Il libro “ Noi Italiani e voi Siciliani “

di Giuseppe Firrincieli www.giuseppefirrincieli.com

PRESENTAZIONE

Caro lettore, questo lavoro è rivolto a tutti i siciliani che risiedono nell’Isola ed in particolare a quelli che si trovano in altri paesi perché i loro avi, o i loro genitori, o loro stessi hanno dovuto lasciare questa terra per sfuggire alla fame, alla miseria, alla mancanza di lavoro, alla impossibilità di poter realizzare il proprio futuro professionale, con le proprie potenzialità, con le proprie capacità, con le proprie versatilità. Di certo il mio messaggio non è diretto a quelli che non fanno onore alla Sicilia, che sono andati via per delinquere o per infangare ancora di più l’immagine di questa Isola. Desidero che questo grido di speranza possa essere ascoltato da tutti i siciliani onesti, e serva da stimolo per acquisire il giusto interesse a conoscere la loro terra nel modo migliore possibile. La Sicilia risulta calpestata da secoli, vittima di sfruttamenti atavici che purtroppo continuano ad opprimere i siciliani, con la cronicità del protezionismo, senza poter mai arrivare al raggiungimento della propria indipendenza. Non vi è aspirazione più grande, per l’uomo che vuole festeggiare un qualsiasi traguardo raggiunto, che farlo con le persone che gli stanno vicino e tanto

più risulta grande la meta conquistata quanto più sentito è il desiderio di ricevere consensi e stima nell’ambito della società in cui vive. Le soddisfazioni per il successo di un individuo, o di un insieme di uomini, diventano di tutti e provocano il risveglio dell’identità di appartenenza al proprio Paese, sventolando e mettendo in mostra la propria bandiera. Poi, se a tutto questo aggiungiamo le peculiarità di una propria storia, una propria cultura, una propria emancipazione sociale, conquistata nei secoli, una propria tradizione del rispetto dell’uomo, della natura e della terra in cui vive, la libertà di un popolo di essere padrone del proprio territorio diventa punto di riferimento per gli altri attraverso testimonianze concrete. Ecco che la gioia di appartenenza diventa il motivo essenziale per ottenere soddisfazioni ed autoaffermazione. Ecco che avere la possibilità di godere della libertà della nostra terra, può solamente condurci ad una gioia talmente forte da poter chiamare Patria, la nostra Sicilia.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful