You are on page 1of 7

in patria, accompagnato da un'infermiera.

Il dottore, per far guarire la piaga, dovette ricorrere alla plastica: doveva cioè portar via la pelle da un individuo sano per applicarla sulla ferita. Avrebbe voluto prender la pelle dal braccio de ll'infermiera, ma siccome costei alla sola proposta era impallidita, Churchill s i offrì lui. Avete provato mai ad essere scorticato vivo? gli disse il medico: Ebbene, sentir ete la stessa sensazione.' E così dicendo cominciò l'operazione: portò via dal braccio di Churchill un pezzo di p elle grande come uno scellino, con un pezzo di carne insieme. Era proprio come s e lo scorticassero vivo. Tuttavia sopportò assai coraggiosamente il dolore tremend o. E tenne la cicatrice come un ricordo dell'amico. (CHURCHILL, Memorie). 3096. Quando, da giovane, volle partire per la guerra in Transvaal, andò a salutar e il suo vecchio colonnello, il quale del resto doveva partire anche lui per l'A frica del Sud, ma in una spedizione posteriore. Il colonnello affidò a Churchill u na cassetta di Vecchio Cognac, perchè gliela portasse laggiù e gliela facesse trovar e al suo prossimo arrivo. La visita fu improntata a cordialità, e nell'andarsene, Churchill fu accompagnato sino all'uscio dal colonnello, che nel congedarlo gli disse: Giovanotto, mi raccomando V. C. In Inghilterra si suol indicare con questa sigla la Vittoria Cross, la maggiore onorificenza militare che si dà a chi ha fatto atti di grandissimo valore. E Churchill credette che a questa si riferisse la raccomandazione del colonnello , si che modestamente rispose: Farò quanto potrò per meritarla. Il colonnello lo guardò stupito, poi disse:. Ma io volevo intendere che vi raccomandavo il Vieux Cognac! e rise dell'equivoco . (CHURCHILL, Memorie). 3097. Era andato nel Transvaal, dove allora si combatteva la guerra dei Boeri, c ome corrispondente dell'aristocratico giornale Morning Post, ed aveva contro gli eroici Boeri un'infinità di pregiudizi, credendoli degli ignobili briganti. Poco dopo il suo arrivo, prendendo egli parte a una scaramuccia, fu fatto prigioniero . Sapendo ch'era il figlio di un lord, i Boeri facevano ressa attorno a lui ed e gli se ne irritava. Sono qui come corrispondente di un giornale dichiarava loro Churchill non sono u n belligerante e non dovreste tenermi prigioniero. Oh! gli rispose un Boero gli è che, vedete, non ci capita mica tutti i giorni di f ar prigionieri dei figli di lord! (Le Correspondant, 10 dicembre 1900). 3098. Discorrendo coi Boeri e vedendoli all'opera cambiò ben presto il concetto ch e se n'era fatto, e cominciò a stimarli, soprattutto per il loro eroismo, per la l oro bontà, per la loro fede nella vittoria finale. Egli invano tentava di scuotere questa loro fede, descrivendo la potenza dell'Inghilterra e l'abilità dei general i mandati contro la repubblica: essi crollavano le spalle e continuavano a crede re nella vittoria finale. Voi tentate un'impresa impossibile incalzava Churchill; tra un mese Pretoria, la vostra capitale, sarà presa... - Se pensassi che con la presa di Pretoria la guerra sia finita e la resa nostra inevitabile gli rispose un giovane Boero spezzerei il mio fucile contro queste rocce! Noi combatteremo anche dopo la presa di Pretoria, sempre, sempre... (Le C orrespondant, 10 dicembre 1900). 3099. Nella guerra coi Boeri, Churchill era stato fatto prigioniero, e chiuso in un campo di concentramento. Pensò di fuggire: si calò in un giardino sottoposto all a sua prigione, scavalcò un muro, poi uscì tranquillamente dalla porta, calzandosi i l cappello in testa in modo da non esser riconosciuto dalla sentinella che vi mo ntava la guardia. La sentinella lo prese per un ufficiale boero e gli presentò le armi. Errò per molti giorni per la campagna, mentre le autorità boere avevano messo sulla sua testa una forte taglia. Spossato e digiuno, si presentò sfacciatamente in casa di un ingegnere. Per fortuna si trattava di un ingegnere simpatizzante per gl'I nglesi, che lo tenne nascosto per qualche giorno, fin che lo fece fuggire nascos

E da quel giorno vissi finalmente felice ». l'esperienza di una lunga vita mi ha convinto che non avviene mai niente! Churchill restò assai stupito di quella serena risposta.. fu protagonista di una scena curiosa. alzò il cappello e mandò un grido: a cui risposero le grida dei prigionieri. un anno dopo. A un certo punto della loro conversazione. Memorie). 3103. Chu rchill si presentò alle elezioni come candidato del partito conservatore. appollaiato sul davanzale di una finestra. Insegnare agli altri a far del bene è più nobile anco ra. Churchill domandò. 3105. A questa infaticabile attività oratoria. (CHURCHILL. Marlborough intimò alle guardie boere di a rrendersi: esse erano una cinquantina. ufficiale di S tato Maggiore suo amico.. per farlo. 3102. e costa poco! ». Quando un paese combatte per la propria esistenza. Memorie). a lui. (CHURCHILL. e Marlborough era solo con Churchill. T uttavia avvennero delle confusioni: le valigie del Churchill inglese vennero por tate all'indirizzo dell'altro. Ma questo non era il vostro caso. Winston Churchill non ebbe premura di sposarsi. che voleva essere. che era allora molto vecchio e tutto bianco. Memorie). quando mi sposai. Nella primavera del 1899 venne a sapere che esisteva un altro Winston Chur chill. non si sa bene a qual proposito: Ed ora che cosa avverrà in Europa? Il vecchio uomo di Stato vittoriano rispose. e il conto del banchetto fu portato.. e nelle miniere a mille metri sotto. 3100. Eg li entrò a Pretoria con le truppe inglesi. Nel 1905 Churchill era un giovane ufficiale. Durante la guerra contro i Boeri. il suo omonimo andò ad accoglierlo alla stazione e lo invitò a un all egro banchetto di giovanotti della loro età. ma questo secondo Churchill era un romanziere già famoso negli Stati Uniti. Tornato in patria dal viaggio fortunoso che aveva fatto nel Transvaal. 3101. Non sono molte le persone che possono riassumere ventidue anni di matrimonio con una frase così lusinghiera per sè e per la moglie. poteva scrivere a conclusione di un suo libro d i memorie queste consolanti parole: « La mia vita ebbe molte tribolazioni fino al settembre del 1908. I due parlarono della guerra dei Boeri a cui Churchill aveva partecipato come volontario. poi che aspettò. di aver compiuto i trentatrè anni. il Churchill ingles e andò a Boston. 3104. ventidue anni dopo. un'ammo nizione: « Far bene è nobile cosa. Tuttavia offrì in omaggio a Churchill tutti e trenta i volumi delle sue opere. Il Churchill inglese ricevette più volte le congratulazioni dei lettori entusiast i dei romanzi del Churchill americano. Appena giunto in cospetto del campo d i concentramento. steso su un sacco di carbone. naturalmente.. che era stato invitato! (CHURCHILL. aggiunse un'attrattiva di nuovo. e la lot ta fu aspra e strana. appoggiato alla sua bicicletta. in un treno merci. Egli invece vedeva sin da allora la pace dell'Europa compromessa e pensava che sarebbero accadute grandi cose. Un giorno era a pranzo con si r William Harcourt. Le porte furono spalancate e i prigionieri inglesi uscirono e si unirono ai due ufficiali inglesi. In America Churchill andò a far visita al famoso scrittore umorista american o Mark Twain. arringando i suoi elettori a cavallo. sorridendo: Mio caro Winston. e persuase i Boeri. Memorie). terra.to tra balle di lana. a cui tutti avevano libero accesso e sulla cui scena attori pagati da lui rappresentavano le . in p iedi su un tavolo. sono d'accordo con voi: la gu erra può anche essere una bella cosa. Memorie). Tut tavia audacemente aggiunse: Vi lascerò ricevuta delle armi che mi consegnerete. genere: si faceva seguire nel suo giro elettorale da un teatrino ambulante. in automobile. In compenso. si precipitò per prima cosa al campo dei prigionieri. (PHILIP GUEDALLA. e insieme a Marlborough. L'intrepido candidato pronunziò in tre settimane la bellezza di centoquaranta discorsi. Quando. e s ul primo di essi scrisse questa dedica. (CHURCHILL. Ciò dava alla resa l'aspetto burocratico di una pacifica trasmissione di poteri. (CHURCHILL. Churchill) . e divennero ben presto buoni amici. dov e era stato un tempo racchiuso anche lui: gli pareva una giusta vendetta del des tino liberare lui stesso quei prigionieri. Mr.

Queste ultime parole fecero passare un b rivido per la schiena di Churchill. Una volta. La sera di quello stesso giorno si tro vò a un banchetto del partito insieme con Giuseppe Chamberlain che era allora Prim o Ministro e capo autorevole dei conservatori. Ma poi.scene principali della guerra boera. Due ore dopo due ore di spasimo la porta si apre e compare il segretario dell'Am miragliato che. 3106. (CHURCHILL. ma re stò sempre piuttosto indisciplinato e indipendente. . invece-di portarle ne i porti come prescrivevano le leggi internazionali. Ebbene? Su. Botha invece.. aveva. Speriamo di no rispose quello. (CHURCHILL. Chamberlain caustico: Bello sforzo votare a favore del Ministero del proprio partito quando-ha ragione ! La disciplina di partito consiste appunto nel votare in suo favore. sarebbe s tato. lord Fisher. A parole approvava caldamente il programma di vita tracciato dal poeta Bla ke: « Pensare il mattino. Il De Graaf infatti telegrafò subito al generale Botha l'avvertimento di Churchill . su. 3108. aveva predisposto accuratamente ogni co sa per preparare la battaglia che fu poi chiamata delle Isole Falkland. agire il giorno. viveva tutto l'opposto. Il Primo Ministro Botha sa che la situazione è così critica? Avvertitelo. in attesa di notizie che tardavano a venire. Memorie). E restò in grave ansia. Militava nel partito conservatore. tale atrocità. (CHURCHILL. diede subito prova alla Camera dei Comuni della sua viva intelligenza e della sua irrequietezza. Memorie). Quando questi ricevette il telegramma stava sul punto d'imbarcarsi su una nave tedesca per far ritorno nel Sud-Africa. Che le navi fossero state colte all'ancora. . Senza questo provvido avviso pertanto. (CHURCHILL. Un bravo e intelligentissimo ammiraglio inglese. Botha non era a Pretoria: era nel nord del Transwaal. Sono tutti a fondo annunziò il segretario con la beata flemma b ritannica. annunziò che aveva notizie dello scontro. lavorando di notte. potesse pensar di fare un uso simile dei sommergibili. senza nessuno sforzo fisico. Memorie). calmo calmo. dopo questo avvertimento. Ho votato contro perchè avevate torto rispose. in pieno secolo XX. in mano del nemico. che domandò al parlamentare inglese che cosa pensasse della situazione. non poteva non vincere e fu eletto infatti alla Camera dei Comuni. sino alle due. impegnato adesso con l'intera flotta dell'ammira glio Sturdee che stava facendo carbone ». L'8 dicembre 1914 ric evette un telegramma del governatore delle Falkland: « Ammiraglio Spee arrivato st amane all'alba con le sue navi. con mezzi simili. 3107. tornò a Pretoria con un treno speciale. allo scoppio della guerra che avvenne tre giorni dopo. 3110. mangiare la sera. Churchill lesse il Memoriale. ma disse a lord Fisher che non credeva possibile c he una nazione civile. pubblicato un Memoriale che prevedeva nella Germania l'intenzione di servirsi dei sottomarini per affondare le navi mercantili. con la faccia impassibile. Il 28 luglio 1914. Come Primo Lord dell'Ammiragliato. Tutto è andato bene. parlate interrogò Churchill. Primo Ministro del Sud-Africa. specialmen te quando ha torto. e non si può misurare il danno che avrebbe provocato una tale circostanza. Churchill incontrò nei corridoi della Camera dei Comuni D e Graaf. dormire la notte »..La coscienza di ogni marinaio si ribella davanti al solo pensiero di una. senza preoccuparsi della sorte degli equipaggi. Eletto deputato.. prima del 1914. Ma Churchill seppe tenergli testa. poco convinto e triste. « Non ho mai odiato tanto la flemma britannica » scrisse il Churchill. per esempio. 10 dicembre 1900). Memorie). di sorpresa? Potrebbe significar ciò? chiese al capo di Stato Maggiore. a pro posito di una proposta di legge presentata dal suo partito. egli. Naturalmente. e al suo posto c'era Smu ts che ripeté il telegramma al Botha. Credo che sarà la guerra rispose Churchill e che l'Inghilterra vi sarà coinvolta. uno dei ministri del Sud-Africa. Naturalmente Chamberlain rimprove rò rudemente Churchill per la sua indisciplina. (Le Correspondant. e che a lui non garb ava. votò contro il Ministero conservatore. 3109. impaziente.

Attraverso la sua corrispondenza egli si era fatta l'impre ssione che Churchill fosse un competente in materia di nitrati e gli sottopose u na questione tecnica relativa appunto a tale materia. Potete dirmi perché? Sapete? continuò imperturbabile Churchill. che di quel riarmo era stato fautore.. naturalmente senza aver mai veduto il nitrato e senza s aperne nulla. e perciò. un piatto dopo l'altro. anche se di co ntraggenio. E Churchill rispose: Sapete: l'Inghilterra prima credeva di essere un'isola e perciò di non poter esser e assalita nel suo territorio. tra gli altri i terribili gas asfissianti. che fu infatti adottata: « In guerra. ma poi ha capito di e ssere invece strettamente unita al resto del mondo e allora. (CHURCHIL L. incontro che aveva sanzionato l'usurpazione tedesca dei Sudeti. per quanto atroce. egli già si adoperava per parare il colpo. ma anche per conto dell'America.. Avendo una volta incontrato in un sa lotto inglese lo scrittore francese Maurois. Chiesero una volta a Churchill un'iscrizione da apporsi sopra un monumento ai caduti inglesi in Francia. questo industriale venne in Inghilterra e conobbe per sonalmente Churchill. 3113. E mentre i ministri inglesi e francesi candidamente d isarmavano. 3115. Nella vittoria. l'Inghilterra dopo la guerra mondiale del 1914-18 aveva dis armato e solo dopo il 1935 cominciò a riarmare. sulla necessità di preparare centomila aeroplani e cen tomila carri armati.. dicendo scherzosamente: I buoni padri di famiglia sono capaci di tutto! (CHURCIIILL. ha cominciato ad armarsi.. e lì scrivete un articolo tutti i g iorni' su qualche giornale. Memorie). buona volontà ». fin che tutti abbiano capito. con la solita passione che m etteva in tutte le cose.. Finita la guerra. Il deputato così lungimirante era Winston Churchill. Quando il ministro inglese Neville Chamberlain tornò a Londra. dovette pensare a produrre i più infer nali e diabolici strumenti di guerra. dopo l'incont ro che. le ragioni di questo cambiamento. E quando sentiva rimordersi la coscien. Pertanto egli fece contratti per migliaia e migliaia di tonnellate di nitrati. alla Camera dei Comuni un deputato che non approvava quell'incontro e la politica de l Governo Inglese si alzò e disse: Tutto quello che avete ottenuto in quest'incontro è che Hitler. contemporaneamente. Tuttavia anche l'America. ma poi ha capito invece di essere strettamente un ita al resto del continente.Che fate voi qui? Tornate subito in Francia. Egli suggerì questa iscrizione. Come è risaputo. egli unico predicava il riarmo. insieme al ministro francese Daladier. ha accettato di mangi arsele una per volta. L'America credeva di essere un continen te e perciò di non poter essere assalita nel suo territorio. Memorie). aveva avuto a Monaco con Hitler e Mussolini. 3114. tran quillava i suoi scrupoli. gli disse. . Churchill rimase molto imb arazzato: capiva che se avesse confessato all'americano di non intendersene affa tto sarebbe crollata la buona opinione che egli aveva di lui. Per questo approvvigionamento egli dovette stare in continuo conta tto con un industriale americano che il suo governo aveva messo a capo dei rifor nimenti. N ella disfatta. in ritorsione all'uso che ne facevano i Tedeschi. Sempre come Ministro delle Munizioni. 3116. risoluzione. magnanimità.za per la grand e strage di uomini che quei congegni e quel gas erano destinati a compiere. pur essendo allora semplice deputato e in fondo poco ascoltato. (CHURCHILL. Era dei pochi che aveva presentito l'avvicinarsi del nuovo uragano e che v edeva chiaro nel futuro. tutti i giorni lo stesso articolo. Non occorre che gli articoli siano diversi: potete pubblica re sempre lo stesso articolo. Un giornalista volle domandar a Ch urchill. E mentre nessuno degli uomini politici inglesi e france si aveva avuto la sensazione di ciò che si stava preparando in Germania nell'ombra . insistentemente . e ciò non solo per conto dell'Inghilterra. quasi investendolo: . Memorie). al cui uso l'Inghilterra e gli alleati avevano dovuto ricorrere. 3112. invece di mangiare tutte le vivande insieme che costituiscono il suo pranzo. gli venne affidato anche l'ap provvigionamento dei nitrati. sfida. In pace. Churchill naturalm ente -si dedicò a questa mansione.3111 Quando Churchill fu Ministro delle Munizioni. Perciò tergiversò e se la cavò rimanendo sulle generali._ Va bene interruppe il giornalista.

illustre musicista rus so. disse che. Ciaikovsky). Churchill. Me la sento qui. per le strade. Churchill. (Current History).. (MARIA TIBALDI CHIESA.. Saturday Evening Post). Mi tormenta terribilmente. perchè. l'impianto per l'amplifi cazione della voce smise di funzionare. pronunziate queste drammatiche parole. In una. per sessantadue anni. come pesci in una vaschetta. e la piccola vita dell'uccellino non è perduta ». 3120. E.. 3123. rivolto ai ' pochi presenti ne lla sala delle trasmissioni. Era ancora fanciullo quando un giorno disse alla sua governante: La musica è qui e indicava le tempie. Subito uno degli ufficiali si dispose a fare il calcol o e dopo pochi minuti riferì il risultato: si sarebbe raggiunta l'altezza di circa ottanta centimetri. esprimendosi così: La cellula tal fiata la ci è: tal altra fiata la non ci è. Il professor Giaccio teneva molto-alla sua cultura letteraria. non si può dir tuttavia che prima di allora gli fosse indifferente. parve profondamente deluso. non voleva staccarsene. torniamo ad affidarci a Madre Natura. Durante il pasto. Aveva dieci anni. Rimase celebre una lezione che egli incominciò. tenne alla radio un discorso per incitare gli animi degli Inglesi alla resistenza. e qualcuna di esse era veramente notevole specialmente per una profondità di sentimenti che in un bimbo di quell'età non poteva non sorprendere . ch'è anzi pic coletta che no. Il bimbo. per esempio. morto a Pietroburgo nel 1893. chiuse il microfono e.ù 3121. Quando la ci è. quando la mamma. ma perfino nelle lezioni del corso.. e nessun ragionamento. Ma Dio non lo dimentica. se si fosse potuto versarlo nella sa la da pranzo dello yacht. nel 1850. Agli inizi della Seconda Guerra Mondiale. Mentre Churchill teneva una conferenza a Toronto. egli aveva bevuto ogni giorno un quarto di litro di bevande alcooliche. accompagnò i suoi due figlioli Nicola e Pietro a Pietroburgo dove dovevano frequentare le scuole. CIAIKOVSKY Pietro nato a Votchinsch nel 1840.dare quel luogo. co ncludendolo con queste parole: Combatteremo sulle spiagge. Dopo qualche giorno.tico: _ e picchieremo in testa i Tedeschi con delle semplici bottiglie. in morte di un uccellino (come non pensare al passerino m orto di Lesbia. come tale. sempre anche troppo forbite. Churchill parlando delle sue a bitudini di vita. avesse una vocazione per la poesia. Piuttosto che una vocazione musicale. rivolto agli u fficiali di marina che erano a tavola con lui e con Truman. la mamma tornò ad Alapajevsk dove essa abitava col marito e con gli altri figli. in pratic a. che era allora segretario di S tato americano e. Infatti dai sei agli otto anni scrisse un'infinità di poesiuole francesi. e la mettev a in mostra non solo nelle sue memorie a stampa. Il presidente americano Truman aveva invitato a cena Winston Churchill a b ordo dello yacht presidenziale. Era un momento veramente tragico per l'impreparazione degli Alleati francesi e i nglesi a questa nuova guerra. nessuna promessa di un prossimo rive . nei campi. sembrava che egli. sono tutte le armi che abbiamo! (PHILIP CORDARO). 3122. presente alla cena Winston Churchill si aspettava c he dovessimo metterci tutti a nuotare. quando era già un giovinetto. 3118. Ma il distacco da Pietro fu tragico. tra vino e liquori. Sebbene alla musica si dedicasse assai tardi. Primo Ministro. Churchill. Probabilmente commentò scherzosamente Dean Acheson.. da bimbo. e disse: Ora che abbiamo esaurito le risorse della scienza.. e per la mancanza di armi. Church ill fece intendere che il microfono si era rotto. (VINASSA. a quell'annunzio. domandò a quale altezz a tutto quel liquido bevuto sarebbe giunto. (ACHESON. e anche l'uccellino non può più ricor. in una sala da pranzo piena di alcool. Aneddoti universitari). Nella sala si elevarono proteste. GIACCIO Vincenzo professore di istologia nell'Università di Bologna. cantato da Catullo?) dice: « L'uccellino dorme sotto la terra fred da: il luogo non è segnato da una pietra sepolcrale come le tombe degli uomini. 3119. continuò nello stesso tono dramma.3117. morto nei anni primi del XX se colo. Ciaikovsky). che adorava sua madre. (MARIA TIBALDI CHIESA.

e perciò non spendeva nu lla ne per l'alloggio ne per il vitto. tanto che pensò d i riprendere l'impiego statale o di trovarsi una qualche occupazione. 3125. (MARIA TIBALDI CHIESA. si mostrava nei compiti ministeriali di u n'indolenza e di un disinteresse assoluto. dopo tre anni di lezioni. La cosa però non ebbe buon fine. frequentata da Pietro. Questi rimase immune dalla m alattia. Nella Scuola di Diritto. rispose di no con pien a convinzione. Rubinstein si irritò e disse: Non mi sono affaticato tanto a insegnarvi composizione perchè faceste simili stupi daggini! Ciaikovsky tuttavia non si scoraggiò e si rimise subito al lavoro creativo. quando i superiori conobbero il fatto. e per anni e anni non potè darsi pace di aver causato la morte di un suo simile. il grande pianista. tuttavia doveva sentire in se qualcosa che gli ass icurava il successo avvenire. Ciaikovsky). scoppiò un'epidemia di scarl attina: allora il signor Wakar. Ciaikovsky). nel 1858.. Quando fu impiegato dello Stato. . 3128. Egli si era aggrappato a lei disperatame nte: bisognò separarlo a viva forza. Se non che. Ma qualche anno dopo. 3129. Una volta lo trattò anche poco gentilmente. il padre lo affidò a un maestro assai ben quotato. Ma quando. pensava che tutti dovessero sfuggirlo come un assassino. Il ragazzo era modesto. Una volta. Pi etro aveva detto: Fra dieci anni sarò un grande compositore! Quel giorno l'affermazione sembrò ai compagni una vanteria. Alcuni ami ci gli vennero in aiuto e gli offrirono un posto ben retribuito di. (MARIA TIBALDI CHIESA. ma evidentemente portò il contagio nei suoi vestiti. (MARIA TIBALDI CHIESA. Quel giorno fu la volta del documento. riuscì a svincolarsi e prese a correre all'impazzata cercando di raggiungere la carrozza. (MARIA TIBALDI CHIESA. Ciaikovsky aveva già lasciato da qualche anno l'impiego statale per dedicars i tutto alla musica. a cui era stata affidata la custodia di Nicola. Un giorno gli fu affidato di recare i n un ufficio un importante documento firmato dal direttore del suo reparto. Ciaikovsky). col rischio di esser travolto. Ciaikovsky).dersi valsero a calmar la sua angoscia. 3127. Ciaikovsky). e la trasmise al fig lio maggiore di Wakar che. Ciaikovsky gli aveva mostrato un prelu dio sinfonico intitolato L'uragano. Ciaikovsky fu scolaro di Antonio Rubinste in. ai compagni della scuola di Diritto. nel 1865. urlando. di fermarla con l'aggrapparsi a una delle ruote posteriori. poveretto. Ciaikovsky). che lacerò e masticò risputandone poi i pezzi sul selciato.. ma appena la carrozza si mise in moto. Inutile dire che cosa successe. Quando il giovane Pietro dimostrò passione per la musica. e raggiunt ala. Abitava a Pietroburgo con suo padre. (MARIA TIBALDI CHIESA. quando conversava. e tener Pietro finchè ella non salì in carrozza. ispettore delle macellerie. ne morì. Le sue condizioni finanziarie erano poco brillanti. Pietro piombò allora in una cupa disp erazione. di giocherellare sempre con quel che aveva in mano. 3126. Solo dalle creature de moniache escono grandi artisti. Kiindiger fu richiesto dal padre Ciaikovsky se riteneva oppor tuno che il giovane si dedicasse interamente alla musica. 3124. scusandosi e dicendo che non sapeva co me mai aveva potuto proferire una frase così insensata. il fanciullo. tanto che il ragazzo a veva subito ritrattato le proprie parole. Siete troppo dolce e troppo corretto gli disse una volta. Ma egli non seppe apprezzar giustamente il genio del suo scolaro. Anzi sulle prime gli parve assai poco interessante. Al Conservatorio di Pietroburgo. Pietro incontrò un amico e si mise a chiacchierare con lui_ Egli aveva l'a bitudine. pensò prudente di far venire a casa sua anche Pietro. il padre si era trasferito negli Urali e Pietro si trovò sen za alloggio. (MARIA TIBALDI CHIESA. Ciaikovs ky). il pianista tedesco Rodolfo Kiindiger. nel 1861 aveva allora 21 anni scrisse a suo padre dei prog ressi che faceva nello studio della musica e concluse: « Chi sa? Forse fra tre ann i ascolterai le mie opere e canterai le mie arie! » (MARIA TIBALDI CHIESA. Per strada. che ricono bbe l'orecchio e la memoria eccellenti del ragazzo.

3132. Una volta una di queste ammiratrici gli chiese quale fosse il suo ideale e intend eva dire « l'ideale femminile ».. di accontentarsi di contemplare i soli loro ritratti l'uno dell'altra. ma stupida. fece. di restar legati solo con gli spiriti. insegnante al Conservatorio di Mosca. 3131. ma non volle mai prestarvisi. g iusta la promessa. e dal colloquio uscì con una promessa di matrimonio. Ciaikovski si era lasciato commuovere da una minaccia di suicidio di Antonina. (MARIA TIBALDI CHIESA. tra l'altro. A ogni modo non convissero più insieme. Ciaikovsky fu mai seriamente innamorato? L'unica relazione-amorosa che gli si conosca fu quella che lo legò per oltre dieci anni alla signora Nadjeshda von Meck. ed è sempre Cia ikovsky che richiama la donna all'osservanza dei patti. Impartiva le sue lezioni coscienziosamente. con un sorrisetto ironico. per i loro cervellini leggieri e perchè si innamoravano tutte di lui. epistolare. A veva però avvertito la ragazza che l'avrebbe sposata senza amore. Una di esse. (MARIA TIBALDI CHIESA. fingendo di non aver capito. E a Ciaikovsky che poco dopo. quando Nadjeshda (per scrupoli religiosi o per altro) volle interrompe re quella relazione. giovanissimo. intrigò.txtArchivio GSplit&{5F9160D1-68ED-4692-9DC5-DA055 6BA26AC}sm\Z¹ÒÅûA . ma non si conobbero mai di persona: avevano pattuito di non incontrarsi mai. Aveva la fissazione che tutti gli uomini s'inn amoravano di lei. Ciaikovsky). L'ammiratrice che si aspettava ben altra risposta ci rimase male. Tanto che. Invece era antipatica a tutti. dopo qualch e mese di convivenza. i due coniugi si separarono. Ciaikovsky ne soffrì molto. Antonina era bellina. Ciaikov sky GSPLIT:uPalazzi-Zanichelli 1. la sposò divenne addirittura ripugnante. ma senza entusiasmo. Gli fu portato. Divenne. Ciaikovsky). (MARIA TIBALDI CHIESA. Ne seguì un alterco tra i vari viagg iatori e gli impiegati di posta Allora intervenne Ciaikovsky che con molta serie tà chiese il libro dei reclami... che non c'erano cavalli disponibili. Nelle lettere della bella Nadjeshda si nota tuttavia il desiderio d'infrangere il patto. una ricca vedova russa. sebbene egli si mostrasse assolutamente insensibile alle passioni che suscitava. che alla fine riuscì ad avere un colloquio col maestro. ma che strana relazione! I due ama nti (chiamiamoli così) si scrivevano quasi ogni giorno. Ciaikovsky desiderava il divo rzio. gli capitò una curiosa av ventura. Viaggiando una volta insieme col fratello Modesto. 3133. Lo esasperavano soprattutto le allieve. di gettarsi fremente d'amore tra le braccia dell'amante. Tuttavia. e quando restava so lo ne piangeva.. tanto disse. rispose seccamente: Di diventare un buon compositore.3130. Ciaikovsky). Ma Ciaikovsky. Non sempre però Ciaikovsky seppe liberarsi dalle eccessive espansioni delle sue scolare. A un cambio di cavalli incontrarono molte difficoltà: fu loro detto.