P. 1
Test di elettrotecnica

Test di elettrotecnica

|Views: 148|Likes:
Published by bufy54
Test a risposta multipla sulla corrente alternata
Test a risposta multipla sulla corrente alternata

More info:

Categories:Topics
Published by: bufy54 on Nov 03, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOCX, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/27/2014

pdf

text

original

VERIFICA DI ELETTROTECNICA CLASSE 4BETC – 31/10/2013 – ALUNNO: ___________________________________ 1) Il rapporto tra due vettori ha come risultato:  modulo = differenza

dei moduli; fase = rapporto tra le fasi  modulo = rapporto moduli; fase = rapporto tra le fasi  modulo = differenza moduli; fase = differenza tra le fasi  modulo= rapporto moduli; fase = somma tra le fasi  modulo = rapporto moduli; fase = differenza tra le fasi 2) In un bipolo puramente induttivo, in regime alternato, la caduta di tensione e la corrente che la determina sono:  sfasate, con la corrente in ritardo di ¼ di periodo  sfasate, con la corrente in anticipo di ¼ di periodo  sempre in fase  inversamente proporzionali 3) Per un circuito puramente capacitivo come varia la corrente all’aumentare della frequenza, tenendo costante la tensione?  aumenta  tende a zero  diminuisce  rimane costante 4) In un circuito a corrente alternata l’impedenza è data da un funzione di:  Resistenza e induttanza  Resistenza, capacità e induttanza  Capacità e induttanza  Resistenza pura  Capacità pura 5) In un bipolo puramente capacitivo, in regime alternato, la caduta di tensione e la corrente che la determina sono:  sfasate, con la corrente in ritardo di ¼ di periodo 1  sfasate, con la corrente in anticipo di ¼ di periodo  sempre in fase  inversamente proporzionali 6) L’hertz è l’unità di misura:  della frequenza di onde periodiche  dell’energia delle onde radio  dell’intensità delle onde sonore  della lunghezza d’onda delle trasmissioni radio in FM  nessuna delle precedenti risposte 7) Per un circuito puramente induttivo come varia la tensione all’aumentare della frequenza?  aumenta  tende a zero  diminuisce  rimane costante 8) Cosa è la “potenza apparente”?  Quella potenza che un circuito trasforma (o dissipa) in un altro tipo di energia per compiere un lavoro  Quella potenza che non svolge alcun lavoro, che viene assorbita da un circuito in un primo momento e da esso resa in un secondo momento  Quella potenza che rappresenta il prodotto dei valori della tensione e della corrente in un circuito alimentato in c. a. in un determinato istante 9) In un bipolo puramente resistivo, in regime alternato, la caduta di tensione e la corrente che la determina sono:  sfasate, con la corrente in ritardo di ¼ di periodo  sfasate, con la corrente in anticipo di ¼ di periodo  sempre in fase  inversamente proporzionali

a. c. in esame  Un condensatore trasforma l'energia elettrica in energia termica  In un circuito risonante in parallelo la quantità di corrente che scorre è minima 16) La capacità di un condensatore elettrico:  Aumenta con la carica accumulata sulle armature  Aumenta all’aumentare della costante dielettrica del mezzo interposto tra le armature  Non dipende dalla superficie delle armature  Diminuisce con la differenza di potenziale applicata tra le armature  Aumenta all’aumentare della distanza tra le armature 17) Un circuito L-C serie. per produrre lo stesso effetto termico della c.10) Una grandezza sinusoidale viene associata ad un numero complesso avente:  modulo pari al valore efficace e argomento uguale alla fase  modulo pari al valore massimo e argomento uguale alla fase  modulo pari al valore medio e argomento uguale alla fase  modulo uguale alla fase e argomento pari al valore efficace 11) La fase di una grandezza sinusoidale:  è il valore che la grandezza assume all’istante zero  è l’angolo il cui coseno è pari al rapporto tra il valore iniziale e quello massimo  è l’angolo il cui seno è pari al rapporto tra il valore iniziale e quello massimo  è l’angolo la cui tangente è pari al rapporto tra il valore iniziale e quello massimo 12) Nella rappresentazione simbolica. la Zeq risulta in modulo  > 10 Ω  < 10 Ω  30 Ω  10 Ω  tra 5 e 10 Ω 2 . alimentato alla frequenza di risonanza equivale a:  un circuito aperto  una resistenza  un cortocircuito  dipende dai valori di L e di C  non si può avere la frequenza di risonanza se non c’è la R 18) Ponendo una reattanza induttiva XL = 10 Ω in parallelo a una reattanza capacitiva XC = 20 Ω. sottoposto ad una tensione alternata di pulsazione ω è:  il prodotto di ω per L  L’inverso del prodotto di ω per L  il rapporto di ω su L  il rapporto di L su ω 15) Quale tra le seguenti affermazioni è ESATTA?  Il valore "picco-picco" di una tensione alternata sinusoidale è il valore che deve avere una c. la parte reale dell’ammettenza si identifica con:  la conduttanza  la suscettanza  l’elastanza  la reattanza 13) Quale tra le seguenti formule è SBAGLIATA?    14) La suscettanza di un induttore di induttanza L.

a. e da esso resa in un secondo momento  Quella potenza che rappresenta il prodotto dei valori della tensione e della corrente presenti in un circuito alimentato a c.c. rispetto alla tensione totale:  è in ritardo  è in anticipo  è 90° in anticipo  è 90° in ritardo  è in ritardo di 45° 23) Cosa è il valore picco-picco di una grandezza elettrica alternata sinusoidale?  La somma tra la massima 25) La suscettanza di un condensatore di capacità C.c.19) La pulsazione è una grandezza che:  riguarda tutti i fenomeni periodici  riguarda le funzioni sinusoidali  rappresenta la velocità periferica di una spira che ruota in un campo magnetico  è influenzata dalla fase  rappresenta il numero di cicli percorsi in un secondo 24) Che cosa è il valore efficace di una corrente alternata sinusoidale?  La somma tra la massima 20) La frequenza:  è l’inverso del periodo e si misura in secondi  è il numero di cicli in un secondo e si misura in Hz  è il numero di periodi effettuati in un minuto e si misura in Hz  sono i radianti percorsi in un secondo e si misura in radianti al secondo  divisa per 2π fornisce la pulsazione escursione della semionda positiva e la massima escursione della semionda negativa  La massima escursione di una delle due semionde  Il valore che deve avere una c. rispetto alla tensione totale:  è in anticipo  è in ritardo  è 90° in anticipo  è 90° in ritardo  è in anticipo di 45° 22) In un circuito R-C serie la corrente. per produrre lo stesso effetto termico della c. che viene assorbita da un circuito reattivo in un primo momento. sottoposto ad una tensione alternata di pulsazione ω è:  il prodotto di ω per C  L’inverso del prodotto di ω per C  il rapporto di ω su C  il rapporto di C su ω 26) Quanta corrente scorre in un circuito risonante serie?  La minima corrente  Una corrente media  La massima corrente  Non scorre alcuna corrente 27) Che cosa è la potenza reale?  Quella potenza che un circuito escursione della semionda positiva e la massima escursione della semionda negativa  La massima escursione di una delle due semionde  Il valore che deve avere una c. in esame 21) In un circuito R-L serie. in un determinato istante . per produrre lo stesso effetto termico della c. in esame 3 trasforma in un'altra forma di energia (o dissipa) per compiere un lavoro  Quella "potenza" che non svolge alcun lavoro.a. la corrente.a.

scritta in forma simbolica.8 V e frequenza 400 Hz.28) Il prodotto di due grandezze sinusoidali con la stessa frequenza determina una grandezza:  Periodica di frequenza doppia  Sinusoidale con la stessa frequenza  Periodica con la stessa frequenza  Sinusoidale con periodo doppia 29) Se f è la frequenza e T il periodo di una grandezza alternata. Ad ogni domanda con risposta errata o alla quale non si è risposto vengono assegnati 0 punti. (Nota: All’esercizio sono assegnati 10 punti) 2) In un circuito R-L serie alimentato da un tensione di 220 V (efficaci) alla frequenza di 50 Hz la potenza apparente vale S = 120 VA e la potenza attiva assorbita è pari a P = 90 W. una bobina con induttanza 0. la quantità R+jX. Non utilizzare lapis ma solo penna biro. caratterizzato dalla resistenza R e dalla reattanza X. Trovare il valore efficace della corrente nel bipolo. la potenza attiva. costituito da una resistenza da 430 Ω e da un condensatore avente capacità 110 nF. PROBLEMI 1) Un bipolo R-C serie. reattiva ed apparente sul bipolo.2 µF collegati appunto in parallelo tra loro. Il punteggio totale per il questionario è di 30 punti. (Nota: All’esercizio sono assegnati 10 punti) 3) Un circuito R-L-C parallelo è costituito da una resistenza da 120 Ω. il fattore di potenza ed i valori della resistenza e della induttanza.02 mH e un condensatore con capacità 2. Calcolare il fattore di potenza. ad ogni domanda con risposta corretta viene assegnato 1 punto se non sono presenti correzioni e 0. (Nota: All’esercizio sono assegnati 10 punti) 4 . rappresenta:  l’impedenza  l’ammettenza  la conduttanza  la suscettanza Nota: Per ogni domanda c’è una sola risposta corretta. è collegato a un generatore di tensione sinusoidale avente valore efficace 0. il modulo dell’intensità di corrente fornita da un generatore con tensione di valore efficace 2 V alla frequenza di risonanza e il modulo delle correnti nel condensatore e nella bobina.5 punti se sono presenti correzioni. Calcolare la frequenza di risonanza. tra queste grandezze sussiste la relazione:  f è uguale all’inverso di T  f è uguale a T  f è uguale a 2 volte T  f è uguale alla metà di T 30) Per un bipolo passivo.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->