i,,,

agl aumenti pu, la scuola c vica d mus ca
í i i i
«AUMENTARE le tariffe della Scuola civica di Musica ha un'incidenza modesta sui conti del Bilancio comunale, ma ha un peso importante per le famiglie cinisellesi». Con queste motivazioni, il candidato sindaco del centrosinistra Siria Trezzi, ha lanciato un appello al Commissario prefettizio Cristiana Cirelli per chiedere di ritirare la delibera con cui si prevede un rincaro dei costi di iscrizione. «Questa scelta spiega Trezzi - dovrebbe rientrare nelle decisioni di un'amministrazione nel pieno esercizio delle sue prerogative e non da una gestione straordinaria come quella corrente». In queste settimane gli operai sono al lavoro a villa Ghirlanda dove si stanno riqualificando i locali dell'ala nord per ospitare le nuove aule della scuola civica di Musica, frequentata oggi in via Martinelli da 550 allievi e 50 docenti. Con la decisione del commissario, l'iscrizione per il prossimo anno passerà da 80 a 120 euro con il rischio di una riduzione delle frequenze. La scelta è stata presa nell'ambito della preparazione dei conti comunali per l'approvazione del Bilancio preventivo 2013 che non è stato ancora presentato e che sta mettendo in seria difficoltà il lavoro dei dirigenti del Comune e del commissario, impegnati a rastrellare fondi per far quadrare i conti. LE CRITICH E della Trezzi incontrano subito la risposta di Ri ccardo Malavolta candidato consigliere della lista civica Cittadini Insieme: «Quando era Siria Trezzi a deliberare gli aenti delle tariffe su servizi necessari alla famiglie come la mensa, nessuno aveva da protestare». Ros.Pal.

SIRIA T E I, CAN D I DATA D EL CENTR O SINIST RA , SCRIVE AL COMMISSARIO CIRELLI . .

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful