P. 1
Sistemi Elettronici Digitali

Sistemi Elettronici Digitali

5.0

|Views: 3,787|Likes:
Electronic systems design by Alberto Tibaldi.
Electronic systems design by Alberto Tibaldi.

More info:

Categories:Types, School Work
Published by: Project Symphony Collection on Jun 30, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

08/08/2013

pdf

text

original

Ci`o che si fa di solito, rispetto al blocco appena presentato (che deve so-

lo rappresentare l’idea di base di retroazione controllata), `e introdurre due

elementi di novit`a: prima di tutto, introdurre un segnale di enable En, che

verr`a utilizzato al fine di segnalare al circuito il desiderio di introdurre o

meno una variazione delle uscite in seguito ad una variazione degli ingresso.

L’altro elemento `e quello di non utilizzare pi`u due ingressi set e reset tra

loro separati, bens`ı un unico ingresso di dato, detto per l’appunto D. Una

realizzazione circuitale di questo blocco potrebbe nella fattispecie essere la

seguente:

Essendo questo blocco uno dei pi`u utilizzati, si vuole anticipare un elemen-

to che presto torner`a pi`u chiaro. Come detto, questo elemento `e in grado di

memorizzare un certo ingresso di dato, D. Fondamentale `e che questo ingres-

so, al momento della cattura, della memorizzazione, del “campionamento”,

sia stabile, ossia che, al momento in cui il latch entra in funzione di memoria

(quando il segnale di clock di riferimento passa dalla modalit`a campionamen-

to, ’1’, a quella di memorizzazione, ’0’), il segnale D non subisca transizioni

o deformazioni che potrebbero comprometterne il riconoscimento.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->