|ando |e un|ta d|
m|sura, s| perdera |a Undo
||st e qu|nd| non sara p|
poss|b||e e||m|nare |e
operaz|on| esegu|te pr|ma
d| ta|e camb|amento.
6AP|T0L0 1 8traus7 |n breve 13
Tag||a, cop|a e |nco||a da e per a|tre app||caz|on|
! dari in lorma di rcsro - comc quclli disponiLili ncll`nlinc diror o nci
Fcsulr isrings - possono csscrc copiari cd incollari in alrrc applicazionc
arrivc sul sisrcma dcll`urcnrc. arrravcrso la clipLoard di Windows. \na
volra sclczionara la rcgionc da copiarc. c sullicicnrc un click dcsrro dcl
mousc pcr conlcrmarc la sclczionc. Si impicga poi la lunzionc copv pcr
copiarc quanro sclczionaro nclla clipLoard. Fcr copiarc anclc i riroli
assicmc al rcsro sclczionaro. usarc Copv (+!cadcrs).
possiLilc incollarc dari a Srraus7 usando la srcssa proccdura. Fcr larc
qucsro. si copi scmpliccmcnrc il conrcnuro di alrrc applicazioni
(usualmcnrc con Crrl+C) cd lo si incolli in Srraus7 (con Crrl+\ o con
l`ausilio dcl mcnu a scomparsa dcl click dcsrro). Fcr cscmpio. si puo
gcncrarc una lisra di nodi con un loglio clcrrronico cd incollarla
ncll`nlinc diror di Srraus7.
Tag||a, cop|a e |nco||a a||'|nterno d| 8traus7
lrrc a dari in lorma di rcsro. si possono anclc copiarc cd incollarc cnrira
all`inrcrno di Srraus7. all`inrcrno dcllo srcsso modcllo o rra modclli
dillcrcnri. Si sclczionino lc cnrira nclla manicra usualc. c si agisca poi con
copia}raglia c incolla. a lincsrra di dialogo di raglia-incolla lorniscc lc
opzioni ncccssaric a sisrcmarc lc cnrira incollarc.
8| possono operare
agg|ustament|
de||'|mmag|ne anche
ne||a moda||ta d|
antepr|ma. |n ta|e
moda||ta sono |no|tre
d|spon|b||| |e funz|on| d|
Zoom e Pan.
Per camb|are |a
formattaz|one, | marg|n| o
|'|mpag|naz|one usare
|'opz|one d| formatt|ng.
14 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Undo and Redo
Srraus7 conscnrc possiLilira illimirarc di annullamcnro di opcrazioni
(undo). Si possono anclc riprisrinarc (rcdo) gli undo prcccdcnri. Fcr lc
opcrazioni di undo c rcdo si urilizzino !1 Un4 c !1 B4. c
modiliclc possiLili rramirc undo. includono.
a crcazionc c l`climinazionc di nodi. clcmcnri c links
`inscrimcnro dcllc coordinarc nodali c dcllc conncssioni di clcmcnri
c links.
`applicazionc. la modilica c l`climinazionc dcgli arrriLuri rclarivi a
nodi cd clcmcnri
`uso di ogni lunzionc di scrvizio (rool luncrion)
!n amLicnrc gralico. c possiLilc compicrc piu di un undo in un unica
opcrazionc. Cio pcrmcrrc di risparmiarc rcmpo. cvirando di ridiscgnarc il
modcllo ad ogni passo dclla scqucnza di undo. Fisalcndo a piaccrc nclla
lisra dcllc azioni compiurc. si puo pcro sclczionarc solo una scqucnza
conrinua di azioni. clc comprcnda l`ulrima azionc cscguira. cd climinarlc
in Llocco (non si possono cioc climinarc azioni scclrc all`indicrro nclla
lisra. scnza climinarc anclc qucllc a vallc).
Le ent|ta da |nco||are
possono essere ruotate,
tras|ate e r|sca|ate pr|ma
d| premere 0K. Per un
contro||o p| prec|so,
usare Anchors per
pos|z|onare |e ent|ta ne|
punto vo|uto.
8| not| che questo t|po d|
operaz|one d| cop|a-
|nco||a usa |a c||pboard
|nterna d| 8traus7. La
c||pboard d| w|ndows non
e ut|||zzata.
6AP|T0L0 1 8traus7 |n breve 15
Fcdo conscnrc di annullarc l`cllcrro dcll`ulrimo undo. !l comando va
quindi usaro con molra prudcnza. pcrclc sc si c svolra una scqucnza di
undo. con rcdo si puo riprisrinarc solo l`ulrima azionc. Sc pcro si cscguc
un undo mulriplo rramirc la lisra scorrcvolc. un unico rcdo risprisrina
complcramcnrc la siruazionc prcccdcnrc all`undo.
!l Lullcr di undo lavora indipcndcnrcmcnrc dallc opcrazioni ! Scr.
Cio signilica clc si possono cscguirc undo sullc azioni di modcllazionc
anclc dopo avcr salvaro il modcllo (lino a clc non lo si cliudc).
Accedere a||'he|p
Si scclga /|/ /// dal mcnu !F. pcr acccdcrc ai conrcnuri. all`indicc
cd alla riccrca dcllc parolc cliavc dcl Manualc di Filcrimcnro onlinc.
Fossono csscrc consulrari anclc gli argomcnri dci rurorial discussi piu
avanri in qucsro manualc.
Tasto F1
possiLilc avcrc inlormazioni dall`!clp di ripo scnsiLilc al conrcsro.
prcmcndo 1 dopo la sclczionc dclla lunzionc di cui si dcsidcrano
cliarimcnri.
8|to web C+0 6omput|ng
Ar rlc G+ Compuring WcL sirc vou can lind Srrand7 updarcs and
orlcr inrcrcsring inlormarion.
1 Cu|da a||'uso d| 8traus7
17
6AP|T0L0 2
6onf|guraz|one de||o schermo
8ettagg| de||o schermo
a maggior parrc dcllc cararrcrisriclc dcllo sclcrmo (ad cs. il colorc dcllo
slondo) comc purc lc opzioni clc si rilcriscono all`inrcro modcllo (ad cs.
il lormaro di visualizzazionc dci numcri). possono csscrc conligurarc
usando la lincsrra di dialogo \!W O///n. ssa si arriva dal mcnu
\!W dclla Larra principalc o con un click dcsrro all`inrcrno dclla Modcl
Window.
V|sua||zzaz|one de| numer|
Srraus7 lorniscc un sisrcma llcssiLilc pcr la visualizzazionc dci numcri in
virgola moLilc. pcrmcrrcndo di usarc lc norazioni lissa. ingcgncrisrica o
scicnrilica. Fcr i lormari ingcgncrisrico c scicnrilico c inolrrc possiLilc
sccglicrc rra il lormaro csponcnzialc '` srandard (ad cs. 1.23+03) cd il
lormaro con l`csponcnrc di 10 in indicc (ad cs. 1.23+ x 10
3
).
La prec|s|one usata per |a
v|sua||zzaz|one de| numer|,
non |nf|uenza |'accuratezza
de| va|or| memor|zzat|.
18 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0|segno
8ettagg|o de||e ent|ta
1urrc lc cnrira lanno propric opzioni di visualizzazionc. disponiLili nclla
lincsrra di dialogo L|mn/ O//|cr dcl mcnu \!W. 1ra lc opzioni piu
comuni si ricordano. Orco c, L/// S/c4 c Num|r/n. Orco c
pcrmcrrc di sccglicrc rra vari lormari di visualizzazionc comc Colour Lv
Fropcrrv. Colour Lv Group c Wirclramc displav. L/// S/c4 conscnrc
invccc di migliorarc il rcalismo dcll`immaginc. `opzionc Num|r/n,
inlinc. puo rivclarsi urilc in modclli di piccola dimcnsionc.
Un modo d|
v|sua||zzaz|one rea||st|co
per e|ement| beam s|
ott|ene con |e opz|on|
0|sp|ay Hode 8o||d, L|ght
8hade e no 0ut||nes.
Tutte |e sez|on| trasversa||
d| e|ement| beam,
comprese que||e non
standard def|n|te
da||'utente, possono
essere rappresentate |n
render|ng a||'|nterno d|
8traus7
6AP|T0L0 2 6onf|guraz|one de||o schermo 19
8ettagg|o deg|| attr|but|
1urri gli arrriLuri sono conliguraLili quanro a grandczza c colorc rramirc
la lincsrra di dialogo A//r/|u/ O//|cr dcl mcnu \!W. Gli arrriLuri
cosriruiri da grandczzc vcrroriali (ad cs. lorzc nodali) si possono
visualizzarc comc risulranrc o arrravcrso lc singolc componcnri. Fcr
rcndcrc non visiLilc un parricolarc arrriLuro. Lasra dcsclczionarc l`opzionc
S/o c//r/|u/. Fcr visualizzarc il valorc dcll`arrriLuro Lasra arrivarc
l`opzionc S/o rc|u.
8| pu ottenere |a
v|sua||zzaz|one d| tutt| g||
attr|but| noda|| present| |n
un mode||o semp||cemente
premendo || tasto Toggle
hode Attributes de||a
barra deg|| strument|
Entity Toggles.
8| pu ottenere |a
v|sua||zzaz|one d| tutt| g||
attr|but| re|at|v| ag||
e|ement| present| ne|
mode||o premendo || tasto
Toggle Element Attributes.
Un modo rea||st|co d|
v|sua||zzare mode|||
compost| da e|ement|
p|ate o br|ck s| ott|ene con
|| facet edge d|sp|ay. Esso
ev|ta || d|segno de|
contorn| de| s|ngo||
e|ement| ev|denz|ando
so|o | bord| de| mode||o
comp|ess|vo, cosa
part|co|armente ut||e ne||e
rappresentaz|on| a mappe
d| co|or|.
Mostra e nasconde gIi attributi
e/o iI Ioro vaIore.
Definisce Ia visuaIizzazione
dei vettori come risuItante
o componente.
Definisce Ia dimensione
deI vettore visuaIizzato.
20 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Hod|f|che de||a v|sta de| mode||o [V|ew 8ett|ngs}
Fcr acquisirc una manipolazionc cllicicnrc dclla visra dcl modcllo. l`urcnrc
dcvc lamiliarizzarc con i rasri lunzionc clcncari di scguiro. c con i rasri
dclla Larra principalc a qucsri associari.
F3: Fidimcnsiona la visra cd aggiorna lo sclcrmo discgnando
nuovamcnrc il modcllo
F4: Arriva l`opzionc di visra dinamica
F: Zoom in. arc click sullo spigolo dclla lincsrra di zoom-in.
cd aprirla rrascinandola.
F7: Zoom our. arc click sullo spigolo dclla lincsrra di zoom-our.
cd aprirla rrascinandola.
F8: Firorna alla visra prcccdcnrc.
Qucsrc cd alrrc variazioni dclla visra sono sclczionaLili dal mcnu \!W.
prcscnrc nclla Larra principalc dci mcnu. o arrravcrso un pulsanrc dclla
Larra dcgli srrumcnri. c opzioni di visualizzazionc dcl modcllo sono
sclczionaLili anclc dal mcnu a scomparsa clc si aprc agcndo con un click
dcsrro all`inrcrno dclla Modcl Window.
!l modo piu comodo pcr manipolarc la visra dcl modcllo c arrravcrso la
lunzionc di manipolazionc dinamica (+ o \!W Orncm/). Qucsra
lunzionc arriva la lincsrra di dialogo Orncm/ J/o . clc conricnc varic
opzioni. Nclla maggior parrc dci casi l`opzionc Au/ c rurro qucl clc
scrvc.
Rotaz|one d|nam|ca
Fcr ruorarc il modcllo. rcncrc prcmuro il rasro sinistro c rrascinarc il
mousc nclla Modcl Window comc indicaro ncllc ligurc.
6AP|T0L0 2 6onf|guraz|one de||o schermo 21
8e || mode||o che s|
ut|||zza non e troppo
comp|esso, |a rotaz|one
pu avven|re su d| una
rappresentaz|one |n
render|ng con |e ombre.
Per fare questo,
se|ez|onare |a voce $olid
de||'opz|one Rotete As
ne||a carte||a 0ynemic
Rotetion de||a f|nestra d|
d|a|ogo V|Ew 0ptions.
22 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Zoom d|nam|co
Fcr cscguirc lo zoom in. prcmcrc il rasro dcstro rrascinando il mousc dal
Lasso all`alro. Fcr lo zoom our. muovcrc invccc il mousc dall`alro al Lasso.
Ne||a sess|one d| post-
process|ng, tenere
premuto || tasto Ctrl
mentre s| trasc|na ||
mouse, per camb|are
d|nam|camente |a sca|a
deg|| spostament|.
6AP|T0L0 2 6onf|guraz|one de||o schermo 23
Pan d|nam|co
Fcr cscguirc il pan (rraslazionc) dinamico. si rcngano prcmuri cntrambi i
rasri dcl mousc c si cscgua il rrascinamcnro.
6ome r|-sca|are |a v|sua||zzaz|one
Srraus7 dimcnsiona normalmcnrc l`arca di visualizzazionc in modo clc
l`inrcro modcllo appaia sullo sclcrmo. Spcsso puo risulrarc urilc
nascondcrc parrc dcl modcllo. lasciando visiLili solo piccolc rcgioni. Fcr
dclaulr. Srraus7 dimcnsiona lo sclcrmo comc sc rurro il modcllo lossc
ancora visiLilc. Fcr adarrarc allo sclcrmo solo lc cnrira visiLili. sccglicrc
J//|| L|mn/ ncll`opzionc Sc| n.
Porre $cele on a Visible
Elements quando a|cune
part| de| mode||o sono
nascoste e s| vuo|e che |e
part| v|s|b||| occup|no |o
schermo |ntero. 8e,
|nvece, s| |avora con tutto
|| mode||o, sceg||ere
whole Yodel consentendo
d| r|d|segnar|o p|
ve|ocemente.
L'opz|one Zoom Retio
contro||a |'ammontare
de||'|ngrand|mento per |
pu|sant| d| qu|ck zoom,
ne||a barra pr|nc|pa|e deg||
strument|.

24 Cu|da a||'uso d| 8traus7
25
6AP|T0L0 3
8e|ez|one de||e ent|ta
a sclczionc dcllc cnrira c una dcllc opcrazioni piu imporranri in Srraus7.
ssa c inlarri ncccssaria pcr l`asscgnazionc dcgli arrriLuri. l`climinazionc
dcllc cnrira. l`arrriLuzionc di gruppi o scmpliccmcnrc pcr nascondcrc o
visualizzarc parri dcl modcllo. \i sono vari modi pcr sclczionarc lc cnrira
all`inrcrno di Srraus7. `approccio piu opporruno dipcndc dalla lunzionc
clc si sra urilizzando. Fcr migliorarc la propria conosccnza dcgli
srrumcnri di sclczionc prcscnri in Srraus7. si consiglia di lamiliarizzarc
con i pulsanri di sclczionc dclla Larra principalc dcgli srrumcnri.
c unzioni di sclczionc ollrono dillcrcnri mcrodi di sclczionc dcllc
cnrira. Fcr cscmpio la sclczionc singola o pcr gruppi.
!l Mcrodo di sclczionc dicc quando lc sclczioni sono aLilirarc o
disaLilirarc
` nrirv 1ogglcs scrvc a spccilicarc quali clcmcnri dcvono prcndcrc
parrc allc opcrazioni di sclczionc.
2 Cu|da a||'uso d| 8traus7
!l modo in cui lc cnrira vcngono sclczionarc c gcncralmcnrc indipcndcnrc
dalla linalira dclla sclczionc srcssa. a sclczionc dcllc cnrira puo avvcnirc
sia prima clc dopo l`arrivazionc di una lunzionc spccilica. a cccczionc il
caso dcll`applicazionc di arrriLuri all`csrrcmira di un clcmcnro Lcam. allo
spigolo di un clcmcnro plarc od alla laccia di un clcmcnro Lrick (cioc non
all`inrcro clcmcnro). !n qucsro caso la sclczionc si adarra al conrcsro c
Srraus7 sclcziona lc cnrira solo parzialmcnrc. Fcr ulrcriori cliarimcnri al
proposiro. si vcdano lc sczioni 'Sclczionc dcll`csrrcmira di un Lcam`.
'Sclczionc dcllo spigolo di un plarc` c 'Sclczionc dclla laccia di un Lrick`.
Funz|on| d| se|ez|one
|| puntatore d| se|ez|one [8e|ect|on Po|nter}
Fossono csscrc sclczionarc cnrira individuali in qualsiasi momcnro.
prcmcndo sul pulsanrc dcl punrarorc di sclczionc c quindi clickando su
di un clcmcnro alla volra.
Fcr sclczionarc cnrira all`inrcrno di un rcgionc rcrrangolarc. larc click con
il pulsanrc sinisrro dcl mousc sulla Modcl Window pcr aprirc.
rrascinandola. la lincsrra di sclczionc.
Legg| |a sez|one "Ent|ty
Togg|es" per |mparare a
se|ez|onare un t|po
preferenz|a|e d| ent|ta.
6AP|T0L0 3 8e|ez|one de||e ent|ta 27
Fcr la sclczionc di cnrira lungo una linca oLliqua. rcncrc prcmuro il rasro
Alr duranrc l`opcrazionc di rrascinamcnro. la rcgionc rcrrangolarc si
rraslorma in una Landa csrcndiLilc appoggiara ad un scgmcnro di rcrra.
0uesto strumento d|
se|ez|one r|conosce |e
ent|ta anche parz|a|mente
a||'|nterno de||a f|nestra
tracc|ata. Le ent|ta che
r|mangono coperte non
sono se|ez|onate.
Le ent|ta toccate da||a
||nea vengono se|ez|onate.
Vedere |a sez|one
"8e|ez|one d| V|ste
w|reframe" o "8e|ez|one
tram|te Reg|on|
Ceometr|che", per
|mparare a se|ez|onare |e
ent|ta coperte.
28 Cu|da a||'uso d| 8traus7
8e|ez|one g|oba|e
possiLilc sclczionarc rurrc lc cnrira con un`unica opcrazionc. clickando
sul pulsanrc S|/ A||.
8e|ez|one entro una reg|one geometr|ca.
`opzionc di sclczionc arrravcrso una rcgionc gcomcrrica c uno
srrumcnro porcnrc pcr sclczionarc cnrira clc giacciono lungo una linca.
su di un piano o sulla supcrlicic di un sisrcma di coordinarc cilindrico.
slcrico o roroidalc. `opzionc puo csscrc impicgara anclc pcr sclczionarc
all`inrcrno di volumi dclimirari da uno qualsiasi dci sisrcmi di rilcrimcnro
disponiLili. Ad cscmpio. c possiLilc la sclczionc di rurri gli clcmcnri plarc
sulla supcrlicic di un cilindro dclincndo una rcgionc in un sisrcma
cilindrico di coordinarc.
La se|ez|one tram|te
reg|one |ungo una ||nea e
spesso usata per
|'app||caz|one d| v|nco|| ad
uno sp|go|o o press|on|
|atera|| ad e|ement| p|ate.
6AP|T0L0 3 8e|ez|one de||e ent|ta 29
La se|ez|one d| una
superf|c|e serve
usua|mente ad app||care
car|ch| d| press|one o ad
effettuare operaz|on| come
|' estrus|one.
0uando e att|va |'opz|one
"8e|ect part|a||y
enc|osed", |'ent|ta v|ene
se|ez|onata qua|ora una
sua parte s| trov|
a||'|nterno de||a reg|one.
0|satt|vando questa
opz|one, v|ene se|ez|onato
so|o c| che e racch|uso
comp|etamente.
Lo strumento d| se|ez|one
tram|te reg|one se|ez|ona
anche |e ent|ta coperte.
Tutte |e ent|ta che s|
trovano a||'|nterno de||a
reg|one r|su|tano
se|ez|onate.
30 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0opo aver def|n|to un
s|stema d| coord|nate
c|||ndr|co, |a se|ez|one d|
una forma c|||ndr|ca
r|ch|ede so|o due c||ck.
L'opz|one "Rev." ne||a
f|nestra d| d|a|ogo |nverte
|a reg|one d| se|ez|one. Ne|
caso |||ustrato |a reg|one
|nversa e cost|tu|ta
da||'ane||o |ntero meno |a
forma c|||ndr|ca
precedentemente
se|ez|onata.
Per se|ez|onare |'|ntero
ane||o, sceg||ere |'opz|one
"wrap" ne||a f|nestra d|
d|a|ogo. Un so|o c||ck
permette ora |a se|ez|one
d| un cerch|o |ntero.
6AP|T0L0 3 8e|ez|one de||e ent|ta 31
8e|ez|one per propr|eta
`opzionc S|/ |r lr/r/r conscnrc di sclczionarc clcmcnri Lcam. plarc
o Lrick avcnri una spccilica propricra. a lincsrra di dialogo rclariva
acccrra scric di numcri di propricra scparari da virgolc. oppurc inrcrvalli
dcl ripo '12-16`. !n qucsr`ulrimo modo. ad cscmpio. si orricnc la
sclczionc dcgli clcmcnri con propricra 12. 13. 1+. 15 c 16.
8e|ez|one per gruppo
! gruppi cosriruiscono un mczzo molro porcnrc pcr caralogarc lc cnrira
sccondo una gcrarclia logica. Fcr cscmpio. un cdilicio mulripiano puo
csscrc composro da gruppi 'piano`. Si possono inolrrc dclinirc i
sorrogruppi 'solaio`. 'rravc` c 'colonna`. `opzionc S|/ |r Gru/
conscnrc di sclczionarc gruppi c sorrogruppi. Si vcda il Capirolo 6 pcr
inlormazioni sull`uso dci gruppi.
Annu||amento d| tutte |e se|ez|on|
Con il pulsanrc C|cr A|| S|//n si orricnc l`annullamcnro di rurrc lc
sclczioni. i norma. una volra clc si c` compiura un`opcrazionc su dcllc
cnrira. qucsrc vcngono auromaricamcnrc dcsclczionarc. Qucsra lunzionc
scrvc quindi principalmcnrc ncl caso di sclczioni crrarc.
8e s| fa c||ck su d| un
punto a| d| fuor| de||a
superf|c|e d| se|ez|one,
essa d|v|ene un vo|ume.
0uesto va|e per ogn|
s|stema d| coord|nate.
Usando |e frecc|e s| rego|a
|a grandezza de||a reg|one
d| se|ez|one. Per
espandere |a reg|one |n
una so|a d|rez|one, tenere
premut| | tast| Ctrl o Alt
contemporaneamente a||e
frecc|e.
32 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Hetod| d| se|ez|one
! mcrodi di sclczionc sono rrc.
Togg|e 8e|ect
gni click lunziona comc un inrcrrurrorc. modilicando scmpliccmcnrc lo
sraro dclla sclczionc. c cnrira sclczionarc si dcsclczionano c viccvcrsa.
Qucsro c il modo srandard di opcrarc. Sc vicnc sclczionara l`cnrira sLa-
gliara. pcr dcsclczionarla. c sullicicnrc larc click nuovamcnrc su di cssa.
A|ways 8e|ect
gni click opcra solo pcr sclczionarc. Sc l`cnrira c gia sclczionara. rimanc
ralc. Qucsro modalira rorna comoda. ncl caso si dcLLa sclczionarc una
grandc quanrira di cnrira. pcr non riscliarc di dcsclczionarc clickando pcr
crrorc piu volrc sopra lc srcssc cnrira.
A|ways 6|ear
gni click opcra solo pcr dcsclczionarc. Qucsra modalira assicura clc gli
clcmcnri dcsclczionari rimangano rali. clc cioc non possano csscrc
sclczionari nuovamcnrc sc si clicka pcr crrorc ripcruramcnrc su di cssi.
Ent|ty Togg|es
A volrc inrcrcssa sclczionarc rurrc lc cnrira di un modcllo o di una sua
parrc (pcr cscmpio l`climinazionc di un`inrcra parrc di una srrurrura puo`
riclicdcrc clc si climino alcuni clcmcnri plarc cd alcuni clcmcnri Lcam).
Alrrc volrc inrcrcssa sclczionarc solamcnrc cnrira di un ripo parricolarc
(pcr cscmpio sclczionarc solo gli clcmcnri plarc cui applicarc dcllc
prcssioni).Si urilizzino in qucsro caso i pulsanri cnrirv rogglc sulla Larra
dcgli srrumcnri pcr spccilicarc quali cnrira dcvono prcndcrc parrc allc
opcrazioni di sclczionc.
a Larra dcgli srrumcnri conricnc un`icona pcr ogni ripo di cnrira (nodo.
Lcam. plarc. Lrick. link. vcrricc c gcomcrria). Sc si la click su di un`icona.
qucl parricolarc ripo di cnrira divicnc sclczionaLilc. Fcr cscmpio.
arrivando l`icona dcgli clcmcnri Lcam c non quclla dci plarc o dci Lrick.
divicnc lacilc sclczionarc solo i primi all`inrcrno dcl modcllo.
Lo stato de||'ent|ty togg|es
|nf|u|sce su||'Ent|ty
|nspector, ne| senso che
sono |spez|onab||| so|o |e
ent|ta se|ez|onab||| [ved|
6ap|to|o 1}.
6AP|T0L0 3 8e|ez|one de||e ent|ta 33
6aratter|st|che spec|a|| de| pu|sant| Ent|ty Togg|e
Srraus7 possicdc vari ripi di clcmcnri Lcam. plarc. Lrick c di link (ad
cscmpio clcmcnri plarc a 3 o + nodi. clcmcnri Lrick a 8 o 20 nodi. ccc.).
Sc si vuol ad cscmpio sclczionarc ncl modcllo solo gli clcmcnri plarc con
3 nodi. si laccia un click dcsrro sul pulsanrc /|c/ /| c si scclga l`icona
corrispondcnrc all`clcmcnro plarc a 3 nodi. 1urrc lc opcrazioni di
sclczionc succcssivc. inllucnzcranno solo qucsro parricolarc ripo di
clcmcnro plarc. Fcr riprisrinarc la siruazionc con rurri gli clcmcnri plarc. si
opcri nuovamcnrc un click dcsrro. c si scclra la prima icona dclla lisra.
La barra d| stato
a Larra di sraro siruara alla Lasc di ogni Modcl Window. conricnc varic
inlormazioni sul modcllo. comc ad cscmpio il numcro roralc dcllc nrira.
\i sono anclc indicazioni sul numcro dcllc cnrira sclczionarc. Ad
cscmpio 356[12] l|c/ signilica clc ncl modcllo ci sono 356 clcmcnri
plarc. di cui 12 sclczionari. ` urilc consulrarc la Larra di sraro prima di
cscguirc ccrrc opcrazioni (quali ad cscmpio la canccllazionc) pcr
assicurarsi clc non siano srarc sclczionarc accidcnralmcnrc dcllc cnrira.
6on un c||ck destro su
uno de| pu|sant| ent|ty
togg|es, s| ott|ene una
||sta d| sotto-t|p| per ogn|
t|po d| ent|ta.
Beams PIates Bricks Links
34 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Hetod| spec|a|| d| se|ez|one
8e|ez|one d| v|ste w|reframe
Quando si cscguc una sclczionc usando il punrarorc di sclczionc.
vcngono rrarrarc lc cnrira prcscnri nclla rcgionc di sclczionc. Nci modclli
rrarrari in rcndcring. non vcngono pcro sclczionarc lc cnrira clc risulrano
nascosrc. pcrclc 'dicrro` lc cnrira in visra. Sc si vuolc sclczionarc anclc
qucsrc. si dcvc opcrarc in modalira wirclramc.
Quando si vogliono sclczionarc cnrira singolc in modalira wirclramc.
convicnc clickarc vicino ai loro spigoli inrcrni. Clickarc csarramcnrc sul
Lordo c ovviamcnrc cquivoco. c puo porrarc a sclczionarc una qualsiasi
dcllc cnrira conriguc. Quando la srcssa porzionc dcllo sclcrmo c
inrcrcssara da piu di un clcmcnro. convicnc clickarc vicino allo spigolo
dcll`cnrira clc inrcrcssa. pcr cvirarc di sclczionarnc una sLagliara.
8e|ez|one de||'estrem|ta d| un e|emento beam [eam Ends}
Alcunc volrc occorrc sclczionarc una sola csrrcmira di un clcmcnro Lcam.
piurrosro clc l`clcmcnro inrcro. \n cscmpio c l`applicazionc dcllc
condizioni di rilascio all`csrrcmira di un`asra. Sc si arriva una lunzionc clc
opcra su csrrcmira. un click sull`clcmcnro nc sclczioncra solo uno dcgli
csrrcmi. Fcr sclczionarc cnrramLc gli csrrcmi. larc click sull`uno c poi
sull`alrro.
Fare c||ck v|c|no ag||
sp|go|| |ntern| deg||
e|ement| |n w|reframe per
se|ez|onar||. La se|ez|one
|n moda||ta w|reframe pu
essere mo|to ut||e, perche
cons|dera anche queg||
e|ement| che sarebbero
copert| |n render|ng.
6AP|T0L0 3 8e|ez|one de||e ent|ta 35
8e|ez|one deg|| sp|go|| d| un e|emento p|ate [P|ate Edges}
Analogamcnrc al caso prcccdcnrc. puo csscrc ncccssario ralvolra
sclczionarc solo gli spigoli di un clcmcnro plarc. ad cscmpio pcr applicarc
una prcssionc (ad uno spigolo) o pcr conrrollarc il 'grading` dclla mcsl.
!n rurrc lc siruazioni in cui c appropriaro rrarrarc con gli spigoli. Srraus7
arriva auromaricamcnrc la sclczionc dci soli spigoli.
8e|ez|one de||e facce d| un e|emento br|ck [r|ck Faces}
Fcr gli clcmcnri Lrick. occorrc usualmcnrc sclczionarc lc laccc quando si
vogliano applicarc arrriLuri ad cssc rclarivi comc. ad cscmpio. una
prcssionc. Srraus7 conscnrc auromaricamcnrc di sclczionarc una laccia
anziclc l`clcmcnro inrcro. quando si svolgc un`opcrazionc clc inrcrcssa
solamcnrc una laccia di clcmcnro Lrick. Fcr sclczionarc piu di una laccia.
si agisca clickando di scguiro su ciascuna di cssc.
3 Cu|da a||'uso d| 8traus7
37
6AP|T0L0 4
Hostrare e nascondere
a possiLilira di mosrrarc c di nascondcrc parri dillcrcnri dcl modcllo
scmplilica sia lc scssioni di prc-proccssing clc qucllc di posr-proccssing.
\i sono piu modi pcr mosrrarc}nascondcrc lc cnrira.
La barra deg|| strument| Ent|ty Togg|e
Qucsra Larra c prcscnrc in ogni Modcl Window. di norma posizionara
sulla sinisrra. Fcr sposrarla. Lasra roccarla con un click dcsrro c sccglicrc la
nuova collocazionc. a Larra dcgli srrumcnri cnrirv rogglc conricnc una
scric di pulsanri clc pcrmcrrono di mosrrarc o nascondcrc lc cnrira.
Ut|||zzando quest| pu|sant|
s| possono nascondere
tutte |e ent|ta d| un
part|co|are t|po,
|nd|pendentemente da|
|oro stato precedente d|
v|sua||zzaz|one
Per mostrare o
nascondere so|o un
part|co|are t|po d|
attr|buto, ut|||zzare
|'opz|one Attribute 0ispley
de| menu a scomparsa che
compare facendo un c||ck
destro su||a Hode|
w|ndow.
ToggIe nodes
ToggIe beams
ToggIe pIates
ToggIe bricks
ToggIe Iinks
ToggIe node attributes
ToggIe eIement attributes
ToggIe vertices
ToggIe geometry
38 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Hostra o nascond| per propr|eta
Fcr nascondcrc rurrc lc cnrira cararrcrizzarc da una ccrra propricra. Lasra
disarrivarc la vocc dclla propricra rclariva nclla lisra lr/r/r S|//n.
Hostra o nascond| per gruppo
Fcr nascondcrc rurrc lc cnrira apparrcncnri ad un parricolarc gruppo.
Lasra disarrivarc la rclariva icona nclla lincsrra di dialogo Gru/.
La ||sta property selection
e se|ez|onab||e ne| menu a
scomparsa de||a Hode|
w|ndow che s| att|va con
un c||ck destro.
Le s|ngo|e voc| s| possono
se|ez|onare e
dese|ez|onare facendo
c||ck o su| rettango||no
posto a||a |oro s|n|stra
[check box}, o
d|rettamente su||'e|emento
ne| mode||o.
8| accede a||a f|nestra d|
d|a|ogo Croups da| menu
a scomparsa de||a Hode|
w|ndow [c||ck destro}, o
da||'opz|one CL0AL
Croups ne||a barra
pr|nc|pa|e de| menu.
Ne||a f|nestra d| d|a|ogo
mostrata qu| a f|anco, s|
vede come | grupp| de|
terzo e quarto p|ano
de||'ed|f|c|o s|ano
nascost|. Per v|sua||zzar||
nuovamente, fare un
dopp|o c||ck su| nome de|
gruppo.
6AP|T0L0 4 8how|ng and h|d|ng 39
Hostra|nascond| part| se|ez|onate
e mostra|nascond| part| non se|ez|onate.
Fcr mosrrarc o nascondcrc cnrira in modo piu gcncralc. si possono usarc
i pulsanri T| S|/4 c T| Un|/4 dclla Larra dcgli srrumcnri
Ln///r T| nclla Modcl Window.
Hostra|nascond| part| se|ez|onate
Agcndo con qucsro rasro c possiLilc nascondcrc rcmporancamcnrc lc
cnrira sclczionarc. convcnicnrc a volrc nascondcrc lc cnrira man mano
clc cssc vcngono sclczionarc. in modo da lacilirarc lc rimancnri
opcrazioni su qucllc ancora visiLili.
c cnrira clc sono nascosrc in qucsro modo non prcndono parrc ad
alcuna opcrazionc di cdiring o di visualizzazionc. Fcr cscmpio. non c
possiLilc canccllarc una cnrira sclczionara clc sia nascosra. Analogamcnrc
ncll`csccuzionc di una mappa cromarica. lc rcnsioni non rcngono conro
dci valori dcgli clcmcnri clc sono nascosri.
Hostra|nascond| part| non se|ez|onate
pcra al conrrario dcl comando prcccdcnrc. Sc arrivaro. lc cnrira clc non
sono sclczionarc possono csscrc mosrrarc o nascosrc.
Con qucsra opzionc si puo vcrilicarc clc lc cnrira sclczionarc siano
cllcrrivamcnrc qucllc volurc. opo la sclczionc dcllc cnrira. provarc a
prcmcrc il pulsanrc rogglc unsclccr pcr vcrilicarc clc lc cnrira clc
rimangono sullo sclcrmo (valc a dirc qucllc sclczionarc) siano qucllc
volurc.
40 Cu|da a||'uso d| 8traus7
41
6AP|T0L0 5
La costruz|one de| mode|||
\na proccdura ripica pcr la cosrruzionc di un modcllo c` quclla di crcarc
anzirurro alcuni nodi c alcuni clcmcnri di appoggio dcl modcllo. rramirc
CFA1 n4 c CFA1 |mn/. passando poi all`uso dcgli srrumcnri
disponiLili nclla Larra principalc. pcr proccdcrc nclla dclinizionc dcl
modcllo a parrirc da ralc gcomcrria di rilcrimcnro. Qucsro capirolo rrarra
gli srrumcnri Lasc pcr la crcazionc di nodi cd clcmcnri cd inrroducc alcuni
conccrri sullc opcrazioni avanzarc.
6reaz|one d| nod|
6reaz|one manua|e
Si possono crcarc i nodi uno pcr uno sclczionando la vocc N4 dcl
mcnu CFA1 nclla Larra principalc dci mcnu. \icnc visualizzara la
lincsrra di dialogo Crc/ N4. ! valori da asscgnarc all`inrcrno dci
campi X. Y c Z non dcvono ncccssariamcnrc csscrc dcllc cosranri. ma
possono csscrc anclc dcllc variaLili. Fcr cscmpio c possiLilc la crcazionc
dci punri di una paraLola inscrcndo ncl campo X il valorc dcll`ascissa c
ncl campo Y l`csprcssionc 'X2`. scguira da A//|r.
Sc si vuolc lavorarc in 2. Lasra disarrivarc la casclla Z laccndo click sul
rcrrangolino rclarivo. Quando si disaLilira il campo Z. non c ncccssario
clc qucsro conrcnga un valorc nullo. Fcr cscmpio c possiLilc crcarc un
insicmc di nodi nclla dirczionc X con Y~1.0 c Z~2.5 usando la scgucnrc
proccdura.
42 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 !mmcrrcrc '1.0` ncl campo Y
2 isarrivarc il campo Y pcr rcncrc lisso il valorc 1.0.
3 !mmcrrcrc '2.5` ncl campo Z
4 isarrivarc il campo Z pcr rcncrc lisso il valorc 2.5
5 !nscrirc un valorc qualsiasi ncl campo X
6 Frcmcrc A//|r.
7 Fcr passarc al nodo succcssivo. si rirorni al passo 5. !l numcro dcl
nodo vicnc incrcmcnraro auromaricamcnrc.
Uso de||a gr|g||a [8nap Cr|d}
Sc la lincsrra di dialogo Crc/ N4 c arriva. si possono crcarc nodi
scmpliccmcnrc laccndo click sopra i punri di una griglia rcgolarc di
rilcrimcnro prcdclinira. Fcr modilicarc la spaziarura dclla griglia. larc un
click dcsrro sopra l`icona Snc/ Gr/4 nclla rogglc roolLar dclla Modcl
Window. o sclczionarc \!W Snc/ Gr/4. Fcr visualizzarc la griglia
acccrrarsi clc l`icona snap grid sia arrivara.
Recupero e spostamento de| nod|
accndo Crrl+Click c possiLilc rccupcrarc lc coordinarc di un nodo dalla
Modcl Window. 1alc proccdura 'arracca` al nodo sclczionaro una spczzara
clasrica clc conscnrc di riposizionarlo in uno dci rrc modi scgucnri.
Per creare un nodo a||a
vo|ta, |nser|re | va|or| X,Y
e Z segu|t| da Apply.
La d|satt|vaz|one d| un
campo, f|ssa || va|ore d|
que||a coord|nata.
Possono essere |nser|te
anche equaz|on| [ad es.
s|n[25}}.
6AP|T0L0 5 La costruz|one de| mode||| 43
1 igirarc lc nuovc coordinarc nclla lincsrra di dialogo Crc/ N4 c
prcmcrc A//|r.
2 arc click su un punro dclla griglia pcr riposizionarci il nodo.
3 arc click su un alrro nodo pcr posizionarci sopra qucllo clc si
dcsidcra sposrarc.
6reaz|one d| e|ement|
a crcazionc di singoli clcmcnri avvicnc rramirc l`opzionc L|mn/ dcl
mcnu CFA1. a lincsrra di dialogo rclariva ollrc un clcnco di
clcmcnri di ripo Lcam. plarc c Lrick. Fcr crcarc un clcmcnro. larc click sui
nodi corrispondcnri ai suoi vcrrici. muovcndo indillcrcnrcmcnrc in scnso
orario o anriorario. purclc consisrcnrc. `clcmcnro comparc
auromaricamcnrc. a conlcrma dclla sua dclinizionc. dopo la sclczionc
dcll`ulrimo nodo.
8e s| sta recuperando un
nodo e |a spezzata
e|ast|ca v| e attaccata, s|
pu camb|are |dea |n
qua|s|as| momento
premendo || tasto Esc.
44 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Hod|f|ca deg|| e|ement|
c conncssioni dcgli clcmcnri possono csscrc modilicarc arrravcrso L4//
L|mn/. scguiro da una scqucnza di Click-Click-Click.
1 Sccglicrc !1 L|mn/ nclla Larra principalc dci mcnu.
2 arc Click sull`clcmcnro da modilicarc.
3 arc Click sul nodo da riposizionarc.
4 arc Click sul nuovo nodo o su di un punro dclla griglia pcr
riposizionarc la conncssionc.
Uso deg|| strument| [Too|s}
Srraus7 lorniscc molri srrumcnri pcr lacilirarc la crcazionc dcl modcllo.
Gli srrumcnri piu usari sono Su|4/r/4, C/r, Mr, Lx/ru4 c Grc4. Qui
di scguiro si lorniscc una panoramica sull`urilizzo ripico di alcuni di
qucsri srrumcnri.
0uando s| creano e|ement|
quadrat|c| [ad es. 0uad8},
sceg||ere pr|ma | nod| sug||
ango|| e success|vamente
que||| |ntermed|. 8e |
second| sono esattamente a
meta strada r|spetto a| pr|m|
e poss|b||e generar||
automat|camente con
|'opz|one Averege [Next
oppure A||}.
| nod| |ntermed| generat|
automat|camente vengono
post| ad una d|stanza med|a
r|spetto a| nod| ad|acent|,
ca|co|ata ne| s|stema d|
coord|nate U68. Per
esemp|o se s| adotta un
s|stema d| coord|nate
c|||ndr|co, |a pos|z|one
med|a sara ca|co|ata
r|spetto a R, T, e Z.
6AP|T0L0 5 La costruz|one de| mode||| 45
Lo strumento Credes
v|ene usato per
"r|tag||are" forme d|verse
da e|ement| p|ate o br|ck.
8e|ez|onare
semp||cemente g|| sp|go||
ev|denz|at| e premere
Apply.
8| pu usare |o
strumento $ubdivide per
sudd|v|dere ve|ocemente
ogn| e|emento p|ete
0uad8 |n una mesh d|
x p|ate 0uad4
Lo strumento $ubdivide
serve |no|tre a camb|are
t|po d| e|emento, ad es.
convert|re un 0uad8 |n
un 0uad4.
4 Cu|da a||'uso d| 8traus7
| contorn| estern| sono
stat| creat| co||egando
semp||cemente quattro
e|ement| beam. 8| e po|
operato un raccordo
de||e |ntersez|on|.
Ut|||zzare |o strumento
Extrude Elements by
Thickness per generare
una mag||a d| p|ate
partendo da un prof||o
formato da e|ement|
beam. L'estrus|one e
ana|oga ad una
d||ataz|one de| beam
ne||a d|rez|one pr|nc|pa|e
2, posta ne| p|ano de||o
schermo.
6AP|T0L0 5 La costruz|one de| mode||| 47
C|| e|ement| p|ate
possono, po|, essere
estrus| anche |ungo un
asse d| un s|stema d|
coord|nate c|||ndr|co,
generando cos| e|ement|
br|ck.
0perando un'estrus|one
secondo un s|stema d|
coord|nate 6artes|ano, s|
possono generare
mode||| br|ck d| questo
t|po.
48 Cu|da a||'uso d| 8traus7
`uso dcllo srrumcnro Cm|/n } Mr L|mn/ lc/r conscnrc di
comLinarc coppic di clcmcnri Lcam. plarc o Lrick. uc clcmcnri
rriangolari o quadrangolari possono csscrc comLinari. ad cscmpio. pcr
lormarc un unico clcmcnro quadrangolarc.
Si possono. poi. comLinarc duc clcmcnri wcdgc (prisma rriangolarc) pcr
lormarnc un alrro piu grandc o pcr lormarc un unico lcxa
(parallclcpipcdo); comLinando duc lcxa sc nc orricnc uno solo.
Lo strumento $mooth
Pletes consente d|
m|g||orare |a geometr|a d|
una mag||a d| p|ate.
6AP|T0L0 5 La costruz|one de| mode||| 49
Le sez|on| trasversa|| deg||
e|ement| beam possono
essere a|||neate
automat|camente |ungo g||
ass| d| un s|stema d|
coord|nate qua|unque, con
|o strumento Align 8eems
Axes. Per ruotare |a
sez|one de| s|ngo|o beam
d| un'ango|o qua|unque, s|
pu def|n|rne |'attr|buto
8eem Principel Axis
Angle.
A|||neare automat|camente
|e sez|on| ango|ar| con |o
strumento Align 8eem
Axis, oppure assegnando
s|ngo|armente un ango|o
d| rotaz|one de||a sez|one.
50 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0pz|on| deg|| strument| [Too| 0pt|ons}
1urrc lc volrc clc si impicga uno srrumcnro (rool). Srraus7 urilizza un
ccrro numcro di paramcrri clc lo cararrcrizzano. Qucsri paramcrri
possono csscrc dcliniri urilizzando la lincsrra di dialogo 1S O///n.
`opzionc Z// T|rcn dcliniscc quando duc nodi dcvono csscrc lusi
('zippcd`) in un solo nodo. Nclla modalira A||u/. duc nodi sono lusi
insicmc quando la loro disranza c minorc dclla rollcranza prclissara. Nclla
modalira B|c//r. duc nodi sono lusi insicmc quando la loro disranza
rcciproca c minorc dclla rollcranza prclissara molriplicara pcr la
dimcnsionc massima dcl modcllo. 1alc dimcnsionc massima c la
maggiorc dcllc disranzc X. Y c Z rra i nodi dcl modcllo.
Sc c arrivo Au/ Crc/ lr/r//. rurrc lc volrc clc si crca un nuovo
clcmcnro. clc la rilcrimcnro ad una propricra non csisrcnrc. c gcncraro
auromaricamcnrc l`indicarorc di idcnrira. c vcngono asscgnari valori di
dclaulr.
Pu||z|a de||a mesh [6|ean}
`opzionc C|cn dcl mcnu 1 lorniscc una scric di lunzioni pcr il
conrrollo c la pulizia dclla mcsl.
1 Fcgioni 'non conncssc` dcl modcllo
2 lcmcnri non validi o dcgcncrari
3 lcmcnri doppi.
6AP|T0L0 5 La costruz|one de| mode||| 51
Lo strumento Yesh
Cleening fa uso de||a z|p
to|erance.
Per ottenere
un'antepr|ma de||e
operaz|on| d| pu||z|a,
sceg||ere Check 0nly.
52 Cu|da a||'uso d| 8traus7
53
6AP|T0L0
Lavorare con grupp|, s|stem| d| coord|nate
e quant|ta g|oba||
Crupp|
! Gruppi cosriruiscono un valido srrumcnro pcr ordinarc cnrira arLirraric
sccondo una srrurrura gcrarclica ad alLcro. Con l`ausilio dci gruppi si
possono dclinirc rclazioni rra cnrira cui associarc logiclc di apparrcncnza
signilicarivc. Fcr cscmpio un cdilicio puo csscrc composro da gruppi
'piano`. clc a loro volra conrcngono sorrogruppi quali 'solaio`. 'rravc`
c 'colonna`.
avorarc pcr gruppi. lacilira lc opcrazioni di prc-proccssing. pcrmcrrcndo
di arrivarc c}o disarrivarc (`spcgncrc cd acccndcrc`) parri divcrsc dcl
modcllo. Migliorano anclc lc prcsrazioni di discgno c si possono srudiarc
piu da vicino lc singolc parri. climinando dalla visra il rcsro dclla
srrurrura. Si possono anclc cscguirc sclczioni pcr gruppi o sorrogruppi.
Norcvolc c` l`urilira dci gruppi anclc in scdc di posr-proccssing. !nlarri il
dimcnsionamcnro di una srrurrura risulra piu agcvolc quando si possono
srudiarc i risulrari dcll`analisi di parri dcl modcllo lisicamcnrc disrinrc.
scnza dovcr rrarrarc assicmc lunglc lisrc o pcsanri mappc cromariclc
dcll`inrcro modcllo. Agirc pcr gruppi c un modo cllicacc anclc pcr la
dclinizionc di parri su cui opcrarc poi in suL-modclling. !l suL-modclling
conscnrc di cscguirc un allinamcnro dclla mcsl in arcc localizzarc dcl
modcllo. scnza Lisogno di risolvcrc daccapo l`inrcro modcllo. Fcr
maggiori inlormazioni su qucsra lunzionalira si consulri l`!clp.
a srrurrura ad alLcro dci gruppi c di lacilc gcsrionc c modilica. Si puo
crcarc un nuovo sorrogruppo. sccglicndo il nomc dcl gruppo c prcmcndo
No. !l sorrogruppo vcrra inscriro all`inrcrno dcl gruppo sclczionaro.
La v|sua||zzaz|one a co|or|
per grupp| e un modo
conven|ente d| d|st|nguere
|e var|e part| de| mode||o.
|mpostare questa opz|one
da||a f|nestra d| d|a|ogo
V|Ew 0ptions.
54 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Fcr includcrc dcllc cnrira all`inrcrno di un gruppo. Lasra sclczionarlc. larc
click sul nomc dcl gruppo c prcmcrc A/n.
Fcr apporrarc modiliclc alla srrurrura ad alLcro dci gruppi. Lasra sposrarc
lc singolc voci urilizzando i rasri con lc lrcccc. a lrcccia vcrso sinisrra
ponc il gruppo allo srcsso livcllo di qucllo dcl suo caposripirc (cioc lo la
salirc di un posro nclla gcrarclia).a lrcccia vcrso dcsrra rraslorma il
gruppo in un sorrogruppo di qucllo clc prcccdc (cioc lo la sccndcrc di un
posro nclla gcrarclia).c lrcccc vcrso alro} Lasso ordinano lc voci clc si
rrovano allo srcsso livcllo. Sc un sorrogruppo c il primo nclla lisra. la
lrcccia vcrso l`alro lo rcndcra sorrogruppo dcl caposripirc prcccdcnrc al
suo. Analogamcnrc sc un sorrogruppo c ulrimo in lisra. la lrcccia vcrso il
Lasso lo rcndcra sorrogruppo dcl caposripirc clc scguc. o sposramcnro
di un gruppo nclla gcrarclia puo avvcnirc anclc roccandolo con un click
c rrascinandolo nclla nuova posizionc.
!l pulsanrc O/cu|/ scrvc a prcdclinirc un gruppo pcr succcssivc
opcrazioni di crcazionc. comc ad cscmpio pcr Crc/ L|mn/.
|| gruppo d| defau|t e
sempre v|s|b||e ne||a
barra d| stato d| ogn|
Hode| w|ndow. 0uesto
rappresenta || gruppo d|
cu| faranno parte |e
nuove ent|ta [ad es. dopo
una operaz|one con
6reate E|ement}. ||
gruppo corrente
rappresenta |nvece
que||o a cu| assegnare |e
ent|ta se|ez|onate,
quando s| preme || tasto
"Ass|gn".
A|cun| strument| d|
costruz|one de| mode||o,
come Copy, danno |a
poss|b|||ta attr|bu|re un
nuovo gruppo a||a cop|a.
6| s|gn|f|ca che se s|
crea, ad esemp|o, un
s|ngo|o p|ano d| un
ed|f|c|o, e poss|b||e
cop|ar|o un numero
qua|s|as| d| vo|te
generando un nuovo
gruppo per c|ascuna
cop|a.
Gestisce Ie
gerarchie
deII'aIbero.
Crea un
nuovo
sottogruppo.
Assegna Ie entit
seIezionate aI
gruppo corrente.
Definisce iI
gruppo corrente
come iI gruppo di
defauIt.
6AP|T0L0 Lavorare con grupp|, s|stem| d| coord|nate e quant|ta g|oba|| 55
Procedura t|p|ca d| assegnaz|one de| grupp|
1 \isualizzarc la lincsrra di dialogo Gru/ dalla vocc rclariva ncl mcnu
a scomparsa dclla Modcl Window. acccssiLilc con un click dcsrro.
2 Crcarc un nuovo gruppo c dclinirlo comc corrcnrc.
3 Sclczionarc lc cnrira dcsidcrarc. usando uno qualsiasi dci mcrodi di
sclczionc dcscrirri ncl Capirolo 3.
4 Frcmcrc A/n.
8|stem| d| coord|nate
Srraus7 prcvcdc vari ripi di sisrcmi di coordinarc. clc possono vcnirc
oricnrari ncllo spazio 3 in modo qualunquc. Ncllo srcsso modcllo
possono cocsisrcrc un numcro arLirrario di sisrcmi di coordinarc. gni
nuovo sisrcma aggiungc una vocc nclla lisra scorrcvolc di GBA
Cr4/nc/ Sr/m. cosi` comc ncl panncllo G||c| dclla Modcl Window. c
cos possiLilc riarrivarc rapidamcnrc sisrcmi dcliniri in prcccdcnza.
! sisrcmi di coordinarc pcrmangono ncl modcllo lino alla loro
canccllazionc c sono urilizzaLili sia ncl prc-proccssing clc ncl posr-
proccssing (ad cs. mappc a colori dcllc rcnsioni rclarivc a dirczioni
arLirraric). ! sisrcmi di coordinarc possono vcnirc crcari anclc ncllc lasi
di posr-proccssing.
Srrumcnri comc 'Copv` cd 'xrrudc` urilizzano sisrcmi di coordinarc cui
rilcrirc lc incrcmcnrazioni od il posizionamcnro.
Cartesiano CiIindrico Sferico ToroidaIe
Le sess|on| d| mode||az|one
possono essere
semp||f|cate creando var|
s|stem| d| coord|nate |n
punt| opportun| de| mode||o.
8| cons|g||a d| dare de| nom|
descr|tt|v| a| var| s|stem| d|
coord|nate [ad es. "centro
de||a ruota"} per fac|||tare |a
|oro |dent|f|caz|one.
5 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0at| g|oba||
! dari gloLali (gloLal dara) sono quclli clc riguardano rurro il modcllo.
1ra qucsri si cirano lc accclcrazioni gloLali asscgnarc allc varic condizioni
di carico c lc condizioni di vincolo. Srraus7 conscnrc lino a 32000
condizioni di carico c di vincolo. Gli srrumcnri disponiLili nclla rclariva
lincsrra di dialogo. pcrmcrrono di cscguirc opcrazioni di copia dari rra
condizioni di carico divcrsc. Sono possiLili anclc copic mulriplc.
Premere hew per |a
creaz|one d| una nuova
cond|z|one d| car|co.
Fare dopp|o c||ck su| nome d|
una cond|z|one d| car|co per
r|nom|nar|a
Per |nser|re |o stesso va|ore
[ad es. |'acce|eraz|one |ungo
Y} ad un gruppo d| cond|z|on|
d| car|co, usare |e consuete
tecn|che d| mu|t|-se|ez|one,
per ev|denz|are |e cond|z|on|
vo|ute.
Per r|ord|nare |e cond|z|on| d|
car|co, farc| c||ck sopra e
qu|nd| trasc|nar|e ne||a
nuova pos|z|one [consueto
drag-and-drop}
57
6AP|T0L0 7
6ontro||o de||a qua||ta de| mode||o
a Lonra dci risulrari di un`analisi ad clcmcnri liniri dipcndc dalla qualira
dclla mcsl. Srraus7 lorniscc una scric di srrumcnri pcr il conrrollo dclla
qualira dclla mcsl. comc purc pcr la vcrilica dci dari di ingrcsso. Alcuni
di qucsri sono dcscrirri ncl scguiro.
8p|go|| ||ber| deg|| e|ement| [E|ement Free Edges}
E|ement| p|ate
o spigolo liLcro (lrcc cdgc) di un clcmcnro plarc c dcliniro comc qucllo
non condiviso con ncssun alrro clcmcnro plarc. Normalmcnrc gli spigoli
liLcri dcgli clcmcnri plarc sono quclli piu csrcrni alla mcsl c dcliniscono il
conlinc lisico dclla srrurrura. Sc vicnc individuaro uno spigolo liLcro
all`inrcrno dclla mcsl. csso scgnala disconncssionc rra clcmcnri o un
conrorno incompariLilc.
E poss|b||e |a cost|tuz|one
d| mesh che non
contengono sp|go|| ||ber|,
come una scato|a ch|usa,
un conten|tore c|||ndr|co
ch|uso a||e estrem|ta ed
una sfera comp|eta.
L'opz|one d|
v|sua||zzaz|one "Facet
Edge" per | p|ate usa una
tecn|ca s|m||e ag|| sp|go||
||ber|, per m|g||orare |a
v|sua||zzaz|one de| mode|||
p|ate.
58 Cu|da a||'uso d| 8traus7
E|ement| br|ck
ScLLcnc gli clcmcnri Lrick non siano dorari di spigoli liLcri comc i plarc.
l`idca di vcrilicarc cvcnruali spigoli non condivisi (sccondo la srcssa
dclinizionc dara pcr gli clcmcnri plarc) c ugualmcnrc applicaLilc. !n una
mcsl composra solo di lcxa Lrick. l`individuazionc dcgli spigoli liLcri c
alrrcrranro ricca di inlormazioni quanro lo c pcr gli clcmcnri plarc. !n
mcsl di Lrick rcrracdici. la visualizzazionc dcgli spigoli liLcri risulra mcno
indicariva. in quanro normalmcnrc gli spigoli liLcri compaiono
cvcnrualmcnrc solo sulla supcrlicic dcl modcllo.
8pessore deg|| e|ement| p|ate
Gli clcmcnri plarc possono csscrc visualizzari anclc nclla modalira S|/4
(L|mn/ O//|cr). Qucsra opzionc lorniscc l`immaginc dci plarc in
modalira solida. con il rclarivo spcssorc. comc losscro clcmcnri Lrick.
quindi lacilc individuarc cvcnruali crrori di asscgnazionc dcllo
spcssorc.
6AP|T0L0 7 6ontro||o de||a qua||ta de| mode||o 59
0r|entaz|one
`opzionc di oricnrazionc dci plarc scrvc a visualizzarc qucgli clcmcnri
clc non sono conncssi in modo consisrcnrc con il rcsro dclla mcsl. `assc
localc z dcl plarc c dcrcrminaro dall`ordinc di numcrazionc dci nodi
ncll`clcmcnro. quindi imporranrc numcrarc rali clcmcnri in un modo
cocrcnrc. spccialmcnrc lavorando su modclli 3 con plarc c slcll. Fcr
modilicarnc l`oricnrazionc. urilizzarc 1S A|/n, l|// L|mn/ c
1S A|/n l|c/, Nrmc|.
8| pu conoscere |o
spessore de| p|ate anche
con |'opz|one Thickness
Contour.
La moda||ta d|
v|sua||zzaz|one $olid, pu
essere ut||e anche |n fase
d| ana||s| de| r|su|tat|,
perche consente d|
contro||are,ad esemp|o,
|'andamento de||e tens|on|
ne||o spessore.
0 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Happe d| co|ore [6ontour} ne| pre-process|ng
Normalmcnrc la visualizzazionc a mappc di colori (Conrour) rrova
impicgo nclla lasc di posr-proccssing. comc ad cscmpio pcr la
rapprcscnrazionc dci risulrari in rcrmini di rcnsioni. !n Srraus7 c
possiLilc rapprcscnrarc con mappc di colorc anclc quanrira cd arrriLuri
duranrc la scssionc di prc-proccssing. c grandczzc pcr cui c disponiLilc
qucsra rapprcscnrazionc sono lisrarc in Cn/ur O///n nclla lincsrra di
dialogo L|mn/ O//|cr.
1ra lc opzioni di rapprcscnrazionc pcr mappc di colorc normalmcnrc
impicgarc. si ricliamano lc scgucnri.
Fattore d| forma de||'e|emento
!l mcrodo dcgli clcmcnri liniri da` risulrari migliori quanro piu il larrorc
di lorma. c cioc il rapporro rra la lunglczza dcl laro maggiorc c quclla dcl
laro minorc dcgli clcmcnri. c prossimo a 1. Sorro qucsro aspcrro. risulra
parricolarmcnrc urilc il conrour 'Aspccr (Min}Max)`. clc pcrmcrrc di
idcnrilicarc cvcnruali clcmcnri dcgcncri. ai quali qucsra lunzionc
arrriLuiscc valorc nullo.
6AP|T0L0 7 6ontro||o de||a qua||ta de| mode||o 1
Rapporto d| d|stors|one deg|| e|ement| gusc|o
[warp|ng Rat|o}
un paramcrro imporranrc pcr gli clcmcnri guscio. dcliniro comc
rapporro rra la disranza di un nodo misurara normalmcnrc ad un
'clcmcnro mcdio piano` rra i nodi dcll'clcmcnro. cd una dimcnsionc
cararrcrisrica dcll`clcmcnro piano srcsso. SarcLLc auspicaLilc clc qucsro
valorc lossc zcro. Srraus acccrra pcro valori di disrorsionc non nulli.
purclc modcsri.
Press|one app||cata
!l conrour dclla prcssionc applicara risulra in gcncrc piu lcggiLilc dclla
visualizzazionc vcrrorialc. spccic nci casi di prcssionc non unilormc.
Qucsro ripo di rapprcscnrazionc c un valido aiuro anclc pcr rrovarc
clcmcnri clc pcr crrorc risulrino privi di prcssionc.
R|assunto de| dat| de| mode||o
`opzionc S\MMAFY ncl mcnu principalc lorniscc srrumcnri pcr un
lacilc conrrollo di quanrira quali. ad cscmpio. i dari rclarivi allc propricra
dci marcriali. alla lisra dci marcriali od alla disrriLuzionc dcllc massc.
|nformaz|on|
`opzionc In/rmc//n visualizza una lincsrra di dialogo clc pcrmcrrc
l`inscrimcnro di inlormazioni sul modcllo comc 1irlc. Frojccr Namc.
Aurlor c Fclcrcncc NumLcr. Qucsrc inlormazioni saranno poi sramparc
ncl carriglio. possiLilc anclc visualizzarc o sramparc una rclazionc
riassunriva. con il numcro roralc di cnrira. lc unira di misura. lc
condizioni di carico c di vincolo. il nomc dcllc propricra c dcllc raLcllc.
disponiLilc anclc un campo dcdicaro ai commcnri.
|| fattore d| d|stors|one e
def|n|to come A|.
2 Cu|da a||'uso d| 8traus7
8ommar|o de||e propr|eta
`opzionc lr/r/r Summcrr producc un sommario csrcso dcllc propricra
urilizzarc ! dari sono csposri in lorma di loglio clcrrronico. con una
colonna pcr ogni ripo di cnrira. gni colonna puo csscrc rcsa visiLilc o
nascosra indipcndcnrcmcnrc dallc alrrc. poi possiLilc. all`inrcrno di ogni
colonna. ordinarc i dari in ordinc crcsccnrc o dccrcsccnrc.
Usando |'antepr|ma d|
stampa, s| possono
|nser|re de||e |nterruz|on|
d| pag|na per aumentare |a
|egg|b|||ta de||a re|az|one.
Vedere || 6ap|to|o 1 per
magg|or| |nformaz|on|
su||a stampa.
La poss|b|||ta d| ord|nare
ogn| co|onna semp||f|ca |e
operaz|on| d| contro||o de|
dat|. E fac||e accorgers|
de| dat| che hanno un
va|ore errato.
6AP|T0L0 7 6ontro||o de||a qua||ta de| mode||o 3
8ommar|o de| mode||o
`opzionc modcl summarv conscnrc di orrcncrc un rcsoconro complcro
dci marcriali prcscnri ncl modcllo. c disrriLuzionc dcllc massc c dci
momcnri d`incrzia. ! dari sono organizzari raLularmcnrc.
L'|nerz|a |oca|e e ||
momento d'|nerz|a de||e
masse, r|fer|to a|
bar|centro de||a struttura.
L'|nerz|a g|oba|e e |nvece
r|fer|ta a||'or|g|ne de|
s|stema d| r|fer|mento
XYZ.
Per avere un r|ep||ogo
r|guardante un s|ngo|o
gruppo, ut|||zzare |e
opz|on| d|
mostra|nascond| grupp|.
4 Cu|da a||'uso d| 8traus7
5
6AP|T0L0 8
6ata|ogh| d| sez|on| e mater|a||
Srraus7 lorniscc un caralogo di propricra dci marcriali cd un caralogo di
sczioni pcr gli clcmcnri Lcam. c propricra dci marcriali possono csscrc
applicarc a qualsiasi cnrira.
! caralogli di marcriali c di sczioni conrcnuri in Srraus7 sono Lasari su
dari puLLlicari. `urcnrc puo apporrarc modiliclc ai caralogli. cosi` comc
crcarnc di propri.
6reaz|one d| un nuovo cata|ogo
uc sono lc modalira pcr crcarc un nuovo caralogo. a scconda clc si
voglia crcarc una grandc quanrira di voci rurrc in una volra o clc invccc si
prclcrisca aggiungcrc una singola vocc. all`occorrcnza. volra pcr volra..
6reaz|one d| un cata|ogo esteso
!l modo migliorc c qucllo di gcncrarc un lilc di rcsro conrcncnrc rurrc lc
voci dcl caralogo. Cio` riclicdc la prcparazionc di un lilc in un lormaro
spccilico clc dovra csscrc succcssivamcnrc imporraro in Srraus7 con
l`opzionc Mc| L/|rcrr dcl mcnu ! nclla Larra principalc dci mcnu.
c spcciliclc sul lormaro dcl lilc di rcsro da prcdisporrc sono rcpcriLili
ncll`!clp.
6reaz|one d| un cata|ogo agg|ornab||e a||'occorrenza
il modo piu lacilc pcr crcarsi un proprio caralogo. Basra inscrirc i dari
nclla lincsrra di dialogo |mn/ /r/r/r c sclczionarc l`opzionc Lx/r/ ncl
mcnu FFFF1Y. a lunzionc conscnrc di csporrarc i dari in una
liLrcria csisrcnrc. oppurc in una nuova.
Cu|da a||'uso d| 8traus7
| dat| re|at|v| a| mater|a||
sono |nser|b||| |n una
||brer|a nuova o es|stente
|n qua|s|as| momento.
0uesto consente ||
trasfer|mento d| una
propr|eta tra mode|||
d|fferent|.
Le ||brer|e d| mater|a||
possono essere cond|v|se
tra mode||| ed utent|
d|vers|. 8e s| sta
eseguendo 8traus7 |n una
rete, e necessar|a so|o una
cop|a de||e ||brer|e,
essendo questa
access|b||e a tutt| g|| utent|
co||egat|.
0u| s| sta creando una nuova
voce ne||'e|enco "Hy Hater|a|",
nom|nata "H||d 8tee|". Le
s|ngo|e voc| possono anche
essere cance||ate da||a ||brer|a.
8a|vando un t|po d| mater|a|e
da una qua|s|as| f|nestra d|
d|a|ogo [ad es. P|ate Property}
esso d|verra app||cab||e |n
ogn| a|tra [ad es. que||e d|
eam o r|ck Property}.
Non occore preoccupars| de||e
un|ta d| m|sura ne||e ||brer|e.
8traus7 converte
automat|camente |e un|ta per
adatter|e a que||e de| mode||o
corrente.
7
6AP|T0L0 9
8o|uz|one de| mode||o
\na volra cosrruiro il modcllo. occorrc svolgcrc il calcolo. lanciando uno
o piu dci solurori di Srraus7. pcr poi passarc all`analisi dci risulrari.
! solurori. complcraro il calcolo. rcgisrrano i risulrari in un lilc con lo
srcsso nomc di qucllo dcl modcllo (clc la csrcnsionc S17). ma con una
csrcnsionc divcrsa a scconda dcl ripo di soluzionc (ad cs. NA pcr
l`analisi dcllc lrcqucnzc narurali o Narural rcqucncv Analvsis).
i dclaulr. i solurori sovrascrivono i lilc dci risulrari. sc si risolvc il
modcllo una scconda volra. Sc si dcsidcra conscrvarc i lilc con i risulrari
di piu analisi svolrc sullo srcsso modcllo (ad cs. quando lo si risolvc pcr
divcrsc condizioni di vincolo). c possiLilc. ad ogni lancio dcl solurorc.
camLiarc il nomc dcl lilc di ourpur dci risulrari. ! nomi dci lilc dci risulrari
possono csscrc cdirari con l`opzionc l/| dclla lincsrra di dialogo S|rr.
H|n|m|zzaz|one de||a |arghezza de||a banda
`analisi agli clcmcnri liniri prcsupponc l`asscmLlaggio c la risoluzionc di
un sisrcma algcLrico la cui marricc dci cocllicicnri mcrrc in rclazionc
lorzc c sposramcnri. csscndo quindi una marricc dcllc rigidczzc.
c marrici di rigidczza. ncl mcrodo dcgli clcmcnri liniri. sono
gcncralmcnrc simmcrriclc c conligurarc a Landa. Conligurara a Landa
signilica clc gli clcmcnri non nulli sono addcnsari lungo la diagonalc
principalc dclla marricc.
a larglczza di Landa (cioc il numcro di posizioni di 'disranza` dal
rcrminc diagonalc di qucllo rra i rcrmini dclla Landa clc risulra piu
'disranrc`). insicmc al numcro dcllc cquazioni dcl sisrcma. ollrc una
misura dcllc dimcnsioni dclla marricc. rispcrro all`impcgno ncccssario pcr
risolvcrla. Mcnrrc il numcro dcllc cquazioni c lissaro dal modcllo
8 Cu|da a||'uso d| 8traus7
sorroposro a calcolo. la larglczza di Landa puo csscrc minimizzara
riordinando la numcrazionc dci nodi. `ampiczza dclla Landa condiziona
lorrcmcnrc sia il rcmpo di soluzionc dcl modcllo clc la quanrira di
mcmoria c spazio disco riclicsri. Fcr migliorarc lc prcsrazioni dcl solurorc.
Srraus7 ollrc duc mcrodi di minimizzazionc dclla larglczza di Landa.
1 !l mcrodo Gm/rr considcra la prossimira gcomcrrica di clcmcnri
rispcrro ai loro clcmcnri arrigui;
2 !l mcrodo Tr considcra lc rclazioni di conncrrivira di clcmcnri
adiaccnri.
Modclli divcrsi sono adarri a mcrodi divcrsi di minimizzazionc dclla
Landa. Gcncralmcnrc pcr i modclli con dirczioni dominanri sccondo gli
assi X. Y c Z. c prclcriLilc la modalira Gm/rr. Fcr gli alrri si applica la
modalira Tr. Qucsr`ulrima c adarra anclc a modclli clc si diramano in
rurrc lc dirczioni.
`opzionc Bcn4o/4// dclla lincsrra di dialogo S|rr pcrmcrrc di
visualizzarc la lorma dclla marricc di rigidczza gloLalc in claLorazionc.
Cio` rorna urilc pcr opcrarc una scclra inlormara dcl mcrodo di
minimizzazionc. ccorrc rcncr conro sia dclla quanrira di mcmoria lisica
(FAM) disponiLilc ncl proprio compurcr. sia dclla quanrira di spazio liLcro
su disco. Sc c disponiLilc una cospicua quanrira di FAM. c convcnicnrc
provarc a ridurrc la vocc Avcragc Nodc ]ump (clc corrispondc al rcmpo
impicgaro pcr scrivcrc c lcggcrc da disco). alrrimcnri si provi con
Maximum Nodc ]ump (clc corrispondc alla riclicsra di FAM).
!l solurorc inlorma. inolrrc. sulla quanrira minima di FAM ncccssaria c su
quclla cllcrrivamcnrc in uso. con i scgucnri mcssaggi ncl lilc G.
Minimum RAM needed: xxxx MB
RAM used for reduction: xxxx MB
Sc il primo numcro c piu piccolo dcl sccondo. allora il solurorc lornira
Luonc prcsrazioni. Alrrimcnri il rcmpo di soluzionc porra aumcnrarc
signilicarivamcnrc. Fcr la soluzionc di un modcllo complcsso. si consiglia
di arrivarc l`opzionc Tr Scn. Qucsra lunzionc cscguc alcunc provc. a
parrirc da una scric di nodi dillcrcnri. c alla linc rcsriruiscc il risulraro
migliorc.
6AP|T0L0 9 8o|uz|one de| mode||o 9
8o|uz|one d| prova
`opzionc Tr/c| Bun si usa pcr un conrrollo sul modcllo. cd c`
parricolarmcnrc consigliara pcr i modclli piu complcssi. ` anclc un
modo comodo pcr vcrilicarc la somma dci caricli applicari al modcllo.
scnza asscmLlarc la marricc.
a lunzionc Tr/c| Bun pcrmcrrc anclc un conrrollo sui dari riguardanri lc
propricra cd i marcriali. c rcsriruiscc mcssaggi ncl caso nc rrovassc di non
consisrcnri. comc ad cscmpio ncl caso di valori nulli dcl modulo clasrico.
di spcssorc nullo ncgli clcmcnri plarc o di mancara dclinizionc di una
sczionc ncgli clcmcnri Lcam.
La carte||a [Tab} 0efau|t
a carrclla O/cu|/ dclla lincsrra di dialogo dcl solurorc. conricnc alcuni
paramcrri pcr conrrollarc il modo di opcrarc dcl solurorc. Nclla maggior
parrc dci casi i valori prcscnri di dclaulr sono quclli consigliari. ma. in
parricolari condizioni. puo csscrc urilc modilicarc i scgucnri.
La f|gura mostra che per
questo mode||o, || metodo
Ceometry genera una
matr|ce con || p| p|cco|o
va|ore d| average node
jump, ovvero |a m|n|ma
quant|ta d| spaz|o ||bero
su d|sco necessar|a. ||
metodo Tree offre, |nvece,
un m|nor va|ore d|
max|mum jump, c|oe una
m|nore quant|ta d| RAH
r|ch|esta da| so|utore.
L'opz|one no sort genera
una matr|ce con una
|arghezza d| banda
notevo|mente grande.
70 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0| t|po genera|e
Hass|mo numero d| messagg| d| avvert|mento [warn|ngs}
Qucsro paramcrro conrrolla quanrc volrc un mcssaggio di avvcrrimcnro
dcllo srcsso ripo dcvc csscrc cmcsso. non il numcro roralc dcgli
avvcrrimcnri.
Log F||e r|dotto
Qucsra opzionc scrvc pcr ridurrc la quanrira di inlormazioni diagnosriclc
ncl lilc log. comoda pcr porcr poi urilizzarc qucsri lilc ncllc rclazioni di
calcolo.
