P. 1
Italiano Per Giuristi

Italiano Per Giuristi

|Views: 400|Likes:
Published by Alessandro78
g
g

More info:

Published by: Alessandro78 on Mar 17, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/28/2013

pdf

text

original

Sections

  • Strategie di lettura e tecniche di memorizzazione del lessico
  • Diritto Costituzionale - I decreti-legge
  • Diritto Costituzionale - I decreti legislativi
  • 1 decreti legislativi
  • Comparazione fra sistemi: civil law e common law
  • ATTO COSTITUTIVO della...Belli & Sereni s.n.c. CO
  • Glossario dei termini giuridici
  • Soluzioni degli esercizi

Daniela Forapani

Alma Edizioni - Firenze

Indice
Introduzione Strategie di lettura e tecniche di memorizzazione del lessico 1 . Il sistema giuridico italiano

pag. pag. pag. pag. pag pag. pag. pag. pag. pag. pag. pag pag. pag. pag. pag. pag pag. pag. pag.

4 6 8 14 19 23 30 35 41 47 60 66 75 80 85 91 104 112 118 127

2. Leggere le fonti
3 . La gerarchia delle fonti 4 . Diritto Costituzionale - Le leggi ordinarie 5 . Diritto Costituzionale - 1 decreti-legge 6 . Diritto Costituzionale - 1 decreti legislativi 7 . Comparazione fra sistemi: civil law e common law 8 . Diritto Civile - La struttura del contratto 9 . Diritto Civile - Le obbligazioni 1 0 . Diritto Civile - Proprietà, detenzione, possesso e usucapione 1 1 . Diritto Commerciale - Impresa, ditta, azienda... 1 2 . Diritto Commerciale - La s.n.c. 1 3 . Diritto Commerciale - La s.a.s. 1 4 . Il processo in Italia 1 5 . Il processo penale Glossario dei termini giuridici Soluzioni degli esercizi Appendice - Siti internet di argomento giuridico

Introduzione
Cos’è Italiano p er giuristi
Italiano per giuristi rientra nel progetto Italiano per specialisti, la collana di Alma Edizioni dedicai all5 insegnamento dei linguaggi specialistici. Questo volume tratta la lingua del diritto e si rivolge a studenti, ricercatori e professionisti stranieri che hanno bisogno di utilizzare l’italiano del diritto pa la loro attività (studenti Erasmus, studenti stranieri regolarmente iscritti alle Facoltà Giurisprudenza degli Atenei italiani, avvocati, notai, traduttori ed interpreti giuridici, ecc.). Italiano per giuristi si indirizza quindi ad un pubblico adulto già in possesso di una discrsa conoscenza dell5 italiano standard (livello intermedio o avanzato) e del mondo giuridico in generai L5 obiettivo è quello di fornire strategie utili per la comprensione di testi di argomento giuridico nai quali ricorra una fraseologia ed una terminologia specifica, cercando di unire il rigore scientifico eoa la necessità di rendere piacevole e stimolante lo studio di un argomento così complesso. Per la sua struttura il volume può essere utilizzato sia come testo di supporto per il linguaggi settoriale in corsi di italiano generale che come testo per Tautoapprendimento.

Com’è strutturato
Italiano per giuristi si articola in 15 unità di acquisizione che si sviluppano attorno ad argome^n tipici dell’ambito giuridico. La scelta degli argomenti, concordata con docenti di Diritto dell’Università di Parma, comprenda Il Sistema Giuridico Italiano, La Lettura delle Fonti, La Gerarchia delle Fonti, Il Diritto Costituziomskà La Comparazione fra il Diritto Romano-Germanico e il Diritto Anglosassone, Il Diritto Civile, Il Dir>zw Commerciale, Il Processo Civile, Il Processo Penale. Ogni argomento è adeguatamente introdotto da vignette o immagini che stimolano la formulazioi* di ipotesi di significato, o da diverse tipologie di attività per la spiegazione di terminologia specifica che facilitano la comprensione dell5 input. Segue la presentazione del testo di lettura corredato da attività di comprensione globale e analitica (completare schemi o griglie con terminologia data, rispondere a domande generali, riordinare paragrafi di un testo, esercizi di vero/falso e di scelta multipla...), comprensione terminologia (collegare un termine al suo significato, ritrovare nel testo l'espressione tecnica corrispondente alU definizione data, scegliere il significato corretto fra diverse opzioni, confrontare il significato di uia parola nella lingua comune con quello nella lingua del diritto...) e fissazione terminologica (cruciverba, anagrammi, ritrovare le parole nascoste, cloze con terminologia data, ricostruzione i fraseologia...).

Repubblica Ceca. In fondo al volume si trovano un Glossario. luglio 2003 . Giovanni Basini.Riflettere sulla lingua). a Stefania Gavazzi. Italia. ecc. Finlandia. la formazione delle parole attraverso l’uso di affissi e suffissi. il continuo e costante utilizzo di frasi idiomatiche. Università Commerciale di Helsinki. principio. modulistica oltre a indicazioni sui modelli culturali legati alla professione di Avvocato (Codice deontologico degli avvocati italiani).Ogni unità poi. alcuni aspetti di carattere principalmente morfologico rilevanti per la lingua giuridica: il ricorso alla passivazione. La loro attenta revisione è stata per me occasione di confronti e riscontri molto fruttuosi. a Riitta Tiirinlahti. . alla nominalizzazione e alla spersonalizzazione. un significato completamente diverso (famiglia. nella sezione Strategie di lettura e tecniche di memorizzazione del lessico. bene. Infatti. all’interno di esercizi specifici. Katia Boscaglia e a Massimo Naddeo per aver letto le varie parti del libro. siti specializzati in diritto contenenti sentenze. M ateriali supplementari All’inizio del volume. il diverso utilizzo di termini mutuati dalla lingua comune che assumono. Università di Praga. termina quasi sempre con un’attività di riflessione morfosintattica (. nel linguaggio giuridico. anche se il testo non affronta volutamente aspetti di tipo grammaticale. giurisprudenza. mentre la responsabilità per ogni eventuale errore o difetto riguarda solo la sottoscritta.. Responsabile di Lingua Italiana. a Camilla Pasqua della Scuola Superiore di Economia (Relazioni Internazionali). Nella stesura del volume mi ha guidato l’intento di fornire uno strumento utile per gli studenti e la speranza di aver fatto qualcosa in favore di una migliore conoscenza della nostra lingua. Universidade do Vale do Itajaì Santa Caterina. corretto sviste e fornito preziose indicazioni metodologiche. dell’Università di Parma. Credits Sono grata ai Proff. a Marcia Sarubbi. Docente Responsabile Lingua Italiana. all’Aw. Daniela Forapani Parma. NEELLE. le Soluzioni degli esercizi e uriAppendice sui siti Internet di argomento giuridico che fornisce strumenti on-line utili per la ricerca-azione del singolo studente: banche dati giuridiche (Eurodicautom)..). si è optato per isolare. Brasile. Laura Pineschi e Antonio D ’Aloja. vengono forniti utili consigli per affrontare la lettura dei testi proposti nelle 15 unità.

suffissi) che conosco? Deriva da un verbo o da un aggettivo che conosco? Problema: conosco un significato. 2. ti capiterà sicuramente di incontrare espressioni dal significato incomprensibile o poco chiaro che potrebbero compromettere la comprensione del testo o essere difficili da memorizzare. Recite (ripetere ad alta voce). Tecnica: osserva la struttura del termine e chiediti: la parola è formata da altre parole o parti di parole (prefissi. • Durante la fase di pre-lettura prova a trasformare i titoli e sottotitoli in domande e cerca di trovare le risposte sulla base delle conoscenze che già hai. Review (revisione). il sottotitolo. Se è così. 1. Si divide in tre fasi: Fase 1 . Fase Z . e i paragrafi che servono da introduzione o riassunto.1 S = Survey. • Prima di leggere il testo. Problema: non conosco una parola. Il metodo SQ3R applicato ai testi specialistici SQ3R significa: Survey (osservazione). osserva il contesto e chiediti: conosco le parole che precedono o seguono quest’espressione? Posso ipotizzare un possibile significato sulla base di altre informazioni del testo che già capisco? Problema: non capisco un termine.. illustrare un metodo per la lettura di testi specialistici. Italiano per giuristi • Alma Edizioni .Strategie di lettura e tecniche di memorizzazione del lessico Nella lettura di testi specialistici. Tecnica: chiediti innanzi tutto se quella parola è veramente una parola “difficile”. disegni. Di seguito trovi alcune tecniche che potresti applicare nella maggior parte dei casi. 1. Durante la lettura potresti incontrare alcuni problemi di comprensione. PSQ3R elaborato da Robinson nel 19701e adattato ai fini di una lettura per scopi specifici. • Riduci la velocità di lettura. talmente importante che ti impedisce di andare avanti nella lettura. Obiettivo di questa sezione è: 1. cioè una parola-chiave. nel caso dei linguaggi specialistici. • Durante la lettura cerca le risposte alle domande scritte durante le fasi S e Q.1 R = Read.Durante la lettura 2. Read (leggere). ma non sembra applicabile o conosco diversi significati ma non so quale applicare. Questions (domande). • Evidenzia tutte le parole in grassetto. • Fermati e rileggi le parti che non ti sono chiare. è uno strumento difficile da usare. prima di ricorrere al dizionario che. osserva il titolo. corsivo o sottolineate.. grafici.Prima della lettura 1.2 Q = Questions. • Riguarda attentamente immagini. le prime e le ultime frasi dei paragrafi. come ad esempio quelli proposti in questo libro. Tecnica: scegli o adatta il significato che più si accorda con il contesto. suggerire alcune tecniche di memorizzazione del lessico specialistico2.

cioè memorizzando parole che abbiano un significato simile o opposto (es. perché traduzioni e definizioni risultano troppo complesse e laboriose. Bologna. A. • Scrivi una scaletta dei punti più importanti.). giudice/magistrato. E utile quindi disegnare personalmente o cercare le figure altrove. Vedi anche Mariani. B note 1: www.edu/studyguides/texred2. Parole in famiglia. Organizza un riassunto. 1990. Tecnica: considera bene il contesto e l’argomento trattato e richiama alla mente le tue conoscenze in proposito. emanare una legge. presa da un dizionario monolingue o inventata (es. 2: Scott-Monkhouse. riutilizzando i termini specialistici.. o con quali altre informazioni ne va completato il senso. il riassunto di ogni sezione. giudice unico = giudica da solo). sistema giuridico). ecc.htm. Not just words! Learner Training and Organised Vocabulary Learning in. cerca di rispondere alle domande della fase Q. • Durante la lettura cerca l’idea centrale contenuta in ogni paragrafo e prendi appunti/riassumila utilizzando i termini specialistici a fianco. E perciò utile costruire blocchi di parole che si possono prendere come “strutture già pronte per l’uso” all’interno della frase. possedere. 3. 19. Eli.iss. I gruppi possono essere costituiti da verbo + sostantivo. La frase può provenire dal dizionario o da una lettura (es. Può essere utile costruire una “famiglia” di parole. Frase di esempio o definizione in lingua. Strategie per imparare.Dopo la lettura 3. Zanichelli.Problema: non so a chi o a che cosa si riferisce l’espressione. Problema: il significato che conosco non è sufficiente per chiarire il senso in questo caso. Tecniche di memorizzazione del lessico Chi impara una lingua spesso non sa come memorizzare le parole nuove e che continuano ad aggiungersi a quelle già conosciute. Immagini. • Ripeti a voce alta. Alcune parole si registrano meglio attraverso le figure. Tecnica: cerca le informazioni necessarie rileggendo quanto precede e/o proseguendo nella lettura. p. • Verifica da solo se hai capito il testo. avvocato/giudice). Resources 2. L. Spesso le parole si ricordano bene “a coppie”. Z. Alma Edizioni ®Italiano per giuristi . 2 R = Review. Parole a gruppi. (es. o sostantivo + aggettivo. Recanati. Una variante consiste nello scrivere una vera e propria definizione della nuova parola. 2002. Fase 3 . 5-8 (traduzione a cura del?autrice).. Sinonimi e contrari. Ecco alcune tecniche utili.. Scrivere le parole all’interno di una frase può aiutare a ricordarne il significato o le peculiarità di utilizzo.. possessore). p.stthomas. La Corte giudica in terzo grado. cioè parole aventi la stessa radice (es. possesso. ritagliarle e incollarle. Le parole si ricordano meglio a gruppi che non singolarmente.1 R = Recite.

Insieme delle norme che disciplinano i rapporti di lavoro. nel secondo di Diritto commerciale e di Diritto del lavoro.. Diritto privato e Diritto pubblico. Nel primo caso si parla di Diritto civile. insieme delle norme legislative Z □ □ □ □ □ Leggere Leggi il testo1 . sia nella società come cittadini. scienza che studia le norme giuridiche 3. contratti commerciali. Insieme delle norme che regolano i rapporti fra i privati. interesse tutelato dalla legge 5.giuridico italiano Diritto: 1. 8 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . Classificazione del diritto italiano .. Insieme delle norme che regolano i rapporti tra gli individui. o gli atti di commercio (come i rapporti di lavoro). Diritto commerciale.). Insieme delle norme che regolano i rapporti fra gli individui negli atti di commercio (es. Il sistema . 10 Diritto civile. È regolato dal Codice Civile. ciascuno con le sue suddivisioni. potere dello Stato sul cittadino 2.Il sistema giuridico italiano I Comprendere la terminologia giuridica In italiano il termine “ diritto”può avere vari significati. E regolato dal Codice Civile. 15 Diritto del lavoro. la tutela dell’attività lavorativa. l’attività sindacale. Scegli quelli corretti. Diritto privato. sia nella famiglia. E regolato dal Codice Civile.Diritto privato Il diritto dello Stato italiano si compone di due grandi branche. siano essi atti personali (come i rapporti di famiglia). titoli di credito. regolamento giuridico 4.

P U B B L IC O DIRITTO ITALIANO PRIVATO DEL LAVOBO COMMERCIALE si occupa dei rapporti tra gli individui CODICE CIVILE Alma Edizioni • Italiano per giuristi 9 Il sistema giuridico italiano .9 Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema sul Diritto privato.

sia nella famiglia. insieme —^ b. norme \ c. ordinano libro che contiene le leggi che disciplinano in modo sistematico una materia Il sistema giuridico italiano 8 Fissare la terminologia giuridica Sostituisci le espressioni sottolineate con le espressioni della lista che hanno lo stesso significato. Insieme delle norme che regolano i rapporti fra gli individui negli atti di com­ mercio (es. la tutela dell’attività la­ vorativa. È regolato dal Codice civile. Insieme delle norme che regolano i rapporti tra gli individui. l’attività sindacale. siano essi atti personal (come i rapporti di famiglia)..4 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo dell'esercizio 2 con il significato corretto. o gli atti di commercio (come i rapporti di lavoro). persone regole. individui g. gruppo soggetti. Insieme delle norme che regolano i rapporti fra i privati.regolano . sia nella società come cittadini.protezione . ^4. nel secondo di Diritto commerciale e di Diritto del lavoro. contratti commerciali. Insieme delle norme che disciplinano i rapporti di lavoro. 5.disposizioni . espressione del testo 4 4 4 4 5 9 10 16 a. E regolato dal Codice Civile. Nel primo caso parla di Diritto civile. 6.i soggetti Diritto privato. Codice h. disposizioni disciplinano. 3.complesso . tutela 1 £ h O h 1. 2. riga n.. 7.i rapporti .).disciplinano . significato cittadini rapporti protezione riconosciuta dalla legge complesso. 8. regolano V e. cittadini . titoli di credito. Diritto civile. come nell'esempio. Diritto del lavoro. Diritto commerciale. atti f. r 10 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .

Non è regolato da un unico codice. e dell’organizzazione che regge tali rapporti.Diritto pubblico La seconda branca del diritto italiano è il in Diritto_____________e Diritto interno.civile . Il fondamento del diritto costituzionale è la Costituzione (1948) sul cui rispetto vigila la Corte Costituzionale. Diritto___________ . è diverso dal diritto canonico che è il diritto interno alla Chiesa cattolica. pretore.militare . di tutti i suoi organi. e dei rapporti tra tali organi e i privati. D iritto interno . Diritto____________ .penale Classificazione del diritto italiano .finanziario internazionale . E regolato dal Codice di procedura penale (1989) che stabilisce le funzioni dei giudici penali (pretore. Corte d’assise. D ir itto _____________. delle loro funzioni e inoltre espone le norme per lo svolgimento del processo. Quando uno di questi organi viola una norma si ricorre agli organi della giustizia amministrativa: i tribunali amministrativi regionali ( TAR) e il Consiglio di Stato.penale . Corte d’assise d’Appello. la distribuzione dei poteri e il funzionamento dei vari organi. 125 Diritto__________ o tributario. amministrativo . Si occupa dei reati commessi dai militari in servizio. 40 Dirittoprocessuale____________ . Comprende tutte le norme relative ai reati e alle pene contenute nel Codicepenale in 30 cui sono elencati i comportamenti considerati dannosi dallo Stato e stabilisce la pena in relazione al reato. Insieme delle norme che regolano i trasporti per mare. Corte d’Appello). Comprende tutte le norme che regolano i rapporti fra gli Stati. per aria e per terra disciplinate dal Codice della Navigazione. ma da una serie di trattati internazionali. diversi a seconda della materia e dello Stato con cui sono stipulati. Diritto penale_____________. Insieme delle norme che regolano i rapporti fra i cittadini e l’amministrazione finanziaria dello Stato. tribunale. I reati militari sono puniti in base al Codice Penale Militare. Comuni). detta “il fisco”.internazionale . tribunale. Comprende tutte le norme che regolano i diritti e i doveri dei cittadini e l’organizzazione dello Stato. 20 Diritto della_____________. 15 Diritto ____________ . Insieme delle norme che disciplinano l’attività dello Stato e di tutti gli organi pubblici (Regioni. Alma Edizioni • Italiano per giuristi 11 1 I I sistema giuridico italiano .ecclesiastico . 35 Diritto processuale_____________.navigazione . E regolato dal Codice di procedura civile che tratta dei vari tipi di giudici civili (conciliatore. Disciplina i rapporti dello Stato italiano con la Chiesa. procuratori della Repubblica) e le varie fasi del processo.6 Completare Completa il testo2 con le parole della lista. Regola l’amministrazione della giustizia nelle situazioni di violazione del codice penale. cioè l’insieme delle norme che hanno per oggetto l’organizzazione dello Stato. Si occupa dei rapporti fra i cittadini e lo Stato. Si occupa della riscossione delle tasse e delle imposte. Province. Regola l’amministrazione della giustizia nelle dispute che hanno per oggetto il diritto privato. È suddiviso in: D iritto pubblico .costituzionale . giudice unico. È suddiviso 1 0 Diritto___________ .

INTERNAZIONALE AMMINISTRATIVO LEGGI 1 II sistema giuridico italiano COSTITUZIONALE CODICE DELLA NAVIGAZIONI ACCORDI STATO CHIESA DIRITTO ITALIANO LEGGI PENALE PRIVATO LAVORO CODICE PENALE MILITARE CIVILE COMMERCIALE CODICE DI PROCEDURA CIVILE CODICE CIVILE CODICE DI PROCEDURA PENALE 12 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema sul Diritto pubblico.

Comprende tutte le imposte Ipene / norme che regolano i rapporti fra gli Stati. somme di denaro che si pagano allo Stato per ottenere un servizio ! | i 9 Fissare la terminologia giuridica Scegli l'espressione giusta. sottoscritti 5. somme di denaro che si pagano allo Stato in base al proprio guadagno o reddito 11. Novara.. i funzionari. De Agostini. la cassa dello Stato \ 4. Si occupa dei rapporti fra il pubblico / la gente / i cittadini e lo Stato. ma da una serie di trattati internazionali.8 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo dell'esercizio 6 con il significato corretto. Alma Edizioni • Italiano per giuristi 13 1 II sistema giuridico italiano . 18-19. imposte h.] note 1. il “fisco”. organi (dello Stato) b. amministrazione finanziaria f. Diritto interno. discussioni 8. [. op. viola una norma e. illeciti penali. Comprende tutte le norme relative ai reati / crimini / torti e alle pene contenute nel Codice penale in cui sono elencati i comportamenti considerati dannosi dallo Stato e stabilisce penitenza / pena / punizione in relazione al reato. cioè comportamenti che non rispettano una norma 7..] Diritto internazionale. detta “il tribunale” / “ il fisco” / “il codicey \ Si occupa della riscossione delle tasse e delle imposte / pene / norme . i magistrati \ 3.. Insieme delle norme che disciplinano / giudicano / stipulano l’attività dello Stato e di tutti gli organi pubblici (Regioni. come nell'esempio. 1999. argomento 2. Insieme delle norme che regolano i rapporti fra i cittadini e l’amministrazione finanziaria dello Stato. Diritto penale. Non è regolato da un unico codice. non rispetta una disposizione. pene 1 . . Quando uno di questi organi rispetta / viola / rompe una norma si ricorre agli organi della giustizia amministrativa: i tribunali amministrativi regionali (TAF?) e il Consiglio di Stato. . diversi a seconda della materia e dello Stato con cui sono stipulati / scritti / regolati. Comuni). le persone che giudicano in un processo. i servizi o gli uffici con funzioni specifiche nello Stato 6. stipulati d. m a t e r i a ^ \ ^ ^ c. una legge 10. Tratto da LEnciclopedia del Diritto. [. 2 6 7 13 27 27 27 29 29 35 36 espressione del testo a. cit.. reati i. riga n. [. firmati. E suddiviso in: Diritto amministrativo. e dell’organizzazione che regge tali rapporti. 19. sanzioni punitive stabilite dalla legge 9. dispute m. liti.] Diritto finanziario o tributario. 2. giudici significato 1. pp. tasse g. p. Province.

2 Leggere le fonti Le abbreviazioni dei testi giuridici Nel nostro ordinamento le norme giuridiche possono essere prodotte da organi diversi (Parlamento.l. = legge di conversione 8. = Regio Decreto 16.lgs.c. = decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10. = Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana2 (il giornale sul quale vengono pubblicati i testi delle leggi) 14 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .cost. Civ/c. T. articolo = art. legge ordinaria ecc. r. l.P. G.p.C. civ. D. 1 . cod./d.c./c. = Codice penale 13. cod./artt. Pen. Governo.d. legge abbreviazioni (es. cod.p. la legg< es. Regioni) o dallo stesso organo mediante procedimenti ed atti diversi (legge costituzionale. 1 . art. = codice civile 12.) 2 Leggere Leggi il testo.p. Cass.).U. = decreto del Presidente della Repubblica 11.M. d. D. = legge costituzionale 4.M.p. = legge 5. = Codice di procedura penale 15. = articolo/articoli 2. = Cassazione 18. = decreto ministeriale 9. = decreto-legge 6. proc. Cost. Parlamento. Va subito detto che ogni fonte viene abbreviata per cui si possono incontrare sigle del tipo: 1. conv. Governo. proc.R. d. = Codice di procedura civile 14. Regioni .Leggere le fonti 1 Terminologia giuridica Prima di leggere il testo dell’ esercizio 2 rifletti sul significato di queste espressioni che ti aiuteranno a capire meglio la lettura. = Costituzione1 3. riferimenti origine del diritto.P./c. E necessario quindi familiarizzare con le citazioni che nella pratica vengono usate per individuarle./c..vo = decreto legislativo 7. norma giuridica organo citazioni fonte sigle & & & & & regola che riguarda il diritto. = Testo Unico 17. D. cod. l.U. pen.

6948 emessa dalla Corte di Cassazione. Ad esempio la riforma del diritto di famiglia è identificata come L.Ogni atto normativo. 3. il numero progressivo e la data. 2. ed ogni articolo al suo interno è. in data 21 ottobre 1983.dalla data di promulgazione o emanazione.da un ulteriore numero. significa decreto legislativo. □ □ □ □ □ □ □ falso □ □ □ □ □ □ □ Alma Edizioni • Italiano per giuristi 15 . . ogni comma ha inizio quando il testo dell’articolo va a capo.U. 6. 3 Capire Vero o falso? Rispondi con una X. il numero progressivo e la data e il numero della legge di conversione. ad esse tipicamente si accompagna l’indicazione dell’organo che ha emanato il provvedimento. d.). n. 4. vero Per citare una norma giuridica si usano spesso le abbreviazioni. 5.è stata promulgata in data 19 maggio 1975. I testi delle leggi vengono pubblicati sulla G. I decreti-legge devono riportare la data di promulgazione. Ogni testo normativo è poi. Le sentenze dei giudici indicano il nome dell’organo che ha emesso il provvedimento. . Ogni legge viene identificata dalla data di promulgazione e da un numero progressivo. di regola.è stata emanata in forma di legge. 1. 6948 sta ad indicare la sentenza n. . Per i decreti-legge invece si trova un doppio riferimento: . 19-5-1975. diviso in articoli numerati (abbreviato art.data e numero della legge di conversione. Ad esempio sent.l. 21-10-1983 n. di solito. Questo tipo di indicazioni caratterizza anche le sentenze dei giudici. .è stato il 151° provvedimento emanato nel 1975.data e numero del decreto.). o co. 7. 151 perché: . Cass. inoltre viene identificato: . L’ articolo è una parte del comma. che viene attribuito progressivamente. suddiviso in commi (abbreviato c.

comma 1. sull'emanazione m decreti del Presidente della Repubblica e s J pubblicazioni ufficiali della Repubblica ita lk J approvato con Decreto del Presidente ddfl Repubblica 28 dicembre 1985. 2 Leggere le fonti É V / 16 Italiano per giuristi • Alma Edizioni r~ . 1092. nonché dell’articolo 10. n. (Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell'8 giugno 2002.106 Avvertenza: Il testo coordinato qui pubblicato è stato redatto dal Ministero della giustizia ai sensi dell'articolo 11. coordinato con la legge di conversione 7 giugno 2002. . n . i l di quelle modificate trascritte nelle note. Testo coordinato del Decreto-Legge 4 aprile 2002. R e s i» invariati il valore e l’efficacia degli atti legislativi : j riportati. n. n. 106. abbrevia dove e possibile questo testo. n.513 Testo del decreto-legge 4 aprile 2002. concernente: “Disposizioni urgenti recanti misure di contrasto all'immigrazione clandestina e garanzie per soggetti colpiti da provvedimenti di accompagnamento alla frontiera”. n. al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni del decreto-legge. comma 2. 51. del m edesrJ testo unico.133) Legge 7 giugno 2002.4 Fissare la terminologia giuridica In base alle indicazioni tratte dalla lettura. del testo unico delle disposizioni sul» promulgazione delle leggi. integrate coi É modifiche apportate dalla legge di conversione. n.

c.c. 2003 1 » converto*. 2 Alma Edizioni * Italiano per giuristi . '^ " l^ d ^ a te sono^vendute e il loro prezzo è pari^ n q u esT c astap p a rten g o n o all’usufruttuario gli interessi dei capitali. al proprietario o altrimen­ t i" un terzo scelto di comune accordo tra proprie­ tario e usufruttuario o. Nel godimento della cosa egli deve usare la genza del buon padre di famiglia [ c.c. 1001. 1002. 996 ]. . Se le p ari non s o n o ! accordo su/modo d’investimento. Libro III. abitazione [ c. ovvero si depositano presso una terza persona. Sezione III . scelta dalle parti o presso un istituto dl cui designazione. al termine de 1 usufrutto [c. III. 1999. il danaro è collocato a interesse. 173. le rendite.L’usufruttuario prende le cose nello stato in cui si trovano [ c. O b L g o di restituzione. 1001 -1 0 0 5 ' articoli nella pagina sezione del libro terzo codice li capitale riscosso d e v W r e investito ir>modo fruttifero e su À esso si trasferisce l’usufrutto. Il Codice Civile4 secondo comma rubrica articolo Libro Terzo Della proprietà CODICE CC a rt ic o li. Sez. i t a l i a l p o rpore I « . Inventario e garanzia'.c. capi e sezioni.PegU obblighi nascenti dall’usufrutto 1001. in caso di dissen . 9 8 Egli è venuto a fare a sue spese l’inventario. Questa suddivisione e utile per ricercare dei singoli argomenti. 1 0 0 2 ] una casa compresa nell’usufrutto L’amministrazione è affidata. 192. Si tratta di alcuni articoli tratti dal Codice Civile che è suddiviso in libri. cerca nel testo del Codice Civile qui sopra. le pigioni e fit .5 Leggere Osserva il testo qui sotto e leggi solo le parole indicate dalle frecce. c. art. Se si tratta di mobili i quali si detergano con 6 Capire In base alle informazioni degli esercizi precedenti. con il con­ senso dell’usufruttuario.c. 20 1. 213 ]. in mancanza di tale accor . • Qtivi r c c 2 0 2 1 1 a favore del proprietario nominativi L c-c. provvede l’autorità giudiziària.L’usufruttuario deve restituire le cose che Dormano oggetto del suo diritto. titoli. nominato dall’autorità giudiziaria. M is u r a * dladUioenza .c. il punto esatto corrispondente alla seguente indicazione (trascrivi la frase): Codice Civile. salvo quanto è disposto dall ar­ ticolo 995 [ c.zuz J 1QQQ 9 ^ 9 5 1 con il vincolo dell’usufrutto [ c.

forma passiva ... Cerca nel testo dell’ esercizio 2 le forme passive e trascrivile nella tabella. htm.parlamento. Novara.it/funz/cost o su www. A rendere il testo più elegante.La forma passiva a) Nel linguaggio giuridico si usa spesso la forma passiva. De Agostini.. 2 Leggere le fonti b) Secondo te. p. 2. come nell’ esempio.it.com . 46. A rendere il testo neutrale e oggettivo. quirinale.. □ □ □ note 1. In questo sito vengono pubblicate le Gazzette Ufficiali degli ultimi 60 giorni: www. 2. A rendere il testo più personale. 3.le norme giuridiche possono essere prodotte . Il testo della Costituzione della Repubblica Italiana è pubblicato su www. 1999.7 Riflettere sulla lingua . Tratto da l ’ Enciclopedia del diritto . it/costituzione!costituzione. la legge. le rispc 4. Tratto da www.gazzettaujftciale. il diritto.filodiritto. a cosa può servire l ’ uso della forma passivai 1. 18 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . 3.

