You are on page 1of 6

Clonare SIM

Prima di iniziare a parlare del come e del perché puň essere utile clonare una sim creandone una totalmente nuova che possa contenere piů numeri telefonici e di vari operatori sarŕ forse meglio indicare prima quali siano gli strumenti necessari per realizzare il nostro scopo: 1. Un Programmatore di Smart Card (Phoenix/Smartmouse) 2. Una PicCard / PicCard 2 o anche nota col nome di SilverCard 3. I programmi adatti Per il programmatore, in questa giuda, faremo riferimento al CardMaestro, in quanto ci permette di fare tutto quello che ci serve; vanno anche bene programmatori del tipo Infinity USB Phoenix!

QUESTO E’ IL CARD MAESTRO, puň essere regolato attraverso un pulsante in 6 modalitŕ diverse, tra cui Phoenix e Smartmouse, che sono le due che ci interessano

QUESTA E’ UNA SILVERCARD, la scheda che noi programmeremo con il clone della nostra sim, una volta programmata con il CardMaestro andrŕ ritagliata a dovere per essere infilata nello slot del cellulare! In alternativa si puň usare anche una GreeCard, dal costo e dalla memoria disponibile piů elevati, ma a quanto pare con una minore compatibilitŕ coi cellulari! I programmi che ci interessano invece sono essenzialmente tre, ovvero: 1. SIM-EMU 6.01 ed il relativo SIM-EMU Configurator (per creare ed editare il Clone) 2. SIM-SCAN dalla versione 2.01 in poi, poiché sono piů rapidi

di poter usare piů numeri sulla stessa scheda. come ad esempio la 3 per gli ultimi suoi cellulari messi in offerta! Passiamo a descrivere ora come realizzare il nostro Clone! Come funziona la programmazione di una SmartCard del tipo SilverCard? La SilverCard. ed č proprio per questo motivo che si va incontro alla tecnica del Sim-Cloning che ci permette di poter avere in una sola SIM piů numeri telefonici di altrettanti gestori. ovvero la rubrica. invece. come quasi tutte le Smart Card. quindi se noi facciamo credere all’apparecchio che la scheda č inserita lui non ci darŕ problemi! Ecco il perché. č costituita di due chip. lo chiameremo FLASH. fondamentalmente. inoltre. un MicroControllore ed una Memoria EEPROM! Il MicroControllore andrŕ a contenere il programma riguardante l’emulazione del funzionamento di una SIM in tutto e per tutto e le impostazioni La Memoria EEPROM.3. CARDINAL 68 per copiare la nostra rubrica dalla vecchia scheda 4. questo ci permette di poter accendere il cellulare ed farlo inizializzare. andrŕ a contenere tutti i dati extra. limitazioni che ci impedirebbero di poter utilizzare l’apparecchio con SIM di altri operatori. attraverso il codice PIN giusto. si basano semplicemente sulla rilevazione della scheda SIM Richiesta all’accensione del telefono cellulare. blocchi di questo tipo. gli sms e tutto quello che riguarda questi ultimi! Il programma che caricheremo nel MicroControllore. Vi starete chiedendo “si ma come questo ci consentirebbe di evitare le varie limitazioni come l’Operator Lock?” La risposta č semplice. IC-PROG per programmare inizialmente la SmartCard Questi sono i programmi che ci interessano! Ora cominciamo a dire PERCHE’ creare un clone: Beh. a quanto pare. la recente tendenza dei gestori telefonici di proporre dispositivi mobili dal prezzo piů che interessante č legata a varie limitazioni che gli stessi gestori impongono al nostro amato cellulare. che nella SilverCard č il PIC16F876/7. mentre per indicare il file che inseriremo nella Memoria EEPROM utilizzeremo semplicemente il nome EEPROM! Per prima cosa dobbiamo utilizzare l’utility SIM-EMU Configurator che ci permette di configurare la FLASH per stabilire: . sul numero del gestore che piů ci conviene.

se poi riscontrerete problemi…beh dovete riprogrammare la SilverCard nuovamente con IC-PROG finchč non vi darŕ piů errori! Con ICPROG configurato con il dispositivo 16F877.00_ITA. nel nostro caso 6. Inserire il Suffisso della Lingua che vi interessa.01_ITA.00.hex opportunamente settato per la carta posseduta (PIC 16F877). Scegliere la Versione di Scheda da Utilizzare.hex (quella appena modificata coi valori che ci interessano) EEPROM: SIM_EMU_EP_6.hex La programmazione della SilverCard.ADN: Numeri Telefonici Memorizzabili SMS: Quantitŕ di SMS Memorizzabili FDN: Numeri Telefonici da Deviare Per utilizzare il Configuratore dovrete: 1. come giŕ detto.01s che sta per SilverCard 3. Impostare i valori di ADN. nel nostro caso ITA 2. avverrŕ tramite il programma IC-PROG. SMS. quelli in figura sono quelli che ho trovato io per poter ottenere il numero massimo di SMS disponibili! Dovete poi Ciccare su Update SIM_EMU_FL_6. se in questa fase trovate qualche difficoltŕ beh non demordete perché IC-PROG č abbastanza lunatico e potrebbe darvi qualche errore strano…se č possibile non far caso all’errore andate avanti. seguite le impostazioni da figura: . aprire il file SIM_EMU_FL_6. FDN.hex oppure SIM_EMU_EP_6.00_ITA.01_ITA.hex dove FL stŕ per FLASH! Ora dobbiamo passare alla programmazione della nostra SilverCard con FLASH ed EEPROM FLASH: SIM_EMU_FL_6.

