Pirandello – Sveglia

Guizzò la prima rondine dal nido sotto la mia grondaja, vibrando al cielo il breve acuto strido; e già ne strillan cento in frotta gaja. Filan gli aerei stridi; intanto pare c e dai tetti vicini, salterellando, col lor cianciugliare, b!zzic in l"aria i passeri piccini. Gi#, nel cortile, ostinasi un galletto nel suo verso arroc ito, -$itto, signor %overe, o già capito& ' ora, ' ora di lasciare il letto.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful