L’esperto risponde

1
INDICI ANALITICI
GENNAIO - GIUGNO 2012

PosteItalianeSped.inA.P.-D.L.353/2003conv.L.46/2004,art.1,c.1,DCBMilanoSupplementoalnumeroodiernodelSole24Ore

IL PROBLEMA DELLA SETTIMANA / Argomenti trattati
Argomento Accertamento Agevolazioni casa Condominio Contribuenti minori, minimi e regimi contabili Dichiarazione dei redditi delle persone fisiche Titolo Intesa con il fisco a due vie-All’istanza di adesione si affianca la mediazione tributaria Chi paga "scala" 36 e 55%. Il beneficiario può risultare anche da una nota nella fattura Innovazioni sotto la lente.È tale l’impianto dell’ascensore, non quello del videocitofono Forfait senza collaboratori. Solo le prestazioni occasionali non bloccano l’imposta al 5 per cento Il mutuo casa lima l’Irpef. Detrazione al 19% applicata però a un massimo di 4mila euro l’anno "Sconto" su più familiari. Detrazioni per parenti a carico con redditi fino a 2.840,51 euro Diritto di famiglia Diritto del lavoro Separazione a due vie. Consensuale o giudiziale, dev’essere sempre decisa in aula Trasferimenti, pochi limiti. In generale non obbligatorio l’assenso del dipendente La chance del telelavoro. L’istituto consente di conciliare al meglio i tempi di vita e attività Fisco internazionale Iva Ue-extraUe Locazioni Previdenza Tasse estere con rimborso. In campo convenzioni o crediti per imposte pagate oltrefrontiera Vies passaporto per la Ue. Fatture con Iva estera se il committente italiano non è iscritto Affitti brevi nero su bianco. Gli accordi turistici non sfuggono all’obbligo della forma scritta L’anzianità esce di scena. Per la pensione anticipata attesi ritocchi nel "milleproroghe" Via con le vecchie regole. Salvati (in parte) gli usciti con accordi individuali e collettivi Laurea, riscatto da pesare. La convenienza dipende da quando si sono svolti gli studi Più pensioni in una. La totalizzazione somma contributi di enti diversi Pubblico impiego Statali, i vincoli al part-time. Entro 60 giorni la Pa accoglie o respinge (con motivi) la domanda Assunzioni a maglie strette. La mancata verifica delle eccedenze penalizza gli uffici Il dirigente risponde per dolo o colpa grave. È tenuto ai danni se ha assegnato ai dipendenti mansioni superiori rispetto a quelle stabilite
Redditi d’impresa

Data di pubblicazione 11.6.2012 27.2.2012 16.1.2012 20.2.2012 2.4.2012 7.5.2012 5.3.2012 30.4.2012 18.6.2012 30.1.2012 25.6.2012 21.5.2012 23.1.2012 12.3.2012 23.4.2012 14.5.2012 9.1.2012 13.2.2012 26.3.2012 6.2.2012

"Puniti" i tre anni di perdite. Esercizi in rosso sistemico: scatta la disciplina sulle società di comodo Leasing sempre deducibile. Annualità di sconto svincolate dalla durata minima del contratto

4.6.2012 16.4.2012 28.5.2012 19.3.2012

Rivalutazione di terreni e partecipazioni Tributi locali

Rivalutazioni con sconto. Quote e terreni: dal prelievo si sottrae la sostituiva versata in passato Aliquota Imu ridotta, la residenza non basta. Sconto sull’abitazione principale solo se c’è anche la dimora-Niente detrazioni per chi affitta l’unica casa Vendo casa con pagella verde. Indicazione d’obbligo, ma solo la Lombardia prevede sanzioni

Tutela del consumatore

Direttoreresponsabile:RobertoNapoletano-RegistrazioneTribunalediMilanon.322del28.11.1965

INDICI ANALITICI
N. N. fascic. quesito N. N. fascic. quesito

· fatture emesse senza incasso del corrispettivo– Inclu-

A
ACCERTAMENTO
(vedi anche CONTENZIOSO, TRIBUTI LOCALI, ICI)

· fatture emesse su richiesta del cliente– Obbligo– Li· fatture singole inferiori a 3.000 euro ma collegabili
mite di 3.000 euro alla medesima operazione per un importo complessivo superiore a 3.000– Adempimenti

sione nello spesometro

24 7 5 2 24

1437 445 267 83 1438

· fatture singole inferiori a 3.000 euro riconducibi20 1174

— — — — —

— — — — —

accertamento · vizio di motivazione– Nullità dell’atto accessi, ispezioni e verifiche · verbale– Consegna al contribuente e all’Ufficio– Emissione di accertamento in rettifica– Liquidazione dei maggiori tributi imposta di registro · terreno agricolo– Vendita al di sotto della media di meracato e conseguente accertamento– Proposizione di ricorso mediazione tributaria · caratteristiche e vantaggi– Ambito di operatività notifica · a mezzo posta– Verifica dell’eventuale decadenza– Data di riferimento · irreperibilità assoluta del destinatario– Presupposti– Ricerche anagrafiche · srl con sede legale presso studio di dottore commercialista– Diversità da sede effettiva– Notifica atti prescrizione/decadenza · Tarsu 2005– Avviso notificato nel dicembre 2011– Legittimità processo verbale di constatazione · ammontare di imposte, sanzioni e altre somme– Non sussiste obbligo di indicazione · vizi– Impugnazione redditometro · scostamento dal reddito presunto in base al redditometro– Giustificazioni da parte del contribuente ricorsi a commissione tributaria · istanza di reclamo preliminare al ricorso– Decorrenza– Obbligatorietà spesometro · acquisto di beni presso commerciante al dettaglio con emissione di scontrino fiscale– Richiesta successiva di emissione fattura– Opportuna la comunicazione · agente di assicurazione– Premi incassati relativi ad operazioni effettuate nel 2010 per i quali non è stata emessa fattura– Non occorre comunicazione · agenzie di viaggio– Adempimenti · aggi di lotto e lotterie · aggi Sisal · asilo nido– Retta annuale superiore a 3.000 euro– Obbligo di comunicazione · assicurazione– Contratti– Obbligo/non obbligo di comunicazione– Presupposti · autofatture emesso per acquisto di beni da soggetto in regime di esonero IVa– Obbligo di comunicazione · autoriparatore– Fatturazione al cliente ma con pagamento a cura dell’assicuratore– Comunicazione ex art. 21 Dl 78/10– Adempimenti · bar– Gratta e vinci– Adempimenti · benzinai– Adempimenti · compensi corrisposti a medici convenzionati– Obbligo di comunicazione · comunicazione ex art. 21 Dl 78/10– Rettifiche

7

430

1 24 9 6 7 7 12 2 12 2

32 1441 540 367 426 432 720 87 719 86

26 7 9 29 7 12 7 28 7 12 5 7 24 29 20 7 5 5 7 7

1552 417 537 1758 429 717 425 1675 420 718 266 427 1440 1757 1176 428 268 270 421 418

li/non riconducibilii alla medesima operazione per un importo complessivo superiore a 3.000– Adempimenti · fatture/ricevute– Soglia minima · leasing/noleggio– Attività svolta in maniera episodica– Comunicazione ex art. 21 Dl 78/10 · locazione di immobili tra società– Esclusione · nota di variazione riferita a operazioni del 2009– Non occorre indicazione nella comunicazione · operazioni con/senza obbligo di fatturazione– Inclusione nello spesometro– Individuazione della soglia rilevante · operazioni escluse dall’obbligo di comunicazione– Elencazione– Provv. Ag. Entrate 22.12.2010 e Circ. 24/E/2011 · operazioni esenti ai fini Iva– Obbligo di comunicazione– Circ. 24/E/2011 · operazioni rese ai condomini e già comunicate all’anagrafe tributaria con mod. 770– Esclusione · operazioni soggette a obbligo di fatturazione– Soglia rilevante– Inclusione/esclusione · pagamenti frazionati per un importo complessivo superiore al limite di 25.000 euro– Adempimenti · pagamenti frazionati per un importo complessivo superiore al limite di 3.000/3600 euro– Adempimenti · prestazione di modico valore resa a soggetto passivo d’imposta certificata con sola ricevuta fiscale– Esclusione · prestazioni diagnostiche sanitarie esenti ai fini Iva– Obbligo di comunicazione · prestazioni mediche esenti ai fini Iva– Obbligo di comunicazione– Termini– Circ. 24/E/2011 · prestazioni professionali di carattere continuativo · prestazioni rese a Onlus– Obbligo di comunicazione– Presupposti · prodotti editoriali– Cessioni– Esclusione dallo spesometro · professionista con emissione di fatture assoggettate a sola ritenuta d’acconto– Esclusione dall’obbligo di comunicazione · scheda carburante– Rifornimenti di valore inferiore alla soglia di 3.000 euro– Non occorre inserimento nella comunicazione all’Agenzia delle Entrate · servizi di telefonia fissa, mobile e satellitare– Esclusione · soglia rilevante– Criteri di determinazione · spese sostenute da azienda e pagate con carta di credito– Obbligo di comunicazione · tabaccheria– Compensi per giochi e aggi– Obbligo tributi locali · Tarsu– Rettifica di superficie già in precedenza oggetto di accertamento effettuata ai sensi della L. 311/04– Legittimità/illegittimità

7 20 7 20 7 9 26 28 18 2 2 28 26 28 7 2 7 20 18 26 26 2 28 24

423 1177 422 1176 416 535 1559 1677 1073 81 84 1679 1553 1678 419 85 424 1175 1073 1554 1559 82 1676 1439

7

431

ACCISE
— — —
forze armate– Unità navali– Fornitura di carburante per la navigazione– Adempimenti licenza fiscale per deposito e vendita di prodotti petroliferi– Trasferimento al subentrante per cessione attività rimborsi 2011– Presupposti e termini per effettuare la richiesta 23 1 23 1354 13 1353

· comunicazione ex art. 21 Dl 78/2010– Presupposti · contratti di appalto– Verifica del superamento della · contratti verbali da cui derivano corrispettivi peri· ·
soglia dei 25.000 euro– Criteri odici– Adempimenti contratti verbali da cui derivano corrispettivi periodici– Agricoltori in regime speciale– Adempimenti corrispettivi periodici riferiti a un singolo contratto– Importo complessivo superiore ai limiti rilevanti– Adempimenti per le operazioni effettuate a partire dall’1.1.2012– Obbligo di comunicazione di tutte le operazioni rilevanti ai fini Iva enti di diritto pubblico– Esclusione dall’obbligo di presentazione dello spesometro fatture emesse nel 2009 e registrate nel 2010– Esclusione

ADDIZIONALE
addizionale Irpef — —
cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’Aire proprietari di immobili in Italia– Obbligo di pagamento delle addizionali regionale · aliquota applicabile a decorrere dal periodo d’imposta 2011 · aumenti o diminuzioni rispetto all’aliquota base– Art. 6 Dlgs 68/2011 · compensi corrisposti per attività sportiva dilettantistica– Aliquota applicabile alla parte imponibile a decorrere dal periodo d’imposta 2011 regionale e comunale– Modalità di applicazione 18 11 6 11 1 1081 708 352 708 6

· eliminazione della soglia di 3.000 euro ex Dl 16/2012 · ·

23 9 5

1376 536 269

Pagina 3

fascic.3. 3. lett. a Dpr 633/72– No emissione fattura spese 28 35 23 1703 — 2170 1375 legge 448/98– Art. · promotore finanziario– Stipula contratto di agenzia con Sim– Provvigioni per un periodo minimo garantito– Recesso da parte di Sim– Validità accordo economico risoluzione contratto di agenzia– Preavviso– Agente plurimandatario che ha in concreto un’unica ditta mandante risoluzione del contratto– Giusta causa invocata dal preponente dopo le dimissioni dell’agente e durante il periodo di preavviso– Ammissibilità/inammissibilità– Valutazione spettante al giudice — — 35 25 2168 1508 — durc– Autocertificazione– Non ammessa– L.7– Credito d’imposta per riacquisto prima casa · modalità di utilizzo del credito prima casa · acquisto nel comune sede di lavoro e successivo licenziamento dopo due anni– Non comporta decadenza dell’agevolazione · assegnazione di abitazione quale prima casa costruita da cooperativa in edilizia convenzionata– Requisiti che il socio deve possedere al momento della stipula dell’atto di assegnazione · comodatario di immobile– Acquisto agevolato di prima casa– Ammissibilità · coniugi con abitazione acquistata con le agevolazioni dal marito e successivamente fatta confluire in un Fondo patrimoniale– Acquisto agevolato di immobile da parte dellla moglie– Ammissibiltià– Presupposti · costituzione di usufrutto a favore di terzi entro il quinquennio dall’acquisto– Perdita delle agevolazioni · costruzione di prima casa su terreno acquistato da privato– Imposte ipocatastali e di registro– Iva 4% per l’acquisto di beni finiti e per prestazione di servizi in base a contratto di appalto · costruzione di prima casa su terreno goduto in diritto di superficie/usufrutto/nuda proprietà– Fruizione delle agevolazioni · nuda proprietà di altra abitazione ricevuta per successione fruendo delle agevolazioni– Acquisto di nuova casa in altro comune– Agevolazione ammessa · requisiti per il godimento dell’agevolazione · residenza nel comune– Periodo di accertamento– Tre anni dal rogito risparmio energetico– detrazione Irpef/Ires 55%– L. ONERI DETRAIBILI) — 35 2169 Agente assicurativo — — indennità di fine rapporto– Acconto per compravendita appartamento– Inammissibilità– Normativa pensionato– Attività svolta in modo abituale/occasionale– Apertura partita Iva solo in caso di attività abituale– Iscrizione registro imprese– Adempimenti relativi ai contributi previdenziali Inps– Codici attività provvigioni · commissioni di mantenimento su Pac– Polizza stipulata nel corso di rapporto di agenzia successivamente risolto per mancata iscrizione dell’agente al registro unico degli intermediari– Diritto a provvigione previa verifica del contratto di agenzia subagente · adempimenti– Apertura partita Iva– Iscrizione al Registro delle Imprese– Presupposti– Obblighi previdenziali– Compatibilità con svolgimento altre attività 29 1791 — 25 1509 — — 1 44 9 591 Agente di commercio (vedi anche ENASARCO) — — — provvigioni · agente italiano– Prestazioni per ditta di San Marino– Operazioni fuori campo da non indicare in dichiarazione annuale Iva– Detraibilità Iva acquisti · restituzione– Chiusura rapporto con casa mandante– Richiesta restituzione somme versate in eccedenza– Prescrizione decennale risoluzione del contratto · indennità– Firr– Esclusione da Iva ex art. ENASARCO) termediario dedicato ai rapporti con la compagnia mandante ex art. Assicurazioni private– Obbligo di registrazione in contabilità dei movimenti bancari di viaggi · antiriciclaggio– Pagamento in contanti effettuati da clienti extracomunitari per acquisto di beni/servizi legati al turismo– Deroga all’applicazione del limite al trasferimento di contante previsto da art. 36bis Dpr 633/72 26 1581 23 1398 31 1896 AGEVOLAZIONI 25 25 1510 1507 — — — — — — attività di mediazione e agente immobiliare– Attività di mediazione possibili in settori diversi– Art.INDICI ANALITICI N. 10 Dpr 633/72– Compilazione rigo VO per l’agenzia dispensata dagli obblighi di fatturazione ex art.c. TERRENO) · movimenti bancari– Conto corrente intestato all’in- Affitto di azienda — — affitto dell’unica azienda di imprenditore individuale– Criteri di tassazione azienda · spese– Chiusura del locale condotto in locazione dall’affittuario per necessità di adeguamento impianti– Onere della spesa– Eventuale risoluzione del contratto o nullità per impossibilità giuridica dell’oggetto– Normativa– Giurisprudenza — 26 1575 — 6 398 AGENTE (vedi anche PROVVIGIONI.2012 n. 1748 c. quesito ADOZIONE — internazionale– Ripartizione tra i coniugi della deduzione Irpef 22 1311 · tassa di soggiorno riscossa dall’hotel per pernotta- — AFFITTACAMERE — attività esercitata occasionalmente– Adempimenti fiscali 31 1882 mento– Deducibilità– Condizioni sub agente– Adempimenti in capo all’agente che si avvale della collaborazione di altri agenti/subagenti– Comunicazione inizio rapporto– Contributi Enasarco– No contribuzione in caso di collaborazione occasionale come procacciatore d’affari 32 1981 9 590 AGENZIA — assicurativa AFFITTO (vedi anche LOCAZIONE. 5 L.4 c. fascic. 183/11 Isee · calcolo– Famiglia formata da madre e figli di padri diversi– Figlio convivente con madre ma fiscalmente a carico del padre non convivente nè coniugato con la madre– Esclusione dei redditi del padre dalla base di calcolo dell’Isee della madre · calcolo– Figlia coniugata– Mantenimento residenza presso i genitori– Scelta del nucleo familiare di appartenenza ai fini Isee– Dichiarazione sostitutiva unica · revisione della disciplina Isee– Nuove modalità di determinazione per il 2013– Attesi chiarimenti legislativi sostegno reddito famiglie– Misure per casalinghe– Aiuto non confermato nella stesura definitiva del Dl 16/12 14 874 21 1277 14 14 21 872 873 1276 1 35 45 2168 Agevolazioni casa (vedi anche EDILIZIA– Edilizia– Ristrutturazione– Detrazione Irpef/Ires. N. 3 Dl 2. 117 Cod. c. 2. quesito N. N. 39/89 in attività finanziarie– Contratto di esclusiva con casa mandante– Assunzione di altri incarichi– Ammissibilità– Limiti previsti da Dlgs 385/93 monomandatario e plurimandatario– Differenze– Agente plurimandatario che opera di fatto con un solo preponente– Rilevanza di quanto indicato all’atto dell’iscrizione all’Enasarco– Giurisprudenza provvigioni · diritto– Condizioni per la corresponsione– Ammissibilità della clausola salvo buon fine– Art. PROCACCIATORE DI AFFARI. 296/06 Finanziaria 2007 · aumento di volumetria tecnica nell’ambito di un intervento di riqualificazione energetica– Irrilevanza ai fini del godimento della detrazione · caldaia a condensazione installata a servizio di due 34 2059 20 1186 11 3 694 171 11 35 650 2140 17 11 20 20 24 1006 662 1180 1186 1442 28 1681 Pagina 4 . MUTUO. 16– Adempimenti pompe funebri– Esonero dalla dichiarazaione Iva in caso di registrazione esclusivamente di operazioni esenti ex art.

quesito — ricerca– Dl 70/2011 · caldaie a condensazione– Detraibilità– Adempimenti · condizionatore con pompa di calore– Installazione– · · · · · · · · · beneficiari– Impresa finanziatrice di progetti di ricerca in università/enti pubblici di ricerca– Consorzio– Ammissione al beneficio se trattasi di consorzio costituito in forma di impresa 14 852 Detrazione inammissibile immobili locati– Agevolazione ammessa impianto fotovoltaico destinato alla produzione di energia elettrica e non alla sola produzione di acqua calda– Detrazione inammissibile impianto fotovoltaico destinato alla produzione di energia elettrica e non alla sola produzione di acqua calda– Detrazione inammissibile– Conto energia pompa di calore per produzione di acqua calda sanitaria collegata a pannello fotovoltaizo– Detrazione inammissibile ripartizione della detrazione– Dieci anni a decorrere dal periodo d’imposta 2011 tetto ventilato– Realizzazione in edificio che già fruisce di detrazione 36% per ristrutturazione effettuata in anni precedenti– Cumulabilità delle due agevolazioni tetto ventilato– Realizzazione– Detrazione ammessa– Presupposti e modalità valvole termostatiche– Installazione senza contestuale sostituzione della caldaia con una a condensazione– Agevolazione inammissibile AGGIO (vedi anche TABACCHERIA) — bar tabacchi– Aggi relativi a ricariche Totosi/pokerstars– Assoggettabilità Iva 31 1897 AGIBILITÀ — — rilascio del certificato– Immobile costruito anteriormente al 1967 con parere favorevole della commissione edilizia– Regolarizzazione– Applicazione art. fascic. quesito appartamenti da accorpare– Modalità di fruizione della detrazione 32 34 20 8 20 6 20 21 1953 2063 1183 488 1181 345 1185 1256 N. AGEVOLAZIONI. 413/91– Soggetto Irpef in contabilità ordinaria– Computo nella base di calcolo · calcolo dell’agevolazione– Riserve di rivalutazione non fiscale effettuate in esercizi precedenti e ancora presenti nel patrimonio netto– Computo nella base di calcolo · calcolo dell’agevolazione– Società tra coeredi formatasi a seguito di decesso di titolare di ditta individuale– Base di calcolo– Patrimonio netto risultante dal bilancio al termine dell’esercizio– Computo delle riserve di utile della ditta individuale · calcolo dell’agevolazione– Utile di esercizio destinato a copertura di perdite di esercizi precedenti– Computo nella base di calcolo · calcolo dell’agevolazione– Utile di esercizio non ancora prelevato ma oggetto di futuri prelievi– Soggetto Irpef in contabilità ordinaria– Computo nella base di calcolo · calcolo dell’agevolazione– Utile di Sas in contabilità ordinaria non distribuito ai soci– Computo nella base di calcolo– Calcolo dell’importo deducibile 28 36 1705 2223 — allevamento bovini/suini– Condizioni per l’ammissione al regime speciale per l’agricoltura– Cessione a privati di carne derivante dalla macellazione dei propri bovini– Obbligo di certificazione dei corrispettivi– Modalità produttore agricolo · pensionato– Ripresa dell’attività di agricoltore– Obbligo di riapertura della partita Iva– Condizioni per applicare il regime speciale ex art. 896 c. IMPRENDITORE AGRICOLO) Agevolazioni industriali. fascic. TERRENO. 388/00– Investimenti agevolabili– Sostituzione di impianto di condizionamento e riscaldamento con nuova pompa di calore a basso consumo di energia– Agevolazione ammessa L. N. 36 Dpr 380/01 rilascio del certificato– Silenzio assenso– Modalità 19 21 1145 1290 21 21 21 1258 1263 1259 AGRICOLTURA (vedi anche ALLEVAMENTO. potatura– Taglio di rami che si protendono verso linea elettrica aerea– Soggetto obbligato– Verifica degli accordi contenuti nel contratto di costituzione servitù di elettrodotto 32 2004 · calcolo dell’agevolazione– Variazioni in aumento — — — — — — agevolabili– Accantonamento a riserva– Conferimenti in denaro– Calcolo dell’importo deducibile · soggetti ammessi– Società tra coeredi formatasi a seguito di decesso di titolare di ditta individuale– Società di fatto equiparata a Snc ai fini delle imposte dirette– Ammissione all’agevolazione assunzioni legge 106/11 · dichiarazione dei redditi– Modalità di indicazione del credito d’imposta in Unico 2012 calcolo dell’agevolazione– Trasformazioni societarie investimenti ambientali · L. finanziarie e tributarie (vedi anche CREDITO D’IMPOSTA) — — Ace– art. N. 388/00– Investimenti agevolabili– Nozione– Calcolo dell’investimento– Decorrenza dell’agevolazione legge 296/06 – Acquisto di beni strumentali in aree svantaggiate · destinazione dei beni acquistati in strutture produttive diverse da quelle che hanno dato diritto all’agevolazione– Rideterminazione del bonus– Ravvedimento operoso in caso di bonus già utilizzato– No comunicazione all’Agenzia delle Entrate legge 296/2006– Investimenti · compensazione– Condizioni e modalità per utilizzare il credito d’imposta maturato per gli anni 2007 e 2008 in compensazione dal 2012 24 36 28 1472 2234 1706 17 1064 ALLEVAMENTO — bovini/suini– Cessione a privati di carne derivante dalla macellazione dei propri bovini– Obbligo di certificazione dei corrispettivi– Modalità– Facoltativa l’istituzione del registro dei corrispettivi bovini– Capi di bestiame destinati alla commercializzazione– Rimanenze d’esercizio da valutare in base al costo d’acquisto– Capi di bestiame destinati alla produzione di latte– Beni strumentali ammortizzabili in base alla stimata residua vita utile 23 1382 11 11 654 654 — 8 458 14 851 AMMINISTRATORE (vedi anche CONDOMINIO– Condominio – Amministratore. 1 Dl 201/11 · calcolo dell’agevolazione– Base di calcolo– Ditte individuali e società di persone commerciali– Calcolo dell’importo deducibile · calcolo dell’agevolazione– Conferimento di azienda in Sas in contabilità ordinaria– Computo nella base di calcolo · calcolo dell’agevolazione– Riserve di rivalutazione immobiliare ex Dl 185/08 e ex L. SOCIETÀ) 11 22 653 1320 — di sostegno– Nomina– Casi in cui è necessaria la presenza dell’avvocato 21 1289 Pagina 5 .INDICI ANALITICI N. 34 Dpr 633/72– No obbligo di iscrizione al Registro delle imprese 23 1382 5 286 34 2084 ALBERGO — — — — — pernottamento– Clienti stranieri– Aliquota applicabile– Irrilevanza della nazionalità dei clienti servizio spiaggia prestato da stabilimento balneare convenzionato– Obbligo di certificazione dei corrispettivi– Normativa soggiorno alberghiero a cavallo d’anno– Criteri di imputazione dei ricavi e delle spese ai fini delle imposte dirette tassa di soggiorno– Spesa deducibile da reddito d’agente– Condizioni trasformazione di albergo in abitazione– Immobile non completato e dismesso– Ammissibilità solo se contenuta nel piano regolatore 14 3 26 32 1 847 186 1570 1981 67 36 2229 36 8 2224 456 34 22 28 8 2084 1326 1705 454 ALBERI — — potatura– Rami che si protendono nella proprietà del vicino– Taglio effettuato dal vicino– Legittimità– Art.c.

2012 n. F24 di clienti– Ammissibili anche i pagamenti di importo superiore a 1. fascic. 16– Adempimenti · denaro– Pagamento in contanti mediante bollettino postale di fornitura da parte di commerciante– Operazione ammessa anche per importi pari o superiori alla soglia di 1. quesito N. quesito — società — — 3 3 210 209 · amministratore socio di Snc– Amministratori a firma · · · disgiunta– Recesso di un amministratore– Condizioni di ammissibilità– Obbligo di preavviso agli altri soci– Normativa amministratore unico e lavoratore dipendente– Incompatibilità assicurazione vita– Stipula a favore di amministratore con società come contraente e assicurato come beneficiario– Creazione di accantonamento come trattamento di fine mandato– Deducibilità dal reddito d’impresa– Regime impositivo in capo all’amministratore attività professionale in regime dei minimi 5%– Accesso/permanenza nel regime consentiti tà/indeducibilità dal reddito della Srl– Giurisprudenza contrastante 36 1 1 22 2227 20 22 1331 · Srl– Amministratore unico– Compenso– Deducibili- AMMORTAMENTO — auto · agente di commercio– Vendita di auto acquistata come privato e passata alla sfera imprenditoriale– Decorrenza dell’ammortamento ai fini della determinazione della plusvalenza/minusvalenza · autoveicoli acquistati in leasing– Autovetture e autocarro– Contratto di leasing stipulato ante/post 1.Appalti pubblici .4.INDICI ANALITICI N. 13/E/2008 immobili · strumentali– Trasformazione in abitazione di parte di immobile strumentale in corso d’ammortamento– Criteri di calcolo della diminuzione del costo storico dell’immobile marchio d’impresa– Durata dell’ammortamento ai fini civili e fiscali– Iscrizione in bilancio del marchio tra le attività– Condizioni– Normativa sospensione ammortamento beni– Inammissibile la sospensione degli ammortamenti in caso di perdite o di mancato sfruttamento del cespite nei volumi previsti — 14 857 — — 23 1390 — 8 458 — 1 50 — 24 1460 — — — — 20 3 9 1220 193 573 ANTIRICICLAGGIO — — appalti (vedi APPALTI .000 euro– Ammissibilità– Irrilevanza dell’ammontare annuo dei canoni · canone di locazione immobili– Pagamento in contanti di quote del canone ai proprietari per importi inferiori alla soglia– Inammissibilità se l’ammontare complessivo del pagamento supera la soglia · canone di locazione immobili– Pagamento parte in contanti e parte con assegno non trasferibile con indicazione del nome del beneficiario– Ammissibilità · compensazione tra debiti e crediti reciproci– Irrilevanza ai fini delle norme antiriciclaggio · denaro– Pagamento in contanti di francobolli– Acquisto presso ufficio postale– Importo superiore alla soglia– Ammissibilità · denaro– Pagamento in contanti di parcella di avvocato da parte di clienti extracomunitari privi di conto corrente– Ammissibilità/non ammissibilità– Segnalazione eventuale da parte della banca di operazione sospetta · denaro– Pagamento in contanti di rifornimento di carburante con compilazione della scheda carburante e presso il medesimo gestore– Limite da rispettare avendo riguardo ai singoli rifornimenti · denaro– Pagamento in contanti di stipendi/pensioni/emolumenti a lsu da parte di enti pubblici– Inammissibile in caso di superamento della soglia– Modalità di pagamento in caso di soggetto privo di conto corrente · denaro– Pagamento in contanti effettuati da clienti extracomunitari per acquisto di beni/servizi legati al turismo– Deroga all’applicazione del limite al trasferimento di contante previsto da art.1. N.000 euro · denaro– Prelievi da cassa sociale da parte di soci amministratori– Prelievi periodici in contanti per importi inferiori alla soglia– Ammontare annuo superiore alla soglia– Condizioni di ammissibilità · denaro– Spese condominiali e canoni di locazione riscossi da amministratore condominiale– Versamento su conto corrente condominiale di importi superiori alla soglia– Ammissibilità– Condizioni · denaro– Versamenti di contante superiori alla soglia frutto di attività commerciale– Versamenti su conto 8 508 35 2166 12 18 5 752 1103 302 5 6 6 304 374 377 28 1717 8 506 6 31 374 1912 12 749 17 8 8 17 1036 509 508 1033 2 120 26 1577 31 1914 23 1398 12 751 28 1717 17 1034 Pagina 6 .2008– Condizioni e modalità di deducibilità dei canoni– Caso esemplificativo beni · bovini– Allevamento– Capi di bestiame destinati alla commercializzazione– Rimanenze d’esercizio da valutare in base al costo d’acquisto– Capi di bestiame destinato alla produzione di latte– Beni strumentali– Criteri d’ammortamento · conferimento– Beni dell’impresa provenienti dal patrimonio personale dell’imprenditore individuale– Criteri di valutazione– Ammortamento– Trattamento contabile e fiscale contribuente minimo– Beni acquistati prima dell’ingresso nel regime dei minimi– Sospensione dell’ammortamento fino all’uscita dal regime– Prosecuzione dell’ammortamento all’uscita dal regime salvo dismissione del bene– Circ. 16 Dlgs 231/07 · titolare partita Iva– Apertura di conto corrente dedicato a esercizio professione– No obbligatorietà libretti bancari/postali al portatore– Saldo indicato superiore alla soglia limite– Obbligo di estinzione o riduzione del saldo– Normativa prelievi da cassa sociale da parte di soci amministratori– Prelievi periodici in contanti per importi inferiori alla soglia– Ammontare annuo superiore alla soglia– Condizioni di ammissibilità registrazione delle operazioni · contribuente minimo– Apertura di conto corrente per l’accredito dei ricavi e il pagamento delle spese– No obbligo nel rispetto delle norme antiriciclaggio– Opportuna l’apertura di conto per provare i movimenti di denaro in caso di accertamento · titolare partita Iva– Apertura di conto corrente per l’accredito dei ricavi e il pagamento delle spese– No obbligo di apertura– Opportuna l’apertura di conto per provare i movimenti di denaro in caso di accertamento seganalazione operazioni sospette– Soggetti obbligati alla segnalazione– Sanzioni in caso di omessa segnalazione trasferimento di valori · canone di locazione immobili– Pagamento in contanti di canone mensile sotto la soglia di 1. fascic.000 euro– Art.000 euro– Obbligo di pagamento per la banca in caso di assegno non trasferibile con indicazione del nome/ragione sociale del beneficiario– Limiti contenuti nel Dl 201/2011 fattura riepilogativa– Consegna di merce a clienti con incassi giornalieri in contanti per importi sotto la soglia– Emissione di fattura riepilogativa a fine mese di importo superiore alla soglia 2 3 117 199 — — 28 1750 — 5 303 — 23 31 31 1400 1913 1915 fattura– Importo superiore alla soglia limite– Compensazione con crediti– Operazione ammessa identificazione clientela · avvocato– Registro antiriciclaggio– Obbligo di tenuta dal 22.antiriciclaggio) appalti– Appalti di fornitura– Acquisto di materie prime per produzione prodotti finiti destinati a subcontraenti o subappaltatori di altra filiera di imprese– Esclusione– Casi di filiere di imprese rilevanti ai fini dell’antiriciclaggio appalti– Tracciabilità dei pagamenti– Adempimenti a carico dell’appaltatore– Rimedi per omissione dell’indicazione del codice identificativo di gara– Criteri appalti– Tracciabilità dei pagamenti– Codice identificativo di gara– Pagamenti a studi di consulenza e contributi regionali ad associazioni sportive– No Cig– Polizze assicurative su dipendenti della PA– Cig– Regole da seguire per i pagamenti– Normativa assegni– Riscossione di assegni di importo superiore al limite di 1.06– Operazioni da registrare– Modalità di tenuta– Conservazione decennale dei dati raccolti– Normativa · banche– Prelievo da conto corrente di importo di 10 mila euro in contanti effettuato dal correntista già cliente della banca– Casi in cui la banca è obbligata all’identificazione e verifica della clientela– Segnalazione all’Uif solo delle operazioni sospette · centro elaborazione dati contabili– Obbligo di tenuta registro per verifica clientela come da Dlgs 231/07 · commercialista– Obbligo di verifica clientela– Casi di esonero– Gestione condominiale– Obbligo di identificazione · professionista– Conto corrente dedicato all’attività per pagamento mod. N. 3 Dl 2.3.

fascic.000 euro– Legittimità pagamento ad associazione priva di conto corrente– Pagamento mediante assegno non trasferibile– Documento tracciabile– Ammissibilità pagamento di più fatture ad unico fornitore– Fatture singole sotto la soglia– Importo complessivo sopra la soglia– Utilizzo del contante solo per importo inferiore a 1000 euro– Pagamento del saldo mediante assegno non trasferibile professionista– Responsabilità– Segnalazione operazioni sospette e obbligo di comunicazione delle infrazioni relative alla soglia limite di trasferimento contante/titoli– Artt. 41 e 51 Dlgs n. ritiro ricevute bancarie e effettuazione di bonifici per cassa– Operazioni ammesse fattura emessa in data precedente entrata in vigore Dl 201/2011– Importo superiore alla soglia– Obbligo di pagamento con titolo tracciabile indennità di disoccupazione– Erogazione da parte dell’Inps in unica soluzione per un importo superiore alla soglia– Versamento su conto corrente intestato al coniuge del beneficiario– Operazione ammessa libretto nominativo di risparmio– Apertura e detenzione da parte di titolare di partita Iva per depositare gli incassi e prelevare le somme per svolgimento attività– Legittimità pagamenti frazionati– Acconto in contanti inferiore alla soglia e saldo con mezzi tracciabili– Ammissibilità pagamenti frazionati– Assicurazione– Premio annuo superiore alla soglia– Pagamento rateale in contanti– Ammissibilità se stabilito da contratto assicurativo pagamenti frazionati– Associazione sportiva dilettantistica– Pagamento fattura a fornitore– Versamento di acconto in contanti di importo inferiore a 516. 2/09 gara · offerte ex aequo– Scelta mediante sorteggio in caso di assenza degli offerenti collocatisi alla pari– Art.000 abitanti per avvio di appalti per l’acquisizione di lavori. 231/07 stipendio– Limitazioni imposte da Dl 201/2011– Normativa riguardante solo trasferimento di denaro contante– Pagamento mediante assegni bancari/postali non trasferibili per importi sopra la soglia trasferta– Erogazione a dipendente di contanti a titolo di anticipo spese di trasferta– No superamento soglia– Assegno non trasferibile/bonifico per anticipi sopra la soglia vendita automobile tra privati– Transazione di importo superiore a 1.d. 115 Dlgs 163/2006 · indennità di progettazione– Stanziamenti previsti nei bilanci delle stazioni appaltanti– Limiti sull’erogazione ai dipendenti– Criteri · ristorazione– Concessione in appalto di servizio bar in struttura pubblica sanitaria– Rimodulazione economica del contratto di appalto esistente– Ammissibilità– Criteri documenti · Durc– Attestazione di regolarità contributiva– Obbligo di presentazione per tutti gli appalti di fornitura di beni/servizi– Acquisizione d’ufficio in carico alla pubblica amministrazione– Autocertificazione non ammessa– Durata– Art.10 L. 46 euro e saldo effettuato con bonifico– Comportamento corretto– Normativa pagamenti frazionati– Commerciante al dettaglio– Vendita di bene a privato– Pagamento in parte in contanti e in parte con mezzi tracciabili– Operazione ammessa– Condizioni pagamenti frazionati– Dividendo societario– Prelievi di contanti in conto utili dalla cassa da parte dei soci– Operazione soggetta al limite per i trasferimenti di contante pagamenti frazionati– Fattura cointestata a più clienti emessa da hotel– Versamento in contanti da parte dei singoli clienti– Ammissibilità pagamenti frazionati– Fattura pagata parte in contanti e parte con assegni/strumenti tracciati– Legittimità pagamenti frazionati– Fattura– Versamento di rate in contanti– Ammissibilità– Condizioni Illegittimità– Pagamento mediante bonifico/strumenti tracciabili– Ammissibilità N. 16 bis. quesito 35 2167 · · · · · · · · · · · · 31 23 5 1912 1399 306 APPALTI — antiriciclaggio · appalti di fornitura– Acquisto di materie prime per 17 1032 6 17 5 374 1031 305 — produzione prodotti finiti destinati a subcontraenti o subappaltatori– Casi di filiere di imprese rilevanti ai fini dell’antiriciclaggio · tracciabilità dei pagamenti– Codice identificativo di gara– Pagamenti a studi di consulenza e contributi regionali ad associazioni sportive– No Cig– Polizze assicurative su dipendenti della PA– Cig– Regole da seguire per i pagamenti– Normativa sicurezza sul lavoro · impresa edile individuale– Collaborazione tra più imprese individuali– Individuazione del soggetto tenuto all’attuazione degli obblighi in materia di sicurezza del lavoro– Adempimenti in capo al committente– Sanzioni– Normativa 2 117 28 1750 1 79 Appalti pubblici — antiriciclaggio 6 371 · tracciabilità dei pagamenti– Adempimenti a carico — 12 750 26 28 2 6 5 12 1576 1716 118 372 301 753 — · pagamenti frazionati– Fornitore– Consegna di merce a clienti con schede di tentata vendita/bolle di consegna quietanzate– Incassi giornalieri in contanti per importi sotto la soglia– Emissione di fattura riepilogativa di importo sotto la soglia– Operazione ammessa conti mensili– Operazione ammissibile se utilizzati strumenti tracciabili pagamenti frazionati– Stipendio– Acconti in contanti di importo inferiore alla soglia di 1.000 euro– Segnalazione di operazione sospetta da parte del professionista– Obbligo/facoltà– Responsabilità del professionista pagamenti frazionati– Stipendio– Versamento di acconti e saldo in contanti– Operazione ammessa– Condizioni naliere di merce con pagamento immediato sotto la soglia ed emissione di fattura riepilogativa a fine mese sopra la soglia di 1. N.000 euro e saldo con assegno o bonifico– Legittimità 23 31 2 17 6 8 1400 1915 119 1035 370 507 — · pagamenti frazionati– Stipendio versato con due ac· — · pagamenti frazionati– Stipendio– Acconti in contanti · di importo superiore alla soglia di 1. quesito corrente bancario e prelievi– No limitazioni– Casi in cui scatta per la banca l’obbligo di segnalazione di operazioni sospette denaro– Versamento a banca da parte di azienda degli incassi in contante. 827/1924 · partecipazione– Affidamento di incarico professionale– Soggetti legittimati a presenziare all’apertura dei plichi– Ammissibilità per l’agente con delega dell’azienda aderente alla gara · pubblicità delle sedute di gara– Ammissibile assistere alle operazioni di verifica dell’integrità dei plichi con la documentazione amministrativa e di apertura delle offerte prezzi– Adeguamento ai sensi dell’art.INDICI ANALITICI N. fascic. N. c. servizi e forniture– Funzioni della Sua subappalto · pagamenti– Pagamenti al subappaltatore– Estraneità dell’ente appaltante in caso di mancato pagamento al subappaltatore da parte dell’appaltatore– Autonomia dei rapporti contrattuali– Ricorso al giudice ordinario per decreto ingiuntivo · requisiti per i contratti di subappalto– Impresa qualificata nella categoria OG11 subentrata dopo l’entrata in vigore del Dpr 204/2010– Categoria necessaria per subappaltare lavori nella categoria OS3 3 199 3 29 200 1788 15 21 937 1278 21 1280 21 1281 15 936 9 587 3 15 198 937 10 606 21 1282 21 1279 12 748 APPRENDISTATO (vedi anche LAVORO) 6 376 — assunzione · agevolazioni contributive– Sgravi per i contratti sti- Pagina 7 .000 euto– Pagamento in contanti– 28 6 6 1715 373 375 · pagamenti– Commercio al dettaglio– Forniture gior· · · · · · — — 5 18 307 1104 — 12 754 35 2165 dell’appaltatore– Rimedi per omissione dell’indicazione del codice identificativo di gara– Criteri associazione temporanea di imprese · assegnazione dei lavori– Attribuzione degli interventi alle imprese partecipanti in base alla tipologia d’intervento– Esecuzione da parte di impresa non assegnataria facente parte dell’Ati– Inammissibilità nelle Ati di tipo verticale · sicurezza sul lavoro– Piano operativo di sicurezza– Obbligo per ogni impresa partecipante di redigere il pos di servizi · accertamento e riscossione di tributi locali– Aggio da corrispondere alla società di servizi– Applicazione adeguamento prezzi– Disciplina– Art. 77 R. 115 Dlgs 163/2006– Modalità di revisione dei canoni degli appalti pubblici di servizi e di forniture stazione unica appaltante– Sua– Costituzione– Obbligo per i Comuni fino a 5.

N.12. Inps 36/2008 · fruizione– Lavoratore/trice comunitario con residenza in Italia– Diritto all’assegno per i figli a carico anche se residenti nel paese di provenienza– Mess. 148/11– Modalità di compilazione Unico Enc 2012 tutela dati– Trattamento dei dati relativi agli iscritti– Adempimenti generali previsti dal codice della Privacy– Dlgs 196/03 1 74 18 1084 17 1008 36 11 2235 711 Associazione sportiva — dilettantistica · pagamenti– Pagamento fattura a fornitore– Versa27 1646 mento di acconto in contanti di importo inferiore a 516. fascic. 22 L. fascic.7 Conto economico– Indeducibilità in caso di polizza stipulata solo a titolo di investimento · riscatto– Polizza in perdita– No tassazione 9 570 — — 36 6 2227 366 2 122 ARCHITETTO — — contributo integrativo ad Inarcassa– Base imponibile per il calcolo– Operazioni escluse Iva– Progettazione d’interni e arredo immobili all’estero– Committente italiano– Operazione rilevante ai fini Iva nel paese in cui è ubicato l’immobile– Soggetto tenuto al versamento dell’Iva estera– Adempimenti 25 1513 29 22 1795 1346 Assicurazione auto — 34 2099 circolazione senza copertura assicurativa Rca– Sanzioni– Sanzioni differenti in caso di circolazione senza copertura assicurativa. 6 Dpr 633/72– Adempimenti obbligatori– Istituzione e tenuta del registro acquisti– Annotazione fatture– Termini di versamento dell’Iva non riconosciuta · utilizzo di locali concessi da società di cui l’associazione detiene una partecipazione– Obbligo di comunicazione dati relativi ai beni dati in godimento a soci ex L. senza certificato di assicurazione o di omessa esposizione del contrassegno circolazione senza copertura assicurativa– No sequestro se il proprietario dimostra all’organo procedente di aver provveduto ad attivare la copertura assicurativa classe di merito · trasferimento della classe di merito maturata su contratto di familiare– Intestazione a genitore di veicolo del figlio– Soggetti non appartenenti allo stesso nucleo familiare– Perdita classe di merito maturata dal figlio danni · liquidazione sinistri– Diritto di accesso ai documenti– Modalità– Tempi di risposta polizza con inclusa assicurazione infortuni del conducente– Detraibilità/indetraibilità Irpef per la quota relativa all’assicurazione infortuni– Criteri recesso– Recesso anticipato– Condizioni per il rimborso dei premi 14 26 890 1607 ASCENSORE (vedi anche CONDOMINIO. Inps 199/2003 · fruizione– Genitore naturale lavoratore dipendente o titolare di posizione tutelata. quesito pulati dall’1. EDILIZIA) — — — condominio · installazione per superamento barriere architettoni- che– Spesa sostenuta da soggetti disabili e da soggetti normali– Aliquota 4% 11 661 — 9 3 17 9 571 201 999 570 ASILO NIDO — Iva– Canoni di locazione– Locali utilizzati per lo svolgimento dell’attività di micronido in forma societaria– Assoggettabilità Iva– Aliquota ordinaria– Ris. 167/2011 prosecuzione– Apprendistato interrotto da chiusura aziendale– Prosecuzione della formazione con il nuovo datore di lavoro subentrante– Ammissibilità recesso– Recesso per giusta causa se avviene durante il periodo di formazione– Obbligo di preavviso al termine del periodo di formazione– Obbligo di comunicazione in forma scritta– Dlgs 167/2011 ASSEGNO BANCARIO (vedi anche BANCA) — non trasferibile– Smarrimento– Ricompensa in caso di ritrovamento 28 1738 25 25 10 20 1505 1500 608 1244 ASSICURAZIONE — — recesso– Recesso anticipato– Condizioni per il rimborso dei premi– Cessazione attività di impresa assicurata– Premi dovuti vita · amministratore di società– Stipula a favore di amministratore con società come contraente e assicurato come beneficiario– Creazione di accantonamento come Tfm– Deducibilità da reddito d’impresa– Regime impositivo in capo all’amministratore · dipendenti– Polizza stipulata da datore di lavoro a favore di dipendente– Fringe benefit da riportare nel Lul e nel Cud · polizza vita– Società contraente e beneficiaria per assicurazione stipulata a tutela del rischio morte dei soci– Deducibilità dal reddito d’impresa– Iscrizione in B. non convivente con i figli– Genitore convivente con figli privo di posizione tutelata– Richiesta di assegno da parte del lavoratore– Erogazione della la prestazione direttamente al genitore convivente– Circ.INDICI ANALITICI N.2016– Condizioni per la fruizione– Art.Inps 3261/2007 separazione– divorzio · divorzile– Assegno mensile di mantenimento– Rivalutazione annuale– Criteri di calcolo– Normativa · mantenimento coniuge– Rivalutazione– Facoltà di rinuncia al credito– Prescrizione quinquennale · somma periodica riconosciuta a titolo di pagamento di bollette di utenze domestiche– Deducibilità sociale · redditi che incidono sul diritto– Coniuge casalinga ultra 65enne– Reddito nucleo familiare superiore ai limiti– Redditi di fabbricati superiori al doppio dell’assegno sociale — 26 1591 — 18 1132 — 8 510 — 26 29 29 12 1592 1777 1780 725 — associazione temporanea di scopo tra professionisti e società– Configurazioni ammissibili a seconda che abbia come scopo la gestione di opera divisibile o indivisibile– Aspetti fiscali e previdenziali in partecipazione · apporto di solo lavoro– Associato in partecipazione– Accesso al regime dei minimi 5% ammesso solo in caso di assenza di compensi erogati all’associato musicale– Esecuzione di musica dal vivo in sale da ballo– Applicabilità regime Iva ex art. 183/2011 Verifica delle disposizioni di dettaglio del contratto collettivo 25 23 1500 1416 N.2012 al 31. 6/E/1998 — 36 2212 — ASSEGNO — assegno per il nucleo familiare ASSOCIAZIONE (vedi anche ENTI NON COMMERCIALI) · fruizione– Coppia convivente con prole– Lavoratori — — dipendenti– Fruizione da parte del solo genitore richiedente e dal figlio/a minore– Ammissibile la richiesta di arretrati previo accertamento dei limiti reddituali · fruizione– Coppia sposata formata da lavoratore dipendente e soggetto iscritto alla gestione separata Inps– Verifica del requisito reddituale– Anf non spettante se la somma dei redditi da lavoro dipendente (di tutto il nucleo familiare) risulta inferiore al70% del reddito familiare– Circ. quesito · apprendista stagionale– Condizioni di ammissibilità– · professionalizzante– Assunzione di soggetto con competenze maturate in analoghe posizioni mediante contratto di inserimento– Ammissibilità previa verifica di tutti i presupposti previsti dalla legge e dal Ccnl · professionalizzante– Assunzione familiari presso imprese artigiane/commerciali– Ammissibilità– Disciplina · professionalizzante– Prima assunzione di soggetti minorenni– Applicazione del regime di apprendistato– L.1. N. 74 c. 46 euro e saldo effettuato con bonifico– Comportamento corretto– Normativa 6 371 Pagina 8 .

35 L. fascic. N.INDICI ANALITICI N. Strada– Guida in stato di ebbrezza– Richiesta dell’imputato di sostituire la pena detentiva e pecuniaria con lavoro di pubblica utilità– Conseguenze su confisca veicolo e sospensione patente costi– Deducibilità · contribuente minimo– Criteri di deducibilità · contribuente minimo– Veicolo goduto in comodato– Esclusione dal computo dei 15. 30/2000– Giurisprudenza · iscritto all’albo– Attività di consulente del lavoro– Compatibilità previa comunicazione agli ispettorati del lavoro delle province in cui si intende operare– Codici Iva da utilizzare compenso · avvocato non più iscritto all’Albo e senza più posizione Iva– Attività di sindaco di società– Compensi rela35 6 20 2166 392 1247 29 1802 — — — AUTOTRASPORTATORE — conto terzi · contratto con committente– Tariffe e costi minimi– Inderogabilità L.1. 40bis Dl 41/95 23 1383 17 36 1010 2216 — AUTO (vedi anche AUTOVEICOLI. quesito N. BOLLO AUTO) 7 448 — — — — — — — — — agente · di commercio– Vendita di auto acquistata come privato e passata alla sfera imprenditoriale– Criteri di determinazione della plusvalenza/minusvalenza aziendale · concessionario auto/moto– Acquisto di veicolo di cortesia o destinato alla prova su strada– Aliquota Iva ordinaria · passaggio alla sfera personale– Cessazione dell’attività di impresa individuale– Destinazione dell’autoveicolo all’uso personale– Equiparazione a cessione ordinaria– Inquadramento Iva · uso esclusivo nell’esercizio d’impresa– No tassazione come fringe benefit– No comunicazione all’Anagrafe tributaria Dl 138/11 confisca di veicolo per violazione art. fascic. 392/78 · regime fiscale– Modalità di tassazione ai fini delle imposte dirette e Irap– Inclusione/esclusione dalla base imponibile Irap– Aspetti contabili · termine di prescrizione– Termine ordinario decennale– Giurisprudenza 7 6 21 413 399 1300 17 1052 34 2121 6 6 3 6 396 400 202 403 AUTOCONSUMO — — base imponibile Iva– Criteri di determinazione– Beni strumentali obsoleti beni merce– Assegnazione ai soci per finalità personali di beni destinati alla rivendita– Ricavi da rilevare per competenza– Inquadramento ai fini Iva e imposte dirette– Normativa– Modalità di registrazione in bilancio 23 1381 AVVOCATO — antiriciclaggio– Registro antiriciclaggio– Obbligo di tenuta dal 22. quesito mestrale– Comunicazione dati Iva 2012 anno d’imposta 2011– Comunicazione dati relativi anche al quarto trimestre 2011 · condizioni per la fruizione– Iscrizione all’albo nazionale autotrasportatori– Irrilevanza dell’iscrizione all’albo provinciale della Motorizzazione civile Iva– Trasporto intracomunitario– Modalità di fatturazione– No dichiarazione d’intenti– Condizioni per il rimborso infrannuale Iva o per la compensazione orizzontale del credito Iva ASTA PUBBLICA — vendita di beni usati– Criteri di determinazione del margine su cui applicare l’Iva– Determinazione dell’imposta mediante scorporo– Indetraibilità Iva– Art.2008– Condizioni e modalità di deducibilità dei canoni– Caso esemplificativo · cronotachigrafo– Autocarri circolanti solo in cantieri– No attivazione escavatore– Obbligo di immatricolazione e pagamento tassa di proprietà per macchine meccaniche gommate– Ulteriore obbligo di iscrizione al registro speciale dei veicoli a disposizione della Protezione civile in caso di calamità– Assicurazione Rca 23 32 1390 1991 12 721 AUTOVELOX 28 12 15 1 15 1741 730 919 64 950 (vedi CONTROVERSIE STRADALI) AVVIAMENTO COMMERCIALE (vedi anche LOCAZIONE) — — 9 556 26 1603 7 414 AUTOCERTIFICAZIONE — Durc– Autocertificazione non ammessa– L.06– Operazioni da registrare– Modalità di tenuta– Conservazione decennale dei dati raccolti– Normativa cassa forense– Cancellazione dalla cassa in assenza del requisito della continuità dell’esercizio della professione– Escluso il recupero dei contributi– Normativa cassa forense– Contributi minimi obbligatori– Soggettivo/Integrativo– Modalità di versamento– Termini compatibilità con altre attività · incarico di insegnante/docente in strutture private/pubbliche– Compatibilità– L. 1 L.000 euro– Deducibilità delle spese di utilizzo sostenute dal comodatario decesso di un proprietario di veicolo cointestato– Obblighi di denuncia al Pra da parte degli eredi– Notifica delle multe per infrazioni stradali– Normativa installazione kit per produzione idrogeno come additivo– Autorizzazioni necessarie noleggio · da parte di impresa– Società con parco auto esuberante– Noleggio temporaneo ad altra società di alcuni autoveicoli– Presentazione del modello AA7/10 con indicazione dell’attività secondaria– Comunicazione all’Anagrafe tributaria dei contratti di leasing riparazione auto in garanzia– Sostituzione pezzo usurato– No rinnovo biennale– Garanzia residua del veicolo oggetto di riparazione salvo prova di intervento inadeguato– Rilascio fattura a costo zero con dettaglio dell’intervento effettuato uso promiscuo · a dipendente– Auto acquistata in leasing dall’azienda– Condizioni per la deducibilità dei canoni e del fringe benefit– Percentuali AUTOVEICOLI (vedi anche AUTO) 14 857 — autocarro · acquisto– Acquisto mediante leasing– Contratto sti- 26 1561 — 26 14 1557 858 pulato ante/post 1. N. 186 cod. 392/78 · contratto di locazione commerciale– Presupposti per la corresponsione– Misura dell’indennità · contratto di locazione commerciale– Scadenza in corso– Rinnovo a nuove condizioni– Invio tempestivo della disdetta– Corresponsione indennità se non si raggiunge un accordo tra le parti · disdetta da parte del locatore– Obbligo di corresponsione indennità– Obbligo di riconsegna dei locali da parte del conduttore anche in caso di ritardato pagamento dell’avviamento– Indennità di occupazione– Giurisprudenza · disdetta da parte del locatore– Obbligo di corresponsione indennità– Presupposti– Soggetto tenuto al pagamento in caso di vendita dell’immobile recente o in corso al momento della risoluzione del contratto · locale utilizzato come studio di amministratore condominiale– No indennità di avviamento– Art. 183/11 14 874 cessione d’azienda– Cessione di ramo d’azienda precedentemente affittato– Determinazione dell’avviamento sulla base dei ricavi prodotti dall’affittuaria indennità · albergo– Indennità di avviamento in caso di mancato accordo sul rinnovo– Art.4. 133/08– Contratto stipulato in forma scritta o verbale– Differenze dei termini di prescrizione del pagamento · regime Iva– Passaggio da regime trimestrale speciale a regime mensile ordinario– Ammissibilità– Modalità– Conseguenze sul calcolo dell’acconto Iva e modalità di fatturazione– Obbligo di annotazione delle fatture emesse nei termini ordinari Iva– Liquidazione trimestrale · autotrasportatore conto terzi con liquidazione Iva tri- 24 1486 17 1071 — 24 1465 — 25 1511 Pagina 9 . 34 c.

CESSIONE– Cessione di azienda. AFFITTO– Affitto di azienda) — — — affitto dell’unica azienda di imprenditore individuale– Criteri di tassazione cessione · familiare– Cessione con imputazione di parte della plusvalenza al collaboratore– Ammissibilità/Inammissibilità– Adempimenti fiscali– Contribuzione Inps donazione · a favore di società– Impresa individuale– Neutralità fiscale– Condizioni– Sopravvenienza attiva in capo alla società donataria ex art.c. c. 9 Dl 1/2012– Applicazione della tariffa vigente all’epoca del conferimento dell’incarico o dell’instaurazione del procedimento · importo– Abrogazione delle tariffe professionali con art. 88 Tuir– Imposta di registro 26 1575 — 17 997 17 1017 — — AZIONI (vedi anche DIVIDENDI) limite dato da Dl 201/2011– Obbligo di pagamento per la banca in caso di assegno non trasferibile con indicazione del nome/ragione sociale del beneficiario cassetta di sicurezza– Fallimento istituto di credito– Nessun diritto della banca sui beni conservati nella cassetta– Ammesso il recupero dei beni e dei valori da parte del proprietario conto corrente · crisi/fallimento banca– Garanzia per i correntisti– Adesione obbligatoria della banca al fondo di tutela dei depositi– Garanzie in caso di titolarità di conti su più banche. AMMORTAMENTO) — ammortamento · beni acquistati a titolo privato e passati alla sfera im- Pagina 10 . 844 c. fascic. 8.INDICI ANALITICI N. MUTUO) — assegno · incasso– Emissione di titolo con importo superiore al 2 120 — 24 1481 — 25 1515 3 219 AZIENDA (vedi anche IMPRESA. N. fascic. 8 Dl 70/2011 5 303 35 2171 18 24 1112 1490 35 2172 12 18 752 1113 26 1583 6 32 377 1985 — — capital gains · azioni intestate esclusivamente a cointestatario di deposito titoli– Giacenza delle azioni nel deposito cointestato– Vendita– Effetti fiscali in capo al solo intestatario delle azioni estere– Intestazione fiduciaria– Irrilevanza ai fini della tassazione– Applicazione delle regole ordinarie relative alle partecipazioni qualificate e non qualificate BAR 17 18 1025 1098 — apertura bar al piano terra di stabile condominiale– Rumori– Obbligo di osservanza regolamento condominiale– Azione giudiziale ex art. Rd 1578/33– Possibile modifiche in attuazione del Dl 138/2011 — 27 1674 — 12 765 27 1673 BANCA 1 76 (vedi anche ASSEGNO BANCARIO. 9 Dl 1/2012– Vuoto normativo in attesa di decreto– Determinazione rimessa al giudice in caso di mancato accordo tra professionista e cliente– Applicazione della tariffa per incarichi precedenti l’abrogazione · importo– Errori procedurali che compromettono il buon esito del giudizio– Accertamento della responsabilità professionale mediante giudizio/mediazione civile ai fini del pagamento dell’onorario– Giurisprudenza · pagamento– Pagamento in contanti di parcella di avvocato da parte di clienti extracomunitari privi di conto corrente– Ammissibilità/non ammissibilità– Segnalazione eventuale da parte della banca di operazione sospetta · pagamento– Rinuncia all’incarico da parte dell’avvocato– Obbligazione di mezzi– Compenso dovuto– Risarcimento danni solo in caso di provata condotta negligente del professionista iscrizione all’albo · cessazione dell’attività senza cancellazione dall’albo– Ammissibilità/inammissibilità– Aspetti relativi alla partita Iva e alla contribuzione alla cassa professionale praticantato– Limite massimo di validità dell’abilitazione del praticante– Fermo il limite di 6 anni ai sensi dell’art. quesito tivi a esercizi precedenti la cancellazione dall’albo e la chiusura della partita Iva– Criteri di tassazione 20 1193 del periodo di astensione obbligatoria– Regole su licenziamento/dimissioni della lavoratrice in maternità retribuzione– Straordinari– Badante convivente con vitto alloggio e fisso mensile– Modalità di calcolo di eventuali ore straordinarie Tfr– Anticipo– 70% del tfr maturato– Acquisto abitazione principale/Spese sanitarie straordinarie per sè o per i figli– Ammissibile erogazione del 100% con accordo scritto le parti N. LAVORO– Lavoro subordinato) — concessione in godimento ex Dl 138/2011 · comunicazione all’Anagrafe tributaria– Ambito di ap· immobili– Società immobiliare– Concessione a fami· 23 16 1417 991 plicazione e decorrenza dell’obbligo di comunicazione Dl 138/11 14 856 liare di socio di immobile mediante contratto di locazione/comodato– Obbligo di comunicazione all’Agenzia delle Entrate– Tassazione in capo all’utilizzatore– Indeducibilità dei costi per l’impresa immobili– Società immobiliare– Immobile patrimonio– Concessione in comodato a socio– Obbligo di comunicazione immobili– Società– Concessione dell’abitazione del custode a socio dipendente con tassazione in capo a questo come fringe benefit– Obbligo di comunicazione — 14 17 853 1015 — — assunzione · collaboratori familiari– Ccnl colf e Ccnl badanti– Criteri di scelta del Ccnl da applicare– Scelta del datore di lavoro– Obbligo di applicare solo il Ccnl scelto · rinnovo– Titolarità di reddito da lavoro o altra fonte non inferiore all’assegno sociale– Dlgs 286/1998 colf/badanti– Contratto part time– Prestazione aggiuntiva con pernottamento– Opzione tra mantenimento del regime di orario ridotto con retribuzione oraria e trasformazione del contratto con retribuzione fissa– Art. N. di titolarità di più conti presso un solo istituto e di cointestazione di conti · delega– Conferimento ad un solo figlio– Ammissibilità– Tutela dei coeredi in caso di donazione di denaro al delegato · fondo di garanzia per depositi– Garanzia per istituto e per depositante– Applicazione del limite previsto dal Dl 49/11 in caso di più conti aperti dal medesimo soggetto presso lo stesso istituto bancario– Opportuna l’apertura di conti presso istituti diversi · prelievo dal proprio conto corrente di importo di 10 mila euro in contanti– Casi in cui la banca è obbligata all’identificazione e verifica della clientela– Segnalazione all’Uif solo delle operazioni sospette · scoperto senza fido– Commissioni e tasso per massimo scoperto– Tempi per il ripianamento deposito titoli · trasferimento titoli– Trasferimento tra banche su richiesta del cliente– Tempo massimo per effettuare l’operazione– Verifica delle condizioni generali di contratto– Messa in mora in caso di ritardo– Risarcimento danni subiti per il ritardo libretto di deposito · al portatore– Saldo indicato superiore alla soglia limite prevista dalle norme antiriciclaggio– Obbligo di estinzione o riduzione del saldo– Normativa tasso antiusura– Metodi per calcolo– Inclusione spese di gestione– Art. 15 del Ccnl domestico maternità– Astensione obbligatoria– Durata del periodo– Diritto alla prosecuzione del rapporto al termine · 20 1217 Beni strumentali 2 121 (vedi anche IMMOBILI– Immobili strumentali. in caso di inosservanza 17 1050 BENI B BADANTI (vedi anche IMMIGRAZIONE. quesito 25 20 1506 1238 · importo– Abrogazione delle tariffe professionali con — — art.

