PREMIO INTERNAZIONALE ‘BAROCCO’ ALLA PROF.

PAOLA COLACE RADICI

La prof. Paola Colace Radici, ordinario di Filologia classica –
Università di Messina, è stata insignita del prestigioso Premio
Internazionale „Barocco‟ alla carriera “per l‟alto impegno profuso in
favore del progresso artistico e culturale dell‟Europa”
dall‟Accademia Internazionale Città di Roma. Il riconoscimento è
stato conferito nei giorni scorsi nell‟ambito dell‟inaugurazione della
Mostra d‟Arte contemporanea, svoltasi nell‟Auditorium S. Vincenzo
Ferreri a Ragusa Ibla.
Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, Paola Colace Radici
si è particolarmente distinta per aver progettato e diretto il
„Dizionario delle Scienze e delle Tecniche di Grecia e Roma‟ (Pisa-
Roma, 2010, 2 voll.), che sta continuando con i voll. 3 e 4, dedicati
ai periodi medievale, umanistico e rinascimentale, e per aver in
esso coordinato e in gran parte redatto personalmente le voci della
Sezione „Architettura‟.
Da qui il prestigioso riconoscimento attribuito.
La premiata ha svolto nell‟occasione una conferenza su “Il barocco
nella Val di Noto”, esito di sue ricerche grazie alle quali, partendo
dal devastante terremoto del 1693, ha spiegato attraverso la
peculiare situazione sociale (nobiltà, ordini religiosi) che portava a
monumentalizzare il potere, l‟imponenza del fenomeno di
ricostruzione, nonché l‟incrocio del barocco con le manovalanze
locali, la particolarità del materiale (il tufo giallo) e la luce del sole
siciliano, la particolare declinazione del fenomeno artistico in Sicilia,
che ne ha fatto un unicum nel panorama internazionale.