La gerarchia delle fonti 1 Ipotizzare Tra poco leggerai un testo dal titolo “ La gerarchia delle fo n ti” . gerarchia 2. leggi eliminare. gradazione principi. origini. □ □ □ Z Terminologia giuridica Prima di leggere il testo “ La gerarchia delle fonti \ rifletti sul significato di queste espressioni che ti aiuteranno a capire meglio la lettura. tutte le leggi (fonti) sono uguali di fronte al diritto. annullare indicazioni diverse da Alma Edizioni • Italiano per giuristi . 1. Secondo te: 1. ci sono leggi più valide di altre. cause. fonti 3. ci sono leggi (fonti) “più forti” che possono modificare o abrogare (annullare) altre leggi “più deboli”. da quale di questi simboli può essere rappresentata la gerarchia delle fonti? 2. abrogare 4. b. c. questo significa che: a. se nel diritto italiano si parla di “gerarchia delle fonti”. disposizioni in contrasto con & & & ^ scala.

per questo motivo. da uno speciale giudice: la Corte Costituzionale. i decreti-legge e i decreti legislativi. Queste ultime non possono mai modificare o abrogare le prime o contenere disposizioni in contrasto con esse. • / regolamenti (cioè le fonti secondarie) che contengono norme in contrasto con quelle stabilite nelle leggi. La gerarchia delle fonti In base al principio di gerarchia. giudice amministrativo 20 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . dal giudice amministrativo. in caso contrario sono considerate invalide (non valide) e possono essere eliminate dall’ordinamento giuridico. I gradi della scala gerarchica sono sostanzialmente tre: 1) la Costituzione e le leggi costituzionali.*j 20 S i fcO 4 Schematizzare Hai capito in generale quelh che hai lettoì Completa lo schema della “ gerarchia dellefonti ” Costituzione e leggi costituzionali leggi ordinarie. i decreti-legge e i decreti legislativi (dette leggi o fonti primarie). decreti-legge.3 Leggere Ora leggi il testo completo. per questo motivo. 3) i regolamenti (detti leggi o fonti secondarie). In base al principio di gerarchia: 15 rrt • le leggi. (cioè le fonti primarie) che contengano norme in contrasto con quelle stabilite nella Costituzione (e nelle leggi costituzionali) sono considerate leggi incostituzionali e possono essere annullate. le fonti del diritto non hanno tutte lo stesso valore. Esse sono disposte su una piramide gerarchica: le norme che si trovano sui gradi superiori della piramide hanno una forza maggiore di quelle che si trovano sui gradi inferiori. sono considerati illegittimi e possono essere annullati. 10 u. 2) le leggi ordinarie.

LGIEG DIRIENAOR 4. Il giudice amministrativo si occupa delle fonti secondarie. Le leggi ordinarie non possono annullare le leggi costituzionali. 2. 3. 4. Come Come Come Come Come si dice nel linguaggio giuridico “annullare una legge”? si chiamano le leggi o fonti secondarie? si chiamano le leggi che non rispettano la Costituzione? si chiama l’organo che giudica sulle fonti primarie? si chiama il giudice che giudica sulle fonti secondarie? Anagramma Risolvi gli anagrammi sulle fonti dell'ordinamento giuridico italiano e ricostruisci le parole. 5. 1. GGLEE ZIOCOTUNALISTE 3. GOMENLATIRE ^ ^ ^ ^ ^ ^ C O S T IT U Z IO N E Alma Edizioni * Italiano per giuristi . La Corte Costituzionale può annullare le leggi costituzionali. 1.Capire Vero o falso? Rispondi con una X e indica la riga. 5. I decreti-legge fanno parte delle leggi primarie. vero 1. rileggi il testo u La gerarchia delle fo n ti” ). come nell'esempio. 3. 2. ECTIDRE TIISLLEGAVI 6. CRETIDE GGEEL 5. IONCOUSTITZE 2. □ □ □ □ □ falso □ □ □ □ □ riga n° Fissare la terminologia giuridica Ricordi la terminologia giuridica? Rispondi alle domande (se necessario. Le leggi ordinarie hanno più forza dei decreti legislativi. 4.

valide 2. ultime 2. Trova nel testo “ La gerarchia delle fo n ti”il contrario di questi aggettivi e completa la tabella. il contrario di “ lecito”è “ illecito” (perché l’ aggettivo comincia con -l). il contrario di “ giusto”è “ ingiusto” .Il contrario degli aggettivi a) In italiano gli aggettivi con significato opposto posso essere costituiti da parole completamente diverse. aggettivo 1. il contrario di “ alto”è “ basso” .8 Riflettere sulla lingua . espressione del testo 1. primarie contrario 3 L a gerarchia delle fonti b) Ma i contrari si formano anche in un altro modo e cioè mettendo in-Hl-(prefissi) alTinizio della parola. Ades. Ades. costituzionali 3. legittimi contrario in-/il- 22 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . Trova nel testo “ La gerarchia dellefonti”il contrario di questi aggettivi.

□ □ □ 2. Articolo di legge ordinaria. 7. 5. Che titolo daresti a questo articolo? a. Secondo te di che articolo si tratta? a.Diritto Costituzionale Le leggi ordinarie 1 Ipotizzare Leggi il testo di questo articolo e rispondi alle domande. □ □ □ Z Capire Osserva il testo della legge a pagina seguente. b. Il Governo. Articolo della Costituzione. c. La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due Camere. c. 3. 1? Chi firma la legge e chi la controfirma? Chi è il Guardasigilli? Alma Edizioni • Italiano per giuristi 23 . Leggi solo le didascalie in corrispondenza delle frecce e poi rispondi alle domande. 2. 1. 6. Articolo del Codice civile. b. 8. Quando è stata promulgata questa legge? Qual è il numero d’ordine? Qual è il “titolo” della legge? Chi approva la legge? Chi la promulga? Quanti commi ha l’art. Discussione e approvazione della legge da parte delle due Camere. 1. Articolo 70. 4. La formazione delle leggi.

Presidente del Consiglio dei Ministri data deli* p ro n a gazioai testo della legge firma del presidente della repubblica CIAMPI. le caratteristiche dell’operazione. sarà inserita nella Raccolta ufficiale degli atti norma­ tivi della Repubblica italiana. D isposizioni sulla cartolarizzazione dei crediti La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato. Art. 2. 1 Ambito di applicazione e definizioni 1. 3. dalla società cessionaria. tesa» 1 nm ) (. f) le eventuali operazioni finanziarie accessorie stipulate per il buon fine dell’operazione di cartola­ rizzazione. La società cessionaria o la società emittente i titoli. recante il testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia. d’ordine intestazione formula rituale che testimonia la regola­ rità del procedi­ mento LEGGE 30 aprile 1999. b) le somme corrisposte dal debitore o dai debito­ ri cedute siano destinate. i) gli eventuali rapporti di partecipazione tra il soggetto indicato e la società cessionaria. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA La seguente legge: Art. con riguardo sia ai crediti sia ai titoli emessi per finanziarla. redige il prospetto informativo. recante il testo unico delle disposizioni in materia di intermediazio­ ne finanziaria. La presente legge si applica alle operazioni di cartolarizzazione realizzate mediante cessione a tito­ lo oneroso di crediti pecuniari. quando ricorrono i seguenti requisiti: a) il cessionario sia una società prevista dall’art. d) le condizioni in presenza delle quali.) _ formuli La presente legge. se diversa dalla società cessionaria. a vantag­ gio dei portatori di titoli. la società cessionaria. n. munita del sigillo dello Stato.1 titoli di cui all’art. è consentita alla società cessionaria la cessione dei crediti acquistati. c) i soggetti incaricati della riscossione dei credi­ ti ceduti e dei servizi di cassa e di pagamento. al soddisfacimento dei diritti incorporati nei titoli emessi dalla stessa o da altre società. il Guardasigilli: DILIBERTO controfìa visto del ministro di grazia e giustizia Italiano per giuristi Alma Edizioni . e) le condizioni in presenza delle quali la società cessionaria può reinvestire in altre attività finanziarie i fondi derivanti dalla gestione dei crediti ceduti non immediatamente impiegati per il soddisfacimento dei diritti derivanti dai titoli. Data a Roma. 1 sono strumenti finanzia­ ri e agli stessi si applicano le disposizioni del decre­ to legislativo 24 febbraio 1998.data della promulgazione n. n. per finanziare l’acquisto di tali crediti. Nella presente legge si intende per “testo unico bancario” il decreto legislativo 10 settembre 1993. in via esclusiva.. b) i soggetti incaricati di curare l’emissione ed il collocamento dei titoli. individuabili in blocco se si tratta di una pluralità di crediti. addì 30 aprile 1999 ------- ritti h» Programma dell ’operazione 1 . È fatto obbligo a chiunque di osservarla e di farla osservare come _ _ legge dello Stato. 2 a) il soggetto cedente. n. g) il contenuto minimo essenziale dei titoli emes­ si e l’indicazione delle forme di pubblicità del pro­ spetto informativo idonee a garantirne l’agevole conoscibilità da parte dei portatori dei titoli. 130. nonché l’in­ dicazione degli utili previsti dall’operazione e il per­ cettore. 385 e successive modificazioni. h) i costi dell’operazione e le condizioni alle quali la società cessionaria può detrarli dalle somme corri­ sposte dal debitore o dai debitori ceduti. 2. 58. il prospetto informativo contiene le seguenti indicazioni: SCALFARO D’ALEMA.. Nel caso in cui i titoli oggetto delle operazioni di cartolarizzazione siano offerti ad investitori pro­ fessionali. Ministro del tesoro. non­ ché al pagamento dei costi dell’operazione. del bilancio e della programmazione economica Visto. sia esistenti sia futu­ ri. 3.

qual è la data della pubblicazione? GAZZETTAH UFFICIALE d e l l a r e p u b b l ic a it a l ia n a si IG IO R N I PUBBLICA TUTTI n o n festiv i P A RT E p r i m a Roma . ricerca scientifica e tecnologica. 168.L e leggi ordinarie Questa e la prima pagina della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.3 Capire Secondo te: a. ^ Istituzione del Ministero dell'università e dell. n.Giovedì.jlljnaggi----- viT w ii^o • nw ^ LEGGE 9 maggio 1989. Osservala e rispondi alle domande. sulla quale vengono pubblicate tutte le leggi dello Stato1 . . Alma Edizioni • Italiano per giuristi 25 4 Diritto Costituzionale . che cosa istituisce questa legge? b. qual è la data di promulgazione? c.

La proposta di legge spetta: a) al Governo.procedimento la legge ha esistenza neH’ordinamento giuridico. c) All’iniziativa popolare. il che renderà necessario un nuovo intervento dell’altra Camera e così via finché lo stesso testo non verrà approvato da ciascuna delle due Camere. come le Regioni o il CNEL3. deve trasmetterla alla seconda che inizierà da capo la discussione e alla fine approverà il testo a sua volta. 71-74 della Costituzione e si compone delle seguenti fasi: 1) iniziativa. L’iniziativa di legge è la facoltà di proporre una legge alla discussione del Parlamento e deve essere redatta in articoli. Si tratta di una proposta di legge sottoscritta da almeno 50. 3) promulgazione e 4) pubblicazione. Il procedimento legislativo delle leggi ordinarie Perché una decisione del Parlamento diventi legge. nel formulare al Parlamento le sue proposte di legge. b) A ciascun deputato o senatore. e cioè che diversi atti giuridici siano stati compiuti nella sequenza prescritta. Il Governo non può fare le leggi. è necessario che sia stato seguito uno specifico procedimento. Il procedimento per la formazione delle leggi è disciplinato dagli artt.Terminologia giuridica Prima di leggere il testo dell'esercizio 5 osserva il significato di queste espressioni che ti aiuteranno a capire meglio la lettura.000 elettori. che in questo caso si chiamano disegni di legge. 10 15 §§ 20 25 26 Italiano per giuristi ® Alma Edizioni . manifesta pienamente il proprio potere di indirizzo politico. e ad altri organi o enti ai quali sia conferita dalla Costituzione o da legge costituzionale. quando la prima Camera ha approvato la legge. percorso stabilito dalla legge documenti diventa obbligatoria e deve essere rispettata da tutti i ministri e il Presidente del Consiglio dei ministri membro della Camera dei deputati membro del Senato della Repubblica cittadini con diritto di voto S S 1 Leggere Ora leggi il testo2 completo. 2) discussione e approvazione. Quest5 ultima è però libera di modificarlo ancora. Il procedimento può iniziare indifferentemente dalla Camera dei deputati o dal Senato. Poiché in Italia vige un sistema bicamerale paritario ogni legge deve essere approvata da ciascuna Camera con lo stesso testo. cioè entra in vigore ed è obbligatoria per tutti. procedimento atti giuridici entra in vigore Governo deputato senatore elettori ^ & ^ ^ & & ^ strada. Se però la seconda Camera approva il testo con alcune modifiche dovrà ritrasmetterlo alla prima perché lo approvi nella nuova versione. soltanto al termine di tale . 1. ma ha in genere la necessità di nuove leggi per realizzare il suo programma politico. L’iniziativa.

72 Cost. 4. 5. 4. essa deve essere promulgata dal Presidente della Repubblica entro 30 giorni che può. __e) Promulgazione da parte del Presidente della Repubblica. appunto. di regola. □ falso □ riga n° _____ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ Alma Edizioni « Italiano per giuristi 27 4 1 Diritto Costituzionale L e leggi ordinarie 2. 7 Capire Vero ofalso? Rispondi con una X e indica la riga. Una volta che la legge è stata approvata da entrambe le Camere con lo stesso testo.). per diventare obbligatoria.30 35 3. se vuole. dei singoli Deputati e Senatori. __b) Discussione e approvazione in entrambe le Camere. rinviare la legge alle Camere con messaggio motivato (cioè spiegando i motivi per cui non promulga la legge).)5 sulla Gazzetta Ufficiale che è. La discussione e l’approvazione. Una legge può essere promulgata dal Presidente della Repubblica solo se è stata approvata da tutte e due le Camere con lo stesso testo. 73 Cost. n° __a) Entrata in vigore della legge. delle Regioni. 2. Se. del CNEL o di 50. il 15° giorno successivo alla data della pubblicazione. 3.000 elettori). questa deve essere promulgata (art. 6.)4. Ogni Camera può modificare un testo molte volte. Dopo la promulgazione la legge viene pubblicata (art. I “disegni di legge” sono le proposte di legge dei deputati e dei senatori. __d) Iniziativa (del Governo. La legge entra in vigore. La pubblicazione. Le fasi che si devono seguire per la formazione delle leggi sono descritte nei regolamenti del Parlamento. però le due Camere approvano di nuovo la legge. la proposta di legge può essere discussa secondo due procedimenti diversi: quello normale e quello speciale (art. Di solito la legge diventa esecutiva il giorno di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. vero 1. La promulgazione. 74 Cost. Ogni legge. il giornale ufficiale dello Stato. deve essere pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Una volta giunta ad una Camera. . __c) Pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. 40 6 Riordinare Rileggi il testo deWesercizio 5 dalla riga 19 alla riga 41 e riordina le frasi in modo da ricostruire le varie fasi di un procedimento di legge.

fa u n __________ di legge2. un senatore. Si fa in Parlamento prima di approvare una legge.000 elettori. 9. 3. Il percorso specifico che bisogna seguire per la formazione di una legge. Può farla il Governo. Quando il Governo propone una legge. 6. Dopo 15 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Dopo la discussione su una proposta di legge. 8. 4. Cittadini con diritto di voto. Una delle due sezioni del Parlamento. La prima fase del percorso per la formazione di una legge. il . un deputato. o almeno 50.8 Chi è Pintruso? Trova l ’ espressione intrusa. Parlamento vota VERTICALI Y 1. Un membro del Parlamento. % Fissare la terminologia giuridica Completa il cruciverba. la nuova legge entra in ORIZZONTALI ^ 1. 5. Italiano per giuristi Alma Edizioni 7.

it. pp. La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale e per quelli di delegazione legislativa. di approvazione di bilanci e consuntivi. promulgazione è il risultato di promulgare). Le leggi sono promulgate dal Presidente della Repubblica entro un mese dall’approvazione. se il Governo o un decimo dei componenti della Camera o un quinto della commissione richiedono che sia discusso e votato dalla Camera stessa oppure che sia sottoposto alla sua approvazione finale con sole dichiarazioni di voto. composte in modo da rispecchiare la proporzione dei gruppi parlamentari. promulgazione di una legge 2.La formazione delle parole in -zione e -(s)sione a) In italiano è possibile formare un sostantivo da un verbo aggiungendo -zione e -(s)sione (suffissi) alla parola-base. Elemond Scuola&Azienda.l 78-181. 3. la persona che fa l’azione. ne dichiarano l’urgenza.10 Riflettere sulla lingua . Può altresì stabilire in quali casi e forme l’esame e l’approvazione dei disegni di legge sono deferiti a commissioni. Anche in tali casi. Il regolamento stabilisce procedimenti abbreviati per i disegni di legge dei quali è dichiarata l’urgenza. di autorizzazione a ratificare trattati internazionali. CNEL: Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro. anche permanenti. lamministrazione. la giustizia. ord: . Diritto Pubblico. 2. □ Ignote 1. L. Alma Edizioni * Italiano per giuristi 29 Oìr. Ogni disegno di legge. che l’approva articolo per articolo e con votazione finale. 5.. Art. l’effetto o il risultato di un’azione (ad es. fino al momento della sua approvazione definitiva. ciascuna a maggioranza assoluta di propri componenti. 4. promulgare discutere approvare pubblicare verbo L 4. □ 3. Milano.-M^ionaì^ leggi. i suffissi -zione e -sione indicano: 1. sostantivo 1. Ritrova nel testo dell’ esercizio 5 i sostantivi relativi a questi verbi e completa la tabella. L. Art.ìti.. una caratteristica dell’azione. Il regolamento determina le forme di pubblicità dei lavori delle commissioni. □ 2.. il disegno di legge è rimesso alla Camera. E.ipzs.. esaminato da una commissione e poi dalla Camera stessa. secondo le norme del suo regolamento. : 3. Sé le Camere. Ricorda che la Raccolta ufficiale delle leggi italiane è online al sito: www. Adattato e ridotto da Bobbio. la legge è promulgata nel termine da essa stabilito. Gliozzi. Le leggi sono pubblicate subito dopo la promulgazione ed entrano in vigore il quindicesimo giorno successivo alla loro pubblicazione. 2002. b) Secondo te. 72 Cost. Lo Stato. . Lenti.o Co^it. presentato ad una Camera è. 73 Cost. salvo che le leggi stesse stabiliscano un termine diverso.

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di adottare disposizioni per fronteggiare le particolari esigenze determi­ nate dall’eccezionale afflusso di stranieri extracomunitari provenienti dall’Albania. n. LEGGE DI CONVERSIONE LEGGE 19 maggio 1997. Ministro della sanità TURCO.. addì 20 marzo 1997 SCALFARO PRODI. Ministro di grazia e giustizia ANDREATTA. Per fare fronte alla grave situazione di emergenza deri­ vante dall’eccezionale afflusso nel territorio dello Stato di stranieri di cittadinanza albanese (. recante interventi straordinari per fronteggiare l’eccezionale afflusso di stranieri extracomunitari provenienti dall’Albania. 60 A ll’art. N. 5 1. I 1. Conversione in legge.. con modificazioni. munito del sigillo dello Stato.. poi rispondi alle domande. 60. n. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. è soppressa la parola “maggiormente”. 1: al comma 2. Ministro del tesoro e del bilancio e della programmazione economica BINDI. adottata nella riunione del 19 marzo 1997. Quale dei due testi ti sembra un provvedimento di necessità e di urgenza? 2. 128. 1 1. Ministro per gli affari esteri FLICK.Diritto Costituzionale I decreti-legge 1 Ipotizzare Qui sotto hai il testo di un “ decreto-legge”e di una “ legge di conversione” . sarà inse­ rita nella Raccolta Ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. munita del sigillo dello Stato. n. La presente legge. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato: IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA la seguente Art.) mo dii cazicr dei decr«* leggi 1. È fatto obbligo a chiunque spetti di osser­ varla e di farla osservare come legge dello Stato. Ministro dell'interno e per il coordinamento della protezione civile DINI.. addì 19 maggio 1997 intestazi® preambolo in cui si afferma l’esistenza delle condizioni di necessità e urgenza IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione. Ministro dell ’interno e per il coordinamento della protezione civile DINI. Ministro per la solidarietà sociale contr: ra­ ALLEGATO MODIFICAZIONI APPORTATE IN SEDE DI CONVERSIO­ NE AL DECRETO-LEGGE 20 MARZO 1997. sarà inserito nella Raccolta Ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sarà presentato alle Camere per la conversione in firna SCALFARO PRODI. Data a Roma. 60. Presidente del Consiglio dei Ministri NAPOLITANO. intestazione DECRETO-LEGGE DECRETO-LEGGE 20 marzo 1997. Leggi solo Vintestazione. recante interventi straordinari per fronteggiare l’eccezionale afflusso di stranieri extracomu­ nitari provenienti dall’Albania. Ministro della difesa CIAMPI.) form ui ritu&jB testo del decretolegge Art. è convertito in legge con le modificazioni riportate in allegato alla presente legge. (. L’oggetto dei due provvedimenti ti sembra uguale o diverso? 30 Italiano per giuristi *Alma Edizioni . Il decreto-legge 20 marzo 1997. n.. Presidente del Consiglio dei Ministri NAPOLITANO.. Dato a Roma. Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri. del decreto-legge 20 marzo 1997. il Guardiasigillli: FLICK formula rituale firma controfirme Il presente decreto. Ministro per gli affari esteri Visto.) EMANA il seguente decreto-legge: formai ritmai? deLk legge t conversai tesb H Art. 60 Interventi straordinari per fronteggiare l’eccezionale afflusso di stranieri extracomunitari provenienti dall’Albania. sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri (.

.Comprendere la terminologia giuridica Che cosa significano le parole sottolineate nel testo? Scegli il significato corretto per ogni espressione. la Costituzione (art. in via eccezionale. Se il decreto-legge viene respinto o sé trascorrono i 60 giorni senza che sia stato approvato. convertire 11. Nello stesso giorno il Governo deve presentare il decreto-legge alle Camere che devono riunirsi.! 2. subito dopo.valore di legge . anche se sciolte.non accettato . come nell'esempio. entrano in vigore 6. procedimento legislativo .. La conversione. provvedimenti 4.diventa nullo .] Il decreto-legge viene deliberato da tutti i membri del Consiglio dei ministri e viene emanato. deliberato 8. entro 5 giorni per approvarlo. 77) dà al Governo. [. dal Presidente della Repubblica. il potere di adottare provvedimenti di urgenza che hanno forza di legge ed entrano in vigore immediatamente. le Camere hanno 60 giorni di tempo per convertire il decreto-legge in legge. perde efficacia 13. come se non fosse mai esistito. Viene quindi immediatamente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed entra in vigore il giorno stesso della pubblicazione.conseguenze.fasi jjj f —m m iÈS& iKÈ Ijpja legge .diventano obbligatori . efWti significato fasi di formazione della legge Alma Edizioni • Italiano per giuristi . adottare 3. deciso . Poiché il normale procedimento legislativo richiede tempo. Consiglio dei ministri 9. emanato 10. vengono cioè annullati tutti gli effetti che nel frattempo ha prodotto. risultati espressione del testo 1. convertiti 7.prendere promulgato . Tali decreti-legge però devono essere approvati dal Parlamento e quindi convertiti in legge entro 60 giorni. Si tratta dei decreti-legge perché in essi si riunisce l’elemento formale del decreto (sono infatti decisi dal Governo) e l’efficacia sostanziale della legge.Governo . il decreto stesso perde efficacia fin dall’inizio.trasformare trasformati . respinto 12. forza di legge 5.decisioni .

Il decreto-legge è un provvedimento di urgenza che viene adottato: a. Nello stesso giorno il Governo deve presentare il decreto-legge alle Camere che devono riunirsi. e rimane valido per 60 giorni b.. le Camere hanno 60 giorni di tempo per convertire il decreto-legge in legge. 77 Cost.. 4 Capire Scegli l'affermazione corretta. in via eccezionale. come se non fosse mai esistito. Se per esempio il decreto ha istituito una nuova imposta. Viene quindi immediatamente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed entra in vigore il giorno stesso della pubblicazione. Il decreto-legge: a. la Costituzione (art.5 Leggere Ora leggi il testo1 completo. dal Presidente della Repubblica.—— ----. I presupposti. —----------------------lj| i decreti-legge ----. Si tratta dei decreti-legge perché in essi si riunisce l’elemento formale del decreto (sono infatti decisi dal Governo) e l’efficacia sostanziale della legge. il potere di adottare provvedimenti di urgenza che hanno forza di legge ed entrano in vigore immediatamente..U.I decreti-legge Poiché il normale procedimento legislativo richiede tempo.)2 dà al Governo. Tali decreti-legge però devono essere approvati dal Parlamento e quindi convertiti in legge entro 60 giorni. II decreto-legge viene deliberato da tutti i membri del Consiglio dei ministri e viene emanato. entro 5 giorni per approvarlo... entra in vigore dopo 60 giorni c. diventa subito legge □ □ □ 32 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .. entra in vigore il giorno stesso della pubblicazione sulla G. Se il decreto-legge viene respinto o se trascorrono i 60 giorni senza che sia stato approvato. I decreti-legge possono essere adottati dal Governo solo in “casi straordinari di necessità e di urgenza”. subito dopo.. dalla Gazzetta Ufficiale □ 2. 5 Diritto Costituzionale . il decreto stesso perde efficacia fin dall’inizio. La conversione... dal Governo □ c. come ad esempio la necessità di reperire rapidamente le risorse finanziarie necessarie per le operazioni di soccorso in seguito ad un terremoto. anche se sciolte. dal Parlamento □ b.—. 1. i cittadini che l’hanno pagata hanno il diritto di chiedere il rimborso. vengono cioè annullati tutti gli effetti che nel frattempo ha prodotto...

la Costituzione (art.le Camere hanno 60 giorni di tempo per convertire il decreto-legge in legge. 2. 30) Alma Edizioni • Italiano per giuristi 33 .3. . in via eccezionale. Nello stesso giorno il Governo deve presentare il decreto-legge alle Camere. CD c6 Affermazione tratta dalla lettura “I decreti-legge” (pag. perde efficacia se non viene convertito in legge b.. .) dà al Governo. o N P m o o I. 32) 5.. per diventare legge vera e propria deve essere approvato dal Parlamento e convertito in legge entro 60 giorni □ c. Testo del decreto-legge corrispondente (pag. il potere di adottare provvedimenti di urgenza che hanno forza di legge. "S o +D I CO Testo della legge di conversione corrispondente (pag. 4.... perde efficacia se non viene approvato dal Governo c. per diventare legge vera e propria deve essere approvato dal Governo e convertito in legge entro 60 giorni □ b. 30) Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione. 3. Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di adottare. è già una legge vera e propria perché entra immediatamente in vigore □ 4... Il decreto-legge viene deliberato da tutti i membri del Consiglio dei ministri e viene emanato. subito dopo. Affermazione tratta dalla lettura “I decreti-legge” (pag.. perde efficacia se contiene disposizioni ingiuste 03 'OD w Qj □ □ □ 4-3 0) o CD T j 5 Verificare Ritrova nei due testi dell’ esercizio 1 (“ Decreto-Legge”e “ Legge di conversione” ) ipunti esatti corrispondenti alle affermazioni tratte dalla lettura dell’ esercizio 3 (“ I decreti-legge” ) e trascrivili come nell’ esempio. Il decreto-legge: a.. dal Presidente della Repubblica. Il decreto-legge: a. 32) 1.. Viene quindi immediatamente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed entra in vigore il giorno stesso della pubblicazione. 77 Cost.

Lo Stato. a cosa serve usare l ’ avverbio al posto dell’ espressione “ in modo . L. A rendere il testo più formale. 2. lenta & lentamente (che significa “ in modo lento” ) \• Ov Ora cerca gli avverbi nel testo dell’ esercizio 3 e completa la tabella. emanare decreti che abbiano valore di legge ordinaria.. 77 Cost. sono appositamente convoca riuniscono entro cinque giorni. Es:. avere 3. Quando in casi straordinari di necessità e di urgenza il Governo adotta. I decreti perdono efficacia sin dall’inizio.ìm m m mm m m sim mm m m m mm gm m Km im mm m Èim m mBm m mm m m m m mm m m m mm m m m gìm mm 6 Fissare la terminologia giuridica Il linguaggio giuridico usa una fraseologia specifica.it. Ricostruiscila sulla base delle espressioni della lettura. Adattato e ridotto da Bobbio. A rendere il testo più espressivo. Il Governo non può. A rendere il testo più breve. provvedimenti provvisori con forza 34 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . un decreto-legge b. approvare sostantivi a. sotto la sua responsabilità. Lenti. Gliozzi.scuolaazienda. 2. un provvedimento ______ —. m •rH verbi 1. ’? 1. senza delegazione delle Camere. come nell’ esempio.. possono tuttavia regolare con legge i rapporti giuridici sorti sul di decreti non convertiti. adottare-^— 2. Elemond Scuola&Azienda. entrare 4. forza di legge c. Milano. Art.. avverbio : d aggettivo T5 Q CO b) Secondo te. 3. in vigore 0) c .mente (sujfisso) all’ aggettivo corrispondente a.► d. Le . anche se sciolte. L. 2002. E. Diritto Pubblico. femminile. 205-206. la giustizia e Vamministrazione. □ □ M Z I note _________ ___________ _ _ _______»_____ _______________________ _____________________ di legge. deve il giorno stesso presentarli per la conversici Camere che. pp. 1. se non sono conve legge entro sessanta giorni dalla loro pubblicazione..L’uso delPaw erbio a) In italiano l ’ avverbio si può formare aggiungendo . CD 7 aj Riflettere sulla lingua . www..