7.22 Conto Economico · furto di merce lavorata in conto terzi– Modalità di rilevazione in bilancio– Inquadramento fiscale e modalità di tassazione · indennità di mancato preavviso corrisposta da impresa a dipendente– Rilevazione nella voce A5 Altri ricavi · leasing immobile strumentale– Imposta sostitutiva delle imposte ipotecarie e catastali introdotta dall’art. N. 19 Dl. 1 Dl 201/11– Calcolo dell’importo deducibile · assicurazione vita– Società contraente e beneficiaria per polizza stipulata a tutela del rischio morte dei soci– Deducibilità dal reddito d’impresa– Iscrizione in B.7 Conto economico– Indeducibilità in caso di polizza stipulata solo a titolo di investimento · beni merce– Assegnazione ai soci per finalità personali di beni destinati alla rivendita– Assoggettabilità salvo detrazione Iva al momento dell’acquisto · detrazione Ires 55%– Contabilizzazione in diminuzione dell’Ires dovuta nell’anno di competenza– Voce E. 220/2010– Calcolo– Modalità di rilevazione a conto economico · rettifiche di valore imputate a partire dall’esercizio di abrogazione delle deduzioni extracontabili ex L. fascic. c. 244/07– Applicabilità anche ai processi valutativi iniziati dopo l’entrata in vigore della norma– Irrilevanza del regime contabile adottato · spese bancarie– Bonifici online a allo sportello– Commissioni inerenti servizi bancari– Inserimento in B7 copertura perdite societarie mediante utilizzo di precedenti versamenti in conto capitale o a fondo perduto– 1 46 21 3 1283 190 — BOLLO (IMPOSTA) — attività scudate · capitali regolarizzati ma lasciati all’estero– Adempi26 29 1570 1802 — — · presupposti e modalità di applicazione dell’imposta menti 8 8 8 8 23 8 23 23 12 490 491 489 492 1361 493 1360 1362 729 — depositi bancari e dossier titoli · buoni fruttiferi– Soglia di esenzione · comunicazioni entro/oltre il 5. 88 Tuir errori– Credito derivante da errata fatturazione– Errore determinante da correggere tempestivamente– Modalità– Storno del credito e conseguente rettifica dei valori fiscali– Deducibilità quale sopravvenienza passiva ex art. fascic. 201/2011 8 454 · libretti di deposito nominativi– Applicazione dell’im- 29 29 29 29 1 1795 1802 1798 1799 51 BOLLO AUTO — pagamento · auto non circolante– Impresa con parco macchine– — Utilizzo di pochi veicoli a causa di mancanza di lavoro– Pagamento dovuto · vendita auto– Pagamento non frazionabile tra venditore e acquirente– Soggetto tenuto al pagamento · vendita auto– Richiesta di pagamento pervenuta all’acquirente ma relativa ad anni precedenti l’acquisto– Documentazione per dimostrare l’effettivo periodo di possesso– Certificato cronologico– Certificato di proprietà– Visura al Pra superbollo · auto con potenza superiore a 185 Kw– Dl 201/11– Misura del superbollo– Verifica dell’età del veicolo 9 12 568 722 21 12 9 12 15 15 1264 723 569 723 905 905 26 1578 · auto in vendita– Pagamento del superbollo non fra· auto venduta– Soggetto tenuto al pagamento– Modazionabile lità 14 14 855 878 · pagamento tardivo– Pagamento con F24– Codici da · — utilizzare riduzione del superbollo in base all’età del veicolo– Anno di costruzione diverso dall’anno di immatricolazione– Comunicazione tempestiva all’agenzia delle Pagina 11 . N. quesito No sopravvenienza attiva nè a livello fiscale nè a livello civilistico– Art. 109 Tuir– Imputazione fiscale dei costi all’esercizio nel quale il costo è fatturato– Stanziamento di apposito fondo nello Stato patrimoniale Srl consortile– Bilancio di esercizio– Bilancio in pareggio e poi in perdita dopo la determinazione dell’Irap– Modalità di appostazione in bilancio dell’Irap trasformazione di società di persone in società di capitali– Capitale sociale– Patrimonio netto della società di persone eccedente il capitale preesistente– No obbligo di imputazione a capitale della società trasformata– Riserva di patrimonio netto 26 1579 — — 23 1381 — 36 2231 — 36 2228 — 26 1580 — 1 14 14 50 876 877 — — — 8 451 — — 26 1557 29 29 1800 1797 — — 5 273 26 3 1582 203 — — BILANCIO (vedi anche CONTABILITÀ) — affrancamento– Attività immateriali– Imposta sostitutiva affrancamento ex Dl 185/08– Iscrizione di costo da rilevare nella voce E22 Conto economico– Avviamento– Anticipazione di imposte correnti future da rilevare nella voce II Crediti 4ter Stato patrimoniale albergo– Soggiorno alberghiero a cavallo d’anno– Prestazione ordinaria– Bilancio civilistico e bilancio fiscale– Criteri di imputazione dei ricavi e delle spese ai fini fiscali assegnazione ai soci per finalità personali di beni destinati alla rivendita– Ricavi da rilevare per competenza– Modalità di registrazione in bilancio capitalizzazione costi– Costruzione di impianto da parte di società utilizzatrice del medesimo– Rilevazione nel conto economico nel caso di tratti di lavori in economia– Capitalizzazione nello stato patrimoniale in caso di opera commissionata a terzi conto economico · accantonamento a fondo riserva straordinario– Fruizione dell’agevolazione Ace ex art.11– Aliquota applica· dossier titoli– Base imponibile– Criteri di determinabile 21 1285 — · zione estratto conto– Applicazione dell’imposta e della relativa aliquota al momento di formazione dell’atto di rendicontazione indipendentemente dalla periodicità posta– Art.7 Stato patrimoniale immobili– Acquisto di terreno da parte di Srl– Costruzione di immobile da adibire ad ufficio e ad abitazione dell’amministratore– Iscrizione tra le immobilizzazioni materiali– Criteri di deducibilità delle quote di ammortamento perdite · ritenute versate in eccesso– Mancata presentazione di 770 integrativo– Termini per la richiesta di rimborso– Cancellazione del credito ammessa solo quando si ha la certezza dell’inesigibilità– Rilievo della perdita alla voce B.14 Conto economico società di cartolarizzazione dei crediti (Spv)– Norme di riferimento per la corretta redazione del bilancio spese– Costi determinabili in modo obiettivo solo dopo la chiusura del bilancio– Applicazione art. 101. 4 Tuir immobili– Acquisto di area fabbricabile da parte d’impresa per costruzione di immobile– Spese per la costruzione sostenute tra la data del compromesso e la data del rogito– Oneri pluriennali da rilevare in B.I. 1 L. quesito prenditoriale– Ammissibilità– Modalità– Costo da considerare– Modalità di ammortamento autoconsumo– Determinazione della base imponibile– Beni strumentali di professionista/imprenditore individuale– Criterio del prezzo di acquisto o dal prezzo di costo del bene o di beni simili determinati nel momento in cui si effettua l’autoconsumo conferimento di azienda individuale in Srl– Plusvalenza risultante da perizia civilistica derivante dalla valutazione a prezzi di mercato di beni strumentali riscattati in leasing– Ammessa l’applicazione di imposta sostitutiva– Monitoraggio quadro Rv Unico conferimento– Beni dell’impresa provenienti dal patrimonio personale dell’imprenditore individuale– Criteri di valutazione– Ammortamento– Trattamento contabile e fiscale distruzione o trasformazione di rimanenze di magazzino obsolete o deteriorate– Modalità di prova della distruzione/trasformazione– Documentazione mobili destinati alla sola esposizione e non vendibili– Ammortamento– Scrittura contabile passaggio dalla sfera aziendale alla sfera personale– Cessazione dell’attività di impresa individuale– Destinazione dell’autoveicolo all’uso personale– Equiparazione a cessione ordinaria– Aspetti Iva regime dei minimi · cessione– Vendita di bene strumentale acquistato anteriormente all’ingresso nel regime dei minimi– Plusvalenza– Criteri di determinazione– Tassazione della plusvalenza in caso di incasso rateizzato 1 50 N.INDICI ANALITICI N.

fascic.INDICI ANALITICI N. depurazione e fognatura — prezzi servizio idrico integrato– Piano tariffario 26 1531 CAPARRA — — caparra e acconto– Differenze– Rilevanza ai fini Iva solo dell’acconto confirmatoria– Inquadramento ai fini Iva– No comunicazione black list 20 23 1210 1389 13 794 6 15 24 21 348 902 1445 1255 CAPITALE SOCIALE — aumento– Delibera assembleare di aumento di capitale sociale per reintegro delle perdite– Rifiuto da parte di socio di sottoscrivere la quota di aumento di capitale– Effetti 23 1402 BUONI — fruttiferi · postali– Tassazione interessi– Assimilazione ai titoli di Stato– Aliquota 12. N. 7 Dl 5/2012 14 895 CASSA INTEGRAZIONE — — attività autonoma con p. quesito · riduzione del superbollo in base all’età del veicolo– CANI — — — circolazione di cane in centro commerciale e luoghi aperti al pubblico– Richiesta di guinzaglio e museruola– Legittimità circolazione di cane libero all’interno di condominio– Denuncia nei confronti dei proprietari all’autorità giudiziaria randagismo– Intervento del Comune obbligatorio in caso di segnalazione di animali randagi– Nessun onere a carico del soggetto segnalante 17 17 17 1063 1062 1062 Bollo auto – Contenzioso — cartella di pagamento · veicolo venduto– Richiesta di pagamento pervenuta — all’acquirente ma relativa ad anni precedenti l’acquisto– Documentazione per dimostrare l’effettivo periodo di possesso– Certificato cronologico– Certificato di proprietà– Visura al Pra pagamento omesso– Successiva vendita auto– Pagamento non frazionabile tra venditore e acquirente– Soggetto tenuto al pagamento 21 12 1264 722 CANONE — — acque pubbliche– Concessione di derivazione– Canoni– Termini di prescrizione pozzo– Canone di concessione– Triplicazione– Presupposti Rai · computer aziendali non utilizzati come televisore– No canone · computer– Ricezione segnale televisivo tramite pc– No canone– Pagamento solo se si prova l’uso televisivo– Onere a carico ufficio impositore · disdetta– Cessione gratuita dell’apparecchio a parente già titolare di abbonamento– Silenzio degli uffici competenti– Modalità di verifica dello stato della pratica relativa alla disdetta · esenzione per soggetti di età superiore ai 75 anni– Rimborso per anni precedenti– Modalità di richiesta · figlio residente con genitori– Utilizzo di casa secondaria con apparecchio televisivo– Esonero dal doppio canone · obbligo di pagamento– Possesso/disponibilità di più residenze o dimore– Unico canone 1 12 18 17 39 743 1106 1037 BORSE DI STUDIO — — — borsa estera– Assegnazione a professionista residente in Italia– Modalità di tassazione esenti · contributi previdenziali versati– Indeducibilità Irpef · limite reddituale per essere considerati familiari a carico– Irrilevanza infortuni– Assegnatari di borse di studio– Obbligo assicurativo Inail a carico dell’istituto di ricerca erogante la borsa di studio o dell’università per conto dello Stato 2 35 31 23 113 2146 1877 1433 — 14 8 14 26 8 867 518 868 1604 498 BOX (vedi anche CONDOMINIO. 5% 22 1346 CARBURANTE (vedi anche DISTRIBUTORE– Distributore di carburante. 12/E/2007 detrazione Irpef – Ristrutturazione – Acquisto – Costruzione · acconti– Detrazione previa registrazione del preliminare– Applicazione del principio di cassa · acquisto da costruttore– Pertinenzialità ad immobile oggetto di detrazione per ristrutturazione effettuata in anni precedenti– Nuovo godimento della detrazione– Limite di 48.iva o subordinata– Ammissibilità previa comunicazione all’Inps attività lavorativa– Richiesta fatta dal datore di lavoro a soggetto in stato di cig– Inammissibilità– Condotta illecita– Possibile condanna penale a carico del datore di lavoro per truffa– Giurisprudenza Cig in deroga · cassa integrazione– Cig ordinaria/straordinaria/in deroga– Benefici in caso di assunzione a tempo deter20 1242 CAMPIONARIO — spese di realizzazione– Campionario di calzature relativo alla stagione successiva suddivisa in due esercizi– Modalità di contabilizzazione– Condizioni di deducibilità trasporto da fornitore a cliente e da cliente a fornitore– Documento di trasporto– Causale da riportare nel Ddt per vincere la presunzione di cessione 1 9 47 10 610 — — 554 Pagina 12 . EDILIZIA– Edilizia– Ristrutturazione– Detrazione Irpef/Ires) — — compravendita– Box acquistati allo stato grezzo da impresa di costruzioni– Vendita successiva dopo il completamento dei lavori– Regime Iva– Aliquote applicabili– Circ. SCHEDA CARBURANTE) — C CAMERA DI COMMERCIO — corso di formazione per mediatore professionale tenuto da Camera di commercio– Assoggettabilità/non assoggettabilità Iva 3 183 acquisto mediante utilizzo di carta di credito– Idoneità a identificare il soggetto che effettua il rifornimento e il suo esatto ammontare– Documentazione necessaria ai fini della detrazione Iva e deducibilità dei costi– No sostituzione scheda carburante 20 1208 CARTA D’IDENTITÀ — validità– Termine di validità– Rinnovo anticipato– Ammissibilità– Art. N. fascic.000 eurio · acquisto di due box pertinenziali– Registrazione del compromesso e inizio della detrazione– Cambio della numerazione dei box prima dell’effettuazione del rogito– Irrilevanza ai fini del godimento della detrazione · costruzione– Detraibilità– Requisito della pertinenzialità · costruzione– Detraibilità– Requisito della pertinenzialità– Vincolo risultante dal provvedimento urbanistico abilitativo · ricostruzione con aumento di volumetria– Detraibilità 36 2206 Canone acqua. quesito Entrate con idonea attestazione dell’anno di costruzione Decorrenza delle riduzioni– Superbollo non dovuto per veicoli di età superiore a 20 anni 15 15 907 906 N.

iva– Ammissibile il rimborso ante 2004 con età anagrafica di 65 anni 25 1513 CIMITERO — cappelle cimiteriali– Costruzione di cappella cimiteriale in concessione– Permesso di costruire/Dia– Aliquote Iva applicabili– Disposizioni di riferimento 13 821 6 20 20 392 1247 1234 CIRCOLAZIONE STRADALE (vedi anche CONTROVERSIE STRADALI. 15 del Ccnl domestico maternità– Astensione obbligatoria– Durata del periodo– Diritto alla prosecuzione del rapporto al termine del periodo di astensione obbligatoria– Regole su licenziamento/dimissioni della lavoratrice in maternità retribuzione– Straordinari– Colf convivente con vitto alloggio e fisso mensile– Modalità di calcolo di eventuali ore straordinarie Tfr– Anticipo– 70% del tfr maturato– Acquisto abitazione principale/Spese sanitarie straordinarie per sè o per i figli– Ammissibile erogazione del 100% con accordo scritto tra le parti 23 16 1417 991 2 121 25 20 1506 1238 12 765 COLLABORAZIONE — collaborazione a progetto– Apertura di partita Iva per Pagina 13 . 7– ter L. Inps 28/2 — 29 1783 CEDOLARE SECCA (vedi LOCAZIONI . quesito minato con la cig in deroga– Incentivi per le imprese– Art. VENDITA) Cessione di azienda — — familiare– Cessione con imputazione di parte della plusvalenza al collaboratore– Ammissibilità/Inammissibilità– Adempimenti fiscali– Contribuzione Inps ramo d’azienda · avviamento– Cessione di ramo d’azienda precedentemente affittato– Determinazione dell’avviamento sulla base dei ricavi prodotti dall’affittuaria 17 997 — — 5 16 308 972 7 413 Cessione di quote — quote rivalutate– Cessione con corrispettivo inferiore al valore di perizia– Ammissibilità 17 1023 CASSA PREVIDENZA — — contributo integrativo previsto dalla cassa di appartenenza– Base imponibile per il calcolo– Operazioni escluse versamento contributivo · cassa forense– Cancellazione dalla cassa in assenza del requisito della continuità dell’esercizio della professione– Escluso il recupero dei contributi– Normativa · cassa forense– Contributi minimi obbligatori– Soggettivo/Integrativo– Modalità di versamento– Termini · rimborso– Versamento obbligatorio con iscrizione all’ordine professionale e/o p.2011– Applicazione vecchie regole– Salvaguardia prevista dalle Milleproroghe– Monitoraggio degli aventi diritto 12 778 N. 18367/2011– Circ. N.12. 33/09 Cig ordinaria · cassa integrazione– Campo e settori di applicazione– Presupposti di intervento diversificati per cig ordinaria o straordinaria Cig straordinaria · cassa integrazione– Campo e settori di applicazione– Presupposti di intervento diversificati per cig straordinaria e ordinaria · cooperative sociali– Cooperativa di tipo B– Ammissione al trattamento di cigs– Condizioni– Esclusa la cigs in caso di attività stagionale in appalto– Mense scolastiche– No cigs nel periodo estivo dimissioni del lavoratore durante lo stato di cig– Obbligo di rispettare il periodo di preavviso salvo diverso accordo tra le parti indennità– Cessazione dell’erogazione in caso di nuova assunzione come lavoratore dipendente riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti in cassa integrazione/mobilità– Accordi sottoscritti entro il 04. N. fascic. MULTE) — CATASTO (vedi anche EDILIZIA. fascic.INDICI ANALITICI N.cedolare secca) — — CERTIFICATO — — destinazione urbanistica– Rilascio di certificato– Modalità prevenzione incendi– Richiesta di rinnovo tardiva/mancato rinnovo– Conseguenze– Responsabilità– Normativa 13 3 819 216 teri di scelta del Ccnl da applicare– Scelta del datore di lavoro– Obbligo di applicare solo il Ccnl scelto · permesso di soggiorno in scadenza– Condizioni per rinnovo– Titolarità di reddito da lavoro o altra fonte non inferiore all’assegno sociale– Dlgs 286/1998 colf/badanti– Contratto part time– Prestazione aggiuntiva con pernottamento– Opzione tra mantenimento del regime di orario ridotto con retribuzione oraria e trasformazione del contratto con retribuzione fissa– Art. quesito — — — stato di famiglia– Nozione di nucleo familiare agli effetti anagrafici– Nuclei familiari legati da vincoli di parentela coabitanti in unica unità abitativa– Giurisprudenza 2 137 12 768 CERTIFICAZIONE — energetica– Compravendita– Sanzioni in caso di omessa indicazione sull’annuncio di vendita di immobile– Riferimenti a normativa regionale 8 517 12 768 — 25 25 25 25 1502 1503 1495 1495 CESSIONE (vedi anche DONAZIONE. IMMOBILI) — — 9 24 24 24 13 13 533 1448 1447 1446 798 799 — — — accatastamento · caserma– Criteri di accatastamento · fabbricati rurali– Abitativi e strumentali– Accatastamento all’urbano– Categorie applicabili · fabbricati rurali– Accatastamento al catasto urbano– Attribuzione categorie · silos– Accatastamento da parte delle aziende agricole– Adempimenti destinazione d’uso – Mutamento · da ufficio ad abitazione– Adempimenti rendita · attribuzione di valore inferiore– Correzione– Adempimenti autostrada– Corsia di emergenza– Utilizzo in caso di ingorgo– Casi di ammissibilità– Provvedimenti limitativi dell’ente proprietario– Eventuale segnalazione al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti cartelloni/impianti pubblicitari– Installazione lungo le strade– Esclusione regime silenzio/assenso– Normativa patente · rinnovo– Soggetto ultraottantenne– Medico monocratico competente per il rinnovo– Documentazione da esibire · rinnovo– Soggetto ultraottantenne– Validità biennale o annuale– Medico monocratico competente per il rinnovo 32 28 2006 1752 15 15 951 949 COLF — assunzione · collaboratori familiari– Ccnl colf e Ccnl badanti– Cri- CED (CENTRO ELABORAZIONE DATI) (vedi anche CONTABILITÀ. REGISTRI) — 18 1103 — — antiriciclaggio– Obbligo di tenuta registro per verifica clientela come da Dlgs 231/07 srl costituita da professionisti– Professionista possessore di Pin per gli adempimenti Inps operante in nome e per conto dei propri assistiti mediante delega scritta– Subdelega a proprio dipendente– Condizioni di ammissibilità– Msg.

69/2009 provvedimenti · cartelloni/impianti pubblicitari– Distanze minime dagli elementi stradali– Deroghe– Competenza del consiglio comunale · cartelloni/impianti pubblicitari– Installazione lungo le strade– Esclusione regime silenzio/assenso– Normativa 28 1753 24 10 1484 607 31 1950 17 1070 24 1483 19 1160 10 606 19 1159 28 31 1751 1948 Pagina 14 . 36septiesdecies Dl 138/11 · fondo commerciale– Assenza di concessione d’uso in forma scritta– Obbligo di restituzione dell’immobile su richiesta del proprietario– Azione giudiziale in caso di mancata restituzione 20 1250 — — 17 1015 — — 17 1065 COMPENSAZIONE — — bollo auto– Omesso versamento– Iscrizione a ruolo per un importo superire a 1. assicurazione. quesito attività da svolgere in regime dei minimi da parte di collaboratore a progetto– Indicazione del reddito co. 9 Dl 1/2012– Applicazione della tariffa vigente all’epoca del conferimento dell’incarico o dell’instaurazione del procedimento · abrogazione delle tariffe professionali con art.– Spese a carico del venditore in base a clausola Ddp– Rimborso all’acquirente in caso di anticipo fatto in nome e per conto del venditore– Irrilevanza ai fini Iva– Autofattura solo a fini documentazione 36 2220 Commercio al minuto — — abbigliamento– Apertura di outlet per smaltimento merce in magazzino– Outlet consentito solo al produttore beni usati · antiquariato– Ricambi d’auto d’epoca– Attività individuale di compravendita di oggetti d’antiquariato con volume d’affari contenuto– Condizioni che fanno scattare l’obbligo di apertura di partita Iva– Codice attività ventilazione Iva– Vendita al dettaglio con ventilazione e vendita all’ingrosso– Esercizio contemporaneo delle due attività– Obbligo di contabilità separata– Adempimenti in caso di passaggi interni di merce 31 1894 — — — 34 2097 — 2 105 artigiano– Pagamento compenso ad artigiano– Prescrizione decennale attività sportiva dilettantistica– Aliquota applicabile alla parte imponibile dei compensi a decorrere dal periodo d’imposta 2011 avvocato · abrogazione delle tariffe professionali con art. 1.CODICE ATTIVITÀ) estero · spese di trasporto. 2.co. fascic. 63. 162 Dlgs 267/2000 · patto di stabilità– Assunzione di personale a tempo indeterminato– Criteri di calcolo delle cessazioni– Art. 9 Dl 1/2012– Vuoto normativo in attesa di decreto– Determinazione rimessa al giudice in caso di mancato accordo tra professionista e cliente– Applicazione tariffa per incarichi precedenti l’abrogazione · associazione di avvocati– Recupero credito vantato nei confronti di cliente– Soggetto legittimato all’azione giudiziale per il recupero · pagamento– Rinuncia all’incarico da parte del professionista– Obbligazione di mezzi– Compenso dovuto– Risarcimento danni solo in caso di provata condotta negligente del professionista contribuente minimo– Certificazione dei corrispettivi– Modalità– Emissione di fattura/ricevuta fiscale– Imposta di bollo professionista · architetto/ingegnere/geometra– Progettazione di immobile sito in paese extraUe– Compenso erogato in contanti all’estero– Modalità di trasferimento in Italia del compenso– Rilevanza ai fini della contribuzione alla Cassa di appartenenza · pagamento– Pagamento parziale– Richiesta di decreto ingiuntivo per saldo fattura– Ammissibilità promotore finanziario– Corrispettivo fatturato ma non incassato– Condizioni per lo storno della fattura e l’emissione di nota di credito Iva– No Irpef 18 11 1107 708 27 1674 27 18 1673 1109 24 9 1481 545 26 3 5 1564 207 290 Commercio elettronico — Iva– Commercio B2C (vendita a privati) e B2B (vendita a soggetti Iva)– Disciplina e adempimenti Iva 20 1206 COMUNE (vedi anche ENTI LOCALI) Commercio su aree pubbliche — ambulante · documento di trasporto– Obbligo/esonero dall’emissione– Condizioni– Normativa · Iva– Soggetto che apre più banchi di lavoro in mercati in comuni diversi nel medesimo giorno– Condizioni di ammissibilità– Modalità di certificazione dei corrispettivi 34 2095 — — assessore · malattia– Sospensione necessaria e prolungata dell’- 8 481 COMODATO — beni mobili– Pignoramento– Opportuna la sottoscrizione atto di comodato per evitare il pignoramento di beni utilizzati abitualmente da soggetto che non ne è proprietario immobile · a socio– Immobile patrimonio di società immobiliare– Comunicazione all’Agenzia delle Entrate ex art. VENDITA) — — codice attività (vedi IVA . Inps 6762/2012 27 1620 COMMERCIO (vedi anche AGEVOLAZIONI– Agevolazioni industriali. dazi doganali. finanziarie e tributarie.pro nel quadro CM di Unico N. N.500 euro– Utilizzabilità in compensazione credito Irpef · con debito Imu di familiari a carico– Inammissibilità · con debito Imu– Ammissibiltà 31 33 35 28 31 1871 2057 2162 1707 1872 · con imposta sostitutiva su rivalutazione– Ammissibi- — — lità credito Iva · compensazione verticale– Iva a debito non versata– Compensazione mediante ravvedimento operoso con Iva a credito dell’anno successivo– Ammissibilità tributi doganali– Utilizzabilità/inutilizzabilità in compensazione — 14 28 843 1710 attività per grave malattia– Sostituzione dell’assessore e sospensione dell’indennità di carica bilancio · compensazione tra debiti e crediti– Debito del comune verso impresa edile debitrice Ici nei confronti del comune creditore– Compensazione non ammissibile– Art. 76. c. fascic. c.INDICI ANALITICI N. 32 L. ecc. 7 Dl 112/2008 consigliere comunale · compatibilità/incompatibilità– Incompatibilità con la carica di presidente di circoscrizione del medesimo comune · compatibilità/incompatibilità– Pendenza di ricorso straordinario al capo dello Stato– Incompatibilità– Art. lett 4) Dlgs 267/2000– Compatibilità a seguito di rinuncia al ricorso consiglio comunale · partecipazione dei cittadini– Utilizzo di telecamere per registrazione sedute– Norme contenute nel regolamento gestione · assunzione di personale– Ente non sottoposto a patto di stabilità– Assunzione nel limite delle cessazioni di rapporti a tempo indeterminato verificatesi nell’anno precedente– Vacanza di posto a seguito di progressione verticale · contratti pubblici– Costituzione della Stazione unica appaltante– Sua– Obbligo per i comuni per avvio di appalti per l’acquisizione di lavori servizi e forniture– Funzioni della Sua · pubblicazione provvedimenti e regolamenti comunali– Pubblicazione in forma cartacea e successiva affissione nell’albo pretorio– Sostituzione con pubblicazione on line sul sito internet dell’ente– Art. c. quesito COMPENSO 28 1701 — — — Collaborazione coordinata e continuativa — indennità una tantum · indennità a favore dei collaboratori a progetto– Esclusa le prestazione per altri soggetti iscritti alla Gestione separata con rapporto non inquadrabile nella collaborazione a progetto– Mess. N.

2 c. 78 Dpr 6. N. 1 c. 1123 .c. 1137 c. fascic.c. 69/2009 responsabilità– Lesione di interesse legittimo di un privato mediante atti dell’ente– Giurisprudenza sindaco · incarico di segretario di consorzio tra comuni– Affidamento dell’incarico a sindaco di comune consorziato– Inammissibilità per conflitto di interessi e somma di funzioni di controllore e controllato unione di Comuni– Recesso unilaterale e risolutorio di un Comune– Obbligo di avviare la procedura di liquidazione– Adempimenti dei Comuni e del liquidatore 28 28 1749 1745 — — antenna · parabolica individuale– Installazione– No autorizza- — — 19 31 1159 1947 — 19 31 1156 1949 — — COMUNIONE — dei beni · acquisto di immobile– Acquisto da parte di un coniuge di appartamento in condominio con quota di portineria senza dichiarazione di esclusione ai sensi art. 189 c.c.INDICI ANALITICI N.– Necessario l’intervento dell’altro coniuge in caso di vendita della quota di portineria · sottoscrizione atto di acquisto di immobile da parte di un solo coniuge– No esclusione comunione con altro coniuge non presente ereditaria– Impresa– Reddito derivante da impresa caduta in successione e assegnata da un solo erede in sede di divisione– Modalità di dichiarazione dei redditi prima e dopo lo scioglimento della comunione immobile– Interventi edilizi su immobile di proprietà di più persone– Istanza per rilascio titolo abilitativo– Presentazione da parte di un solo comproprietario– Condizioni di ammissibilità– Verifica da parte della Pubblica Amministrazione — 20 20 14 1252 1252 900 — — — — 7 412 — 34 2115 CONCORSI PUBBLICI — concorso interno — · controversie– Partecipante risultato non idoneo– Richie- — — — — — sta da parte dell’escluso di accesso agli atti del concorso per verificarne il regolare svolgimento– Disciplina sull’accesso agli atti dei concorsi pubblici– Normativa · controversie– Verifica della legittimità del concorso– Candidati ammessi al concorso con qualifiche non idonee– Inammissibile il ricorso per la verifica della legittimità in caso di avvenuta prescrizione– Normativa · progressione orizzontale– Scorrimento delle graduatorie di merito– Facoltà discrezionale dell’amministrazione in base alle esigenze organizzative– Art. compravendita– Indicazione nominativo nuovo proprietario– Obbligo per convocazione assemblea e ripartizione spese condominiali consigliere · attribuzioni date da regolamento contrattuale– Poteri e responsabilità in caso di malagestione dell’amministratore · funzioni– No responsabilità della malagestione dell’amministratore– Figura non prevista nel codice civile conto corrente condominiale · o postale– Visualizzazione da parte di consiglieri o condomini– Autorizzazione contenuta nella delibera assembleare · visione da parte dei singoli condomini– Amministratore inadempiente– Ricorso autorità giudiziaria danni · facciata– Rivestimento ammalorato– Modalità per intervento garanzia decennale costruttore– Normativa · incendio in giardino di proprietà esclusiva– Danno parzialmente risarcito da assicurazione– Soggetto onerato delle spese eccedenti il rimborso assicurativo · infiltrazione in appartamento sottostante– Rottura scarico della cucina– Riparazione del danno e tinteggiatura– Onere della spesa · infiltrazioni in appartamento sottostante– Diniego del proprietario ultimo piano a ricerca guasto attraverso sua proprietà esclusiva– Ricorso autorità giudiziaria · infiltrazioni– Alberi in vaso posizionati a ridosso del muro di confine– Danni ad appartamento– Tutele · infiltrazioni– Individuazione responsabile perdite– Responsabilità dell’amministratore– Convocazione assemblea da parte dei condomini in caso di inerzia dell’amministratore– Ricorso al giudice in caso di mancato accordo in assemblea · infiltrazioni– Riparazione– Onere di tutti i condomini– Art. 2051 c. · rendiconto di gestione– Richiesta di relazione esemplificativa da allegare al bilancio– Ammissibilità canna fumaria · ramificata– Messa a norma– Riscaldamento autonomo– Ripartizione onere come da art. quesito · dichiarazione di inagibilità di immobile diroccato– · piano esecutivo convenzionato di iniziativa privata– Accertamento da parte del Comune Termini per stipulare la convenzione urbanistica stabiliti dal Comune– Legittimità · pubblicazione– Regolamenti comunali tributari– Pubblicazione in forma cartacea e successiva affissione nell’albo pretorio– Sostituzione con pubblicazione on line sul sito internet dell’ente– Art. 23 Dlgs 150/2009 equipollenza · patente europea del computer– Diploma di perito tecnico industriale con specializzazione informatica– Verifica del bando di concorso e di specifica normativa che preveda l’equipollenza tra i due titoli graduatoria · utilizzo– Utilizzo di graduatorie approvate da altre amministrazioni– Criteri– Inammissibilità in caso di enti con inquadramenti giuridico economici disomogenei tra loro procedura concorsuale– Definizione della graduatoria di merito– Adempimenti del responsabile del procedimento e della commissione– Emanazione di un nuovo bando in caso esito negativo della selezione requisiti d’ammissione · titoli di studio– Patente europea del computer– Diploma di perito tecnico industriale con specializzazione informatica– Verifica del bando di concorso e di specifica normativa che preveda l’equipollenza tra i due titoli riserva · personale interno– Riserva massima del 50% dei posti a concorso– Limite inderogabile– Inammissibile l’espletamento esclusivo di concorsi riservati al personale interno– Normativa 10 594 — 35 2190 2 131 25 1529 10 592 10 596 25 1529 — — 2 130 CONDOMINIO (vedi anche COMUNIONE) — 31 1941 — acquisto da parte di un solo condomino di tutte le unità condominiali– Perdita dello status di condominio zione condominiale ascensore · barriere architettoniche– Eliminazione– Presenza disabili– Installazione ascensore– Modalità di intervento– Maggioranze assembleari agevolate– Art.– Risarcimento dovuto · ristrutturazione straordinaria– Danni da infiltrazioni– Responsabilità– Tempi di prescrizione energia– Contratto di fornitura e assistenza– Durata– Disciplina di riferimento giardino · in diritto d’uso ad un condomino come da rogito– Pasaggio di cavo elettrico condominiale senza preventiva autorizzazione da parte dell’usuario– Impedimento di turbative e molestie · uso esclusivo– Spese di potatura– Onere del proprietario liti · contestazione per addebito irregolare in capo al condominio– Causa individuale di condomino– Beneficio pro quota in caso di esito favorevole 4 254 13 18 808 1116 28 1 31 32 1724 25 1944 1989 14 29 4 882 1808 245 23 4 1408 225 14 4 888 229 2 5 17 1 18 157 344 1042 56 1114 4 4 265 221 4 20 253 1223 15 6 8 939 408 531 34 4 2108 254 13 802 Pagina 15 . quesito N.c.01 n. c. N.c. 32 L.c. · installazione scalda acqua– Ammissibilità/inammissibilità– Decoro bilancio · compilazione– Criteri da utilizzare– Libertà di scelta da parte dell’amministratore tra principio di cassa o di competenza · consuntivo– Indicazione incomprensibile della ripartizione spese– Annullabilità entro i termini come da art. · pilastri portanti– Danni causati da inadeguata coibentazione strutture perimetrali– Danni a pavimenti di alcuni appartamenti– Responsabilità condominiale ex art. fascic. 1120 c.6. 380 · spese di manutenzione straordinaria– Esonero del negozio con ingresso indipendente– Esonero contenuto nel regolamento contrattuale– Ammissibilità autoclave · installazione da parte di un condomino per insufficiente pressione idrica– Modalità per installazione autoclave · sostituzione dell’impianto– Condizioni per l’applicazione dell’aliquota Iva 10% balcone · costruzione di nuovo balcone– Mansarda– Autorizzazione assembleare– Art. 1123 ultimo comma c.

N.c. · usucapione– Occupazione di parte comune da parte di pizzeria a piano terra– Criteri per maturazione usucapione– Cass. 192 · rifacimento– Stabile privo di gestione condominiale– Autoconvocazione assemblea– Ricorso all’autorità giudiziaria con eventuale nomina di amministratore 6 23 2 17 5 20 407 1406 152 1041 343 1224 23 2 1411 153 5 9 29 13 4 18 28 13 15 13 14 341 579 1812 805 227 1115 1723 809 940 806 889 Pagina 16 . 843 c.2. unite n. unite 30. civ. sez. 17322 portiere · affidamento dell’incarico di amministratore del condominio– Incompatibilità · alloggio del portiere– Risoluzione del rapporto di lavoro o soppressione del servizio di portineria– Termini per il rilascio dell’alloggio in assenza di contratto di locazione indipendente dal rapporto di lavoro– Ccnl Portieri e custodi · attività compatibili– Portiere full time– Prestazione autonoma con p.07 sottotetto · coibentazione– Richiesta da parte di un solo condomino– Maggioranze necessarie– Ripartizione spesa · costruzione di mansarde da parte società costruttrice– Opposizione da parte proprietario appartamento sottostante– Verifica stabilità stabile ex art.c.c. 1136 secondo comma c. · facciata– Installazione di caldaia esterna– Ammissibilità dopo valutazione della sicurezza impianto · facciata– Installazione di canalina per impianto aria condizionata– Operazione ammessa dopo valutazione lesione decoro · facciata– Risanamento e tinteggiatura– Manutenzione soggetta ad aliquota Iva 10%– Indicazioni da riportare in fattura– Dia/Scia · finestra– Trasformazione in portafinestra per collegamento a giardino condominiale– Ammissibilità · impianti– Verifica periodica messa a terra– Obblighi e chiarimenti · portineria e abitazione custode sprovvisti di certificato agibilità– Problemi in sede di compravendita appartamenti · targa– Installazione nell’atrio condominiale– Ammissibilità– No versamento canone al condominio per utilizzo di parte comune– Art.7.c.8. 1669 c.c.c. · individuazione parti comuni– Appartenenza determinata in base al titolo o in mancanza in base alla funzione– Normativa · recupero abitativo– Indennità dovuta anche per incremento volumetria– Cass. in caso di inosservanza · immissioni causate da locatario– Applicazione art. 1102 c. 2568 · lavori straordinari– Applicazione di tabelle provvisorie per mancanza tabelle corrette– Verifica di eventuale conguaglio– Efficacia nuove tabelle · modifica– Chiusura terrazza– Cass. II 2.4. 1102 e 1120 c. 16794 supercondominio · amministratore di un condominio eletto consigliere del supercondominio– Compatibilità · area cortilizia gravata da servitù di passaggio a favore dil supercondominio– Cessione successiva dell’area ad alcuni supercondomini– Permanenza della servitù tabelle millesimali · appartamento con mansarda– Criteri per valutazione e formazione tabelle millesimali · consorzio– Suddivisione successiva dei lotti senza adeguamento delle tabelle millesimali– Ripartizione spese con tabella provvisoria elaborata da tecnico– Necessaria la successiva approvazione dell’assemblea · formazione– Condominio senza amministratore– Opposizione di alcuni condomini alla redazione– Ricorso autorità giudiziaria– Cass. 18477 · modifica– Frazionamento di unità immobiliare– Modifica tabelle · modifica– Ristrutturazione ed ampliamento di alcuni appartamenti– Richiesta modifica tabella millesimale– Obbligo anche per i dissenzienti · negozio– Criteri per determinazione dei millesimi– Cass. fascic. 1127 ultimo comma c.08 n. sez.– Maggioranze previste servitù · di passaggio– Diritto di passaggio su cortile di condominio adiacente– Esclusa la possibilità di fare parte del condominio sicurezza impianti · impianto elettrico– Impianto della singola proprietà utilizzato per ricaricare batterie di furgone adibito ad attività commerciale– Sanzioni amministrative sopraelevazione · costruzione su terrazzo di copertura di nuovo appartamento provvisto di tetto– Criteri di riparto delle spese di manutenzione del tetto autorizzato da assemblea 2 24 24 158 1476 1479 34 2106 — 14 4 887 239 17 1 9 4 1050 53 574 226 4 1 4 23 224 57 257 1410 — — — — 2 165 31 1942 23 1404 18 24 17 1117 1477 1046 14 4 5 4 4 23 36 34 18 28 4 9 8 887 · indennità– Trasformazione lastrico– Indennità dovu- — 224 342 263 220 1409 2196 2114 1118 1720 250 575 522 — — — 2 12 124 761 23 8 23 28 25 1405 530 1418 1729 1496 — — 4 248 ta a norma art.c. fascic. 18477 del 9. · centralizzato– Distacco– Perizia tecnica– Distacco 4 252 · risparmio energetico– Installazione valvole termosta· teleriscaldamento centralizzato– Distacco– Perizia tiche– Casi di impossibilità tecnica– Lr Lombardia n.07 n.2. 1127 c. 9148 · facciata– Foratura per scarico fumi di stufa a pellet– Riferimento art. sostituto d’imposta · ritenuta 4%– Servizio di trasporto acqua potabile per rifornimento cisterne condominiali– No applicazione ritenuta– Circ.c. unite 8. 23.c. 7/E del 7.c. N. · soppressione del servizio– Obbligo di preavviso– Modalità– Durata– Sospensione del preavviso in caso di malattia/infortunio del custode– Giurisprudenza riscaldamento · centralizzato– Dispersione termica dovuta a difetto di progettazione– Azione giudiziale contro costruttore a norma art. quesito · dissenso– Condominio dissociato da lite condominia- — — — — le– Transazione successiva con costituzione di diritto reale di godimento su parti comuni– Diritto di votazione in capo al condomino dissociato parcheggi e posti auto · area comune– Concessione utilizzo da parte di alcuni condomini a estranei al condominio– Responsabilità · area comune– Cortile condominiale utilizzato come parcheggio– Utilizzo in modo esclusivo di una parte del cortile del condomino piano terra– Comportamento illegittimo– Art. 24/06 tecnica– Riutilizzo di canna fumaria dismessa– Autorizzazione assembleare rumori · bar– Attività svotla a piano terra di stabile condominiale– Obbligo di osservanza regolamento– Azione giudiziale ex art.09 n. sez. · palestra– Vibrazioni e rumori causati dalle macchine per attività pesistica– Perizia da parte di tecnico strutturista per eventuale azione giudiziale scala esterna– Copertura– Innovazione ex art.8. 1102 c.iva svolta per lo stesso condominio– Ammissibilità · ferie– Delibera che stabilisce le ferie solo nel periodo previsto dal contratto– Raccolta di firme da parte del portiere per contestare la delibera assembleare– Inammissibilità · incarico di conduzione del giardino condominiale– Ammissibilità · mansioni– Interventi d’emergenza sull’impianto ascensore– Obbligo di corso di formazione specifico– Disposizioni di riferimento · soppressione del servizio– Maggioranze come da art.7. 844 c.05 n. 1102 c. · area comune– Cortile condominiale– Impugnazione delibera riguardante modifica regolamento parcheggio in cortile condominiale– Giudice competente · area comune– Cortile condominiale– Parcheggio abusivo nonostante il divieto contenuto nel regolamento– Accertamento eventuale usucapione da parte di alcuni condomini · area di proprietà di alcuni condomini– Accesso al fondo per manutenzione del corpo di fabbrica– Indennità– Art. 1120 c. · negozio– Divieto di parcheggio prospicente alle vetrine contenuto nel rogito di acquisto– Violazione della pattuizione– Ricorso autorità giudiziaria parti comuni · campo da tennis– Mancata manutenzione per inerzia del condominio– Ricorso autorità giudiziaria · cantine– Richiesta di acquisto da parte di un condomino– Mancata indicazione nelle planimetrie allegate ai rogiti– Criteri per identificazione proprietà– Autorizzazione alla vendita con unanimità dei voti · cortile condominiale utilizzato come parcheggio– Utilizzo in modo esclusivo di una parte del cortile del condomino piano terra– Comportamento illegittimo– Art. · cortile condominiale– Parcheggio abusivo nonostante il divieto contenuto nel regolamento– Accertamento eventuale usucapione da parte di alcuni condomini · facciata– Contratto di appalto per rifacimento– Inserimento clausola per salvaguardia condomini non morosi– Ammissibilità– Cass.8. sez. quesito N.10 · revisione chiesta da un solo condominio– Condizioni per la modifica– Normativa · revisione– Sopraelevazioni– Richiesta di modifica– Costo sostenuto da tutti i condomini telecamere– Installazione impianto– Mancanza unanimità– Dichiarazione scritta rilasciata dagli assenti tetto · coibentazione per contenimento consumi energetici– Dlgs 19.INDICI ANALITICI N.10 n.10 n. sez.c. 844 c. unite 9.c.

6. 1136 c. 1137 c. quesito in caso di inerzia dell’assemblea come da art.INDICI ANALITICI N.c. 3 c.c. 1105 c. 1129 c. unica 09. · inadempiente– Mancata presentazione dei rendiconti spese– Diffida o revoca– Art.08 n. 4 14 11 13 239 886 682 810 Condominio – Spese — acqua Condominio – Assemblea — convocazione · avviso– Condizioni contenute nel regolamento contrattuale– Obbligo di osservanza · intestazione in forma generica a tutti i condomini– Validità · liquidatore società costruttrice proprietaria di appartamenti– Partecipazione in assemblea– Ammissibilità · ordine del giorno– Votazione preventiva con questionari– Procedura non corretta · straordinaria– Convocazione su richiesta di un condomino– Onere della spesa– Compenso extra per amministratore non dovuto deleghe · amministratore– Limite contenuto nel regolamento condominiale · conferimento ad amministratore/altro soggetto– Ammissibilità salvo espresso divieto contenuto nel regolamento · impossibilità di individuare con certezza il soggetto delegato– Vizio del procedimento– Possibile annullamento delibera 13 4 20 11 28 4 28 14 816 222 1227 684 1718 256 1719 883 · appartamenti dotati anche di contatore interno– Ri· dispersione per rottura impianto– Ripartizione ex · negozi e appartamenti– Spesa inerente il minimo imart. · interventi per eliminare infiltrazioni e danni– Individuazione responsabile perdite– Responsabilità dell’amministratore · lavori straordinari non urgenti– Esecuzione su iniziativa dell’amministratore senza previaz delibera assembleare– Addebito spese ai condomini– Modalità di contestazione da parte di condomino dissenziente · manutenzione straordinaria– Incremento del prezzo al termine dei lavori– Eventuale responsabilità dell’amministratore · passaggio di consegne tra vecchio e nuovo amministratore– No responsabilità per gestione precedente · spese di riscaldamento– Morosità per mancato pagamento fatture da parte dell’amministratore– Revoca immediata ed eventuale sequestro conservativo revoca · cause– Mancata presentazione rendiconto– Ricorso autorità giudiziaria 17 4 4 1 1034 244 228 52 · · · · · · · · · · 29 14 35 26 14 34 1809 881 2173 1597 885 2111 29 11 4 1810 683 · · — 253 Difformità per vizi– Verbalizzazione di parere contrario di condomino– Tempi per impugnazione delibera addebito dei costi di convocazione al singolo condomino– Ripartizione millesimale androne di proprietà esclusiva– Inclusione nelle parti comuni da parte dell’assemblea– Nullità delibera– Normativa ascensore– Installazione per eliminazione barriere architettoniche– Presenza disabili– Installazione ascensore– Maggioranze assembleari agevolate– Art.c.c. · manutenzione straordinaria– Compenso extra solo se deliberato dall’assemblea– Cass.10 n. responsabilità · adeguamento impianto centralizzato tv– Lavori eseguiti su iniziativa dell’amministratore senza delibera assembleare– Condomino dissenziente– Modalità di impugnazione come da art. impianto centralizzato tv– Lavori di adeguamento eseguiti dall’amministratore senza delibera assembleare– Condomino dissenziente– Modalità di impugnazione come da art.c. · lastrico pertinenziale non servito da impianto– Inserimento in tabella millesimale · manutenzione– Impianto servente una sola porzione del complesso condominiale– Ripartizione fra i condomini interessati · negozio con ingresso indipendente– Esonero alle spese di manutenzione straordinaria come da regolamento contrattuale– Ammissibilità partizione spesa 32 20 4 4 13 9 17 2 24 18 1986 1228 241 223 804 577 1047 151 1475 1116 — — — Pagina 17 . fascic.c. 1136 ultimo comma c. 1123 c. 1136 secondo comma c.c.01 n.08. lastrico solare di proprietà esclusiva– Manutenzione straordinaria– Ripartizione spesa– Delibera di revoca o modifica precedente decisione assembleare– Ammissibilità parti comuni– Richiesta da parte di un condominio della concessione in comodato di zona comune antistante l’ingresso a terrazza di proprietà esclusiva con oneri di sistemazione e manutenzione a carico del richiedente– Maggioranza necessaria portiere– Fruizione ferie solo nel periodo previsto da contratto– Raccolta di firme da parte del portiere per contestare la delibera assembleare– Inammissibilità portiere– Soppressione servizio– Maggioranze come da art. 1136 secondo comma c. civ. verbale · redazione– Modalità– Art.c. quesito — delibera Condominio – Amministratore — adempimenti · accettazione lavori eseguiti da impresa costruttrice– · · · · · · · comunicazioni ai condomini– Modalità di invio · condomini morosi– Recupero delle quote arretrate– 11 13 13 34 31 4 689 807 803 2105 1939 251 — — — — — — Azione solo verso alcuni condomini– Inammissibilità · delega– Rilascio di delega a terzi da parte di amministratore per lo svolgimento delle proprie funzioni– Inammissibilità · esecuzione di delibera assembleare– Apertura di libretto per il deposito di canoni di locazione di locale condominiale– Obblighi dell’amministratore · ristrutturazione– Determinazione compenso per direttore dei lavori– No compito dell’amministratore · teleriscaldamento– Sottoscrizione contratto di servizio– Richiesta ai condomini del pagamento bollette · versamento su conto corrente condominiale di contributi condominiali e canoni di locazione riscossi da amministratore– Versamento di importi superiori alla soglia prevista dalla normativa antiriclaggio– Ammissibilità– Condizioni compenso · aumento senza delibera assembleare– Illegittimità– Normativa · determinazione compenso– Decisione assembleare– Art.c. 380 ascensore– Opere urgenti di manutenzione– Inerzia dell’assemblea– Ricorso autorità giudiziaria cancellata– Lavori di manutenzione– Incarico affidato ad alcuni condomini– Minoranza dissenziente vincolata dalla delibera condizionatore– Rimozione da facciata– Condomino dissenziente– Azione giudiziale per rimozione– Maggioranze come da art. 1121 c. 3.c. 1131 c. 18477 votazione– Argomento non inserito nell’ordine del giorno– Annullabilità– Impugnazione 29 17 28 1807 1045 1721 13 4 13 26 808 233 811 1600 29 1810 28 1730 1 23 28 4 4 29 4 23 2 4 58 1405 1729 259 232 1811 256 1406 155 259 liti · parti comuni– Parcheggio in cortile condominiale– 17 34 2 31 35 1040 2112 154 1940 2174 — — — Impugnazione delibera riguardante modifica regolamento parcheggio in cortile condominiale– Giudice competente riscaldamento · cambio di alimentazione da Gpl a metano– Maggioranze richieste scioglimento del condominio– Maggioranze come da art. sez.c. N. 2 c. 1137 c. 78 Dpr 6.c. N. pegnato– Onere di tutti i proprietari · ripartizione– Criteri applicabili– Appartamento oggetto di sequestro giudiziario alloggi invenduti– Esonero biennale del costruttore solo se contenuto nel regolamento o negli atti di acquisto ascensore · adeguamento impianto– Regolamento contrattuale– Ripartizione spesa · installazione a servizio di un gruppo di condomini– Spesa ripartita a norma art. ultimo comma 4 230 N.12. 28734 danni per perdite scarico condominiale in appartamento– Lavori eseguiti direttamento da conduttore– Richiesta di rimborso inoltrato ad assicurazione– Inerzia dell’amministratore– Azione giudiziale contro condominio nomina · amministrazione affidata ad un condomino– No incompatibilità · impugnativa della delibera di nomina– Termini · mancata riconferma– Abbandono di assemblea– Scorretto comportamento– No risarcimento danni · mancata riconferma– Regime di prorogatio fino a nuova nomina rappresentanza in giudizio– Poteri– Art. 1135 c. fascic. 1 c. riparazione a carico del condominio di termoventilatore privato– Delibera affetta da nullità riscaldamento centralizzato– Distacco di un condomino– Autorizzazione assembleare riscaldamento– Adozione di sistemi di termoregolazione– Maggioranze necessarie– Normativa scale– Pulizia– Riduzione spesa– Maggioranze sottotetto– Coibentazione– Richiesta da parte di un solo condomino– Maggioranze necessarie spese– Modifica criterio per suddivisione– Unanimità assembleare– Cass.

c. 63 c. · subentro per quota nella proprietà e uso dell’impianto– Partecipazione alla spesa di manutenzione– Criteri per il calcolo assicurazione · franchigia– Ricerca guasto per perdita di acqua– Spese franchigia da ripartire per quote millesimali balconi · frontalini– Riparazione a carico di tutti i condomini solo in caso di funzione ornamentale– Normativa · vetri– Manutenzione– Ripartizione a carico di tutti i condomini se rientranti nel decoro architettonico– Cass.c.91 n. 7603 box · acquisto– Spese pregresse– Obbligo dell’acquirente al pagamento condòmino · moroso– Appartamento aggiudicato ad asta– Debiti anteriori al biennio– Ripartizione fra i condomini · moroso– Azioni esperibili per interruzione prescrizione quinquennale · moroso– Blocco del saldo per lavori edili effettuati in condominio– Pagamento dovuto a norma art. n. giardino in uso esclusivo– Potatura albero– Onere del proprietario lavori straordinari– Applicazione di tabelle provvisorie per mancanza tabelle corrette– Verifica di eventuale conguaglio– Efficacia nuove tabelle manutenzione lucernario posto a copertura delle scale– Riparazione per infiltrazioni– Ripartizione ex art. 4 13 4 17 26 4 4 15 17 17 231 812 236 1049 1599 247 255 942 1048 1044 5 8 20 24 4 29 9 17 11 4 32 13 9 20 13 26 28 15 341 532 1225 1478 254 1812 576 1043 686 264 1988 815 578 1225 814 1598 1728 938 Pagina 18 . N. 1123 c. · moroso– Recupero spese da parte di nuovo amministratore– Termine di prescrizione delle spese– Rsponsabilità del vecchio e del nuovo amministratore detrazione Irpef L. 3666 del 18.94 · rimozione alberi– Spesa sostenuta dal condominio– Pagamento non dovuto– Azione per ripetizione di indebito a norma art.c. 2 c. 2033 c. infiltrazioni · box interrati sotto giardini privati e sotto cortile condominiale– Criteri diversi per ripartizione della spesa– Normativa installazione lavatrice in box dotato di contatore– Ammissibilità lastrico solare · proprietà esclusiva– Infiltrazioni– Terrazzo di copertura anche per negozi– Ripartizione in base art. 1 c. quesito cessario attendere il rendiconto consuntivo– Ripartizione fra proprietario ed inquilino– No onere dell’amministratore · di appartamento– Spese per amministrazione condominiale– Onere del locatore– Cass.c.c. 1123 c.c. fascic.c. morosità– Recupero– Richiesta emissione di decreto ingiuntivo morosità– Supercondominio– Esecuzione immobiliare– Tempi– Costituzione di fondo per eventuali debiti nuovo proprietario– Mancato versamento contributi per portiere– Ripartizione fra vecchio e nuovo proprietario portone di ingresso– Sostituzione– Ripartizione ex art. 17.c. ripartizione · sostituzione argani– Condominio formato da due cor- — — — — — — — — — — — — — pi di fabbrica e appartamenti esterni non serviti da ascensore– Ripartizione della spesa– Giurisprudenza contrastante · sostituzione delle funi– Manutenzione ordinaria– Ripartizione come da art. 1126 c. quesito N.07 n. coibentazione lastrico solare– Morosità di condomino usufruttuario– Rivalsa verso nudo proprietario come da art. terzo comma c. · proprietà esclusiva– Ristrutturazione– Copertura– Onere della spesa– Normativa liti · causa tra condomino e condominio– Spese legali di soccombenza– Ripartizione– Esclusione del condomino ricorrente · dissenso del singolo condòmino– Spese di giudizio– Onere– Normativa locazione · di appartamento– Spese condominiali– Calcolo– Ne- 2 11 4 4 11 14 31 34 13 4 156 685 261 243 687 884 1943 18 12 34 1 1119 757 2109 52 — — 11 20 20 1 681 1226 1221 55 — — 2107 813 237 · abitazione ubicata in un parco– Manutenzione pisci· · · 2 15 13 3 32 18 34 154 · 904 788 173 1951 1079 2061 · · · · · · · 18 15 20 20 15 4 4 11 23 1075 903 1223 1222 941 235 238 688 1407 · · · · · · · · · 28 4 1727 262 · · 1 34 54 2103 · · · 34 1 2113 59 · · na e ascensore di collegamento al mare– Ripartizione in base alla tabella millesimale appartamenti invenduti– Fallimento impresa costruttrice– Spese legali per insinuazione al passivo– Onere di tutti i condomini appartamento acquistato tramite asta giudiziaria– Spese antecedenti– Onere di tutti i condomini appartamento acquistato tramite asta giudiziaria– Spese residue non soddisfatte in sede di vendita– Onere della spesa appartamento acquistato tramite asta giudiziaria– Spese straordinarie antecedenti all’acquisto– Onere limitato appartamento inutilizzato causa infiltrazioni– Esonero o riduzione delle spese– Delibera in assemblea asfaltatura area di passaggio al servizio di 3 condomini– Ripartizione onere cavi per antenna e impianto elettrico e telefonico nei garage– Ripartizione della spesa ex art. 3. 449/97 · adempimenti dell’amministratore– Morosità di alcuni condomini · ascensore installato a opera di alcuni condominio– Fruizione della detrazione– Criteri · campo da tennis condominiale– Rifacimento– Detraibilità · contenzioso con impresa appaltatrice– Detrazione dei costi sostenuti per la lite– Inammissibilità · lavori su parti comuni– Documentazione da conservare e da esibire in caso di accertamento · prevenzione incendi– Detraibilità · spese anticipate da condomino in seguito a lavori effettuati d’urgenza– Pagamento avvenuto senza bonifico– Successivo accollo della spesa da parte del condominio– Detrazione inammissibile · vano scala– Chiusura con infissi– Detraibilità facciata · infiltrazioni– Riparazione– Onere di tutti i condomini– Art. 1123 .94 n. scale esterne– Locale artigianale a piano terra– Ripartizione spese per manutenzione straordinaria come da atti di acquisto spesa non urgente– Riparazione del secondo cancello richiesta da un condomino non deliberato da assemblea– Spesa non rimborsabile spese postali per corrispondenza o solleciti– Ripartizione millesimale tinteggiatura vano scale e corridoio cantine– Criterio dato da art. 1126 c. 1123 c.c. c.6. 15913 · rifacimento– Facciata con cappotto già esistente– Condomino dissenziente– Obbligo di contribuire alla spesa non trattandosi di innovazione voluttuaria fognatura · condominio facente parte di consorzio– Riparazione fognatura a valle strada– Ripartizione onere · distacco unilaterale da parte di un condomino– Obbligo di contribuzione alle spese di rifacimento vecchio impianto come da art. 1° c. · fabbricato ex Aler– Consumo acqua– Bollette insolute– Negligenza da parte amministratore– Responsabilità passo carraio · al servizio dei proprietari di box– Onere della spesa– Art. 1124 c. per recupero del credito coibentazione palazzo– Appartamento ultimo piano– Ripartizione millesimale consorzio– Suddivisione successiva dei lotti senza adeguamento delle tabelle millesimali– Ripartizione spese con tabella provvisoria elaborata da tecnico– Necessaria la successiva approvazione dell’assemblea cortile condominiale– Asfaltatura– Negozi a piano terra senza accesso al cortile– Esonero dalla spesa fognatura– Rifacimento impianto– Duplice criterio per la ripartizione– Normativa fossa biologica– Ristorante in satbile condominiale– Svuotamento periodico vasca di contenimento acque nere– Applicazione art.c. 1123. N. 6216 manutenzione straordinaria · finestra– Riparazione di architrave– Onere condominiale · saldo richiesto prima del termine dei lavori– Ammissibilità solo se deliberato da assemblea parti comuni · alloggio vuoto– Assenza di regolamento condominiale– Spese per conservazione e godimento parti comuni come da art. 1123 c.INDICI ANALITICI N.7. 1123 c. 30. c. 1104 c.8. 1117 e 1123 c. 2 disp. morosità– Appartamento all’asta– Recupero contributi condominiali– Modalità morosità– Debiti pregressi riportati in bilancio– Nuovo proprietario– Obblighi– Art. giardino di proprietà esclusiva · manutenzione a carico dei proprietari esclusivi– Cass. 1130 n. fascic. 3 c.4. 1123 c.c.c.c.c. attuaz.c. · manutenzione– Riparazione delle perline del poggiolo– Onere di tutti i condomini– Cass. risanamento pilastri al piano terra– Applicazione art.c.

175 Tuir– Esclusione plusvalenze– No rettifiche sui valori di conferimento 36 2223 — 36 2228 — 32 1979 CONSIGLIERE COMUNALE (vedi anche COMUNE) — — compatibilità/incompatibilità– Pendenza di ricorso straordinario al capo dello Stato– Incompatibilità– Art.c. tetto · rifacimento– Suddivisione millesimale · sopraelevazione effettuata da costruttore senza rispristino del tetto– Onere della spesa per completamento opera · sopraelevazione– Costruzione su terrazzo di copertura di nuovo appartamento provvisto di tetto– Criteri di riparto delle spese di manutenzione del tetto 23 28 4 32 26 28 34 1408 1725 232 1987 1601 1722 2104 — to tenuto al pagamento del contributo invito al pagamento spedito al contribuente nelle annualità successive a ricorso con esito favorevole– Irrilevanza società non operative– Inapplicabilità della disciplina delle società di comodo ai consorzi tra enti locali · Comuni– Incarico di segretario del consorzio tra comuni– Affidamento dell’incarico a sindaco di comune consorziato– Inammissibilità per conflitto di interessi e somma di funzioni di controllore e controllato 19 1156 CONSULENTE (vedi anche LAVORO– Lavoro autonomo) — — economico finanziario– Attività parallela di lavoro subordinato part time– Ammissibilità– Condizioni tecnico del Tribunale · attività esercitata da pensionato– Attività occasionale/abituale– Criteri di valutazione e accertamento del requisito dell’abitualità– Opportuna l’apertura della partita Iva 29 1784 26 1556 Consulente del lavoro 28 4 9 34 4 4 4 18 24 11 1731 258 576 2110 249 260 246 1117 1477 680 — regime di minimi 5%– Soggetto che al termine della pratica professionale è stato lavoratore dipendente presso studio professionale– Criteri di valutazione sull’ammissibilità dell’accesso al regime 6 355 CONTABILITÀ (vedi anche MAGAZZINO. 63. 1123 c. 1123 c. 9 Dpf 59/09 · contabilizzazione del calore– Conteggio consumi effettivi– Ripartizione della spesa– Inizio del pagamento · tubazioni impianto– Sostituzione– Riparto– No detrazione 55% scale · illuminazione– Applicazione art.c.c.c.– Ricorso ad autorità giudiziaria in caso di condomini dissenzienti e in mancanza di raggiungimento maggioranze · illuminazione– Applicazione art. 2 c. 1 c. · lucernario posto a copertura delle scale– Riparazione per infiltrazioni– Ripartizione ex art. 1123 c.05 n.c.INDICI ANALITICI N. 1123 ultimo comma c. BILANCIO. 15288 riscaldamento · canna fumaria collettiva ramificata– Messa a norma– Ripartizione onere come da art. 88 Tuir– Scrittura in partita doppia 14 880 8 14 458 875 21 29 1286 1793 1 48 32 1982 21 1284 9 572 26 1579 Pagina 19 . N. fascic. quesito N.c. 21. 1123 c. · centralizzato– Contabilizzatori– Consumi singoli inferiori al consumo totale– Pagamento anche della quota fissa ripartita in base ai millesimi · centralizzato– Distacco di un condomino– Obbligo al pagamento spese di conservazione impianto– Autorizzazione assembleare · centralizzato– Distacco– Rifacimento tubazioni esterne– Partecipazione anche dei condomini distaccati · centralizzato– Distacco– Spese conservazione impianto– Convenienza– Relazione tecnica– Art. terrazza · a livello di proprietà esclusiva– Rifacimento– Ripartizione onere · parzialmente coperta da tetto che funge da copertura ai piani sottostanti– Infiltrazioni– Applicazione art. CONTABILITÀ – REGIME CONTABILE) — — acquisto di · software– Acquisto presso fornitore extraUe da par- · villette a schiera– Manutenzione tetto di singola unità– No ripartizione– Art. N. quesito · usufrutto– Nudo proprietario e usufruttuario– Rim- — borso al condominio delle spese di natura straordinaria– Normativa ripartizione– compravendita · aggiudicatario di immobile tramite asta– Causa legale intentata prima della compravendita– Pagamento spese legali– Onere del condomino cedente– Normativa 4 242 CONSORZIO (vedi anche ENTI LOCALI) — 4 28 4 240 1726 234 di bonifica · contributi– Termini di prescrizione · nuda proprietà/usufrutto– Individuazione del sogget- 1 11 8 20 36 679 499 1219 · obbligo contribuzione al pagamento– Insorgenza per — — — — — — effetto delibera assembleare– Cass. lett 4) Dlgs 267/2000– Compatibilità a seguito di rinuncia al ricorso 17 1070 te di soggetto passivo d’imposta in Italia– Principio contabile Oic 24 allevamento bovini– Capi di bestiame destinati alla commercializzazione– Rimanenze d’esercizio da valutare in base al costo d’acquisto– Capi di bestiame destinato alla produzione di latte– Beni strumentali– Criteri d’ammortamento archiviazione documenti– Contabili bancarie ed estratto conto– Stampa su supporto cartaceo o conservazione su home banking debiti– Debiti prescritti– Sopravvenienza da rilevare in bilancio successivamente al termine di prescrizione del debito– Voce A5 Altri ricavi del conto economico– Opportuna la menzione in nota integrativa della futura insorgenza del componente positivo documenti– Assegni– No obbligo di conservazione delle matrici– Documentazione incassi e pagamenti errori/rettifiche · software– Licenza d’uso a tempo indeterminato– Imputazione a conto economico come costo interamente deducibile– Appostazione di sopravvenienza attiva previa valutazione della vita residua utile– Scritture immobile– Capannone non entrato in funzione e mai ammortizzato– Prezzo di vendita superiore a quanto effettivamente pagato a seguito di transazione tra acquirente e venditore– Scrittura contabile per lo stralcio del debito e riduzione del costo del capannone merce · mobili– Cambio di destinazione da mobili destinati alla vendita a mobili da esposizione– Riduzione delle rimanenze finali ed emersione di cespiti da ammortizzare– Scrittura contabile– Neutralità fiscale perdita · crediti– Debitore fallito– Deducibilità ai fini delle imposte dirette– Condizioni– Indeducibilità Irap– Recupero Iva– Condizioni– Svalutazione del credito · società– Copertura perdite societarie mediante utilizzo di precedenti versamenti in conto capitale o a fondo perduto– No sopravvenienza attiva nè a livello fiscale nè a livello civilistico– Art. 4 c. 2 c. 1126 c. 1.7. — — CONDONO EDILIZIO Condono edilizio 2003 — domanda di condono– Tempi e condizioni per conclusione pratica e formazione del silenzio assenso– Richiesta da parte del comune di nuova documentazione o di altri oneri– Legittimità in caso di domanda incompleta 32 1990 — — CONFERIMENTO — di azienda · conferimento di azienda in Sas in contabilità ordina- — ria– Agevolazione Ace ammessa · conferimento di azienda individuale in Srl– Plusvalenza risultante da perizia civilistica derivante dalla valutazione a prezzi di mercato di beni strumentali riscattati in leasing– Ammessa l’applicazione di imposta sostitutiva– Monitoraggio quadro Rv Unico impresa individuale in società di persone · ai valori contabili in continuità ex art. fascic. c.

10 L. 17 bis Dlgs 546/92– Presupposti ricorso · ricorso in Cassazione da parte dell’Ufficio tributario notificato a persona estranea– Vizio di notificazione 18 1074 · assistenza sanitaria– Contributi versati per familiari li versati– Indeducibilità · borsa di studio esente Irpef– Contributi previdenzia- fiscalmente non a carico– Deducibilità Irpef– Presupposti e condizioni 17 35 998 2146 · contributi volontari Inps versati per conto di coniuge 20 21 20 9 1178 1268 1179 539 — 9 538 — CONTRIBUTI — in conto impianti · sisma 1980– Non imponibilità del contributo– Art.ultimo L.INDICI ANALITICI N.1. 2/09 · autocertificazione– Non ammessa– L. RISCOSSIONE) 26 14 1578 877 — agevolazioni · apprendistato– Sgravi per i contratti stipulati dal· 26 1581 l’1. Cassaz. 117 Cod. c. ENASARCO. 662/96– Circ. 12 Dl 799/80 — 17 1016 a carico titolare di soli redditi di fabbricati– Deduzione in capo al familiare a carico fino alla capienza Irpef e deduzione dell’eccedenza da parte dell’altro coniuge– Ammissibilità Durc · attestazione di regolarità contributiva– Obbligo di presentazione per tutti gli appalti di fornitura di beni/servizi– Acquisizione d’ufficio in carico alla pubblica amministrazione– Autocertificazione non ammessa– Durata– Art. 183/11 · edilizia– Documenti da allegare alla Scia– Lavori privati– Acquisizione d’ufficio del Durc da parte dell’amministrazione aggiudicatrice in caso di opere pubbliche esteri · ambito Ue– Repubblica di San Marino– Cumulo gratuito con contributi italiani– Diritto alla pensione– Quota calcolata per ogni paese– Convenzione di sicurezza sociale– L. N. fascic. 22 L. 29/1979 calcolo · contributi utili al pensionamento– 52 settimane per anno– Metodo applicato sui periodi residui– Arrotondamento– Mess. n.48056/89 deducibilità/detraibilità 2 142 27 1656 12 12 771 770 5 331 16 990 16 973 5 337 23 27 1419 1651 16 27 974 1652 — CONTENZIOSO — — — — — — cartelle esattoriali emesse dall’agente della riscossione e relative a ruoli già annullati dal giudice– Impugnazione– Modalità chiusura liti · definizione ed estinzione del giudizio– Comunicazione di regolarità della definizione processo tributario · spese di lite– Termini di prescrizione rappresentanza in giudizio affidata a persona terza non difensore tecnico– Inammissibilità reclamo– Procedura ex art. 16 bis. 220/2010– Calcolo– Modalità di contabilizzazione · mobili destinati alla sola esposizione e non vendibili– Ammortamento– Scrittura in partita doppia · movimenti bancari– Agenzia di assicurazione– Conto corrente intestato all’intermediario dedicato ai rapporti con la compagnia mandante ex art. 183/2011 assunzioni– Benefici contributivi– Soggetti in mobilità– Tipologie di contratti flessibili che mantengono l’iscrizione alle liste di mobilità– Criteri diversificati tra attività di lavoro dipendente/autonomo– Sospensione/riduzione dell’indennità– Normativa 25 1500 8 8 526 525 · assunzioni– Benefici contributivi– Sostituzione di 1 47 26 1582 — CONTABILITÀ – REGIME CONTABILE — contabilità semplificata · attività duplice– Impresa commerciale e attività agricola– Irrilevanza dell’attività agricola nel computo dei ricavi ai fini dell’accesso alla contabilità separata · contabilità semplificata/ordinaria– Limite di ricavi– Innalzamento ex Dl 70/11 per la contabilità semplificata– Retroattività da gennaio 2011– Transito dalla contabilità ordinaria alla semplificata per i soggetti aventi i requisiti per l’accesso al 31. c.2016– Condizioni per la fruizione– Art.12.2011 · passaggio ai minimi 5%– Contribuente con attività iniziata nel 2008 come forfettino e passato alla contabilità semplificata alla scadenza del triennio– Passaggio ai minimi– Ammissibilità/inammissibilità– Presupposti 7 415 8 466 5 5 274 275 · passaggio da contabilità ordinaria a contabilità sem- — plificata– Rivalutazione degli immobili– Effetti fiscali sulla riserva di rivalutazione– Determinazione del reddito imponibile nel primo esercizio in contabilità semplificata– Circ. 1 L. fascic. quesito — registrazione · indennità restituita da dipendente soccombente in — appello in causa contro il proprio datore di lavoro– Sopravvenienza attiva– Scrittura contabile · leasing immobile strumentale– Imposta sostitutiva delle imposte ipotecarie e catastali introdotta dall’art. 15 L. 3 Dpr 442/97 22 14 1327 835 9 8 551 466 — maternità– Lavoratore autonomo titolare di parafarmacia– Esclusi gli sgravi contributivi per i soggetti iscritti a Casse private in questione Enpaf · sgravi contributivi– Agevolazioni per assunzioni di disoccupati/cassa integrati da almeno 24 mesi– Impresa edile– Necessaria la regolarità contributiva Durc dell’azienda fruitrice artigiani e commercianti · iscrizione– Attività di impresa individuale– Scuola di danza– Inquadramento previdenziale nella gestione commercianti Inps– Sent. PREVIDENZA.12. Assicurazioni private– Obbligo di registrazione dei movimenti spese · campionario– Spese di realizzazione– Campionario di calzature relativo alla stagione successiva suddivisa in due esercizi– Modalità di contabilizzazione– Condizioni di deducibilità · costi– Costi determinabili in modo obiettivo solo dopo la chiusura del bilancio– Applicazione art. 449/97 · iscrizione– Soci con attività saltuaria nella società– Esercizio commerciale– Esclusione dall’obbligo di iscirzione alla gestione commercianti se già iscritti ad altra forma previdenziale · iscrizione– Socio e amministratore di snc che riscuote solo canoni di locazione di capannone– Iscrizione alla gestione commercianti– Soggetto 70enne senza versamenti contributivi– Escluso lo sconto previsto per i pensionati ultra 65enni · iscrizione– Socio lavoratore di snc e accomandante di sas– Redditi di impresa– Iscrizione alla gestione in cui si esplica l’attività in maniera abituale e prevalente · iscrizione– Soggetto ultra 50enne– Versamento minimo per il diritto alla quiescenza– 5 anni di versamento effettivo escluso l’accredito figurativo– Uscita al raggungimento di 70 anni di età più aspettativa di vita · iscrizione– Spezzoni contributivi– Inps/Gestione commercianti– Ricongiunzione con il minimo contributivo di 5 anni– Modalità– Art. 59.2012 al 31.1. 17134/02 · iscrizione– Attività di libera professione– Insegnante di sci– Inquadramento dell’attività nella gestione commercianti– L. c. 432/75 figurativi · dipendenti pubblici– Scuola– Prestazioni effettuate nel periodo di insegnamento non di ruolo– Accredito figurativo a carico Inps 31 1876 21 14 1281 874 11 700 23 1421 2 144 Pagina 20 . 57/E/2001 · ricavi– Limiti di ricavi per l’applicazione del regime semplificato– Distributori di carburante– Criteri di calcolo dei ricavi · ricavi– Limiti di ricavi per l’applicazione del regime semplificato– Impresa artigiana– Caratteristiche dell’attività ai fini della qualificazione come produzione di beni o prestazione di servizi– Limite di 400mila euro in caso di prestazione di servizi opzione · durata annuale dell’opzione mediante comportamento concludente– Art. N. quesito N. Inps 30/97 · iscrizione– Pensionati ultra65enni in attività con p. 109 Tuir– Imputazione fiscale dei costi all’esercizio nel quale il costo è fatturato– Stanziamento di apposito fondo nello Stato patrimoniale 14 879 CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI (vedi anche PENSIONE.iva– Vendita di prodotti fotografici– Iscrizione alla gestione commercianti Inps– Contributi ridotti del 50%– Art.

15 L.INDICI ANALITICI N. quesito N. quesito pensionistica– Studi conclusi entro 1995– Riscatto utile all’applicazione del sistema di calcolo misto 16 981 · disoccupazione ordinaria/ridotta– Contributi utili — — — — per il diritto e la misura della pensione– Periodo massimo di accredito figurativo per i lavoratori con più/meno di 50 anni– Non si applica l’accredito figurativo ai dirigenti · riscatti utili– Raggiungimento dei requisiti durante lo stato di mobilità– Contributi utili alla formazione dell’anzianità contributiva pensionistica– Circ. c.12 Dl 78/10 · contributivo– Attività intermittente di lavoro autonomo– Contributi utili ai fini pensionistici– Previsto per gli spezzoni contributivi la totalizzazione dei versamenti effettuati nel ciclo dell’attività lavorativa · contributivo– Cassa professionale– Versamento obbligatorio con iscrizione all’ordine professionale e/o iscrizione alla p. 59. 12 Dl 98/2011 · contributivo– Pensionati ultra65enni in attività con p. N. 449/97 · contributivo– Soci con attività saltuaria nella società– Esercizio commerciale– Esclusione dall’obbligo di iscirzione alla gestione commercianti se già iscritti ad altra forma previdenziale 5 327 27 1617 12 5 16 5 27 769 328 975 336 1662 5 338 2 139 2 35 141 2180 — 5 16 27 27 12 338 977 1649 1666 771 27 1656 12 772 36 16 2225 978 27 20 1658 1236 6 392 27 12 1653 770 18 1123 6 392 27 1663 20 20 5 5 20 1234 1233 340 336 1235 5 20 333 1234 35 2177 5 332 27 1661 23 1423 27 1664 8 16 18 5 27 512 980 1122 334 1655 · laurea– Convenienza del riscatto– Nuova riforma 2 140 pensionistica– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva 27 1667 · laurea– Convenienza del riscatto– Nuova riforma · pensionistica– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva e per anticipo del diritto alla pensione– Alternativa in caso di rinuncia– Adesione a fondi previdenziali laurea– Convenienza del riscatto– Nuova riforma 5 331 20 1237 16 990 Pagina 21 . N. fascic. Cassaz. 51 Rdl 680/39 · dipendenti– Versamento contributi previdenziali a seguito di accertamento Inps– Sopravvenienza passiva indeducibile in capo all’impresa– Presupposti per il rimborso della maggior imposta versata– Sanzioni indeducibili– Rilevazione in bilancio · rendita vitalizia– Contributi prescritti– Requisiti per la ricostruzione– Onere a carico del lavoratore– Modalità professionisti · avvocato– Cassa forense– Cancellazione dalla cassa in assenza del requisito della continuità dell’esercizio della professione– Escluso il recupero dei contributi– Normativa · ingegnere– Attività secondaria di docente musica– Redditi non soggetti alla contribuzione a favore di Inarcassa in quanto non inerenti alla specifica attività professionale– Contribuzione a gestione separata Inps– Contributo integrativo esposto in fattura e versato a Inarcassa rimborso · contributivo– Cassa forense– Cancellazione dalla cassa in assenza del requisito della continuità dell’esercizio della professione– Escluso il recupero dei contributi– Normativa · contributivo– Cassa professionale– Versamento obbligatorio con iscrizione all’ordine professionale e/o p. 17134/02 · contributivo– Attività di impresa senza dipendenti– Obblighi per titolare e soci– Inquadramento del settore produttivo– Industriale/artigiano/commerciale– Prevalenza dell’attività svolta · contributivo– Attività di libera professione– Attività di imprenditore agricolo– Doppia contribuzione– Gestione separata Inps e lavoratori autonomi agricoli · contributivo– Attività di libera professione– Dipendente pubblico part time– Iscrizione alla cassa professione del contributivo soggettivo e integrativo– Iscrizione alla gestione separata Inps con il solo versamento del contributo integrativo · contributivo– Attività di libera professione– Insegnante di sci– Inquadramento dell’attività nella gestione commercianti– L. 18. Inps 35/2012 omessi · accertamento Inps– Accredito automatico da parte dell’Ente su dati iscritti in dichiarazione dei redditi– Possibile ricorso con mezzi documentabili che attestino l’errata rilevazione · accertamento– Annullamento della sentenza– Sgravio dei contributi pagati a titolo provvisorio– Valutazione dell’istituto previdenziale sulla modalità di restituzione del credito a favore del contribuente · accertamento– Ispezione Inps senza la presenza del datore di lavoro– Legittimità– Ammissibile informativa all’atto dell’esecuzione– Nuove regole ispettive– L.12.iva– Ammissibile il rimborso ante 2004 con età anagrafica di 65 anni · contributivo– Soggetti defunti prima del pensionamento– Recupero dei contributi versati da parte degli eredi– Inammissibilità · ricongiunzione contributiva– Recupero dei versamenti da parte degli eredi per decesso contribuente– Ammissibilità · riscatto laurea– Interruzione dei versamenti– Ammissibilità senza il rimborso della quota confluita alla cassa previdenziale · riscatto/rimborso– Trasferimento all’estero per scelta o rimpatrio– Utili i contributi versati– Pensione di vecchiaia con il requisito minimo di 20 anni riscatto · laurea– Convenienza del riscatto– Giovane ricercatore– Contribuzione maturata quinquennale– Nessun vantaggio– Differenza minima tra la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata con riscatto laurea · laurea– Convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionistica– Raggiungimento 18anni di contribuzione entro 1995– Riscatto utile all’applicazione del sistema di calcolo retributivo sino al 31.iva– Vendita di prodotti fotografici– Iscrizione alla gestione commercianti Inps– Contributi ridotti del 50%– Art. 662/96– Circ. Inps 30/97 · contributivo– Attività di libera professione– Socio amministratore– Obbligo alla doppia contribuzione se l’attività non è abituale e prevalente– Art.2011 · laurea– Convenienza del riscatto– Posizione assicura2 143 tiva in Inps e Cassa previdenziale dei liberi professionisti– Opzioni sul calcolo più vantaggioso tra i due enti · laurea– Convenienza del riscatto– Riscatto utile per incremento sul montante e anzianità contributiva– Uscita anticipata/vecchiaia– Ammissibile l’interruzione– Inammissibile la restituzione di quanto versato · laurea– Convenienza del riscatto– Riscatto utile per rientrare nel sistema di calcolo retributivo · laurea– Non equiparazione alla contribuzione volontaria ai fini dell’applicazione della normativa precedente a quella dettata dalla manovra Monti · laurea– Rimborso– Interruzione dei versamenti– Ammissibilità senza il rimborso della quota confluita alla cassa previdenziale · laurea– Riscatto come inoccupato– Attività lavorativa all’estero– Inutilizzabile il montante versato in presenza di sola contribuzione estera versamento · contributivo– Accertamento Inps– Accredito automatico da parte dell’Ente su dati iscritti in dichiarazione dei redditi– Possibile ricorso con mezzi documentabili che attestino l’errata rilevazione · contributivo– Attività commerciale/professionale svolta da lavoratore dipendente– Versamento dei contributi in base all’attività prevalente · contributivo– Attività di commercio svolta in regime dei minimi– Iscrizione alla gestione commercianti– Base imponibile per il calcolo dei contributi · contributivo– Attività di impresa individuale– Produzione cinemafotografica video/programmi tv– Inquadramento previdenziale Enpals confluito in Inps · contributivo– Attività di impresa individuale– Scuola di danza– Inquadramento previdenziale nella gestione commercianti Inps– Sent.iva · contributivo– Doppi ruoli nel lavoro autonomo– Duplice collaborazioni a progetto– Versamento alla gestione separata Inps dell’aliquota piena– Requisiti per aver diritto all’aliquota ridotta · contributivo– Doppi ruoli nel lavoro autonomo– Liberi professionisti e soci di società semplici o di capitali– Attività commerciali e artigiane– Presupposti sull’applicazione della doppia contribuzione · contributivo– Impresa familiare– Famigliare nel luogo di lavoro da visitatore senza scopo di lucro– Presunzione di lavoro nero in caso di ispezione– Escluso con sottoscrizione di accordo tra le parti · contributivo– Lavoro autonomo occasionale– Redditi superiori a 5mila euro– Durata superiore a 30 giorni per lo stesso committente– Criteri specifici di applicazione– Normativa · contributivo– Libera professione medica– Ricercatore con p. 183/2010 · accertamento– Termini di prescrizione dei contributi in caso di ipoteca su beni o fermo di veicoli– Atti interruttivi della prescrizione · agevolazioni contributive– Assunzioni di disoccupati/cassa integrati da almeno 24 mesi– Impresa edile– Necessaria la regolarità contributiva Durc dell’azienda fruitrice · dipendenti pubblici– Servizi prestati simultaneamente presso più enti– Richiesta degli attestati di versamento dei contributi previdenziali dovuti da parte degli enti ai fini dell’accredito contributivo– Art.iva– Versamento sul reddito soggetto a contribuzione alla cassa previdenziale di appartenenza Enpam · contributivo– Libero professionista iscritto all’albo– Attività di lavoro autonomo– Criteri sul versamento alla cassa professionale e gestione separata Inps– Art. c. fascic.

1 L. 214/11 trasferimento posizioni assicurative– Dipendente pubblico– Costituzione di posizione assicurativa presso Inps– Ricongiunzione onerosa– Totalizzazione gratuita 23 1422 27 1654 5 333 18 1124 27 1648 5 329 27 35 35 1660 2179 2178 Pagina 22 . Inps 69/2006 spezzoni contributivi– Attività intermittente di lavoro autonomo– Contributi utili ai fini pensionistici– Prevista la totalizzazione dei versamenti effettuati nel ciclo dell’attività lavorativa spezzoni contributivi– Inps/Enpals– Versamento minimo di 20 anni per ogni Ente previdenziale– Opzioni– Totalizzazione gratuita al compimento di 35 anni di età– Ricongiunzione onerosa con requisito previsto dalla manovra Monti spezzoni contributivi– Lavoro dipendente/Libera professione– Periodi assicurativi non coincidenti– Valutazioni sulla convenienza di ricongiunzione o totalizzazione spezzoni contributivi– Versamenti alla gestione lavoratori dipendenti e autonomi– Totalizzazione gratuita nella gestione autonoma– Uscita pensionistica con le regole dei lavoratori autonomi– L. 24 versamento contributivo– Integrazione con versamenti volontari nella gestione separata Inps– Ammissibilità alla cessazione dell’attività lavorativa– Modalità 16 977 — trasferimento posizioni assicurative– Dipendente pubblico– Costituzione di posizione assicurativa presso Inps– Passaggio per fusione o incorporazione non dipendente dalla volontà del lavoratore– Ammesso il mantenimento nell’ente di appartenenza– L. c. N. quesito N. 15– bis.8 L. 7 Dlgs 184/1997 iscritti– Variazione delle aliquote contributive dal 01. 183/2011 iscrizione– Attività di libera professione– Attività di imprenditore agricolo– Doppia contribuzione– Gestione separata Inps e lavoratori autonomi agricoli iscrizione– Doppi ruoli nel lavoro autonomo– Duplice collaborazioni a progetto– Versamento alla gestione separata Inps dell’aliquota piena– Requisiti per aver diritto all’aliquota ridotta iscrizione– Libero professionista iscritto all’albo– Attività di lavoro autonomo– Criteri sul versamento alla cassa professionale e gestione separata Inps– Art.1. 122/10 trasferimento posizioni assicurative– Dipendente pubblico– Costituzione di posizione assicurativa presso Inps– Ricongiunzione onerosa– Totalizzazione gratuita 23 1424 27 35 35 1660 2179 2178 Contributi previdenziali – Totalizzazione 18 1121 — — 27 20 1650 — — — 1236 — 35 2177 — — 27 1667 — — 31 1929 — — 10 27 617 1659 — — Contributi previdenziali – Ricongiunzione — rimborso– Casse professionali– Recupero dei versamen- spezzoni contributivi– Lavoro dipendente/Libera professione/collaboratore a progetto– Totalizzazione– Pensione con età di vecchiaia più aspettativa di vita– Ammissibile la contribuzione volontaria il raggiungimento dei requisiti calcolo– Sistema contributivo/retributivo– Prevale il calcolo dell’Ente previdenziale a cui viene richiesta la totalizzazione– Circ.243/2004 · integrazione contributiva– Riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Efficacia del versamento volontario– Acquisizione dei requisiti pensionistici entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore della nuova norma– Art.24. N.01. 12 Dl 98/2011 iscrizione– Pensionato in attività di libera professione– Applicazione della contribuzione minima– Supplemento pensionistico– Applicazione del calcolo contributivo– Criteri riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Totalizzazione nella gestione separata Inps– Requisito minimo contributivo di 20 anni– Pensione a 66 anni più incrementi aspettativa di vita– Art. 7 Dlgs 184/97 · integrazione contributiva– Cumulo contributivo per totalizzazione– Ammissibile la contribuzione volontaria per il raggiungimento dei requisiti · integrazione contributiva– Prosecuzione volontaria– Autorizzazione entro 2004/2007 ante riforma Monti– Ammissibile l’interruzione dei versamenti e prosecuzione lavorativa– Applicazione vecchie regole– Art. 7 Dlgs 184/1997 · integrazione contributiva– Contribuzione volontaria per il raggiungimento dei reauisiti– Versamento in unica soluzione non ammissibile– Criteri di versamento– Art. 18. c. c. fascic. c. 22.1. 335/95 — — attività commerciale/professionale svolta da lavoratore dipendente– Versamento dei contributi in base all’attività prevalente integrazione contributiva– Versamento volontario– Autorizzazione nella gestione separata Inps– Requisiti– Determinazione dell’importo– Calcolo del contributo– Art. 29/1979 spezzoni contributivi– Lavoro dipendente/Libera professione– Periodi assicurativi non coincidenti– Valutazioni sulla convenienza di ricongiunzione o totalizzazione trasferimento posizioni assicurative– Contributi maturati in Inps/Inpdap– Ricongiunzione onerosa– Proposte in atto per modifiche trasferimento posizioni assicurative– Dipendente pubblico– Accorpamento dell’ente Inpdap in Inps– Processo di ricongiunzione di contributi Inps in Inpdap– Nessuna variazione sulla modalità– Pagamento degli oneri richiesti 5 340 · contributivo– Socio e amministratore di snc che ri- — scuote solo canoni di locazione di capannone– Iscrizione alla gestione commercianti– Soggetto 70enne senza versamenti contributivi– Escluso lo sconto previsto per i pensionati ultra 65enni · contributivo– Socio lavoratore di snc e accomandante di sas– Redditi di impresa– Iscrizione alla gestione in cui si esplica l’attività in maniera abituale e prevalente– Calcolo dei contributi sulla totalità dei redditi di impresa · contributivo– Versamento sul reddito eccedente il minimale– Copertura parziale se versata solo sul minimale– Obbligo di presunzione rilevato dalla dichiarazione dei redditi · imprenditore agricolo professionale– Escluso dall’obbligo di apertura di posizione assicurativa Inail– Obbligo di iscrizione all’Inps– Obbligo di versamento contributivo volontari · integrazione contributiva– Ammessa nei casi di vuoti contributivi– Periodi in cui è ammessa la copertura · integrazione contributiva– Autorizzazione nella gestione separata Inps– Requisiti– Determinazione dell’importo volontario– Calcolo del contributo– Art.INDICI ANALITICI N.ultimo L. quesito ti da parte degli eredi per decesso contribuente– Ammissibilità spezzoni contributivi– Dipendente pubblico– Riscatti in atto– Laurea/Tfs/contributi Inps– Soppressione ente Inpdap– Restano invariate le regole per ricongiunzioni e riscatto spezzoni contributivi– Inpdap/Gestione separata– Soppressione ente Inpdap– Esclusa la ricongiunzione automatica– Normativa invariata spezzoni contributivi– Inpdap/Inps– Ricongiunzione dei contributi in Inps a titolo oneroso– Alternativa con la totalizzazione spezzoni contributivi– Inps/Enpals– Versamento minimo di 20 anni per ogni Ente previdenziale– Opzioni– Totalizzazione gratuita al compimento di 35 anni di età– Ricongiunzione onerosa con requisito previsto dalla manovra Monti spezzoni contributivi– Inps/Gestione commercianti– Ricongiunzione con il minimo contributivo di 5 anni– Modalità– Art. fascic.2012– Percentuali diversificate tra soggetti assicurati presso altre forme pensionistiche e soggetti coperti da tutela pensionistica– Art. lett.b · integrazione contributiva– Versamenti volontari nella gestione separata Inps– Ammissibilità alla cessazione dell’attività lavorativa– Modalità · versamento contributivo– Accredito volontario a favore di giovani inoccupati ante attività lavorativa– Inammissibilità– Requisiti per accesso alla contribuzione volontaria — 16 973 16 979 — 5 337 16 976 — 27 1665 5 326 — 23 34 1435 2134 18 1124 — — 18 1121 27 1651 23 23 1427 1422 27 1648 — — 16 982 26 1590 34 27 2137 1659 6 5 2 393 335 145 — 23 1420 Contributi previdenziali – Gestione separata L. c.

c.INDICI ANALITICI N. condominio e conduttore– Posto auto goduto da conduttore– Occupazione dell’area con ponteggio per ristrutturazione condominio– Richiesta rimborso spese sostenute per parcheggio in garage– Azioni a tutela del conduttore– Art. fascic. quesito rino– Legalizzazione come da art. N.11 n. 927 e 929 c. · avvocato– Rinuncia all’incarico da parte del professionista– Obbligazione di mezzi– Compenso dovuto– Risarcimento danni solo in caso di provata condotta negligente del professionista · facciata a muro cieco confinante con terreno non recintato– Danni alla facciata causati da vandali– Spesa per ripristino e manutenzione facciata – No obbligo proprietario del terreno salvo sua comprovata responsabilità o condotta dolosa o colposa · rumori prodotti da azienda per lavorazione carni– Azioni esperibili– Normativa fabbricato ex Aler– Consumo acqua– Bollette insolute– Negligenza da parte amministratore– Responsabilità fondi confinanti– Accordo mediante scrittura privata per erigere muro di confine– Opera non realizzata– Vendita di un fondo– No obbligazione per acquirente fondo intercluso– Passaggio lungo argine di fiume che scorre su fondo limitrofo proprietà di terzi– Verifica dei presupposti per la costituzione di servitù mediazione civile · locazione– Obbligo di esperire il tentativo di mediazione– Contratto con clausola per ricorso a collegio arbitrale in caso di controversie– Contratto sottoscritto prima dell’entrata in vigore dell’obbligo di mediazione– Art. 30.c. 896 c. Ma17 1064 · vendita porzione di fabbricato– Stipula di prelimina- — — 1 76 — — 26 17 17 1605 1063 1062 — — — 18 1111 — — — 17 18 1065 1109 — — — — 17 1066 28 1720 — — — 28 17 1737 1061 — 18 1110 — 11 14 3 23 28 691 871 — — 204 1412 1733 — — — 32 11 2005 — 692 — 29 1771 — 29 17 1770 1039 re con pagamento dell’intero prezzo– Donazione successiva a terzi del cespite da parte del promissario venditore– Azione revocatoria da parte del promissario acquirente controversie tra locatore.2010 · immobile– Impugnazione atto pubblico per falsità delle firme poste sul contratto– Nullità atto– Azione non soggetta a prescrizione– Art. · immobile– Polizza decennale postuma– Soggetti obbligati alla stipula– Normativa · immobile– Provvigioni– Rinuncia da parte dell’agenzia a seguito di preliminare di compravendita annullato per responsabilità dell’agenzia stessa– Successiva vendita dell’immobile al medesimo compromissario– No provvigione– Giurisprudenza · immobile– Richiesta di cambio di caldaia dopo un mese dalla vendita– Obblighi del venditore– Artt. fascic.3.5. quesito N. 1490 e 1495 c. 722 prescrizione– Compenso ad artigiano per installazione antifurto– Mancata emissione di fattura e mancato pagamento– Termine decennale– Decorrenza prestito di denaro– Insolvenza del debitore– Tutele per il creditore procedimento civile– Eccezioni rilevabili d’ufficio– Limiti professionista– Compenso fatturato a cliente– Pagamento parziale– Richiesta di decreto ingiuntivo per saldo fattura– Ammissibilità ritrovamento di bene mobile– Obbligo di restituzione o di consegna del bene al Comune– Ricompensa al ritrovatore o acquisizione della proprietà dopo un anno– Artt. 1422 c. asfaltattura e sgombero neve– Distinzione tra strada vicinale privata e strada privata a uso pubblico– Caratteristiche– Individuazione dei soggetti obbligati · vicinale ad uso pubblico– Manutenzione– Obbligo costituzione consorzio– Rimedi in caso di mancato accordo tra i frontisti– Normativa 28 1732 21 1299 32 2004 24 1481 28 11 20 28 32 1735 690 1226 1740 2003 17 23 8 28 1068 1414 520 1739 31 1918 24 28 18 8 17 3 1480 1734 1107 519 1067 207 28 29 2 1738 1779 165 17 18 1069 1108 Pagina 23 . 1585 c. N.c. 5 Dlgs 28/2010 · procedimento– Termine per la conclusione del procedimento– Obbligo di fissare un incontro prima della scadenza del termine notifica atto giudiziario– Procedura pascolo– Utilizzo nella sola stagione estiva da parte di allevatore– No usucapione pignoramento mobiliare– Pignoramento ai danni di Comune– Esecuzione del pignoramento a cura dell’ufficiale giudiziario previa consegna del titolo esecutivo e dell’atto di precetto pignoramento presso terzi– Terzo pignorato rappresentato da Agenzia Entrate– Dichiarazione errata del funzionario delle Entrate– Adempimenti per procedere in via esecutiva pignoramento– Mobilio presente in immobile residenza del debitore ma di proprietà di terzi– Annullamento pignoramento– Cass. · prodotti difettosi– Danni causati da prodotto difettoso– Acquisto di pellet contenente corpo metallico– Danni a motoriduttore della stufa– Responsabilità venditore/produttore– Criteri di accertamento · prodotti difettosi– Richiesta sostituzione al costruttore di prodotto non conforme– Modalità operative– Ricorso a esame peritale in caso di contestazione relativa alla natura del difetto · prodotti difettosi– Spese di spedizione del bene difettoso al centro di assistenza– Spese a carico del venditore– Rivalsa verso il produttore · scrittura privata– Atto autenticato da notaio di S.c danni · alberi e piante su confine– Rami che si protendono nella proprietà del vicino– Taglio effettuato dal vicino– Legittimità– Art.c. separazione giudiziale– Prove– Richiesta da parte di giudice o di una delle parti di ispezione/produzione di tabulati telefonici/mail/pagine facebook personali– Limiti servitù di passaggio su cortile di condominio adiacente– Esclusa la possibilità di fare parte del condominio strada · privata– Spese di illuminazione. 33 Dpr 445/00 ai fini della validità in Italia 3 206 CONTROVERSIE LEGALI — alberi– Taglio di rami che si protendono verso linea elettrica aerea– Soggetto obbligato– Verifica degli accordi contenuti nel contratto di costituzione servitù di elettrodotto avvocato– Negligenza professionale– Errori procedurali che compromettono il buon esito del giudizio– Accertamento della responsabilità professionale mediante giudizio/mediazione civile ai fini del pagamento dell’onorario– Giurisprudenza bollette gas– Ricostruzione dei consumi in caso di malfunzionamento del contatore– Modalità– Periodo di riferimento– Limite di 5 anni solari– Sostituzione contatore– Termine per eventuali constestazioni da parte del cliente cane in centro commerciale e luoghi aperti al pubblico– Richiesta di guinzaglio e museruola– Legittimità cane incustodito all’interno di condominio– Segnalazione ai vigili urbani– Inerzia dei soggetti responsabili– Ricorso autorità giudiziaria casa di villeggiatura– Manutenzione– Onere e facoltà dei proprietari– Ammissibile l’accollo delle spese da parte di terzi in cambio del diritto di godimento dell’immobile previo accordo tra le parti comodato d’uso– Fondo commerciale– Assenza di concessione d’uso in forma scritta– Obbligo di restituzione dell’immobile su richiesta del proprietario– Azione giudiziale in caso di mancata restituzione compenso– Associazione di avvocati– Recupero credito vantato nei confronti di cliente– Soggetto legittimato all’azione giudiziale per il recupero compravendita · abitazione– Acquisto da costruttore– Certificato di agibilità richiesto dal costruttore ma non ancora rilasciato al momento del rogito– Conseguenze– Tutela dell’acquirente · abitazione– Appartamento in condominio– Portineria e abitazione custode sprovvisti di certificato agibilità– Problemi in sede di compravendita appartamenti · appartamento con sottotetto– Esame dei precedenti atti di acquisto per determinare la proprietà del sottotetto– Criteri di individuazione del proprietario in mancanza di titoli specifici– Giurisprudenza · appartamento costruito in edilizia convenzionata– Vendita– Condizioni– Verifica della convenzione comunale– Normativa · appartamento in condominio con corte esclusiva– Errore nell’elaborazione planimetrie– Instaurazione giudizio di accertamento della titolarità del diritto di esclusività della corte in caso di mancanza accordo tra le parti · area comune da adibire a posti auto– Accatastamento respinto da Comune– Verifica delle disposizioni contenute negli atti di compravendita per valutare eventuale inadempimento contrattuale e relativo risarcimento del danno · auto– Stipula contratto con concessionaria– Ritardo nella consegna– Mancato rispetto condizioni indicate nel contratto– Risoluzione del medesimo · immobile– Conformità impianto elettrico– Contenuti della dichiarazione di conformità come da Dm 19.

129 cod. 4 Tuir recupero · pignoramento presso terzi– Terzo pignorato rappresentato da Agenzia Entrate– Dichiarazione errata del funzionario delle Entrate sull’entità del debito– Adempimenti per il recupero in via esecutiva dell’intero credito– Rilevanza dell’ordinanza di assegnazione 1 77 36 2231 24 1480 26 9 14 1606 589 891 Crediti (perdita su) — deducibilità/indeducibilità · procedure concorsuali– Debitore fallito o sottoposto · · 14 893 32 2007 ad altra procedura concorsuale– Criteri di determinazione dei periodi d’imposta in cui dedurre le perdite– Anno di competenza per operare la deduzione– Giurisprudenza procedure concorsuali– Debitore fallito– Deducibilità ai fini delle imposte dirette– Condizioni– Indeducibilità Irap– Recupero Iva– Condizioni– Svalutazione del credito ai fini contabili procedure concorsuali– Debitore fallito– Revoca del fallimento– Inammissibile la sospensione da parte del creditore del pagamento delle imposte per mancato incasso 17 1019 9 572 3 189 CREDITO D’IMPOSTA 28 32 1742 2008 (vedi anche AGEVOLAZIONI– Agevolazioni industriali. MULTE) — — — — — — — autostrada– Corsia di emergenza– Utilizzo in caso di ingorgo– Casi di ammissibilità– Provvedimenti limitativi dell’ente proprietario– Eventuale segnalazione al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti autovelox · installazione– Criteri– Installazione su strade urbane– Condizioni di ammissibilità– Distanza tra segnale di preavviso e postazione di controllo– Installazione di più dispositivi di controllo a distanza ravvicinata infrazioni · assicurazione– Mancata esposizione del tagliando o mancata stipula di contratto per copertura assicurativa– Diverse tipologie di infrazioni– Sanzioni applicabili– Normativa · assicurazione– Mancata esposizione del tagliando o mancata stipula di contratto per copertura assicurativa– No sequestro se il proprietario dimostra all’organo procedente di aver provveduto ad attivare la copertura assicurativa · ausiliari del traffico– Funzioni– Violazioni che possono essere contestate dagli ausiliari– Limiti · guida in stato di ebbrezza– Sanzioni– Richiesta da parte dell’imputato di sostituire la pena detentiva e pecuniaria con lavoro di pubblica utilità– Effetti sulle sanzioni accessorie della sospensione della patente e confisca veicolo · guida in stato di ebbrezza– Sequestro autovettura per rifiuto di sottoporsi al test etilometrico– Modalità di opposizione · semaforo– Passaggio con luce rossa– Infrazione rilevata con apparecchiatura Vista Red– Contestazione legittima anche in assenza di agenti– Condizioni– Verifica della funzionalità dell’apparecchio patente · estera– Ritiro e sospensione per infrazione– Ammissibilità– Art. 129/E/2010 spese– Cooperativa per azioni– Spese sostenute per assemblea annuale dei soci con contributo fisso forfettario dei partecipanti– Criteri di deducibilità della spese– Imponibilità quale ricavo del contributo dei soci 11 693 CONTROVERSIE STRADALI (vedi anche CIRCOLAZIONE STRADALE. AGEVOLAZIONI– Agevolazioni casa) — 1 60 art. c. quesito amministrativo– Rilevanza del periodo di sospensione feriale dei termini processuali– Normativa 1 14 62 892 — — — — — terreno agricolo– Utilizzo abusivo per raccolta legna e fieno– Rischio di usucapione dopo 15 anni di possesso ininterrotto– Atti interruttivi a tutela del proprietario terreno edificabile insistente su cantina di proprietà esclusiva– Azioni per impedire la costruzione sul terreno sovrastante la cantina terreno– Terreno coltivato da terzi– Accordo verbale– Tutela del proprietario dal rischio di usucapione mediante sottoscrizione di scrittura privata tetto · villa bifamiliare– Installazione impianto fotovoltaico da parte di un proprietario– Ammissibilità– Limiti zanne d’avorio ricevute in eredità– Regolarizzazione del commercio e della detenzione– Enti di riferimento per la richiesta informazioni 24 28 31 3 23 1482 1736 1917 205 1413 · notifica– Multa per ingresso non autorizzato in zona Ztl– Termine per notifica · notifica– Notifica a indirizzo vecchio– Verbale invia- to a indirizzo rilevato al Pra– Pagamento della sanzione in misura ridotta e successiva cartella per pagamento tardivo– Normativa 1 63 CONVIVENZA — ristrutturazione immobile di proprietà di un convivente con il denaro dell’altro convivente– Misure a tutela del soggetto finanziatore dei lavori 29 1778 COOPERATIVA — — consiglio di amministrazione– Durata– Rinnovo in occasione dell’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio– Ammissibilità– Normativa sociale · cassa integrazione– Cooperativa di tipo B– Ammissione al trattamento di cigs– Condizioni– Esclusa la cigs in caso di attività stagionale in appalto– Mense scolastiche– No cigs nel periodo estivo · perdite di esercizio– Riporto negli esercizi successivi ex art. Strada · notifica– Efficacia come titolo esecutivo in assenza di impugnazione mediante ricorso giurisdizionale o 25 1502 32 2006 — 32 2009 36 2232 8 459 Cooperativa edilizia 14 890 — a proprietà divisa · assegnazione di abitazione quale prima casa costruita in edilizia convenzionata– Requisiti che il socio deve possedere al momento della stipula dell’atto di assegnazione 11 694 26 32 1607 2008 CREDITI — cessione · credito pro solvendo– Cessione di credito nei con28 9 1741 588 — — 28 1 1743 61 fronti di ditta in concordato– Procedura– Operazione in esenzione Iva errori– Credito derivante da errata fatturazione– Correzione delle rilevazioni in bilancio– Storno del credito e conseguente rettifica dei valori fiscali– Deducibilità quale sopravvenienza passiva ex art. Strada · tardivo– Termine per ricorrere– Riscossione coattiva della sanzione da parte dell’organo accertatore– Eventuale impugnazione della cartella con ricorso al giudice di pace– Normativa segnaletica stradale · catene per neve– Obbligo di catene a bordo del mezzo– No sanzione se utente non è in grado di applicarle · passo carrabile– Divieto di parcheggio nell’area antistante– Posizionamento subordinato all’autorizzazione dell’ente proprietario e al pagamento della tassa– Vietata la collocazione del segnale a iniziativa del privato verbale · indicazione del nome dei verbalizzanti– Modalità · notifica– Contestazione non immediata dell’infrazione– Termine per la notifica del verbale– Decorrenza in caso di identificazione del trasgressore successiva alla commissione della violazione– Art. fascic. 203 cod. 101. 448/98– Riacquisto prima casa · incapienza reddituale– Recupero mediante presenta- — zione di dichiarazione congiunta con il coniuge– Inammissibilità Dl 70/2011– Ricerca · beneficiari– Impresa finanziatrice di progetti di ricer- 17 1000 Pagina 24 .INDICI ANALITICI N. IVA. 84 Tuir– Perdita verificatasi nel primo esercizio sociale– Riporto a nuovo dell’importo totale– Ris. fascic. N. finanziarie e tributarie. N. Strada · prescrizioni e limitazioni alla guida della Commissione medica– Obbligo di osservanza anche in caso di inesatta indicazione sulla patente di guida– Opportuna l’integrazione delle indicazioni sulla patente ricorso · annullamento in autotutela di multa– Presupposti e condizioni di ammissibilità · proposizione al prefetto o al giudice di pace– Modalità e termini– Art. 7 L. quesito N. 201 Cod.

000 euro– Utilizzo in compensazione con Iva liquidazioni periodiche dell’anno successivo– Modalità · compensazione– Visto di conformità– Utilizzo in compensazione di crediti maturati in anni d’imposta differenti– Il tetto di 15.11.2011 addizionali Irpef · addizionale regionale– Aumenti o diminuzioni rispetto al’aliquota base– Art.000 euro Legge 296/06 – Acquisto di beni strumentali in aree svantaggiate · destinazione dei beni acquistati in strutture produttive diverse da quelle che hanno dato diritto all’agevolazione– Rideterminazione del bonus– Ravvedimento operoso in caso di bonus già utilizzato– No comunicazione all’Agenzia delle Entrate legge 296/2006– Investimenti · compensazione– Condizioni e modalità per utilizzare il credito d’imposta maturato per gli anni 2007 e 2008 in compensazione dal 2012 mediazione delle liti– Credito d’imposta ex Dlgs 28/2010– Modalità di fruizione ritenute versate in eccesso– Mancata presentazione di 770 integrativo– Termini per la richiesta di rimborso– Cancellazione del credito ammessa solo quando si ha la certezza dell’inesigibilità– Rilievo della perdita alla voce B. FAMILIARE A CARICO. ONERI DETRAIBILI.14 Conto economico N. N. 6 Dlgs 68/2011 · cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’Aire proprietari di immobili in Italia– Obbligo di pagamento · regionale e comunale– Modalità di applicazione assicurazioni · assicurazione vita– Somme riscosse– Assoggettamento a ritenuta d’imposta– Non sussistono obblighi dichiarativi · assicurazione vita– Stipula a favore di amministratore con società come contraente e assicurato come beneficiario– Creazione di accantonamento come trattamento di fine mandato– Deducibilità dal reddito d’impresa– Regime impositivo in capo all’amministratore atleti dilettanti– Compensi fino a 7. 1 Dl 201/11– Agevolazione– Calcolo dell’importo deducibile– Variazioni in aumento e variazioni in diminuzione rilevanti ai fini del calcolo · Ace art. N. quesito ca in università/enti pubblici di ricerca– Consorzio– Ammissione al beneficio se trattasi di consorzio costituito in forma di impresa Irpef · 730 congiunto con credito d’imposta a favore del coniuge non dichiarante– Liquidazione del credito da parte del sostituto d’imposta del coniuge dichiarante · credito risultante da dichiarazione omessa e presentata con ravvedimento operoso– Legittimità · credito risultante da Unico 2011 presentato in ritardo– Non viene meno il diritto al rimborso o all’utilizzo in compensazione Iva · cessazione dell’attività– Termine di prescrizione · compensazione– Credito Iva annuale di importo superiore a 15. 106/11– Modalità di indicazione del credito d’imposta in Unico · credito risultante da dichiarazione omessa e presentata con ravvedimento operoso– Legittimità · credito risultante da Unico 2011 presentato in ritardo– Non viene meno il diritto al rimborso o all’utilizzo in compensazione decesso del contribuente · fondi integrativi– Contributi riportati al punto 129 del Cud– Non vanno indicati in dichiarazione dei redditi detrazioni/deduzioni · Ace art. quesito — 14 852 · contribuenti ex minimi– Adempimenti · periodo d’imposta 2011– Riduzione della percentuale 34 15 6 18 1 2071 911 352 1081 6 — 26 17 22 24 1535 994 1313 1461 — — 8 482 12 739 — — — 23 1373 — — 14 851 11 22 26 653 1320 1539 — — — 29 1800 — D DANNI (vedi anche RISARCIMENTO) — — facciata a muro cieco confinante con terreno non recintato– Danni alla facciata causati da vandali– Spesa per ripristino e manutenzione facciata – No obbligo proprietario del terreno salvo sua comprovata responsabilità o condotta dolosa o colposa 28 1735 — — DEPOSITO — cauzionale– Locazione– Restituzione– Termini– Diritto del locatore di trattenere il deposito fino alla verifica delle condizioni del bene locato e al pagamento da parte del conduttore delle spese accessorie delle spese relative alle utenze 12 759 DIA (vedi anche EDILIZIA) — immobile rurale– Manutenzione fienile annesso a casa colonica– Necessaria la dimostrazione della costruzione ante 1967– Modalità — 17 1059 DICHIARAZIONE REDDITI (vedi anche ONERI DEDUCIBILI. EDILIZIA– Edilizia– Ristrutturazione– Detrazione Irpef/Ires. fascic. 1 Dl 201/11– Utile di esercizio destinato a copertura di perdite di esercizi precedenti– Agevolazione ammessa · agente– Tassa di soggiorno riscossa dall’hotel per pernottamento– Deducibilità– Condizioni · figli disabili– Detrazione introdotta da Finanziaria 2002– Ragguaglio al reddito complessivo e al numero dei figli a carico dichiarazione congiunta · 730 congiunto con credito d’imposta a favore del coniuge non dichairazione– Liquidazione del credito da parte del sostituto d’imposta del coniuge dichiarante dividendi · esteri– Incasso dei dividendi tramite banca residente che opera la ritenuta– No obblighi dichiarativi in capo al soggetto percettore dei dividendi errori ed omissioni · errori commessi dal commercialista– Responsabilità del professionista– Sanzioni e interessi · errori– Credito derivante da errata fatturazione– Storno del credito e conseguente rettifica dei valori 28 1691 36 20 2 8 34 2227 1190 113 461 2088 31 17 36 29 1893 1016 2222 1794 24 1459 36 36 17 22 2225 2234 994 1313 29 1764 8 8 32 22 454 456 1981 1317 26 1535 18 9 1097 543 Pagina 25 . AGEVOLAZIONI– Agevolazioni casa.INDICI ANALITICI N. 12 Dl 799/80– Non imponibilità · erogazioni liberali a onlus da parte di impresa– Importo massimo deducibile · Gse– Ritenuta 4% sul contributo erogato dal Gse a titolo di tariffa incentivante alle imprese– Modalità e termini per lo scomputo contributi previdenziali e assistenziali · contribuente minimo– Contributi dovuti per l’esercizio dell’attività da parte di contribuente minimo percettore di pensione– Criteri di deducibilità · contributi previdenziali di dipendenti versati a seguito di accertamento Inps– Sopravvenienza passiva indeducibile per mancato rispetto del principio di competenza– Presupposti per il rimborso della maggior imposta versata– Sanzioni indeducibili credito d’imposta · credito ex L. FISCO INTERNAZIONALE) — — — acconto degli acconti– Dpcm 21. fascic.500 euro– Non imponibilità– Dichiarazione dell’eventuale eccedenza– Indicazioni in Unico borsa di studio · estera– Assegnazione a professionista residente in Italia– Modalità di tassazione compilazione · arrotondamenti– Modalità di indicazione degli importi con frazioni decimali · contribuente minimo– Soggetto uscito da regime dei minimi 5% in corso d’anno– Modalità di compilazione di Unico per le due frazioni di esercizio · contribuente minimo– Uscita dal regime– Fatture emesse alla fine del periodo d’imposta nel regime dei minimi e incassate nel periodo d’imposta successivo– Modalità di compilazione della dichiarazione contributi · contributi in conto impianti ex art.000 euro va riferito al credito maturato in ciascun periodo d’imposta · società di persone– Trasformazione in società di capitali con collegio sindacale– Utilizzo di credito maturato dalla società di persone da parte della società di capitali– Visto di conformità del collegio per credito superiore 15. MUTUO.

N. 4 Tuir 36 2231 cepita in seguito a sisma Abruzzo– Modalità di tassazione N. quesito fiscali– Deducibilità quale sopravvenienza passiva ex art.INDICI ANALITICI N.pro nel quadro CM di Unico · prestazione occasionale da parte di pensionato– Adempimenti dichiarativi · spese legali fatturate a professionisti ex soci di studio associato per causa nata prima dello scioglimento dello studio e proseguita dopo– Deducibilità dal reddito di lavoro autonomo lavoro dipendente · anticipo Tfr– Modalità di tassazione · auto aziendale in uso promiscuo a dipendente– Tassazione– Criteri · collaboratori familiari di imprese gestite in contabilità semplificata– Detrazione per redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente– Spettanza · interessi su Tfr– Applicazione di tassazione separata · lavoro all’estero svolto da soggetto trasferito ma fiscalmente residente in Italia– Adempimenti dichiarativi · licenzialmento illegittimo– Liquidazione di somme per rivalutazione della retribuzione e interessi– Criteri di tassazione · marittimo imbarcato per più di 183 giorni su nave battente bandiera estera– Non sussiste obbligo dichiarativo · rimborso di rette di asilo nido in applicazione di contratto integrativo aziendale– Non assoggettabilità a tassazione · somme erogate al dipendente a seguito di verbale di conciliazione– Condizioni e criteri di deducibilità– Giurisprudenza– Normativa · stage aziendale– Importi percepiti a titolo di borsa/rimborso spese– Assimilazione ai redditi di lavoro dipendente · Tfr– Modalità di tassazione– Non occorre indicazione in Unico locazione/leasing · affittacamere– Attività esercitata occasionalmente– Trattamento fiscale · canoni di locazione per conduzione di immobile commerciale– Locatore soggetto privato– No obbligo di certificare con ricevuta e marca da bollo il pagamento del canone– Deducibilità in presenza di contratto valido e vincolante fra le parti · canoni non riscossi in regime di cedolare secca– Riconoscimento di credito d’imposta– Procedimento di convalida di sftratto · canoni non riscossi– Locazione commerciale– Obbligo di dichiarazione salvo il verificarsi delle condizioni per poter procedere alla deduzione della perdita su crediti ex art. c. quesito 9 18 31 563 1102 1880 · rivalutazione immobili– Rivalutazione bene azienda- — le ex Dl 185/08– Omessa compilazione quadro RQ– Versamento dell’imposta sostitutiva effettuato regolarmente– Irregolarità da sanare con ravvedimento operoso familiari a carico · assegno di ricerca non soggetto a tassazione– Irrilevanza ai fini del computo per essere considerato familiare a carico · borsa di studio esente rilasciata da università– Irrilevanza ai fini del raggiungimento del limite per essere considerato familiare a carico · borse di studio– Rilevanza/irrilevanza ai fini del computo del limite di reddito per essere considerati familiari a carico– Criteri generali · rinuncia a servitù– Indennità percepita per– Reddito · sede legale di consorzio stabilita nell’abitazione del diverso– Imponibilità 8 460 — 34 31 2 35 2075 1877 88 2143 — — — · compensi percepiti da associazione sportiva dilettan· · · · · · · · · tistica– Non concorrono alla formazione del reddito complessivo per essere considerati fiscalmente a carico coniugi rispettivamente in regime dei minimi e lavoratore dipendente– Imputazione del solo 50% della detrazione al coniuge lavoratore dipendente– Recupero dell’intera detrazione– Adempimenti eredità in denaro– Irrilevanza ai fini del computo per il superamento del limite di reddito per essere considerato familiare a carico figli a carico– Genitore con periodo di lavoro inferiore all’anno– Irrilevanza– Detrazione da rapportare all’anno intero figli a carico– Ripartizione della detrazione frazionando il periodo di imposta tra i coniugi– Inammissibilità figli coniugati a carico dei genitori– Ammissibilità figli nati da precedente matrimonio del coniuge a carico– Detrazione solo in caso di provvedimento di riconoscimento figli naturali fiscalmente a carico– Modalità di detrazione figlia separata senza reddito– Ritorno con i genitori– Detrazione per familiare a carico– Ammissibilità genitori– Presupposti per essere considerati a carico dei figli– Requisito della convivenza 20 1195 34 17 32 34 15 14 6 31 18 26 26 23 2074 992 1957 2069 909 824 351 1874 1080 1542 1541 1368 — · indennità di frequenza ex L. 101. 101 Tuir · immobile in Gran Bretagna concesso in locazione da parte di residente in Italia– Adempimenti in Unico · locale ex portineria– Locazione– Dichiarazione da parte dei singoli condomini– Presupposti · locazione di immobili abitativi– Immobili di proprietà di società locatrice– Base imponibile– Criteri di determinazione– Modalità di indicazione in Unico di spese e proventi · occupazione di immobile locato– Indennità concordata tra locatore ed ex conduttore– Rilevanza reddituale– Imposta di registro · società immobiliare– Locazione di immobili sia commerciali sia residenziali– Ammortamento ammesso solo per gli immobili commerciali– Criteri di deducibilità dei costi relativi agli immobili– Criteri di determinazione dei ricavi imponibili 14 17 12 828 1001 735 35 34 2158 2073 28 12 1701 734 35 26 26 32 35 9 6 9 35 23 14 34 31 2159 1571 1572 1956 2161 542 353 541 2160 1391 825 2076 1882 17 22 1018 1335 11 20 22 668 1202 1332 26 26 1548 1573 11 671 Pagina 26 . N. 289/90– Irrilevanza ai · · fini del computo del limite di reddito per essere considerati familiari a carico indennità percepita in seguito a vertenza di lavoro– Irrilevanza ai fini del limite di reddito per essere considerati familiari a carico indennizzo assicurativo in seguito a incidente stradale– Irrilevanza ai fini del limite di reddito per essere considerati familiari a carico giungimento del limite di reddito per essere considerati familiari a carico limite reddituale madre e figlio a carico del nonno– Ammissibilità nipote a carico di nonno– Ammissibilità anche in caso di genitori aventi capienza reddituale · interessi bancari e postali– Irrilevanza ai fini del rag· · · 28 22 9 32 34 31 1687 1309 544 1961 2072 1873 · pensionato deceduto nel mese di febbraio e conse- — — — guente trattamento pensionistico inferiore al limite per essere considerato a carico– Detrazione ammessa rapportata ai mesi di esistenza in vita · premio di laurea riconosciuto dall’Onaosi a figlio di medico ospedaliero in pensione– Rilevanza ai fini del raggiungimento del limite di reddito per essere considerati familiari a carico · vaucher– Irrilevanza ai fini del raggiungimento del limite di reddito per essere considerati familiari a carico impresa individuale · immobile strumentale– Vendita– Modalità di determinazione e di tassazione della plusvalenza– Modalità di compilazione Unico 2012 indennità · amministratore di sostegno– Indennità percepita da avvocato tirocinante senza partita Iva e non iscritto ad alcuna gestione previdenziale– Non costituisce reddito imponibile · causa di lavoro– Indennità restituita da dipendente soccombente in appello in causa contro il proprio datore di lavoro– Sopravvenienza attiva– Scrittura contabile– Modalità di tassazione · demolizione e ricostruzione di garage in seguito ad allargamento della xsede stradale– Riconoscimento di indennità– Irrilevanza reddituale · disoccupazione– Indicazione nel Cud– Criteri di tassazione · professionista– Indennità per mancato guadagno per- 35 2144 29 29 1760 1765 22 1325 14 823 14 22 20 879 1349 1188 presidente– Riconoscimento di indennità– Trattamento fiscale interessi · passivi– Deducibilità da reddito d’impresa– Interessi per finanziamenti contratti per acquisto di immobili– Immobile acquistato da soci di Snc e concesso in comodato alla medesima Snc– Indeducibilità italiano iscritto all’Aire e residente in Svizzera– Incasso di diritti versati da società italiana– Adempimenti fiscali lastrico solare– Cessione ventennale del dirito di superficie per l’installazione di pannelli solari– Criteri di tassazione– Possesso infraquinquennale/ultraquinquennale lavoro autonomo · aggiornamento professionale di dipendente di studio associato– Deducibilità dal reddito di lavoro autonomo · compenso erogato nel 2012 per prestazione occasionale effettuata nel 2011– Tassazione con applicazione del principio di cassa · compenso percepito da collaboratore a progetto con partita Iva per attività in regime dei minimi– Modalità di tassazione– Indicazione del reddito co. fascic.co. fascic.

quesito delle ritenute subite dal contribuente– Modalità di recupero– Termini per presentare l’istanza di rimborso sito web– Importi ricevuti a titolo di donazione da parte degli utenti– Non costituiscono reddito società di capitali · liquidazione– Presentazione delle dichiarazioni per il periodo ante liquidazione e per il primo periodo di liquidazione– Termini per la presentazione · partecipazioni estere– Cfc– Applicabilità dell’art. 6 e 30 DLgs 165/01 · enti non sottoposti al patto di stabilità– Assunzione nel limite delle cessazioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato verificatesi nell’anno precedente– Vacanza di posto a seguito di progressione verticale– Esclusione dal computo delle cessazioni · graduatoria– Utilizzo di graduatorie approvate da altre amministrazioni– Criteri– Inammissibilità in caso 19 1168 19 1163 19 1158 26 1594 19 1160 Pagina 27 . N. 67 Tuir solo ai fini delle imposte dirette. 133/08– Criteri di calcolo della spesa per il personale– Rapporti soggetti al divieto · concorso o mobilità– Ricorso all’istituto della mobilità invece che all’esperimento di concorso o di scorrimento di graduatoria di concorso già concluso– Artt. 53 Dlgs 165/01 assunzione · blocco assunzioni/collaborazioni ex L.000 euro– Adempimenti · conto corrente in Banca italiana all’estero– Non sussistono adempimenti · denaro trasferito all’estero mediante trasposrto al seguito– Non sussistono obblighi di compilazione del quadro RW · denaro trasferito in Italia da conto corrente detenuto nella Città del Vaticano da soggetto fiscalmente residente in Italia e lavoratore dipendente nella Città del Vaticano– Non sussistono adempimenti · denaro trasferito in Italia dall’estero con bonifico per acquisto di azienda in Italia– Non sussistono adempimenti · donazione a parente negli Stati Uniti tramite bonifico bancario– Non occorre indicazione nel quadro RW · immobile all’estero di proprietà di soggetto avente doppia cittadinanza– Vendita dell’immobile e acquisto della sola cittadinanza italiana con trasferimento in Italia del ricavato della vendita– Adempimenti · immobile in Francia– Omessa indicazione del valore del mutuo– Modalità di regolarizzazione · immobile negli Stati Uniti di cittadino italiano ivi residente ma non iscritto all’Aire– Adempimenti · immobli all’estero ricevuto per successione– Valore da indicare nel quadro RW · mutuo stipulato con banca estera– Non sono previsti adempimenti · titoli esteri di importo inferiore a 10.INDICI ANALITICI N. SCUOLA. Iva e mod. N. no Irap · Srl– Amministratore unico– Compenso– Deducibilità/indeducibilità dal reddito della Srl– Giurisprudenza contrastante società di comodo– Società con due esercizi fiscali in perdita e con reddito del terzo esercizio superiore a quello minimo– Inapplicabilità disposizioni Dl 138/11 società di persone · comunione ereditaria– Reddito derivante da impresa caduta in successione e assegnata da un solo erede in sede di divisione– Modalità di dichiarazione dei redditi prima e dopo lo scioglimento della comunione · immobile concesso in comodato ai soci– Indicazioni in Unico da parte dei soci · recesso di socio con versamento della liquidazione della quota in più rate annuali di pari importo– Modalità di tassazione · recesso di un socio– Effetti su capitale sociale e riserve– Modalità di tassazione dell’importo percepito dall’ex socio– Deducibilità in capo alla società della differenza da recesso– Modalità di compilazione delle dichiarazioni dei redditi · società semplice– No presentazione di dichiarazione dei redditi in caso di percezione esclusivamente di redditi soggetti a ritenuta alla fonte o redditi di capitale in regime di risparmio amministrato socio accomandante– Beni della società assegnati in godimento– Autoveicoli aziendali– Criteri di tassazione stock option · riscatto e indicazione dei redditi conseguiti con modello 730– Ammissibilità vendita di articoli di bigiotteria realizzati per hobby– Tassazione– Redditi diversi vendita di collezione di francobolli attraverso Interne– Criteri di tassazione– Redditi diversi vendita di monete d’oro. 6 Tuir ritenute fiscali · scomputo– Mancata imputazione in dichiarazione 17 32 1022 1960 — — 24 28 12 28 15 20 1449 1694 727 1693 915 1200 24 22 22 26 1455 1321 1331 1569 — — 7 20 17 412 1201 993 15 5 1 914 272 5 14 830 7 31 14 20 15 22 28 22 5 409 1878 826 1198 910 1319 1690 1314 276 — — — — — — — — 26 1 26 22 22 22 32 17 1 34 1549 27 1536 1348 1352 1350 1962 1024 29 2070 32 1980 DIPENDENTE PUBBLICO 22 31 1312 1886 (vedi anche LAVORO– Lavoro subordinato. 7 Dl 70/2011 risarcimento danni · rimborso danni da parte di società ad altra società a seguito di incendio di capannone– Soccombenza in sede giudiziale– Deducibilità in capo alla società erogatrice previa verifica del rispetto del principio di inerenza · risarcimento assicurativo danni materiali causati a terzi da imprenditore– Irrilevanza reddituale– No obbligo dichiarativo– Art. fascic. SANITÀ) Dipendente pubblico (vedi anche CONCORSI PUBBLICI) — 7 433 aspettativa · concessione– Concessione di seconda aspettativa– 14 22 31 829 1344 — 1875 36 36 2233 2221 Divieto di cumulo– Obbligo di ripresa di servizio effettivo tra la prima e la seconda aspettativa– Interruzione del periodo minimo di servizio in caso di malattia o assenza dal posto di lavoro · concessione– Dipendente a tempo indeterminato– Richiesta di aspettativa per svolgimento di attività con contratto a termine presso organo politico– Concessione a discrezione dell’amministrazione– Possibile incompatibilità– Art. 770– Ragguaglio ad anno dei componenti positivi e negativi rendita vitalizia costituita come corrispettivo per la cessione di immobile– Tassazione– Reddito assimilato a lavoro dipendente rimborsi · revoca di richiesta di rimborso– Ammissibilità– Art. fascic. gioielli e opere d’arte da parte di privato– Criteri di tassazione vendita di opera d’arte fra privati– Imponibilità/non imponibilità– Presupposti videopoker all’estero– Tassazione delle vincite in Italia– Adempimenti vincite e premi · casinò all’estero– Vincite– Criteri di tassazione · casinò on line con sede a Gibilterra– Vincite– Criteri di tassazione 24 12 1456 736 · sublocazione– Canoni non percepiti– Non occorre in- — — — — — — — — — — — — dicazione in dichiarazione mance ricevute da guida turistica– Non sussiste obbligo di dichiarazione monitoraggio fiscale · assegno divorzile percepito da cittadina con residenza italiana e Usa residente in Italia– Assegno versato da ex coniuge cittadino americano presso banca americana– Adempimenti · azioni svizzere– Valore superiore a 10. quesito N.000 euro– Non occorrono indicazioni partecipazioni e titoli · quota di Snc– Plusvalenza da cessione– Indicazioni in Unico pensione · estera– Obbligo di dichiarazione– Presupposti perdite generate da contribuente minimo– Compensazione con il reddito prodotto nell’esercizio successivo fino a intera capienza del medesimo reddito plusvalenze/minusvalenze · titoli– Perdite derivanti da contratto di interest rate swap tra impresa e istituto bancario– Deducibilità dal reddito dell’impresa contraente presentazione– Soggetti obbligati/non obbligati/esenti · cittadino italiano trasferito in Germania– Mentenimento della residenza in Italia– Presentazione della dichiarazione dei redditi · contribuente minimo– Mancata produzione di reddito derivante dalla propria attività– Obbligo di presentazione della dichiarazione presentazione– termini · presentazione– Ritardo superiore/non superiore a 90 giorni dalla scadenza del termine per l’invio telematico– Sanzioni– Condizioni per effettuare il ravvedimento operoso · presentazione– Società neocostituita con primo esercizio d’imposta di durata superiore all’anno solare– Termini per la presentazione della dichiarazione dei redditi.000 euro– Adempimenti · conto aperto in Svizzera con deposito di somma inferiore a 10.000 euro– Non sono previsti adempimenti · conto corrente estero con deposito superiore a 10.

INDICI ANALITICI N. 53 Dlgs 165/2001 · incarico retribuito da parte di amministrazione diversa da quella di appartenenza– Ammissibilità previa autorizzazione dell’ente di appartenenza– Procedimento disciplinare in assenza dell’autorizzazione– Versamento del compenso– Art. 72 Dl 112/08– Ac1 71 · 1 1 72 72 cesso allo scivolo quinquennale– Retribuzione tredicesima mensilità– Criteri esonero dal servizio anticipato– Art. fascic.co. 23 Dlgs 150/2009 ferie · arretrati– Ferie non godute– Termini per la fruizione degli arretrati– Prevalenza della contrattazione collettiva sulla normativa generale– Dipendenti enti locali– Fruizione degli arretrati ento il primo semestre dell’anno successivo a quello di maturazione– Art. 51 Rdl 680/39 · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributivo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici dipendenti/autonome del settore privato/pubblico– Vigente sino al 2015– Penalizzazione sulla quota pensionistica– Manovra Monti– Dl 201/2011 25 1530 10 599 26 1594 19 1161 19 1162 10 598 2 132 25 1522 19 1165 10 603 10 625 12 772 18 5 1131 316 · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributi19 1164 vo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Vigente sino al 2015– Penalizzazione sulla quota pensionistica– Finestra di uscita fruibile entro la scadenza 2015 10 27 19 622 1618 1166 · esonero dal servizio anticipato– Art.12.pro– Divieto di cumulo– Art. 18 Ccnl enti locali insegnante (vedi SCUOLA . quesito 25 1528 · patto di stabilità– Assunzione di personale a tempo — indeterminato– Criteri di calcolo delle cessazioni– Art. 33 Dlgs 165/01 · procedura– Consenso dell’amministrazione di provenienza e di destinazione– Indispensabile il parere favorevole dei dirigenti responsabili dei servizi delle amministrazioni interessate al trasferimento part– time · passaggio a full time– Dipendente assunto con contratto part time– Rilevanza come nuova assunzione– Passaggio soggetto ai limiti di spesa– Rispetto del turn over · passaggio da full time a part time– Richiesta– Obbligo di riscontro da parte dell’Ente entro 60 giorni dalla domanda– No silenzio assenso– Necessario il consenso espresso dell’ente · passaggio da full time a part time– Ritrasformazione successiva in full time– Passaggio non automatico– Concessione del datore di lavoro per comprovate esigenze lavorative pensione · anticipo pensionistico– Scelta del calcolo nel sistema contributivo– Condizioni per beneficiare dell’opzione– Penalizzazione sul calcolo pensionistico · calcolo pensionistico– Servizi prestati simultaneamente presso più enti– Richiesta degli attestati di versamento dei contributi previdenziali dovuti da parte degli enti ai fini dell’accredito contributivo– Art. 72 Dl 112/08– Quinquennio antecedente la maturazione dei requisiti pensionistici– Abrogata dalla nuova riforma Monti a partire dal 06.2011– Approvati gli esoneri entro il 04. quesito di enti con inquadramenti giuridico economici disomogenei tra loro 10 10 592 607 comunale in via eccezionale e solo temporaneamente– Giurisprudenza N. 7 Dl 112/2008 compatibilità con altre attività · attività di insegnamento– Docenze svolte da dipendente a tempo pieno per un numero limitato di ore all’anno– Ammissibilità previa autorizzazione se l’attività è saltuaria– Inammissibilità in caso di seconda attività– Art. 53 Dlgs 165/2001 · personale militare– Iscrizione ad albo professionale per esercizio saltuario di libera professione– Inammissibilità · settore sanitario– Infermiere con attività di insegnamento nel periodo scolastico– Aspettativa– Compatibilità se l’attività non supera il 50% di quella a tempo pieno– Autorizzazione da parte dell’amministrazione · socio di società di persone o di capitali– Condizioni di ammissibilità concorsi interni · controversie– Partecipante risultato non idoneo– Richiesta da parte dell’escluso di accesso agli atti del concorso per verificarne il regolare svolgimento– Disciplina sull’accesso agli atti dei concorsi pubblici– Normativa · controversie– Verifica della legittimità del concorso– Candidati ammessi al concorso con qualifiche non idonee– Inammissibile il ricorso per la verifica della legittimità in caso di avvenuta prescrizione– Normativa · procedura concorsuale– Definizione della graduatoria di merito– Adempimenti del responsabile del procedimento e della commissione– Emanazione di un nuovo bando in caso esito negativo della selezione · progressione di carriera– Riserva massima del 50% dei posti a concorso– Limite inderogabile– Inammissibile l’espletamento esclusivo di concorsi riservati al personale interno– Normativa · progressione orizzontale– Scorrimento delle graduatorie di merito– Facoltà discrezionale dell’amministrazione in base alle esigenze organizzative– Art. c. N. 76.12.2011– In attesa della salvaguardia per chi resta fuori 20 6 10 10 16 27 6 1232 381 633 616 965 1622 393 16 16 987 986 · pensionato– Attività di docente nel pubblico impie· prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti · · go– Accorpamento dell’ente Inpdap in Inps– Richiesta di supplemento pensionistico– Modalità invariata pubblici pensionati– Nuovo rapporto di lavoro presso enti privati/pubblici– Ammissibilità se non risulta derivazione/continuazione della precedente attività prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti pubblici– Personale della sicurezza– Corpo forestale– Riassunzione di soggetto in quiescenza per limite di età– Inammissibilità prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti 27 1625 10 595 23 1429 Pagina 28 .INSEGNANTE) malattia e infortunio · cumulo tra equo indennizzo e rendita per infortunio sul lavoro o malattia professionale– Inammissibilità in caso di rendita superiore all’equo indennizzo– Opzione tra rendita Inail cumulata con il trattamento ordinario di quiescenza e pensione privilegiata– Giurisprudenza · infortunio– Dipendenti Ministeri– No posizione assicurativa presso Inail– Gestione per conto dello Stato– Rimborso del prestazioni erogate dall’Inail a lavoratore infortunato · infortunio– Militari di forze di polizia e forze armate– Assistenza in caso di infortunio o malattia professionale a carico dei rispettivi ordinamenti militari · infortunio– Settore scuola– No posizione assicurativa presso Inail– Gestione per conto dello Stato– Rimborso delle prestazioni erogate dall’Inail a lavoratore infortunato · riconoscimento di malattie professionali– Tabelle Inail malattie professionali– Riconoscimento sulla temporalità dell’esposizione– Disciplina mansioni/incarichi · dipendenza gerarchica– Categoria D– Dipendenti inquadrati in D1 e dipendenti inquadrati in D3– Incarico di posizione organizzativa più facilmente affidabile a posizioni apicali D3 · incarichi duplici– Responsabile ufficio tecnico e affari generali– Incarichi attribuiti ad unico funzionario– Ammissibile l’affidamento dell’incarico a segretario 19 1167 26 25 1596 1527 11 10 714 593 — 10 594 35 2190 — 10 596 2 130 2 131 scenza– Termine dell’incarico sino a fine mandato se conferito a titolo diverso da quello di dipendente pubblico · mansioni– Cambio di mansioni successivo all’assunzione– Condizioni di ammissibilità– Diritto del lavoratore al medesimo trattamento retributivo e al mantenimento del patrimonio professionale mobilità · copertura di posto vacante– Ricorso all’istituto della mobilità invece che all’esperimento di concorso o di scorrimento di graduatoria di concorso già concluso · esterna– Passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse– Necessaria autorizzazione da parte dell’amministrazione di appartenenza e quella di destinazione– Normativa · esterna– Passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse– Obbligo di autorizzazione delle amministrazioni– Requisito ulteriore dell’anzianità minima di servizio previsto da regolamento dell’ente– Illegittimità del requisito– Inapplicabilità · mobilità obbligata– Dipendente in esubero per ridimensionamento dell’ente di appartenenza– Risoluzione del rapporto di lavoro solo in caso di effettiva impossibilità di ricollocazione presso altre amministrazioni– Art. 53 Dlgs 165/01 · incarichi– Mantenimento di incarichi extra post quie- 2 32 10 11 128 2001 593 715 — · attività occasionale di trasporto merci– Attività gra- · attività professionale– Dipendente Asl– Compatibili- tuita/onerosa– Discrezionalità dell’ente– Normativa — — — — — tà/Incompatibilità con attività di libera professione come fisioterapista– Condizioni · collaborazioni temporanee– Soggetto vincitore di due concorsi– Concorso per impiego amministrativo a tempo determinato e concorso come co. N. fascic.

24.12.12. c.3 2 26 150 1585 27 1626 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 18 35 1129 2181 · prosecuzione del rapporto di lavoro– Riforma previ- 10 16 627 963 · quota pensionistica– Riforma Monti– Applicazione · · 34 2130 32 1999 — 6 10 16 12 384 627 968 775 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · Dipendente pubblico– Diritto acquisito nel 92– Escluso dalla tutela di applicazione delle vecchie regole– Art. Inps 35/2012 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Uscita a 64 anni con 35 anni e 60 anni entro il 2012– Opzione valida solo per il settore privato– Applicazione nuove regole– Art.24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti conseguiti dal 2012– Applicazione nuove regole– Calcolo applicato– Modalità di erogazione della liquidazione Requisiti dal 2012– Donne 41 anni/uomini 42 anni più aspettativa di vita– Pensione anticipata senza penalizzazione sul calcolo– Acquisizione delle competenze entro il 2017– Contributi figurativi utili– Art. fascic. 2/2012 Funzione pubblica riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisiti maturati entro 2011– Applicazione vecchie regole– Calcolo contributivo dal 2012– Art.2012– Modalità riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico/privato– Adeguamento del limite di età in vigore per innalzamento dell’uscita pensionistica– Art. c. 42. 1 lett. 4. quinquies Dlgs 151/01 · congedi parentali– Dlgs 151/01– Astensione da parte dei genitori sino agli otto anni del figlio– Modalità di fruizione– Disciplina · studio– 150 ore– Comparto Ministeri– Dipendente part time– Fruizione permessi in proporzione all’orario di lavoro · studio– 150 ore– Partecipazione a concorsi o esami– Assunzione in corso anno– Concessione dei permessi nella misura intera · studio– 150 ore– Studi universitari– Corsi on line– Concessione dei permessi previa certificazione dell’avvenuto collegamento all’università telematica durante l’orario di lavoro · testimonianza in tribunale– Permesso retribuito previsto dai Ccnl– Partecipazione a procedimento davanti al giudice del lavoro in qualità di attore/convenuto– Esclusa la concessione di permesso retribuito · visite specialistiche/terapie/accertamenti medici– Inquadramento dell’assenza– Modalità previste dai Ccnl di comparto– Permessi brevi/permessi con documentazione giustificativa/assenza per malattia/ferie personale Ata · collaboratore scolastico– Utilizzo di strumenti informatici sul luogo di lavoro– Utilizzo di internet e posta elettronica– Modalità– Normativa retribuzione · adeguamento retributivo– Cambio mansioni– Soggetto vincitore di concorso come funzionario– Inserimento presso la direzione area legale e iscrizione nell’elenco degli avvocati dipendenti pubblici– Verifica delle mansioni effettivamente svolte · blocco per il triennio 2011/2012/2013– Comparto sanità– Incremento stipendiale dopo la maturazione del quinquennio– Applicazione del blocco– Art.2011– Uscita con la finestra di 12 mesi– Applicazione vecchie regole– Art. ter.12.42 Dl 151/2001– Esclusione dell’indennità dal trattamento economico per il periodo di congedo · indennità di progettazione– Stanziamenti previsti nei bilanci delle stazioni appaltanti– Limiti sull’erogazione ai dipendenti– Criteri · indennità di turno– Settore sanitario– Soggetto fruitore dei permessi per assistenza disabili esonerato dal turno notturno– Decadenza del diritto all’indennità di turno · indennità sostitutiva– Cessazione dal servizio per quiescenza– Monte ferie arretrate non concesse per esigenze lavorative– Concessione dell’indennità · prestiti Inpdap– Regole per la concessione di prestiti a favore del dipendente pubblico– Estinzione mutuo per abitazione– Ammissibilità/Inammissibilità 12 774 6 389 27 1616 10 631 16 979 25 1519 10 601 10 25 25 25 2 602 1521 1517 1520 129 10 605 2 127 25 1525 25 1518 25 1523 25 1526 10 21 597 1278 19 10 32 1170 604 2002 Pagina 29 . N.01. 104/92– Condizioni per la fruizione– Familiare disabile al 100% ricoverato in struttura senza assistenza sanitaria– Casa famiglia– Legittima la fruizione dei permessi · congedi parentali– Dlgs 151/01– Aspettativa retribuita biennale per assistenza disabili– Effetti sulla maturazione della tredicesima– Decorrenza delle modifiche introdotte dall’art. 24. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Prosecuzione sino a 70 anni per innalzamento dell’età di uscita pensionistica– Ammissibile per il raggiungimento del requisito minimo contributivo– Art. 9. c.06.4 N.2011– Calcolo contributivo dal 01.2011– Prosecuzione dell’attività per incremento contributivo– Inammissibile oltre il limite dei 65 anni di età previsti nel 2011 27 27 1639 1628 31 1930 16 32 966 1996 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · 27 1636 6 387 32 1998 Requisiti– Quota ed età anagrafica conseguiti entro il 31. c.12. 24.24.24.01. 6 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– 40 anni di contribuzione entro 2011– Applicazione vecchie regole– Esclusa penalizzazione con età inferiore a 62 anni prevista dal 2012 con la nuova riforma– Art.214/2011 del sistema di calcolo retributivo sino al 31. c. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti nati nel 1960 con 30 anni di contributi al 2012– Duplice opzione di uscita– Pensione anticipata/vecchiaia– Circ. fascic. c. 5 bis. 5.4 L.2012– Nessuna penalizzazione sul calcolo retributivo in caso di prosecuzione contributiva quota pensionistica– Riforma Monti– Soglia dei 18 anni di contribuzione al 31. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Nuovi requisiti di uscita nel pubblico impiego– Quiescenza anticipata/vecchiaia riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Primo accredito contributivo dal 1° gennaio 1996– Pensione anticipata a 63 anni– Non applicabile con un solo accredito contributivo ante 1996– Art. N. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Forze di polizia e ordinamento militare e civile– Applicazione vecchie regole– Attesa di emanazione del nuovo regolamento previsto entro il 30.INDICI ANALITICI N. quesito · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 23 1428 · · Requisiti– Quota ed età anagrafica conseguiti entro il 31.12. c.2011– Calcolo contributivo dal 01.4 Dipendente pubblico– Settore scuola– Prosecuzione oltre l’età anagrafica di uscita– Trattenimento in servizio sino al conseguimento del minimo contributivo di 20 anni– Circ.2012– Art. b) Dlgs 119/2011 · congedi parentali– Dlgs 151/01– Aspettativa retribuita biennale per assistenza disabili– Soggetti aventi diritto– Art. 104/92– Condizioni per la fruizione– Diritto all’utilizzo anche in presenza di familiari conviventi idonei a fornire l’assistenza– Deroga al principio dell’esclusività dell’assistenza · assistenza disabili L. quesito pubblici– Risoluzione d’ufficio al raggiungimento del requisito massimo contributivo– Affidamento successivo di incarico al pensionato– Ammissibilità limitata prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti pubblici– Trattenimento in servizio per un biennio oltre il 65esimo anno di età– Resta facoltà dell’amministrazione l’accoglimento della domanda prosecuzione del rapporto di lavoro– Riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Acquisizione del requisito pensionistico– Prosecuzione sino a 70 anni per innalzamento limite di età dell’uscita pensionistica– Non applicabile nel settore pubblico– Art.12.15 bis · spezzoni contributivi– Dipendente pubblico– Riscatti in atto– Laurea/Tfs/contributi Inps– Soppressione ente Inpdap– Restano invariate le regole per ricongiunzioni e riscatto permessi · assistenza disabili L. c. quater.1 Dl 78/10 · indennità di produttività– Dipendente in congedo biennale previsto dell’art.18 16 964 27 27 1621 1624 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · 27 1629 12 776 18 6 16 10 26 1130 388 981 632 1584 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · · — — Libero professionista– Iscritto alla gestione separata Inps– Applicazione nuove regole– Requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia– Art.95– Applicazione del sistema di calcolo retributivo sino al 31.24. c. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Settore scuola– Insegnante donna– Permanenza in servizio per acquisizione requisiti pensionistici– Ammissibilità sino al limite massimo di 66 anni previsto per la pensione di vecchiaia– Art.2011– Uscita con la finestra di 12 mesi– Applicazione vecchie regole– Calcolo contributivo con il sistema misto– Criteri– Art. 24 denziale manovra Monti– Dl 201/201– Dipendente privato– Adeguamento del limite di età in vigore per innalzamento dell’uscita pensionistica– Art. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota ed età anagrafica conseguiti entro il 31.

quesito te la data di cessazione del rapporto– Requisiti ridotti con 78 giorni di lavoro effettivo o un solo contributo nel biennio precedente– Applicazione nei contratti a termine 10 600 · rimborso spese– Personale utilizzato tra Comuni convenzionati in servizi collettivi– Rimborso delle spese effettivamente sostenute in base al principio di economicità– Responsabilità erariale e sanzioni penali a carico dei dipendenti per somme percepite indebitamente trattamenti di fine servizio e indennità– Pagamento– Decorrenza dei nuovi termini– Non si applica ai lavoratori con requisiti pensionistici– Escluso il personale del comparto scuola trattamento di fine rapporto– Anticipi– Armonizzazione della normativa tra pubblico e privato– Ammissibile la richiesta di anticipo tfr– Art. 2120 c. quesito N.1. 210 c. 122/10 · trasferimento posizioni assicurative previdenziali– Costituzione di posizione assicurativa presso Inps– Ricongiunzione onerosa– Totalizzazione gratuita utilizzo di strumenti informatici sul luogo di lavoro– Utilizzo di internet e posta elettronica– Modalità– Normativa 2189 27 19 1627 1166 DIVIDENDI (vedi anche AZIONI. 37/E/2011 e nota 54819/2011 Agenzia Dogane rimborso– Onere a carico del venditore in base a clausola Ddp– Rimborso all’acquirente in caso di anticipo fatto in nome e per conto del venditore– Irrilevanza ai fini Iva– Autofattura solo a fini documentazione 2 110 15 928 36 2220 bilità previa comunicazione all’Inps disoccupazione ordinaria/ridotta– Contributi utili per il diritto e la misura della pensione– Periodo massimo di accredito figurativo per i lavoratori con più/meno di 50 anni– Non si applica l’accredito figurativo ai dirigenti ordinaria/ridotta– 52 settimane nel biennio preceden- 20 1242 DONATORE DI SANGUE — 2 143 permesso retribuito a favore del lavoratore– Rimborso Inps al datore di lavoro– Procedura per la richiesta a carico dell’azienda 20 1243 Pagina 30 . IVA– Iva – Operazioni in ambito Ue/extra Ue) DIRITTO — di superficie · lastrico solare– Cessione ventennale del dirito di superficie per l’installazione di pannelli solari– Criteri di tassazione– Possesso infraquinquennale/ultraquinquennale — 12 735 DISCOTECA — prestazioni– Noleggio di pulmino da parte di discoteca per il trasporto dei clienti– Detraibilità Iva 14 845 — DISOCCUPAZIONE — indennità — · attività autonoma con p.12. ci 7/8/9/10/12 Dl 78/10 · tredicesima– Soggetto in esonero dal servizio anticipato– Art. 72 Dl 112/08– Criteri di calcolo della tredicesima mensilità trasferimento · trasferimento posizioni assicurative previdenziali– Costituzione di posizione assicurativa presso Inps– Passaggio per fusione o incorporazione non dipendente dalla volontà del lavoratore– Ammesso il mantenimento nell’ente di appartenenza– L.INDICI ANALITICI N.p. TITOLI) — — 23 27 25 1424 1660 1518 corrisposti da Srl italiana a cittadinio italiano residente in Francia e iscritto all’Aire– Modalità di tassazione dichiarazione redditi · esteri– Incasso dei dividendi tramite banca residente che opera la ritenuta– No obblighi dichiarativi in capo al soggetto percettore dei dividendi 22 1322 18 1097 DIVORZIO (vedi anche FAMIGLIA (DIRITTO DI).12. DIPENDENTE PUBBLICO– Dipendente pubblico) · divorzile– Assegno mensile di mantenimento– Riva· modifica delle condizioni– Ricorso al giudice per esi· 2 22 143 bizione dichiarazione dei redditi dell’ex coniuge– Art. c.c. 22 L. fascic.2011 · trattamento di fine servizio– Tfr/Buonuscita/indennità– Risoluzione del contratto per dimissioni– Modalità e tempi di erogazione– Art.iva o subordinata– Ammissi· · acquisto di beni di valore trascurabile– Franchigia doganale di 150 euro e franchigia Iva di 22 euro– Nozione di valore intrinseco del bene– Beni sempre soggetti a dazio– Obbligo di dichiarazione in dogana indipendentemente dal valore bolletta doganale– Entrata in Italia di beni lavorati in paese extraUe da impresa extraUe per conto di impresa italiana– Modalità di fatturazione e di pagamento dell’Iva– Bolletta doganale– Cir. BANCA. 21 L. N.c. 448/98– Calcolo della deduzione– Modalità– Gestore con più impianti 14 8 835 452 · trattamento di fine servizio– Anticipo per spese me- — — diche– Ammissibilità– Applicabilità dell’art. ASSEGNO) — assegno DIRIGENTE (vedi anche LAVORO– Lavoro subordinato. somma periodica riconosciuta a titolo di pagamento di bollette di utenze domestiche– Deducibilità lutazione annuale– Criteri di calcolo– Normativa 29 14 12 1777 901 725 — — disoccupazione ordinaria/ridotta– Non si applica l’accredito figurativo ai dirigenti Previndai– Contribuzione Previndai versata dall’impresa per i propri dirigenti– Conferimento del Tfr al Previndai– Condizioni di deducibilità DOCUMENTO DI TRASPORTO 1330 — — beni DIRITTI D’AUTORE — — italiano iscritto all’Aire e residente in Svizzera– Incasso di diritti versati da società italiana– Adempimenti fiscali traduttori e interpreti– Traduzione di testi commerciali e traduzione di opere letterarie da parte di traduttore in regime semplificato– Diritti d’autore– Modalità di tassazione ai fini delle imposte dirette– Inquadramento ai fini Iva 17 1001 · mobili e arredi– Trasporto e montaggio mobili ese- — guito da soggetto diverso dal cedente– Obbligo di emissione del Ddt– Dati da riportare nel Ddt commercio ambulante– Obbligo/esonero dall’emissione– Condizioni– Normativa trasporto · da fornitore a cliente e da cliente a fornitore– Campionario– Causale da riportare nel Ddt per vincere la presunzione di cessione 34 34 2094 2095 9 554 11 642 DOGANA (vedi anche IMPORTAZIONE. 10 Dl 78/2010 5 317 · · DISTANZA DAL CONFINE — costruzione interrata– No obbligo rispetto distanze 21 1293 5 324 19 25 26 35 1169 1524 1595 DISTRIBUTORE Distributore di carburante — — contabilità semplificata– Limiti di ricavi per l’applicazione del regime semplificato– Criteri di calcolo dei ricavi deduzione forfettaria ex art. N. ai dipendenti pubblici a decorrere dall’1. fascic. 148/2011 · trattamento di fine servizio– Tfr/Buonuscita/indennità– Risoluzione del contratto per quiescenza– Modalità di erogazione in 24 mesi– Art.

36 Dpr 380/01 · certificato– Procedura per rilascio– Richiesta di integrazione da parte del Comune oltre i termini per la formazione del silenzio assenso · immobile diroccato– Inagibilità– Accertamento da parte del Comune · immobile fatiscente– Caratteristiche per considerare l’immobile inabitabile– Verifica del regolamento d’igiene e del regolamento edilizio abusi edilizi · abusi commessi su area demaniale– Condizioni e modalità di regolarizzazione– Normativa · abusi commessi su fabbricato con concessione scaduta nel 2003 e ancora in corso di costruzione– Condizioni e modalità di regolarizzazione · abusi commessi su immobili acquistati ad asta fallimentare o a seguito di procedure esecutive– Modalità di regolarizzazione · sanatoria– Documenti da allegare all’istanza– Dichiarazione di idoneità statica o progetto statico di adeguamento– Immobile con volumetria inferiore/superiore a 450 metri cubi · sanatoria– Richiesta di sanatoria ai sensi Dl 388/96 per opere funzionali alla conduzione di fondi rustici in comune montano– Istanza rigettata dal Comune a seguito di mancata conversione del decreto– Sanatoria assentibile– Art. 662/96 · trasformazione di vano inaccessibile in mansarda– Asservimento di terreno edificabile limitrofo per acquisizione di volumetria– Ristrutturazione edilizia utilizzata per sanare abuso– Inammissibilità · volumetria– Aumento di volumetria riscontrato in immobile acquistato ad asta giudiziaria– Abuso non riscontrato dal perito del tribunale– Modalità di regolarizzazione agevolazioni legge Tupini– Applicabilità a uffici e negozi– Condizioni– Determinazione della superficie dei soli negozi– Irrilevanza della superficie utilizzata come uffici– Giurisprudenza ampliamento · chiusura laterale di tetto costruito su terrazzo per il posizionamento di pannelli solari– Condizioni di ammissibilità · terrazzi– Istanza per ottenere il titolo abilitativo presentata da più soggetti– Successiva rinuncia all’istanza da parte di un soggetto e opposizione all’intervento edilizio– Conseguenze– Possibile azione risarcitoria aumento di superficie– Accertamento di conformità in seguito a sanatoria edilizia– Oblazione– Errore nei calcoli– Rimedi– Normativa barriere architettoniche · scivolo in muratura per disabili– Aliquota Iva 4% certificato di prevenzione incendi– Rinnovo– Richiesta di rinnovo tardiva/mancato rinnovo– Conseguenze– Responsabilità– Normativa concessione · edilizia– Istanza per ottenere il titolo abilitativo presentata da più soggetti– Successiva rinuncia all’istanza da parte di un soggetto e opposizione all’intervento edilizio– Conseguenze– Possibile azione risarcitoria · permesso di costruire– Costruzione di fabbricati indipendenti con unico titolo abilitativo– Realizzazione di un solo fabbricato– Collaudo– Modifica a permesso originario · permesso di costruire– Opere su struttura sita in area del demanio marittimo– Condizioni per il rilascio del titolo abilitativo · permesso di costruire– Tempistica per il rilascio– Art. N. 4/03 · ricostruzione immobili danneggiati da sisma– Esenzione dal pagamento del contributo di costruzione– Pagamento dovuto in caso di ricostruzione con superfici e volumetrie maggiori contributo di costruzione– Contributo indebitamente versato– Termine di prescrizione decennale– Interessi legali costruzione · cappella funeraria in concessione novantanovennale– Permesso di costruire/Dia– Verifica delle leggi regionali · complesso residenziale in zona sismica progettato con requisiti Dm 16.INDICI ANALITICI N. IVA– Iva – Aliquota/Agevolazioni) — — 31 11 1919 701 13 821 — abitabilità/agibilità · agibilità– Certificato– Rilascio– Immobile costruito 19 1155 Pagina 31 . 14 Dm 143/2009– Disciplina · laureato iscritto al registro dei revisori contabili– Necessario ulteriore tirocinio per l’esame di dottore commercialista– Dm 143/2009 · ragioniere iscritto alla sez.8. c. fascic. contributo integrativo 4%– Base imponibile per il calcolo– Operazioni escluse regime dei minimi– Attività di lavoro dipendente come contabile presso Caf/patronato– Apertura di attività professionale come dottore commercialista– Accesso al regime 5% consentito sanzione rimborsata a clinet eper errore commesso dal professionista– Deducibilità dal reddito 1 70 — 1 29 29 75 1782 1785 3 211 — — — — 34 11 32 3 2118 701 1970 216 29 3 1786 218 16 988 34 2118 25 25 1514 1513 19 19 13 8 1147 1150 817 528 1 22 18 1340 E EDILIZIA (vedi anche AGEVOLAZIONI– Agevolazioni casa. A– Variazione del titolo professionale da ragioniere commercialista a dottore commercialista dopo il conseguimento di laurea specialistica– Variazione del titolo ammissibile solo dopo il superaramento dell’esame di abilitazione attività– Dottore commercialista iscritto all’albo dei revisori contabili– Attività e incarichi che possono essere svolti dopo la cancellazione dall’albo dei dottori commercialisti attività– Dottore commercialista iscritto all’albo– Elaborazione atti dichiarativi– Competenze degli iscritti nelle diverse sezioni/albo dei revisori contabili– Eventuale richiesta di chiarimenti all’ordine professionale attività– Rappresentanza e assistenza dei contribuenti– Istanze/Ricorsi– Certificazione dei documenti presentati agli uffici finanziari– Copie di atti e documenti societari che possono essere dichiarati conformi agli originali dai commercialisti– Art. PIANO REGOLATORE. 2. B con laurea triennale– Condizioni per accedere alla sezione A– Tirocinio ed esame– Art. 88 Tuir– Imposta di registro · Iva– Dichiarazione annuale– Donazione di impresa individuale– Adempimenti a carico del donatario– Modalità di compilazione della dichiarazione– Moduli da presentare– No presentazione della dichiarazione da parte del donante di denaro · a Onlus– Erogazioni liberali da parte di impresa– Importo massimo deducibile · vendita immobile– Donazione a figlia del ricavato della vendita– Donazione indiretta soggetta a collazione– Opportuna l’emissione di assegno intestato alla figlia di immobile · a soggetto già usufruttuario– Ammissibilità– Imposte da pagare · azione revocatoria– Donazione di immobile oggetto di preliminare di vendita con pagamento dell’intero prezzo– Donazione successiva alla sottoscrizione del preliminare e prima della stipula del rogito– Azione revocatoria da parte del promissario acquirente 17 1017 — 20 36 31 26 1213 2222 1936 1609 28 1746 28 1732 21 1294 DOTTORATO DI RICERCA — indennità una tantum per co. a) n. RISPARMIO ENERGETICO. 5 c.– Esclusione– Indennità riconosciuta ai soli collaboratori a progetto 27 1620 17 1060 DOTTORE COMMERCIALISTA — albo unico delle professioni contabili ex Dlgs 139/05 — 21 1291 · dottore commercialista/ragioniere commercialista– — — — — — — Attestazione del titolo professionale in base all’albo cui si è iscritti alla data del 13. 2 lett.2007– Soggetto iscritto a entrambi gli albi– Iscrizione all’Albo unico con indicazione di entrambi i titoli · iscritti alla sez. quesito N. 2435 c. N. 3 Dl 70/11 · regione Sicilia– Installazione di gazebo su tetto– Esonero da concessione edilizia– Lr n. 5.1. 61 L.c. fascic.96 e in attesa di costruzione– Progetto da adeguare alle norme tecniche del 2008– Circ.co. quesito anteriormente al 1967 con parere favorevole della commissione edilizia– Regolarizzazione– Applicazione art.12.2009 · distanza dal confine– Violazione delle distanze da DONAZIONE (vedi anche EROGAZIONE LIBERALE) 19 21 28 34 1 28 21 1145 1290 1749 2119 65 1744 1291 — di azienda · impresa individuale– Donazione a favore di società– — — Neutralità fiscale– Condizioni– Sopravvenienza attiva in capo alla società donataria ex art.co.

non igienico e indecoroso– Intervento del Comune per obbligare il proprietario ad intervenire pena la dichiarazione di inagibilità– Intervento diretto del Comune con addebito delle spese · ordinaria– Manutenzione e installazione di impianto fotovoltaico in edificio ricadente in zona sottoposta a vincolo paesaggistico– Obbligo di preventiva acquisizione del nulla osta paesaggistico da allegare alla Scia oneri concessori– Prescrizione decennale– Normativa oneri di urbanizzazione · coltivatore diretto– Costruzione di manufatto per vendita prodotti agricoli– Contributo di costruzione– Condizioni per l’esenzione dal pagamento– Normativa · conguaglio– Soggetto tenuto al pagamento di oneri 21 11 1297 704 15 1 19 947 67 1153 — 15 948 3 13 214 817 — 19 1146 — 21 1292 34 13 2117 819 13 818 31 1920 3 1 214 66 19 1149 8 3 28 17 527 215 1745 1059 11 707 — — 11 705 11 702 11 8 700 529 — 21 11 19 28 31 21 1293 703 1152 1748 1921 1296 19 1151 — 19 1149 34 2115 — — 21 11 1295 704 Edilizia– Ristrutturazione — bonus volumetria · ampliamento– Terrazzo di proprietà coperto da tet11 706 · · · · 3 31 213 1919 28 1747 to– Chiusura laterale per realizzare nuova abitazione– Condizioni di ammissibilità regione Campania– Demolizione e ricostruzione di fabbricato costruito senza licenza edilizia ante 1967 in zona agricola– Legittimità edificio regione Lazio– Piano casa 2)– Lr 21/09– Abuso realizzato senza titolo abilitativo– Modalità di regolarizzazione regione Lazio– Realizzazione di opera senza titolo abilitativo– Presupposti per la regolarizzazione– Verifica della normativa vigente al momento della richiesta della sanatoria regione Lombardia– Piano casa– Ampliamento per abitazione unifamiliare– Contributo di costruzione– Regime applicabile 3 3 17 211 212 1058 17 13 1058 820 Pagina 32 .c. destinazione d’uso – Mutamento · albergo in disuso– Condizioni per mutare destinazione in uso residenziale– Verifica del Prg · da laboratorio ad abitazione– Ammissibilità– Oneri– Adempimenti · da magazzino a negozio– Richiesta da parte del Comune di accertamento di conformità urbanistica ai fini del rilascio dell’autorizzazione amministrativa per l’esercizio dell’attività commerciale– Legittimità · da stalla ad abitazione– Immobile accatastato A/3 dopo la perdita del requisito di ruralità– Richiesta di ristrutturazione con cambio di destinazione d’uso previa verifica dello strumento urbanistico · fabbricato a destinazione agricola– Immobile situato in area non edificabile– Inammissibile la trasformazione– Ammesse solo la manutenzione e la ristrutturazione senza cambio di destinazione d’uso · porticato– Chiusura e trasformazione in miniappartamento– Successiva richiesta di mutamento d’uso a cantina/deposito/lavanderia– Condizioni di ammissibilità · sottotetto– Locali sottotetto condonati in locali uso ufficio– Richiesta successiva di variazione catastale in abitazione– Condizioni di ammissibilità del mutamento d’uso– Normativa · terreno agricolo– Cambio di destinazione d’uso in industriale a fronte della realizzazione di stabilimento manifatturiero– Liquidazione della società proprietaria prima della realizzazione dello stabilimento– Trasferibilità permesso a soggetto subentrante– Condizioni · terreno agricolo– Realizzazione di impianto sportivo– Violazione art. non sicuro. 873 c.INDICI ANALITICI N. b) Dpr 380/2001– Opera realizzabile con ricorso a variante strumento urbanistico Dia (dichiarazione di inizio attività) · documenti da allegare– Durc– Documenti da allegare alla Scia– Lavori privati– Acquisizione d’ufficio del Durc da parte dell’amministrazione aggiudicatrice in caso di opere pubbliche · manutenzione straordinaria– Posto auto– Spostamento parete interna– Omessa comunicazione inizio lavori– Sanzioni distanza · confine– Costruzioni interamente sotterrate prive di sporgenze in superficie– Assenza di vincoli sulla distanza · confine– Serbatoio acqua per rete antincendio– Valutazione caratteristiche manufatto per la verifica del rispetto delle disposizioni sulle distanze · confine– Violazione delle distanze da parte del vicino del fondo– Costruzione in aderenza– Condizioni– Normativa e giurisprudenza · terrapieno e muro di contenimento– Nuove costruzioni soggette al rispetto delle distanze dal confine– Caratteristiche– Giurisprudenza Durc– Obbligo di allegare il Durc a Scia in caso di richiesta da parte di Comune che non può acquisirlo d’ufficio in attesa di adeguamento del sistema informatico impianto fotovoltaico · installazione– Immobile ricadente in zona soggetta a vincolo paesaggistico– Modalità di intervento manutenzione · immobile da ristrutturare. N. quesito parte del vicino del fondo– Costruzione in aderenza– Condizioni– Giurisprudenza 19 19 19 19 1152 1147 1152 1154 relativi a immobile venduto/donato– Individuazione del proprietario catastale dell’immobile– Eventuale rivalsa nei confronti del proprietario precedente · costruzione su terreno lottizzato con oneri di urbanizzazione primaria e secondaria pagati in precedenza– Pagamento del solo costo di costruzione come da art. quesito · fabbricati indipendenti con unico titolo abilitativo– 1 69 — — — — — — — — Realizzazione di un solo fabbricato– Collaudo– Modifica a permesso originario · in aderenza a muro sul quale era stata aperta una luce– La luce non è un limite alla facoltà di costruire in aderenza– Giurisprudenza · recinzione tra giardino privato e strada comunale panoramica– Vincoli · tettoia– Copertura di posti auto– Autorizzazioni per la realizzazione variabili in base alle caratteristiche del manufatto– Modalità di verifica delle distanze da altre costruzioni ai sensi art. fascic. N. 48 Lr Lombardia n. 12/05 · variante– Aumento di volumetria senza modifica di sagoma– Ricalcolo costo di costruzione · verifica della congruità– Controllo delle prescrizioni adottate dal Comune mediante delibera in linea con le indicazioni formulate dalla Regione– Verifica dell’esistenza di agevolazioni o differenze relative alle diverse destinazioni d’uso degli immobili opere di urbanizzazione– Edificazione in aree sprovviste di opere di urbanizzazione– Approvazione di piano attuativo– Stipula tra Comune e privati di convenzione urbanistica per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria opere di urbanizzazione– Opere da realizzare su terreni di terzi– Necessario l’accordo dei terzi proprietari piano regolatore · centro storico– Divieto di realizzare nuove costruzione– Successiva costruzione di basso fabbricato destinato ad ospitare servizi igienici per operatori del mercato settimanale– Ammissibilità– Verifica del regolamento comunale · destinazione urbanistica– Rilascio di certificato– Modalità · edificazione in aree sprovviste di opere di urbanizzazione– Approvazione di piano attuativo– Stipula tra Comune e privati di convenzione urbanistica per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria · individuazione aree per insediamenti turistici– Criteri– Normativa · lottizzazione– Cessione di aree standard destinate a verde pubblico/parcheggi a impresa edile per la costruzione di edifici residenziali– Condizioni di ammissibilità · perequazione urbanistica– Nozione · piano esecutivo convenzionato di iniziativa privata– Termini per stipulare la convenzione urbanistica stabiliti dal Comune– Legittimità scia– Manutenzione fienile annesso a casa colonica– Necessaria la dimostrazione della costruzione ante 1967– Modalità sopraelevazione · distanze da altri fabbricati– Rispetto delle norme contenute nel piano urbanistico– Applicazione del principio di prevenzione– Giurisprudenza · distanze da altri fabbricati– Sopraelevazione di fabbricato preesistente già posto a distanza inferiore a quella prevista dallo strumento urbanistico– Condizioni per il rilascio del permesso di costruire– Normativa e giurisprudenza sottotetto · recupero abitativo– Locali sottotetto condonati in locali uso ufficio– Richiesta successiva di variazione catastale in abitazione– Condizioni di ammissibilità del mutamento d’uso– Normativa straordinaria– Interventi su immobile di proprietà di più persone– Istanza per rilascio titolo abilitativo– Presentazione da parte di un solo comproprietario– Condizioni di ammissibilità– Verifica da parte della Pubblica Amministrazione trasformazione di · finestra in porta– Finestra di fondo affacciata su corte comune– Trasformazione di servitù di veduta in servitù di passaggio– Condizioni per la modifica variante in corso d’opera · chiusura porticato– Aumento di volumetria senza modifica di sagoma– Ricalcolo costo di costruzione N. fascic. 44 lett.

quesito N.000 eurio · acquisto di due box pertinenziali– Registrazione del compromesso e inizio della detrazione– Cembio della numerazione dei box prima dell’effettuazione del rogito– Irrilevanza ai fini del godimento della detrazione · cessione di preliminare di box per il quale si è già iniziata la detrazione– Effetti in capo all’acquirente e al venditore · costruzione– Detraibilità– Requisito della pertinenzialità · costruzione– Detraibilità– Requisito della pertinenzialità– Vincolo risultante dal provvedimento urbanistico abilitativo · pertinenziale– Nuova costruzione– Detrazione ammessa · ricostruzione con aumento di volumetria– Detraibilità comunicazione ad Asl · obbligo comunicazione– Condizioni · omissione– Modalità di regolarizzazione · presupposti e contenuti · presupposti e modalità comunicazione al centro di servizio · omesso invio– Lavori effettuati prima del 14. N. quesito fettuati d’urgenza– Pagamento avvenuto senza bonifico– Successivo accollo della spesa da parte del condominio– Detrazione inammissibile · vano scala– Chiusura con infissi– Detraibilità detrazione · accorpamento nel 2011 di due unità abitative fruenti ognuna dell’agevolazione per lavori effettuati nel 2007– Mantenimento di entrambe le agevolazioni · acquisto dei soli materiali– Detraibilità · comodatario di immobile– Rientra tra i soggetti ammessi alla detrazione · coniuge convivente– Spettanza della detrazione– Condizioni da rispettare · regione Marche– Trasformazione di piano interrato — — adibito a garage in piano seminterrato adibito a lavanderia/disimpegno– Condizioni di ammissibilità– Applicazione Lr Marche 22/09– Presentazione Scia · regione Sicilia– Lottizzazione– Cambio destinazione d’uso di edificio commerciale in edificio abitativo– Incremento volumetrico non ammesso per gli edifici a uso commerciale immobili posti su terreno agricolo ricadente in parte in zona d’interesse archeologico e in parte in zona sottoposta a vincolo ex l.5. 26543 coppie di fatto– Detrazione in capo al convivente che sostiene le spese– Equiparazione ai coniugi– Ammissibilità erede di immobile oggetto di detrazione– Trasmissione del diritto alla detrazione– Presupposti immobile oggetto di detrazione– Cessione con mantenimento della detrazione in capo al cedente– Ristrutturazione di immobile acquistato successivamente– Cumulo delle detrazioni lavori iniziati prima del 14.5.2011 e proseguiti successivamente– Mancato invio della comunicazione al Centro di Pescara– Detrazione delle spese sostenute successivamente alla soppressione dell’obbligo di invio della comunicazione– Inammissibilità lavori su immobile che ha già fruito della detrazione effettuati con nuovo titolo abilitativo– Detraibilità– Cumulo di proprietà del figlio– Detrazione in capo al figlio– Ammissibilità 20 34 26 21 3 13 1182 2062 1532 1260 167 787 24 1444 6 13 13 3 6 13 26 347 795 785 172 350 782 1534 · lavori su parti comuni di edificio in uso a genitore e · limite di 48.5. commi 12 bis e 12 ter. Dl 138/2011 28 28 1683 1684 34 2065 13 24 34 18 21 13 786 1443 2058 1079 1261 790 · vendita di preliminare di box per il quale si è già ini- — — ziata la detrazione– Effetti in capo all’acquirente e al venditore documentazione · conservazione dei documenti– Termini · Ici– Versamenti non effettuati per mancanza del presupposto– Irrilevanza ai fini del godimento della detrazione · Ici– Versamenti tardivi lavori · accorpamento di unità immobiliari accatastate separatamente– Detrazione spettante in riferimento al nu- Pagina 33 .12. N.INDICI ANALITICI N.000 euro– Pluralità di lavori con distinte e pertinenze abilitazioni effettuati nello stesso anno– Il limite vale complessivamente 13 794 · limite di 48. n. 2.2011– Detrazione inammissibile · soppressione dell’obbligo di invio dal 14. 5.2011 e proseguiti dopo– Numero di annualità in cui ripartire la detrazione 6 13 13 20 349 796 792 1184 · ultrasettantacinquenni/ultraottantenni– LAvori ini- · usufrutto di immobile oggetto di detrazione per spe· · · se sostenute dai proprietari prima della costituzione dell’usufrutto– Mantenimento della detrazione in capo ai nudi proprietari utilizzo promiscuo di immoble dopo la conclusione dei lavori oggetto di detrazione– Irrilevanza– Mantenimento della detrazione in misura piena vendita di immobile oggetto di detrazione in capo al comodatario– Opzione per il mantenimento della detrazione in capo al venditore– Conservazione del diritto alla detrazione in capo al comodatario vendita di immobile oggetto di detrazione– Mantenimento della detrazione in capo al venditore– Ammissibilità introdotta con art.2011– Art. 7 Dl 70/2011 condominio · adempimenti dell’amministratore– Morosità di alcuni condomini · ascensore installato a opera di alcuni condominio– Fruizione della detrazione– Criteri · campo da tennis condominiale– Rifacimento– Detraibilità · contenzioso con impresa appaltatrice– Detrazione dei costi sostenuti per la lite– Inammissibilità · detrazione delle spese da parte dei singoli condomini– Lavori di durata pluriennale– Applicazione del principio di cassa · lavori su parti comuni– Documentazione da conservare e da esibire in caso di accertamento · prevenzione incendi– Spese– Detraibilità · spese anticipate da condomino in seguito a lavori ef- · · · · · · · · 18 34 26 26 35 13 1078 2066 1533 1531 2139 791 zione e oggetto di detrazione– Trasferimento della quota di detrazione spettante al coniuge deceduto– Inammissibiltià contributi o finanziamenti– Detrazione applicabile solo per le spese non coperte contributi regionali o comunitari– Detrazione applicabile solo per le spese non coperte da contributo conviventi more uxorio che sostengono le spese– Detrazione ammissibile– Cass. 1089/39– Ristrutturazione/aumento di volumetria– Verifica del Prg opere su struttura sita in area del demanio marittimo– Condizioni per il rilascio del titolo abilitativo 19 1148 — 34 2116 18 15 1075 903 3 13 3 8 11 34 34 170 793 171 487 652 2060 2064 1 19 68 1150 Edilizia– Ristrutturazione– Detrazione Irpef/Ires — acquisto · coniuge erede di quota di immobile concesso in loca23 28 18 1363 1680 1076 · albergo ristrutturato da impresa con cambio di desti- — — — — — nazione d’uso in abitativo e aumento di volumetri– Modalità di applicazione dell’agevolazione · appartamento ristrutturato da impresa in edificio che non è stato oggetto di ristrutturazione– Detrazione inammissibile · immobile ristrutturato da impresa– Acquisto al grezzo– Indetraibilità · immobile ristrutturato da impresa– Acquisto da parte di coniuge in separazione dei beni e a carico dell’altro coniuge– Fatture intestate al coniuge acquirente– Detrazione in capo all’altro coniuge– Inammissibilità · immobile ristrutturato da impresa– Diritto alla detrazione– Presupposti bonifico bancario · omessa indicazione del codice fiscale del pagante e degli estremi legislativi– Conseguenze box · acconti– Detrazione previa registrazione del preliminare– Applicazione del principio di cassa · acquisto da costruttore di box ancora privo di regolarizzazione urbanistica– Detrazione inammissibile · acquisto da costruttore– Iva pagata– Rientra nell’importo detraibile per la parte riferita ai costi di costruzione · acquisto da costruttore– Pertinenzialità ad immobile oggetto di detrazione per ristrutturazione effettuata in anni precedenti– Nuovo godimento della detrazione– Limite di 48. fascic.000 euro– Ristrutturazione di abitazione 6 34 15 24 23 21 1 20 13 14 18 28 15 13 3 32 13 18 34 348 2058 902 1445 1364 1255 80 1187 797 849 1077 1682 904 788 173 1951 784 1079 2061 · locazione di immobile oggetto di detrazione– Non · · comporta decadenza dell’agevolazione passaggio a promiscuo di immobile oggetto di detrazione piena in quanto residenziale all’epoca del lavori– Mantenimento del diritto alla detrazione in misura piena uffici/unità immobiliari non abitative– Lavori su parti comuni del’edificio– Detraibilità– Presupposti ziaiti prima del 31.11.08. fascic.

1. famiglia di fatto · conviventi di fatto– Trasferimento residenza di un convivente in modo da risultare sul medesimo stato di famiglia– Ammissibilità– Distinzione tra famiglia anagrafica e convivenza anagrafica · convivenza– Ristrutturazione immobile di proprietà di un convivente con il denaro dell’altro convivente– Misure a tutela del soggetto finanziatore dei lavori figli maggiorenni– Obbligo di mantenimento dei figli maggiorenni conviventi non indipendenti economicamente– No mantenimento dei figli maggiorenni che la- 14 21 29 899 1289 1780 14 901 21 29 1287 1778 Pagina 34 . quesito 31 1949 · demolizione e fedele ricostruzione– Detrazione am· impianto di allarme installato in abitazione per la messa quale già si fruisce della detrazione per il box– Ulteriore godimento dell’agevolazione– Ammissibilità · impianto fotovoltaico– Detrazione inammissibile · manutenzione ordinaria accessoria a interventi di manutenzione straordinaria– Detraibilità · motorizzazione cancello– Detraibilità– Aliquota Iva · parquet– Sostituzione con piastrelle comportante anche il rifacimento del massetto– Detraibilità · ristrutturazione con cambio di destinazione d’uso da strumentale ad abitativo– Detrazione ammessa · strada interna facente parte di edificio– Rifacimento– Detraibilità– Presupposti · videosorveglianza– Installazione impianto– Detraibilità risparmio energetico · climatizzatore con pompa di calore– Detraibilità · sospensione della detraibilità per l’anno 2012– Art. bilancio e fisco · patto di stabilità– Assunzione di personale a tempo indeterminato– Criteri di calcolo delle cessazioni– Art. 76. 210 c. 67 LF– Scostamenti della situazione debitoria rispetto al piano già regolarmente redatto– Effetti– Eventuale redazione di nuovo piano 18 1091 21 1307 21 1308 1 21 78 1306 FAMIGLIA (DIRITTO DI) 19 1157 (vedi anche SEPARAZIONE CONIUGALE. quesito mero delle unità immobiliari esistenti all’inizio dell’intervento 8 13 23 3 20 3 32 21 13 3 6 3 21 11 35 13 34 486 789 1365 169 1181 174 1952 1257 783 168 346 166 1262 651 2141 782 2064 un Comune– Obbligo di avviare la procedura di liquidazione– Adempimenti dei Comuni e del liquidatore N. c. 32 L. DIVORZIO) — 10 19 607 — 1158 — — 19 1160 — 2 2 134 133 19 1159 — amministratore di sostegno– Nomina della madre per figlio disabile– Scelta del giudice– Risvolti penali in caso di rifiuto– Casi di esonero amministratore di sostegno– Nomina– Casi in cui è necessaria la presenza dell’avvocato assegno di mantenimento coniuge– Rivalutazione– Facoltà di rinuncia al credito– Prescrizione quinquennale divorzio– Modifica delle condizioni per assegno di mantenimento ex coniuge– Ricorso al giudice per esibizione dichiarazione dei redditi dell’ex coniuge obbligato– Art. c. N. 69/2009 unione di Comuni– Recesso unilaterale e risolutorio di — 31 1950 credito Iva– Recupero del credito da parte del terzo assuntore del concordato fallimentare– Modalità– Adempimenti da parte del curatore– Indicazioni da riportare nella dichiarazione finale ai fini Iva fideiussione sottoscritta da persona fisica a favore di finanziaria per l’apertura di credito a favore di impresa– Conseguenze per il fideiussore in caso di fallimento dell’impresa lavoratori dipendenti– Tfr– Intervento del Fondo di garanzia dell’Inps nel caso di insolvenza del datore di lavoro nel pagamento del Tfr– Modalità di presentazione della domanda– Documenti da allegare pec– Comunicazione obbligatoria per il liquidatore giudiziale e il commissario liquidatore/collegio dei commissari– No obbligo di comunicazione per il curatore– Normativa piano di risanamento ex art. 2 Dlgs 165/01 · spese– Spending review– Finalità– Programmazione ai fini del contenimento della spesa pubblica– Verifica dell’efficienza dell’organizzazione amministrativa provvedimenti e regolamenti comunali/provinciali– Pubblicazione– Pubblicazione in forma cartacea– Sostituzione con pubblicazione on line sul sito internet dell’ente– Art. fascic. fascic.c.INDICI ANALITICI N.p. 4 Dl 201/2011 · stufa a legna– Installazione– Sospensione della detrazione per il 2011 · stufa a pellet– Installazione– Detrazione ammessa– Adempimenti ristrutturazione di · abitazione e pertinenze– Limite unico di 48.000 euro trasformazione di · deposito in abitazione– Detraibilità ENTI NON COMMERCIALI (vedi anche ASSOCIAZIONE) — camera di commercio– Natura giuridica– Prestazioni assoggettate a Iva malgrado l’assenza di soggettività Iva delle Camere di commercio 3 183 EROGAZIONE LIBERALE — — bonifico a Onlus effettuato a fine anno con valuta per il beneficiario decorrente dall’anno successivo– Individuazione del periodo d’imposta cui imputare la detrazione contributo a scuola per offerta formativa– Detraibilità Irpef– Presupposti 20 22 1192 1315 — ESTETISTA — cessione di prodotti cosmetici– Certificazione dei corrispettivi– Indicazione separata degli incassi relativi alla prestazione eseguita e di quelli relativi alla cessione dei prodotti 12 738 — — F FALLIMENTO (vedi anche CREDITI– Crediti (perdita su)) ENASARCO (vedi anche CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI) — contributi · procacciatore d’affari– Richiesta da parte di Enasarco di contributi e Firr per rapporto di agenzia non regolarizzato mediante mandato da parte del preponente– Soggetto tenuto al versamento– Azioni a tutela del procacciatore per regolarizzare il rapporto · versamento contributi per sub agenti — 29 9 1789 590 — ENFITEUSI — affrancamento — 9 534 · per usucapione– Presupposti e adempimenti ENTI LOCALI (vedi anche COMUNE) — — — — — — amministratore · consigliere provinciale– Compatibilità con la carica di presidente di circoscrizione comunale attività di spettacolo– Installazione di palchi/spalti– Intrattenimento in orario diurno/serale– Parere obbligatorio/non obbligatorio della commissione di vigilanza pubblico spettacolo– Applicazione norme generali e regolamentari contabilità. 76 L. 7 Dl 112/2008 · patto di stabilità– Società di servizi a totale partecipazione pubblica– Assunzione di personale– Limitazioni previste dall’art. N. 133/2008 · personale– Enti non sottoposti al patto di stabilità– Assunzione nel limite delle cessazioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato verificatesi nell’anno precedente– Vacanza di posto a seguito di progressione verticale– Esclusione dal computo delle cessazioni · spese– Riduzione dei costi degli apparati amministrativi– Decurtazione del 10% applicata a tutte le amministrazioni pubbliche e locali incluse le Asl– Art.

21. 3. fascic. lett. 289/90– Irrilevanza ai fini del computo del limite di reddito per essere considerati familiari a carico indennità percepita in seguito a vertenza di lavoro– Irrilevanza ai fini del limite di reddito per essere considerati familiari a carico indennizzo assicurativo in seguito a incidente stradale– Irrilevanza ai fini del limite di reddito per essere considerati familiari a carico giungimento del limite di reddito per essere considerati familiari a carico premio di laurea riconosciuto dall’Onaosi a figlio di medico ospedaliero in pensione– Rilevanza ai fini del raggiungimento del limite di reddito per essere considerati familiari a carico vaucher– Irrilevanza ai fini del raggiungimento del limite di reddito per essere considerati familiari a carico · cessione di beni– Beni accompagnati da Ddt– Emis20 17 26 23 1195 992 1541 1368 — — — · interessi bancari e postali– Irrilevanza ai fini del rag· · 28 22 1687 1309 sione di fattura entro il giorno 15 del mese successivo alla spedizione/consegna– Ammissibilità anche in caso di successiva operazione di cessione di beni con emissione immediata di fattura errori · aliquota errata– Prestazione già fatturata– Modalità di regolarizzazione– Termini giardiniere– Manutenzione verde condominiale con compenso annuo– Obbligo di emissione fattura– Periodicità– Non è ammessa l’emissione di ricevuta fiscale registrazione · associazione che esegue musica dal vivo in sale da ballo– Applicabilità regime Iva ex art. 184/E/2003 Iva– Prestazione di sistemazione e classificazione di farmaci svolta per Asl committente– Imponibilità Iva– Circ. 1 Dpr 633/72– Esenzione Iva ammessa solo per prestazioni di diagnosi. 6 Dpr 633/72– Esonero dalla fatturazione salvo si tratti di prestazioni pubblicitarie/sponsorizzazione/cessione di diritti di ripresa televisiva o radiofonica · fatture immediate e fatture differite emesse dal medesimo soggetto– Ammessa la numerazione unica purchè progressiva 23 36 7 1379 2202 440 17 23 1008 1379 29 29 1760 1765 Fattura Ue/extra Ue — prestazione di servizi– Realizzazione in Italia di macchinario per cessionario/committente svizzero– Incasso di acconti indicati nella comunicazione black list– Perfe- Pagina 35 . 5. c. 2. c. a) sulla fattura eventualmente emessa · modalità– Accordo tra commerciante articoli sportivi e club per la vendita di prodotti agli atleti della società– Pagamento degli articoli al negoziante direttamente dagli atleti– Emissione di fattura a fine mese– Dati da riportare in fattura · modalità– Fattura emessa da medico in regime dei minimi– Indicazioni da riportare in fattura · professionista– Indirizzo da indicare in fattura– Indirizzo di residenza e domicilio fiscale contribuente minimo– Fattura emessa in regime dei minimi e incassata dopo la fuoriuscita dal regime– No riemissione con indicazione dell’Iva– Tassazione ordinaria del compenso incassato in regime ordinario ai fini delle imposte dirette differita 26 1562 7 8 24 446 474 1466 11 31 647 1893 · compensi percepiti da associazione sportiva dilettan· · · · — tistica– Non concorrono alla formazione del reddito complessivo per essere considerati fiscalmente a carico eredità in denaro– Irrilevanza ai fini del computo per il superamento del limite di reddito per essere considerato familiare a carico indennità di frequenza ex L. N. 9317/97 29 20 1781 1251 N. fascic. 2 Dpr 633/72 23 36 1377 2209 — dichiarazione dei redditi · coniugi rispettivamente in regime dei minimi e lavoratore dipendente– Imputazione del solo 50% della detrazione al coniuge lavoratore dipendente– Recupero dell’intera detrazione– Adempimenti · figli a carico– Genitore con periodo di lavoro inferiore all’anno– Irrilevanza– Detrazione da rapportare all’anno intero · figli a carico– Ripartizione della detrazione frazionando il periodo di imposta tra i coniugi– Inammissibilità · figli coniugati a carico dei genitori– Ammissibilità · figli nati da precedente matrimonio del coniuge a carico– Detrazione solo in caso di provvedimento di riconoscimento · figli naturali fiscalmente a carico– Modalità di detrazione · figlia separata senza reddito– Ritorno con i genitori– Detrazione per familiare a carico– Ammissibilità · genitori– Presupposti per essere considerati a carico dei figli– Requisito della convivenza Fattura acquisti — 34 32 34 15 14 6 31 18 26 32 34 31 2074 1957 2069 909 824 351 1874 1080 1542 1961 2072 1873 beni significativi utilizzati per manutenzione/ristrutturazione– Acquisto senza posa in opera effettuato da comproprietari dell’immobile oggetto dei lavori– Modalità di fatturazione– Aliquote applicabili registrazione · subappaltatore– Fatture d’acquisto ricevute da subappaltatore– Modalità di registrazione– Procedura semplificata– No obbligo di stampare il calcolo della liquidazione Iva 36 2198 — 7 434 Fattura emessa — compilazione · contribuente minimo 5%– Dicitura da riportare in fattura per citare l’esclusione dell’Iva 14 5 9 12 839 282 545 731 · contribuente minimo 5%– No applicazione ritenuta · madre e figlio a carico del nonno– Ammissibilità · nipote a carico di nonno– Ammissibilità anche in caso di genitori aventi capienza reddituale · locazione– Interessi maturati su deposito cauzionale– d’acconto– Esposizione in fattura dell’importo totale · pensionato deceduto nel mese di febbraio e conse- — guente trattamento pensionistico inferiore al limite per essere considerato a carico– Detrazione ammessa rapportata ai mesi di esistenza in vita limite di reddito · assegno di ricerca non soggetto a tassazione– Irrilevanza ai fini del computo per essere considerato familiare a carico · borsa di studio esente rilasciata da università– Irrilevanza ai fini del raggiungimento del limite per essere considerato familiare a carico · borse di studio– Rilevanza/irrilevanza ai fini del computo del limite di reddito per essere considerati familiari a carico– Criteri generali 35 2144 34 31 2 35 2075 1877 88 2143 — Irrilevanza ai fini Iva per mancanza del presupposto oggettivo– Indicazione dell’art. N. n. c. 74 c. quesito sciano la casa familiare– No responsabilità dei genitori per danni causati da figli maggiorenni fondo patrimoniale costituito da persona single– Inammissibilità matrimonio · residenza– Residenza dei coniugi in due Comuni diversi– Ammissibilità– Condizioni separazione consensuale– Effetti– Cessazione obblighi di fedeltà– Cass.INDICI ANALITICI N. cura e riabilitazione– Ris. archiviato e/o conservato su supporto informatico– Utilizzo a fini fiscali e probatori– Ammissibilità compilazione– Dati essenziali della fattura– Art. 4/E2005 7 36 438 2201 — — — 29 21 1776 1288 — Regime patrimoniale — comunione dei beni · acquisto di immobile– Sottoscrizione atto di acquisto da parte di un solo coniuge– No esclusione comunione con altro coniuge non presente 14 900 FATTURA — archiviazione · supporti magnetici– Documento cartaceo acquisito. FAMILIARE A CARICO (vedi anche DICHIARAZIONE REDDITI) — memorizzato. quesito FARMACISTA — dirigente farmacista presso azienda sanitaria– Prestazioni professionali ex art.

quesito zionamento dell’operazione con leasing di società svizzera– Modalità fatturazione saldo autofattura– Acquisti soggetti al regime di reverse charge– Applicabilità del pro rata– Registrazione della fattura– Misura della detrazione compilazione · valuta– Ammessa l’indicazione dell’importo in qualsiasi valuta– Obbligo di indicare l’Iva in euro– Cambio da utilizzare– Data in cui l’operazione si considera effettuata ex art. 6 Dpr 633/72 prestazione di servizi tra soggetti passivi d’imposta– Prestazioni di servizi generici tra soggetti comunitari– Regole per la fatturazione applicabili da 17. IVA– Iva – Operazioni in ambito Ue/extra Ue) — no all’estero per più di 183 giorni– Inutilizzabilità delle retribuzioni convenzionali per mancanza del settore economico nel quale viene svolta l’attività– Adempimenti dichiarativi · retribuzione percepita dal Cern da parte di cittadino italiano– Non assoggettabilità a tassazione in Italia · Svizzera– Stage effettuato da cittadino italiano iscritto a Università svizzera– Adempimenti · tassazione in base alle retribuzioni convenzionali o in base a quanto effettivamente percepito– Presupposti pensione · estera– Usa– Pensione percepita da cittadino italiano residente fiscalmente in Italia– Adempimenti dichiarativi · italiana percepita da cittadino olandese– Trattamento fiscale · residente in Italia con pensione Inps e pensione lussemburghese– Adempimenti dichiarativi quote di società italiana cedute da cittadino britannico– Plusvalenza– Modalità di tassazione 14 15 1 14 832 913 11 833 14 3 20 1 834 175 1194 9 — — dividendi · società in Romania che chiude in utile ma non distribuisce dividendi– Socio italiano– Non sussistono adempimenti fiscali immobili all’estero · Germania– Cittadino tedesco residente in Italia titolare di nuda proprietà di immobili in Germania– Adempimenti fiscali · Gran Bretagna– Immobile concesso in locazione da parte di residente in Italia– Adempimenti 32 1966 FISIOTERAPISTA — fatturazione– Prestazioni fatturate da centro ditta individuale con titolare privo della qualifica di fisioterapista ma rese da fisioterapisti abilitati– Esenzione 32 1975 32 20 1 31 32 22 1965 1202 10 1881 1963 1323 FONDI COMUNI INVESTIMENTO — minusvalenze– Minusvalenze emerse in sede di cessione/rimborso delle quote– Compensazione con plusvalenze ammessa da 1. N.7. 33/E/2011 22 1345 · indennità di esproprio percepita da cittadino Ue resi- — dente in Italia per immobile posseduto all’estero– Trattamento fiscale · vendita di immobile in Francio effettuata a oltre 5 anni dall’acquisto– Adempimenti fiscali in Italia lavoro autonomo · cittadino italiano trasferito a Dubai e iscritto all’Aire– Compensi– Trattametno fiscale · compenso per attività sportiva inferiore a 3. 1 Dl 331/93– Emissione di fatture con Iva su richiesta del cliente– Modalità di regolarizzazione– Emissione di nota/e di credito di sola imposta facendo riferimento alle fatture originarie da stornare 26 1 1566 23 percepito da residente in Italia ed elargito da società irlandese– Trattamento fiscale N. fascic. locazione e montaggio stand– Inquadramento Iva– Prestazione svolta da soggetto passivo italiano per committente non residente– Affidamento in subappalto di alcune prestazioni a soggetto terzo residente– Modalità di fatturazione 3 184 Italia e ivi titolare di immobile e di quote di Srl– Adempimenti fiscali · professionista italiano che si trasferisce in Gran Bretagna– Iscrizione all’Aire– Chiusura della partita Iva– Dichiarazione dei redditi in Gran Bretagna– Adempimenti lavoro dipendente · all’estero– Lavoro prestato da soggetto residente all’estero per più di 183 giorni– Regime fiscale · all’estero– Lavoro prestato da soggetto residente/non residente anagraficamente in Italia– Criteri di tassazione · Australia– Lavoro prestato da soggetto fiscalmente residente in Italia– Indicazioni in Unico · Austria– Lavoro prestato da soggetto fiscalmente residente in Italia– Adempimenti · cittadino belga fiscalmente residente in Italia– Retribuzione percepita da società belga– Trattamento fiscale · cittadino svizzero residente in Italia ma non considerabile frontaliere– Lavoro dipendente con società svizzera– Trattamento fiscale · Danimarca– Lavoro prestato da cittadino italiano– Adempimenti fiscali in Italia · dottorato di ricerca in Svizzera da parte di cittadino italiano residente in Italia– Adempimenti fiscali · Emirati Arabi– Lavoro prestato per più di 183 giorni da italiano con doppia residenza– Imponibilità/non imponibilità in Italia · Germania– Cittadino italiano che ha mantenuto la residenza in Italia– Lavoro in Italia per sei mesi e in Germania per gli altri sei– Adempimenti dichiarativi · Germania– Dottorato di ricerca prestato da cittadino italiano– Modalità di tassazione della retribuzione · Gran Bretagna– Cittadino italiano trasferito nell’aprile 2011– Adempimenti in Unico 2012 · lavoratore rumeno residente in Italia da meno di 183 giorni in possesso di tre Cud relativi al 2011– Dichiarazione dei redditi da presentare anche in Italia · pensionato italiano trasferito in Germania nell’ottobre 2011– Individuazione del Paese in cui presentare la dichiarazione dei redditi– Criteri · Polonia– Reddito percepito da italiano– Modalità di tassazione 32 1 7 14 15 31 3 3 20 35 20 23 23 15 15 17 35 1964 12 410 831 916 1885 176 177 1204 2150 1199 1367 1369 918 917 1002 2149 FINANZIAMENTI (vedi anche CONTRIBUTI) · professore universitario residente in Italia– Soggior- — comunicazione Anagrafe tributaria · ambito di applicazione e decorrenza dell’obbligo di · · · comunicazione Dl 138/11 società– Finanziamento a fondo perduto effettuato da socio in data anteriore al 2011– Obbligo di comunicazione Dl 138/11 società– Finanziamento infruttifero effettuato o ricevuto da socio– Obbligo di comunicazione Dl 138/11– Irrilevanza del successivo acquisto di bene concesso in godimento ai soci società– Versamenti in conto capitale effettuati in precedenti periodi d’imposta e ancora in essere– Obbligo di comunicazione Dl 138/11 14 14 856 856 22 20 1324 1218 — FISCO INTERNAZIONALE (vedi anche MONITORAGGIO FISCALE.3. fascic. N. 58.INDICI ANALITICI N.2012 prestazione di servizi– Acquisto di servizi resi da soggetto comunitario a soggetto passivo italiano– Riaddebito ad altro soggetto passivo italiano– Inquadramento Iva– Elenchi Intrastat registrazione– Servizi di pubblicità online prestati da soggetto comunitario a soggetto passivo d’imposta in Italia in attesa dell’iscrizione al Vies– Annotazione della fattura nel registro acquisti triangolazione nazionale ex art. c.000 euro FONDO — fondi sanitari integrativi– Metalmeccanici– Adesione al fondo "Fondo Mèta salute"– Obbligo di versamento con- Pagina 36 . quesito 31 15 20 1884 912 1203 — — · compenso percepito da San Marino– Modalità di di· Gran Bretagna– Architetto residente fiscalmente in chiarazione in Unico– Credito d’imposta — — 23 32 1374 1978 — 8 484 — 8 483 — 24 1470 FIDEIUSSIONE — bancaria– Fideiussione sottoscritta da persona fisica a favore di finanziaria per l’apertura di credito a favore di impresa– Conseguenze per il fideiussore in caso di fallimento dell’impresa 21 1307 FIERA — stand fieristico– Progettazione.2011– Circ.

c. non igienico e indecoroso– Intervento del Comune per obbligare il proprietario ad intervenire pena la dichiarazione di inagibilità– Intervento diretto del Comune con addebito delle spese 20 1217 17 1015 26 1580 11 706 Pagina 37 . FISCO INTERNAZIONALE) GIOCHI — videopoker all’estero– Tassazione delle vincite in Italia– Adempimenti 17 1024 — H HANDICAP — assistenza · fruizione permessi Dlgs 151/01– Aspettativa retribuita biennale per assistenza disabili– Effetti sulla maturazione della tredicesima– Decorrenza delle modifiche introdotte dall’art. 1 Dlgs 80/1992 · adesione a fondo previdenziale individuale– Aspetti da valutare– Comparto di investimento adeguato alla propria propensione al rischio– Portabilità e riscatto del montante maturato– Adesione conveniente · controversie– Versamento della quota spettante al Fondo non effettuato da parte del datore di lavoro– Azioni a tutela del lavoratore · erogazione delle prestazioni– Anticipo per acquisto/ristrutturazione prima casa– Ammissibilità– Misura dell’importo erogabile– Rilevanza della quota di proprietà · fondo Perseo– Fondo dedicato al comparto Sanità/Regioni/Enti locali– Contribuzione a carico del lavoratore e contribuzione a carico del datore– Destinazione facoltativa del Tfr– Misura della contribuzione per il lavoratori assunti prima/dopo l’1. N. c.1. 1 42 IMBARCAZIONE — tassa di possesso ex art.c. 2.7 Stato patrimoniale– Detraibilità Iva– Ris. fascic. c. b) Dlgs 119/2011 · fruizione permessi L. 179/2005 inagibili/inabitabili · immobile da ristrutturare.INDICI ANALITICI N. 16 Dl 201/2011– Modalità di pagamento– Codici tributo– Modello F24 28 1696 IMMIGRAZIONE — contributi previdenziali– Riscatto/rimborso– Trasferimento all’estero per scelta o rimpatrio– Utili i contributi versati– Pensione di vecchiaia con il requisito minimo di 20 anni permesso di soggiorno · rinnovo– Titolarità di reddito da lavoro o altra fonte non inferiore all’assegno sociale– Dlgs 286/1998 20 16 1235 991 GEOMETRA — — acquisto di strumentazione topografica/gps– Aliquota di ammortamento perizie estimative in campo immobiliare– Redazione da parte di geometra pensionato della pubblica amministrazione non iscritto all’albo– Condizioni di ammissibilità– Limitazioni in assenza di iscrizione 22 1342 — 17 1072 IMMOBILI (vedi anche EDILIZIA. Inps 48/89 N. quesito 20 1231 — — — 11 695 12 767 26 1593 I 18 23 1133 1432 ICI — compravendita immobili 23 1431 · decorrenza dell’obbligo di pagamento– Proporziona- — 27 16 1672 984 — 16 983 — — FRINGE BENEFIT — auto aziendale in uso promiscuo a dipendente · tassazione– Criteri 26 1572 lità ai mesi di possesso– Possesso superiore/inferiore ai 15 giorni nel mese di acquisto fabbricati · rurali strumentali in comproprietà e condotti da coltivatore diretto– Esenzione anche per i comproprietari non coltivatori pertinenza · aliquota/esenzione– Medesimo trattamento dell’abitazione principale · secondo box utilizzato come pertinenza dell’abitazione principale– Ammissibilità terreno agricolo · inserimento in Pgt (Piano Generale del Territorio) come edificabile– Assoggettabilità all’Ici indipendentemente dall’adozione di strumenti attuativi terreno edificabile · inserimento in area edificabile in base a Piano regolatore– Presupposto e decorrenza per l’applicazione dell’imposta · inserimento in Prg– Conduzione da parte di coltivatore diretto– Esonero– Adempimenti 19 1141 5 8 1 299 504 35 2 115 5 1 296 34 G GAS — bolletta– Termini di prescrizione– Attestazione in fattura dell’avvenuto pagamento– Dicitura non vincolante– Art. ICI. quesito tributivo da parte del datore di lavoro– Misura del contributo– Termini per il versamento patrimoniale · annotazione nell’atto di matrimonio– Opponibilità ai terzi · costituito da persona single– Inammissibilità previdenza complementare · adesione a fondi pensione– Controversie– Versamento della quota a carico del datore di lavoro– Versamento omesso o insufficiente per fallimento/concordato preventivo/liquidazione coatta– Intervento del Fondo di garanzia presso Inps– Art. AGEVOLAZIONI– Agevolazioni casa. fascic.I. 104/92– Condizioni per la fruizione– Lavoratore in ferie per chiusura estiva– Fruizione dei permessi fuori dal periodo di ferie salvo diversi accordi tra le parti · lavoro subordinato– Permessi ex L. 104/92– Fruizione diretta da parte del lavoratore disabile dei permessi in ore– Permessi frazionati in ore– Modalità previste in caso di cig– Circ. DICHIARAZIONE REDDITI. N. non sicuro. 1 lett. 2948 c. 104/92– Condizioni per la fruizione– Familiare disabile al 100% ricoverato in struttura senza assistenza sanitaria– Casa famiglia– Legittima la fruizione dei permessi · soggetti in congedo per assistenza famigliari disabili– Riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Applicazione vecchie regole ai soggetti che matura- — — 10 602 — 10 601 concessione in godimento ex Dl 138/2011– Società– Concessione di immobile a socio dipendente con tassazione in capo a questo come fringe benefit– Obbligo di comunicazione– Determinazione del valore di mercato del diritto di godimento comodato · immobile patrimonio– Concessione in comodato a socio di immobiliare– Comunicazione all’Agenzia delle Entrate ex art. 36septiesdecies Dl 138/11 in costruzione · spese– Acquisto di area fabbricabile da parte d’impresa per costruzione di immobile– Spese per la costruzione sostenute tra la data del compromesso e la data del rogito– Oneri pluriennali da rilevare in B.2001 · riscatto– Fondo negoziale Cometa– Modalità diversificate per il riscatto previste dallo statuto del fondo– Disciplina · scelta sulla destinazione– Adesione a più fondi– Nuova adesione con mantenimento del maturato al vecchio fondo– Trasferimento del maturato al nuovo fondo– Ammissibilità in entrambi i casi– Disciplina 12 12 20 762 780 1251 no i requisiti contributivi per l’accesso al pensionamento nel biennio di congedo– Milleproroghe permessi · assistenza disabili L. 4. 5.

N. ammodernamento. IVA– Iva – Operazioni in ambito Ue/extra Ue) — 34 1 18 2086 31 1100 beni– Acconto– Mancata emissione di fattura da parte del fornitore estero– Emissione di autofattura da parte del cessionario all’atto del pagamento dell’acconto– Applicazione del reverse charge– Presentazione dell’autofattura all’Agenzia delle Dogane 34 2098 IMPOSTA — attività finanziarie all’estero (Ivafe) Immobili strumentali (vedi anche BENI– Beni strumentali) · conti correnti esteri in paesi Ue– Applicazione dell’· 20 1220 — — — — — — ammortamento · calcolo quote di ammortamento deducibili– Trasformazione in abitazione di parte di immobile strumentale in corso d’ammortamento– Criteri di calcolo della diminuzione del costo storico dell’immobile cessione– Cessione da parte di artigiano di immobile strumentale– Vendita– Modalità di determinazione e di tassazione della plusvalenza– Modalità di compilazione Unico 2012 cessione– Cessione di capannone non entrato in funzione e mai ammortizzato– Prezzo di vendita superiore a quanto effettivamente pagato a seguito di transazione tra acquirente e venditore– Riduzione del costo del bene– Regolarizzazione contabile costruzione– Costruzione di manufatto per vendita prodotti agricoli da parte di imprenditore agricolo– Contributo di costruzione– Condizioni per l’esenzione dal pagamento– Normativa locazione · canone– Deducibilità da reddito d’impresa– Locatore soggetto privato– No obbligo di certificare con ricevuta e marca da bollo il pagamento del canone– Deducibilità in presenza di contratto valido e vincolante fra le parti · leasing– Imposta sostitutiva delle imposte ipotecarie e catastali introdotta dall’art. quesito N. 1 L. fascic. 446/97 31 1942 14 3 6 22 850 204 345 1336 17 6 1014 346 IMPORTAZIONE 31 8 1883 495 (vedi anche DOGANA. quesito · immobile diroccato– Inagibilità– Accertamento da · immobile fatiscente– Caratteristiche per considerare parte del Comune l’immobile inabitabile– Verifica del regolamento d’igiene e del regolamento edilizio rurali– Manutenzione fienile annesso a casa colonica– Necessaria la dimostrazione della costruzione ante 1967– Modalità successione · coniuge superstite– Cessione di abitazione a seconda moglie– Donazione successiva a figlie seconda moglie con riserva di usufrutto a favore della donante– Decesso della donante– Riunione dell’usufrutto con nuda proprietà– Soggetti passivi Irpef e Imu tassazione · concessione in godimento ex Dl 138/2011– Società immobiliare– Concessione a familiare di socio di immobile mediante locazione/comodato– Comunicazione all’Agenzia delle Entrate– Tassazione in capo all’utilizzatore– Indeducibilità dei costi per l’impresa usufrutto– Cessazione dell’attività con cancellazione dal registro delle imprese della società usufruttuaria– Comunicazione ai registri immobiliari– Svalutazione costo storico iscritto in bilancio e diminuzione patrimonio netto di liquidazione– No prelazione utilizzo · locali concessi ad associazione non riconosciuta da società di cui l’associazione detiene una partecipazione– Obbligo di comunicazione dati relativi ai beni dati in godimento a soci ex L.5. N. riparazione. CESSIONE– Cessione di azienda) — 8 460 attività abituale/occasionale– Criteri di valutazione come attività d’impresa/privata ai fini della tassazione 14 859 Pagina 38 . ristrutturazione– Immobile di terzi goduto in comodato/locazione– Criteri e condizioni di deducibilità e ammortamento– Necessaria la documentazione dei costi e del possesso 36 2226 3 191 IMPIANTO 31 1933 — elettrico — · condominio– Impianto della singola proprietà utiliz- — 14 853 8 457 — — 36 2235 — — 3 187 — 26 1574 zato per ricaricare batterie di furgone adibito ad attività commerciale– Sanzioni amministrative · contatore– Spostamento nell’ambito di lavori di restauro e risanamento conservativo di immobile abitativo non di lusso– Intervento eseguito direttamente dall’ente gestore– Aliquota Iva ordinaria– No detrazione Irpef · dichiarazione di conformità come da Dm 19. fascic. 148/11– Modalità di compilazione Unico Enc 2012 · promiscuo– Beni immobili adibiti promiscuamente all’esercizio dell’impresa e all’uso personale/familiare dell’imprenditore– Tassazione– Criteri e misura di deducibilità delle spese di gestione vendita di · demolizione e ricostruzione con ampliamento– Decorrenza del periodo quinquennale di possesso ai fini dell’imponibilità della plusvalenza in caso di vendita · immobile pervenuto per successione e donato da erede a terzi dopo 18 mesi– Successiva vendita dopo 12 mesi dalla donazione– Calcolo della plusvalenza– Individuazione del prezzo di acquisto · incasso frazionato– Realizzazione di plusvalenza– Modalità di tassazione– Principio di cassa · rustico accatastato come immobile in corso di costruzione– Differenza con terreno edificabile– Vendita– Plusvalenza– Criteri di individuazione del periodo di possesso · suddivisione di immobili in comproprietà e successiva vendita– Plusvalenza– Tassabilità/intassabilità– Criteri · vendita ultraquinquennale di immobile ricevuto per donazione– Non si realizza plusvalenza imponibile 28 34 17 1749 2119 1059 — — — — società di comodo– Immobile in costruzione– Esclusione dalla formazione dei ricavi forfettari– Rilevanza reddituale a partire dall’ultimazione dei lavori spese di manutenzione. 34 Dpr 633/72– No obbligo di iscrizione al Registro delle imprese professionale– Nozione– Escluso dall’obbligo di apertura di posizione assicurativa Inail– Obbligo di iscrizione all’Inps 28 31 1747 1895 32 1982 28 1747 5 23 286 1435 — 17 26 1018 1578 IMPRESA (vedi anche AZIENDA.INDICI ANALITICI N. 220/2010– Calcolo– Modalità di contabilizzazione rivalutazione · rivalutazione ex Dl 185/08– Errori– Omessa compilazione quadro RQ– Versamento dell’imposta sostitutiva effettuato regolarmente– Irregolarità da sanare con ravvedimento operoso– Circ. 11/E/2009 · imposta in misura fissa indipendentemente dal valore del saldo Sci francese che detiene un immobile dato in affitto– Possesso di quote da parte di persona fisica residente in Italia– Assoggettabilità– Aliquota applilcabile– Adempimenti in Unico treasury deposit detenuto in Gran Bretagna– Criteri di tassazione 32 1967 23 31 1359 1870 22 1325 IMPRENDITORE AGRICOLO — — — costruzione di manufatto per vendita prodotti agricoli– Contributo di costruzione– Condizioni per l’esenzione dal pagamento– Normativa Iva– Produttore agricolo in regime di esonero– Acquisti intracomunitari– Condizioni che determinano l’applicazione del reverse charge pensionato– Ripresa dell’attività di agricoltore– Obbligo di riapertura della partita Iva– Condizioni per applicare il regime speciale ex art.2010– Contenuti e documentazione– Mappe con l’ubicazione dei punti luce e delle prese fotovoltaico · conto energia– Cumulo con detrazione 55% sul risparmio energetico– Inammissibilità · professionista– Impianto installato in abitazione utilizzata promiscuamente– Ammortametno e detraibilità Iva riscaldamento · riscaldamento– Sostituzione caldaia finalizzata al risparmio energetico– Caldaia a condensazione– Modalità di applicazione delle aliquote agevolata e ordinaria– No presentazione di Dia/Scia salvo diverse disposizioni del regolamento comunale videosorveglianza– Installazione – Detraibilità Irpef ex L.

N. fascic. N. quesito — — di pulizia · apertura di attività da parte di colf dipendente pres- · immobili confinanti utilizzati come unica abitazione 6 354 so una famiglia– Accesso al regime fiscale dei minimi 5%– Ammissibilità edile · piano operativo di sicurezza– Associazione temporanea di imprese– Obbligo per ogni impresa partecipante di redigere il pos · principale ma catastalmente separati– Aliquota ridotta per un solo immobile immobili confinanti utilizzati come unica abitazione principale ma catastalmente separati– Aliquota ridotta per un solo immobile– Occorre fusione catastale 5 30 28 33 30 30 31 30 30 30 33 298 1832 1713 2053 1846 1823 1904 1815 1814 1825 2020 29 1788 Impresa familiare — assicurazione Inail– Soggetti da assicurare contro l’infortunio in caso di prestazione di lavoro manuale/non manuale con/senza retribuzione– Normativa 27 1668 · locazione parziale– Non comporta decadenza della qualifica di abitazione principale · residenti esteri– Immobile posseduto in Italia– Ali- Impresa individuale — trasferimento per causa di morte o per atto gratuito– Donazione a società– Neutralità fiscale– Condizioni– Sopravvenienza attiva in capo alla società donataria ex art. quesito N. TERRENO– Terreno edificabile) · separazione coniugale– Coniugi ognuno proprietario · 19 33 30 30 33 19 8 12 28 30 8 11 23 1137 2018 1841 1864 2044 1142 503 745 1714 1857 505 676 1394 33 23 30 30 30 33 31 30 31 15 12 21 30 33 11 33 30 31 35 24 11 8 33 23 30 21 33 30 35 35 33 30 33 19 5 19 2048 1396 1819 1821 1858 2028 1905 1844 1910 933 746 1271 1833 2021 674 2034 1843 1903 2163 1448 673 500 2029 1395 1820 1272 2016 1813 2157 2164 2011 1826 2043 1141 300 1140 — abitazione principale · aliquota ridotta e detrazione · allontanamento temporaneo per motivi di lavoro– · · Conseguenze appartamento in struttura alberghiera accatastato come albergo– Utilizzo come abitazione principale– Aliquota ridotta– Inapplicabilità coerede che utilizza lì’immobile come abitazione principale– Aliquota ridotta e detrazione– Modalità di fruizione come abitazione principale– Applicazione aliquota ridotta– Inammissibilità · trasferimento in altro immobile del coniuge– Perdita · usufruttuario che concede in uso l’immobile a parente che lo utilizza come abitazione principale– Aliquota ridotta– Inammissibilità · usufruttuario che concede in uso l’immobile al figlio nudo proprietario che lo utilizza come abitazione principale– Aliquota ridotta– Inammissibilità · utilizzo come dimora abituale ma residenza in diverso Comune– Aliquota ordinaria agevolazioni/esenzioni/riduzioni · aree adibite a cave e a deposito mezzi– Esenzione · fabbricati di interesse storico artistico– Modalità di applicazione dell’imposta– Base imponibile · fabbricati inagibili · comodato di immobile a parenti che lo utilizzano — · comproprietari di diversi immobili utilizzati ognuno · come abitazione principale– Modalità di applicazione dell’imposta coniuge separato/divorziato proprietario/comproprietario non assegnatario della casa coniugale– Applicazione dell’aliquota ridotta · fabbricati rurali strumentali ad uso abitativo– Modali· fabbricati rurali strumentali all’attività agricola– Mo· dalità di applicazione dell’imposta fabbricati rurali strumentali ubicati in Comuni montani tani ex elencazione Istat– Esenzione dall’imposta tà di applicazione dell’imposta · coniugi comproprietari di immobile utilizzato dal · marito come abitazione principale– Moglie proprietaria di altro immobile in diverso comune che utilizza come propria abitazione principale– Aliquota ridotta per entrambi gli immobili coniugi con due abitazioni intestate una al marito e una alla moglie– Ubicazione in comuni diversi e utilizzo come abitazione principale da parte del coniuge proprietario– Detrazione ammessa per entrambe le abitazioni abituale e residenza anagrafica 31 1911 · fabbricati rurali strumentali ubicati in Comuni mon· fabbricati rurali– Abitativi e strumentali– Accatastamento all’urbano– Categorie applicabili– Aliquote Imu fabbricati storici– Non sono previste agevolazioni 21 30 19 12 30 30 33 33 33 33 30 30 33 30 30 33 1273 1863 1144 747 1836 1860 2024 2012 2017 2055 1854 1840 2041 1849 1859 2014 · criteri di individuazione– Coincidenza tra dimora · · · · · — — · criteri di individuazione– Coincidenza tra dimora abituale e residenza anagrafica– Nucleo familiare fabbricato storico di Srl– Trattamento agevolato immobile sottoposto a ordinanza di sgombero immobili collabenti storici– Base imponibile– Criteri di calcolo– Rendita assorbimento dell’Irpef sugli immobili– Beni non locati– Decorrenza da Unico/730 2013 assorbimento dell’Irpef sugli immobili– Decorrenza da Unico/730 2013 · immobile concesso in uso al coniuge non proprieta· · · · · rio/comproprietario e da questi utilizzato come abitazione principale– Aliquota ridotta– Inammissibilità immobile di società semplice concesso in uso all’unico socio e da questi utilizzato come abitazione principale– Aliquota ridotta– Inapplicabilità immobile d’impresa di costruzioni concesso in uso a socio e da questi utilizzato come abitazione principale– Aliquota ridotta– Inapplicabilità immobile in comproprietà utilizzato come abitazione principale da un solo comproprietario– Aliquota applicabile e detrazione di 200 euro immobile in comproprietà utilizzato come abitazione principale da un solo comproprietario– Aliquota ridotta– Modalità di applicazione immobile intestato a figlio non sottoposto a usufrutto legale– Modalità di applicazione dell’imposta — — — — — — assorbimento dell’Irpef sugli immobili– Decorrenza da Unico/730 2013– Acconti 2012 base imponibile · appartamento di recente costruzione– Rivalutazione del 5% della rendita catastale · aree fabbricabili– Criteri di determinazione caratteristiche del tributo– Soggetti passivi– Decorrenza pagamento comodato di immobile– Soggettività passiva Imu in capo al comodante criteri di individuazione e modalità di applicazione dell’imposta detrazione abitazione principale Pagina 39 . fascic.INDICI ANALITICI N. 88 Tuir– Imposta di registro quota ridotta– Presupposti– Apposita delibera comunale ca di abitazione principale– Occorre apposita delibera comunale di immobile nel medesimo comune/in comuni diversi– Aliquota ridotta– Modalità di applicazione– Eventuale assegnazione da parte del giudice– Soggettività passiva trasferimento in altro immobile condotto in affitto– Perdita della qualifica di abitazione principale della qualifica di abitazione principale · ricovero in casa di riposo– Permanenza della qualifi17 1017 IMU (vedi anche TERRENO– Terreno agricolo.

fascic. quesito N. N. quesito 30 30 33 1850 1856 2038 · comproprietari di immobile utlizzato da entrambi come abitazione principale– Detrazione di 200 euro– Criteri di ripartizione– 50% a prescindere dal valore delle rispettive quote di comproprietà 30 30 33 30 11 30 33 1847 1827 2050 1830 675 1837 2037 · immobile utilizzato da fratello e sorella come abita· · · · · · comproprietario che utilizza l’immobile come abitazione principale– Detrazione di 200 euro spettante per intero comproprietario di immobile che utilizza l’abitazione come principale– Detrazione di 200 euro– Spettanza per intero pertinenze– Applicazione della detrazione– Presupposti — detrazione figli zione principale– Decesso della sorella e soggetività passiva in capo al fratello in virtù di diritto di abitazione– Inammissibiltà– Soggettività passiva in capo a tutti gli eredi inquilino di cooperativa– Non ha obblighi Imu locazione– Appartamento con più proprietari per quote diverse– Locazione ad uno dei comproprietari– Individuazione soggetti obbligati al pagamento Irpef e Imu nuda proprietà/usufrutto– Soggettività passiva in capo all’usufruttuario 30 30 1852 1861 31 19 30 31 33 1922 1138 1831 1907 2042 · comproprietari di immobile utlizzato da entrambi · coniugi aventi abitazione principale in comuni diver· · · come abitazione principale– Detrazione figli– Criteri di ripartizione 33 30 31 31 33 33 8 11 23 33 2050 1853 1908 1906 2045 2026 501 672 1393 2031 si– Detrazione figli– Individuazione dell’immobile sul quale operare la detrazione– Criteri criteri di applicazione figli a carico del coniuge non proprietario dell’ìimmobile– Irrilevanza ai fini della fruizione della detrazione figli del coniuge non intestatario/cointestatario dell’abitazione principale provenienti da altro matrimonio– Non beneficiano della detrazione della detrazione prevista per i figli– Inammissibilità mo anno– Frazionamento · nudo proprietario che utilizza l’immobile come abita- — · nipoti conviventi inferiori a 26 anni– Applicazione · spettanza fino al mese di compimento del ventiseiesi- — — dichiarazione · acquisto di immobile– Procedura telematica– Modello Unico Informatico– Non occorre presentazione della dichiarazione · presentazione– Presupposti e termini fabbricati 33 33 33 24 30 21 30 33 30 5 2056 2027 2049 1474 1836 1274 1839 2032 1822 297 — · A/2– Coefficiente di moltiplicazione applicabile · acquisto di immobili– Computo per intero del mese — — in caso di possesso superiore a 15 girni · beni merce destinati alla vendita– Assoggettabilità all’imposta · capannoni di categoria D (opifici)– Aliquota applicabile · in costruzione– Imposta da corrispondere sull’area fabbricabile · vincolati dai beni culturali– Base imponibile locazione di abitazione acquistata con i benefici prima casa ma non utilizzata come abitazione principale– Applicazione dell’aliquota ordinaria pertinenze · box cointestato tra coniugi utilizzato come pertinenza di abitazione principale di proprietà di un solo coniuge– Aliquota agevolata applicabile al 50% — — 5 30 30 31 3 30 5 31 33 19 33 33 33 30 33 21 8 295 1829 1828 1909 197 1865 295 1901 2030 1143 2019 2052 2015 1851 2047 1275 502 · criteri di applicazione dell’imposta · criteri di individuazione · criteri di individuazione e trattamento fiscale · detrazione di 200 euro prevista per l’abitazione prin- — — — — cipale– Inapplicabilità alle pertinenze residente estero– Possesso di abitazione in Italia– Modalità di applicazione dell’imposta zione principale– Pertinenza intestata al coniuge– Modalità di applicazione dell’imposta– Individuazione del soggetto passivo– Aliquote · usufrutto di immobile concesso in uso a figlio nudo proprietario coniugato– Divorzio e assegnazione alla moglie– Individuazione del soggetto passivo Imu · usufruttuario– Decesso– Consolidamento della proprietà terreni · coefficienti di moltiplicazione utilizzabili ai fini del calcolo della base imponibile · incolti di piccole dimensioni ("orticelli")– Non imponibilità terreni agricoli · affitto a coltivatore diretto– Determinazione base imponibile– Moltiplicatori · aree montane o di collina– Esenzione dall’imposta · aree montane– Esenzione dall’imposta · comodato gratuito a società con qualifica di IAP da parte di proprietario non imprenditore agricolo– Applicazione dellì’Imu in misura piena · coniuge non imprenditore agricolo proprietario di terreni agricoli condotti dall’altro coniuge imprenditore agricolo– Applicazione delle riduzioni Imu– Inammissibilità · incolto– Applicazione/non applicazione dell’imposta– Criteri · terreno reso edificabile ma utilizzato per la coltivazione– Trattamento Imu terreno edificabile · aree già vincolate a verde pubblico e poi ritornate edificabili in attesa di convenzione– Imponibilità · terreno in zona artigianale con capannone– Conduzione da parte di imprenditore agricolo e utilizzo del capannone come deposito attrezzi– Modalità di applicazione dell’imposta · valore assunto come base per il calcolo Ici superiore a quello di riferimento approvato dal Comune– Adeguamento ai fini del calcolo Imu– Ammissibiltà versamento · abitazione principale– Codice tributo · abitazione principale– Quota riservata allo Stato– Inapplicabilità · compensazione debito Imu di familiari a carico con credito Irpef– Inammissibilità · immobile a disposizione– Codici tributo– Quota per lo Stato · immobili cointestati– F24 da presentare da parte di ogni cointestatario 33 30 30 21 15 33 21 31 30 2036 1848 1818 1270 932 2054 1270 1902 1842 30 33 30 19 1855 2039 1845 1136 19 30 30 30 33 30 30 30 33 30 33 33 33 33 33 30 33 33 33 1139 1824 1816 1817 2057 1835 1835 1862 2025 1834 2051 2046 2035 2022 2040 1838 2013 2033 2023 ristrutturazione di immobile– Modalità di applicazione dell’imposta sanzioni · versamento tardivo e omessa dichiarazione soggetti passivi · comodato di immobile– Soggettività passiva in capo al comodante · compravendita di immobile e detenzione dello stesso da parte dell’acquirente in attesa del rogito– Soggettività passiva in capo al venditore · coniuge separato/divorziato assegnatario della casa coniugale– Soggettività passiva · imposta complessiva superiore alla soglia minima di 12 euro ma inferiore se si considerano i singoli versamenti al Comune e allo Stato– Adempimenti sentazione · imposta pari a zero– Modello F24– Non occorre pre· pagamento in due rate– Detrazione di 200 euro– Sud· · · divisione proprietà di più alloggi in comuni diversi– Utilizzo di un solo modello F24 residenti all’estero– Modalità di versamento ordinaria– Rateizzazione– F24 soglia minima– Criteri di determinazione euro– Delibera comunale · coniuge superstite– Diritto di abitazione– Unico soggetto passivo · soglia minima– Fissazione in misura inferiore a 12 Pagina 40 .INDICI ANALITICI N. fascic. N.

