Uscire dalla crisi con Keynes

keynesblog.wordpress.com
“La saggezza del mondo insegna che è cosa migliore per la reputazione fallire in modo convenzionale, anziché riuscire in modo anticonvenzionale” – John Maynard Keynes, Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta John Maynard Keynes (1883-1 !"# $ stato il pi% importante e &ri'oluzionario( economista del )o'ecento* +a sua teoria economica, che ruppe con la tradizione li,erista del laissez-faire,cio$ con l-idea che lo .tato non de,,a occuparsi di economia e lasciar /are al li,ero mercato, /u la ,ase del New Deal inaugurato dal presidente americano 0ran1lin 2elano 3oose'elt per uscire dalla crisi iniziata nel 1 4 con il crollo di 5all .treet* +e politiche 1eynesiane, costituite soprattutto da in'estimenti pu,,lici, tassazione progressi'a e protezione sociale, risolle'arono l-economia americana e segnarono la politica economica dell-6ccidente /ino agli anni 789* +-a,,andono di :uel /econdo /ilone di pensiero, in /a'ore di un li,ero mercato senza alcun contrappeso, ha sguarnito la politica e la teoria economica degli strumenti per comprendere e gestire i cicli e ha prodotto diseguaglianze sempre pi% gra'i che, secondo molti, sono tra le cause della recessione di :uesti anni*

Il principio della domanda effettiva
“Quando si risparmiano cin ue scellini, si lascia senza lavoro un uomo per una giornata!” − John Maynard Keynes, ;sortazioni e pro/ezie − Keynes, contrastando alla radice la teoria economica allora dominante1, a//erm< che il livello di produzione di una nazione, il suo reddito (cioè il PIL e di conseguenza l!occupazione, sono determinati dalla domanda. ;- cio$ la domanda dei consumatori e di altre
1 +a teoria cosiddetta &neoclassica(, oggi di nuo'o pre'alente*

piuttosto c$e un docile cavallo a dondolo c$e torner( senza alcun intervento esterno alla sua posizione di e"uilibrio dopo a'er oscillato a'anti e indietro3* Al /atto poi che in esso domini la moneta e :uella pulsione irrazionale 'erso l-accumulazione del denaro in sD. nel lungo periodo. nel BA+ e nell'occupazione. . i frutti della %rillante idea di ridurre la scienza economica a un&applicazione matematica” – John Maynard Keynes. per la natura stessa del mercato.. Ma per Keynes :uesta situazione non $ disperata e non 'a accettata passi'amente* ?l contrario. come un pendolo. +ncertezza e comportamenti individuali. non sono in grado di pre'edere ogni singola conseguenza della loro azione e pertanto agiscono di istinto o .rarsi* Al massimo che pu< accadere sono oscillazioni temporanee nella produzione. piuttosto come il denaro come semplice mezzo per ac:uistare . la'oratori# comportarsi sempre secondo &aspettati'e razionali( – Keynes 'ede'a l-economia dominata dagli &spiriti animali( degli imprenditori che. tutto tornerC alla normalitC> &=uesto lungo periodo $ una guida /allace per gli a//ari correnti> nel lungo periodo saremo tutti morti(4* Al compito degli economisti. . $ tro'are una cura* Il mercato non è né efficiente né giusto Per Keynes insomma il capitalismo è un cavallo imbizzarrito da domare. con tutte le incertezze che ne deri'ano* +-incertezza.ile.asandosi su pre'isioni parziali e spesso /uor'ianti* Il mercato assomiglia molto ad un gioco d!azzardo in cui ogni partecipante de'e indo'inare il comportamento degli altri giocatori.ssay in @iography )ella 'isione economica ortodossa pre'ale l-idea che il mercato sia in grado di auto-e:uili.ili leggi /isiche in ogni particolare del loro comportamento.rio ottimale* Keynes ri#iuta l!idea c$e il capitalismo #unzioni come un sistema meccanico e "uindi ri#iuta l%accostamento dell%economia alle scienze naturali ed &esatte'* )el sistema capitalistico i protagonisti non sono oggetti inanimati sottoposti a immuta. come :uello dei medici. costruire nuo'i impianti produtti'i ed assumere nuo'o personale* =uesto principio prende il nome di &principio della domanda e//etti'a(* . 1 43 3 Teodoro 2ario Togati.agliare* ? di//erenza dei classici – ma anche dei moderni economisti che immaginano gli attori del mercato (imprese. -e#nes e il di%attito http>EEtinyurl*comE8md3mcF .. la /iducia o la s/iducia in un /uturo sostanzialmente inconosci. ora che li conosciamo.imprese che induce un-azienda a produrre di pi%.asato sulla legge di "a#. rendono il capitalismo.eni e ser'izi utili o 4 John Maynard Keynes.anche. "uando viene lasciato a se stesso. tutta la scienza economica sare. tornerC da solo in una situazione di e:uili. ma persone dotate di 'olontC propria e inclini a s. soggetto a s"uilibri gravi e imprevedibili.inutile (e in/ondato teoricamente# sostenere che. ' (ract on )onetar# *eform. le aspettati'e. consumatori. 18!4-1 4!( in . cio$ sull'idea che l'o//erta crei la sua stessa domanda* Keynes in'ece comprese l-importanza della moneta come &riser'a di 'alore(* )on $ 'ero cio$ che tutto ci< che 'iene prodotto 'enga necessariamente 'enduto e che il denaro rica'ato 'enga completamente speso> la moneta in/atti pu< essere accumulata ed è proprio l!eccesso di risparmio a creare "uel de#icit di domanda c$e causa il successivo abbassamento della produzione e "uindi la disoccupazione* Gli “animal spirits”: il capitalismo è instabile per natura “$ome sono deludenti. gli istinti (in particolare il desiderio di accumulare la moneta#.e inutile se si limitasse a descri'ere semplicemente i /atti come /anno le scienze naturali* . &?l/red Marshall. le :uali per< modi/icheranno altre grandezze economiche come salari e prezzi e :uindi il sistema.i tratta di una rottura radicale con il pensiero economico tradizionale.

a're. 1 33 F John Maynard Keynes. la produzione totale rimanga sta. un e:uili.piace'oli. 1 4" " &Ghe li. ma anzi il pi% delle 'olte /alliscono* +a disoccupazione di massa ne $ l-esempio pi% e'idente* I livelli stabili di disoccupazione “+ difetti lampanti della societ. La fine del laissez-faire.e mai scri'ere un cappellano del 2ia'olo sulle go//aggini. la graduale riduzione salariale a're. Keynes sostiene che sia necessario guidare l-economia attra'erso precise politiche monetarie e /iscali poichD i mercati non sono sempre in grado di raggiungere e:uili. l'orrenda crudeltC della naturaP(.ilitC del genere* . origine di enormi sprechi e ingiustizie.ri e//icienti da soli..rio.ro potre.astasse spreca una :uantitC enorme di risorse nella lotta per la concorrenza* Keynes paragon< il mercato alla lotta delle gira//e per accaparrarsi le /oglie di cui si nutrono* An :uesta lotta molte gira//e moriranno di /ame mentre altre mangeranno pi% del necessario e una :uantitC di /oglie /inirC semplicemente calpestata per terraF* Hn-immagine del tutto contrapposta all-idea del mercato giusto ed e//iciente dei li. Lettera a 0!D!1oo2er. piuttosto che pagare loro una piccola ci/ra per non /are nulla* )on era solo ingiusto per loro. non $ giusto. da solo. 'utosufficienza nazionale in $ollected /ritings Ool* 11. economica in cui viviamo sono la sua incapacit. comporta il suo allontanamento dai .ile di alta disoccupazione* Bu< accadere cio$ che. gli sprechi.ssa sostene'a che il mercato...contro il mantenimento di :uesto e:uili.alzo(.isogni reali che la societC esprime> &Al capitalismo non $ intelligente.e riportato la situazione alla piena occupazione* Ma :uesto non si 'ede'a negli anni della Jrande 2epressione* )on c-era nessun &rim. Teoria generale dell'occupazione. e annullando cosN i supposti e//etti positi'i del contenimento dei salari* Keynes comprese cio$ che nell-economia di mercato pu< accadere che si raggiunga una situazione sta. era uno spreco per l-intera societC* )ino ad allora per* nessuno aveva spiegato come #osse possibile l%assenza di piena occupazione. Gharles 2arQin. dell'interesse e della moneta Keynes a'e'a un assillo> impiegare tutta la /orza la'oro nella produzione* An altre parole la piena occupazione* )egli anni 739 enormi /ile di disoccupati anda'ano a ritirare il sussidioI Keynes si chiede'a come potesse accadere che nessuno si preoccupasse di /ar produrre :ualcosa a :uei la'oratori. ma una disoccupazione persistente* Jli economisti classici indicarono :uindi nei sindacati i responsa. ma di un e:uili.ello.. 18F"* 8 John Maynard Keynes.e indotto i la'oratori a risparmiare di pi%. non $ 'irtuoso e non produce i . deprimendo i consumi e :uindi la domanda. dell3interesse e della moneta.. non $ . 1 3" .ili della disoccupazione> i la'oratori non accetta'ano salari pi% .io l'adeguatezza dell'analisi classica*(8 ?l contrario.rio che si concentrerC il ! John Maynard Keynes.rio di sotto-occupazione* . o''ero che tutti coloro che cerca'ano un la'oro potessero tro'arlo* +a teoria economica classica non pre'ede'a una possi.assi in modo che le aziende potessero ridurre i propri costi. /a'orendo la ripresa* Keynes sostenne che la critica non era /ondata> &)on $ chiaramente sostenuta dai /atti l'opinione che la disoccupazione che caratterizza uno stato di depressione sia do'uta al ri/iuto da parte dei la'oratori di accettare una riduzione dei salari monetari* KLM A la'oratori non sono a//atto pi% esigenti nella depressione che nella prosperitC. secondo Keynes. una 'olta licenziati i la'oratori e chiuse un certo numero di imprese.eristi"* An'ece di lasciare tutto al caso.ile e che tale produzione 'enga 'enduta a chi ha ancora un reddito* )on si tratta :uindi di una situazione transitoria. di provvedere alla piena occupazione e la sua distri%uzione ar%itraria e ini ua della ricchezza e dei redditi” – John Maynard Keynes. (eoria generale dell3occupazione. al contrario K***M =uesti /atti dell'esperienza costituiscono un primo moti'o per mettere in du.eni necessari(!* Gome se non .

.la'oro di Keynes* La domanda aggregata .. report marzo 4911. se sono spa'entati dal /uturo. -onsumi . cosicchD che i cittadini a.anche possano a loro 'olta diminuire gli interessi per i clienti* /e in#ine vogliamo aumentare le esportazioni e diminuire le importazioni.mpiricamente. ?nche diminuendo il tasso di interesse a zero. per aumentarli occorrerC :uindi incrementare la domanda aggregata (cio$ la domanda dell-intera nazione#* An altre parole.per :uesto che in genere le @anche centrali.i.e ri'elarsi ine//icace* 2i/atti i ricchi tendono a risparmiare la maggioranza dei loro redditi* Gento euro in pi% o in meno non /anno di//erenza* Oice'ersa diminuire le tasse sul reddito dei lavoratori è molto pi3 e##icace> aumentare di 199 euro il reddito netto di un la'oratore che guadagna 1999 euro signi/ica incrementare la domanda aggregata di circa 9 euro* .ire la produzione in eccesso ed e'entualmente indurre le imprese a produrre di pi%* +a domanda aggregata $ cosN de/inita> +omanda aggregata . mentre :uelle pro'enienti dall-estero 'erso di noi lo saranno di pi%* Tutte :ueste politiche sono e//icaci in situazioni non troppo distanti dal pieno impiego delle risorse produtti'e* In una crisi arriva per* un punto in cui tutto ci* non basta pi3. http>EEtinyurl*comE84dldza .astano pi%* /erve agire sul parametro c$e rimane libero4 la spesa governativa. potre.ile* 2iminuire per< le tasse dei ricchi. /pesa 0overnativa . tenderanno (se il loro reddito $ ancora a.. le imprese non chiederanno prestiti e non /aranno in'estimenti> nessuno aumenta la sua produzione se pre'ede di non poterla smaltire* +e imprese pre/eriranno :uindi tenere il denaro li:uido in'ece di in'estirlo (&trappola della li"uidit((#* ?nche i consumatori. il petrolio#* An :uesta situazione :uindi le politiche monetarie della @anca centrale o le politiche sul lato del prelie'o impositi'o non .astanza ele'ato# a risparmiare percentuali maggiori della norma* 3iguardo i cam. Investimenti . possiamo diminuire il valore della nostra moneta rispetto a "uelle estere (svalutazione * An :uesto modo per i consumatori stranieri le nostre merci saranno meno costose. riducono il tasso di interesse in modo tale che che le .assa crescita. come tradizionalmente ha /atto la 2estra americana. in periodi di . in modo da incrementare la somma* Hn modo per aumentare i consumi è diminuire le tasse. per uscire da una crisi. $ necessario che :ualcuno spenda di pi% in modo da assor.e il BA+ e l-occupazione dipendono dalla domanda. ad esempio. in/atti. 1sportazioni 2 Importazioni Oediamo come aumentare i 'ari addendi. 8 dati Gon/commercio. si riscontra che la propensione al consumo delle /amiglie italiane $ attualmente maggiore del 9R8* Ber aumentare gli investimenti (cio$ la spesa delle imprese 'olta ad aumentare la produzione. le merci pro'enienti dall-estero costeranno troppo e alcune di esse sono essenziali per la stessa produzione (come. come ad esempio l-ac:uisto di nuo'i macchinari# si pu< diminuire il tasso di interesse sui prestiti* .iano pi% reddito disponi. non si pu< oltrepassare un certo limite> se si s'aluta troppo la moneta..

ero la domanda.anda larga. ecc* =uesto incrementerC la domanda dei .erismo. non riusci'a a /are* An particolare Keynes propose i la'ori pu.e direttamente ad aumentare il BA+* Ma non /inisce :ui* +-azienda che realizza la rete (che e'entualmente potre. a//ittare sedi. in e//etti.en consape'ole in/atti dei limiti del capitalismo nell'indirizzare correttamente gli in'estimenti> &+o scopo sociale dell-in'estimento consape'ole do're.liche..lici al /ine di rie:uili.ero anche direttamente centinaia di migliaia o milioni di persone* .eni necessari alla produzione* 2o'rC anche assumere un certo numero di persone e pagare consulenze tecniche* =ueste persone si ritro'ere. anche attra'erso l-innesco di /econdi processi di inno'azione del tessuto produtti'o. John Maynard Keynes.. alla dismissione delle partecipazioni statali e alla deregolamentazione dell'economia e della /inanza.ero.. in'estire in macchinari.. Teoria generale dell'occupazione. l&unico mezzo per farci avvicinare alla piena occupazione” – John Maynard Keynes.lici non solo aumentere..rare il sistema economico tramite l'iniezione di domanda aggiunti'a* Keynes era . dell'interesse e della moneta Keynes suggerN :uindi che /osse lo .. che di'ersamente (a causa dell-incertezza collegata alla redditi'itC dell-in'estimento in nuo'e tecnologie# non si sare.tato a /are ci< che l-economia pri'ata. da sola. gratis o a prezzi molto contenuti* +a realizzazione di :uesta in/rastruttura andre.. mettere nel sacco la gente.lica# do'rC comprare materiali.ero potuti realizzare* 2agli anni '89 in'ece si $ assistito ad una costante pri'atizzazione delle aziende pu. ad esempio.ero un reddito che prima non a'e'ano e che spendere.tato decida di dotare il Baese di una rete telematica ad alta 'elocitC che arri'i in tutte le case.upponiamo che lo . dell3interesse e della moneta .. case* 6ggi potremmo aggiungere> .. la ricetta che gli . tanto che l'. ma anche a'endo sempre pronto un piano di in'estimenti pu.uropa del dopoguerra i go'erni.e essere anche un-azienda pu.-essere di scon/iggere le oscure /orze del tempo e dell-ignoranza che a''iluppano il nostro /uturo* An'ece lo scopo pri'ato dei pi% esperti in'estitori di oggi $ to %eat the gun L. ma occupere. compresi :uelli pri'ati* Molto spesso le aziende di stato sono state i &campioni nazionali' che hanno aiutato la crescita delle economie dei di'ersi paesi e la loro competiti'itC.conomist nel gennaio del 4914 ha dedicato una copertina all' &ascesa del capitalismo di stato(* Il moltiplicatore keynesiano . /erro'ie..tati Hniti applicarono per a//rontare la Jrande 2epressione* Keynes inoltre propone'a che lo . assetto del territorio.. sufficiente da sé sola a determinare un ritmo ottimo di investimento! *itengo perci4 che una socializzazione di una certa ampiezza dell&investimento si dimostrer.lica :uelli che meno hanno risentito della gra'e situazione economica mondiale..-. in particolare :uelli socialdemocratici. riuscire a passare al prossimo la moneta catti'a o s'alutata( * )ell'.tato si occupasse di ci< che il pri'ato non a'e'a con'enienza a produrre e che monitorasse costantemente la situazione economica. non solo agendo sulla tassazione e sul tasso d'interesse.lici come antidoto alla crisi> strade.. nella crisi partita nel 4998E4998 sono stati proprio i paesi ad economia mista o comun:ue con una /orte presenza pu.. con il risultato che gli &spiriti animali' $anno ripreso i sopravvento* 2opo 39 anni di li. (eoria generale dell3occupazione. energie 'erdi* Tutti :uesti in'estimenti pu. sono andati oltre :uesta concezione* Le aziende di stato e le partecipazioni pubblic$e $anno svolto inoltre un ruolo di indirizzo degli investimenti. in alimenti.Lo Stato come propulsore della crescita “"em%ra impro%a%ile che l&influenza della politica %ancaria sul saggio di interesse sar.

orazione con l-Hni'ersitC di @er1eley.. ra//orzando tutta l'economia* Il debito pubblico è la priorit ! . ecc*# e permetterC ad altre imprese di risparmiare sui costi grazie ad un ser'izio di telecomunicazione migliore* Gonsiderando che cittadini e imprese che ne . hanno spinto gli in'estimenti pri'ati e i consumi.ene :uesto ciclo non sia in/inito.lica e l'erogazione diretta di .lico in economia nel dopoguerra a rendere gli H.tati HnitiI molte delle sue tecnologie sono inoltre state s'iluppate in colla. $ possi. dell'interesse e della moneta +'attenzione di Keynes per la domanda $ parallela alla sua critica sul risparmio. lungi dal dipendere dall3astinenza dei ricchi... oltre a stimolare il commercio* ? loro 'olta i produttori di .lico ha prodotto un aumento della domanda aggregata molto maggiore dell-in'estimento iniziale* =uesto meccanismo $ chiamato moltiplicatore keynesiano* Ma non /inisce :ui> la nuo'a in/rastruttura telematica potrC essere usata da alcune imprese per 'eicolare i propri prodotti (ad esempio /ilm.lico da parte del Ministero della di/esa degli .olo attra'erso di esse sarC realistico ripianare il de.lica 'engono accusate di a'er innalzato a dismisura il de.lico* An realtC :uesto $ accaduto solo :uando sono state attuate in modo ine//iciente o addirittura criminale (come ad esempio in Atalia negli anni 789#* Ma :uesto non ha nulla a 'edere con Keynes e con il 1eynesismo* Gome a..e. diminuirC anche la 19 +-esempio della rete telematica non $ casuale> in e//etti ?rpanet.ero /ar /ronte alla domanda crescente. in :uanto ad ogni passaggio i 'ari soggetti tenderanno a non spendere tutto il proprio nuo'o reddito ma ne risparmieranno una parte. la prioritC $ sempre la crescita e l-occupazione* .tato (essendo cresciuto il loro reddito# e che lo .tato non do'rC pi% erogare i sussidi di disoccupazione per chi a'rC tro'ato un nuo'o impiego. ma un #atto riscontrato nella realt(* . è pro%a%ilmente ostacolato da uesta” − John Maynard Keynes..uropa i leader economici del 49S secolo* +a domanda pu.eni e ser'izi.ito pu.. se si sceglie . di'ertimenti e accendendo un mutuo per comprare una casa* Gi< stimolere. Keynes stesso suggeri'a di ripagare gradualmente il de.ito se si $ po'eri* .. $ e'idente che un l-inter'ento pu....e dopo un certo periodo a compensarsi* An altre parole. 'isto essenzialmente come distrutti'o in tempi di crisi* .'estiti.ono in/atti state le ingenti spese del )eQ 2eal.econdo l'economia del tempo il risparmio era solo un consumo posticipato> tutto ci< che 'eni'a risparmiato poi sare.ene l-in'estimento.eni di consumo e appartamenti. come in generale si suppone. insomma.uone politiche pu.ile pensare di riuscire a pagare un de.lica* .e la domanda di .in/atti chiaro che $ impossi. Teoria generale dell'occupazione. di ricerca e inno'azione..ito pu. so/tQare.? e l'. e cosN 'ia* ... delle . l-antenata di Anternet che collega'a le strutture militari americane..lico* Il paradosso del risparmio “Nelle condizioni contemporanee l3aumento della ricchezza. della guerra. la spesa iniziale andre. Gali/ornia.pesso le politiche di spesa pu.olo se il proprio reddito aumenta si sarC in grado di onorare gli impegni* An un periodo di crisi. $ nata proprio grazie all-in'estimento pu.ile :uello che l-economia classica sostiene non esistere> un pasto gratis19* 1% importante notare c$e "uesta non è solo un%ipotesi teorica.ene/iceranno pagheranno pi% tasse allo .e stato speso* +a moneta a'e'a un ruolo neutro* 2el tutto opposto in'ece il pensiero di Keynes> se tutti incominciano a risparmiare la domanda aggregata diminuirC* Ma se diminuisce la domanda..liche tendono a ripagarsi da sole* 6'e :uesto non accada.. cosN come la programmazione economica.ito aggiunti'o una 'olta usciti dalla crisi* . di ser'izi sociali. di proprietC pu.iamo 'isto.eni di consumo e appartamenti do're. del Biano Marshall e dell'inter'ento pu.

di'enterC insopporta.urozona e della 0rancia. 1 38 +a disponi.produzione e l-occupazione* ?lla /ine accade che l-ammontare totale dei risparmi.eristi come ?lesina e Jia'azzi* An . in . non impiegata in in'estimenti a lungo termine.tati Hniti(11* Al premio )o. $ stato moti'ato con l'eccesso di austeritC imposto dalla Jermania al resto d'. in parte istintivi. la caratteristica peculiare delle crisi* La speculazione “5er motivi in parte ragionevoli.tato diminuirC e la situazione peggiorerC* ? seguito della crisi.re'e termine* =uello della speculazione $ un /enomeno che ha assunto una dimensione enorme negli ultimi anni a causa della /inanziarizzazione dell'economia* .uropa $ passata l-idea che l-austeritC possa essere &espansi'a(* An particolare in Atalia :uesta tesi $ stata sostenuta da economisti neoli. Arlanda. $ la &materia prima( per le speculazioni /inanziarie* +'incertezza sul /uturo. cap* 14 14 Al rapporto 2e.itoEBA+ dell'Arlanda $ passato dal 4FR del 4998 al 4R del 4919 (dati Arish )ational Treasury Management ?gency http>EEtinyurl*comE8/t8""d # .lema della crescita il gettito /iscale dello . al (esoro è l6espansione. 1 38 .uropa* 2i/atti le politic$e di austerit( riducono il reddito nazionale.. operato da . nel /rattempo.e rice'ere meno gettito del pre'isto dalle imposte* =uando ci< accade.lica* 11 J*M*Keynes.tandard and Boor's. il nostro desiderio di tenere moneta come riserva di ricchezza è un %arometro del nostro grado di sfiducia nelle nostre capacit.tato potre. dell3interesse e della moneta.ile al /ine di mitigare il predominio della speculazione negli .re'e termine e /a'orire in'ece gli in'estimenti> &+'introduzione di una sostanziale tassa di tras/erimento del go'erno su tutte le operazioni potre.' proprio di Keynes l'originale intuizione di tassare le transazioni #inanziarie in modo da punire la speculazione a . $ ci< che induce gli attori dei mercati a speculare sul .pagna..tati Hniti 0*2* 3oose'elt.uropa la Jermania e la @ce sono state in prima linea nel sostenere tale tesi* Ma come $ da'anti agli occhi di tutti. +ettera al Bresidente degli .. &The general theory o/ employment( in The =uarterly Journal o/ . di calcolo e nelle nostre convenzioni sul futuro!” – J* M* Keynes. lo .el James To.in ha esteso la proposta alle transazioni 'alutarie* L"austerit è controproducente “+l momento giusto per l6austerit.uropa* +a situazione europea rischia :uindi di aggra'arsi con l-inasprimento delle politiche restritti'e attra'erso i nuo'i accordi (il cosiddetto &/iscal compact(# che impongono strettissimi limiti alla spesa pu.e si ignora il pro. cosN pesante durante una crisi.u :uesto punto sono ormai in maggioranza gli economisti secondo i :uali l'austeritC porterC a una pi% rapida recessione* +o stesso declassamento dei paesi peri/erici dell'. con il risultato che lo . (eoria 8enerale dell3occupazione. non la recessione” 7 John Maynard Keynes. in'ece di aumentare. :ueste politiche stanno peggiorando la situazione* .' proprio la tendenza al risparmio e ad accumulare denaro.ilitC di ingenti masse di moneta li:uida. rimane in'ariato o addirittura diminuisce* =uesto $ il paradosso del risparmio* .ile rispetto al BA+ decrescente* +-esatto opposto di :uanto si 'ole'a ottenere* .conomics.' in e//etti ci< che sta accadendo all'Arlanda14 e ad altri paesi peri/erici dell'.tato non riuscir( a ripagare il debito pubblico che.ero ri'elarsi la ri/orma pi% utile disponi. e come si rile'a dai dati economici dei paesi costretti all-austeritC (. in'ece che in'estirlo e spenderlo. Atalia e Jrecia#.

.tati autonomi..ito pu.lico nell'economia* An particolare essa si contrappone al 1eynesismo sostenendo che il ruolo delle . inaugurata da Milton 0riedman e /ortemente contrapposta alla scuola 1eynesiana13* )on sorprende :uindi che le regole contenute nei trattati siano delle 'ere e proprie &zeppe( messe lN per impedire politiche espansi'e di tipo 1eynesiano* +a @anca centrale europea $ molto di//erente dalle altre @anche centrali* An primo luogo essa ha un solo o.tati Hniti la situazione $ ri.e.ene di'ersi economisti 1eynesiani ritengano che si tratti di un piano ancora troppo timido che rischia di impantanarsi. ridistri.rio della .e guardiamo in'ece agli .. esso ha comun:ue il pregio di rompere il ta.uropa(* +'. e//etti negati'i sull'economia* @asti pensare alla deregolamentazione dei mercati /inanziari o all'impo'erimento delle /amiglie conseguente alla cancellazione di molti prezzi e tari//e controllate* ?lcune di esse possono a'ere e//etti positi'i.2# in'ece pre'ede tra i suoi compiti :uello di /a'orire la crescita e l-occupazione (usando opportunamente i tassi di interesse e l-aumento dell-o//erta di moneta#* Anoltre la @G.asata sui criteri della scuola economica monetarista.tati mem. 13 Al monetarismo $ una scuola economica /ortemente contraria all'inter'ento pu.% della spesa pu. pertanto un singolo paese ha un potere di 'eto che pu< /ar pesare per ottenere modi/iche e .lica* L"euro e il monetarismo +a costruzione dell-euro $ stata in larga parte .loccare e'entuali sanzioni* Le liberalizzazioni funzioneranno! . :uello di contenere l-in/lazione* +o statuto della @anca centrale americana (la 0.eralizzazioni si collocano una serie di inter'enti molto di//erenti tra loro* ?lcune sono segnate da un chiaro intento di deregulation che ha spesso dimostrato.oli di usare la s'alutazione per /a'orire l-esportazione delle proprie merci* Oengono cosN a ridursi drammaticamente gli spazi di mano'ra per politiche economiche contro la crisi* Hna crisi peraltro che ha molto a che 'edere con uno s:uili.uropa e la peri/eria. ma il problema c$e l!Italia e l!1uropa $anno di #ronte è invece un calo della domanda.licano degli H. non pu< prestare denaro agli . nel medio-lungo periodo..' :uindi importante non cadere nel tranello che 'iene spesso ripetuto> &ce lo chiede l'.2#* Al trattato di Maastricht – nonchD il nuo'o &/iscal compact( – pongono poi seri limiti alla spesa che un go'erno pu< e//ettuare in de/icit per rispondere alla crisi* An/ine l-adozione di una moneta unica impedisce agli stati de.lico stampando nuo'a moneta (come in'ece ha /atto la 0.ilancia commerciale tra gli .ietti'o...lica nel tentati'o di /ar ripartire la crescita* .ama ha attuato un piano di spesa pu.rio tra il centro dell-..otto il nome di li.ri dell-.urozona. con il centro (in particolare la Jermania# che $ di'entato un grande esportatore e la peri/eria che ha /inora /unzionato da ac:uirente* +-euro ha impedito un rie:uili.a essere esclusi'amente :uello di controllare l'in/lazione e non – come in'ece sostengono i 1eynesiani – /a'orire la crescita e l'occupazione con politiche espansi'e come la diminuzione dei tassi di interesse* Milton 0riedman $ stato l'ispiratore della politica economica di 3onald 3eagan.altata> il presidente 6.uendo i redditi da certe posizioni di rendita 'erso i nuo'i entrati nel mercato* Ma :uesto ha senso in un periodo di espansione economica* Le liberalizzazioni sono in generale degli interventi sul lato dell!o##erta di beni e servizi.ri nD /inanziare il de. penalizzando le peri/erie che non hanno potuto s'alutare la moneta per /ar crescere le esportazioni* )onostante ci< i trattati comprendono di'erse scappatoie e in passato la stessa Jermania $ riuscita a piegarli ai propri interessi* .anche centrali de.uropa $ l'insieme degli .?* . Jeorge @ush e in generale del partito repu..tati mem.

i.tandard.e do'uto /a'orire le esportazioni dei paesi de. /a'orendo certi paesi (come la Jermania# a discapito di altri1F* 2opo la .lici. monopoli pu.eralizzazioni (tari//e controllate.come il gold standard nel 1 39 . e .tandard. a partire dalla possi.oli ed e'itare gli eccessi di esportazioni di :uelli pi% /orti* Hna proposta recentemente tornata alla ri.ito pu. una serie di istituzioni internazionali per il controllo del commercio e per il sostegno internazionale all'economia* =ueste istituzioni.econdo Baul Krugman> &+'elite europea..i che le singole nazioni pote'ano operare* .. con tutti i poteri e do'eri che le altre @anche centrali hanno nel mondo. istruzione. il cui /unzionamento a're. chiamata 5ancor. alla Gon/erenza di @retton 5oods.ggertsson .uropa come il Jold .tatiI !# rilanciare gli investimenti pubblici nella produzione di beni collettivi materiali e immateriali (in/rastrutture.?.loccato il continente in un sistema monetario che ha ricreato le rigiditC del gold standard.uro /unzioni in . /ungere da prestatore di ultima istanza per gli istituti di credito e in'estendola del dovere di #avorire la crescita e non solo controllare l'in/lazioneI 3# tras/ormare l'Hnione europea di una &trans#er union( come gli H. in cui il go'erno centrale si occupa di sostenere /inanziariamente i singoli .uti'a che allo scopo di disincentivare la rendita e indurre in'ece agli in'estimentiI 1! Jauti .ilitC di mano'ra sui cam.? di di'entare l'economia egemone a . poter prestare direttamente agli /tati.Al premio )o.io nei mercati internazionali* An primo luogo Keynes si oppose /ermamente al sistema del Jold .ientale. ma anche nella parte pi% a''eduta del mainstream economico> 1# assumere come o.iano a'uto un ruolo positi'o nella ripresa economia durante la Jrande 2epressione negli anni 7391!* L#economia internazionale va regolata Keynes ruppe anche un altro dogma> :uello del li.lico e a'ere una /onte di /inanziamento diretto per i programmi comunitari di s'iluppoI F# istituire una 'era imposta patrimoniale sia in /unzione redistri. anche utilizzando lo strumento degli 1urobond.lenchiamo una serie di ricette che sono state a'anzate da pi% parti in :uesti mesi* Molte di :ueste tro'ano largo consenso nelle /ila dell'economia critica.econda Juerra mondiale Keynes propose.ilitC di emettere moneta per #inanziare il debito pubblico. ra//orzamento del potere dei sindacati per /a'orire della rigiditC salariale# a. nella sua arroganza. cio$ la paritC delle monete con una certa :uantitC d'oro* =uesto riduce'a le possi.alta come antidoto alla globalizzazione incontrollata* $%e fare! . cio$ i &@6T europei(.ero scam.ono molti oggi a sostenere che l'...el Baul Krugman e l'economista della 0. cosN da condi'idere il rischio del de.2 Jauti . come il 0ondo monetario internazionale.loccare la pi% radicale e inno'ati'a proposta di Keynes> una moneta internazionale per gli scam. ricerca. ha . tutela am. /urono costruite ma negli anni hanno spesso tradito l'originale proposta di Keynes* )on si tratta di una casualitC* 0u in/atti la per'icace 'olontC degli H.ietti'o 'incolante la riduzione del peso del debito pubblico attraverso la crescita guidata dalla domanda interna e non attra'erso i &sacri/ici(I 4# tras#ormare la 5-1 in una vera 5anca centrale. /as the New Deal contractionar#9 http>EEtinyurl*comE8"cQ1gn 1F .ggertsson hanno mostrato al contrario come certi inter'enti di segno opposto alle li. salute#.si $ tras/ormata in una trappola mortale(* http>EEtinyurl*comE"s1yTe/ .

mettendo al centro l'interesse colletti'o e usando le grandi imprese nazionali ancora in mano pubblica come volani per lo sviluppoI 11# aumentare considere'olmente la spesa pubblica in ricerca.. sia attra'erso un contratto di inserimento #ortemente orientato alla #ormazione sia attra'erso carichi che rendano antieconomico il ricorso ai contratti diversi dal tempo indeterminatoI 1!# ra##orzare e tutelare il potere contrattuale dei lavoratori (in particolar modo attra'erso il Gontratto nazionale di la'oro# in modo che i salari tendano a risalire per #avorire la domanda interna e la crescita* $onclusioni +a ripresa economica del )eQ 2eal negli anni 739 in ?merica.oratorio di inno'azione tecnologica per la produzione di so/tQare li.assando il carico /iscale sui la'oratori e sul ceto medioI 8# istituire una 'era tassa sulle transazioni #inanziarie e valutarie sul modello proposto da Keynes e James To.isogno di &campioni nazionali( che in :uesti anni sono spariti o si sono inde.ene colletti'o(I . hanno assicurato decenni di prosperitC e crescita all-interno di un :uadro di giustizia sociale* +a /orza della socialdemocrazia europea $ stata proprio :uesta* +'a.lico nell-economia e nel Qel/are in ."# #avorire c$i $a maggiore propensione al consumo. .. poichD il tessuto economico italiano $ troppo /rammentato in microimprese per potersi accollare i costi necessariI 14# usare la spesa pubblica per orientare la modernizzazione del sistema produttivo italiano e la sua indipendenzaI due esempi concreti sono a# l%adozione obbligatoria del so#tware libero nelle pubblic$e amministrazioni..# domanda pubblica di energia verde e stimoli alla ricerca tecnologica e alla produzione nazionale di impianti produtti'i di energie puliteI 13# combattere la precariet( cancellando molte delle #orme contrattuali oggi vigenti e /a'orendo la sta. superando l'idea che sia sempre 'ero che &piccolo $ .ello(> l'Atalia ha in'ece disperato . con un importante ruolo pu.ero come &.loccando le pri'atizzazioni dei ser'izi pu. .andono delle politiche di stampo 1eynesiano e la deregolamentazione della /inanza hanno a'uto un ruolo decisi'o nel pro'ocare la crisi* Jli anni 789 e 7 9 sono stati anni all'insegna del laissez-faire e delle pri'atizzazioni* )on sorprende :uindi che gli anni 4999 e ancor pi% il nuo'o decennio si siano aperti con drammatici pro.. a.in. /ino ad arri'are alla recessione* 5isogna "uindi invertire la tendenza.uropa. tornando a ridare al pubblico un ruolo signi#icativo nell%economia non solo come regolatore.lico anche nel tras/erimento tecnologicoI 19# ridare al settore pubblico un ruolo di peso nell%economia.ilizzazione dei rapporti di la'oro.lici.lemi di disuguaglianza. una tassa che sia abbastanza elevata da s/a'orire le transazioni a . ma anc$e come propulsore. e le politiche di inter'ento pu. guardando in particolar modo alle esperienze dei &cluster' negli altri paesi.re'e termine (tendenzialmente speculati'e# e :uindi incenti'are gli in'estimenti a pi% lunga scadenzaI 8# /a'orire la centralizzazione dei capitali.. non tanto per /a'orire i risparmi ma soprattutto per stimolare la nascita e la crescita di imprese italiane nel settore. e usando l'Hni'ersitC come la. a//rancandosi cosN dalla eccessi'a dipendenza 'erso l'estero.alizzazione e :uindi 'anno ripensati in un'ottica di nuo'a programmazione economica.olitiI # d'altro canto in molti casi i distretti industriali italiani non hanno superato la pro'a della glo.