You are on page 1of 2

Al Presidente

del Consiglio regionale


Dott. Giuseppe Di Pangrazio
SEDE
Risoluzione Urgente
(Provvedimenti per loccupazione)
Il Consiglio regionale
Premesso che
il tempo dellattesa terminato e che, dopo un rodaggio di sette mesi, dalle molte parole dette
necessario passare ai fatti sotto forma di atti amministrativi concreti;
il Presidente Luciano DAlfonso in pi occasioni ha ribadito che in questi cinque anni verranno
creati 100mila posti di lavoro;
rilevato che
stando agli ultimi dati noti (ISTAT), i disoccupati in Abruzzo ammontano a circa 70 mila unit
(circa il 15% degli occupati) e che volendo aggiungere, a questi, allincirca le stesse unit per
quanto attiene alle persone non occupate e che al momento non sono alla ricerca di unoccupazione,
si arriva a una platea di disoccupati di circa 150 mila unit, allora la creazione di 100 mila posti di
lavoro rappresenterebbe un viatico eccezionale per i cittadini e le famiglie abruzzesi;
constatato che
stando alle affermazioni del Presidente della Giunta, si sarebbero gi dovute realizzare 10 mila
occasioni di lavoro nellultimo semestre del 2014;
considerato che
sempre dagli ultimi dati noti si rileva, nel 2014, unulteriore perdita di posti di lavoro tanto che, ad
un certo punto, la Regione Abruzzo risultata essere la maglia nera in Italia, con un saldo negativo
del 4,3% degli occupati;
preso atto che
nel Documento di Programmazione Economico-Finanziaria Regionale si fanno una serie di
enunciazioni senza riferimento a programmi, progetti o atti concreti da mettere in campo per la
crescita occupazionale;
atteso che
il tema del lavoro deve rappresentare oggi in Abruzzo il primo impegno della Giunta e del
Consiglio regionale e che, da subito, deve aprirsi una discussione costruttiva in seno al Consiglio
regionale stesso e alle Commissioni competenti sui provvedimenti attinenti alle questioni del
lavoro;
impegna
la Giunta regionale e i Presidenti delle Commissioni competenti

a predisporre un programma di azione e provvedimenti legislativi e amministrativi in tema di lavoro


e occupazione da sottoporre allattenzione del Consiglio regionale e ad avviare, da subito, anche
con la convocazione di sedute straordinarie, la discussione sui temi del lavoro e delloccupazione a
partire da provvedimenti urgenti e straordinari quale un Piano straordinario per loccupazione.

Il Consigliere regionale
Leandro Bracco