Non ||neare
|ncremento d| car|co automat|co [Automat|c Load 8tepp|ng}
Ncll`analisi non lincarc. spcsso non c lacilc dcrcrminarc la scqucnza dcgli
incrcmcnri di carico clc assicuri la convcrgcnza. Arrivando l`opzionc
Auromaric oad Srcpping. il solurorc ridurra auromaricamcnrc
l`incrcmcnro di carico (dclincndo dci sorro-incrcmcnri) in caso di
mancara convcrgcnza dclla soluzionc. \na volra raggiunra la convcrgcnza
ncl sorro-incrcmcnro di carico. l`incrcmcnro srcsso vcrra nuovamcnrc
aumcnraro.
8a|vatagg|o d| r|su|tat| |ntermed|
Sccglicndo qucsra opzionc. in aLLinamcnro ad cu/mc// |c4 //, si
orricnc il salvaraggio dci risulrari anclc nci sorro incrcmcnri
auromaricamcnrc gcncrari. isarrivando l`opzionc. i risulrari dci sorro
incrcmcnri sono scarrari. dopo avcr raggiunro la convcrgcnza.
La f|nestra de| so|utore
a lincsrra dcl solurorc c cosriruira da una Larra dcgli srrumcnri c da una
lincsrra con mcssaggi. clc inlormano sullo sraro di avanzamcnro dclla
soluzionc. !l solurorc puo csscrc arrcsraro in qualsiasi momcnro
prcmcndo il pulsanrc S//.
6AP|T0L0 9 8o|uz|one de| mode||o 71
Per so|uz|on| |terat|ve,
come cas| trans|tor| e d|
non ||near|ta, |a so|uz|one
procedera mo|to p|
ve|ocemente d|sab|||tando
|a f|nestra d| d|a|ogo e |a
progress bar.
72 Cu|da a||'uso d| 8traus7
73
6AP|T0L0 10
Estraz|one de| r|su|tat|
Fosr-proccssing c il rcrminc gcncralmcnrc usaro pcr indicarc lc proccdurc
impicgarc pcr csrrarrc cd inrcrprcrarc i risulrari orrcnuri con analisi ad
clcmcnri liniri. Srraus7 lorniscc una scric di srrumcnri di posr-proccssing.
acccssiLili dal mcnu principalc o dalla Larra principalc dcgli srrumcnri.
Procedura t|p|ca d| post-process|ng
1 \na volra orrcnura la soluzionc. ccrcarc ncl lilc log la cvcnrualc
prcscnza di avvcrrimcnri o mcssaggi di crrorc.
2 Sc si rrovano avvcrrimcnri o mcssaggi di crrorc non conosciuri.
consulrarc l`!clp pcr avcrc maggiori inlormazioni.
Apertura de| r|su|tat|
8e|ez|one de| r|su|tat| da rappresentare
0ef|n|z|one de||a sca|a per g|| spostament|
Peek|ng de| r|su|tat| per ent|ta
Esecuz|one d| graf|c|
Esecuz|one d| ||stat|
74 Cu|da a||'uso d| 8traus7
3 Sc il lilc di log non conricnc cosc clc mcrrano in duLLio la soluzionc
orrcnura. cliudcrc la lincsrra di dialogo dcl solurorc cd aprirc il lilc
dci risulrari.
4 \sarc uno qualunquc dcgli srrumcnri indicari di scguiro pcr
analizzarc i risulrari.
6onf|guraz|one deformata
a lunzionc O//|cmn/ Sc| c usara pcr amplilicarc la scala di
dclormazionc dclla mcsl. Sono disponiLili duc modalira.
1 A||u/ Sc|, producc la molriplicazionc dcgli sposramcnri rcali pcr
il larrorc indicaro ncl campo Jc|u. \n valorc di 100 signilica clc gli
sposramcnri visualizzari saranno 100 volrc quclli rcali.
2 lrn/ Sc| c la modalira piu usara. ssa urilizza inlormazioni sullc
dimcnsioni dclla srrurrura pcr lornirc una scala ragioncvolc. clc
mosrri mcglio lc dclormazioni avvcnurc. !l valorc nominalc dclla
grandczza dclla mcsl risulra csscrc la maggiorc rra lc dimcnsioni dcl
modcllo sccondo lc dirczioni dcgli assi X. Y c Z. \alori ripici
urilizzari sranno ncll`inrcrvallo rra il 10% cd il 20%.
8e s| |nser|sce un va|ore
|n una moda||ta spec|f|ca
[ad es. Percent 8ca|e} e
success|vamente |a s|
camb|a [ad es. |n Abso|ute
8ca|e}, anche || numero
verra agg|ornato
automat|camente. Per
esemp|o s| |nser|sca una
deformata de| 107 e s|
facc|a c||ck su Abso|ute
8ca|e per vedere || va|ore
d| amp||f|caz|one
corr|spondente ne||a sca|a
asso|uta.
Absolute $cele 1 dovrebbe
essere usato con prob|em|
non ||near|.
F||e de| r|su|tat|
6AP|T0L0 10 Estraz|one de| r|su|tat| 75
A||a conf|guraz|one
deformata possono essere
app||cate s|a |e ombre che
| contour.
E poss|b||e, |no|tre, |a
sovrappos|z|one de||a
deformata e
de||'|ndeformata. Per fare
questo, d|segnare pr|ma ||
mode||o |ndeformato e po|
camb|are |a sca|a deg||
spostament| d|satt|vando
|'opz|one "Redraw on
0K". Premere 0K ne||a
f|nestra d| d|a|ogo
0isplecement $cele, e
d|segnare un nuovo
mode||o [deformato}
attraverso |'opz|one 0rew
de| menu V|Ew.
8| possono anche
sovrapporre r|su|tat|
mu|t|p|| usando |'opz|one
$eguence 0ispley de|
menu RE8ULT8
7 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Esecuz|one de| "contour|ng" de| r|su|tat|
!l modo piu comunc pcr rapprcscnrarc i risulrari di un`analisi ad clcmcnri
liniri c urilizzarc mappc di colorc (conrour plor).Srraus7 conscnrc di
cscguirc il conrour di rurri i ripi di cnrira c prcssoclc pcr rurrc lc quanrira
orrcnurc comc risulraro. 1ipicamcnrc gli analisri dcsidcrano produrrc
mappc di colorc di grandczzc quali gli sposramcnri. lc rcnsioni od i
momcnri llcrrcnri. Quanrira quali lc rcnsioni principali o lc rcazioni
nodali sono invccc. ralvolra. rapprcscnrarc comc vcrrori. visro clc il
vcrrorc lorniscc sia la grandczza dcll`cnrira rapprcscnrara clc la sua
dirczionc. inolrrc possiLilc avcrc i risulrari rclarivi ad clcmcnri Lcam
sorro lorma di diagrammi (ad cs. diagramma dci momcnri llcrrcnri o
dcgli slorzi di raglio).
1urrc lc quanrira suddcrrc sono conligurarc ncll`opzionc Bu|/ S///n
dcl mcnu FS\1S. clc prcscnra la lincsrra di dialogo L|mn/ Bu|/
O//|cr.
La f|nestra Element
Results 0ispley cont|ene
una carte||a per ogn| t|po
d| e|emento, p| una
$elections, che permette
d| v|sua||zzare |'|ntero
mode||o app||cando ||
contour so|o ad una parte
d| esso. 8| not| che questo
e d|fferente da
nasconderne una parte
con |'opz|one $how by
Property o con Croups.
8ceg||ere una poss|b||e
v|sua||zzaz|one con
|'opz|one 0rew As [ad es.
6ontour}, segu|ta da||a
quant|ta [ad es. 8tress} e
da| componente [ad es.
11}. Per u|ter|or|
conf|guraz|on| usare
$ettings.
6AP|T0L0 10 Estraz|one de| r|su|tat| 77
Hed|e ne||a rappresentaz|one med|ante contour
Nci modclli ad clcmcnri liniri il valorc dclla rcnsionc in un punro risulra
gcncralmcnrc divcrso pcr rurri gli clcmcnri clc vi si appoggiano. Ncllc
rapprcscnrazioni mcdianrc conrour si la uso. quindi. di divcrsc rccniclc
cosiddcrrc di 'smoorling` o di mcdia. pcr conlcrirc unicira di valorc ncl
punro (c conrinuira gralica) allc grandczzc rapprcscnrarc. Srraus7 lorniscc
varic opzioni pcr cscguirc lc mcdic; di qucsra la piu usara c Arrc Scm
lr/r/r cssa cscguc la mcdia solo nci nodi condivisi da clcmcnri avcnri
la srcssa propricra. mcnrrc divcrsamcnrc lascia un conrour disconrinuo.
Fcr mcdiarc anclc in prcscnza di divcrsc propricra si scclga l`opzionc
Arrc A|| lr/r//. Fcr modclli 3 con clcmcnri plarc c slcll. c urilc
anclc l`opzionc Mcx }un//n An|. !n ogni nodo. i valori rclarivi ad
clcmcnri clc si uniscono con un`angolo rcciproco maggiorc di qucllo
spccilicaro. non sono mcdiari.
|n questa
rappresentaz|one a
contour, e stato
se|ez|onata |'opz|one
Averege $eme Property,
con un Yex Junction
Angle d| 15 grad|. 8| vede
come |a tens|one
ne||'|rr|g|d|mento |atera|e e
d|versa da que||a de||a
p|attabanda |nfer|ore. La
p|attabanda |nfer|ore
mostra un andamento
cont|nuo de||a tens|one;
questo e rag|onevo|e data
|a d|fferenza d| d|rez|one
tra |e tens|on| pr|nc|pa||
de||a p|attabanda e
de||'|rr|g|d|mento vert|ca|e.
78 Cu|da a||'uso d| 8traus7
6ontour Jumps - d|scont|nu|ta ne| contour
Fcr conosccrc la variazionc dcllc rcnsioni in un nodo. si usi l`opzionc
}um/ o Nrmc|/c4 }um/. ']umps` mosrra la dillcrcnza massima dci
valori corrispondcnri ad un singolo nodo; 'Normalizcd ]umps` mosrra la
dillcrcnza divisa pcr l`inrcro inrcrvallo di rcnsionc su rurro il dominio.
Qucsra c un`opzionc molro imporranrc . urilc anclc comc guida pcr
ulrcriori allinamcnri dclla mcsl.
|nserendo un va|ore d| 100
grad| |n Yex Junction
Angle, poss|amo forzare
|'operaz|one d| med|a ne||a
g|unz|one. 0uesto ha
|'effetto d| r|durre || p|cco
ne||a p|attabanda |nfer|ore
ad opera de||a bassa
concentraz|one d| sforzo
ne||'|rr|g|d|mento. Ta|e
rappresentaz|one pu non
essere rag|onevo|e per
questo t|po d| strutture.
Ut|||zzare Yex Junction
Angle, per contro||are |e
operaz|on| d| med|a |n
mode||| d| strutture curve
come | s||os. Anche se
ne||a rea|ta | s||os s|
presentano come
c|||ndr|c|, || |oro mode||o
pu presentare d|verse
sfacettature [attraverso
|'uso d| e|ement| p|an|}. |n
questo caso |mpostare
Yex Junction Angle ad un
va|ore magg|ore d| 10
grad| per ass|curare che
venga esegu|ta |a med|a
su||e g|unz|on|.
6AP|T0L0 10 Estraz|one de| r|su|tat| 79
0pz|on| spec|a|| per || contour
Accanro allc opzioni di conrour sopra clcncarc. pcr gli clcmcnri Lcam.
plarc c Lrick sono srarc crcarc spcciali modalira di visualizzazionc. al linc
di migliorarc la cliarczza di rapprcscnrazionc dci risulrari.
8| possono v|sua||zzare
contour d| e|ement| beam,
come |e tens|on| ne||e
var|e f|bre, d|rettamente
su||a rappresentaz|one
render|ng de| mode||o.
0uesta opz|one s| app||ca
s|a a||e sez|on| standard
che a que||e def|n|te
da||'utente.
V|sua||zzando | p|ate |n
moda||ta $olid, s|
ottengono | contour su
entrambe |e superf|c|,
cosa che |nf|uenza anche
|a cost|tuz|one de||a
|egenda. E, cos|, fac||e
trovare |'e|emento con ||
magg|or va|ore d|
tens|one, |nd|cato anche
ne||a barra a co|or|. Per
|oca||zzare |'e|emento |n
quest|one, usare 6tr|+F.
80 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Gli clcmcnri Lrick lanno opzioni simili ai plarc. con in piu la possiLilira
di discgnarc i conrour su sczioni arLirraric dcl modcllo.
8ceg||ere 0n Cutting Plene
per |a rappresentaz|one
tram|te contour d| una
qua|s|as| sez|one de|
mode||o. Ta|e sez|one e
def|n|ta ne| s|stema d|
coord|nate |n uso e non
necessar|amente deve
contenere nod|. La
def|n|z|one de| p|ano 1, 2 e
3 s| r|fer|sce
r|spett|vamente a| p|an|
XY, YZ e ZX |n un s|stema
d| r|fer|mento cartes|ano,
RT, TZ e ZR |n un s|stema
c|||ndr|co.
Usare |'opz|one $how
0utlines per sovrapporre
a||a sez|one |a geometr|a
base de||a struttura.
E stato def|n|to un nuovo
s|stema d| r|fer|mento
cartes|ano come |nd|cato |n
f|gura. La rappresentaz|one de|
contour su P|ane 1, produce
una sez|one XY de| mode||o |n
ta|e s|stema.
La rappresentaz|one tram|te
contour d| una sez|one d|
e|ement| br|ck, pu essere
anche an|mata. E suff|c|ente
creare un f||e d| an|maz|one
dopo aver effettuato ta|e
sez|one.
8| pu an|mare una sez|one
rotante, d|segnando || contour
su| P|ane 1 |n un U68
c|||ndr|co e po| an|mando|o.
8| pu anche sez|onare per
conoscere |a quant|ta d| forza
o momento trasmess|
attraverso |a sez|one. 0uest|
r|su|tat| sono v|sua||zzat|
automat|camente producendo
un contour d| questo t|po.
6AP|T0L0 10 Estraz|one de| r|su|tat| 81
Peek|ng
Fcr orrcncrc inlormazioni di dcrraglio sui risulrari rclarivi allc singolc
cnrira. si usi lo srrumcnro l|. sso visualizza una lincsrra di dialogo
moLilc conrcncnrc lc inlormazioni rispcrro a cui si cscguc il pccking. Si
puo cscguirc il pccking rclarivamcnrc ai risulrari di un nodo. di un
clcmcnro Lcam. di un clcmcnro plarc o di un clcmcnro Lrick. in
dipcndcnza dclla raLclla arriva. scmpliccmcnrc clickando sull`cnrira
corrispondcnrc. o srrumcnro puo csscrc urilizzaro anclc pcr rrovarc i
valori massimi c minimi dci risulrari in csamc.
6||ccare un nodo per
v|sua||zzarne g||
spostament|. Per ana||zzare
ta|| spostament| |n un
d|fferente s|stema d|
coord|nate, camb|are ||
s|stema d| r|fer|mento |n uso
e se|ez|onare |a voce U68
ne||a f|nestra d| d|a|ogo d|
Peek.
Per trovare || nodo con ||
mass|mo 0Y [spostamento
|n Y} fare c||ck ne||a r|ga 0Y
de||a f|nestra d| d|a|ogo e
premere Find Yex. Att|vare
ebsolute per trovare |
mass|m| |n va|ore asso|uto
[va|or| pos|t|v| e negat|v|}.
8| pu esegu|re |a
funz|one peek anche su|
d|agramm| deg|| e|ement|
beam, che possono essere
v|sua||zzat| |n 30 durante
ta|e operaz|one
82 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0uando s| |ndagano |
r|su|tat|, s| possono
nascondere |e var|e
co|onne per r|durre |a
quant|ta d| dat|
v|sua||zzat|. 0|tre a||e
quant|ta re|at|ve a|
bar|centro de||'e|emento,
sono |spez|onab||| anche
que||e a| nod| ed a| punt|
Causs.
Per ev|denz|are | va|or|
mass|m| e m|n|m| |n ogn|
co|onna att|vare
highlights.
| r|su|tat| |n term|n| d|
tens|on| possono essere
v|sua||zzat| secondo ogn|
s|stema d| coord|nate.
Possono essere
recuperat|, con Peek,
anche | va|or| de||a
tens|one a var|e pos|z|on|
|ungo |'asse de||a trave.
6AP|T0L0 10 Estraz|one de| r|su|tat| 83
0|agramm|
Srraus7 conscnrc di diagrammarc i risulrari in duc modi divcrsi. quanrira
rispcrro alla (in lunzionc dclla) posizionc. c quanrira rispcrro al caso di
carico.
'\s Fosirion` (rispcrro alla posizionc) c un ripo di diagramma progcrraro
pcr rapprcscnrarc l`andamcnro di un risulraro pcr volra. lungo una linca
arLirraria (clc non dcvc ncccssariamcnrc passarc pcr i nodi). !l gralico
riporra cioc il valorc dclla grandczza prcscclra. comc lunzionc dclla posizionc
lungo la linca (ad cs. rcnsioni principali lungo una linca di plarc).
'\s Fcsulr Casc` (rispcrro al caso di carico) rapprcscnra l`andamcnro di
una quanrira prcscclra rispcrro al variarc dcl caso di carico (ad cscmpio lo
sposramcnro di un nodo comc lunzionc dcl rcmpo pcr soluzioni ncl
rransirorio. od il massimo momcnro llcrrcnrc in un clcmcnro Lcam comc
lunzionc dclla condizionc di carico in un`analisi srarica lincarc con
condizioni di carico mulriplc).
0ef|n|re | ||m|t| de||'asse
or|zzonta|e de| graf|co,
|nserendo un punto d|
partenza ed uno f|na|e.
84 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Fcr dclinirc i punri csrrcmi di un gralico. Lasra inscrirc lc coordinarc dci
punri iniziali c linali c sccglicrc la quanrira rclariva all`assc orizzonralc;
l`assc puo csscrc uno qualsiasi rra X. Y c Z o O//cn. c quanrira X. Y c
Z si rilcriscono allc ordinarc dci punri nclla linca. Sccglicndo Y. ad
cscmpio. l`assc orizzonralc dcl gralico sara la coordinara Y dcl punro
scclro lungo la linca; c possiLilc urilizzarc qucsra lunzionc pcr
rapprcscnrarc gli sposramcnri lungo un rilcrimcnro parallclo all`assc Y.
comc mosrraro nclla ligura scgucnrc.
`opzionc O//cn c quclla piu comuncmcnrc usara; urilizza la disranza
dal punro di parrcnza comc valorc dcll`assc orizzonralc dcl diagramma.
Qucsra opzionc si rivcla la piu appropriara. quando si vogliano orrcncrc
gralici lungo clcmcnri. scgucndo pcrcorsi arLirrari.
c Larrc di crrorc indicano clc i valori dcllc rcnsioni ricavari rra i singoli
clcmcnri rclarivamcnrc ad un nodo parricolarc. sono rra loro divcrsi. !l
valorc mcdio c qucllo apparrcncnrc alla linca diagrammara. ! valori
massimo c minimo sono i valori csrrcmi dclla Larra di crrorc.
| graf|c| "vs Pos|z|one"
possono essere v|sua||zzat|
ne| graf|co mob||e a||'|nterno
de||o schermo, oppure |n 30
su| mode||o. La f|nestra
mob||e offre, |no|tre, |a
poss|b|||ta d| v|sua||zzare |e
barre d| errore, ut|||
|avorando con |e tens|on|.
Vengono, |nfatt|, cons|derat|
| sa|t| d| tens|one [stress
jumps} e cos| v|ene data una
va|utaz|one su||a qua||ta
de||a mesh.
8| possono sovrapporre p|
graf|c|, tram|te |'opz|one
insert new dete.
6AP|T0L0 10 Estraz|one de| r|su|tat| 85
F|nestra mu|t|p|a
possiLilc la visualizzazionc conrcmporanca di divcrsc visrc dcl modcllo.
Qucsra possiLilira risulra molro urilc ncl posr-proccssing di modclli
cararrcrizzari da piu condizioni di carico. o quando si vogliano
conlronrarc divcrsc conliguraziooni modali (ncll`analisi modalc) o divcrsc
conligurazioni di insraLilira (ncll`analisi di Luckling). `opzionc si arriva
sccglicndo Mu|// J/o dal mcnu \!W.
An|maz|one
Fcr crcarc un`animazionc. si scclga Crc/ An/mc//n dal mcnu
FS\1S. !l numcro di immagini clc compongono l`animazionc c
sclczionaLilc dall`urcnrc. c animazioni possono csscrc salvarc in un lilc
ncl lormaro di animazionc di Srraus7 oppurc in una scqucnza di
immagini BMF pcr l`urilizzo in alrri programmi di animazionc o
prcscnrazionc.
8 Cu|da a||'uso d| 8traus7
L|stat|
Fcr ricavarc i risulrari in lorma di lisrari. si impicga l`opzionc Bu|/
L///n. Qucsra opzionc proponc uno srrumcnro similc ad un loglio
clcrrronico. urilizzaLilc pcr sccglicrc. ordinarc c sramparc i risulrari in
lorma raLularc.
c cascllc disposrc supcriormcnrc scrvono pcr sclczionarc i risulrari pcr
ciascun ripo di cnrira. ad cs. risulrari nodali o rilcriri ad clcmcnri plarc. c
cascllc disposrc inlcriormcnrc scrvono pcr sclczionarc il ripo di risulraro
da lisrarc. ad cs. rcnsioni. dclormazioni. lorzc.
Si usi la lisra a scomparsa pcr sclczionarc la localizzazionc (ad cs.
Lariccnrro. nodi. punri Gauss). il sisrcma di coordinarc (ad cs. rcnsioni
locali o gloLali) cd il mcrodo pcr l`ordinamcnro dci valori (ad cs. in
valorc assoluro o rcncndo conro dcl scgno).
Fcr visualizzazioni parziali dcl modcllo urilizzando comc lilrri la
propricra. il gruppo o il parricolarc caso risolurivo. si laccia rilcrimcnro
alla carrclla opporruna c si opcri la sclczionc dcsidcrara.
Fcr orrcncrc l`ordinamcnro all`inrcrno di una colonna. Lasra larc click
sulla sua inrcsrazionc.
|| fog||o e|ettron|co
supporta operaz|on| d|
cop|a||nco||a; | dat|
possono essere qu|nd|
cop|at| |n a|tre app||caz|on|
attraverso |a c||pboard d|
w|ndows.
FiItro deIIe grandezze Iistate.
87
6AP|T0L0 11
Tutor|a| 1: 8truttura ret|co|are sa|data
|ntroduz|one
!l primo proLlcma riguarda una srrurrura inrclaiara scmplicc. ssa vcrra
rrarrara dapprima comc rravc con conrinuira llcssionalc}rorazionalc ai
nodi c poi comc srrurrura rcricolarc. !n cnrramLi i casi vcrranno
considcrarc rrc divcrsc condizioni di carico.
Fcr cscguirc qucsra analisi. si lara rilcrimcnro ad una scqucnza srandard
di passi comuncmcnrc urilizzara nclla modcllazionc ad clcmcnri liniri.
1 clinizionc dclla gcomcrria c dcl ripo di clcmcnri;
2 clinizionc dcllc condizioni di vincolo;
3 clinizionc dcllc condizioni di carico;
4 clinizionc dcllc propricra dci marcriali c dcllc sczioni dcllc rravi;
5 Fisoluzionc dcl modcllo;
6 Fosr-proccssing dcl modcllo. pcr la visualizzazionc c l`inrcrprcrazionc
dci risulrari.
Fcr i proLlcmi clc scguiranno. la proccdura appcna dicliarara porra
csscrc parzialmcnrc modilicara.
88 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0escr|z|one de||a geometr|a e de| car|co
a gcomcrria cd il carico dclla srrurrura sono illusrrarc in igura 11-1. a
srrurrura c rcalizzara in acciaio. \crranno considcrarc rrc condizioni di
carico.
Condizionc 1 orza vcrricalc da 10 kN applicara al corrcnrc inlcriorc
Condizionc 2 orza orizzonralc da 30 kN applicara sul carrcllo scorrcvolc.
Condizionc 3 ComLinazionc lincarc dcllc duc condizioni prcccdcnri.
F|du(a 11-1: 0eore|(|a de| p(oo|era
R|su|tat| r|ch|est|
Si dcsidcrano conosccrc gli sposramcnri nci punri di applicazionc dci
caricli. c lc massimc rcnsioni di rrazionc c comprcssionc ncllc asrc.
6reaz|one de| mode||o
Si laccia parrirc Srraus7 laccndo doppio click sulla sua icona c si sclczioni
la vocc No dal mcnu !. \na volra cnrrari ncll`amLicnrc di lavoro di
Srraus7 occorrc darc un nomc al modcllo (ad cscmpio 1urorial FroLlcm
1.S17) sclczionando Scr A dal mcnu !.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 89
Frima di parrirc con la cosrruzionc dcl modcllo. c Luona aLirudinc
pianilicarnc la proccdura. Cio signilica sccglicrc quali clcmcnri usarc pcr
dcscrivcrc la siruazionc lisica oggcrro di srudio. dclinirc lc unira di misura
piu appropriarc cd il piano carrcsiano di lavoro (pcr cscmpio il piano XY).
E|ement|
Gli clcmcnri disponiLili in Srraus7 sono clcmcnri di ripo Lcam. di ripo
plarc c di ripo Lrick. Foiclc. ncgli clcmcnri dclla srrurrura considcrara.
una dimcnsionc. la lunglczza. c prcpondcranrc rispcrro allc alrrc duc
dimcnsioni. gli clcmcnri Lcam divcnrano una scclra sconrara.
Un|ta d| m|sura
Srraus7 pcrmcrrc la scclra dcl sisrcma di unira di misura pcr la crcazionc
dcl modcllo. Si puo sccglicrc di lavorarc in un sisrcma di unira cocrcnrc
(ad cs. m. N. kg. Fa). o incocrcnrc (ad cs. lccr. N. lL. MFa). c
imposrazioni corrcnri sono visualizzarc nclla parrc Lassa dclla Modcl
Window di Srraus7; pcr modilicarlc. Lasra arrivarc l`opzionc Un// dal
mcnu GBA. quindi climinara la ncccssira di manrcncrc la cocrcnza
dcllc unira di misura nclla modcllazionc.
Fcr inlormazioni ulrcriori sullc unira di misura. si vcda l`!clp.
!n qucsro 1urorial si urilizzcranno i mcrri pcr lc lunglczzc. i Mcga-Fascal
pcr lc rcnsioni (cd il modulo clasrico) cd i Iilo-Ncwron pcr lc lorzc.
1 Sccglicrc Un// dal mcnu GBA;
2 Sccglicrc 'm` in Ln//;
3 Sccglicrc 'MFa` in M4u|u/S/r;
4 Sccglicrc 'kN` in lr;
5 asciarc il rcsro inalrcraro;
6 arc click su OK.
P|ano d| |avoro
!l piano di dclaulr di Srraus7 c il piano XY. Fcr il proLlcma in csamc si
lavora su qucsro piano. in parricolarc con l`assc X orizzonralc c l`assc Y
vcrricalc.
8e s| prefer|sce |avorare
|n un part|co|are s|stema
d| un|ta d| m|sura, esso
pu essere |mpostato
come que||o predef|n|to
per |a success|va
creaz|one d| nuov|
mode|||. 8ceg||ere
Preferences da| menu
F|LE.
90 Cu|da a||'uso d| 8traus7
|| mode||o ad e|ement| f|n|t|
a srrurrura. sclcmarizzara ad clcmcnri liniri. c rapprcscnrara in
ligura 11-2.
F|du(a 11-2: Rapp(eser|az|ore de||a s|(u||u(a |(ar||e e|erer|| l|r|||
Fcr iniziarc si dcvc. in primo luogo. crcarc un nodo. Luona aLirudinc
iniziarc la cosrruzionc dcl modcllo dall`originc (di coordinarc 0.0.0). a
crcazionc dci nodi avvicnc con la scgucnrc scqucnza.
1 Sccglicrc la vocc N4 dal mcnu CFA1;
2 Assicurarsi clc i campi X. Y c Z siano arrivi (sclczionari);
3 Si lascino lc coordinarc di dclaulr (ad cs. X~0. Y~0. Z~0);
4 Frcmcrc A//|r.
! nodi 2. 3. c + possono csscrc crcari urilizzando la srcssa proccdura pcr
coordinarc o. alrcrnarivamcnrc. in modo piu cllicicnrc. scrvcndosi dclla
lunzionc Lx/ru4. Con rilcrimcnro alla igura 11-2. si vcdc comc i nodi
da 1 a + siano disranziari da 3 spazi di 2 mcrri ciascuno. Si puo quindi
csrrudcrc il nodo 1 nclla dirczionc X con rrc incrcmcnri di 2 mcrri.
L'estrus|one de| nod|
genera e|ement| beam.
Ana|ogamente
|'estrus|one de| beam
genera p|ate e |'estrus|one
d| p|ate genera br|ck.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 91
1 Sclczionarc Lx/ru4 |r Inrmn/ dal mcnu 1S pcr acccdcrc alla
lincsrra di dialogo Lx/ru4 Ln//// |r Inrmn/;
2 Modilicarc i paramcrri d`incrcmcnro inscrcndo X~2. Y~0. Z~0;
3 !nscrirc '3` ncl campo B/c/;
4 arc click sul nodo da csrrudcrc;
5 Frcmcrc A//|r.
Qucsra opcrazionc crccra rrc clcmcnri Lcam. ognuno con una lunglczza
di 2 mcrri. A qucsro punro risulrcra cvidcnrc clc la Modcl Window non
possicdc la corrcrra scala di visualizzazionc. Fcr ridimcnsionarc il modcllo
in modo clc la sua rapprcscnrazionc sia conrcnura rurra all`inrcrno dcllo
sclcrmo. si scclga B4rco dal mcnu \!W. oppurc si prcma il rasro 3.
c cnrira crcarc linora dovrcLLcro apparirc comc in ligura 11-3.
F|du(a 11-3: E|erer|| c(ea|| cor |o s|(urer|o Ex|(ude
Fcr la crcazionc dcl rcsro dclla gcomcrria. Lasra copiarc l`clcmcnro Lcam
ccnrralc con una rraslazionc di 2 mcrri nclla dirczionc Y.
1 Sclczionarc C/r |r Inrmn/ dal mcnu 1S;
2 arc click sul Lcam ccnrralc;
3 !nscrirc Y~2;
4 Frcmcrc A//|r.
La se|ez|one de||e ent|ta |n
8traus7 pu avven|re |n
mod| d|vers|, sp|egat| |n
dettag||o ne||'he|p. |n
questo caso, fare
semp||cemente c||ck su|
nodo da cop|are; questo
camb|era || co|ore de||o
stesso per |nd|carne |a
se|ez|one. Per far questo
accertars|, pr|ma, d| aver
premuto || pu|sante
Toggle hode $elect.
Ass|curars| che |'opz|one
Toggle 8eem $elect s|a
att|vata pr|ma d|
se|ez|onare |'e|emento
beam.
92 Cu|da a||'uso d| 8traus7
A qucsro punro mcrira inrrodurrc l`opzionc L|mn/ O//|cr. clc pcrmcrrc
di conligurarc lc opzioni di visualizzazionc dcgli clcmcnri. Si scclga
\!W L|mn/ O//|cr in modo da lar comparirc la lincsrra di dialogo
L|mn/ O//|cr. Compariranno varic opzioni disponiLili pcr la
rapprcscnrazionc dci nodi. \na di qucsrc c N4 Num|r. disarrivara pcr
dclaulr (cioc. salvo divcrsa isrruzionc. il numcro dci nodi non comparc
sullo sclcrmo). !n qucsro cscmpio. la numcrazionc dci nodi puo` rornarc
urilc.
1 Sclczionarc L|mn/ O//|cr dal mcnu \!W;
2 arc click sul campo N4;
3 arc click sul clcck Lox di N4 Num|r (rcrrangolino Lianco sulla
sinisrra);
4 Frcmcrc OK.
! nodi dovrcLLcro ora csscrc idcnrilicari a vidco con numcri dal 1 al 6.
Fcr la crcazionc dcgli alrri clcmcnri Lcam. si scclga L|mn/ dal mcnu
CFA1 pcr lar comparirc la lincsrra di dialogo Cnn//n. !l ripo di
conncssionc di dclaulr c Bcm2. dovc il numcro '2` indica clc sono
ncccssari 2 nodi pcr la dclinizionc dcll`clcmcnro (pcr una dcscrizionc
complcra. si vcda la vocc L|mn/ L/|rcrr dcll`!clp). Ncl nosrro modcllo.
qucsro c il ripo di clcmcnro impicgaro.
1 Sclczionarc L|mn/ dal mcnu CFA1;
2 arc click su duc nodi clc dcliniscano lc csrrcmira dcl Lcam (ad cs. il
nodo 1 cd il 5); comparira l`clcmcnro indicaro da un scgmcnro Llu;
3 Si proccda sclczionando coppic opporrunc di nodi. sinclc rurri c
gli clcmcnri risulrino dcliniri;
4 Cliudcrc la lincsrra di dialogo.
!n un qualunquc momcnro. sc si commcrrc un crrorc. si puo orrcncrc il
riprisrino dclla siruazionc prcccdcnrc all`crrorc sclczionando Un4 dal
|| pu|sante Jndo pu
essere usato per annu||are
un numero, anche
||||m|tato, d| operaz|on|
precedent|. Ut|||zzare Redo
per r|spr|st|nare |'u|t|mo
Jndo.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 93
mcnu !1 o piu scmpliccmcnrc prcmcndo il pulsanrc Un4 all`csrrcmo
sinisrro dclla Larra dcgli srrumcnri di Srraus7.
a lunzionalira di Un4 puo csscrc usara pcr annullarc un numcro
qualunquc di opcrazioni. opcrando in ordinc invcrso rispcrro alla loro
csccuzionc. prcmcndolo una sola volra si annulla l`ulrima opcrazionc.
prcmcndolo duc volrc si annullano lc ulrimc duc opcrazioni c via
diccndo. Si conrinui ora con la crcazionc dcgli clcmcnri Lcam.
\na volra complcrarc rurrc lc conncssioni. il modcllo dovrcLLc apparirc
comc in igura 11-+.
F|du(a 11-1: E|erer|| oear co||eda|| l(a d| |o(o.
Si puo` ora passarc alla dclinizionc dci vincoli dclla srrurrura.
6ond|z|on| d| v|nco|o
\na volra crcara la gcomcrria dclla srrurrura. occorrc asscgnarc
opporrunc condizioni di vincolo. pcrclc in asscnza di qucsrc la srrurrura
c liLcra di muovcrsi ncllo spazio. Fcr lornirc i vincoli ncccssari. occorrc
porrc arrcnzionc alla siruazionc lisica clc si sra simulando. gni nodo
possicdc sci gradi di liLcrra (dol. dcgrccs ol lrccdom) c quindi sci
possiLilira di movimcnro. rrc rraslazioni sccondo X. Y c Z c rrc rorazioni
arrorno agli srcssi assi. comc illusrraro in igura 11-5. Sc lisicamcnrc un
vincolo impcdiscc al nodo di muovcrsi in una o piu dirczioni. ncl
94 Cu|da a||'uso d| 8traus7
modcllo corrispondcnrc il nodo dovra avcrc qucgli sposramcnri impcdiri.
rramirc la sopprcssionc di uno o piu dci suoi gradi di liLcrra.
Qucsro c il modo di comunicarc a Srraus7 clc non c conscnriro il
movimcnro in una ccrra dirczionc.
F|du(a 11-5: l se| d(ad| d| ||oe(|a de| rod|
6ond|z|on| d| v|nco|o noda|e
a srrurrura prcscnra duc vincoli. una ccrnicra all`csrrcmira inlcriorc
sinisrra cd un carrcllo alla csrrcmira inlcriorc dcsrra. comc si puo vcdcrc
in igura 11-1.
6ern|era
`unico movimcnro pcrmcsso ncl caso di una ccrnicra Lidimcnsionalc ncl
piano XY c la rorazionc arrorno all`assc Z. Qucsro signilica clc
ncll`csrrcmira sinisrra dclla srrurrura (nodo 1) non c conscnriro alcun
movimcnro sc non la rorazionc arrorno all`assc Z.
Appogg|o semp||ce
\n appoggio scmplicc Lidimcnsionalc pcrmcrrc un movimcnro di
rraslazionc cd uno di rorazionc. Ncl nosrro cscmpio. al nodo + c
conscnriro solo di rraslarc nclla dirczionc X c di ruorarc arrorno all`assc Z.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 95
Assegnaz|one de| v|nco||
Fcr cominciarc ad asscgnarc lc condizioni di vincolo al modcllo si scclga
N4, B/rc/n/ dal mcnu A11F!B\1S. Apparira la lincsrra di dialogo
di igura 11-6. clc conricnc una raLclla pcr l`inscrimcnro dci dari pcr
ognuno dci sci gradi di liLcrra. rrc rraslazioni (X. Y c Z) c rrc
rorazioni (FX. FY c FZ). possiLilc sia lissarc il valorc di qucsri
movimcnri (arrivando il clcck Lox) sia lasciarli complcramcnrc liLcri
(disarrivandolo). c isrruzioni clc scguono. indicano comc asscgnarc i
vincoli corrispondcnri ad una ccrnicra ncl nodo 1 c quclli corrispondcnri
ad un scmplicc appoggio ncl nodo +.