285. specialmente nei centri urbani. adottate nelle riunioni del 27 febbraio e del 25 marzo 1992. nella quale si sono rece­ pite alcune delle osservazioni al testo contenute nei pareri resi. di piani di circolazione e di traf­ fico armonizzati con le indicazioni degli strumenti urbanistici. Nuovo codice della strada. pre­ vedendo. urgente o tecnico? 3. all’evoluzione tecnica ed all’aumentata complessità del traffico.Diritto Costituzionale I decreti legislativi 1 Ipotizzare Questi sono i testi di una “ legge delega”e di un “ decreto legislativo ” Leggi solo le intestazioni e poi rispondi alle domande. apportando­ vi le modifiche opportune e necessarie in conformità dei princi­ pi e criteri direttivi di cui all’art. altresì.. agli accordi intemazionali.. e con decreto del presidente della Repubblica 15 giugno 1959. La circolazione dei pedoni. il contenuto dei due provvedimenti è uguale o diverso? 2. riunendola in un testo unico denominato “Codice della strada”. n. Viste le deliberazioni conclusive del Consiglio dei Ministri... 190. di concerto con gli altri Ministri interes­ sati e nel rispetto della procedura di cui all’art.) ____ Art. Uditi i pareri definitivi resi.) termine che il governo deve rispettare oggetto della legge Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione. n. entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge. Il Governo è delegato ad adottare. (. n. 1 1. 2.. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato: numero d’ordine DECRETO LEGISLATIVO DECRETO LEGISLATIVO 30 aprile 1992. 1 Principi generali 1. 190. Le norme e i provvedimenti attuativi si ispirano al principio della sicurezza stradale. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA intestazione ___ formula rituale che testimonia la regola­ rità del procedi­ mento IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA la seguente legge: ___ Art. la redazione e l’attuazione. n.. della protezione dell’ambiente e del risparmio energetico. (. dalla competente com­ missione permanente del Senato della Repubblica in data 30 gennaio e da quella della Camera dei deputati in data 1° feb­ braio 1992. 4. nel rispetto delle normative intemazionali e comunitarie in materia. la legislazione vigente con­ cernente la disciplina della motorizzazione e della circolazione stradale. 2 Il Codice della strada dovrà essere informato alle esigen­ ze di tutela della sicurezza stradale e ai seguenti princìpi e criteri direttivi: a) adeguamento delle disciplina della motorizzazione e della circolazione stradale alla normativa comunitaria. Sulla proposta dei Ministri (. 190. perseguendo gli obiettivi di una razionale gestione della mobilità. 190. a norma dell’art.) testo della legge Secondo te: 1. previa deliberazio­ ne del Consiglio dei Ministri. 393 e successive modificazioni ed integrazioni. della legge 13 giugno 1991. comprese le disposizioni dei testi unici approvati.Delega al Governo per la revisione delle norme concernen­ ti la disciplina della circolazione stradale. preambolo in cui si dà atto della procedura seguita i criteri a cui il governo si deve attenere (. disposizioni aventi valore di legge intese a rivedere e riordinare. da parte delle amministrazioni competenti.) c) disciplina più dettagliata del potere di ordinanza degli enti proprietari o concessionari delle strade per la regolamenta­ zione del traffico e previsione del potere sostitutivo del Ministro dei lavori pubblici in caso di inosservanza delle norme. con regio decreto 8 dicembre 1933. data della promulgazione intestazione LEGGE DELEGA LEGGE 13 giugno 1991. vista la prima approvazione dello schema del testo unico denominato “Codice della strada” in data 9 luglio 1991 e la successiva riapprovazione dello stesso da parte del Consiglio dei Ministri in data 30 settembre 1991 a seguito dell’acquisi­ zione del concerto degli altri Ministri interessati. Uditi i pareri resi. 1740. vista la legge 13 giugno 1991.). n. rispettivamente. dalla competente commissione permanente del Senato delle repubblica in data 19 dicembre 1991 e da quella della Camera dei deputati in data 20 dicem­ bre 1991. dei veicoli e degli animali sulle strade è regolata dalle norme del presente codice e dai provvedimenti emanati in applicazione di esse. a norma dell’art. Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 27 gennaio 1992. comma 2.. 4 comma 3. è il Governo o il Parlamento che deve redigere (scrivere) la legge? Alma Edizioni • Italiano per giuristi . 4.. su proposta dei Ministri dei lavori pubblici e dei trasporti. della legge 13 giugno 1991. il contenuto dei due provvedimenti è generico... EMANA Il seguente decreto legislativo: Titolo 1 DISPOSIZIONI GENERALI Art. n. n. (.

osserva le seguenti parole e espressioni che possono aiutarti a capire meglio la lettura. Può quindi delegare questo compito al Governo che è in grado di agire in tempi più rapidi e che dispone di uffici che hanno la competenza tecnica necessaria. emanare un decreto decreti legislativi funzione legislativa legge delega entrare in vigore avere forza di legge ^ ^ ^ ^ & ^ emettere. • i principi e i criteri direttivi a cui il Governo deve attenersi. i decreti legislativi. 1 decreti legislativi La Costituzione (art. stabilire norme obbligatorie e vincolanti provvedimenti. il Governo predispone il testo del decreto legislativo. snaturando così i principi fondamentali del nostro ordinamento costituzionale. il codice della strada) diventare obbligatorio diventare legge 3 Leggere Leggi il testo. tipo di leggi a contenuto tecnico. Il Parlamento è infatti poco adatto per l’elaborazione di leggi di questo genere. Essa viene approvata secondo il normale procedimento legislativo ed è efficace solo nei confronti del Governo. Ciò si verifica quando la funzione legislativa gli viene delegata dal Parlamento. oltre ai decreti-legge. Il Parlamento conferisce la delega al Governo mediante una legge chiamata legge delega. Lo scopo di questo istituto è quello di facilitare l’emanazione di leggi che contengono una disciplina particolarmente complessa sul piano tecnico o molto dettagliata. a causa dei tempi lunghi richiesti dal normale procedimento legislativo e della difficoltà di coordinare testi di legge notevolmente lunghi e complessi (si ricorda che in Parlamento le leggi vengono votate articolo per articolo). La preparazione di tale testo è di regola affidata al singolo ministro che è competente 10 15 20 25 36 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .6 Diritto Costituzionale-I decreti legislativi # Terminologia giuridica Prima di leggere il testo dell'esercizio 3. conferendo al Governo una delega troppo ampia o senza precisi limiti. Ha perciò stabilito che la legge delega deve indicare obbligatoriamente: • 1 aggetto della delega in modo preciso e delimitato (è quindi vietata la “delega in bianco”). La Costituzione ha voluto evitare il pericolo che il Parlamento. 76)1 prevede che il Governo possa emanare. possa finire per spogliarsi del potere legislativo. scritte dal Govern^ su richiesta del Parlamento compito di fare le leggi legge con la quale il Parlamento richiede al Governo di scrivere una legge di contenuto tecnico (es. Una volta approvata la legge delega. • il termine entro cui il Governo deve emanare il decreto legislativo.

.... Essi possono quindi abrogare leggi preesistenti e sono vincolanti per tutti i cittadini....... dopo 15 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale □ b........ i criteri direttivi e il termine di emanazione del decreto legislativo sono contenuti: a.... il Governo è più rapido del Parlamento c.. il Presidente della Repubblica delega il Governo 2. fri ' rf) 35 ^ ^ o : CD rrH 4 Capire Scegli l ’ affermazione corretta. Parlamento c... si limita a fissare alcuni criteri direttivi e lascia al Governo la stesura completa e dettagliata del testo di legge.... il Parlamento delega il Governo b......... .......... Nella pratica il ricorso alla delega legislativa è molto frequente.......... come le leggi...... L’oggetto... in questo modo.................. subito dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale □ c.. il 15° giorno dall’approvazione □ Alma Edizioni • Italiano per giuristi 37 ......... il 15° giorno successivo alla pubblicazione. il Parlamento è più rapido del Governo b.. Il decreto legislativo viene quindi emanato dal Presidente della Repubblica e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale........... ministro competente b.... Il decreto legislativo entra in vigore: a............ Nell’elaborare le leggi: a...... Il testo del decreto legislativo viene scritto dal: a........ «rx v 't i \ j m 4.... il Governo delega il Parlamento c........... ............30 nella materia in questione. -..... .... i principi.. il Parlamento e il Governo hanno gli stessi tempi □ □ □ f\ □ □ □ ^ 3........................................ 1...... Consiglio dei ministri □ □ □ 5. nel decreto legislativo c......... entra in vigore................ nella Costituzione b. Essa infatti permette di snellire i lavori del Parlamento che.. ma poi esso deve essere sottoposto alla discussione deH’intero Consiglio dei ministri che ha il compito di approvarlo............................. Quando viene emanato un decreto legislativo: a................ nella legge delega □ □ □ n .......................... I decreti legislativi hanno forza di legge.......

rinunciare per giuristi • Alma Edizioni . delegare — -^ b. dà 7. snaturando f. linee guida. alterando. vincolanti m. regole da seguire 12. come nell'esempio. dare. termine h. valore di legge 8. __a) Il decreto legislativo viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. 8 10 11 15 16 21 22 30 30 31 33 34 34 espressione del testo a.Riordinare Riordina le frasi in modo da ricostruire le varie fasi di un decreto legislativo. __e) Il testo del decreto legislativo viene discusso e approvato dall’intero Consiglio dei Ministri. conferisce d. il ricorso alla n. spogliarsi e. snellire o. stesura significato 1. capacità. stravolgendo 2. cancellare 13. cambiando natura. esperienza. preparazione 10. abrogare 1 . criteri direttivi g. Fuso della 11. semplificare 9. obbligatori ►3. eliminare. __b) Il Parlamento emette una legge delega al Governo con la quale gli affida il compito di redigere un provvedimento di legge di tipo “tecnico” che si chiama decreto legislativo. affidare un compito ad altri 4. __d) Il decreto legislativo viene emanato dal Presidente della Repubblica. scadenza 6. principi guida. riga n. competenza \ c. __c) Il Parlamento fissa nella legge delega il termine che il Governo deve rispettare per scrivere il decreto legislativo e il contenuto generale del decreto stesso. data. scrittura 5. Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo dell'esercizio 3 con il significato corretto. __f) Il ministro competente scrive il testo del decreto legislativo nei modi e nei tempi stabiliti dalla legge delega. forza di legge i.

Rileggi il testo in corrispondenza delle frecce e cerca le risposte a queste domande. ì r l e e T’?D. ubbidienza esercizio scolastico linguaggio giuridico insieme di leggi che regolano una stessa materia 8 Capire 1. . Completa la tabella.7 Terminologia giuridica lingua standard istituto disciplina compito ordine. verbi 1. una legge d. a dei criteri direttivi b. come nell'esempio.t'o 9 Fissare la terminologia giuridica OoFDÌDfaH>aale Adesso hai più informazioni per capire meglio la “ Legge delega”e il “ Decreto legislativo”deiresercizio 1. l e d i s i a i a Il linguaggio giuridico utilizza parole della lingua comune con un significato diverso. un decreto c. delegare 4. Ricostruiscila sulla base delle espressioni della lettura. Qual è l’oggetto della delega nel testo della legge delega? Quali sono i principi e i criteri direttivi nel testo della legge delega? Qual è il termine entro cui il Governo deve emanare il decreto se la delega è del 13 giugno 1991? Quali ministri devono scrivere il testo del decreto legislativo? Quando entra in vigore il decreto legislativo se viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30 aprile 1992? Il linguaggio giuridico usa una fraseologia specifica. 5. 4. 3. attenersi 3. abrogare | 2. una funzione legislativa co Alma Edizioni * Italiano per giuristi 39 Dì "ii. emanare sostantivi a. 2.

mentre nella lingua scritta spesso che è sostituito da il quale o cui per rendere più chiaro a quale parola si riferisce il pronome. i Italiano per giuristi • Alma Edizioni . Es. Il termine entro cui il Governo deve emanare il decreto legislativo.10 Riflettere sulla lingua ... = I principi e i criteri direttivi ai quali [principi e criteri) il Governo deve attenersi. La legge delega è un provvedimento attraverso il quale il Parlamento richiede al Governo di elaborare una legge di contenuto tecnico.] 3. Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 27 gennaio 1992. Art.: I principi e i criteri direttivi a cui il Governo deve attenersi. nella quale si sono recepite alcune delle osservazioni al testo contenute nei pareri resi [. principi e criteri direttivi e soltanto per tempo limitato oggetti definiti. 4. 76 Cost. i/le quali. o 40 L’esercizio della funzione legislativa non può essere delegato al Governo se non con determ inazione di note 1. = 2. 1. Trasforma le frasi utilizzando cui o il/la quale. Il Parlamento emette una legge delega al Governo con la quale gli affida il compito di redigere un provvedimento di legge di tipo “tecnico” che si chiama decreto legislativo. Nella lingua parlata si usa quasi sempre che. il quale e cui (invariabile).1 pronomi relativi 6 Diritto Costituzionale -1 decreti legislativi Per mettere in relazione duefrasi si usano spesso i pronomi relativi che.

Si pensi alle note suddivisioni tra diritto pubblico e diritto privato. insegnato nelle università europee dal XIII al XVIII sec. ai concetti di obbligazione. le cui regole si fondano sui principi della giustizia e della morale. Completa la tabella. imprevisto linguaggio giuridico sistema giuridico - 2 Leggere Leggi il testo1 . lingua st andard famiglia principio caso origine.Comparazione fra sistemi: civil law e common law 1 Terminologia giuridica Come vedrai nel testo che segue. il linguaggio giuridico utilizza parole della lingua comune con un significato diverso. Appartengono a essa i sistemi giuridici di molti Paesi dell’Europa continentale. La giurisprudenza non ha. di disciplinare in astratto ogni caso concreto. il Medio Oriente. queste sono paragonabili a grandi contenitori dove le norme con caratteristiche simili possono situarsi. • È data fondamentale importanza al concetto di norma giuridica: si inquadra il singolo comportamento dell’individuo in regole di condotta generali che permettono. di codici e di costituzioni scritte. detta anche di civil law per contrapporla a quella di common law. infatti. la Spagna. la Francia. di conseguenza. • La legge è considerata lafonte del diritto principale: la maggior parte di questi Paesi è dotata. I caratteri giuridici principali di questa famiglia. come l’America Latina.. così. come l’Italia. ma anche i sistemi dei Paesi colonizzati da quelli europei. La famiglia romano-germanica o di civil law La famiglia del civil law è denominata anche famiglia “romanista” perché comprende i sistemi che si sono formati sulla base del diritto romano. ecc. la Germania. il potere di “creare” norme ma si limita a interpretare le norme create dalla legge. in sintesi: 10 • Le regole del diritto sono raggruppate in categorie'. l’Indonesia e parte dell’Africa. 15 20 Alma Edizioni • Italiano per giuristi 41 . di negozio giuridico. inizio destino. sono.

riga n. suddivise in base al generico senso di giustizia che ogni cittadino possiede c. 8. al senso comune b. Nel civil law la fonte principale del diritto è: a. della civiltà e della morale b. Nel diritto romano le regole sono: a. norme f. significato detta. diritto europeo del XIII . 3. denominata \ c. opporre a Italiano per giuristi « Alma Edizioni . paragonabili e. codici h. 4. astratta b. indefinita 5. della morale e della religione □ □ □ □ □ □ 3. Il civil law si basa sui principi: a. famiglia"'"'^ b. 1. p . della giustizia e della morale c. come nell’ esempio. condotta g. 6.3 Capire Scegli l ’ affermazione corretta. l’esperienza □ □ □ □ □ □ □ □ □ 4 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo dell’ esercizio 1 con il significato corretto. Il civil law si fonda sul: a. giurisprudenza 1.XVIII secolo c. 2. Nel civil law la norma giuridica è: a. raggruppate in base alla ragione.5. diritto civile b. la legge c. raggruppate secondo un criterio di appartenenza ad uno stesso genere 4. diritto romano 2. 7. contrapporre a (contrapporla a) d. la morale b. la pratica. concreta c. 1 1 8 10 11 16 20 20 espressione del testo a. chiamata comportamento simili regole sistema giuridico insiemi di leggi studio del diritto differenziare da.

S Fissare la terminologia giuridica Scegli l'espressione che ti sembra più adatta. 3. La giurisprudenza non ha. detta!soprannominata anche di civil law per contrapporla a quella di common law. La famiglia del civil law è denominata!parlata anche famiglia “romanista” perché comprende i sistemi che si sono formati a base di/sulla base del diritto romano. 4. Rileggi il testo dell'esercizio 1 ( “ La famiglia romano-germanica o di civil lato") e indica se queste affermazioni sono vere o false. di negozio giuridico. • La legge è considerata la fonte/fontana del diritto principale: la maggior parte di questi Paesi è dotata!proprietaria di codici e costituzioni scritte. Ci sono molti verbi alla forma passiva. I caratteri!punti giuridici principali di questa famiglia. vero 1. così. 6 Caratteristiche del linguaggio giuridico Il genere testuale giuridico ha delle caratteristiche particolari. di disciplinare!immaginare in astratto ogni caso concreto. cioè un punto di vista impersonale. ai concetti di obbligazione. ecc. Il testo può avere più interpretazioni a seconda della persona che lo legge. Ci sono molte parole poetiche. □ □ falso □ □ □ □ □ □ Alma Edizioni * Italiano per giuristi . cioè c’è una passivazione. Ci sono molti verbi con “si” (es. 2. Si pensi alle' note suddivisioni tra diritto pubblico e diritto privato. queste sono paragonabili a grandi contenitori dove le norme con caratteristiche simili possono situarsi!mettersi. di conseguenza.: “si pensi”) che indicano spersonalizzazione. in sintesi: • Le regole del diritto sono raggruppate in categorie!squadre'. sono. • È data fondamentale importanza al concetto di norma giuridica: si inquadra il singolo comportamento dell’individuo in regole di attività!condotta generali che permettono. non riferibile a nessuna persona in particolare. il potere di “creare” norme ma si ferma a!si limita a interpretare le norme create dalla legge.

il common law era formato unicamente da regole di tipo procedurale. bensì quello di “creare' il diritto. secondo la teoria classica. La divisione tra diritto pubblico e diritto privato esiste: a. I principali caratteri generali di questa famiglia sono: • Le categorie a cui si fa ricorso sono diverse da quelle del civil law\ non esiste la suddivisione tra diritto pubblico e privato. o CD ! p> 10 CD 15 20 frHf C! w 8 Capire Scegli l'affermazione corretta. in Canada. mentre negli Stati Uniti il common law ha trovato applicazione sin dal 1602. si è poi diffuso negli Stati Uniti. nelle ex-colonie inglesi 2. la legge e la giurisprudenza hanno la stessa importanza □ □ □ □ □ □ □ □ □ 44 Italiano per giuristi • A lm a Edizioni . ma oggigiorno. in origine. mentre le regole giuridiche sostanziali erano messe in secondo piano. ma emergono concetti nuovi come quelli di equity. • È data fondamentale importanza alla procedura: si pensi che. • Il sistema delle fonti privilegia il diritto giurisprudenziale. negli Stati Uniti b. Questo modello. anno di fondazione della prima colonia inglese. dunque. 1. la giurisprudenza viene prima della legge c. Secondo la teoria classica del common law: a.7 Leggere cd r-*H Leggi il testo2 . alla luce delle precedenti decisioni che hanno. Il diritto inglese si è sviluppato in modo autonomo: la sua origine è fatta risalire alla conquista normanna delllnghilterra avvenuta nel 1066. solo nel common law c. in Inghilterra c. nel civil law e nel common law 3. si tende a porre le due fonti sullo stesso piano anche perché si registra in modo sempre più diffuso il ricorso allo strumento legislativo. solo nel civil law b. tanto che si parla di case law: il giudice non ha solo il compito di “applicare” le norme giuridiche. denominate forms of action. La famiglia di common law È detta anche famiglia “angloamericana” in quanto comprende la maggior parte degli ordinamenti dei Paesi di lingua inglese. La legge. di trust. nato in Inghilterra. valore vincolante. di trespass. Il common law è entrato in vigore prima: a. Lo stesso contract del diritto inglese non coincide con la nostra nozione di contratto. si troverebbe in posizione subordinata rispetto alla giurisprudenza. la legge viene prima della giurisprudenza b. in Australia e in alcune ex-colonie inglesi.

suddivisione L a ___________ di common law è detta anche famiglia “angloamericana5in quanto comprende la maggior parte degli ordinamenti dei Paesi di lingua inglese. ___________ precedenti decisioni che hanno. 2. il common law era formato unicamente da regole di tip o ___________ . idea. realizzazione di una norma sistemi giuridici 10 F issare la term inologia giuridica Completa il testo con le espressioni della lista. mentre negli Stati Uniti il common law ha trovato ___________ sin dal 1602. nozione d. alla luce delle .giurisprudenziale . di trespass. 3. ma emergono concetti nuovi come quelli di equity. riga n. Alm a Edizioni * Italiano per giuristi .ricorso in secondo piano . applicazione c. espressione del testo significato 2 6 11 14 19 a. in Australia e in alcune ex-colonie inglesi. in origine. mentre le regole giuridiche sostanziali erano messe___________ .autonomo . • Il sistema delle fonti privilegia il d iritto ___________ . nato in Inghilterra. prassi attuazione. si troverebbe in posizione___________ rispetto alla giurisprudenza. La legge. 5. secondo la teoria classica. procedura e.procedurale .coincide . I principali caratteri generali di questa famiglia sono: • Le categorie a cui si fa ___________ sono diverse da quelle del civil law: non esiste la ___________ tra diritto pubblico e privato.è fatta . ma oggigiorno. di trust. dunque. Il diritto inglese si è sviluppato in modo ___________ : la sua origine ____________ risalire alla conquista normanna dell’Inghilterra avvenuta nel 1066. si tende a porre le due fonti sullo stesso piano anche perché si registra in modo sempre più diffuso___________ allo strumento legislativo. valore vincolante. si è poi diffuso negli Stati Uniti. ordinamenti b. bensì 1. Questo modello.9 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. • fondamentale importanza alla procedura: si pensi che. Lo stesso contract del diritto inglese n o n ___________ con la nostra nozione di contratto.subordinata . tanto che si parla di case law: il giudice non ha solo il compito di “applicare” le norme giuridiche.è data famiglia . in Canada. anno di fondazione della prima colonia inglese.applicazione . ___________ quello di “creare” il diritto. denominate forms of action.il ricorso .bensì . concetto ma procedimento. 4.

nominalizzazione spersonalizzazione passivizzazione note 1.: si tende a porre le due fonti sullo stesso piano invece di i giuristi tendono a porre le due fonti sullo stesso piano • passivizzazione. È l ’ uso della forma impersonale del verbo invece della forma personale. cit. 1253.: si registra il ricorso invece di si ricorre • spersonalizzazione . E l ’ uso di forme che affidano al nome un significato che potrebbe essere affidi: un verbo. 2. Es. 46 Italiano per giuristi *A lm a Edizioni .. Es. p. spersonalizzazione e pà^sivizzazione. E luso della forma passiva del verbo invece della forma attiva. Tratto da LEncicbpedia del Diritto .i l C aratteristiche del linguaggio giuridico Rispetto alla lingua comune il genere testuale di tipo giuridico è caratterizzato da un maggiore uso di: • nominalizzazione.: il common law era formato da regole di tipo procedurale invece di regole di tipo procedurale formavano il common law Ora rileggi il testo dell’ esercizio 7 ( “ La famiglia di common law” ) e trova tutti gli esempi di nominalizzazione. p. Tratto da L'Enciclopedia del Diritto . cit. Es. 1254.

creare.Diritto Civile-La struttura del contratto 1 Tradurre Consulta il dizionario e traduci nella tua lingua “ contratto”1 . modificare. □ □ □ □ A lm a Edizioni • Italiano per giuristi 47 . contratto:________________________________________ Z Comprendere la term inologia giuridica Leggi l’ art. costituire (un rapporto) 3. parti------------. centri di interesse d. regolare (un rapporto) 4. come neWesempio. . rapporto tutelato dalla legge che ha un valore economico ----. 2. Codice Civile Libro IV Titolo II Dei contratti in generale Capo 1 Disposizioni preliminari Art. rapporto giuridico patrimoniale 3 Capire Vero ofalsoì Rispondi con una X. porre fine (ad un rapporto che esiste già) e. regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale. 1321 Nozione2.Il contratto è l’accordo di due o più parti per costituire. vero falso 1. espressione del testo 1. iniziare (un nuovo rapporto) \ b. Il contratto deve sempre avere un valore economico. disciplinare (un rapporto che esiste già) 2. estinguere (un rapporto) 5. Il contratto può essere costituito da una sola parte.— — significato a.J►c. 1321 del Codice civile e collega le espressioni del testo con il significato corretto.

insieme con la causa. danni risarcirlo> pagarlo . L’accettazione^può essere revocatanpurché la revoca giunga a conoscenza del proponente prima dell’accettazione. . La proposta è effettivamente tale se contiene la regolazione di tutti gli aspetti rilevanti dell’operazione economica che il contratto realizza. Ecco cosa prevede il codice: Art. 1321 come “accordo”: l’ac­ cordo delle parti è il primo dei requisiti che deve presentare per essere effettiva­ chi fa la proposta mente un contratto. Il contrattole definito dall’art. in caso contrario essa non ha l’effetto di concludere il contratto\m a ha invece il valore di con­ troproposta (art. 1328 Revoca della proposta e della accettazione. Si ha un accordo quando due o più persone manifestano reciproca­ mente le proprie volontà. Che cosa significa “viene a conoscenza”? Se la proposta e l’accettazione intercorrono fra due persone che si ritrovano l’una in presenza dell’altra (o che comunicano per telefono). I)6. e queste sono dirette allo stesso scopo. L’accordo si può formare attraverso una proposta. Aiutati con le spiegazioni ai lati. l’oggetto ed eventualmente la forma (art. 1326 c.L a struttura del contratto 4 Leggere Leggi il testo3.La proposta può essere revocata finché il contratto non sia concluso. è proprio così U^i o nuova proposta revocazione. Il contratto è concluso “nel momento (e nel luogo) in cui il proponente viene a conoscenza dell’accettazixme dell’altra parte” (art. 1326 c. Tuttavia. il momento della conclusione è quello in cui la lettera di accettazione giunge al domicilio del proponente (art. seguita poi da un’accettazione. il momento della conclusione è quello in cui il proponente ascolta la frase di accet­ tazione. da parte del destinatario della proposta e diretta al proponente. 1325)4. se invece sono lontane e comunicano per lettera. chi la p si realizza.8 Diritto Civile . La proposta contrattuale può essere revocata. L’accordo fra le parti elementi essenziali L’accordo delle parti. da parte di una persona e di­ retta a un’altra. annulla­ mento i convinzione di pensare o agire onestamente e giustamente senza causare danno a nessuno 48 Italiano per giuristi • Alma Edizioni mancati guadagni. se l’accettante^nejiajiitrapreso in buonafede l’esecuzione prima di avere notizia della revoca. fax ecc. il proponente è tenuto ad indennizzarlo delle spese e delle perdite subite per l’iniziata esecuzio­ ne del contratto. 1335)7.5)5. L’accettazione è ef­ fettivamente tale se è esattamente conforme alla proposta.

Scegli l ’ affermazione corretta. l’accordo delle parti. può essere revocata. A deve indennizzarlo d. B accetta di comprare a Euro 12. A e B discutono un contratto. il contratto si conclude perché A ha fatto una proposta e B ha fatto una controproposta □ c. A (il proponente) riceve l’accettazione di B (il destinatario) d.2 di colore rosso.500 una macchina FIAT Punto di tipo ELX 1. ma se B l’ha eseguita in buonafede. l’accettazione e la controproposta c. il contratto si conclude perché A ha fatto una proposta e B l’ha accettata □ b. l’oggetto e la forma 2. può essere revocata. A (il proponente) dà a B (il destinatario) quello che B chiede c. L’accordo fra le parti si forma con: a. Gli elementi essenziali di un contratto sono: a. ma se A è in buonafede. l’accettazione e la controproposta □ □ □ □ □ □ □ □ 3. la proposta. non può essere revocata b. l’oggetto e la forma d. In questo caso: a. La proposta contrattuale di A: a. il contratto non si conclude perché la proposta è diversa dall’accettazione □ 4. la proposta e l’accettazione c. può essere revocata. la proposta e l’accettazione d.L a struttura del contratto B Capire . l’accordo delle parti. B (il destinatario) paga A (il proponente) b. la proposta. la causa. l’oggetto e la forma b.500 di una macchina FIAT Tipo di tipo EL 1. A propone a B l’acquisto a Euro 12. 1. Il contratto è concluso quando: a.3 di colore rosso. ma solo se B accetta la revoca c. la proposta e l’accettazione b. B deve indennizzare A Alma Edizioni □ □ □ □ • Italiano per giuristi 49 8 Diritto Civile . A propone un affare a B. il contratto si conclude perché la proposta è molto simile all’accettazione □ d. la causa. B (il destinatario) fa una controproposta ad A (il proponente) □ □ □ □ 5. la causa.

mentre Daniela da parte su impegna ad inviare l’anello entro una settimana. Annullamento. Porre fine a un rapporto. Rileggi bene il paragrafo 3 del testo dell’ esercizio 4 u L’ accordo fra le parti” . nel momento in cui il vaglia con il pagamento arriva a casa di Daniela anche se lei è fuori a fare la spesa □ □ □ □ ? Fissare la terminologia giuridica Fai il cruciverba.. destinatari dei contratto. 4. iniziare un rapporto. Nuova proposta: _________ PROPOSTA. nel momento in cui le parti dichiarano. 8. Chi accetta la proposta. 13. Convinzione di agire senza cau sai danni a nessuno: BUONA _ Italiano per giuristi Alm a Udizioni . Elemento essenziale: REQUI____ 8. nel momento in cui Daniela (la venditrice) riceve a casa l’acconto b. Quando la proposta è accettata il contratto è . per telefono. 12.c. VERTICALI I 1 Ci deve essere fra le parti per fare M contratto. Chi fa la proposta. Lo definisce l’art. 10.. 11. Creare. 7. Centri di interesse.6 Risolvere Risolvi questo caso. In quale momento il contratto sarà tecnicame concluso? a. Massimo promette quin< Daniela di inviarle un acconto sul prezzo a mezzo vaglia postale. ORIZZONTALI ^ 5. di essere d’accordo d. Mancati guadagni. quando Massimo riceve l’anello a casa sua c. l’accordo viene raggiunto. Offerta. 1321 del C. 14. danni. 3. 6. 9. 2. Daniela telefona a Massimo e gli propone l’acquisto a buon mercato di un anello per la mo£ Dopo una breve contrattazione sul prezzo. Rapporto tutelato dalla legge.

