P. 1
4_17085 Camera - Iter Atto 2012

4_17085 Camera - Iter Atto 2012

|Views: 1|Likes:
Published by msdfli
4_17085 Camera - Iter Atto 2012
4_17085 Camera - Iter Atto 2012

More info:

Published by: msdfli on Mar 02, 2014
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

06/23/2015

pdf

text

original

ATTO CAMERA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/17085

Dati di presentazione dell'atto

Legislatura: 16 Seduta di annuncio: 670 del 23/07/2012
Firmatari

Primo firmatario: DI PIETRO ANTONIO Gruppo: ITALIA DEI VALORI Data firma: 23/07/2012
Destinatari

Ministero destinatario: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ministero/i delegato/i a rispondere e data delega Delegato a rispondere Data delega PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 23/07/2012 Attuale delegato a rispondere: MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI delegato in data 27/11/2012
Stato iter: CONCLUSO

il 27/11/2012

Partecipanti allo svolgimento/discussione RISPOSTA GOVERNO 27/11/2012 DASSU' MARTA SOTTOSEGRETARIO DI STATO AFFARI ESTERI
Fasi iter:

SOLLECITO IL 11/10/2012 MODIFICATO PER MINISTRO DELEGATO IL 27/11/2012 RISPOSTA PUBBLICATA IL 27/11/2012 CONCLUSO IL 27/11/2012 Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-17085 presentata da ANTONIO DI PIETRO lunedì 23 luglio 2012, seduta n.670 DI PIETRO. Al Presidente del Consiglio dei ministri.

Per sapere . n. in occasione di una visita di Stato effettuata in Siria dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.apprezzando la laicità del suo governo. in base ad una consolidata prassi protocollare. in data 9 luglio 2012. compresa l'Italia. conferita al presidente siriano Bashar al-Assad l'11 marzo 2010. è stato concessa al dittatore Assad la più alta onorificenza del nostro Paese . filiale dell'italiana Finmeccanica. che disciplina il conferimento delle onorificenze prevede all'articolo 5 che «la perdita dell'onorificenza all'insignito che se ne renda indegno» e la revoca «con decreto del Presidente della Repubblica. A seguito dell'avvio della procedura di revoca per indegnità. sentito il Consiglio dell'Ordine» -: se non ritenga opportuno attivare le procedure necessarie volte a ottenere la revoca immediata dell'onorificenza al Presidente siriano Bashar al-Assad. 724 All'Interrogazione 4-17085 presentata da ANTONIO DI PIETRO Risposta.Il Governo italiano. 458 del 1952. ha deliberato di promuovere la procedura di revoca per indegnità dell'onorificenza di cavaliere di gran croce decorato di gran cordone dell'ordine al merito della Repubblica italiana (OMRI). al regime di Bashar al Assad che da tempo si sta sempre più caratterizzando per l'atroce politica repressiva che ha trasformato la Siria in un teatro di bagno di sangue senza fine. . In data 28 settembre 2012 il Capo dello Stato ha firmato il decreto di revoca per indegnità dell'onorificenza OMRI già conferita al presidente siriano Bashar al-Assad. su proposta motivata del Presidente del Consiglio dei ministri. presentando un atto di sindacato ispettivo n.premesso che: l'interrogante è intervenuto. Il Sottosegretario di Stato per gli affari esteri: Marta Dassù. 178. l'11 marzo 2010.Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran cordone al merito della Repubblica italiana . il cancelliere dell'OMRI ha provveduto ad informare le autorità siriane. . In data 31 agosto 2012 si è ottenuta la restituzione da parte delle autorità siriane delle insegne appartenute al Presidente Assad. completando la procedura. la legge 3 marzo del 1951. l'uso di artiglieria pesante nei confronti di manifestanti non violenti che chiedono libertà e democrazia al regime totalitario siriano è stata fortemente condannata a livello internazionale con risoluzioni di censura da parte del Consiglio di sicurezza dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) e con sanzioni economiche da parte di molti Paesi. 4-16896 con il quale denunciava la fornitura di tecnologia da parte della società Selex Elsag. ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica n. (4-17085) Atto Camera Risposta scritta pubblicata martedì 27 novembre 2012 nell'allegato B della seduta n. Lo stesso giorno il decreto è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio. stabilendo al 12 settembre 2012 il termine entro il quale presentare al consiglio dell'ordine eventuali controdeduzioni.. in accoglimento della risoluzione approvata nella seduta del 19 giugno 2012 dalla commissione affari esteri e comunitari della Camera dei deputati.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->