1 Sccglicrc N4, B/rc/n/ dal mcnu A11F!B\1S;
2 Fcndcrc arrivi i clcck Lox comc indicaro nclla igura 11-6;
3 Sccglicrc il nodo 1;
4 arc click su A//|r;
5 Fcr applicarc il vincolo scorrcvolc ncl nodo +. Lasra disarrivarc
l`opzionc Trcn|c//nc| X. sclczionarc il nodo + c prcmcrc A//|r.
F|du(a 11-: F|res|(a d| d|a|odo 'Node Res|(a|r|'
9 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Non appcna applicara la condizionc di vincolo ad un nodo. cssa c
visualizzara gralicamcnrc. a igura 11-7 illusrra la rapprcscnrazionc
gralica urilizzara in Srraus7 pcr lc condizioni di vincolo. ncl caso di
sopprcssionc di rurri c sci i gradi di liLcrra nodali (non c pcrmcssa alcuna
rraslazionc nc rorazionc). Fcr ogni singolo grado di liLcrra non vincolaro.
il corrispondcnrc scgno gralico vcrra rimosso dallo sclcrmo. Qucsra
rapprcscnrazionc gralica dci vincoli c lcgara al sisrcma di assi urilizzaro;
quindi sc si dccidc di ruorarc la visra. ruorcra anclc la rapprcscnrazionc.
F|du(a 11-Z: Rapp(eser|az|ore d(al|ca d| ur v|rco|o 'l|sso
|cor |u||| e se| | d(ad| d| ||oe(|a sopp(ess|)
App||caz|one de| car|ch|
!n Srraus7 vi sono molri modi pcr applicarc caricli ad un modcllo. 1ra i
caricli possiLili si ricordano. pcr nominarnc solo alcuni. lorzc
conccnrrarc. prcssioni disrriLuirc o cllcrri dinamici. Srraus7 pcrmcrrc di
applicarc lino a 32.000 condizioni di carico primaric. a condizionc
corrcnrc c visualizzara in una lisra a scomparsa nclla parrc alra dclla Modcl
Window. c condizioni di carico si possono modilicarc in qualsiasi
momcnro. dopo avcrlc scclrc in qucsra lisra.
Comc dcrro in prcccdcnza. vcrranno applicarc rrc dillcrcnri condizioni di
carico al modcllo. Fcr aggiungcrc una nuova condizionc di carico. Lasra
sccglicrc GBA Lc4 C lr4m Cc. All`apparirc dclla lincsrra di
dialogo. si norcra clc vi sono varic imposrazioni arrriLuiLili ad una
parricolarc condizionc di carico. Fcr crcarnc una nuova. larc click su No
c nc apparira una nuova con un nomc di dclaulr (ad cs. 'oad Casc 2`).
V|c|no ad ogn| check box
ne||a f|nestra d| d|a|ogo
Restreints, c'e un campo
|n cu| e poss|b||e |nser|re
va|or| numer|c| [|| va|ore
d| defau|t e zero}.
|ntroducendo un va|ore
non nu||o, s| pu forzare
|o spostamento o |a
rotaz|one de| nodo a|
va|ore spec|f|cato
[ced|mento v|nco|are}. |n
questo esemp|o pon|amo
un va|ore nu||o per tutt| |
mov|ment| che vog||amo
|mped|re.
|| nome d| una cond|z|one d|
car|co pu essere sempre
mod|f|cato facendo dopp|o
c||ck su||a sua et|chetta.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 97
1 Sclczionarc Lc4 C lr4m Cc dal mcnu GBA;
2 Sccglicrc il campo Lc4 Cc;
3 arc click su No;
4 Frcmcrc OK.
ra si possicdono duc condizioni di carico pcr inrrodurrc lc lorzc volurc.
a rcrza condizionc c una comLinazionc di carico. cssa non riclicdc di
csscrc dclinira ora. ma succcssivamcnrc. nclla scssionc di posr-proccssing.
!n qucsro cscmpio saranno urilizzari dci caricli conccnrrari.
alla igura 11-1. si vcdc comc la prima condizionc di carico sia
cararrcrizzara da una lorza di 10 kN nclla dirczionc Y ncgariva. posra a mcra
dcl corrcnrc inlcriorc. a scconda condizionc di carico prcvcdc. invccc.
una lorza singola da 30 kN applicara al nodo + ncl scnso posirivo dcll`assc
X. a condizionc 3 c una comLinazionc lincarc dcllc condizioni prcccdcnri.
!l carico vcrricalc dclla prima condizionc di carico c applicaro in mczzcria
dcll`clcmcnro Lcam. comc mosrraro in igura 11-1. Fcr applicarc qucsra
condizionc al modcllo scguirc i passi succcssivi.
1 Assicurarsi clc la condizionc di carico corrcnrc sia la prima (oad
Casc 1);
2 Sclczionarc Bcm, l/n/ lr, G||c| dal mcnu A11F!B\1S. pcr
visualizzarc la lincsrra di dialogo A//r/|u/ Mcr|/n (vcdi igura
11-8);
3 !nscrirc la lorza (in kN) ncl campo Y (valc a dirc Y ~ -10);
4 !nscrirc il valorc 0.5 ncl campo 'c `. Qucsro numcro c il rapporro clc
indica la posizionc dclla lorza rispcrro all`inrcra lunglczza
dcll`clcmcnro;
5 Sclczionarc la rravc ccnrralc ncl corrcnrc inlcriorc dclla srrurrura;
6 Frcmcrc A//|r.
E poss|b||e |'app||caz|one d|
car|ch| concentrat| |n ogn|
punto |ungo |'asse
de||'e|emento beam. Non e
qu|nd| necessar|a |a
presenza d| un nodo.
98 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 11-8: F|res|(a d| d|a|odo %HDPSRLQWIRUFH
Nclla condizionc di carico 2. la lorza da 30 kN puo csscrc applicara comc
lorza nodalc. daro clc csisrc un nodo ncl suo punro di applicazionc.
7 Sccglicrc A11F!B\1S N4, lr;
8 arc click sul nodo +;
9 !nscrirc il valorc X ~ 30;
10Frcmcrc A//|r.
!l modcllo dovrcLLc apparirc ora comc in igura 11- c igura 11-10.
Pr|ma d| app||care |a forza
da 30 kN ne||a cond|z|one
d| car|co 2, se|ez|onare
detta cond|z|one ne||a ||sta
scorrevo|e.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 99
F|du(a 11-9: Cord|z|ore d| ca(|co 1
F|du(a 11-10: Cord|z|ore d| ca(|co 2
Srraus7 conscnrc la visualizzazionc conrcmporanca di piu condizioni di
carico urilizzando l`opzionc Mu|// J/o.
8| r|corda che || contenuto
de||o schermo pu essere
r|d|segnato e messo |n
una sca|a opportuna con ||
tasto F3.
100 Cu|da a||'uso d| 8traus7
11 Sccglicrc Mu|// J/o dal mcnu \!W;
12 !mposrarc X J/o ~ 2;
13 Sccglicrc l`opzionc Mu|// Cc;
14 Frcmcrc OK.
Fcr il scguiro dcl rurorial. si lavorcra in modalira di visra singola; si
rcimposri quindi lo sclcrmo. ripcrcndo la proccdura appcna dcscrirra.
Qucl clc rimanc da asscgnarc pcr complcrarc la dcscrizionc dcl proLlcma
sono lc propricra dcl marcrialc c lc sczioni dcgli clcmcnri rravc.
Assegnaz|one de||e propr|eta
Fcr la dclinizionc dcllc propricra dci Lcam. si sclczioni la vocc Bcm dal
mcnu FFFF1Y. Comparira la lincsrra di dialogo Bcm L|mn/
lr/r/r con il rirolo di dclaulr '1. Bcam Fropcrrv`. 1alc lincsrra scrvc pcr
l`inscrimcnro c la modilica dcllc propricra dcgli clcmcnri Lcam. \i sono
molri modi pcr asscgnarc lc propricra dcgli clcmcnri rravc. si possono o
inscrirc i dari a mano. scclri da un scr srandard. o rccupcrarli da caralogli
prccodilicari di marcriali o di sczioni. Fcr qucsro cscmpio larcmo uso dci
caralogli.
1 Sccglicrc Bcm dal mcnu FFFF1Y;
2 Sccglicrc lr/r/r Ncm dal mcnu cdir cd inscrirc il nomc 'Frolilaro`;
3 !mposrarc Tr/ su Bcm;
4 arc click sul pulsanrc Mc/r/c| c doppio click su S/| (AS 1100
S/ru/urc|),
5 Sccglicrc S/|or| (AS 1100) c prcmcrc OK;
6 Sclczionarc il campo Gm/rr c larc click su S//n,
7 arc doppio click su Un/rrc| Bcm;
8 Sclczionarc la sczionc 150UB18.0 c poi OK,
9 Frcmcrc C|.
|11, |22, J e A sono
automat|camente |nser|t|
quando s| recupera una
sez|one da||a ||brer|a.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 101
Sono cos dclinirc lc propricra dcgli clcmcnri Lcam. Fcr darc al modcllo
una rapprcscnrazionc piu rcalisrica. c possiLilc visualizzarlo in
rapprcscnrazionc solida cd omLrcggiara (in cui lc rravi sono rapprcscnrarc
con la loro sczionc). conligurando lc cararrcrisriclc dclla
rapprcscnrazionc dcgli clcmcnri Lcam. Frima di lar qucsro. si disarrivi la
numcrazionc dci nodi c si imposri l`angolo di visualc a (X~20. Y~35.
Z~0).
1 Sccglicrc An| dal mcnu \!W;
2 !nscrirc Angolo X ~20. Angolo Y ~35. Angolo Z ~0 ncll`opzionc
Currn/ J/o c larc click su OK;
3 Sclczionarc L|mn/ O//|cr dal mcnu \!W;
4 arc click sulla carrclla Bcm;
5 Sclczionarc il clcck Lox S|/4 ncll`opzionc O//|cr M4;
6 Sclczionarc il clcck Lox L/// S/c4;
7 Frcmcrc OK.
o sclcrmo dovrcLLc apparirc ora comc in igura 11-11
F|du(a 11-11: Hode||o |r (erde(|rd oro(edd|a|o
8e|ez|onare a|ternat|vamente
|'opz|one Element 0ispley da|
menu a scomparsa che s|
att|va facendo un c||ck destro
su||a Hode| w|ndow.
102 Cu|da a||'uso d| 8traus7
ora possiLilc risolvcrc la srrurrura in csamc. csscndo cssa
compiuramcnrc dclinira.
R|so|uz|one de| mode||o
Fcr risolvcrc il modcllo. si scclga L/ncr S/c// dal mcnu S\F.
Apparira la lincsrra di dialogo L/ncr S/c// Anc|r/ conrcncnrc una scric
di opzioni riguardanri il solurorc. Fcr ora si urilizzino i valori di dclaulr.
Si laccia click su S|r pcr lanciarc la soluzionc. Con il proccdcrc dclla
soluzionc. compariranno a vidco una scric di mcssaggi rilcriri
all`asscmLlaggio dcgli clcmcnri. alla scomposizionc dclla marricc. alla
sosriruzionc all`indicrro c alla sommaroria dcllc lorzc agcnri. Qucsri
mcssaggi lorniscono inlormazioni su ciascuna lasc dcl proccdimcnro di
soluzionc. A soluzionc complcrara. Srraus7 lornira l`indicazionc sul
rcmpo roralc rrascorso.
1 Sccglicrc L/ncr S/c// dal mcnu S\F;
2 arc click su S|r;
3 Arrcndcrc lino a quando il solurorc la rcrminaro;
4 Cliudcrc la lincsrra di dialogo dcl solurorc.
Post-process|ng
Fosr-proccssing c il nomc clc si da alla lasc di valurazionc c
inrcrprcrazionc dci risulrari in un`analisi ad clcmcnri liniri. !n Srraus7. il
posr-proccssorc conscnrc di visualizzarc i risulrari in varic modalira.
rramirc 'conrour` a colori clc con mappc di colorc rapprcscnrano
quanrira d`inrcrcssc (comc rcnsioni. dclormazioni. sposramcnri crc.).
rramirc gralici. animazioni. conligurazioni dclormarc. lisrc di dari. crc.
Fcr acccdcrc allc opcrazioni di posr-proccssing. si urilizza il mcnu
FS\1S. Foiclc l`inrcrlaccia gralica c la srcssa sia pcr il prc-proccssorc
clc pcr il posr-proccssorc. molrc lunzioni sono comuni ad cnrramLc lc
scssioni.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 103
Apertura de| f||e con | r|su|tat|
Frima di opcrarc con il posr-proccssing. c ncccssario rccupcrarc il lilc con
i risulrari corrispondcnrc al modcllo in srudio c al parricolarc ripo di
soluzionc. Fcr larc qucsro. si sclczioni O/n Bu|/ l/| dal mcnu
FS\1S. c si apra il lilc opporruno. Srraus7 rcgisrra rurri i dari di
ourpur in un unico lilc. divcrso pcr ogni ripo di soluzionc. \n`analisi
srarica lincarc. ad cscmpio. gcncra un lilc con csrcnsionc 'SA`. !l nomc
dcl lilc c lo srcsso dcl modcllo (ad cscmpio sc il lilc conrcncnrc il modcllo
c 1urorial FroLlcm 1.S17. i risulrari dcll`analisi srarica lincarc si
rrovcranno in 1urorial FroLlcm 1.SA).
1 Sccglicrc O/n Bu|/ l/| dal mcnu FS\1S;
2 Sclczionarc il lilc 1urorial FroLlcm 1.SA c prcmcrc O/n;
3 Si c ora ncll`amLicnrc di posr-proccssing.
6ontro||o de| f||e Log
Luona norma conrrollarc il lilc og. clc conricnc la lisra di rurri i
mcssaggi gcncrari dal solurorc duranrc la proccdura di soluzionc. Si
sclczioni J/o Bu|/ L l/| dal mcnu FS\1S cd si apra il lilc
'1urorial FroLlcm 1.S`. Si lcgga il lilc ccrcando cvcnruali avvcrrimcnri
o mcssaggi di crrorc. Luona aLirudinc anclc conrrollarc la sommaroria
dci caricli applicari alla srrurrura. pcr acccrrarsi clc siano srari applicari
alla srrurrura srcssa i caricli voluri.
Funz|one "0|sp|acement 8ca|e"
imporranrc porcr valurarc la conligurazionc dclormara dclla srrurrura
pcr acccrrarsi clc cssa prcscnri il comporramcnro arrcso. rispcrro allc
lorzc cd ai vincoli clc sono srari applicari. Fcr orrcncrc la conligurazionc
dclormara. occorrc porrc la scala dcgli sposramcnri ad un valorc divcrso
da zcro. Si scclga l`opzionc O//|cmn/ Sc| dal mcnu FS\1S pcr
arrivarc la lincsrra di dialogo O//|cmn/ Sc|. Compaiono duc opzioni
principali. lrn/ Sc| c A||u/ Sc|.
8ca|a asso|uta [Abso|ute 8ca|e}
Sc si imposra A||u/ Sc| sul valorc 1. la dclormara risulrcra quclla
rcalc. Sc si imposra la scala al valorc 10.0. gli sposramcnri saranno
amplilicari di un larrorc 10.
|n a|ternat|va, fare c||ck su|
pu|sante 0pen Results File
ne||a barra pr|nc|pa|e deg||
strument|.
104 Cu|da a||'uso d| 8traus7
8ca|a percentua|e [Percent 8ca|e}
Nclla maggior parrc dci casi gli sposramcnri sono piu piccoli di ordini di
grandczza rispcrro allc dimcnsioni dclla srrurrura. cd c quindi piu
ragioncvolc sccglicrc pcr gli sposramcnri una scala rclariva rispcrro.
appunro. allc dimcnsioni dclla srrurrura. Qucsra possiLilira c dara in
Srraus7 dall`opzionc lrn/ Sc| . ad cscmpio. inscrcndo il valorc 15%.
gli sposramcnri sono scalari in modo clc lo sposramcnro maggiorc sia il
15% dclla dimcnsionc maggiorc dcl modcllo. scclra rra lc dirczioni X. Y c
Z.
1 Fcimposrarc in primo luogo gli angoli di visra sccondo il piano XY;
2 Sccglicrc O//|cmn/ Sc| dal mcnu FS\1S;
3 arc click sul 10%;
4 Frcmcrc OK.
c conligurazioni dclormarc rclarivc allc condizioni di carico 1 c 2.
dovrcLLcro apparirc rispcrrivamcnrc comc in igura 11-12 c igura
11-13.
F|du(a 11-12: Corl|du(az|ore delo(ra|a pe( |a p(|ra cord|z|ore d| ca(|co
Aprendo || f||e r|su|tato,
esso v|sua||zza
automat|camente |a
cond|z|one d| car|co 1. Per
camb|are cond|z|one,
sceg||erne un'a|tra da|
menu scorrevo|e re|at|vo.
|n a|ternat|va, fare c||ck su|
pu|sante 0isplecement $cele.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 105
F|du(a 11-13: Corl|du(az|ore delo(ra|a pe( |a secorda cord|z|ore d| ca(|co
6omb|naz|one de||e cond|z|on| d| car|co
All`inizio di qucsro cscmpio si c parlaro di rrc condizioni di carico divcrsc
da analizzarc. l`ulrima dclla quali. comLinazionc lincarc dcllc alrrc duc.
Srraus7 conscnrc di crcarc una comLinazionc lincarc di condizioni di
carico. in siruazioni in cui una nuova siruazionc di carico sia comLinazionc
dcllc condizioni di carico primaric. Qucsro puo csscrc larro sia prima clc
dopo avcr lanciaro l`analisi srarica cd avcr quindi orrcnuro i risulrari pcr lc
condizioni di carico primaric. Ncll`cscmpio in csamc. poiclc la
condizionc di carico 3 c una comLinazionc dcllc condizioni di carico 1 c
2. puo csscrc impicgara la lunzionc clc conscnrc la comLinazionc di
carico. pcr crcarc la rcrza condizionc di carico.
1 Cliudcrc la scssionc di posr-proccssing. sccglicndo FS\1S C|
Bu|/ l/|;
2 Sccglicrc L/ncr Lc4 Cc Cm|/nc//n dal mcnu FS\1S;
3 arc click su A44;
4 Finominarc Cm|/nc//n Cc con 'oad Casc 3`. cd inscrirc un
cocllicicnrc di comLinazionc pari ad '1` pcr cnrramLi lc condizioni
primaric 1 c 2;
10 Cu|da a||'uso d| 8traus7
5 Frcmcrc OK.
Fcr visualizzarc i risulrari nclla comLinazionc di carico appcna dclinira
(oad Casc 3). c ncccssario riaprirc il lilc risulrari.
possiLilc anclc arrivarc la lunzionc di visra mulripla (mulri vicw). pcr
visualizzarc in conrcmporanca i risulrari dcllc rrc condizioni di carico c
lacilirarnc il conlronro.
1 Aprirc il lilc risulrari;
2 Fispondcrc T alla riclicsra sulla possiLilira di gcncrarc la
comLinazionc di carico;
3 Sccglicrc \!W Mu|// J/o;
4 !nscrirc 'Y \icws~3`;
5 Frcmcrc OK.
a conligurazionc dclormara pcr la condizionc di carico 3 dovrcLLc
apparirc comc in igura 11-1+.
F|du(a 11-11: Corl|du(az|ore delo(ra|a pe( |a cord|z|ore d| ca(|co 3
8| not| che non c'e a|cun
b|sogno d| r||anc|are |a
so|uz|one pr|ma d| apr|re || f||e
r|su|tato.
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 107
Si rirorni ora alla visra singola. riarrivandonc l`imposrazionc.
0|agramm| de| moment| f|ettent| e deg|| sforz| d| tag||o
Fcr visualizzarc i diagrammi rclarivi a momcnri llcrrcnri c slorzi di raglio
c ncccssario sclczionarc Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S. Si scclga
lr/Mmn/ pcr avcrc lc opzioni possiLili. Si vogliano in parricolarc lc
quanrira Bn4/n Mmn/ 2 c S/cr lr 2. Qucsrc grandczzc. comc dicc
il nomc srcsso. sono rilcrirc al 'piano 2`. ovvcro al piano in cui giacc
l`assc '2` localc dcll`clcmcnro Lcam.
1 Sccglicrc Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S;
2 Sclczionarc il clcck Lox O/crcm. ncll`opzionc Orco A;
3 Sccglicrc lr/Mmn/ pcr l`opzionc Oucn///r;
4 Sclczionarc i clcck Lox Bn4/n Mmn/ c S/cr lr sorro l`opzionc
l|cn 2;
5 arc click su OK.
! diagrammi possono csscrc mosrrari indipcndcnrcmcnrc. o in
comLinazionc con alrrc grandczzc comc lo slorzo assialc. il momcnro
rorccnrc crc. \na volra csaminari i diagrammi. li si puo` disarrivarc con
l`opzionc Nn in FS\1S Bu|/ S///n.
La funz|one peek
a lunzionc 'pcck` conscnrc di csrrarrc una gran varicra di risulrari
spccilici di dcrraglio da un`analisi ad clcmcnri liniri. Si sclczioni l`opzionc
l| dal mcnu FS\1S pcr lar comparirc la lincsrra di dialogo di
igura 11-15. a lincsrra la una carrclla scparara pcr ogni ripo di
clcmcnro dcl modcllo. Ncl nosrro cscmpio. si prcscnrano solo duc
carrcllc. una pcr i nodi cd una pcr i Lcam. ComparircLLcro anclc lc
carrcllc pcr gli clcmcnri plarc c gli clcmcnri Lrick . sc il modcllo
conrcncssc anclc qucsri ripi di clcmcri. Si sclczioni la carrclla conrcncnrc i
dari clc inrcrcssa csaminarc.
Per accedere ve|ocemente
a| menu Results $ettings,
se|ez|onar|o da| menu a
scomparsa che appare con
un c||ck destro, o premere
|'|cona Results $ettings
ne||a barra pr|nc|pa|e deg||
strument| [Too| ar}.
|| pu|sante Peek
R|fer|rs| a||a voce Element
Librery ne||'he|p per
ch|ar|ment| re|at|v| a||e
convenz|on| su| tag||o e su|
momento f|ettente.
108 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 11-15: F|res|(a d| d|a|odo pHHN
!l modo migliorc pcr prcndcrc conlidcnza con la lunzionc l| c provarc
ad usarla. Ncll`cscmpio in csamc la si puo urilizzarc pcr visualizzarc gli
sposramcnri di singoli nodi. a si porrcLLc anclc urilizzarc pcr orrcncrc i
risulrari rclarivi a singolc asrc (ad cs. rcnsionc assialc. rcnsioni in
corrispondcnza allc 'liLrc` dclla sczionc. slorzo di raglio. momcnro
llcrrcnrc ccc.) in una sczionc qualsiasi dcll`asra srcssa. Si voglia ad
cscmpio conosccrc la disrriLuzionc dcllo slorzo di raglio c dcl momcnro
llcrrcnrc ncll`clcmcnro inrcrmcdio dcl corrcnrc inlcriorc (nclla prima
condizionc di carico). c isrruzioni clc scguono mosrrano comc si puo
impicgarc la lunzionc l| pcr qucsro scopo.
1 !mposrarc O//|cmn/ Sc| a zcro;
2 Assicurarsi clc la condizionc di carico corrcnrc sia Lc4 Cc 1,
3 Frcmcrc il pulsanrc l|;
4 arc click sulla carrclla Bcm;
5 !mposrarc l`opzionc Oucn///r su l|cn 2;
6 Sclczionarc l`asra ccnrralc dcl corrcnrc inlcriorc (vcdi igura 11-16).
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 109
F|du(a 11-1: uso de||a lurz|ore 3HHN pe( |a v|sua||zzaz|ore de| (|su||a|| su| oear
Craf|c| a mappe d| co|ore [6ontour}
! conrour ollrono una dimcnsionc in piu allc immagini graliclc arrravcrso
l`uso dcl colorc. o dcll`omLrcggiarura. pcr rapprcscnrarc la variazionc di
una qualclc grandczza. Qucsra rapprcscnrazionc da un`idca gloLalc dclla
disrriLuzionc di quanrira comc lc rcnsioni. lc rcmpcrarurc. gli sposramcnri.
!n gcncrc lc mappc di colorc rrovano impicgo (naruralc) soprarrurro con
gli clcmcnri plarc c Lrick. ma anclc con gli clcmcnri Lcam cssc
cosriruiscono un orrimo mcrodo pcr valurarc rapidamcnrc i risulrari.
Fcr visualizzarc un conrour. si scclga Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S.
Foiclc ncll`cscmpio in csamc inrcrcssa rrovarc la massima rcnsionc assialc
di rrazionc}comprcssionc. porrcLLc csscrc urilc una rapprcscnrazionc a
mappc di colorc dclla disrriLuzionc dclla rcnsionc assialc.
1 Sccglicrc FS\1S Bu|/ S///n;
2 Sclczionarc Cn/ur ncll`opzionc Orco c;
3 Sccglicrc S/r (rcnsioni) comc opzionc pcr Oucn///r);
4 Sccglicrc Ax/c| comc opzionc pcr S/r Oucn///r;
5 Frcmcrc OK.
8e|ez|onando |'opz|one 30,
| d|agramm| de| momento
f|ettente e de||o sforzo d|
tag||o verranno d|segnat|
su||'e|emento.
110 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Frcmcndo OK. lo sclcrmo vicnc ridiscgnaro. cd apparc una lcgcnda con
colori dal rosso al Llu. cui c associara una scala di valori +}-. a
convcnzionc c quclla usualc dclla mcccanica dcl conrinuo. scgno posirivo
pcr lc rcnsioni di rrazionc. ncgarivo pcr qucllc di comprcssionc. a
lcgcnda conricnc il valorc posirivo piu grandc all`csrrcmira di colorc rosso
c qucllo ncgarivo piu piccolo ncll`csrrcmira Llu. a rcgionc con la
maggiorc conccnrrazionc di rcnsionc c colorara o di rosso o di Llu. ai
colori c inolrrc possiLilc rcndcrsi conro dcllo sraro di rcnsionc in ogni
singolo clcmcnro. Fcr avcrc i massimi valori dclla rcnsionc assialc di
comprcssionc c di rrazionc. si osscrvino i numcri scrirri allc csrrcmira
dclla lcgcnda. i valori sono mcssi in scala. inlarri. pcr cvidcnziarc i
massimi livclli dclla quanrira in csamc. ovrcLLcro comparirc i scgucnri
valori.
oad Casc 1. Max. axial srrcss ~ 2.63 MFa
Min. axial srrcss ~ -3.30 MFa
oad Casc 2. Max. axial srrcss ~ 13.00 MFa
Min. axial srrcss ~ -0.08 MFa
oad Casc3. Max. axial srrcss ~ 15.58 MFa
Min axial srrcss ~ -3.23 MFa
Gli clcmcnri clc prcscnrano i valori massimo c minimo vcngono indicari
in lcgcnda. lra parcnrcsi quadrc. accanro ai rispcrrivi valori. Comc con la
lunzionc l|. il modo migliorc pcr prcndcrc conlidcnza con lc mappc di
colorc c provarc ad usarlc.
Te|a|o con e|ement| tra |oro |ncern|erat|: g|| e|ement| truss
Comc dcrro piu sopra. si vuolc analizzarc il rclaio anclc supponcndo clc
lc asrc siano inccrnicrarc rra loro (rrarrando cioc il rclaio comc srrurrura
rcricolarc).Fcr larc qucsro. Lasrano poclc modiliclc al modcllo gia
cosrruiro. molro mcglio modilicarc il lilc dclla 'Srrurrura Saldara`
piurrosro clc rilarc il modcllo da capo. Si cscgua quindi un Lackup dcl
lilc corrcnrc c gli si arrriLuisca un nuovo nomc (ad cs. salvarc 1urorial
FroLlcm 1.S17 comc 1urorial FroLlcm 1L.S17).
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 111
1 Aprirc il lilc rclarivo al rclaio con conrinuira di momcnro}rorazionc
nci nodi (sc csso non c gia apcrro);
2 Assicurarsi di avcr cliuso la scssionc di posr-proccssing;
3 Sccglicrc Scr A dal mcnu !;
4 !nscrirc il nuovo nomc dcl lilc;
5 Frcmcrc Scr.
Si possono ora modilicarc la propricra dcgli clcmcnri Lcam. in modo clc
gli srcssi siano rra loro collcgari mcdianrc ccrnicrc.
E|ement| truss
c asrc di una rravarura rcricolarc non sono soggcrrc a momcnro llcrrcnrc
in quanro non possono rrasmcrrcrc momcnro arrravcrso lc ccrnicrc di
csrrcmira. Fcr iniLirc la rrasmissionc di momcnri llcrrcnri dcllc rravi. Lasra
agirc sullc propricra dcllc asrc. rraslormandolc da Bcm a Tru. Qucsra
opcrazionc garanriscc clc gli clcmcnri rrasmcrrano solo lorzc assiali.
1 \rilizzando il lilc di Lackup. sclczionarc FFFF1Y Bcm,
2 CamLiarc l`opzionc Tr/ da Bcm a Tru,
3 Cliudcrc la lincsrra di dialogo.
!l modcllo di rravarura rcricolarc c ora pronro pcr csscrc risolro.
1 Sccglicrc L/ncr S/c// dal mcnu S\FS;
2 Frcmcrc S|r.
112 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Post-process|ng de||a struttura ret|co|are
\na volra complcrara la soluzionc. c possiLilc analizzarc i risulrari comc
visro ncl caso prcccdcnrc. Si apra il lilc risulrari con FS\1S O/n
Bu|/ l/|. Si imposri O//|cmn/ Sc| a 10%.
Si nori clc rurri gli clcmcnri nclla conligurazionc dclormara rimangono
ora rcrrilinci (comc nclla ligura 11-17). Qucsra circosranza signilica clc
lc rravi non sono inrcrcssarc da momcnro llcrrcnrc. Fcr conrrollarc
qucsro. si puo anclc sclczionarc FS\1S l|. c larc click sugli
clcmcnri Lcam.
1 Frcmcrc sul pulsanrc l|;
2 arc click sulla carrclla Bcm;
3 Sccglicrc l|cn 2;
4 arc click su uno qualunquc dcgli clcmcnri rruss;
5 Si norcra comc ncssuno dcgli clcmcnri sia soggcrro a momcnro
llcrrcnrc.
F|du(a 11-1Z: Corl|du(az|ore delo(ra|a de||a s|(u||u(a (e||co|a(e ||e(za cord|z|ore d| ca(|co)
6AP|T0L0 11 Tutor|a| 1: 8truttura Ret|co|are 8a|data 113
Quindi. comc ci si porcva arrcndcrc. l`clcmcnro rruss rrasmcrrc solo slorzi
assiali. Fcr visualizzarc i valori di dcrri slorzi. si possono orrcncrc lc
rapprcscnrazioni graliclc dcgli slorzi assiali. a proccdura c la scgucnrc.
1 Sccglicrc Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S;
2 Arrivarc il clcck Lox Cn/ur in Orco c;
3 Sclczionarc l`opzionc lr/Mmn/;
4 Arrivarc il clcck Lox Ax/c| lr;
5 Frcmcrc OK.
La rappresentaz|one deg||
sforz| ass|a|| e mostrata |n
rosso, con | va|or| mass|mo e
m|n|mo e|encat| ne||a parte
a|ta de||o schermo.
114 Cu|da a||'uso d| 8traus7
115
6AP|T0L0 12
Tutor|a| 2: 20 stato p|ano d| tens|one
|ntroduz|one
!n qucsro proLlcma si riccrclcranno lc conccnrrazioni di rcnsionc alla
Lasc di un loro in una srriscia mcrallica soggcrra a rrazionc.
0escr|z|one de||a geometr|a e de| car|co
a gcomcrria dclla srriscia cd il carico sono quclli di igura 12-1.
F|du(a 12-1: 0eore|(|a e ca(|co de| p(oo|era
11 Cu|da a||'uso d| 8traus7
R|su|tat| r|ch|est|
Si vuolc calcolarc il larrorc di conccnrrazionc dclla rcnsionc ncl modcllo
di ligura. Nclla puLLlicazionc nginccring Scicncc ara \nir (S\) a
cura dalla Foval Acronaurical Socicrv. il larrorc di conccnrrazionc pcr la
gcomcrria suindicara c lunzionc dci scgucnri rapporri.
2 . 0
100
20
2
= =
K
U
5 . 0
200
100 2
= =
Z
K
Con i valori asscgnari. il larrorc divicnc I` ~ 2.81. dovc.
. '
max
UHI
.
V
V
=
K Z
Z
UHI
2
.

V
V
6reaz|one de| mode||o
Frima di crcarc il modcllo dclla srriscia. si dcvc dccidcrc il ripo di clcmcnri
da urilizzarc. Si porrcLLcro impicgarc sia clcmcnri plarc clc clcmcnri
Lrick. A scguiro pcro dclla narura Lidimcnsionalc dcl proLlcma. c dcl
larro clc la larglczza c la lunglczza dclla srriscia sono molro maggiori dcl
suo spcssorc. la scclra piu opporruna c quclla dcll`clcmcnro plarc.
6ons|deraz|on| su||a s|mmetr|a.
\no dci modi piu usuali pcr ridurrc lc dimcnsioni di un modcllo ad
clcmcnri liniri. ovc possiLilc. c di urilizzarc lc condizioni di simmcrria.
Ncl caso in csamc si possono riconosccrc. sia pcr la gcomcrria clc pcr il
carico. duc divcrsi assi di simmcrria. comc indicaro in igura 12-2. !
campi di rcnsionc. dclormazionc c sposramcnro saranno idcnrici pcr ogni
quarro. Convicnc quindi cosrruirc solamcnrc il modcllo di un quarro di
srrurrura. ungo gli assi di simmcrria saranno applicarc opporrunc
condizioni al conrorno. pcr lar si clc il quarro di srrurrura considcraro si
comporri comc larcLLc nclla srriscia inrcra.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 117
F|du(a 12-2: Ass| d| s|rre|(|a
P|an|f|caz|one de||a mesh
Anclc sc l`accurarczza dcl risulraro dipcndc lorrcmcnrc dalla qualira dclla
mcsl. normalmcnrc c possiLilc individuarc divcrsc mcsl ugualmcnrc
adarrc pcr simularc un ccrro proLlcma. Quclla prcscnrara in qucsro
cscmpio c una dcllc possiLili.
\no dci proLlcmi clc suLiro si prcscnra c l`assunzionc clc la srriscia da
srudiarc aLLia lunglczza inlinira. `uso di una srriscia di lunglczza linira
pcr approssimarc una srriscia indclinira c acccrraLilc sc allc csrrcmira si
orricnc una disrriLuzionc prcssoclc cosranrc dclla rcnsionc. Sc. a calcolo
complcraro. si rrovcranno invccc variazioni di rcnsionc di qualclc cnrira.
occorrcra allungarc la srriscia. c ripcrcrc l`analisi. Fcr il proLlcma
proposro si laccia uso di una lunglczza di 300 mm.
\n Luon modo pcr avviarc la mcslarura c dividcrc la gcomcrria in un
ccrro numcro di arcc piu piccolc c lacilmcnrc mancggiaLili. comc
indicaro nclla ligura 12-3 (si ricordi clc Lasra modcllarc solo un quarro
di srriscia).
118 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 12-3: Hode||o d| ur oua(|o
Un|ta d| m|sura
Si lanci Srraus7. si sclczioni ! No. c quindi Scr A 1urorial
FroLlcm 2.S17. Fcr qucsro cscmpio. convicnc lavorarc in 'mm` c 'MFa`.
Quindi in GBA Un//. larc click sul pulsanrc N,mm.
1 Sccglicrc Un// dal mcnu GBA;
2 arc click su N,mm;
3 Frcmcrc OK.
Si possono ora inscrirc a mano lc coordinarc dci nodi. comc visro ncl
1urorial 1. oppurc si puo` urilizzarc la lunzionc Snc/ Gr/4 di Srraus7.
6reaz|one d| una gr|g||a
a lunzionc Snc/ Gr/4 c uno srrumcnro clc conscnrc di vclocizzarc la
lasc di cosrruzionc dcl modcllo. clincndo una griglia di dimcnsioni c
spaziarura opporrunc. c possiLilc inlarri crcarc dircrramcnrc gli clcmcnri
laccndo click ordinaramcnrc su punri dcllc griglia (scnza cioc dclinirc
prima i nodi).
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 119
a migliorc conligurazionc di griglia pcr qucsro proLlcma. c 150x100
mm (X. Y) con una spaziarura di 5x5 mm. c isrruzioni clc scguono.
mosrrano comc imposrarc una griglia di qucsro ripo.
1 arc un click dcsrro sul pulsanrc Snc/ Gr/4 nclla Larra T|. pcr
visualizzarc la lincsrra di dialogo Gr/4 S///n;
2 !mposrarc il valorc Num|r / Gr/4 a 'X~30`. 'Y~20`. c Gr/4 L/m// a
'X~0 ro 150`. 'Y~0 ro 100`;
3 Frcmcrc OK.
o sclcrmo dovrcLLc apparirc comc in igura 12-+.
F|du(a 12-1: 0(|d||a
Si puo iniziarc. quindi. la crcazionc dcgli clcmcnri plarc dircrramcnrc dai
punri dcllc griglia. clickando su di cssi.
L'|cona 8nap Cr|d
120 Cu|da a||'uso d| 8traus7
E|ement| p|ate
Quando si cosrruiscc un modcllo urilizzando clcmcnri plarc. si puo
sccglicrc rra cinquc ripi di clcmcnri disponiLili. clcmcnri rriangolari a 3 o
6 nodi cd clcmcnri quadrangolari a +. 8 c nodi. ssi sono
rapprcscnrari in igura 12-5.
F|du(a 12-5: T|p| d| e|erer|| P|a|e
Gli clcmcnri a 3 o + nodi lanno lunzioni di lorma lincari. mcnrrc quclli a
6. 8 c lanno lunzioni di lorma quadrarica. sscndo poi gli clcmcnri in
lormulazionc isoparamcrrica. il numcro di nodi comporra clc pcr gli
clcmcnri lincari gli spigoli siano rcrrilinci. mcnrrc pcr gli clcmcnri
quadrarici gli spigoli possano csscrc cosriruiri da rrarri di paraLola
appoggiari ai rrc nodi clc dcliniscono lo spigolo srcsso. Anclc sc lc curvc
sono rapprcscnraLili arrravcrso una scqucnza di un numcro clcvaro di
rrarri rcrrilinci. in qucsro cscmpio si lara uso di clcmcnri quadrarici
(Quad8). Fcr una dcscrizionc piu dcrragliara dcgli clcmcnri plarc si laccia
rilcrimcnro alla vocc L|mn/ L/|rcrr dcll`!clp.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 121
a igura 12-6 mosrra la divisionc inizialc in clcmcnri plarc clc si uscra
pcr dclinirc la gcomcrria dclla srriscia mcrallica.
F|du(a 12-: 0|v|s|ore |r|z|a|e |r e|erer|| p|a|e
Fcr crcarc clcmcnri plarc. si scclga L|mn/ dal mcnu CFA1 in modo
da arrivarc la lincsrra di dialogo Cnn//n. Si puo ora iniziarc a crcarc
gli clcmcnri.
6reaz|one deg|| e|ement| p|ate
a crcazionc dcgli clcmcnri plarc avvicnc in modo analogo alla crcazionc
dcgli clcmcnri Lcam. Si crcino inizialmcnrc rrc clcmcnri plarc ripo
Quad8. comc indicaro in igura 12-7.
122 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 12-Z: P|a|e lr|z|a||
6reaz|one deg|| e|ement| p|ate 1, 2 e 3
1 Sccglicrc L|mn/ dal mcnu CFA1;
2 !mposrarc Tr/ a Ouc48 sclczionandolo dalla lisra scorrcvolc;
3 arc click sui nodi clc dcliniscono i quarrro vcrrici dcll`clcmcnro
'Flarc 1` agcndo con scqucnza anrioraria (si vcda igura 12-8); lc
coordinarc dci punri dclla griglia possono csscrc visualizzarc duranrc
lc opcrazioni di conncssionc. rcncndo prcmuro il rasro //// c
posizionando il cursorc sopra il punro di griglia comc in igura
12-8;
4 opo avcr dcliniro gli spigoli apparira il conrorno dcll`clcmcnro
plarc cos dcliniro. comc mosrraro in igura 12-; il Quad8 non c
ancora complcro. in quando occorrc asscgnarc i nodi inrcrmcdi dcgli
spigoli;
5 Fcr larc qucsro. larc click su A|| pcr dclinirc complcramcnrc
l`clcmcnro Quad8;
6 Scguirc lo srcsso proccdimcnro pcr la crcazionc dci plarc 2 c 3.
L'opz|one All, d|spone
automat|camente un nodo
|ntermed|o su c|ascun |ato.
L'opz|one hext esegue |a
stessa operaz|one
cons|derando, per, un
nodo a||a vo|ta.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 123
F|du(a 12-8: 0el|r|z|ore de| ve(||c| de||'e|erer|o p|a|e ed u||||zzo de| |as|o s||l|
F|du(a 12-9: 0el|r|z|ore de| rod| |r|e(red|
124 Cu|da a||'uso d| 8traus7
!l modcllo dovrcLLc ora apparirc comc qucllo di igura 12-10.
F|du(a 12-10: l| rode||o dopo |a c(eaz|ore de| p(|r| |(e e|erer|| p|a|e
6reaz|one de| foro c|rco|are
sisrono molri modi pcr crcarc i lari curvi dcl loro. !l piu scmplicc
consisrc ncll`usarc uno dcgli srrumcnri di 'grading` prcscnri in Srraus7.
Crad|ng
Si inrcndc pcr 'grading` lo sclcma di rransizionc dclla mcsl da
grossolana a linc. urilizzaro gcncralmcnrc quando si dcsidcra un
allinamcnro dclla suddivisionc in zonc dovc si arrcndono clcvari gradicnri
di rcnsionc. 1ra lc lunzioni di grading prcscnri in Srraus7. vc nc sono
alcunc progcrrarc pcr rraslormarc clcmcnri plarc con spigoli rcrrilinci in
clcmcnri con spigoli ad arco di ccrclio. Si impicga qui uno di rali
srrumcnri pcr gcncrarc la gcomcrria dcl loro.
Fcr inizializzarc lo srrumcnro di grading. si scclga 1S Grc4 l|c/
cn4 Br/| pcr visualizzarc la lincsrra di dialogo Grc4 mosrrara in
igura 12-11.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 125
F|du(a 12-11: F|res|(a d| d|a|odo *UDGH
Qucsra lincsrra di dialogo conricnc un numcro di pulsanri corrispondcnri
ai dillcrcnri ripi di grading disponiLili in Srraus7. Quando un clcmcnro c
sorroposro a grading. csso c suddiviso ncl modo indicaro
sclcmaricamcnrc ncl Lorronc rclarivo al grading prcscclro.
Ncllc opcrazioni di Grc4. Srraus7 riclicdc non solo l`individuazionc
dcll`clcmcnro su cui cscguirc il grading. ma anclc l`oricnrazionc rispcrro a
cui cscguirla. Si osscrvi comc rurri i pulsanri nclla igura 12-11 aLLiano
uno o piu lari cvidcnziari. marcari da una linca rrarrcggiara clc la da
rilcrimcnro pcr l`oricnrazionc ncllc opcrazioni di grading. riclicsro di
indicarc. corrispondcnrcmcnrc all`immaginc nci pulsanri. gli spigoli di
oricnrazionc dcll`clcmcnro clc si sorroponc a grading.
c isrruzioni clc scguono dcscrivono il proccdimcnro pcr la crcazionc
dcl loro circolarc. a igura 12-12 illusrra il proccsso.
12 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 Sccglicrc 1S Grc4 l|c/ cn4 Br/|;
2 arc click sul pulsanrc di Grc4 prcscclro;
3 Sclczionarc i duc lari dcll`clcmcnro plarc. comc indicaro in igura
12-12;
4 !nscrirc un valorc di '20}70` in Bc4/u Bc// (qucsro valorc c il
rapporro dcl raggio dcl loro rispcrro alla lunglczza dcllo spigolo dcl
plarc);
5 Frcmcrc A//|r.
F|du(a 12-12: P(ocedu(a d| *UDGH su d| ur e|erer|o p|a|e
ra clc c sraro rcalizzaro il laro dcl loro. si crci l`ulrimo clcmcnro plarc
Quad8 clc complcra la gcomcrria dcl modcllo. clc dovrcLLc ora
prcscnrarsi comc in igura 12-13.
Le funz|on| $ubdivide e
Crede d| 8traus7
generano e|ement| p|ate
con |a stessa propr|eta e
g|| stess| car|ch| app||cat|
de||'e|emento da cu|
provengono. |no|tre, a|
nuov| nod| generat|
vengono app||cate
automat|camente |e forze
e |e cond|z|on| d| v|nco|o.
Pu|sante Crede
8| pu |nser|re
d|rettamente
un'equaz|one ne| campo
Redius Retio.
Per |a creaz|one deg||
e|ement|, se|ez|onare
Element da| menu 6REATE.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 127
F|du(a 12-13: 0el|r|z|ore de||a deore|(|a de| rode||o
a griglia non c piu ncccssaria. c la si puo quindi disarrivarc prcmcndo il
pulsanrc Snc/ Gr/4.
8udd|v|s|one deg|| e|ement|
a mcsl di igura 12-13 dcscrivc la gcomcrria . ma c rroppo grossolana
pcr produrrc risulrari accurari. Fcr orrcncrc una mcsl piu linc. si puo
proccdcrc suddividcndo in modo rcgolarc la mcsl csisrcnrc. Conscnrc di
larc qucsro lo srrumcnro Su|4/r/4 .
Si scclga quindi Su|4/r/4 dal mcnu 1S pcr visualizzarc la lincsrra di
dialogo Su|4/r/4 (clc apparira comc in igura 12-1+). Comc si puo
vcdcrc vi sono duc opzioni possiLili. O/r//n c Tcr/.
128 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 12-11: F|res|(a d| d|a|odo 6XEGLYLGH
0|v|s|ons [sudd|v|s|on|}
Qucsra opzionc conricnc rrc paramcrri A. B c C. clc dcliniscono il
numcro dcllc divisioni ncllc dirczioni corrispondcnri. Fcr gli clcmcnri
plarc c ncccssario indicarc sono lc quanrira A c B; i Lrick riclicdono la
asscgnazionc di rurri c rrc i paramcrri. c dirczioni vcngono discgnarc
sugli clcmcnri. non appcna li si sclcziona.
Targets
Qucsra opzionc dcliniscc il ripo di clcmcnro da gcncrarc a scguiro dclla
suddivisionc. Qucsra indicazionc va dara solo pcr clcmcnri plarc o Lrick.
poiclc rali clcmcnri possono csscrc di vario ripo.
Esemp|o
Fcr suddividcrc l`clcmcnro plarc Quad8 mosrraro in igura 12-15. in +
parri in vcrricalc c 3 parri in orizzonralc. si scclga 1S Su|4/r/4. c si
laccia click sull`clcmcnro. Comparira sull`clcmcnro sclczionaro
l`indicazionc dcllc dirczioni A c B. accndo rilcrimcnro alla igura 12-15.
occorrono 3 divisioni in A c + in B. Frima di prcmcrc A//|r. ci si assicuri
clc l`opzionc Tcr/ sia posra a Quad8.
Per v|sua||zzare |e d|rez|on|
A e su||'e|emento, occorre
se|ez|onare T00L8
$ubdivide pr|ma d|
se|ez|onare |'e|emento.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 129
F|du(a 12-15: Eserp|o d| sudd|v|s|ore
8udd|v|s|one de||a str|sc|a
Si possono ora suddividcrc i cinquc clcmcnri Lasc urilizzari pcr dclinirc la
gcomcrria dclla srriscia. in modo da orrcncrc una mcsl piu linc. Ncllo
svolgcrc la suddivisionc dcgli clcmcnri. occorrc assicurarsi clc clcmcnri
adiaccnri siano suddivisi in modo consisrcnrc (rispcrro alla congrucnza).
cioc in modo clc gli clcmcnri orrcnuri pcr suddivisionc si 'inconrrino`
ncgli srcssi nodi.
Si opcri dunquc la suddivisionc dci plarc da 1 a 5. comc in igura 12-16.
F|du(a 12-1: Hes| dopo |a sudd|v|s|ore
8ceg||ere T00L8
subdivide ed |mpostare
Targets su 0ued8. Fare
c||ck su| p|ate ed |nser|re
| va|or| appropr|at| d| A e
. 8| r|corda d| usare
Jndo qua|ora s|
commettessero error|.
E cons|g||ato |no|tre d|
contro||are g|| sp|go||
||ber| [free edges} de|
p|ate. 0uesto permette d|
ver|f|care |a congruenza
de||a mesh.
130 Cu|da a||'uso d| 8traus7
\na volra complcrara la mcsl. c Luona norma urilizzarc gli srrumcnri
disponiLili pcr ripulirla (|cn). Qucsra opcrazionc riordina il modcllo
rinumcrando i nodi c gli clcmcnri; vcngono climinari anclc cvcnruali
nodi sovraLLondanri cd clcmcnri doppi. Sclczionarc C|cn dal mcnu
1S c prcmcrc S/cr/. Complcrara la pulizia dclla mcsl. cliudcrc la
rclariva lincsrra di dialogo. Si c ora pronri pcr l`applicazionc dci caricli.
App||caz|one de| car|ch|
!n qucsro cscmpio. il carico c cosriruiro da una prcssionc applicara su di
uno spigolo. Sugli clcmcnri plarc si possono applicarc caricli in vari
modi. prcssionc sullo spigolo (4 /rur). rcnsioni rangcnziali lungo
uno spigolo (4 /cr). rcnsioni rangcnziali normali sullo spigolo (4
nrmc| /cr). prcssionc supcrlicialc (ur/c /rur) c raglio supcrlicialc
(ur/c /cr) comc mosrraro in igura 12-17. Fcr una dcscrizionc
dcrragliara dci caricli sugli clcmcnri plarc c sul scrraggio dci rclarivi
paramcrri. si vcda l`!clp.
F|du(a 12-1Z: T|p| d| ca(|co sud|| e|erer|| p|a|e
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 131
Ncl nosrro cscmpio. il carico c una prcssionc applicara al laro di sinisrra
dcl quarro considcraro. Fcr applicarc una prcssionc di spigolo ad un
clcmcnro plarc si scclga l|c/, L4 lrur dal mcnu A11F!B\1S in
modo da acccdcrc alla lincsrra di dialogo A//r/|u/ Mcr|/n. Qucsra
lincsrra conricnc il campo Jc|u cd una rapprcscnrazionc gralica dcl
carico. clc nc indica il vcrso posirivo rispcrro allo spigolo. Con
rilcrimcnro alla igura 12-1. il valorc riclicsro c V
f
. valorc qualunquc
pcr qucsro proLlcma (inrcrcssa qui. inlarri. dcrcrminarc solo il larrorc di
conccnrrazionc dclla rcnsionc). Si scclgano comunquc 100 MFa
1 Sccglicrc l|c/, L4 lrur dal mcnu A11F!B\1S;
2 !nscrirc Jc|u ~ 100;
3 Sclczionarc il laro sinisrro dcl quarro di srriscia (si vcda la spicgazionc
succcssiva);
4 arc click su A//|r pcr asscgnarc la prcssionc sullo spigolo dcgli
clcmcnri sclczionari.
8e|ez|one de| |ato s|n|stro
a sclczionc dcllo spigolo pcr applicarvi un carico puo avvcnirc in piu
modi. \n modo c qucllo di larc click su ciascuno dcgli clcmcnri vicino
allo spigolo scclro. Ncl proLlcma spccilico. pcro. il modo piu vclocc c
qucllo di urilizzarc lo srrumcnro di sclczionc |/ |r r/n.
Lo strumento "8e|ect by Reg|on"
o srrumcnro 'sclccr Lv rcgion` scrvc pcr sclczionarc cnrira apparrcncnri
ad uno spigolo. una supcrlicic od un solido. Fcr avcrvi acccsso. si puo o
sclczionarc !1 S|/, |r B/n. o larc click sul pulsanrc S|/ |r
B/n nclla Larra dcgli srrumcnri di Srraus7. c isrruzioni clc scguono
mosrrano l`impicgo di qucsro srrumcnro pcr la sclczionc dcllo spigolo
sinisrro dcl quarro di srriscia.
1 arc click sul pulsanrc S|/ |r B/n;
2 arc click sul nodo supcriorc dcllo spigolo sinisrro;
3 arc click sul nodo inlcriorc dcllo spigolo sinisrro;
4 o spigolo dovrcLLc vcnirc cvidcnziaro da una linca;
5 arc click su OK pcr la sclczionc dcllo spigolo sinisrro;
6 Conrinuarc con la lunzionc 4 /rur prcccdcnrcmcnrc illusrrara.
8| r|corda che |e un|ta
spec|f|cate per |e
tens|on| sono | HPa.
|nser|re cos| || va|ore
'100'.
|| pu|sante select by
Region serve per
app||care | car|ch|: dopo
aver se|ez|onato |o
sp|go|o, fare c||ck su
epply ne| box d| d|a|ogo
Plete Edge Pressure .
Pu|sante $elect by
Region
132 Cu|da a||'uso d| 8traus7
\na volra rcrminara l`opcrazionc di applicazionc dclla prcssionc sullo
spigolo. il modcllo dovrcLLc prcscnrarsi comc in igura 12-18.
F|du(a 12-18: P(ess|ore app||ca|a a||o sp|do|o de| rode||o
Crad| d| ||berta
!n un proLlcma di sraro piano di rcnsionc. i nodi prcscnrano solo duc
gradi di liLcrra . lc rraslazioni nclla dirczionc X c quclla nclla dirczionc Y.
Cio signilica clc i nodi non possono nc rraslarc sccondo Z. nc ruorarc.
Qucsra condizionc c auromaricamcnrc lorzara quando vicnc imposraro il
ripo di plarc su 2O l|cn S/r (ncllc propricra dcll`clcmcnro plarc).
6ond|z|on| a| contorno e|o d| v|nco|o
\na volra nori i gradi di liLcrra arrivi (solo duc pcr nodo ncl caso in
csamc). la dclinizionc dcllc condizioni al conrorno divicnc molro piu
lacilc. Ncl caso in csamc. lc condizioni al conrorno da asscgnarc sono lc
condizioni di simmcrria rispcrro agli assi rclarivi. Fispcrro ad un assc di
simmcrria (cd a condizioni di carico simmcrriclc). gli sposramcnri dci
punri clc sranno da una parrc si rillcrrono simmcrricamcnrc dall`alrra.
\alc a dirc clc sull`assc di simmcrria non puo csscrvi sposramcnro in
dirczionc normalc all`assc. ma solo lungo l`assc srcsso. Qucsra circosranza
c illusrrara nclla igura 12-1. Quindi rurri i nodi clc si rrovano sull`assc
X di simmcrria dcvono avcrc sposramcnro Y impcdiro. mcnrrc rurri i
nodi clc si rrovano sull`assc Y di simmcrria dcvono avcrc sposramcnro
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 133
X impcdiro. lasciara liLcra. quindi. solo una componcnrc di
sposramcnro. quclla sccondo l`assc di simmcrria.
Ncl proLlcma in csamc l`applicazionc dcllc condizioni di simmcrria roglic
anclc i mori rigidi. non risulrano possiLili nc rraslazioni nc rorazioni rigidc.
F|du(a 12-19: Cord|z|or| d| v|rco|o sud|| ass| d| s|rre|(|a
! passi clc scguono mosrrano la scqucnza di comandi pcr asscgnarc lc
condizioni di vincolo nci nodi lungo gli assi di simmcrria X cd Y.
1 Sccglicrc N4, B/rc/n/ dal mcnu A11F!B\1S;
2 arc click su X rm (pcr l`assc di simmcrria X) pcr asscgnarc
auromaricamcnrc lc condizioni di vincolo corrcrrc;
3 arc click sul pulsanrc S|/ |r B/n c sui nodi di csrrcmira dcllo
spigolo supcriorc dcl quarro di srriscia;
4 Frcmcrc S|/;
5 Frcmcrc A//|r;
6 Scguirc la srcssa proccdura pcr l`assc di simmcrria Y.
\na volra applicari i vincoli su cnrramLi gli assi di simmcrria. il modcllo c
complcro c dovrcLLc apparirc comc in igura 12-20.
Per |'asse Y, fare c||ck
su| pu|sante Y sym.
134 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 12-20: Hode||o corp|e|o
Assegnaz|one de||e propr|eta
c propricra dcgli clcmcnri plarc sono asscgnarc in modo analogo a
qucllo visro pcr gli clcmcnri Lcam. Gli clcmcnri plarc sono pcro urilizzari
in divcrsc ripologic di proLlcma (sraro piano di rcnsionc. sraro piano di
dclormazionc. guscio. ccc.) c quindi occorrc sccglicrc quclla adarra.
1 Sccglicrc l|c/ dal mcnu FFFF1Y;
2 !mposrarc la vocc Tr/ su 2O l|cn S/r;
3 arc click sulla carrclla Mc/r/c|;
4 arc doppio click su Ccr|n S/|;
5 arc click su C|4 B||4 S// c sull`opzionc S/r//;
6 Frcmcrc OK,
7 arc click sulla carrclla Gm/rr;
8 !nscrirc il valorc '5` ncl campo Mm|rcn T//|n;
9 Cliudcrc la lincsrra di dialogo.
8e|ez|onando da| database |
mater|a||, ess| vengono
automat|camente post| ne|
s|stema d| un|ta d| m|sura
corrente.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 135
8o|uz|one de| mode||o
Comc visro prcccdcnrcmcnrc. qucsro proLlcma riguarda uno sraro piano
di rcnsionc. Si prcvcdono piccoli sposramcnri c rcnsioni in campo lincarc;
vcrra pcrranro urilizzaro il solurorc srarico lincarc (incar Sraric Solvcr).
1 Sccglicrc L/ncr S/c// dal mcnu S\F;
2 arc click su S|r;
3 Al rcrminc dclla lasc di soluzionc. cliudcrc la lincsrra dcl solurorc.
Post-process|ng
1crminara la lasc di soluzionc. si possono analizzarc i risulrari dcll`analisi.
!nrcrcssa dcrcrminarc il valorc dclla rcnsionc alla Lasc dcl loro. rrcnuro
qucsro valorc. il larrorc di conccnrrazionc puo csscrc calcolaro usando la
dclinizionc dara piu sopra.
ccorrc valurarc la disrriLuzionc di rcnsionc nclla srriscia. !nrcrcssa pcro
in parricolarc la rcnsionc principalc massima. cd il miglior modo pcr
valurarla c qucllo di visualizzarla in lorma di conrour plor. Frima di rurro.
si imposri O//|cmn/ Sc| al valorc 10%. sclczionando FS\1S
O//|cmn/ Sc|. Sclczionando Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S. si
orricnc il discgno dcl conrour dcllc rcnsioni massimc principali (o
11
). su
cui risulrano Lcn individuarc lc rcgioni a valorc clcvaro di rcnsionc c
qucllc a valorc Lasso.
1 arc click sul pulsanrc O/n/C| Bu|/ l/|;
2 Aprirc il lilc '1urorial FroLlcm 2.SA`;
3 Sccglicrc Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S;
4 Arrivarc il clcck Lox rclarivo a S/r;
5 Sclczionarc il sisrcma Cm|/n4 Ax/;
6 Sclczionarc l`opzionc '11` (ad cs. o
11
rcnsionc principalc);
7 asciarc il rcsro inalrcraro c prcmcrc OK pcr visualizzarc il conrour
voluro.
|n a|ternat|va, fare c||ck
su| pu|sante Results
$etting.
13 Cu|da a||'uso d| 8traus7
o sclcrmo dovrcLLc apparirc comc in igura 12-21.
F|du(a 12-21: Cor|ou( de||a |ers|ore p(|rc|pa|e rass|ra
Guardando la lcgcnda. si puo norarc comc l`csrrcmira sinisrra dclla srriscia
aLLia una disrriLuzionc rcnsionalc unilormc. Ficordando clc il modcllo
sclcmarizza una srriscia indclinira. qucsro conlcrma la Luona
approssimazionc orrcnura.
`immaginc a colori indica clc il massimo valorc dclla rcnsionc si
manilcsra in corrispondcnza dclla Lasc dcl loro (colorara di rosso). cd il
corrispondcnrc valorc numcrico c indicaro nclla parrc alra dclla lcgcnda.
convcnicnrc opcrarc uno zoom pcr vcdcrc piu da vicino la
disrriLuzionc rcnsionalc ncll`inrorno dcl punro. a lunzionc l|
conscnrc di dcrcrminarc i valori dclla rcnsionc in punri divcrsi da quclli di
massimo c di minimo.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 137
1 arc click su Zm-In;
2 Aprirc la lincsrra dcllo zoom su un`arca ncll`inrorno alla zona di
conccnrrazionc dclla rcnsionc;
3 Sccglicrc FS\1S l|;
4 arc click sulla carrclla l|c/;
5 !mposrarc Ax/ Sr/m su Cm|/n4;
6 arc click sull`clcmcnro plarc alla Lasc dcl loro.
a rcnsionc massima principalc risulra di 51+.768 MFa. c il larrorc di
conccnrrazionc dclla rcnsionc (I`) puo csscrc calcolaro con l`urilizzo dcllc
lormulc darc piu sopra.
ncccssario calcolarc anzirurro la rcnsionc di rilcrimcnro.
MPa 200
100 200
100.200
2h w
.w
reI
=

V
V
!l larrorc di conccnrrazionc risulra pcrranro.
2.57
200
514.768
' K
max
~ = =
UHI
V
V
a dillcrcnza pcrccnrualc rra il valorc orrcnuro c qucllo rcorico c pari all`
8.5 %. cd c dovura al larro clc la mcsl arrorno al loro c rroppo
grossolana. saminando l`clcmcnro in corrispondcnza dclla
conccnrrazionc dcllc rcnsioni. si nora clc in csso il gradicnrc dclla
rcnsionc c molro clcvaro (la variazionc dclla rcnsionc sull`clcmcnro c
maggiorc dclla mcra dcll`inrcro inrcrvallo in lcgcnda). Scnza ricosrruirc il
modcllo. c possiLilc inlirrirc la mcsl ncll`inrorno dclla zona di
conccnrrazionc dclla rcnsionc. allo scopo di orrcncrnc una
rapprcscnrazionc piu accurara.
138 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Aff|namento de||a mesh
Frima di iniziarc lc opcrazioni di allinamcnro dclla mcsl. c ncccssario
cliudcrc il lilc risulrari con FS\1S C| Bu|/ l/|. Si cscgua quindi
un ingrandimcnro dcll`arca mosrrara in igura 12-22. con la lunzionc
Zm-In.
F|du(a 12-22: A(ea d| zoor pe( |'all|rarer|o de||a res|
Fcr allinarc la mcsl. si scclga 1S Su|4/r/4. c si suddivida
l`clcmcnro plarc clc prcscnra la maggiorc conccnrrazionc di rcnsionc in
novc parri piu piccolc (suddivisionc 3x3). comc indicaro in igura . a
mcsl risulra ora non congrucnrc. in quanro compaiono in cssa rrc
clcmcnri collcgari con un unico clcmcnro piu grandc. Fcr cvirarc di
riprisrinarc la congrucnza suddividcndo rurra la mcsl. si cscgua un
grading dcgli clcmcnri adiaccnri a qucllo suddiviso.
Pr|ma d| operare |a
sudd|v|s|one, accertars|
d| aver |mpostato
Tergets su 0ued8.
6AP|T0L0 12 Tutor|a| 2: 20 8tato P|ano d| Tens|one 139
F|du(a 12-23: All|rarer|o de||a res|
Crad|ng
!l grading conscnrc di passarc da una mcsl grossolana ad una mcsl piu
linc. pcrmcrrcndo cos di avcrc una suddivisionc piu linc dovc sono
arrcsi gradicnri di rcnsionc piu clcvari.
1 Sclczionarc 1S Grc4 l|c/ cn4 Br/|;
2 arc click sul rclarivo pulsanrc di Grc4,
3 Sclczionarc i duc spigoli dcl plarc. comc in igura 12-2+;
4 Frcmcrc A//|r.
Pu|sante Crede
140 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 12-21: P(ocedu(a d| d(ad|rd su e|erer|| p|a|e
opo avcr complcraro la proccdura di inlirrimcnro dclla mcsl arrorno
alla Lasc dcl loro. si puo lanciarc nuovamcnrc il solurorc srarico lincarc
(incar Sraric Solvcr).
Post-process|ng de| mode||o con mesh aff|nata
a proccdura di posr-proccssing c ugualc a quclla visra prima.
Nclla 1aLclla 12-1 c riporraro un riassunro dci risulrari dcll`analisi.
Mcsh V
rcf
V
max
K` K`(tcorico)
Mcsl rada 200 51+.76
8
2.57 2.81
Mcsl allinara 200 560.6
2
2.81 2.81
Taoe||a 12-1: Corl(or|o de| (|su||a||
141
6AP|T0L0 13
Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca
|ntroduz|one
!n qucsro rurorial si cscguira un`analisi assialsimmcrrica pcr conosccrc gli
sposramcnri c la massima rcnsionc in una piasrra circolarc soggcrra a una
prcssionc applicara orrogonalmcnrc alla sua supcrlicic. Si analizzcranno
duc casi.
Caso 1. !l pcrimcrro dclla piasrra c incasrraro (sono cioc nullc
rorazioni c sposramcnri).
Caso 2. !l pcrimcrro dclla piasrra c scmpliccmcnrc appoggiaro
(c nulla solo la rraslazionc lungo la vcrricalc).
0escr|z|one de||a geometr|a e de| car|co
a piasrra circolarc la un diamcrro di 1 mcrro cd c caricara con una
prcssionc unilormc di 10 kFa. normalc alla sua supcrlicic supcriorc.
comc indicaro in igura 13-1.
142 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 13-1: 0esc(|z|ore de| p(oo|era
R|su|tat| r|ch|est|
Si vogliono conosccrc gli sposramcnri vcrricali in varic posizioni radiali
(ad cs. a F~0 c a F~0.25 m). olrrc clc la massima rcnsionc radialc.
6reaz|one de| mode||o
Quando si vuolc rcalizzarc il modcllo di un oggcrro gcncraro da una
supcrlicic di rivoluzionc. non c scmprc ncccssario cosrruirc un modcllo
rridimcnsionalc complcro. Sc. inlarri. anclc il carico prcscnra simmcrria
di rorazionc. Lasra rrarrarc il proLlcma con un modcllo assialsimmcrrico.
comc illusrraro ncllc igurc 13-2 c 13-3.
Hode||az|one ass|a|s|mmetr|ca
!n Srraus7. i modclli assialsimmcrrici sono cosrruiri con clcmcnri plarc
siruari ncl primo quadranrc (posirivo) dcl piano XY. `assc di simmcrria
(Z nclla igura 13-3) c l`assc Y; l`assc X (F nclla igura 13-3) c l`assc
radialc. gni srrurrura pcr la qualc siano possiLili sposramcnri luori di
ralc piano (c. quindi. in dirczionc u) dovra csscrc analizzara con un
modcllo rridimcnsionalc complcro.
6AP|T0L0 13 Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca 143
F|du(a 13-2: Hode||o 30 corp|e|o
F|du(a 13-3: Rapp(eser|az|ore ass|a|s|rre|(|ca de| rode||o 30
Fcr crcarc il modcllo. una volra lanciaro Srraus7 si crci un nuovo lilc a
nomc '1urorial FroLlcm 3.S17`. a rapprcscnrazionc assialsimmcrrica dcl
disco c scmpliccmcnrc un rcrrangolo avcnrc pcr dimcnsioni il raggio c lo
spcssorc. Qucsro dcvc csscrc inscriro ncl piano gloLalc XY. con Y comc
assc di simmcrria cd X comc assc radialc. comc nclla igura 13-+.
144 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 13-1: Hode||o ass|a|s|rre|(|co de| d|sco
!n Srraus7. i modclli assialsimmcrrici sono composri da clcmcnri plarc.
Fcr qucsro cscmpio vcrranno urilizzari clcmcnri quadrarici 'Quad8`.
E|ement| p|ate
aro clc il modcllo c cosriruiro da un scmplicc rcrrangolo. un clcmcnro c
sullicicnrc a dclinirc la gcomcrria
E|ement| p|ate
Si crci un clcmcnro plarc Quad+ usando lc dimcnsioni spccilicarc in
igura 13-+.
Si suddivida poi ralc clcmcnro in +0 plarc Quad8 lungo l`assc radialc.
1 Crcarc un nodo in (0.0.0);
2 scguirc l`csrrusionc dcl nodo 1 con un incrcmcnro di 0.5 mcrri nclla
dirczionc X pcr crcarc un clcmcnro Lcam;
3 srrudcrc l`clcmcnro Lcam di 0.01 mcrri nclla dirczionc Y pcr
orrcncrc un singolo Quad+;
4 Sccglicrc 1S Su|4/r/4. c larc click sul plarc Quad+;
5 arc arrcnzionc allc dirczioni A c B indicarc c spccilicarc i valori
opporruni pcr lc rclarivc divisioni;
6 !mposrarc la lisra scorrcvolc Tcr/ su 'Quad8`;
7 Frcmcrc A//|r.
Attenz|one a non
sudd|v|dere |a p|astra 40
vo|te |n a|tezza e 1 |n
|unghezza, contro||ando |e
d|rez|on| A e che
compa|ono su||a p|astra
dopo |a se|ez|one.
6AP|T0L0 13 Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca 145
arro qucsro. occorrc climinarc rurri gli clcmcnri Lcam conrcnuri ncl
modcllo. o sclcrmo dovrcLLc ora apparirc comc in igura 13-5.
F|du(a 13-5: 3|rdo|o e|erer|o p|a|e 0uad1 sudd|v|so |r 10 e|erer|| p|a|e 0uad8
App||caz|one de||a press|one
!l carico applicaro sul disco c una prcssionc normalc alla sua supcrlicic. !l
modcllo assialsimmcrrico nc rapprcscnra una sczionc radialc. c quindi la
prcssionc agira sugli spigoli dcgli clcmcnri (cdgc prcssurc). comc sc
inrcrcssassc un scrrorc inrcro di 360 gradi. comc mosrraro in igura 13-6.
F|du(a 13-: App||caz|ore de||a p(ess|ore a| rode||o ass|a|s|rre|(|co
8| r|corda che s| pu
sempre usare |a funz|one
Jndo, se s| commette
qua|che errore durante |a
sudd|v|s|one.
14 Cu|da a||'uso d| 8traus7
a prcssionc da applicarc al modcllo c di 10 kFa. agcnrc vcrso la
supcrlicic dcgli clcmcnri. !l vcrso posirivo di dclaulr pcr qucsra grandczza
risulra csscrc opposro a qucllo clc si vuolc asscgnarc; pcrranro.
immcrrcrc 10000 Fa (o -10c3) ncl campo Jc|u. a prcssionc agiscc su
rurro lo spigolo supcriorc dclla sczionc rcrrangolarc. c quindi il modo piu
cllicicnrc pcr cscguirc la sclczionc c` di usarc la lunzionc S|/ |r B/n
(illusrrara ncl rurorial 2).
1 Sccglicrc l|c/, L4 lrur dal mcnu A11F!B\1S;
2 !nscrirc Jc|u ~ -10000 (o -10c3);
3 arc click su S|/ |r B/n;
4 Sclczionarc lc duc csrrcmira dcllo spigolo supcriorc. poi prcmcrc OK;
5 Frcmcrc A//|r.
!l modcllo dovrcLLc apparirc ora comc qucllo di igura 13-7.
F|du(a 13-Z: Hode||o ass|a|s|rre|(|co cor p(ess|ore app||ca|a
6AP|T0L0 13 Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca 147
Crad| d| ||berta
Crad| d| ||berta g|oba||
`analisi assialsimmcrrica c un proLlcma Lidimcnsionalc con duc gradi di
liLcrra arrivi pcr i nodi. lc rraslazioni sccondo la dirczionc X c quclla
sccondo la dirczionc Y. Cio implica clc la rraslazionc sccondo l`assc
gloLalc Z c rurrc lc rorazioni dcvono csscrc impcdirc. Qucsra condizionc
c auromaricamcnrc soddislarra quando la vocc Tr/. sullc propricra dcgli
clcmcnri plarc. c imposrara su cx/rmm/r/.
V|nco|| su||'asse d| s|mmetr|a
`analisi assialsimmcrrica impicga l`assc Y comc assc di rorazionc;
occorrc quindi asscgnarc adcguarc condizioni di simmcrria ai nodi clc vi
apparrcngono. roglicrc cioc a rali nodi la possiLilira di sposramcnro in
dirczionc X. ComLinando qucsra condizionc di vincolo con la condizionc
di vincolo 'gloLalc`. ai nodi apparrcncnri all`assc dcllc v rimarra liLcra la
sola componcnrc di sposramcnro in dirczionc Y.
1 Sccglicrc A11F!B\1S. N4 B/rc/n/;
2 Sclczionarc rurri i nodi sull`assc Y;
3 arc click su 'T rm';
4 Frcmcrc A//|r.
6ond|z|on| d| v|nco|o
rano duc lc condizioni di vincolo clc si volcvano analizzarc pcr il disco.
l`incasrro c l`appoggio scmplicc.
148 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Appogg|o semp||ce
Ncl caso di appoggio scmplicc. c impcdira la sola rraslazionc vcrricalc
(qui la dirczionc Y). mcnrrc quclla orizzonralc rimanc liLcra. !l modcllo c
cosrruiro ncl piano XY. c quindi Lasra Lloccarc Y. Fcr conscnrirc la
rorazionc dcllo spigolo. si sccglic di applicarc il vincolo ad un solo nodo.
comc in igura 13-8.
|ncastro
Qucsra condizionc riclicdc clc siano nullc sia la rorazionc clc la
rraslazionc dcllo spigolo dcl disco. ccorrc quindi rcndcrc lissi rurri i
nodi inrcrcssari. sopprimcndonc i rispcrrivi gradi di liLcrra.
F|du(a 13-8: 0|ve(se cord|z|or| d| v|rco|o su||o sp|do|o
Gcncrcrcmo duc dillcrcnri condizioni di vincolo . uno cliamaro
'!ncasrro` c l`alrro 'Scmplicc appoggio`. !mposrarc lc rclarivc condizioni di
vincolo. il solurorc nc risolvcra una alla volra c quindi occorrcra gcncrarc
duc soluzioni scpararc.
|ncastro Appogg|o semp||ce
Tutt| e tre | nod| de||o
sp|go|o sono
comp|etamente
b|occat|.
E' b|occato |o spostamento |n
d|rez|one Y de| nodo centra|e,
mentre g|| a|tr| due nod| sono ||ber|.
0uesto conf|gura |a cond|z|one d|
cern|era, |asc|ando ||bera |a
rotaz|one.
6AP|T0L0 13 Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca 149
1 Sccglicrc GBA oad and rccdom Cascs;
2 arc click sulla carrclla lr4m Cc;
3 arc doppio click su 'rccdom Casc 1`;
4 igirarc 'Scmplicc appoggio` c prcmcrc OK;
5 Sccglicrc No;
6 arc doppio click su 'rccdom Casc 2`;
7 igirarc '!ncasrro` c prcmcrc OK;
8 Frcmcrc OK pcr cliudcrc la lincsrra di dialogo.
Cliudcndo la lincsrra di dialogo. lc condizioni di vincolo appcna inscrirc
appariranno nclla lisra scorrcvolc nclla parrc alra dclla Modcl Window.
dovc sara possiLilc arrivarlc. Si sclczioni ora il caso 'Scmplicc appoggio`.
Si aggiungano i vincoli comc in igura 13-8 (ad cs. si lissi Y pcr il
nodo ccnrralc). Si sclczioni poi. dalla lisra scorrcvolc. '!ncasrro`. c si
asscgnino lc rclarivc condizioni al conrorno (impcdiri sposramcnri c
rorazioni). 1crminarc qucsrc opcrazioni. si disponc di duc condizioni di
vincolo disrinrc. una di appoggio scmplicc c una di incasrro.
a lasc di cosrruzionc dcl modcllo c ora complcra c si possono dclinirc lc
propricra dcgli clcmcnri plarc.
|nser|mento de||e propr|eta
c propricra da inscrirc sono il Modulo lasrico () cd il rapporro di
Foisson (v). ncccssario anclc imposrarc Tr/ su Ax/rmm/r/. arc
click sulla carrclla S/ru/urc| pcr spccilicarc i valori di M4u|u c l/n'
Bc// nci campi rclarivi.
150 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 ccglicrc FFFF1Y l|c/;
2 !mposrarc '1vpc` su Ax/rmm/r/;
3 !nscrirc M4u|u ~ '2.1c11` c l/n' Bc// ~ '0.3`;
4 Cliudcrc la lincsrra di dialogo.
8o|uz|one de| mode||o
!l modcllo assialsimmcrrico c ora complcramcnrc dcliniro c non rimanc
clc lanciarc il solurorc srarico lincarc (incar Sraric Solvcr). Si csamincra
inizialmcnrc il caso di appoggio scmplicc.
1 Sccglicrc S\F L/ncr S/c//;
2 Sccglicrc 'Scmplicc appoggio` dalla lisra scorrcvolc B/rc/n/ Cc;
3 arc click su S|r.
Post-process|ng
Si apra il lilc risulrari '1urorial FroLlcm 3.SA` c si conrrolli la
conligurazionc dclormara con il '10%` di O//|cmn/ Sc|. ssa
dovrcLLc apparirc comc in igura 13-.
1 Sccglicrc O/n Bu|/ l/| dal mcnu FS\1S;
2 Aprirc il lilc '1urorial FroLlcm 3.SA`;
3 Sccglicrc FS\1S O//|cmn/ Sc|;
4 arc click su 10%;
5 Frcmcrc OK.
Non occorre |mpostare |n
va|ore per |o spessore
[thickness} ne||a t|po|og|a
ass|a|s|mmetrca.
6AP|T0L0 13 Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca 151
F|du(a 13-9: Rapp(eser|az|ore delo(ra|a de| p|a|e |10)
R|su|tat| |n ass|a|s|mmetr|a
! risulrari in assialsimmcrria possono csscrc visualizzari in quarrro modi.
risulrari locali (ocal Fcsulrs). risulrari gloLali (GloLal Fcsulrs). risulrari
\CS (\CS Fcsulrs) c risulrari comLinari (ComLincd Fcsulrs) comc di
scguiro illusrraro.
R|su|tat| |oca|| [Loca| Resu|ts}
! risulrari sono rapprcscnrari in accordo con l`oricnrazionc dcgli assi ncl
sisrcma di coordinarc localc dcgli clcmcnri plarc (x. v c z).!l sisrcma localc
puo csscrc divcrso pcr ciascun clcmcnro. anclc sc in una mcsl rcgolarc
comc quclla in csamc rurri gli clcmcnri lanno gli assi coordinari
prcssoclc allincari. Al sisrcma localc si la rilcrimcnro pcr dclinirc lc
convcnzioni di scgno di alcuni arrriLuri dci plarc. c rcnsioni. lc risulranri
dcllc rcnsioni c lc dclormazioni possono csscrc orrcnuri in qucsro sisrcma
localc. Fcr ulrcriori inlormazioni si vcda l`!clp.
R|su|tat| g|oba|| [C|oba| Resu|ts}
!l sisrcma di coordinarc gloLalc c qucllo orrogonalc XYZ. avorando con
gcomcrric assialsimmcrriclc. il modcllo vicnc crcaro ncl piano con la X-
posiriva c la Y-posiriva. dovc la prima sosriruiscc l`assc radialc (F) c la
scconda qucllo di simmcrria. Cos i risulrari in rcrmini gloLali di un
modcllo assialsimmcrrico sono dari ncl sisrcma F. u c Z. c non in rcrmini
di coordinarc X. Y. c Z.
152 Cu|da a||'uso d| 8traus7
R|su|tat| U68 [s|stema d| coord|nate def|n|to da||'utente}
! risulrari vcngono visualizzari in accordo con il sisrcma di coordinarc
dcliniro dall`urcnrc.
R|su|tat| comb|nat| [6omb|ned Resu|ts}
Fcr acccrrarc la rcsisrcnza di una srrurrura. non c sullicicnrc considcrarc lc
singolc componcnri dclla rcnsionc (quali oxx. ovv and ozz). a mcno clc
lo sraro di rcnsionc srcsso non sia un scmplicc sraro monoassialc (di
rrazionc o comprcssionc). Quando lo sraro di rcnsionc c piu complcsso
cioc pluriassialc occorrc considcrarc l`inrcrazionc rra lc varic
componcnri dclla rcnsionc. Ad cscmpio in uno sraro Liassialc occorrc
rcncr conro dclla comLinazionc rra oxx. ovv c oxv . A qucsro proposiro
csisrono divcrsi crircri di rcsisrcnza. Srraus7 nc prcvcdc divcrsi. rra cui il
crircrio dclla limirazionc dclla rcnsionc principalc di rrazionc. il crircrio di
\on Miscs cd il crircrio di 1rcsca.
V|sua||zzaz|one de| r|su|tat|
Ncl nosrro proLlcma inrcrcssa dcrcrminarc la massima rcnsionc radialc
ncl disco. comc purc lo sposramcnro vcrricalc ncllc posizioni F~0 and
F~0.25 m. \n modo pcr orrcncrc i valori c la visualizzazionc rramirc un
conrour.
1 Sccglicrc Bu|/ S///n dal mcnu FS\1S;
2 Sccglicrc S/r;
3 Assicurarsi clc Ax/ Sr/m sia imposraro su G||c|;
4 Sclczionarc la componcnrc BB;
5 Frcmcrc OK.
a lcgcnda mosrra una rcnsionc massima radialc di 3.0+c+7 Fa. (vcdi
1aLclla 13-1).
Fcr conosccrc gli sposramcnri. si urilizzi la lunzionc l|. Fcr prima cosa
ingrandirc (Zm-In) l`arca arrorno ai nodi di inrcrcssc. c poi lcggcrc il
valorc dcgli sposramcnri (valori Y) dalla lincsrra di dialogo.
0ef|nendo || va|ore de||a
coes|one e de||'ango|o d|
attr|to |nterno tra |e
propr|eta de||'e|emento, e
poss|b||e ut|||zzare anche |
cr|ter| d| Hohr-6o|oumb e
0rucker-Prager.
6AP|T0L0 13 Tutor|a| 3: Ana||s| ass|a|s|mmetr|ca 153
1 arc click sul pulsanrc Zm In cd ingrandirc l`arca arrorno a F~0;
2 Sccglicrc l|. dal mcnu FS\1S;
3 arc click sulla carrclla N4;
4 arc click su ogni nodo a F~0;
5 cggcrc il valorc dcllo sposramcnro Y dalla lincsrra di dialogo;
6 Scguirc la srcssa proccdura pcr F~0.25.
Gli sposramcnri clc dovrcLLcro risulrarc sono quclli riporrari nclla
1aLclla 13-1.
rrcnuri qucsri risulrari. si cliuda la scssionc di posr-proccssing c si lanci
nuovamcnrc il solurorc pcr risolvcrc il modcllo con l`alrra condizionc di
vincolo.
1 Sccglicrc FS\1S C| Bu|/ //|;
2 Sccglicrc S\F L/ncr S/c//;
3 Sccglicrc '!ncasrro` dalla lisra scorrcvolc B/rc/n/ Cc;
4 Frcmcrc S|r.
Si conlronrino ora i valori orrcnuri con quclli dclla 1aLclla 13-1.
Risultati Appoggio Incastro
Y a F ~ 0 -2.070c-3 -5.058c-+
Y a F ~ 0.25 -1.+58c-3 -2.8+1c-+
omax (radialc) 3.0+c+7 1.833c+7
Taoe||a 13-1: R|su||a|| d| 3|(ausZ
Tutt| g|| spostament| sono
|n 'm' ed | va|or| de||e
tens|on| |n 'Pa'.
154 Cu|da a||'uso d| 8traus7
155
6AP|T0L0 14
Tutor|a| 4: Ana||s| d|nam|ca d| una menso|a
|ntroduz|one
!n qucsro rurorial vcrra analizzara la mcnsola 2 di igura 1+-1. Nclla
prima parrc si dcrcrmincranno lc primc quarrro lrcqucnzc propric di
oscillazionc cd i corrispondcnri modi. Nclla scconda parrc si csamincra la
risposra dclla mcnsola all`applicazionc di un carico conccnrraro armonico
(r).
0escr|z|one de||a geometr|a e de| car|co
a mcnsola la una lunglczza di 1 mcrro cd un vincolo di incasrro
all`csrrcmira sinisrra. c propricra dcl marcrialc c dclla sczionc rrasvcrsalc
sono riporrarc piu sorro.
F|du(a 11-1: P(op(|e|a deore|(|c|e e de| ra|e(|a|e
15 Cu|da a||'uso d| 8traus7
R|su|tat| r|ch|est|
Si vogliono dcrcrminarc lc primc quarrro lrcqucnzc propric di oscillazionc
dclla rravc con i rclarivi modi. c succcssivamcnrc l`aLLassamcnro massimo
dcll`csrrcmira liLcra soggcrra al carico dinamico (r).
Frequenze natura|| e sess|one d| pre-process|ng
Hod| e frequenze propr|e d| osc|||az|one
Ncl primo rurorial. cra srara cscguira un`analisi srarica di una srrurrura
piana composra da asrc. ognuna dcllc quali cosriruira da un singolo
clcmcnro Lcam. ! nodi crano posri solo nci punri di inconrro dcllc asrc. c
un solo clcmcnro congiungcva duc nodi. Si porrcLLc pcnsarc clc
dividcndo ogni asra in piu clcmcnri. si porcvano orrcncrc risulrari piu
accurari. Cio non c allarro vcro. `cquazionc dclla linca clasrica ci dicc
inlarri clc gli sposramcnri lungo l`assc rcrrilinco di una rravc soggcrra a
lorzc conccnrrarc sono dcscrirri da una lunzionc cuLica. aro clc cuLiclc
sono anclc lc lunzioni di lorma dcll`clcmcnro urilizzaro. non nc dcriva
alcun miglioramcnro dcll`approssimazionc. `inlirrimcnro non avrcLLc
quindi. in qucsro caso. alcuna giusrilicazionc.
!n qucsro cscmpio considcriamo invccc il comporramcnro dinamico di un
modcllo Lcam. Anclc sc ci aspcrriamo una lorma scmplicc pcr i modi
propri di oscillazionc rclarivi allc lrcqucnzc minori. all`aumcnrarc di
qucsr`ulrimc si orrcrranno conligurazioni complcssc non rapprcscnraLili
picnamcnrc da un unico clcmcnro Lcam con lunzioni di lorma cuLiclc.
`accurarczza dcl risulraro dcll`analisi dipcndcra quindi. in qucsro caso.
dal numcro di clcmcnri urilizzari. Fcr la rapprcscnrazionc dcllc primc
quarrro lrcqucnzc narurali 20 clcmcnri sono sullicicnri. Fcr lrcqucnzc piu
clcvarc nc occorrcrcLLcro di piu.
6reaz|one de| mode||o
Si crci un nuovo lilc con il nomc '1urorial FroLlcm +.sr7`. Considcrando
la gcomcrria dclla mcnsola. si imposrino lc unira su 'S!`. ! risulrari in
rcrmini di lrcqucnza saranno cos orrcnuri in !crrz (!z). a rravc puo
csscrc sclcmarizzara con un unico clcmcnro Lcam clc vcrra poi suddiviso
in 20 parri con clcmcnri piu piccoli dcllo srcsso ripo.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 157
6reaz|one de||'e|emento beam
Si crci un clcmcnro Lcam rra duc nodi clc dclinisca la gcomcrria dclla
mcnsola. o si divida poi in 20 clcmcnri piu piccoli urilizzando lo
srrumcnro Su|4/r/4.
1 Crcarc 2 nodi. (0. 0. 0) c (1. 0. 0) pcr individuarc lc duc csrrcmira
dclla rravc.
2 Crcarc un clcmcnro 'Bcam2` rra i nodi 1 c 2;
3 \rilizzarc 1S Su|4/r/4 c suddividcrc ralc clcmcnro in 20 parri.
6ond|z|on| d| v|nco|o
ncccssario considcrarc sia lc condizioni gloLali di vincolo. clc qucllc
parricolari associarc all`csrrcmira incasrrara.
V|nco|| g|oba||
ovcndosi dcrcrminarc lc lrcqucnzc cd i modi propri di viLrarc dclla
rravc ncl piano XY. occorrcra impcdirc gli sposramcnri lungo Z c lc
rorazioni arrorno agli assi X cd Y di rurri i nodi.
1 Sccglicrc GBA oad & rccdom Cascs;
2 arc click sulla carrclla lr4m Cc;
3 arc click sulla vocc 2O Bcm;
4 Frcmcrc OK.
V|nco|| noda||
Con rilcrimcnro alla igura 1+-1. la rravc c complcramcnrc incasrrara
all`csrrcmira sinisrra. Si applicli conscgucnrcmcnrc ralc condizionc di
vincolo al nodo 1 (impcdirc lc rraslazioni c lc rorazioni).
158 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 Sccglicrc A11F!B\1S N4, B/rc/n/,
2 arc click sulla vocc l/x;
3 arc click sul nodo 1 (nodo si sinisrra);
4 Frcmcrc A//|r.
|nser|mento de||e propr|eta
c propricra riclicsrc pcr l`analisi dcllc lrcqucnzc narurali. sono il modulo
di clasricira. la dcnsira dcl marcrialc c lc propricra dclla sczionc
rrasvcrsalc.
1 Sclczionarc FFFF1Y Bcm;
2 !mposrarc Tr/ su Bcm;
3 !nscrirc M4u|u ~ 2.1c11 c On//r ~ 7800;
4 arc click sulla carrclla Gm/rr c larc click su L4//;
5 Sccglicrc la sczionc rcrrangolarc cd inscrirc 'B~0.03`. '~0.01`;
6 Cliudcrc la lincsrra di dialogo.
!l modcllo c ora complcramcnrc dcliniro.
R|so|uz|one e determ|naz|one de||e frequenze natura||
ora possiLilc risolvcrc il modcllo urilizzando il solurorc pcr dcrcrminarc
lc lrcqucnzc narurali. Si nori clc la lorza vcrricalc prcscnrc in igura
1+-1. comc ogni alrro carico. non vcrra considcrara ncll`analisi dcllc
lrcqucnzc narurali. Fcr qucsro cscmpio. si manrcnga la conligurazionc di
dclaulr nclla lincsrra di dialogo.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 159
1 Sccglicrc Nc/urc| lr;unr dal mcnu S\FS;
2 arc click su S|r.
A soluzionc complcrara. lc primc quarrro lrcqucnzc narurali
compariranno a vidco ncl modo clc scguc.
EIGENVALUE FREQUENCY FREQUENCY
. (Rad/s) (Hertz)
2.76725E+03 5.26047E+01 8.37230E+00
1.08068E+05 3.28737E+02 5.23202E+01
8.42962E+05 9.18130E+02 1.46125E+02
3.22000E+06 1.79444E+03 2.85593E+02
F|du(a 11-2: L|s|a de| (|su||a|| de| so|u|o(e
a lisra di igura 1+-2 c una parrc dcl lilc log di soluzionc (csrcnsionc.
N). 1urri i mcssaggi gcncrari dal solurorc pcr analisi di lrcqucnzc
narurali sono rcgisrrari in qucsro lilc. imporranrc norarc clc la linca clc
prcccdc i valori in ligura conricnc il mcssaggio. '1! !FS1 \F
!GN\A\S !A\ CN\FG` (! primi quarrro aurovalori
sono arrivari a convcrgcnza). Qucsro mcssaggio c molro imporranrc. in
quanro vicnc urilizzara una proccdura ircrariva nclla dcrcrminazionc dcllc
lrcqucnzc narurali. Sc la convcrgcnza non c raggiunra i risulrari
porrcLLcro csscrc non arrcndiLili.
8o|uz|one teor|ca
A scopo illusrrarivo. conlronriamo i risulrari dcllc lrcqucnzc narurali
orrcnuri da Srraus7. con quclli rcorici. Fcr il caso allo srudio. la soluzionc
rcorica c dara dalla scgucnrc csprcssionc.
4
n
n
qL
EIg
2
K
I =
10 Cu|da a||'uso d| 8traus7
dovc.
n
I ~ lrcqucnza (!z) dcl modo n
Modo
n
K
~ modulo clasrico 1 3.52
! ~ momcnro d`incrzia 2 22.00
g ~ accclcrazionc di gravira 3 61.70
q ~ carico pcr unira di lunglczza + 121.00
~ lunglczza roralc dclla rravc
!l conlronro rra i risulrari rcorici c quclli di Srraus7 c illusrraro nclla
1aLclla 1+-1.
Modo Tcoria Straus7 Diffcrcnza
1 8.3 8.372 0.21%
2 52.+ 52.32 0.15%
3 1+7 1+6.1 0.61%
+ 288 285.6 0.83%
Taoe||a 11-1: Corl(or|o |(a | (|su||a|| |eo(|c| e oue||| d| 3|(ausZ
Post-process|ng de||e frequenze natura||
V|sua||zzaz|one de| mod| propr| d| osc|||az|one
Aprcndo il lilc risulrari '1urorial FroLlcm +.NA` cd imposrando la scala
dcgli sposramcnri al 10%. c possiLilc sclczionarc il modo oscillarorio da
visualizzarc nclla lisra scorrcvolc sulla parrc alra dclla Modcl Window.
1 Aprirc '1urorial FroLlcm +.NA` dal mcnu FS\1S;
2 !mposrarc O//|cmn/ Sc| su 10%;
3 Sclczionarc il numcro corrispondcnrc al modo da visualizzarc (da 1 a +).
a proccdura dcscrirra lornira a vidco la conligurazionc propria di un
ccrro modo di viLrarc. possiLilc visualizzarc rurri c quarrro i modi
conrcmporancamcnrc usando la lunzionc Mu|// J/o dcscrirra ncl
1urorial 1. Si orrcrra cos sulla srcssa vidcara un`immaginc scparara pcr
ogni singolo modo.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 11
1 !mposrarc su 10% il valorc di O//|cmn/ Sc|
2 Sccglicrc Mu|// J/o dal mcnu \!W;
3 !nscrirc X J/o ~ 2. T J/o ~ 2;
4 Sclczionarc il clcck Lox Mu|// Cc;
5 Frcmcrc OK.
o sclcrmo dovrcLLc ora apparirc comc in igura 1+-3. c
conligurazioni rclarivc ai primi quarrro modi sono visualizzarc in modo
clc la prima occupi la parrc in alro a sinisrra dcllo sclcrmo. c la quarra
quclla in Lasso a dcsrra.
F|du(a 11-3: \|s|a ru|||p|a de| p(|r| 1 rod| osc|||a|o(| |sca|a ded|| spos|arer|| a| 10)
An|maz|one
Fcr comprcndcrc mcglio i modi di viLrarc dclla rravc. c possiLilc
gcncrarnc lc animazioni. Si crca una scric di diaposirivc con varic scalc di
sposramcnro. clc mosrrarc vcloccmcnrc una dopo l`alrra danno l`cllcrro
dcll`animazionc. !l numcro di dclaulr di diaposirivc gcncrarc c imposraro
a 5. ma puo csscrc modilicaro a piaccrc. Srraus7 pcrmcrrc anclc la
E poss|b||e camb|are ||
t|po d| carattere re|at|vo
a||a cond|z|one ne||a
v|sua||zzaz|one Yulti View
facendo c||ck su| pu|sante
Font ne||a f|nestra d|
d|a|ogo.
12 Cu|da a||'uso d| 8traus7
crcazionc di lilc di animazionc su lincsrrc mulriplc. cos possiLilc avcrc
in conrcmporanca la rapprcscnrazionc animara dci divcrsi modi.
1 Sccglicrc Crc/ An/mc//n l/| dal mcnu FS\1S pcr visualizzarc
la lincsrra di dialogo S/rcu An/mc/r;
2 !mposrarc il numcro di diaposirivc a '10`;
3 Sclczionarc l`opzionc Mu|// J/o;
4 Frcmcrc OK.
Complcrara qucsra scric di comandi. occorrc arrcndcrc qualclc isranrc
linclc Srraus7 gcncra c mcmorizza ciascuna diaposiriva. Alla linc. parrc
auromaricamcnrc l`animazionc c apparira a vidco la rravc clc viLra. Si
norcra sullo sclcrmo una lrcccia vcrdc. un pulsanrc Llu. un pulsanrc rosso
cd un campo lrcm lcu. Con un click sul pulsanrc rosso si inrcrrompc
l`animazionc; con un click sulla lrcccia vcrdc. l`animazionc riparrc. a
lrcccia Llu conscnrc. invccc. di scorrcrc lc singolc diaposirivc una alla
volra (dopo avcr inrcrrorro l`animazionc). Con la lunzionc lrcm lcu c
possiLilc di sccglicrc l`inrcrvallo (in millisccondi) rra una diaposiriva c
l`alrra. modilicando cos la vclocira dcll`animazionc.
Fcr linirc con l`animazionc. si cliuda la lincsrra rclariva. All`arro dclla
cliusura. c riclicsra l`cvcnrualc mcmorizzazionc dcl lilc dcll`animazionc.
pcr porcr riurilizzarlo in lururo. anclc al di luori di Srraus7.
0escr|z|one de| prob|ema de||a r|sposta armon|ca
a lasc clc scguc di qucsro rurorial. consisrc ncl calcolo dcl massimo
sposramcnro vcrricalc prodorro all`csrrcmira dclla rravc da una lorza
armonica applicara a mcra dclla sua lunglczza. !l solurorc di risposrc
armoniclc (!armonic Fcsponsc Solvcr) calcola la risposra a rcgimc dclla
srrurrura soggcrra a caricli dclla lorma.
) t Fsin( F(t) T Z + =
Qucsro c un carico sinusoidalc di ampiczza (). lrcqucnza (e). rcmpo (r)
c angolo di lasc (u).Nclla lcrrcrarura classica rclariva alla dinamica
srrurruralc. si urilizzano duc ripi di lrcqucnzc. e (lrcqucnza circolarc o
8| pu anche sa|vare
|'an|maz|one come una ser|e
d| |mmag|n| b|tmap.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 13
vclocira angolarc in rad}s) cd l (lrcqucnza ciclica o cicli al sccondo in !z)
dovc e ~ 2tl.
1alc carico dinamico includc rurrc lc lorzc conccnrrarc. momcnri. prcssioni.
rcnsioni applicarc sugli spigoli cd accclcrazioni gloLali. Fossono csscrc
anclc urilizzarc condizioni mulriplc di carico. Condizioni di carico dillc-
rcnri possono avcrc dillcrcnri angoli di lasc. ma rurri i caricli in rurrc lc
condizioni dcvono agirc simulrancamcnrc con la srcssa lrcqucnza. !n quc-
sro rurorial c prcscnrc una sola lorza agcnrc ncll`unica condizionc di carico.
!l solurorc di risposra armonica dcrcrmina gli sposramcnri ncl modcllo
comc lunzionc dclla lrcqucnza. a risposra c calcolara ad un numcro di
lrcqucnzc spccilicaro. indicando una lrcqucnza di parrcnza. una d`arrivo
cd il numcro dci passi inrcrmcdi. a soluzionc parrc dalla lrcqucnza piu
Lassa. andando avanri di passo in passo lino a quclla piu alra. c
lrcqucnzc narurali cd i modi di oscillazionc propri dovranno csscrc gia
conosciuri (lanciando prcccdcnrcmcnrc il Narural rcqucncv solvcr)
prima di lanciarc il solurorc pcr la dcrcrminazionc dclla risposra armonica.
6ar|co armon|co
ncccssario applicarc una lorza di + N sulla mczzcria dclla rravc. agcnrc
nclla dirczionc vcrricalc Y. 1alc lorza sara asscgnara comc carico
conccnrraro cd agira sulla srrurrura con dillcrcnri lrcqucnzc. dclinirc
arrravcrso gli inrcrvalli rclarivi. !l vcrso non c imporranrc in quanro
l`azionc considcrara la un andamcnro sinusoidalc. assumcndo quindi
valori posirivi c ncgarivi ad ogni ciclo.
1 Sccglicrc A11F!B\1S N4 /r;
2 !nscrirc 'Y~ +`;
3 arc click sul nodo a mcra dclla rravc (i.c. X~0.5);
4 arc click su A//|r.
Ana||s| |n r|sposta armon|ca
aro clc il solurorc di risposra armonica urilizza un mcrodo di
sovrapposizionc modalc. almcno un modo proprio di oscillazionc dcvc
csscrc dcrcrminaro prima di lanciarlo. cos ncccssario cscguirc prima
l`analisi dcllc lrcqucnzc narurali rramirc il Narural rcqucncv Solvcr. Ncl
Pr|ma d| app||care |e forze,
ass|curars| d| aver ch|uso ||
f||e con | r|su|tat| e d| aver
r|portato |a
rappresentaz|one da mu|t| a
s|ng|e v|ew.
14 Cu|da a||'uso d| 8traus7
nosrro caso qucsro c gia sraro larro. sclczionarc quindi S\F
Hcrmn/ B/n. \crra visualizzara la lincsrra di dialogo Hcrmn/
B/n Anc|r/. clc conricnc una scric di paramcrri di conrrollo. la
maggior parrc dci quali dovranno csscrc lasciari comc da dclaulr. !
paramcrri cui porrc arrcnzionc sono.
Frequenza [hz} [Frequency}
`opzionc lr;unr dcliniscc la lrcqucnza di parrcnza (A). quclla di
arrivo (B). cd il numcro di passi inrcrmcdi. Si ricorda clc in qucsra parrc
dcl rurorial si sra lavorando con lrcqucnzc lorzanri c non narurali. \na
lrcqucnza lorzanrc si rilcriscc al carico applicaro mcnrrc la lrcqucnza
naruralc c una propricra dinamica dclla srrurrura.
`opzionc S// dcliniscc il numcro dcllc lrcqucnzc il cui valorc sara
unilormcmcnrc disrriLuiro ncll`inrcrvallo prcccdcnrcmcnrc dcliniro. Fcr
cscmpio. sc il campo di lrcqucnzc c A~5 !z c B~10 !z. con 6 S// la
risposra vcrra calcolara a 5. 6. 7. 8. c 10 !crrz. comc mosrraro di
scguiro.
F|du(a 11-1: lr|e(va||| d| l(eouerza
Sc una lrcqucnza naruralc si rrova all`inrcrno di un inrcrvallo di lrcqucnzc.
la soluzionc sara calcolara anclc in qucsro punro. Quindi nclla maggior
parrc dci casi il solurorc produrra piu passi di quclli spccilicari (ad cs. ncl
caso suddcrro. la soluzionc sara calcolara in scrrc punri anziclc sci).
!l solurorc considcra ogni passo di lrcqucnza comc un caso scpararo. Fcr
cscmpio. ncl sccondo passo dcl campo dcllc lrcqucnzc. sara calcolara la
massima risposra dovura alla lorza dinamica (r)~+sin(2t6r).
!l larrorc 2t c urilizzaro pcr opcrarc la convcrsionc da una lrcqucnza
ciclica di 6 !z in una circolarc e csprcssa in rad}s.
|| numero d| pass| sce|to
non cond|z|ona
|'accuratezza de||a
so|uz|one ne| punt| d|
ca|co|o. Va|e a d|re ad es.
che |a frequenza ca|co|ata
ad 8 hz sara |a stessa con
10 pass| e con 100 pass|.
Ne r|sente so|o |a
sp|go|os|ta d| andamento
de||a curva
frequenza|spostamento.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 15
Pu|sante Load 6ases
Qucsro pcrmcrrc di inscrirc un divcrso larrorc molriplicarivo pcr ogni
condizionc di carico. 1alc larrorc molripliclcra rurrc lc lorzc. prcssioni.
ragli dclla corrispondcnrc condizionc. !n qucsro cscmpio. lavorando con
uno solo di qucsri casi. si inrrodurra un valorc unirario. Sc inolrrc c
prcscnrc un`accclcrazionc gloLalc non nulla. qucsra molripliclcra rurrc lc
massc nodali produccndo lorzc clc saranno inclusc ncl calcolo dclla
risposra armonica. Luona prarica conrrollarc il valorc dcll`accclcrazionc
gloLalc (in GBA Lc4 C lr4m Cc) prima di cscguirc
!armonic Fcsponsc Solvcr. !n qucsro rurorial lc accclcrazioni gloLali
dovranno csscrc posrc rurrc nullc.
sscndoci una sola condizionc di carico. l`inscrimcnro dcll`angolo di lasc
c irrilcvanrc. Cos il campo l/c puo csscrc lasciaro nullo anclc sc ogni
alrro valorc sarcLLc ugualmcnrc valido.
8egno de| r|su|tato [Resu|ts 8|gn}
Qucsra opzionc pcrmcrrc di sccglicrc il scgno dcl risulraro. Nclla analisi
dclla risposra armonica. il scgno dcl risulraro non la signilicaro lisico.
1urri i risulrari possono csscrc ugualmcnrc posirivi o ncgarivi a causa
dclla narura sinusoidalc dclla lunzionc lorzanrc. `alrro canro. una
conligurazionc dclormara in cui rurri gli sposramcnri c lc rorazioni
risulrino posirivi. apparircLLc poco rcalisrica. Sccglicndo l`opzionc auro.
ad ogni passo di lrcqucnza Srraus7 asscgna la lorma dcl modo proprio
piu signilicarivo. Si nori clc. a volrc. qucsro non da risulrari rcalisrici. ma
cssi sono corrcrri nclla maggior parrc dci casi.
8morzamento struttura|e [8tructura| 0amp|ng}
Ci sono duc alrcrnarivc pcr la dclinizionc dcllo smorzamcnro srrurruralc.
modalc (modal) c sccondo Favlcigl. !n qucsro proLlcma si uscra qucllo
modalc. Fcr ogni modo proprio di oscillazionc dovra csscrc. quindi.
inscriro un larrorc di smorzamcnro. Sc pcr cscmpio c inscriro un larrorc
di smorzamcnro di 0.01 pcr rurri i modi. ognuno di qucsri prcscnrcra
l`1% dcl valorc cririco corrispondcnrc.
|| pu|sante Loed Ceses e
att|vo so|amente quando
Loed Type e |mpostato su
Applied Loed.
1 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 Sccglicrc Hcrmn/ B/n dal mcnu S\F;
2 Sclczionarc Applicd oad in oad 1vpc;
3 !nscrirc un campo di lrcqucnzc A~5`. 'B~10`;
4 !mposrarc il numcro di S// a 7;
5 arc click su Lc4 Cc cd inscrirc lc/r~1 pcr Lc4 Cc 1. c
prcmcrc OK;
6 Sccglicrc l`opzionc M4c| Ocm//n;
7 arc click su lr;unr l/| pcr visualizzarc la lincsrra di dialogo
S|rr l/|;
8 Frcmcrc il pulsanrc O/n l/| pcr aprirc il lilc conrcncnrc i risulrari in
rcrmini di lrcqucnzc narurali (1urorial FroLlcm +.NA).
9 Sccglicrc In|u4 pcr includcrc rurri i + modi;
10 !nscrirc un Ocm//n Bc// di 0.01 pcr rurri i modi;
11 Frcmcrc OK;
12 arc click su S|r.
Post-process|ng de||a r|sposta armon|ca
Fcr la dcrcrminazionc dcll`aLLassamcnro massimo d`csrrcmira. c urilc un
gralico clc nc illusrri l`andamcnro in ordinara c la lrcqucnza in ascissa.
Craf|co abbassamento|frequenza
\na volra apcrro il lilc risulraro. si puo iniziarc il rracciamcnro dcl
gralico.
E poss|b||e |nc|udere |
d|fferent| mod| propr|
facendo dopp|o c||ck su||a
ad|acente co|onna /nclude.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 17
1 Sclczionarc Grc// dal mcnu FS\1S;
2 Finominarc il gralico 'ALLassamcnro vs rcqucnza`;
3 Sclczionarc il clcck Lox J Bu|/ Cc;
4 Frcmcrc OK;
5 Qucsro visualizzcra la lincsrra di dialogo XT l|/;
6 arc click sulla carrclla Oucn///r;
7 Arrivarc il clcck Lox O//|cmn/;
8 Sccglicrc OT;
9 arc click sulla carrclla Lc//n;
10 arc click sul nodo di csrrcmira dclla lincsrra gralica principalc-
qucsro sclcziona il nodo pcr il gralico;
11 Frcmcrc OK.
1alc opcrazionc dovrcLLc produrrc un gralico dcllo sposramcnro
vcrricalc conrro la lrcqucnza. convcnicnrc modilicarc. poi. il campo
dcll`assc orizzonralc da 5 !z a 10 !z. c isrruzioni sono indicarc di
scguiro.
1 Frcmcrc il pulsanrc Grc// O///n;
2 Arrivarc il clcck Lox Ur-4//n4 ncll`opzionc Hr/cn/c| Ax/;
3 !nscrirc M/n/mum Jc|u ~ 5;
4 !nscrirc Mcx/mum Jc|u ~ 10;
5 Frcmcrc OK;
!l gralico risulranrc dcll`aLLassamcnro d`csrrcmira conrro la lrcqucnza c
daro in igura 1+-5.
Premere |n a|ternat|va ||
pu|sante Crephs.
Pu|sante Crephs 0ptions.
18 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 11-5: 0(al|co de||'aooassarer|o d'es|(er||a cor|(o |a l(eouerza |Z s|eps)
Comc si vcdc. ralc gralico scmLra molro rozzo. Qucsro c dovuro al
numcro di lrcqucnzc indagarc ncll`analisi. Sc si losscro usari 100 passi
invccc di 7. il risulraro sarcLLc sraro molro piu dolcc. non camLiando
allarro l`accurarczza dcl valorc corrispondcnrc ad una singola lrcqucnza.
Fcr vcrilicarc qucsro punro. si cliuda il lilc di risulrari c si rilanci il
solurorc urilizzando 100 inrcrvalli di lrcqucnza. !l nuovo gralico
dovrcLLc apparirc comc in igura 1+-6.
F|du(a 11-: 0(al|co de||'aooassarer|o d'es|(er||a cor|(o |a l(eouerza |100 s|eps)
0uest| graf|c| sono stat|
v|sua||zzat| con |'opz|one
Abso|ute y [c||ckando ||
tasto [y[} perch rest|
|gnorato || segno de|
r|su|tat|.
6AP|T0L0 14 Tutor|a| 4: Ana||s| 0|nam|ca d| una Henso|a 19
Si la norarc clc il gralico c composro conncrrcndo con lincc rcrrc i punri
corrispondcnri allc singolc lrcqucnzc. c coordinarc csarrc di ogni punro
possono csscrc visualizzarc posizionandoci sopra il mousc. Foiclc si c
inrcrcssari allo sposramcnro massimo. posizionarc il mousc ncl picco dcl
gralico cd annorarnc lc coordinarc.
ovrcLLcro csscrc X ~ 8.37230+00. Y ~ +.18+65-02.
Cos si puo vcdcrc dal gralico comc lo sposramcnro massimo sia di
0.0+18+65 m corrispondcnrc a l ~ 8.37230 !z. clc c anclc la prima
lrcqucnza naruralc dclla mcnsola.
170 Cu|da a||'uso d| 8traus7
171
6AP|T0L0 15
Tutor|a| 5: Ana||s| de||a r|sposta spettra|e
|ntroduz|one
!n qucsro cscmpio. vcrra considcraro un scmplicc rclaio 3 soggcrro ai
caricli gravirazionali c sismici (vcdi igura 1).a srrurrura c ad un solo
piano. rcalizzara in ccmcnro armaro c complcramcnrc incasrrara alla Lasc.
!l sisrcma rcsisrcnrc consisrc di rrc colonnc. quarrro rravi cd il solaio
orizzonralc. 1urri qucsri clcmcnri sono cosriruiri con lo srcsso marcrialc.
!l sisma agiscc sccondo la dirczionc X-X cd c asscgnaro comc spcrrro di
risposra in accclcrazioni.
0escr|z|one de||a geometr|a e de| car|co
a gcomcrria c lc propricra dci marcriali dcl rclaio sono illusrrarc in
igura 15-1. Comc si puo vcdcrc. sulla srrurrura agiscono duc azioni
divcrsc. il carico gravirazionalc (q) dovuro al pcso dclla srrurrura c il
carico sismico applicaro nclla dirczionc X-X.
F|du(a 15-1: 0eore|(|a e ca(|co
172 Cu|da a||'uso d| 8traus7
! ~ +.2 m (alrczza dcl rclaio)
a ~ 0.+ m (gcomcrria dcl piano)
L ~ 5.00 m (gcomcrria dcl piano)
~ 35x10
6
kFa (Modulo clasrico di rurri gli
clcmcnri)
v ~ 0.20 (Fapporro di Foisson dcl
solaio)
G ~ 1+.58x10
6
kFa (Modulo a raglio di rravi c
colonnc)
p ~ 2.50 r}m
3
(dcnsira di rravi. colonnc c
solaio)
q ~ 3.00 kN}m
2
(Carico pcrmancnrc
gravirazionalc)
r ~ 0.170 m (spcssorc dcl solaio)
B x ~ 0.+0 x 0.+0 (scziona rrasvcrsalc di rravi
c colonnc)
Taoe||a 15-1: P(op(|e|a deore|(|c|e e de| ra|e(|a|e
R|su|tat| r|ch|est|
`oLicrrivo dcll`analisi c il calcolo dcgli sposramcnri massimi c dcllo sraro
rcnsionalc dovuro al carico gravirazionalc c all`azionc sismica.
6reaz|one de| mode||o
!l primo passo dcll`analisi c la rcalizzazionc dclla suddivisionc in clcmcnri
liniri. la dclinizionc dcllc sczioni c dcllc propricra dci marcriali. c
proccdurc pcr la cosrruzionc dci modclli sono srarc csposrc nci prcccdcnri
rurorials. !n qucsro cscmpio si assumc quindi clc vi sia una sullicicnrc
lamiliarira con gli srrumcnri di cosrruzionc dclla mcsl. Si lorniscc quindi
solo una Lrcvc sommario dclla proccdura scguira.
Crcarc un nuovo lilc '1urorial FroLlcm 5.sr7`. !mposrarc lc unira di
misura a 'm. 1. kFa. kN`. Crcarc un nodo in (0. +.2. 0) pcr lissarc
l`originc dcl sisrcma di coordinarc rclarivo al rclaio (rilcrirsi alla igura
15-1). aro clc la srrurrura c rridimcnsionalc. puo csscrc una Luona idca
camLiarc la visra pcr migliorarnc la rapprcscnrazionc.
6AP|T0L0 15 Tutor|a| 5: Ana||s| de|a R|sposta 8pettra|e 173
1 Sccglicrc An|s dal mcnu \!W;
2 !nscrirc 'An| X` ~ 25;
3 'An| Z` ~ 0;
4 Frcmcrc OK.
Copiarc il nodo 1 nclla dirczionc Z ad una disranza di 5.0 m. Copiarc poi
rurri i nodi nclla dirczionc X a una disranza di 5.0 m. pcr complcrarc la
gcomcrria dcl solaio (una piasrra 5x5 m).
0ef|n|z|one deg|| e|ement|
Fcr la crcazionc dcllc colonnc. csrrudcrc i rrc nodi d`angolo nclla
dirczionc vcrricalc Y di -+.2 mcrri. cvono poi csscrc crcarc lc quarrro
rravi di Lordo dcl solaio.
Crcarc il solaio con un singolo clcmcnro plarc Quad+ collcgando i
quarrro nodi rclarivi. Suddividcrc il quadraro cos orrcnuro c lc rravi di
conrorno in quarrro parri (pcr ciascuna dirczionc).
V|nco||
Sclczionarc A11F!B\1S N4, B/rc/n/ c imposrarc al valorc 'lixcd` i
rrc nodi alla Lasc dclla srrurrura. \na volra complcrara qucsra opcrazionc.
il modcllo dovrcLLc risulrarc comc in igura 15-2.
8| r|corda d| premere || tasto
F3 per adattare || mode||o a||a
d|mens|one de||o schermo.
Ass|curars| che g|| e|ement|
beam ed || p|ate s|ano d|v|s|
|n modo coerente.
174 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F|du(a 15-2: Hes| de| |e|a|o
Assegnaz|one de||e propr|eta
Ncl passo succcssivo si asscgncranno lc sczioni dcgli clcmcnri Lcam c lc
propricra dcgli clcmcnri plarc.
1 Sccglicrc FFFF1Y Bcm;
2 !mposrarc Tr/ su Bcm;
3 Spccilicarc M4u|u~35c6. On//r~2.5 c Slcar M4u|u~1+.58c6;
4 Sccglicrc Gm/rr. quindi larc click su L4//;
5 Sclczionarc la sczionc rcrrangolarc;
6 !nscrirc ~0.+. B~0.+. quindi larc click su A/n.
c propricra dci Lcam sono ora complcramcnrc dclinirc. Si
spcciliclcranno ora quclla dcl plarc.
6AP|T0L0 15 Tutor|a| 5: Ana||s| de|a R|sposta 8pettra|e 175
1 Sclczionarc la carrclla l|c/;
2 !mposrarc Tr/ su l|c//S/||;
3 !nscrirc M4u|u~35c6. On//r~+.2 (vcdcrc la nora sorro) c
l/n' Bc//~0.2;
4 Sclczionarc la carrclla Gm/rr. cd inscrirc Mm|rcn
T//|n~0.17;
5 Cliudcrc la lincsrra di dialogo.
ota: a dcnsira dcl solaio non c ugualc a quclla dcl marcrialc di cui c
composro. ma in aggiunra comparc il conrriLuro dcl carico gravirazionalc
disrriLuiro daro dal pcso di clcmcnri non srrurrurali. !l valorc dclla dcnsira
spccilicara c quindi calcolaro comc scguc.
cnsira 1oralc ~ dcnsira dcl marcrialc + (carico gravirazionalc di
clcmcnri non srrurrurali}accclcrazionc di
gravira)}spcssorc dcl solaio
~ 2.50 + (3.0}.81)}0.17
~ +.2
Qucsro ripo di approccio pcrmcrrc di includcrc il carico pcrmancnrc
ncll`analisi srarica. sso risulra incluso inolrrc comc massa ncll`analisi
dinamica c spcrrralc. Sc l`accclcrazionc gloLalc nclla dirczionc Y c
imposrara sul valorc '.81`. cssa molripliclcra lc massc. gcncrando cos il
carico gravirazionalc. agcnrc dall`alro vcrso il Lasso (si c inlarri spccilicaro
un valorc ncgarivo rispcrro alla dirczionc dcll`assc Y). uranrc
l`csccuzionc dcll`analisi srarica saranno quindi considcrari sia il pcso
proprio dclla srrurrura. clc il carico gravirazionalc addizionalc sul solaio.
Ana||s| stat|ca
\na volra dclinira la gcomcrria dcl rclaio olrrc clc lc sczioni rrasvcrsali c
lc propricra dci marcriali. c possiLilc lanciarc l`analisi srarica.
17 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 Sccglicrc GBA Lc4 C lr4m Cc cd inscrirc L/ncr
A|rc//n Y~ .81;
2 Frcmcrc OK;
3 Sccglicrc S\F L/ncr S/c//;
4 Conscrvarc lc imposrazioni di dclaulr c larc click su S|r.
\na volra rcrminara la lasc di soluzionc. c possiLilc cliudcrc la lincsrra di
dialogo dcl solurorc cd aprirc il lilc risulraro '1urorial FroLlcm 5.SA`.
urilc conrrollarc la conligurazionc dclormara dcl modcllo c la grandczza
dcgli sposramcnri. Qucsra opcrazionc ollrc la possiLilira di una rapida
vcrilica dcl corrcrro inscrimcnro dcllc propricra dci marcriali. dci caricli o
dclla scclra dcllc unira di misura.
1 Aprirc il lilc risulraro;
2 !mposrarc isplaccmcnr Scalc su 10%;
3 Sccglicrc FS\1S Bu|/ S///n;
4 Arrivarc il clcck Lox Cn/ur ncll`opzionc Orco c;
5 Sclczionarc il clcck Lox O//|cmn/. quindi l`opzionc OT;
6 arc click sulla carrclla l|c/;
7 Sccglicrc isplaccmcnr. Y;
8 Frcmcrc OK.
o sclcrmo dovrcLLc apparirc comc in igura 15-3.
6AP|T0L0 15 Tutor|a| 5: Ana||s| de|a R|sposta 8pettra|e 177
F|du(a 15-3: Rapp(eser|az|ore |(ar||e cor|ou( de||a corl|du(az|ore delo(ra|a
Cliudcrc il lilc risulraro.
6urva de||o spettro d| r|sposta
!l carico sismico agiscc orizzonralmcnrc nclla dirczionc X-X. cd c
cararrcrizzaro da una curva in rcrmini di spcrrro di risposra dcllc
accclcrazioni. comc mosrraro in igura 15-+.
F|du(a 15-1: Cu(va de||o spe||(o d| (|spos|a pe( uro sro(zarer|o de| 5.0
178 Cu|da a||'uso d| 8traus7
`cccirazionc sismica dcl suolo puo csscrc csprcssa in rcrmini di
andamcnro rcmporalc dclla sua accclcrazionc o sorro lorma di spcrrro di
risposra. Qucsr`ulrimo approccio. piu comunc. c urilizzaro dalla maggior
parrc dcllc modcrnc normarivc. a curva dcllo spcrrro di risposra dara in
qucsro rurorial provicnc dall` 'Ausrralian arrlquakc oading codc AS
1170.+ 13`. gni alrra normariva avra uno spcrrro di risposra similc
a qucsro. magari indicaro con nomi divcrsi. comc curva spcrrralc o
spcrrro di progcrro; i valori rclarivi possono csscrc csprcssi sia in modo
adimcnsionalc clc in convcnicnri unira di misura. !ndipcndcnrc.
comunquc. dalla rcrminologia o dal ripo di unira urilizzara. l`approccio
analirico risulra csscrc lo srcsso. ! valori linali di ralc curva sono
usualmcnrc dari in rcrmini di accclcrazioni (ad cs. in m}s
2
o mm}s
2
).
`assc orizzonralc indica invccc il pcriodo naruralc dclla srrurrura.
csprcsso gcncralmcnrc in sccondi. A volrc. pcr applicazioni
dcll`ingcgncria mcccanica. comc i lcnomcni di slock o la viLrazionc di
parri di macclinc. inrcrcssa rapprcscnrarc in ralc assc lc lrcqucnzc (in
!z). Qucsrc duc quanrira sono scmpliccmcnrc una l`invcrsa dcll`alrra.
imporranrc sorrolincarc la dillcrcnza rra curva di risposra spcrrralc c
curva spcrrralc. nrramLc lanno lorma analoga c srcssc unira di misura.
ma signilicari dillcrcnri. a curva di risposra spcrrralc c urilizzara nclla
progcrrazionc c rapprcscnra la massima risposra di un sisrcma ad un
grado di liLcrra. considcraro con la sua lrcqucnza naruralc cd il suo
smorzamcnro. Fcr dillcrcnri larrori di smorzamcnro. varicra anclc la
curva suddcrra. `alrro ripo. cliamaro curva spcrrralc o scmpliccmcnrc
spcrrro rapprcscnra la rraslormara di ouricr di una lunzionc dcl rcmpo.
Quando ralc lunzionc c un`accclcrazionc dovura ad un rcrrcmoro. la
curva spcrrralc c solo una rraslormazionc marcmarica dal dominio
rcmporalc a qucllo dcllc lrcqucnzc. Qucsro ripo di curva lorniscc
inlormazioni sul conrcnuro in lrcqucnza dclla lunzionc rcmporalc
analizzara. ssa non c quindi urilizzara nclla progcrrazionc cd c di soliro
prodorra comc ourpur da srrumcnri clc monirorizzano lc viLrazioni.
Comc dcrro prcccdcnrcmcnrc. lc normarivc lorniscono la curva dcllo
spcrrro di risposra in una lorma adimcnsionalc. ccorrc calcolarc un
larrorc di scala scpararo. clc molriplica lc ordinarc dclla curva. !n qucsro
cscmpio ralc larrorc associaro all`assc vcrricalc c assunro di 0.22. Non
vcrra qui spicgaro comc ralc valorc sia sraro orrcnuro. 1urrc lc
inlormazioni ncccssaric sono rcpcriLili ncllc normarivc pcrrincnri.
6AP|T0L0 15 Tutor|a| 5: Ana||s| de|a R|sposta 8pettra|e 179
opo l`applicazionc di ralc larrorc di scala. clc ricnc conro dclla sismicira
dcll`arca. dcll`imporranza dclla srrurrura. dclla capacira dclla srcssa di
dclormarsi plasricamcnrc ccc.. lc ordinarc risulrano csscrc in m}s
2
(accclcrazioni).
a curva dcllo spcrrro di risposra mosrrara in igura 15-+ c dclinira
arrravcrso lc scgucnri csprcssioni.
5 . 2 S and
T
25 . 1
S
a
2/3
a
s =
Fcr dcrcrminarc l`inrcrsczionc rra la parrc cosranrc c la parrc curva di ralc
lunzionc. sosriruiamo il valorc 2.50 nclla prcccdcnrc csprcssionc.
orrcncndo 0.35355. `andamcnro dclla risposra spcrrralc. puo csscrc ora
rapprcscnraro comc lunzionc dcl pcriodo. ncl modo scgucnrc.
Fcr 0<1<0.35355 s 5 . 2 S
a
=
Fcr 0.35355 s<1<3.0 s
2/3
a
T
25 . 1
S =
dovc.
S
a
accclcrazionc spcrrralc (in g)
1 pcriodo di oscillazionc (s)
lrcqucnza di oscillazionc(!z)
Srraus7 pcrmcrrc di inscrirc la curva di risposra spcrrralc in rcrmini sia dcl
pcriodo. sia dclla lrcqucnza. Cos lc csprcssioni sopra sono adarrc ad
csscrc inscrirc in Srraus7 sorro lorma di //rc| /c||. Sccglicrc 1ABS.
lc/r r lr;unr/lr/4 pcr visualizzarc la lincsrra di dialogo rclariva. !
valori dclla curva saranno inscriri in Tc|| N. 1. c cquazioni saranno
urilizzarc pcr l`inscrimcnro di rurri i valori rrannc il primo. clc dovra
csscrc spccilicaro a mano. c isrruzioni pcr l`inscrimcnro dci punri dclla
curva di risposra spcrrralc sono indicarc qui sorro.
180 Cu|da a||'uso d| 8traus7
1 Sccglicrc 1ABS acror vs rcqucncv}Fcriod;
2 Finominarc c prcmcrc OK;
3 Sccglicrc l`opzionc lr/4;
4 !nscrirc lr/4~0 c lc/r~2.5 pcr il primo punro;
5 Sclczionarc 1S L;uc//n L4//r (Crrl+) all`inrcrno dclla
lincsrra di dialogo;
6 Fisulra visualizzara la lincsrra di dialogo lc/r r lr/4 nclla qualc si
puo inscrirc l`cquazionc clc dcscrivc la curva;
7 !nscrirc l`cquazionc '1.25}x(2}3)` ncl campo indicaro con
lc/r(x);
8 Spccilicarc l`inrcrvallo da 0.35355 a 3.0 ncll`opzionc lr/4 Bcn;
9 !nscrirc in Scm/|/n Bcn i valori 2 c 20;
10 Frcmcrc OK.
Quanro larro producc i valori dclla risposra pcr 0<1<3.0 s. !l gralico
rclarivo dovrcLLc apparirc comc in igura 15-5.
6AP|T0L0 15 Tutor|a| 5: Ana||s| de|a R|sposta 8pettra|e 181
F|du(a 15-5: 0el|r|z|ore de||a cu(va d| (|spos|a spe||(a|e.
Ana||s| de||a r|sposta spettra|e
Frima di cscguirc lo Spccrral Solvcr. c ncccssario lanciarc il Narural
rcqucncv Solvcr pcr l`acquisizionc dci dari rclarivi ai modi cd allc
lrcqucnzc propric di oscillazionc.
Ana||s| de||e frequenze propr|e
aro clc l`analisi spcrrralc c condorra arrravcrso un mcrodo di
sovrapposizionc modalc. c ncccssario avcr calcolaro prima i modi c lc
lrcqucnzc propric di oscillazionc dclla srrurrura allo srudio. rramirc
l`csccuzionc dcl Narural rcqucncv Solvcr.
1 Sccglicrc S\F Nc/urc| lr;unr;
2 !nscrirc M4 ~5;
3 Frcmcrc S|r.
Per estrapo|are | dat| a| d|
fuor| de| campo
spec|f|cato, 8traus7
mant|ene costante ||
va|ore de||'u|t|ma ord|nata
|nser|ta. 0uesto va|e per
tutte |e Teble tranne che
per que||e stress vs strein,
force vs displecement e
moment vs curveture.
182 Cu|da a||'uso d| 8traus7
opo divcrsc ircrazioni. si orrcrra la convcrgcnza dclla soluzionc. c lc
primc cinquc lrcqucnzc propric appariranno comc in igura 15-6.
EIGENVALUE FREQUENCY FREQUENCY
(rad/s) (Hertz)
6.47511E+02 2.54462E+01 4.04989E+00
7.10345E+02 2.66523E+01 4.24184E+00
1.79277E+03 4.23411E+01 6.73880E+00
2.04304E+03 4.52000E+01 7.19380E+00
1.08931E+04 1.04370E+02 1.66110E+01
F|du(a 15-: L|s|a ded|| au|ova|o(| co((|sporder|| a||e p(|re c|roue l(eouerze p(op(|e
A qucsro punro dcll`analisi. non sappiamo ancora sc i cinquc modi
calcolari sono adarri a rapprcscnrarc il comporramcnro dinamico dclla
srrurrura. Cio puo csscrc indagaro lanciando il S//rc| B/n S|rr. c
osscrvando il valorc dcl 'roral mass parriciparion lacror` (larrorc di
parrccipazionc modalc) all`inrcrno dcl rclarivo lilc 'G`. Sc dcrro valorc
risulra maggiorc dcl 0%. allora i modi propri di oscillazionc rrovari
risulrano csscrc sullicicnri. alrrimcnri sara ncccssario calcolarnc alrri c
rilanciarc l`analisi spcrrralc.
Ana||s| de||a r|sposta spettra|e
a prcccdcnrc curva di risposra spcrrralc c srara normalizzara al valorc
dcll`accclcrazionc di gravira. cd c quindi csprcssa in g (accclcrazionc di
gravira). Sara molriplicara pcr un larrorc di 0.22. inrrodorro comc larrorc
di dirczionc nclla lincsrra di dialogo dcl solurorc. opo qucsra
molriplicazionc. i valori dclla curva saranno in m}s
2
. c unira sono
cocrcnri con rurrc qucllc gia urilizzarc ncll`analisi.
6AP|T0L0 15 Tutor|a| 5: Ana||s| de|a R|sposta 8pettra|e 183
1 Sccglicrc S\F S//rc| B/n;
2 !mposrarc Ocm//n su Nn;
3 !nscrirc 'X ~ 0.22. Y ~ 0. Z ~ 0` in O/r//n J/r;
4 arc click su lr;unr l/| pcr visualizzarc la lincsrra di dialogo
S|rr l/|;
5 arc click sull`icona O/n l/|,
6 Aprirc il lilc '1urorial FroLlcm 5.NA` pcr orrcncrc i primi cinquc
modi;
7 !ncludcrc rurri i modi ncll`analisi laccndo doppio click sulla colonna
In|u4;
8 Fcr ogni modo. larc doppio click nclla colonna S//rc| Tc|| c
sclczionarc la raLclla crcara prcccdcnrcmcnrc;
9 Cliudcrc la lincsrra di dialogo S|rr l/|;
10 asciarc rurri gli alrri valori inalrcrari;
11 Frcmcrc S|r.
!l larrorc 'X~0.22` di O/r//n J/r molripliclcra lc ordinarc dclla curva
di risposra spcrrralc dclla raLclla lc/r r lr/4. cd appliclcra il sisma
nclla sola dirczionc X. aro clc i larrori 'Y` c 'Z` sono nulli. il rcrrcmoro
non produrra alcun cllcrro sullc rclarivc dirczioni.
Comc spicgaro prcccdcnrcmcnrc. la prima cosa da conrrollarc dopo avcr
lanciaro l`analisi dclla risposra spcrrralc. c la quanrira T/c| Mc
lcr////c//n. Aprcndo il lilc '1urorial FroLlcm 5.S`. si rrovcra clc
qucsra quanrira valc .8++%. quindi il numcro di modi propri di
oscillazionc dcrcrminari c sullicicnrc.
184 Cu|da a||'uso d| 8traus7
185
6AP|T0L0 1
Tutor|a| : 6reaz|one de||a mesh
de||'|ntersez|one d| due tub|
|ntroduz|one
o scopo di qucsro rurorial c di prcndcrc visionc dcgli srrumcnri di
modcllazionc avanzara prcscnri in Srraus7. \crranno illusrrarc lunzioni
comc l`csrrusionc. la proiczionc. il raccordo cd i sisrcmi di coordinarc
dcliniri dall`urcnrc.
F|du(a 1-1: 0esc(|z|ore de||a deore|(|a de||'|r|e(sez|ore de| |uo|
18 Cu|da a||'uso d| 8traus7
6reaz|one de||a mesh d| e|ement| f|n|t|
!l modo piu scmplicc di opcrarc c qucllo di crcarc un numcro di nodi
arro a dclinirc la gcomcrria inizialc dci duc cilindri. !nizicrcmo dclincndo
la gcomcrria dcgli assi c dci raggi di cnrramLi i ruLi. Qucsro riclicdc la
gcncrazionc di cinquc nodi ncllc scgucnri posizioni (imposrarc lc unira su
N,mm).
Nodo 1 (0. 0. 0)
Nodo 2 (0. 75.0)
Nodo 3 (150. 0. 0)
Nodo + (150+150}1an60. 150. 0)
Nodo 5 Copiarc il nodo + con i scgucnri incrcmcnri
(X ~ -25Cos30. Y ~ 25Sin30. Z ~ 0)
o sclcrmo dovrcLLc apparirc comc in igura 16-2.
F|du(a 1-2: Nod| de||a deore|(|a lr|z|a|e
8| possono |nser|re
d|rettamente equaz|on| ne|
camp| d| 8traus7. 6os| |e
coord|nate noda|| espresse da
equaz|on|, possono essere
|nser|te con || seguente
formato: 25*[s|n[30}} o
150|[Tan[0}}.
6AP|T0L0 1 Tutor|a| : 6reaz|one de||a Hesh de||'|ntersez|one d| 0ue Tub| 187
8|stem| d| coord|nate def|n|t| da||'utente[U68}
arcmo uso di duc dillcrcnri sisrcmi di coordinarc cilindrici pcr la
dclinizionc dcgli assi dci ruLi clc andranno inrcrsccari. Si imposri
l`angolo di visualc al valorc (30. -20. 0). c si scguano lc scgucnri
isrruzioni.
1 Sclczionarc GBA Cr4/nc/ Sr/m;
2 arc click sull`icona No UCS;
3 arc click sull`icona L4// UCS Ncm cd inscrirc un nuovo nomc (ad
cs. '\CS Cilindrico pcr il 1uLo Frincipalc`);
4 Sccglicrc un Cr|/n4r/c| Sr/m sccondo TZ l|cn c sclczionarc il
nodo 1 comc Or//n l/n/;
aro clc il ruLo piu piccolo c inclinaro di 60 gradi. i passi riclicsri pcr la
dclinizionc dcl sccondo \CS. sono lcggcrmcnrc dillcrcnri.
1 Sccglicrc GBA Cr4/nc/ Sr/m;
2 arc click sull`icona No UCS;
3 arc click sull`icona L4// UCS Ncm cd inscrirc un nomc nuovo (ad
cs. \CS cilindrico pcr il ruLo inclinaro);
4 Sclczionarc un Cvlindrical Svsrcm;
5 Sccglicrc l`opzionc UCS;
6 Sclczionarc il nodo + pcr dclinirc l` Or//n l/n/;
7 Sccglicrc il nodo 3 comc l/n/ 1 cd il 5 comc l/n/ 2;
8 Frcmcrc OK.
ovrcLLcro cos csscrc dcliniri duc sisrcmi di rilcrimcnro cilindrici arri a
indicarc gli assi dci duc ruLi.
188 Cu|da a||'uso d| 8traus7
6reaz|one d| un tubo |nc||nato d| 0 grad|.
alla lisra scorrcvolc dci sisrcmi di coordinarc. sclczionarc l`\CS dcl ruLo
piu piccolo cd csrrudcrc il nodo 5 quarrro volrc con incrcmcnri di +5
gradi assicurandosi clc l`opzionc Lx/ru4 / sia imposrara su Bcm3. Cio
crccra quarrro clcmcnri Lcam clc dcliniranno la gcomcrria dcl ruLo
inclinaro. comc mosrraro in igura 16-3.
F|du(a 1-3: 0eore|(|a de| |uoo |rc||ra|o
Qucsri clcmcnri Lcam possono csscrc csrrusi pcr crcarc la supcrlicic dcl
ruLo piu piccolo. Fcr csscrc ccrri clc qucsra supcrlicic aLLia la corrcrra
gcomcrria all`inrcrsczionc. urilizzarc Lx/ru4 |r lrj//n / UCS.
6AP|T0L0 1 Tutor|a| : 6reaz|one de||a Hesh de||'|ntersez|one d| 0ue Tub| 189
1 Sccglicrc 1S xrrudc. Bv Frojccrion. 1o \CS;
2 Sclczionarc '\CS Cilindrico pcr il 1uLo Frincipalc` dalla lisra
scorrcvolc lrj/ /;
3 !nscrirc 75 in Bc4/u;
4 Arrivarc il clcck Lox S////4 pcr l`opzionc O/r//n;
5 Sclczionarc il nodo + pcr N1 cd il nodo 3 pcr N2;
6 Arrivarc il clcck Lox Lcr all`inrcrno dcll`opzionc Sur;
7 Arrivarc il clcck Lox Bcm!Ouc48;
8 Sclczionarc rurri gli clcmcnri Lcam prcmcndo il pulsanrc S|/ A||;
9 Frcmcrc A//|r.
Qucsra scqucnza gcncrcra l`csrrusionc dci Lcam in una supcrlicic di
clcmcnri plarc Quad8. inrcrsccando il ruLo principalc con un raggio di 75
millimcrri. comc mosrraro in igura 16-+.
F|du(a 1-1: 8ear es|(us| su d| ur uC3 c|||rd(|co
Usando |o strumento
Extrude 8y Projection to
JC$, |a geometr|a deg||
e|ement| p|ate ne||a zona
d'|ntersez|one v|ene
automat|camente
ca|co|ata. 0uesto ass|cura
che | nod| a||'|ntersez|one
s|ano p|azzat| ad un va|ore
esatto de| ragg|o [|n
questo caso R = 75}.
190 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Si sclczionino ora rurri gli clcmcnri Lcam. c si urilizzi il comando Lx/ru4
Br Inrmn/ pcr csrrudcrli nclla dirczionc radialc di un valorc F~ 10.
Qucsro crccra quarrro clcmcnri plarc Quad8 lungo il pcrimcrro dcl ruLo.
comc indicaro in igura 16-5.
F|du(a 1-5: E|erer|| oear es|(us| |urdo || pe(|re|(o de| |uoo
Si opcrcra ora uno sposramcnro di qucsri quarrro clcmcnri plarc pcr
adarrarli alla supcrlicic cilindrica di raggio 75 millimcrri dcl ruLo principalc.
Frima di larc qucsro. si imposri An| al valorc (-160. -30. 180).
1 Sccglicrc 1S Movc. Bv Frojccrion. 1o \CS;
2 Sclczionarc '\CS Cilindrico pcr il 1uLo Frincipalc` dalla lisra
scorrcvolc lrj/ /;
3 !nscrirc un valorc di 75 pcr Bc4/u;
4 Arrivarc il clcck Lox S////4 pcr l`opzionc O/r//n;
5 Sclczionarc il nodo + comc N1 cd il 3 comc N2;
6 Sclczionarc i quarrro clcmcnri plarc sul pcrimcrro;
7 Frcmcrc A//|r.
Pr|ma de||'estrus|one,
ass|curars| che s|a
att|vato || check box
8eem0ued8.
6AP|T0L0 1 Tutor|a| : 6reaz|one de||a Hesh de||'|ntersez|one d| 0ue Tub| 191
Si possono ora canccllarc rurri gli clcmcnri Lcam. in quanro non sono piu
ncccssari.
6reaz|one de| tubo pr|nc|pa|e
Sclczionarc '\CS Cilindrico pcr il 1uLo Frincipalc` dalla lisra scorrcvolc c
copiarc il nodo clc individua il raggio dcl ruLo principalc (nodo 2)
rramirc duc incrcmcnri di +5 gradi. Copiarc poi i duc nodi appcna
crcari in modo da allincarli a qucllo clc indica la linca di mczzcria dcl
ruLo inclinaro. comc mosrraro in igura 16-6.
1 !mposrarc l`angolo di visualc al valorc (155. -10. -180);
2 Sccglicrc 1S Copv. Bv Frojccrion. 1o Flanc;
3 Arrivarc il clcck Lox TZ l|cn;
4 Sclczionarc il nodo mosrraro in igura 16-6 pcr l`opzionc N2;
5 Arrivarc il clcck Lox Nrmc| ncll`opzionc O/r//n;
6 Sclczionarc i duc nodi da copiarc (si vcda la igura 16-6);
7 Frcmcrc A//|r.
F|du(a 1-: 0el|r|z|ore de||a deore|(|a de| |uoo p(|rc|pa|e
192 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Fossono ora csscrc crcari gli clcmcnri plarc clc dcliniscono la supcrlicic
dcl ruLo principalc. Frima di lar qucsro. si imposri su '\CS Cilindrico
pcr il 1uLo Frincipalc` il sisrcma di coordinarc corrcnrc. Qucsro assicura
clc i nodi inrcrmcdi dcgli clcmcnri plarc Quad8 siano posizionari sul
valorc corrcrro dcl raggio. \na volra crcaro il primo plarc. copiarc il nodo
mosrraro in igura 16-7 ncl piano YZ (TZ l|cn) dcliniro dal nodo
inrcrmcdio di qucsro plarc.
F|du(a 1-Z: C(eaz|ore de||a supe(l|c|e de| |uoo p(|rc|pa|e
Suddividcrc ora il primo plarc c conrinuarc la crcazionc di clcmcnri lino a
clc il modcllo non apparc comc in igura 16-8.
6AP|T0L0 1 Tutor|a| : 6reaz|one de||a Hesh de||'|ntersez|one d| 0ue Tub| 193
F|du(a 1-8: 0eore|(|a de||a supe(l|c|e
Conrinuarc a crcarc clcmcnri plarc Quad8 lino ad orrcncrc una gcomcrria
dcl ruLo principalc comc quclla indicara in igura 16-.
F|du(a 1-9: 0eore|(|a de||a supe(l|c|e corp|e|arer|e s|rre|(|ca
194 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Fcr crcarc il quarro inlcriorc dcl ruLo principalc. Lasra copiarc la riga
inlcriorc di clcmcnri plarc con duc incrcmcnri di -+5 gradi. Qucsro
produrra csarramcnrc una mcra (simmcrrica) dcl modcllo dci duc ruLi.
Luona norma a qucsro punro cscguirc la pulizia dclla mcsl pcr
climinarc l`cvcnrualc prcscnza di nodi doppi.
6reaz|one d| un raccordo a||'|ntersez|one de| tub|
Srraus7 possicdc uno srrumcnro pcr gcncrarc auromaricamcnrc raccordi
rra duc clcmcnri plarc comunquc conncssi. Ncl nosrro caso si vuolc
raccordarc con raggio di + millimcrri gli clcmcnri plarc all`inrcrsczionc dci
duc ruLi.
1 scguirc un ingrandimcnro (Zm-In) dclla rcgionc arrorno
all`inrcrsczionc
2 Sccglicrc 1S l/||/ l|c/;
3 !nscrirc l/||/ Bc4/u ~ +;
4 Sccglicrc duc qualsiasi clcmcnri plarc conncssi all`inrcrsczionc (vcdi
igura 16-10);
5 Frcmcrc A//|r,
6 Conrinuarc ncllo srcsso modo linclc rurrc lc inrcrsczioni rra clcmcnri
plarc non sono srarc raccordarc.

F|du(a 1-10: C(eaz|ore de| (acco(do
Eseguendo |a pu||z|a de||a
mesh, s| ponga |a
z|p_to|erance a Absolute
1. 8| cance||eranno cos|
tutt| | nod| dopp| de|
mode||o.
6AP|T0L0 1 Tutor|a| : 6reaz|one de||a Hesh de||'|ntersez|one d| 0ue Tub| 195
6reaz|one de| mode||o comp|eto 30
!l modcllo complcro puo ora csscrc gcncraro rramirc lo srrumcnro
M/rrr. Si suddividano poi rurri gli clcmcnri con una dcnsira di 5x5. lino
ad orrcncrc il modcllo complcro comc rapprcscnraro in igura 16-11.
F|du(a 1-11: Hode||o corp|e|o 30 de||'|r|e(sez|ore d| due |uo|
19 Cu|da a||'uso d| 8traus7
197
6AP|T0L0 17
Tutor|a| 7: 6reaz|one de||a sez|one d| una
trave def|n|ta da||'utente
|ntroduz|one
!n S1FA\S7 possono csscrc calcolarc in modo lacilc lc propricra
gcomcrriclc dcllc sczioni di rravi corrcnri. impicgando la liLrcria di
sczioni srandard. Fcr sczioni di gcomcrria parricolarc. non prcscnri in ralc
liLrcria. si puo` proccdcrc alla crcazionc dircrra. cd alla succcssiva
mcmorizzazionc in una liLrcria dcdicara. !n qucsro rurorial sono dcscrirrc
lc proccdurc pcr crcarc sczioni dclinirc dall` urcnrc. \n cscmpio di
qucsro ripo di sczionc c daro nclla igura 17-1.
F|du(a 1Z-1: Eserp|o d| sez|ore
198 Cu|da a||'uso d| 8traus7
0ef|n|z|one de||a sez|one
!l primo passo pcr dclinirc una sczionc consisrc ncl dclinirnc la
gcomcrria. o si la crcando una mcsl Lidimcnsionalc di clcmcnri plarc.
collocara ncl piano XY. a dcnsira dclla mcsl non c cririca. ma c
imporranrc clc vi sia compariLilira rra clcmcnri arrigui.
1 Aprirc un nuovo modcllo Srraus7;
2 Crcarc una mcsl Lidimcnsionalc di clcmcnri plarc dclincndo cos la
gcomcrria dclla sczionc. a dcnsira di mcsl adarra pcr la sczionc
urilizzara a rirolo di cscmpio c mosrrara nclla igura 17-2.
F|du(a 1Z-2: Hes| eserp||l|ca||va d| 3|(ausZ pe( ura sez|ore del|r||a da||'u|er|e
6AP|T0L0 17 Tutor|a| 7: 6reat|ng a User-0ef|ned eam 6ross-8ect|on 199
1 \na volra complcrara la mcsl. sclczionarc Mc| Bcm S//n dal
mcnu !;
2 Apparira il riquadro di dialogo Bcm S//n Gnrc/r c Srraus7
calcolcra c visualizzcra lc propricra dclla sczionc. comc illusrraro nclla
igura 17-3;
3 Clickarc su In|u4 M/4-S/4 N4 pcr lar si clc. nclla rcsa gralica dclla
sczionc. lc supcrlici curvc siano rapprcscnrarc comc solido. c non a
lacccrrc;
4 Clickarc su Scr S//n pcr gcncrarc il lilc dclla sczionc (cscmpio.
'spccial clanncl.Lxs`)
5 Si puo cliudcrc il modcllo plarc urilizzaro pcr dcscrivcrc la sczionc.
Fuo csscrc una Luona idca salvarc il modcllo. ncl caso si prcvcda di
dovcr larc dcllc modiliclc allo srcsso. anclc sc qucsra opcrazionc non
c ncccssaria pcr conscrvarc lc propricra gcomcrriclc calcolarc.
F|du(a 1Z-3: R|ouad(o d| d|a|odo de| dere(a|o(e d| sez|or|
!l lilc crcaro (spccial clanncl.Lxs) puo csscrc asscgnaro a qualsiasi
propricra di rravc in un qualunquc modcllo Srraus7.
200 Cu|da a||'uso d| 8traus7
Assegnaz|one come propr|eta d| trave
\na volra crcaro il modcllo dclla srrurrura clc conricnc la sczionc dclinira
dall` urcnrc. pcr asscgnarc lc propricra gcomcrriclc di qucsra si opcri nclla
manicra scgucnrc.
1 Sclczionarc FFFF1Y Bcm,
2 Sclczionarc Gm/rr c clickarc su L4//,
3 Clickarc il rasro BXS cd aprirc il lilc appropriaro;
4 Clickarc il rasro A/n (pcr asscgnarc i dari rclarivi alla sczionc);
5 Asscgnarc lc propricra ulrcriori ncccssaric c clickarc su C|.
a sczionc dclinira dall`urcnrc risulra cos asscgnara alla propricra
prcscclra pcr lc rravi. Srraus7 conscnrc di orrcncrc il rcndcring in lorma
'solida` di qualunquc sczionc di gcomcrria arLirraria dclinira dall`urcnrc.
`opzionc aiura la visualizzazionc dclla srrurrura cd climina amLiguira
rclarivc all` allincamcnro dcll`clcmcnro rravc. Fcr orrcncrc il rcndcring
dclla rravc comc clcmcnro solido si opcri comc scguc.
1 arc un click dcsrro sulla Modcl Window c sclczionarc L|mn/
O//|cr,
2 Clickarc su Bcm;
3 Sclczionarc S|/4 comc opzionc pcr O//|cr M4;
4 Sclczionarc l`opzionc L/// S/c4 c disarrivarc Orco Ou/|/n,
5 Ckickarc su OK.
Con qucsro si cliudc il riquadro di dialogo. c il modcllo vicnc
ridiscgnaro. con la rravc visualizzara comc solido. \n cscmpio di qucsro
ripo di visualizzazionc c daro nclla igura 17-+.
6AP|T0L0 17 Tutor|a| 7: 6reat|ng a User-0ef|ned eam 6ross-8ect|on 201
F|du(a 1Z-1: Hode||o d| |(ave |r (esa (ea||s||ca
202 Cu|da a||'uso d| 8traus7
203
APPEN0|6E 1
6onf|guraz|one ott|ma|e d| 8traus7 |n
amb|ente w|ndows
|mpostaz|on| de||o schermo
Srraus7 opcra con qualsiasi risoluzionc c modalira di colorc.
Comunquc. pcr lavorarc agcvolmcnrc si raccomanda di urilizzarc una
risoluzionc almcno di 102+x768. Fcr aumcnrarc la dclinizionc dcllc
immagini. si raccomandano colori a 16-Lir; in qucsro modo si porra
lavorarc con circa 65.000 colori.
Fcr supporrarc qucsra conligurazionc ncccssira una sclcda gralica con 1 o
2 MB di mcmoria. raccomandaro l`urilizzo di uno sclcrmo almcno da
15` (nominali).
o sclcrmo puo csscrc imposraro alla risoluzionc c modalira di colorc
raccomandarc. con lc scgucnri opcrazioni Windows.
1 Frcmcrc il pulsanrc Avvio (Srarr) c sccglicrc Im//cc/n//lcnn|| 4/
n/r||.
2 arc doppio click sull`icona S/rm.
3 Sclczionarc la carrclla Im//cc/n/.
4 !mposrarc i colori a '!igl Color (16 Lir)` c lo sclcrmo a '102+ pcr
768 pixcls`.
5 Frcmcrc OK.
8e s| poss|ede uno schermo
p| grande [17" o p|}, e
raccomandato |'uso d| una
r|so|uz|one d| 1280x1024 [o
p| a|ta}. Un magg|or
numero d| co|or| r|spetto a
que||| d|spon|b||| ne||a
moda||ta a 1-b|t non sono
necessar| per 8traus7.
204 Cu|da a||'uso d| 8traus7
F||e da cance||are
uranrc la scssionc di lavoro di Srraus7. vcngono crcari vari lilc
rcmporanci (cliamari 'scrarcl lilcs` o lilc da canccllarc). Qucsri lilc
vcngono climinari auromaricamcnrc dal programma al rcrminc di ogni
scssionc. molro imporranrc clc la dirccrorv in cui qucsri lilc sono
posizionari si rrovi ncl disco piu vclocc collcgaro lisicamcnrc al proprio
compurcr. Cio` c parricolarmcnrc imporranrc nclla lasc di soluzionc. A
qucsro proposiro si sconsiglia l`urilizzo dci discli di rcrc. anclc sc su di
cssi c possiLilc rcgisrrarc i lilc dcl modcllo (ad cs. i lilc S17). comc purc
lo srcsso programma Srraus7. Sc si sra urilizzando Windows N1. si
raccomanda l`uso dcl lilc svsrcm di N1 (N1S); sc si lavora con
Windows 5 o 8. si raccomanda A132.
!nsrallando una vcrsionc di Srraus7 sul proprio compurcr. la dirccrorv
conrcncnrc gli Scrarcl ilcs vicnc auromaricamcnrc imposrara con il
nomc 'rmp`. nclla dirccrorv di insrallazionc di Srraus7 (ad cs.
'C.\Frogram ilcs\Srrand7\rmp`). Fcr lc vcrsioni di rcrc. ralc dirccrorv
divicnc quclla di dclaulr Windows\1cmp
Fcr modilicarc la posizionc dovc rcgisrrarc gli Scrarcl ilcs. si arrivi
lr/rn dal mcnu !. Si scclga quindi una nuova dirccrorv alla
manicra usualc laccndo click sull`icona /|4r.
Hemor|a v|rtua|e d| w|ndows
Windows opcra la gcsrionc dclla mcmoria virrualc rramirc lo oc/ //|.
Cio signilica clc c possiLilc rcndcrc disponiLilc pcr lc applicazioni piu
mcmoria di quanra lisicamcnrc (FAM) nc posscgga il proprio compurcr.
Srraus7 non la un uso csrcnsivo dcllo swap-lilc di windows c lavora
mcglio quando ralc lilc non c ccccssivamcnrc grandc. Comc rcgola
gcncralc. si consiglia di lissarc la dimcnsionc dcllo swap lilc pari a circa
duc volrc la quanrira di mcmoria lisica dcl proprio compurcr. \no swap
lilc con dimcnsioni variaLili c mcno cllicicnrc di uno con dimcnsioni di
valorc lisso; pcr modilicarc la dimcnsionc di swap. urilizzarc l`icona
S//mc dcl Fanncllo di conrrollo. Fcr maggiori inlormazioni sulla
mcmoria virrualc. si consulri la documcnrazionc di Windows.
8e || s|stema o ||
programma vanno |n
crash durante una
sess|one d| 8traus7, e
poss|b||e che uno o p|
f||e temporane| r|mangano
ne||a carte||a d| f||e da
cance||are [scratch f||es}.
0uest| f||e hanno
estens|one "tmp" e || |oro
nome com|nc|a con ||
carattere t||de "-" [es.
-tmp12.tmp}. 8e ||
programma non e |n
funz|one, quest| f||e
conv|ene cance||ar||. La
carte||a d| scratch
andrebbe contro||ata e
pu||ta con rego|ar|ta.
Notare |'|mp|ego de| tasto
Cleen da F|LE Preferences
per cance||are da|
programma | f||e scratch .
205
APPEN0|6E 2
Hode||| esemp||f|cat|v|
a sorrodirccrorv Scm/| di Srraus7 conricnc alcuni modclli cscmpio.
pronri pcr csscrc risolri c pcr l`claLorazionc dci rclarivi risulrari. Ciascuno
dcgli cscmpi la lo scopo di cvidcnziarc una o piu lunzioni spcciliclc di
Srraus7 o di cscmplilicarc l`csccuzionc di ccrri ripi di analisi.
1. Ana||s| d| una sed|a a sdra|o |n tessuto
8ommar|o
Si analizza il comporramcnro di una scdia a sdraio in rcssuro. con
srrurrura dcl rclaio in lcgno. pcr valurarnc l`impicgo rispcrro al carico
cscrciraro da una pcrsona di pcso mcdio.
0escr|z|one de| mode||o
!l rclaio in lcgno c lc gamLc dclla scdia sono modcllarc impicgando
clcmcnri rravc (Lcam). !l rcssuro c modcllaro usando clcmcnri
mcmLranali rridimcnsionali (3 mcmLranc plarc clcmcnrs). crri
clcmcnri sono inrrodorri ncl modcllo con una prcrcnsionc sullicicnrc a
rcndcrc non nulla la loro rigidczza rispcrro a sposramcnri rrasvcrsali alla
mcmLrana. lacilirando cos anclc la convcrgcnza dclla soluzionc. !l carico
c applicaro agli clcmcnri mcmLranali comc prcssionc agcnrc
orrogonalmcnrc alla loro supcrlicic (Flarc Normal acc Frcssurc).
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma proposro c di ripo non-lincarc. c riclicdc quindi il solurorc
srarico non-lincarc (Nonlincar Sraric Solvcr). `cscmpio rcndc cvidcnrc
inolrrc il modo di opcrarc dclla lunzionc clc dcliniscc auromaricamcnrc
la suddivisionc nclla succcssionc di applicazionc dcl carico.
Esame de| r|su|tat|
Fcr csaminarc i risulrari si apra il lilc dci risulrari c si scrri la scala dcgli
sposramcnri (isplaccmcnr Scalc) ad 'ALsolurc 1`. Si gcncri quindi una
animazionc clc conscnra di consrararc la dclormazionc al vcro dclla
mcmLrana quando qucsra c caricara complcramcnrc.
Beach Chair.st7
20 Cu|da a||'uso d| 8traus7
2. Ana||s| d| un ed|f|c|o a se| p|an|
8ommar|o
Si analizza la risposra di un cdilicio a sci piani sia rispcrro a caricli srarici
- quali il pcso proprio. i sovraccaricli di cscrcizio sui solai. cd il vcnro -.
clc ad cccirazionc sismica rrarrara con approccio dinamico. sccondo il
mcrodo dcllo spcrrro di risposra -.
0escr|z|one de| mode||o
!l modcllo c rcalizzaro impicgando una comLinazionc di clcmcnri rravc c
piasrra. Frccisamcnrc. i pilasrri sono rapprcscnrari mcdianrc clcmcnri
rravc. gli impalcari. la gaLLia asccnsorc c lc rravi pcrimcrrali sono
rapprcscnrarc mcdianrc clcmcnri piasrra. Ncllc piasrrc impicgarc pcr
rapprcscnrarc lc rravi pcrimcrrali si ricnc conro dcllc ccccnrricira rcali.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma riclicdc l`impicgo dci solurori srarico lincarc (incar Sraric).
dcl calcolo dcllc lrcqucnzc c lormc modali (Narural rcqucncv). c
dcll`analisi a spcrrro di risposra (Spccrral Fcsponsc).!l calcolo di
lrcqucnzc propric c lormc modali dcvc csscrc svolro prima dcll`analisi
spcrrralc. in quanro producc la Lasc di aurovalori cd aurovcrrori a qucsra
ncccssaria.
Esame de| r|su|tat|
Si ponga di volcr indagarc i valori massimi dclla llcssionc ncllc piasrrc.
ncllc rravi c ncllc colonnc. Fcr lc piasrrc. puo csscrc urilizzara l`opzionc
'Grapls` pcr orrcncrc la rapprcscnrazionc gralica dcgli andamcnri dcl
momcnro pcr la condizionc di carico prcscclra. c rispcrro ad una
dirczionc qualsiasi. Fcr rravi c colonnc lo sraro di sollccirazionc puo
csscrc ricavaro urilizzando la lunzionc di 'Fcck` od cscgucndonc il
'conrour`.
Building.st7
APPEN0|6E 2 Hode||| Esemp||f|cat|v| 207
3. Test d| caduta [0rop Test} d| un te|a|o
8ommar|o
\na srrurrura inrclaiara. su di un piano inclinaro. c larra cadcrc da una
ccrra alrczza conrro un sisrcma di smorzarori c mollc. Si vuolc
dcrcrminarc arrravcrso l`analisi qualc dcvc csscrc lo smorzamcnro viscoso
da applicarc in modo da lcrmarc la srrurrura ncll`arco di duc sccondi. c
mollc sono dcscrirrc a comporramcnro non-lincarc.
0escr|z|one de| mode||o
!l sisrcma di mollc c smorzarori c rcalizzaro impicgando + clcmcnri rravc
di ripo molla}smorzarorc (Spring}umpcr) propricra 1. !l
comporramcnro non-lincarc dcllc mollc puo csscrc dcscrirro arrravcrso
una raLclla di valori lorza sposramcnro. asscgnando poi qucsra comc daro
rclarivo alla propricra dcl marcrialc. !l conrarro rra rclaio c
molla}smorzarorc c dcscrirro urilizzando clcmcnri rravc di ripo 'Foinr
Conracr`. con l`opzionc 'Zcro gap` Fropricra 2.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma dcscrirro c un proLlcma non-lincarc dipcndcnrc dal rcmpo.
o si allronra con il solurorc 'Nonlincar 1ransicnr vnamic` (inamica
non-lincarc ncl rransirorio).
Esame de| r|su|tat|
Complcrara l`analisi. si apra il lilc dci risulrari c si ponga 'isplaccmcnr
Scalc` ad 'ALsolurc 1`. Si crci quindi un lilc di animazionc. clc conscnra
di vcdcrc il movimcnro dcl rclaio duranrc la sua cadura c l`imparro con il
sisrcma mollc}smorzarori.
Frame Drop Test.st7
208 Cu|da a||'uso d| 8traus7
4. 6ontatto herz|ano tra una sfera ed un p|ano r|g|do
8ommar|o
\na slcra clasrica poggianrc su un piano rigido c caricara
pcrpcndicolarmcnrc al piano di appoggio. Si vogliono dcrcrminarc la
supcrlicic di conrarro c lo sraro di rcnsionc nclla zona di conrarro.
0escr|z|one de| mode||o
ara la simmcrria dcl proLlcma. si modclla solamcnrc un scrrorc di 10
gradi dclla slcra. urilizzando clcmcnri rridimcnsionali lincari ripo
'!cxa8` c 'Wcdgc6`. Si asscgnano lc condizioni al conrorno
corrispondcnri. sia sullc supcrlici dcl scrrorc prcscclro. clc sull`assc dclla
slcra. !l conrarro con piano rigido c sclcmarizzaro urilizzando clcmcnri
rravc ripo 'Foinr conracr` (zcro gap). !l carico c applicaro al nodo clc sra
al ccnrro dclla slcra. Si imponc inolrrc clc gli sposramcnri vcrricali di
rurri i punri apparrcncnri al piano di simmcrria orizzonralc conrcncnrc il
ccnrro dclla slcra aLLiano gli srcssi sposramcnri vcrricali (lo srcsso
sposramcnro vcrricalc dcl nodo caricaro). condizionc orrcnura mcdianrc
lcgami 'masrcr}slavc` rra il nodo ccnrralc c rurri i nodi apparrcncnri a
dcrro piano di simmcrria.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma c non-lincarc. Si impicga conscgucnrcmcnrc il solurorc
'Nonlincar Sraric`.
Esame de| r|su|tat|
Si apra il lilc dci risulrari c si ponga 'isplaccmcnr Scalc` ad 'ALsolurc
1`. al mcnu 'Fcsulr scrrings`. si sclczioni la rapprcscnrazionc pcr
mappa cromarica dcllc rcnsioni di 1rcsca. Si crci un`animazionc. pcr
visualizzarc il proccdcrc dclla dclormazionc nclla zona di conrarro. cd il
conscgucnrc andamcnro dcl campo dcllc rcnsioni. Fcr dcrcrminarc il
raggio di conrarro si urilizzi 'Fcck`.
Hertzian Contact.st7
APPEN0|6E 2 Hode||| Esemp||f|cat|v| 209
5. 6avo d| ormegg|o d| un'|mbarcaz|one attaccato ad un pa|o
8ommar|o
!l cavo di ormcggio di una imLarcazionc c arraccaro ad un palo di lcgno
inlisso nclla saLLia. Si vuolc srudiarc la rcsisrcnza c la sraLilira dcl palo
rispcrro ai caricli conscgucnri a movimcnri 'normali` dcll`imLarcazionc
(quali. ad cscmpio. movimcnri dovuri al vcnro od al moro ondoso).
0escr|z|one de| mode||o
!l palo di ormcggio c sclcmarizzaro con clcmcnri rravc. !l cavo di
ormcggio (in nvlon) c rapprcscnraro mcdianrc un unico clcmcnro lunc
(caLlc clcmcnr). `inlissionc nclla saLLia dcl palo c simulara arrravcrso
una condizionc di 'Bcam Supporr`. all`csrrcmo inlcriorc dcl palo srcsso.
!l movimcnro dclla Larca c dcscrirro applicando uno sposramcnro lorzaro
(impicgando la lunzionc 'Nodc Fcsrrainrs`) all`csrrcmira dcl cavo. c
molriplicandolo pcr un larrorc variaLilc dcscrirro in una raLclla 'acror
vcrsus 1imc`.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma c non-lincarc c dipcndcnrc dal rcmpo. sso riclicdc quindi il
solurorc '1ransicnr vnamic`. !nolrrc. siccomc il modcllo conricnc un
clcmcnro lunc. l`analisi dcvc csscrc condorra con l`opzionc 'Nonlincar
Gcomcrrv`.
Esame de| r|su|tat|
A calcolo complcraro si apra il lilc dci risulrari c si ponga 'isplaccmcnr
Scalc` ad 'ALsolurc 1`. Si sclczioni dal mcnu dci 'Fcsulr Scrrings` la
visualizzazionc dcl diagramma dci momcnri llcrrcnri. Si conrrollino
inolrrc la rcnsionc longirudinalc ncl palo. c la rcnsionc assialc ncl cavo. Si
crci inlinc un`animazionc pcr visualizzarc il moro dcl sisrcma cavo-palo al
variarc dcl carico.
Pylon.st7
210 Cu|da a||'uso d| 8traus7
. Ana||s| d| un s||o
8ommar|o
Si analizza un silo pcr valurarnc l`inrcgrira srrurruralc rispcrro ai caricli di
cscrcizio (c rclarivi larrori) sraLiliri dalla norma AS377+. Ncll`analisi
dcvono csscrc inclusi i caricli impuraLili all`arrriro dcl marcrialc conrro lc
parcri dcl silo.
0escr|z|one de| mode||o
!l silo c sclcmarizzaro urilizzando una comLinazionc di clcmcnri rravc cd
clcmcnri guscio. !l carico impuraLilc all`arrriro dcl marcrialc conrro lc
parcri c sclcmarizzaro urilizzando l`arrriLuro 'Flarc acc Slcar`. Siccomc
la srrurrura c cilindrica. gli assi locali dcgli clcmcnri guscio sono srari
dcliniri in modo ralc clc l`assc v localc c allincaro con l`assc Y gloLalc.
Nc conscguc clc l`assc x localc c circonlcrcnzialc.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma riclicdc l`impicgo dci solurori 'incar Sraric` c 'incar
Buckling`.
Esame de| r|su|tat|
ara la gcomcrria dclla srrurrura puo convcnirc csaminarc lo sraro di
rcnsionc ncl sisrcma localc dcllc coordinarc dcgli clcmcnri guscio (valc a
dirc guardando lc componcnri di rcnsionc o
xx
, o
vv
. crc.)
Storage Bin.st7
APPEN0|6E 2 Hode||| Esemp||f|cat|v| 211
7. 0eterm|naz|one de||e frequenze d| v|braz|one propr|a d| un
ponte sospeso
8ommar|o
Si dcrcrminano lc lrcqucnzc di viLrazionc propria di un ponrc sospcso
rispcrro ad una comLinazionc di caricli clc comprcndc il pcso proprio
dclla srrurrura cd un sovraccarico disrriLuiro di cscrcizio di inrcnsira 3
kFa. Fcr dcrcrminarc corrcrramcnrc lc lrcqucnzc occorrc rcncr conro
dcgli cllcrri di irrigidimcnro da rcnsionc suLiri dai cavi in conscgucnza
dci caricli applicari.
0escr|z|one de| mode||o
a sovrasrrurrura dcl ponrc cd i piloni sono sclcmarizzari urilizzando
clcmcnri rravc. ! cavi cd i riranri di sospcnsionc sono sclcmarizzari comc
Larrc rcagcnri solamcnrc a rrazionc ('rcnsion onlv cur-oll Lars`).
`impalcaro c sclcmarizzaro mcdianrc clcmcnri piasrra.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma riclicdc l`impicgo dcl solurorc 'Narural rcqucncv`. Frima
di lanciarlo occorrc pcro svolgcrc un`analisi srarica non-lincarc pcr
calcolarc gli cllcrri di irrigidimcnro dci cavi dovuri al loro sraro
rcnsionalc. !l solurorc 'Narural rcqucncv` va quindi lanciaro inscrcndo
comc condizioni iniziali qucllc orrcnurc al passo linalc dcll`analisi srarica
non-lincarc.
Esame de| r|su|tat|
Si apra il lilc dci risulrari c si ponga 'isplaccmcnr scalc` all`uno
pcrccnro. Si ponga quindi il displav nclla condizionc 'Mulri \icw`. in
modo da vcdcrc conrcmporancamcnrc rurrc lc conligurazioni modali.
!nlinc si rcalizzi un`animazionc. pcr avcrc un`idca piu cvidcnrc di comc il
ponrc viLri.
212 Cu|da a||'uso d| 8traus7
8. Ana||s| d| un processo d| formatura de||a |am|era
8ommar|o
Si orricnc una lamicra curvara di alluminio picgandola arrorno ad una
lorma scmi-cilindrica. `analisi dcvc conscnrirc la dcrcrminazionc dcl
carico ncccssario pcr complcrarc il proccsso. c dcllo sraro di dclormazionc
plasrica prcscnrc dopo la rimozionc dcl carico srcsso.
0escr|z|one de| mode||o
a lamicra di alluminio c la lorma cilindrica sono modcllarc urilizzando
clcmcnri guscio. !l carico c una prcssionc normalc alla lamicra larra
variarc lincarmcnrc. !l conrarro rra lamicra c lorma c rrarraro urilizzando
clcmcnri rravc ripo 'Foinr Conracr` ('zcro gap`).1ra lc propricra
convicnc sclczionarc 'vnamic Srillncss`. '\sc in lirsr !rcrarion` c
'\pdarc dirccrion`. !l comporramcnro non-lincarc dcll`alluminio c
inscriro ncl modcllo associando allc propricra dcgli clcmcnri guscio una
raLclla rcnsioni}dclormazioni.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma allronraro c` non-lincarc. cd occorrc quindi impicgarc il
solurorc 'Nonlincar Sraric`. Alla linc dcl ciclo di carico. il carico vicnc
complcramcnrc rimosso. Frima di lanciarc il solurorc si conrrolli clc
siano srarc sclczionarc lc opzioni 'Nonlincar Gcomcrrv`. 'Nonlincar
Marcrial` c '!ncludc |kg|`.
Esame de| r|su|tat|
A soluzionc complcrara si apra il lilc dci risulrari c si ponga
'isplaccmcnr Scalc` ad 'ALsolurc 1`. Si gcncri un lilc di animazionc
pcr vcdcrc il moro dclla lamicra. lorzara ad adcrirc alla lorma cilindrica. c
quindi lasciara andarc. a lamicra non rorncra nclla sua posizionc inizialc.
avcndo maruraro dclormazioni plasriclc. avra s un rirorno clasrico. ma
non sino alla posizionc inizialc.
Sheet Forming.st7
APPEN0|6E 2 Hode||| Esemp||f|cat|v| 213
9. Ana||s| de||a macch|na d| prova de| dent| d| un carre||o
e|evatore a forca|e
8ommar|o
ccorrc impicgarc un carico di prova pcr rcsrarc la capacira porranrc dci
dcnri di un carrcllo clcvarorc a lorcalc. a prova riclicdc un`arrrczzarura
spccilica. inscrira un una macclina di prova pcr comprcssionc. cvc
csscrc analizzaro il sisrcma di prova. pcr vcrilicarnc l`inrcgrira srrurruralc.
!l sisrcma poggia su un Lasamcnro di calccsrruzzo.
0escr|z|one de| mode||o
Sono urilizzari clcmcnri piasrra pcr rapprcscnrarc lc rravi saldarc. cd
clcmcnri rridimcnsionali pcr dcscrivcrc i dcnri. Si impicgano Larrc 'cur-
oll` pcr modcllarc il conrarro rra la llangia inlcriorc cd il Lasamcnro di
calccsrruzzo.
8o|utor| |mp|egat|
Siccomc sono inclusi ncl modcllo clcmcnri Larra ripo 'cur-oll` occorrc
urilizzarc il solurorc 'Non-lincar sraric` con l`opzionc 'Nonlincar
marcrial`.
Esame de| r|su|tat|
Qucllo clc inrcrcssa c lo sraro rcnsionalc dclla srrurrura. Quando si
rapprcscnrano lc mappc dcllo sraro rcnsionalc. convicnc ricorrcrc
all`opzionc 'Avcragc Samc Fropcrrv`. clc arriva una proccdura di mcdia
clc lorniscc la miglior approssimazionc dclla disrriLuzionc rcalc dclla
rcnsionc. pcrclc ricnc conro dcllc disconrinuira ncl 'conrour plor`.
Tine Test Rig.st7
214 Cu|da a||'uso d| 8traus7
10. Trasporto d| ca|ore |n un c|||ndro spesso
8ommar|o
Si impicga un rccipicnrc cilindrico in calccsrruzzo pcr conrcncrc il nuclco
di un rcarrorc nuclcarc. Ncllc parcri dcl cilindro sono inscriri condorri di
rallrcddamcnro ruLolari. arrravcrso cui si muovc il rclrigcranrc. Si dcvc
svolgcrc un`analisi pcr dcrcrminarc il llusso di calorc arrravcrso la parcrc
dcl rccipicnrc in calccsrruzzo in un inrcrvallo di rcmpo di 5 orc. Si vuolc
quindi analizzarc lo sraro di rcnsionc conscgucnrc. duranrc l`inrcro
proccsso di rallrcddamcnro.
0escr|z|one de| mode||o
1cncndo conro dclla simmcrria. c modcllaro un solo quarro dcl cilindro.
!l modcllo c rcalizzaro urilizzando clcmcnri 'Lrick`. Sono applicarc
condizioni di simmcrria in corrispondcnza dci piani di simmcrria.
8o|utor| |mp|egat|
a prima parrc dcllo srudio riclicdc l`impicgo dcl solurorc '1ransicnr
!car` pcr dcrcrminarc il llusso di calorc ncll`inrcrvallo di rcmpo riclicsro.
Fcr calcolarc lo sraro di rcnsionc corrispondcnrc si impicga il solurorc
'Nonlincar 1ransicnr vnamics`. Frima di lanciarc qucsr`ulrimo si arrivi
il rasro '1cmpcrarurc` ncl riquadro di dialogo. c si sclczioni il lilc con i
risulrari dcll`analisi in rransirorio rcrmico cscguira. !l solurorc calcolcra
allora lo sraro di rcnsionc corrispondcnrc al campo dcllc rcmpcrarurc
calcolaro ad ogni passo dcll`analisi in rransirorio rcrmico.
Esame de| r|su|tat|
1rarrandosi di una srrurrura in calccsrruzzo occorrc conrrollarc lc
massimc rcnsioni di rrazionc c di comprcssionc. al mcnu dci 'Fcsulr
Scrrings` si orrcnga prima la mappa dcllc rcnsioni o
11
pcr conrrollarc lc
rcnsioni di rrazionc (clc dovrcLLcro csscrc inlcriori a 3 Mpa). c quindi la
mappa dcllc rcnsioni o
33
pcr conrrollarc lc rcnsioni di comprcssionc (clc
dovrcLLcro csscrc inlcriori a 20 Mpa).
Reactor Vessel.st7
APPEN0|6E 2 Hode||| Esemp||f|cat|v| 215
11. Ana||s| e|asto-p|ast|ca d| una sez|one c|rco|are cava |n
a||um|n|o
8ommar|o
\n mcrodo comunc pcr la prcparazionc dci giunri rra clcmcnri a sczionc
circolarc cava consisrc ncll`appiarrirc complcramcnrc l`csrrcmira di un
clcmcnro c saldarc quindi rurro arrorno conrro l`clcmcnro clc vi si
collcga. Qucsra rccnica producc pcro rcnsioni rcsiduc nclla sczionc. Fcr
dcrcrminarc rali rcnsioni. comc purc pcr calcolarc il rirorno clasrico.
occorrc svolgcrc un`analisi non-lincarc pcr marcrialc. in cui rcncr conro
dcl comporramcnro clasro-plasrico dcl marcrialc srcsso. ccorrc anclc
una prccisa nozionc dclla rclazionc cararrcrisrica rcnsionc}dclormazionc
dcl marcrialc.
0escr|z|one de| mode||o
Foiclc il proLlcma prcscnra simmcrric gcomcrriclc c di carico si
sclcmarizza un solo quarro dclla srrurrura. a gcomcrria c riprodorra
con clcmcnri guscio. !l proccsso di appiarrimcnro c sclcmarizzaro
impicgando una comLinazionc di clcmcnri 'Foinr conracr` ('zcro gap`) c
conrrollo dcgli sposramcnri. Gli clcmcnri di conrarro sono posri sia al di
sopra clc al di sorro dcll`arca clc. in proiczionc. risulra inrcrcssara
dall`appiarrimcnro. Gli clcmcnri supcriori simulano il proccsso di
scliacciamcnro. quclli inlcriori il conrarro clc avvicnc rra lc parcri dcl
componcnrc. cvc csscrc dclinira una raLclla rcnsioni}dclormazioni da
collcgarc allc propricra dcgli clcmcnri guscio.
8o|utor| |mp|egat|
!l proLlcma riclicdc l`impicgo dcl solurorc 'Nonlincar Sraric` con lc
opzioni 'Nonlincar gcomcrrv` c 'Nonlincar marcrial`.
Esame de| r|su|tat|
Si conrrollino lc rcnsioni di \on Miscs. c si cscgua un`animazionc con la
scala dcgli sposramcnri posra ad 1 assoluro. Si conrrolli anclc la
dclormazionc plasrica accumulara.
Aluminium CHS.st7
21 Cu|da a||'uso d| 8traus7
217
APPEN0|6E 3
Test| cons|g||at|
1 F.. Cook. 'inirc lcmcnr Modcling lor Srrcss Analvsis`. (15).
].Wilcv and Sons
!l rcsro lorniscc un`inrroduzionc alla rcoria dcgli clcmcnri liniri. olrrc
clc molrc rcgolc prariclc riguardo lc rccniclc di modcllazionc c di
simulazionc di casi riguardanri la prarica cosrrurriva.
2 .C. Zicnkicwicz and F.. 1avlor. 'T/ l/n// L|mn/ M//4`
ourrl dirion (11) McGraw !ill.
\n rcsro avanzaro sugli clcmcnri liniri. adarro ai rcorici di qucsro
mcrodo. Comunquc. lc Lasi dclla rcoria qui csposra. porranno aiurarc
l`urilizzarorc di Srraus7 in una maggiorc comprcnsionc nclla
mcccanica dcgli clcmcnri liniri.
3 B. !rons and N. Slrivc 'l/n// L|mn/ lr/mr`.
\na Luona inrroduzionc prarica c rcorica sulla Lasc dcll`analisi agli
clcmcnri liniri. dara maggiorc cnlasi allc dillicolra clc si prcscnrano
ai principianri dcl A.
4 .F.]. wcn and . !inron 'l/n// L|mn/ /n l|c////r - T/rr cn4
lrc//` (180) Fincridgc Frcss.
cscrivc l`applicazionc dcl mcrodo dcgli clcmcnri liniri alla soluzionc
di proLlcmi clasroplasrici. Maggiorc imporranza c qui arrriLuira alla
rcoria marcmarica cd allo sviluppo dcl solrwarc. orniscc comunquc
alcuni urili cscmpi prarici.
218 Cu|da a||'uso d| 8traus7
5 .F.]. wcn and . !inron 'A /m/| u/4 / //n// |mn/` (180)
Fincridgc Frcss.
1rarra la rcoria dcll`analisi srrurruralc c dclla rrasmissionc dcl calorc in
1 c 2 dimcnsioni. sso c londamcnralmcnrc un rcsro rcorico. con
cscmpi prarici c di programmazionc.
6 NAMS 'Background ro Bcnclmarks` (13).
Qucsro volumc lorniscc un`inrroduzionc Lasc alla lilosolia dci
'Lcnclmark` pcr quanro riguarda sia la lasc di modcllazionc. sia quclla
di soluzionc. sso discurc i mcrodi di validazionc cd cvidcnzia molri
crrori comuni clc possono commcrrcrsi in un`analisi con gli clcmcnri
liniri. Qucsro liLro possicdc un ccccllcnrc valorc cducarivo in quanro
lorniscc molri rcsr scmplici. dando poi la soluzionc rcorica. Gli
urilizzarori di Srraus7 possono usarc qucsro liLro pcr aumcnrarc la
loro comprcnsionc ncll`urilizzo dcl programma comc ncl mcrodo
dcgli clcmcnri liniri.
7 NAMS 'Guidclincs ro inirc lcmcnr Fracricc` (12).
Qucsro liLro dcscrivc. in modo csrrcmamcnrc cliaro. molrc comuni
rccniclc di analisi c di modcllazionc. orniscc all`urcnrc una
comprcnsionc Lasc sui mcrodi urilizzari ncllc arcc piu comuni
dcll`analisi srrurruralc agli clcmcnri liniri.
8 NAMS 'A inirc lcmcnr Frimcr` (12).
\n`inrroduzionc approlondira allc arcc comuni dcll`analisi srrurruralc
pcr quanro riguarda proLlcmi lincari. non lincari. dinamici c di
campo. Sono considcrarc. la rcoria Lasc. lc rccniclc di modcllazionc
cd il conrrollo c la validazionc dci modclli. Qucsro rcsro. inolrrc. non
riclicdc un grosso Lagaglio marcmarico; lorrcmcnrc raccomandaro.
9 NAMS 'A inirc lcmcnr vnamics Frimcr` (12).
\na complcra c approlondira inrroduzionc all`analisi dinamica con gli
clcmcnri liniri. Qucsro rcsro c inolrrc csrrcmamcnrc cliaro c con un
minimo di ricliami marcmarici; dovrcLLc aiurarc l`urcnrc di Srraus7 a
prcndcrc conlidcnza con l`analisi dinamica di srrurrurc complcssc..
219
10 NAMS '!nrroducrion ro Nonlincar inirc lcmcnr Analvsis`
(12).
Qucsro rcsro c un`ccccllcnrc inrroduzionc all`analisi non lincarc.
Considcra non lincarira sia pcr gcomcrria clc pcr marcrialc cd includc
dcllc discussioni sullc arcc spccialisriclc di qucsrc duc Lranclc. i
rurri i liLri 'NAMS` c scnza duLLio il piu rcorico cd il piu
marcmarico. ma rapprcscnra ugualmcnrc una guida molro lcggiLilc su
di un campo molro complcsso dcll`analisi rramirc clcmcnri liniri.
11 F.. Cook. .S. Malkus. M.. Flcsla. 'Cn// cn4 A//|/c//n /
l/n// L|mn/ Anc|r/` 1lird dirion (18) ].Wilcv and Sons.
sso lorniscc un`inrroduzionc sulla rcoria dcgli clcmcnri liniri. olrrc
clc molrc rcgolc prariclc a proposiro dcllc rccniclc di modcllazionc c
sulla simulazionc di casi riguardanri la prarica cosrrurriva.
220 Cu|da a||'uso d| 8traus7