—.... non contrarie alla legge.. — ..3)8. Alma Edizioni * Italiano per giuristi 51 . Nel diritto italiano si usa il termine “oggetto” per definire il contenuto del contratto. oo determinabili ... p ... Il contenuto del contratto può anche non avere un valore economico. 3. che si possono stabilire. Esse devono avere un valore economico (art. vero falso □ 1. Il contratto è valido anche se l’oggetto è contro la legge. . che può essere definito come l’insieme di ciò che le parti hanno voluto realizzare. La mancanza di questi requisiti rende non valido il contratto. e inoltre possibili..patrimoniale Il secondo requisito del contratto è l’oggetto (art.. 1325 c..3). La mancanza di questi requisiti /rende nullo il contratto. J f L’oggetto e il contenuto pi». Il contratto è nullo se il contenuto non è determinato o determinabile.8 Leggere Leggi il testo. □ □ □ □ b> □ □ □ 10 F issare la term inologia giuridica Sostituisci le espressioni sottolineate con le espressioni della lista che hanno lo stesso significato.—— ■ ... 1174)9. | f* Ms ■ & * * * £ non contrarie alla legge non valido stabilite 4-3 9 Capire Vero ofalso? Rispondi con una X.. 4.. -..... 1346).— Il secondo requisito del contratto è l’oggetto (art. 1174). determinate o determinabili (art. 2. 1346)1 0 . fissare con valore economico C'ì CD T j v & U . e inoltre devono essere possibili..determinate . 1325 c..nullo ..... stabilite o definibili (art.. Esse devono essere patrimoniali (art. La legge usa indifferentemente il termine oggetto e con­ tenuto per indicare le prestazioni alla cui esecuzione le parti si sono obbligate..lecite .. lecite. La legge usa indif­ ferentemente il termine oggetto e contenuto per indicare le prestazioni alla cui esecuzione le parti si sono obbligate.. che può essere defi­ (* .* * * nito come l’insieme di ciò che le parti hanno voluto realizzare..

precise pagando una somma di denaro come prezzo. quello di effettuare uno scambio e precisamente di dare una somma\di denaro per ottenere in cambio la proprietà di un appartamento. identificabile dairesternoTcon certezza. che nel linguaggio comune sono/4uasi sinonimi. ^ ________ La causa come si è detto è un requisito indispensabile del contratto. Tutte queste ragioni sono dette. 3. per metterli al sicuro daH’inflazione. Le parole “causa” e “motivo”. nel linguaggio del codice hanno significati assai diversi. Questo è ciò\che comunemente si definisce causa. certe. il motivo. elementi essenziali indica nessuna La causa (e il motivo) Il codice menziona la causa tra i “requisiti del contratto” (art. motivi: sintetizzando. in­ vece. Il motivo ha un carattere soggettivo. è per lo più irrilevante sul piano giuridico. 5. □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ Italiano per giuristi *Alma Edizioni . Il motivo non è un requisito essenziale del contratto. ma non ne dà alcuna definizione. 2. La causa definisce un comportamento certo. e contemporaneamente ricavarne un reddito. Ma perché questa persona vuole acquistare un appartamento? Può voler andare ad abitarvi.2Y% ne di­ non illegalità sciplina rilliceità (art. vero falso 1. possono essere definite come le ragioni soggettive per le quali una persona deci­ de di effettuare una determinata o p e r a z i o n e . oggettivo. 1343 e segg. ne fornisce indicazioni esaurienti. nel linguaggio del codice. oppure può investire così i suoi risparmi. Nel linguaggio giuridico “causa” e “motivo” sono sinonimi. il suo agire è diretto a uno scopo immediato di carattere oggettivo. anche l i Capire Vero o falso? Rispondi con una X. concedendolo in locazione. La causa e il motivo. 1325 c. Il codice dà una definizione esauriente solo di “causa” non di “motivo”. 4. Distinguiamoli: se una persona acquista un appartamento.il Leggere Leggi il testo1 1 .)1 3 .

Il codice menziona la causa tra i “requisiti del contratto” (art. Es. Marco decide di vendere a Paolo la sua preziosa collezione di orologi antichi perché ha un urgente bisogno di denaro per pagare debiti in scadenza. Il codice disciplina 1 ’_____________della causa. ne disciplina l’illiceit à 2. 4. Il bisogno di denaro da parte di Marco è: a. il contenuto del contratto □ □ □ □ Rileggi il testo dell’ esercizio 11 (“ La causa” ). il motivo del contratto d. l’oggetto del contratto b. ! 7. come nell’ esempio. né fornisce indicazioni esaurienti.] Ma perché questa persona vuole acquistare un appartamento? Può voler andare ad abitarvi. 5.La particella “ne” A che cosa si riferiscono i pronomi sottolineati in queste frasi? Completa la tabella. 1325 c. ne disciplina l’illiceità (art. 15 Riflettere sulla lingua . come nell’ esempio.Scegli l ’ affermazione corretta.). [.. poi completa le frasi con la terminologia giuridica.. 6. Distinguiamoli: se una persona acquista [.. 1. 2. pronome si riferisce a 1. e contempora­ neamente ricavarne un reddito.L a struttura 14 F issare la term inologia giuridica del contratto 13 Riflettere .: La causa è un requisito del contratto. causa Alma Edizioni • Italiano per giuristi 53 8 Diritto Civile .] La causa e il motivo.2). per metterli al sicuro dall’inflazione. ma non ne dà alcuna definizione. la causa del contratto c. Il motivo identifica le ragioni_____________di un’azione. 3. ma non la definisce. La causa identifica un agire_____________. 1343 e segg. concedendolo in locazione. oppure può investire così i suoi risparmi.. 3.

che vuole concludere . di un comportamento concludente. si intende dir quel contratto può essere stipulato in qualsiasi forma.con il rischio di non validità . [.] Le forme scritte previste dalla legge sono: • la scrittura privata: è un qualsiasi atto scritto da una persona. più concretamente. concludente 5. manifestata all’esterno.espressione di desiderio.. a pena di nullità 3. lungo ma parziale. Molte volte la forma scritta è richiesta dalla legge. • l’atto pubblico: è un atto scritto redatto da un pubblico ufficiale (ad esempio un notaio) e dallo stesso e dalle parti. 1350 contiene un elenco. intenzio firmata davanti ad un pubblico ufficiale (ad es. [... dei contratti detti formali per i quali la scritta è un requisito di validità (ad es..] L’art.ttu. pubblico ufficiale I 54 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . a voce . la vendita di una casa). che può anche stipulato in forma orale. ha una forma: può avere la : di uno scritto.dimostrazione elemento richiesto per rendere valido un contratto . L’ultimo requisito del contratto è la forma. prescritta 2.ra del contratto f i Comprendere la term inologia giuridica Che cosa significano le parole sottolineate nel testo? Scegli il significato corretto per ogni espressione. stipulato 6. e sottoscritto a mano dalla st< • la scrittura privata autenticata: è una scrittura privata firmata in presenza di un pubblico il quale attesta che quella firma è vera.notaio . di una dichiarazione verbale. [. Qualsiasi manifestazio volontà. mezzo di prova 9.] Quando si dice che un contratto non richiede una forma o che non è formale.concluso .. appunto. requisito di validità 8.prevista \ 8 Diritto Civile j I espressione del testo significato 1. (scrittura privata) autenticata 10. non come requisito di validità del contrarre solo come mezzo di prova della sua avvenuta stipulazione e del suo contenuto. cioè che è stata fatta proprio da quella persona.. manifestazione di volontà 4. cioè.L a atru. in forma orale 7. un notaio) . per il solo fatto di essere. 1325 Anzitutto è necessario intendersi sul significato della parola “forma”. quando è prescritta a pena di nullità (art.

.Ora leggi il testo1 4 completo. Se la legge prevede la forma scritta come requisito di validità per un contratto e le parti lo stipulano a voce. 1350 contiene un elenco. ma se una parte non adempie. il quale attesta che quella firma è vera. L’art.. . 18 Capire Vero o falso? Rispondi con una X. dei contratti detti formali per i quali laforma scritta e un requisito di validità (ad es. Il codice.*. vero falso □ □ □ □ □ □ □ □ Alma Edizioni 1. I contratti possono essere conclusi a voce o in forma scritta. e sottoscritto a mano dalla stessa. e la veridicità della loro firma.. qualsiasi contratto ha una “forma”.. significa “contratto stipulato secondo la specifica forma richiesta dalla legge”.. Quando invece è richiesta come mezzo di prova. Gli scritti.. • la scrittura privata autenticata: è una scrittura privata firmata in presenza di un pubblico ufficiale. non come requisito di validità del contratto. La scrittura privata è uno scritto firmato da chi lo scrive e dal notaio. nell’art.... di un comportamento concludente. ma attesta soltanto che gli hanno fatto certe dichiarazioni. intende “forma” in un senso diverso... 4... 5. • l’atto pubblico: è un atto scritto redatto da un pubblico ufficiale (per esempio il notaio) efirmato dallo stesso e dalle parti.. e precisamente nel senso di forma particolare specificamente indicata dalla legge come necessaria per la validità del contratto. che può anche essere stipulato in forma orale. 7. lungo ma parziale. 4)1 5 ... la vendita di una casa). di una dichiarazione verbale.. L’ultimo requisito del contratto è la forma. il contratto è nullo. Anzitutto è necessario intendersi sul significato della parola “forma”. 4. manifestata all’esterno. Molte volte la forma scritta è richiesta dalla legge. ! La forma Quando la forma scritta è richiesta come requisito di validità. Attenzione: non attesta la verità dei fatti che le parti gli dichiarano.. La scrittura privata autenticata è uno scritto firmato davanti al notaio..... .. cioè che è stata fatta proprio da quella persona.. appunto. La forma scritta può essere un requisito che la legge richiede per la validità di un contratto.. 6. il contratto stipulato oralmente è nullo... ma solo come mezzo di prova della sua avvenuta stipulazione e del suo contenuto. 3. quando è prescritta a pena di nullità (art. □ □ □ □ □ □ □ □ « Italiano per giuristi 55 8 D iritto Civile L .. » . cioè. “Contratto formale”. si intende dire che quel contratto può essere stipulato in qualsiasi forma. il notaio attesta ciò che le parti gli hanno dichiarato. più concretamente. 2... cioè le rispettive volontà contrattuali. Intendendo la parola “forma” in questo senso.. 1325 n.. il contratto stipulato oralmente è valido.. L’atto pubblico è firmato da unpubblico ufficiale e dalle parti....... l’altra incontra difficoltà spesso quasi insormontabili a fornire la prova dell’esistenza del contratto. per il solo fatto di essere. Qualsiasi manifestazione di volontà.. Quando si dice che un contratto non richiede una forma o che non è formale. 1325 n. ha una forma: può avere la forma di uno scritto. struttura d C cuanlamL 17 Leggere ... Le forme scritte previste dalla legge sono: • la scrittura privata: è un qualsiasi atto scritto da una persona.

6. Nel seguente testo: “ la scrittura privata autenticata: è una scrittura privata firmata in presenza di un pubblico uffi­ ciale.del contratto l f Capire Scegli Taffermazione corretta. 7. evidenti c) alcune dichiarazioni □ '□ □ 20 F issare la term inologia giuridica Il linguaggio giuridico è caratterizzato da espressioni idiomatiche formate da parole a gruppi che assumono un significato specifico solo se prese come insieme.c o n r ^ -nte . Ricostruisci le espressioni tratte dal testo delTesercizio 17 “ La forma” . il notaio) efirmato dallo dalle parti. cioè che è stata fatta proprio da quella persona.privata . ” “stesso” si riferisce a: a) pubblico ufficiale b) atto scritto c) parti □ □ 8 Diritto Civile . e sottoscritto a mano dalla stessa. Nel seguente testo: “ Tatto pubblico: è un atto scritto redatto da un p blico ufficiale (per es. ma attesta soltanto che gli hanno\ certe dichiarazioni. come nelTesempio. Nel seguente testo: “ Attenzione: non attesta la verità dei fatti che lei gli dichiarano. ” “il quale” si riferisce a: a) scrittura privata autenticata b) persona c) pubblico ufficiale □ □ □ 4. 1.pubblico ufficiale .validità . comportamento concludente requisito di ■ __________ manifestazione d i _____________ contratto_____________ mezzo d i ________ scrittura_____________ scrittura privata_____________ pubblico___________ a tto _____________ 56 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .formale . il quale attesta che quella firma è vera. autenticata . 9. 8. 4. 2.L a struttura □ □ □ 2. 5. ” “certe dichiarazioni” significa: a) dichiarazioni sicure b) dichiarazioni chiare. Nel seguente testo: “ la scrittura privata: è un qualsiasi atto scritto da una persona. 3.prova .volontà 1. ” “stessa” si riferisce a: a) scrittura privata b) persona c) mano □ 3.

autenticata .atto pubblico .rapporto giuridico patrimoniale n contratto « Requisiti « m u tili 3.lecita oggetto .Hai capito in generale quello che hai letto in questa unità sulla struttura del contratto? Completa lo schema con le parole della lista.L a struttura del contratto Schematizzare . accett azione . forma scritta: a) scrittura privata b) scrittura privata _ c ) Alma Edizioni • Italiano per giuristi 57 8 Diritto Civile . causa c) determinata d ) orale 4.determinabile .

B8 Verificare Sulla base delle informazioni tratte dagli esercizi precedenti. 58 Italiano per giuristi • A/ma Edizioni . oggetto eforma). causa. verifica se in questo schema di contrat sono tutti i requisiti fondamentali richiesti dalla legge (accordo fra le parti.

Adattato e ridotto da Bobbio. Elemond giungono all’indirizzo del destinatario. L.l [. 8. verbo 1 sostantivo aggettivo . 1326 c. 11. di una dichiarazione verbale. Causa illecita. Adattato e ridotto da Bobbio.. residente a Parma in Via San Girolamo 8 ..Sig. lecito. 2001. 3) come aggettivo. nato a Parma il 30.23 R iflettere sulla lingua . i residenti nella provincia di Parma si chiamano parmensi. Es. 5. è per lo più irrilevante sul piano giuridico. la forma. Art. 2 3.8. Vedi anche www. Puoi anche collegarti al 10.: Questa lettera è urgente. Art. 1335 Presunzione di conoscenza. F. De 6. L. Art. .. del creditore. 1346 Requisiti. Alma Edizioni * Italiano per giuristi .it.L’oggetto'del contratto deve essere possibile. la causa.. int/eurodicautom. p. 4. pp. Diritto Civile. 13. 6 . cit. La causa come si è detto è un requisito indispensabile del contratto.. invece. Milano.. Vedi nota n. requisiti del contratto sono: l’accordo fra le parti.La causa è illecita quando è contraria a norme imperative. 14. Diritto Civile. 217.. Edizioni Giuridiche proposta..1954. 2. op. 1325 Indicazione dei requisiti. cit. senza colpa.simone. Il contratto è concluso nel m om ento (e nel luogo) in cui il proponente viene a conoscenza dell5 accettazione dell’altra parte. l’oggetto. it/Download.L’uso del participio presente Il participio presente si può usare: 1) come verbo.La prestazione che forma oggetto prescritta dalla legge sotto pena di nullità. 1174 Carattere patrimoniale della prestazione. 1258.] ha una forma: può avere la forma di uno scritto. Marco decide di vendere a Paolo la sua preziosa collezione di orologi antichi perché ha un urgente bisogno di denaro per pagare debiti in scadenza. quando risulta che è 9. . [. all’ordine pubblico e al buon costume. il motivo. 12.dirittoonline. L.: I residenti (. . proposta. Art. op. et altri. E.: Gli abitanti di Firenze si chiamano fiorentini.5 [. 15. Tuttavia. 4.La Marzo. 1.. 7. dichiarazione diretta a una determinata persona 3... 2) come sostantivo. a cura di Caringella. si reputano conosciute nel momento in cui Lenti.it. di un com portamento concludente. sito www.] Un’accettazione non dell’obbligazione deve essere suscettibile di conforme alla proposta equivale a nuova valutazione economica e deve corrispondere a un interesse anche non patrimoniale. Diritto Civile. Bobbio. 4. p. 220221 . Lenti. Indica la funzione dei participi presenti evidenziati.. .. Marco Vescovi. 4. 4. e Izzo. l’accettazione la loro revoca e ogni altra Simone. L.. Qualsiasi manifestazione di volontà. determinato o determinabile.tutte le persone che risiedono) nel comune di Parma si chiamano parmigiani. 16. Scuola&Azienda. . F. 1326 c. Vedi nota n. Gliozzi.eu. Vedi nota n.. p. Tratto da www.it.. per esprimere un azione indeterminata. E. Art. se Faccettante ne ha intrapreso in buonafede l’esecuzione prima di avere notizia della revoca. Gliozzi. .. 5. Tratto da II Codice civile annotato con la giurisprudenza.. htm e www. 2002. G.moduli. contrattionline. L.] Il contratto è concluso nel sito: momento in cui chi ha fatto la proposta ha conoscenza dell’accettazione dell’altra parte. Art. Es... Es.I nell’impossibilità di averne notizia. . 223. note http://europa. se questi non prova di essere stato.

Le fonti delle obbligazioni 2.i Ipotizzare Osserva i disegni e poi rispondi alla domanda. che cosa illustrano i disegni? 1. 9 Diritto civile .L e obbligazioni Secondo te. Le fonti della proprietà 3. Le fonti dei diritti e dei beni □ □ □ 60 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .

Ciascuna parte del rapporto può consistere di una sola personal o di una pluralità di persone: ma anche in quest’ultimo caso le parti del rapporto sono solo due. il pedone è il creditore. creditore. Gli atti o i fatti che fanno sorgere unobbligazione sono detti “ fonte” oppure “titolo” dell’obbligazione e sono: • il contratto. il venditore del frigorifero è il creditore. Parte.000 euro • Italiano per giuristi 61 9 Diritto civile . io Il rapporto obbligatorio. La struttura più elementare delle obbligazioni è questa: • una persona. • ogni altro atto ofatto idoneo a produrla secondo l’ordinamento giuridico. avente un oggetto patrimoniale (la prestazione). dal contratto di compravendita sorge unobbligazione. la ripetizione dell’indebito. Un altro esempio: se guidando l’auto investo e ferisco un pedone che camminava sulle strisce pedonali. dunque. ma piuttosto una posizione: quella di debitore o di creditore. i creditori da un lato e i debitori dall’altro. • il fatto illecito. ha diritto di ottenere • da parte di un’altra persona. di essa io sono il debitore. 20 25 illecito ‘p obbligazione debitore creditore pat dale> Alma Edizioni = 3. la somma di denaro corrispondente al danno che ho provocato al pedone costituisce la prestazione. la gestione di affari altrui. non indica una persona del rapporto obbligatorio. • una determinata prestazione patrimoniale. l’arricchimento senza giusta causa. Le fonti delle obbligazioni e il rapporto obbligatorio Le fonti delle obbligazioni. debitore. dal mio comportamento illecito sorge un’obbligazione. Un esempio: se acquisto un frigorifero e mi impegno a pagarne il prezzo a rate. 15 Si tratta quindi di un rapporto giuridico fra due parti (debitore e creditore).L e obbligazioni . cioè il fatto che cagiona ad altri un danno ingiusto. di essa io sono il debitore.% Leggere Leggi il testo1 . come i titoli di credito. cioè l’accordo di due o più parti avente un contenuto patrimoniale. le somme di denaro da pagare alle scadenze concordate (rate) costituiscono la prestazione.

altrui i. sorgere-^. creditore m. Un arricchimento senza giusta causa d.\\ CD 4 5 5 6 7 7-8 12 13 14 22 h. idoneo \ significato j “f-1 ]8 I is s a s s i! '] . costituire 1 0 . una perdita) 7. causa (uno svantaggio. Quale. Il debitore d. cagiona (un danno) \ g. riga n. 1 2 4 espressione del testo a. Il creditore □ □ □ '■*"1 □ □ □ □ | f 3. Una persona del rapporto obbligatorio □ b. che va a piedi 5. fatto o atto alla base di un’obbligazione 6. contenuto economico dell’obbligazione 13. di altre persone 62 Italiano per giuristi «Alma Edizioni . Una multa b. persona che deve ottenere una prestazione da qualcuno 12. patrimoniale e. debitore n. Una prestazione patrimoniale c. pedone 1. come nelTesempio. Che cosa indica “parte” in un rapporto obbligatorio? a. contrario alla legge ^9. non può mai costituire “fonte” di un’obbligazione? a. Il debitore o il creditore □ 4 Comprendere la term inologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. Qual è il contenuto dell’obbligazione? a. diritto di ottenere la restituzione di un ingiusto pagamento 4. fonte/titoloX(dell’obbligazione) c. Il possesso di un bene c. b.che ha 11. economico 2.S Capire Scegli la risposta corretta. prestazione (patrimoniale) o. tra le seguenti ipotesi. illecito f. avente \ V d. ripetizione dell’indebito 1 . persona che deve eseguire una prestazione per qualcuno \ 8. Una prestazione obbligatoria □ d. adatto 3. 1. persona che cammina. Un fatto illecito □ ~J b. Una persona □ c. Un contratto 2.

È ammissibile una obbligazione di questo tipo? a.00. perché 10 euro sono troppo pochi. Sì. Secondo te. Felice Canoro sta imparando a suonare il trombone e suona tutto il giorno. □ □ □ □ Alm a Edizioni » Italiano per giuristi . HO L'ACQUA AULA 60LAI R isolvere Risolvi questo caso2. si tratta di unobbligazione? PRESTAMI 5 0 BORO.R iflettere Rileggi il testo dell’ esercizio 2 (righe 1-14) e osserva il disegno.00 alle 16. d. Se necessario. Il suo vicino è disperato e non riesce più a dormire. Alla fine il vicino gli offre 10 euro al giorno e Felice Canoro si impegna a non suonare il suo terribile strumento dalle 14. rileggi il testo dell’ esercizio 2 e tieni presente l ’ art. perché la prestazione è illecita. del creditore. perché la prestazione non ha contenuto economico. No. 1174 del cc: 9 ^ co Ari. b. 1174. perché la prestazione ha carattere economico. No. anche non patri­ moniale. La prestazione che forma oggetto dell obbligazione deve essere suscet­ tibile di valutazione economica e corrispondere a un interesse. c. No.

L e o b b lig azio n i 2. danno b. sostan t ivi 1.7 F issare la term inologia giuridica Ricostruisci le espressioni corrette. obbligatorio e. cioè il fatto che cagiona ad altri un danno ingiusto. il debitore. ERCDIEROT 5. ordinamento 4. prestazione 3. Gli atti o i fatti che fanno sorgere un obbligazione sono detti “fonte” oppure____________ _ dell’obbligazione e sono: • i l _______________ . • ogni altro atto o fatto idoneo a produrla secondo l’ordinamento giuridico. cioè l’accordo di due o più parti avente un contenuto patrimoniale. ingiusto w d. LOTOTI 4. hai di ottenere da un’altra persona. patrimoniale 8 F issare la term inologia giuridica Completa il testo con le espressioni corrette. ERBOTIED 6. illecito \ — — c. ENTOF 3. i l ______________. BBEOLIGANOIZ 2. come nelTesempio. giuridico n. civile 9 Diritto 9 • il fatto_______________. una determinata_______________ patrimoniaj^ Anagramma Risolvi gli anagrammi e ricostruisci le parole. come nelTesempio. fatt o 5. ARTEP & & & & OBBLIGAZIONE 64 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . 1. rapporto------aggettivi a. La struttura più elementare dell’obbligazione è questa: una persona.

IO Riflettere sulla lingua - Le frasi relative e il participio presente
In italiano il participio presente può sostituire una frase introdotta da “ che” (relativa). Es.: Il contratto, cioè l’accordo di due o più parti avente (= che ha) un contenuto patrimoniale... Sostituisci le parti evidenziate con il participio presente. 1. Il rapporto obbligatorio che deriva da unobbligazione è costituito da creditore, debitore e prestazione patrimoniale.

2. Si tratta quindi di un rapporto giuridico fra due parti che ha un oggetto patrimoniale (la prestazione).

3. La somma di denaro che corrisponde al danno che ho provocato è la prestazione.

D J

note

f 1. A dattato da Prepararsi per l ’ esame di diritto privato (civile), 2. A dattato da Prepararsi per Pesame di diritto privato op. cit., pp. 105-106. t (civile), op. cit., p. 106.

Alma Edizioni

• Italiano per giuristi

65

9 Diritto civile - L e obbligazioni

Civile -Proprietà, detenzioni possesso e usucapione
1 Ipotizzare
Osserva i disegni, e poi rispondi alla domanda.

Secondo te che cosa illustrano i disegni?

1. Il concetto di compravendita 2. Il concetto di proprietà, possesso e detenzione 3 . 1 modi di acquisto della proprietà 4. Il concetto di prestito
66 Italiano per giuristi • Alma
Edizioni

□ □ □ □

Z

Leggere
Leggi il testo1 .

I concetti di proprietà, p o ssesso e detenzione
L’art. 8322 cc definisce la proprietà, stabilendo che “ ilproprietario ha il diritto di godere e disporre delle cose in modo pieno ed esclusivo entro i limiti e con l ’ osservanza degli obblighi stabiliti dall’ ordinamento giuridico” . Dalla definizione dell’art. 832 risulta che i poteri che spettano al proprietario di una cosa sono due: la facoltà di godere (possesso) e la facoltà di disporre della cosa (detenzione). Il possesso è una situazione di fatto : consiste nellutilizzare una cosa e nel disporne, nei modi e con i poteri che la legge attribuisce ai titolari di diritti reali sulla cosa stessa (art. 1140 c.l)3. Per esempio, la persona che possiede un’automobile a titolo di proprietà esercita su di essa il suo “ diritto di godere e disporre della cosa in modo pieno ed esclusivo in varie maniere: ne ha le chiavi, la guida, la presta ad un amico... ” 15 La detenzione è, pure, una situazione di fatto : consiste nell’ avere disponibilità materiale di una cosa, a qualsiasi titolo ciò avvenga. Per esempio, chi sta leggendo un libro di sua proprietà è detentore del libro, chi abita in un appartamento preso in affitto da qualcun altro è detentore di quell’appartamento, chi guida un’automobile che gli è stata prestata da un amico è detentore di quell’automobile. Il possesso è di buona fede quando il possessore ritiene, a torto o a ragione, di essere titolare del diritto corrispondente, e quindi di non ledere alcun diritto altrui sulla cosa: la buona fede è presunta, salvo prova contraria, e basta che vi sia stata al tempo dell’acquisto (art. 1147)4.

10

20

25

Alma Edizioni

• Italiano per giuristi

67

convinzione di agire in modo giusto e onesto o. detentore l 9. possessore Kl l . proprietario 1. chi è titolare di un diritto di proprietà n.le '• 68 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . facoltà 4. in modo pieno \ 2. creduta. attribuisce 5. ma deve rispettare i limiti imposti dalla legge. 832 stabilisce che il proprietario può utilizzare la cosa come vuole. □ □ □ □ □ "• ^ p :• . 1 2 espressione del testo significato 4 5 9 12 12 16 18 22 22 23 24 24 24 a. buona fede \ 10. Chi compra un auto rubata in buona fede diventa il possessore dell5 auto. con valore di ed esclusivo \ c. considerata vera g. esercita / 7. ledere 12. fa valere. 4. 3. pure / 8. L’art. salvo prova contraria 14. dà f. presunta 13. 2. basta che 15. vero falso □ □ □ □ □ riga 1. Utilizzare e disporre di una cosa significa possederla. riga n. pienamente ed esclusivamente b. 5. spettano 3. anche m.e usucapione 3 Capire Vero ofalso? Rispondi con una X e indica la riga.■ 4 Comprendere la term inologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. Chi prende in affìtto un appartamento ne diventa il possessore. appartengono q. a titolo di 6. a meno che si dimostri il contrario 1 0 ì•iF "ì4 '‘'■ :>. diritto d. Detenere una cosa significa poterla usare liberamente anche se non la si possiede. come nelTesempio. è sufficiente che p. usa e. persona che utilizza una cosa anche non di sua pròm i. danneggiare 1. persona che utilizza una cosa di sua proprietà h. sotto forma di.

come nell’ esempio. 1147).disporre ledere .. 832 cc definisce la proprietà. a torto o a ragione. Dalla definizione dell’art. attribuisce .detenzione . PPRROIEATRIO & ^ ^ & FACOLTÀ Alma Edizioni < *Italiano per giuristi 69 IQ Diritto Civile Proprietà.spettano . la presta ad un amico. 832 risulta che i poteri c h e _____________________ al proprietario di una cosa sono due: la facoltà di godere (_____________________ ) e la facoltà di disporre della cosa (_____________________ ). e quindi di n o n _____________________ alcun diritto altrui sulla cosa: la buona fede è _____________________ . stabilendo che “il proprietario ha il diritto di godere e _____________________ delle cose in modo pieno ed esclusivo entro i limiti e con l’osservanza degli obblighi stabiliti dall’ordinamento giuridico”.presunta .possesso . 1. [. EETEDNZION 4. a qualsiasi_____________________ ciò avvenga. salvo prova contraria. la persona che possiede un’automobile a titolo di proprietà_____________________ su di essa il suo “diritto di godere e disporre della cosa in modo pieno ed esclusivo in varie maniere: ne ha le chiavi. SSSSOEOP 3. detenzione. Il possesso è una situazione di fatto: consiste nell’utilizzare una cosa e nel disporne. TTIIRDO 5. di essere titolare del diritto corrispondente. Per esempio.buona fede .di fatto . possesso e usucapione .S Fissare la terminologia giuridica Completa il testo con le parótf della lista. ÀTLCOFA 2.titolo L’art. e basta che vi sia stata al tempo dell’acquisto (art.. pure. una situazione _____________________ : consiste nell’avere disponibilità materiale di una cosa.l).esercita .] Il possesso è d i _____________________ quando il possessore ritiene. 1140 c. La detenzione è. 6 Anagramma Risolvi gli anagrammi. la guida. nei modi e con i poteri che la legge_____________________ ai titolari di diritti reali sulla cosa stessa (art.

