You are on page 1of 30

POESIE

alla prof.ssa Maria Grazia De Gravisi sempre nei nostri cuori

INTRODUZIONE
La poesia è una grazia, una possibilità di staccarsi per un po' dalla terra e sognare, volare, usare le parole come speranze, come occhi nuovi per reinventare quello che vediamo. Per questo abbiamo creato una raccolta di poesie che rispecchiano i nostri sentimenti e le nostre emozioni. Vorremmo dimostrare a chiunque la leggerà che: "La poesia è la prova della vita. Se la tua vita arde, la poesia è cenere". 2^E, Liceo Scientifico Statale “M. Grigoletti”, Pordenone Natale 2013

Poeta confuso
Penso e ripenso ma non trovo un senso... Questa poesia? Un'eresia! E' scritta male, non ha un finale! La devo accartocciare e poi dimostrare che di meglio so fare! Prendo penna e foglio scrivo una poesia su quello che voglio. Alessandro

Emozioni
Dolce luna brilla nel cielo oscura con la sua ombra il sole, la notte mi illumina ricordandomi la bellezza del mondo.

Giovanni

Eleonora
Semplice melodia il mondo deve ancora ascoltare tante note su un piano suonate così, a caso hai già dato tanto al mondo non ti sei ancora guardata dentro. Guardi i grandi con quell'aria sognatrice vedrai un giorno tutto cambierà quei tuoi occhi tanto innocenti continueranno a sognare ma quei grandi che sembrano tanto grandi, non lo saranno più così tanto. Tra pochi anni giocherai all'aquilone, in alto spinto dal vento, facce arrabbiate, il tuo sorriso innocente, però i pupazzetti per ora sono gli unici che contano per te. Il primo giorno la campanella sarai felice lo zainetto sulle spalle sulla bocca un gioioso sorriso Scoprirai la bellezza della neve la dolce melodia delle gocce di pioggia piccoli sonagli che brillano nel cielo. Scoprirai che vale la pena vivere sapere cosa si aspetta da te il futuro Vai avanti con le tue ali vola sempre alto ascolta i veri amici e continua a camminare dimenticando il passato. Non ho niente: ti sembra niente il sole? Il profumo di un fiore le foglie di un albero l'abbraccio di un amico. La mattina tanti sbadigli dal letto ti dovrai alzare accenderai la radio ascoltando una nuova melodia ti preparerai alla solita campanella per te diventata simbolo di giornate sempre uguali. Vola oltre a tutto questo vola sempre alto sopra le nuvole le montagne le colline sopra ogni cosa oltre l'infinito.

Laura

Occhi
Piangiamo ridiamo scherziamo solo verità mostriamo. Cosa siamo? Lo specchio dell'anima. Massimiliano

Svegliarsi alla mattina
Svegliarsi alla mattina la brezza che ti scompiglia i capelli tu stesa sulla sabbia pensi a un altro giorno che passerà. Passerà anche l'estate in un batter d'occhio. Ti alzi e ti incammini, non sai dove arriverai. Sai solo che hai trovato la tua strada la percorrerai fino alla fine. Non importa quanto sarà difficile, ce la farai. E guarderai in faccia le persone che hanno dubitato di te e anche i bei ricordi che ti sei portata dietro. Sarai fiera di te, di quello che sei diventata, di quello che hai realizzato. Emanuela

Amore
Il sole splende tu ci sei, nessuno ci comprende. I tuoi palmi nei miei si toccano. Si stringono in un bacio. Nulla ci separa Tutto è più bello insieme a te!

Andrea

Uguali
Tu, con quegli occhi chiari come il cielo. Tu, con quei capelli mossi come il mare in tempesta. Tu, con quelle mani grosse, carnose e forti. Tu, con quella pelle scura come le notti d'inverno. Tu, con quelle lentiggini in volto. Tu, con quella camicia rosa come il tramonto. Tu, con quelle guance rosse come dopo il primo bacio. Tu, con il sudore che ti cola e il respiro affannato. Tu, sì, sei uguale a me. Noi, noi siamo uguali a voi. Susanna

Esclusione
Siamo mele rosse e verdi in un enorme cesto, il mondo. Una mela di diverso colore, isolata in un silenzioso brusio, prova dolore. Perché escludere una mela ugualmente dolce? Riccardo

Nostalgia
Come una foglia d'autunno caduta che non trova più la via di casa persa, smarrita. Il vento la trascina, la casa si allontana, l'infinito si avvicina.

Luca

Via
Luce lieve dalla finestra canto d'uccelli in un'orchestra E' arrivato il tempo di andare e la famiglia lasciare

Un aspro bisticcio un ruvido capriccio Il tempo è passato ma nessuno ti ha abbandonato.

Francesca

Lacrime
Eccola rugiada sul fiore delicato da questa lacrima dolcemente sfiorato caldo, freddo gelo, il mio petalo resta intero. Verde il gambo, rosso il fiore esplosione d'amore. Lacrime dolci Lacrime amare Urlo interiore Bisogno d'amore. Ma dopo lacrime e dolore torna sempre il sole. .

Sara

Ferite
Guance rigate lacrime soffocate solchi profondi in anime sperdute. Mura robuste buie come notte s'innalzano nell'oscurità e mai nessuno le distruggerà. Ciò che è spezzato ora non può essere riparato.

Giulia

Umberto
Umberto uomo sincero dal cuore aperto anche se a volte severo vagasti lontano per le tue passeggiate camminasti nell'orto intere giornate quell'orto ormai vecchio, verde e rigoglioso quell'orto che sempre ti ha reso orgoglioso stavi seduto per ore su quella panchina con la tua famiglia sempre vicina al tuo compleanno salsiccia alla brace ed ora tutti ti ricordiamo o Berto riposa in pace uomo sincero dal cuore aperto

Riccardo S

Lei
Mi guardi senza batter ciglio io, ostinato non voglio lasciarti andare ma lo so, è troppo tardi. Il tuo corpo ormai morto non potrà più proferir parola. Massimiliano

Svanisci
La schiuma e le onde ho voluto superare per fermarmi a guardare i tuoi smeraldi brillare. Le infinite stelle ho voluto attraversare per un lungo abbraccio poterti donare. Sotto quel cielo rosso stai immobile tremante, con un sorriso falso in volto e una voce a me distante. E io intrappolata qua sotto una pioggia secca e scura, sola e malinconica, ricoperta da paura. Come la Luna da lontano mi sorveglierai ma sempre vicina tu mi starai. Vuoto è ormai il mio sguardo senza la tua gioia ormai finita. Tremi, vorrei venire là, nel mio intento riuscirò o forse no.. una coltellata al cuore, lo so. Oh ti prego Luna mia, smetti questa dura sofferenza e svanisci pian piano nel cielo più bello. Diventa un bel Sole e sorgi ogni giorno lasciandomi qua, e resta con me per l'eternità.

Sofia

Tempo
Silenzio sinuoso avvolge caldo i pensieri come una sciarpa d'inverno che non stringe ma conforta Vento che accarezza come dolci petali che si agitano vivi nella brezza di primavera Acqua che rinfresca dal caldo d'estate ristora le anime arse dal sole Foglie leggere che tingono i prati un intreccio di colori nel primo freddo d'autunno Tempo inesorabile scorre nell'immenso colora di emozioni ciò che chiamiamo vita. Cristian

Cielo
Intensa distesa azzurra mi fai sognare, mi fai viaggiare. Mi stupisce la tua infinità, mi porta il ricordo di un passato ormai morto. Cielo, sei un azzurro velo che avvolge il mondo in un blu profondo. Le nuvole come zucchero ricordano ciò che ero e ciò che sono. Roberto

Noi rondini
La rondine alta nel cielo vola, sfreccia sicura, senza paura. Quando giunge il tempo, verso l'Africa vola, ma non è sola. Non si guarda indietro per non perdersi nel mondo attorno a sè, ha un obbiettivo e lei sa il perchè. Il vento sostiene le ali, gonfia il cuore, è ora di partire, è ora di gioire. Le sue ali fragili armature scure, sono le armi per arrivare alla meta, per salire la vetta. Ma la grande nemica spunta le armi, che sembrano cadere come frutti ormai troppo maturi. Il sole picchia, il vento graffia, ma il sogno è là e lei non si arrenderà. I suoi stanchi occhi scorgono la meta, lo stormo è arrivato, il sogno è avverato. Il calore del sole, l'azzurro del cielo, non fanno dimenticare la certezza di un nido al quale tornare. Susanna

Il Vento
Il vento soffia, cambia le cose, anche le pietre diventano rose cavalchiamo l'aria, tocchiamo il sole, diamoci la mano, voliamo lontano. Basta poco per essere felici, una parola e si è amici. Il vento soffia, cambia le cose, anche le pietre diventano rose. Monica

Estate
Distesa sulla sabbia bollente, I ricordi mi tornano in mente. Quel tramonto nelle sere d'estate, In quelle notti tanto amate. Sono queste cose che rendono felici, Come un falò insieme agli amici. Note di canzoni, Risate, emozioni Sentire il calore del sole sulla pelle Rimanere fino a tardi a contare le stelle. Pullman di turisti, Sguardi persi e tristi. Non ripensare all'imminente gelo Al suo cupo e grigio cielo. Corri di nuovo verso il mare, Guardando il sole tramontare. Ogni stagione ha le sue perle di bellezza, Ma l'estate è l'unica che mi avvolge Come una carezza.

Bianca

La fine
Quando delle vacanze il sol tramonta sento il mio cuor spegnersi un'altra volta. Ogni anno la stessa storia la vacanza finisce un'altra parte della mia infanzia lentamente perisce. Anche se immaturo sono ancora la vacanza è un'avventura e continua tutt'ora. Mi fa crescere nel cuore, diventando adulto senza dolore. Alberto

Autunno
I caldi giorni son finiti. Brillano gialle, verdi e rosseggianti foglie variopinte su rigogliosi alberi osmosi di colore. Venature sanguigne, letti di fresca rugiada, si snodano tra molteplici forme. Arriva il freddo il gelo spietato, a indebolir giovani fiori e piccoli rami. Cadono una ad una dai grandi alberi spogli scivolano, dondolano, aspro cullar. E come un risveglio mattutino nasce un fiore compare dal niente, profuma tutto. Lirica d'odori, porta speranza e profumo di nuovo, tra petali, colori e mille verdi foglie. Giorgia

Ricordo
Il tempo sembra rallentare. Le giornate corte il cielo scuro gli alberi spogli gli animali nel profondo sonno. Le foglie scendono lente trasportate dal flebile vento di Novembre. Come una calda coperta in una fredda giornata, tutto coprono. Sento il crepitio del fuoco l'acre odore del fumo, esce dal camino leggero unendosi alle nubi. Guardando dalla finestra mi cullo nella malinconia. Penso alla gioia, alla spensieratezza dell'estate: un ricordo ormai lontano.

Emiliano

Il freddo inverno
D'inverno cadono le foglie sulle strade spoglie, arriva il vento gelato spazzando il caldo del passato. Gli animali in letargo addormentati, non sentono l'odore di fumo dei camini riattivati. La neve cade soffice e lieve sui prati infreddoliti, tutti i ragazzi giocano per il paese ben vestiti. Le strade gelate sono lente e scivolose, le persone vanno piano forse pensano a più cose. Mentre in casa i fortunati hanno qualcuno che li aspetta, fuori c'è chi non ha niente, si aiuta da solo, cammina senza fretta. Francesco

Poesia
Bruco nel suo bozzolo poi bellissima farfalla. Tutti possono comporne una nessuno capirla a fondo potrà. sfoga emozioni pensieri rinchiusi nella mente. Poesia è libertà Poesia è ciò che sei.

Tommaso

Indice
Poeta confuso Emozioni Eleonora Occhi Svegliarsi alla mattina Amore Uguali Esclusione Nostalgia Via Lacrime Ferite Umberto Lei Svanisci Tempo Cielo Rondini Vento Estate La fine Autunno Ricordo Il freddo inverno Poesia

Related Interests