You are on page 1of 24
‘TRIMESTRALE DI summa fi fea, STORIA, FILOSOFIA, SPETTACOLO CHIOSTR ‘SEMPRE E DI NUOVO: LA PAROLA, L'ESPRESSIONE E ALTRI SCHIZZI -heato nania pote, a8 oda ie nutzac smo pe ‘dele pomenaee dale cperinse. Que arrears con das rn od “Termemino «comme dale parca ded hee sets ropes ed ce hp seo Eta S Dies Stato a dg anon tan eet Deanna vor ato pander che abr ach lo asa el di reno ron en conto ce pon pus eae tanto rps secs nea ir i i Str Seo Sn i doen, gs Ma wpe afro ote oghoo lee aus dso a fo pronase Ede ch al ogo sega ud eo, ok P, tive ce opie «tasmatre che ene plano seve me pane he ‘Si ore, Osup a pase Suro mers fon? al aa ct Dats afer Usted mone Kune Jom 26 ema 1998 Durie ancora len am modo, per pt vetoes ncn “ipoger fact wre sore to conasasios Maree Meen-Ponty Fin gu ars ei otf, Foe i pine dv ai feos eb yu seemonar are so no gs che v0 is eprenon. Cone ple meno tenn pet ‘Eau eodare a evigha ova allo spuatco Talmense fed stds: mo oon vole ese azo che un Bip an sa cn a pit ‘Sito sal insegt aia oppre cen 3 rede po- Scio foresee overneseton sd ohare, ‘Ringside ero eagle, cee Is poms el ere mantel cine ‘he fosineme cl che acd. Semple © oen ie ean 6 poo ng Sees mn ero ia i ea ‘ata in simbol lo aparece cpl prema € begat) ct ones dc ee scat nel on. ils ote depen par on po a Dezel, con a ech or dal va, cinta age sme els ener fran, Fmmens tn puzle see unica vali ein queso Senso ele cic 50 Per questo occone la serimura. se Ia inendiamo come {tier rane ep canis es "Eggi eng all pane is proranete nova ost ied d meet oma eine C lao vere ‘hieda tempo ad stezione magzion ret al Seton ob, nds Serpe ae rete eae pop che vores Fe Undo per sieve: ‘endnrone i fnace mld comcie Fare lene, a * marzo 2008 » tegiavazione N" 481 cl Regio dela Stipa Peiocsca » utoriszazione Ge Tibunsle cl Pavia ce! 92 feDomo 1998 = Stans GP PAVIA a INCHIGSTRO universi addio Professoressa Norrel tanto essere ti boerata dalle etichette Sembra che alcunl si siano accort soo ades- so che ho scritto una fecina di romanzy”, di- chiarava non pil, tard al tre mesi fa Maria Corti ad Alberto Less nel corso dl un iater- sia che seguiva at poco Fuseita det suo ultimo lavoro dl narrativa, Le peice verbal. Gia per ‘he la Cort, Accademi- a dei Lince, Hlologa a chiarisima fama. doe cente di Storia della Lingua alana nell \- Teneo pavese per diver si anni, durante 1 quali diede prosa di unecee- zHonale profondita nello studio del rapporto tra lingua letteraria © dia- Fett. innamorata dt Dante ¢ di Cavalcanti, dello Stil Nuovo come della poesia quattro- centesea. indagatrice appassionata del neo- fealismo no meno che fella neoavanguardia letteraria e di Calvin, poliedrica critica di te ste di Cultura, era, al- lo stesso tempo. anche creatrice di esti. E dt ‘cultura, Sin dat 1962, quando st presenti al mondo del- ts marrativa com un fo: manzo storico sull'as- sedio di Otranto det 1480. Lora al tutu, in cui evidentissimo @ Fat- to ci amore nei contton- {Ul quella terra Sax Jeno, che bea eoansce- va: per proseauire sempre negli anni "60, ol pungente.ritratto fet mondo accademico de 1 ballo det saplenti (1966). o. anni pit tar- 4, con i irico Voer dat Nord Pst (1986). pas- sando attaverso 1! can- to delle sirene (1989), Ombre dal Fondo (del 1997, un suggestiso € Doeticissimo ricardo della creazione det Fon- ‘do. Manoseritt_presso Talversita dl Pavia ‘che svela con queste due “mute” costruziont un coinvolgente rap- orto intellettuate ed lumano ancor prima, Simbolo tanaibile di un Innate affetto per tutto clo-che sa. parlare memoria ¢ di bellezza di una mat sopita “cu: Flositas” per tutto clo che @ “Arte Scienza Co- noscenza’. fino 2 giun ea Le pietre verbal, Dubblicato, appunto, 10 corso. anno, quando Trautrice volle getlare ‘con pacata nostalgia un ultimo sguardo. alla crealhitd eal sogno colletivo deli albor! della contestazione sessantottina a Pavia tempi in cui realmente “pi delle pietre sem- bravano pesare Ie paro- Ie Fine incastonatrice a parole, Inesausta cre Wice di test, Ed Cultu- +a, dioesamo, “Suscta- tice di Cultura". pote- va a buon diritio serive- +e Giulio Ferroni dome- nica, aVindomant della scomparsa della Cort. Flcardando della Pro- fessoressa non com ne impegno net mondo eattorale, letterario ed Accademia nun ecce- ionalmente vasto nes: 0 dinteressi che spa- ziavano dalle edizion! exited opere medio- latine alla Tetteratura pit recente, sino a Fee 41 Glanmarco De Angelis nogtioe alla entusiesti- ea promozione di cid che di pid valido st ‘muoye nel. panorama contemporaneo. parte- cipando a vivacissimi aibatiti su quotidian € Fiviste _ speciallzzate che Thanno consacrata come una delle princ- pall artefit della fort na della critica struttw: ralistia nel aostro Pacse, dando vita poi ella stessa a riviste fhe. come Strumenti criti, Mfabeta, Auto- srafo, incaraano quelia perfeita sintest al rig re scientific inare. sablle creativita che ha saputo regalarel. Col suol scritt, appunto, col suo insegnamento aecademico al quale, purtroppo chi v scrive per motivi anagratie ‘on ha mai potato assi- store. Ma credo sia sta- to sufciente aver Ietto fquatehe sua pagina, averla agcoltata in quatche — conferenza, aver dialogato con lei ‘qualehe minuto partan do de Le plete verbal {6d Inehiosiro. numero 15), ner comprendere, force soltanto, spo: rae, una iasoppeimibi- Te vocazione erudita che sposava una altel tanto forte necessita ccomunicare. un impe- ‘gno di cultura che st fa- eva stile. B Vita. Per ‘he Ia leteratura e 10 studio, per aleunt, son sempre qualcosa di pit: ssangue che scorre in membra mat stanche, fossigeno che si respira anche In stanze bule © ta e dintorni al basso sotto, quest le stesse in cul la Pro- fescoressa amava trae scorrere le giornate, ‘qua le stosse del Fon: rmoderal e contemporae net delf Universita dl Pavia, da lel ereato in ‘un Tontano giorno det 1968, a partire da un ono dt aeunt autogrant e carte arte da parte dl Montale, cui segui Bi- Tenchi cul segui Gada, cul seguiranno alt, © poi alii ancora ed an- ora, proprio come lel lanamorath della Vita delle Parle Per sempre. LA RIFORMA s E fl FUTURO DELVUNIVERSITA: QUALI PROSPETTIVE? a cura di Enzo Rossi ‘Su questa riforma del sistema universitario abbiamo sentito parlare gla molto, forse troppo. Eppure se sentiamo il bisogno di tornare sull'argomento deve essere perché nonostante tutto questo discutere, I contl ancora non tornano. Cerchiamo ai capire perché. Le perplessita che in un primo momento molt! avevano espresso in merito al progetto del precedente governo sembravano ormai superate: In die anni di lavoro il ‘Personale di gran parte delle Facolta del nostro Ateneo ¢ riuscito a mettere a punto ‘un progetto in grado di sfruttare al meglio le potenzialita del nuovo ordinamento degli studi universitari. Ma evidentemente qualcosa, negli ultimi mesi, & andata storta: la carenza di fondi impedira all Universita di assumere nuovo personale per portare avanti i progetti didattici e di ricerca: molti dei corsi di laurea previsti non potranno essere attivati. Improvvisamente la Riforma sembra destinata ad essere soffocata sul nascere. Proviamo almeno a capire perché, proprio ora che tutto sembrava aver finalmente preso la direzione glusta, le cose iniziano a precipitare. La nostra impressione & che vi siano due ordini di problemi, fra loro connessi: in primo luogo sembra che attuale governo, insediatosi troppo tardi per bloccare del tutto la riforma in atto, stia cercando di soffocarla sul nascere attraverso prowedimenti amministrativi che rendono di fatto impraticabili le novita previste. I ‘secondo problema ¢ di ordine pitt generale e, diclamolo, ideologico: la legge Ainanziaria di quest’anno prevede cospicui tag! al finanziamenti per I'universita publica. Questo provvedimento é in linea con le posizioni del governo, sempre pit ‘deciso a penalizzare listruzione ¢ la ricerca pubbliche a favore del settore privato. Apriamo la discussione parlando di questi problemi con il professor Gianni Franclont Preside della Facolta di Lettere ¢ Filosofia. aciacuncarodilawese colee, abbieme accorpe meré ‘Pcologe. Fano mene pede, in questo mega ia vis Profesior _Francion Partiamo da alcune unnunwomruno a do. fwseqr sures ren Eonstatazioni "purr cen monet repeno rai Fsloga marae © mente fatun: per la Ge equi mine fa) mocema eSona ces Fenamerse Facolta di Lettere ere chet Ministero non tenga societ® in uniunica lau nim di numero i fo Brevis Nove COs} one degen sent fea che Famer. eal. are i taurea triennall edo aj fini defferogazione —prossimo 1° novembre. Fr Ouviamente, verr8 garar- =| oer ae dei finanziamenti che an- lologia € storia dal Me- to il dirtto deg stude ragtont abbiomo dow. Camere vengone t=. doe afeth contempo- ge ka aicos a euros tefare devotons 5 Seng te ‘trvesia en artomsareh evengono ciate eS 0) oe 8 Be Peer atrenTey Ouaro a assurco epee arle Ben areclegele proegure ) prop sth “Sinan san che remNdnaan eel rdorae fxr requ oncoariic mn ununce perure laren con cle pas Soo Sosa Specs? minimise dope aver fat brea Scenze Get bers Gerominzione (9p to atvare fe nove ctu: le due laure Gi passxe COO fro caso oh lates. Non La Feeoed aves po: EE caste pudvaktar fern ambos tea @ reve cenamin. Geert ce in ene agi suder- come “Pore senza dun corso | ‘grammsta je smato 2 [0.8 sé Comungue noi geo Scenzeetecnicned! zion. ‘ea, uate che sala sue Borie dai 1° novemore csiamo Wovatidi Fontes psiologia dela svtuppo © Genominazene loot ¢ Booty rove corisiiaurce questa seuazone: da una Scanze e tecriche psico- Lei non ritiene che in laurea nuns cana clase tienral quando encore pare alcuninesricors ci logkche di natikasone)in questo modo molte [nel caso specfco. 52 i Minster non aveve fsa. ‘[aUres tlennat non ave ununics lures inSclenze specifica didattiche fo 1 requatl mimi pet ven ragglunto numero psicologicne Pere auree della Facolt finiranno Scnanbre dele moe Tino suger see, Bennet asbare conso et SS irimedab fence Cotsmentope. al!" anve: deft tra rruncre.2 ure ea ena eeoseaniee chimes f@ quando laFa- MeO ol docenti dl rud!o speeslisncs in Stora ee ces Cod avevs pel fatempo dela Facoltdcuaimenite floss fce ne sara una, ete a ee Ee mente penalzzae’, dai perengono entarsi aia Presentaeoalsencto Acco 154) Non eta sutciente sola, complesiva, in Teo. MEME Penslzzace dai pasengono covers! 0 Bemco le proposte relat ad atare 9lauree men re flosarche| € 2b0iamo ea cedidauree benna. nae 12 blennal. Abbi. down riconaurre ¢ due TC irequise rau dal mine" dunque dovsss ae proget cl auree spac eet Ser indieano un numero cofpave aleune lauree err stche Gi ambto pstolog Specie anno d provements del go- fruwro a sect bers Tundare adalve. fn part co una ia, chesichinGriaunea pia smal Cena Veeno slane Isplrat alla