You are on page 1of 52

SCUOLA DELL’INFANZIA

“DON LORENZO MILANI”

Anno scolastico 2004/2005

Sezione di quattro anni

Insegnanti:
Giulia Orioli
Barbara Scarpelli

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Anno scolastico 2004/2005

PREMESSA.

Il progetto riprende un’esperienza già in atto da due anni
sull’esplorazione del giardino.
Nel giardino della scuola abbiamo conosciuto diversi animali e tre di loro
sono stati nostri ospiti all’interno della sezione in un terrario.
Dobbiamo ringraziare la formica, il ragno e la chiocciola che hanno
contribuito ad attivare nei bambini il desiderio della scoperta e la voglia
di conoscere e apprendere.
La finalità del progetto era quella di portare i bambini a prendere
consapevolezza:
1) della struttura morfologica dei tre animali;
2) delle loro caratteristiche;
3) dei loro comportamenti;
4) dei loro ambienti di vita;
5) del confronto per cogliere differenze e somiglianze
Il progetto è stato impostato con il seguente itinerario:
*osservazione libera di un animale
*osservazione guidata
*rappresentazione grafica/pittorica e simbolica

Il percorso strutturato in quattro unità di apprendimento ha interessato la
sezione mista composta da 18 bambini di quattro anni.
Il progetto, iniziato ad Settembre 2004, è terminato ad Aprile 2005
lavorando tre giorni alla settimana e rispettando delle pause per ogni unità
di apprendimento di circa due settimane.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
1° UNITA’ DI APPRENDIMENTO
La formica

ATTIVITA’
• Osservazione e rilevazione dei colori
• Disegno e manipolazione
• Imitazione e drammatizzazione

CONOSCENZE
• Animali tipici del proprio ambiente di vita
ABILITA’

• Documentare un’esperienza.
• Raccontare e descrivere
• Localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone
in situazioni spaziali

DURATA

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
• 1 mese

PRIMA FASE DI LAVORO: FASE ESPLORATIVA LIBERA

LA FORMICA

Approfittando delle belle giornate ancora calde, le insegnanti hanno privilegiato i momenti
delle uscite in giardino affinché i bambini potessero giocare e successivamente riuscire a
scoprire, aiutati dalle
insegnanti, la vita
animale che si trova
nel giardino della
scuola.
I primi piccoli animali
trovati sono state
proprio le formiche ,
che instancabili, si
muovevano
velocemente ai piedi
di un albero.
Le insegnanti hanno
aiutato, i pochi
bambini che si
fermavano a guardare,
a non essere disturbati
da chi , in un primo
momento non
sembrava affatto
interessato.
Le insegnanti hanno annotato quello che i bambini liberamente dicevano.
Nella seconda uscita, che aveva lo scopo di trovare e osservare le formiche, le insegnanti
hanno fornito i bambini di
piccoli bicchieri
ingranditori, di lenti con il
manico e insieme
abbiamo provato ad
osservarle più da vicino.

Alcune formiche sono state
messe all’interno delle lenti
a bicchiere e portate in
sezione, dove i bambini
hanno potuto osservarle
con tranquillità e nei

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
momenti più congeniali per ognuno di loro.
Alcuni, hanno avuto più difficoltà a prendere la lente in mano e portarla ai propri occhi,ma
pian piano, vedendo i compagni che con naturalezza facevano questa operazione, hanno
trovato anche loro il “coraggio di
provare”.

FASE ESPLORATIVA GUIDATA

La prima richiesta che abbiamo
fatto è stata quella di osservare
le formiche e provare a
disegnarle,alcuni bambini hanno
avuto bisogno
dell’incoraggiamento delle
insegnanti per fare il proprio
lavoro, tutti hanno verbalizzato
individualmente quanto avevano
visto.

