P. 1
Maledetto Euro

Maledetto Euro

|Views: 465|Likes:
Published by marco saba
A cura del generale dei carabinieri Antonio Pappalardo
A cura del generale dei carabinieri Antonio Pappalardo

More info:

Published by: marco saba on Mar 28, 2014
Copyright:Traditional Copyright: All rights reserved

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

12/30/2015

pdf

text

original

SINDACATO UNITARIO PERSONALE IN UNIFORME

Antonio Pappalardo

“MALEDETTO EURO!”

7

Palermo, 24 marzo 2014

“Il denaro è come il letame, che non è buono se non è sparso” (F.Bacon, filosofo inglese, 1561-1620, “Essays”, Of seditions and Troubles

“I barbari non aspettano al di là delle frontiere: ci hanno governato per parecchio tempo”. (!lasdair "ac#nt$re, “%o&o la 'irt(”, !r)ando *ditore, 200+, &. ,1-

7

.er le infor)a/ioni di ordine tecnico e &er )olti s&unti interessanti, )i sono a''also del libro, edito da !ssocia/ione 0o&ernico, di 1ino 2alloni e 2io'anni .assati, “E ro!"#"o”

Preme$$a

#l SUPU %S"&#a!a'o U&"'ar"o Per$o&ale "& U&"(orme) , da oggi, ini/ia una serie di articoli &er )ettere al corrente i 0ittadini *uro&ei della &i( grande truffa di tutti i secoli o&erata in loro danno. #l nostro fine 3 4uello di far co)&rendere alle %onne e agli 5o)ini, c6e intendono &rocedere &er un di'erso ca))ino, c6e essi, &ri)a di a''iarsi, debbono ca&ire le ragioni c6e 6anno &ortato all7attuale gra'e crisi econo)ica e, 4uindi, scegliere la strada giusta. %obbia)o essere tutti consa&e'oli di 4uello c6e do're)o fare, sen/a c6e nessuno dall7alto ci guidi o &lagi le nostre )enti, do'endo essere la nostre scelte colletti'e. 8olo cos9 sare)o ben forti, con'inti e deter)inati, &er cui nulla &otranno gli alletta)enti dei &ala//i del &otere, c6e 6anno &ortato alcuni contestatori, ed anc6e Forconi, ad accettare co)&ro)essi e a tradire la fede co)une. %obbia)o &enetrare il feno)eno della crisi, dalle sue origini, &er ca&irne la natura. :a grande crisi finan/iaria, c6e ci 6a col&ito, 6a una &oten/a illi)itata e si s'olge con grande ra&idit;, in 4uanto &assa ad una fase successi'a, 4uando non ne abbia)o ben ca&ito e assorbito la fase attuale. :a 4uestione, c6e andre)o ad a&&rofondire, non 3 )era)ente tecnica, co)e 'ogliono far credere taluni contestatori, c6e da i)&ro''isatori 4uali sono, confondono le ac4ue, facendo inconsa&e'ol)ente il do&&io gioco, cos9 fa'orendo gli interessi delle "ultina/ionali. *ssa 3 e)inente)ente 'aloriale e &rofonda)ente religiosa. :a crisi in atto 3 durissi)a e s&a'entosa. <uella del 1=2=, a confronto, 3 ben &oca cosa. 8i sono i&oti//ati ben 25 anni di crisi, dal 200+, anno in cui 3 nata, al 20,2, ci> in 4uanto la crisi del 1=2= 3 durata sino al 1=5-, 4uando l7indice dalla borsa a)ericana %o? @ones raggiunse gli stessi li'elli del 1=2=, sin oltre la fine del 8econdo conflitto )ondiale. .er la 'astit; della distru/ione, essa si &u> &aragonare alla gra'issi)a crisi in *uro&a, do'uta al falli)ento delle due fa)iglie di banc6ieri (se)&re loroA Bardi e .eru//i del 1,00, c6e &ort> sul lastrico il )ondo allora conosciuto e fa'or9 il diffondersi di &estilen/e, con la conseguente deci)a/ione della &o&ola/ione )ondiale e la de&ressione econo)ica, c6e dur> oltre un secolo. # 0ittadini *uro&ei non 6anno co)&reso - o )eglio 'engono siste)atica)ente ingannati dall7attuale classe dirigente &olitica - c6e li attende un secolo di distru/ione econo)ica e una de'asta/ione sociale, &aragonabile a 4uella della caduta dell7i)&ero ro)ano, c6e dur> circa un )illennio in *uro&a. 8olo nel 1=5- la crisi del 1=2= ebbe fine , do&o una catastrofica guerra e con il &iano "ars6all, c6e fece diffondere, co)e il leta)e sul terreno, un fiu)e di denaro, c6e fa'or9 una ine'itabile &otente crescita. Oggi, assistia)o inorriditi ad una corsa alle ar)i, con guerre c6e si stanno s'ilu&&ando in ogni &arte del )ondo. :a &ace 3 'era)ente a risc6io. :e recenti )anifesta/ioni di )assa in 1ord !frica, in 8iria e in *uro&a, insie)e a inter'enti re&ressi'i &oli/iesc6i fanno ritenere c6e il 4uadro )ondiale 3 in subbuglio.

7

8ia)o or)ai in guerra. * dobbia)o co)batterla, &erc6B 4uesta guerra 3 stata dic6iarata a tutti i &o&oli della terra dai &oteri forti e dai &oteri finan/iari sulla 4uestione )onetaria, c6e &re'ale su tutte le altre 4uestioni, di cui &arlere)o. *, sicco)e la 4uestione )onetaria 3 una 4uestione religiosa, la nostra 3 una guerra di religione. <uando si fa una guerra, si de'e, &er>, sa&ere in )odo es&licito c6i sono i ne)ici. !bbia)o detto c6e sono i &oteri forti e i &oteri finan/iari, fra di loro stretta)ente collegati. # &oteri forti sono taluni 'ertici di alcune #stitu/ioni dello 8tato, ri&eto 'ertici e non le #stitu/ioni c6e sono sane e fedeli al &o&olo. Fra essi &ri)eggia)o )olti )agistrati &olitici//ati, 'ertici )ilitari e di &oli/ia, dirigenti delle a/iende econo)ic6e dello 8tato, i 'ertici della C!# e di talune testate giornalistic6e. # &oteri finan/iari sono le 500 "ultina/ionali c6e 6anno tutta la ricc6e//a del &ianeta e fanno e disfanno &artiti, sindacati, allean/e &olitic6e e 8tati. !ndre)o a co)battere contro un ne)ico i))enso, c6e detiene un &otere illi)itato, c6e ti &u> distruggere a&erta)ente, o&&ure co)e fa &i( s&esso negli ulti)i te)&i, con ar)i subdole D radia/ioni, 'eleni diffusi e uso di folli o)icida - con la )istifica/ione e con l7inganno. 8tia)o sco&rendo gra'i 'erit;, co)e il fatto c6e nel gru&&o di fuoco c6e uccise gli agenti di scorta e ra&9 !ldo "oro 'i erano agenti dei ser'i/i segreti, e nelle trattati'e fra 8tato e "afia si fece fuori un 8ottosegretario alle Finan/e, affinc6B non sco&risse 4uesto ignobile accordo. :a )agistratura da anni rice'e ra&&orti su 4uesto lordu)e, )a non inter'iene. :a nostra guerra do'r; essere totale e radicale &er il ca)bia)ento di un siste)a c6e ci sta de'astando. "a la 'era battaglia si fa sulla )oneta, c6e de'e essere ri)essa al suo &osto, di'entando stru)ento efficace di dissuasione dei 'alori s&irituali e )ateriali. Occorre li)itare l7attuale stra&otere c6e la finan/a esercita sulla 'ita di interi &o&oli tra)ite la crea/ione del denaro. La mo&e'a * ("# !"a e la ("# !"a * &elle &o$'re ma&", !"o* &ella ma&" #e" +o+ol", %obbia)o difenderci dai so&rusi e dagli abusi, )a so&rattutto dobbia)o e'itare c6e 4uesta guerra finan/iaria di'enti la guerra delle ar)i e del sangue, c6e 6a gi; ini/iato a scorrere, co)e l7ondata di &roteste, solle'a/ioni e la catena dei suicidi 6anno testi)oniato.

7

Male#e''o E ro
1- P &'a'a Le me&zo.&e $ lla !r"$"

<uando 3 nata 4uesta crisi, cos9 de'astanteE <uali sono state la cause s4uassantiE 1ei )esi di luglio e agosto del 200+ le borse subirono una brusca cadutaF l7indice a)ericano 8.500 &erse circa il 10G del suo 'alore. :a caduta dei )ercati finan/iari era do'uta al crollo dei titoli delle banc6e &er una i)&ro''isa sfiducia sul siste)a bancario, do'uto ai &ri)i falli)enti &er i fa)igerati “m ' " $ /+r"me”, concessi con eccessi'a disin'oltura a ric6iedenti non sol'enti. #n 4uesti + anni da 4uel crollo, si 3 )esso da &arte c6e il 'ero &roble)a 3 la sfiducia al siste)a bancario. 0on una abile ca)&agna di disinfor)a/ione oggi si fa ritenere alla gente c6e la 'era 4uestione sia il debito dello 8tato, c6e si aggra'a se)&re &i( con i costi dei titoli di 8tato, &er cui occorre stare attenti al fa)igerato S+rea#. #n effetti, a causa dei )utui sub&ri)e, le banc6e a'e'ano s)esso di fidarsi l7una dell7altra e di &restarsi denaro nel )ercato interbancario, c6e era i)&ro''isa)ente sco)&arso. #n tale scon4uasso generale, da&&ri)a inter'enne la Federal Ceser'e a)ericana, la F*%, &oi anc6e la BanH of *ngland, c6e 'enne in soccorso della &ri)a banca fallita, c6e fu la 1ot6ern CocH, c6e, &ur non a'endo i fa)igerati )utui sub&ri)e, fu ugual)ente tra'olta. <uando si se&&e c6e la suddetta banca non riusci'a a rifornirsi di li4uidit; sul )ercato bancario, 'i fu da &arte dei ris&ar)iatori una corsa frenetica agli s&ortelli. 1ino 2alloni e "arco %ella :una cos9 scrissero nel loro libro “:a )oneta co&ernicana”F “Solo l’8% di ciò che usiamo come denaro è denaro reale. Il restante 92% è costituito da promesse di pagamento bancarie private assegni circolari! attivi di conto corrente! carte di credito e dio debito! lettere di credito! ecc.". #uindi $uel 92% è scoperto. Il mondo %un&iona con le promesse di pagamento delle banche. Se le banche saltano! i nostr8i soldi svaniscono e l’economia si %erma. 'e

7

banche stanno saltando perch( in realt) sono gi) tutte decotte* hanno copertura solo per l’+ per mille circa del totale delle loro promesse di pagamento. ,ssegni circolari! saldi di conto corrente! garan&ie bancarie! sono tutte scoperte al 999 per mille. Se ritirassimo solo l’+ per mille dei nostre depositi! il sistema bancario salterebbe. 'a gente crede di avere i soldi in banca! ma in banca non c’è a%%atto denaro-. Ora si co)incia a ca&ire co)e )ai negli ulti)i te)&i ci sono stati cos9 tanti suicidi, fra i)&renditori e fun/ionari e dirigenti di banca. :oro ben sanno in 4uale terreno )alfer)o ci )uo'ia)o e in 4uale catastrofe i))ane ci 6anno cacciato 4uesti &olitici, or)ai total)ente nelle )ani delle "ultina/ionali, c6e agiscono sen/a controlli e a loro &iaci)ento, annientando diritti dei la'oratori e de'astando l7a)biente. #n 4uesto contesto, la 1ot6ern CocH non &ote'a fallire, &er cui le sue filiali furono i))ediata)ente co&erte di li4uidit; da &arte della BanH of *ngland, c6e 3 inter'enuta con i soldi dei contribuenti. # suoi debiti furono accollati all7intera colletti'it; na/ionale. 073 da c6iedersi, &er>, &erc6B ci> sia successo, al fine diF 1 e'itare, se &ossibile, la crisi in futuroI 2 ca&ire se tale crisi sia stata &re&arata e 'oluta da 4ualcuno, &er esclusi'o interesse &ersonale a disca&ito del bene co)une. #l falli)ento della 1ot6ern CocH fece ca&ire c6e i )utui sub&ri)e, da soli, non erano stati la causa del disastro econo)ico generale. *ra tutta la finan/a , c6e o&era'a sen/a controlli, tutto il siste)a bancario, &ri'o di ogni 'alore co)une, tutto il siste)a )onetario, sia dollaro c6e euro, c6e era ed 3 di fatto un gigantesco sub&ri)e. 8e nel 200+ la “corsa agli s&ortelli” fosse stata inarrestabile, gli 8tati sarebbero stati costretti ad inter'enire ordinando il blocco di tutti i conti correnti, &er)ettendo il &relie'o di una cifra )assi)a, )olto &iccola. #l &anico si sarebbe i)&adronito di tutti. 0i sarebbe stato un effetto sla'ina c6e a'rebbe cata&ultato l7econo)ia )ondiale indietro di 2-,000 anni, all7e&oca del do)inio del baratto, con la s&ari/ione della finan/a e della )oneta, or)ai resasi inser'ibile. Pe.."o #ella 'erza . erra mo&#"ale! Ben &oc6i sanno c6e tale risc6io 3 stato corso anc6e nel 200J, se)&re nel siste)a bancario inglese, do&o il falli)ento della a)ericana :eg6)ann Brot6ers. #n #talia si corse ai ri&ari a&&ro'ando il %ecreto :egge n. 155 del = ottobre 200J, con cui si co&ri'a un 'uoto legislati'o, creatosi con la crea/ione della B0*, &erc6B la fun/ione di &restatore di ulti)a istan/a non 'eni'a &i( co&erto dalla Banca d7#talia e ne))eno dalla B0*. 5n bel &asticcio, all7italiana. "odific6ia)o gli assetti econo)ico-finan/iari, &er adeguarci al )odello insensato euro&eo, )a alla fine non creia)o gli istituti sostituti'i. 0ari a)ici, 4uesti signori &olitici non sono solo corrotti (lo sono se)&re stati I 4uel c673 &eggio sono degli inca&aci. %ice'ano i nostri 'ecc6iF “"eglio un se'ero rigoroso, )a attento, c6e uno stu&ido e fesso nelle stan/e del &otere”. #n 4uelle stan/e oggi albergano raga//otti, s&ro''eduti e &ri'i di ogni &rofessionalit;, c6e si in'entano di fare la &olitica dei cortili. E 0 e$'o .raz"e a / ((o&", !or'"."a&" e me&e$'rell"! Oggi si scarica sullo 8tato il costo del falli)ento di una banca. 0os9, &er>, non si risol'e nulla. 1ulla si fa &er i)&edire c6e il fatto si ri&eta e con di)ensioni da''ero insostenibili. !bbia)o affidato l7a&&arecc6io del .aese a &iloti sen/a alcuna es&erien/a. U& 1ero $ "!"#"o! Occorrerebbe una radicale rifor)a di tutto il siste)a bancario e finan/iario. "a so&rattutto una rifor)a del siste)a )onetario, cio3 del siste)a c6e &er)ette alla banc6e centrali di creare )oneta dal nulla, al costo irrisorio di carta e inc6iostro, nel caso costoso delle banconoteI al costo insignificante della corrente elettrica, nel caso

7

di denaro creato nel ser'er di una banca e addebitarne il 'alore facciale al siste)a econo)ico c6e lo ric6iede. Oggi una banconota da 50 euro costa &oc6i centesi)i di carta e inc6iostro. "a la banca &ri'ata c6e la &roduce rice'e dallo 8tato 50 euro. 5na truffa in grande stile, c6e i nostri )agistrati si guardano bene dall7indagare, &referendo &rocessare il &o'eraccio c6e si 3 indebitato non riuscendo &i( a &agare le tasse. Oggi si sono consolidati, con &olitici, )agistrati e sta)&a c6e 'oltano la faccia dall7altra &arte, enor)i interessi di soggetti c6e sono in grado di s&ostare ingentissi)e 4uantit; di denaro, tanto da far fallire una intera na/ione, co)e 3 successo con l7attacco alla lira del 1==2 (attacco c6e si &ote'a fare in 4uanto la lira era di'enuta una bar/elletta, e 4ualcuno la 'uole oggi ri&ro&orre da &arte dello s&eculatore 8oros, c6e si 'anta a tutt7oggi di 4uella scellerate//a, )entre do'rebbe finire in 4ualc6e galera &er cri)ini contro l7u)anit;. <uell7anno il go'erno !)ato fece una tre)enda )ano'ra finan/iaria da =0.000 )iliardi di lire, c6e fece &iangere )ilioni di &ersone. * 8oros si 'anta di essersi arricc6ito con una )ossa s&eculati'a c6e 6a i)&o'erito un &o&olo. .erc6B non si &arla del &roble)a dei &roble)i e cio3 della rifor)a del siste)a )onetarioE 1essuno lo 'uole affrontare &erc6B il solo &arlarne )etterebbe in discussione l7attuale arc6itettura finan/iaria ed econo)ica. *d oggi, nB Cen/i, nB Berlusconi, nB 2rillo, 'ogliono &arlarne, &erc6B il giorno do&o sarebbero confinati c6iss; do'eA

Male#e''o E ro
2- P &'a'a
# )edia ufficiali, 4uelli c6e sono nella )ani delle "ultina/ionali, dei &artiti e dei sindacati, fanno un gran &arlare di una serie di &roble)iF il debito dello 8tato, la crescita dell7econo)ia, i tagli agli s&rec6i, i tagli alla casta, il &roble)a della corru/ione, il &roble)a dell7econo)ia so))ersa, il &roble)a dei business della cri)inalit; organi//ata, il &roble)a delle rifor)e costitu/ionali, il &roble)a della rifor)a elettorale, ecc.. 8ebbene 4uesti siano &roble)i seri, essi non sono nulla ris&etto al &roble)a )onetario. Basta far &arlare i nu)eri, nudi e crudi, con tutta la loro for/a di &ersuasione, &er co)&rendere la 'eridicit; di 4uesta affer)a/ione. #l debito &ubblico co)&rende tutti i debiti &ri'ati e i debiti delle i)&rese e a))onta a circa il ,00G del .#:. "a non bastaI occorre tener conto dei deri'ati OT0, c6e sono deri'ati sca)biati non su un )ercato, &er cui non sono offerti ad un certo &re//o al &ubblico, )a trattati diretta)ente fra fornitore del deri'ato e un ac4uirente, al di fuori di ogni regola del libero )ercato. Il &oz"o&ale #" 'al" #er"1a'" a l"1ello mo&#"ale * #" !"r!a 200 m"la m"l"ar#" #" #ollar"! 8i tratta di una cifra astrono)ica, &ari ad oltre 12 'olte il .#: del )ondo, ed 3 nella )ani di alcune "ultina/ionali. 06i 6a &er)esso la nascita di un si)ile 'olu)e di deri'atiE "a so&rattutto c6i 6a creato la )oneta necessaria &er trattare un si)ile 'olu)e di &rodotti finan/iariE .erc6B le Banc6e centrali, c6e creano la )oneta, 6anno &er)esso un si)ile feno)eno )ostruosoE .erc6B oggi 'iene sta)&ata )onetaE 0on 4uali criteri 'iene sta)&ataE

7

<uesto 3 il cuore della 4uestione )onetariaF la deter)ina/ione del criterio con cui sta)&are la )oneta. Cassicurate'i, )iei buoni lettoriA 1on c73 un criterio, &erc6B la nostra classe dirigente &olitica si cura unica)ente della sostenibilit; finan/iaria (cio3 al ritorno della )oneta creata e &restata, con gli interessi e non al 'alore sociale della )oneta, ai )oti'i &er i 4uali essa 'iene creata e s&esa. *sistono, in sintesi, due ordini di &roble)iF - il &roble)a )onetarioI - tutti gli altri &roble)i, relati'i a s&rec6i, corru/ione, e'asione, cri)inalit;, ecc.. %el &ri)o, c6e 3 il &i( rile'ante, non si &arlaI dei secondi si &arla con ossessione )aniacale, di certo &er distogliere l7atten/ione dal &roble)a &i( grande. :a 4uestione )onetaria 3 anc6e una 4uestione )orale e s&irituale, anc6e religiosa. 1ei te)&i &i( antic6i della storia u)ana, la )oneta ri'esti'a un carattere sacro. Oggi si tende a rendere )oneta ed econo)ia una faccenda da es&erti, da &rofessionisti della )ateria. ! causa di 4uesta aberrante conce/ione della 4uestione )onetaria, si 3 giunti a creare nel contesto sociale una infe/ione cos9 gra'e, c6e oggi 3 necessario inter'enire e a)&utare un arto, &erc6B or)ai 3 in risc6io la 'ita dell7intero cor&o. :7infe/ione 3 do'uta al fatto c6e la gran &arte del &atri)onio no/ionistico sulla )oneta e sull7econo)ia 3 costituito da 'ere e &ro&rie falsit; e )en/ogne, c6e sono continua)ente ali)entate dai 4uotidiani e dai )edia in generale. L3errore +"4 r"le1a&'e * !5e o.." $" a++l"!a&o "& ma!roe!o&om"a le.." e re.ole 1al"#e +er la m"!roe!o&om"a, Taluni ritengono, erronea)ente, c6e se 6o un buon siste)a &er non a'ere &roble)i con il )io &ortafoglio e con il )io sti&endio, lo stesso siste)a sar; 'alido &ure con i conti dello 8tato. * si &arla in tal caso della condu/ione dei conti dello 8tato secondo le regole del “/ o& +a#re #" (am".l"a”, da taluni &olitici i)&ro''isati &i( 'olte c6iesta. #n'ece, fra )icroecono)ia e )acroecono)ia esistono differen/e insanabili e decisi'e. 06i 6a la res&onsabilit; del )anteni)ento di una fa)iglia, o&&ure dirige una &iccola i)&resa, 6a nor)al)ente e&'ra'e !er'e e $+e$e 1ar"a/"l", #n caso di necessit;, taglia le s&ese. !l contrario, nel caso dello 8tato, 4uesti due ele)enti si ca&o'olgonoF lo 8tato si tro'a di fronte a $+e$e !er'e %&er i ser'i/i sociali, &er il fun/iona)ento degli organi istitu/ionali, sanit;, istru/ione, &oli/ia, )agistratura, ecc. ed e&'ra'e "&!er'e, do'ute alla &rodutti'it; delle i)&rese c6e concorrono al .#: e &ro&or/ional)ente &agano le tasse. .er cui, &ro&rio &er la &resen/a significati'a dello 8tato nell7econo)ia, un taglio delle s&ese a'r; forti ri&ercussioni sull7econo)ia, e 4uindi sulle entrate. 1el &rossi)o ca&itolo, &arlere)o singolar)ente di taluni luog6i co)uni, a)&ia)ente diffusi &er confondere le )enti.

7

Male#e''o E ro
6- P &'a'a
0i dicono continua)ente c6e occorre &agare il debito c6e lo 8tato 6a accu)ulato negli anni in )odo scriteriato. 1essun )agistrato 6a )ai indagato i 'ari "inistri dell7*cono)ia e i 0a&i di 2o'erno, c6e si sono succeduti, res&onsabili di tale debito, c6e noi stia)o &agando &esante)ente. 1essuno 3 stato )ai &rocessato. *&&ure il danno c6e 6anno causato 3 di gran lunga &i( rile'ante dei danni econo)ici c6e la )afia arreca in 8icilia. #l diritto ro)ano, due)ila anni fa, i)&edi'a c6e a causa di un debito l7uo)o &erdesse la 'ita. 8i &erde'a tutto, si di'eni'a sc6ia'i, )a la 'ita era &rotetta. 0on il 0ristianesi)o non solo 4uesto &rinci&io 'enne riaffer)ato, )a si i)&ose c6e non si &ote'a trarre &rofitti dal &restare denaro. :a 06iesa a'e'a addirittura istituito i giubilei co)e occasione &er cancellare i debiti. .er cui il debito si &aga, 4uando 3 &agabile. !n/i, la )oneta nasce con l7obietti'o di &agare i debiti, tenendo conto c6e la )oneta 3 un oggetto di natura necessaria)ente di'ersa dal bene con cui ci si 3 indebitati. 8e io co)&ro al )ercato dei beni contraggo un debito di 'alore &ari alla so))a dei 'alori di 4uei beni, c6e saldo alla cassa con )oneta, cio3 con uno stru)ento di'erso dai beni ac4uistati.

7

#l debito contratto ac4uistando )oneta 3 i)&agabile, &erc6B la )oneta ac4uistata 3 la stessa del debito contratto. 8e lo 8tato contrae il &i( &iccolo debito in )oneta, &er restituirlo con gli interessi do'r; recu&erare una 4uantit; )aggiore di )oneta. 8e non &u> sta)&arla, do'r; recu&erarla dall7econo)ia reale, c6e subir; una di)inu/ione di )oneta. "a lo 8tato si tro'a in continua/ione in una condi/ione di necessit; di )oneta, &er cui torner; a indebitarsi e a sottrarre )oneta ad un a)biente econo)ico c6e non &u> creare )oneta dal nulla. 8e l7econo)ia non cresce, di'enta ine'itabile la crescita del debito estero. 8e nel te)&o il debito di'enta insostenibile, tanto da )ettere a risc6io la sussisten/a dello 8tato, cio3 la sua ca&acit; di fornire i ser'i/i essen/iali, lo 8tato de'e difendere tali ser'i/i anc6e a costo di non &agare il debito. #n 2recia, do'e co)inciano a )ancare i far)aci sal'a'ita e si diffondono i casi di )alnutri/ione tra i ba)bini, si continua nonostante ci> a indebitarsi, sen/a riuscire a risolle'are l7econo)ia. Occorre &agare i debito, 4uando 3 &agabile. 1on si &u> s&re)ere il &o&olo &er &agare un debito i)&agabile. #l trattato di "aastric6t i)&one c6e &er ogni &aese il ra&&orto fra debito e .#: non sia su&eriore al 60G e c6e il ra&&orto tra deficit e .#: non sia su&eriore al ,G. <uesti sono nu)eri e 'incoli calati dall7alto, sen/a alcuna giustifica/ione su&&ortata da una 4ualc6e teoria econo)ica, se non 4uella di )ettere ancora &i( in alto le &oten/e econo)ic6e, cio3 in *uro&a la 2er)ania. :7#rlanda era in linea con i &ara)etri di "aastric6t. 1onostante ci>, si 3 tro'ata sull7orlo del default. 0on la recente a&&ro'a/ione del Fiscal 0o)&act, si 3 aggiunto il ca&estro di do'er rientrare dall7eccesso di debito con un ri)borso del debito del 2G annuo &er 'enti anni. 0i> significa &er l7#talia -0 )iliardi di )ano'ra econo)ica ogni anno. U&a (oll"a!

7

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->