N. 877/1973 e n. 858/1980 · socio non amministratore di società di capitali con attività svolta gratuitamente– Obbligo assicurativo– Criteri di calcolo del premio rendita · decesso del titolare– Riscossione indebita da parte degli eredi– Denuncia immediata all’Ente con restituzione dei premi illegittimamente incassati– Reato di appropriazione indebita · equo indennizzo e indennità Inail– Infortunio o malattia dipendente da causa di servizio– Non cumulabilità · equo indennizzo– Dipendente Poste italiane– Trasformazione giuridica dell’Ente Poste da ente pubblico a soggetto privato– Rendite e ulteriori prestazioni relative a infortuni o malattie professionali a carico dell’Inail — 16 986 — 16 985 — 27 14 1669 866 — — 23 23 1435 1433 ge– Proposta di rinnovo a nuove condizioni– Corresponsione indennità se non si raggiunge un accordo tra le parti · regime fiscale– Modalità di tassazione ai fini delle imposte dirette e Irap– Inclusione/esclusione dalla base imponibile Irap– Aspetti contabili causa di lavoro– Indennità restituita da dipendente soccombente in appello in causa contro il proprio datore di lavoro– Sopravvenienza attiva– Scrittura contabile– Modalità di tassazione di disoccupazione · erogazione– Erogazione da parte dell’Inps in unica soluzione per un importo superiore alla soglia prevista dalle disposizioni antiriciclaggio– Versamento su conto corrente intestato al coniuge del beneficiario– Operazione ammessa · indennità indebitamente percepita– Restituzione e recupero delle imposte versate · ordinaria/ridotta– 52 settimane nel biennio precedente la data di cessazione del rapporto– Requisiti ridotti con 78 giorni di lavoro effettivo o un solo contributo nel biennio precedente– Applicazione nei contratti a termine · trattamento fiscale– Indicazioni nel Cud di esproprio · indennità percepita da cittadino Ue residente in Italia per immobile posseduto all’estero– Trattamento fiscale di maternità · lavoratrice autonoma– Imprenditrice– No obbligo di astensione dall’attività– Misura dell’indennità– Periodo di copertura– Erogazione da parte dell’Inps– Art.8 Dlgs 503/92 11 695 — 34 2124 — 26 27 1586 1612 INAIL — — denuncia attività · riconoscimento di malattie professionali– Tabelle — — — — Inail malattie professionali– Riconoscimento sulla temporalità dell’esposizione– Disciplina denuncia infortunio · omissione tardiva– Modalità di trasmissione della denucia all’ente assicurativo Inail– Applicazione della sanzione da parte dell’ispettorato del lavoro– Disciplina dichiarazione retribuzioni– Modello 1031– Invio telematico omesso– Sanzioni– Opportuno l’invio del modello cartaceo per comunicare all’Inail le retribuzioni dei soggetti assicurati– Normativa libro matricola · tenuta irregolare– Sanzioni previste obbligo assicurativo · agricoltura– Imprenditore agricolo professionale– Escluso dall’obbligo di apertura di posizione assicurativa Inail– Obbligo di iscrizione all’Inps · assegnatari di borse di studio– Obbligo assicurativo a carico dell’istituto di ricerca erogante la borsa di studio o dell’università per conto dello Stato · collaboratori familiari– Parenti/affini– Soggetti da assicurare contro l’infortunio in caso di prestazione di lavoro manuale/non manuale con/senza retribuzione– Normativa · dipendente pubblico– Dipendenti Ministeri– No posizione assicurativa presso Inail– Gestione per conto dello Stato– Rimborso del prestazioni erogate dall’Inail a lavoratore infortunato · dipendente pubblico– Militari di forze di polizia e forze armate– Assistenza in caso di infortunio o malattia professionale a carico dei rispettivi ordinamenti militari · dipendente pubblico– Settore scuola– No posizione assicurativa presso Inail– Gestione per conto dello Stato– Rimborso delle prestazioni erogate dall’Inail a lavoratore infortunato · lavoratore a domicilio– Presupposti dell’obbligo assicurativo– Leggi n. c. quesito N. fascic. 104/92– Trasferimento del lavoratore che assiste il familiare disabile– Inammissibile senza il consenso del lavoratore se si tratta di disabile con handicap grave riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti invalidi– Applicazione nuove regole per le invalidità inferiori al 80%– Anticipo pensionistico con inabilità accertata superiore– Art. 104/92– Condizioni per la fruizione– Lavoratore in ferie per chiusura estiva– Fruizione dei permessi fuori dal periodo di ferie salvo diversi accordi tra le parti assistenza disabili L. 66 Dlgs 151/2001 di occupazione · occupazione di immobile locato– Indennità concordata tra locatore ed ex conduttore– Rilevanza reddituale– Imposta di registro di preavviso · dipendente privato– Indennità di mancato preavviso corrisposta da impresa a dipendente– Contabilizzazione– Assoggettabilità Irap rinuncia a servitù– Indennità percepita per– Reddito diverso– Imponibilità Irpef 17 3 1052 202 14 879 17 29 1032 1761 5 20 317 1188 31 1881 34 2129 26 1573 1 18 51 1102 INFERMIERE 27 1668 (vedi anche SANITÀ) — 1 72 1 72 — 16 27 23 987 1671 compatibilità con altre attività– Infermiere Asl– Incarico da parte di Comune per assistenza anziani– Ammissibilità previa autorizzazione dell’Asl– Procedimento disciplinare in assenza dell’autorizzazione– Versamento del compenso– Art. HANDICAP) · contratto scaduto– Disdetta inviata nei termini di leg- — — — assistenza disabili L.INDICI ANALITICI N.1. N. 53 Dlgs 165/2001 compatibilità con altre attività– Infermiere con attività di insegnamento nel periodo scolastico– Aspettativa– Compatibilità se l’attività non supera il 50% di quella a tempo pieno– Autorizzazione da parte dell’amministrazione 26 1596 11 714 INFORTUNIO 1434 — in itinere– Utilizzo del mezzo di trasporto privato in assenza di mezzi di trasporto pubblico– Ammissibilità dell’infortunio 19 1172 27 1 1670 71 INGEGNERE — compatibilità con altre attività– Iscritto all’Albo– Dipendente con contratto di apprendistato– Costituzione di Srl semplificata con attività di progettazione e impiantistica– Compatibilità– Condizioni contributi– Attività secondaria di docente musica– Redditi non soggetti alla contribuzione a favore di Inarcassa in quanto non inerenti alla specifica attività professionale– Contribuzione a gestione separata Inps– Contributo integrativo Inarcassa contributo integrativo 4%– Base imponibile per il calcolo– Operazioni escluse regime dei minimi– Partecipazione a Srl che non ha optato per il regime di trasparenza in qualità di socio e amministratore– Accesso al regime consentito società di ingegneria– Costituzione– Presupposti soggettivi e oggettivi– Forme societarie ammissibili 25 1512 23 1436 — INDENNITÀ — — agente di commercio– Indennità di fine rapporto– Acconto per compravendita appartamento– Inammissibilità– Normativa amministratore di sostegno– Indennità percepita da avvocato tirocinante senza partita Iva e non iscritto ad alcuna gestione previdenziale– Non costituisce reddito imponibile avviamento commerciale 18 25 1 29 1123 1513 20 1787 — 29 1791 — 14 823 — — Pagina 41 . fascic. quesito INABILITÀ (vedi anche INVALIDITÀ.

1 lett. 5% sugli interessi calcolati in sede di estinzione dei libretti avvenuta prima del 31. 8 Dl 70/2011 titoli obbligazionari– Ritenute 12. b) Dlgs 119/2011 23 1426 10 629 34 11 2124 695 6 383 10 602 Pagina 42 . 5% e 20%– Modalità di applicazione delle ritenute interessi maturati ante/post l’1.3. 104/92 · assistenza a familiare con handicap grave– Trasferimento ad altra sede senza il consenso del lavoratore– Inammissibile senza il consenso del lavoratore se si tratta di disabile con handicap grave · condizioni per la fruizione– Lavoratore in ferie per chiusura estiva– Fruizione dei permessi fuori dal periodo di ferie salvo diversi accordi tra le parti · fruizione permessi Dlgs 151/01– Aspettativa retribuita biennale per assistenza disabili– Effetti sulla maturazione della tredicesima– Decorrenza delle modifiche introdotte dall’art. 183/2010 accorpamento Inpdap in Inps– Definizione sul passaggio delle funzioni– Procedure di ricongiunzione contributiva e riscatti invariata in attesa di nuove disposizioni 2 5 2 141 335 145 5 325 — 6 389 — 5 324 INSEGNANTE (vedi anche SCUOLA– Scuola – Insegnante) 25 1517 — — — — — — assunzione– Presa di servizio– Criteri di individuazione del momento in cui il rapporto di lavoro si considera perfezionato– Infortunio in itinere nel giorno della formalizzazione del contratto di lavoro contributi previdenziali– Prestazioni effettuate nel periodo di insegnamento non di ruolo– Accredito dei contributi figurativi a carico Inps esami di Stato– Commissari interni– Insegnante tecnico pratico I.4 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Settore scuola– Prosecuzione oltre l’età anagrafica di uscita– Trattenimento in servizio sino al conseguimento del minimo contributivo di 20 anni– Circ. N. quesito N. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnante donna– Uscita a 64 anni con 35 anni e 60 anni entro il 2012– Opzione valida solo per il settore privato– Possibile il trasferimento dei contributi in Inps– Ricongiunzione onerosa– Art. fascic. c. 24. 222/84 assistenza disabili ex L. PENSIONE. 24– Criteri riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 27 1623 — — 35 2181 ad– Inquadramento Iva– Adempimenti in capo al prestatore e al committente dominio · cessione di dominio web– Criteri di valutazione come attività d’impresa/privata ai fini della tassazione dei proventi percepiti dal cedente Pec– Posta elettronica certificata– Professionisti non iscritti in albi/elenchi istituiti con legge dello Stato– Facoltà e non obbligo di attivare una Pec– Concessione gratuita di Pec previa richiesta– Dpcm 6. 24. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisito anagrafico– Innalzamento dell’età minima– Uscita unica a settembre– Art. PREVIDENZA) 12 776 — — assegno di · reversibilità della prestazione– Indennità non ricono10 626 sciuta ai soggetti superstiti– L.T.15 bis riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnante donna– Uscita progressiva dal 2012– Pensione di vecchiaia a 66– Minimo contributivo di 41 anni e un mese– Applicazione dell’aspettativa di vita– Art. c. ONERI DETRAIBILI) — — — 32 2010 29 1804 — — 35 2194 cooperative– Interessi corrisposti ai soci persone fisiche di società cooperative– Applicazione ritenuta 12.12.1. 214/11 INTERESSI 19 2 19 1172 144 1171 (vedi anche MUTUO.2011– Applicazione ritenuta 20% successivamente al 31.5. c.– Limiti alla designazione– Normativa graduatoria · a esaurimento– Esclusione– Cancellazione dalla graduatoria per mancata presentazione della domanda di aggiornamento– Possibile reinserimento previo ricorso alla magistratura– Giurisprudenza · punteggio– Docente soprannumerario trasferito d’ufficio– Necessaria la richiesta di trasferimento nella scuola di precedente titolarità per evitare l’interruzione della continuità di servizio– Effetti della mancata presentazione della domanda · punteggio– Valutazione titoli e servizi– Docente di ruolo– Specializzazione nella classe di concorso– Attribuzione del punteggio per superamento del concorso ordinario per l’accesso al ruolo di appartenenza o a ruoli di livello pari o superiore · punteggio– Valutazione titoli e servizi– Dottorato di ricerca– Effetti sul punteggio relativo alla continuità didattica e alla continuità di servizio– Contratto nazionale integrativo 5.P.INDICI ANALITICI N. quesito Insegnanti– Requisiti– 40 anni di contribuzione maturati al 2012– Applicazione nuove regole– 41 anni di contribuzione più aspettativa di vita– Penalizzata l’uscita con età anagrafica inferiore a 62 anni– Art.12.2012– Criteri di calcolo 6 26 365 1562 14 32 6 828 1985 364 29 1803 INTERNET — commercio elettronico 11 8 716 478 · software– Commercio di software mediante downlo- — — 10 27 630 1630 · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributi· · · · · · · — vo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Uscita unica per le insegnanti– Modalità di calcolo degli stipendi riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Prosecuzione sino a 70 anni per innalzamento dell’età di uscita pensionistica– Ammissibile per il raggiungimento del requisito minimo contributivo– Art.24. N.2012 · punteggio– Valutazione titoli e servizi– Dottorato di ricerca– Interruzione della continuità didattica– Azzeramento del punteggio della continuità pregressa– Presupposti per eventuale ricorso lezioni private impartite da insegnanti– Non assoggettabilità Iva– Condizioni pensione · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributivo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Uscita unica per le insegnanti nell’anno in cui si maturano i requisisti– Riforma Monti– L.2009 Pec– Società soggette a procedura concorsuale– No obbligo in capo al curatore di comunicazione dell’indirizzo Pec– Comunicazione obbligatoria per il liquidatore giudiziale e il commissario liquidatore/collegio dei commissari privacy– Trattamento dati– Protezione dati personali– Autenticazione informatica– Riservatezza nell’uso della username/password– Disattivazione– Presupposti sito web– Importi ricevuti a titolo di donazione da parte degli utenti– Non costituiscono reddito imponibile 11 667 14 859 1 73 1 11 12 78 712 736 27 1629 INVALIDITÀ (vedi anche HANDICAP. fascic. 24 · trattamenti di fine servizio e indennità– Pagamento– Decorrenza dei nuovi termini– Non si applica ai lavoratori con requisiti pensionistici– Escluso il personale del comparto scuola permessi · congedi parentali– Dlgs 151/01– Astensione da parte dei genitori sino agli otto anni del figlio– Modalità di fruizione– Disciplina INPS — accertamento– Ispezione Inps senza la presenza del datore di lavoro– Legittimità– Ammissibile informativa all’atto dell’esecuzione– Nuove regole ispettive– L. 2/2012 Funzione pubblica riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisiti maturati entro 2011– Applicazione vecchie regole– Calcolo contributivo dal 2012– Art.2011 deposito cauzionale · locazione– Irrilevanza ai fini Iva per mancanza del presupposto oggettivo– No obbligo di fatturazione passivi · deducibilità da reddito d’impresa– Interessi passivi su prestiti contratti per acquisto di immobili– Immobile acquistato da soci di Snc e concesso in comodato alla medesima Snc– Indeducibilità tassi · tasso antiusura– Metodi per calcolo– Inclusione spese di gestione– Art. 4. · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Settore scuola– Insegnante donna– Permanenza in servizio per acquisizione requisiti pensionistici– Ammissibilità sino al limite massimo di 66 anni previsto per la pensione di vecchiaia– Art.

96. 47.2012 elenco clienti e fornitori · compilazione– Commerciante al dettaglio– Obbligo di compilazione dell’elenco in caso di operazioni di importo superiore a 3. F24 · rimborso– Credito Iva di soggetto fallito maturato ante fallimento– Recupero del credito da parte del terzo assuntore del concordato fallimentare– Modalità– Adempimenti in capo al curatore– Indicazioni da riportare nella dichiarazione finale ai fini Iva · società di comodo– Compensazione orizzontale esclusa– Condizioni e limiti per poter effettuare la compensazione verticale · società di persone– Trasformazione in società di capitali con collegio sindacale– Utilizzo di credito maturato dalla società di persone da parte della società di capitali– Visto di conformità del collegio per credito superiore 15.1.78.000 euro annui– Visto di conformità – Crediti maturati in anni d’imposta differenti– Il tetto di 15.01– Attività svolta presso il domicilio dei clienti– Cod. 6 Dpr 633/72– Adempimenti obbligatori– Istituzione e tenuta del registro acquisti– Annotazione fatture– Termini di versamento dell’Iva auto · noleggio– Noleggio gratuito a clienti da parte di carrozziere/autonoleggiatore– Inquadramento ai fini Iva– Obbligo di indicazione nei registri Iva indipendentemente dal valore della prestazione · noleggio– Società con parco auto esuberante– Noleggio temporaneo ad altra società di alcuni autoveicoli– Presentazione del modello AA7/10 con indicazione dell’attività secondaria– Comunicazione all’Anagrafe tributaria dei contratti di leasing codice attività · collaboratore di società di mediazione creditizia– Cod.000 euro va riferito al credito maturato in ciascun periodo d’imposta · compensazione verticale– Iva a debito non versata– Compensazione mediante ravvedimento operoso con Iva a credito dell’anno successivo– Ammissibilità · compensazione– Credito Iva annuale– Utilizzo in compensazione con Iva liquidazioni periodiche dell’anno successivo– Modalità · contribuente fuoriuscito dal regime dei minimi– Rettifica detrazione Iva su beni e servizi non ancora ceduti/usati e su beni ammortizzabili– Modalità di utilizzo del credito– Compensazione verticale/orizzontale– Mod. 24/E/2011 · spesometro– Prestazione di modico valore resa a soggetto passivo d’imposta certificata con sola ricevuta fiscale– Esclusione– Obbligo di comunicazione indipendentemente dal valore dell’operazione nei casi di emissione obbligatoria di fattura · spesometro– Rifornimenti di valore inferiore alla soglia di 3. N.1.600 euro con emissione di fattura a seguito di richiesta del cliente · compilazione– Scheda carburante– No inserimento nell’elenco clienti e fornitori · spesometro– Acquisto di beni presso commerciante al dettaglio con emissione di scontrino fiscale– Richiesta successiva di emissione fattura– Opportuna la comunicazione · spesometro– Eliminazione della soglia di 3.8 Dlgs 503/92 · parrucchiere e barbiere– Attività svolta in appositi lo10 601 cali– Cod.1 commercio · ambulante– Commercio su aree pubbliche– Soggetto che apre più banchi di lavoro in mercati in comuni diversi nel medesimo giorno– Condizioni di ammissibilità– Modalità di certificazione dei corrispettivi · convenzioni– Accordo tra commerciante articoli sportivi e club per la vendita di prodotti agli atleti della società– Pagamento degli articoli al negoziante direttamente dagli atleti– Emissione di fattura a fine mese– Dati da riportare in fattura · elettronico– Commercio B2C (vendita a privati) e B2B (vendita a soggetti Iva)– Disciplina e adempimenti Iva · prodotti con contrassegno Siae– Adempimenti Iva in capo al cedente comunicazione annuale dati · autotrasportatore conto terzi con liquidazione Iva trimestrale– Comunicazione dati Iva 2012 anno d’imposta 2011– Comunicazione dati relativi anche al quarto trimestre 2011 credito Iva · cessazione dell’attività– Termine di prescrizione decennale · compensazione per importi superiori a 15. montature e oggettistica connessa– Laboratorio interno per l’assemblaggio occhiali e molatura lenti– Cod. quesito N. Entrate 22.3. quesito · fruizione permessi L.00 · ottico– Vendita di prodotti per la pulizia dell’occhiale. 66. 14 Dlgs 38/2000 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti invalidi– Applicazione nuove regole per le invalidità inferiori al 80%– Anticipo pensionistico con inabilità accertata superiore– Art.11.000 euro– No inserimento nella comunicazione all’Agenzia delle Entrate fallimento 17 31 8 1009 1898 480 2 126 — 27 1643 8 481 20 1231 7 20 12 446 1206 737 16 969 — 16 26 27 27 27 34 967 1586 1612 1647 1635 2133 — 17 24 1010 1461 IRAP — dipendenti 12 14 8 739 843 482 · indennità di mancato preavviso corrisposta da impresa a dipendente– Assoggettabilità Irap 1 51 IVA (vedi anche ACCERTAMENTO) — agenzia viaggi 32 1972 · locazione casa vacanze– Appartamenti di privati lo- — — — — cati da agenzia e riaffittati a turisti da parte dell’agenzia previa pulizia a cura dell’agenzia medesima– Spese di pulizia detratte e riaddebitate al turista– Inquadramento Iva · vendita prenotazioni alberghiere a portale internet intracomunitario destinate a successiva rivendita a clienti finali– Inquadramento Iva– Gestione della fatturazione agricoltura · agricoltore in regime di esonero Iva– Cessione occasionale di vino prodotto per autoconsumo– Modalità di fatturazione– Ddt · regime di esonero– Acquisto intracomunitario effettuato da imprenditore agricolo in regime di esonero– Condizioni che determinano l’applicazione del reverse charge · società in nome collettivo– Condizioni per l’applicazione del regime speciale di esonero Iva attività di intrattenimento– Associazione che esegue musica dal vivo in sale da ballo– Applicabilità regime ex art.02.43. 104/92– Condizioni per la frui- — — zione– Familiare disabile al 100% ricoverato in struttura senza assistenza sanitaria– Casa famiglia– Legittima la fruizione dei permessi · permesso di tre giorni al mese– Soggetto in attesa di rinnovo dello stato di invalidità– Fruizione dei permessi nel periodo di latenza– Criteri– Circ. Inps 32/2006 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti in congedo per assistenza figli disabili– Applicazione vecchie regole– Condizioni– Milleprorighe– Monitoraggio degli aventi diritto · soggetti in congedo per assistenza famigliari disabili– Riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Applicazione vecchie regole ai soggetti che maturano i requisiti contributivi per l’accesso al pensionamento nel biennio di congedo– Milleproroghe malattie professionali– Indennizzo riconosciuto in base alla percentuale di menomazione– Aggravamento– Modalità di revisione della domanda– Art.2012– Obbligo di comunicazione di tutte le operazioni rilevanti ai fini Iva · spesometro– Operazioni escluse dall’obbligo di comunicazione ex art. c.2010 e Circ. fascic. 96.000 euro ex Dl 16/2012 per le operazioni effettuate a partire dall’1. 13. c.22 · commercio al dettaglio di abbigliamento– Apertura di outlet per smaltimento merce in magazzino– Outlet consentito solo al produttore– No nuovo codice attività per vendita delle rimanenze in conto deposito/mediante commissione · commercio al dettaglio di parti e accessori di autoveicoli usati– Cod. 21 Dl 78/10– Elencazione– Provv.02.000 euro dichiarazione d’intento– Adempimenti e controllo che vanno effettuati dal fornitore/prestatore destinatari della dichiarazione– Termini per la presentazione telematica delle dichiarazioni ricevute dichiarazione d’intento– Termini per l’invio a decorrere dall’1.02 · vendita di cialde monouso di caffè con concessione in comodato delle macchine– Codice 51. N.02 · pubblicità– Attività di inserzioni pubblicitarie sui contenitori delle pizze– Codice 73. fascic. Ag. 74 c.INDICI ANALITICI N. 45.19.12.32.20 26 1560 18 24 1091 1471 26 1558 5 287 — 23 1373 31 3 1895 192 18 23 1086 1384 — — 17 1008 24 36 1468 2207 23 1380 26 1552 9 32 556 1971 23 26 1376 1559 31 34 1894 2097 26 26 36 1553 1554 2207 — 18 1092 · credito Iva maturato ante fallimento– Recupero del Pagina 43 .

F24– Indicazioni in dichiarazione annuale Iva reverse charge · acquisto beni– Importazione/acquisti intracomunitari– Acconto– Mancata emissione di fattura da parte del fornitore estero– Emissione di autofattura da parte del cessionario all’atto del pagamento dell’acconto– Applicazione del reverse charge · acquisto di oggetti/rottami d’oro presso gioiellerie/compro oro da parte di impresa svolgente attività di recupero metalli preziosi e banco metalli– Condizioni per l’applicazione del reverse charge o del regime del margine · cessione beni da cedente Ue con rappresentante fiscale in Italia a cessionario italiano soggetto passivo d’imposta– Emissione di fattura al cessionario in regime di non imponibilità– Applicazione del reverse charge– No Intrastat · oro– Oggetti d’oro acquistati da gioielleria presso privati e venduti a fornitore per realizzazione di altri oggetti destinati alla rivendita– Applicazione reverse charge– Ris. fascic. quesito credito da parte del terzo assuntore del concordato fallimentare– Modalità– Adempimenti in capo al curatore– Indicazioni da riportare nella dichiarazione finale ai fini Iva fattura (vedi FATTURA) lettera d’intento– Omessa comunicazione– Condizioni per ricorrere al ravvedimento operoso– Sanzioni liquidazione periodica · autotrasportatore conto terzi con liquidazione trimestrale– Obbligo di iscrizione all’albo nazionale autotrasportatori– Irrilevanza dell’iscrizione all’albo provinciale della Motorizzazione civile nota di variazione · recupero Iva su corrispettivo non incassato– Condizioni per lo storno della fattura e l’emissione di nota di credito Iva oro– Verghe aurifere con titolo 750 millesimi– Commercio– Adempimenti– Regime Iva partita Iva · apertura– Attività individuale di commercio con volume d’affari contenuto– Condizioni che fanno scattare l’obbligo di apertura di partita Iva · attività professionale occasionale/abituale– Criteri di valutazione e accertamento del requisito dell’abitualità– Casi in cui è opportuna la partita Iva · chiusura partite Iva inattive– Effetti solo ai fini fiscali– Permanenza dell’obbligo di cancellazione della società dal registro delle imprese · professionista– Avvocato– Cessazione dell’attività senza cancellazione dall’albo– Ammissibilità/inammissibilità– Conseguenze sul mantenimento/chiusura della p. 37/E/2006 · fabbricato strumentale– Cessione a Comune da parte di società · fatture– Subappaltatore– Fatture d’acquisto ricevute da subappaltatore– Modalità di registrazione– Procedura semplificata– No obbligo di stampare il calcolo della liquidazione Iva rimborso · diniego di rimborso– Istanza di rimborso con modello VR e mancata presentazione della dichiarazione– Modalità di impugnazione del diniego– Ricorso presso la commissione tributaria provinciale– Adempimenti– Termini · Iva pagata su spese di ristrutturazione di immobile abitativo utilizzato per l’esercizio di attività turistica– Detraibilità ex ris. 40bis Dl 41/95 · oro– Acquisto di oggetti/rottami d’oro presso gioiellerie/compro oro da parte di impresa svolgente attività di recupero metalli preziosi e banco metalli– Condizioni per l’applicazione del reverse charge o del regime del margine · spese di riparazione e accessorie su beni usati– Annotazione nel registro di carico ammissibile anche successivamente alla cessione del bene fermo restando l’obbligo di registrazione entro 15 giorni dal ricevimento della fattura registri · corrispettivi– Corrispettivi documentati da emissione di scontrino– Corrispettivi da attività di vendita on line– Corrispettivi da macchinetta da caffè per clienti– Emissione di scontrino/ricevuta fiscale– Annotazione in registri separati rettifica detrazione · regime dei minimi– Beni di costo unitario non superiore a 516. 18/E/2012– No rimborso in caso di bene concesso in uso/comodato/locazione– Ris. N. conservazione e smistamento– Documenti e adempimenti per vincere la presunzione di cessione · passaggio di beni da attività di produzione a quella di somministrazione all’interno della stessa struttura– Bolla di consegna sottoscritta dal responsabile dell’attività di somministrazione pro– rata · acquisti soggetti a reverse charge– Applicazione del pro rata– Legittimità– Registrazione dell’autofattura– Misura della detrazione · compro oro– Acquisti di beni e servizi da parte di compro oro– Detraibilità– Applicazione del reverse charge– No prorata regime dei minimi · rettifica detrazione Iva– Calcolo– Rimanenze formate da beni acquistati con aliquota 20% e beni ad aliquota 21%– Criteri di calcolo della rettifica regime del margine · casa d’asta– Criteri di determinazione del margine su cui applicare l’Iva– Determinazione dell’imposta mediante scorporo– Indetraibilità Iva– Art.INDICI ANALITICI N. quesito 32 1972 — — — 18 32 1091 1974 — 34 2098 — — — 36 2216 36 2205 5 2 290 107 11 665 20 1 1211 23 34 26 36 2097 1556 — 2200 7 36 2 439 2213 106 — 25 1515 7 9 9 23 440 561 557 1372 — 7 434 — 24 1462 · cessione– Contratto di deposito tra impresa di produ- — — — — — zione e commercializzazione di prodotti e alimentari e impresa di stoccaggio. 46 euro e beni con coefficiente di ammortamento superiore al 25%– Applicabilità della rettifica Iva– Condizioni– Circ. 7/E/2008 · regime dei minimi– Contribuente in regime dei minimi passato al regime ordinario– Modalità di utilizzo del credito derivante dalla rettifica– Compensazione 9 557 — 36 2204 23 1372 — 2 105 1 36 23 2211 24 1465 Iva – Aliquota/Agevolazioni (vedi anche AGEVOLAZIONI– Agevolazioni casa) 24 1460 — — — alimenti e bevande · birra– Cessione– Aliquota 10% in caso di sommini23 1383 36 2205 — 18 1093 — 14 846 12 732 strazione a consumatore finale– Aliquota ordinaria in caso di cessione da produttore a commerciante animali– Prodotti parafarmaceutici e apparecchi di ortopedia di uso veterinario– Aliquota ordinaria concessionario auto/moto– Acquisto di veicolo di cortesia o destinato alla prova su strada– Aliquota ordinaria energia elettrica · aliquota agevolata 10%– Soggetti beneficiari– Elenco al n. 179/E/2005– Compensazione ammessa ventilazione · vendita al dettaglio con ventilazione e vendita all’ingrosso– Esercizio contemporaneo delle due attività– Obbligo di contabilità separata– Adempimenti in caso di passaggi interni di merce versamento · autotrasportatore– Passaggio da regime trimestrale speciale a regime mensile ordinario– Ammissibilità– Modalità– Conseguenze sul calcolo dell’acconto Iva e modalità di fatturazione– Obbligo di annotazione delle fatture emesse nei termini ordinari N. N. A parte terza Dpr 633/72 · attività artigianale panificio/caseificio– No aliquota agevolata 10% immobili · agevolazioni legge Tupini– Applicabilità a uffici e negozi– Condizioni– Determinazione della superficie dei soli negozi– Irrilevanza della superficie utilizzata come uffici– Giurisprudenza · aliquota ridotta 4 o 10%– Richiesta di agibilità e accatastamento– Applicazione 10% su tutti gli interventi eseguiti dopo la comunicazione fine lavori– Applicazione 4% su lavori di costruzione e su interventi eseguiti prima della comunicazione fine lavori · ampliamento e ristrutturazione di seconda casa– Aliquota 10% · ascensore– Installazione per superamento barriere architettoniche– Aliquota 4%– Presupposti · ascensore– Installazione per superamento barriere 2 14 26 32 32 108 848 1561 1973 1973 1 70 28 23 13 1704 1371 788 Pagina 44 . Iva prestazioni · giardiniere– Manutenzione verde condominiale con compenso annuo– Obbligo di emissione fattura– Periodicità– Non è ammessa l’emissione di ricevuta fiscale · professionista– Accordo per collaborazione a progetto– Attrazione nell’ambito Iva presunzione d’acquisto/cessione · adempimenti e documenti per poterla superare verticale/orizzontale– Mod. fascic. 103 Tab. 375/E/2002 · pro rata– Applicazione del pro rata agli acquisti fatturati in regime di reverse charge– Legittimità · rottami metallici– Oro– Acquisto di oggetti di oreficeria destinati alla fusione presso aziende "compro oro" effettuato da impresa autorizzata al commercio di oro fino– Applicazione reverse charge reverse charge– Edilizia · appalto di lavori– Inapplicabilità del reverse charge– Circ.

pietra)– Prodotti finiti/materie prime/semilavorati– Caratteristiche e casistica– Aliquote applicabili 28 2 1702 102 Iva – Assoggettabilità/Non assoggettabilità — acquisto di rottami d’oro presso privati effettuati da impresa– Operazione fuori campo– Registrazione delle ricevute di pagamento in contabilità generale– No indicazione degli acquisti nel quadro VF della dichiarazione agente di commercio– Firr– Esclusione da Iva ex art. fascic. a Dpr 633/72– No emissione fattura auto · cessione di auto acquistata con imposta parzialmente detratta– No applicazione dell’Iva in fase di rivendita sulla parte non detratta– Art. granito. d’arredo e ornamentali– Aliquota ordinaria · ristrutturazione di immobile a uso commerciale– Aliquote applicabili · scala– Scala a chiocciola/retrattile/elicoidale– Beni non richiamati nell’elenco dei beni significativi– Condizioni per l’applicazione dell’aliquota agevolata · scivolo in muratura per disabili– Aliquota 4% impianto · fognatura– Collegamento di banchina in area portuale a rete fognaria pubblica– Operazione non imponibile ex art. c. 9. 41 Dl 331/93– Modalità di fatturazione · box– Box acquistati allo stato grezzo da impresa di costruzioni– Vendita successiva dopo il completamento dei lavori– Regime Iva– Aliquote applicabili– Circ. 9. 30/E/2007 36 2198 1 23 24 1375 — 17 36 13 3 1 36 7 36 26 14 1005 2215 821 166 25 2196 — — — 36 31 2210 1897 20 1210 — 441 2202 1555 850 29 1802 7 437 23 1386 14 32 2 849 1952 104 36 2217 36 2206 2 2 103 102 3 185 7 11 444 662 18 2 32 36 5 18 1088 106 1976 2206 292 1087 11 36 36 14 32 663 2197 2214 844 1970 — — 36 34 2212 2093 2 17 17 5 14 103 1007 1014 288 847 18 1087 — 34 2096 26 1563 Pagina 45 . 6 Dpr 633/72– Condizioni · idraulico– Tubazioni– Impresa che opera in subappalto applicando il reverese charge– Condizioni per l’applicazione dell’aliquota 4% · riscaldamento– Sostituzione caldaia finalizzata al risparmio energetico– Modalità di applicazione delle aliquote agevolata e ordinaria lampade a raggi ultravioletti– Apparecchi per uso terapeutico– Aliquota ordinaria prestazioni · albergo– Pernottamento– Aliquota applicabile– Irrilevanza della nazionalità del cliente · educative/didattiche– Prestazioni effettuate da coo- · essiccazione cereali– Prestazione effettuata da socie- 36 2215 — tà– Aliquota ordinaria– Regime applicabile in caso di prestazione effettuata da cooperativa agricola prodotti lapidei (marmo. 5 Dpr 633/72 bar tabacchi– Aggi relativi a ricariche Totosi/pokerstars– Assoggettabilità caparra– Caparra per prenotazione casa vacanze– Rilevanza ai fini Iva solo al momento del versamento del saldo da parte del cliente– Irrilevanza ai fini Iva della caparra caparra trattenuta a titolo di penale in caso di recesso cessione · assegnazione ai soci per finalità personali di beni destinati alla rivendita– Assoggettabilità salvo detrazione Iva al momento dell’acquisto · assegnazione di immobile commerciale a soci di Sas immobiliare in sede di scioglimento della società– Immobile acquistato senza applicazione dell’Iva– Assegnazione non soggetta a Iva– Ris. 3. quesito 17 24 36 1013 1464 2197 · avvolgibili– Sostituzione degli avvolgibili in edificio — — — a prevalente destinazione abitativa– Condizioni per la fruizione dell’aliquota agevolata– Criteri di determinazione della quota agevolabile– Circ. 1 c. c. 12/E/2007 · box– Cessione di box non pertinenziale da parte di società immobiliare ad altra società immobiliare– Operazione esente– Applicazione del reverse charge se il cedente opta per l’assoggettabilità · fabbricato merce– Cessione di unità abitative acquistate da impresa edile– Esenzione Iva in assenza di interventi di recupero– Cessione di unità strumentali– Assoggettabilità Iva/reverse charge– Condizioni · fabbricato strumentale– Cessione a Comune– Inquadramento Iva dell’operazione– Aspetti relativi al reverse charge · fabbricato strumentale– Cessione di immobile acquistato presso privato da parte di imprenditore– Assoggettabilità– Ris. granito. 194/E/2002 · immobili non ultimati– Assoggettabilità– Aliquote applicabili– Circ. 6/E/1998 · immobile strumentale– Locazione tra soggetti Iva– Locazione a istituto bancario– Assoggettabilità Iva– No reverse charge · immobile strumentale– Locazione tra soggetti Iva– Operazione esente o assoggettabile a Iva– Mancata opzione per l’imponibilità Iva nel contratto di locazione ma emissione di fattura con Iva– Opzione mediante comportamento concludente · ufficio– Sublocazione di locale a collega professionista– Assoggettabilità/esenzione– Presupposti– Aliquota ordinaria in caso di fruizione di servizi di centralino/segreteria/pulizia locali noleggio · audioguida utilizzata nell’ambito di visite culturali– Noleggio da parte di privato per visite occasionali con gruppo di amici– Operazione esente Iva– Ris. 6 Dpr 633/72 · prima casa in costruzione– Installazione antifurto e automazione cancello– No applicazione aliquota 4% se gli interventi sono successivi alla costruzione · prima casa– Costruzione– Beni finiti con installazione effettuata direttamente dal proprietario– Dichiarazione da parte del committente di essere in possesso dei requisiti per l’agevolazione · prima casa– Costruzione– Costruzione di prima casa su terreno goduto in diritto di superficie/usufrutto/nuda proprietà– Agevolazioni spettanti · prima casa– Costruzione– Titolo abilitativo scaduto– Irrilevanza ai fini dell’individuazione delle aliquote sui materiali– Esclusione delle agevolazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate in assenza di titolo abilitativo regolare · prodotti lapidei (marmo. c. c. 191/E/2009 · beni– Cessione da parte di soggetto italiano a soggetto extraUe di beni da consegnare presso deposito Iva autorizzato– Assoggettabilità– Aliquota applicabile– Ris. 71/E/2000 · beni finiti– Acquisto di beni finiti destinati ad intervento di ristrutturazione di immobile oggetto di compravendita– Fruizione dell’aliquota agevolata da parte del promissario acquirente– Condizioni · beni finiti– Condizioni per l’applicazione dell’aliquota 4% · beni significativi utilizzati per manutenzione/ristrutturazione– Acquisto senza posa in opera effettuato da comproprietari dell’immobile oggetto dei lavori– Modalità di fatturazione– Aliquote applicabili · beni significativi– Cessione senza posa in opera– Aliquota ordinaria in caso di lavori di manutenzione– Aliquota 10% in caso di restauro/risanamento conservativo/ristrutturazione · beni significativi– Impiego in interventi di recupero o di manutenzione– Criteri di applicazione dell’aliquota 10% · cappelle cimiteriali– Costruzione– Aliquote applicabili– Disposizioni di riferimento · climatizzatore con pompa di calore– Acquisto e installazione– Aliquota applicabile · condominio– Autoclave– Sostituzione dell’impianto– Condizioni per l’applicazione dell’aliquota 10% · condominio– Risanamento e tinteggiatura facciata– Aliquota 10% · decorazione e tinteggiatura– Prestazione di carattere artistico effettuata da soggeto inquadrato come professionista– Aliquota applicabile · errata applicazione di aliquota agevolata– Prestazione già fatturata– Modalità di regolarizzazione · fabbricati a destinazione abitativa acquistati da immobiliare– Lavori di ristrutturazione e manutenzione appaltati a terzi– Aliquota applicabile · impianto elettrico– Spostamento contatore– Intervento eseguito direttamente dall’ente gestore– Aliquota ordinaria · manutenzione straordinaria su edificio residenziale– Beni significativi e materie prime/semilavorati– Modalità di fatturazione delle prestazioni– Aliquote applicabili– Aliquota agevolata in caso di appalto– Verifica del consumatore finale · motorizzazione cancello– Aliquota 10% · pertinenze– Interventi di manutenzione su pertinenza di abitazione– Aliquota 10% · porti e aree portuali– Interventi ed opere di adeguamento tecnico funzionale della struttura portuale– Operazione non imponibile ex art. N. 66/E/2001 · beni– Cessione intracomunitaria di macchinario costruito in Italia– Acconti incassati anteriormente alla data di spedizione all’estero– Adempimenti per fruire del regime di non imponibilità ex art. lett. quesito architettoniche– Spesa sostenuta da soggetti disabili e da soggetti normali– Aliquota 4% 11 661 perativa sociale privata non riconosciuta dalla pubblica amministrazione N. fascic.INDICI ANALITICI N. 12/E/2007 di lingua straniera– Corsi individuali e corsi collettivi– Esenzione Iva in senso oggettivo locazione · immobile strumentale– Assoggettabilità/non assoggettabilità– Condizioni · immobile strumentale– Locazione tra soggetti Iva– Locali utilizzati per lo svolgimento dell’attività di micronido esente Iva– Canoni di locazione– Assoggettabilità Iva– Aliquota ordinaria– Ris. 13. 2. N. 1 c. pietra)– Oggetti d’arte.

6 Dpr 633/72– Opere affidate in subappalto– Ris. 10 Dpr 633/72– Compilazione rigo VO per l’agenzia dispensata dagli obblighi di fatturazione ex art. 21/E/2005 penalità addebitate al cedente/prestatore di servizi a causa di ritardi o irregolarità nell’esecuzione del contratto– Penalità fuori campo Iva– No emissione di fattura– No presentazione Intrastat prestazioni · appalto edile in Francia con spedizione materiali acquistati in Italia– Committente francese– Operazione fuori campo Iva per mancanza requisito territoriale ex art. 7. cura e riabilitazione– Ris. 184/E/2003 · fisioterapista– Prestazioni fatturate da centro ditta individuale con titolare privo della qualifica di fisioterapista ma rese da fisioterapisti abilitati– Esenzione · gratuite– Contratto che prevede un periodo iniziale di prestazioni gratuite riservato a nuovi clienti– Aspetti relativi alla fatturazione · guida turistica– Fattura emessa da guida turistica per servizi effettuati in Ue nei confronti di tour operator– Imponibilità Iva nel paese del committente– Modalità di fatturazione– Aspetti relativi all’Intrastat · impianti– Servizi di manutenzione industriale di impianti e condutture sia a terra che su piattaforme petrolifere– Prestazioni su beni mobili/immobili– Inquadramento Iva · lezioni private impartite da professionista– Esenzione · manutenzione di porti. 179/E/2005– Compensazione ammessa prestazioni · trasporto– Noleggio di pulmino da parte di discoteca per il trasporto dei clienti– Detraibilità 26 1580 26 1555 20 1209 36 14 2204 845 Iva – Dichiarazione — dichiarazione annuale · agente di commercio– Provvigioni per operazioni ef- 11 20 8 36 709 1212 478 2201 7 32 36 438 1975 2208 — 26 1567 fettuate esclusivamente per conto di società sanmarinese da parte di agente italiano– Operazioni fuori campo da non indicare in dichiarazione annuale Iva · agenzia di pompe funebri– Esonero dalla presentazione in caso di registrazione esclusivamente di operazioni esenti ex art. c. 5.12.INDICI ANALITICI N. reg.2000. Marche 6. 9. fascic. n. 4/E2005 · farmacista– Prestazioni professionali come dirigente farmacista presso azienda sanitaria ex art. 36bis Dpr 633/72 · credito derivanteda rettifica detrazione di contribuente ex minimo– Modalità di compilazione della dichiarazione annuale · donazione d’azienda– Adempimenti a carico del donatario– Modalità di compilazione della dichiarazione– Moduli da presentare– No presentazione della dichiarazione da parte del donante · errori– Termine per l’invio della dichiarazione integrativa– No sanzioni in caso di errore formale · presentazione– Omessa presentazione a causa di problemi di software– Anno 2011– Invio di dichiarazione integrativa– Modalità · presentazione– Società neocostituita con primo esercizio d’imposta di durata superiore all’anno solare– Termini per la presentazione omessa presentazione · invio di dichiarazione integrativa– Modalità– Unico 2011 28 1703 31 32 1896 1972 20 18 24 14 24 1213 1090 1467 829 1467 15 7 931 442 Iva – Operazioni in ambito Ue/extra Ue — acquisto · beni da paese extraUe– Acquisto e trasporto di beni 7 435 18 8 1089 479 7 20 450 1212 23 1385 — 23 1387 Iva – Detraibilità/indetraibilità — — acquisti di beni e servizi– Acquisti effettuati da compro oro– Applicazione del reverse charge– Detraibilità– No prorata auto · impresa– Veicoli a motore– Veicoli utilizzati per servizi all’esterno della sede e veicoli senza targa per lo svolgimento dell’attività d’impresa– Misure di detraibilità– Onere della prova in caso di contestazione immobili 36 2211 — 9 559 nel bagaglio personale– Condizioni per l’acquisto senza l’applicazione dell’imposta– Procedura per il rimborso in caso di pagamento– Modalità di fatturazione– Termini– Adempimenti in dogana · beni da paese extraUe– Acquisto e trasporto di beni nel bagaglio personale– Condizioni per l’acquisto senza l’applicazione dell’Iva– Procedura per il rimborso in caso di pagamento– Modalità di fatturazione– Termini– Adempimenti in dogana · beni di valore trascurabile– Franchigia doganale di 150 euro e franchigia Iva di 22 euro– Nozione di valore intrinseco del bene– Beni sempre soggetti a dazio– Obbligo di dichiarazione in dogana indipendentemente dal valore · beni– Importazione/acquisti intracomunitari– Acconto– Mancata emissione di fattura da parte del fornitore estero– Emissione di autofattura da parte del cessionario all’atto del pagamento dell’acconto– Applicazione del reverse charge · intracomunitario– Acquisto effettuato da imprenditore agricolo in regime di esonero– Condizioni che determinano l’applicazione del reverse charge cessione · beni a soggetti privati italiani da parte di società con sede a Malta con partita Iva anche italiana– Integrazione dell’Iva sia a debito che a credito sugli acquisti di merce dalla partita Iva maltese– Applicazione dell’Iva italiana sulle vendite · beni da cedente Ue con rappresentante fiscale in Italia a cessionario italiano soggetto passivo d’imposta– Emissione di fattura al cessionario in regime di non imponibilità– Applicazione del reverse charge– No Intrastat · beni inseriti in deposito doganale– Cessione da soggetto passivo italiano ad altro soggetto passivo italiano prima dello sdoganamento– Operazione fuori campo– No indicazione in dichiarazione– Esclusione dalla formazione del plafond– No spesometro · intracomunitaria– Acconto corrisposto prima della 8 485 8 485 2 110 34 31 2098 1895 2 109 11 665 20 1216 Pagina 46 . 12/E/2007 e ris. fascic. 18/E/2012– No rimborso in caso di bene concesso in uso/comodato/locazione– Ris. 1. 18/E/2012 · ristrutturazione di immobile abitativo utilizzato per l’esercizio di attività turistica– Detraibilità ex ris. 179/2005 · fabbricato a destinazione abitativa acquistato da immobiliare– Lavori di ristrutturazione e manutenzione appaltati a terzi– Condizioni di detraibilità– Normativa · leasing– Costruzione in leasing di fabbricato strumentale D8 in parte adibito ad abitazione A2 pertinenziale– Detraibilità della quota relativa all’immobile pertinenziale– Rilevanza dell’utilizzo– Circ. 1 Dpr 633/72– Esenzione ammessa solo per prestazioni di diagnosi. c 4 Dpr 633/72– Acquisto di materiali in Italia soggetto a Iva · corso di formazione per mediatore professionale tenuto dalla Camera di commercio– Emissione di fattura esente Iva se la Camera di commercio è iscritta nell’elenco degli enti abilitati a svolgere l’attività di formazione dei mediatori ex Dm 180/10 · corso di yoga tenuto da massaggiatore presso clienti in Svizzera– Servizio sportivo– Rilevanza del luogo di effettuazione dell’operazione– Operazione fuori campo · didattiche– Attività di assistenza bambini con difficoltà di apprendimento svolta da studio pedagogico · didattiche– Condizioni per l’esenzione · didattiche– Corso di preparazione ed esami per il conseguimento della patente europea per il computer– Prestazioni didattiche esenti– Assoggettabilità Iva dell’importo versato per sostenere gli esami senza frequenza del corso · didattiche– Lezioni fatturate a scuola privata– Assoggettabilità– Normativa e giurisprudenza · didattiche– Lezioni private di musica– Esenzione– Nota Dir. quesito · slot machine– Assoggettabilità– Aliquota ordinaria– — — — — — Circ. 118/E/2008– Indicazione nella dichiarazione Iva · mediche– Prestazioni rese da Srl con soci odontotecnici e con direttore sanitario medico odontoiatra non socio– Condizioni per applicare il regime di esenzione– Circ. c. N. 133 · farmacista– Prestazione di sistemazione e classificazione di farmaci per Asl committente– Imponibilità– Circ. n. aeroporti e scali ferroviari di confine– Non imponibilità se rispettate le condizioni ex art. quesito N. 4/E/2005 · pagamento/riscossione di bollette delle utenze elettriche e telefoniche– Assoggettabilità · piscina– Manutenzione periodica di piscina situata in paese Ue per committente privato– Interventi effettuati da soggetto passivo Iva in Italia– Operazione fuori campo– Nomina di rappresentante fiscale scuola · privata– Lezioni fatturate a scuola privata– Assoggettabilità– Normativa e giurisprudenza servizi– Medicina del lavoro– Attività di formazione per i corsi di primo soccorso– Corsi tenuti da medici competenti soci di società di servizi che emette la fattura– Esenzione– Normativa trasporto · beni in temporanea esportazione– Prestazione effettuata in paese extraUe tra due soggetti passivi Iva stabiliti in Italia– Assoggettabilità Iva 7 443 · acquisto di area fabbricabile da parte d’impresa per 20 1215 36 2203 3 183 — 9 11 7 560 664 442 costruzione di immobile– Spese per la costruzione sostenute tra la data del compromesso e la data del rogito– Detraibilità– Ris. N.

7. 7quater Dpr 633/72 · prestazioni di servizi– Servizi di pubblicità prestati da Google Ireland a soggetto passivo d’imposta in Italia in attesa dell’iscrizione al Vies · trasporto di passeggeri– Prestazione da non indicare in Intrastat plafond 15 928 — — 26 1565 36 2203 26 1566 — 7 450 23 1388 31 1900 23 26 1388 1565 7 449 11 666 26 1565 18 1095 36 18 2220 1096 18 1095 — 20 34 8 15 31 1215 2099 483 930 1900 36 2217 — 15 24 24 929 1469 1469 — · superamento dell’utilizzo del plafond– Modalità di — 7 23 447 1389 36 2218 15 929 26 1566 — 31 1899 — — — 20 23 20 1216 1384 1214 32 1977 regolarizzazione– Emissione di autofattura e relativi adempimenti– Termini– Sanzioni– Versamento dell’Iva dovuta con F24 prestazioni di servizi · architetto– Progettazione d’interni e arredo immobili all’estero– Committente italiano– Operazione rilevante ai fini Iva nel paese in cui è ubicato l’immobile– Soggetto tenuto al versamento dell’Iva estera– Adempimenti in capo al committente e al prestatore · corso di yoga tenuto da massaggiatore presso clienti in Svizzera– Servizio sportivo– Rilevanza del luogo di effettuazione dell’operazione– Operazione fuori campo · fatturazione– Acquisto di servizi resi da soggetto comunitario a soggetto passivo italiano– Riaddebito ad altro soggetto passivo italiano– Inquadramento Iva– Modalità di rifatturazione tra soggetti italiani– Elenchi Intrastat · fatturazione– Prestazioni di servizi generici tra soggetti passivi d’imposta comunitari– Regole per la fatturazione applicabili da 17.2012– Applicazione del principio del favor rei esportatore abituale · splafonamento– Modalità di regolarizzazione lavorazioni · beni effettuata da prestatore residente nella Ue per committente italiano– Vendita successiva del bene lavorato con consegna. N. assicurazione. c 4 Dpr 633/72– Acquisto di materiali in Italia soggetto a Iva · edili– Manutenzione periodica di piscina situata in paese Ue per committente privato– Interventi effettuati da soggetto passivo Iva in Italia– Operazione fuori campo– Nomina di rappresentante fiscale modello Intrastat · acquisto intracomunitario– Acquisto di beni e acquisto di servizi– Emissione di fattura con Iva esposta e successivo versamento– Inquadramento corretto delle operazioni per individuare i casi di obbligo di compilazione del mod. interessi e sanzioni– Dichiarazione Iva · spese di trasporto. 37/E/2011 e nota 54819/2011 Agenzia Dogane lavori · edili– Costruzione di immobile in Francia con spedizione materiali acquistati in Italia– Committente francese– Operazione fuori campo Iva per mancanza requisito territoriale ex art.3. N. Intrastat– Normativa · compilazione– Estremi delle fatture da integrare/autofatture da riportare in Intrastat servizi– Compilazione con numero e data risultanti dai registri contabili del committente · compilazione– Fattura anticipata– Cessione di beni con ritiro/consegna in più riprese– Compilazione del modello al momento della consegna/spedizione del bene · compilazione– Termini– Cessione/acquisto di beni con emissione di fattura anteriore alla consegna/spedizione dei beni– Compilazione con riferimento al periodo nel corso del quale è stata eseguita la consegna dei beni · compilazione– Termini– Cessione/acquisto di beni con emissione fattura successiva alla consegna/spedizione dei beni– Compilazione con riferimento al mese di registrazione della fattura · penalità addebitate al cedente/prestatore di servizi a causa di ritardi o irregolarità nell’esecuzione del contratto– Penalità fuori campo Iva– No emissione di fattura– No presentazione Intrastat · prestazioni di servizi su immobili– No Intrastat in caso di prestazioni di cui all’art. per conto del committente itlaiano. 8 Dpr 633/72– Regolarizzazione mediante emissione di nota di debito. 50/E/2002 · esportazione non effettuata da parte del cessionario– Fattura emessa non imponibile ex art.2012 · guida turistica– Fattura emessa da guida turistica per servizi effettuati in Ue nei confronti di tour operator– Imponibilità nel paese del committente– Modalità di fatturazione– Aspetti relativi all’Intrastat · immobili– Prestazioni relative a– Progettazione di immobile da realizzare in paese extraUe– Progettazione eseguita da società italiana controllata da società Ue con stabile organizzazione in Italia– Fatturazione a succursale extraUe della controllante · immobili– Prestazioni relative a– Progettazione di immobile sito in paese extraUe effettuata in Italia da soggetto passivo italiano– Operazione fuori campo Iva · impianti e macchinari– Realizzazione in Italia di macchinario per cessionario/committente svizzero– Incasso di acconti indicati nella comunicazione black list mensile– Perfezionamento dell’operazione con leasing di società svizzera– Modalità fatturazione saldo · impianti– Servizi di manutenzione industriale di impianti e condutture sia a terra che su piattaforme petrolifere– Prestazioni su beni mobili/immobili– Inquadramento Iva · Internet– Commercio di software mediante download– Inquadramento Iva– Adempimenti in capo al prestatore e al committente 20 1214 34 2099 9 560 8 32 484 1978 26 1567 26 1568 26 1564 26 1566 15 11 931 667 Pagina 47 .3.– Spese a carico del venditore in base a clausola Ddp– Rimborso all’acquirente in caso di anticipo fatto in nome e per conto del venditore– Irrilevanza ai fini Iva– Autofattura solo a fini documentazione · termine di 90 giorni per il trasporto/spedizione fuori dal territorio Ue– Decorrenza compilazione– Acconti/fatture emesse a stato di avanzamento lavori– Compilazione del modello al momento della consegna/spedizione del bene comunicazione black list · adempimento– Rappresentante fiscale in Italia di soggetto di paese black list– Obbligo di comunicazione delle operazioni intercorse tra rappresentante e operatore di paese black list– No comunicazione di operazioni con soggetto italiano · adempimento– San Marino– Obbligo di comunicazione– Omesso invio– Termini per la regolarizzazione · invio– Presentazione omessa– Termini per la regolarizzazione · operazioni– Acquisto di beni effettuato da parte di soggetto passivo Iva italiano presso rappresentante fiscale in Italia di soggetto svizzero– Obbligo di autofattura e pagamento Iva tramite reverse charge– Obbligo di comunicazione black list per il cessionario · operazioni– Caparra confirmatoria– No comunicazione · operazioni– Importazioni– Valore da considerare per la verifica del rispetto della soglia di 500 euro ex Dl 16/12– Valore risultante dalla bolletta doganale– Circ. dazi doganali. fascic.INDICI ANALITICI N. versamento di imposta. quesito spedizione/consegna dei beni da parte del fornitore– Emissione fattura– Intrastat solo con il saldo cessioni all’esportazione · adempimenti in capo al cedente e al cessionario– Soggetto tenuto alla dichiarazione in dogana– Modalità di fatturazione– Prova dell’avvenuta uscita fisica delle merci dal territorio comunitario– Documentazione · appalto– Realizzazione in Italia di macchinario per cessionario/committente svizzero– Incasso di acconti indicati nella comunicazione black list– Perfezionamento dell’operazione con leasing di società svizzera– Modalità di fatturazione acconti e saldo · beni ceduti all’estero risultati in parte difettosi e trattenuti all’estero– Emissione di nota di rettifica dell’originario ammontare qualificata con il titolo di non imponibilità– Effetti sul plafond · beni ceduti all’estero risultati in parte difettosi e trattenuti all’estero– Successiva vendita ad altro cliente con/senza reintroduzione dei beni in Italia– Adempimenti in capo al cedente · esportazione effettuata parzialmente o in ritardo da parte del cessionario– Sanzioni– Modalità di regolarizzazione– Dichiarazione Iva– Circ. ecc. 2/E/2011 · operazioni– Operazioni effettuate in Italia da parte di rappresentante fiscale in Italia di soggetto black list– Obbligo di comunicazione delle operazioni effettuate con altro soggetto di paese black list · operazioni– Prestazione di servizi– Realizzazione in Italia di macchinario per cessionario/committente svizzero– Incasso di acconti indicati nella comunicazione black list mensile– Perfezionamento dell’operazione con leasing di società svizzera · operazioni– Prestazioni di servizi– Costruzione di nave commissionata da società italiana a cantiere di paese white list con rappresentante di altro paese white list– Pagamento su conto di soggetto black list– No comunicazione deposito Iva · cessione di beni inseriti nel deposito tra soggetti passivi Iva italiani– Operazione fuori campo– No indicazione in dichiarazione– Esclusione dalla formazione del plafond– No spesometro dichiarazione d’intenti · invio– Termini per l’invio a decorrere dall’1. quesito pagamento dell’Iva– Bolletta doganale– Cir. diretta dei beni a clienti Ue/extraUe– Modalità di fatturazione · beni effettuata in paese extraUe da impresa extraUe per conto di impresa italiana acquirente dei beni– Entrata dei beni in Italia– Modalità di fatturazione e di 36 2217 N. fascic.

N. n. n. n. Inps 8123/2010 11 698 Pagina 48 . SOCIETÀ. quesito · Internet– Fornitura di servizi elettronici e software a — — — — soggetto passivo italiano da parte di soggetto Usa identificato in paese Ue– Assolvimento dell’Iva in Italia mediante reverse charge– Presentazione Intrastat · software– Acquisto di software da fornitore extraUe da parte di soggetto passivo d’imposta in Italia– Assoggettabilità Iva in Italia tramite reverse charge · stand fieristici– Prestazione effettuata da soggetto passivo italiano per committente non residente– Affidamento da parte del prestatore in veste di subappaltante di alcune prestazioni a soggetto terzo residente– Modalità di fatturazione rappresentante fiscale · comunicazione black list– Rappresentante fiscale in Italia di soggetto di paese black list– Obbligo di comunicazione delle operazioni intercorse tra rappresentante e operatore di paese black list– No comunicazione di operazioni con soggetto italiano San Marino · agente di commercio– Provvigioni per operazioni effettuate esclusivamente per conto di società sanmarinese da parte di agente italiano– Operazioni fuori campo da non indicare in dichiarazione annuale Iva– Detraibilità Iva acquisti trasporto · beni in temporanea esportazione– Prestazione effettuata in paese extraUe tra due soggetti passivi Iva stabiliti in Italia– Assoggettabilità Iva · prestazione resa da soggetto extraUe a committente italiano– Trasporto beni intraUe– Emissione di autofattura con Iva– No Intrastat– No applicazione art. quesito N. c.12.INDICI ANALITICI N. 877/1973 e n. 188376/2010 e 188318/2010 · iscrizione– Diniego/revoca da parte dell’Agenzia delle Entrate– Cause– Valutazione della posizione del contribuente da parte dell’Agenzia delle Entrate– Provv. 15 del Ccnl domestico · colf/badanti– Maternità– Astensione obbligatoria– Durata del periodo– Diritto alla prosecuzione del rapporto al termine del periodo di astensione obbligatoria– Regole su licenziamento/dimissioni della lavoratrice in maternità · colf/badanti– Retribuzione– Straordinari– Badante convivente con vitto alloggio e fisso mensile– Modalità di calcolo di eventuali ore straordinarie voucher/buoni lavoro– Nozione– Forma retributiva riservata a lavoro accessorio e occasionale– Ambito di applicazione– Attività– Condizioni e modalità di utilizzo 27 1671 25 1504 23 1417 2 121 25 20 15 1506 1238 945 — — — straniero residente in Italia per motivi di lavoro– Immobile di proprietà nel Paese di origine– Assoggettabilità– Esenzione in caso di importo inferiore a 200 euro Svizzera– Criteri di applicazione dell’imposta versamento– Termini e modalità Lavoro autonomo 23 23 32 31 1355 1357 1968 1867 (vedi anche PROFESSIONISTA. 1. IMPRESA) — agevolazioni per attività di lavoro autonomo– Benefici previsti per i cassaintegrati– Proroga dei benefici per il 2012– Istruzioni– Mess. fascic. 2 Dl 16/12 · operazioni– Prestazione di servizi– Servizi di pubblicità online prestati da soggetto comunitario a soggetto passivo d’imposta in Italia in attesa dell’iscrizione al Vies– Annotazione della fattura nel registro acquisti 5 14 293 880 L LAUREA (vedi anche RISCATTO PREVIDENZIALE– Riscatto laurea) 3 184 — riscatto previdenziale · convenienza del riscatto– Giovane ricercatore– Con15 929 · tribuzione maturata quinquennale– Nessun vantaggio– Differenza minima tra la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata con riscatto laurea convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionistica– Raggiungimento 18 anni di contribuzione entro 1995– Riscatto utile all’applicazione del sistema di calcolo retributivo sino al 31. 188376/2010 e 188318/2010– Istanza di annullamento o di nuova iscrizione– Circ. 2 Dpr 633/72 · trasporto intracomunitario– Prestazione resa da autotrasportatore– Modalità di fatturazione– Condizioni per il rimborso infrannuale Iva o per la compensazione orizzontale del credito Iva Vies · iscrizione automatica– Modalità di iscrizioni– Iscrizione automatica– Presupposti– Revoca dell’iscrizione– Cause– Criteri di valutazione della posizione del contribuente da parte dell’Agenzia delle Entrate– Provv. 39/E/2011 · iscrizione– Mancata iscrizione al Vies di operatore italiano che effettua operazioni intracomunitarie senza addebito Iva– No sanatoria ex art. 9. 858/1980 domestico · assunzione di coniuge– Inammissibilità salvo che si provi il rapporto di subordinazione e il versamento di una retribuzione a tutti gli effetti– Msg Inps 15451/2007 · colf/badanti– Ccnl colf e Ccnl badanti– Criteri di scelta del Ccnl da applicare– Scelta del datore di lavoro al momento dell’assunzione– Obbligo di applicare solo il Ccnl scelto · colf/badanti– Contratto part time– Prestazione aggiuntiva con pernottamento– Opzione tra mantenimento del regime di orario ridotto con retribuzione oraria e trasformazione del contratto con retribuzione fissa– Art. N. fascic.2011 ca– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva 23 1423 8 16 18 5 27 512 980 1122 334 1655 28 1703 · convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionisti- 23 1387 · convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionisti· · · 18 1094 7 448 5 294 · · 5 36 294 · 2219 ca– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva e per anticipo del diritto alla pensione– Alternativa in caso di rinuncia– Adesione a fondi previdenziali convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionistica– Studi conclusi entro 1995– Riscatto utile all’applicazione del sistema di calcolo misto convenienza del riscatto– Riscatto utile per incremento sul montante e anzianità contributiva– Uscita anticipata/vecchiaia– Ammissibile l’interruzione– Inammissibile la restituzione di quanto versato convenienza del riscatto– Riscatto utile per rientrare nel sistema di calcolo retributivo laurea– Convenienza del riscatto– Posizione assicurativa in Inps e Cassa previdenziale dei liberi professionisti– Opzioni sul calcolo più vantaggioso tra i due enti rimborso– Interruzione dei versamenti– Ammissibilità senza il rimborso della quota confluita alla cassa previdenziale riscatto come inoccupato– Attività lavorativa all’estero– Inutilizzabile il montante versato in presenza di sola contribuzione estera 20 16 1237 981 12 5 769 328 5 5 27 327 336 1662 LAVORO 8 483 — a domicilio · settore artigianato– Iscrizione all’ Ente lombardo bi- IVAFE — (vedi IMPOSTA .attività finanziarie all’estero) — IVIE — — — — — — — comproprietri di immobile– Criteri di tassazione Francia– Casa mobile– Non assoggettabilità Francia– Criteri di applicazione dell’imposta Germania– Criteri di applicazione dell’imposta Gran Bretagna– Criteri di applicazione dell’imposta immobile in costruzione in condominio– Sottoscrizione del solo contratto di acquisto senza averne ancora la proprietà– Non assoggettabilità nuda proprietà/usufrutto– Imposta dovuta dall’usufruttuario 28 14 23 31 31 32 1695 827 1356 1869 1866 1969 23 12 18 23 31 1358 728 1082 1356 1868 — laterale Elba– Decorrenza e cessazione dell’obbligo di iscrizione– Obbligo assicurativo Inail– Leggi n.

Inps 31.c. fascic. 4 e 5.07.2008 familiare– Assunzione di coniuge con contratto di lavoro domestico– Inammissibilità salvo che si provi il rapporto di subordinazione e il versamento di una retribuzione a tutti gli effetti– Msg Inps 15451/2007 familiare– Assunzione di coniuge socio di società di persone come dipendente della medesima società– Condizioni di ammissibilità– Prova del vincolo di subordinazione 10 25 612 1500 25 1505 2 23 142 1417 — — 10 29 609 1774 autonomo– Proroga dei benefici previsti per i cassaintegati per il 2012– Istruzioni– Mess.07. fascic. 2 c. 104/92– Fruizione diretta da parte di soggetto con handicap– Permessi frazionati in ore– Modalità previste in caso di cig– Circ. N. N. 134/135/151 L. Inps 8123/2010 · cassa integrazione– Richiesta di prestare l’attività lavorativa nella stessa azienda fatta da datore di lavoro a soggetto in stato di cig– Inammissibilità– Condotta illecita del datore di lavoro– Possibile condanna penale a carico del datore di lavoro per truffa– Giurisprudenza · mobilità– Liste di mobilità– Iscrizione– Termine per presentare la richiesta d’iscrizione– Decorrenza– Normativa compatibilità con altre attività · attività di lavoro autonomo– Portiere full time– Prestazione autonoma con p.– Tipologie ammissibili di contratti da applicare · socio amministratore di società– Regole generali sul principio di correttezza e buona fede nello svolgere altre mansioni o incarichi– Ammissibilità/Inammissibilità– Presupposti– Normativa contratti di solidarietà– Integrazione salariale– Modalità– Ammesso lo svolgimento di altra attività di lavoro autonomo/subordinato– Effetti sull’integrazione salariale– Obbligo di comunicazione all’ente previdenziale contratto a tempo determinato · proroga del contratto– Condizioni di ammissibilità– Limiti dei rinnovi nel triennio– Opzione– Interruzione del rapporto per almeno 20 giorni e successiva riassunzione– Artt. 167/2011 · soci lavoratori di Srl artigiana/commerciale– Ammissibile instaurare rapporti subordinati tra la società e i singoli soci– Circ. 13/2008 del Min.5. TRASFERTA. 42 del Ccnl di somministrazione del 24.2008 35 29 2183 1774 Pagina 49 . n. Inps 179/1989 · voucher/buoni lavoro– Nozione– Forma retributiva riservata a lavoro accessorio e occasionale– Ambito di applicazione cassa integrazione/mobilità · cassa integrazione– Assistenza disabili L. quesito N.iva svolta per lo stesso condominio– Ammissibilità · avviamento della stessa attività– Settore privato– Soggetto che intraprende la stessa attività in proprio dopo le dimissioni– Legittimità salvo sottoscrizione di patto di non concorrenza · contratto di solidarietà– Dipendente con riduzione di orario a seguito di contatto di solidarietà– Svolgimento di altra attività di lavoro autonomo/subordinato– Ammissibilità– Condizioni– Effetti sull’integrazione salariale– Obbligo di comunicazione all’ente previdenziale · dipendente full time– Impresa informatica– Creazione di siti web– Inammissibilità se in concorrenza con l’attività esercita dal datore di lavoro– Giurisprudenza · libera professione– Attività di consulenza presso società esterne– Ammissibilità previo consenso del datore di lavoro– Art.2012. quesito — — — — bed and breakfast– Attività svolta occasionalmente– Determinazione del reddito– Deducibilità delle spese di luce e gas occasionale · determinazione del reddito– Criteri– Spese deducibili– Tassazione prestazione occasionale da parte di pensionato– Adempimenti dichiarativi– Rilascio di ricevuta informale spese · aggiornamento professionale di dipendente di studio associato– Deducibilità dal reddito di lavoro autonomo · professionista– Impianto fotovoltaico installato in abitazione utilizzata promiscuamente– Ammortametno e detraibilità Iva · spesa per maggior visibilità sui motori di ricerca internet– Deducibilitò dal reddito di lavoro autonomo · spese legalil fatturate a professionisti ex soci di studio associato per causa nata prima dello scioglimento dello studio e proseguita dopo– Deducibilità dal reddito di lavoro autonomo · lavoratori over 50– Misure e incentivi al datore di la17 17 12 1021 1020 734 35 22 22 2158 1336 1338 — 35 2159 Lavoro subordinato (vedi anche FRINGE BENEFIT. 33/09 · cassa integrazione– Cooperative sociali– Cooperativa di tipo B– Ammissione al trattamento di cigs– Condizioni– Esclusa la cigs in caso di attività stagionale in appalto– Mense scolastiche– No cigs nel periodo estivo · cassa integrazione– Dimissioni del lavoratore durante lo stato di cig– Obbligo di rispettare il periodo di preavviso salvo diverso accordo tra le parti 35 10 27 15 2186 608 1657 945 12 20 12 767 1242 768 12 778 25 25 25 11 1502 1495 1503 698 25 25 10 20 1505 1500 608 1244 · cassa integrazione– Incentivi per attività di lavoro 10 612 — 8 8 23 525 526 1416 · apprendista– Assunzione stagionale– Ammissibilità– · · · · · · · · · Assunzione regolamentata dai contratti collettivi e dai contratti integrativi apprendista– Contratto in scadenza– Riassunzione stesso lavoratore– Tipologie di contratto applicabili– Illegittimità delle prosecuzione dell’attività di lavoro per le stesse mansioni senza interruzione apprendistato professionalizzante– Assunzione familiari presso imprese artigiane/commerciali– Ammissibilità– Disciplina apprendistato professionalizzante– Attività precedente svolta nel medesimo settore con contratto di inserimento– Assunzione ammissibile previa verifica di tutti i presupposti previsti dalla legge e dal Ccnl assunzioni– Benefici contributivi– Sostituzione di maternità– Lavoratore autonomo titolare di parafarmacia– Esclusi gli sgravi contributivi per i soggetti iscritti a Casse private in questione Enpaf collaboratori familiari– Ccnl colf e Ccnl badanti– Criteri di scelta del Ccnl da applicare– Scelta del datore di lavoro– Obbligo di applicare solo il Ccnl scelto contratti a termine– Diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato– Applicazione per le mansioni già espletate– Esclusione se le mansioni sono inferiori o non equivalenti– Circ. Inps 48/89 · cassa integrazione– Attività autonoma con p. finanziarie e tributarie) — — apprendistato · assunzione– Assunzione di apprendista stagionale– Condizioni di ammissibilità– Verifica delle disposizioni di dettaglio del contratto collettivo · professionalizzante– Assunzione di soggetto con competenze maturate in analoghe posizioni mediante contratto di inserimento– Ammissibilità previa verifica di tutti i presupposti previsti dalla legge e dal Ccnl · professionalizzante– Assunzione familiari presso imprese artigiane/commerciali– Ammissibilità– Disciplina · professionalizzante– Prima assunzione di soggetti minorenni– Applicazione del regime di apprendistato– L. 2105 del c. 42 del Ccnl di somministrazione del 24. c. PART– TIME. 167/2011 · prosecuzione– Apprendistato interrotto da chiusura aziendale– Prosecuzione della formazione con il nuovo datore di lavoro subentrante– Ammissibilità · riassunzione– Contratto in scadenza– Riassunzione stesso lavoratore– Tipologie di contratto applicabili– Illegittimità delle prosecuzione dell’attività di lavoro per le stesse mansioni senza interruzione assunzione · agevolata– Benefici contributivi– Soggetti in mobilità– Tipologie di contratti flessibili che mantengono l’iscrizione alle liste di mobilità– Criteri diversificati tra attività di lavoro dipendente/autonomo– Sospensione/riduzione dell’indennità– Normativa 23 1416 voro per l’assunzione– Art.INDICI ANALITICI N.del Lavoro contratto di somministrazione– Durata massima e rinnovi– Limiti– Calcolo– Art. 3 Dlgs 368/2011 10 25 610 1497 12 761 10 614 25 1501 15 943 2 125 35 2185 25 1501 11 35 35 696 2183 2188 · proroga del contratto– Durata– Proroga di durata 25 1504 · 34 2123 maggiore rispetto al periodo pattuito nel contratto originario– Ammissibilità a condizioni che non si superi la durata massima di 36 mesi somministrazione– Durata massima e rinnovi– Limiti– Calcolo– Art.iva o subordinata– Ammissibilità previa comunicazione all’Inps · cassa integrazione– Campo e settori di applicazione– Presupposti di intervento diversificati per cig ordinaria o straordinaria · cassa integrazione– Cig ordinaria/straordinaria/in deroga– Benefici in caso di assunzione a tempo determinato con la cig in deroga– Incentivi per le imprese– Art. 76– Benefici riconosciuti anche per il contratto di somministrazione e le cooperative di lavoro · prima assunzione– Soggetti minorenni– Applicazione del regime di apprendistato professionalizzante– L. 7– ter L. 191/2009– Circ. AGEVOLAZIONI– Agevolazioni industriali.

9 Ccnl · farmacia– Dipendenti da farmacia privata– Permessi studio– Condizioni e modalità di fruizione dei permessi– Disciplina generale– Art. Ministero del Lavoro 30. N. · dirigenti industria– Piccole/medie imprese– Versamento alla fondazione Idi Pmi– Contributo per la formazione/aggiornamento culturale/professionale– Obbligo per il datore di lavoro– Art. 54.05. fascic. 6 Dlgs 151/2000 · preavviso– Dimissioni durante lo stato di cassa integrazione– Obbligo di rispettare il periodo di preavviso salvo diverso accordo tra le parti ferie e festività · ferie– Ccnl Federambiente– Numero di giorni di ferie differenziato in base alla data di assunzione dei lavoratori– Legittimità– Norma transitoria in calce all’art.01– Soggetto con contratto part time– Riduzione ulteriore dell’orario di lavoro– Ammissibilità previo accordo tra le parti– Art.2001. N. 13 L.2008 · lavoro notturno– Verifica dell’orario di lavoro ai fini della qualificazione di lavoro usurante– Requisiti per l’accesso alla pensione anticipata secondo la riforma previdenziale Monti · modifiche– Passaggio da tempo pieno a part time e viceversa– Applicabilità/decadenza delle clausole del contratto precedentemente applicato– Verifica della contrattazione collettiva · pausa pranzo– Prestazione di lavoro superiore a 6 ore giornaliere– Diritto alla pausa pranzo prevista dai Ccnl– Previsti 10 minuti in assenza di regolamentazione nel contratto di lavoro– Art.4. quesito N. 54 Ccnl · studi professionali– Ccnl 24. quesito · sostituzione maternità– Successione di più contratti — — a termine senza soluzione di continuità– Ammissibilità– Condizioni– Sgravi contributivi per le aziende con meno di 20 dipendenti · trasformazione in rapporto a tempo indeterminato– Diritto di precedenza per le mansioni già espletate– Esclusione se le mansioni sono inferiori o non equivalenti– Circ. 34 Ccnl studi professionali del 2001 organizzazione sindacale · fallimento di azienda– Crediti retributivi vantati da lavoratori– Assistenza sindacale– Legittima la richiesta di compenso da parte del sindacato per l’assistenza prestata organizzazione sindacale in azienda– Rinnovo della rappresentanza unitaria sindacale– Presentazione di liste autonome non iscritte alle organizzazioni sindacali ufficiali– Requisiti 25 2 1496 124 35 2187 16 985 16 16 969 986 23 1418 20 1230 25 1506 10 611 34 25 2 2129 1494 123 35 2184 9 20 586 1241 29 1775 23 1430 34 2127 8 11 523 699 20 1240 10 615 Pagina 50 .11. 13. 34 del Ccnl dimissioni · preavviso– Dimissioni da parte di lavoratrice in astensione facoltativa per congedo parentale– Obbligo di preavviso– Possibile risoluzione mediante accordo tra le parti– Art.04. 22 del Ccnl nettezza urbana del 05.08 lavoratore · dipendente Poste italiane– Trasformazione giuridica dell’Ente Poste da ente pubblico a soggetto privato– Obbligo assicurativo Inail– Rendite e ulteriori prestazioni relative a infortuni o malattie professionali a carico dell’Inail licenziamento · apprendista– Recesso per giusta causa se avviene durante il periodo di formazione– Obbligo di preavviso al termine del periodo di formazione– Obbligo di comunicazione in forma scritta– Dlgs 167/2011 · apprendista– Richiesta di risarcimento per danno emergente a seguito di licenziamento– Casi ammissibili– Onere della prova a carico del richiedente · cause– Mancato superamento del periodo di prova– Soggetto in malattia– Sospensione del periodo di prova– Licenziamento non ammissibile durante il periodo di malattia– Disciplina · cause– Soppressione del servizio di portineria– Risoluzione del rapporto di lavoro per il portiere condominiale– Termini di preavviso previsti dai Ccnl · comunicazione– Assenza nel provvedimento scritto della firma del datore di lavoro– Validità del provvedimento se presenti gli elementi identificativi dell’ente datore di lavoro– Giurisprudenza · illegittimo– Reintegro– Calcolo del limite di 15 dipendenti in caso di lavoratori part time– Criteri– Circ. 6 Dlgs 151/2000 · lavoratrice autonoma– Imprenditrice– No obbligo di astensione dall’attività– Misura dell’indennità di maternità– Periodo di copertura– Erogazione da parte dell’Inps– Art.04. n. 38 Ccnl del 26.INDICI ANALITICI N. 4 Ccnl 4. 300/1970– Art.c.2005. c. c. 46– Esempio di calcolo · portiere in condominio– Soppressione del servizio di 35 2184 10 609 8 12 521 766 — 34 2128 10 613 — 23 1415 12 764 — 15 946 12 25 762 1498 25 1499 11 699 10 25 25 611 1503 1495 — — 12 764 — — — 23 1436 2 35 122 2187 12 8 763 522 — 34 2126 — 29 1773 portineria– Obbligo di preavviso– Modalità– Durata– Sospensione del preavviso in caso di malattia/infortunio del custode– Giurisprudenza · portiere in condominio– Soppressione del servizio di portineria– Restituzione dell’alloggio– Termini– Pagamento del Tfr– Ccnl Portieri e custodi · risarcimento– Richiesta da parte del lavoratore dipendente di risarcimento per danno emergente– Casi ammissibili– Onere della prova a carico del richiedente– Tassazione delle somme erogate per lucro cessante malattia e infortunio · infortunio– Omissione tardiva della denuncia– Modalità di trasmissione della denucia all’ente assicurativo Inail– Applicazione della sanzione da parte dell’ispettorato del lavoro– Disciplina · malattie professionali– Indennizzo riconosciuto in base alla percentuale di menomazione– Aggravamento– Modalità di revisione della domanda– Art. 13/2008 del Min. 2103 c. n. 8 Dlgs 66/2003 · riduzione– Contratto part time– Ammissibilità previo accordo tra le parti– Art. 54. 22 del Ccnl nettezza urbana del 05. c.del Lavoro contratto collettivo nazionale · Anpas e dipendenti del settore socio sanitario/assistenziale/educativo– Turnisti– Maggiorazione retributiva per attività svolta nei giorni festivi– Ammissibilità– Art.2009 · federambiente– ferie– Numero di giorni di ferie differenziato in base alla data di assunzione dei lavoratori– Legittimità– Norma transitoria in calce all’art.4. 66 Dlgs 151/2001 · permessi visite mediche– Controlli prenatali– Permessi aggiuntivi a quelli generici previsti dai Ccnl– Durata del permesso– Disciplina generale · riposo giornaliero per allattamento– Madre casalinga– Fruizione da parte del coniuge padre lavoratore– Ammissibilità– Decorrenza · sostituzione di maternità– Successione di più contratti a termine senza soluzione di continuità– Ammissibilità– Condizioni– Sgravi contributivi per le aziende con meno di 20 dipendenti · valutazione dei rischi per lavoratrici in gravidanza– Obbligo di individuazione preventiva– Eventuale modifica delle mansioni o interdizione per tutto il periodo di gravidanza– Sanzioni in caso di inadempimento mensa/buoni pasto · buoni pasto– Nozione– Soggetti aventi diritto al buono pasto– Dpcm 18. fascic. 27 Ccnl Anpas · applicazione– Criteri di scelta del Ccnl da applicare– Libertà di scelta · commercio terziario– Trasferimento individuale– Spostamento da un’unità produttiva a un’altra senza comprovate ragioni tecniche organizzative e produttive– Inammissibilità– Art. 20586 orario di lavoro · lavoro notturno– Turno eseguito a cavallo delle ore 3– Alternanza tra turno promiscuo e turno notturno– Criteri di verifica del requisito della sistematicità del turno notturno ai fini della fruizione dell’indennità– Art.08 · metalmeccanici industria– Tredicesima mensilità– Criteri di calcolo– Permessi non retribuiti– Ritardi non recuperati– Rientra nel calcolo l’effettiva prestazione di lavoro · metalmeccanici– Adesione al fondo assistenza sanitaria "Fondo Mèta salute"– Obbligo di versamento contributivo da parte del datore di lavoro– Misura del contributo– Termini per il versamento · rinnovo– Contratto aziendale o di secondo livello– Soggetti preposti al rinnovo in caso di assenza in azienda di rappresentanze sindacali · servizi assistenziali Misericordie– Trasferta– Retribuzione del lavoratore in trasferta– Indennità per rimborso spese di viaggio solo in caso di trasferte in località distante oltre 20 chilometri dalla sede– Art.10. 14 Dlgs 38/2000 · riconoscimento di malattie professionali– Tabelle Inail malattie professionali– Riconoscimento sulla temporalità dell’esposizione– Disciplina mansioni · portiere di stabile condominiale– Interventi d’emergenza sull’impianto ascensore– Obbligo di corso di formazione specifico– Disposizioni di riferimento · usuranti– Accesso anticipato al pensionamento– Lavori usuranti– Attività che rientrano nel beneficio– Turnisti– Computo del periodo svolto nell’attività usurante– Rientra nel calcolo il periodo di assenza per malattia maternità · astensione obbligatoria– Colf/badanti– Astensione obbligatoria– Durata del periodo– Diritto alla prosecuzione del rapporto al termine del periodo di astensione obbligatoria– Regole su licenziamento/dimissioni della lavoratrice in maternità · dimissioni– Lavoratrice in astensione facoltativa per congedo parentale– Obbligo di preavviso– Possibile risoluzione mediante accordo tra le parti– Art.

Ministero del Lavoro 30.4. 12/E/2007 e ris. 27 Ccnl Anpas · voucher– Nozione– Forma retributiva riservata a lavoro accessorio e occasionale– Ambito di applicazione rimborso di rette di asilo nido in applicazione di contratto integrativo aziendale– Non assoggettabilità a tassazione trasferimento di sede · assistenza a familiare con handicap grave– Trasferimento ad altra sede senza il consenso del lavoratore– Inammissibile senza il consenso del lavoratore se si tratta di disabile con handicap grave · trasferimento individuale– Settore terziario– Spostamento da un’unità produttiva a un’altra senza comprovate ragioni tecniche organizzative e produttive– Inammissibilità– Art. 30/2000– Giurisprudenza · avvocato– Iscritto all’albo– Attività di consulente del lavoro– Compatibilità previa comunicazione agli ispettorati del lavoro delle province in cui si intende operare 1 75 29 1782 29 1785 20 1249 16 988 17 1071 25 1511 Pagina 51 . 5. Inps 32/2006 · congedi parentali– Dlgs 151/01– Aspettativa retribuita biennale per assistenza disabili– Soggetti aventi diritto– Art.2009 · studio– Condizioni e modalità di fruizione dei permessi– Disciplina generale– Inclusi gli studi presso università pontificie se legalmente riconosciute– Normativa · studio– Condizioni e modalità di fruizione dei permessi– Disciplina generale– Normativa · visite mediche– Maternità– Controlli prenatali– Permessi aggiuntivi a quelli generici previsti dai Ccnl– Durata del permesso– Disciplina generale retribuzione · colf/badanti– Contratto part time– Prestazione aggiuntiva con pernottamento– Opzione tra mantenimento del regime di orario ridotto con retribuzione oraria e trasformazione del contratto con retribuzione fissa– Art.4.05. quater. Inps 48/89 · assistenza disabili L. n. quinquies Dlgs 151/01 · donazione di sangue– Permesso retribuito a favore del lavoratore– Rimborso Inps al datore di lavoro– Procedura per la richiesta a carico dell’azienda · studio– Ccnl dipendenti da farmacia privata– Discipolina generale e disposizioni specifiche previste dalla contrattazione collettiva– Art. PROFESSIONISTA) 34 2125 — accesso alla professione · albo unico delle professioni contabili ex Dlgs 139/05– 34 2122 29 1775 8 524 20 1241 — 12 765 — 20 29 1239 1772 Attestazione del titolo professionale in base all’albo cui si è iscritti alla data del 13. fascic. 15 del Ccnl domestico · crediti di lavoro– Controversie giudiziali– Richiesta da parte del lavoratore del pagamento straordinari– Validità del cedolino paga come prova documentale– Contestazione della veridicità del cedolino– Ricorso a prova testimoniale · crediti di lavoro– Dimissioni a seguito di mancato pagamento delle retribuzioni– Avvio di procedura d’urgenza per il recupero crediti di lavoro– Art.1. 46– Esempio di calcolo · orario di lavoro– Riduzione ulteriore dell’orario di lavoro– Ammissibilità previo accordo tra le parti– Art.2008 · pignoramento– Voci retributive soggette a pignoramento– Rimborsi spese chilometriche e di viaggio a credito del lavoratore– Impignorabili gli assegni alimentari e gli assegni per il nucleo familiare · premio di produzione– Decurtazione unilaterale dalla busta paga– Verifica della natura del premio di produzione e della collocazione nelle voci retributive– Decurtazione legittima in assenza dei presupposti stabiliti dai contratti di secondo livello · Tfr– Anticipo– 70% del tfr maturato– Acquisto abitazione principale/Spese sanitarie straordinarie per sè o per i figli– Ammissibile erogazione del 100% con accordo scritto tra le parti · Tfr– Erogazione rateizzata– Cadenza mensile dell’erogazione con indicazione in busta paga– Ammissibilità previo accordo tra le parti– Possibile disapplicazione del regime di tassazione separata · Tfr– Erogazione– Licenziamento per giusta causa– Causa in corso– Modalità e termini di erogazione– Art. 104/92– Condizioni per la fruizione– Diritto all’utilizzo anche in presenza di familiari conviventi idonei a fornire l’assistenza– Deroga al principio dell’esclusività dell’assistenza · assistenza disabili L.c. ter. B con laurea triennale– Condizioni per accedere alla sezione A– Tirocinio ed esame– Art. 2120 c.2007– Soggetto iscritto a entrambi gli albi– Iscrizione all’Albo unico con indicazione di entrambi i titoli · albo unico delle professioni contabili ex Dlgs 139/05– Iscritti alla sez.p. 5 bis . 34 Ccnl studi professionali del 2001 · passaggio da tempo pieno a part time e viceversa– Applicabilità/decadenza delle clausole del contratto precedentemente applicato– Verifica della contrattazione collettiva · passaggio da tempo pieno a part time– Decisione unilaterale del datore di lavoro a causa della sfavorevole congiuntura economica– Illegittimità– Art. 4 Ccnl 4. · Tfr– Insolvenza del datore di lavoro per fallimen- 29 11 1773 699 21 34 1308 2076 15 8 15 35 946 521 945 2160 34 2127 11 697 — — 2 123 34 2124 25 1519 11 695 — 34 2128 12 2 767 126 — 25 1499 28 1756 25 20 1521 1243 LEASING/LOCAZIONE FINANZIARIA — — auto– Comunicazione all’Anagrafe tributaria dei contratti di leasing– Soggetti tenuti all’adempimento canoni · deducibilità da reddito d’impresa– Veicoli– Autovetture e autocarro– Contratto di leasing stipulato ante/post 1.2008– Condizioni e modalità di deducibilità– Caso esemplificativo immobile strumentale– Costruzione di fabbricato strumentale D8 in parte adibito ad abitazione A2 pertinenziale– Detraibilità Iva della quota dei canoni relativi all’immobile pertinenziale– Rilevanza dell’utilizzo– Circ. 300/1970– Art. trasferta · Ccnl servizi assistenziali Misericordie– Retribuzione del lavoratore in trasferta– Indennità per rimborso spese di viaggio solo in caso di trasferte in località distante oltre 20 chilometri dalla sede– Art. 13 L. 220/2010– Calcolo– Modalità di contabilizzazione 9 556 23 1415 15 23 25 944 1415 1494 — 23 1390 20 26 1209 1578 — 2 121 LIBERA PROFESSIONE (vedi anche LAVORO– Lavoro autonomo.2001.c. 38 Ccnl del 26. fascic. c.– Intervento del fondo di garanzia Inps in caso di azione legale infruttuosa/dissesto finanziario del datore · indennità di turno– Alternanza tra turno promiscuo e turno notturno– Criteri di verifica del requisito della sistematicità del turno notturno ai fini della fruizione dell’indennità– Art. 14 Dm 143/2009– Disciplina · albo unico delle professioni contabili ex Dlgs 139/05– Laureato iscritto al registro dei revisori contabili– Necessario ulteriore tirocinio per l’esame di dottore commercialista– Dm 143/2009 · attività– Ragioniere non iscritto all’albo con partita Iva– In attesa di nuova regolamentazione delle attività legittimamente esercitabili dai soggetti non abilitati attività– Dottore commercialista iscritto all’albo– Elaborazione atti dichiarativi– Competenze degli iscritti nelle diverse sezioni/albo dei revisori contabili– Eventuale richiesta di chiarimenti all’ordine professionale compatibilità con altra attività · avvocato– Incarico di insegnante/docente in strutture private/pubbliche– Compatibilità– L.12.1 Dlgs 61/2000 permessi · allattamento– Madre casalinga– Fruizione da parte del coniuge padre lavoratore– Ammissibilità– Decorrenza · assistenza disabili L.INDICI ANALITICI N.4 2. quesito N. 5. quesito to/procedure concorsuali– Intervento del Fondo di garanzia dell’Inps– Modalità di presentazione della domanda– Documenti da allegare · Tfr– Modalità di tassazione · tredicesima– Ccnl industria metalmeccanica– Criteri di calcolo– Permessi non retribuiti– Ritardi non recuperati– Rientra nel calcolo l’effettiva prestazione di lavoro · turnisti– Maggiorazione per attività svolta nei giorni festivi– Ammissibilità– Art. 104/92– Soggetto in attesa di rinnovo dello stato di invalidità– Fruizione dei permessi nel periodo di latenza– Criteri– Circ. 1 L. 2103 c. c. N. 104/92– Fruizione diretta da parte di soggetto con handicap– Permessi frazionati in ore– Modalità previste in caso di cassa integrazione– Circ. 692 c. N.c. 104/92– Condizioni per la fruizione– Lavoratore in ferie per chiusura estiva– Fruizione dei permessi fuori dal periodo di ferie salvo diversi accordi tra le parti · assistenza disabili L. 18/E/2012 immobile strumentale– Imposta sostitutiva delle imposte ipotecarie e catastali introdotta dall’art. 54 Ccnl videosorveglianza nei luoghi di lavoro– Condizioni di ammissibilità– Installazione e uso di telecamere senza previo accordo sindacale solo con la finalità di evitare il protrarsi di atti illeciti– Adempimenti in capo al datore di lavoro — part time · computo dei dipendenti part time nel calcolo della — — consistenza dell’organico– Criteri– Circ.

11.1. 9 Dl 1/2012– Vuoto normativo in attesa di decreto– Applicazione della tariffa vigente all’epoca del conferimento dell’incarico o l’instaurazione del procedimento Pec– Posta elettronica certificata– Professionisti non iscritti in albi/elenchi istituiti con legge dello Stato– Facoltà e non obbligo di attivare una Pec– Concessione gratuita di Pec previa richiesta– Dpcm 6.2. ONERI DETRAIBILI) — — canone · adeguamento Istat– Rinuncia da parte del locatore– Ammissibilità senza alcuna formalità– Registrazione di scrittura privata in caso di riduzione del canone · aumento– Contratto 3+2– Rinnovo automatico alle medesime condizioni in assenza di disdetta– Stipula di nuovo contratto al termine del periodo di proroga– Verifica degli accordi locali per l’aumento del canone– Opzione cedolare secca · conviventi– Sottoscrizione del contratto da parte di uno solo dei conviventi– Sottoscrizione di fideiussione a garanzia pagamento canoni e spese da parte dell’altro convivente– Imposta di registro 17 1055 — 21 1298 31 1926 dal nudo proprietario senza indicazione dell’usufruttuario– Validità · rettifica– Modifiche/correzioni ammissibili senza obbligo di sottoscrizione di scrittura privata o di comunicazione all’Agenzia delle Entrate– Casi in cui sussiste l’obbligo · rinnovo– Subentro di altro conduttore– Necessaria la stipula di un nuovo contratto · risoluzione anticipata del conduttore per acquisto di abitazione– Legittimo motivo– Acquisto dell’abitazione in data antecedente la stipula del contratto di locazione di cui si chiede risoluzione anticipata– Clausola da inserire nel contratto · risoluzione anticipata– Contratto cointestato– Decesso di un cointestatario– Ammessa la risoluzione anticipata per gravi motivi– Obbligo di versamento delle mensilità di preavviso danni · causati da scoppio tubature esterne durante l’inverno– Criteri di individuazione del soggetto tenuto alle spese di riparazione tra gestore. quesito N. 60/E/2010 · tassazione– Locazione di immobili da parte di società di gestione immobiliare– Immobili abitativi e immobili strumentali– Ricavi da locazione– Criteri di tassazione e deducibilità spese in capo alla società cedolare secca · acconto 2012– Calcolo con metodo previsionale– Ammissibilià · aggiornamento Istat– Contratto uso turistico– Rinuncia aumento anche in fase di rinnovo– Superfluo invio della raccomandata · annualità decorrenti dal 2012– Opzione– Termini · contratti a canone convenzionato– Applicazione aliquota 19% · contratto registrato l’1. n. REGISTRO (IMPOSTA). N.c.2008. locatore e conduttore · rumori causati da bambini– Responsabilità del genitore– Cass. quesito · consulente economico finanziario– Attività parallela — — — di lavoro subordinato part time– Ammissibilità– Condizioni · ingegnere– Iscritto all’Albo– Dipendente con contratto di apprendistato– Costituzione di Srl semplificata con attività di progettazione e impiantistica– Compatibilità– Condizioni · ragioniere dipendente a tempo indeterminato– Attività di consulenza presso società esterne– Ammissibilità previo consenso del datore di lavoro– Art. N.81 n.2009 società fra professionisti · associazione temporanea di scopo tra professionisti e società– Configurazioni ammissibili a seconda che abbia come scopo la gestione di opera divisibile o indivisibile– Aspetti fiscali e previdenziali · costituzione– Associazione professionale– Soggetto iscritto ad ordine professionale in altro paese comunitario– Ammissibile previo riconoscimento dell’abilitazione del titolo in Italia · costituzione– Società di ingegneria– Presupposti e caratteristiche– Normativa · costituzione– Società Srl tra commercialisti iscritti all’ordine– Inammissibilità– In attesa di emanazione della nuova disciplina entro maggio 2012 · polizza assicurativa– Copertura danni provocati nell’esercizio dell’attività professionale– Obbligo per ogni singolo professionista– Art.2.12.7. fascic. 9 Dl 1/2012 · pagamento– Norme antiriciclaggio– Pagamento in 29 1784 25 1512 2 125 — 27 1673 1 73 1 74 3 29 20 16 217 1787 1248 — 989 LIQUIDAZIONE — — coatta amministrativa– Pec– Comunicazione obbligatoria per il liquidatore giudiziale e il commissario liquidatore/collegio dei commissari di Snc · disapplicazione disciplina società di comodo– Condizioni– Agenzia Entrate provvedimento del 14.2011– Validità · rinegoziazione di nuovo canone alla prima scadenza contrattuale– Ammissibilità · rinuncia dopo aver già pagato gli acconti– Ammissibiltià– Recupero delle imposte versate contratto · agevolato 3+2– Rinnovo automatico alle medesime condizioni in assenza di disdetta– Verifica degli accordi locali per l’aumento del canone in caso di stipula di nuovo contratto– Opzione cedolare secca · appartamento con più proprietari per quote diverse– Locazione ad uno dei comproprietari– Modalità– Individuazione soggetti obbligati al pagamento Irpef e Imu · coniugi– Contratto cointestato/intestato ad un solo coniuge– Responsabilità solidale per il pagamento del canone in caso di contratto cointestato– Scrittura privata per garantire l’adempimento del coniuge non contraente– Onerosità · errori– Indicazione errata del numero civico– No obbligo di comunicazione all’Agenzia delle Entrate se i dati castastali sono corretti 17 17 1036 1055 26 34 18 2 34 13 34 34 2 34 22 13 35 1548 2081 1120 111 2077 800 2082 2079 112 2080 1333 801 2156 21 1298 31 1922 12 12 6 17 755 756 402 1057 — 14 830 · immobile oggetto di usufrutto– Contratto stipulato 22 1347 24 3 1455 188 9 583 — 32 1983 LOCAZIONE (vedi anche IMMOBILI. 28.INDICI ANALITICI N.2008 · recesso di un socio– Effetti su capitale sociale e riserve– Modalità di tassazione dell’importo percepito dall’ex socio– Deducibilità in capo alla società della differenza da recesso– Modalità di compilazione delle dichiarazioni dei redditi società · di capitali– Modalità di tassazione dell’utile percepito dal socio in sede di rimborso delle quote e della distribuzione delle riserve– Aliquote applicabili alle riserve formatesi ante/post 31. 6356 deposito cauzionale · interessi– Irrilevanza ai fini Iva per mancanza del presupposto oggettivo– No obbligo di fatturazione · restituzione– Termini– Diritto del locatore di trattenere il deposito fino alla verifica delle condizioni del bene locato e al pagamento da parte del conduttore delle spese accessorie delle spese relative alle utenze disdetta · contratto a studenti universitari– Disdetta al primo periodo di scadenza– Facoltà riservata al conduttore– Termini– Risoluzione automatica senza necessità di disdetta al termine del secondo periodo di rinnovo– Riconsegna dei locali · recesso anticipato del conduttore– Cause ammissibili– Immobile soggetto a continui furti– Acquisto prima casa– Ammissibilità 6 12 402 755 21 1305 2 161 21 21 26 1303 1301 1562 12 759 31 6 1923 395 Pagina 52 . 23681 · liquidatore– Dimissioni del liquidatore– Sostituzione con un socio o l’amministratore della società in liquidazione– Ammissibilità– Verifica delle disposizioni statutarie · sopravvenienze attive sorte successivamente alla cancellazione della società– Attribuzione agli ex soci in proporzione alle quote di partecipazione– Mandato al liquidatore per l’incasso 1 3 78 188 contanti di quote del canone ai proprietari per importi inferiori alla soglia– Inammissibilità se l’ammontare complessivo del pagamento supera la soglia · riduzione– Riduzione da parte del locatore– Registrazione di scrittura privata– Aspetti fiscali– Ris. DICHIARAZIONE REDDITI.– Tipologie ammissibili di contratti da applicare compensi– Abrogazione delle tariffe professionali con art.2007– Modalità di certificazione · dichiarazione dei redditi– Liquidazione nel corso del 2012– Presentazione delle dichiarazioni per il periodo ante liquidazione e per il primo periodo di liquidazione– Termini per la presentazione · disapplicazione disciplina società di comodo– Condizioni– Provv.12– Versamento acconti– Criteri · contratto stipulato nel 2012– Passaggio a cedolare secca– Adempimenti– Acconti · omesso versamento– Applicabilità del ravvedimento operoso · opzione– Esercizio dopo aver giaà versato gli acconti per il 2012– Ammissibilità– Adempimenti · opzione– Esercizio– Informazione al conduttore · raccomandata al conduttore– Spedizione effettuata il 6. 2105 del c. 14.5. fascic.

36 L. straordinarie e relative ad adeguamenti previsti da norme di sicurezza sopravvenienti– Legittimità · contratto a canone libero– Criteri di riparto spese · pompa per la circolazione dell’acqua per riscaldamento e sanitaria– Sostituzione– Contratto a canone libero– Onere del locatore a norma art. 1576 c. 392/78 · rilascio dei locali– Richiesta da parte del conduttore di occupare i locali dopo regolare disdetta da parte del locatore– Ammissibilità– No tacito rinnovo in presenza di regolare disdetta– Art. 392/78 · indennità per perdita dell’avviamento– Studio di amministratore condominiale– No indennità di avviamento– Art.INDICI ANALITICI N. 27 L. 5 Dlgs 28/2010 posto auto goduto da conduttore– Occupazione dell’area con ponteggio per ristrutturazione condominio– Richiesta rimborso spese sostenute per parcheggio in garage– Azioni a tutela del conduttore– Art. 5 c. 1 L. locatore e conduttore · caldaia– Riscaldamento autonomo– Sostituzione centralina per guasto– Onere del locatore · caldaia– Sostituzione– Spesa a carico del locatore salvo che il locatore dimostri che il guasto è causato dalla omessa manutenzione da parte del conduttore obbligato contrattualmente– Normativa · condominiali– Calcolo– Necessario attendere il rendiconto consuntivo– Ripartizione fra proprietario ed inquilino– No onere dell’amministratore · contratto a canone libero– Clausola che pone a carico del conduttore tutte le manutenzioni degli impiantio ordinarie. quesito tuto bancario– Assoggettabilità Iva– No reverse charge 34 2093 — — — — — — — mediazione civile– Obbligo di esperire il tentativo di mediazione– Contratto con clausola per ricorso a collegio arbitrale in caso di controversie– Contratto sottoscritto prima dell’entrata in vigore dell’obbligo di mediazione– Art. sublocazione · ufficio– Sublocazione di locale a collega professionista– Assoggettabilità/esenzione Iva– Presupposti– Aliquota ordinaria in caso di fruizione di servizi di centralino/segreteria/pulizia locali 11 671 6 35 17 397 2176 1051 17 1056 12 21 6 760 1304 399 31 17 1925 1053 21 6 1302 400 17 1051 34 2121 35 2175 6 12 398 757 31 1924 35 2175 34 2096 6 21 403 1304 M MAGAZZINO — materie prime e semilavorati– Componenti acquistati e assemblati senza lavorazione intermedia– Inclusione nelle materie prime– Nozione di semilavorati– Principio contabile n.c. quesito N. N.000 euro e aventi nel proprio nucleo familiare portatori di handicap/malati terminali/persone ultrassessantacinquenni– Normativa spese · ascensore– Installazione in condominio– Spesa a carico del proprietario locatore salvo diversa pattuizione · caldaia– Blocco della caldaia e scoppio tubature esterne durante l’inverno– Criteri di individuazione del soggetto tenuto alle spese di riparazione tra gestore. 431/98– Canone– Applicabilità della cedolare secca · abitazione– Stipula di contratto in attesa di piena disponibilità del proprio immobile oggetto di locazione– Ammissibilità come da L. N. 559 c. 392/78– Modalità e termini di presentazione– Modello Cdc e modello 69– Indicazioni dell’Agenzia delle Entrate · rinnovo– Contratto 6+6– Rinnovo di altri 6 anni in assenza di disdetta · studio medico– Locazione di una stanza con uso di bagno e sala d’aspetto in comune– Durata minima del contratto– Vincolo della durata di sei anni– Art. 28 L. · rilascio dei locali– Ritardata restituzione dell’immobile da parte del conduttore e ritardato pagamento dell’indennità di avviamento– Obbligo di pagamento dell’indennità di occupazione e di riconsegna dei locali– Giurisprudenza fallimento del locatore– Pignoramento dell’immobile locato e dei canoni di locazione– Nomina di custode dell’immobile come da art. 13 rimanenze– Criteri di valutazione– Autodemolitore– Ri- — 2 160 17 1018 29 1796 — Pagina 53 . 559 c. 392/78– Inapplicabile la normativa per le attività di natura transitoria– Giurisprudenza · subentro in seguito a cessione dell’attività svolta nel locale– Ammissibilità– Art. fascic. sfratto · sospensione dell’esecuzione a favore di soggetti con reddito inferiore a 27.c.6.– Responsabilità del custode relativamente agli obblighi di manutenzione dell’immobile spese · affitto di azienda e del locale– Chiusura per adeguamento impianti– Onere della spesa– Eventuale risoluzione del contratto o nullità per impossibilità giuridica dell’oggetto– Normativa– Giurisprudenza · amministratore condominiale– Onere del locatore– Cass. 392/78 · del conduttore– Disdetta anticipata– Gravi motivi– Recesso anticipato del conduttore per cessazione attività svolta nel locale– Condizioni di ammissibilità– Normativa · del locatore– Immobile oggetto di usufrutto– Invio della disdetta onere dell’usufruttuario– Termini · del locatore– Termini di comunicazione– 12 mesi prima della scadenza contratto in caso di contratto 6+6– 18 mesi prima della scadenza in caso di contratto 9+9– Art. 1591 c.c.c. 28 L. 392/78– Soggetto tenuto al pagamento in caso di vendita dell’immobile recente o in corso al momento della risoluzione del contratto · indennità– Presupposti per la corresponsione– Invio tempestivo della disdetta– Proposta di rinnovo a nuove condizioni– Corresponsione indennità se non si raggiunge un accordo tra le parti · indennità– Presupposti per la corresponsione– Misura dell’indennità · parrucchiere– Chiusura attività per gravi carenze strutturali dei locali– Locatore in concordato preventivo– Diritto indennità– Prescrizione decennale– Prescrizione quinquennale del diritto al risarcimento danni · terreno locato a società di autotrasporto adibire a parcheggio– Indennità spettante qualora comporti contatti diretti con il pubblico canone · aumento dopo scadenza dei primi 6 anni– Condizioni di ammissibilità– Aumento forfettario non consentito · deducibilità da reddito d’impresa– Locatore soggetto privato– No obbligo di certificare con ricevuta e marca da bollo il pagamento del canone– Deducibilità in presenza di contratto valido e vincolante fra le parti · Iva– Locazione di immobile da parte di società a isti- 6 396 17 21 1052 1300 — merciali sia residenziali– Ammortamento ammesso solo per gli immobili commerciali– Criteri di deducibilità dei costi relativi agli immobili– Criteri di determinazione dei ricavi imponibili contratto · cessione del contratto a terzi da parte di Snc conduttrice– Responsabilità solidale dei soci in caso di insolvenza del conduttore anche dopo lo scioglimento della società · comunicazione dati catastali– Art.c. 34 c.p. 1 L. 431/98– Durata massima del contratto uso transitorio uso turistico · aggiornamento Istat– Rinuncia aumento– Opzione per cedolare secca– Superfluo invio della raccomandata · società immobiliare– Locazione di immobili sia com17 1068 — 21 1299 31 12 1927 758 21 17 1303 1054 6 18 404 1119 — 6 6 6 2 2 405 406 401 162 159 31 1923 — 34 2120 21 1305 — 18 1120 Locazione commerciale — avviamento · disdetta– Obbligo di corresponsione indennità di avviamento di cui art.p. 3. · porta e infissi– Danni da scasso– Ripristino a carico del locatore · tetto– Rimozione eternit– Onere del proprietario– Esposto all’Asl in caso di inerzia del locatore studenti · universitari– Tipologia di contratto– Durata– Disdetta al primo periodo di scadenza– Facoltà riservata al conduttore– Termini– Risoluzione automatica senza necessità di disdetta al termine del secondo periodo di rinnovo– Riconsegna dei locali uso transitorio · abitazione– Caratteristiche– Termini minimo e massimo di durata– Ammessa la stipula con pluralità di conduttori– Stipula a norma art. 6216 · condominiali– Spese a carico del conduttore in base a specifica clausola contrattuale– Addebito anche delle spese di competenza del proprietario– Ammissibilità previo accordo tra le parti– Giurisprudenza · manutenzione straordinaria– Locatore soggetto a procedura fallimentare– Pignoramento presso terzi dei canoni di locazione e pignoramento dell’immobile locato– Spese a carico del locatore salvo nomina di custode a norma art. 34 L. 35 L. 1585 c.91 n. fascic. 392/78– Cambiamento dell’attività svolta nel locale dopo la cessione del contratto– Giurisprudenza · terreno– Locazione a società di autotrasporto di terreno da adibire a parcheggio– Durata del contratto disdetta · albergo– Indennità di avviamento in caso di mancato accordo sul rinnovo– Art.

iva– Versamento sul reddito soggetto a contribuzione alla cassa previdenziale di appartenenza Enpam fatturazione delle prestazioni– Modalità– Medico in regime dei mimini– Indicazioni da riportare in fattura ospedaliero · direzione di struttura complessa– Affidamento dell’incarico a professori universitari e ricercatori– Ammissibilità– Requisiti– Possesso di specializzazione e anzianità di servizio specifiche della struttura sanitaria di destinazione– Normativa · dirigente medico– Orario– Durata massima dell’orario settimanale– Definizione nell’ambito dell’assegnazione degli obiettivi annuali dell’impegno di servizio necessario eccedente l’orario dovuto– Art.INDICI ANALITICI N. quesito MINUSVALENZA 29 14 1801 — — (vedi anche PLUSVALENZA) — 876 — 21 1284 MARCHIO D’IMPRESA — — ammortamento– Durata dell’ammortamento ai fini civili e fiscali– Rinnovo del marchio– Deducibilità– Condizioni e durata– Normativa cessione– Criteri di valutazione come attività d’impresa/privata ai fini della tassazione dei proventi percepiti dal cedente 3 14 193 859 fondi comuni d’investimento– Minusvalenze emerse in sede di cessione/rimborso delle quote– Compensazione con plusvalenze ammessa da 1. 33/E/2011 partecipazioni · dossier titoli di diversi soggetti– Riunificazione in unico rapporto amministrato– Minusvalenze/plusvalenze– Trattamento fiscale · mancato utilizzo in compensazione su plusvalenza– Modalità di recupero della maggior imposta versata · riporto in dichiarazione da parte di contribuente che ha già utilizzato il modello 730– Presentazione del quadro RT di Unico 22 1345 2 31 35 114 1879 2145 MOBILI — commerciante e produttore di mobili– Mobili destinati alla sola esposizione e non vendibili– Ammortamento– Scrittura contabile montaggio e trasporto a cura di soggetto incaricato dal cedente– Obbligo di emissione del Ddt– Dati da riportare nel Ddt 14 21 34 877 1284 2094 MEDIATORE — civile · professionale– Corso di formazione per mediatore tenuto dalla Camera di commercio– Emissione di fattura esente Iva se la Camera di commercio è iscritta nell’elenco di cui al Dm 180/10 creditizio · collaboratore di società di mediazione creditizia– Apertura di partita Iva con cod. 66.2011– Applicazione vecchie regole– Salvaguardia prevista dalle Milleproroghe– Monitoraggio degli aventi diritto 29 1792 8 8 25 526 525 1497 MEDIAZIONE — civile · credito d’imposta ex Dlgs 28/2010– Modalità di fruizione · procedimento– Termine per la conclusione del procedimento– Obbligo di fissare un incontro prima della scadenza del termine 26 23 1539 1414 — — 5 16 308 972 MEDICO — — attività di libera professione– Attività svolta dopo il pensionamento– Accesso al regime dei contribuenti minimi 5% attività intramoenia– Medico specializzando– Ammissibile la libera professione intramuraria– Adempimenti dello specializzando– Richiesta all’azienda sanitaria– Comunicazione all’Università consulente tecnico di tribunale– Medico in pensione– Apertura di partita Iva come Ctu– Precedente attività occasional di Ctu svolta durante il rapporto di lavoro dipendente– Accesso al regime dei minimi consentito contributivo– Libera professione di ricercatore con p.2011– Circ. CONTENZIOSO.12. fascic.Iva– Diritto alla provvigione spettante solo agli iscritti al ruolo agenti di affari in mediazione– Sanzioni in caso di esercizio abusivo della professione — — — 3 32 183 1971 MOBILITÀ — iscrizione alle liste di mobilità– Accesso all’attività lavorativa– Previsti benefici contributivi per le assunzioni– Tipologie di contratti che mantengono l’iscrizione alle liste di mobilità– Criteri diversificati tra attività di lavoro dipendente/autonomo– Sospensione/riduzione dell’indennità– Normativa iscrizione alle liste di mobilità– Iscrizione– Termine per presentare la richiesta d’iscrizione– Decorrenza– Normativa riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti in cassa integrazione/mobilità– Accordi sottoscritti entro il 04. 14 Ccnl 2005 28 1698 MODELLO 730 — — 35 2192 730/2011 · oneri detraibili– Omessa indicazione– Integrazione– — Adempimenti 730/2012 · contributi a previdenza complementare risultanti da Cud 2012 ai punti 120 e 122– Non occorre indicazione nel modello 730 · riscatto di posizione individuale maturata presso fondo pensione risultante al punto 1 del Cud 2012– Indicazioni nel modello 730 28 1688 32 32 1954 1955 34 2 8 2092 — — — MODELLO 770 140 474 — presentazione– Società neocostituita con primo esercizio d’imposta di durata superiore all’anno solare– Termini per la presentazione 14 829 MODELLO F23 35 2191 (vedi anche RAVVEDIMENTO OPEROSO.22 immobiliare– Attività occasionale– No apertura p. N. N. quesito tiro veicoli a costo zero per rottamazione– Successiva vendita di pezzi di ricambio usati e carcasse a peso previa bonifica rimanenze– Criteri di valutazione– Beni obsoleti o deteriorati– Distruzione o trasformazione– Modalità di prova– Documentazione rimanenze– Merce– Mobili– Produttore e commerciante di mobili– Cambio di destinazione da mobili destinati alla vendita a mobili da esposizione– Riduzione delle rimanenze finali ed emersione di cespiti da ammortizzare– Scrittura contabile– Neutralità fiscale N. fascic. REGISTRO (IMPOSTA)) — 35 2193 contratti di locazione stipulati con diversi inquilini e concernenti singoli immobili– Registrazione separata– Compilazione di un modello F23 per ogni contratto 9 566 MILITARE — compatibilità con altra attività– Iscrizione ad albo professionale per esercizio saltuario di libera professione– Inammissibilità 25 1527 MODELLO F24 — compilazione · ravvedimento operoso– Rigo relativo alla sanzione– Anno di riferimento da indicare 14 864 Pagina 54 .19.7.

CONTROVERSIE STRADALI) — infrazioni stradali — 9 1 1 14 589 64 62 891 · annullamento in autotutela– Presupposti e condizio· notifica– Veicolo cointestato– Decesso di un proprie· · ni di ammissibilità tario e obblighi di denuncia al Pra da parte degli eredi– Normativa pagamento– Termini– Rilevanza del periodo di sospensione feriale dei termini processuali– Normativa ricorso– Proposizione al prefetto o al giudice di pace– Modalità e termini– Art. N. N. 203 cod. quesito N. ONERI DETRAIBILI) NOLEGGIO — auto · registro dei noleggi– Noleggio gratuito a clienti da Pagina 55 .000 euro– Adempimenti · conto corrente estero con deposito superiore a 10. fascic. quesito MODELLO UNICO 2012 – PERSONE FISICHE — — addizionale regionale Lazio– Aliquota applicabile cittadino italiano trasferito in Gran Bretagna nell’aprile 2011– Lavoro dipendente– Adempimenti in Unico 2012 11 23 660 1369 — MONITORAGGIO FISCALE (vedi anche DICHIARAZIONE REDDITI) abitazione principale– Interessi e oneri accessori– Detrazione · accollo di mutuo per abitazione principale di parente da parte di soggetto già titolare di mutuo per la propria abitazione principale– Detrazione interessi limitata al solo mutuo sitpulato per l’abitazione principale personale · acquisto di abitazione confinante a quella per la quale già si fruisce della detrazione– Futuro accorpamento– Detrazione sull’acquisto della nuova abitazione– Decorrenza · acquisto e ristrutturazione– Detrazione interessi a decorrere dalla data di trasferimento nell’immobile 1 3 29 22 29 1 1 24 32 1762 1310 1759 4 8 1453 1958 — — — — assegnazione beni a familiari/soci · immobile– Società immobiliare– Concessione a familiare di socio di immobile mediante locazione/comodato– Comunicazione all’Agenzia delle Entrate– Tassazione in capo all’utilizzatore– Indeducibilità dei costi per l’impresa immobli all’estero ricevuto per successione– Valore da indicare nel quadro RW quadro RW · azioni svizzere– Valore superiore a 10.INDICI ANALITICI N. Strada 32 2002 N NEGOZIO — immobile accatastato C/1 magazzino– Richiesta da parte del Comune di accertamento di conformità urbanistica ai fini del rilascio dell’autorizzazione amministrativa per l’esercizio dell’attività commerciale– Legittimità 19 1146 MURO — di confine · fondi confinanti– Accordo mediante scrittura privata per erigere muro di confine– Opera non realizzata– Vendita di un fondo– No obbligazione per acquirente 28 1740 MUTUO (vedi anche BANCA.000 euro– Non occorrono indicazioni trasferimenti di denaro– Compenso erogato in contanti all’estero– Modalità di trasferimento in Italia del compenso · acquisto e ristrutturazione– Stipula di mutuo misto– · cointestazione del mutuo con immobile di proprietà 14 20 28 28 15 20 853 1198 1694 1693 915 1200 Detrazione interessi– Modalità · cointestazione del mutuo tra figlio e genitore con im· · · · · di un solo cointestatario– Detrazione– Limiti 15 5 1 914 272 5 mobile di proprietà del solo figlio– Detrazione al 50% spettante al figlio cointestazione tra coniugi con immobile di proprietà di uno solo– Detraibilità– Limiti cointestazione tra coniugi con immobile di proprietà di uno solo– Ristrutturazione– Detrazione della quota del coniuge non proprietario fiscalmente a carico da parte dell’altro coniuge– Inammissibilità cointestazione tra padre e figlio con immobile di proprietà del figlio– Criteri di detrazione coniuge separato mutuatario di immobile asseganto all’altro coniuge e al figlio e utilizzato come abitazione principale– Detrazione ammessa coniugi cointestatari di immobile e mutuo– Ripartizione della detrazione– 50% per ogni coniuge indipendentemente dalla percentuale di possesso dell’immobile interessi da parte del socio assegnatario– Modalità 2 26 32 89 1538 1959 · cooperativa edilizia a proprietà divisa– Detrazione · estinzione anticipata– Penale– Detraibilità · estinzione di mutuo stipulato dopo precedente estinzione di altro mutuo– Stipula di un terzo mutuo e calcolo degli interessi passivi residui · estinzione vecchio mutuo e riaccensione di nuovo per un importo superiore a quanto residuava per la ristrutturazione dell’immobile– Detrazione interessi– Ammissibilità– Criteri di calcolo · interessi– Pagamento da conto corrente cointestato con il coniuge non mutuatario e non proprietario dell’immobile– Irrilevanza · interruzione infrannuale/ultrannuale dell’utilizzo come abitazione principale per lavori di ristrutturazione– Effetti sulla detrazione degli interessi · polizza vita– Stipula subordinata al rilascio del mutuo– Non è considerata spesa accessoria– Indetraibilità · preammortamento– Interessi– Detraibilità · stipula di due mutui nel medesimo anno per l’acquisto dell’abitazione principale– Detrazione interessi ammessa per entrambi · successione a coniuge e figlio– Accollo del mutuo da parte del figlio e stabilimento della residenza nell’immobile caduto in successione– Detrazione interessi in capo al figlio · successione tra coniugi e accollo del mutuo– Detrazione interessi in capo al coniuge superstite · termini per adibire l’immobile ad abitazione principale · trasferimento della residenza– Perdita del diritto alla detrazione– Decorrenza estinzione anticipata · prestiti Inpdap– Regole per la concessione di prestiti a favore del dipendente pubblico– Estinzione mutuo per abitazione– Ammissibilità/Inammissibilità 17 26 28 28 996 1540 1685 1692 7 14 15 22 26 409 826 910 1319 1564 34 1 35 20 28 14 2067 2 2148 1191 1689 822 MOTOCICLO — concessionario auto/moto– Acquisto di veicolo di cortesia o destinato alla prova su strada– Aliquota Iva ordinaria 26 1561 11 11 35 23 656 655 2147 1366 MULTE (vedi anche NOTIFICA.000 euro– Adempimenti · conto corrente in Banca italiana all’estero– Non sussistono adempimenti · denaro trasferito all’estero mediante trasposrto al seguito– Non sussistono obblighi di compilazione del quadro RW · denaro trasferito in Italia da conto corrente detenuto nella Città del Vaticano da soggetto fiscalmente residente in Italia e lavoratore dipendente nella Città del Vaticano– Non sussistono adempimenti · denaro trasferito in Italia dall’estero con bonifico per acquisto di azienda in Italia– Non sussistono adempimenti · donazione a parente negli Stati Uniti tramite bonifico bancario– Non occorre indicazione · immobile all’estero di proprietà di soggetto avente doppia cittadinanza– Vendita dell’immobile e acquisto della sola cittadinanza italiana con trasferimento in Italia del ricavato della vendita– Adempimenti · immobile negli Stati Uniti di cittadino italiano ivi residente ma non iscritto all’Aire– Adempimenti · mutuo stipulato con banca estera– Non sono previsti adempimenti · titoli esteri di importo inferiore a 10. fascic.

quesito parte di carrozziere/autonoleggiatore– Inquadramento ai fini Iva– Obbligo di indicazione nei registri Iva indipendentemente dal valore della prestazione Detrazione dei canoni– Ammissibilità– Documentazione N. fascic. ACCERTAMENTO) — — — — accertamento · irreperibilità assoluta del destinatario– Presupposti– Ricerche anagrafiche atti giudiziari– Accesso ai contenuti limitato al solo destinatario– Finalità di tutela della privacy– Ammissibile il ricorso in giudizio per danni subiti dal destinatario in caso di diffusione illecita di dati atti giudiziari– Procedura– Adempimenti in caso di destinatario irreperibile o indirizzo insufficiente 6 367 26 5 34 1545 271 2068 11 8 713 520 — 1 3 O ONERI DEDUCIBILI — — — adozioni 29 22 29 1 1 24 32 1762 1310 1759 4 8 1453 1958 · acquisto e ristrutturazione– Stipula di mutuo misto– 22 12 1311 725 · internazionali– Ripartizione tra i coniugi delle spese — — — sostenute assegni da separazione/divorzio · somma periodica riconosciuta a titolo di pagamento di bollette di utenze domestiche– Deducibilità contributi · assistenza sanitaria– Contributi versati per familiari fiscalmente non a carico– Deducibilità– Presupposti e condizioni · borsa di studio esente Irpef– Contributi previdenziali versati– Indeducibilità · collaboratori familiari– Contributi versati da datore di lavoro– Deducibilità con applicazione del principio di cassa · fondi integrativi– Contributi riportati al punto 129 del Cud– Non vanno indicati in dichiarazione dei redditi · fondi sanitari integrativi– Contributi versati da coniuge che risulta a carico– Deduzione da parte del coniuge capiente Irpef– Inammissibilità · professionista– Versamento con MAV scadente sabato 31 dicembre e pagamento avvenuto il 2 gennaio– Individuazione del periodo d’imposta cui riferire la deduzione dei contributi · volontari Inps versati per conto di coniuge a carico titolare di soli redditi di fabbricati– Deduzione in capo al familiare a carico fino alla capienza Irpef e deduzione dell’eccedenza da parte dell’altro coniuge– Ammissibilità erogazioni liberali · a Onlus– Erogazioni liberali da parte di impresa– Importo massimo deducibile indennità di disoccupazione indebitamente percepita– Restituzione e recupero delle imposte versate somme incassate in seguito a transazione di causa di lavoro– Assoggettamento a tassazione– Successiva restituzione– Deducibilità delle imposte pagate · cointestazione del mutuo con immobile di proprietà · cointestazione del mutuo tra figlio e genitore con im· · · · · di un solo cointestatario– Detrazione– Limiti mobile di proprietà del solo figlio– Detrazione al 50% spettante al figlio cointestazione tra coniugi con immobile di proprietà di uno solo– Detrazione– Limiti cointestazione tra coniugi con immobile di proprietà di uno solo– Ristrutturazione– Detrazione della quota del coniuge non proprietario fiscalmente a carico da parte dell’altro coniuge– Inammissibilità cointestazione tra padre e figlio con immobile di proprietà del figlio– Criteri di detrazione coniuge separato mutuatario di immobile asseganto all’altro coniuge e al figlio e utilizzato come abitazione principale– Detrazione ammessa coniugi cointestatari di immobile e mutuo– Ripartizione della detrazione– 50% per ogni coniuge indipendentemente dalla percentuale di possesso dell’immobile interessi da parte del socio assegnatario– Modalità Detrazione interessi– Modalità 17 35 26 29 28 998 2146 1537 1764 1686 2 26 32 89 1538 1959 · cooperativa edilizia a proprietà divisa– Detrazione 12 726 17 26 28 28 996 1540 1685 1692 · estinzione anticipata– Penale– Detraibilità · estinzione di mutuo stipulato dopo precedente estin- 31 36 29 35 1876 2222 1761 2142 ONERI DETRAIBILI (vedi anche EDILIZIA– Edilizia– Ristrutturazione– Detrazione Irpef/Ires. quesito 26 1 15 15 1546 1 908 908 23 1380 · locazione da parte di studenti universitari– Detrazio· locazione da parte di studenti universitari– Detrazione dei canoni– Locazioni all’estero– Indetraibilità ne dei canoni– Presupposti · master universitario– Detraibilità– Presupposti locazione abitazione principale – detrazione canone · figlio a carico intestatario di contratto di affitto di abitazione principale– Detrazione dei canoni in capo ai genitori– Inammissibilità– Detrazione possibile solo in caso di studenti universitari · presupposti · trasferimento di lavoratore dipendente nel comune sede di lavoro– Detrazione canoni– Presupposti mutuo abitazione principale · accollo di mutuo per abitazione principale di parente da parte di soggetto già titolare di mutuo per la propria abitazione principale– Detrazione interessi limitata al solo mutuo sitpulato per l’abitazione principale personale · acquisto di abitazione confinante a quella per la quale già si fruisce della detrazione– Futuro accorpamento– Detrazione sull’acquisto della nuova abitazione– Decorrenza · acquisto e ristrutturazione– Detrazione interessi a decorrere dalla data di trasferimento nell’immobile NOTIFICA (vedi anche CONTENZIOSO. Com– Detrabilità · esame di Stato– Corso di preparazione sostenuto da ordine professionale– Indetraibilità · locazione da parte di studenti universitari all’estero– 17 999 20 22 1192 1315 — — — 24 2 1451 92 zione di altro mutuo– Stipula di un terzo mutuo e calcolo degli interessi passivi residui · estinzione vecchio mutuo e riaccensione di nuovo per un importo superiore a quanto residuava per la ristrutturazione dell’immobile– Detrazione interessi– Ammissibilità– Criteri di calcolo · interessi– Pagamento da conto corrente cointestato con il coniuge non mutuatario e non proprietario dell’immobile– Irrilevanza · interruzione infrannuale/ultrannuale dell’utilizzo come abitazione principale per lavori di ristrutturazione– Effetti sulla detrazione degli interessi · polizza vita– Stipula subordinata al rilascio del mutuo– Non è considerata spesa accessoria– Indetraibilità · preammortamento– Interessi– Detraibilità · stipula di due mutui nel medesimo anno per l’acquisto dell’abitazione principale– Detrazione interessi ammessa per entrambi · successione a coniuge e figlio– Accollo del mutuo da parte del figlio e stabilimento della residenza nell’immobile caduto in successione– Detrazione interessi in capo al figlio · successione tra coniugi e accollo del mutuo– Detrazione interessi in capo al coniuge superstite · termini per adibire l’immobile ad abitazione principale · trasferimento della residenza– Perdita del diritto alla detrazione– Decorrenza scuola materna– Indetraibilità spese funebri · nipoti– Detrazione per spese sostenute per i nonni– Ammissibilità spese mediche e di assistenza · coniugi separati– Spese sostenute per i figli– Intestazione della fattura e diritto alla detrazione · corso di nuoto prescritto da ortopedico– Indetraibilità 34 1 35 20 28 14 2067 2 2148 1191 1689 822 11 11 35 23 11 2 2 22 656 655 2147 1366 657 90 91 1316 Pagina 56 . MUTUO) — — — contributi assicurativi · polizza auto con inclusa assicurazione infortuni del conducente– Detraibilità/indetraibilità per la quota relativa all’assicurazione infortuni– Criteri erogazioni liberali · bonifico effettuato a fine anno con valuta per il beneficiario decorrente dall’anno successivo– Individuazione del periodo d’imposta cui imputare la detrazione · contributo a scuola per offerta formativa– Detraibilità– Presupposti istruzione · corso di perfezionamento universitario post diploma tenuto dal consorzio universitario For.INDICI ANALITICI N. N. N. fascic.

375/E/2002 oggetti d’oro acquistati presso gioiellerie/compro oro da parte di impresa svolgente attività di recupero metalli preziosi e banco metalli– Condizioni per l’applicazione del reverse charge o del regime del margine oggetti d’oro e rottami acquistati presso privati– Cessione a fonditore per la trasformazione e recupero del materiale prezioso– Modalità di fatturazione– Applicazione del reverse charge verghe aurifere con titolo 750 millesimi– Commercio– Adempimenti– Regime Iva 36 2211 PATENTE AUTO (vedi anche MULTE. quesito N. 96. fascic.48056/89 · contributo di solidarietà– Prelievo sulle pensioni d’oro– Incremento dal 10% al 15% sulla quota eccedente i 200mila euro– L. PREVIDENZA) PARTECIPAZIONI (vedi anche AZIONI) — — — cessione · minusvalenza– Riporto in dichiarazione da parte di contribuente che ha già utilizzato il modello 730– Presentazione del quadro RT di Unico · non qualificate– Mancanza di rivalutazione– Cessione con incasso frazionato– Determinazione del costo fiscalmente riconosciuto ai fini del calcolo della plusvalenza · pagamento rateizzato– Plusvalenza– Versamento imposta– Applicazione del principio di cassa · vendita a prezzo inferiore– Utilizzo del valore risultante da perizia di stima come valore di riferimento per l’agenzia delle Entrate in caso di accertamento– Illegittimità estere– Cfc– Applicabilità dell’art. 67 Tuir solo ai fini delle imposte dirette. 96.02. no Irap intestazione fiduciaria– Irrilevanza ai fini della tassazio- — 35 2145 agevolazioni · accesso anticipato al pensionamento– Lavori usuran- — 23 34 1392 2087 — 1 22 26 1321 ti– Attività che rientrano nel beneficio– Turnisti– Computo del periodo svolto nell’ attività usurante– Rientra nel calcolo il periodo di assenza per malattia arretrati · pagamento– Pensionato con pendenze esattoriali per mancato pagamento di multe stradali– Modalità e limiti al pignoramento dei crediti pensionistici– Giurisprudenza calcolo · contributi utili al pensionamento– 52 settimane per anno– Metodo applicato sui periodi residui– Arrotondamento– Mess.000 euro– · · · · · · · · · · · · · se– Detrazione in capo al coniuge– Presupposti Ricovero in Rsa– Spese per prestazioni sanitarie– Detraibilità laserterapia per correzione miopia– Detraibilità materassi ortopedici– Detraibilità/indetraibilità– Presupposti osteopatia– Indetraibilità pannoloni per incontinenti– Presupposti per la detraibilità– Prescrizione medica/autocertificazione preparazioni magistrali a cura di farmacisti– Detraibilità provetet per analisi– Detraibilità psicoterapia– Detraibilità ricovero in istituto– Retta– Distinzione tra spese mediche vere e proprie e spese di assistenza rimborsate a fronte di polizze assicurative personali– Condizioni per la detraibilità rimborso da polizza sanitaria privata con premio versato da datore di lavoro– Detraibilità delle spese mediche rimborsate siringhe– Detraibilità termometro– Acquisto– Detraibilità visite mediche– Detraibilità– Presupposti– Franchigia zione assistita– Indetraibilità 20 26 23 11 11 24 24 12 29 20 20 1 22 29 26 26 1196 1547 1370 659 658 1450 1452 724 1763 1189 1197 7 1318 1763 1544 1543 — 22 1347 PART– TIME — passaggio da full time a part time– Dipendente pubblico– Richiesta– Obbligo di riscontro da parte dell’Ente entro 60 giorni dalla domanda– No silenzio assenso– Necessario il consenso espresso dell’ente 19 1165 PASSO CARRAIO (vedi anche TRIBUTI LOCALI– Tassa Tosap/canone Cosap) — segnaletica– Divieto di parcheggio nell’area antistante– Posizionamento subordinato all’autorizzazione dell’ente proprietario e al pagamento della tassa– Vietata la collocazione del segnale a iniziativa del privato 28 1742 ORO — — acquisti di beni e servizi da parte di "compro oro"– Detraibilità– Applicazione del reverse charge– No prorata acquisti effettuati presso privati da impresa– Emissione di ricevuta di pagamento da parte dei privati– Registrazione delle ricevute in contabilità generale– No indicazione degli acquisti nel quadro VF della dichiarazione Iva oggetti d’oro acquistati da gioielleria presso privati e venduti a fornitore per realizzazione di altri oggetti destinati alla rivendita– Applicazione reverse charge– Ris.111/2011 · perequazione automatica– Manovra Monti– Blocco 20 1230 6 390 16 5 974 321 Pagina 57 . n. CIRCOLAZIONE STRADALE) — 1 24 — — 20 1211 — — 36 2205 — 7 2 439 107 — — guida in stato di ebbrezza– Sanzioni– Richiesta da parte dell’imputato di sostituire la pena detentiva e pecuniaria con lavoro di pubblica utilità– Effetti sulle sanzioni accessorie della sospensione della patente e confisca veicolo prescrizioni e limitazioni alla guida della Commissione medica– Obbligo di osservanza anche in caso di inesatta indicazione sulla patente di guida– Opportuna l’integrazione delle indicazioni sulla patente rinnovo · rinnovo– Soggetto ultraottantenne– Medico monocratico competente per il rinnovo– Documentazione da esibire · soggetto ultraottantenne– Validità biennale o annuale– Medico monocratico competente per il rinnovo · soggetto ultrasettantenne– Applicazione di protesi ad anca– Medico monocratico competente per rinnovo sospensione– ritiro · ritiro per infrazione– Patente estera– Ammissibilità– Art. fascic.01– Attività svolta presso il domicilio dei clienti– Cod. N.2007– Modalità di certificazione 18 1098 · embrioni– Congelamento per trattamento di feconda· incapienza d’imposta da parte di chi sostiene le spe· invalido civile con reddito inferiore a 40. Strada 28 1741 26 1606 15 15 24 1 951 949 1485 61 P PARRUCCHIERE — codice ateco da utilizzare– Attività svolta in appositi locali– Cod. N.12. 129 cod. quesito ne– Applicazione delle regole ordinarie relative alle partecipazioni qualificate e non qualificate società di capitali– Liquidazione– Modalità di tassazione dell’utile percepito dal socio in sede di rimborso delle quote e della distribuzione delle riserve– Aliquote applicabili alle riserve formatesi ante/post 31.02 17 1009 PENSIONATO — contributi · socio e amministratore di snc che riscuote solo canoni di locazione di capannone– Iscrizione alla gestione commercianti– Soggetto 70enne senza versamenti contributivi– Escluso lo sconto previsto per i pensionati ultra 65enni 16 973 PENSIONE (vedi anche CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI. ENASARCO.INDICI ANALITICI N.02.

2011– In attesa della salvaguardia per chi resta fuori 8 515 27 1625 32 1993 10 625 18 5 5 10 10 16 26 27 34 27 27 34 1131 316 315 622 625 962 1589 1627 2138 1633 1618 2131 · spezzoni contributivi– Versamenti alla gestione lavo20 6 10 10 16 27 1232 381 633 616 965 1622 — — · prosecuzione del rapporto di lavoro– Risoluzione d’- — — ufficio al raggiungimento del requisito massimo contributivo– Affidamento successivo di incarico al pensionato– Ammissibilità limitata integrazione al minimo · fruizione– Titolare di due o più pensioni– Riconoscimento dell’integrazione al minimo su una pensione– Criteri di applicazione invalidità e inabilità · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti invalidi– Applicazione nuove regole per le invalidità inferiori al 80%– Anticipo pensionistico con inabilità accertata superiore– Art.24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti contributivi entro il 2017– Donne 41 anni più un mese/uomini 42 anni più un mese entro 2012– Pensione anticipata a 64 senza penalizzazione sulla quota pensionistica– Escluso il settore pubblico– Art.b riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavoratore autonomo– Applicazione nuova regole– Requisiti per l’accesso alla pensione anticipata o di vecchiaia– Art.1.2012– Nessuna penalizzazione sul calcolo retributivo in caso di prosecuzione contributiva quota pensionistica– Riforma Monti– Soglia dei 18 anni di contribuzione al 31. 16 L.01. 233/1990 cumulo · cumulo con altri redditi– Pensionato con attività di lavoro autonomo/dipendente– Incumulabilità– Abolizione del cumulo dal 1. 24 L. 72 Dl 112/08– Quinquennio antecedente la maturazione dei requisiti pensionistici– Abrogata dalla riforma Monti a partire dal 6.1. 58 euro– Art.405. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti dal 2012– Donne 41 anni/uomini 42 anni più 32 1994 34 2137 8 5 27 511 309 1613 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · 35 2182 31 1930 18 1126 · 27 1614 Pagina 58 .2009 · prosecuzione dell’attività lavorativa– Soggetto in quiescenza– Ripresa dell’attività lavorativa subordinata– Ammissibilità in assenza di coincidenza con la data di decorrenza del trattamento pensionistico dipendente pubblico · anticipo pensionistico– Scelta del calcolo nel sistema contributivo– Condizioni per beneficiare dell’opzione– Penalizzazione sul calcolo pensionistico · esonero dal servizio anticipato– Art.INDICI ANALITICI N.8 Dlgs 503/92 23 1428 2 148 ratori dipendenti e autonomi– Totalizzazione gratuita nella gestione autonoma– Uscita pensionistica con le regole dei lavoratori autonomi– L. lett.2011– Calcolo contributivo dal 01.01. fascic. 05 euro) e al limite maggiorato di 1. 214/2011 reversibilità · assegno di invalidità– Indennità non reversibile ai soggetti superstiti– L.12.12. c.12. quesito — 8 513 sistema contributivo · · calcolo quote– Contribuzione maturata oltre i 40 · 6 10 382 628 · quota pensionistica– Riforma Monti– Applicazione · anni– Maggiorazione dell’importo– Applicazione del sistema contributivo a partire dal 01. N.2012– Riforma Monti esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributivo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Uscita unica per le insegnanti nell’anno in cui maturano i requisiti– Riforma Monti– L.12. 58 euro– Art.405. 05 euro) e al limite maggiorato di 1. 10 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavoratori precoci– Inizio attività prima dei 18 anni– Nessun beneficio previsto dalla riforma– Art.441. 24 L. 222/84 · cumulo con altri redditi– Riduzione per redditi personali che superano tre volte il trattamento minimo Inps– Redditi esclusi dal cumulo · pensione indiretta– Soggetti deceduti prima del pensionamento– Pensione ai superstiti– Inammissibile il recupero dei contributi versati · pensione indiretta– Soggetto dichiarato inabile al 100% successivamente al decesso– Incremento dell’anzianità contributiva– Criteri · soggetti aventi diritto– Decesso di figlio celibe senza prole– Genitori– Diritto alla fruizione se conviventi a carico– Possesso del requisito anagrafico e di reddito · soggetti aventi diritto– Soggetti inabili conviventi/non conviventi con il de cuius– Verifica della condizione di non autosufficienza.24.95– Versamenti alla gestione lavoratori dipendenti e autonomi– Ricongiunzione contributiva– Liquidazione nelle gestioni speciali autonome– Modalità di calcolo pensionistico– Art.2012– Riforma Monti del sistema di calcolo retributivo sino al 31.01. 24.12.2011– Calcolo contributivo dal 01. 24.2012– Modalità N. N. 214/2011 quota pensionistica– Contribuzione maturata oltre i 40 anni– Maggiorazione dell’importo– Applicazione del sistema contributivo a partire dal 01.2011– Approvati gli esoneri entro il 4. quesito rivalutazione per pensioni di importo superiore a tre volte il trattamento minimo Inps (1. 214/11 vo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Uscita unica per le insegnanti– Modalità di calcolo degli stipendi esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributivo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Vigente sino al 2015– Penalizzazione sulla quota pensionistica– Finestra di uscita fruibile entro la scadenza 2015 6 382 10 27 630 1630 34 2130 · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributi· 27 1623 10 32 618 1999 · quota pensionistica– Soglia dei 18 anni di contribuzio- — — ne al 31.95– Applicazione del sistema di calcolo retributivo sino al 31. 15– bis.12. c. fascic.95– Versamenti alla gestione lavoratori dipendenti e autonomi– Ricongiunzione contributiva– Liquidazione nelle gestioni speciali autonome– Modalità di calcolo– Art. Inps 35/2012 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Primo accredito contributivo dal 1° gennaio 1996– Pensione anticipata a 63 anni– Agevolazione non applicabile con un solo accredito contributivo ante 1996– Art.12. della vivenza a carico per il disabile convivente e del mantenimento del il disabile non convivente– Criteri 16 8 23 6 20 32 16 961 513 1426 378 1233 1997 956 — · Contribuzione mista– Attività subordinata/autonoma– Applicazione nuova regole– Prospettive di uscita– Calcolo applicato riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Contribuzione volontaria– Efficacia del versamento volontario– Acquisizione dei requisiti pensionistici entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore della nuova norma– Art.01. c. 233/1990 supplementare · pensionato in attività di libera professione– Iscrizione alla gestione separata Inps– Applicazione della contribuzione minima– Supplemento pensionistico– Applicazione del calcolo contributivo– Criteri · pensionato– Attività di docente nel pubblico impiego– Accorpamento dell’ente Inpdap in Inps– Richiesta di supplemento pensionistico– Modalità invariata · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Pensionato con attività di lavoro autonomo– Iscritto alla gestione separata Inps– Nuovo requisito anagrafico per l’erogazione della quota supplementare 5 329 8 515 31 6 1929 393 27 1641 Pensione anticipata 16 27 26 27 27 34 967 1612 1586 1635 1647 2133 — decorrenza · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · — perequazione automatica– Manovra Monti– Blocco rivalutazione per pensioni di importo superiore a tre volte il trattamento minimo Inps (1.3 Lavori usuranti– Personale viaggiante del trasporto pubblico– Restano in vigore le disposizioni speciali pre riforma– Circ.441. c. 16 L. 214/11 sistema retributivo · soglia dei 18 anni di contribuzione al 31.

c.12. fascic. c. c. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavori usuranti– Lavoratore notturno– Verifica dell’orario di lavoro ai fini della qualificazione di lavoro usurante riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavori usuranti– Pensionamento anticipato– Soggetti beneficiari– Requisiti a regime e requisiti in via transitoria– Specifiche sul lavoro notturno– Art. 24 Soggetti invalidi– Applicazione nuove regole per le invalidità inferiori al 80%– Anticipo pensionistico con inabilità accertata superiore– Art. 2quater Decreto Milleproroghe N.2011– Uscita differita– Mantenimento delle vecchie regole con uscita in qualunque momento– Art.2011– Limite massimo ammesso– Decreto ministeriale Lavoratori precoci– Inizio attività prima dei 18 anni– Nessun beneficio previsto dalla riforma– Art.2011– Contributi Inps/Inpdap– Applicazione vecchie regole con ricongiunzione contributiva/totalizzazione– Art.2011– Lavoratore dipendente– Pensione anticipata a 64 anni con 35 anni di contributi nel 2012– Art. c. 6 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti nati nel 1960 con 30 anni di contributi al 2012– Duplice opzione di uscita– Pensione anticipata/vecchiaia– Circ.12. 24. Inps 35/2012 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti conseguiti entro 31. 24. 24. c.12.2011– Applicazione vecchie regole se autorizzate entro il 04. 24.8 L. 15– bis 18 5 1125 312 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Conseguimento del diritto entro il 31. 24.1.12.3 Raggiungimento dei requisiti durante lo stato di mobilità– Contributi utili alla formazione dell’anzianità contributiva pensionistica– Circ. c. quesito aspettativa di vita– Pensione anticipata senza penalizzazione sul calcolo– Acquisizione delle competenze entro il 2017 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti dal 2012– Donne 41 anni/uomini 42 anni più aspettativa di vita– Pensione anticipata senza penalizzazione sul calcolo– Acquisizione delle competenze entro il 2017– Contributi figurativi utili– Art.2011– Limite massimo ammesso– Salvaguardia prevista dal Dm in attesa di emanazione– Art.15 bis · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnante donna– Uscita progressiva dal 2012– Pensione di vecchiaia a 66– Minimo contributivo di 41 anni e un mese– Applicazione dell’aspettativa di vita– Art.243/2004 Raggiungimento dei requisiti con versamenti volontari– Applicazione vecchie regole se autorizzate entro il 04.2013– Criteri di uscita Esodati– Prosecuzione volontaria dei contributi– Acquisizione dei requisiti pensionistici dopo il 31. 24.8 Dlgs 503/92 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti nati nel 52– Quota 96 entro il 2012– Pensione anticipata con età anagrafica non inferiore a 64 anni– Incremento contributivo legato alla speranza di vita– Art.INDICI ANALITICI N. c.15 bis riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Esercizio dell’opzione di calcolo con il sistema contributivo– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Vigente sino al 2015– Penalizzazione sulla quota pensionistica 10 631 5 16 316 962 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Pensione anzianità — decorrenza Requisiti– 40 anni contributivi conseguiti dal 2012– Applicazione nuova regole– Accesso con età anagrafica inferiore ai 62 anni– Penalizzazione sul calcolo pensionistico– Art.12.1. 24. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota 96 conseguita entro 31.2011– Limite massimo ammesso– Salvaguardia Milleproroghe 6 5 5 394 319 322 5 5 16 330 315 955 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · Requisiti– Quota 97 conseguita dal 2012– Lavoratore autonomo– Applicazione nuova regole– Accesso alla pensione anticipata o di vecchiaia– Art. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavori usuranti– Domanda di pensionamento anticipato– Termini per la presentazione– Conseguenze in caso di presentazione tardiva– Art. 6.10 Requisiti– Quota 38/60 conseguita nel 2011– Lavoratore autonomo– Applicazione nuove regole– Accesso alla pensione anticipata o di vecchiaia– Art. c. 2 L. 24.24. N.12. · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Nuovi requisiti di uscita nel pubblico impiego– Quiescenza anticipata/vecchiaia · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Primo accredito contributivo dal 1° gennaio 1996– Pensione anticipata a 63 anni– Non applicabile con un solo accredito contributivo ante 1996– Art. c. N. 24– Criteri · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnanti– Requisiti– 40 anni di contribuzione maturati al 2012– Applicazione nuove regole– 41 anni di contribuzione più aspettativa di vita– Penalizzata l’uscita con età anagrafica inferiore a 62 anni– Art. c.3 6 8 386 514 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · 10 619 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Esodati Poste Italiane– Acquisizione dei requisiti pensionistici dopo il 31. fascic. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavori usuranti– Personale viaggiante del trasporto pubblico– Restano in vigore le disposizioni speciali pre riforma– Circ. 15– bis riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Riscatto contributivo– Laurea e servizio militare– Utili per incrementare il montante pensionistico e anzianità contributiva– Uscita anticipata/vecchiaia– Art. c. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisito minimo contributivo di 20 anni– Pensione anticipata a 64 anni con età anagrafica di 60 anni entro il 2012 se più favorevole alla pensione di vecchiaia– Art. c. Inps 35/2012 31 1928 27 27 1644 1615 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 12 34 779 2138 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · 26 26 5 27 16 1587 1588 309 1613 971 26 1586 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 10 26 27 20 32 623 1588 1612 1229 1992 · · · · 10 634 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– — Totalizzazione/Ricongiunzione– Spezzoni contributivi– Inps/Gestioni diverse– Scelta dell’istituto più conveniente ai fini di quiescenza– Penalizzazione sulla quota per le pensioni anticipate dipendenti pubblici · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnante donna– Uscita a 64 anni con 35 anni e 60 anni entro il 2012– Opzione valida solo per il settore privato– Possibile il trasferimento dei contributi in Inps– Ricongiunzione onerosa– Art. quesito · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 31 1932 · — 27 27 27 1619 1642 1634 Uscita a 64 anni con 35 anni e 60 anni entro il 2012– Opzione valida solo per il settore privato– Applicazione nuove regole– Art.12. 24.12. 29/79 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 5 27 325 1628 26 32 1590 2000 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 31 1930 5 5 311 313 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · 27 1617 27 1636 12 773 27 1616 Pagina 59 . 15– bis 5 314 5 320 Esodati– Condizioni per applicare le vecchie regole– Emanazione decreto ministeriale– Limite numerico degli aventi diritto– Fondi stanziati su base annua riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Esodati– Condizioni per applicare le vecchie regole– Rapporto di lavoro risolto per accordo individuale/accordi collettivi– Validità accordi siglati presso gli ispettorati del lavoro entro 6.3 Lavori usuranti– Domanda di pensionamento anticipato– Finestra d’uscita– Art. Inps 35/2012 23 1430 34 2136 16 959 10 629 27 27 35 1632 1640 2182 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 6 383 Prosecuzione volontaria dei contributi– Autorizzazione entro 2004/2007 ante riforma– Ammissibile l’interruzione dei versamenti e prosecuzione lavorativa– Applicazione vecchie regole– Art.2011– Applicazione vecchie regole se autorizzate entro il 04.24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti dal 2012– Donne 41 anni/uomini 42 anni più aspettativa di vita– Pensione anticipata senza penalizzazione sul calcolo– Acquisizione delle competenze entro il 2017– Contributi figurativi utili– Art.12.

24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavoratore autonomo– Applicazione nuova regole– Requisiti per l’accesso alla pensione anticipata o di vecchiaia– Art.12.2012– Art.11 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore privato– Uscita progressiva nella pensione di vecchiaia– Applicazione dell’aspettativa di vita– Art.12. 24.2011– Uscita con la finestra di 12 mesi– Applica- 5 27 27 32 34 310 1637 1635 1995 2135 16 32 966 1996 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · Requisito minimo contributivo di 20 anni– Lavoratori dipendenti/autonomi– Uscita progressiva per età anagrafica in base agli incrementi della speranza di vita– Art. fascic. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisiti maturati entro 2011– Applicazione vecchie regole– Calcolo contributivo dal 2012– Art. 24 Requisito contributivo di 15 anni entro il 1992– Emanazione decreto ministeriale per accesso pensionistico con le regole previgenti– Accesso in vigore con minimo contributivo di 20 anni– Circ. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavoratori precoci– Inizio attività prima dei 18 anni– Nessun beneficio previsto dalla riforma– Art. 24. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Pensionato con attività di lavoro autonomo– Iscritto alla gestione separata Inps– Nuovo requisito anagrafico per l’erogazione della quota supplementare riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti inferiori alla quota prevista entro il 2011– Lavoratore dipendente autonomo– Applicazione nuova regole– Accesso alla pensione di vecchiaia– Art. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota ed età anagrafica conseguiti entro il 31.12. c. 24.18 27 1639 20 1231 · 27 1643 27 1641 10 10 628 620 27 1645 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · 10 624 5 326 · 16 964 10 619 · 12 776 5 314 6 6 379 380 18 6 16 10 26 1130 388 981 632 1584 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti conseguiti dal 2012– Applicazione nuove regole– Calcolo applicato– Modalità di erogazione della liquidazione Requisiti– 40 anni di contribuzione entro 2011– Applicazione vecchie regole– Esclusa penalizzazione con età inferiore a 62 anni prevista dal 2012 con la nuova riforma– Art. fascic.1996 con applicazione del calcolo esclusivamente contributivo– Art. 24.3 Libero professionista– Iscritto alla gestione separata Inps– Applicazione nuove regole– Requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia– Art. c. c. 24 6 387 18 6 10 1127 391 621 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– 32 1998 · 2 26 150 1585 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · Requisito minimo contributivo di 20 anni– Pensione anticipata a 64 anni con 60 anni entro il 2012– Contribuzione italiana/estera– Riscossione pensione anche nel paese estero di provenienza– Art. 24– Criteri 6 385 5 6 5 319 394 322 5 20 27 323 1229 1638 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Riscatto contributivo– Laurea e servizio militare– Utili per incrementare il montante pensionistico e anzianità contributiva– Uscita anticipata/vecchiaia– Art. 24 Requisiti pensionistici acquisiti per totalizzazione entro il 2011– Applicazione vecchie regole– Applicazione della finestra mobile– Art. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota 38/60 conseguita nel 2011– Lavoratore autonomo– Applicazione nuova regole– Accesso alla pensione anticipata o di vecchiaia– Art. quesito Requisiti– 40 anni conseguiti entro il 31. 24.2011– Uscita con la finestra di 12 mesi– Applicazione vecchie regole– Art. c. c. c. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota 97 conseguita dal 2012– Lavoratore autonomo– Applicazione nuova regole– Accesso alla pensione anticipata o di vecchiaia– Art.12.2010– Lavoratore dipendente– Pensione con le vecchie regole riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota 96 conseguita entro 31. c.2011– Uscita con la finestra di 12 mesi– Applicazione vecchie regole– Art. 24.2011– Lavoratore dipendente– Pensione anticipata a 64 anni con 35 anni di contributi nel 2012– Art. N.1. Inps 35/2012 10 626 8 511 27 5 27 1639 309 1613 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– — Soggetti in congedo per assistenza famigliari disabili– Applicazione vecchie regole ai soggetti che maturano i requisiti contributivi per l’accesso al pensionamento nel biennio di congedo– Milleproroghe · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti in congedo per assistenza figli disabili– Applicazione vecchie regole– Condizioni– Milleprorighe– Monitoraggio degli aventi diritto · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Totalizzazione– Spezzoni contributivi– Inps/Cassa ragionieri– Uscita invariata a 65 anni– Finestra di uscita di 18 mesi con il massimo contributivo e con età anagrafica dipendenti pubblici · ex dipendente pubblico– Contribuzione maturata Inpdap/Inps– Uscita pensionistica con ricongiunzione dei contributi in Inps a titolo oneroso– Alternativa con la totalizzazione · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Diritto acquisito nel 92– Escluso dalla tutela di applicazione delle vecchie regole– Art. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Forze di polizia e ordinamento militare e civile– Applicazione vecchie regole– Attesa di emanazione del nuovo regolamento previsto entro il 30. 15– bis riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Riscatto contributivo– Laurea e servizio militare– Utili per incrementare il montante pensionistico e 16 960 5 320 Pagina 60 . 3 Requisiti– Quota ed età anagrafica conseguiti entro il 31. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisito anagrafico di 65 anni nel 2011– Lavoratore autonomo– Applicazione vecchie regole– Convenienza con la nuova riforma per uscita anticipata di 6 mesi– Art.12.12. 10 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavoratori dipendenti pubblici/privati– Lavoratori autonomi– Nuove regole per accesso alla pensione– Art. c. 24 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Soggetti in cassa integrazione/mobilità– Accordi sottoscritti entro il 04. c. 24 N.2011– Applicazione vecchie regole– Salvaguardia prevista dalle Milleproroghe– Monitoraggio degli aventi diritto 12 779 · · 5 5 16 27 27 308 318 972 1611 1631 Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisito anagrafico– Innalzamento dell’età minima– Uscita unica a settembre– Art.2011– Prosecuzione dell’attività per incremento contributivo– Inammissibile oltre il limite dei 65 anni di età previsti nel 2011 riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota ed età anagrafica conseguiti entro il 31. 15– bis 18 1128 Dimissioni/Licenziamento– Mancanza del requisito pensionistico– Uscita a 63 per i soggetti in attività da 1.12.06. 24. 24.12.2011– Lavoratore dipendente– Applicazione delle vecchie regole– Finestra di uscita 12 mesi riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisiti– Quota 96 conseguita entro 31.INDICI ANALITICI N. 24. 15– bis riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Requisito minimo contributivo di 20 anni– Pensione anticipata a 64 anni con età anagrafica di 60 anni entro il 2012 se più favorevole alla pensione di vecchiaia– Art. quesito 12 774 2 2 2 31 16 149 147 146 1931 958 Pensione vecchiaia — decorrenza · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · Requisiti– Quota 95 conseguita entro 31. N.3 zione vecchie regole– Calcolo contributivo con il sistema misto– Criteri– Art.

3. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Settore scuola– Insegnante donna– Permanenza in servizio per acquisizione requisiti pensionistici– Ammissibilità sino al limite massimo di 66 anni previsto per la pensione di vecchiaia– Art. 44 lett. 24 prosecuzione attività lavorativa · prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti pubblici pensionati– Nuovo rapporto di lavoro presso enti privati/pubblici– Ammissibilità se non risulta derivazione/continuazione della precedente attività · prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti pubblici– Personale della sicurezza– Corpo forestale– Riassunzione di soggetto in quiescenza per limite di età– Inammissibilità · prosecuzione del rapporto di lavoro– Dipendenti pubblici– Trattenimento in servizio per un biennio oltre il 65esimo anno di età– Resta facoltà dell’amministrazione l’accoglimento della domanda · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente privato– Adeguamento del limite di età in vigore per innalzamento dell’uscita pensionistica– Ammissibile la prosecuzione oltre l’età pensionabile– Art.24. fascic. quesito · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– PERDITA DI ESERCIZIO — — — ammortamento beni– Inammissibile la sospensione degli ammortamenti in caso di perdite o di mancato sfruttamento del cespite nei volumi previsti perdite derivanti da contratto di interest rate swap tra impresa e istituto bancario– Deducibilità dal reddito riporto negli esercizi successivi– Perdita verificatasi nel primo esercizio sociale– Riporto a nuovo dell’importo totale– Ris. N. 2/2012 Funzione pubblica — 27 1629 sone ai valori contabili in continuità ex art. 67 LF– Scostamenti della situazione debitoria rispetto al piano già regolarmente redatto– Effetti– Eventuale redazione di nuovo piano presso terzi– Terzo pignorato rappresentato da Agenzia Entrate– Dichiarazione errata del funzionario delle Entrate in merito all’entità del debito– Adempimenti per il recupero in via esecutiva dell’intero credito– Rilevanza dell’ordinanza di assegnazione 20 28 1250 1734 31 1918 8 6 21 524 390 1306 24 1480 6 16 12 10 8 16 384 968 775 627 516 963 PIZZERIA — somministrazione di birra prodotta all’interno della stessa struttura– Passaggio dei fusti di birra all’attività di produzione all’attività di somministrazione– Bolla di consegna sottoscritta dal responsabile dell’attività di somministrazione 23 1372 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Prosecuzione sino a 70 anni per innalzamento dell’età di uscita pensionistica– Ammissibile per il raggiungimento del requisito minimo contributivo– Art. 24 12 779 N. 722 beni mobili– Pignoramento ai danni di Comune– Esecuzione del pignoramento a cura dell’ufficiale giudiziario previa consegna del titolo esecutivo e dell’atto di precetto compensi da lavoro– Pignoramento del quinto dello stipendio– Voci retributive soggette a pignoramento– Rimborsi spese chilometriche e di viaggio a credito del lavoratore– Impignorabili gli assegni alimentari e gli assegni per il nucleo familiare pensione– Pensionato con pendenze esattoriali per mancato pagamento di multe stradali– Modalità e limiti al pignoramento dei crediti pensionistici– Giurisprudenza piano di risanamento ex art. 24 Totalizzazione nella gestione separata Inps– Requisito minimo contributivo di 20 anni– Pensione a 66 anni più incrementi aspettativa di vita– Art. 30. quesito anzianità contributiva– Uscita anticipata/vecchiaia– Art. N.24. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Totalizzazione– Spezzoni contributivi– Inps/Cassa ragionieri– Uscita invariata a 65 anni– Finestra di uscita di 18 mesi con il massimo contributivo e con età anagrafica · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Totalizzazione– Spezzoni contributivi– Inps/Gestione separata– Requisiti previsti– Età anagrafica di vecchiaia– Applicazione del calcolo contributivo e della finestra di uscita · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Totalizzazione– Spezzoni contributivi– Inps/Gestioni diverse– Requisiti previsti– Età anagrafica di vecchiaia– Applicazione del calcolo contributivo e della finestra di uscita · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Trasferimento all’estero per scelta o rimpatrio– Utili i contributi versati– Pensione di vecchiaia con il requisito minimo di 20 anni dipendente pubblico · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnante donna– Uscita progressiva dal 2012– Pensione di vecchiaia a 66– Minimo contributivo di 41 anni e un mese– Applicazione dell’aspettativa di vita– Art. b) Dpr 380/01– Opera realizzabile con ricorso a variante strumento urbanistico 1 67 8 11 527 705 PIGNORAMENTO 6 383 — — 27 1639 — 6 389 — 27 1625 — 23 1429 — 27 1626 — 16 970 beni mobili– Beni utilizzati abitualmente da soggetto che non ne è proprietario– Opportuna la sottoscrizione atto di comodato per evitarne il pignoramento beni mobili– Mobilio presente in immobile residenza del debitore ma di proprietà di terzi– Annullamento pignoramento– Cass. 175 Tuir– Esclusione plusvalenze– No rettifiche sui valori di conferimento beni strumentali · cessione– Vendita di bene strumentale acquistato anteriormente all’ingresso nel regime dei minimi– Plu- 32 1979 Pagina 61 . 24– Criteri · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Lavoratori dipendenti privati/pubblici– Lavoratori autonomi– Nuove regole per accesso alla pensione– Art. c. c.4 34 2136 PERIZIA 12 777 — immobiliare– Redazione da parte di geometra pensionato della pubblica amministrazione non iscritto all’albo– Condizioni di ammissibilità– Limitazioni in assenza di iscrizione 17 1072 27 1645 PIANO REGOLATORE — 23 1425 — 34 2132 20 1235 trasformazione di albergo in abitazione– Immobile non completato e dismesso– Ammissibilità solo se contenuta nel piano regolatore variante · lottizzazione– Cessione di aree standard destinate a verde pubblico/parcheggi a impresa edile per la costruzione di edifici residenziali– Condizioni di ammissibilità · terreno agricolo– Realizzazione di impianto sportivo– Violazione art.4 PLUSVALENZA 18 27 27 35 1129 1621 1624 2181 (vedi anche MINUSVALENZA) — azienda · conferimento di azienda individuale in società di per- · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Settore scuola– Prosecuzione oltre l’età anagrafica di uscita– Trattenimento in servizio sino al conseguimento del minimo contributivo di 20 anni– Circ. 129/E/2010 9 32 36 573 1980 2232 16 10 957 617 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– — — Totalizzazione/Ricongiunzione– Spezzoni contributivi– Inps/Gestioni diverse– Scelta dell’istituto più conveniente ai fini di quiescenza– Penalizzazione sulla quota per le pensioni anticipate · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Totalizzazione– Spezzoni contributivi– Inps/Cassa ragionieri– Uscita invariata a 65 anni– Calcolo pensionistico con sistema contributivo– Ricongiunzione sconveniente– Art.4 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico/privato– Adeguamento del limite di età in vigore per innalzamento dell’uscita pensionistica– Art.INDICI ANALITICI N. fascic.24.11 n. c.

fascic. 222/84 assegno per nucleo familiare · fruizione– Coppia convivente con prole– Lavoratori dipendenti– Fruizione da parte del solo genitore richiedente e dal figlio/a minore– Ammissibile la richiesta di arretrati previo accertamento dei limiti reddituali · fruizione– Coppia sposata formata da lavoratore dipendente e soggetto iscritto alla gestione separata Inps– Verifica del requisito reddituale– Anf non spettante se la somma dei redditi da lavoro dipendente (di tutto il nucleo familiare) risulta inferiore al70% del reddito familiare– Circ. 33 Dpr 445/00 ai fini della validità in Italia · terreno edificabile rivalutato– No obbligo di segnalazione nel rogito degli estremi della perizia giurata di stima– Dichiarazione da riportare nel rogito ai sensi della Circ. fascic.Inps 3261/2007 assegno sociale · redditi che incidono sul diritto– Coniuge casalinga ultra 65enne– Reddito nucleo familiare superiore ai limiti– Redditi di fabbricati superiori al doppio dell’assegno sociale indennità di disoccupazione · attività autonoma con p. Inps 36/2008 · fruizione– Lavoratore/trice comunitario con residenza in Italia– Diritto all’assegno per i figli a carico anche se residenti nel paese di provenienza– Mess. quesito — 20 26 31 1252 1610 1938 8 494 26 22 1574 1325 20 3 1254 206 31 1883 26 1608 34 1 22 1 1 8 2086 31 1351 28 30 496 — — 31 12 20 1937 780 1253 PRESCRIZIONE — debiti– Contabilizzazione– Sopravvenienza da rilevare in bilancio successivamente al termine di prescrizione del debito– Voce A5 Altri ricavi del conto economico– Opportuna la menzione in nota integrativa della futura insorgenza del componente positivo pagamento compenso ad artigiano– Prescrizione decennale 8 8 18 453 495 1100 21 18 1286 1107 — — 34 2087 PREVIDENZA (vedi anche CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI. N. quesito svalenza– Criteri di determinazione– Tassazione della plusvalenza in caso di incasso rateizzato immobili– vendita/permuta · accertamento di maggior valore ai fini dell’imposta di registro su compravendita di immobile– Possibili effetti in caso di plusvalenza assoggettata alle imposte sui redditi · demolizione e ricostruzione con ampliamento– Decorrenza del periodo quinquennale di possesso ai fini dell’imponibilità della plusvalenza in caso di vendita · fabbricato strumentale– Cessione da parte di artigiano– Modalità di determinazione e di tassazione della plusvalenza– Modalità di compilazione Unico 2012 · immobile pervenuto per successione e donato da erede a terzi dopo 18 mesi– Successiva vendita dopo 12 mesi dalla donazione– Calcolo della plusvalenza– Individuazione del prezzo di acquisto · rustico accatastato come immobile in corso di costruzione– Differenza con terreno edificabile– Vendita– Plusvalenza– Criteri di individuazione del periodo di possesso · suddivisione di immobili in comproprietà e successiva vendita– Plusvalenza– Tassabilità/intassabilità– Criteri · terreno agricolo divenuto edificabile– Vendita ultraquinquennale– Tassazione della plusvalenza · terreno edificabile– Criteri per la determinazione della plusvalenza · terreno edificabile– Data di inizio lottizzazione– Criteri di individuazione · terreno oggetto di accertamento di maggior valore su precedente compravendita– Ulteriore operazione di compravendita– Calcolo della base imponibile · terreno rivalutato da società– Contropartita imputata a generico fondo di rivalutazione inserito nel passivo– Valore da considerare in sede di successiva rivendita · vendita con incasso frazionato– Realizzazione di plusvalenza– Modalità di tassazione– Principio di cassa · vendita ultraquinquennale di immobile ricevuto per donazione– Non si realizza plusvalenza imponibile partecipazioni · cessione con pagamento rateizzato– Plusvalenza– Versamento imposta– Applicazione del principio di cassa · non qualificate– Mancanza di rivalutazione– Cessione con incasso frazionato– Determinazione del costo fiscalmente riconosciuto ai fini del calcolo della plusvalenza quote di società italiana cedute da cittadino britannico– Plusvalenza– Modalità di tassazione 5 273 nio con quota di portineria– Necessario l’intervento dell’altro coniuge in caso di vendita della quota di portineria · acquisto– Immobile da intestare a figli– Pagamento corrispettivo effettuato dai genitori a titolo di liberalità– Donazione indiretta · famiglia di fatto– Immobile di proprietà di un solo convivente– Modalità per cointestazione all’altro convivente– Compravendita o donazione · immobile ereditato– Cessione a terzo di una quota– Verifica dell’esistenza del diritto di prelazione in favore del comproprietario coerede– Diritto di richiedere copia del rogito · scrittura privata– Atto autenticato da notaio di S. non convivente con i figli– Genitore convivente con figli privo di posizione tutelata– Richiesta di assegno da parte del lavoratore– Erogazione della la prestazione direttamente al genitore convivente– Circ. Inps 199/2003 · fruizione– Genitore naturale lavoratore dipendente o titolare di posizione tutelata. INAIL.INDICI ANALITICI N. 14 Dm 143/2009 · laureato iscritto al registro dei revisori contabili– Necessario ulteriore tirocinio per l’esame di dottore commercialista– Dm 143/2009 professionale– Irrilevanza ai fini dell’accesso al regime dei minimi 5% anche in caso di attività remunerata mediante borse di studio/lavoro occasionale/lavoro autonomo — 1 21 PRATICHE NOTARILI — compravendita immobili · acquisto– Coniugi in comunione dei beni– Acquisto da parte di un coniuge di appartamento in condomi- — sciuta ai soggetti superstiti– L. 15/E/2002 · vendita a figlio di immobile gravato da ipoteca per accensione mutuo per ristrutturazione di altro immobile– Pagamento del prezzo mediante accollo del mutuo residuo– Ammissibilità– Eventuale azione di riduzione in caso di donazione indiretta fondo patrimoniale– Annotazione nell’atto di matrimonio– Opponibiità ai terzi immobile ereditato da tre fratelli– Cessione a figlio di un fratello coerede– Modalità– Divisione di eredità e donazione– Divisione di eredità a favore di terzo N. Marino– Legalizzazione come da art. B– Necessario ulteriore anno di tirocinio albo unico e superamento dell’esame di Stato– Art. A– Tirocinio svolto per l’iscrizione — 29 29 1782 1785 — alla sez. ENASARCO.iva o subordinata– Ammissibilità previa comunicazione all’Inps · disoccupazione ordinaria/ridotta– Contributi utili per il diritto e la misura della pensione– Periodo massimo di accredito figurativo per i lavoratori con più/meno di 50 anni– Non si applica l’accredito figurativo ai dirigenti · ordinaria/ridotta– 52 settimane nel biennio precedente la data di cessazione del rapporto– Requisiti ridotti con 78 giorni di lavoro effettivo o un solo contributo nel biennio precedente– Applicazione nei contratti a termine indennità una tantum 23 1426 26 1591 18 1132 8 510 26 1592 27 20 1646 1242 2 143 5 317 Pagina 62 . PENSIONE) — 23 1 1392 9 — — assegno di invalidità · reversibilità della prestazione– Indennità non ricono- POSTE — carta prepagata Postepay– Clonazione– Sito ecommerce aderente al circuito internazionale con protocolli 3d secure– Responsabilità in caso di frode– Strumenti di tutela francobolli– Acquisto presso ufficio postale– Pagamento in contanti per importo superiore alla soglia prevista dalle norme antiriciclaggio– Ammissibilità 2 17 164 1033 — POSTO AUTO — ampliamento mediante spostamento parete interna– Omessa comunicazione inizio lavori– Sanzioni 8 529 PRATICANTATO — dottore commercialista · iscrizione sez. N.

STUDIO PROFESSIONALE) PROMOTORE FINANZIARIO — compatibilità/incompatibilità con altre attività– Utilizzo della partita Iva anche come procacciatore d’affari– Compatibilità– Incompatibilità indicate nell’art. c. fascic. 13.5. F24 di clienti– Ammissibili anche i pagamenti di importo superiore a 1. 106 regolamento Consob 16190/2007– Comunicazione all’agenzia delle Entrate della variazione codice — accordo per collaborazione a progetto– Attrazione nell’ambito Iva 9 561 29 1790 Pagina 63 . 14 Dlgs 38/2000 — 27 1620 antiriciclaggio · identificazione clientela– Conto corrente dedicato al- 16 969 Previdenza integrativa — adesione a fondi pensione– Controversie– Versamento della quota a carico del datore di lavoro– Versamento omesso o insufficiente per fallimento/concordato preventivo/liquidazione coatta– Intervento del Fondo di garanzia presso Inps– Art. N. 5. c.Iva– Diritto alla provvigione spettante solo agli iscritti al ruolo agenti di affari in mediazione– Sanzioni in caso di esercizio abusivo della professione regime dei minimi 5%– Venditore porta a porta in regime ex art.2001 fondi pensione · erogazione delle prestazioni– Anticipo per acquisto/ristrutturazione prima casa– Ammissibilità– Misura dell’importo erogabile– Rilevanza della quota di proprietà · riscatto– Fondo negoziale Cometa– Modalità diversificate per il riscatto previste dallo statuto del fondo– Disciplina regime fiscale · deducibilità dal reddito– Contribuzione Previndai versata dall’impresa per i propri dirigenti– Conferimento del Tfr al Previndai– Condizioni di deducibilità · polizza vita– Dipendenti– Polizza stipulata da datore di lavoro a favore di dipendente– Fringe benefit da riportare nel Lul e nel Cud 26 1593 — — 18 23 1133 1432 — — 16 983 — — 27 1672 — — 23 16 1431 984 — 22 6 1330 366 — — — PRIVACY — (vedi TUTELA DATI) PROCACCIATORE DI AFFARI (vedi anche AGENTE) — — 29 1789 — — — Enasarco– Richiesta da parte di Enasarco di contributi e Firr per rapporto di agenzia non regolarizzato mediante mandato da parte del preponente– Soggetto tenuto al versamento– Azioni a tutela del procacciatore per la regolarizzazione del rapporto attività occasionale– No apertura p. fascic. LAVORO– Lavoro autonomo. 9 Dl 1/2012 spese · dottore commercialista– Sanzione rimborsata a clinet eper errore commesso dal professionista– Deducibilità · manutenzione e ristrutturazione di studio acquistato nel 2011– Indeducibilità– Il valore dello studio non concorre alla formazione del plafond · manutenzione su immobili di terzi– Deducibilità/indeducibilità · quotidiano inerente l’attività– Acquisto– Deduzione dal reddito– Documentazione dei costi · spesa per maggior visibilità sui motori di ricerca internet– Deducibilitò dal reddito di lavoro autonomo · utenza telefonica a uso promiscuo– Iva non detratta– Inclusione nella base imponibile per il calcolo dell’importo deducibile ai fini Irpef trasferimento in Gran Bretagna– Iscrizione all’Aire– Chiusura della partita Iva– Dichiarazione dei redditi in Gran Bretagna– Adempimenti 5 304 28 1715 35 2165 1 74 29 1783 22 1341 22 1342 26 1564 1 15 3 22 9 76 912 207 1336 563 1 73 16 989 22 22 22 9 22 9 32 1340 1337 1339 562 1338 564 1964 PROFESSIONISTA (vedi anche ASSOCIAZIONE. 41 e 51 Dlgs n. 18367/2011– Circ.000 euro– Art. 25bis c. 1 Dlgs 80/1992 destinazione Tfr · adesione a fondo previdenziale individuale– Aspetti da valutare– Comparto di investimento adeguato alla propria propensione al rischio– Portabilità e riscatto del montante maturato– Adesione conveniente · controversie– Versamento della quota spettante al Fondo non effettuato da parte del datore di lavoro– Azioni a tutela del lavoratore · scelta sulla destinazione– Adesione a più fondi– Nuova adesione con mantenimento del maturato al vecchio fondo– Trasferimento del maturato al nuovo fondo– Ammissibilità in entrambi i casi– Disciplina dipendente pubblico · fondo Perseo– Fondo dedicato al comparto Sanità/Regioni/Enti locali– Contribuzione a carico del lavoratore e contribuzione a carico del datore– Destinazione facoltativa del Tfr– Misura della contribuzione per il lavoratori assunti prima/dopo l’1. 16 Dlgs 231/07 · operazioni sospette– Pagamento acconti di stipendio in contanti– Acconti di importo superiore alla soglia di 1. quesito N.000 euro– Segnalazione di operazione sospetta da parte del professionista– Obbligo/facoltà– Responsabilità del professionista · operazioni sospette– Responsabilità– Segnalazione operazioni sospette e obbligo di comunicazione delle infrazioni relative alla soglia limite di trasferimento contante/titoli– Artt.1. N. 231/07 associazione temporanea di scopo tra professionisti e società– Configurazioni ammissibili a seconda che abbia come scopo la gestione di opera divisibile o indivisibile– Aspetti fiscali e previdenziali attività– Professionista possessore di Pin per gli adempimenti Inps operante in nome e per conto dei propri assistiti mediante delega scritta– Subdelega a proprio dipendente– Condizioni di ammissibilità– Msg. Inps 28/2011 auto · plusvalenza per permuta di auto completamente ammortizzata acquistata nel marzo 2006 con altra auto nuova– Non assoggettamento a tassazione beni strumentali · geometra– Acquisto di strumentazione topografica/gps– Aliquota di ammortamento compensi · architetto/ingegnere/geometra– Progettazione di immobile sito in paese extraUe– Compenso erogato in contanti all’estero– Modalità di trasferimento in Italia del compenso– Rilevanza ai fini della contribuzione alla Cassa di appartenenza · avvocato– Errori procedurali che compromettono il buon esito del giudizio– Accertamento della responsabilità professionale mediante giudizio/mediazione civile ai fini del pagamento dell’onorario– Giurisprudenza · compenso percepito da San Marino– Modalità di dichiarazione in Unico– Credito d’imposta · pagamento– Pagamento parziale– Richiesta di decreto ingiuntivo per saldo fattura– Ammissibilità impianto fotovoltaico installato in abitazione utilizzata promiscuamente– Ammortametno e detraibilità Iva indennità per mancato guadagno percepita in seguito a sisma Abruzzo– Modalità di tassazione Pec– Posta elettronica certificata– Professionisti non iscritti in albi/elenchi istituiti con legge dello Stato– Facoltà e non obbligo di attivare una Pec– Concessione gratuita di Pec previa richiesta– Dpcm 6.INDICI ANALITICI N. Inps 6762/2012 malattie professionali– Indennizzo riconosciuto in base alla percentuale di menomazione– Aggravamento– Modalità di revisione della domanda– Art. 6 Dpr 600/73– Modifica dell’attività in procacciatore d’affari– Accesso al regime 5% non consentito 29 1792 2 99 PRODUTTORE — agricolo — 5 287 · regime di esonero Iva– Cessione occasionale di vino prodotto per autoconsumo– Modalità di fatturazione– Ddt l’attività per pagamento mod. quesito · collaboratori– Indennità a favore dei collaboratori a — progetto– Esclusi le prestazione di dottorando di ricerca– Mess.2009 polizza assicurativa– Copertura danni provocati nell’esercizio dell’attività professionale– Obbligo per ogni singolo professionista– Art.

241/90 atti e documenti– Documenti d’identità e riconoscimento– Termine di validità– Rinnovo anticipato– Ammissibilità– Art. 1748 c. quesito N. DISTANZA DAL CONFINE.89 registro atti– Registro per agenzie d’affari– Soggetti per la firma– Delega ammissibile — — 2 2 136 138 32 21 28 21 1974 1265 1708 1267 REGIME CONTABILE (vedi anche CONTABILITÀ – REGIME CONTABILE) 14 14 14 2 894 897 895 135 — regime dei minimi · assoggettabilità/non assoggettabilità agli studi– Criteri 17 1030 REGIMI FISCALI AGEVOLATI — nuove attività– art.5. USUCAPIONE) — — 31 1938 cartelloni/impianti pubblicitari– Installazione lungo le strade– Esclusione regime silenzio/assenso– Normativa inserzioni pubblicitarie sui contenitori delle pizze– Attività assimilabile a conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari– Codice Ateco 73. 17/E/2012 regime dei minimi 20% · cessazione attività– Beni acquistati prima dell’entrata in vigore del regime dei minimi e rimanenze di materie prime– Cessione/autofattura– No assoggettabilità Iva · condizioni di permanenza nel regime– Partecipazione a società di persone o a Srl in regime di trasparenza– Uscita dal regime– Verifica all’inizio del periodo d’imposta · dichiarazione dei redditi– Perdite– Compensazione con il reddito prodotto nell’esercizio successivo fino a intera capienza del medesimo reddito · Iva– Fattura– Fattura emessa da contribuente in regi- 31 6 3 1889 362 178 35 2151 6 360 1 5 19 276 Pagina 64 . 388/00 · opzione per il regime ordinario– Comunicazione tar- 10 594 14 2 14 898 137 896 — PUBBLICITÀ — cartelloni/impianti pubblicitari– Distanze minime dagli elementi stradali– Deroghe– Competenza del consiglio comunale 28 1751 diva dell’opzione– Valenza solo dichiarativa– Rilevanza del comportamento concludente · passaggio al regime dei minimi 5%– Acquisto di bene strumentale con una spesa superiore a 15.INDICI ANALITICI N. Dpr 223 del 30. A– — 35 2170 — 32 2005 Variazione del titolo professionale in dottore commercialista dopo il conseguimento di laurea specialistica– Ammissibile solo dopo il superamento dell’esame di abilitazione attività– Ragioniere non iscritto all’albo con partita Iva– In attesa di nuova regolamentazione delle attività legittimamente esercitabili dai soggetti non abilitati contributi Cnpr– Ragioniere iscritto all’albo e con contribuzione ventennale alla cassa– Trasferimento all’estero con pagamento dei contributi all’estero– Obbligo di versamento contributi in Italia finchè permane l’iscrizione all’albo 29 20 1786 1249 20 1234 32 25 1 2005 1508 45 RAVVEDIMENTO OPEROSO — — — — cedolare secca sui redditi da locazione– Omesso versamento– Applicabilità del ravvedimento operoso F24– Rigo relativo alla sanzione– Anno di riferimento da indicare imposta di bollo– Tardiva applicazione delle marche sul libro giornale– Adempimenti Iva · dichiarazione d’intento– Omessa comunicazione– Condizioni per ricorrere al ravvedimento operoso– Sanzioni · omesso versamento– Adempimenti e termini opzione per trasparenza ex art.11. 1. 116 Tuir– Omessa comunicazione agli uffici tributari– Ravvedimento– Sanzioni– Codice tributo rateizzazione dei versamenti– Ammissibilità 34 14 21 2079 864 1266 PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (vedi anche CONCORSI PUBBLICI. 25 c. N. N. 1 L. fascic. DIPENDENTE PUBBLICO– Dipendente pubblico) — — — — — — — accesso agli atti · agenzia delle entrate– Verifica dell’esistenza di crediti/debiti di parente defunto da parte di erede– Legittimità della richiesta– Obbligo di risposta da parte dell’agenzia– Modalità di sollecito in caso di inerzia dell’ente · atto pubblico di alienazione immobile stipulato da segretario comunale in funzione di ufficiale rogante– Obbligo del richiedente fornire la motivazione · pratiche edilizie– Richieste di accesso agli atti tecnici presentate da affittuari– Opportuna la notificazione ai controinteressati solo in caso di effettive esigenze di riservatezza– Applicazione della tutela dati · spese– Visione e/o rilascio di copia di documenti– Diritti di ricerca e bollo– Rimborso costi di riproduzione– Criteri di applicazione– Art.000– Passaggio ai minimi non consentito · passaggio al regime dei minimi 5%– Ammissibilità– Condizioni– Periodo massimo di permanenza nel regime · passaggio al regime dei minimi 5%– Contribuente forfettino con attività iniziata post 2008– Passaggio al regime dei minimi 5% alla fine del triennio senza necessità di revoca– Circ.c. quesito PROPRIETÀ (DIRITTO DI) (vedi anche EDILIZIA. SERVITÙ.02 28 31 31 1752 1948 1898 — immobile– Famiglia di fatto– Immobile di proprietà di un solo convivente– Modalità per cointestazione all’altro convivente– Compravendita o donazione PROVVIGIONI (vedi anche AGENTE– Agente di commercio) R RAGIONIERE — 1 44 albo unico delle professioni contabili ex Dlgs 139/05 — — — — — agente assicurativo– Commissioni di mantenimento su Pac– Polizza stipulata nel corso di rapporto poi risolto per mancata iscrizione dell’agente al registro unico degli intermediari– Diritto a provvigione previa verifica del contratto di agenzia agente di commercio– Restituzione di provvigioni indebite– Richiesta di restituzione dopo chiusura rapporto con casa mandante– Ammissibilità– Prescrizione decennale agenzia immobiliare · presupposti per il riconoscimento– Cause di esclusione– Giurisprudenza · rinuncia da parte dell’agenzia a seguito di preliminare di compravendita annullato per responsabilità dell’agenzia stessa– Successiva vendita dell’immobile al medesimo compromissario– No provvigione– Giurisprudenza maturazione del diritto– Condizioni per la corresponsione– Ammissibilità della clausola salvo buon fine– Art. 4 c. 7 Dl 5/2012 consegna atti– Rilascio copia di sentenza tributaria– Consegna ai soggetti preposti– Modalità di recupero diretto degli atti– Disciplina controversie nei concorsi pubblici– Partecipante risultato non idoneo– Richiesta da parte dell’escluso di accesso agli atti del concorso per verificarne il regolare svolgimento– Disciplina sull’accesso agli atti dei concorsi pubblici– Normativa dichiarazione infedele– Errore in fase di censimento– Soggetto residente in comune diverso da quello indicato– Nessun obbligo di trasferimento derivante dalla dichiarazione errata nucleo familiare– Composizione agli effetti anagrafici– Art. 13 L. c. fascic. promotore finanziario– Stipula contratto di agenzia con Sim– Provvigioni per un periodo minimo garantito– Recesso da parte di Sim– Validità accordo economico · ragioniere commercialista– Iscritto all’albo sez. 4.

INDICI ANALITICI
N. N. fascic. quesito
me dei minimi e incassata dopo la fuoriuscita dal regime– No riemissiome con indicazione dell’Iva– Tassazione ordinaria del compenso incassato in regime ordinario ai fini delle imposte dirette · passaggio da regime dei minimi a regime ordinario/semplificato– Spese di competenza dell’esercizio in regime dei minimi ma pagate nell’esercizio in regime ordinario/semplificato– Deducibilità al momento del pagamento · uscita dal regime– Uscita volontaria– Indicazione dell’opzione nella prima dichiarazione Iva– Leggasi nella risposta "gennaio 2013" regime dei minimi 5% · antiriciclaggio– Apertura di conto corrente per l’accredito dei ricavi e il pagamento delle spese– No obbligo nel rispetto delle norme antiriciclaggio– Opportuna l’apertura di conto per provare i movimenti di denaro in caso di accertamento · certificazione dei corrispettivi– Modalità– Emissione di fattura/ricevuta fiscale– Imposta di bollo · condizioni di accesso al regime– Acquisto beni/servizi– Beni consegnati e fatturati per importo superiore a 15.000 euro– Pagamento parziale e restituzione al fornitore dei beni non pagati– Uscita dal regime– Circ. 37/E/2007 · condizioni di accesso al regime– Acquisto beni/servizi– Beni utilizzabili promiscuamente– Computo nella misura del 50% del valore ai fini della verifica del rispetto del limite di 15.000 euro– Circ. 73/E/2007 e 7/E/2008 casionali nel 2011– Verifica per l’accesso ai minimi dal 2012

N. N. fascic. quesito
15 8 920 464

11

647

· condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura · condizioni di accesso al regime– Attività– Associazioprecedente di partita Iva come agricoltore– Non è causa ostativa all’accesso al regime ne in partecipazione– Associato in partecipazione con apporto di solo lavoro non percettore di compensi– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Attività precedente di liquidatore di Srl cancellata al termine della liquidazione giudiziaria condizioni di accesso al regime– Attività– Esercizio di attività in proprio in periodo anteriore al triennio precedente l’apertura di partita Iva– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Esercizio di attività in proprio in periodo anteriore al triennio precedente l’apertura di partita Iva– Riapertura della partita Iva per lo svolgimento della medesima attività

14 8

840

·
462

18 17

1084 1004

· ·

31

1887

8 9

506 545

8 8 8

477 469 473

24

1457

· condizioni di accesso al regime– Attività– Esercizio ·

8 6

465 363

· condizioni di accesso al regime– Acquisto beni/servi· · ·

·

zi– Canone di locazione di immobile utilizzato promiscuamente abitazione/ufficio– Divisione del canone con il coniuge condizioni di accesso al regime– Acquisto beni/servizi– Canone di locazione di immobile– Computo nel calcolo del limite di 15.000 euro nel triennio condizioni di accesso al regime– Adempimenti– Compilazione mod. AA9/10– Errata compilazione– Rilevanza del comportamento concludente– No sanzioni condizioni di accesso al regime– Attività– Amministratore di società di centro di elaborazione dati da parte di amministratore di Srl non in regime di trasparenza condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva da parte di co.co.pro per l’esercizio di attività autonoma simile a quella svolta in regime di co.co.pro condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva da parte di lavoratore dipendente per l’esercizio di attività autonoma differente da quella svolta come lavoratore subordinato condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva da parte di lavoratore dipendente per l’esercizio di attività autonoma simile a quella svolta come lavoratore subordinato

35 15

2152 925

di attività in proprio nel triennio precedente– Accesso consentito solo dopo tre anni dalla cessazione dell’attività– Calcolo del triennio– Riferimento all’anno solare e non al periodo d’imposta condizioni di accesso al regime– Attività– Esercizio di attività in proprio nel triennio precedente– Accesso non consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Esercizio di attività in proprio nel triennio precedente– Accesso non consentito anche se si tratta di attività differenti

14 5

836 278

1 3 26

15 182 1550

· condizioni di accesso al regime– Attività– Esercizio · ·

31 1 1 8

1888 22 20 468

· condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura · · ·

di più attività in regime dei minimi da parte del medesimo soggetto– Ammissibilità previa verifica delle condizioni di accesso e del rispetto del limite di ricavi condizioni di accesso al regime– Attività– Informatore scientifico per mandante estero– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipazione a Sas in qualità di socio accomandante

28 34 17 5 6 8 9 26 1 5 6 3 26

1699 2090 1004 280 357 463 547 1551 20 285 357 179 1551

28

1701

· condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipazione a Sas in qualità di socio accomandatario

5

283

· condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipa· condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipa· condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipazione a società di capitali in qualità di socio

zione a società di capitali in qualità di amministratore

6 8 11 28

354 467 643 1700

zione a società di persone nel triennio precedente l’inizio dell’attività

· condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura · · · · · · ·

· condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipa· ·

di partita Iva da parte di lavoratore dipendente per l’esercizio di attività autonoma simile a quella svolta come lavoratore subordinato– Soggetto disoccupato a seguito di scadenza del contratto a termine condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva da parte di lavoratore dipendente per l’esercizio di attività autonoma simile a quella svolta come lavoratore subordinato– Soggetto disoccupato per chiusura del datore di lavoro condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva di comodo da parte di prestatore su richiesta del committente condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva finalizzata all’esecuzione di contratto d’opera ex art. 2222 c.c.– Chiusura alla conclusione dell’incarico– Riapertura di partita Iva con diverso codice attività– Accesso ai minimi precluso condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva nel 2007 e inizio attività con iscrizione alla Camera di commercio e inizio attività nel 2008– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva per svolgere attività di animatore per feste– Accesso consentito– Condizioni– Durata condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva senza svolgimento di attività– Accesso consentito in assenza di costi e ricavi documentabile condizioni di accesso al regime– Attività– Apertura di partita Iva senza svolgimento di attività– Partita Iva aperta nel 2008, chiusa nel 2010– Prestazioni oc-

8

472

15 14

923 838

· · · · ·

15

922

11 35 14

638 2153 837

zione a società inattiva nel triennio precedente con uscita dalla società prima dell’apertura della partita Iva condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipazione a Srl in regime di trasparenza nel triennio precedente condizioni di accesso al regime– Attività– Partecipazione a studio professionale associato condizioni di accesso al regime– Attività– Praticantato– Pratica professionale– Accesso consentito anche in caso di remunerazione mediante borse di studio/lavoro occasionale/lavoro autonomo condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Attività di lavoro autonomo professionale prestata a favore di ente da soggetto percettore nel triennio precedente di borsa di studio erogata dal medesimo ente condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Attività di lavoro autonomo svolta nel triennio precedente all’estero– Prosecuzione in Italia della medesima attività– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Attività di lavoro dipendente svolta alle dipendenze di familiare– Cessazione dell’attività da parte del titolare e prosecuzione della medesima attività da parte dell’ex dipendente condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Attività di lavoro dipendente– Contabile presso Caf/patronato– Apertura di attività professionale come dottore commercialista– Accesso consentito

26 9 11

1551 548 641

1

21

8

471

11

645

24

1458

1

18

Pagina 65

INDICI ANALITICI
N. N. fascic. quesito N. N. fascic. quesito
rus– Irrilevanza non trattandosi di cessione all’esportazione 8 470

· condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecu·
zione di– Attività svolta prima come apprendista e poi come lavoratore autonomo condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Attività svolta prima come lavoratore dipendente e poi come lavoratore autonomo 9 2 5 6 5 3 9 11 9 549 93 277 363 283 180 550 639 550

· condizioni di permanenza nel regime– Acquisto ·

· condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecu·

zione di– Casistica– Comunicato Agenzia Entrate del 18.10.2011 condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Collaborazione a progetto

beni/servizi– Auto– Noleggio di auto con contratto di durata pluriennale– Rilevanza dell’importo dei canoni nella misura del 50% corrisposti nel corso di ciascun anno solare condizioni di permanenza nel regime– Acquisto beni/servizi– Fruizione di prestazioni di terzi in qualità di collaboratori– Ammissibilità– Inammissibilità in caso di committenza di contratto a progetto o di rapporti di lavoro subordinato beni/servizi– Ristrutturazione di immobile destinato ad attività di affittacamere svolta da commercialista in regime dei minimi– Uscita dal regime immediata o dall’anno successivo condizioni di permanenza nel regime– Compensi e ricavi– Superamento della soglia dei 30.000– Uscita dal regime dall’anno successivo condizioni di permanenza nel regime– Compensi e ricavi– Superamento della soglia dei 45.000– Uscita immediata dal regime condizioni di permanenza nel regime– Contratto a progetto stipulato successivamente all’inizio dell’attività in regime dei minimi– Irrilevanza– Emissione di fattura solo per l’attività svolta in regime dei minimi condizioni di permanenza nel regime– Partecipazione a società di persone o a Srl in regime di trasparenza– Uscita dal regime condizioni di permanenza nel regime– Rapporto di lavoro subordinato instaurato successivamente all’inizio dell’attività in regime dei minimi– Permanenza nel regime determinazione del reddito imponibile– Auto– Presunzione legale di uso promiscuo– Costi di acquisto carburante auto– Criteri di deducibilità determinazione del reddito imponibile– Auto– Veicolo acquistato prima dell’ingresso nel regime dei minimi– Indeducibilità del costo d’acquisto– Deducibilità dei costi di gestione e carburante– Percentuale di deducibilità determinazione del reddito imponibile– Auto– Veicolo goduto in comodato– Esclusione dal computo dei 15.000 euro– Deducibilità delle spese di utilizzo sostenute dal comodatario determinazione del reddito imponibile– Beni utilizzati promiscuamente– Rilevanza nella misura del 50% determinazione del reddito imponibile– Contributi previdenziali– Contributi dovuti per l’esercizio dell’attività da parte di contribuente minimo percettore di pensione– Criteri di deducibilità determinazione del reddito imponibile– Criterio di cassa– Applicazione anche in caso di esercizio di attività d’impresa determinazione del reddito imponibile– Iva sugli acquisti effettuati– Deducibilità regime ordinario al regime 5%– Rimanenze finali formatesi prima dell’ingresso nel regime dei minimi– Deducibilità– Criteri determinazione del reddito imponibile– Telefonia mobile– Presunzione legale di uso promiscuo– Criteri di deducibilità dichiarazione dei redditi– Assenza di componenti positivi– Obbligo di presentazione della dichiarazione per tutti i soggetti che esercitano attività professionale o d’impresa dichiarazione dei redditi– Compenso incassato parzialmente e oggetto di successiva transazione– Mancato versamento della ritenuta indicata in fattura da parte del debitore– Indicazione in dichiarazione dell’importo effettivamente incassato dichiarazione dei redditi– Locazione di parte di immobile utilizzato come studio professionale da contribuente minimo– Modalità di dichiarazione dichiarazione dei redditi– Perdite– Compensazione con il reddito prodotto nell’esercizio successivo fino a intera capienza del medesimo reddito– Normativa dichiarazione dei redditi– Soggetto uscito da regime dei minimi in corso d’anno– Modalità di compilazione di Unico per le due frazioni di esercizio fattura– Compenso incassato parzialmente e oggetto di successiva transazione– Mancato versamento della ritenuta indicata in fattura da parte del debitore– No rettifica fattura fattura– Dicitura da riportare in fattura per citare l’esclusione dell’Iva fattura– Emissione erronea di fattura con Iva– Modalità di regolarizzazione– Condizioni esenti Iva e prestazioni assoggettabili a Iva– Indicazioni da riportare in fattura

11

640

6 9

358 546

· condizioni di permanenza nel regime– Acquisto · · ·

· condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecu· · · · · · · · · · · · · ·

zione di– Collaborazione occasionale precedentemente svolta condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Commercialista– Attività iniziata da soggetto precedentemente assunto presso società di revisione contabile– Accesso consentito– Condizioni condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Commercialista– Attività svolta in regime di co.co.pro.e attività svolta come pratica professionale obbligatoria condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Lavoratore dipendente licenziato– Apertura di attività in proprio simile a quella svolta come lavoratore dipendente– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Lavoratore dipendente licenziato– Apertura di attività in proprio vicino ai locali del vecchio datore di lavoro e con beni strumentali del vecchio datore di lavoro condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Medico in pensione– Apertura di partita Iva come Ctu– Precedente attività occasionale di Ctu svolta durante il rapporto di lavoro dipendente condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Medico– Medico dipendente– Attività libero professionale dopo il pensionamento condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Necessaria la verifica del singolo caso per stabilire se c’è prosecuzione o meno condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Soggetto che al termine della pratica professionale è stato lavoratore dipendente presso studio professionale– Criteri di valutazione sull’ammissibilità dell’accesso al regime condizioni di accesso al regime– Attività– Prosecuzione di– Venditore porta a porta in regime ex art. 25bis c. 6 Dpr 600/73– Modifica dell’attività in procacciatore d’affari– Accesso non consentito condizioni di accesso al regime– Attività– Soggetto che ha aperto e chiuso partita Iva durante il periodo di praticantato condizioni di accesso al regime– Attività– Venditore– Vendita a domicilio di beni di propria produzione effettuata direttamente da imprenditore individuale– Accesso consentito condizioni di accesso al regime– Compensi e ricavi– Limite di 30.000 euro– Computo di tutti i ricavi e compensi generati da tutte le attività d’impresa e professionali esercitate condizioni di accesso al regime– Compensi e ricavi– Limite di 30.000 euro– Redditi derivanti da attività agricola– Esclusione dal computo condizioni di accesso al regime– Contribuente forfettino passato alla contabilità ordinaria alla scadenza del triennio– Accesso consentito/non consentito– Presupposti

31 28 28

1892 1697 1697

9

553

3

180

·
31 1887

14 1

841 19

· · · · ·

11 11

635 636

6

356

34 28 11

2092 1698 645

12

730

15 12

919 733

6

355

· · ·

24 12 15 11

1459 733 924 648

2 1

99 21

· determinazione del reddito imponibile– Passaggio da
31 1891

·
11 17 637 1003

11 11

648 636

· ·

31

1886

5 5 11 5 34

274 275 646 281

· condizioni di accesso al regime– Età– Durata massi· condizioni di accesso al regime– Rientro nel regime · ·
ma di permanenza nel regime dei minimi dopo chiusura di partita Iva– Inammissibilità condizioni di accesso al regime– Soggetti ammessi– Pensionato– Accesso consentito se nel triennio precedente non è stata svolta attività d’impresa/lavoro autonomo condizioni di accesso al regime– Soggetti ammessi– Requisiti relativi all’attività– Durata massima variabile in base all’inizio dell’attività e all’età

· ·

34 6 5 34

2089 358 276 2088

2088

·
24 11 8 9 1459 643 475 553

· · ·

34 5 8 35 8

2089 282 474 2155 474

· condizioni di permanenza nel regime– Acquisto ·

beni/servizi– Acquisto di beni dall’estero– Irrilevanza– Adempimenti in capo al contribuente minimo in caso di acquisto intracomunitario condizioni di permanenza nel regime– Acquisto beni/servizi– Acquisto online di programma antivi-

35

2154

· fattura– Medico in regime dei mimini– Prestazioni

Pagina 66

INDICI ANALITICI
N. N. fascic. quesito N. N. fascic. quesito
2008– Attività occasionale di lavoro autonomo svolta ante 2008 2 97

· Iva– Rettifica detrazione Iva– Beni strumentali acqui· · · · ·
stati anteriormente all’accesso al regime dei minimi e non integralmente ammortizzati– Beni di costo unitario non superiore a 516, 46 euro e beni con coefficiente di ammortamento superiore al 25% passaggio al regime 5%– Acquisto beni/servizi– Acquisto online di programma antivirus– Irrilevanza non trattandosi di cessione all’esportazione passaggio al regime 5%– Acquisto beni/servizi– Rilevanza degli acquisti effettuati nel triennio precedente– No azzeramento degli acquisti effettuati nel regime precedente passaggio al regime 5%– Condizioni per il passaggio dal regime 20% al regime 5%– Attività di agricoltore svolta in precedenza– Irrilevanza passaggio al regime 5%– Condizioni per il passaggio dal regime 20% al regime 5%– Attività– Docente di lettere con partita Iva nei minimi dal 2009 per lo svolgimento di lezioni private– Permanenza nel regime 5% fino al compimento del quinquennio passaggio al regime 5%– Condizioni per il passaggio dal regime 20% al regime 5%– Attività– Prosecuzione di attività precedentemente svolta– Attività svolta prima come lavoratore dipendente e poi come autonomo 12 8 732 470

· passaggio al regime 5%– Contribuente minimo post ·

2008– Attività– Cambio di attività da professionale ad attività d’impresa all’interno della stessa partita Iva– Accesso ai minimi consentito– Periodo massimo di permanenza passaggio al regime 5%– Passaggio automatico in presenza di tutti i requisiti– No comunicazione all’Agenzia delle Entrate renza del quinquennio dall’anno di inizio dell’attività– Provv. 22.12.2011

8 2 11 34 27

475 94 644 2091 1649

2 8

94 464

· periodo massimo di permanenza nel regime– Decor· previdenza– Attività di commercio svolta in regime ·
dei minimi– Iscrizione alla gestione commercianti– Base imponibile per il calcolo dei contributi ritenuta d’acconto– Contribuente minimo 20% passato a minimo 5% nel 2012– Compenso assoggettato a ritenuta dal sostituto nel 2011 e incassato nel 2011– Utilizzo in compensazione delle ritenute subite in eccesso ritenuta d’acconto– Contribuente minimo 20% passato a minimo 5% nel 2012– Fattura emessa nel 2011 e incassata nel 2012– Disapplicazione della ritenuta da parte del sostituto senza necessità di nota di accredito ritenuta d’acconto– No applicazione per contribuente minimo 5%– Esposizione in fattura dell’importo totale– Applicazione dell’imposta sostitutiva in sede di dichiarazione dei redditi

2

98

·
2 2 1 11 8 96 101 18 643 467

9

552

·

11

649

· passaggio al regime 5%– Condizioni per il passaggio · ·

dal regime 20% al regime 5%– Attività– Prosecuzione di attività svolta come minimo con nuova partita Iva diversa da attività svolta ante 2008 con altra partita Iva– Accesso escluso passaggio al regime 5%– Condizioni per il passaggio dal regime 20% al regime 5%– Lavoratore dipendente con partita Iva aperta nel 2011 in regime 20% passaggio al regime 5%– Contribuente con attività iniziata nel 2008 come forfettino e passato al regime ordinario/semplificato per assenza dei requisiti– Passaggio ai minimi 5% al verificarsi dei requisiti– Provv. 22.12.2011, n. 185820

14 12

839 731


2 3 95 181

regime supersemplificato– ex minimi

· accesso a seguito del venir meno dei requisiti per la ·

permanenza nel regime dei minimi– No comunicazione adempimenti– Obbligo di conservazione dei documenti ricevuti ed emessi– Fatturazione delle operazioni e certificazione dei corrispettivi– Applicazione studi di settore e tenuta delle scritture contabili rilevanti ai fini Iva e dirette– No applicazione Irap

15

921

5 8 5 8

279 476 279 476

15 11

926 646

· agevolazioni– Esonero dagli obblighi di registrazione · determinazione del reddito imponibile– Regole per

· passaggio al regime 5%– Contribuente con attività

iniziata nel 2008 come forfettino e passato alla contabilità semplificata per mancanza dei requisiti di accesso ai minimi– Accesso ai minimi consentito al verificarsi dei requisiti iniziata nel 2008 come forfettino e passato per opzione alla contabilità semplificata alla scadenza del triennio– Passaggio ai minimi non consentito prima della scadenza del triennio in contabilità semplificata

14 5

842 275

· passaggio al regime 5%– Contribuente con attività

evitare salti o duplicazioni d’imposta– Rilevanza/irrilevanza dei componenti positivi/negativi inclusi/esclusi dalla base imponibile per il periodo in regime dei minimi dei beni strumentali acquistati durante il regime dei minimi

15 31 15

927 1893 927

· Iva– Detraibilità dell’Iva delle merci in rimanenza e
14 5 8 842 274 476

· Iva– Rettifica detrazione– Beni acquistati prima e du·

· passaggio al regime 5%– Contribuente con attività

iniziata nel 2008 come minimo e passato al regime ordinario/semplificato per assenza dei requisiti– Passaggio ai minimi 5% al verificarsi dei requisiti– Provv. 22.12.2011, n. 185820 attività iniziata post 2008– Passaggio al regime dei minimi 5% prima della fine del triennio passaggio al regime 5%– Contribuente forfettino con attività iniziata post 2008– Passaggio al regime dei minimi 5% prima della fine del triennio o al termine del triennio passaggio al regime 5%– Contribuente forfettino con attività iniziata post 2008– Passaggio naturale al regime 5% al verificarsi dei requisiti– Limite di 30.000 euro di ricavi e compensi passaggio al regime 5%– Contribuente forfettino con attività iniziata post 2008– Passaggio naturale al regime 5% senza esercizio di opzione tività iniziata nel 2008– Superamento del limite di 30.000 euro nel 2012– Uscita dal regime dal 2013 salvo opzione per regime ordinario da comunicare in dichiarazione Iva– Leggasi nella risposta "gennaio 2013" passaggio al regime 5%– Contribuente minimo con attività iniziata post 2008 in costanza di rapporto di lavoro dipendente– Passaggio consentito– Durata massima di permanenza nel regime passaggio al regime 5%– Contribuente minimo con attività iniziata post 2008– Periodo massimo di permanenza nel regime passaggio al regime 5%– Contribuente minimo post 2008 con altra partita Iva aperta e chiusa nel triennio precedente– Accesso al regime 5% non consentito passaggio al regime 5%– Contribuente minimo post

18 6 3

1085 361 178

·

· passaggio al regime 5%– Contribuente forfettino con · · ·

rante l’applicazione del regime dei minimi con aliquote diverse– Successiva uscita dal regime– Criteri di calcolo della rettifica– Aspetti relativi all’ammortamento ritenuta d’acconto– Acconto da calcolare con le ordinarie modalità soggetti ammessi– Regime applicabile ai fini Iva e Irpef– Esenzione Irap– Applicabilità studi di settore/parametri– Permanenza nel regime senza applicazione di limite temporale

24 1

1460 17

15

927

REGISTRATORE DI CASSA
11 644

— —

18 1 35

1083 16 2151

cessazione dell’utilizzo– Adempimenti in capo al titolare e al tecnico che effettua la disinstallazione manutenzione per difetti di funzionamento– Annotazione delle operazioni su apposito registro in luogo del rilascio dello scontrino fiscale– Tenuta di unico registro anche in caso di pluralità di registratori di cassa nel medesimo punto vendita

9

558

5

291

· passaggio al regime 5%– Contribuente minimo con at· · · ·
8 462

REGISTRI

registro atti presso Comune– Registro per agenzie d’affari– Soggetti per la firma– Delega ammissibile 14 896

31 5 5

1890 284 278

REGISTRO (IMPOSTA)
(vedi anche LOCAZIONE, ACCERTAMENTO)

compravendita immobili

· terreno agricolo– Vendita al di sotto della media di

meracato e conseguente accertamento– Proposizione di ricorso

1

32

Pagina 67

ai dipendenti pubblici a decorrere dall’1. turnisti– Maggiorazione per attività svolta nei giorni festivi– Ammissibilità– Art.c. 148/2011 Tfr– Anticipo– 70% del tfr maturato– Acquisto abitazione principale/Spese sanitarie straordinarie per sè o per i figli– Ammissibile erogazione del 100% con accordo scritto tra le parti Tfr– Erogazione rateizzata– Cadenza mensile dell’erogazione con indicazione in busta paga– Ammissibilità previo accordo tra le parti– Possibile disapplicazione del regime di tassazione separata Tfr– Erogazione– Licenziamento per giusta causa– Causa in corso– Modalità e termini di erogazione– Art. 122/10– Misura della riduzione– Enti soggetti alla riduzione iscrizione nel registro · contributo per l’iscrizione– Obbligo di versamento annuale– Conseguenze in caso di mancato versamento– Normativa 3 218 3 2 218 134 25 1516 25 1523 RICEVUTA FISCALE (vedi anche SCONTRINO FISCALE) 10 597 — o scontrino fiscale · estetista– Cessione di prodotti cosmetici– Riascio di 19 10 1170 604 — — 10 600 ricevuta/scontrino fiscale– Indicazione separata degli incassi relativi alla prestazione eseguita e di quelli relativi alla cessione dei prodotti stabilimento balneare– Obbligo di certificazione dei corrispettivi– Modalità in caso di prestazione balneare accessoria nei confronti di clienti di albergo convenzionato– Normativa tipografie autorizzate per la stampa– Adempimenti verso l’agenzia delle Entrate 12 738 3 1 186 14 RIMANENZE (vedi anche MAGAZZINO) 19 25 1169 1524 — nozione– Principio contabile n. 13– Beni immobili 26 1580 Pagina 68 . TFR (TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO)) — — — — — colf/badanti– Straordinari– Badante convivente con vitto alloggio e fisso mensile– Modalità di calcolo di eventuali ore straordinarie crediti di lavoro– Controversie giudiziali– Richiesta da parte del lavoratore del pagamento straordinari– Validità del cedolino paga come prova documentale– Contestazione della veridicità del cedolino– Ricorso a prova testimoniale pagamento– Dimissioni a seguito di mancato pagamento delle retribuzioni– Avvio di procedura d’urgenza per il recupero crediti di lavoro– Art. 2120 c.– Intervento del fondo di garanzia Inps in caso di azione legale infruttuosa/dissesto finanziario pignoramento– Voci retributive soggette a pignoramento– Rimborsi spese chilometriche e di viaggio a credito del lavoratore– Impignorabili gli assegni alimentari e gli assegni per il nucleo familiare pubblico impiego · adeguamento retributivo– Cambio mansioni– Soggetto vincitore di concorso come funzionario– Inserimento presso la direzione area legale e iscrizione nell’elenco degli avvocati dipendenti pubblici– Verifica delle mansioni effettivamente svolte · indennità di produttività– Dipendente in congedo biennale previsto dell’art. quesito N. quesito — — — — lite con sette convenuti sei dei quali hanno transato– Imposta di registro sulla sentenza a carico interamente del convenuto che non ha transato locazione/leasing · abitazione– Contratto sottoscritto da convivente per abitazione utilizzata da entrambi i conviventi– Sottoscrizione di fideiussione a garanzia pagamento canoni e spese– I Imposta di registro con aliquota dello 0.12. 2120 c. della vivenza a carico per il disabile convivente e del mantenimento del il disabile non convivente– Criteri pensione indiretta– Soggetti deceduti prima del pensionamento– Pensione ai superstiti– Inammissibile il recupero dei contributi versati 6 32 16 378 1997 956 18 20 1126 1233 REVISORE CONTABILE 34 2125 (vedi anche SINDACO REVISORE) — — 34 2122 — 8 524 — attività– Attività e incarichi che possono essere svolti da soggetti iscritto all’albo dei revisori contabili attività– Soggetto iscritto all’albo dei revisori e all’albo dei dottori commercialisti– Attività e incarichi che possono essere svolti dopo la cancellazione dall’albo dei dottori commercialisti di ente locale · compenso– Riduzione ex L.c. 27 Ccnl Anpas 26 35 1595 2189 12 765 20 29 8 1239 1772 521 REVERSE CHARGE (vedi IVA) — REVERSIBILITÀ (vedi anche PENSIONE) RESPONSABILITÀ — danni — pensione · cumulo con altri redditi– Riduzione per redditi per- · Comune e pubblica amministrazione– Responsabilità– Lesione di interesse legittimo di un privato mediante atti della pubblica amministrazione– Giurisprudenza 31 1947 RETRIBUZIONE (vedi anche LAVORO– Lavoro subordinato. fascic.42 Dl 151/2001– Esclusione dell’indennità dal trattamento economico per il periodo di congedo · indennità di turno– Settore sanitario– Soggetto fruitore dei permessi per assistenza disabili esonerato dal turno notturno– Decadenza del diritto all’indennità di turno · indennità sostitutiva– Cessazione dal servizio per quiescenza– Monte ferie arretrate non concesse per esigenze lavorative– Concessione dell’indennità · rimborso spese– Personale utilizzato tra Comuni convenzionati in servizi collettivi– Rimborso delle spese effettivamente sostenute in base al principio di economicità– Responsabilità erariale e sanzioni penali a carico dei dipendenti per somme percepite indebitamente · trattamento di fine rapporto– Anticipi– Armonizzazione della normativa tra pubblico e privato– Ammissibile la richiesta di anticipo tfr– Art.c. 692 c.1. N. 22 L.INDICI ANALITICI N.p. c. fascic. N.2011 · trattamento di fine servizio– Tfr/Buonuscita/indennità– Risoluzione del contratto per dimissioni– Modalità e tempi di erogazione– Art. 50% · locazione commerciale– Riduzione del canone– Adempimenti occupazione di immobile locato– Indennità concordata tra locatore ed ex conduttore– Rilevanza reddituale– Imposta di registro usufrutto/usucapione · sentenza di usucapione– Termini di registrazione · trattamento di fine servizi– Anticipo per spese medi3 194 — 31 1 26 3 1926 33 1573 — — 195 RESIDENZA — conviventi – Trasferimento residenza di un convivente in modo da risultare sul medesimo stato di famiglia– Ammissibilità– Distinzione tra famiglia anagrafica e convivenza anagrafica residenza– Residenza dei coniugi in due Comuni diversi– Ammissibilità– Condizioni– Verifiche da parte del Comune 21 29 1287 1776 — che– Ammissibilità– Applicabilità dell’art. 10 Dl 78/2010 — 20 1238 sonali che superano tre volte il trattamento minimo Inps– Redditi esclusi dal cumulo · pensione indiretta– Soggetto dichiarato inabile al 100% successivamente al decesso– Incremento dell’anzianità contributiva– Criteri · soggetti aventi diritto– Decesso di figlio celibe senza prole– Genitori– Diritto alla fruizione se conviventi a carico– Possesso del requisito anagrafico e di reddito · soggetti aventi diritto– Soggetti inabili conviventi/non conviventi con il de cuius– Verifica della condizione di non autosufficienza.