andate quindi in Settings ◊ Options ed impostate da figura! .hex con le seguenti opzioni: IC-PROG vi si aprirŕ in inglese.00.Configurare ICPROG con il dispositivo 24C256 per la GREENCARD2. 24C128 per la GREENCARD o 24C64 per la SILVERCARD e aprire il file SIM_EMU_EP_6.

la scheda va in blocco.01. mentre le altre cifre identificano noi come cliente insieme ai dati del KI! Da RICORDARE un IMSI GENERICO per le reti 3 č “0829229911111111” le cifre in grassetto identificano appunto che la scheda appartiene al Gestore 3 Ora dobbiamo installare ed eseguire SIM-EMU 6. Vodafone) nel programmatore CardMaestro. cliccate su File ◊ Open e selezionate il file SIM_EMU_EP_6. questi tentativi sono all’incirca 65000 ma una volta superato il limite. tipo autodistruzione. ovvero numeri da 0 a 9 e lettere da A ad F IMSI : composto da 18 cifre numeriche La prima parte del IMSI identifica il nostro gestore.Successivamente premete OK per confermare le modifiche. perciň fate attenzione se non riuscite a trovare di vostri dati mantenendovi in un limite di SICUREZZA beh demordete! Una volta estrapolati i dati dalle vostre schede ed averli segnati su carta con molta cura. la schermata č molto semplice cosě come il suo funzionamento! Dobbiamo inserire la scheda SilverCard nel programmatore. ora dobbiamo solo personalizzarla con i nostri dati che andremo quindi ad estrarre dalle nostre schede col programma SimScan 2. ed al suo fianco un indicazione che riporta A38 Limit: 63488 bene non dimenticatevela perché sarŕ la vostra persecuzione! Infatti tutte le Schede SIM proprio per evitare clonazioni e comunque manomissioni posseggono una chiave di cifratura ed un piccolo algoritmo di criptaggio! Se questi due vengono forzati si ha un numero limitato di tentativi a disposizione per ottenere il risultato. č anche vero che il programma li salva in un file che sarebbe meglio usare…ma per chi fosse seriamente impedito col computer beh esistono carta e penna! A questo punto possiamo personalizzare la nostra SilverCard con i dati che ci interessano! I dati principali che identificano un cliente presso un gestore telefonico sono essenzialmente due: KI: composto da 32 cifre esadecimali.00.0x! Apriamo quindi questo programma. dovrebbe a questo punto darvi il vostro ATR! A questo punto potete procedere cliccando su FIND KI. ovviamente attraverso l’uso di un adattatore…altrimenti col cavolo che ce lo fate entrare. che non si conosce con precisione. e nella schermata principale di ICPROG impostate il dispositivo 24C64 per l’utilizzo con SilverCard. noterete che c’č un contatore che scorre. quello col lampo per intenderci! Una volta effettuata questa piccola procedura la vostra scheda sarŕ programmata. impostate il CardMaestro sul numero 1 e premete se vi da una finestra con l’ATR della vostra scheda č tutto ok…altrimenti provate impostando il CardMaestro sul numero 0 e ripremete TEST. farla leggere al programma ed inserire . che si troverŕ giŕ configurato quindi noi non dovremmo toccare NIENTE! Inseriamo la nostra SIM (Tim.hex e premete sul tasto per programmare.

anche quello andrŕ benissimo. e come KI inseriamo tutti ZERO. se vi sono oscuri altri punti…. possiamo quindi ciccare sul pulsante relativo alla scrittura sulla Scheda! La nostra scheda clonata non presenterŕ il menu dei servizi relativo ad determinato operatore. come primo numero inseriamo un generico abbonamento a 3 inserendo come IMSI uno qualsiasi che rispecchi l’esempio di sopra. andremo inoltre ad attribuire a questo numeri il PIN 0000 che ci servirŕ in seguito per far avviare il cellulare esattamente su questo numero! IMPORTANTE: Inizialmente i valori di PIN 1 e PUK 1 saranno 0000 / 00000000 per il numero che si trova nella posizione 0 ed 1111 / 1111111 per il numeri nella posizione 1…e cosě via. almeno per il momento. un saluto LeaderGL!! . come ad esempio SERVIZI TIM (e quindi i menů di Lo Sai di Tim. etc….beh magari aggiorniamo questa piccola guida! Spero di essere stato utile. in quanto questi dati non possono essere estratti. e ricordiamoci anche di cambiare il PIN di questo numero! Ovviamente il PIN sarŕ importante nel momento in cui vogliamo accendere il cellulare con uno dei numeri che noi inseriremo! Non resta altro da configurare.anche se le funzioni saranno attive) ed al suo posto avrŕ un menu dal nome SIM-EMU 6. ma se vogliamo aggirare l’Operator Lock di 3. qui perň dovremo far attenzione ad inserire IMSI e KI corretto.01 che ci permetterŕ di configurare tutto quello che vorremo ed inoltre di passare rapidamente da un numero ad un altro! Questa procedura funziona bene con qualsiasi scheda TIM ed con le Omnitel/Vodafone fino alla versione 16. inoltre il programma ci da la possibilitŕ di inserire direttamente il numero del centro messaggi ed io lo consiglio in quanto farlo da qui č estremamente semplice.come primo numero quello che piů ci aggrada. mentre i valori di PIN 2 e PUK 2 saranno 1234 / 12345678 per tutti i numeri! Una volta configurato il numero della TRE nella posizione 0 andremo ad inserire i dati relativi alle nostre altre schede.1 poiché al momento l’estrapolazione del KI dalle schede sembra riuscire solo con queste! Credo che sia tutto. dalle schede 3.