You are on page 1of 1

Apologia del Bordo

12 aprile 2010 Adriano Parracciani


Come spesso accade di questi tempi Vincenzo Moretti che lancia il sasso, questa volta con il suo
Borderland ames un!intuizione "eniale ed un "ioco che vinceranno in pochi#
$o nel %rattempo provo a %are l!apolo"ia del &ordo#
$l &ordo precipizio, muro, perimetro invalica&ile, zona di con%litti e di contrasti, parte esposta e
zona a rischio# Va &ene, adesso che ho accontentato i conservatori proviamo a %are qualche altra
ri%lessione# '( perch) la natura dicotomica del &ordo permette altre letture, molto pi* interessanti#
$l &ordo innanzitutto l!inter%accia con l!esterno, con l!altro+ perci, il luo"o del contatto e della
contaminazione# -e opportunit. nascono prioritariamente se non esclusivamente sul &ordo, l. dove
il dialo"o necessario e possi&ile prima di o"ni altro posto
/el &ordo a"iscono i sensi0sensori che ascoltano, che annusano, che "uardano# $l &ordo la
%rontiera+ la pellicola sensi&ile a contatto con il mondo, come la "omma di un pallone che
"on%iandosi prende %orma e vi&ra inter%acciando l!interno con l!esterno
'e non vai sul &ordo non puoi vedere oltre e rimani chiuso# 'e stai sul &ordo puoi vedere in l.,
scoprire l!i"noto, e pre%i"urare il %uturo#
'i sale a &ordo per muoversi, per andare, ma anche per condividere una s%ida, una missione, un
lavoro
$l &ordo la ri%initura, nasconde le imper%ezioni e ripara da"li urti# $l &ordo se"ue la sinuosit. della
%orma con%erendole di"nit. ed ele"anza
-e innovazioni, le creazioni le "randi idee, avven"ono sul &ordo, l. dove re"na l!arte+ al centro si
consolida con il metodo
$l &ordo il luo"o de"li artisti, ossia di coloro che cam&iano le cose+ il centro il luo"o dei
&urocrati e dei conservatori
$l &ordo dove si scrivono i manuali+ il centro dove si le""ono
-a complessit. terreno per chi sta sul &ordo# /on ci credete1
2uando in /ormandia venne data luce verde per lo s&arco ed inizi, il 34da5, il centro non pot) pi*
nulla# $l suo compito era terminato con la piani%icazione, ed in quel momento, nessuno, ne
6isenho7er, ne il "enerale Bradle5, ne lo stato ma""iore, pot) pi* nulla contro le avverse
circostanze che capitarono la mattina del 8 "iu"no 19::# ;occ, al &ordo, a"li uomini sul campo
come il tenente <inters, risolvere i pro&lemi imprevisti, con creativit. ed astuzia# ;occ, al "enio
de"li individui, ai sin"oli, ossia a coloro che sono il &ordo della collettivit.
=u "razie al &ordo che il 343a5 e&&e successo