You are on page 1of 8

Ordini & Contratti Anagrafiche Clienti: Ordini di vendita:

Listini Prezzi: Fido Cliente: Disponibilit: Campioni / Omaggi:

Ordini & Contratti L'anagrafica cliente impostata secondo la vista relativa alle vendite, completa di organizzazione commerciale, settore merceologico, canale distributivo. vendita possono pre-configurati considerando i criteri secondo i quali crearne di nuovi nuovi tenendo in considerazione le Gli ordini di correlazioni tra tali oggetti ed il processo cui afferiscono. In generale, gli Ordini Commerciali sono documenti che vengono emessi da parte degli utilizzatori delle funzioni aziendali per poter inviare la merce richiesta dal cliente, oppure eseguire un ordine di reso, ecc. al fine di dar seguito ai processi del ciclo attivo che porteranno poi alla chiusura del processo. Si hanno a disposizione diverse tipologie di ordine : Ordine di Vendita standard, Ordine di sostituzione resi, Ordine gratuito, .. La gestione di tali Ordini permette di controllare diverse variabili, quali I listini prezzi sono completamente parametrizzabili, coprendo le esigenze della piccola e della grande distribuzione, oppure personalizzabili per cliente. Il fido cliente gestito in dettaglio utilizzando i diversi campi contenuti nelle anagrafiche e valutando gli ordini in corso, le fatture aperte, le Riba e gli insoluti. del prodotto garantita attraverso logiche di ATP. Allo stesso modo possibile prevedere produzioni o disponibilit proprie La diposinibiit dell'ordine o delcampioni ed omaggi pienamente gestita, con un occhio di riguardo alle leggi italiane. Esiste poi la possibilit di addebitare il La consegna di cliente. valore del campione o dell'omaggio ad un centro di costo o di profitto.

Distribuzione Consegna:

Prelievo ed Imballaggio:

Documento di Trasporto:

Distribuzione Il documento successivo la creazione di un ordine il documento di consegna. Questo documento permette di creare e stampare una lista per il magazzino al fine di poter effettuare il prelievo della merce ordinata. I campi gestiti riguardano LUOGO di SPEDIZIONE, DATA di CONSEGNA prevista, ORGANIZZAZIONE COMMERCIALE, CANALE di DISTRIBUZIONE, SETTORE MERCEOLOGICO, COMMITTENTE, DESTINATARIO MERCI, MATERIALE, MAGAZZINO o DIVISIONE di consegna. CONSEGNE COLLETTIVE: tale operazione equivale alla creazione di una singola consegna con la differenza che lelaborazione collettiva permette la creazione di pi consegne contemporaneamente con ununica operazione. Il sistema utilizza come criterio di selezione principale il luogo di spedizione. Opera raggruppando pi ordini, a parit di cliente e data consegna, in una Il documento di consegna permette di creare una lista per il magazzino, con la quale effettuare il prelievo della merce ordinata. La successiva operazione di conferma del prelievo permette di notificare il prelievo realmente effettuato (nella colonna quantit prelievo necessario indicare la quantit effettivamente prelevata). Per alcuni materiali inoltre possibile effettuare limballaggio della merce: il sistema notifica Al termine del processo di distribuzione, effettuato il prelievo da magazzino e limballaggio eventuale della merce ordinata, si ha loperazione di registrazione delluscita merci, che effettua lo scarico a magazzino in quantit e valore e permette di ottenere la stampa dei documenti di

Fatturazione Emissione Fatture: Stampa Fattura:

Fatturazione L'emissione della fattura pu avvenire sulla base delle consegne o direttamente dall'ordine. In modo massivo o manuale. Viene considerata la possibilit di calendari di fatturazione per cliente, utili per la GDO. La fattura viene registrata automaticamente in contabilit. Viene proposto un modulo fattura, con la possibilit di variarlo secondo le necerssit. La stampa pu avvenire in modo massivo.

Resi A Fronte Fattura:

Consegna del Reso: Sostituzione:

Attivit di Recall: Gestione Vuoti:

Resi Lordine di reso viene emesso a fronte di una richiesta del cliente. Per esigenze fiscali, esso viene sempre creato in riferimento ad una fattura. La prima operazione prevede quindi il recupero della fattura, noto cliente e/o articolo: tale recupero avviene selezionando il range di date entro il quale effettuare la ricerca della fattura, lorganizzazione commerciale, il canale di distribuzione, il luogo di spedizione, il Paese di destinazione della merce,..ogni altro campo relativo alla fattura. Si procede quindi con la creazione dellordine di reso, indicando Tipo di Ordine, Organizzazione commerciale, Canale di distribuzione e Settore merceologico: lordine di reso viene creato in riferimento alla fattura La consegna del reso viene gestita attraverso la messa in controllo qualit del prodotto. LOrdine di Sostituzione Resi una funzionalit che permette, una volta ricevuto un ordine di reso da parte di un cliente, di eseguire una nuova spedizione di merce, in sostituzione della precedente (anche con prodotti differenti) la quale presentava delle caratteristiche, riconosciute, di non accettabilit (ad esempio una qualit scadente). Le informazioni gestite riguardano, come di consueto nel ciclo attivo, lorganizzazione La possibilit di richiamo dei prodotti garantita da due aspetti : . Completa rintracciabilit del prodotto su tutta la filiera . Automatismi nella creazione dei resi LA funzione completamente supportata, attraverso procedure create ad hoc sull'esperienza di societ operanti nel beverage.