PROPOSTA N° 1

L’attività manipolativa è stata privilegiata in questa prima fase di lavoro e quindi,la
proposta che abbiamo fatto è stata quella di costruire la formica con il pongo.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
I bambini riuniti nella conversazione hanno individuato, partendo dai propri elaborati
individuali, i colori della formica (nero, rosso, marrone) e li abbiamo ricercati nella scatola
del pongo.
L’insegnante ha lavorato con il grande gruppo, costruendo un grande formica e chiedendo
poi di provare a ricostruirla individualmente.
Questa attività è stata preceduta dalla visione di immagini ingrandite dell’animale, che
avevamo recuperato su internet o trovate su libri specifici.

PROPOSTA N° 2
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

La prima proposta sull’elaborato preparato dalle insegnanti è stata quella di individuare le
caratteristiche della formica.
La richiesta è stata: CHE COSA HA LA FORMICA…..osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Fin da questa
prima proposta le
insegnanti hanno
notato una seria
difficoltà dei
bambini a
rappresentare
graficamente
quanto richiesto.
Proprio per questo
nei momenti di
attività libere o di
routine,
l’insegnante, con
piccoli gruppi di
bambini (3/4 unità),
favoriva momenti
di osservazione sia dell’animale che delle immagini.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 3
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo la formica e disegnate COME E’ LA FORMICA….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 4
Proposta collettiva

I bambini riuniti nella conversazione, rileggono individualmente i propri elaborati, e
decidono, con la votazione per alzata di mano, quale tra i simboli da loro disegnati,è quello
che per la maggioranza è più adatto a rappresentare una caratteristica dell’animale.
E’ compito delle insegnanti, gestire questo difficile momento,affinché tutti i bambini
possano avere sul
cartellone collettivo,
il proprio contributo.
E’ proprio questo il
momento nel quale
viene condivisa la
simbologia, in questo
primo momento di :
COSA HA e COME E’
LA FORMICA.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Le insegnanti inoltre preparano un puzzle dell’animale da presentare ai bambini come
materiale ludico che permetta ad ognuno di “smontare e montare” il piccolo animale e
favorisca la conoscenza delle caratteristiche evidenziate.

PROPOSTA N° 5
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei
bambini vengono fatti sempre verbalizzare
individualmente)

Osserviamo la formica e disegnate COSA FA LA FORMICA….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 6
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo la formica e disegnate DOVE VIVE LA FORMICA….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 7
Proposta collettiva

I bambini riuniti nella conversazione, rileggono individualmente i propri elaborati, e
decidono, con la votazione per alzata di mano, quale tra i simboli da loro disegnati,è quello
che per la maggioranza è più adatto a rappresentare una caratteristica dell’animale.
E’ compito delle insegnanti, gestire questo difficile momento,affinché tutti i bambini
possano avere sul cartellone collettivo, il proprio contributo.
E’ proprio questo il momento nel quale viene condivisa la simbologia, di : COSA FA e
DOVE VIVE LA FORMICA.

Prima di fare la proposta n°9, le insegnanti hanno letto, mostrato e conversato a lungo con
i bambini sul formicaio: la casa delle formiche.
Siamo andati spesso in giardino alla ricerca dei formicai, li abbiamo osservati, abbiamo
portato il cibo alle formiche così da vedere quali erano i loro comportamenti.
Successivamente in sezione, abbiamo letto libri che fornivano notizie sul formicaio, su
come è costruito e come ci vivono le formiche al suo interno.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N°
8
Proposta
individuale(Tutti
gli elaborati dei
bambini
vengono fatti
sempre
verbalizzare
invidualmente)

Il formicaio: da
libro al disegno.
I bambini sono
invitati a
disegnare con il
pennarello la
struttura interna
del formicaio,
successivamente
su di un altro
foglio, disegnano le formiche. Queste vengono plastificate per essere usate come
materiale di gioco per lavorare sui concetti topologici “sopra e sotto terra ”.
Il lavoro viene completato con gli acquerelli
e sopra al primo foglio ne viene sistemato
un altro a forma di piccola montagnola di
terra per indicare l’esterno del formicaio.
I bambini individualmente verbalizzano il
lavoro svolto.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Il formicaio: da libro al disegno.
I bambini sono invitati a disegnare con il pennarello la struttura interna del formicaio,
successivamente su di un altro foglio, disegnano le formiche. Queste vengono plastificate
per essere usate come materiale di gioco per lavorare sui concetti topologici “sopra e
sotto terra ”.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Versione 2004-05
Sezione 4 anni
COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI
ESPLORARE, CONOSCERE E PROGETTARE

PROPOSTA N° 1
Proposta
individuale
I bambini vengono
invitati a
discriminare
GRANDE-PICCOLO e
SOPRA-SOTTO
Sull’elaborato
predisposto i
bambini ritagliano
ed incollano nella
giusta posizione
le formiche grandi
e piccole.

PROPOSTA N° 2
Proposta individuale
I bambini riconoscono ed individuano LONTANO-VICINO al formicaio e localizzano le formiche
come richiesto.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI

CORPO, MOVIMENTO E SALUTE
PROPOSTE
Proposta collettiva
 Imitare le andature degli animali: la formica
 Giochi corporei di drammatizzazione per acquisire sopra e sotto: i bambini muniti
di teli, a piccoli gruppi nello spazio salone,hanno giocato alle formiche simulando
l’entrare e l’uscire dal formicaio.

FRUIZIONE EPRODUZIONE DI MESSAGGI

PROPOSTE
Proposta collettiva
 Disegna la formica:tecnica
pennarelli

Versione 2004-05
Sezione 4 anni 
Il puzzle: ritaglia e ricomponi la formica 

riproduci una formica utilizzando il pongo 
memorizzare filastrocche e poesie

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
2° UNITA’ DI APPRENDIMENTO
La chiocciola

ATTIVITA’
• Osservazione e rilevazione dei colori
• Pittura e manipolazione
• Imitazione e drammatizzazione

CONOSCENZE
• Animali tipici del proprio ambiente di vita
ABILITA’

• Documentare un’esperienza.
• Raccontare e descrivere
• Localizzare e collocare se stesso, oggetti e
persone in situazioni spaziali

DURATA
• 1 mese

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PRIMA FASE DI LAVORO: FASE ESPLORATIVA LIBERA

LA CHIOCCIOLA

In una delle tante uscite in giardino i bambini hanno trovato delle chiocciole, entusiasti
decidiamo di portarle in sezione e le sistemiamo nel ternario che avevamo preparato.

Questi piccoli
animali sono stati
oggetto di
osservazione
libera, dentro e
fuori dal ternario,
per circa 10
giorni, i bambini
si preoccupavao
di nutrirle, di
bagnare la terra e
di ricoprire
sempre il ternario
con una fitta rete
che ci siamo
procurati.
Le chiocciole
sono state
guardate,
sfiorate,toccate
dai bambini in situazioni libere, individuali e in piccoli gruppi.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
FASE ESPLORATIVA GUIDATA

La prima richiesta che abbiamo fatto è stata quella di osservare le chiocciole e provare a
disegnarle, tutti hanno verbalizzato individualmente quanto avevano visto.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 1
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

La prima proposta sull’elaborato preparato dalle insegnanti è stata quella di individuare le
caratteristiche della chiocciola.
La richiesta è stata: CHE COSA HA LA CHIOCCIOLA…..osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 2
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo la chiocciola e disegnate COME E’ LA CHIOCCIOLA ….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 3
Proposta collettiva

I bambini riuniti nella conversazione, rileggono individualmente i propri elaborati, e
decidono, con la votazione per alzata di mano, quale tra i simboli da loro disegnati,è quello
che per la maggioranza è più adatto a rappresentare una caratteristica dell’animale.
E’ compito delle insegnanti, gestire questo difficile momento,affinché tutti i bambini
possano avere sul cartellone collettivo, il proprio contributo.
E’ proprio questo il momento nel quale viene condivisa la simbologia di : COSA HA e COME
E’ LA CHIOCCIOLA.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Le insegnanti inoltre preparano un puzzle dell’animale da presentare ai bambini come
materiale ludico che permetta ad ognuno di “smontare e montare” il piccolo animale e
favorisca la conoscenza delle caratteristiche evidenziate.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 4
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo la chiocciola e disegnate COSA FA LA CHIOCCIOLA….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 5
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo la chiocciola e disegnate DOVE VIVE LA CHIOCCIOLA….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 6
Proposta collettiva
I bambini riuniti nella conversazione, rileggono individualmente i propri elaborati, e
decidono, con la votazione per alzata di mano, quale tra i simboli da loro disegnati,è quello
che per la maggioranza è più adatto a rappresentare una caratteristica dell’animale.
E’ compito delle insegnanti, gestire questo difficile momento,affinché tutti i bambini
possano avere sul cartellone collettivo, il proprio contributo.
E’ proprio questo il momento nel quale viene condivisa la simbologia, di : COSA FA e
DOVE VIVE LA CHOCCIOLA.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI
ESPLORARE, CONOSCERE E PROGETTARE

PROPOSTA N° 1
Proposta individuale
Ai bambini viene richiesto di riconoscere APERTO-CHIUSO colorano solo le chiocciole che si
trovano nel recinto aperto e le collegano all’insalata.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI
CORPO, MOVIMENTO E SALUTE

PROPOSTE
Proposta collettiva
 imitare le andature degli animali: la
chiocciola
 Esercizi mirati a evidenziare lento-
veloce

COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI

FRUIZIONE EPRODUZIONE DI MESSAGGI

PROPOSTE
Proposta collettiva
 Il puzzle:colora, ritaglia e ricomponi la chiocciola
 Disegna la chiocciola: tecnica matite a cera e sfondo con acquerelli
 Costruiamo la chiocciola burattino: i bambini colorano e ritagliano una chiocciola
preparata dalle insegnanti,
successivamente si ritagliano tre
fori sulla parte alta del corpo della
chiocciola: due per le antenne, uno
per il “naso”.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Il guscio della chiocciola è una spirale
I bambini vengono invitati a ricostruire la spirale in vari modi e usando varie tecniche:
• collage con i semi,
• ritaglio,
• timbri,

• tratteggi,

• materiali duttili come il pongo,
• riproduci una chiocciola con il pongo,
• memorizzare filastrocche e poesie

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
3° UNITA’ DI APPRENDIMENTO
Il ragno

ATTIVITA’
• Osservazione e rilevazione dei colori
• Pittura e manipolazione
• Imitazione e drammatizzazione

CONOSCENZE
• Animali tipici del proprio ambiente di vita
ABILITA’

• Documentare un’esperienza.
• Raccontare e descrivere
• Localizzare e collocare se stesso, oggetti e
persone in situazioni spaziali

DURATA

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
• 1 mese

PRIMA FASE DI LAVORO: FASE ESPLORATIVA LIBERA

IL RAGNO

Nel mese di gennaio, abbiamo richiesto ai bambini di provare a tornare in giardino per vedere se
riuscivamo a trovare, nonostante il freddo, alcuni animali.
Loro si sono subito recati ai formicai che avevamo trovato a Settembre, ma lì non abbiamo trovato
nessuna formica.
Le loro ricerche allora, si sono spostate da altre parti e fra gli altri spazi visitati, anche il loggiato di
ingresso della nostra scuola.

Proprio lì, abbiamo visto attaccate al soffitto, alcune ragnatele con dentro qualcosa di scuro.
Abbiamo subito chiesto ai bambini di tornare in sezione per prendere i nostri bicchierini- lente che
ci sarebbero serviti per mettere dentro i ragni se mai saremmo riusciti ad acchiapparne qualcuno.
L’interesse e l’entusiasmo di tutti era davvero tantissimo e per fortuna, aiutate anche dalla
nostra collaboratrice scolastica con l’uso di strumenti appositi per togliere le ragnatele,
siamo riuscite a catturare due grossi ragni.
Sono stati subito sistemati nei bicchierini e sono restati con noi in sezione per otto giorni.
In questo periodo, i bambini liberamente hanno potuto avvicinarsi ad essi e fare le proprie
considerazioni ed osservazioni.
Tutti hanno dimostrato una grande curiosità ed anche i più timorosi, hanno cercato con
l’aiuto dei compagni o delle insegnanti di avvicinarsi e guardarli davvero da vicino.
Versione 2004-05
Sezione 4 anni
In tutto questo periodo abbiamo ricercato notizie ed immagini da libri ed insieme ai
bambini abbiamo letto e guardato.

FASE ESPLORATIVA GUIDATA

La prima richiesta che abbiamo fatto è stata quella di osservare il ragno e provare a
disegnarlo, tutti hanno verbalizzato individualmente quanto avevano visto.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 1
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

La prima proposta sull’elaborato preparato dalle insegnanti è stata quella di individuare le
caratteristiche del ragno.
La richiesta è stata: CHE COSA HA IL RAGNO…..osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 2

Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo il ragno e disegnate COME E’ IL RAGNO ….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 3
Proposta collettiva

I bambini riuniti nella conversazione, rileggono individualmente i propri elaborati, e
decidono, con la votazione per alzata di mano, quale tra i simboli da loro disegnati,è quello
che per la maggioranza è più adatto a rappresentare una caratteristica dell’animale.
E’ compito delle insegnanti, gestire questo difficile momento,affinché tutti i bambini
possano avere sul cartellone collettivo, il proprio contributo.
E’ proprio questo il momento nel quale viene condivisa la simbologia di : COSA HA e COME
E’ IL RAGNO .

Le insegnanti inoltre preparano un puzzle dell’animale da presentare ai bambini come
materiale ludico che permetta ad ognuno di “smontare e montare” il piccolo animale e
favorisca la conoscenza delle caratteristiche evidenziate.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
Foto puzzle

PROPOSTA N° 4
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo e disegnate COSA FA IL RAGNO ….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 5
Proposta individuale (Tutti gli elaborati dei bambini vengono fatti sempre verbalizzare individualmente)

Osserviamo e disegnate DOVE VIVE IL RAGNO ….osserva e disegna

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
PROPOSTA N° 6
Proposta collettiva
I bambini riuniti nella conversazione, rileggono individualmente i propri elaborati, e
decidono, con la votazione per alzata di mano, quale tra i simboli da loro disegnati,è quello
che per la maggioranza è più adatto a rappresentare una caratteristica dell’animale.
E’ compito delle insegnanti, gestire questo difficile momento,affinché tutti i bambini
possano avere sul cartellone collettivo, il proprio contributo.
E’ proprio questo il momento nel quale viene condivisa la simbologia, di : COSA FA e
DOVE VIVE

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI
CORPO, MOVIMENTO E SALUTE

PROPOSTE
Proposta collettiva
 imitare le andature degli animali: il ragno
 gioco motorio: il ragno e
la mosca. Si costruisce
nel salone, insieme ai
bambini, una gigantesca
ragnatela utilizzando fili
di lana colorata.la lana
viene fissata alle pareti,
alle maniglie delle porte,
alle panche, alle sedie…
questo ci permette di
costruire veramente un
intreccio di fili tale da
sembrare una ragnatela.

I bambini
vengono a
turno a
giocare, uno
è il ragno,
l’altro è la
mosca.
Il ragno
dovrà
riuscire ad
acchiappare la
mosca che
dovrà fare di
tutto per non
rimanere
Versione 2004-05
Sezione 4 anni
impigliata nella fitta ragnatela.

.

COLLEGAMENTI AD ALTRI AMBITI

FRUIZIONE EPRODUZIONE DI MESSAGGI

PROPOSTE
Proposta collettiva
 disegna il ragno: tecnica matite a cera ed
acquerelli,
 completare la ragnatela uso del lapis

Versione 2004-05
Sezione 4 anni 
costruzione
individuali di
ragnatele con
telaietti in
legno:con
lane colorate,
i bambini
passano ed
intrecciano i
fili sui chiodi
che le
insegnanti
hanno già
predisposto.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni 
memorizzare filastrocche e poesie 
canzone di Whishy il ragnetto: mimo della canzone e in un secondo momento su
scheda predisposta i bambini riconoscono, ritagliano ed incollano gli elementi

appartenenti e non appartenenti al testo. 

Costruzione di ragni con il pongo,

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
 costruzione di ragni con cartapesta: i ragni preparati dai singoli bambini, vengono
poi sistemati nell’aula su di una grande ragnatela di lana costruita in un angolo della

sezione.

4° UNITA’ DI APPRENDIMENTO
Riflessioni sui tre animali

ATTIVITA’
• Grafiche
• Ritaglio e incollaggio

CONOSCENZE
• Animali tipici del proprio ambiente di vita

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
ABILITA’

• Ordinare e raggruppare per colore, forma,
grandezza.
• Negoziare con gli altri criteri
• Localizzare e collocare oggetti in situazioni
spaziali
• Documentare un’esperienza.
• Raccontare e descrivere
DURATA
• 15 Giorni

ESPLORANDO
ESPLORANDO IL GIARDINO DELLA NOSTRA SCUOLA

RIFLESSIONI GUIDATE SUI TRE ANIMALI ANALIZZATI
LA FORMICA; IL RAGNO; LA CHIOCCIOLA

quattro anni
Ai bambini vengono fatte una serie di proposte dove è necessario operare confronti e
cogliere somiglianze e differenze tra i tre animali analizzati.

1. I bambini sono invitati ad imitare il movimento dei tre animali analizzati. Dopo vari
giochi emerge la differenza tra strisciare e camminare. Viene quindi proposto di
provare a scrivere su dei cartellini queste due parole. Considerato che non
sappiamo scrivere procediamo a trovare un segno o un disegno che possono

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
simbolizzare CAMMINARE e STRISCIARE. I bambini contrattano le varie proposte
e successivamente passiamo alla condivisione del simbolo.

2. Dopo una serie di giochi di imitazione del movimento con la simbologia trovata
passiamo alla realizzazione di un cartellone gioco. Vengono tracciati due cerche e
nel cartellino attributo si riportano le due simbologie. All’interno del cerchio viene
incollato del velcro e si procede alla classificazione con una serie di immagini di vari
animali. Non solo i tre analizzati ma anche altri comunque conosciuti dai bambini. Si
procede nel gioco per alcuni giorni con la guida dell’insegnante, successivamente i
bambini vi giocano individualmente a piccoli gruppi.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
3. Ai bambini viene consegnato un elaborato strutturato come il cartellone gioco e una
serie di immagini di animali. La richiesta è di ritagliare e incollare seguendo le
indicazioni del cartellino attributo.

4. Ricerca
degli elementi di appartenenza, ed esclusione dell’elemento estraneo.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
FORMICA

5. Ricerca degli elementi di appartenenza, ed esclusione dell’elemento estraneo.
RAGNO

6. Ricerca degli elementi di appartenenza, ed esclusione dell’elemento estraneo.
CHIOCCIOLA

Versione 2004-05
Sezione 4 anni
7. Relazione tra gli animali e i propri ambienti. I bambini sono invitati a collegare ogni
animale al proprio ambiente di vita.

Versione 2004-05
Sezione 4 anni