.] Italiano per giuristi *A lm a Edizioni . diritto che non si prescrive per non uso.termina di esistere. A proprietario a titolo originario di quel terreno e B ne perde la proprietà. L’usucapione (dal latino usu-capere. attraverso . o mobili registrati. è dunque necessario che alla sua n* accompagni il possesso indisturbato di A.si unisca utilizzo della cosa da parte di una persona senza che il proprietario gliene impedisca Tu espressione del testo significato 1. si prescrive 6. inerzia ! 7. come nelTesempio. o universalità di mobili.? Comprendere la term inologia giuridica a) Che cosa significano le espressioni sottolineate nel testo? Scegli per ogni espressione il significato corretto. o fondi rustici. Cc). o ina 2) se il possessore è in buona fede o in mala fede [. si accompagni senza un precedente proprietario b) Che cosa significano le espressioni sottolineate nel testo? Scegli per ogni espressione il significam corretto.prolungato nel tempo senza un m |s proprietario . prendere con l’uso) è un modo di acquisto della pri a titolo originario. Con la formula “possesso vale titolo” (art..inattività . Per esempio.] Il calcolo del tempo necessario per usucapire varia secondo diversi parametri: 1) le categorie di beni: se mobili. diverso a seconda delle circostanze. Affinché B p proprietà.. 1153) si usa sintetizzare una regola. B è proprietario di un terreno e se ne disinteressa del contemporaneamente A utilizza indisturbato e come se ne fosse proprietario. mediante il possesso indisturbato protratto per un certo periodo di temj 1158 e segg.. quello stesso : trascorso il periodo di tempo indicato dalla legge. mediante 3. finisce . protratto 5. secondo la quale 3 sore di una cosa mobile o immobile ne acquista la proprietà per effetto del possesso immediza cioè nel momento stesso in cui la riceve in consegna e inizia a possederla [. possesso indisturbato 4. a titolo originario 2.

vale 2. universalità di mobili 7. diverso a seconda delle circostanze. contemporaneamente A utilizza indisturbato e come se ne fosse proprietario. trascorso il periodo di tempo indicato dalla legge. 1158 e segg. diritto che non si prescrive per non uso.terreni agricoli .criteri. in quanto può essere %. 2) riceva la consegna in base a un titolo idoneo all’ acquisto di proprietà. un contratto di locazione. è dunque necessario che alla sua inerzia si accompagni il possesso indisturbato di A. ma non può trasferire la proprietà. per esempio. in conseguenza di . B è proprietario di un terreno e se ne disinteressa del tutto.diventare proprietario insieme di beni mobili che appartengono ad una stessa persona (es. cioè nel momento stesso in cui la riceve in consegna e inizia a possederla purché: 1) egli sia in buona fede. elementi di giudizio . A diventa proprietario a titolo originario di quel terreno e B ne perde la proprietà. invece non è un titolo idoneo. mediante il possesso indisturbato protratto per un certo periodo di tempo (art. parametri 6. quello stesso terreno. per esempio “titolo idoneo” è un contratto di compravendita o una successione a causa di morte. Per esempio. L’usucapione e la regola “p o ssesso vale tito lo ” L’usucapione (dal latino usu-capere. Cc)6. prendere con l’uso) e un modo di acquisto della proprietà a titolo originario. per effetto del 4. Alma Edizioni ■Italiano per giuristi 71 . fondi rustici § Leggere Ora leggi il testo completo5.attraverso. Affinché B perda la proprietà. secondo la quale il possessore di una cosa mobile ne acquista la proprietà per effetto del possesso immediatamente. una cosa che si può spostare espressione del testo significato 1. usucapire 5. una raccolta di quadri) significa .un oggetto.4 fonte di diritti obbligatori. 1153)7 si usa sintetizzare una regola. Con la formula “possesso vale titolo” (art. una cosa mobile 3.

nei diversi casi. cioè diventare proprietario della c a j se il possesso dura continuativamente per tutto il periodo richiesto dalla legge. né la detenzione può essere trasformata in possesso i effetto della sola volontà del detentore. possesso e detenzione 3. Alcune forme di proprietà □ □ □ 72 Italiano per giuristi «Alma Edizioni . affinchè il possessore possa diveos titolare del diritto reale di proprietà per effetto o dell’usucapione o della regola “possesso vale titolo”. 2) se il possessore è in buona fede o in malafede. Ma si può usucapire. 3) Inesistenza o meno di un titolo idoneo all’acquisto della proprietà. O L’usucapione viene interrotta quando il titolare del diritto (il proprietario della casa) lo e:ri con atti materiali (cambia le finestre della casa) o ne rientra in possesso (viene ad abitare m casa. 1. Proprietà. Due modi di acquisto della proprietà 2. Per un bene immobile (ad esempio n casa) la legge prevede 20 anni. P. sul registro apposito. o mobili registrati. 4) Tesistenza o meno della trascrizione. o fondi rustieimmobili. entra nella casa per fare le pulizie) in qualsiasi momento. ri possesso possesso + buonafede possesso + buona fede + titolo idoneo immediato 10 possesso + buona fede + titolo idoneo + trascrizione 3 beni mobili beni mobili registrati universalità di mobili fondi rustici immobili 2 0 10 anni anni anni 10 anni - anni 2 0 anni 5 10 15 anni 2 0 - - anni anni anni - usucapione ordinaria usucapione abbreviata e “possesso vale titolo” Il calcolo del tempo necessario per usucapire varia. La detenzione a può mai portare all’usucapione. del trasferimento a favore del possess del diritto reale sul bene. Nella tabella sono indicati i periodi di tempo necessari. come già detto. 9 Capire Scegli un altro possibile titolo che sintetizzi l ’ argomento generale del testo.La durata del periodo di tempo necessario per usucapire varia secondo diversi parametri: 1) le categorie di beni: se mobili. o universalità di mobili.

B è proprietario di un terreno e se ne disinteressa del tutto. Per esempio. L’usucapione (dal latino usu-capere. Il F issare la term inologia giuridica Scegli l ’ espressione giusta. Cc). adeguato all’acquisto della proprietà. diritto che non si legge!prescrive!scrive per non uso. quello stesso terreno. 3. prendere con l’uso) è un modo di acquisto/possessione/ vendita della proprietà a titolo originario. 1158 e segg. cioè nel momento stesso in cui la riceve in consegna e inizia a possederla purché: 1) egli sia in buona fede/fedeltà!mala fede\ 2) riceva la consegna in base a un titolo idoneo/protratto/urgente all’acquisto di proprietà. secondo la quale il possessore di una cosa mobile ne acquista la proprietà per attraverso!difetto!effetto del possesso immediatamente. trascorso il periodo di tempo indicato dalla legge. 2. diverso a seconda delle circostanze. per usucapire una cosa che si può trasportare ci vogliono 10 anni. Con la formula “possesso vuole!vale!vince titolo” (art. 1153) si usa sintetizzare una regola. una casa) è di 10 anni. Affinché B perda la proprietà. A diventa detentore/proprietario/venditore a titolo originario di quel terreno e B ne perde la proprietà. è dunque necessario che alla sua inerzia!iniziativa!pigrizia si accompagni il possesso indisturbato di A. Se il possessore si è comportato in modo onesto. Il tempo minimo per usucapire una cosa che non si può spostare (es. Alma Edizioni « Italiano per giuristi . si abbrevia il ^empo per usucapire.10 F issare la term inologia giuridica Ritrova nel testo dell’ esercizio 8 le espressioni giuridiche corrispondenti a Quelle evidenziate e 1. mediante il detentore/proprietario/possesso indisturbato protratto per un certo periodo di tempo (art. Se c’è un documento giuridico adatto. contemporaneamente A utilizza indisturbato e come se ne fosse proprietario.

— bene bene diritti possesso titolo aggettivi \ \ a. esistere 5.La formazione delle parole da verbi In italiano molte parole (sostantivi) si formano aggiungendo un suffisso alla forma base del verIh dal verbo situare deriva il sostantivo situazione. originario 13 Riflettere sulla lingua .La proprietà dei beni immobili e gli altri di godimento. Italiano per giuristi Alma Edizioni . -sione. Art. L. 3. purché sia in buona fede J della consegna e sussista un titolo idoneo al trasferii!! proprietà. pp. Art. adattato e ridotto da Bobbio. possedere 2. La proprietà si acquista libera da diritti altrui sulla cosa. 7. 1158 Usucapione dei beni immobili e dei immobiliari. atti-----. Guizzi. come neh ri verbi sostantivi 1.(s)sore. 5. trasferire 7. E.. sui beni medesimi si acquistano in virtù continuato per 20 anni. Diritto Civile.E possessore di buona fede chi possiede ignorando di ledere l’altrui diritto. . 832 Contenuto del diritto. che ha la detenzione della cosa. mobile d. 1147 Possesso di buona fede. . 3. Art. 6. detenere 8. trascrivere 6. materiali e. detenere note 1. e altri. -zione. obbligatori f. 123 e 125. Si può possedere direttamente o per mezzo di altra persona. sostantivi 1. indisturbato c. La buona fede è presunta e basta che vi sia stata al tempo ad 5. Diritto Civile. Art.18 Fissare la terminologia giuridica Ricostruisci le espressioni tipiche del linguaggio giuridico formate da un sostantivo e da un aggett come nelTesempio.Il proprietario ha diritto di godere e disporre delle cose in modo pieno ed esclusivo. Art. L. Ritrova nel testo delTesercizio 8 (Lusucapione e la regola [ possesso vale titolo” ) i sostantivi che derivano ^ verbi e completa la tabella usando i suffissi -torey .Il possesso è il potere sulla cosa che si manifesta in un’attività corrispondente all’esercizio della proprietà o di altro diritto reale. 1153 Effetti dell’acquisto del possesso. . >ri risultano dal titolo e vi è la buona fede dell’acquirente. Elemond Scuola&Azienda. . entro i limiti e con l’osservanza degli obblighi stabiliti dall’ordinamento giuridico.Colui a}! alienati beni mobili da parte di chi non è proprietario. succedere possessore 3. nel proprietà mediante il possesso. 129. 2. Da Bobbio. 4. locare 4. immobile b. cit. 2.. p. 4. . 1140 II possesso. 6. L. op. -enza> -mento. Lenti. La buona fede non giova se l’ignoranza dipende da colpa grave. Milano 2002..

Inoltre Ximprenditore è il titolare dell’impresa. azienda. infatti. mentre il marchio è il logo che caratterizza il prodotto e Xinsegna è il nome o il logo che contraddistingue il locale dell’impresa. 1 Leggere Leggi il testo. ditta . invece.. danno a queste parole significati diversi. II diritto. ditta. Il linguaggio del codice civ ile I termini azienda. sono fra loro sinonimi nel linguaggio comune... Xazienda è un complesso di beni necessari per l’esercizio dell’attività e la ditta è il nome con cui l’imprenditore opera nel mercato. Nel linguaggio del codice civile.Commerciale Impresa. 1 'impresa è un’attività. l’economia politica e l’economia aziendale. impresa. Alma Edizioni 9Italiano per giuristi 75 .

I azienda .fi CD | 5^1 __________________ E l’attività economica esercitata dall5 imprenditore 3 91 È il soggetto che esercita l’attività di impresa È un insieme di beni 4^ È il mezzo che permette l’esercizio dell’impresa 1 È il nome con cui opera nel mercato Timprendito: Q È il nome o il disegno che contraddistingue il prodotto dell’impresa È il nome o il disegno che contraddistingue i loca] in cui viene esercitata l’impresa 76 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .insegna .- tSX os.marchio a .imprenditore . H rR P IL LINGUAGGIO DEL CODICE CIVILE .Z Schem atizzare rO Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema sulla terminologia giuridica legai all’ ambito commerciale con le parole della lista.impresa .ditta .

3 Leggere Leggi il testo1 . 2568 e segg. In mancanza di registrazione. contraddistinguendo i recipienti che contengono il prodotto.” Alma Edizioni * Italiano per giuristi 77 1 1 D iritto Commerciale Impresa. può consistere in una figura. Il diritto al marchio di impresa. nonostante la registrazione da altri ottenuta. ditta. Cc. che costituisce un vera e propria tutela per l’imprenditore. regolato dall’art. Anche il marchio. . azienda. / Gli artt. proprio perché deve identificare bene i prodotti. consiste nella facoltà di fare uso esclusivo del marchio per contraddistinguere i prodotti fabbricati o le merci messe in commercio dall’impresa: tale facoltà si consegue con la registrazione presso l’Ufficio Italiano Brevetti al Ministero delle Attività Produttive. nei limiti in cui anteriormente se ne è valso. deve però avere due requisiti fondamentali: il segno distintivo deve essere nuovo e tale da non ingenerare confusioni con i prodotti delle imprese concorrenti e non deve essere generico. è prevista una forma di tutela meno intensa. in una parola. o ancora nella ditta dell’impresa. 2571: “chi ha fatto uso di un marchio non registrato ha la facoltà di continuare ad usarne. come la ditta e l’insegna. Infatti in base all’art. nella stessa forma. 2 5 6 8 e segg e l’art. Tale elemento distintivo. 2571 del cc Il marchio è'un segno che l’imprenditore mette per individuare i beni prodotti (marchio di fabbrica) o le merci vendute da un commerciante (marchio di commercio).

4

Capire
Scegli l ’ affermazione corretta.
1. Il produttore mette: a. il marchio di fabbrica sui beni che produce b. il marchio di commercio sui beni che produce c. il marchio di fabbrica sulla ditta di sua proprietà d. il marchio di commercio sui beni simili ai suoi ma prodotti da altre ditte 2. Il marchio di commercio si mette: a. sulle imprese concorrenti b. sui beriTpròdotti ma venduti da un commerciante c. sulle merci vendute d. sulle merci acquistate

□ □ □ □

□ □ □ □

3. Chi ha fatto uso per primo di un marchio non registrato può continuare ad usarlo anche se altre persone lo hanno nel frattempo registrato? a. No □ b. Sì, senza limiti □ c. Sì, ma con alcuni limiti □ d. Sì, ma solo indennizzando chi ha provveduto alla registrazione del marchio □

S

F issare la term inologia giuridica
Completa il testo con le espressioni della lista.
commercio - ditta - fabbrica - insegna

Il nome o il disegno nei quali si esercita l’impresa è 1 ’_____________; il marchio che l’imprenditore mette per individuare i beni prodotti è il marchio d i _____________; il segno che indica le merci prodotte da un imprenditore ma vendute da un commerciante è il marchio d i_____________. Tale elemento distintivo, regolato dall’art. 2568 e segg. Cc, può consistere in una figura, in una parola, nella stessa forma, contraddistinguendo i recipienti che contengono il prodotto, o ancora nella _____________dell’impresa.

6

Anagramma
Risolvi gli anagrammi, come nell’ esempio. 1. HIOCRMA 2. OOGL 3. GNISNEA 4. EOTRMIPRENID 5. NIEB 6. BBCARIFA 7. M M CIOCOER &
MARCHIO

&

Italiano per giuristi «Alma

Edizioni

7

R iflettere su lla lingua - Le congiunzioni
Ritrova nelle letture 1 e 3 ( “ Il linguaggio del codice civile”e “ Gli artt. 2568 e segg e l ’ art. 2571 del cc” ) le congiunzioni invece, infatti , inoltre, mentre, però , nonostante. Riporta nella tabella la frase in cui sono inserite e scegli la loro funzione all’ interno del contesto fra le tre possibilità date, nell’ esempio.

congiunzione

frase di riferimento

significa

invece (lettura 1)

Il diritto, l’economia politica e l’economia aziendale, invece, danno a queste parole ...

ugualmente al contrario se ma in ogni caso in realtà

□ □ □ □ □ □ □ □ □ '□ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □

infatti (lettura 1)

inoltre (lettura 1)

ma perciò per di più

mentre (lettura 1)

quanto ancora diversamente

però (lettura 3)

tuttavia ancora sempre

infatti (lettura 3) / nonostante (lettura 3)

in realtà mai ancora malgrado perciò come

note_

_ _t ___

__

...

__ ___ _

'" l. A dattato da Prepararsi per l'esame di diritto privato (civile), Edizioni G iuridiche Simone, cit., pp. 242 e 247.

Alma Edizioni

• Italiano per giuristi

79

1 1 Diritto Coinmerciale - ImDresa. ditta, azienda..

Diritto Commerciale La s. n.c.
1 Ipotizzare
Osserva queste immagini e indica quale a tuo avviso rappresenta una Società in nome collettivo. q

Comunicazione Multimedia Formazione Internet

In^G)uota
^^^^^nQuota s.a.s.

tD C SPA
m

?

w

provest
I

L

^ r

Z

Leggere
Leggi il testo1 .

0
P fH VH

La società in nome collettivo (s.n .c)
Caratteristiche della s.n.c. La società in nome collettivo (s.n.c.) è la più diffusa deli! società di persone. Tutti i soci rispondono solidalmente e illimitatamente dru* obbligazioni sociali. Se il contratto sociale non dispone diversamente, tutti i soci soni poi disgiuntamente amministratori (art. 2257). Ancora oggi le società in non* collettivo hanno prevalentemente base familiare. La responsabilità illimitata e s o lic i dei soci consente di ricorrere - nella misura dei loro patrimoni personali - al creò;-; delle banche e la struttura chiusa della società - nella quale una quota sociale può essn: ceduta soltanto con il consenso degli altri soci - permette di mantenere la gestione dea affari sociali fra i soci stessi.

o
ó
^ V ; u * "
— ^ — --^

o
02

4-D *rH r5 M

10
La ragione sociale. Ogni s.n.c. è individuata da un nome o ragione sociale, che de* essere formato dal nome di uno o più soci con l’indicazione del rapporto sociale: esempio “Rossi &Verdi s.n.c.” oppure “Rossi e Compagni” o “Rossi e C.” (art. 2 2 ^ cc). La ragione sociale serve essenzialmente come richiamo per la clientela ed è questo che il codice civile permette che nella ragione sociale venga conservato il norr^ del socio (anche se defunto) perché può essere un elemento essenziale deU’immagir* della società presso il pubblico. L’obbligo di non concorrenza. Per evitare che i soci si avvalgano delle conoscere acquisite all’interno della società per trarne un profitto personale, l’art. 2301 preve-^ l’obbligo di non concorrenza: cioè i soci non possono esercitare un’attività concorrere con quella della società, né partecipare come soci ad altra società concorrente.

15

20

80 T ta.lia.no per giuristi • Alma

Edizioni

limitatamente ai 2. avvantaggiarsi f. dispone / riga n. i clienti 3. non c’è il divieto di concorrenza fra i soci. 7. muore. 2 2-3 significato 1. □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ □ Comprendere la term inologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. La “ragione sociale” della s.n.) è una societ à di persone. hanno una responsabilità solidale e illimitata.n. consenso 11.n. ragione sociale \ 12.c. guadagnare. permesso o. 6. competizione tra società che operano nello stesso settore 2 3 4 5 6 6 7 8 8 11 14 16 19 20 21 4.c. utilizzino p. nella misura dei 7. parte della società appartenente ad un socio profitto s. tutto ciò che si ha. trasferita h. quota 9. il pubblico. Quando il socio che dà il nome alla s. soci---------------b. Nella s. patrimoni 8. concorrenza 17. defunto \ 14. deve sempre contenere il nome di uno o più soci.c. morto m..n. In nessun caso la quota della s.n. insieme e senza limiti 1. è amministratore della società. 1 soci della s. soprattutto n. come nell’ esempio. 4. 2 . trarne (trarre) un 16. ceduta 10.n. la società deve cambiare nome. usino. il nome della società i.c. solidalmente e illimitatamente d. delle\ obbligazioni sociali \ c. sono responsabili per gli obblighi (es. separatamente q. può essere trasferita ad altri soci. clientela \ 13.Capire Vero o falso? Rispondi con una X e indica la riga. Ogni socio della s. chi mette i propri soldi (patrimonio) in società r. pagano.c. espressione del tes t o a. 3. i debiti) nei confronti di terzi (degli altri) e. prevede. 5.c. che si possiede / Alma Edizioni « Italiano per giuristi 81 . stabilisce g. disgiuntamente / 5. vero falso riga n° 1.c. rispondono. La società in nome collett ivo (s. si avvalgano ^15. prevalentemente / 6..n.

Ogni s.n. l’art.nella misura dei loro patrimoni personali .profitto .” oppure “Rossi e Compagni” o “Rossi e C. La ragione sociale serve essenzialmente come ri­ chiamo per l a __________________ ed è per questo che il codice civile permette che nella ragione sociale venga conservato il nome del socio (anche se defunto) perché può essere un elemento essen­ ziale dell’immagine della società presso il pubblico. Se il contratto sociale n o n _________________ diversamente.n.c. Ancora oggi le società in nome collettivo hanno prevalentemente base familiare. né partecipare come soci ad altra società_____________________ . Per evitare che i soci si avvalgano delle conoscenze acquisite all’interno della società per trarne un __________________ personale. 2257). clientela . La responsabilità illimitata e solidale dei soci consente di ricorrere .collettivo .consenso .c.nella quale una ___________________ sociale può essere ceduta soltanto con i l _____________________ degli altri soci .” (art.) è la più diffusa delle società di persone.concorrenza .quota .disgiuntamente dispone . 2292 cc). 2301 prevede l’obbligo di n o n ___________________: cioè i soci non possono esercitare un’attività concorrente con quella della società.Fissare la term inologia giuridica Compierà il resto con le espressioni delLi lism.al credito delle banche e la struttura chiusa della società .permette di mantenere la gestione degli affari sociali fra i soci stessi.solidalmente La società in n o m e________________ (s. è individuata da un nome o ___________________ . tutti i soci sono p o i_____________________ amministra­ tori (art. Tutti i soci rispondono__________________ e illimitatamente delle obbligazioni sociali.c.ragione sociale . 82 Italiano per giuristi *Alma Edizioni . che deve essere formato dal nome di uno o più soci con l’indicazione del rapporto sociale: per esempio “Rossi &Verdi s.concorrente .n.

5 I soci eseguono i seguenti conferimenti: .Utili Ir'* r ATTO COSTITUTIVO d e lla ......... stimato secondo i costi correnti applicati dai fornitori......... il 24/05/52 e residente in via della Pace 18. risultanti dal bi­ lancio.... mentre la straordinaria amministra­ zione è affidata agli stessi congiuntamente. . 9 Gli utili o le perdite conseguite. Amministrazione . 3 La società ha sede in via dei Merciai 18....Conferimenti .n. e stato stipulato e redatto con scrittura privata il seguente atto costitutivo..c... saranno ripartiti tra i soci in ragione delle loro quote.... ZJ -a ^ | CD "t ^ a***** JL* 02 Alma Edizioni ®Italiano per giuristi 83 . 7 Gli amministratori hanno la rappresentanza della società. per il valore di 60.. banconi ed espositori. 8 Entro due mesi dalla chiusura dell’esercizio i soci redigeranno il Bilancio d’esercizio e il Conto economico...Società in nome collettivo .Rappresentanza ..il signor Sereni Giacomo i seguenti beni mobili: attrezzature per i locali di vendita.. si conviene quanto segue: 1 Il signor Belli Vittorio e il signor Sereni Giacomo costituiscono la società in nome collettivo Belli & Sereni s..n.000 € .000 € . L’esercizio si chiude il 31/12 di ogni anno......Capitale sociale .n. 4 La società avrà inizio a partire dal 1° gennaio 2003 e cesserà al conseguimento dell’oggetto sociale.Redazione del bilancio . Pesaro. e signor Sereni Giacomo. Completa il testo con le espressioni della lista... pari al 25% del ... _T ^ CO M .......... pan al 75% del Capitale sociale. che versa in contanti: . Ancona....c..Completare A l momento della costituzione della società Vittorio Belli & Giacomo Sereni s... nato a Imola il 12/09/53 e residente in via Manzoni 19. 6 Cattività di ordinaria amministrazione spetta ai soci Belli e Sereni tra loro disgiuntamente... Belli & Sereni s.Sede sociale . nato a Jesi.. Pesaro.. La società ha come oggetto la seguente attività: commercio a ll’ ingrosso di materiale elettrico..il signor Belli Vittorio la somma di 20.Durata Oggetto . Tra le parti: signor Belli Vittorio. 2 .Costituzione e ragione sociale .. Data: 01/01/2003...c..

Z R iflettere su lla lingua . Ghiozzi. -ivo. p. L. -are sostantivi 1... Lenti. L.pianetascuola. 2. 3. -ivo.scuolaazienda. M ilano 2002. Diritto Commerciale. collettività società famiglia <5* personalità r ^notc _________________ _ ____________________________ ____ ____________________________________________ 1. Scuola&Azienda. -ale. Adattato da Bobbio. Elemond. 68. Vedi anche www. Italiano per giuristi • Alma Edizioni . -are. aggettivi in -ale. Ritrova nel testo dell’ esercizio 2 gli aggettivi che derivano da questi sostantivi e completa la tabella.it o www.La form azione degli aggettivi dai so sta n tiv i a) In italiano si possono formare aggettivi dai sostantivi aggiungendo suffissi alla parola base: es.it.. 4. E.

a. il fallimento si estende automaticamente soltanto ai soci accomandatari e non agli accomandanti.).s . mentre gli accomandanti rischiano soltanto quanto hanno conferito in società.Diritto Commerciale La s. mettendo ad ogni paragrafo il titolo giusto.l). La s.s.s. . 2131 c.s.a.a .s. anche la s.c.l).n.s. Amministrazione della s. Gli accomandanti non possono invece mai partecipare aH’amministrazione della società (art.a. in quanto soltanto i primi sono illimitatamente responsabili delle obbligazioni sociali. Alma Edizioni • Italiano per giuristi 85 1 3 Diritto Commerciale .a.) caratterizzata dall’esistenza di due categorie di soci: gli accomandatari che rispondono solidalmente e illimitatamente delle obbligazioni sociali (art.s . (art. Scegli in questa lista.a .c.s.a.s.n. 1) e gli accomandanti che rispondono delle obbligazioni sociali limitatamente alla quota conferita (art.a.) ____________ La società in accomandita semplice (s. 25 10 15 20 e) _____________________ La cessione della quota di un socio accomandatario implica modifica dell’atto costitutivo e richiede perciò il consenso di tutti gli altri soci (art. 2252 cc. 2313 c. 2318 c. Se poi quest’ultima fallisce.s .Ragione sociale della s.a. La società in accom andita sem plice (s. 1 Completa Completa il testo1 . 2257 cc). Storia della s.s.a. tutti gli b ) __________________ accomandatari sono disgiuntamente amministratori (art. 2314 c. Gli accomandatari rischiano dunque nell’impresa sociale anche il loro patrimonio personale.) è una variante a ) __________________ della società in nome collettivo (s. _ Come la s. agisce sotto una ragione sociale che deve essere d) composta dal nome di almeno uno dei soci accomandatari.a.a.L a s .Caratteristiche della s. 2318 c. mentre chi si limitava a conferire il denaro (per far fronte alle spese di spedizione) o la propria merce (perché fosse venduta) era l’accomandante. . trae origine dalla prassi dei c) mercanti medievali. Chi organizzava e gestiva la spedizione della merce era l’accomandatario.s. con l’indicazione di s. Se il contratto sociale non dispone diversamente.2).Trasferimento della quota della s.l) e hanno gli stessi diritti e gli stessi obblighi dei soci della società in nome collettivo (art.

s. Ogni socio può scegliere se amministrare la società o conferire il denaro.s. non è possibile trasferire una quota b. La s. Nella ragione sociale di una s.a.a. dagli accomandatari.a.: □□□ a. 4.: □ □ □ □ □ a. solo gli accomandatari sono amministratori c.L a s.a. dagli accomandatari e dagli accomandanti c.: □ a.a.s.2 Capire Scegli l’ affermazione corretta. b. è possibile trasferire la quota di un accomandatario solo se tutti gli altri soci sono d’accordo c. 1. deve sempre essere presente il nome di un socio accomandatario con l’indicazione di s. tutti i soci sono amministratori b. deve sempre essere presente il nome di un socio accomandante con l’indicazione di s. In una s.s. c. è formata: □□□ 1 3 Diritto Commerciale .s.a.s.a. dagli accomandanti e dall’amministratore b.s. è possibile trasferire una quota solo se si tratta di un accomandante □ □ 86 Italiano per giuristi • Alma Edizioni .a.s. 5. c. a. gli accomandanti amministrano la società e gli accomandatari conferiscono il denaro. In una s.a. gli accomandatari amministrano la società e gli accomandanti □ conferiscono il denaro. b. da tutti gli amministratori 2. solo gli accomandanti sono amministratori 3.s. deve sempre essere presente il nome di un socio con l’indicazione di s. In una s.: a.

. patrimonio 6. mentre gli accomandanti rischiano soltanto quanto hanno conferito in società. fallimento g.] espressione del testo si riferisce a 1.Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto.a. Se necessario. fallisce solo il signor Vescovi perché è l’unico accomandatario. i primi Risolvere Risolvi questo caso.. che si possiede f. b. quota V* J3. espressione del testo significato 3 5 6 6 7 9 27 a. crack finanziario e. □ □ □ Aima Edizioni • Italiano per giuristi . Se poi quest’ultima fallisce. in quanto soltanto i primi sono illimitatamente responsabili delle obbligazioni sociali. quest’ultima 3.. i debiti) nei confronti di terzi (degli altri) 4.s. il fallimento si estende automaticamente soltanto ai soci accomandatari e non agli accoman­ danti.. accomandatari _ 1. i debiti) nei d. atto costitutivo 7. messa nella società Capire A che cosa si riferiscono le parole sottolineate? [. parte della società appartenente a un socio b. tutto ciò che si ha.] Gli accomandatari rischiano dunque nell’impresa sociale anche il loro patrimonio personale. rileggi bene il testo “ La società in accomandita semplice" I signori Vescovi e Belli costituiscono la società in accomandita semplice “Rossi & Belli s. accomandanti 1 2. il loro 2. riga n. conferita confronti di terzi (degli altri) solo per la parte dei soldi che hanno messo nella società 5. documento alla base della società c. c. soci responsabili per tutti gli obblighi (es. bancarotta. fallisce anche il signor Belli se amministra la società.” nella quale il signor Vescovi è l’accomandatario e il signor Belli è l’accomandante. come nell’ esempio. fallisce anche il signor Belli perché non gode del beneficio della responsabilità limitata. Se fallisce la società: a. soci responsabili per gli obblighi (es. [.

... i quali previa rinuncia di comune accordo tra loro e col mio consenso all’assistenza di testimoni al presente atto. prorogM1.La .................... Essa può inoltre compiere tutte le operazioni industriali.................... i signori Paolo Rinaldi e Patrizia Cugini assumono la veste di soci accomandanti con responsabilità limitata alla propria quota di partecipazione al capitale sociale........... l’ideazione e la realizzazione di “progetti grafici” per libri e riviste.... della cui identità personale sono certo......... per altri cinque anni salvo disdetta sei mesi prima della scadenza sopra stabilita data da un ..... in Parma. davanti a me Dott.... cittadini italiani...... Federico Rosselli....... commerciali..... Federico Rosselli........ della società è fissata dalla data ...... sono comparsi i signori: Marco Vescovi... 89 sino a diversa comunicazione ai competenti uffici............. 3) ... Guido Chiari .. in Parma....La società ha per ..La società h a . Detti comparenti............. N.t K * 6 Completare Completa il testo con le espressioni della lista............ s...... REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2004 il giorno 9 del mese di agosto alle ore 15....00 nel mio studio sito in Comune di Parma Via Martini 4. Paolo Rinaldi e Patrizia Cugini una società in accomandita semplice sotto la ragione sociale: ..........8.. Essa s’intenderà tacitamente ..... .. mobiliari od immobiliari ritenute dagli amministratori necessarie e/o utili per il conseguimento dell’oggetto sociale.............. 5) .... 2) .. 634 di rep..............2010 e potrà essere prorogata... Paolo Rinaldi e Patrizia Cugini.. Federico Rosselli.. convengono e stipulano quanto segue: 1) .. finanziarie...... via Repubblica n.....d e l l ’a t t o m<tìtntivn “PTOg« „ Grafie» Vescovi ........... 4) ........... A * £ / COSTITUZIONE DI SOCIETÀ IN ACCOM ANDITA SEM PL IC E 2 N.Viene costituita tra i signori Marco Vescovi.accomandatari ............... accomandanti ........ 12345 di racc.. assumono la veste di soci accomandatari con responsabilità illimitata ai sensi di legge. agli altri soci mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento.... sino al 9.I signori Marco Vescovi..... lC Per giuristi • A lm a Edizioni ....

.....000 (euro centomila) (tutto rappresentato da conferimenti in denaro) e viene assunto..000 .. nonché il diritto di prelazione sulle quote non optate. ai sensi dell’art..6) ........ possono essere cedute solo con il consenso scritto di tutti i soci... apposta anche per timbro..... seguita dalla dicitura “l’accomandatario gerente” o “gli accomandatari gerenti” e dalla loro firma... 7) ... 2320 del Codice Civile. 9) .....dal signor Paolo Rinaldi per una quota pari a € 25..I soci accomandanti possono dare autorizzazioni e pareri per determinate operazioni e compiere atti di ispezione e sorveglianza..dal signor Federico Rosselli per una quota pari a € 25............000. La firma sociale sarà costituita dalla ..000 ........ sottoscritto e versato in contanti dai soci nelle seguenti rispettive misure: .. sia accomandatari che accomandanti....... ai quali è comunque riservato il diritto di opzione in proporzione alle rispettive quote di partecipazione al capitale sociale... purché vi consentano per iscritto tutti i soci.. Le quote dei soci ... 10) ............... Somma € 100......dalla signora Patrizia Cugini per una quota pari a € 25...dal signor Marco Vescovi per una quota pari a € 25...... (Firma d e l...La gestione e l’amministrazione della società spettano ai soci accomandatari signori Marco Vescovi e Federico Rosselli i quali sono investiti della firma sociale e della rappresentanza legale della società di fronte ai terzi ed in giudizio........... in via tra loro libera e disgiunta per gli atti di ordinaria amministrazione e congiunta per gli atti di straordinaria amministrazione.. possono essere cedute solo con il consenso scritto di tutti i soci accomandatari. .. Il capitale sociale potrà essere aumentato una o più volte e potrà essere sottoscritto anche da terzi........ Le spese del presente atto inerenti e conseguenti sono a carico della ...000..000 ...... e dei comparenti) Alma Edizioni « Italiano .......................Il capitale sociale è fissato in € 100..... qui costituita.............Le quote dei soci .... 8) .Per tutto quanto non previsto dai presenti patti sociali si fa riferimento alle disposizioni di legge in materia ed in particolare a quelle del Codice Civile...

.it.. che deriva da qualcosa note 1.. Ritrova nel testo dell’ esercizio 6 (punti 2. l’azione di am m inistrare . La maggior parte dei termini giuridici rilevanti per la comprensione sono stati spiegati nella UA precedente.. Italiano per giuristi • Alma Edizioni .... -mento indica il risultato del conseguire conseguire che segue.. Elemond Scuola&Azienda..Le fam iglie di parole In italiano si possono creare parole nuove partendo dalla forma base del verbo.. L.. Lenti. -tore chi am m inistra la società am m inistrare l’atto. 8 e 10) le parole mancanti e completa lo schema. G hiozzi.........scuolaazienda... L.... Vedi anche www.... .....org....pianetascuola. 2.. pp. Il brano è tratto da Bobbio. Diritto Commerciale..legalieuropei..it e www.. E. Vedi www.. Milano 2002...7 Riflettere sulla lingua ...

1.Il reato . 2. Titolo: * Italiano per giuristi 91 Alma Edizioni 1 4 II orocesso in Italia . Situazione n . Titolo: imputato requisitoria avvocato difensore aula di tribunale avvocato di parte deposizione prova testimone. Titoli: La pena e la reclusione .processo in Italia 1 Terminologia per immagini Scegli il titolo corretto per ogni situazione.Il processo e la causa penale .La sentenza e la condanna i Situazione n.

4.Il processo e la causa penale . 3.Il reato . Titolo: Italiano per giuristi • Alma Edizioni .La sentenza e la condanna giudice \ condannato Situazione n. Titolo: recluso Situazione n.Titoli: La pena e la reclusione .

la seconda persona singolare è: . Aiutati con i disegni delTesercizio 1. 16 II posto del tribunale dove si svolgono i processi. suo. 7 I gradi del giudizio in Italia.. vostro.. 4 Mio. nostro. 20 II discorso finale dell’avvocato difensore. ORIZZONTALI 1 Può essere difensore o di parte. 3 La persona che assiste a un reato. loro. 9 In italiano si usa per fare ipotesi.. 21 Chi fa un’azione contro la legge. 4 Così si chiama la persona giudicata nel processo: IMPU______ 6 II discorso finale del pubblico ministero contro l’imputato. lesa.. 17 L’opposto di ovest. 10 La persona che aiuta il reo nella sua azione. 19 La parte danneggiata nel processo. 6 Chiuso in un carcere.. Alma Edizioni • Italiano per giuristi . 24 Quando l’imputato è colpevole il giudice emette una sentenza di condanna. 5 La “casa” della giustizia: BUNALE.. quando l’imputato è colpevole il giudice emette una sentenza d i____ DANNA.. legali”.Cruciverba Ora completa il cruciverba sul processo. 23 La persona che fa un’azione contro la legge. 18 La stabilisce il giudice in base alla gravità del reato. 11 La vittima del reato si chiama . quando l’imputato è innocente il giudice emette una sentenza di .. 22 Quando l’imputato è innocente il giudice emette una sentenza di assoluzione. 8 Un’azione della polizia contro chi non ha rispettato la legge.. 15 II giudizio del giudice alla fine del processo. 13 La persona che decide nel processo: GIÙ______ 14 La prima persona singolare è “io”. VERTICALI * 2 Ricorrere al giudizio del giudice si dice anche “adire le .. .. 12 L’avvocato che difende gli interessi dell’imputato.

ha lo scopo. ma sulla forma. Nel giudizio di primo grado la questione viene esaminata per la prima volta e viene emessa una sentenza o un altro provvedimento da parte del giudice competente. la questione viene riesaminata da un giudice diverso.sentenza TIPI DI GIUDIZIO GIUDIZIO DI MERITO V ___________M provvedimento GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ conferma 1° grado_________________________________________________ giudizio di 2° grado conferma giudizio di 3° grado (Corte di Cassazione) annullamento giudizio di annullamento giudizio di______________ e emissione__________ arto per giuristi • Alma Edizioni annullamento giudizio di 1° grado . oppure può confermarli. nuovo giudizio . Infatti se una o più parti non sono soddisfatte della decisione di primo grado possono rivolgersi ad un altro giudice. 10 15 Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema con le espressioni della lista. ma da più giudici in tempi diversi. Il giudizio della cassazione è quindi un giudizio sulla legittimità: essa infatti non tiene conto di come si sono svolti i fatti (o il reato) che hanno dato occasione al processo. Ciò significa che una controversia può essere decisa non da un solo giudice. questo giudizio può annullare gli effetti del primo. Il giudizio di terzo grado.Leggere Leggi il testo. in qualche caso.1° grado .2° grado . Nel giudizio di secondo grado.2° grado . modificandoli. con sede a Roma.1° grado . detto di cassazione. ' I gradì del processo Ogni processo può svolgersi al massimo in tre gradi. che emetterà a sua volta una sentenza o un altro provvedimento. La Corte giudica in terzo grado solo quando una delle parti sostiene che nel giudizio precedente vi è stata una violazione di legge. cioè appunto un giudizio di legittimità. di riesaminare la sentenza di appello. ma controlla che nel giudicare sia stato rispettato il diritto: non è quindi un giudizio sul fatto (che sarebbe un giudizio di merito). L’organo competente è la Corte di Cassazione. Il giudizio di cassazione è il più elevato e l’ultimo dei gradi del processo. detto di appello.

hanno dato occasione g. U n a _____________tra le parti può essere decisa non da un solo giudice. In Italia è possibile che una stessa causa sia giudicata in modo diverso da diverse autorità giudiziarie. sentenza 3. giudizio di legittimità r rì rn CD Fissare la terminologia giuridica Completa lefrasi con le espressioni della lista.Capire i fero o falso? Rispondi con una X e indica la riga. 2. 3. giudizio di merito 7.tre gradi 1.controversia . discussione. Ogni processo può svolgersi al massimo i n _____________. alto 2. Il giudizio di secondo grado è detto d i_____________. 7. 1 1 3 espressione del testo a. controversia c. 5. disaccordo 8. effetti V. Il giudizio di terzo grado è il p iù _____________dei gradi del processo ed è detto anche giudizio di 6. elevato ^ ^5.merito . risultati h. 4. decisione significato ai 9 11 16 17-18 18 1.sentenza . che verifica che sia stato rispettato \ il diritto 4.elevato . La Corte di cassazione dà un giudizio di legittimità (di forma) e non di merito. Alma Edizioni • Italiano per giuristi 95 . di una stessa causa 6. L’organo. hanno fatto cominciare f. appello . i successivi giudizi.competente .cassazione . 2. vero falso □ □ □ 1. Se le parti non sono soddisfatte possono chiedere allo stesso giudice di emettere una nuova sentenza. gradi----b. e. riga n. _________ per il giudizio di terzo grado è la Corte di Cassazione. giudizio sulla forma. Nel giudizio di primo grado viene emessa u n a_____________da parte del giudice competente. ma da più giudici in tempi diversi.legittimità . giudizio sul fatto d. lite. 3. Il giudizio della Corte di Cassazione è un giudizio sulla_____________e non sul. da parte di diverse autorità giudiziarie. come nell’ esempio. □ □ □ Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto.

9 Schematizzare Completa lo schema con le espressioni della lista. se una parte non consegna la cosa come pattuito. l’altra parte può anche subire il torto senza reagire.giudice IL PROCESSO CIVILE (danneggiato) domanda giudiziale prove dei diritti violati (soggetto chiamato in causa) Italiano per giuristi • Alma Edizioni .8 Leggere Leggi il testo2 . In questo caso il processo inizia solo perché una parte ritiene di essere stata danneggiata dall’altra e vuole che il giudice le renda giustizia. oppure entrambe possono mettersi d’accordo senza l’intervento del giudice (transazione). cioè colui che agisce. che presenta una domanda . Il processo civile inizia con Xattore. B inizierà il processo per farsi dare il dovuto: B è l’attore e A è il convenuto).convenuto . cioè il soggetto chiamato in causa (se A non paga un debito a B.giudiziale contro il convenuto. in un contratto di compravendita.avvocato . La parte non è obbligata a rivolgersi al giudice: ad esempio. relative a diritti soggettivi. portando davanti al giudice delle prove. L’avvocato dell’attore dovrà dimostrare che i diritti del suo cliente sono stati violati. attore . Il processo civile 10 Nel processo civile3 si risolvono le controversie sorte fra cittadini o fra cittadini e pubblica amministrazione (PA).

pensa dimostrazioni. prove che ha avuto un danno chi crede. 4. nate 6. ritiene c. 2.prove . pattuito significato \ \ \ 6 8 12 e.danneggiata .5. *iga n. oppure entrambe possono mettersi d’accordo senza l’intervento del giudice (transazione). colui g. elementi che dimostrano la verità di un fatto -----* . cioè colui che agisce. danneggiata d. con le espressioni della lista. controversie . stabilito 7.Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. La parte non è obbligata a rivolgersi al giudice: ad esempio. se una parte non consegna la cosa come promesso.pattuito . che non sono tipiche del linguaggio giuridico. l’altra parte può anche subire il comportamento Ingiusto senza reagire. in un contratto di compravendita. Alma Edizioni • Italiano per giuristi . In questo caso il processo inizia solo perché una parte ritiene di essere stata rovinata dall’altra e vuole che il giudice le renda giustizia. Il processo civile inizia con l’attore. relative a diritti soggettivi. 1 3 3 5 espressione del testo a. Fissare la terminologia giuridica Sostituisci le espressioni sottolineate nel testo. sorte — b. cioè il soggetto chiamato in causa (se A non paga un debito a B. come nelTesempio. torto f. ingiustizia 1.torto Nel processo civile si risolvono le discussioni sorte fra cittadini o fra cittadini e pubblica amministrazione (PA). portando davanti al giudice delle dimostrazioni. L’avvocato dell’attore dovrà dimostrare che i diritti del suo cliente sono stati violati. B inizierà il processo per farsi dare il dovuto: B è l’attore e A è il convenuto).convenuto . che presenta una domanda giudiziale contro il nemico. 3.

28... le controversie sulla responsabilità di amministratori. E un giudice monocratico che si occupa in 1° grado di tutte le cause che non sono di competenza del giudice di pace e del tribunale ordinario in composizione collegiale e in 2° grado delle cause decise in primo grado dal giudice di pace....... fra l’altro: beni mobili con valore fino a € 2...70.... 10 15 Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema con le espressioni della lista.... Giudica solo in 2° grado le decisioni del tribunale e del giudice unico. Il giudice unico di primo grado (tribunale).Giudice di pace ...... È un magistrato onorario che giudica le cause minori che hanno come oggetto. danni da circolazione dei veicoli fino ad un valore di € 15... opposizioni a sanzioni amministrative...... -. J P CORTE DI _______________________ iM ______ _______________ C A SSA ZIO NE Italiano per giuristi *Alma Edizioni ......Leggere Leggi il testo4 ......... condominio.Tribunale ordinario collegiale o Corte d’Appello ...... e in 2° grado tutte le cause decise in 1° grado dal giudice di pace o dal giudice unico..... Corte d’Appello .... Il giudice di pace.. La Corte d ’ Appello.Giudice unico ...... I giudici nel processo civile I giudici nel processo civile sono: 1. Il tribunale ordinario collegiale.582. 2..... 3... liquidatori... ' V 4....... fallimenti.Giudice unico o Tribunale ordinario collegiale ..Tribunale ordinario collegiale ORMAMI DEL PROCESSO CIVILE (dopo l’introduzione del giudice unico di primo grado) 1° grado 2° grado Sentenza appellabile in 3° grado f p ossib ilità di ricorso alla ^ -.......493...... è composta da due giudici più un presidente e si trova in ogni capoluogo di Regione...... È formato da tre giudici e decide in 1° grado le controversie nelle quali è obbligatorio l’intervento del pubblico ministero.

14 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto.m.) che. collegiale 5. 6. Il processo penale 1 II giudizio penale6 ha lo scopo di reprimere comportamenti considerati dalla legge illegali (detti reati) e accertare se quella determinata persona (detta imputato) ha commesso il reato per il quale è sottoposta a processo.m. E il pubblico ministero (p. 5 10 Alma Edizioni • Italiano per giuristi 99 1 4 II processo in Italia Ricordi la terminologia giuridica? Rispondi alle domande. capoluogo significato 1 3 5 6 8 10 19 - multe la città più importante di una Regione giudice di cause minori composto da più persone organo giudicante composto da una sola persona ricorsi 15 Fissare la terminologia giuridica 1. non procede d’ufficio. riga n. magistrato onorario— -. sanzioni amministrative ^ p. 3. in nome della collettività. in quanto illeciti.3. come nell’ esempio. giudice unico e. Nei casi più gravi il processo ha luogo anche se la vittima non intende chiedere il giudizio nei confronti del presunto colpevole del reato. b. Infatti la Costituzione stabilisce che il procedimento a carico degli indiziati di reato è obbligatorio e quindi deve essere aperto d’uffipo. . 4. l’azione penale può iniziare solo su querela della parte offesa. Nei reati meno gravi. in caso affermativo il giudice penale deve stabilire la pena adeguata al reato. ma l’interesse di tutta la collettività affinché i reati. c. d. per i quali il p. f. ha il compito di chiedere lo svolgimento di un processo penale. Come Come Come Come si si si si chiama il magistrato onorario che giudica le cause minori? può chiamare il tribunale composto da un solo giudice? chiama il tribunale formato da tre giudici che può decidere sia in 1° che in 2° grado? chiama l’organo che decide solo in 2° grado? 16 Leggere Leggi il testo5. opposizioni ) 2. 1. 4. 2. vengano puniti. espressione del testo a. In questo giudizio non si tutela solo un interesse privato (quello della vittima del reato). così come stabilito dalla legge.

adatta. adeguata \ e.Capire Vero o falso? Rispondi con una X e indica la riga. accade 9. verificare 10. si svolge. 4. si protegge. intende h. bloccare 6. frenare con la forza. in 2° grado la Corte d’Appello per le sentenze del tribunale come giudice unico e in composizione collegiale e la Corte d’Assise d’Appello per le sentenze della Corte d’Assise. la richiesta di processo della parte offesa 12. Il reato è un comportamento contro la legge. ha il compito n. riga n. la persona che è giudicata nel processo 19 Leggere Leggi il testo7 . contro. reprimere b. o * w Italiano per giuristi • Alma Edizioni . Il p. □ □ □ □ □ m □ □ 18 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. In casi molto gravi si deve iniziare il processo anche se la vittima non denuncia il presunto colpevole. ha compiuto 2. 3. accertare \ c. è il magistrato che difende gli interessi dell’imputato. 1 2 2-3 4 5 7 7 8 9 10 10-11 13 espressione del testo a. ha luogo g. ha la funzione 4.m. I giudici nel processo penale Organi del processo penale sono: 1. si tutela f. ha commesso \ d. L’imputato è una persona che si è comportata male. 2. giusta 8. presunto colpevole i. a carico 1 . querela significato 1. vero falso riga n° 1. si difende 3. come nelTesempio. in 1° grado il tribunale come giudice unico. verso 7. vuole 11. 2. automaticamente —5 ►5. il tribunale in composizione collegiale (tre giudici) e la Corte d’Assise. ha fatto. d’ufficio m. è incaricato.

che.Corte d’assise d’appello . contribuiscono alle decisione delle cause sui reati più gravi. in numero di sei.Tribunale in composizione collegiale ORGANI BEL PROCESSO PENALE (dopo l’abolizione del pretore e l’introduzione del giudice unico di primo grado) sentenza appellabile in 1° grado 2° grado Alma Edizioni • Italiano per giuristi 101 1 4 II processo in Italia . E importante rilevare che il voto dei giudici popolari ha lo stesso peso del voto dei due giudici di carriera e che in caso di parità dei voti prevale la soluzione più favorevole all’imputato. Per i reati più gravi è competente un giudice presente solo nel processo penale: la Corte d’Assise. 20 Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema con le espressioni della lista. ma anche da cittadini che non hanno nessun legame con la magistratura: sono i giudici popolari.Giudice di pace Tribunale come giudice unico .Corte d’assise . una e di troppo e non deve essere usata! Corte d’appello .10 15 Le diverse competenze in 1° grado dipendono dalla gravità del reato giudicato. Attenzione. Si tratta di un collegio giudicante composto da due magistrati di carriera.

magistrati magistratura . il tribunale in composizione________________ (tre giudici) e la ________________ . contribuiscono alle decisione delle cause sui reati più gravi. 02 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . Nel processo in Corte d’Assise. □ □ □ 22 Fissare la terminologia giuridica Completa il testo con le espressioni della lista.reati Organi del processo penale sono: 1. Per i ________________ più gravi è competente un giudice presente solo nel processo penale: la Corte d’Assise.Corte d’Assise .Corte d’Assise d’Appello . 2. 2.favorevole . 3. In 1° grado la Corte d’Assise giudica i reati più gravi.peso . quando c’è parità di voti. in 2° grado la Corte d’Appello per le sentenze del tribunale come giudice unico e in composizione collegiale e la ________________ per le sentenze della Corte d’Assise. ma anche da cittadini che non hanno nessun legame con la ________________ : sono i giudici ________________ . collegiale . il voto dei giudici di carriera vale di più.popolari . Le diverse competenze in primo grado dipendono dalla gravità del reato giudicato. vero falso □ □ □ 1.Z I Capire Vero o falso? Rispondi con una X e indica la riga. che. in numero di sei. Si tratta di un collegio giudicante composto da d u e ________________ di carriera. E importante rilevare che il voto dei giudici popolari ha lo stesso________________ del voto dei due giudici di carriera e che in caso di parità dei voti prevale la soluzione p iù ________________ all’imputato. in 1° grado il tribunale come giudice unico. Nel processo penale in Corte d’Assise l’organo giudicante è composto sia da magistrati che da persone comuni.

28 Riflettere sulla lingua - Il si passivante
a) Il linguaggio giuridico invece di usare le forme del passivo con essere, venire o andare, utilizza il si (passivantej. A d es.: Nel processo civile si tutela (= viene tutelato) un interesse privato. Ritrova nelle letture degli esercizi 8 e 16 ( “ Il processo civile” e “ Il processo penale) le due forme di si passivante utilizzate e trascrivile nella tabella. lettura si passivante

1. Il processo civile 2. Il processo penale

b) Trasforma queste frasi, utilizzando il “ si passivante” , come nell’ esempio.

Es. Nel giudizio di primo grado la questione viene esaminata per la prima volta e viene emessa una sentenza o un altro provvedimento da parte del giudice competente. Nel giudizio di primo grado si esamina la questione per la prima volta e si emette una sentenza ...
1. Nel giudizio di secondo grado, detto di appello, la questione viene riesaminata.

2. L’avvocato dell’attore dovrà dimostrare che i diritti del suo cliente sono stati violati, portando davanti al giudice delle prove.

3. Nel processo penale non viene tutelato solo un interesse privato (quello della vittima del reato), ma l’interesse di tutta la collettività affinché i reati, in quanto illeciti, vengano puniti.

4. Nel processo civile vengono risolte le controversie sorte fra cittadini o fra cittadini e PA relative a diritti soggettivi.

ÌT Nnote
1. Tratto da L'Enciclopedia del Diritto, op. cit., p. 21. 2. idem, p. 24. ' 3. Questo brano descrive il processo civile in base alla legge di riforma del processo civile n. 479/1999, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 18.12.1999. 4. Tratto da UEnciclopedia del Diritto, op. cit., p. 24. 5. ibidem. 6. Questo brano descrive il processo penale in base alla legge di riforma del processo penale n. 479/1999 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 18.12.1999. 7. Tratto da LEnciclopedia del Diritto, op. cit., p. 26.

Alma Edizioni •

Italiano per giuristi 103

1 4 II Drocesso in Italia

Terminologia per immagini
Scegli il titolo corretto per ogni situazione. Titoli:
La notizia di reato - Le indagini preliminari - L’udienza preliminare

notizia di reato

Situazione n. 1. Titolo:

o per giuristi • Alma

Edizioni

Titoli:
La notizia di reato - Le indagini preliminari - L’udienza preliminare

Alma Edizioni •

Italiano per giuristi 105

1 5 II processo penale

La notizia. Cogliere una persona mentre commette un reato si dice:______________DI REATO. dà inizio alle PRELIMINARI.P. si ritira i n _________ DI CONSIGLIO. verrà trascritto anche il suo nome. dà inizio alle indagini preliminari. 3 Leggere Leggi il testo'.Cruciverba Ora completa il cruciverba. L’avvocato difensore chiede al giudice una SENTENZA DI N O N _______ A PROCEDERE. Provvedimento di rinvio a giudizio emesso dal giudice. VERTICALI t 1.I. deve essere comunicata al p. La si trasmette al P. Il giudice fissa la data dell’ ___________ PRELIMINARE. dispone il _________ A GIUDIZIO di un indiziato sulla base delle prove presentate dal P.P. se è stata acquisita dalla polizia giudiziaria. Il G. Le fasi preliminari del processo penale Il processo penale inizia quando giunge alla polizia giudiziaria2 o direttamente al pubblico ministero la notizia che è stato commesso un reato (o un fatto che si presume essere tale).M.).p. quando queste sono concluse. 6.m. Il P. cioè mentre commetteva il reato o l’aveva appena commesso: si pensi ad una persona scoperta a scassinare una porta o a bordo di un’auto rubata). Aiutati con i disegni dell’ esercizio 1. se è già nota la persona a cui il reato è stato attribuito (ad esempio perché colta in flagranza di reato. 9. 8.M.m.I. 10. entro 48 ore.M. La polizia che riceve le notizie di reato. coadiuvato dalla polizia giudiziaria.: ____ DI REATO. Prima di emettere una sentenza il G. 10 Italiano per giuristi *Alma Edizioni . 4. è il GIUDICE PER LE INDAGINI 3.I. 7. significa___________ MINISTERO.i. Il p. ORIZZONTALI » 2. Il libro su cui si trascrivono le notizie di reato. 5.P. anche le lettere e le telefonate anonime. 11. Questi ha il compito di trascriverla nel registro delle notizie di reato. Il G. EM.. l’esito viene trasmesso al giudice per le indagini preliminari (g. Qualsiasi fonte è considerata notizia criminis (cioè notizia di reato). 2.

p. acquisita \ 3. trascrive nel registro delle notizie di reato il nome di tutte le persone sospettate di aver commesso il fatto. elenco 4. anche sotto forma di lettera anonima) j e n tr o 4 8 o re ■P.m. L’esito delle indagini preliminari viene comunicato al g. Il p. notizia direato pubblico ministero polizia giudiziaria (può arriv are da qualsiasi parte. elemento h. con autore sconosciuto b. come nelTesempio. esito 9. 5. fon te — 1. ricevuta g. entro due giorni. risultato . riga n. 2. espressione del testo significato 3 4 4 5 6 7 9 10 10 a. compito \ e.tìc Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema con le espressioni della lista. □ □ □ □ □ 6 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. dovere f. Il processo penale inizia sempre in un’aula di tribunale. 5 Capire Vero ofalso? Rispondi con una X e indica la riga. mentre si commette il reato c. 3. IL SISTEMA GIURIDICO ITALIANO SVOLGIMENTO DEL PROCESSO PENALE apertura delle indagini preliminari esito delle indagini preliminari al G.M. 4.m. vero falso □ □ □ □ □ 1. libro. finite Alma Edizioni • Italiano per giuristi .I. registro \ 5.i. aiutato i. concluse 8. La polizia giudiziaria deve comunicare la notizia di reato al p. coadiuvato ^ ^ 7. Una lettera anonima che denuncia un reato è considerata notizia di reato.P. in flagranza di reato \ 6. d. anonime 2.

Il g.. viene fatta u n ’udienza prelim inare alla presenza dell’avvocato difensore e del p. conclusa l’udienza. Se dal risultato delle indagini prelim inari n o n rileva gli estrem i per un processo a carico dell’im p u tato .p.. le indagini potrebbero essere sem pre riaperte. ano per giuristi • Alma Edizioni . em etterà un decreto di rinvio a giudizio. Se il g. che h an n o lo scopo di rendere il p rocedim ento p iù veloce.... em etterà u n a sentenza di non luogo a procedere.i... N ell’udienza prelim inare il g..p. la quale stabilisce anche la pena per il reato com m esso.p.Leggere Leggi il testo?.m .i. L’avvocato difensore presenterà la pro p ria difesa. sceglie di rinviare a giudizio l’im p u tato (perché le prove presentate dal p. O g n u n a delle due p arti presenterà le proprie argom entazioni sugli atti e sui d o cu m en ti già presentati. O ltre al rinvio a giudizio.i. C o rte d ’A ssise.. p u ò scegliere com e occuparsene: può in fa tti archiviare l’in d ag in e. se invece deduce dagli atti p resentati elem enti sufficienti per l’inizio di un processo davanti al giudice co m p eten te (tribunale. o rinviare a giudizio l’im p u tato .. chiedendo una sentenza di non luogo a procedere. esponendo il risultato delle indagini p relim in ari e gli elem enti di prova raccolti. si ritira in cam era di consiglio per decidere quale tipo di provvedim ento em ettere.. In o ltre p u ò evitare l’udienza p relim in are u tiliz z an d o il giudizio direttissimo o il giudizio im m ediato . Se è giudicato in n o cen te verrà emessa una sentenza di proscioglimento . .). Svolgimento del processo penale 10 15 20 25 30 Q u a n d o gli viene p re se n ta ta la causa il g . Può infatti non fare il d ib a ttim e n to in aula quando le parti chiedono subito l’applicazione della pena concordata fra loro e rid o tta.p. . dispone della possibilità di scegliere uno dei p rocedim en ti speciali. o p p u re quan d o em ette un decreto penale di condanna. in m odo da m andare subito la causa al d ib attim en to ..m . chiederà il rinvio a giudizio dell’im p u tato . se colpevole una sentenza di condanna . può anche scegliere di instaurare un giudizio abbreviato .i.i.. si riten g o n o sufficienti per tale procedura).m . volto a d im o strare l’innocenza o la colpevolezza dell’im p u tato . q u a n d o necessario. A questo p u n to la causa viene trasferita e spetterà al giudice penale stabilire se l’im p u tato è innocente o colpevole. cioè fanno un patteggiamento . archivia l’indagine quando ritiene che n o n si debba procedere co n tro la persona indiziata di quel reato: se em ergessero particolari novità..i. oppure utilizzare uno dei nuovi pro ced im en ti speciali. Il g. Il p.p .p. il g.

udienza preliminare IL SISTEMA GIURIDICO ITALIANO SVOLGIMENTO DEL PROCESSO PENALE varie possibilità del g. archiviazione .8 Schematizzare Hai capito in generale quello che hai letto? Completa lo schema con le espressioni della lista.i.giudizio abbreviato giudizio direttissimo .sentenza di non luogo a procedere . procedimenti speciali non c’è il dibattimento in aula tendono ad evitare l’udienza preliminare in modo da arrivare in fretta al i dibattimento decreto che dispone il rinvio a giudizio e conseguente apertura del dibattimento davanti a: T R IB U N A L E T R IB U N A L E come giudice unico in composizione collegiate j CORTE D ’A S S I S E applicazione della pena su richiesta delle parti (patteggia­ mento) giudizio immediato Alma Edizioni • Italiano per giuristi 109 1 5 II processo penale .sentenza di proscioglimento .rinvio a giudizio .decreto penale di condanna .p.sentenza di condanna .

un’indagine e. una pena 0 Italiano per giuristi • Alma Edizioni . 7.m. l’innocenza g. 1. gli estremi \ c. 2 2 9 10 14 16 espressione del testo a. a carico (di) h. archiviare — 2. dibattimento n. rinviare a giudizioX c. 2. le indagini h. 6. 6. 4. archiviare — b. ragionamenti 10. abbreviato 29 31 m. prima del processo 12. a giudizio \ ^ ----:^ d. patteggiamento cominciare un processo contro l’imputato passata.9 Comprendere la terminologia giuridica Collega le espressioni del testo con il significato corretto. chiudere 9. 5. preliminare \ d. rinviare (ri) aprire ritirarsi emettere rilevare stabilire dimostrare a. come nelVesempio. più corto. più breve Terminologia giuridica Il linguaggio giuridico usa una fraseologia specifica. e la difesa non colpevolezza. elementi 8. innocenza contro non ci sono gli elementi sufficienti per cominciare un processo 7. argomentazioni \ e. in camera di consiglio f. mandata ad un altro giudice pena ridotta concordata fra il p. 3. trasferita i. riga n. 4. non luogo a procedere \ f. una sentenza b. 3. fase del processo penale in cui si discutono gli elementi di prova alla presenza di tutti i soggetti del processo 11. estremi significato 1. Ricostruisci come nell'esempio le espressioni tratte dalla lettura delTesercizio 7 * Svolgimento del processo penale”. proscioglimento 1 . \ 17 21 23 26 g. 5. 8.

con l’utilizzo b) Secondo te. A rendere più formale il discorso. che hanno lo stesso soggetto.Il gerundio a) Il linguaggio giuridico usa spesso il gerundio.i. □ □ □ \ note ~ " 1.gdf. op.: senza il gerundio & Il g. 3. op. può rinviare a giudizio l’imputato utilizzando uno dei nuovi proce­ dimenti penali.p. 3. cit. 2. 2. a cosa serve il gerundio? 1. causa. 26. A d es. ipotesi o concessione.p. iti compiti/areagiud. può rinviare a giudizio l’imputato attraverso l’utilizzo di uno dei nuovi procedimenti penali con il gerundio Il g. Tratto da UEnciclopedia del diritto . Alma Edizioni • Italiano per giuristi 111 1 5 II processo penale .. htm. Questo tempo si usa quando il soggetto della frase principale è uguale al soggetto della fa se secondaria (cioè la frase con il gerundio) per stabilire un rapporto di tempo... frase senza gerundio frase col gerundio 1.11 Riflettere sulla lingua . A rendere più corretta la frase. modo. attraverso l’esposizione 2. 28. Ritrova nel testo delTesercizio 7 “ Svolgimento del processo penale” le frasi al gerundio corrispondenti a quelle della tabella. In questo caso si stabilisce una relazione di modo fra frase principale e secondaria.i. tramite la richiesta 3. Per conoscere i compiti della polizia giudiziaria consultare il sito: www. A rendere più sintetico il discorso. cit. p. p.Tratto da L’ Enciclopedia del diritto.

insieme di beni. contro. cosa che si può spostare (per es. annullare (una legge o un decreto) accertare: U14 E 18. i debiti) nei confronti di terzi (degli altri) solo per la parte dei soldi che hanno messo nella società accomandatari: U13 E3. Civ/c.: U 2 E 2 .: U 2 E 2 . più breve abrogare: U3 E l./artt. atto giuridico alla base della società attore: U14 E 8.p. sotto forma di. processo cedere/ceduto: U12 E4. relativo al cittadino clientela: U 12 E4. il pubblico. utilizzare avvocato: U14 E l.Glossario dei termini giuridici La U e la E con il numero si riferiscono rispettivamente aWUnità e all’ Esercizio in cui il termine o l’ espressione compare per la prima volta. usare. una perdita) Camera dei deputati: U4 E5. convalidare attraverso una delibera favorevole/convalida archiviare: U15 E9. ricevere/ricevuto adeguato: U14 E18.c. più corto. trasferire/trasferito cessione: U13 E l. causare (uno svantaggio. discorso finale dell’avvocato difensore art. che ha aver luogo: U14 E 18. senza un precedente proprietario -abbreviato: U15 E9. pen. realizzazione di una norma approvare/approvazione: U4 E5./c.: U 2 E 2 .i. abbreviazione di comma cagionare (un danno): U9 E4. giusto agire: U 8 E l i ./co. sentenza emessa dal giudice quando l’im putato è innocente attenersi: U 6 E 9 . forma il Parlamento camera di consiglio: U5 E l.p. con valore di a titolo originario: U 10 E7. abbreviazione di Codice civile cod.c. riferimento civile: U 1 E2. ragione oggettiva di un com portamento causa: U14 E l. è sufficiente che bene: U 9 El. abbreviazione di Codice di procedura civile 112 Italiano per giuristi *A lm a Edizioni . i debiti) nei confronti di terzi (degli altri) acquisire/acquisito: U15 E 6 . ma buona fede: U 8 E4. di altre persone amministrazione: U13 E l. molto assoluzione: U14 E 2 ./c. firmato davanti a un notaio avente: U9 E4. abbreviazione di articolo/articoli articolo: U 2 E 2 . civ.: U 2 E 2 . abbreviazione di Corte di cassazione causa: U 8 E l 1. accadere avvalersi: U 12 E4. chi accetta (per es. verificare accettante: U 8 E4. i clienti coadiuvare: U15 E 6 . un contratto) accomandanti: U13 E 3 . proc. nessuno altrui: U9 E4. soci responsabili per tutti gli obblighi (es. attuazione. procedimento con il quale si chiede ad un giudice di grado superiore di riesaminare una sentenza applicazione: U 7 E9. ragionamento arresto: U14 E l. dare autenticato: U 8 E 16. fatto. una macchina) bensì: U 7 E9. abbreviazione di Codice penale cod. svolgersi.: U 2 E 2 . gestione anonimo: U15 E 6 . organo elettivo che. a carico (di): U14 E 18. situazione. aiutare cod. soci responsabili per gli obblighi (per es. vicenda cass.p. di cui non si conosce l’autore appello: U14 E 12. luogo in cui si ritira il g. la città più im portante di una regione caso: U7 E 2 . chiudere argomentazione: U15 E 9 . convinzione di pensare o agire onestamente e giustamente senza causare danno a nessuno c. adatto. con il rischio di non validità a titolo di: U10 E 14. suddivisione di un testo legislativo o di un contratto contraddistinto da un numero assai: U 8 E l i . azione della polizia contro chi non ha rispettato la legge arringa: U14 E l. insieme al Senato della Repubblica. rispettare atto: U1 E2. mezzo che permette l’esercizio dell’impresa basta che: U 10 E4. una casa) bene mobile: U 10 E7. cosa che non si può spostare (per es. com portamento alcuno: U 8 E l 1. prim a di emettere una sentenza capoluogo: U14 E 14. professionista che assiste la parte lesa o difende l’im putato in un processo azienda: U l l E2. trasferimento citazione: U 2 E l. ogni elemento che possiede tutti i requisiti per diventare oggetto di diritto bene immobile: U 10 E7. dichiarazione di volontà alla quale la legge attribuisce effetti giuridici atto costitutivo: U13 E3. parte danneggiata che chiede il processo attribuire: U 10 E4.: U 2 E 2 . verso a pena di nullità: U 8 E16.

capacità. organo collegiale che gudica in 2 ° grado le sentenze della Corte d ’Assise Corte di cassazione: U14 E3.vo. raccolta organica Hi norme di legge che regolano il processo civile :odice: U 1 E4. persona che deve eseguire una prestazione per qualcuno criterio direttivo: U 6 E 6 . chi è chiamato in causa in un processo convertire: U5 E 2 .: U2 E2. organo collegiale composto da due magistrati di carriera e da sei giudici popolari. persona che deve ottenere una prestazione da qualcuno decreto: U 6 E l. mettere il proprio patrim onio in società conforme: U 8 E4. approvare Alma Edizioni Ci) vu.P. far cominciare debitore: U9 E4. abbreviazione di Costituzione costituire (un rapporto): U 8 E 2 . pen.: U 2 E 2 . principio guida. com portamento in sintonia con la manifestazione di volontà concludere: U 8 E4.l. compiere competenza: U 6 E 6 . regola da seguire d. chi comma: U 2 E 2 . legge fondamentale dello Stato a cui devono adeguarsi tutte le altre leggi creditore: U9 E4./c. abbreviazione di Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri D.od. abbreviazione di decreto del Presidente della Repubblica d’ufficio: U14 E 18. anche. provvedimento. linea guida. conforme ai principi della Costituzione Costituzione: U 1 E 6 . nuova proposta controversia: U14 E 6 . creare. organo supremo giurisdizionale con funzioni di controllo sui giudici per verificare che essi applichino la legge correttamente cost./d. competizione tra società che operano nello stesso settore condanna: U14 E l.P. ambito in cui l’autorità amministrativa o giurisdizionale esercita le proprie funzioni compito: U 6 E7. composto da più persone :olpevolezza: U 1 5 E 7 . dare. imporre una pena ad un soggetto che ha subito un processo e che è stato riconosciuto colpevole conferire: U 6 E 6 . l. abbreviazione di decreto legislativo D. organo collegiale che giudica in 2° grado le decisioni del tribunale e del giudice unico. automaticamente danneggiato: U14 E 10.R. provvedimento provvisorio con forza di legge adottato dal governo in casi straordinari di necessità e di urgenza che deve essere convertito in legge entro 60 giorni dal Parlamento decreto legislativo: U 6 E 2 .) commettere: U14 E18. esperienza. sentenza emessa dal giudice quando l’im putato è colpevole condannare: U14 E l.p: U2 E2. /•A • Italiano per giuristi 113 . è la singola parte di un articolo di legge (spesso si usa abbreviato: c.lgs. finire concorrenza: U 12 E4. regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale controproposta: U 8 E4.p.: U2 E2.: U 2 E 2 . tipo di legge a contenuto tecnico elaborata (scritta) dal governo su richiesta del Parlamento defunto: U 12 E4. affidare un compito ad altri deliberare: U 6 E l.: U 2 E 2 . o co. provvedimento amministrativo che viene adottato dal Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio dei ministri decreto-legge: U5 E l. abbreviazione di decreto ministeriale D. trasformare in legge un decretolegge presentato dal governo in Parlamento Corte d’Appello: U14 E 12. disposizione o provvedimento emanato da un’autorità amministrativa o giudiziaria decreto: U15 E l. proc.: U 2 E2. iniziare (un nuovo rapporto) costituzionale: U 1 E 6 .M. abbreviazione di decreto-legge d. che giudica i reati penali più gravi in 1° grado Corte d’Assise d’Appello: U14 E 19. preparazione competenza: U14 E12. provvedimento emesso dal giudice (per es. che ha avuto un danno dare occasione: U14 E4. È composta da due giudici e un presidente Corte d’Assise: U14 E 19. persona che aiuta il reo nella sua azione comportamento concludente: U 8 E 16. argomento oggetto di discussione in una lite giudiziaria convenuto: U14 E 8. accordo di due o più parti per costituire. dovere complice: U14 E l. morto delegare: U 6 E 6 . nello stesso m om ento contratto: U 8 E 2 .C. condizione di chi ha commesso un fatto illecito colui: U14 E 10. permesso contemporaneamente: U 8 E l i . decreto di condanna) decreto del Presidente della Repubblica: U 2 E 2 .M. raccolta di norme giuridiche relative id una determ inata materia :ollegiale: U14 E 14. che rispetta le disposizioni di legge consenso: U12 E4. abbreviazione di Codice di procedura penale Codice di procedura civile: U 1 E 6 . fare. dare conferire: U13 E 3 .

stabilito dibattimento: U15 E 9 . giudice unico. stabilire ditta: U l l E 2 .denunciare: U14 E 17. l’attività sindacale. comprende tutte le norme che regolano i diritti e i doveri dei cittadini e l’organizzazione dello Stato. membro della Camera dei deputati detentore: U10 E4. sia nella famiglia. E regolato dal Codice di procedura penale che stabilisce le funzioni dei giudici penali (pretore. risultato efficacia: U5 E 2 . regolare con provvedimento di legge disgiuntamente: U 12 E4. Corte d’assise. richiedere il giudizio del giudice diritto penale militare: U 1 E 6 . scienza che studia le norme giuridiche ma anche interesse tutelato dalla legge e insieme delle norme legislative diritto amministrativo: U1 E 6 . fissare determinato: U 8 E 8 .. È regolato dal Codice di procedura civile che tratta dei vari tipi di giudici civili (conciliatore. insieme delle norme che disciplinano i rapporti di lavoro. comprende tutte le norme relative ai reati e alle pene contenute nel Codice penale in cui sono elencati i com portamenti considerati dannosi dallo Stato e stabilisce la pena in relazione al reato Italiano per giuristis Alma Edizioni . risultato estinguere (un rapporto): U 8 E2. potere. Si occupa della riscossione delle tasse e delle imposte diritto internazionale: U 1 E 6 . delle loro funzioni e inoltre espone le norme per lo svolgimento del processo diritto processuale penale: U 1 E 6 . procuratori della repubblica) e le varie fasi del processo disegno di legge: U4 E5. E regolato dal Codice civile diritto commerciale: insieme delle norme che regolano i rapporti fra gli individui negli atti di commercio. querelare.)! U 6 E 2 . certo. comprende tutte le norme che regolano i rapporti fra gli Stati. è diverso dal diritto canonico che è il diritto interno alla Chiesa cattolica diritto finanziario o tributario: U 1 E 6 .. stabilire norme obbligatorie e vincolanti. siano essi atti personali (come i rapporti di famiglia). bancarotta. promulgare entrare in vigore: diventare obbligatorio (es. nome con cui l’imprenditore opera nel mercato divieto: U 12 E3. porre fine (ad un rapporto che esiste già) estremi: U15 E 9 . ma anche insieme di principi. persona che utilizza una cosa anche non di sua proprietà determinabili: U 8 E 8 . di leggi che regolano una collettività disciplinare: U 1 E5. province. comuni) diritto civile: U1 E2. si occupa dei reati commessi dai militari in servizio. pretore. E regolato dal Codice civile diritto costituzionale: U 1 E 6 . E regolato dal Codice civile diritto della navigazione: U 1 E 6 . elementi facoltà: U 10 E4. la tutela dell’attività lavorativa. diritto. far valere. fase del processo penale in cui si discutono gli elementi di prova alla presenza di tutti i soggetti diritto: U 1 E l. usare esito: U15 E 6 . Il fondamento del diritto costituzionale è la Costituzione diritto del lavoro: U1 E2. insieme delle norme che regolano i rapporti fra i cittadini e l’amministrazione finanziaria dello Stato. argomento. tribunale. Corte d’appello). sistema giuridico flagranza di reato: U15 E 6 . capacità di un atto giuridico di produrre effetti elettore: U4 E4. insieme delle norme che regolano i trasporti per mare. un decreto. regola l’amministrazione della giustizia nelle situazioni di violazione del Codice penale. regola l’amministrazione della giustizia nelle dispute che hanno per oggetto il diritto privato. Corte d’assise d ’appello. insieme delle norme che regolano i rapporti tra gli individui. detta “il fisco”. tribunale. cogliere una persona mentre commette un reato deputato: U4 E4. insieme delle norme che disciplinano l’attività dello Stato e di tutti gli organi pubblici (regioni. per aria e per terra disciplinate dal Codice della navigazione diritto ecclesiastico: U 1 E 6 . materia (giuridica). proposta di legge fatta dal governo al Parlamento disciplina: U 6 E7. cittadino con diritto di voto elevato: U14 E4. alto emanare (una legge. prevedere. o gli atti di commercio (come i rapporti di lavoro) diritto processuale civile: U 1 E 6 . una legge) esauriente: U 8 E l i . conseguenza. crack finanziario famiglia: U7 E l. disciplina i rapporti dello Stato italiano con la Chiesa cattolica. preciso esercitare: U10 E4. proibizione effetto: U5 E2. autorità fallimento: U13 E 3 . separatamente disporre: U12 E4. che si possono stabilire. emettere. N on è regolato da un unico codice. la distribuzione dei poteri e il funzionamento dei vari organi. insieme delle norme che regolano i rapporti fra i privati. ma da una serie di trattati internazionali diritto penale: U 1 E 6 . sia nella società come cittadini. I reati militari sono puniti in base al Codice penale militare diritto privato: U1 E2.

verifiche disposte dal p. la legge notaio: U 8 E16. fatto o atto alla base di un obbligazione iniziativa popolare: U4 E5. insieme degli organi civili. relativo alla giurisprudenza governo: U4 E4. indicare merce: U13 E l. rendere necessario imposta: U 1 E 8 . cominciare un processo intendere: U14 E 18. che non rispetta la Costituzione. di una stessa causa idoneo: U9 E4. chi esercita una funzione giudiziaria magistrato onorario: U14 E 14. danneggiare/danneggiato legge delega: U 6 E 2 . emette la sentenza giudice di pace: U14 E 12. magistrato onorario che giudica le cause minori giudice unico: U14 E 14. debito inesistente indennizzare: U 8 E4. membro del governo a capo di uno dei diversi settori della pubblica amministrazione motivo: U 8 E l 1. volere intestazione: U4 E 2 . sentenza emessa dal giudice che stabilisce che non ci sono gli elementi per cominciare un processo norma giuridica: regola. non legittimo illiceità: U 8 E l i . origine. studio del diritto. abbreviazione di legge 1. e non nella misura di: U 12 E4.: U2 E 2 . aprire. giudizio sulla forma. abbreviazione di legge costituzionale lecito: U 8 E 8. ragione soggettiva alla base di un com portamento né: U 8 E l 1.i.fondo rustico: U 10 E7. ma anche processo giudizio di legittimità: U14 E 6 . dimostrazione ministro: U 6 E l. legge fonte/titolo (delPobbligazione): U9 E4. richiesta di non rinviare a giudizio l’im putato non luogo a procedere (sentenza di): U15 E l. organo costituzionale al quale è affidata la direzione dello Stato gradi: successivi giudizi. da parte di diverse autorità giudiziarie. illegalità illimitatamente: U 12 E4. risarcire. che è in contrasto con i principi della Costituzione indagini preliminari: U15 E l. somma di denaro che si paga allo Stato per ottenere un servizio imprenditore: U l l E 2 . disciplina mediante: U 10 E7. a voce incostituzionale: U 3 E3. adatto illecito: U9 E4. abbreviazione di legge di conversione l. pubblico ufficiale preposto alla conservazione. senza limiti implicare: U13 E l. disposizione che riguarda il diritto. alla certificazione e al rilascio di atti. la parte di un docum ento che comprende il titolo. principio. intenzione marchio: U l l E 2 . inattività instaurare: U 15 E 7 . argomento. nome o disegno che contraddistingue i locali in cui viene esercitata l’impresa forza di legge: U5 E 2 . ricerche. chi ricopre una carica pubblica. non contrario alla legge ledere/leso: U10 E4. abbreviazione di Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana (il giornale sul quale vengono pubblicati i testi delle leggi) giudice: U 1 E 8 . penali e amministrativi che costituiscono il potere giudiziario manifestazione di volontà: U 8 E16. compito di fare le leggi g. ma anche diritto interpretato dai giudici giurisprudenziale: U 7 E 7 . di contratti e di testamenti Alma Edizioni * Italiano per giuristi .: U15 E l. la persona che nel processo giudica. limitatamente a non luogo a procedere (richiesta di): U15 E l. sentenza emessa da un giudice. beni di commercio mezzo di prova: U 8 E16. pagare inerzia: U10 E4. organo giudicante composto da una sola persona giudizio: U14 E3. proposta di legge firmata dagli elettori insegna: U l l E 2 . persona giudicata nel processo. nome o disegno che contraddistin­ gue il prodotto dell’impresa materia: U 1 E 8.U. il Codice della strada) legge di conversione: U5 E l.: U 2 E 2 . non valido 1.m. causa. provvedimento del Parlamento che trasforma in legge un decreto-legge magistrato: U14 E 12. non legalità. contrario alla legge illegittimo: U3 E3.: U 2 E 2 . soggetto che esercita l’attività di impresa impresa: U l l E 2 . giudizio sul fatto giurisprudenza: U 7 E4.p. insieme di leggi che regolano una stessa materia invalido: U 3 E 3 . attraverso menzionare: U 8 E l i . la data e il numero d’ordine istituto: U 6 E 7 . conv. espressione di desiderio. prima dell’inizio del processo indebito: U9 E 2 . chi viene accusato di aver commesso un reato in forma orale: U 8 E16. che verifica che sia stato rispettato il diritto giudizio di merito: U14 E 6 . giudice di cause minori magistratura: U14 E19.cost.: U2 E2. terreno agricolo fonte: U2 E l. valore di legge funzione legislativa: U 6 E2. attività economica esercitata dall’im prenditore imputato: U14 E l. legge con la quale il Parlamento richiede al governo di scrivere una legge di contenuto tecnico (per es. abbreviazione di giudice per le indagini preliminari G.

relativo al procedimento. rapporto giuridico fra due parti (debitore e creditore) avente un oggetto patrimoniale obbligo: U4 E 2 . chi fa la proposta proprietario: U10 E4. cittadini procedimento (legislativo): U4 E4. dichiarazione o sentenza di non colpevolezza. abbreviazione di Regio Decreto ragione sociale: U 12 E4. procedimento svolto dall’organo giurisdizionale per mezzo del quale si sviluppa e si risolve una causa giudiziaria processuale: U 1 E 6 . non valido numero d’ordine: U4 E2. stabilire/stabilito pedone: U9 E4. pena ridotta concordata fra il p. funzionario dello Stato. elemento che dimostra la verità di un fatto provvedimento: U5 E 2 . il nome della società 116 Italiano per giuristi «Alma Edizioni . criterio Parlamento: U4 E5. innocenza protrarre/protratto: U 10 E7. vantaggio promulgare: U4 E5. organo dello Stato costituito dai rappresentanti eletti dal popolo.. prolungare/prolungato prova: U4 E10.) p. i funzionari. percorso stabilito dalla legge procedimento legislativo: U5 E 2 . notaio pure: U10 E4. simile parametro: U 10 E7. Governo. contenuto economico dell’obbligazione presumere/presunto: U10 E4. dovere imposto dalla legge oggetto: U 8 E 8 . alla prassi da seguire processo: U14 E l. rendere noto promulgazione: U4 E2 . strada. abbreviazione di pubblico ministero paragonabile: U7 E4. i servizi o gli uffici con funzioni specifiche dello Stato (per es. centro di interesse. che infligge la pena a chi commette un reato per effetto di: U 10 E 7 .: U 2 E 2 . dimostrazione. persona che cammina. soprattutto principio: U7 E l. che si possiede patteggiamento: U15 E 9 . destinatario degli effetti del contratto parte: U14 E l. parte della società appartenente a un socio r. relativo al processo profitto: U 12 E4. per es. utilizzo della cosa da parte di una persona senza che il proprietario gliene impedisca l’uso possessore: U 10 E4. idea. l’insieme di ciò che le parti hanno voluto realizzare opposizione: U14 E 14. numero progressivo delle leggi riferito all’anno in corso obbligazione: U 9 E 2 . a causa di perdere efficacia: U5 E 2 . persona che utilizza una cosa di sua proprietà preliminare (udienza. Parlamento. chi è titolare di un diritto di proprietà proscioglimento: U15 E9. ciascuno dei soggetti che si confron­ tano in una controversia giudiziaria parte lesa: U14 E l. la polizia che riceve le notizie di reato possesso indisturbato: U 10 E7. comunicazione di reato nozione: U 7 E 9 . azione con cui si rende noto il contenuto di un atto pubblico di una legge pubblico ufficiale: U 8 E 16. È composto dalla Camera dei deputati e dal Senato della Repubblica e ha funzione legislativa parte: U 8 E 2 . ricorso ordinamento: U 2 E 2 .: U14 E l. dichiarare valido. concetto espresso da una norm a giuridica privati: U1 E4.m.m. che va a piedi pena: U 1 E 8 . prima (del processo) prescrivere/prescritto: U 8 E16. operazione economica stabilita dalle parti. fasi di formazione della legge procedura: U 7 E9.. con valore economico patrimonio: U 12 E4. danno polizia giudiziaria: U15 E 3 . tutto ciò che si ha. insieme di norme vigenti in un determinato Stato o ente organi: U1 E 8 . sequenza di atti. terminare di esistere. disposizione del governo o di altra autorità competente allo scopo di risolvere una determinata situazione pubblicazione: U4 E2. indagine): U15 E 9 . anche querela: U14 E 18. e la difesa pattuire/pattuito: U14 E 10. condanna stabilita dal giudice in base alla gravità del reato ma anche sanzione punitiva stabilita dalla legge penale: U 1 E 6 .d. procedimento. diffondere. mancato guadagno. la persona che è giudicata nel processo prevalentemente: U 12 E4. prevedere/previsto prescrivere: U10 E4. la carica più alta dello Stato prestazione (patrimoniale): U9 E4. diventare nullo perdita: U 8 E4.notizia di reato: U15 E l. vittima del reato patrimoniale: U 8 E9. la richiesta di processo della parte offesa quota: U 12 E4. guadagno. credere/creduto presunto colpevole: U14 E 18. finire Presidente della Repubblica: U4 E2. sistema giuridico. Regioni. concetto nullo: U 8 E 8. prassi procedurale: U 7 E 7 . data in cui la legge è stata approvata dal Parlamento e emanata dal Presidente della Repubblica proponente: U 8 E4.

il discorso finale del pubblico ministero contro 1 ’imputato respingere/respinto: U5 E2. frenare con la forza. non rispettare una disposizione. una legge Alma Edizioni • Italiano per g . appartenere stesura: U6 E6. il procedimento con il quale. rapporto tutelato dalla legge che ha un valore economico reato: U1 E8. fare un processo a qualcuno rinvio a giudizio: U15 El.: abbreviazione di Testo Unico tassa: U1 E8. articolo — » art. conforme alla legge vincolante: U6 E6. azione che viola una norma. scrittura stipulare: U1 E8. credere salvo prova contraria: U10 E4. organo elettivo che. difendersi. mandare ad un altro giudice tribunale collegiale: Ul4 E12. documento con il quale viene certificato un accordo tra privati cittadini scrittura privata autenticata: U8 E16. abbreviazione. prigioniero. per es. sottoscrivere. cioè comportamento che non rispetta la legge. una disposizione di legge recluso: U14 El. insieme di norme che disciplinano il funzionamento di determinati settori. annullamento ricorso (a): U6 E6. una raccolta di quadri) usucapire: U10 E7. elemento essenziale requisito di validità: U8 E16. passare. membro del Senato della Repubblica sentenza: U14 E3. semplificare socio: U12 E4. insieme alla Camera dei deputati. il giudice decide di processare l’imputato ripetizione delPindebito: U9 E4.. essere responsabili per gli obblighi (per es. punizione. elemento richiesto per rendere valido un contratto requisitoria: U14 El. giudizio del giudice alla fine del processo sigia: U2 El. avvantaggiarsi trasferire: U15 E9.. concludere T. scadenza testimone: U14 El.ragione soggettiva: U8 E li. chi mette i propri soldi (patrimonio) in società solidalmente: U12 E4. è uguale a. obbligatorio violare (una norma): U1 E8. uso (di) ricorso: U14 E13. nascere/nato sorgere: U9 E4. sulla base delle prove presentate dal p. significa valido: U3 E8. revocazione. motivo personale rapporto giuridico patrimoniale: U8 E2. libro in cui si trascrivono le notizie di reato regolamento: U3 E3. insieme. protezione riconosciuta dalla legge tutelarsi: U14 E18. non accettare/non accettato revoca: U8 E4. richiesta rivolta ad autorità competente di annullare o cambiare una disposizione che danneggia il richiedente rinviare a giudizio: U15 E7. costituire spettare: U10 E4. scritto firmato davanti ad un pubblico ufficiale (per es. firmare. procedere contro. delle obbligazioni sociali: U12 E4. fonte secondaria di diritto regolare: U1 E4. pena che deve essere subita da chi viola le norme giuridiche. modificare. disciplinare. proteggersi universalità di mobili: U10 E7. somma di denaro che si paga allo Stato in base al proprio guadagno termine: U6 E6. bloccare requisito: U8 E4.. ingiustizia transazione: U14 E8. a meno che non si dimostri il contrario sanzione: U14 E12. anche multa scrittura privata: U8 E16. diritto di ottenere la restituzione di un ingiusto pagamento rispondere. forma il Parlamento senatore: U4 E4. accordo tra le parti senza l’intervento del giudice trarre un profitto: U12 E4. sede dei processi tutela: U1 E4. pagare. colpevole reprimere: U14 E18. disciplinare (un rapporto che esiste già) reo: U14 El. chiuso in un carcere. organo giudicante composto da più persone tribunale: U14 El . non separatamente sorgere/sorto: U14 E10. la persona che assiste a un reato torto: U14 E10. ordinare regolare (un rapporto): U8 E2. illecito penale. i debiti) nei confronti di terzi (degli altri) ritenere: U14 E10. data.m. snellire: U6 E6. guadagnare. elenco. in una prigione redigere/redatto: U6 El.U. diventare proprietario vale: U10 E7. scrivere/scritto registro delle notizie di reato: U15 E4. insieme di beni mobili che appartengono ad una stessa persona (per es. “casa” della giustizia. un notaio) Senato della Repubblica: U4 E5.

b/1.a/4. Il sistema giuridico italiano El -2. finanziario. g/8.l. f/10. 118 Italiano per giuristi *Alma Edizioni . 5: v. 51. viola. (gli atti) i rapporti.Testo del d. 3: v.a/5. 4: v. 7 giugno 2002. ecclesiastico. (privati) cittadini. conv. i cittadini. b/6. 4. (tutela) protezione. penale. v. INTERNAZIONALE E7 AMMINISTRATIVO E3 COSTITU­ CO ST ITU ZIO N A U E ZIONE «r —1 1 • s o cJ CD rA | I ■ SiI DELLA NAVIGAZIONE CODICE DELLA NAVIGAZIONE ECCLESIASTICO ACCORDI STATO CHIESA DIRITTO ITALIANO DIRITTO ITALI AMO FINANZIARIO ìao | I CIVILE COMMERCIALE PENALE MILITARE CODICE PENALE CODICE PENALE MILITARE ■ » r**14 PROCESSUALE CIVILE CODICE DI PROCEDURi CIVILE : ■ » r~ H !I ■ . m/2. costituzionale. 106. norme (disposizioni). 2. d/l. i/8 . n. stipulati.l:v.internazionale. d/9.1/7. penale. internazionale. n. 4 aprile 2002.(insieme) complesso. c/7. civile. pena. militare. (gli individui) i soggetti.I . navigazione. h/6. h/3. reati. 2: f. amministrativo. disciplinano. 6. e/2. E9 . coordinato con la 1. E4 . c/4. E4 .-H. E6 .Soluzioni degli esercizi 1. f/5. E5 . concernente: “Disposizioni urgenti recanti misure di contrasto all’immigrazione clandestina e garanzie per soggetti colpiti da provvedimenti di accompagnamento alla frontiera”. Leggere le fonti E3 . (disciplinano) regolano.norme. (regolano) disciplinano. “il fisco”. 5. 7: f. . imposte.v' s I I I CODICE CIVILE SEDI DURA si occupa dei rapporti tra gli individui si occupa degli atti di commercio CODICE CIVILE CODICE CIVILE E8 . g/11. e/3.

1: f (r. 3. conv. 2 . Il Ministro di Grazia e Giustizia. 39-40). 130. n.1. Il Ministero dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica. 3. Leggi incostituzionali.2 . 11-17).a. La gerarchia delle fonti E l .1: c.. decreti-legge. 4. prime. è stata em anata in form a di legge. 4: c..1: abrogazione (perché non fa parte del processo di entrata in vigore di una legge). decreti legislativi regolamenti ElOa . . 10). che viene attribuito progressivam ente. dell ’8 giugno 2002 .1.U. 40-41). 2: b.. 5: v (r. sull’emanazione dei decreti del Presidente della Repubblica e sulle pubblicazioni ufficiali della Repubblica italiana.1. 5: a. 5: v (r.. 2: v (r. 3.R. La Camera dei deputati e il Senato della Repubblica. incostituzionali. 4. E7 . 2 commi. 3. 2. 1176]. che di quelle m odificate trascritte nelle note.106 Avvertenza: Il testo coordinato qui pubblicato è stato redatto dal M inistero della giustizia ai sensi dell’art. pubblicazione... 6 . il Presidente del Consiglio dei Ministri e il Ministro del tesoro.. E5 . c. illegittimi. Costituzione.. E2 . al solo fine di facilitare la lettura sia delle disposizioni del d. 4. 2 : b. Leggi ordinarie. 10. approvato con D. promulgazione..(Pubblicati sulla G. integrate con le m odifiche apportate dalla 1. 4-6). 43 nonché dell’art. 4: f (r. Va subito detto che ogni fonte viene abbreviata. del T. Il Presidente della Repubblica. 3: v (r. c. Il Presidente della Repubblica firma la legge.1: a. ElOb . 2 : a.. da un ulteriore num ero.. 7... 6.. n. 7 a . discussione. 6: f (r. 28 dicem bre 1985. 2 . inoltre viene identificato. 21-24).1.le norm e giuridiche possono essere p ro d o tte. 2: Corte Costituzionale (perché non partecipa al processo di formazione delle leggi)'. approvazione. Il 9 maggio 1989.c.. del medesimo T. 2. (il giornale sul quale vengono pubblicati i testi delle leggi). secondarie. Disposizioni sulla cartolarizzazione dei crediti. L.. 7b . 9-10 e 33-34). 2 .. 19-21). 1092.P. 3: giudice (perché non può proporre una legge). 3. 5. Alma Edizioni * Italiano per giuristi . E 8b .1.U. Decreti legge. 1. le citazioni che nella pratica vengono usate per individuarle..Le leggi ordinarie E l .Nel godim ento della cosa egli deve usare la diligenza del buon padre di famiglia [c. 15-18). è stata prom ulgata in d ata. E7 . 5. 4 e r. n. b.l. 4: f (r. Corte Costituzionale. E 6 . 4.1: d. Il 30 aprile 1999. Abrogare. E 6 . 2. Legge costituzionale. E 8a . 10).133) 7 giugno 2002. Ad esempio la riform a del diritto di famiglia è identificata com e. 17-18). n.. Regolamenti. 8. 2 . 11.1: f (r. Decreti legislativi. Giudice amministrativo. c. delle disposizioni sulla prom ulgazione delle leggi. 6 . del bilancio e della programmazione economica la controfirmano.U. invalide. 5. Regolamenti.1. 3: e. l’effetto o il risultato di un’azione. E 8 . 3: v (r. Restano invariati il valore e l’efficacia degli atti legislativi qui riportati... E3 . 4.1. E9 E4 "Costituzione eleggi costituzionale leggi ordinarie. L’11 maggio 1989. n.. 3. O gni atto norm ativo. Diritto Costituzionale . 2 : v (r.

Diritto Costituzionale . 2.U. 3: c.istituto (lingita standard): scuola. 5. 4. Si tratta infatti del Codice della strada... trasformare.. E9 ..0 (scrivere) la legge e il Parlamento che la deve approvare. ricorso. g/5. La legge conversione in legge. hanno forza di legge.1: f.famiglia. I “I decreti-legge” (pag.famiglia (lingua standard)'. anche insieme di principi o di leggi che regolano una 12. E 8 . E3 .. Il termine entro il quale il . E 6 . 3/d. 5: a. 2 . situazione. disciplina obbligatori.1: a. E 6 . principio (linguaggio giuridico)'. i / 12. Dopo 15 giorni dalla 1. 4: a.denominata. 2 . fasi di formazione della legge.. E4 . 8 . e/4. procedurale. 32) Governo di elaborare una legge. 60 . diventano E 7 .a/5. h/7. sulla proposta del Presidente Presidente della Repubblica.a/5. subordinata. 5: b. 77 Cost..1. provvedimenti è uguale. 3. 3. aggettivo: immediata/o. caratteri. 2 : b. 4: a. . 3/d. concetto espresso da una norma giuridica. 3: b. bensì. Il decreto-legge viene deliberato da tutti E 10 . caso (linguaggio giuridico)'. adottare provvedimenti di urgenza che e cioè il 15 maggio 1992. rapida/o. valore di legge. c.I decreti legislativi E l . (linguaggio giuridico)'. non accettato. g/ 6 . 4/a. Il contenuto dei due provvedimenti è diverso. 3: b.a/3. il potere di data della pubblicazione sulla G. alla luce delle. 2/a. Il Codice della strada. 6 . vicenda. in secondo piano. giurisprudenziale. rapidamente. b.. c/ 8 .. 4/b. LEGGE DI CONVERSIONE 19 maggio 1997. E5 . . Comparazione fra sistemi: civil law e common law E 6 . situarsi. e/ 2 .sarà presentato alle Camere per la 4.. d/3.avverbio: immediatamente. e/ l. 4: e. 2 : c. E4 . al Governo con cui gli affida il . 3 . E 7a . n. disciplinare. 6. fonte. 13.1/c. h/7. E data. 10. 5 3. 7. condotta. prendere.. m / 10. autonomo.non sono passati 60 giorni). ecc. del Consiglio dei Ministri adottata EMANA nella riunione del 27 gennaio 1992. applicazione. 6 : a. Il 1. legislativo. fatto. Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri e dei Ministri . funzione.) dà al Costituzione.. Il decreto-legge. mentre il decreto legislativo contiene già il testo di legge definitivo. promulgato. 4: a.Vista la deliberazione del Consiglio dei i membri del Consiglio dei ministri e Governo deve emanare il decreto Ministri. 2 . si limita a. in via eccezionale. subito dopo.1: c. L’oggetto dei due E4 .. E 7b . deciso.1. 3 : f. 2/b. coincide.. Le lettere a. collettività. sulla base del. 5. E5 . Nello stesso giorno il Governo deve compito di redigere. delega è un provvedimento attraverso cui il Parlamento richiede al Testo della legge di conversione Affermazione tratta dalla lettura corrispondente (pag 30) “I decreti-legge” (pag. Il presente decreto entra in vigore il giorno pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta entra in vigore il giorno stesso della Parlamento emette una legge delega Ufficiale della Repubblica italiana. Ritenuta la straordinaria Governo.1. 5.. nucleo composto da genitori e figli. b/1.I decreti-legge 7. 32) corrispondente (pag 30) ministri dei lavori pubblici e dei Visti gli articoli 77 e 87 della trasporti.. n / 8. un anno. adottata nella riunione del 19 viene emanato. 4. presentare il decreto-legge alle Camere. 11. E9 .. 120 Italiano per giuristi «Alma Edizioni . dotata. 5: d. dal marzo 1997.la Costituzione (art. 2: a.1/c. 3: v..3. è fatta.. nel senso che la legge delega contiene i criteri a cui il Governo si dovrà attenere nel redigere (scrivere) la legge. argomento. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 2. 4. Viene quindi immediatamente osservazioni al testo. ma 9 .1. detta. f / 11.le Camere hanno 60 giorni di tempo per convertire il decreto-legge in legge. E5 deirArt. 5. 2 . 3.. suddivisione..1: b. il ricorso... diventa nullo. 2: a. d/3. f/2. trasformati. E 2 . 2 : b. b/9.1: b. decisioni.. Diritto Costituzionale . Testo del decreto-legge Affermazione tratta dalla lettura quindi il 13 giugno 1992. categorie. c/l. 2 : f. . o/4.. pubblicazione. il seguente decreto-legge.2 0 marzo 1997\ n. Governo. Dodici mesi. 3: c. {Nota: rispetto alla data del D ECRETO-LEGGE . 2 . E 8 . 4: v. conseguenze.. E10 . necessità ed urgenza di adottare. b/4. E il Governo che deve redigere E l . E l .1. risultati. compito (linguaggio giuridico)'. 1/2.. Il contenuto dei due provvedimenti è tecnico. 128..1: b. d/13. in cui si sono recepite alcune delle Art. c/ 6 . materia (giuridica).

atto pubblico. 4: c. contratto formale. 5. 6 . regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale.. si pensi che.1: f. 2 . scrittura privata autenticata. 3/e. Vedi il paragrafo 3 della lettura “ L’ accordo fra le parti \ Se la proposta e l’accettazione intercorrono fra due persone che si ritrovano l’una in presenza dell’altra (o che comunicano per telefono). che vuole concludere. prevista. 8. causa a) possibile b) lecita c) d e te rm in a ta d) d eterm in ab ile o rale |a] _t] r] a] \_e \ r n 1 p| 1 |c| f o ] n i [u]| r ^ ì d Ì n ]| g [3 M2F E D 4. E14 . E9 . 5: f. 4: v.c. 2 : v. 2 : vero. comportamento concludente. (non valido) nullo. ne disciplina l’illiceità 2. 3. pubblico ufficia^ 9.1: c. in origine.Italiano per giuristi .1. 5. scrittura privata. illiceità.Il contratto è l’accordo di due o più parti per costituire. manifestazione di volontà. 2 .(economico) patrimoniale. le regole giuridiche sostanziali erano messe in secondo piano. E 12 . si registra in modo sempre più diffuso. il m om ento della conclusione è quello in cui il proponente ascolta la frase di accettazione. Diritto Civile . 2: c. E 10 . ricavarne 7. 2 : c..Il contratto = rapporto giuridico patrimoniale I A lei Fcl Q 0 p |a] M f c l "71 | e ][ v i I n] pii r e i |o| _n ][ iti Q p |R |o | t ]| r p Requisiti essenziali a) p ro p o s ta 1. D istinguiam oli. 3 : f. E18 .1: v. espressione di desiderio. E2 . firmata davanti ad un pubblico ufficiale (ad es.1/c. 3: v. spersonalizzazione: Le categorie a cui si fa ricorso. E13 . intenzione. 4/d. 6 . 4: c. E data fondamentale importanza alla procedura. il ricorso (= si ricorre). E20 . si registra . accordo tra le parti b) accettazione 0 | l] n i | t ]f u ] 1 i l R | e | 3 [~o||s| | t | |s| pn n| I n 2. mezzo di prova. 3: d. 7 . E 2 1 .E li . E19 . 3: v. 3. E5 . oggetto co n te n u to p | r ]|o] r~oiI s f |e |N pr |_E 3. 8 .1: falso (ci devono essere almeno due parti). la sua origine è fatta risalire. 6 : v. 4. 10.. 7: v. a voce.1: v. 3: a. E15 pronome 1 . (non contrarie alla legge) lecite..1.1. 4. 2 : f.c. elemento richiesto per rendere valido un contratto. il common law era formato unicamente da regole di tipo procedurale. dimostrazione. requisito di validità. E7 causa e motivo appartamento risparmi risparmi appartamento E16 . (definibili) determinabili. E 6 . forma jn t] fs]| t rri A[q fc i [ e ]| r pr 01 T E TM rn a] E scritta: a) scrittura privata b) scrittura privata autenticata c) atto pubblico A lm a Edizioni . 4: v. concedendolo si riferisce a causa causa 8. 2 : f. 9 . si tende a porre le due fonti sullo stesso piano. un notaio). 3. (stabilite) determinate. /5b.1: b. tanto che si parla di case law. 5: c. 4: v. abitarvi 5.. 5: v. 2 . 7 . oggettivo. notaio.nominalizzazione: Le categorie a cui si fa ricorso (= le categorie a cui si ricorre). ne dà alcuna definizione 3. concluso. passivizzazione: E detta anche famiglia “angloamericana”. E3 . 4.La struttura del contratto E l . con il rischio di non validità. m etterli 6. soggettive. 2/a.

7 . 2 . commercio. verbo. 5/b. 9. 1-3). p/15. possesso e usucapione DITTA È il nome con cui opera nel mercato l’imprenditore E l -2 . commercio. in buonafede. E5 . 3. ditta. fabbrica.. m/7. 122 Italiano per giuristi «Alma Edizioni . E3 . spettano. E 9 . la richiesta di un prestito di 50 euro.. esercita. elementi di giudizio. 2 . 7 .1.Le obbligazioni E l .c (l’art. sostantivo. vale. 3/a. 3. buona fede. presunta. g/2. titolo idoneo. fabbrica. c/14. 4. n/9. si unisca. 1174 richiede come requisito essenziale della prestazione. 3. 4/d. parte. E 6 . 2/e.1: v (r. possessore.1: b. 3: c. d/ l . h/13. una cosa che si può È il nome o il disegno che contraddistingue il prodotto dell’impresa È il nome o il disegno che contraddistingue i locali in cui viene esercitata l’impresa E4 . perché non si tratta di prestazione con contenuto patrimoniale fra due parti. 18-19).. titolo. non è un’obbligazione. n / 12. detenzione. logo. 2 . E 6 . trasferimento. prescrive. contratto. 5/c. 5: v (r.Impresa. inerzia.1. f/ 6 . senza un precedente proprietario. di fatto. 5. 3: d. E12 patrimonialità). attraverso. 3 . possesso. 5. 2 . 4.a/9.d. detenzione. beni. c/10. creditore. idoneo. . 3 a/c. 3 . 2 : b.1.Proprietà. 7 . facoltà. MARCHIO h / 10. 5. aggettivo.acquisto.1. detenzione. 4: f (r. 3: v ( r. E una semplice richiesta di denaro.E 21 . 4. sostantivo.1. E4 . g/4. possesso. detenzione. 2 . 3.. imprenditore. insieme di beni mobili che appartengono ad una stessa persona (es. E4 . o/ 6 . 2 . 6 . attraverso. 6 . e/5.a/l 1. E 12 .. una cosa mobile. un oggetto. utilizzo della cosa da parte di una persona senza che il proprietario gliene impedisca l’uso. 3. trascrizione.l/e. E5 ..così detta - spostare. 5.Sì. 3.1: a. E 8 . la c. E 7a . 2 . diventare proprietario. E 3 .insegna. E13 . ledere. attribuisce.. 4/b. b/1. significa. 2 . successione.titolo.1. inattività. possesso. illecito. 1617). prolungato nel tempo. creditore. finisce. titolo. 8 . criteri. E 6 .. marchio. Le fonti delle obbligazioni.No. aggettivo. E23 . E l i ..1. insegna. esistenza. 4. 6 . locazione. 6 . 4. Diritto Civile . azienda. 2: v (r. IN SEG N A 4. Diritto civile . 7 . un bene immobile. Diritto Commerciale . obbligazione. 5. 22-25). effetto. fonte. f/2. d/3.disporre. 2 a/c. 6 .1. una raccolta di quadri). terreni agricoli. aggettivo. i/ 8. o/4. debitore. E9 . Si tratta quindi di un rapporto giuridico fra due parti avente un oggetto patrim oniale. È l’attività economica esercitata dall’imprenditore IM PRENDITORE È il soggetto che esercita l’attività di impresa AZIENDA È un insieme di beni È il mezzo che permette l’esercizio dell’impresa 10. 1/11. proprietario. 6 . 8). ditta. 11.1. m /7. i/3. buona fede. e/ 8. La somma di denaro corrispondente al danno che ho provocato. b/5. Il rapporto obbligatorio derivante da un’obbligazione è costituito. 2 . E7 . detentore. proprietario. q / 13. 4. diritto. in conseguenza di. ci sono tutti i requisiti fondamentali richiesti dalla legge. 3 . E5 . E 7b . E 10 . E 10 . 6/f.1.. 5.1. termina di esistere.. prestazione. 2 : b. 5.l/d. 1/12.

■o E l .. invece. il loro 2.a. o / 2 . e) Trasferimento della quota della s. 4: a.” nonostante (lettura 3) “ . 6 : f (r. Amministrazione. notaio.La s.s. dell’atto costitutivo.. solidalmente. profitto. Anche il marchio. Conferimenti. personale.c.amministratore (-tore).s. fallisce. f/11. 2 e r. b/4. 1 / 7 .. b/4. h/17. 7 : f (r. e/ 6 .. l’azienda è un complesso di .a/ 3 . c/9. 2 . in quanto soltanto i primi sono illimitatamente responsabili delle obbligazioni sociali. l’impresa è un’attività. 19-22)..s.Società in nome collettivo. 7.a.” malgrado in realtà per di più diversamente in realtà al contrario espressione del testo ? 1.a. Diritto Commerciale .1. Rappresentanza. prorogata. Oggetto. mentre (lettura 1) però (lettura 3) .. f/5.s.. 85 dice : “Se poi la s. E 2 . nonostante la registrazione da altri ottenuta . 4: La pena e la reclusione. 3: a.8). d / 6 . g/1.. società. 15-16). Il processo in Italia w. 3: La sentenza e la condanna. 4: f (r. c/l. familiare. 3-4). deve però avere due requisiti . Capitale sociale. E3 .s. infatti (lettura 1) Nel linguaggio del codice civile.. n. 2: Il processo e la causa penale.a.s. 5. g/ 2 . ragione sociale.. conseguente (-ente).. 3: v (r. Utili. socio. E5 . r / 5. 5: v (r. ragione sociale. 14. Redazione del bilancio. c) Storia della s.12). n. v (r. consenso. p / 10.1.1: b. i/16.a / l 5.Infatti il testo di pag. accomandatari.collettivo. danno a queste parole .s. 2 : b.La s. si 3 . collettivo. inoltre (lettura 1) Inoltre l’imprenditore è il titolare dell’impresa. 2 : v (r. concorrenza. d) Ragione sociale della s. amministrazione (-zione). “Progetto grafico Vescovi . sociale. n. Costituzione e ragione sociale.a.s”. 11. E5 . 1: Il reato.. infatti. E 7 . n / 8 . quota.s. disgiuntamente. mentre il marchio è il logo che caratterizza .”) E 6 . . Sede sociale.n.a.6). concorrente. accomandanti. e/14.. E2 E3 .. quest’ultima 3. l’economia politica e l’economia aziendale. Alma Edizionin Italiano per giuristi .. infatti (lettura 3) Infatti in base all’art. il fallimento si estende automaticamente soltanto ai soci accomandatari e non agli accomandanti.a. oggetto.. b) Amministrazione della s. E4 . conseguimento (-mento).a (. 13. m / 12.n. dispone. E 6 . 1-2 ).. come la ditta e l’insegna. q / 13.a. clientela.. i primi si riferisce a accomandatari società soci accomandatari 12.. 3 . 4.notaio.a) Caratteristiche della s. E 7 . sede. 5: b. Durata. durata.E4 congiunzione invece (lettura 1) firase di riferimento Il diritto. d/7. 2571: “chi ha fatto uso di un marchio non registrato . Diritto Commerciale . E l .

E li . Corte d’Appello.1/4.1. sentenza. n/l 1. 4. 4: f (r. 7. E7 . danneggiata. E18 .E4GIUDIZIO DI MERITO TIPI DI GIUDIZIO GIUDIZIO DI LEGITTIMITÀ sentenza 1° grado provvedimento conferma giudizio di 1° grado annullamento giudìzio di 1° grado e emissione nuovo giudizio 3° grado (C orte di C assazione) annullamento giudizio di 2° grado annullamento giudizio di 1° grado conferma giudizio di 2° grado Z° grado E5 . Tribunale ordinario collegiale. elevato. prove ORGANI DEL PROCESSO CIVILE E13(dopo l ’in tro d u zio n e del giudice unico di prim o grado) 1° grado 3 ° grado S entenza appellabile in GIUDICE UNICO 0 TRIBUNALE ORDINARIO COLLEGIALE grado GIUDICE DI PACE possibilità dì ricorso GIUDICE UNICO TRIBUNALE ORDINARIO COLLEGIALE 0 CORTE D A PPELLO alla CORTE DI TRIBUNALE ORDINARIO COLLEGIALE 124 Italiano per giuristi • Alma Edizioni CORTE D A P P E L L O CASSAZIONE . c/l. h/12. d/6. b/7. h/3. 2. Giudice di pace. legittimità. 5.1: v (r. 10. cassazione. f/2. controversia. d/7.a/5.controversie. merito. c/l. £16. 3: v (r. convenuto. pattuito. i/6 . E17 . e/l. m/3. tre gradi.1: v (r. 6. 2. e/4. d/5. 3. c/2. g/4. 7-10). e/7. 4. 1-2). E15 .a/5. 3. g/4. E6 . e/2. 2: f (r.11). 1-2). torto. Giudice unico di primo grado (tribunale). f/2.a/5.1. 2-3). d/8. 14-18). f/8. b/9. 3: v (r. b/3. c/l. E9IL PROCESSO CIVILE ’oA attore (danneggiato) avvocato domanda giudiziale giudice prove dei diritti violati convenuto (soggetto chiamato in causa) E10 . b/6. competente. g/10. 2-4). appello. 2: f (r.a/3. E14 .

2. e/3. affinché si puniscano i reati. Alm a Edizioni . 1-3). peso. Il processo civile : Nel processo civile si risolvono le controversie sorte fra cittadini o fra cittadini e pubblica amministrazione (PA). in quanto illeciti.P.Italiano per giuristi . E2 CORTE D’ASSISE CORTE D’ASSISE D’APPELLO E21 . Il processo penale E l . d/5. Nel giudizio parte. Nel processo penale non si tutela solo un interesse privato (quello della vittima del reato). f/2. 8-10). 6di tutta la collettività 9). arrivare da qualsiasi entro 48 ore E23b .a/7. La notizia di reato. Le indagini preliminari. E22 .I. c/6. 13-15). relative a E4 diritti soggettivi. b/1. h/9.1. 10-13). 10-11).1. 5: v(r. 3: f (r.E20 ORGANI DEL PROCESSO PENALE (dopo l’abolizione del pretore e l’introduzione del giudice unico di primo grado) s e n te n z a a p p e lla b ile in 1° g r a d o E° g r a d o 4.1: v (r. 3: v (r. ma l’interesse E5 . i/4. 2: v (r. popolari. reati. E6 .collegiale. L’udienza preliminare. 3. 2. detto di appello. Nel processo civile si risolvono le controversie sorte fra cittadini o fra cittadini e PA relative a diritti soggettivi.1. 2: v (r. TRIBUNALE come giudice unico CORTE D’APPELLO TRIBUNALE in composizione collegiale 15. anche sotto forma di lettera anonima) di secondo grado. 4: f (r.1: f (r. ma l’interesse di tutta la notizia di reato (può \ collettività. si riesamina la questione. L’avvocato dell’attore dovrà dimostrare che si sono violati i diritti del apertura delle esito delle indagini suo cliente. indagini preliminari davanti al giudice delle prove. Corte d’Assise. Corte d ’Assise d ’Appello. 3. 3-4). 4-5). favorevole. Il processo penale : In questo IL SISTEMA GIURIDICO ITALIANO giudizio non si tutela SVOLGIMENTO DEL PROCESSO PENALE solo un interesse privato (quello della vittima del reato). portando prelim inari al G. E23a . g/8. magistratura. magistrati. 2.

7/h. E l l b . f/7. n/3. d/9. con lutilizzo: Inoltre può evitare l’udienza preliminare utilizzando il giudizio direttissimo o il giudizio immediato. c/11.. (patteggia­ mento) giudizio im m ed iato I E9 . 5/a. attraverso Vesposizione: Il p. 4/e. 2..a/8. tramite la richiesta'. archiviazione provvedimenti speciali non c’è il | dibattimento in aula tendono ad evitare l’udienza f preliminare in modo da j arrivare in fretta al dibattimento sentenza | J di non f luogo a procedere . d ecreto che d isp o n e il rin v io a giudizio e c o n seg u en te a p e r tu r a del d ib a ttim e n to d a v a n ti a: giudizio J abbreviato I j decreto penale di condanna * . h/2.. chiederà il rinvio a giudizio deirimputato. 8/f. 3.ltII. L’avvocato difensore presenterà la propria difesa.1. e/6. g/5.l/d.p.1.m. 2/c. 6/b.1/12.-y: É|il fiJISI. b/1. esponendo il risultato delle indagini preliminari. E10 . 3/g.E8 IL SISTEMA GIURIDICO ITALIANO SVOLGIMENTO DEL PROCESSO PENALE varie possibilità del g.i. TRIBUNALE co m e g iu d ice u n ic o / TRIBUNALE \ in com posizione I collegiale J CORTE D’ASSISE V applicazione V della pena I su richiesta f delle parti ) .. m/10. 126 Italiano per giuristi ® Alma Edizioni . i/4 . El la . chiedendo una sentenza di non luogo a procedere.H giudizio d ire ttiss im o ' : .

it Il sito della modulistica contrattuale: www. eu. il dizionario on-line di diritto dell’Unione Europea: http'.lleuropa. eu. org/giurdott/soc-adem/soc-adem.Appendice Siti internet di argomento giuridico Il sito di EURODICAUTOM.diritto.comidiritto/pubblico!amministrativo!codicedeontologicoavv.it Il portale dei giuristi: www. int/eurodicautom/login.com Portale di diritto con modulistica contrattuale di riferimento: www. sentenze. htm Siti di terminologia giuridica dell’Unione Europea: http'. htm#term Modelli culturali.com Un sito dedicato ad avvocati. htm Alma Edizioni • Italiano per giuristi 127 . legalieuropei.filodiritto. it I formulari degli adempimenti societari: www. leggi.filodiritto. diritto penale. riuniti nella mailing list d ir it t o c iv ile : www. it Il sito del Ministero della Giustizia con un glossario dei termini. Il codice di comportamento degli avvocati: www. legislazione e giurisprudenza (passata e presente) e norme in rete: www. intlgeninfolinfoiguide!index_it. giudici e notai che si occupano di diritto civile.italex.lleuropa.civile.jsp Il più completo e aggiornato portale italiano di informazione giuridica (diritto privato. dottrina e prassi): www.giustizia. contrattionline. diritto pubblico.

Firenze . oltre a numerosi esercizi e giochi per fissare e ampliare il vocabolario di base delle singole discipline. Si indirizza quindi a un pubblico con una discreta conoscenza dell’italiano (livello intermedio o avanzato) e del mondo giuridico in generale. Sono previste strategie di lettura che aiutano a orientarsi nei diversi generi testuali. Comprende 15 unità che si sviluppano attorno ad argomenti tipici dell’ambito giuridico. ISBN 88-86440-90-1 788886 4409 Alma Edizioni . Il volume rientra nel progetto Italiano per specialisti.Italiano per giuristi si rivolge a studenti. La semplicità e la chiarezza nella presentazione dei contenuti rendono questi testi adatti anche per l’autoapprendimento. Si tratta di agili testi che uniscono il rigore scientifico e didattico con la necessità di rendere piacevole e stimolante lo studio di argomenti spesso complessi. Include anche un glossario dei termini giuridici e le chiavi degli esercizi. la collana di Alma Edizioni dedicata all’insegnamento dei linguaggi settoriali. attività di analisi delle formule e dei costrutti caratteristici dei vari linguaggi. ricercatori e professionisti stranieri che hanno bisogno di usare l’italiano del diritto per la loro attività.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->