18/E/2012– No rimborso in caso di bene concesso in uso/comodato/locazione– Ris. fascic. 179/E/2005– Compensazione ammessa ritenute fiscali– Mancata imputazione in dichiarazione dei redditi delle ritenute subite dal contribuente– Modalità di recupero– Termini per presentare l’istanza di rimborso · convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionisti· · · 28 31 6 1709 1875 369 — 24 1462 · · — 36 2204 · 24 1456 ca– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva e per anticipo del diritto alla pensione– Alternativa in caso di rinuncia– Adesione a fondi previdenziali convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionistica– Studi conclusi entro 1995– Riscatto utile all’applicazione del sistema di calcolo misto convenienza del riscatto– Riscatto utile per incremento sul montante e anzianità contributiva– Uscita anticipata/vecchiaia– Ammissibile l’interruzione– Inammissibile la restituzione di quanto versato convenienza del riscatto– Riscatto utile per rientrare nel sistema di calcolo retributivo laurea– Convenienza del riscatto– Posizione assicurativa in Inps e Cassa previdenziale dei liberi professionisti– Opzioni sul calcolo più vantaggioso tra i due enti rimborso– Interruzione dei versamenti– Ammissibilità senza il rimborso della quota confluita alla cassa previdenziale riscatto come inoccupato– Attività lavorativa all’estero– Inutilizzabile il montante versato in presenza di sola contribuzione estera 20 16 1237 981 12 5 769 328 5 5 27 327 336 1662 Rimborso spese — trasferta · amministratore di società– Vitto. 13 bis.500 euro– Utilizzabilità in compensazione · credito Irpef con debito Imu– Ammissibiltà · debito Inps con credito Iva da liquidazione mensile– Inammissibilità– · debito iva indebitamente compensato con presentazione di F24 tramite home banking– Modalità di regolarizzazione · imposta sostitutiva su rivalutazione– Compensazione con credito Irpef– Ammissibilità · tributi doganali– Utilizzabilità/inutilizzabilità in compensazione F24 · ravvedimento operoso– Rigo relativo alla sanzione– Anno di riferimento da indicare fermo amministrativo · automezzi utilizzati per lavoro– Limitazioni al fermo amministrativo notifiche e irreperibilità assoluta del destinatario– Presupposti– Ricerche anagrafiche prescrizione/decadenza · spese di lite– Termini di prescrizione rateizzazione · accertamento definito con riduzione delle sanzioni ex art. COMPENSAZIONE. quesito N.12. N. Dl 201/2011– Presupposti · tardivo versamento di una rata– Conseguenze riscossione coattiva 14 12 862 740 31 35 9 14 31 28 14 29 6 21 1871 2162 565 861 1872 1710 864 1767 367 1268 14 29 9 21 12 17 17 863 1766 567 1269 741 1027 1026 23 1423 — · ipoteca– Iscrizione su immobile in comproprietà– Li8 512 mite alle sole parti di proprietà del comproprietario debitore 17 1028 Pagina 69 . 7 Dl 70/2011 · rimborso richiesto con compilazione del quadro RX di Unico– Procedura automatica Iva · diniego di rimborso– Istanza di rimborso con modello VR e mancata presentazione della dichiarazione– Modalità di impugnazione del diniego– Ricorso presso la commissione tributaria provinciale– Adempimenti– Termini · spese edili di ristrutturazione di immobile abitativo utilizzato per l’esercizio di attività turistica– Detraibilità ex ris.INDICI ANALITICI N. c. 10 c. alloggio e trasporto per trasferta al di fuori/entro il territorio comunale– Amministratore senza compenso– Deducibilità in capo a società e tassazione in capo all’amministratore percettore del rimborso– Condizioni e limiti RISCOSSIONE (vedi anche MODELLO F24. fascic.2011 buente che ha cessato l’attività ma non ha disdetto il servizio– Legittimità · contenzioso avverso cartella e successivo rigetto del ricorso del contribuente– Pagamento– Quantificazione e decorrenza interessi– Estratto ruolo compensazione · bollo auto– Omesso versamento– Iscrizione a ruolo per un importo superire a 1. MODELLO F23) — 11 670 cartella esattoriale · comunicazione preventiva tramite Entratel a contri- RISARCIMENTO — assicurativo · danni/furto di beni strumentali e beni merce– Furto — 29 36 1799 2221 — — di merce lavorata in conto terzi– Modalità di rilevazione in bilancio– Inquadramento fiscale e modalità di tassazione · risarcimento assicurativo danni materiali causati a terzi da imprenditore– Irrilevanza reddituale– No obbligo dichiarativo– Art. 15. quesito 16 980 1122 334 1655 RIMBORSO Rimborso d’imposta (vedi anche IVA. Dlgs 218/97– Rateizzazione anche delle sanzioni– Ammissibilità · estinzione anticipata da parte di eredi– Ammissibilità– Adempimenti · garanzia– Somme rateizzate in seguito ad avvisi bonari elaborati prima del 28/12/2011– Non si applica · rateizzazione richiesta in sede di accertamento con adesione– Richiesta di rimodulazione delle rate– Inammissibilità · somme rateizzate in 72 rate– Richiesta di proroga ex art. 6 Tuir danni · causati da prodotto difettoso– Acquisto di pellet contenente corpo metallico– Danni a motoriduttore della stufa– Responsabilità venditore/produttore– Criteri di accertamento · condominio– Incendio in giardino di proprietà esclusiva– Danno parzialmente risarcito da assicurazione– Soggetto onerato delle spese eccedenti il rimborso assicurativo · lavoratore dipendente– Licenziamento– Richiesta di risarcimento per danno emergente– Casi ammissibili– Onere della prova a carico del richiedente– No tassazione · tassazione– Risarcimento danni da parte di società ad altra società a seguito di incendio di capannone– Deducibilità in capo alla società erogatrice previa verifica del rispetto del principio di inerenza società– Risarcimento a società a seguito di sentenza favorevole successiva alla liquidazione della società e cancellazione dal registro– Attribuzione agli ex soci in proporzione alle quote di partecipazione– Mandato al liquidatore per l’incasso 29 1771 1 56 — — — — — 35 2187 36 2233 32 1983 RISCATTO PREVIDENZIALE (vedi anche CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI) Riscatto laurea — contributi · convenienza del riscatto– Giovane ricercatore– Contribuzione maturata quinquennale– Nessun vantaggio– Differenza minima tra la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata con riscatto laurea · convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionistica– Raggiungimento 18 anni di contribuzione entro 1995– Riscatto utile all’applicazione del sistema di calcolo retributivo sino al 31. ICI) · convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionisti· convenienza del riscatto– Nuova riforma pensionistica– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva 29 1768 ca– Riscatto utile per incremento sul montante di anzianità contributiva 18 5 27 — Irpef · credito relativo ai redditi 2007– Ritardo nella restitu· invito al contraddittorio verso di socio di Snc e avvio zione– Azioni esperibili dal contribuente del pagamento rateizzato– Richiesta di accertametno con adesione da parte della Snc dal quale non scaturisce un’Irpef maggiore– Richiesta di rimborso di quanto versato dal socio– Inammissibilità · revoca di richiesta di rimborso in dichiarazione dei redditi– Ammissibilità– Art. 1. N.

in caso di inosservanza · condominio– Immissioni causate da locatario– Applicazione art. fascic. 1422 c. 17 23 1066 1412 — RUMORI — — inquinamento acustico · azienda per lavorazione carni– Azioni esperibili– RITENUTA FISCALE — corrisposti da Srl italiana a cittadinio italiano residente in Francia e iscritto all’Aire– Modalità di tassazione 22 1322 Normativa schiamazzi · bar– Apertura di bar al piano terra di stabile condominiale– Obbligo di osservanza regolamento– Azione giudiziale ex art. N.1. 296/06 Finanziaria 2007 22 1334 · agevolazione– Modalità di rilevazione in bilancio– · aumento di volumetria tecnica nell’ambito di un in· · · · · · · · Modalità di compilazione Unico 2012 Sc tervento di riqualificazione energetica– Irrilevanza ai fini del godimento della detrazione caldaia a condensazione installata a servizio di due appartamenti da accorpare– Modalità di fruizione della detrazione caldaie a condensazione– Detraibilità– Adempimenti immobili locati– Agevolazione ammessa impianto fotovoltaico destinato alla produzione di energia elettrica e non alla sola produzione di acqua calda– Detrazione inammissibile pompa di calore per produzione di acqua calda sanitaria collegata a pannello fotovoltaizo– Detrazione inammissibile ripartizione della detrazione– Dieci anni a decorrere dal periodo d’imposta 2011 tetto ventilato– Realizzazione– Detrazione ammessa– Presupposti e modalità valvole termostatiche– Installazione senza contestuale sostituzione della caldaia con una a condensazione– Agevolazione inammissibile 29 28 32 34 8 20 20 21 21 21 1798 1681 1953 2063 488 1181 1185 1256 1263 1259 ROGITO — compravendita immobile– Abitazione acquistata da costruttore– Certificato di agibilità richiesto dal costruttore ma non ancora rilasciato al momento del rogito– Conseguenze– Tutela dell’acquirente compravendita immobile– Firme– Falsità firme– Nullità atto– Azione non soggetta a prescrizione– Art. AGEVOLAZIONI) · 34 2078 — detrazione Irpef/Ires 55%– L.12. 844 c. N.2011– Applicazione ritenuta 20% successivamente al 31. 28.c.11.2012– Irrilevante la data di emissione del titolo — 6 365 — — 6 364 RIVALUTAZIONE MONETARIA — immobile · perizia non giurata con firma apposta dopo la vendita dell’immobile– Violazione di carattere formale– Validità della perizia · terreni in comproprietà– Rivalutazione parziale– Ammissibilità · terreno edificabile in comproprietà tra persone fisi18 34 1101 2083 — nizione nell’ambito dell’assegnazione degli obiettivi annuali dell’impegno di servizio necessario eccedente l’orario dovuto– Art. fascic.c.c. 844 c.INDICI ANALITICI N. 5% sugli interessi calcolati in sede di estinzione dei libretti avvenuta prima del 31. · rumori causati da bambini– Responsabilità del genitore– Cass.2011 redditi di capitale– Obbligazioni/Depositi/Conti correnti– Aliquota unica del 20%– Decorrenza– Applicazione su interessi e altri proventi maturati a partire da 1.12. 6356 11 690 17 1 21 1050 53 1301 Ritenuta d’acconto — compenso · contribuente minimo 20% passato a minimo 5% nel 2012– Compenso assoggettato a ritenuta dal sostituto nel 2011 e incassato nel 2011– Utilizzo in compensazione delle ritenute subite in eccesso dipendente– Anticipo del Tfr regime dei minimi · applicabilità– Contribuente minimo 20% passato a minimo 5% nel 2012– Fattura emessa nel 2011 e incassata nel 2012– Disapplicazione della ritenuta da parte del sostituto senza necessità di nota di accredito · applicabilità– No applicazione per contribuente minimo 5%– Esposizione in fattura dell’importo totale– Versamento dell’imposta sostitutiva 5% e acconto e saldo dei contributi Inps · applicabilità– Soggetto ex minimo 10% privo dei requisiti per l’accesso al regime 5%– Reintroduzione della ritenuta d’acconto– Acconto da calcolare con le ordinarie modalità · versamento– Indicazione omessa in fattura– Irrilevanza ai fini della regolarità della fattura o documento equipollente– Obbligo di versamento per il contribuente minimo sostituto d’imposta scomputo · dichiarazione dei redditi– Mancata imputazione in dichiarazione delle ritenute subite dal contribuente– Modalità di recupero– Termini per presentare l’istanza di rimborso · ritenuta 4% sul contributo erogato dal Gse a titolo di tariffa incentivante alle imprese– Modalità e termini S SAN MARINO — acquisto effettuato da contribuente minimo– Irrilevanza ai fini della permanenza nel regime agevolato– Adempimenti in capo al contribuente minimo per la fatturazione agente italiano– Prestazioni per ditta di San Marino– Operazioni fuori campo da non indicare in dichiarazione annuale Iva– Detraibilità Iva acquisti — — 9 26 552 1571 35 28 2154 1703 — 11 649 14 839 SANITÀ (vedi anche MEDICO) 1 17 — dirigenti medici · orario– Durata massima dell’orario settimanale– Defi- — 6 359 — 24 29 1456 1794 — Ritenuta d’imposta — cooperative– Interessi corrisposti ai soci persone fisiche di società cooperative– Applicazione ritenuta 12. quesito che– Decesso di un comproprietario e successione in capo all’altro comproprietario– Successiva rivalutazione– Deve riguardare il 100% dell’area includendo la quota già periziata in sede di successione terreno edificabile rivalutato nel 2005 e successivamente frazionato in tre lotti– Ulteriore rivalutazione di un solo lotto– Ammissibilità– Recupero dell’imposta precedentemente versata RISPARMIO ENERGETICO (vedi anche EDILIZIA– Edilizia– Ristrutturazione– Detrazione Irpef/Ires.81 n. 14 Ccnl 2005 incarico · direzione di struttura complessa– Aziende ospedaliere– Affidamento dell’incarico a professori universitari e ricercatori– Ammissibilità– Requisiti– Possesso di specializzazione e anzianità di servizio specifiche della struttura sanitaria di destinazione– Normativa infermiere · compatibilità con altre attività– Infermiere con attività di insegnamento nel periodo scolastico– Aspettativa– Compatibilità se l’attività non supera il 50% di quella a tempo pieno– Autorizzazione da parte dell’amministrazione medico · attività intramoenia– Medico specializzando– Ammissibile la libera professione intramuraria– Adempimenti dello specializzando– Richiesta all’azienda sanitaria– Comunicazione all’Università paramedici · tecnico sanitario di radiologia medica– Competenze e responsabilità– Ecografie– Esecuzione e refertazione di competenza esclusiva del medico specialista– Ammessa l’esecuzione di esami radiologici in assenza del medico radiologo ticket · esenzione– Condizioni per fruirne– Regole a livello nazionale integrabili a livello regionale– Esenzioni previste per gravidanza/invalidità/patologie particolari– Requisiti di età– Requisiti di reddito · referti medici– Obbligo di ritiro entro 30 giorni– Sanzioni per il mancato/tardivo ritiro– Obbligo di pagamento del ticket sanitario anche per i soggetti esenti 35 2193 35 2191 11 714 35 2192 31 1946 15 31 952 1945 Pagina 70 . quesito N.

c. 28/E/2011 carta di credito– Acquisto di carburante mediante carta di credito– No compilazione scheda carburante– Necessaria la registrazione delle ricevute dei pagamenti/estratto conto ai fini della detraibilità dell’imposta elenco clienti e fornitori– No inserimento spesometro– Rifornimenti di valore inferiore alla soglia di 3. 5 Dm 6/2007 insegnamento · materie giuridiche ed economiche– Istituti tecnici– Titoli. fascic. quesito SANZIONI (vedi anche CONTENZIOSO. 2/2012 Funzione pubblica · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisiti maturati entro 2011– Applicazione vecchie regole– Calcolo contributivo dal 2012– Art.2012– Applicazione del principio del favor rei · Vies– Mancata iscrizione al Vies di operatore italiano che effettua operazioni intracomunitarie senza addebito Iva– No sanatoria ex art.3.4 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Settore scuola– Prosecuzione oltre l’eta anagrafica di uscita– Trattenimento in servizio sino al conseguimento del minimo contributivo di 20 anni– Circ.INDICI ANALITICI N. 2 Dl 16/12– Condizioni– Misura della sanzione Iva · dichiarazione d’intento– Termini per l’invio a decorrere dall’1.T. piani di studio e crediti formativi– Lauree di vecchio e nuovo ordinamento– Normativa malattia · infortunio– Obbligo assicurativo– Settore scuola– No posizione assicurativa presso Inail– Gestione per conto dello Stato– Rimborso delle prestazioni erogate dall’Inail a lavoratore infortunato · riconoscimento di malattie professionali– Tabelle Inail malattie professionali– Riconoscimento sulla temporalità dell’esposizione– Disciplina personale · ata– Collaboratore scolastico– Utilizzo di strumenti informatici sul luogo di lavoro– Utilizzo di internet e posta elettronica– Modalità– Normativa · dipendente– Trattamenti di fine servizio e indennità– Pagamento– Decorrenza dei nuovi termini– Non si applica ai lavoratori con requisiti pensionistici– Escluso il personale del comparto scuola voti e valutazione degli studenti · studenti affetti da disturbi dell’apprendimento– Applicabilità della L. N.P. MULTE) · commissari interni– Insegnante tecnico pratico · presidente di commissione– Requisiti richiesti ai doI.000 euro– No inserimento nella comunicazione all’Agenzia delle Entrate — 17 17 1012 1011 centi– Criteri di precedenza– Art. quesito N. N. 37/E/1992 20 1207 — SCONTRINO FISCALE (vedi anche RICEVUTA FISCALE) — — — — — — acconto– Pagamento di acconto prima della consegna del bene con emissione di scontrino fiscale– Emissione di scontrino fiscale/documento di trasporto al momento della consegna del bene e pagamento del saldo– Modalità di compilazione cessione di beni con consegna immediata e pagamento differito– Emissione di scontrino/ricevuta fiscale obbligatoria al momento dell’effettuazione dell’operazione– Artt. 170/2010 agli studenti di ogni ordine e grado di istruzione– Inapplicabilità a soggetti affetti da depressione patologica o minorazione fisica/psichica/sensoriale 29 1805 16 16 987 986 25 1518 5 324 19 1173 — — Scuola – Insegnante — — — assegnazione · nomine– Presidente di commissione dell’esame di 20 36 26 1208 2207 1554 — — SCONTI — scontrino fiscale– Modalità di indicazione dello sconto– Circ. 6 e 22 Dpr 633/72 dati che devono risultare nello scontrino– Corrispettivo relativo al singolo bene ceduto con relativi sconti o rettifiche– Non ammessa l’indicazione dell’importo complessivo in caso di cessione di più beni con emissione di unico scontrino dati che devono risultare nello scontrino– Descrizione della merce/prestazioni– Inammissibile la descrizione generica mancata emissione– Contestazione di molteplici e distinte violazioni a soggetto operante più attività o in più punti commerciali– Sanzioni o ricevuta fiscale · emissione alternativa senza limitazioni in base al Dpr.– Limiti alla designazione– Normativa 19 35 1171 2195 — — — — comunicazione tardiva/irregolare dell’opzione per il regime di trasparenza– Applicabilità della sanatoria ex art.2012 · punteggio– Valutazione titoli e servizi– Dottorato di ricerca– Interruzione della continuità didattica– Azzeramento del punteggio della continuità pregressa– Presupposti per eventuale ricorso pensione · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributivo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Uscita unica per le insegnanti nell’anno in cui si maturano i requisiti– Riforma Monti– Dl 214 · esercizio dell’opzione– Scelta del calcolo contributivo per anticipo di quiescenza– Applicazione alle lavoratrici subordinate/autonome del settore privato/pubblico– Uscita unica per le insegnanti– Modalità di calcolo degli stipendi · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Dipendente pubblico– Prosecuzione sino a 70 anni per innalzamento dell’età di uscita pensionistica– Ammissibile per il raggiungimento del requisito minimo contributivo– Art. fascic.24. 5 Dm 6/2007 assenze e permessi · congedi parentali– Dlgs 151/01– Astensione da parte dei genitori sino agli otto anni del figlio– Modalità di fruizione– Disciplina assunzione– Presa di servizio– Criteri di individuazione del momento in cui il rapporto di lavoro si considera perfezionato– Infortunio in itinere nel giorno della formalizzazione del contratto di lavoro graduatorie permanenti/a esaurimento · esclusione– Cancellazione dalla graduatoria per mancata presentazione della domanda di aggiornamento– Possibile reinserimento previo ricorso alla magistratura– Giurisprudenza · punteggio– Docente soprannumerario trasferito d’ufficio– Necessaria la richiesta di trasferimento nella scuola di precedente titolarità per evitare l’interruzione della continuità di servizio– Effetti della mancata presentazione della domanda · punteggio– Valutazione titoli e servizi– Docente di ruolo– Specializzazione nella classe di concorso– Attribuzione del punteggio per superamento del concorso ordinario per l’accesso al ruolo di appartenenza o a ruoli di livello pari o superiore · punteggio– Valutazione titoli e servizi– Dottorato di ricerca– Effetti sul punteggio relativo alla continuità didattica e alla continuità di servizio– Contratto nazionale integrativo 5.3. 24 · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Donne nel settore pubblico– Insegnanti– Requisito 35 2195 25 1517 19 1172 32 2010 29 1804 35 2194 29 1803 11 716 27 1630 27 1623 35 2181 27 1629 12 776 Pagina 71 . 696/96– Equiparazione tra scontrino e ricevuta fiscale– Distinzione previgente basata sulle caratteristiche dell’operazione da certificare 24 1463 23 1378 — 20 7 36 1207 436 2199 23 1378 SCUOLA — capo d’istituto · vigilanza allievi– Studenti maggiorenni– Uscita anticipata non autorizzata– Illegittimo il comportamento del dirigente scolastico che blocca forzatamente l’allievo esame di Stato — 29 1806 Stato– Requisiti richiesti ai docenti– Criteri di precedenza– Art. 2 Dl 16/12 libro matricola– Tenuta irregolare– Sanzioni previste tributi locali– Accertamento– Aumento della sanzione prevista in caso di adesione– Violazione avvenuta antecedentemente l’aumento– Misura della sanzione applicabile — 36 2230 — 23 36 14 1384 2219 866 — 14 865 SCHEDA CARBURANTE — adempimento– Impresa di noleggio pullman con conducente– Rifornimento di carburante presso impianto stradale di distribuzione– Obbligo di utilizzo scheda carburante– Esonero solo in caso di prelievo presso altri distributori/cisterne adempimento– Rifornimento di carburante effettuato all’estero– No scheda carburante– Circ.

DIVORZIO) 9 584 — — — — assegno di mantenimento · rinuncia da parte del coniuge beneficiario– Rinuncia alla rivalutazione/al credito– Prescrizione quinquennale consensuale– Effetti– Cessazione obblighi di fedeltà– Cass.i 1 e 9 Dlgs 81/2008 · edile– Ristrutturazione di capannone industriale– Presenza contemporanea di addetti ai lavori edili e addetti ai lavori impiantistici– Adempimenti a carico del committente relativi al piano operativo sicurezza– Dlgs 81/08 capo I° titolo IV corso di formazione · aggiornamento periodico– Aggiornamento obbligatorio incompleto– Decadenza dall’incarico– Completamento dell’aggiornamento con il monte ore previsto per lo specifico settore Ateco– Esonero dalla frequenza ai moduli A e B– Condizioni · aggiornamento periodico– Csp e Cse– Interruzione dell’attività professionale per un periodo prolungato– Ripresa del mandato di responsabile Csp/Cse– Ammissibilità previo aggiornamento con corso da 40 ore · formazione per i corsi di primo soccorso in azienda ex Dlgs 626/94– Corsi tenuti da medici competenti soci di società di servizi che emette la fattura– Esenzione Iva– Normativa responsabile per la sicurezza · aggiornamento periodico– Aggiornamento obbligatorio incompleto– Decadenza dall’incarico– Completamento dell’aggiornamento con il monte ore previsto per lo specifico settore Ateco– Condizioni per l’esonero dalla frequenza ai moduli A e B · aggiornamento periodico– Interruzione dell’attività professionale per un periodo prolungato– Ripresa del mandato di responsabile Csp/Cse– Ammissibilità previo aggiornamento con corso da 40 ore · impresa edile individuale– Collaborazione tra più imprese individuali nello stesso cantiere– Individuazione del soggetto tenuto all’attuazione degli obblighi in materia di sicurezza del lavoro– Adempimenti in capo al committente– Sanzioni– Normativa rischio · documento di valutazione– Settore terziario– Obbligo di individuazione preventiva dei rischi anche nei negozi commerciali– Provvedimenti specifici in presenza di lavoratrice in gravidanza– Sanzioni in caso di inadempimento · piano operativo di sicurezza– Associazione temporanea di imprese– Obbligo per ogni impresa partecipante di redigere il pos 1 1 79 80 6 383 5 325 15 954 6 389 — 15 953 5 324 9 585 SEPARAZIONE CONIUGALE (vedi anche FAMIGLIA (DIRITTO DI). 24 trattamenti di fine servizio e indennità– Pagamento– Decorrenza dei nuovi termini– Non si applica ai lavoratori con requisiti pensionistici– Escluso il personale del comparto scuola · edile– Appalti/subappalti– Collaborazione tra più im10 629 prese individuali– Individuazione del soggetto tenuto all’attuazione degli obblighi in materia di sicurezza del lavoro– Adempimenti in capo al committente– Sanzioni– Normativa · edile– Comunicazione Asl di inizio lavori– Casi in cui la notifica preliminare è d’obbligo– Art. fascic. 99 Dlgs 81/08 · edile– Realizzazione di struttura privata– Affidamento dell’incarico ad unica impresa– Adempimenti a carico del committente relativi al piano operativo sicurezza– Art. 24. N. quesito anagrafico– Innalzamento dell’età minima– Uscita unica a settembre– Art. 24. riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Settore scuola– Insegnante donna– Permanenza in servizio per acquisizione requisiti pensionistici– Ammissibilità sino al limite massimo di 66 anni previsto per la pensione di vecchiaia– Art.15 bis riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnante donna– Uscita progressiva dal 2012– Pensione di vecchiaia a 66– Minimo contributivo di 41 anni e un mese– Applicazione dell’aspettativa di vita– Art.INDICI ANALITICI N. 24 10 626 N. c. c. 9317/97 separazione giudiziale– Prove– Richiesta da parte di giudice o di una delle parti di ispezione/produzione di tabulati telefonici/mail/pagine facebook personali– Limiti successione– Mantenimento dei diritti ereditari in capo al coniuge separato e non divorziato– Rilevanza dell’addebito della separazione coniugale — 29 21 29 24 1780 1288 1779 1491 23 1385 9 585 9 584 SEQUESTRO — autoveicolo– Provvedimento di sequestro disposto a seguito di infrazione al codice della strada– Modalità di opposizione 9 588 — 1 79 9 29 586 1788 SERVITÙ — di elettrodotto– Manutenzione– Taglio di rami che si protendono verso linea elettrica aerea– Soggetto obbligato– Verifica degli accordi contenuti nel contratto di costituzione servitù di elettrodotto di veduta– Finestra di fondo affacciata su corte comune– Trasformazione di finestra in porta– Trasformazione in servitù di passaggio– Condizioni per la modifica indennità percepita per rinuncia a diritto di servitù– Reddito diverso– Imponibilità Irpef 17 21 18 1064 SINDACO REVISORE (vedi anche REVISORE CONTABILE) — — — 1295 1102 collegio sindacale– Rinuncia/decadenza di un componente– Modalità di sostituzione– Assunzione della presidenza da parte del membro più anziano o del soggetto scelto dall’assemblea– Normativa 20 1245 Servitù di passaggio — centralina telefonica– Trasferimento utenza– Centralina telefonica ubicata in stabile attiguo– Mancato trasferimento a seguito di opposizione all’accesso del personale tecnico– Verifica diritto di servitù condominio · area cortilizia gravata da servitù di passaggio a favore di supercondominio– Cessione successiva dell’area ad alcuni supercondomini– Permanenza della servitù · servitù di passaggio su cortile di condominio adiacente– Esclusa la possibilità di fare parte del condominio fondo intercluso– Passaggio lungo argine di fiume che scorre su fondo limitrofo proprietà di terzi– Verifica dei presupposti per la costituzione di servitù SOCIETÀ — 29 1769 collegio sindacale · rinuncia/decadenza di un sindaco– Modalità di sosti- — — 23 2 32 1411 165 2003 — SIAE — vendita di prodotti con contrassegno Siae– Adempimenti Iva in capo al cedente 12 737 — tuzione– Assunzione della presidenza da parte del membro più anziano o del soggetto scelto dall’assemblea– Normativa comunicazione Anagrafe tributaria · ambito di applicazione e decorrenza dell’obbligo di comunicazione Dl 138/11 · beni– Concessione in godimento a soci– Immobili– Concessione di immobile a socio dipendente con tassazione in capo a questo come fringe benefit– Obbligo di comunicazione– Determinazione del valore di mercato del diritto di godimento · beni– Concessione in godimento a soci– Immobili– Immobile patrimonio– Concessione in comodato a socio di società immobiliare– Obbligo di comunicazione Dl 138/11 · finanziamenti e capitalizzazioni– Versamenti in conto capitale effettuati in precedenti periodi d’imposta e ancora in essere– Obbligo di comunicazione DL 138/11 consortile 20 14 1245 856 20 1217 17 1015 20 1218 Pagina 72 . quesito · riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– · · · · SICUREZZA SUL LAVORO — cantiere Insegnante donna– Uscita a 64 anni con 35 anni e 60 anni entro il 2012– Opzione valida solo per il settore privato– Possibile il trasferimento dei contributi in Inps– Ricongiunzione onerosa– Art. 90. n. 24– Criteri riforma previdenziale manovra Monti– Dl 201/2011– Insegnanti– Requisiti– 40 anni di contribuzione maturati al 2012– Applicazione nuove regole– 41 anni di contribuzione più aspettativa di vita– Penalizzata l’uscita con età anagrafica inferiore a 62 anni– Art. fascic. N.

Dl 138/11 · determinazione del reddito– Immobile in costruzione– Esclusione dalla formazione dei ricavi forfettari– Rilevanza reddituale a partire dall’ultimazione dei lavori · nozione– Ricavi minimi– Soggetti esclusi dall’applicazione del test di operatività– Novità introdotte dal Dl 138/11 · perdite– Società in perdita per tre esercizi consecutivi o con due esercizi in perdita e uno con ricavi sotto il minimo– Decorrenza delle disposizioni di cui al Dl 138/11– Interpello disapplicativo– Presentazione ammissibile · ricavi minimi– Società con due esercizi fiscali in perdita e con reddito del terzo esercizio superiore a quello minimo– Inapplicabilità disposizioni Dl 138/11 · test di operatività– Art. società consortili. 76 L. di mutua assicurazione. par. 9/E/2008. quesito · Srl– Bilancio di esercizio– Bilancio in pareggio e poi — — — — — — — — — — in perdita dopo la determinazione dell’Irap– Modalità di appostazione in bilancio dell’Irap di fatto · regolarizzazione in Snc– Società tra eredi di imprenditore individuale che proseguono l’attività– Adempimenti Iva– Successiva regolarizzazione/trasformazione in Snc– Aspetti relativi alle imposte dirette– Ris. N. 2. 133/2008– Applicabilità soci · beni assegnati in godimento– Autoveicoli aziendali– Criteri di tassazione in capo ai soci società di fatto– Equiparazione alla società in nome collettivo in caso di esercizio di attività commerciale o alle società semplici– Agevolazione Ace– Ammissibilità società semplice– Soggetto non tenuto alla redazione di scritture contabili e bilancio– No presentazione dichiarazione dei redditi in caso di percezione esclusivamente di redditi soggetti a ritenuta alla fonte o redditi di capitale in regime di risparmio amministrato subentro di ditta individuale in Srl unipersonale con duplice attività– Subentro in una delle due attività– Assimilazione dell’operazione alla cessione di ramo d’azienda– Atto pubblico soggetto a imposta di registro– Iscrizione dell’atto al Registro imprese trasformazione · società di persone in società di capitali– Capitale sociale– Riduzione– Condizioni di ammissibilità– Patrimonio netto della società di persone eccedente il capitale preesistente– No obbligo di imputazione a capitale della società trasformata 3 203 SOCIETÀ DI CAPITALI Società di capitali SpA — assemblea · spese– Spese sostenute per assemblea annuale dei 23 1401 soci con contributo fisso forfettario dei partecipanti– Criteri di deducibilità della spese– Imponibilità quale ricavo del contributo dei soci 8 459 Società di capitali Srl — 11 671 amministratore · compatibilità con la posizione di lavoratore dipen- 32 1983 — 20 1219 — 3 188 — — 11 24 22 669 1471 1329 36 20 2226 1246 — — 14 26 7 854 1569 411 — 22 1328 22 19 1 24 1329 1158 27 1472 dente– Condizioni di ammissibilità– Incompatibilità per l’Inps– Indeducibilità del compenso erogato per lavoro subordinato dall’amministratore unico · dimissioni del vicepresidente del Cda– Condizioni per la validità e l’efficacia nei confronti della società · unico– Compenso– Deducibilità/indeducibilità dal reddito della Srl– Giurisprudenza contrastante capitale sociale · aumento– Delibera assembleare di aumento di capitale sociale per reintegro delle perdite– Rifiuto da parte di socio di sottoscrivere la quota di aumento di capitale– Effetti sede legale presso studio di dottore commercialista– Diversità da sede effettiva– Notifica atti di accertamento e di esecuzione semplificata · costituzione– Modalità– Requisiti dei soci– Capitale sociale– Adempimenti presso il Registro delle imprese socio · cessione di quote rivalutate– Corrispettivo inferiore al valore di perizia– Ammissibilità · soci lavoratori di Srl artigiana/commerciale– Ammissibile instaurare rapporti subordinati tra la società e i singoli soci– Circ. Dl 138/11– Rilevanza della data di cancellazione della società partecipazione pubblica– Società di servizi a partecipazione pubblica– Patto di stabilità– Limitazioni previste dall’art. enti commerciali/non residenti nel territorio dello Stato. fascic. 2 Dl 16/12– Condizioni– Misura della sanzione · esercizio dell’opzione– Rinnovo– Raccomandata pervenuta tardivamente e invio telematico effettuato nei termini– Effetti utili · distribuzione ai soci in misura diversa rispetto alla partecipazione al capitale/con esclusione di un socio– Occorre espressa previsione nell’atto statutario– Incasso giuridico dell’utile in caso di rinuncia da parte di un socio– Tassazione · distribuzione ai soci– Società che ha utilizzato riserve di trasformazione disponibili per liquidare socio recedente– Ammessa la distribuzione degli utili anche senza la reintegrazione delle riserve 3 23 22 209 1403 1331 23 7 1402 426 9 17 27 582 1023 1657 3 208 3 208 36 14 2230 860 9 580 9 581 SOCIETÀ DI PERSONE — società in accomandita semplice– Immobile concesso in comodato ai soci– Indicazioni in Unico da parte dei soci 20 1201 Società di persone Snc — — agricola– Condizioni per l’applicazione del regime speciale di esonero Iva recesso · di socio– Effetti su capitale sociale e riserve– Modalità di tassazione dell’importo percepito dall’ex socio– Deducibilità in capo alla società della differenza da recesso– Modalità di compilazione delle dichiarazioni dei redditi scioglimento · locazione commerciale– Cessione del contratto a terzi da parte di Snc conduttrice– Responsabilità solidale dei soci in caso di insolvenza del conduttore anche dopo lo scioglimento della società socio · dichiarazione dei redditi– Contributi in conto impianti ricevuti dalla società danneggiata dal sisma del 1980– Distribuzione ai soci– Non imponibilità 3 192 26 1549 — 32 1984 14 830 — 1 46 6 397 17 1016 Pagina 73 . N. società ed enti non residenti privi di stabile organizzazione · cause di disapplicazione disciplina società di comodo– Richiesta di cancellazione dal registro delle imprese e chiusura della liquidazione entro il termine di consegna del modello Unico– Circ. quesito N. fascic. 2 Dl 138/11– Società con esercizio 2011 in perdita ed esercizi 2009 e 2010 con reddito minimo inferiore al test di operatività– Verifica dell’operatività nel 2011 ex art. 2. 2. 724/94 · test di operatività– Art. 341/E/2007 immobiliare– Locazione di immobili sia commerciali sia residenziali– Ammortamento ammesso solo per gli immobili commerciali– Criteri di deducibilità dei costi relativi agli immobili– Criteri di determinazione dei ricavi imponibili liquidazione · sopravvenienze attive sorte successivamente alla cancellazione della società– Attribuzione agli ex soci in proporzione alle quote di partecipazione– Mandato al liquidatore per l’incasso non operativa/di comodo · ambito di applicazione della disciplina– Inapplicabilità alle società cooperative. 6 · cause di disapplicazione disciplina società di comodo– Stato di liquidazione– Impegno assunto in dichiarazione dei redditi di richiesta di cancellazione dal registro delle imprese entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi successiva · credito Iva– Compensazione orizzontale esclusa– Condizioni e limiti per poter effettuare la compensazione verticale · decorrenza dell’applicabilità delle novità introdotte dall’art. 30 L. Dl 138/11– Società in liquidazione– Bilanci in perdita per spese amministrative– Applicabilità della disciplina delle società di comodo · test di operatività– Art.INDICI ANALITICI N. Inps 179/1989 · subentro di nuovo socio nella compagine sociale– Obbligo di comunicazione della variazione della compagine sociale– Sanzioni in caso di omessa o tardiva comunicazione– Termini di prescrizione trasformazione · Srl unipersonale– Subentro di socio unico– Obbligo di comunicazione della variazione della compagine sociale– Sanzioni in caso di omessa o tardiva comunicazione– Termini di prescrizione trasparenza fiscale · esercizio dell’opzione– Modalità e termini– Comunicazione tardiva/irregolare– Applicabilità della sanatoria ex art. 2. Dl 138/11– Società in liquidazione– Applicabilità/inapplicabilità dell’art.

Com– Detrabilità · esame di Stato– Corso di preparazione sostenuto da ordine professionale– Indetraibilità Irpef · locazione da parte di studenti universitari all’estero– Detrazione dei canoni– Ammissibilità– Documentazione · locazione da parte di studenti universitari– Detrazione dei canoni– Presupposti · locazione da parte di studenti universitari– Detrazione Irpef dei canoni– Locazioni all’estero– Indetraibilità · master universitario– Detraibilità Irpef– Presupposti legali · procedimento di conciliazione con lavoratore dipendente– Somme erogate al dipendente a seguito di verbale di conciliazione– Condizioni e criteri di deducibilità– Giurisprudenza– Normativa · spese a carico della parte soccombente– Impresa soccombente in controversia con proprio dipendente– Deducibilità previa verifica dell’inerenza mediche e di assistenza · coniugi separati– Spese sostenute per i figli– Intestazione della fattura e diritto alla detrazione · corso di nuoto prescritto da ortopedico– Indetraibilità · embrioni– Congelamento per trattamento di fecondazione assistita– Indetraibilità · incapienza d’imposta da parte di chi sostiene le spese– Detrazione Irpef in capo al coniuge– Presupposti · invalido civile con reddito inferiore a 40. 106/2011 11 710 SUCCESSIONE (vedi anche TESTAMENTO) — — coniugi · separazione legale– Diritti successori del coniuge se- — parato conto corrente · cointestato– Decesso di un cointestatario– Criteri per riparto– Normativa · delega– Conferimento ad un solo figlio– Ammissibilità– Tutela dei coeredi in caso di donazione di denaro al delegato di azienda · reddito derivante da impresa caduta in successione e assegnata da un solo erede in sede di divisione– Modalità di dichiarazione dei redditi prima e dopo lo scioglimento della comunione– Valori fiscali da considerare 24 24 24 1491 1487 1490 7 412 Pagina 74 . minimi e regimi contabili · assoggettabilità/non assoggettabilità agli studi– Criteri mediatore creditizio– Provvigioni passive– Studio UG91U– Criteri di indicazione 17 17 1030 1029 23 1 2 22 20 26 23 11 11 24 24 12 29 20 1391 STUDIO PROFESSIONALE 49 91 1316 1196 1547 1370 659 658 1450 1452 724 1763 1189 — trattamento dati– Tutela dati sensibili– Elaborazione buste paga per conto terzi– Obbligo di redazione del Dps– L. ONERI DETRAIBILI) 19 1157 — 3 186 — — funebri · nipoti– Detrazione Irpef per spese sostenute per i — — — nonni– Ammissibilità immobile– Beni immobili adibiti promiscuamente all’esercizio dell’impresa e all’uso personale/familiare dell’imprenditore– Tassazione– Criteri e misura di deducibilità delle spese di gestione istruzione · corso di perfezionamento universitario post diploma tenuto dal consorzio universitario For.INDICI ANALITICI N. quesito · recesso– Condizioni di ammissibilità– Obbligo di pre- — avviso agli altri soci– Normativa trasformazione · in Srl– Snc proprietaria di immobili strumentali locati e con attività di officina meccanica e bar/rivendita tabacchi– Stipula di contratti di affitto d’azienda e successiva trasformazione in Srl immobiliare– Ammissibilità 3 210 · ricovero in istituto– Retta– Distinzione tra spese me· rimborsate a fronte di polizze assicurative personali– · rimborso da polizza sanitaria privata con premio verPresupposti per la detraibilità Irpef sato da datore di lavoro– Detraibilità delle spese mediche rimborsate · siringhe– Detraibilità · termometro– Acquisto– Detraibilità · visite mediche– Detraibilità Irpef– Presupposti– Franchigia scuola materna– Indetraibilità Irpef trasferta · dipendenti– Erogazione a dipendente di contanti a titolo di anticipo spese di trasferta– No superamento soglia stabilita dalle norme antiriciclaggio– Assegno non trasferibile/bonifico per anticipi sopra la soglia diche vere e proprie e spese di assistenza 20 1 22 29 26 26 11 1197 7 1318 1763 1544 1543 657 20 1246 SOFTWARE — acquisto · deducibilità/ammortamento– Licenza d’uso a tempo indeterminato– Criteri di ammortamento– Modalità di regolarizzazione dell’errata imputazione a conto economico come costo interamente deducibile · Internet– Commercio di software mediante download– Inquadramento Iva– Adempimenti in capo al prestatore e al committente · Iva– Acquisto di software da fornitore extraUe da parte di soggetto passivo d’imposta in Italia– Assoggettabilità Iva in Italia tramite reverse charge– Contabilizzazione– Principio contabile Oic 24 — — 1 11 48 667 6 376 SPESOMETRO (vedi ACCERTAMENTO . fascic. fascic.000 euro– Ricovero in Rsa– Spese per prestazioni sanitarie– Detraibilità · laserterapia per correzione miopia– Detraibilità · materassi ortopedici– Detraibilità/indetraibilità– Presupposti · osteopatia– Indetraibilità · pannoloni per incontinenti– Presupposti per la detraibilità Irpef– Prescrizione medica/autocertificazione · preparazioni magistrali a cura di farmacisti– Detraibilità · provette per analisi– Detraibilità · psicoterapia– Detraibilità Irpef 2 90 STRADA — — — cartelloni/impianti pubblicitari– Distanze minime dagli elementi stradali– Deroghe– Competenza del consiglio comunale cartelloni/impianti pubblicitari– Installazione lungo le strade– Esclusione regime silenzio/assenso– Normativa vicinale 28 28 31 1751 1752 1948 3 187 24 2 26 15 1 15 1451 92 1546 908 1 908 · caratteristiche– Distinzione tra pubbliche e private– · uso pubblico– Manutenzione– Obbligo costituzione consorzio– Rimedi in caso di mancato accordo tra i frontisti– Normativa Diritti dei proprietari e degli utenti– Spese di manutenzione 17 18 1069 1108 STUDI DI SETTORE — — contribuenti minori. N. ONERI DEDUCIBILI.spesometro) 14 880 SOPRAVVENIENZE — passive– Condizioni e criteri di deducibilità– Giurisprudenza– Normativa 23 1391 STABILIMENTO — balneare– Attività di spettacolo– Installazione di palchi/spalti– Intrattenimento in orario diurno/serale– Parere obbligatorio/non obbligatorio della commissione di vigilanza pubblico spettacolo– Applicazione norme generali e regolamentari balneare– Obbligo di certificazione dei corrispettivi– Modalità in caso di prestazione balneare accessoria nei confronti di clienti di albergo convenzionato– Normativa SPESE (vedi anche CONTABILITÀ. RIMBORSO– Rimborso spese. N. CONDOMINIO. quesito N.

000. 13. fascic.02.09 n. N. 44 lett. senza figli nè ascendenti– Devoluzione dell’eredità in assenza di testamento– Inammissibile l’impugnazione delle donazioni · titoli depositati in banca– Obbligo in capo alla banca di comunicare agli eredi il valore dei titoli immobile · assegnazione di immobile ereditato da tre fratelli a figlio di un fratello coerede– Modalità · commerciale– Diritto di usufrutto costituito a favore di coniugi– Decesso di un coniuge– Accrescimento a favore del coniuge superstite– Estinzione del diritto di usufrutto alla morte di entrambi gli usufruttuari · donato a figlio con riserva di usufrutto a favore del genitore donante– Decesso del nudo proprietario– Permanenza del diritto di usufrutto in capo al genitore– Diritti successori dell’usufruttuario legittima · de cuius senza coniuge. ICI. b) Dpr 380/01– Opera realizzabile con ricorso a variante strumento urbanistico usucapione– Fondo di proprietà di ente regionale– Possesso ininterrotto per quindici anni da parte di coltivatore diretto– Accertamento dell’usucapione– Art. quesito N. usucapione– Terreno coltivato da terzi– Accordo verbale– Tutela del proprietario con sottoscrizione di scrittura privata 11 705 31 31 1916 1917 T TABACCHERIA — aggi relativi a ricariche Totosi/pokerstars– Assoggettabilità Iva 31 1897 Terreno edificabile — cessione/permuta · plusvalenza– Calcolo– Data di inizio lottizzazione– · plusvalenza– Criteri di determinazione · terreno agricolo divenuto edificabile– Vendita ultraCriteri di individuazione quinquennale– Tassazione della plusvalenza edificazione– Terreno edificabile insistente su cantina di proprietà esclusiva– Azioni per impedire la costruzione sul terreno sovrastante la cantina Ici · inserimento in area edificabile in base a Piano regolatore– Presupposto e decorrenza per l’applicazione dell’imposta · inserimento in Prg– Conduzione da parte di coltivatore diretto– Esonero– Adempimenti Imu · terreno in zona artigianale con capannone– Conduzione da parte di imprenditore agricolo e utilizzo del capannone come deposito attrezzi– Modalità di applicazione dell’imposta rivalutazione · terreno in comproprietà tra persone fisiche– Decesso di un comproprietario e successione in capo all’altro comproprietario– Successiva rivalutazione– Deve riguardare il 100% dell’area includendo la quota già periziata in sede di successione terreno oggetto di accertamento di maggior valore su precedente compravendita– Ulteriore operazione di compravendita– Calcolo della base imponibile 1 1 22 28 30 28 1351 1736 — — TELECOMUNICAZIONI — — canone Rai · computer– Ricezione segnale televisivo tramite pc– 5 1 296 34 No canone– Pagamento solo se si prova l’uso televisivo pay tv– Contratto cartaceo non rispedito a società televisiva– Utilizzo del servizio– Comportamento concludente– Oscuramento del servizio dopo il mancato pagamento dell’abbonamento– Normativa 17 1037 — 26 1602 TELEFONO — — bollette– Contributo alle spese di invio– Richiesta fatta all’utente dal gestore– Ammissibilità– Cass.000 di euro– Tassazione ordinaria 8 22 455 1343 Pagina 75 . senza figli nè ascendenti– Devoluzione dell’eredità in assenza di testamento testamento olografo · firma– Testatore con doppio nome registrato all’anagrafe e nome breve utilizzato normalmente– Firma autografa · regole per la stesura– No obbligo di custodia presso un notaio– Obbligo di pubblicazione in caso di morte del testatore · 24 24 12 20 1488 1493 781 1253 · ta del terreno– Violazione di carattere formale– Validità della perizia terreno edificabile– Vendita del terreno successivamente alla rivalutazione– No obbligo di segnalazione nel rogito degli estremi della perizia giurata di stima– Dichiarazione da riportare nel rogito ai sensi della Circ.INDICI ANALITICI N.c. N. 3532 trasferimento utenza– Centralina telefonica ubicata in stabile attiguo– Mancato trasferimento a seguito di opposizione all’accesso del personale tecnico– Verifica diritto di servitù 14 870 — 19 1139 — 34 8 2078 496 29 1769 TESTAMENTO (vedi anche SUCCESSIONE) TERREMOTO — ricostruzione immobili danneggiati da sisma– Esenzione dal pagamento del contributo di costruzione– Pagamento dovuto in caso di ricostruzione con superfici e volumetrie maggiori — 31 1919 olografo · firma– Testatore con doppio nome registrato all’ana· TERRENO (vedi anche SERVITÙ. 211/E/2008 importi eccedenti 1. IMU) grafe e nome breve utilizzato normalmente– Firma autografa regole per la stesura– No obbligo di custodia presso un notaio– Obbligo di pubblicazione in caso di morte del testatore 24 24 1489 1492 — — ammortamento · acquisto di terreno da parte di Srl– Costruzione di immobile da adibire ad ufficio e ad abitazione dell’amministratore– Iscrizione tra le immobilizzazioni materiali– Criteri di deducibilità delle quote di ammortamento rivalutazione TFM (TRATTAMENTO DI FINE MANDATO) — 8 451 — amministratore di società– Deducibilità da reddito della società– Condizioni e criteri– Ris. quesito — diritto di abitazione · coniuge superstite– Cessione di abitazione a seconda · perizia non giurata con firma apposta dopo la vendi· 31 1933 — — — — moglie– Donazione successiva a figlie seconda moglie con riserva di usufrutto a favore della donante– Decesso della donante– Riunione dell’usufrutto con nuda proprietà– Soggetti passivi Irpef e Imu eredità · accertamento della consistenza patrimoniale– Diritto di ogni coerede– No obbligo della banca di ricercare gli eredi per segnalare la giacenza dell’eredità · de cuius senza coniuge. 15/E/2002 terreno rivalutato da società– Contropartita imputata a generico fondo di rivalutazione inserito nel passivo– Valore da considerare in sede di successiva rivendita vendita di terreno rivalutato da agricolo a cava inerti– Perdita di valore di mercato– Opportuna nuova rivalutazione– Compensazione della nuova imposta sostitutiva con quanto già versato in precedenza 18 1101 26 1608 8 453 34 2085 Terreno agricolo — — 31 1934 Imu · aree montane– Esenzione dall’imposta 31 28 34 1902 1739 2083 — — 31 24 1935 1493 — 24 24 1489 — 1492 pascolo– Utilizzo di terreno nella sola stagione estiva da parte di allevatore– No usucapione rivalutazione parziale di terreno in comproprietà– Ammissibilità trasformazione– Realizzazione di impianto sportivo su terreno agricolo– Necessario il titolo abilitativo– Violazione art. fascic. 1159 bis c.

1 Dl 201/2011– Criteri di calcolo di Srl in società di ingegneria– Presupposti per la costituzione della società di ingegneria– Caratteristiche– Normativa 1 46 27 29 1672 1772 — — 23 28 29 1401 1706 1787 21 1308 TICKET Ticket restaurant — dipendenti aventi diritto al buono pasto– Verifica dell’articolazione giornaliera dell’orario di lavoro 20 1241 TRASPORTO — — auto e autocarri– Installazione kit per produzione idrogeno come additivo– Autorizzazioni necessarie autotrasporto · conto terzi– Contratto con committente– Tariffe e costi minimi– Inderogabilità L. 2120 c. fascic. 9. quesito N. c. 5% e 20%– Modalità di applicazione delle ritenute interessi maturati ante/post l’1. 133/08– Contratto stipulato in forma scritta o verbale– Differenze dei termini di prescrizione del pagamento · cronotachigrafo– Autocarri circolanti solo in cantieri– No attivazione · noleggio pullman con conducente– Acquisto di carburante presso impianto stradale di distribuzione– Obbligo di utilizzo scheda carburante– Esonero solo in caso di prelievo presso altri distributori/cisterne · prestazione resa da soggetto extraUe a committente italiano– Trasporto beni intraUe– Emissione di autofattura con Iva– No Intrastat– No applicazione art. depurazione e fognatura.c. SPESE. N. IMU) — — — — azioni intestate esclusivamente a cointestatario di deposito titoli– Giacenza delle azioni nel deposito cointestato– Vendita– Effetti fiscali in capo al solo intestatario delle azioni dossier titoli · dossier di diversi soggetti– Riunificazione in unico rapporto amministrato– Minusvalenze/plusvalenze– Trattamento fiscale interest rate swap– Perdite derivanti da contratto di interest rate swap tra impresa e istituto bancario– Deducibilità dal reddito dell’impresa contraente obbligazionari · interessi– Ritenute fiscali– Ritenute 12.1. N. c. SOCIETÀ DI PERSONE) 26 25 1595 1524 — di società di · persone in società di capitali– Capitale sociale– Riduzione– Condizioni di ammissibilità– Patrimonio netto della società di persone eccedente il capitale preesistente– No obbligo di imputazione a capitale della società trasformata– Riserva di patrimonio netto · persone– Società tra eredi di imprenditore individuale che proseguono l’attività– Adempimenti Iva– Successiva regolarizzazione/trasformazione in Snc– Aspetti relativi alle imposte dirette– Ris. 2120 c.2012– Criteri di calcolo — 17 1025 pozzo– Canone di concessione– Triplicazione– Presupposti 12 743 Tassa rifiuti — abitazione 2 32 114 1980 · disabitata e priva di utenze– Esonero da tassazione · disabitata ma dotata di utenza luce– Assoggettabilità · riduzione della tassa per errato accertamento autoalla tassa matico da parte del Comune– Recupero degli arretrati · seconda casa tenuta a disposizione e utilizzata per periodi limitati– Riduzioni possibili se previste dal regolamento comunale accertamento · denduncia infedele– Violazione ripetuta per più anni in seguito a conferma tacita– Rettifica da parte del comune– Termine quinquennale– Decorrenza · Tarsu 2005– Notifica nel dicembre 2011– Legittimità 12 12 3 28 8 1 744 742 196 1712 497 37 6 364 TRADUZIONE — traduttori e interpreti– Traduzione di testi commerciali e traduzione di opere letterarie da parte di traduttore in regime semplificato– Diritti d’autore– Modalità di tassa- — 1 6 41 368 Pagina 76 . 1.1.c. 2 Dpr 633/72 15 950 Ticket sanitario — applicazione– Referti medici– Obbligo di ritiro entro 30 giorni– Sanzioni per il mancato/tardivo ritiro– Obbligo di pagamento del ticket sanitario anche per i soggetti esenti esenzione · condizioni per fruirne– Regole a livello nazionale integrabili a livello regionale– Esenzioni previste per gravidanza/invalidità/patologie particolari– Requisiti di età– Requisiti di reddito– Esenzione parziale– Esenzione totale 24 32 1486 1991 31 1945 — 17 1012 15 952 18 1094 TITOLI (vedi anche AZIONI) TRIBUTI LOCALI (vedi anche ICI. 54 Ccnl spese– Erogazione a dipendente di contanti a titolo di anticipo spese di trasferta– No superamento soglia stabilita dalle norme antiriciclaggio– Assegno non trasferibile/bonifico per anticipi sopra la soglia 25 1499 18 23 1133 1432 6 376 16 983 TRASFORMAZIONE (vedi anche SOCIETÀ.12.2011 · armonizzazione della normativa tra pubblico e privato– Ammissibile la richiesta di anticipo tfr– Art. quesito zione ai fini delle imposte dirette– Inquadramento ai fini Iva 11 642 TFR (TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO) — anticipazione TRASFERTA (vedi anche LAVORO– Lavoro subordinato. 341/E/2007 di società soggetta a Ires in società soggetta a Irpef e viceversa– Agevolazione Ace art. INDENNITÀ) 12 26 765 1571 · importo erogabile– 70% del tfr maturato– Acquisto — — — — abitazione principale/Spese sanitarie straordinarie per sè o per i figli– Ammissibile erogazione del 100% con accordo scritto tra le parti · tassazione– Criteri applicabili destinazione · adesione a fondo previdenziale individuale– Aspetti da valutare– Comparto di investimento adeguato alla propria propensione al rischio– Portabilità e riscatto del montante maturato– Adesione conveniente · controversie– Versamento della quota spettante al Fondo non effettuato da parte del datore di lavoro– Azioni a tutela del lavoratore · scelta sulla destinazione– Adesione a più fondi– Nuova adesione con mantenimento del maturato al vecchio fondo– Trasferimento del maturato al nuovo fondo– Ammissibilità in entrambi i casi– Disciplina dipendente pubblico · anticipo per spese mediche– Ammissibilità– Applicabilità dell’art.1. 10 Dl 78/2010 · destinazione tfr– Fondo Perseo dedicato al comparto Sanità/Regioni/Enti locali– Contribuzione a carico del lavoratore e contribuzione a carico del datore– Destinazione facoltativa del Tfr– Misura della contribuzione per il lavoratori assunti prima/dopo l’1.2001 erogazione– Termini per l’erogazione– Licenziamento per giusta causa– Causa in corso– Art. n. fascic. fallimento dell’azienda– Intervento del Fondo di garanzia dell’Inps nel caso di insolvenza del datore di lavoro– Modalità di presentazione della domanda– Documenti da allegare — dipendente · ccnl servizi assistenziali Misericordie– Trasferta– Re· tribuzione del lavoratore in trasferta– Indennità per rimborso spese di viaggio solo in caso di trasferte in località distante oltre 20 chilometri dalla sede– Art. CONSORZIO. CANONE– Canone acqua.INDICI ANALITICI N. ai dipendenti pubblici a decorrere dall’1.

N.02. 46. quesito N. 33/35 del Codice di protezione dati personali · studio professionale– Elaborazione buste paga per conto terzi– Obbligo di redazione del Dps– L. c. 13. fascic. 3532 · portabilità– Tariffazione da applicare alle telefonate in entrata– Obbligo di informativa sulle tariffe applicate da parte del proprio gestore– Blocco selettivo delle chiamate in uscita– Rimborso in caso di mancata informazione– Conciliazione o ricorso al giudice di pace · trasferimento utenza– Centralina telefonica ubicata in stabile attiguo– Mancato trasferimento a seguito di opposizione all’accesso del personale tecnico– Verifica diritto di servitù televisione · canone Rai– Disdetta per cessione dell’apparecchio a parente già titolare di abbonamento– Silenzio degli uffici competenti– Modalità di verifica dello stato della pratica relativa alla disdetta · canone Rai– Esenzione per soggetti di età superiore ai 75 anni– Requisiti– Rimborso per anni precedenti– Modalità di richiesta · canone Rai– Figlio residente con genitori– Utilizzo di casa secondaria con apparecchio televisivo– Esonero dal doppio canone · canone Rai– Personal computer aziendali non utilizzati come televisore– No canone · canone Rai– Validità per più apparecchi posti anche in abitazioni diverse · computer– Ricezione segnale televisivo tramite pc– No canone– Pagamento solo se si prova l’uso televisivo 26 1602 — 14 870 18 1105 — 2101 38 29 1769 14 8 14 18 26 17 867 518 868 1106 1604 1037 Tassa Tosap/canone Cosap — passo carrabile · dismissione di passo carrabile senza rimozione del manufatto– Applicazione della tassa– Legittimità · passo a raso– Richiesta di divieto di sosta– Tassazione 19 2 1135 116 TURISMO — — audioguida utilizzata nell’ambito di visite culturali– Noleggio da parte di privato per visite occasionali con gruppo di amici– Operazione esente Iva– Ris. 30/E/2007 guida turistica– Fattura emessa da guida turistica per servizi effettuati in Ue nei confronti di tour operator– Imponibilità Iva nel paese del committente– Modalità di fatturazione– Aspetti relativi all’Intrastat 26 1563 Compravendita — — auto– Stipula contratto con concessionaria– Ritardo nella consegna– Mancato rispetto condizioni indicate nel contratto– Risoluzione del medesimo danni provocati da prodotto difettoso– Acquisto di pellet contenente corpo metallico– Danni a motoriduttore della stufa– Responsabilità venditore/produttore– Criteri di accertamento garanzia · auto– Sostituzione pezzo usurato di auto ancora in garanzia– No rinnovo biennale– Garanzia residua del veicolo oggetto di riparazione salvo prova di intervento inadeguato– Rilascio fattura a costo zero con dettaglio dell’intervento effettuato · rubinetto– Richiesta sostituzione al costruttore di prodotto non conforme– Modalità operative– Ricorso a esame peritale in caso di contestazione relativa alla natura del difetto · spese di spedizione del bene difettoso al centro di assistenza– Spese a carico del venditore– Rivalsa verso il produttore · vendita di beni all’interno dell’Unione europea– Difetti del prodotto– Tutela differenziata per contratti conclusi con consumatori e con professionisti/imprenditori– Durata della garanzia– Direttiva europea 99/44/CE del 25.99 immobili · annunci commerciali di vendita o locazione– Obbligo certificazione energetica– Sanzioni in caso di omessa indicazione nell’annuncio– Riferimenti a normativa regionale 14 871 26 1567 TUTELA DATI — — — — associazione– Trattamento dei dati relativi agli iscritti– Adempimenti generali previsti dal codice della Privacy– Dlgs 196/03 computer– Protezione dati personali– Autenticazione informatica– Riservatezza nell’uso della username/password– Disattivazione– Presupposti controversie giudiziali– Prove– Richiesta da parte di giudice o di una delle parti di ispezione/produzione di tabulati telefonici/mail/pagine facebook personali– Limiti documento programmatico sulla sicurezza · redazione e aggiornamento– Abrogazione del documento Dps per effetto L. 14.09 n. 106/2011 posto di lavoro · videosorveglianza nei luoghi di lavoro– Condizioni di ammissibilità– Installazione e uso di telecamere senza previo accordo sindacale solo con la finalità di evitare il protrarsi di atti illeciti– Adempimenti in capo al datore di lavoro pubblica amministrazione · accesso agli atti– Divulgazione presso i media di dati sensibili da parte delle forze dell’ordine/Polizia/Guardia di finanza– Applicazione di regimi speciali– Obbligo di rispettare i diritti e la dignità del soggetto interessato dalle indagini · accesso agli atti– Pratiche edilizie– Richieste di accesso agli atti tecnici presentate da affittuari– Oppor11 11 29 711 712 1779 29 1771 — 26 1603 29 17 1770 1039 28 11 1754 — 710 17 1038 — 8 517 Contratti di fornitura 28 1756 — — energia elettrica. fascic. 35/2012– Obbligo di adozione di misure minime di sicurezza per la protezione dati personali– Esempi– Artt. N. quesito tuna la notificazione ai controinteressati solo in caso di effettive esigenze di riservatezza– Applicazione della tutela dati atti giudiziari– Notifica– Accesso ai contenuti limitato al solo destinatario– Finalità di tutela della privacy– Ammissibile il ricorso in giudizio per danni subiti dal destinatario in caso di diffusione illecita di dati — — — — — — — — — — — — — addizionale ex ECA– Applicabilità/inapplicabilità– Abrogazione a partire dal 2013 (art.INDICI ANALITICI N.05. acqua e gas · acqua– Allaccio alla rete idrica di immobile concesso · 28 1755 in locazione– Indicazione errata del numero civico nel contratto– Irrilevanza se i dati castastali sono corretti bollette– Energia elettrica e gas– Prezzo fatturato– Quota variabile– Dubbi su corretta applicazione parametri di calcolo– Sollecito al fornitore per i chiarimenti 12 756 14 869 Pagina 77 . Dl 201/2011) appartamento utilizzato attività turistica a carattere stagionale– Pagamento per l’intero anno aree e locali destinate ad attività sportive– Esenzione aree scoperte · porticati– Equiparazione a balconi e terrazze– Non assoggettabilità alla tassa box · assoggettabilità/non assoggettabilità alla tassa– Posizioni giurisprudenziali cassonetto rifiuti posto a notevole distanza dall’abitazione– Possibile pagamento in misura ridotta immobile accatastato ma non completato– Assoggettabilità/non assoggettabilità alla tassa impianto fotovoltaico– Installazione su immobile vuoto e non soggetto a Tarsu– Non assoggettabilità locazione di immobili– Individuazione del soggetto passivo del tributo marciapiedi– Aree in concessione a pubblici esercizi– Tassazione scuola alberghiera che effettua anche attività di ristorante aperto al pubblico– Modalità di applicazione della tassa superficie imponibile– Criteri di calcolo– Riferimenti catastali Tariffa Igiene Ambientale (Tia) · dichiarazione di occupazione– Non sussistono obblighi · Iva applicata sul corrispettivo– omesso versamento da parte del contribuente– Messa in mora da parte del comune 24 1 34 23 11 11 1 28 15 34 19 15 34 1 1473 37 2102 1397 677 678 40 1711 934 2100 1134 935 · 14 894 11 713 TUTELA DEL CONSUMATORE Abbonamenti — pay tv– Contratto cartaceo non rispedito a società televisiva– Utilizzo del servizio– Comportamento concludente– Oscuramento del servizio dopo il mancato pagamento dell’abbonamento– Normativa telefonia fissa/mobile · bolletta– Contributo alle spese di invio– Richiesta fatta all’utente dal gestore– Ammissibilità– Cass.

1 Dl 201/11 ammessa– Calcolo dell’importo deducibile 26 1605 Contratti di vendita a distanza — — commercio elettronico 9 580 — 2 164 · clonazione carta prepagata– Sito ecommerce aderen- te al circuito internazionale con protocolli 3d secure– Responsabilità in caso di frode– Strumenti di tutela proposta telefonica per sottoscrizione di abbonamenti a servizi di comunicazione elettronica– Obblighi informativi degli operatori– Spedizione della modulistica al cliente– Comportamento concludente in caso di fruizione servizio prima della ricezione moduli 22 1347 — 26 1602 18 8 22 28 1099 456 1326 1705 — U URBANISTICA (vedi anche EDILIZIA. fascic. PIANO REGOLATORE) — — — area da destinare a insediamenti produttivi– Area Pip– Individuazione aree per insediamenti turistici– Criteri– Normativa piano regolatore · centro storico– Divieto di realizzare nuove costruzione– Successiva costruzione di basso fabbricato destinato ad ospitare servizi igienici per operatori del mercato settimanale– Ammissibilità– Verifica del regolamento comunale V 1 66 VENDITA (vedi anche COMMERCIO) 34 2117 — USUCAPIONE — condominio — · area comune– Occupazione di parte di area comune · cortile condominiale– Parcheggio abusivo nonostan- da parte di pizzeria a piano terra– Criteri per maturazione usucapione– Cass.INDICI ANALITICI N.99 · zanne d’avorio ricevute in eredità– Regolarizzazione del commercio e della detenzione– Enti di riferimento per la richiesta informazioni immobile · abitazione gravata da ipoteca per accensione mutuo per ristrutturazione di altro immobile– Vendita a figlio– Pagamento del prezzo mediante accollo del mutuo residuo– Ammissibilità– Eventuale azione di riduzione in caso di donazione indiretta · abitazione– Acquisto da costruttore– Certificato di agibilità richiesto dal costruttore ma non ancora rilasciato al momento del rogito– Conseguenze– Tutela dell’acquirente · abitazione– Appartamento costruito in edilizia convenzionata– Vendita– Condizioni– Verifica della convenzione comunale– Normativa · abitazione– Appartamento in condominio– Portineria e abitazione custode sprovvisti di certificato agibilità– Problemi in sede di compravendita appartamenti · accertamento di maggior valore ai fini dell’imposta di registro– Possibili effetti in caso di plusvalenza assoggettata alle imposte sui redditi · box– Cessione di box non pertinenziale da parte di società immobiliare ad altra società immobiliare– Regime Iva · demolizione e ricostruzione con ampliamento– Decorrenza del periodo quinquennale di possesso ai fini dell’imponibilità della plusvalenza in caso di vendita 17 1025 24 1463 17 23 1038 1413 31 1937 17 17 1066 1061 28 8 3 1720 494 185 26 1574 Pagina 78 . N.7. 17322 9 4 575 224 — — — — — te il divieto contenuto nel regolamento– Accertamento eventuale usucapione da parte di alcuni condomini fondi rustici– Fondo di proprietà di ente regionale– Possesso ininterrotto per quindici anni da parte di coltivarore diretto– Accertamento dell’usucapione– Art. 2948 c.10 n. 1 Dl 201/11 ammessa utile di Sas in contabilità ordinaria non distribuito ai soci– Agevolazione Ace art. quesito · bollette– Termini di prescrizione– Attestazione in · · · · fattura dell’avvenuto pagamento– Dicitura non vincolante– Art. fascic.2007– Certificazione tassazione– Utili di Snc trasformata in Srl– Riserva di utili e imputazione ai soci prima della trasformazione– Distribuzione successiva alla trasformazione– Distribuzione a socio persona fisica e socio Srl– No successiva tassazione utile di esercizio destinato a copertura di perdite di esercizi precedenti– Agevolazione Ace art. contratto– Voltura– Spese di allacciamento– Onere precedente proprietario– Opportuna la verifica della condizioni contrattuali fabbricato ex Aler– Consumo acqua– Bollette insolute– Negligenza da parte amministratore– Responsabilità gas– Aumento unilaterale da parte del gestore di rete del contributo di allacciamento– Condizioni di ammissibilità– Obbligo di avviso scritto da parte del gestore– Normativa gas– Impianto di teleriscaldamento– Ricostruzione dei consumi in caso di malfunzionamento del contatore– Modalità– Periodo di riferimento– Limite di 5 anni solari– Termine per eventuali constestazioni da parte del cliente · donazione di immobile con riserva di usufrutto– De1 1 20 42 43 1226 · · cesso del nudo proprietario figlio dell’usufruttuario– Permanenza del diritto di usufrutto in capo al genitore– Diritti successori dell’usufruttuario locazione di immobile goduto in usufrutto– Contratto stipulato dal nudo proprietario senza indicazione dell’usufruttuario– Validità locazione di immobile goduto in usufrutto– Disdetta– Invio della disdetta onere dell’usufruttuario 31 17 17 1935 1057 1053 2 163 UTILE — Srl– Distribuzione ai soci in misura diversa rispetto alla partecipazione al capitale/con esclusione di un socio– Occorre espressa previsione nell’atto statutario– Incasso giuridico dell’utile in caso di rinuncia da parte di un socio– Tassazione tassazione– Società di capitali in liquidazione– Modalità di tassazione dell’utile percepito dal socio in sede di rimborso delle quote e della distribuzione delle riserve– Aliquote applicabili alle riserve formatesi ante/post 31. 23.12. interruzione– È necessaria la notifica di un atto giudiziario terreno agricolo– Utilizzo abusivo per raccolta legna e fieno– Rischio di usucapione dopo 15 anni di possesso ininterrotto– Atti interruttivi a tutela del proprietario terreno– Pascolo– Utilizzo nella sola stagione estiva da parte di allevatore– No usucapione terreno– Terreno coltivato da terzi– Accordo verbale– Tutela del proprietario con sottoscrizione di scrittura privata 31 24 24 28 31 1916 1482 1482 1739 1917 — USUFRUTTO — consolidamento · società usufruttuaria– Cessazione dell’attività con — cancellazione dal registro delle imprese– Comunicazione ai registri immobiliari– Svalutazione del costo storico iscritto in bilancio e diminuzione del patrimonio netto di liquidazione– No prelazione immobile · commerciale– Diritto di usufrutto costituito a favore di coniugi– Decesso di un coniuge– Accrescimento a favore del coniuge superstite– Estinzione del diritto di usufrutto alla morte di entrambi gli usufruttuari 8 457 31 1934 azioni intestate esclusivamente a cointestatario di deposito titoli– Giacenza delle azioni nel deposito cointestato– Vendita– Effetti fiscali in capo al solo intestatario delle azioni beni · acconto– Pagamento di acconto prima della consegna del bene con emissione di scontrino fiscale– Emissione di scontrino fiscale/documento di trasporto al momento della consegna del bene e pagamento del saldo– Modalità di compilazione · vendita all’interno dell’Unione europea– Difetti del prodotto– Tutela differenziata per contratti conclusi con consumatori e con professionisti/imprenditori– Durata della garanzia– Direttiva europea 99/44/CE del 25. N.c. 1159 bis c. quesito N.05.c.

N. fascic.INDICI ANALITICI N. 15/E/2002 terreno edificabile– Plusvalenza– Calcolo– Data di inizio lottizzazione– Criteri di individuazione terreno oggetto di accertamento di maggior valore su precedente compravendita– Ulteriore operazione di compravendita– Calcolo della base imponibile vendita con incasso frazionato– Realizzazione di plusvalenza– Modalità di tassazione– Principio di cassa · vendita ultraquinquennale di immobile ricevuto per 20 1254 — donazione– Non si realizza plusvalenza imponibile vendita di articoli di bigiotteria realizzati per hobby– Tassazione– Redditi diversi 18 22 1100 1348 31 28 1883 1733 VIDEOGIOCHI — videopoker all’estero– Tassazione delle vincite in Italia– Adempimenti 17 1024 34 32 1 22 2086 1976 31 1351 VINCITA — videopoker all’estero– Tassazione delle vincite in Italia– Adempimenti 17 1024 VINCOLO — ambientale 26 1 8 8 1608 30 496 495 · interventi su immobili posti su terreno agricolo rica· · dente in parte in zona d’interesse archeologico e in parte in zona sottoposta a vincolo ex l. 194/E/2002 suddivisione di immobili in comproprietà e successiva vendita– Plusvalenza– Tassabilità/intassabilità– Criteri terreno agricolo divenuto edificabile– Vendita ultraquinquennale– Tassazione della plusvalenza terreno edificabile rivalutato– No obbligo di segnalazione nel rogito degli estremi della perizia giurata di stima– Dichiarazione da riportare nel rogito ai sensi della Circ. quesito N. N. 1089/39– Verifica del Prg intervento edilizio in zona sottoposta a vincolo paesaggistico– Obbligo di preventiva acquisizione del nulla osta paesaggistico da allegare alla Scia pannelli fotovoltaici– Installazione– Immobile ricadente in zona soggetta a vincolo paesaggistico– Modalità di intervento 1 3 21 68 213 1296 Pagina 79 . fascic. quesito · ereditato– Cessione a terzo di una quota– Verifica · · · · · · · · · · dell’esistenza del diritto di prelazione in favore del comproprietario coerede immobile pervenuto per successione e donato da erede a terzi dopo 18 mesi– Successiva vendita dopo 12 mesi dalla donazione– Calcolo della plusvalenza– Individuazione del prezzo di acquisto polizza decennale postuma– Funzione– Soggetti obbligati alla stipula– Normativa rustico accatastato come immobile in corso di costruzione– Differenza con terreno edificabile– Vendita– Plusvalenza– Criteri di individuazione del periodo di possesso strumentale– Cessione di immobile acquistato presso privato da parte di imprenditore– Assoggettabilità– Ris.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful