Consiglio di Zona 7 – Seduta del 27.02.

2013 Mozione urgente: Situazione dell’ippodromo di San Siro
PREMESSO CHE:  l’ippica italiana sta attraversando uno stato di gravissima crisi, a causa del quale si sta verificando la progressiva chiusura di molti ippodromi nelle principali città del Paese;  suddetta situazione ha già provocato manifestazioni di protesta a Napoli, Roma, Cesena, Bologna ed in diverse altre città, ad opera dei numerosi lavoratori coinvolti in questo dramma sociale, che prescinde totalmente dalla loro professionalità e capacità di intervento;  non fa purtroppo eccezione l’ippodromo milanese di San Siro, luogo storico dello sport cittadino e nazionale, che insiste sul territorio della Zona 7. CONSIDERATO CHE:  l’attuale amministrazione del Comune di Milano ha preso a cuore il problema per tempo, ponendo in essere interventi puntuali quali: 1. la modifica del PGT elaborato dall’amministrazione-Moratti, mediante la quale si è stabilito di destinare a verde pubblico e servizi le aree interessate, scongiurando così il concreto rischio di una speculazione edilizia; 2. l’apertura di una serie serrata di confronti con la proprietà dell’ippodromo e con i lavoratori, finalizzati a porre in essere tutte le azioni possibili per salvaguardare i livelli occupazionali. CONSIDERATO INOLTRE CHE:  il destino dell’ippodromo e dei suoi lavoratori riveste una straordinaria importanza per la Zona 7, da molteplici punti di vista: 1. socio-economico, per via dell’alto numero di famiglie coinvolte 2. sportivo, per via dell’importanza dell’impianto 3. storico e culturale, per via del valore architettonico ed artistico delle strutture sportive 4. logistico, per via delle problematiche viabilistiche connesse al quartiere interessato 5. di tutela dei diritti degli animali, per via dell’incertezza sulla sorte dei cavalli

IL CONSIGLIO DI ZONA 7 DELIBERA:  di richiedere alla Giunta comunale l’apertura di un tavolo di confronto con il Consiglio di Zona e con i cittadini, finalizzato alla condivisione degli elementi finora emersi e delle scelte che verranno adottate in futuro.

Il Presidente della Commissione Sport e Benessere LORENZO ZACCHETTI Gruppo consiliare PD Per adesione:

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful