You are on page 1of 20

Asilo Nido accreditato

Scuola dell’Infanzia bilingue e internazionale
Scuola Primaria bilingue internazionale
Scuola Secondaria di primo grado internazionale

Eccellenza
educativa
nel cuore della
città, dal 1973

Lo staff del Kindergarten

Benvenuti al
Kindergarten!
CARE FAMIGLIE,
Vi diamo il benvenuto nella nostra
scuola, che accoglie i bambini e i ragazzi
in un percorso unitario da 1 a 14 anni
nell’Asilo Nido accreditato, nella Scuola
dell’Infanzia paritaria bilingue ed
internazionale, nella Scuola Primaria
paritaria bilingue (Elementare) e nella
Scuola Secondaria di primo grado
paritaria internazionale (Medie).

1

Il nostro Istituto Comprensivo vanta una
tradizione di oltre 40 anni: grazie
all’aggiornamento costante di metodi e
contenuti formativi, siamo in grado di
offrire alle famiglie un progetto
educativo-didattico altamente
qualificato.

Da diversi anni il Kindergarten ha
puntato sul bilinguismo, perché la
conoscenza dell’inglese è fondamentale
per affrontare le sfide della società di
oggi.
Creatività, sperimentazione, apertura
all’innovazione, accurata formazione di
educatori e insegnanti, passione: tutto
questo fa del Kindergarten una scuola
innovativa, dinamica, indipendente.

Mario Amulfi
Fondatore del Kindergarten

Mission della scuola
La scuola paritaria Kindergarten si pone come
obiettivo quello di accompagnare gli studenti e le
loro famiglie in un percorso educativo e didattico
unitario dal Nido alla Scuola Media, promuovendo
il benessere del bambino e rispettandone le
individualità, valorizzando l’autonomia,
l’educazione al vivere sociale e alla scelta
responsabile in un contesto internazionale
d’apprendimento.
I cardini del nostro progetto educativo sono:
- ACCOGLIENZA
- INSEGNAMENTO DI QUALITÀ
- BILINGUISMO
- AMBIENTE SICURO

Apertura e orari
Il Kindergarten è aperto dal 1° settembre al 30
giugno per tutti i gradi (Asilo Nido, Scuola
dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola
Secondaria di primo grado).
La fascia oraria di apertura è dalle ore 7.30 alle
ore 18.00, dal lunedì al venerdì, offrendo alle
famiglie la massima flessibilità per
accompagnare e riprendere i bambini.
L’attività didattica della scuola primaria e
secondaria di primo grado segue il calendario
regionale (15 settembre – 10 giugno).

Sicurezza
Il Kindergarten è il primo Istituto a Firenze ad aver installato
il defibrillatore a scuola.
Nel 2014 ha ottenuto la Certificazione di Qualità per la salute
e la sicurezza sui luoghi di lavoro (piano di certificazione n.
11178) che attesta che tutti i processi interni alla scuola
rispettano gli standard di sicurezza previsti dalle normative e
che tutto il personale è stato debitamente preparato e
formato.
Tutti gli spazi, gli arredi e i materiali di gioco rispondono ai
requisiti di sicurezza per il benessere dei bambini e degli
adulti, nel rispetto della normativa vigente (normativa
europea EN71).

“Grazie
per tutte le
attenzioni che avete
nei confronti dei nostri
figli!
Una scuola
meravigliosa”
I genitori di una bambina di 2° elementare alla festa per i 40 anni del Kindergarten

2

Le sedi
L’Istituto Kindergarten ha tre sedi,
tutte in centro città e a poca distanza
l’una dall’altra:

Sede centrale

• Sede centrale che ospita l’Asilo
Nido, la Scuola dell’Infanzia
Bilingue, una parte della Scuola
Primaria; peculiarità della sede sono
la bellezza e l’ampiezza degli spazi
interni, estesi per oltre 1400 mq, e le
numerose aree gioco all’aperto (tra
cui un campo da tennis e un’area
alberata), attrezzate per le varie
fasce di età. La sede ha 2 ingressi: a
piedi da Via S. Gallo 105 e in auto
da viale Lavagnini 11 con ampio
spazio sosta;
• Sede di Viale Matteotti 52, che
ospita una parte della Scuola
Primaria e la Scuola Secondaria di
primo grado; una sede
completamente rinnovata, dotata di
laboratori specifici per l’arte, la
musica, le scienze, le lingue e due
biblioteche;

Sede di viale Matteotti

• Sede di Via Lupi 8, che ospita la
Scuola dell’Infanzia Internazionale,
un ambiente familiare con aule
multifunzionali. In questa sede il
70% degli insegnanti sono
madrelingua inglesi.

Il Kindergarten gestisce dal 2012
anche l’Asilo Nido “Menarini Baby”,
in via Marchetti 7, Firenze.

Sede di via Lupi

Apprendimento delle lingue
Una scuola capace di futuro
Da anni il Kindergarten ha introdotto, a partire dal primo anno di
scuola dell’infanzia, la presenza di insegnanti madrelingua inglesi
che, assieme alle colleghe italiane, adottano l’approccio educativo
bilingue. La didattica viene realizzata con un’ esposizione degli alunni
ad entrambe le lingue; in particolare la programmazione è sviluppata
in modo da potenziare le abilità espressive dei bambini in lingua
italiana e in lingua inglese.

Metodologia
Per l’apprendimento delle lingue, sia alla scuola dell’infanzia
che alla scuola primaria la conversazione, il gioco, la
sperimentazione attiva e l’uso di immagini sono il canale
preferenziale di insegnamento. L’insegnante crea con la
propria didattica un ambiente di apprendimento che tramite
il coinvolgimento emotivo, il gioco e unità didattiche
specifiche, favorisce l’acquisizione naturale della lingua.
Alla scuola primaria iniziano le prime CLIL, discipline non
linguistiche insegnate in lingua straniera (arte, musica,
motoria). Questo approccio continua poi nella scuola
secondaria di primo grado sia per l'inglese che per la
seconda lingua straniera (francese o spagnolo).
Durante gli ultimi anni di scuola primaria e per tutta la
scuola secondaria di primo grado l’insegnamento si
concentra sulle abilità di lettoscrittura e comprensione del
testo.

C.L.I.L.
Il termine Content and Language Integrated Learning
(CLIL) è stato coniato nel 1994 da David Marsh, Università
di Jyväskylä Finlandia: "CLIL si riferisce ad contesti nei
quali le materie, o parti di esse, sono insegnate attraverso
una lingua straniera con un doppio scopo: l’acquisizione
di un contenuto specifico e simultaneamente di una
lingua straniera”. Questa metodologia stimola la
maggiore competenza linguistica, le abilità trasversali,
le abilità cognitive e di ragionamento autonomo.

Un Percorso Internazionale
Il Kindergarten ha scelto di investire in una scuola di
respiro internazionale, con insegnanti madrelingua,
progetti di conoscenza e scambio con scuole di altri
paesi, formazione per gli insegnanti durante tutto l’anno
e partecipazione a progetti internazionali.

4

Arte a portata di bambino
Arte e creatività svolgono un ruolo fondamentale nell’ambito dell’evoluzione del bambino, delle sue abilità
comunicative e del suo sviluppo integrale.
Il Kindergarten ha fatto la scelta di promuovere l’arte fin dai primi anni di frequenza:
- le sezioni di Asilo Nido e Scuola dell’Infanzia sono intitolati a pittori famosi (Matisse, Mirò, Van Gogh, Klimt,
Picasso, Klee, Kandinsky, Botero), che accompagnano i bambini lungo tutto il percorso scolastico;
- dalla scuola dell’infanzia in poi vengono proposte visite culturali, in accordo con la programmazione
didattica, sia a Firenze che in altre città d’arte;
- Dal 2013 è attivo il progetto “KinderARTen: Arte, musica, teatro e cultura per bambini da 2 a 14 anni”.
Obiettivo del progetto è rendere i bambini soggetti competenti e sensibili all’Arte nelle sue varie forme ed
espressioni. Si sviluppa in un blog, in laboratori a scuola su artisti moderni e contemporanei, in un centro
estivo.

Educare alla libertà e
alla responsabilità
Il Kindergarten valorizza l’educazione alla libertà e al
vivere sociale, che ha per obiettivo educativo e
didattico insegnare a vivere insieme rispettando
regole comuni.
A tal fine attua un percorso per:
• avviare i bambini alla convivenza, all’integrazione
nel gruppo classe, nel team sportivo, nei saggi
teatrali-musicali, nelle ricerche, nelle gite scolastiche;
• abituare gli alunni a rilevare situazioni
problematiche nei rapporti interpersonali e imparare
a discuterle insieme esprimendo sempre il proprio
parere, senza rifiutare il confronto;
• progettare con il gruppo delle soluzioni ai
problemi.
In tal modo l’educazione alla libertà diventa anche
educazione alla scelta responsabile.

5

Percorso integrato 0-6
Al Kindergarten abbiamo un Asilo
Nido e una Scuola dell’Infanzia che
insieme fanno parte di un
percorso educativo integrato 0-6
anni, concorrendo a formare un
unico servizio omogeneo, che
guarda allo sviluppo coerente del
bambino dai 12 mesi all’età
scolare.
In questo percorso offriamo ai
bambini e alle famiglie un
ambiente educativo aperto
al dialogo, al confronto e all’aiuto
reciproco, che mira a far
raggiungere ai bambini
significativi traguardi di sviluppo
della propria identità, autonomia e
competenza, nell’ottica di una
crescita globale e armonica della
persona.

I nostri progetti e i nostri interventi
si fondano su alcuni principi
essenziali:
• la valorizzazione del gioco
come risorsa privilegiata per
l’apprendimento e la relazione
affettiva;
• la libera esplorazione e la
concezione che vede in ogni
bambino un protagonista
attivo e costantemente
impegnato nell’interscambio
con i coetanei, gli adulti, gli
oggetti, le attività che lo
incuriosiscono;
• la mediazione didattica intesa
come strumento per orientare e
sostenere lo sviluppo e
l’apprendimento.
• la conoscenza delle modalità
comunicative di ogni bambino,
per rispondere alle sue
specifiche esigenze e verificare

la validità delle proposte
educative.

Un’attenzione particolare è data al
passaggio dal contesto di vita
abituale ad un altro con il quale
bambini e genitori devono
familiarizzare, per garantire la
gradualità dell’inserimento e la
continuità tra i diversi ambienti di
riferimento del bambino.

Altro punto cardine del percorso
0-6 è la formazione e
l’aggiornamento integrato degli
educatori. Ai frequenti incontri di
lavoro partecipa periodicamente il
Coordinatore Pedagogico per
progettare, organizzare e valutare
lo svolgimento dell’attività
educativa nel suo complesso.

6

ASILO NIDO ACCREDITATO
La grande varietà delle attività proposte, unita alla
presenza di educatrici specializzate e motivate, incontra
da sempre l’apprezzamento delle famiglie per un servizio
aperto alle innovazioni e al costante ampliamento della
propria offerta.
Ulteriore riconoscimento e attestazione della qualità della
struttura, è l’accreditamento ottenuto dal Comune di
Firenze.

I gruppi misti
Il nostro Asilo Nido è diviso nelle due sezioni parallele
“Mirò” e “Matisse”, rivolte entrambe a bambini dai 12 ai
36 mesi.
Il gruppo di età mista favorisce i comportamenti
imitativi da parte dei più piccoli, e di protezione e di
aiuto da parte dei più grandi.
Una idonea strutturazione degli spazi e la suddivisione
in piccoli gruppi, consente a ciascuno di lavorare
secondo le possibilità della propria età.
Nei momenti di accoglienza, cambio, pranzo e sonno i
bambini si ritrovano tutti insieme, sfruttando le
possibilità del gruppo misto.

Un momento per ogni
cosa
La giornata al Nido è scandita da ritmi precisi, collegati ai
bisogni fisiologici del bambino, e da azioni che si
ripetono uguali ogni giorno.
Con l’ambientamento al Nido i bambini si abituano a
vivere i vari momenti della giornata:
quello dell’accoglienza al mattino, della mensa,
dell’igiene personale, del riposo, del gioco.

7

Le attività e gli spazi al
Nido
Una parte delle attività è improntata a sperimentare la
naturale sensibilità artistica dei bambini, avvicinandoli
in modo semplice e spontaneo alla creazione e alla
manipolazione, esperienze di grande importanza nello
sviluppo cognitivo ed emotivo della prima infanzia.
All’interno delle due sezioni sono state collocate le
riproduzioni di quadri di Mirò e Matisse.
L’organizzazione degli spazi dell’Asilo Nido è molto
importante per lo sviluppo cognitivo e motorio dei
piccoli.
Per questo gli ambienti del Nido sono organizzati in
angoli strutturati (Angolo Morbido, Angolo delle
Costruzioni, Angolo della Cucina e dei Travestimenti,
Angolo degli Animali, Angolo del Gioco di Scoperta,
Angolo dei Travasi) dove i giocattoli sono infatti alla loro
portata, in modo che possano scegliere autonomamente
i materiali ed i compagni con cui giocare.
Per rendere l’ambiente rilassante, piacevole e non
artificiale, sono stati privilegiati colori e materiali
naturali, eliminando il più possibile la plastica sia dai
locali interni, sia dalle aree gioco esterne.

Il bambino verso
l’autonomia
La funzione educativa dell’adulto non è tanto di
trasmettere “insegnamenti” intesi come contenuti
precostituiti, ma piuttosto di aiutare il bambino a
organizzare le sue esperienze in modo ricco e vario.
Si deve iniziare fin dal Nido il percorso dell’educazione
alla crescita, all’autonomia, che continuerà anche negli
ordini di scuola successivi. L’autonomia non è un
traguardo da raggiungere subito ma è una capacità da
acquisire per gradi, che denota la maturità del bambino
oggi e dell’alunno domani.

8

SCUOLA DELL’INFANZIA
PARITARIA
Finalità della Scuola dell’Infanzia, rivolta ai bambini di 3, 4, 5 anni, è quella
di promuovere lo sviluppo dell’identità (intesa come costruzione di una
immagine positiva di sé), dell’autonomia (apertura alle relazioni con gli
altri, partecipazione alle attività nei diversi contesti, comprensione delle
proprie potenzialità e espressione dei propri sentimenti), della
competenza (desiderio di scoprire, di conoscere, di progettare e di
inventare) e della cittadinanza (scoperta degli altri, dei loro bisogni, della
necessità di gestire i contrasti attraverso regole condivise) affinché il
bambino cresca in maniera armonica e serena.
Al Kindergarten valorizziamo la continuità didattica della Scuola
dell'Infanzia con l’Asilo Nido e con la Scuola Primaria, per una
metodologia di lavoro comune che viene applicata a tutti gli
apprendimenti.
Le finalità sono perseguite attraverso l’organizzazione di un ambiente di
vita, di relazione e di apprendimento di elevata qualità, garantito dalla
professionalità degli insegnanti e dal dialogo continuo ed aperto con
le famiglie.
L’ambiente di apprendimento è organizzato dagli insegnanti in modo che
i bambini si sentano riconosciuti, sostenuti e valorizzati.

Una scuola, due percorsi:
La scuola dell’infanzia Kindergarten propone due percorsi:

PERCORSO BILINGUE - presso la sede centrale (via San Gallo/Viale
Lavagnini): tre sezioni bilingue con due insegnanti ciascuna. E'
previsto l'insegnamento progressivo dell'inglese, con insegnanti
madrelingua, all'interno dell'attività pedagogica del mattino per tutto
l'arco della Scuola dell’Infanzia, permettendo un apprendimento
spontaneo e naturale. Le insegnanti della sede centrale sono per la
maggior parte italiane.

PERCORSO BILINGUE INTERNAZIONALE - presso la sede di via B. Lupi:
sezioni bilingue con due insegnanti ciascuna. La Sezione di Via B.Lupi
è caratterizzata da una programmazione internazionale, che prevede la
conoscenza di culture e tradizioni italiane, anglosassoni e di altri paesi.
Il 70 % circa delle insegnanti della Sezione Internazionale è
madrelingua inglese e la programmazione didattica utilizza le più
moderne metodologie di insegnamento linguistico di origine
anglosassone.

9 

10

SCUOLA DELL’INFANZIA BILINGUE, SEDE CENTRALE
La Scuola dell’Infanzia bilingue della sede centrale (via S.Gallo/viale Lavagnini) è organizzata in tre sezioni omogenee
(sez. Klimt, Picasso, Van Gogh), una per i bambini di 3 anni, una per quelli 4 anni e una per quelli di 5 anni.
L’attività didattica è strutturata intorno a numerosi progetti curricolari, dove i bambini lavorano per sottogruppi.
Tutte le mattine le attività vengono svolte con l’insegnante italiana e con l’insegnante madrelingua inglese.

Progetti principali
• Ambientamento: il bambino impara a trovare negli
insegnanti un riferimento sicuro all’interno del nuovo
ambiente.
• Musica: un’ora a settimana con l’insegnante
specialista. L’attività è concepita in stretta relazione
con la corporeità e la messa in gioco di tutti i sensi.
• Educazione motoria: i bambini imparano a
controllare il proprio corpo, quali il corretto uso della
mano o il giusto orientamento della vista, e le prime
regole di vita comune.
• Progetto grafico–pittorico-manipolativo: i bambini
sperimentano la scoperta e l’uso di tecniche e
materiali nuovi per esprimere le proprie sensazioni e

la propria fantasia, producendo e rielaborando
immagini, o creando prodotti originali propri.
• Conoscenza del territorio: i bambini di 5 anni
imparano a conoscere la zona in cui si trova la scuola,
i suoi servizi, ed attività commerciali.
• Conoscenza delle emozioni: vivere positivamente le
emozioni e gli affetti mediante rapporti sempre più
estesi con i coetanei, le insegnanti, il personale della
scuola.
• Promozione della lettura: ogni settimana i bambini
portano a casa un libro “da leggere” in famiglia. Il
libro diventa strumento di relazione, oltre che di
conoscenza, favorendo l’amore per la lettura.

La giornata
Dall’arrivo alle 8.45/9.00 i bambini giocano liberamente.
9:00-12.00/12.30 Circle Time, merenda e attività della giornata. Le attività si realizzano seguendo un filo conduttore
annuale.
12.00-13.30 pranzo (i pasti sono preparati dalla mensa interna dell’Istituto).
13.00-15.00 i piccoli dormono, i grandi proseguono le attività didattiche.
15.30 merenda
16.00-17.00 attività di gioco guidato: storie, socializzazione, giochi sulla base di quanto svolto la mattina
Nel pomeriggio le famiglie possono aderire alle numerose proposte di attività extracurricolari opzionali che si
svolgono sia all’interno della scuola che in altre sedi specifiche, gestite da associazioni e società sportive e culturali. Le
attività possono variare tra attività sportive (danza, psicomotricità, ginnastica artistica, calcio-basket, tennis, nuoto);
musicali (pianoforte) e linguistiche (tedesco).

10

SCUOLA DELL’INFANZIA BILINGUE INTERNAZIONALE,
SEDE VIA B.LUPI
Anche la Scuola dell’Infanzia bilingue internazionale della sede di via B.Lupi è organizzata in tre sezioni omogenee
(sez. Kandinsky, Klee, Botero), suddivise per età.
La programmazione internazionale prevede la conoscenza di culture e tradizioni italiane, anglosassoni e di altri
paesi e si basa su precise indicazioni didattiche che si fondano sulle teorie neuroscientifiche per quanto riguarda lo
sviluppo del sistema cognitivo, del linguaggio, dell’affettività e dell’intersoggettività ed è sviluppata in modo di
potenziare le abilità espressive dei bambini in lingua italiana e in lingua inglese.
La struttura di base usata per la costruzione di un programma educativo equilibrato è divisa in cinque
“learning areas” (aree di apprendimento): logico-matematica; esperimenti; pre-lettoscrittura; musica;
psicomotricità; arte.
Questa struttura permette di lavorare ogni settimana su tutte le abilità necessarie ad uno sviluppo armonico e
alla graduale preparazione che servirà, nel corso dei tre anni, per affrontare l’ingresso alla scuola primaria.

La giornata
Dall’arrivo alle 9:15 i bambini giocano liberamente.
9:20-12.00 Circle Time, merenda e attività della giornata.
Le attività si realizzano seguendo un filo conduttore
legato ad un tema che ha una durata di circa un mese.
11.45-12.30/12.30-13.30 pranzo (catering esterno,
100% biologico). I piccoli mangiano prima, i grandi
dopo.
13.00-14.30 i piccoli dormono, i grandi si rilassano con
yoga, canzoni, storie.
15.30 merenda
16.00-17.00 gioco guidato:

!12

attività di gruppo, proseguimento delle attività del
mattino, realizzazione di cartelloni, giochi vari.
Dalle 17:00 in poi, in attesa dei genitori, i bambini fanno
gioco libero nelle stanze o in giardino.
Nel pomeriggio le famiglie possono aderire alle
numerose proposte di attività extracurricolari
opzionali che si svolgono sia all’interno della scuola che
in altre sedi specifiche, gestite da associazioni e società
sportive e culturali. Le attività possono variare tra attività
sportive (danza, psicomotricità, nuoto) e musicali
(pianoforte).

SCUOLA
PRIMA RI A
PARITA RI A
La Scuola Primaria (Elementare) deve dare agli alunni solide basi
linguistiche e scientifiche che aprano loro un cammino agevole per tutta la
durata degli studi successivi.
Il Kindergarten è una scuola fondata sulla tradizione, perchè offre agli
alunni solide basi culturali ed una ottima preparazione in tutte le discipline.
È anche una scuola aperta all’innovazione, che propone un percorso
bilingue internazionale con insegnanti madrelingua e l’utilizzo delle nuove
tecnologie (lavagne multimediali, tablet, computer portatili).
La nostra scuola ha sempre cercato di perseguire questi obiettivi: ne è
testimone l’alto livello di apprendimento raggiunto dai nostri alunni.
La scuola primaria prevede la presenza di docenti italiani che insegnano
italiano, matematica, storia, geografia, scienze ed educazione civica (per
un totale di 20 ore settimanali di didattica) e docenti madrelingua inglese
per l’apprendimento della lingua, l’arte, la musica, l’educazione motoria
(per un totale di 10 ore settimanali di didattica in lingua inglese).

Il Kindergarten, da quando è nato,
si è giovato della lunga esperienza
del Prof. Mario Amulfi che l’ha
lanciato ed impostato dal punti di
vista metodologico-didattico. Il
professore, oltre ad aver ricoperto
per decine di anni la funzione di
Dirigente Scolastico nella Scuola
Statale, ha curato la didattica di
centinaia di testi di importanti case
editrici.

Già dalla prima elementare infatti vengono insegnate discipline non
linguistiche in inglese (CLIL), con una metodologia improntata sul gioco, la
sperimentazione attiva e l’uso di immagini per riprodurre un contesto
naturale e per favorire, con il coinvolgimento emotivo, l’apprendimento.
Le giornate scolastiche prevedono momenti di studio e di ricerca
interdisciplinare e momenti creativi di attività artistiche, musicali, teatrali,
espressive a cui si affiancano attività sportive e ludiche che contribuiscono
alla personale conquista dell’autonomia. L’alunno diventa gradualmente
un “indipendent learner”.

12

Sedi della scuola primaria
La scuola primaria Kindergarten si trova sia nella sede centrale (via S.Gallo/viale Lavagnini) sia nella sede di viale
Matteotti.
A partire dall’a.s. 2017/18:
• le classi I, II, III staranno nella sede centrale;
• le classi IV e V si sposteranno nella sede di viale Matteotti, dove ha sede anche la scuola secondaria di primo grado
(medie).
In tutte e due le sedi della scuola primaria è presente un’aula linguistica organizzata come spazio aperto con tappeti,
tavoli, aree tematiche dove i bambini insieme alle insegnanti (che diventano partecipanti attivi al pari degli alunni)
possono svolgere le attività in un ambiente favorevole a tutti i canali sensoriali.
Nella sede di viale Matteotti sono inoltre a disposizione un’aula musicale, un’aula artistica e la biblioteca.

Educare 2.0
Il Kindergarten partecipa al progetto Educare
2.0, promosso dal Ministero dell’Istruzione, che
vuole introdurre l’utilizzo di strumenti
informatici per studenti, insegnanti, famiglie.
Dall’a.s. 2012-13 è stato introdotto l’uso di:

Lavagne multimediali in ogni aula
Tablet e computer per ogni bambino
(che vengono utilizzati in base alle
programmazioni didattiche);
Registro informatico.

Cooperative learning
Nella scuola primaria viene utilizzato il Cooperative
Learning, un metodo didattico in cui i bambini
lavorano insieme in piccoli gruppi per raggiungere
obiettivi comuni, cercando di migliorare
reciprocamente il loro apprendimento.
Gli studenti sono protagonisti di tutte le fasi del
loro lavoro, dalla pianificazione alla valutazione e
l’insegnante facilita e organizza l’attività di
apprendimento.

13

La giornata a scuola
7.30-8.30 pre-scuola

“Grazie al Professore,
alla Signora Irma e a
tutte le maestre e
maestri che mi
insegnano una cosa
nuova ogni giorno!”

8.30-12.30 si svolge la prima parte di lezione (sia con
gli insegnanti italiani che madrelingua inglese), con
un momento di ricreazione a metà mattina;
12.30-14.00 viene servito il pranzo, in linea con i
principi nutrizionali stabiliti dalla Regione Toscana.
Nella sede centrale è preparato dalla mensa interna,
nella sede di viale Matteotti è preparato da una ditta
esterna, al 100% biologico. Dopo il pranzo i bambini
giocano in classe o all’aperto, se il tempo è bello.

Giordana, 3° elementare

14.00-16.00 si svolge la seconda parte di attività
didattiche (sia con gli insegnanti italiani che
madrelingua inglese) e viene distribuita, al termine
delle lezioni, una merenda.
16.00-18.00 post-scuola ed attività extracurricolari
opzionali.
ATTIVITA’ EXTRACURRICOLARI
Dopo le 16.00 le famiglie possono aderire alle
numerose proposte di attività extracurricolari
opzionali che si svolgono sia all’interno della scuola
che in altre sedi specifiche, gestite da associazioni e
società sportive e culturali.
Le attività possono variare tra attività sportive
(danza, psicomotricità, ginnastica artistica, calciobasket, tennis); musicali (pianoforte, chitarra, violino)
e linguistiche (tedesco, Sing in English).

Qualità Kindergarten
Le prove INVALSI sono una valutazione, a
livello nazionale, degli apprendimenti nella
scuola a cui partecipano ogni anno i bambini
di seconda e quinta elementare. Il
Kindergarten risulta sempre, in media,
superiore di 10-14 punti percentuali rispetto
alla media delle scuole toscane.
Per noi è un risultato importante, che ci
conferma la qualità del nostro insegnamento,
verificato dal livello di apprendimento.

14

SCUO LA SECONDARIA
DI PRI MO GRADO
PA RI T AR IA
Dall’a.s. 2015/16 il Kindergarten ha
aperto una nuova sede, in viale
Matteotti 52 a Firenze, che ospita la
scuola secondaria di primo grado
internazionale (media) e una parte
della scuola primaria bilingue
internazionale (elementare).
La nuova struttura propone un
contesto internazionale
dell’apprendimento che si basa su una didattica attiva dove gli studenti sono protagonisti di tutte le fasi del loro
lavoro e migliorano reciprocamente il loro apprendimento attraverso l’applicazione dei principi del cooperative
learning.
L’attività didattica si sviluppa dalle 8.30 alle 17.00, dal lunedì al venerdì (orario comprensivo di mensa); il pomeriggio
viene in particolare dedicato alle esercitazioni delle materie letterarie e matematico-scientifiche con gli stessi
insegnanti curriculari; l’utilizzo di strumenti multimediali e di laboratori specifici permettono la partecipazione attiva
e il coinvolgimento dei ragazzi attraverso un approccio dinamico.
Cardini del progetto sono i principi e gli elementi distintivi che hanno caratterizzato e qualificato, nella sua storia, il
Kindergarten: centralità del ragazzo, responsabilità personale e socialità, soggettività e protagonismo degli
studenti nella costruzione dell’apprendimento e della comunità educante, inclusione, cittadinanza; massima
cura della relazione insegnamento-apprendimento, qualità degli esiti formativi; rapporto fiduciario con le
famiglie.

In eviden za
SEDE

Sede dotata di laboratori specifici (di
lingue, arte, musica, scienze), biblioteche
e strumenti multimediali per tutte le aule
(lavagne interattive, tablet, computer
portatili);

LINGUE

Lingue insegnate da docenti
madrelingua: 9 ore settimanali in inglese
e 4 ore a scelta tra francese o spagnolo;

ORARIO
PROLUNGATO

Orario delle lezioni prolungato a 40 ore a
settimana di cui: 15 ore di italiano, storia e
geografia e 11 ore di matematica e scienze
alla settimana; compiti a casa nel fine
settimana.

Orario Scolastico
L’attività didattica si sviluppa dalle 8.30 alle 17.00, dal lunedì al venerdì (orario comprensivo di mensa), per
un totale di 40 ore.
Materia

n. ore

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

Italiano, storia, geografia, ed. civica
Scienze matematiche, chimiche, fisiche e
naturali
Religione / Intercultura
Inglese
Tecnologia e informatica (CLIL INGLESE)
Arte e immagine (CLIL INGLESE)
Scienze Motorie (CLIL INGLESE)
Spagnolo o Francese
Musica (CLIL SPAGNOLO O FRANCESE)

ore previste nell’orario ministeriale a tempo breve
ore aggiuntive nell’orario ministeriale a tempo lungo
ore aggiuntive di potenziamento
ore svolte in inglese (con insegnante madrelingua)
ore svolte in spagnolo o francese (con insegnante madrelingua)

C.L.I.L.

Cooperative learning

L'insegnamento delle lingue prevede sia lezioni di
lingua inglese e di lingua spagnola o francese sia le
"CLIL - Content and Language Integrated Learning”
che prevedono l'insegnamento di discipline non
linguistiche in lingua straniera, quindi con il
duplice obiettivo di prestare contemporaneamente
attenzione sia alla disciplina che alla lingua. In
dettaglio tecnologia e informatica; arte e immagine;
scienze motorie saranno svolte in inglese.
L'Educazione Musicale sarà svolta nella seconda
lingua straniera. Tutti gli insegnanti di lingua
straniera sono madrelingua.

Il Cooperative Learning è un metodo didattico in cui
gli studenti lavorano insieme in piccoli gruppi per
raggiungere obiettivi comuni, cercando di
migliorare reciprocamente il loro apprendimento.
Tale metodo si distingue sia dall’apprendimento
competitivo che dall’apprendimento individualistico
e, a differenza di questi, si presta ad essere applicato
ad ogni compito, ad ogni materia, ad ogni curricolo.
Nei gruppi di apprendimento cooperativo gli
studenti sono protagonisti di tutte le fasi del loro
lavoro, dalla pianificazione alla valutazione e
l’insegnante facilita e organizza l’attività di
apprendimento.

16

Dirigente
scolastico
Dirigente Scolastico della Scuola
Secondaria di primo grado è il Prof.
Giuseppe di Lorenzo, che ha alle
spalle oltre 20 anni di gestione di
istituti scolastici statali fiorentini.

Biblioteca

Aula artistica

Una sede
multifunzionale
Una struttura che permette ai
nostri ragazzi nuove
prospettive di apprendimento:
la sede è organizzata con auleclassi e con aule-laboratori
specifici, che permettono di
sfruttare al meglio gli spazi per
l’apprendimento. 

Aula scientifica

17

In dettaglio:
- Laboratorio linguistico
- Laboratorio d’arte
- Laboratorio musicale
- Laboratorio di scienze
- Biblioteche
- Auditorium

Dove siamo

A) Sede centrale Kindergarten - ingresso auto
viale Lavagnini 11, Firenze
B) Sede centrale Kindergarten - ingresso a
piedi via S.Gallo 105, Firenze
C) Sede via Bonifacio Lupi 8, Firenze 
D) Sede viale Matteotti 52, Firenze

D

Orari di apertura
Il Kindergarten è aperto dal 1° settembre al 30 giugno per tutti i gradi (Asilo Nido, Scuola
dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado).
La fascia oraria di apertura è dalle ore 7.30 alle ore 18.00, dal lunedì al venerdì, offrendo alle
famiglie la massima flessibilità per accompagnare e riprendere i bambini.

Venite a trovarci!
Dalle 8.30 alle 17.00, dal lunedì al venerdì, la segreteria è a disposizione delle famiglie per
tutte le comunicazioni scuola-famiglia, le informazioni, l’organizzazione delle attività
curriculari ed extracurriculari dei bambini.
E’ possibile visitare la scuola durante tutto l’anno, basta prendere un appuntamento:
055.495061 segreteria@kindergarten.it.

I genitori di un bambino della Scuola
dell’Infanzia, alla festa per i 40 anni
del Kindergarten

“Complimenti!
Scuola bella,
accogliente e
valida!”

I nostri punti di forza
Oltre 40 anni di esperienza educativa e didattica
modellata sulla centralità del bambino

Flessibilità di orario: pre-scuola dalle 7.30 alle
8.30 e post-scuola dalle 16.00 alle 18.00 senza
costi aggiuntivi

Internalizzazione del percorso educativo:
insegnanti madrelingua, formazione specifica,
proposte di scambio con scuole di altri paesi

Scuola 2.0: lavagne multimediali, tablet e
computer per gli alunni alle elementari e alle
medie; schermi al Nido per vedere foto e video
delle attività

CLIL: insegnamento di materie specifiche in
lingua straniera a partire dalla prima elementare

Arte e musica: educazione specifica approfondita
con laboratori, visite culturali, lezioni e saggi

Accoglienza della scuola: un ambiente sicuro e
rispettoso di ciascun bambino, uno spazio di
dialogo con la famiglia

Attività opzionali pomeridiane: sport, musica e
attività in lingua inglese, all’interno della scuola

Perché le famiglie
hanno scelto il
Kindergarten?
Kindergarten
Via S. Gallo, 105
V.le Lavagnini, 11

50129 - Firenze
Tel. 055.495061
E-mail: info@kindergarten.it
Sito: www.kindergarten.it

Il nostro Istituto periodicamente coinvolge le
famiglie per verificarne il livello di
soddisfazione in merito al servizio offerto
Nel 2014, alla domanda “perchè avete scelto il
Kindergarten?”, l’83% delle famiglie ha
risposto per la qualità dell’insegnamento e
dei servizi.

12%
5%
41%

42%

qualità insegnamento
qualità servizi
rapporto qualità/prezzo
altro