You are on page 1of 242

PRESENTAZIONE

I

n attesa di festeggiare il sogno della serie A, raccontiamo in questo libro - attraverso 420 pagine -

una nuova stagione in B dello Spezia Calcio, che inizia con il raduno di mercoledì 16 luglio 2014 e
termina con l’eliminazione dai play-off di martedì 26 maggio 2015, esattamente tre mesi fa.
Il popolo bianco ha partecipato con trepidazione ad una stagione altalenante e in attesa del

campionato cadetto, che prenderà il via il 5 di settembre, ecco pronto il resoconto dell’ultima annata:
un racconto più dettagliato visto che chi vi scrive ha potuto interagire con allenatori e giocatori, partita
dopo partita vivendo direttamente tutte le emozioni.
Di questo ringrazio ovviamente la società aquilotta del patron Gabriele Volpi, i giornalisti che
mi hanno aiutato in questo mio percorso e come sempre l’amico Marco Magi per la supervisione
finale di questo lavoro.
Una dedica particolare, infine, la faccio a Fulvio Magi, grande ‘penna’ spezzina
scomparsa il 18 febbraio scorso e mio grande maestro.

Rino Crisci

INDICE STAGIONE 2014-2015
TESTATA/E

Data/e

Pagina

-

La Nazione - Tuttosport - Corriere Mercantile
Pre-ritiro e partenza per Moena; mercato e raduno

La Nazione - Il Secolo XIX
Una minor spesa; Il tecnico Bjelica convoca ventiquattro giocatori

La Nazione - Secolo XIX - Gazzetta
Primo giorno.., Corteggiato De Col…, il nuovo ha meno spese…

La Nazione - Secolo XIX – Tuttosport
Arriva De Col

La Nazione - il Giornale della Liguria
Un trio per spiccare il volo; Lo Spezia calcio cambia maglia…

Secolo XIX - Tuttosport
Il nuovo Picco può attendere, Situm, Juande, De Col “Siamo qui..”

La Nazione – Corriere dello Sport
Gli aquilotti in “volo” verso Moena. Arriva Mario Situm

Secolo XIX
La curva attende al varco i nuovi acquisti

La Nazione
Arriva Nocchi, il pupillo di Buffon. Chichizola? Sembra di rivedere

Secolo XIX
Tra i pali arriva Timothy Nocchi

La Nazione - Secolo XIX
Le Aquile a ritmo di samba; Lo Spezia fatica….

La Nazione – Tuttosport
Nocchi: “voglio vincere con voi”; Lo Spezia avanti a forza 4

La Nazione
Le Aquile fanno poker

La Nazione
Tre talenti per Bjelica; Cisotti nel mirino di Angelozzi…

Secolo XIX - Tuttosport
La mano a Bjelica si vede…,Cisotti c’è, rimonta su Ardemagni

La Nazione
Ardemagni, il colpo a vicino; Catellani, Schiattarella e….

Secolo XIX
Spezia, Cisotti ha firmato: oggi è il giorno di Ardemagni

La Nazione
Ardemagni firma, oggi si chiude; Angelozzi: “La avversarie…”

Secolo XIX
E alla vigilia di Bergamo arriva la firma di Ardemagni

La Nazione
Le Aquile fermate dall’Atalanta; “voglio dimostrare che…”

Secolo XIX
Lo Spezia non punge

Tim Cup: 2° Turno ad eliminazione diretta
Spezia-Lecce 1-0 e Rassegna Stampa

16 Luglio 2014

1

16 Luglio 2014

2

17 Luglio 2014

3

18 Luglio 2014

4

20 Luglio 2014

5

20 Luglio 2014

6

21 Luglio 2014

7

22 Luglio 2014

8

24 Luglio 2014

9

24 Luglio 2014

10

25 Luglio 2014

11

27 e 28 Luglio 2014

12

28 Luglio 2014

13

2 Agosto 2014

14

4 e 6 Agosto 2014

15

6 Agosto 2014

16

6 Agosto 2014

17

9 Agosto 2014

18

9 Agosto 2014

19

10 Agosto 2014

20

10 Agosto 2014

21

16 Agosto 2014

22

Tim Cup: 3° Turno
Perugia-Spezia 2-1 (dts) e Rassegna Stampa

Serie B: 1a Giornata
Varese-Spezia 2-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 2a Giornata
Spezia-Frosinone 2-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 3a Giornata
Avellino-Spezia 0-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 4a Giornata
Spezia-Virtus Entella 1-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 5a Giornata
Spezia-Carpi 1-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 6a Giornata
Modena-Spezia 2-0 Rassegna Stampa

Serie B: 7a Giornata
Spezia-Perugia 2-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 8a Giornata
Pro Vercelli-Spezia 1-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 9a Giornata
Spezia-Catania 3-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 10a Giornata
Livorno-Spezia 0-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 11a Giornata
Spezia-Latina 1-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 12a Giornata
Pescara-Spezia 1-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 13a Giornata
Spezia-Crotone 2-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 14a Giornata
Ternana-Spezia 0-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 15a Giornata
Spezia-Bologna 1-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 16a Giornata
Trapani-Spezia 3-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 17a Giornata
Spezia-Cittadella 0-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 18a Giornata
Brescia-Spezia 0-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 19a Giornata
Vicenza-Spezia 1-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 20a Giornata
Spezia-Virtus Lanciano 3-3

Serie B: 21a Giornata
Bari-Spezia 0-3 e Rassegna Stampa

Serie B: 22a Giornata
Spezia-Varese 1-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 23a Giornata
Frosinone-Spezia 1-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 24a Giornata
Spezia-Avellino 0-1 e Rassegna Stampa

23 Agosto 2014

28

30 Agosto 2014

35

7 Settembre 2014

43

13 Settembre 2014

52

19 Settembre 2014

61

22 Settembre 2014

69

27 Settembre 2014

78

4 Ottobre 2014

85

12 Ottobre 2014

94

18 Ottobre 2014

103

25 Ottobre 2014

113

28 Ottobre 2014

122

1 Novembre 2014

131

8 Novembre 2014

140

16 Novembre 2014

149

22 Novembre 2014

158

29 Novembre 2014

167

6 Dicembre 2014

175

13 Dicembre 2014

184

20 Dicembre 2014

194

24 Dicembre 2014

203

28 Dicembre 2014

207

17 Gennaio 2015

215

24 Gennaio 2015

224

2 Febbraio 2015

232

Serie B: 25a Giornata
Virtus Entella-Spezia 2-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 26a Giornata
Carpi-Spezia 0-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 27a Giornata
Spezia-Modena 3-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 28a Giornata
Perugia-Spezia 2-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 29a Giornata
Spezia-Pro Vercelli 5-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 30a Giornata
Catania-Spezia 2-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 31a Giornata
Spezia-Livorno 3-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 32a Giornata
Latina-Spezia 1-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 33a Giornata
Spezia-Pescara 2-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 34a Giornata
Crotone-Spezia 2-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 35a Giornata
Spezia-Ternana 0-1 e Rassegna Stampa

Serie B: 36a Giornata
Bologna-Spezia 0-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 37a Giornata
Spezia-Trapani 3-0 e Rassegna Stampa

Serie B: 38a Giornata
Cittadella-Spezia 1-3 e Rassegna Stampa

Serie B: 39a Giornata
Spezia-Brescia e Rassegna Stampa

Serie B: 40a Giornata
Spezia-Vicenza e Rassegna Stampa

Serie B: 41a Giornata
Virtus Lanciano-Spezia 0-2 e Rassegna Stampa

Serie B: 42a Giornata
Spezia-Bari e Rassegna Stampa

7 Febbraio 2015

241

14 Febbraio 2015

249

21 Febbraio 2015

258

28 Febbraio 2015

268

2 Marzo 2015

277

7 Marzo 2015

285

13 Marzo 2015

297

21 Marzo 2015

306

28 Marzo 2015

315

2 Aprile 2015

325

11 Aprile 2015

334

18 Aprile 2015

342

25 Aprile 2015

351

28 Aprile 2015

359

2 Maggio 2015

368

9 Maggio 2015

377

16 Maggio 2015

385

22 Maggio 2015

394

Serie B
Tutti i risultati delle 42 giornate

Serie B:

30 Agosto 2014
22 Maggio 2015

Classifica dei Marcatori

Serie B:
Tabellone Play-Off e Play-Out

Serie B: Play-Off (preliminare)
Virtus Spezia-Avellino 1-2 e Rassegna

Serie B:
Marcatori Play-Off e Play-Out

406

26 Maggio 2015
9 Giugno 2015

408

26 Maggio 2015

409

Serie B:
Tabellone Play-Off e Play-Out

403

26 Maggio 2015
9 Giugno 2015

419
420

1
RASSEGNA
STAMPA

MERCOLEDÌ
16 LUGLIO 2014

2
MERCOLEDÌ
16 LUGLIO 2014

MERCOLEDÌ
16 LUGLIO 2014

Primo giorno di lavoro per le Aquile (sito acspezia.com)

3
GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014

GIOVEDÌ
17 LUGLIO 2014

4
VENERDÌ
18 LUGLIO 2014

VENERDÌ
18 LUGLIO 2014

7747

5
DOMENICA
20 LUGLIO 2014

DOMENICA
20 LUGLIO 2014

6
DOMENICA
20 LUGLIO 2014

Umberto Marino riconfermato dg
dello Spezia
Tassone

7
LUNEDÌ
21 LUGLIO 2014

ARRIVO
Il pullman dello Spezia raggiunge Moena,
sede del ritiro pre-campionato
(foto acspezia.com)

8
MARTEDÌ
22 LUGLIO 2014

Mister Bjelica dirige il primo allenamento dello Spezia sul campo “Monti Pallidi”, il campo di Moena,
sede del ritiro delle Aquile (sito acspezia.com)

9
GIOVEDÌ
24 LUGLIO 2014

10
GIOVEDÌ
24 LUGLIO 2014

Timothy Nocchi, scuola Juventus, pupillo di Rollandi che lo ha allenato nella Carrarese difenderà
la porta dello Spezia

11
VENERDÌ
25 LUGLIO 2014

VENERDÌ
25 LUGLIO 2014

.

Giulio Ebagua festeggia con i compagni il primo gol della stagione (foto sito acspezia.com)

12
DOMENICA
27 LUGLIO 2014

LUNEDÌ
28 LUGLIO 2014

13
LUNEDÌ
28 LUGLIO 2014

SECONDA AMICHEVOLE La formazione iniziale dello Spezia ieri a
Moena contro il Sudtirol (sito acspezia.com)

SECONDA AMICHEVOLE Alcune fasi di gioco (sito acspezia.com)

14
SABATO
2 AGOSTO 2014

15
LUNEDÌ
4 AGOSTO 2014

MERCOLEDÌ
6 AGOSTO 2014

16
MERCOLEDÌ
6 AGOSTO 2014

17
MERCOLEDÌ
6 AGOSTO 2014

18
SABATO
9 AGOSTO 2014

19
SABATO
9 AGOSTO 2014

L’undici titolare dell’amichevole contro l’Atalanta (sito acspezia.com)

20
DOMENICA
10 AGOSTO 2014

21
DOMENICA
10 AGOSTO 2014

Fase di gioco dell’amichevole contro l’Atalanta (sito acspezia.com)

TIM CUP

2014 - 2015
2° Turno Eliminazione diretta
SI GIOCA A LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
SABATO 16 AGOSTO 2014 – ore 20.30

SPEZIA

1

LECCE

0

PROSSIMA PARTITA (3° Turno eliminatorio)
Perugia

Perugia
Spezia

Sabato 23 Agosto 2014

22
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore
N
22
3
20
5
17
23
8
7
15
10
21

LECCE

(4-4-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
NOCCHI
DE COL
DAKTOVIC
CECCARELLI
MIGLIORE
SCHIATTARELLA
JUANDE
SAMMARCO
CULINA
CATELLANI
EBAGUA

Allenatore

Nome
Timothy
Filippo
Nico
Luca (Cap)
Francesco
Pasquale
Pedros Lopez
Paolo
Antonini
Andrea
Giulio

ARBITRO
Gavilucci
di Latina

1° ASSISTENTE
Alassio
di Imperia
2° ASSISTENTE
D’Apice
di Parma

N
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11

(4-4-2)
Franco Lerda

COGNOME
BLEVE
DONDA
LOPEZ
AMODIO
SACILOTTO
ABRUZZESE
ROSAFIO
SALVI
DELLA ROCCA
MOSCARDELLI
DOUMBIA

Nome
Marco
Mariano
Walter Alberto
Nicolas
Luiz Gabriel
Giuseppe (Cap)
Marco
Stefano
Luigi
Davide
Abdou

A DISPOSIZIONE
N
12
33
4
6
11
13
14
26
28
29

COGNOME
BAZZUCCHI
BEDEI
ACAMPORA
CECCARONI
ARDEMAGNI
CIURRIA
CISOTTI
VALENTINI
BASTONI
BAKIC

Nome
Luca
Gianluca
Matteo
Pietro
Matteo
Patrick
Juri
Nahuel
Simone
Marko

QUARTO UOMO
Bertani
di Pisa

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

N
12
13
14
15
17
18
19
20

COGNOME
CHIRONI
BRUNETTI
KALOMBO
MORELLO
CICERIELLO
BOGLIACINO
CARROZZA
PARSANO

Nome
Giammarco
Domenico
Sedrik
Alessandro
Andrea
Mariano
Alessandro
Mattia

Min

Entra

Esce

46’
82’
86’

Carrozza
Bogliacino
Ciceriello

Rosafio
Moscardelli
Amodio

3

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

64’
84’
86’

Ardemagni
Ciurria
Bakic

Ebagua
Culina
Juande

CALCI D’ANGOLO

5

5

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
85’

De Col

AMMONITI
Ceccarelli, Daktovic,
Juande, Sacilotto,
Amodio e Bogliacino

ESPULSI
Nessuno

0

23
Felice esordio per gli aquilotti che dopo aver superato il Lecce, ora se la vedranno con la vincente di Feralpisalò-Perugia

De Col presenta subito un buon Spezia
La Spezia
Salvatore Crisci
LO SPEZIA E’ SUBITO SUGLI SCUDI
al primo appuntamento ufficiale della
stagione 2014/2015. Per l’esordio nel
secondo turno ad eliminazione diretta
della Tim Cup, il nuovo corso allenato
da Nenad Bjelica supera di misura il
Lecce, formazione di Lega Pro, giunta
in riva al golfo dopo aver rifilato una
secca cinquina al Foligno.
Anche se siamo soltanto al primo giorno dopo la festività di Ferragosto, la
cronaca della prima notturna sul terreno dell’‘Alberto Picco’ è abbastanza
piacevole, con i padroni di casa a
mantenere una costante iniziativa, e la
compagine di Franco Lerda dimostra
di avere già un bel rodaggio sia in fase
difensiva che di impostazione.
Al fischio di avvio del signor Gavillucci
di Latina, lo Spezia fa subito capire di
non voler snobbare l’impegno e fissa
al 3’ il primo tentativo con Schiattarella, che mette in movimento Catellani
che allarga a Del Col, ma sul cross
dell’ex difensore della Virtus Lanciano,
Ebagua non ci arriva di un soffio. Al 7'
progressione dello stesso Catellani,
che pesca Culina sul secondo palo,
ma il tentativo è rimpallato in angolo.
Al 15’ risponde il Lecce con Lopez,
che lancia Della Rocca in area
spezzina, ma la conclusione dell’attaccante finisce sul fondo. Al 20’ un
ispirato Culina riceve palla da Catellani, ma il cross è preda della difesa
salentina.
Al 28' Ebagua prova la rovesciata, ma
Sacilotto ci mette il corpo e salva il
Lecce. Un minuto dopo, Nocchi (arrivato dal Padova) risponde alla grande
su una punizione calciata dal limite da
Moscardelli. Al 31’ gli risponde il collega di reparto Bleve che dice no su
un gran tiro di Schiattarella. Al 38’
combinazione Catellani-SchiattarellaCatellani, ma la botta del numero 10
trova la bella risposta del portiere
salentino, che blocca con sicurezza.
Si torna in campo e dopo aver notato
che l’ex di turno Carrozza prende il posto di Rosafio nel Lecce, la prima azione da mettere in nota è per lo Spezia
al 4’ con De Col che serve in profondità
Catellani, ma sul destro il portiere del

Filippo De Col, match-winner della sfida con il Lecce (foto di Alberto Andreani )

Lecce si dimostra superlativo.
Lo stesso attaccante al 6’ si libera di
due avversari e allarga per Ebagua,
ma il tocco morbido del numero 21
non trova Culina dalla parte opposta.
Al 16’ Moscardelli ci prova dalla sinistra, ma la conclusione è sul fondo.
Ancora il Lecce al 25’ con Carrozza,
La buona cornice di pubblico presente
alla prima stagionale sul terreno del
Picco (foto di Alberto Andreani)

Il nuovo allenatore dello Spezia Nenad
Bjelica (foto di Alberto Andreani)

ma il tentativo sorvola la traversa di
Nocchi. Al 33’ risponde lo Spezia con
Culina, la cui punizione però si infrange sulla barriera.
A cinque minuti dalla fine ecco arrivare
il gol partita che permette allo Spezia

di accedere al terzo turno (incontrerà la
vincente di Feralpisalò-Perugia, che si
gioca domani) con De Col, che è rapido ad insaccare una punizione di
Schiattarella. Infine al 46’ Catellani
prova a cercare Ardemagni con un
pallonetto, ma l’attaccante è anticipato
di un soffio.
Con il passaggio del turno, lo Spezia
per adesso può cullare la speranza di
ripetere lo straordinario percorso della
scorsa stagione e… con un po’ di fortuna, ritrovarsi quest’inverno allo “Juventus Stadium”, per sfidare sempre in
un eventuale ottavo di finale, niente
meno che i campioni d’Italia.

24
DOMENICA
17 AGOSTO 2014

LA PARTITA Filippo De Col calcia un pallone che finirà in rete e poi
riceve i complimenti di Bjelica (foto di Alberto Andreani)

25
DOMENICA
17 AGOSTO 2014

TRIBUNA VIP quasi al completo (foto di Alberto Andreani)

26
DOMENICA
17 AGOSTO 2014

De Col all’ultimo tuffo, avanza in Coppa Italia la truppa di Bjelica

DOMENICA
17 AGOSTO 2014

Ù

27
DOMENICA
17 AGOSTO 2014

DOMENICA
17 AGOSTO 2014

TIM CUP

2014 - 2015
3° Turno Eliminazione diretta
SI GIOCA A PERUGIA

STADIO “Renato Curi”
SABATO 23 AGOSTO 2014 – ore 20.45

PERUGIA

d.t.s.

SPEZIA

PROSSIMA PARTITA (campionato)
Varese

2
1

Sabato 30 Agosto 2014

Varese
Spezia

28
IN CAMPO
PERUGIA
Allenatore
N
12
6
29
25
18
17
10
7
15
9
26

SPEZIA

(3-5-2)

Andrea Camplone

COGNOME
PROVEDEL
GOLDANIGA
GIACOMAZZI
COMOTTO
DEL PRETE
FAZZI
TADDEI
VERRE
CRESCENZI
FALCINELLI
RABUSIC

Allenatore

Nome
Ivan
Edoardo
Guillermo Suarez
Gianluca (Cap)
Lorenzo
Niccolò
Rodrigo
Valerio
Alessandro
Diego
Micheal

ARBITRO
Russo
di Nola

1° ASSISTENTE
La Rocca
di Ercolano
2° ASSISTENTE
Fiorito
di Salerno

N
1
3
5
20
17
23
8
7
15
10
21

(4-4-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DE COL
CECCARELLI
DAKTOVIC
MIGLIORE
SCHIATTARELLA
JUANDE
SAMMARCO
CULINA
CATELLANI
EBAGUA

Nome
Leandro
Filippo
Luca (Cap)
Nico
Francesco
Pasquale
Pedros Lopez
Paolo
Antonini
Andrea
Giulio

A DISPOSIZIONE
N
1
2
3
4
13
19
27

COGNOME
KOPRIVEC
FLORS
LO PORTO
FILIPE GOMEZ
ROSSI
FOSSATI
PARIGINI

Nome
Jan
Dario
Alessio
Ribeiro
Marco
Marco
Vittorio

QUARTO UOMO
Maresca
di Napoli

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

4

N
22
4
6
11
13
14
25
26
28
29

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
CECCARONI
ARDENAGNI
CIURRIA
CISOTTI
MILOS
VALENTINI
BASTONI
BAKIC

Nome
Timothy
Matteo
Pietro
Matteo
Patrick
Juri
Mato
Nahuel
Simone
Marko

Min

Entra

Esce

46’
72’
79’

Ciurria
Bakic
Ardemagni

Schiattarella
Ebagua
Culina

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

67’
73’
84’

Parigini
Fossati
Flores

Falcinelli
Fazzi
Goldaniga

CALCI D’ANGOLO

6

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
25' Ebagua (S)
86' Rabusic (P)
93' Parigini (P)

AMMONITI
Comotto, Goldaniga,
Ebagua, Sammarco,
De Col, Ceccarelli

ESPULSI
Nessuno

29
Si interrompe in Umbria il cammino degli aquilotti in Tim Cup. Ora si pensa a sabato per la prima di campionato a Varese

Il Perugia elimina uno Spezia confuso

Giulio Ebagua festeggiato dai compagni per il momentaneo vantaggio

Perugia
Salvatore Crisci
SCONFITTO SUL PIÙ BELLO IN casa del Perugia, lo Spezia esce di scena dalla Tim Cup.
Nonostante il vantaggio arrivato al 25’
del primo tempo, gli aquilotti perdono
la bussola nei minuti finali e consentono al “grifone”, di agguantare prima il
pareggio a due minuti dal 90’ e poi al
3’ del primo tempo supplementare di
segnare il gol, che lo qualifica al
quarto turno dove sfiderà in trasferta
l’Hellas Verona nel mese di dicembre.
Oltre all’amarezza per l’abbandono
della
manifestazione
in
modo
rocambolesco, mister Bjelica si ritiene
scontento della prestazione dei suoi,
tanto è vero che in sede di commento, confessa che se la squadra
avesse passato il turno, la qualificazione sarebbe stata immeritata.
Con lo stesso arbitro dello storico ottavo di finale contro il Milan dello scorso
gennaio, Russo di Nola, la sfida del
“Renato Curi” apre la cronaca al 2’ con
il cross Crescenzi, ma Ceccarelli anticipa Falcinelli. Al 6’ risponde lo Spezia
con lo spagnolo Juande che serve Catellani, ma il portiere Provedel esce in
modo provvidenziale.
Al 12’ lo Spezia corre un brivido, quando da prima è Migliore ad allontanare

il cross di Verre, quindi il diagonale di
Del Prete va fuori di poco. Lo stesso
Verre ci prova al 13’ dalla distanza,
ma la conclusione è lontana dai pali
dal portiere argentino Chichizola, oggi
all’esordio con gli aquilotti.
Al 18' servito da Catellani, Culina manda di poco fuori dal bersaglio grosso.
Al 24' Fazzi per il Perugia, prova la
conclusione di potenza, ma Chichizola
sventa di pugno.
In un momento in cui il Perugia sembra padrone del match, al 25’ lo Spezia passa in vantaggio con il primo gol
stagionale di Ebagua, che scatta sul fi-

Azione di gioco, Juande contrasta l’ex
giocatore della Roma, Rodrigo Taddei

lo del fuorigioco dopo un tocco di Culina.
Il Perugia reagisce al 33’, ma Chichizola dimostra già il suo bel valore chiudendo bene sul cross di Del Prete. Al
38’ la stessa formazione umbra va a
un passo dal pareggio con la punizione di Taddei per Goldaniga, che gira
di testa a Falcinelli, il quale spedisce
alto. Infine al 42’ gli aquilotti sfiorano il
raddoppio con Catellani, che si inserisce su invito di Ebagua, ma non
riesce a battere a rete per l’intervento
di Goldaniga.
Si torna sul rettangolo di gioco e subito al primo minuto De Col respinge di
testa il cross di Del Prete. Risponde lo
Spezia al 6’ con Ebagua che prova il
tiro a giro: pallone non lontano dai pali.
Al 9’ Taddei conclude dalla distanza,
ma senza fortuna. Al 15' sul cross di
Del Prete tocca al Perugia provare con
un tiro ad effetto, ma la sfera finisce
sulla traversa.
Al 25’ c’è una combinazione aquilotta
tra Culina e Migliore con il cross di
quest’ultimo, ma la difesa di casa si fa
trovare attenta. Passa un minuto e
Culina serve Catellani, ma al momento
del passaggio l’attaccante è in offside.
Al 33' De Col smorza per il proprio
portiere un pericoloso cross di Del
Prete. Al 41’ sul suo primo calcio
d’angolo del match, il Perugia trova il
pareggio con Rabusic che mette in
rete dopo un’azione confusa.
Con gli stati d’animo ovviamente diversi, la sfida si allunga ai supplementari,
dove il Perugia fa subito la parte del
leone segnando il gol della qualificazione con Parigini al 3’, che si accentra e trova il varco sul primo palo di
Chichizola. All’11’ lo stesso portiere ci
mette i pugni sulla conclusione di
Verre. Al cambio di campo è ancora
Perugia al 6’ che entra in area con
Taddei e prova il destro, quindi sulla
ribattuta, Parigini manda di poco a
lato. All’11’ lo Spezia ci prova con
Bakic su calcio di punizione, ma la
mira è alta. Prima del triplice fischio, al
14’ conclusione da fuori di Parigini,
Chichizola si distende e devia. Spezia
dunque che va fuori dalla competizione che nemmeno otto mesi fa, lo ha
portato a giocare… alla “Scala del
calcio”.

30
DOMENICA
24 AGOSTO 2014

PRESENTI il patron Gabriele Volpi con il consigliere
Damir Miskovic e il vice presidente Angelo Barreca
prima del via sul terreno del “Renato Curi”

ATTACCO Catellani
cerca di superare in
dribbling i perugini
Verre e
Comotto; a destra
Ebagua prova il tiro
dalla distanza

31
DOMENICA
24 AGOSTO 2014

MISTER BJELICA
A fine partita esprime amarezza
per l’atteggiamento dei suoi
à

ù

32
DOMENICA
24 AGOSTO 2014

Mister Bjelica ha visto sfumare la qualificazione nei minuti finali
Tassone

33
DOMENICA
24 AGOSTO 2014
Bjelica è nero “Abbiamo giocato male e perso meritatamente”
Eppure al 90’ patron Volpi era contento: “Soddisfatto della squadra”

34
DOMENICA
24 AGOSTO 2014

SERIE B 2014/15

1a Giornata di Andata

SI GIOCA A VARESE

STADIO “Franco Ossola”
SABATO 30 AGOSTO 2014 – ore 20.30

VARESE

2

SPEZIA

1

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Domenica 7 Settembre 2014

Spezia
Frosinone

35
IN CAMPO
VARESE
Allenatore

N
22
13
5
19
3
24
8
6
7
29
10

SPEZIA

(4-4-2)

Stefano Bettinelli

COGNOME
BASTIANONI
FIAMOZZI
BORGHESE
REA
DE VITO
ZECCHIN
CORTI
BLASI
FALCONE
LUPOLI
NETO PEREIRA

Allenatore

Nome
Elia Antonio
Riccardo
Martino
Angelo
Andrea
Giampietro
Daniele
Manuele
Luigi
Arturo
Leonidas (Cap)

ARBITRO
Pinzani
di Empoli

1° ASSISTENTE
Soricaro
di Barletta
2° ASSISTENTE
Olivieri
di Palermo

N
1
3
5
26
17
13
8
7
23
10
21

(4-4-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DE COL
CECCARELLI
VALENTINI
MIGLIORE
CIURRIA
JUANDE
SAMMARCO
SCHIATTARELLA
CATELLANI
EBAGUA

Nome
Leandro
Filippo
Luca (Cap)
Nahuel
Francesco
Patrick
Pedros Lopez
Paolo
Pasquale
Andrea
Giulio

A DISPOSIZIONE
N
1
4
14
17
18
21
23
25

COGNOME
PERUCCHINI
DONDONI
TAMAS
SCAPINELLO
TREMOLADA
BARBERIS
MOMENTE’
SIMIC

Nome
Filippo
Niccolò
Krisztian
Dennis
Luca
Andrea
Matteo
Stefan

QUARTO UOMO
Serra
di Trento

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

1

3

N
22
4
6
14
15
20
25
29

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
CECCARONI
CISOTTI
CULINA
DATKOVIC
MILÒS
BAKIC

Nome
Timothy
Matteo
Pietro
Juri
Antonini
Niko
Mato
Marko

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

63’
77’
86’

Barberis
Momentè
Tremolada

Blasi
Neto Pereira
Falcone

CALCI D’ANGOLO

6

1

Min
63'
63'
73'

Entra

Esce

Cisotti
Ardemagni
Bakic

Curria
Ebagua
Sammarco

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
21’
75’
76’

Corti (V)
Catellani (S)
Falcone (rig) (V)

AMMONITI
Corti, Sammarco,
Ceccarelli, Rea

ESPULSI
Fusco
(collaboratre tecnico Spezia
per proteste)

36
Si interrompe sul campo lombardo la striscia positiva che ha accompagnato lo Spezia nelle ultime sette ‘prime giornate’

Rigore al Varese: lo Spezia si lecca già le ferite
Varese
Salvatore Crisci
A DISTANZA DI SETTE ANNI DALLA
prima serie B riabbracciata dopo oltre
mezzo secolo di storia, lo Spezia torna
ad essere sconfitto alla prima giornata
di campionato.
Dal tonfo di Bergamo con l’Albinoleffe
nel 2006-07 si passa al presente e
sempre in terra lombarda, dove gli
aquilotti sono sconfitti dal Varese su
un calcio di rigore non del tutto chiaro,
che alla fine consente alla squadra di
casa di accaparrarsi i primi tre punti.
Nonostante il risultato negativo, mister
Bjelica elogia la squadra per la prestazione e al tempo stesso, la vede in
crescita rispetto a Perugia, nella partita della Tim Cup.
Affidata all’empolese Pinzani, i primi
novanta minuti si iniziano a raccontare
al 2’, quando lo Spezia parte con il
break di Schiattarella che poi va al tiro,
ma viene anticipato da Rea. Al 4’ la risposta del Varese è simile, con Falcone che mette in mezzo, ma Lupoli è
chiuso da Valentini. Al 10’ Ebagua
trova un sinistro potente, ma il pallone
è deviato. Due minuti dopo Catellani ci
prova con un coast to coast, ma il
passaggio per Ebagua risulta lungo.
Dopo una fase a ritmi bassi, al 22’
Neto Pereira batte una punizione, ma
il tentativo è allontanato da Sammarco. Al 26' Catellani aggancia il cross di
De Col, ma il destro termina alto. Al
29’ il Varese prova a sfondare con
Falcone, ma perde l’attimo, cosicché
Chichizola può intervenire con l’aiuto
di Ceccarelli. Al 34’ Catellani ruba il
tempo a Blasi e conclude dai 20 metri,
ma Bastianoni non corre pericolo. Lo
stesso portiere del Varese, spezzino,
al 36’ è chiamato di nuovo in causa,
quando ferma Ebagua minaccioso da
pochi passi. Su questa azione poi, si
va praticamente al riposo.
Si torna in campo con gli stessi undici,
ed anche stavolta, la prima azione di
rilievo è dello Spezia al 5’ con lo scambio Catellani-De Col, ma il terzino
giunto davanti a Bastianoni si trova in
offside. Al 6’ la difesa degli aquilotti si
fa trovare pronta nel respingere la
punizione di Zecchin. All’11’ sul cross
di Ceccarelli, Ebagua controlla, quindi
Sammarco ci prova al volo, ma la

Andrea Catellani, la gioia del gran gol dura solo un minuto
Ù
+

Nenad Bjelica alla prima stagione con
lo Spezia e che oggi è soddisfatto
nonostante la sconfitta

conclusione non trova lo specchio
della porta. Altra punizione di Zecchin
al 13', sponda dell’ex aquilotto Martino
Borghese, ma il pericolo viene
disinnescato dal duo argentino Valentini e Chichizola. Al 15’ Catellani è
chiuso sia da Rea, che da Fiamozzi.
La stagione del gol di ambo le formazioni si apre al 21’, quando è il Varese

a passare in vantaggio con il tiro dalla
distanza di Corti che batte Chichizola.
nonostante che il portiere (lo scorso
anno 27 presenze nel River Plate) abbia toccato la sfera.
Insiste il Varese al 27’ con Barberis
che si accentra e prova il sinistro, ma
questa volta Chichizola blocca in due
tempi. Preso di mira negli ultimi minuti,
al 29’ tocca a Neto Pereira provare a
spaventare il guardiano ospite, ma il
tiro non sortisce effetto.
Alla mezzora arriva il pari di Catellani,
che mette alle spalle di Bastianoni capitalizzando al meglio una bella giocata di Cisotti. Nemmeno il tempo di far
gustare il pari agli aquilotti, che al 31’ il
Varese trova il gol vittoria su un calcio
di rigore contestato e che vale i tre
punti: c’è un fallo di Valentini su Neto
Pereira in area e dal dischetto Falcone sigla la rete della vittoria.
Spezia vicinissimo al nuovo pareggio
al 35' con Ardemagni che, dopo
l’assist di Schiattarella, si vede
respingere dal palo il piattone a
portiere battuto. Al 41’ infine Cisotti
mette in mezzo, ma la sfera carambola addosso ad Ardemagni e termina
sul fondo.
Dunque lo Spezia è subito frenato alla
partenza di un campionato, che si annuncia avvincente sin dalle prime giornate.

37
1a GIORNATA
Venerdì 29, Sabato 30 Agosto e Lunedì 1 Settembre 2014
VENERDÌ 29 AGOSTO ORE 20.30
PERUGIA
BOLOGNA

RIS
1-0

SABATO 30 AGOSTO ORE 20.30
AVELLINO
PRO VERCELLI
CATANIA
VIR. LANCIANO
CROTONE
TERNANA
FROSINONE
BRESCIA
LIVORNO
CARPI
PESCARA
TRAPANI
VARESE
SPEZIA
VIR. ENTELLA
BARI

RIS
1-0
3-3
0-2
1-0
1-1
0-0
2-1
0-2

LUNEDÌ 1 SETTEMBRE ORE 20.30
MODENA
CITTADELLA

RIS
1-1

DA RECUPERARE
LATINA - VICENZA
2a Giornata
Bari-Perugia
Bologna-Vir. Entella
Brescia-Livorno
Carpi-Varese
Cittadella-Avellino
Latina-Crotone
Pro Vercelli-Catania
Spezia-Frosinone
Ternana-Pescara
Vir. Lanciano-Modena
Vicenza-Trapani

7 Settembre 2014
Dom. 7 – ore 20.30
Sab. 6 – ore 20.30

SQUADRE
BARI
TERNANA
PERUGIA
AVELLINO
FROSINONE
VARESE (-1)
CATANIA
VIRTUS LANCIANO
CARPI
CITTADELLA
LIVORNO
MODENA
PESCARA
TRAPANI
LATINA*
VICENZA*
BOLOGNA
SPEZIA
BRESCIA
PRO VERCELLI
CROTONE
VIRTUS ENTELLA

Pti
3
3
3
3
3
2
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0
0
0
0
0

G
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
1
1
1
1
1
1

V
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

N
0
0
0
0
0
0
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0
0
0
0
0

P
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
1
1
1
1
1
1

Gf
2
2
2
1
1
2
3
3
1
1
1
1
0
0
0
0
1
1
0
0
0
0

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *partita in meno

Sab. 6 – ore 18.00
Dom. 7 – ore 18.00

DOMENICA
31 AGOSTO 2014

Gs
0
0
1
0
0
1
3
3
1
1
1
1
0
0
0
0
2
2
1
1
2
2

38
DOMENICA
31 AGOSTO 2014

INCERTEZZA L’errore di Chichizola che ha aperto la strada al
successo biancorosso. Il portiere viene tradito dal rimbalzo e
non riesce a trattenere la palla

39
DOMENICA
31 AGOSTO 2014

PRODEZZA Il momentaneo pareggio alla mezzora della
ripresa di Catellani che spedisce alla destra di
Bastianoni un tiro cross di Cisotti dalla fascia destra

DOMENICA
31 AGOSTO 2014

40
DOMENICA
31 AGOSTO 2014

-

41
DOMENICA
31 AGOSTO 2014

42
DOMENICA
31 AGOSTO 2014

SERIE B 2014/15

2a Giornata di Andata

SI GIOCA A LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
DOMENICA 7 SETTEMBRE 2014 – ore 15.00

SPEZIA

2

FROSINONE

1

PROSSIMA PARTITA
Avellino

Sabato 13 Settembre 2014

Avellino
Spezia

43
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore
N
1
3
5
20
17
15
8
30
14
10
21

FROSINONE

(4-4-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DE COL
CECCARELLI
DATKOVIC
MIGLIORE
CULINA
JUANDE
BREZOVEC
CISOTTI
CATELLANI
EBAGUA

Allenatore

Nome
Leandro
Filippo
Luca (Cap)
Niko
Francesco
Antonini
Pedros Lopez
Josip
Juri
Andrea
Giulio

ARBITRO
Pairetto
di Nichelino

1° ASSISTENTE
Peretti
di Verona
2° ASSISTENTE
Di Vuolo
di Castellammare

N
1
2
4
6
3
17
7
8
26
9
18

(4-4-2)

Roberto Stellone

COGNOME
ZAPPINO
ZANON
RUSSO
BLANCHARD
CRIVELLO
PAGANINI
FRARA
GRUCHER
MASUCCI
CIOFANI
DIONISI

Nome
Massimo
Damiano
Adriano
Leonardo
Roberto
Luca
Alessandro (Cap)
Robert
Gaetano
Daniel
Federico

A DISPOSIZIONE
N
22
2
4
7
11
13
24
25
26

COGNOME
NOCCHI
MADONNA
ACAMPORA
SAMMARCO
ARDEMAGNI
CIURRIA
GAGLIARDINI
MILOS
VALENTINI

Nome
Timothy
Nicola
Matteo
Paolo
Matteo
Patrick
Roberto
Mato
Nahuel

QUARTO UOMO
Baracani
di Firenze

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

1

7

N
22
10
11
13
14
20
21
25
29

COGNOME
PIAGLIACELLI
SODDIMO
CURIALE
CIOFANI
MUSACCI
GESSA
BERTONCINI
ALTOBELLI
CARLINI

Nome
Mirko
Danilo
Davis
Federico
Gianluca
Andrea
Daniele
Daniele
Massimiliano

Min

Entra

Esce

66’
75’
77’

Soddimo
Musacci
Curiale

Musacci
Zanon
Paganini

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

59’
67’
75’

Ardemagni
Gagliardini
Madonna

Ebagua
Cisotti
Culima

CALCI D’ANGOLO

8

2

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
6’
10’
29’

Ebagua (rig) (S)
D. Ciofani (rig) (F)
Culina (S)

AMMONITI

ESPULSI

Blanchard, Datkovic,
Catellani, Zanon, Masucci,
Gucher, Soddimo, Russo,
Frara

Blanchard (doppia ammonizone)
Zappino (fallo da ultimo uomo)

44
A coronamento di una buona prestazione, la squadra aquilotta supera il Frosinone già al termine del primo tempo

Perla di Culina e lo Spezia impara il… croato
La Spezia
Salvatore Crisci
DOPO LA FALSA PARTENZA di una
settimana fa in casa del Varese, lo
Spezia si presenta al suo pubblico nel
migliore dei modi, superando 2-1 il
Frosinone grazie alle reti di Ebagua su
calcio di rigore e ad una perla dal
limite di Culina; in mezzo il momentaneo pareggio sul secondo penalty
della giornata, di Daniel Ciofani.
Anche se il clima è decisamente ancora balneare, il pubblico presente fa da
bella cornice al primo brillante
successo, che si confeziona al termine
di una prestazione in cui gli uomini di
Bjelica sfoderano grinta e personalità;
binomio poi riscontrato da Andrea
Catellani in sala stampa, quando oltre
a parlare del suo buon approccio al
campionato, evidenzia l’ottimo feeling I giocatori aquilotti festeggiano Culina, per il suo gran gol che ha deciso l’incontro
che c’è già tra squadra e tecnico.
(foto di Alberto Andreani)
Ù

fani (secondo gol in due partite) ristabilisce la parità.
Senza scomporsi più di tanto, lo Spezia torna a farsi vedere al 17’ con De
Col servito da Brezovec, ma il passaggio al centro non trova nessun compagno. Al 26’ i laziali vanno al tiro dal
limite con Masucci, ma la palla è sul
fondo.
Alla mezzora si concretizza il gol che
decide il match: Culina riceve palla e
Ebagua fa il “toro” dopo il rigore che ha salta il suo avversario, quindi dal limite
lascia partire una parabola imparabile
portato in vantaggio lo Spezia
(foto di Alberto Andreani)
che finisce per insaccarsi al sette
senza che Zappino possa farci nulla,
Con il pronti-via dato dal figlio d’arte per il boato generale dello stadio. Al
Pairetto di Nichelino, la cronaca della 36’ Datkovic va a staccare di testa, ma
prima partita disputata sul terreno di la palla termina sul fondo. Al 39' la
viale fieschi inizia con un break dello difesa ciociara si fa trovare pronta sul
Spezia dopo 180’’ con lo scambio tra tentativo di ripartenza aquilotta con il
Catellani e Brezovec, ma il pallone terzetto composto da Culina, Catellani
giunto ad Ebagua non è dei migliori. Al e Brezovec.
6’ lo stesso italo-nigeriano sigla il van- Si torna in campo e subito il Frosinone
taggio trasformando il primo calcio di al 2’ si propone con una combinazione
rigore della partita, concesso per un Federico Ciofani e Masucci, ma la
fallo di Gucher su Catellani in area. conclusione è imprecisa. Al 12’ CatelAll’8’ è ancora il 10 aquilotto che va al lani ci riprova dalla distanza, palla di
tiro dalla distanza, ma per Zappino un soffio a lato.
non ci sono problemi.
Spezia vicinissimo al terzo gol al 15’
Al 10’ nella sua prima azione, il Fro- con Ardemagni (entrato da un minuto
sinone trova il pareggio: per un fallo al posto di Ebagua) che si gira dal limidi Daktovic su Dionisi, Daniel Cio- te e fa partire una parabola, che però

esce fuori di pochissimo.
La partita ormai è spezzettata, così al
minuto 25 il Frosinone va al tiro con
Soddimo,ma il tentativo termina sulla
traversa. Al 34’ Madonna, su assist di
Ardemagni, conclude dal limite, palla
sul fondo. Lo stesso ex attaccante del
Modena al 36’, calcia una punizione a
giro che supera la barriera, ma la sfera
è fuori di un soffio.
Prima del fischio finale al 45’, lo Spezia prova il contropiede - con Zappino
che si prende il rosso dopo aver fermato Catellani lanciato a rete - e
l’azione viene ovviamente fermata per
applicare il provvedimento.
Spezia dunque che risponde subito
presente alla prima chiamata sul terreno del Picco.

L’undici del primo match casalingo
della stagione (foto di Alberto Andreani)

45
2a GIORNATA
Sabato 6 e Domenica 7 Settembre 2014
SABATO 6 SETTEMBRE ORE 18.00
LATINA
CROTONE

RIS
1-0

SABATO 6 SETTEMBRE ORE 20.30
BRESCIA
LIVORNO

RIS
0-1

DOMENICA 7 SETTEMBRE ORE 15.00
BOLOGNA
VIR. ENTELLA
CARPI
VARESE
CITTADELLA
AVELLINO
PRO VERCELLI
CATANIA
SPEZIA
FROSINONE
TERNANA
PESCARA
TRAPANI
VICENZA
VIR. LANCIANO
MODENA

RIS
1-1
4-2
3-1
3-2
2-1
1-1
2-1
2-0

DOMENICA 7 SETTEMBRE ORE 20.30
BARI
PERUGIA

RIS
0-2

RECUPERO 1a GIORNATA
10 SETTEMBRE – ore 20.30
VICENZA

LATINA

3a Giornata
Avellino-Spezia
Crotone-Carpi
Frosinone-Bari
Livorno-Latina
Modena-Pro Vercelli
Perugia-Catania
Pescara-Bologna
Trapani-Cittadella
Varese-Vir. Lanciano
Vir. Entella-Brescia
Vicenza-Ternana

0-0

13 Settembre 2014

SQUADRE
PERUGIA
CARPI
VIRTUS LANCIANO
CITTADELLA
TERNANA
LIVORNO
TRAPANI
LATINA *
PRO VERCELLI
SPEZIA
BARI
FROSINONE
AVELLINO
PESCARA
VARESE (-1)
CATANIA
BOLOGNA
MODENA
VIRTUS ENTELLA
VICENZA *
BRESCIA
CROTONE

Pti
6
4
4
4
4
4
4
4
3
3
3
3
3
2
2
1
1
1
1
1
0
0

G
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2

V
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
0
1
0
0
0
0
0
0
0

N
0
1
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0
0
2
0
1
1
1
1
1
0
0

P
0
0
0
0
0
0
0
0
1
1
1
1
1
0
1
1
1
1
1
1
2
2

Gf
4
5
5
4
3
2
2
1
3
3
2
2
2
1
4
5
2
1
1
1
0
0

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

Lun. 15 – ore 20.30

Ven. 12 – ore 20.30

Dom. 14 – ore 18.00

LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

Gs
1
3
3
2
1
1
1
0
3
3
2
2
3
1
5
6
3
3
3
2
2
3

46
LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

47
LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

La Curva Ferrovia (foto di Alberto Andreani)

48
LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

49
LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

50
LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

51
LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

N

LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014

3a Giornata di Andata

SERIE B 2014/15

SI GIOCA AD AVELLINO

STADIO “Partenio-Lombardi”
SABATO 13 SETTEMBRE 2014 – ore 15.00

AVELLINO

0

SPEZIA

0

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Venerdì 19 Settembre 2014

Spezia
Virtus Entella

52
IN CAMPO
AVELLINO
Allenatore

N
22
19
5
27
14
18
8
21
3
10
11

SPEZIA

(3-5-2)

Massimo Rastelli

COGNOME
GOMIS
PISACANE
ELY
CHIOSA
REGOLI
SCHIAVON
D’ANGELO
KONE
ZITO
CASTALDO
ARRIGHINI

Allenatore

Nome
Alfred
Fabio
Rodrigo
Marco
Paolo
Eros
Angelo (Cap)
Moussa Saib
Antonio
Luigi
Andrea

ARBITRO
Gavillucci
di Latina

1° ASSISTENTE
Zappatore
di Taranto
2° ASSISTENTE
Bindoni
di Venezia

N
1
3
5
20
17
30
8
24
15
11
10

(4-3-3)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DE COL
CECCARELLI
DATKOVIC
MIGLIORE
BREZOVEC
JUANDE
GAGLIARDINI
CULINA
ARDEMAGNI
CATELLANI

Nome
Leandro
Filippo
Luca (Cap)
Niko
Francesco
Josip
Pedros Lopez
Roberto
Antonini
Matteo
Andrea

A DISPOSIZIONE
N
1
4
7
9
13
15
17
20
23

COGNOME
FRATTALI
ARIMI
PIZZANBON
COMI
VISCONTI
SOUMARE
VERGARA
BITTANTE
ANGELI

Nome
Pierluigi
Mariano
Demiro
Gianmario
Pietro
Mohamed Sy
Amu
Luca
Arnor

QUARTO UOMO
Boggi
di Salerno

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

4

N
22
2
4
7
14
21
25
26
29

COGNOME
NOCCHI
MADONNA
ACAMPORA
SAMMARCO
CISOTTI
EBAGUA
MILOS
VALENTINI
BAKIC

Nome
Timothy
Nicola
Matteo
Paolo
Juri
Giulio
Mato
Nahuel
Marko

Min

Entra

Esce

54’
71’
75’

Sammarco
Madonna
Ebagua

Gagliardini
Culina
Brezovec

SOSTITUZIONI
Min
63’
72’
82’

Entra

Esce

Bittante
Soumare
Arini

Arrighini
Regoli
D’Angelo

CALCI D’ANGOLO

6

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI

AMMONITI
Migliore, Juande,
Kone, Ceccarelli

ESPULSI
Ely (per doppia ammonizione)

53
Col portiere Chichizola grande protagonista, gli aquilotti impattano ad Avellino sprecando un calcio di rigore

Spezia, il pareggio sa di sconfitta
LEANDRO CHICHIZOLA
Le belle parate del
portiere argentino hanno
evitato il peggio

Avellino
Salvatore Crisci
PER LA TERZA VOLTA in pochi anni,
lo Spezia fa tappa in casa dell’Avellino. Dopo il 2-2 nella stagione 2007/08
e la sconfitta del maggio scorso, il
terzo confronto sempre in serie B, si
tinge di uno zero a zero che, per Ceccarelli e compagni, è quasi una
sconfitta, visto il rigore non trasformato
e il gol sbagliato a porta vuota.
Anche se le due occasioni potevamo
avere una miglior sorte, la prestazione
degli uomini di mister Bjelica non è del
tutto da buttare, visto che tra gli
addetti ai lavori c’è la consapevolezza
che la squadra è in costante crescita.
Gli irpini non hanno quasi mai il pallino
del gioco, così la sfida valevole per la
terza giornata, trova il primo spunto
con Ardemagni (oggi all’esordio dal
primo minuto) al 5’ quando salta il
diretto avversario, ma il cross al centro
è allontanato da Ely.
Al 13’ arriva la prima occasione di un
certo spessore: Arrighini entra in area
e va al tiro, ma Chichizola c'è. Un minuto dopo Schiavon palla al piede, si
fa 40 metri ma al momento di tirare
trova la difesa aquilotta schierata. Al
16' Zito batte una punizione che però
finisce fuori. Al 19’ su una sponda tra
Ardemagni e Culina s’inserisce Catella-

su Castaldo. Al 40' punizione tagliata
di Zito, ma il colpo di testa di D'Angelo
termina sul fondo nonostante che la
traiettoria dell’azione fosse lontana.
Si torna in campo e subito al 3’ c’è
sfida tra Castaldo e Datkovic con la
palla che giunge a D'Angelo, il quale
che non ci pensa due volte nel tirare,
Chichizola si rifugia in angolo. Al 4’
Arrighini prova un rasoterra, ma
ancora una volta il portiere aquilotto
non ha problemi. Al 6' risponde
Catellani con il tiro a giro dalla
distanza e pallone non lontano dal
bersaglio grosso.
All’11’ arriva la svolta che potrebbe
favorire lo Spezia: per un fallo di Ely
(espulso per doppia ammonizione) su
Catellani in area, il direttore di gara
assegna il calcio di rigore, ma
Ardemagni calcia alto.
Scampato il pericolo, al 14’ l’Avellino si
ni, ma Chiosa chiude ottimamente. Al
riassesta con Arrighini che vince un
21’ c’è la stessa azione ma a favore
contrasto, ma la conclusione di destro
dei verdi di mister Rastelli, con il pornon trova la porta. Porta non trovata
tiere aquilotto che esce bene sull’inserianche da Catellani al 18’, quando
mento di D’Angelo.
salta l’avversario e va a concludere. Al
Al 22’ il capitano aquilotto Ceccarelli
20' Castaldo ci prova con un tiro al
chiude Arrighini prima che quest’ultimo
volo, pallone in angolo. Al 27’
concluda a rete su una palla messa al
Ceccarelli chiude un contropiede
centro da Zito. Al 26’ sulla punizione di impostato dai padroni di casa.
Brezovec, il portiere irpino Gomis si Entrato da un minuto, al 32’ Ebagua
salva in due tempi. Al 31' è di nuovo batte una punizione che finisce alta
Arrighini a provarci da lontano, ma sulla traversa. Al 39’ il portiere di casa
l’estremo difensore argentino dello Gomis è miracoloso, quando Madonna
Spezia non è sorpreso e respinge su servito da Sammarco ci prova al volo.
Al 41’ aquilotti ad un passo dal vantaggio: Catellani in contropiede serve Ebagua con Gomis superato, ma diagonale debole, quindi l’ex cecchino del
Modena, Matteo Ardemagni non arriva
in tempo per depositare in rete.
Con lo Spezia che si è divorato la palla-match a pochi istanti dalla fine, si
chiude in pareggio la seconda trasferta del campionato, con il rammarico,
forse, di non aver sfruttato a dovere le
due occasionissime della ripresa.
Bisogna subito riassestarsi, perché
alle porte c’è la prima settimana da
tour de force e sarebbe importante
fare più della metà dei punti con Virtus
Entella e Carpi in casa, mentre sabato
prossimo si viaggerà a Modena.
Matteo Ardemagni: oggi al debutto dal
1° minuto, sbaglia un calcio di rigore

54
3a GIORNATA
Venerdì 12, Sabato 13, Domenica 14 e Lunedì 15 Settembre 2014
SABATO 6 SETTEMBRE ORE 18.00
LATINA
CROTONE

RIS
1-0

VENERDI’ 12 SETTEMBRE ORE 20.30
PESCARA
BOLOGNA

RIS

2-3

SABATO 13 SETTEMBRE ORE 15.00
AVELLINO
SPEZIA
CROTONE
CARPI
FROSINONE
BARI
MODENA
PRO VERCELLI
PERUGIA
CATANIA
TRAPANI
CITTADELLA
VARESE
VIR. LANCIANO
VIR. ENTELLA
BRESCIA

RIS
0-0
1-1
1-1
1-0
1-0
2-1
1-1
0-1

DOMENICA 14 SETTEMBRE ORE 18.00
VICENZA
TERNANA

RIS
0-1

LUNEDI’ 15 SETTEMBRE ORE 20.30
LIVORNO
LATINA

RIS
1-1

4a Giornata:
Bari-Livorno
Bologna-Crotone
Brescia-Ternana
Carpi-Trapani
Catania-Modena
Cittadella-Pescara
Latina-Avellino
Perugia-Vicenza
Pro Vercelli-Varese
Spezia-Vir. Entella
Vir. Lanciano-Frosinone

20 Settembre 2014

SQUADRE
PERUGIA
TERNANA
TRAPANI
CARPI
VIRTUS LANCIANO
LIVORNO
LATINA
CITTADELLA
BOLOGNA
BARI
FROSINONE
SPEZIA
AVELLINO
MODENA
VARESE (-1)
PRO VERCELLI
BRESCIA
PESCARA
CATANIA
VICENZA
CROTONE

Pti
9
7
7
5
5
5
5
4
4
4
4
4
4
4
3
3
3
2
1
1
1

G
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3
3

V
3
2
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0

N
0
1
1
2
2
2
2
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
2
1
1
1

P
0
0
0
0
0
0
0
1
1
1
1
1
1
1
1
2
2
1
2
2
2

Gf
5
4
4
6
6
3
2
5
5
3
3
3
2
2
5
3
1
3
5
1
1

Varese 1 punto di penalizzazione

Ven. 19 – ore 19.00

Ven. 19 – ore 21.00

DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

Gs
1
1
2
4
4
2
1
4
5
3
3
3
2
3
6
4
2
4
7
3
4

55
DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

VANTAGGIO MANCATO Ardemagni calcia alle
stelle il rigore al 12’ della ripresa

PALLA FUORI Il disappunto di Migliore dopo
l’occasione fallita a 4’ dalla fine con Ardemagni

56
DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

57
DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

58
DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

à

59
DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

60
DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

DOMENICA
14 SETTEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

4a Giornata di Andata

SI GIOCA A LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
VENERDÌ 19 SETTEMBRE 2014 – ore 21.00

SPEZIA

1

VIRTUS ENTELLA

0

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Lunedì 22 Settembre 2014

Spezia
Carpi

61
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
2
5
20
17
15
8
30
14
21
10

VIR. ENTELLA

(4-3-3)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
MADONNA
CECCARELLI
DATKOVIC
MIGLIORE
CULINA
JUANDE
BREZOVEC
CISOTTI
EBAGUA
CATELLANI

Allenatore

Nome
Leandro
Nicola
Luca (Cap)
Niko
Francesco
Antonini
Pedros Lopez
Josip
Juri
Giulio
Andrea

ARBITRO
Pasqua
di Tivoli

1° ASSISTENTE
Lo Cicero
di Brescia
2° ASSISTENTE
Del Giovane
di Albano Laziale

N
22
2
16
19
31
32
6
8
10
9
11

(4-3-1-2)

Luca Prina

COGNOME
PELIZZOLI
IACOPONI
CESAR
RINAUDO
CAMIGLIANO
BOTTACCHIO
DI TACCHIO
TROIANO
MAZZARANI
SANSOVINI
MOREO

Nome
Ivan
Simone
Vinicio (Cap)
Leandro
Agostino
Christian
Francesco
Michele
Andrea
Marco
Stefano

A DISPOSIZIONE
N
22
3
7
11
23
24
26
29
31

COGNOME
NOCCHI
DE COL
SAMMARCO
ARDEMAGNI
SCHIATTARELLA
GAGLIARDINI
VALENTINI
BAKIC
PICCOLO

Nome
Timothy
Filippo
Paolo
Matteo
Pasquale
Roberto
Nahuel
Marko
Felice

QUARTO UOMO
Chiffi
di Padova

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

5

N
1
4
14
17
18
23
24
27
30

COGNOME
PARONI
VOLPE
LATOUR
COSTA FER.
LITTERI
BOTTA
BELLI
MALELE
LEWANDOWSKY

Nome
Andrea
Gennaro
Mickael
Miguel Pedro
Gianluca
Stefano
Francesco
Chepas
Mateuz

Entra

Esce

Lewandowski
Costa Perreira

Camigliano
Mazzarani

SOSTITUZIONI
Min
60’
68’
87’

Entra

Esce

Schiattarella
Valentini
De Col

Culina
Datkovic
Cisotti

CALCI D’ANGOLO

5

5

Min
49’
52’

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
38’

Catellani

AMMONITI
Troiano, Camigliano,
Rinaudo, Brezovec,
Cesar, Ceccarelli

ESPULSI
Nessuno

62
Nell’anticipo della quarta giornata, gli aquilotti superano di misura la Virtus Entella del grande ex Marco Sansovini

Catellani mette il turbo allo Spezia
La Spezia
Salvatore Crisci
GRAZIE AL PRIMO ACUTO casalingo di Andrea Catellani, lo Spezia batte
di misura la Virtus Entella e sale provvisoriamente al quarto posto in classifica, in compagnia della Ternana.
Nella partita che apre il capitolo dei
precedenti in serie B di questo derby
ligure, la squadra di Bjelica dimostra
molta ‘densità’ soprattutto nel primo
tempo, quando l’esperienza del navigato Ivan Pelizzoli evita un pesante
passivo alla formazione di Chiavari.
Nel contesto del secondo anticipo della quarta giornata, il primo dei due
match consecutivi sotto i riflettori del
Picco (l’altro sarà lunedì sera con il
Carpi per l’anticipo del primo turno infrasettimanale della stagione) si apre
al 2’ con il tiro dalla distanza di Catellani e la palla sorvola la traversa. Al
7’ c’è una azione a tre con CatellaniEbagua-Cisotti, ma quest’ultimo è anticipato Camigliano.
Dopo una prima lunga pausa di oltre
dieci minuti, al 18’ capitan Ceccarelli
strappa gli applausi per una doppia
chiusura su Troiano e sul grande ex
Sansovini. Al 20’ Catellani prova a
correggere un tentativo confusionario
di Ebagua, ma l’ex portiere della
Roma blocca a terra. Minuto numero
22, sul cross dalla sinistra di Migliore,
Culina ci prova al volo, ma la sfera termina sul fondo. Al 26' il colpo di testa
dello stesso Culina sembra vincente,
ma Pelizzoli ci mette tutta la sua classe per dire di no. Passa un minuto e
Brezovec prova il tiro a giro, palla sul
fondo. Al 33' lo Spezia va vicino al
vantaggio con Cisotti, ma il colpo di
testa a botta sicura termina di un soffio
a lato.
Vantaggio che si concretizza al 38’: da
un angolo battuto da Brezovec, il tiro
cross di Migliore viene raccolto da Catellani che insacca. Prima del riposo,
al 44’, si vede per la prima volta la
Virtus Entella con Iacoponi, ma la
conclusione
non
impensierisce
Chichizola che blocca a terra.
La seconda frazione parte sotto il segno di Pelizzoli che al 2’ compie un
miracolo, quando sugli sviluppi di una

Il gol partita di Andrea Catellani (foto di Alberto Andreani)

Bjelica soddisfatto a fine partita
(foto di Alberto Andreani)

punizione di Brezovec, blocca il colpo
di testa di Culina evitando così un gol
che sembrava fatto. Al 10' gli aquilotti
si propongono con il trio Juande-Catellani-Ebagua, ma i chiavaresi chiudono
con il duo Pelizzoli-Lewandowski
Al 13' si vede l’ex Sansovini, ma sul
suo tiro a giro Chichizola ci mette i
guantoni nel deviare in angolo. Passa
un minuto e la Virtus Entella va in gol
con il colpo di testa di Troiano, ma la
rete è annullata poiché c’è una carica
sul guardiano aquilotto.
Al 20' sulla combinazione tra Cisotti e
Catellani, Pelizzoli tocca quel tanto
che basta per mettere fuori tempo
Ebagua. Al 28' lo stesso numero 21 di
casa, raccoglie di testa un traversone
di Migliore, palla di poco alta sopra la
traversa.
Nel giro di un minuto Schiattarella (og-

gi al rientro) è protagonista in due occasioni: al 30’ quando ci prova sottomisura, ma ancora una volta Pelizzoli c’è e al 31’ quando va vicino al
raddoppio, ma la conclusione è alta.
Al 37' c’è un fraseggio di prima tra
Brezovec e Cisotti, ma sul cross non ci
arriva Schiattarella. Al 41’ il portiere di
casa si supera quando riesce a deviare in angolo un tiro di Malele.
Infine, al primo dei cinque minuti di recupero, Brezovec ci prova direttamente dalla bandierina, ma ancora una
volta Pelizzoli sfrutta i propri riflessi.
Dunque, dopo la vittoria sul Frosinone,
gli aquilotti trovano l’intera posta anche in questa loro seconda performance casalinga.

Catellani alle prese con Cesar
(foto di Alberto Andreani)

63
4a GIORNATA
Venerdì 19 e Sabato 20 Settembre 2014
VENERDI’ 19 SETTEMBRE ORE 19.00
CARPI
TRAPANI

RIS
2-2

VENERDI’ 19 SETTEMBRE ORE 21.00
SPEZIA
VIR. ENTELLA

RIS
1-0

SABATO 20 SETTEMBRE ORE 15.00
BARI
LIVORNO
BOLOGNA
CROTONE
BRESCIA
TERNANA
CATANIA
MODENA
CITTADELLA
PESCARA
LATINA
AVELLINO
PERUGIA
VICENZA
PRO VERCELLI
VARESE
VIR. LANCIANO
FROSINONE

RIS
2-0
0-2
0-0
0-0
3-2
1-2
2-2
4-0
1-5

5a Giornata
Brescia-Vir. Lanciano
Cittadella-Pro Vercelli
Crotone-Catania
Frosinone-Avellino
Livorno-Varese
Modena-Perugia
Pescara-Latina
Spezia-Carpi
Ternana-Bologna
Trapani-Vir. Entella
Vicenza-Bari

23 Settembre 2014

SQUADRE
PERUGIA
TERNANA
TRAPANI
FROSINONE
CITTADELLA
BARI
SPEZIA
AVELLINO
PRO VERCELLI
CARPI
LATINA
LIVORNO
MODENA
VIRTUS LANCIANO
CROTONE
BRESCIA
BOLOGNA
VARESE (-1)
CATANIA
PESCARA
VICENZA
VIRTUS ENTELLA

Pti
10
8
8
7
7
7
7
7
6
6
5
5
5
5
4
4
4
3
2
2
2
1

Varese 1 punto di penalizzazione

Lun. 22 – ore 20.30

SABATO
20 SETTEMBRE 2014

G
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4
4

V
3
2
2
2
2
2
2
2
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0

N
1
2
2
1
1
1
1
1
0
3
2
2
2
2
1
1
1
1
2
2
2
1

P
0
0
0
1
1
1
1
1
2
0
1
1
1
1
2
2
2
2
2
2
2
3

Gf
7
4
6
8
8
5
4
4
7
8
3
3
2
7
3
1
5
5
5
5
3
1

Gs
3
1
4
4
6
3
3
4
4
6
3
4
3
9
4
2
7
10
7
7
5
5

64
SABATO
20 SETTEMBRE 2014

LA DEDICA
La rete del
vantaggio per
Ciurria, infortunato

SULLA PALLA In alto, un’azione di Giulio Ebagua 28 anni. Sotto,
Andrea Catellani. 26 anni, esulta subito dopo il gol

65
SABATO
20 SETTEMBRE 2014

66
SABATO
20 SETTEMBRE 2014

67
SABATO
20 SETTEMBRE 2014

68
SABATO
20 SETTEMBRE 2014

SABATO
20 SETTEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

5a Giornata di Andata

SI GIOCA A LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
LUNEDÌ 22 SETTEMBRE 2014 – ore 20.30

SPEZIA

1

CARPI

2

PROSSIMA PARTITA

Sabato 27 Settembre 2014

Modena

Modena
Spezia

69
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
2
26
5
17
30
8
29
14
11
10

CARPI

(4-3-3)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
MADONNA
VALENTINI
CECCARELLI
MIGLIORE
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
CISOTTI
ARDEMAGNI
CATELLANI

Allenatore

Nome
Leandro
Nicola
Nahuel
Luca (Cap)
Francesco
Josip
Pedros Lopez
Marko
Juri
Matteo
Andrea

ARBITRO
Camdussio
di Cervignano

1° ASSISTENTE
Bolano
di Livorno
2° ASSISTENTE
Calò
di Molfetta

N
22
13
23
21
5
20
17
8
7
10
3

(4-3-3)
Fabrizio Castori

COGNOME
GABRIEL
STURNA
SAUGHER
ROMAGNOLI
POLI
LOLLO
PORCARI
BIANCO
CONCAS
MBAKOGU
LETIZIA

Nome
Vasconcelos F.
Ajiax
Emanuele
Simone
Fabrizio
Lorenzo
Filippo (Cap)
Raffaele
Fabio
Jerry
Gaetano

A DISPOSIZIONE
N
22
3
7
15
21
24
25
27
30
31

COGNOME
NOCCHI
DE COL
SAMMARCO
CULINA
EBAGUA
GAGLIARDINI
MILÒS
CANADJIJA
BREZOVEC
PICCOLO

Nome
Timothy
Filippo
Paolo
Antonini
Giulio
Roberto
Mato
Dario
Josip
Felice

QUARTO UOMO
Melchiori
di Ferrara

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

4

N
1
2
4
9
11
14
15
24
27

COGNOME
DOSSENA
NAVA
SABBIONE
INGLESE
DI GAUDIO
GATTO
LASAGNA
MBAYE
EMBALO

Nome
Renato
Valerio
Alessio
Roberto
Antonio
Massimiliano
Kevin
Maodo Malick
Carlos Apna

Min

Entra

Esce

61’
77’
84’

Mbaye
Di Gaudio
Inglese

Bianco
Concas
Mbakogu

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

55’
55’
80’

Ebagua
Culina
Gagliardini

Bakic
Cisotti
Ceccarelli

CALCI D’ANGOLO

10

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
45’
60’
90’

Bianco (C)
Concas (C)
Catellani (rig) (S)

AMMONITI
Suagher, Porcari,
Brezovec, Cisotti,
Bianco, Migliore,
Mbaje, Madonna

ESPULSI
Nessuno

70
Nell’anticipo della quinta giornata gli aquilotti scivolano in casa malgrado una buona prestazione

Lo Spezia è rimandato dal cinismo del Carpi

L’inutile calcio di rigore trasformato da Catellani (foto di Alberto Andreani)

La Spezia
Salvatore Crisci
NELL’ANTICIPO DELLA QUINTA giornata, lo Spezia subisce la seconda
sconfitta in questo primissimo scorcio
di campionato.
Dopo le due vittorie con Frosinone e
Virtus Entella, nella terza partita
casalinga gli aquilotti sbattono contro il
cinismo del Carpi, che prima passa in
vantaggio a pochi istanti dall’intervallo,
quindi trova il raddoppio nella ripresa
nel momento in cui lo Spezia dava
l’impressione di incentivare la sua
manovra.
I due allenatori, alla fine, si dimostrano
soddisfatti per il gioco espresso dai
rispettivi schieramenti e al pronti-via
del signor Candussio di Cervignato, la
cronaca ha il suo primo spunto al 2’
con il cross di Madonna che porta
Ardemagni alla girata di testa, ma

Josip Brezovec sbaglia una facile occasione (foto di Alberto Andreani)

Gabriel (arrivato dal Milan) blocca con
sicurezza.
C’è un avvio nervoso da parte ospite,
con Saugher e Porcari a beccarsi il
cartellino giallo nei primi dieci minuti.
Da lì la cronaca trova il secondo spunto al 12’, con il capitano aquilotto Luca
Ceccarelli che si guadagna gli applausi per una rovesciata risolutoria. Al 14’
il colpo di testa di Ardemagni sulla
punizione di Brezovec è allontanato
senza pericolo da Gabriel. Lo stesso
Brezovec al 17’ va al tiro dalla
distanza, ma il portiere del Carpi non
ha problemi.
Clamoroso invece è il terzo tentativo
del numero 30 aquilotto al 19’, quando
sbaglia a porta vuota dopo che Gabriel
è uscito male sulla pressione di Ardemagni. Al 24' da un calcio d’angolo,
Cisotti non riesce ad impattare la sfera
come vorrebbe. Dieci minuti dopo la
scena si ripete, quando è Catellani a
sbagliare la conclusione poiché perde
l’equilibrio sulla sponda di testa di
Ardemagni.
Quando sembra che l’azione del 34’
debba essere l’ultima prima del riposo,
al 45’ il Carpi, sin lì quasi mai
pericoloso, passa in vantaggio con
l’ex Bianco, che trova la conclusione
vincente dalla lunga distanza.
La cronaca del secondo tempo riparte
dal 5’ con l’aquilotto Valentini che va in
chiusura su Mbakogu, bravo ad appro-

fittare di un errato disimpegno di
Ceccarelli in area spezzina.
Dopo il doppio cambio operato da mister Bjeica (Ebagua e Culina per Bakic
e Cisotti) la musica per gli aquilotti si
fa ancora più indigesta al 15’, quando
il Carpi va sul 2-0 con Concas, che
entra in area e dopo un tocco di
Mbakogu, fulmina Chichizola.
Sotto di due gol e con un avversario
che sta crescendo minuto dopo minuto, gli aquilotti provano a reagire al 19’
con Ebagua, ma il tiro al volo su assist
di Culina termina sopra la traversa.
Al 22' lo Spezia reclama un calcio di
rigore per un tocco di mano in area
carpigiana, ma il signor Candussio non
è di questo avviso. Al 25’ da un angolo battuto, Culina ci prova dal limite,
ma la palla termina di poco nuovamente sopra la traversa.
Spezia d’assalto anche al 29’ con un
batti e ribatti in area del Carpi, ma
ancora una volta la rete della porta
difesa da Gabriel non viene gonfiata.
Al 40' Ardemagni ci prova al volo, ma
la palla termina alta. Al 42' Culina va
alla conclusione, ma sulla sua strada
trova un Gabriel che dice ancora di no.
Al 44’ su cross di Catellani, Culina da
due passi manda incredibilmente a
lato.
Al 45’ lo Spezia accorcia le distanze
su calcio di rigore, concesso per
atterramento di Letizia ai danni di
Culina. Dal dischetto ci pensa
Catellani.
Sembra che la fase di recupero possa
stravolgere il corso di una partita ormai segnata. Invece al 1’ dei quattro
minuti di recupero, la risposta del
Carpi si tramuta in un palo clamoroso
su un contropiede, che scarica la
voglia dello Spezia nel tentare la strada di un altrettanto clamoroso
pareggio.

71
5a GIORNATA
Lunedì 22 e Martedì 23 Settembre 2014
LUNEDÌ’ 22 SETTEMBRE ORE 20.30
SPEZIA
CARPI

RIS
1-2

MARTEDI’ 23 SETTEMBRE ORE 20.30
BRESCIA
VIR. LANCIANO
CITTADELLA
PRO VERCELLI
CROTONE
CATANIA
FROSINONE
AVELLINO
LIVORNO
VARESE
MODENA
PERUGIA
PESCARA
LATINA
TERNANA
BOLOGNA
TRAPANI
VIR. ENTELLA
VICENZA
BARI

RIS
1-1
1-2
1-1
0-0
1-0
0-0
1-1
0-1
2-2
1-0

6a Giornata:
Avellino-Livorno
Bologna-Cittadella
Catania-Pescara
Crotone-Vicenza
Latina-Ternana
Modena-Spezia
Perugia-Brescia
Pro Vercelli -Frosinone
Varese-Trapani
Vir. Entella-Carpi
Vir. Lanciano-Bari

27 Settembre 2014
Dom. 28 – ore 18.00

SQUADRE
PERUGIA
PRO VERCELLI
CARPI
TRAPANI
FROSINONE
TERNANA
AVELLINO
LIVORNO
CITTADELLA
BARI
SPEZIA
BOLOGNA
LATINA
MODENA
VIRTUS LANCIANO
CROTONE
VICENZA
BRESCIA
CATANIA
PESCARA
VARESE (-1)
VIRTUS ENTELLA

Pti
11
9
9
9
8
8
8
8
7
7
7
7
6
6
6
5
5
5
3
3
3
2

Varese 1 punto di penalizzazione

Lun. 29 – 20.30

MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

G
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5
5

V
3
3
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
1
1
1
1
1
1
0
0
1
0

N
2
0
3
3
2
2
2
2
1
1
1
1
3
3
3
2
2
2
3
3
1
2

P
0
2
0
0
1
1
1
1
2
2
2
2
1
1
1
2
2
2
2
2
3
3

Gf
7
9
10
8
8
4
4
4
9
5
5
6
4
2
8
4
4
2
6
6
5
3

Gs
3
5
7
6
4
2
4
4
8
4
5
7
4
3
10
5
5
3
8
8
11
7

72
MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

CONTROPIEDE la rete del 2-0 siglato da Concas

IN OMBRA Ardemagni bloccato dall’ex Porcari

SPERANZA Catellani realizza il rigore dell’1-2 al 90’

73
MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

74
MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

Il gol di Bianco

Tassone

75
MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

0

76
MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

AZIONE DI GIOCO
(foto di Alberto Andreani)

77
MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

MARTEDÌ
23 SETTEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

6a Giornata di Andata

SI GIOCA A MODENA

STADIO “Alberto Braglia”
SABATO 27 SETTEMBRE 2014 – ore 15.00

MODENA

2

SPEZIA

0

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Sabato 4 Ottobre 2014

Spezia
Perugia

78
IN CAMPO
MODENA
Allenatore

N
12
2
15
6
27
20
23
26
5
32
8

SPEZIA

(4-3-3)

Walter Novellino

COGNOME
PINSOGLIO
CALAPAI
CIONEK
MARZORATI
MANFRIN
SALIFU
SCHIAVONE
SIGNORI
OSUJI
GRANOCHE
NIZZETTO

Allenatore

Nome
Carlo
Luca
Rangel
Lino
Gianni
Amidu
Andrea
Francesco
Wilfred
Pablo M. (Cap)
Luca

ARBITRO
La Penna
di Roma

1°ASSISTENTE
Carbone
di Napoli
2°ASSISTENTE
Intagliata
di Napoli

N
1
3
20
5
17
14
7
30
15
11
10

(4-4-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DE COL
DATKOVIC
CECCARELLI
MIGLIORE
CISOTTI
SAMMARCO
BREZOVEC
CULINA
ARDEMAGNI
CATELLANI

Nome
Leandro
Filippo
Niko
Luca (Cap)
Francesco
Juri
Paolo
Josip
Antonini
Matteo
Andrea

A DISPOSIZIONE
N
1
4
10
11
17
16
19
24
25

COGNOME
MANFREDINI
NARDINI
LUPPI
GATTO
SLIVKA
ZUCCHINI
BELTRAME
MARSURA
MARTINELLI

Nome
Niccolò
Riccardo
Davide
Alessandro
Vykintas
Gianluca
Stefano
Davide
Alessandro

QUARTO UOMO
Mancini
di Parma

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

4

N
22
2
18
21
24
26
xg
29
31

COGNOME
NOCCHI
MADONNA
SITUM
EBAGUA
GAGLIARDINI
VALENTINI
CANADIJIA
BAKIC
PICCOLO

Nome
Timothy
Nicola
Mario
Giulio
Roberto
Nahuel
Dario
Marko
Felice

Min

Entra

Esce

10’
37’
72’

Madonna
Gagliardini
Ebagua

De Col
Culina
Brezovec

SOSTITUZIONI
Min
54’
63’
68’

Entra

Esce

Beltrame
Luppi
Nardini

Nizzetto
Salifù
Calapai

CALCI D’ANGOLO

6

2

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
69’
70’

Schiavone
Granoche

AMMONITI
Schiavone, Calapai,
Brezovec, Nizzetto,
Cionek, Manfrin,
Cisotti, Madonna

ESPULSI
Nessuno

79
Con una prestazione al di sotto delle aspettative, gli aquilotti trovano in casa emiliana la terza sconfitta in sei partite

Lo Spezia si prende due schiaffi dal Modena
interrompe l’incantesimo del pareggio,
quando su una magistrale punizione,
Schiavone porta in vantaggio il Modena. Nemmeno il tempo di riassestarsi
che per gli aquilotti arriva il colpo del
k.o. un minuto dopo con Granoche
che colpisce al volo e la palla si insacca.

I tifosi aquilotti che hanno raggiunto lo stadio “Braglia” (foto di Alberto Andreani)

Modena
Salvatore Crisci

sce a servire Granoche a centro area.
Al 26’ Nizzetto va alla conclusione dai
20 metri, ma il pallone è alto. Al 30’
A QUATTRO MESI DI DISTANZA dal- Catellani prova la serpentina prima di
la sconfitta di misura che lo ha elimi- concludere a rete: sul tiro rimpallato
nato al primo turno dei play-off della Ardemagni ci prova di testa, ma Pinscorsa stagione, lo Spezia trova un soglio c'è.
nuovo ko in casa del Modena.
Di nuovo il Modena al 35’ con il break
Nella giornata in cui si chiude il primo in mezzo al campo di Schiavone che
ciclo delle tre partite in otto giorni, la va al cross, ma per Chichizola non ci
seconda battuta d’arresto consecutiva sono problemi. Al 37’ nonostante che
(la terza in queste prime sei giornate), l’azione sia ferma per offside, c’è da
vede gli uomini di Bjelica disputare apprezzare la bella parata del portiere
una prova poco convincente.
argentino che respinge a botta sicura il
Con trecento supporter al seguito e colpo di testa di Granoche. Lo stesso
con gli ex di turno Catellani e Ardema- bomber poi al 40' salta più in alto di
gni a guidare l’attacco aquilotto, al Madonna, ma il nuovo colpo di testa
pronti-via del romano La Penna, al 2’ termina innocuo tra i guantoni di
c’è un’accelerazione dello stesso Ca- Chichizola.
tellani che serve Cisotti, ma la con- Con due cambi operati già dallo Speclusione dell’ex giocatore del Latina è zia (oltre a Madonna al 10’, è entrato
alta. Al 3’ da una punizione Gagliardini per Culina al 37’), inizia la
guadagnata da De Col, Brezovec va ripresa, con i padroni di casa ad avere
alla battuta, ma la difesa modenese si il primo spunto al 2’ con Calapai, il
salva. Al 7' risponde il Modena con quale va al cross, ma Granoche è ferCalapai che va al cross, ma Chichizola mato da Ceccarelli e Chichizola. Al 3’
è attento. Al 9’ lo Spezia è costretto ad sul cross di Nizzetto, Cionek manca di
un primo cambio forzato causa precisione nonostante il bel colpo di
l’infortunio di De Col: al suo posto testa. Al 6’ Osuji serve Signori, ma
entra Madonna.
l’azione è interrotta da Madonna.
Al 13’ Il Modena batte una punizione Si fa vedere lo Spezia all’8’ con Ardeche però non produce nessun effetto. magni, ma manca il controllo e subiAl 19’ il capitano aquilotto Ceccarelli si sce il recupero di Cionek. Al 10’ Belfa trovare pronto nell’arginare la disce- trame prova la girata, ma Chichizola è
sa di Schiavone che a sua volta non rie- ben piazzato. Il ritmo cala e al 24’ si

Il mister dello Spezia non è contento
della prestazione aquilotta

Con il tremendo uno-due, la partita è
ormai segnata, anche perché lo Spezia si fa desiderare.
Al 37' c’è un tentativo aquilotto, ma
Pinsoglio va in presa alta dopo il cross
di Gagliardini, Al 38’ Catellani cerca
Ardemagni sul secondo palo ma
Cionek chiude in angolo; sugli sviluppi
del tiro dalla bandierina, Migliore ci
prova da fuori, facile per Pinsoglio. Al
42’ infine, Catellani prova il tiro dal
limite ma Pinsoglio non fatica.

Il gol che dà il colpo del ko

80
6a GIORNATA
Sabato 27, Domenica 28 e Lunedì 29 Settembre 2014
SABATO 27 SETTEMBRE ORE 15.00
AVELLINO
LIVORNO
BOLOGNA
CITTADELLA
CROTONE
VICENZA
LATINA
TERNANA
MODENA
SPEZIA
PERUGIA
BRESCIA
PRO VERCELLI
FROSINONE
VARESE
TRAPANI
VIR. ENTELLA
CARPI

RIS
2-1
1-0
0-0
2-1
2-0
1-0
1-1
5-2
2-0

DOMENICA 28 SETTEMBRE ORE 18.00
CATANIA
PESCARA

RIS
2-1

LUNEDI’ 30 SETTEMBRE ORE 20.30
VIR. LANCIANO
BARI

RIS
1-1

7a Giornata:
Bari-Modena
Brescia-Varese
Carpi-Pro Vercelli
Cittadella-Vir. Lanciano
Frosinone-Catania
Livorno-Crotone
Pescara-Vir. Entella
Spezia-Perugia
Ternana-Avellino
Trapani-Latina
Vicenza-Bologna

4 Ottobre 2014

Ven. 2 – ore 20.30

SQUADRE
PERUGIA
AVELLINO
PRO VERCELLI
BOLOGNA
FROSINONE
TERNANA
CARPI
MODENA
TRAPANI
LIVORNO
BARI
CITTADELLA
LATINA
SPEZIA
VIRTUS LANCIANO
CATANIA
CROTONE
VICENZA
VARESE (-1)
VIRTUS ENTELLA
BRESCIA
PESCARA

Pti
14
11
10
10
9
9
9
9
9
8
7
7
7
7
7
6
6
6
6
5
5
3

Varese 1 punto di penalizzazione

Lun. 6 – ore 20.30

DOMENICA
28 SETTEMBRE 2014

G
6
6
6
6
6
6
6
6
6
6
5
6
6
6
6
6
6
6
6
6
6
6

V
4
3
3
3
2
2
2
2
2
2
2
2
1
2
1
1
1
1
2
1
1
0

N
2
2
1
1
3
3
3
3
3
2
1
1
4
1
4
3
3
3
1
2
2
3

P
0
1
2
2
1
1
1
1
1
2
2
3
1
3
1
2
2
2
3
3
3
3

Gf
8
6
10
7
9
5
10
4
10
5
5
9
5
5
9
8
4
4
10
5
2
7

Gs
3
5
6
7
5
3
9
3
11
6
4
9
5
7
11
9
5
5
13
7
4
10

81
DOMENICA
28 SETTEMBRE 2014

GOL AL “SETTE” Schiavone batte la punizione che porta
in vantaggio il Modena facendo passare il pallone sopra
la barriera aquilotta (foto di Alberto Andreani)

82
DOMENICA
28 SETTEMBRE 2014

83
DOMENICA
28 SETTEMBRE 2014

84
DOMENICA
28 SETTEMBRE 2014

DOMENICA
28 SETTEMBRE 2014

ù

SERIE B 2014/15

7a Giornata di Andata

SI GIOCA A LA SPEZIA

+

STADIO “Alberto Picco”
SABATO 4 OTTOBRE 2014 – ore 15.00

SPEZIA

2

PERUGIA

0

PROSSIMA PARTITA

Sabato 12 Ottobre 2014

Vercelli

Pro Vercelli
Spezia

85
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore
N
1
20
5
31
3
30
8
29
17
18
10

PERUGIA

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
PICCOLO
DE COL
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
MIGLIORE
SITUM
CATELLANI

Allenatore

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Felice
Filippo
Josip
Pedros Lopez
Marko
Francesco
Mario
Andrea

ARBITRO
Fabbri
di Ravenna

1° ASSISTENTE
Avellano
di Busto Arsizio
2° ASSISTENTE
Citro
di Battipaglia

N
12
6
29
25
18
17
10
6
15
26
9

(3-5-2)

Andrea Camplone

COGNOME
PROVEDEL
GOLDANIGA
GIACOMAZZI
COMOTTO
DEL PRETE
FAZZI
TADDEI
NICCO
CRESCENZI
RABUSIC
FALCINELLI

Nome
Ivan
Edoardo
Guillermo
Gianluca (Cap)
Lorenzo
Niccolò
Rodrigo
Gianluca
Alessandro
Micheal
Diego

A DISPOSIZIONE
N
22
4
7
11
14
24
25
26
27

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
SAMMARCO
ARDEMAGNI
CISOTTI
GAGLIARDINI
MILÒS
VALENTINI
CANADJIJA

Nome
Timothy
Matteo
Paolo
Matteo
Juri
Roberto
Mato
Nahuel
Dario

QUARTO UOMO
Rasia
di Bassano

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

3

N
1
2
3
14
19
27
30
33
34

COGNOME
KOPRIVEC
FLORES
LO PORTO
LIGNANI
FOSSATI
PARIGINI
ZEBLI
DE FREITTS
PEREA VARGAS

Nome
Jan
Dario
Alessio
Matteo
Marco
Vittorio
Pierre Desiré
Ribeiro Vinicius
Brayan Andreas

Min

Entra

Esce

52’
57’
69’

Parigini
Fossati
Perea Vargas

Falcinelli
Fazzi
Rabusic

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

57’
65’
89’

Gagliardini
Cisotti
Ardemagni

Brezovec
Situm
Catellani

CALCI D’ANGOLO

6

4

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
14’
86’

Situm
Cisotti

AMMONITI
Taddei, Brezovec,
Nicco, Bakic,
Catellani, Del Prete

ESPULSI
Bjelica
(allenatore Spezia, per proteste

Nicco (per doppia ammonizione)
Taddei

(per proteste)

86
Dopo due sconfitte con Carpi e Modena gli aquilotti trovano un bel cambio di marcia e battono il Perugia capolista

Situm-Cisotti, lo Spezia risorge con i giovani
La Spezia
Salvatore Crisci
CON UN GOL PER TEMPO E TANTA
mole di gioco, lo Spezia rovescia il
pronostico della vigilia e batte con merito la capolista Perugia, rialzando la
testa all’indomani della doppia sconfitta con Carpi e Modena.
Dopo aver rischiato più volte il pareggio, la bella prestazione della squadra
di Bjelica (espulso nel finale di tempo
per proteste) è ripresa in sala stampa
anche dal tecnico perugino Camplone,
il quale dopo aver dichiarato che la
sua squadra ha sbagliato completamente l’approccio alla partita, spezza
una lancia per la compagine di casa,
ritenendola matura per tentare il salto
in serie A.
La sfida diretta da Fabbri di Ravenna,
si apre sotto il segno dello Spezia che
va vicino vantaggio al 4’, quando sul
primo angolo del match, dopo la
sponda di Ceccarelli, la botta di
Catellani finisce sulla traversa. Al 9’ gli
stessi padroni di casa chiedono un
provvedimento su Crescenzi che
atterra De Col lanciato, ma il direttore
di gara non interviene. Al 14’ lo Spezia
trova il vantaggio con il primo gol
“italiano” di Mario Situm al debutto,
che di testa mette alle spalle di
Provedel dopo un ottimo passaggio di
Brezovec sulla respinta non felice di
Falcinelli da un angolo.
Al 19' il Perugia cerca la reazione, con
la velenosissima conclusione di Nicco
dal limite, ma Chichizola è attento. Al
20’ l’ex romanista Rodrigo Taddei, da
un calcio di punizione pesca Giacomazzi nel cuore dell'area aquilotta, ma
il colpo di testa va sul fondo. Al 22' da
un recupero sulla linea mediana, Catellani tenta di sorprendere Provedel
dalla lunga distanza: la palla è sul
fondo, ma il numero 10 casa trova gli
applausi dei titosi. Al 24' gli aquilotti
vanno vicini al raddoppio con
Ceccarelli, che approfitta di una uscita
sbagliata di Provedel, ma la palla gli
sbatte addosso e va sul fondo. Al 31'
c’è un fraseggio sullo stretto tra
Brezovec e Bakic, con il montenegrino
che va alla conclusione dal limite, ma
la sfera termina alta sopra la traversa
Al 35’ Catellani si libera del suo marca-

Il colpo di testa di Mario Situm che vale il vantaggio (foto di Alberto Andreani)

tore e prova a servire in profondità Situm, ma Goldaniga sventa il pericolo
di testa. Altra combinazione aquilotta
al 41’ tra Brezovec e l’autore del vantaggio, ma il cross del numero 18 è
preda di Provedel. Prima del riposo
infine, al 45’ lo Spezia si vede espellere mister Bjelica, che protesta vigorosamente dopo un ennesimo fallo non
ravvisato subito dai suoi giocatori.
Con gli stessi ventidue in campo e con
il mister aquilotto ad accomodarsi nei
distinti, inizia la ripresa, con il Perugia
che al 2’ ci prova con Rabusic lanciato
a rete, ma Piccolo si immola sul giocatore nello sventare il pericolo. Al 3’ risponde lo Spezia con Catellani, entra
in area e mette al centro ma Bakic non
riesce a trovare lo spazio per concludere.
All’11’ il Perugia rimane in dieci, per
l’espulsione di Nicco, reo di aver scalciato a gioco fermo Catellani; e due
minuti dopo la stessa sorte tocca a
Taddei con il rosso diretto, in seguito a
delle proteste, con il direttore di gara
che aveva fermato l’azione in quanto
Piccolo era stato colpito al volto.
Con lo Spezia in doppia superiorità
numerica, il finale di partita si presenta
in discesa, ma non sarà così: dato che
al 19' il Perugia prova a suonare la ca-

rica, ma è la traversa a fermare la
bella esecuzione di Comotto su calcio
di punizione.
Dopo che per una decina di minuti la
cronaca non ha spunti importanti, alla
mezzora il Perugia prova a rifarsi
minaccioso con una nuova punizione
di Fossati, ma il tentativo finisce contro
la barriera. Al 33’ tornano a proporsi
gli
aquilotti: su imbeccata di
Gagliardini, De Col mette al centro per
Catellani, che a sua volta spara alto
da buona posizione.
Al 41’ la partita pende definitivamente
dalla parte dello Spezia con il raddoppio di Cisotti, che spinge in rete un
pallone messo in mezzo da Catellani.
Spezia ad un passo dal tris al 45’, ma
il potente tiro di Datkovic, sfiora il palo
alla destra di Provedel.
Il triplice fischio finale sancisce una
vittoria cercata e voluta da parte dei
padroni di casa.

87
7a GIORNATA
Venerdì 3, Sabato 4 e Lunedì 6 Ottobre 2014
VENERDI’ 3 OTTOBRE ORE 20.30
LIVORNO
CROTONE

RIS
1-0

SABATO 4 OTTOBRE ORE 15.00
BARI
MODENA
BRESCIA
VARESE
CARPI
PRO VERCELLI
CITTADELLA
VIR. LANCIANO
FROSINONE
CATANIA
PESCARA
VIR. ENTELLA
SPEZIA
PERUGIA
TRAPANI
LATINA
VICENZA
BOLOGNA

RIS
1-1
1-1
1-0
2-3
1-0
4-0
2-0
1-0
0-0

LUNEDI’ 6 OTTOBRE ORE 20.30
TERNANA
AVELLINO

RIS
2-2

8a Giornata:
Avellino-Carpi
Catania-Bari
Crotone-Pescara
Latina-Bologna
Livorno-Trapani
Modena-Brescia
Perugia-Frosinone
Pro Vercelli-Spezia
Varese-Cittadella
Vir. Entella-Ternana
Vir. Lanciano-Vicenza

12 Ottobre 2014
Dom. 12 – ore 12.30

Sab. 11 – ore 20.30
Dom. 12 – ore 20.30
Sab. 11 – ore 18.00

DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

SQUADRE
PERUGIA
FROSINONE
CARPI
AVELLINO
TRAPANI
BOLOGNA
LIVORNO
PRO VERCELLI
TERNANA
MODENA
SPEZIA
VIRTUS LANCIANO
BARI
CITTADELLA
LATINA
VICENZA
VARESE (-1)
PESCARA
CATANIA
CROTONE
BRESCIA
VIRTUS ENTELLA

Pti
14
12
12
12
12
11
11
10
10
10
10
10
9
7
7
7
7
6
6
6
6
5

Varese 1 punto di penalizzazione

G
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7
7

V
4
3
3
3
3
3
3
3
2
2
3
2
2
2
1
1
2
1
1
1
1
1

N
2
3
3
3
3
2
2
1
4
4
1
4
3
1
4
4
2
3
3
3
3
2

P
1
1
1
1
1
2
2
3
1
1
3
1
2
4
2
2
3
3
3
3
3
4

Gf
8
10
11
8
11
7
6
10
7
5
7
12
7
11
5
4
11
11
8
4
3
5

Gs
5
5
9
7
11
7
6
7
5
4
7
13
6
12
6
5
14
10
10
6
5
11

88
DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

IL RADDOPPIO Cisotti interviene a centro area su
passaggio di De Col e chiude la partita

GRAN DEBUTTO Mario Situm
ha segnato il gol del vantaggio
dello Spezia al suo esordio

89
DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

90
DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

Il primo gol di Mario Situm

Tassone

…e il primo gol di Juri Cisotti

Tassone

91
DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

92
DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

93
DOMENICA
5 OTTOBRE 2014

SERIE B 2014/15

8a Giornata di Andata

SI GIOCA A VERCELLI

STADIO “Silvio Piola”
SABATO 11 OTTOBRE 2014 – ore 18.00

PRO VERCELLI

1

SPEZIA

0

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Sabato 18 Ottobre 2014

Spezia
Catania

94
IN CAMPO
PRO VERCELLI
Allenatore

N
22
3
5
26
25
8
19
17
30
9
10

SPEZIA

(4-3-3)

Cristiano Scazzola

COGNOME
RUSSO
GERMANO
COSENZA
COLY
SCAGLIA
SCAVONE
RONALDO
ARDIZZONE
DI ROBERTO
MARCHI
FABIANO

Allenatore

Nome
Danilo
Umberto
Francesco
Abdourammane
Massimiliano (Cap)
Manuel
Pompeu Da Silva
Francesco
Nunzio
Ettore
Gianni

ARBITRO
Di Paolo
di Avezzano

1° ASSISTENTE
Alassio
di Imperia
2° ASSISTENTE
Callari
di Legnago

N
1
31
5
26
3
27
8
4
17
18
10

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
PICCOLO
CECCARELLI
VALENTINI
DE COL
CANADJIJA
JUANDE
ACAMPORA
MIGLIORE
SITUM
CATELLANI

Nome
Leandro
Felice
Luca (Cap)
Nahuel
Filippo
Dario
Pedros Lopez
Matteo
Francesco
Mario
Andrea

A DISPOSIZIONE
N
1
4
14
18
20
21
23
29
32

COGNOME
ANACOURA
BANI
EMMANUELLO
BELLONI
MATUTE
CASTIGLIA
RAGATZU
FERRI
BERETTA

Nome
Francesco
Mattia
Simone
Niccolò
Kelvin
Luca
Daniele
Michele
Giacomo

QUARTO UOMO
Serra
di Torino

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

4

N
22
2
6
9
14
16
19
24
28

COGNOME
NOCCHI
MADONNA
CECCARONI
GIANNETTI
CISOTTI
NURA
SADIQ
GAGLIARDINI
BASTONI

Nome
Timothy
Nicola
Pietro
Niccolò
Juri
Abdullahi
Omar
Roberto
Simone

Entra

Esce

Giannetti
Cisotti

Acampora
Valentini

SOSTITUZIONI
Min
56’
58’
79’

Entra

Esce

Belloni
Beretta
Matute

Di Roberto
Ardizzone
Fabiano

CALCI D’ANGOLO

3

8

Min
79’
80’

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
71’

Marchi (rig)

AMMONITI
Ardizzone, Valentini,
Acampora, Chichizola,
Giannetti

ESPULSI
Nessuno

95
Nell’anticipo dell’ottava giornata, gli aquilotti perdono a Vercelli e conoscono la terza sconfitta nelle ultime quattro partite.

Spezia condannato da un altro rigore generoso

Il settore riservato ai tifosi aquilotti

Vercelli
Salvatore Crisci
PER LA SECONDA VOLTA in questo
primo scorcio di campionato, lo Spezia
è costretto ad arrendersi su un nuovo
calcio di rigore discutibile. L’episodio
che costa la terza sconfitta nelle ultime
quattro partite, arriva al 25’ del secondo tempo, quando il direttore di gara si
inventa un fallo di Chichizola su Coly,
assegnando alla Pro Vercelli il penalty
che alla fine vale i tre punti per la
formazione piemontese.
Anche in questa occasione, i conti per
mister Bjelica sembrano non tornare.
Rigore a parte infatti, la squadra si
deve rammaricare per aver sprecato
almeno due clamorose occasioni da
gol, permettendo così che il corso
della sfida prendesse una brutta
piega.
Con i padroni di casa a gongolarsi un
successo che per adesso li porta ad
un punto dalla capolista Perugia,
l’analisi del primo anticipo della ottava
giornata (che si sposta alla domenica
in quanto la serie A osserva un turno
di riposo per la Nazionale), parte dal 4’
con gli aquilotti che conquistano e battono una punizione con Catellani: la
palla messa in mezzo è allontanata da
Coly. All’8' risponde la Pro Vercelli con
Ronaldo con un tiro da fuori area, ma

non ha successo. Al 12’ azione simile
per lo Spezia, con Catellani a proporsi
dalla sinistra, ma il cross è sul fondo.
Al 15' Acampora per De Col, ma la difesa vercellese si rifugia in angolo con
Cosenza; quindi sugli sviluppi, il colpo
di testa di Piccolo è debole.
Al 17’ Fabiano per la Pro Vercelli ha
un ottimo spunto, ma Migliore capisce
tutto e sbroglia. Al 25’ incursione in
area di Di Roberto, ma il terzetto
Ceccarelli, Piccolo e Migliore, chiude
l’attaccante ex Cittadella.
Al 32’ lo stesso terzetto si propone anche in fase offensiva: Migliore fa il
cross, torre di Ceccarelli, ma il tentativo in rovesciata di Piccolo va fuori
non di molto. Al 38' Catellani va all’uno
contro uno con Coly, ma il difensore di
casa ha la meglio. Infine, al 44’ lo
Spezia prova un brivido quando
Scaglia va al cross, ma il colpo di testa
di Ronaldo risulta angolato, con il
pallone a terminare fuori.
Si torna sul rettangolo di gioco con gli
stessi undici e subito il difensore di casa Cosenza al 2’ trova i tempi giusti
per far fronte all’incursione di Catellani. Al 4’ Situm per Canadjija che si allarga evitando il portiere, quindi va al
tiro ma Cosenza salva sulla linea. Al
10' grande giocata di Acampora che
salta due uomini e serve Catellani, che
va al tiro dalla distanza con il portiere

Russo (ex aquilotto) a rispondere,
quindi Situm non ha freddezza nel tapin vincente. Al 15' Scaglia impedisce lo
scambio al limite tra Catellani e Situm.
Al 17' ci prova Canadjija da fuori,
pallone deviato in angolo. Torna a
farsi vedere la Pro Vercelli al 22’ con
Fabiano, ma la battuta a rete trova la
grande risposta di Chichizola.
Al 25’ arriva il fattaccio che decide
l’incontro: da un presunto fallo del
portiere aquilotto ritenuto “pericoloso”,
il direttore di gara Di Paolo assegna il
calcio di rigore che bomber Marchi
trasforma. Al 33' da un angolo,
Catellani prova il tiro, ma è debole per
impensierire Russo.
Con lo Spezia proteso alla ricerca del
pareggio, al 38’, è lo Spezia a
reclamare il penalty quando Giannetti
è messo giù in area. Tutto regolare
per l’arbitro. Al 41’ Migliore va al cross,
Ceccarelli staccare di testa, pallone
alto. Al 42' Catellani mette in mezzo
dalla destra, Giannetti è pronto alla
battuta, ma Cosenza compie un
miracolo nell’anticipare il giocatore.

Le squadre in campo

Catellani al tiro

96
8a GIORNATA
Sabato 11 e Domenica 12 Ottobre 2014
SABATO 11 OTTOBRE ORE 18.00
PRO VERCELLI
SPEZIA

RIS
1-0

SABATO 11 OTTOBRE ORE 18.00
MODENA
BRESCIA

RIS
1-1

DOMENICA 12 OTTOBRE ORE 12.30
CATANIA
BARI

RIS
2-3

DOMENICA 12 OTTOBRE ORE 15.00
AVELLINO
CARPI
CROTONE
PESCARA
LATINA
BOLOGNA
LIVORNO
TRAPANI
VARESE
CITTADELLA
VIR. ENTELLA
TERNANA (rinviata)
VIR. LANCIANO
VICENZA

RIS
1-0
1-4
1-2
6-0
2-2

DOMENICA 12 OTTOBRE ORE 20.30
PERUGIA
FROSINONE

RIS
0-1

4-0

DA RECUPERARE
VIRTUS ENTELLA - TERNANA
9a Giornata:
Bari-Avellino
Bologna-Varese
Brescia-Pro Vercelli
Carpi-Latina
Cittadella-Vir. Entella
Frosinone-Modena
Spezia-Catania
Ternana-Livorno
Trapani-Crotone
Vir. Lanciano-Perugia
Vicenza-Pescara

SQUADRE
FROSINONE
AVELLINO
LIVORNO
PERUGIA
BOLOGNA
PRO VERCELLI
VIRTUS LANCIANO
BARI
CARPI
TRAPANI
MODENA
TERNANA *
SPEZIA
PESCARA
CITTADELLA
VARESE (-1)
LATINA
BRESCIA
VICENZA
CATANIA
CROTONE
VIRTUS ENTELLA *

Pti
15
15
14
14
14
13
13
12
12
12
11
10
10
9
8
8
7
7
7
6
6
5

G
8
8
8
8
8
8
8
8
8
8
8
7
8
8
8
8
8
8
8
8
8
7

V
4
4
4
4
4
4
3
3
3
3
2
2
3
2
2
2
1
1
1
1
1
1

N
3
3
2
2
2
1
4
3
3
3
5
4
1
3
2
3
4
4
4
3
3
2

P
1
1
2
2
2
3
1
2
2
2
1
1
4
3
4
3
3
3
3
4
4
4

Gf
11
9
12
8
9
11
16
10
11
11
6
7
7
15
13
13
6
4
4
10
5
5

Gs
5
7
6
6
8
7
13
8
10
17
5
5
8
11
14
16
8
6
9
13
10
11

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

18 Ottobre 2014

Lun. 21 – ore 20.30

Ven. 17- ore 20.30

SABATO
12 OTTOBRE 2014

30

97
SABATO
12 OTTOBRE 2014

98
SABATO
12 OTTOBRE 2014

OCCASIONI La rovesciata di Piccolo è stata la più ghiotta opportunità per segnare nel primo tempo.
A fianco, la conclusione a rete deviata dalla difesa

99
SABATO
12 OTTOBRE 2014

La contestazione prima del rigore, che ha dato
la vittoria alla Pro Vercelli
TASSONE

Allo stadio Piola i tifosi aquilotti giunti a Vercelli

100
SABATO
12 OTTOBRE 2014

101
SABATO
12 OTTOBRE 2014

SABATO
12 OTTOBRE 2014

102
SABATO
12 OTTOBRE 2014

NUOVO RINVIO PER IL RECUPERO Virtus Entella-Ternana

SERIE B 2014/15

9a Giornata di Andata

SI GIOCA A LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
SABATO 18 OTTOBRE 2014 – ore 15.00

SPEZIA
CATANIA

3
0

PROSSIMA PARTITA
Livorno

Sabato 25 Ottobre 2014

Livorno
Spezia

103
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
20
5
31
3
30
8
29
17
10
18

CATANIA

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
PICCOLO
DE COL
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
MIGLIORE
CATELLANI
SITUM

Allenatore

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Felice
Filippo
Josip
Pedros Lopez
Marko
Francesco
Andrea
Mario

ARBITRO
Baracani
di Firenze

1° ASSISTENTE
De Mao
di Foggia
2° ASSISTENTE
Mondin
di Treviso

N
1
28
18
15
23
20
8
27
10
9
6

(4-3-3)

Giuseppe Sannino

COGNOME
FRISON
PARISI
MONZON
SAURO
GYOMBER
CHRAPEK
ESCALANTE
JANKOVIC
ROSINA
CALAIÒ
MARTINHO

Nome
Alberto
Tino
Fabian
Gaston
Robert
Micheal
Gonzalo
Filip
Alessandro
Emanuele (Cap)
Rafael

A DISPOSIZIONE
N
22
2
4
9
14
23
25
26
27

COGNOME
NOCCHI
MADONNA
ACAMPORA
GIANNETTI
CISOTTI
SCHIIATTARELLA
MILÒS
VALENTINI
CANADJIJA

Nome
Timothy
Nicola
Matteo
Niccolò
Juri
Pasquale
Mato
Nahuel
Dario

QUARTO UOMO
Gua
di Pisa

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

4

N
26
7
11
13
14
31
34
35
36

COGNOME
ANANIA
MARCELINHO
LETO
GARUFI
BARISIC
CARILLO
OSTREK
BERTOLUSSI
DI CARLO

Nome
Luca
Leite Perreira
Sebastian
Sergio Agatino
Maks
Luigi
Stjepan
Mattia
Giuseppe v

Min

Entra

Esce

54’
57’
80’

Barisic
Garufi
Carillo

Jankovic
Ckrapek
Martinho

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

58’
65’
73’

Schiattarella
Acampora
Giannetti

Brezovec
Bakic
Situm

CALCI D’ANGOLO

6

4

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
23’
44’
86’

Brezovec
Catellani (rig)
Catellani

AMMONITI
Sauro, Calaiò,
Gyomber, De Col,
Piccolo

ESPULSI
Gyomber
(doppia ammonizione)

104
Nella settimana che porta alla sfida di Livorno gli aquilotti battono il Catania. Chichizola para un rigore ad inizio ripresa

Spezia, un tris per dimenticare Vercelli
La Spezia
Salvatore Crisci
CON LA STESSA INTENSITÀ DELLA
precedente performance casalinga, lo
Spezia strapazza 3-0 il Catania e torna a far quadrato attorno a sé, dopo la
rocambolesca sconfitta di sabato scorso in casa della Pro Vercelli.
Anche questa volta come è già accaduto appunto due settimane fa (nel
successo sul Perugia), gli aquilotti costruiscono la vittoria trovando i giusti
equilibri sin da inizio partita, ed anche
se gli avversari provano a giocarsela a
viso aperto, gli uomini di Bjelica
trovano la strada di un successo
meritato.
Diretta dall’esperto Baracani di Firenze la sfida (che torna ad essere disputata dopo il lontanissimo ultimo precedente degli anni ‘50), gli aquilotti
hanno un avvio deciso, con la loro
prima azione dopo 3 minuti, quando
Migliore guadagna il fondo, ma sul
traversone non c’è nessun compagno
per la deviazione. Al 9’ Situm mette in
movimento Catellani che a sua volta
tocca per Brezovec: sul rimpallo la
sfera torna sui piedi dell’attaccante,
ma il tiro termina alto. Al 12’ di nuovo
Brezovec libera Situm, il pallone è leggermente avanzato cosicché Gyomber
può intervenire.
Al 18' Catellani salta tre avversari, ma
non riesce trovare il tempo per battere
a rete. Passa un minuto e sull’altro
fronte, da un angolo, Sauro trova lo
spazio per la conclusione volante, ma
Chichizola blocca sicuro.
Al 23’ lo Spezia passa in vantaggio
con il primo gol in maglia bianca di
Brezovec: c’è un contropiede di Catellani e nello spazio serve il croato, che
dal limite conclude con un diagonale
che prima finisce sul palo e poi entra
in porta. Lo stesso autore del vantaggio, al 25’ ci prova direttamente da
calcio d’angolo, ma questa volta il
portiere catanese Frison respinge.
Alla mezzora si rivede il Catania con
Martinho in due occasioni: prima
impegna la retroguardia di casa, quinda va a concludere, ma trova la pronta

Chichizola para il rigore a Rosina ad inizio ripresa (foto di Alberto Andreani)

risposta di Chichizola. Al 37', dopo
essersi liberato di due avversari,
Rosina entra in area e lascia partire un
potente sinistro che sfiora il palo alla
sinistra di Chichizola. Al 43’ gli aquilotti
raddoppiano con Catellani, che trasforma un calcio di rigore, dopo
essere stato atterrato in area.
Alla ripresa del gioco, il Catania ha subito la possibilità di riaprire la partita:
per un fallo di Piccolo su Chrapek dopo 1’ e 40’’, Baracani assegna il calcio
di rigore. Tutti pensano che Rosina
vada a riaprire il match, ma non è
così, poiché Chichizola indovina la
traiettoria e respinge. Al 7' Situm conclude dal limite, ma Frison si salva sia
pur con qualche difficoltà. All’11’ da un
calcio piazzato di Brezovec, De Col
non trova l’attimo per concludere, con
la palla che viene ribattuta dai difensori ospiti. Al 18' Juande si guadagna
gli applausi per un tunnel di tacco.
Al 21’ sul traversone di De Col, la difesa etnea prima trova qualche difficoltà nel liberare con Gyiomber e Frison,
poi è lo stesso Frison a rimediare prima che la palla oltrepassi la linea.
Al 22' combinazione Situm-Catellani,
con il numero 10 che non riesce ad
agganciare il passaggio di ritorno dell'attaccante croato. Al 26’ c’è il break
di Acampora che ruba palla a centrocampo e apre a Catellani, quindi il gioco si sposta sul versante opposto, ma

né De Col, né Situm riescono a trovare lo spazio per la battuta a rete.
Al 33' Migliore impegna con un gran
tiro Frison, che riesce però a mandare
in angolo. Al 38’ è ancora il portiere
catanese a farsi trovare pronto sulla
conclusione di Giannetti.

Mister Bjelica, a fine partita è applaudito
dalla Curva Ferrovia
(foto di Alberto Andrean)

Al 41’ lo Spezia va in gol per la terza
volta con la doppietta di Catellani, che
in perfetta solitudine fulmina il guardiano del Catania di prima intenzione.
Dopo aver negato la rete dal dischetto
a Rosina a inizio secondo tempo, al
45’ Chichizola dice di no anche a
Calaiò, mentre sulla respinta, il
capitano degli etnei viene ostacolato
da Migliore e non riesce a segnare il
gol della bandiera.

à

105
9a GIORNATA
Venerdì 17, Sabato 18 e Lunedì 20 Ottobre 2014
VENERDI’ 17 OTTOBRE ORE 20.30
VICENZA
PESCARA

RIS
2-1

SABATO 18 OTTOBRE 15.00
BARI
AVELLINO
BOLOGNA
VARESE
BRESCIA
PRO VERCELLI
CARPI
LATINA
FROSINONE
MODENA
SPEZIA
CATANIA
TERNANA
LIVORNO
TRAPANI
CROTONE
VIR. LANCIANO
PERUGIA

RIS
4-2
3-0
2-1
2-1
2-0
3-0
0-4
3-1
1-1

LUNEDI’ 21 OTTOBRE ORE 20.30
CITTADELLA
VIR. ENTELA

RIS
0-1

10a Giornata:
Avellino-Vir. Lanciano
Catania-Vicenza
Crotone-Cittadella
Latina-Brescia
Livorno-Spezia
Modena-Bologna
Pescara-Carpi
Pro Vercelli-Perugia
Ternana-Trapani
Varese-Bari
Vir. Entella-Frosinone

25 Ottobre 2014

Ven. 24 – ore 20.30

Ven. 24 – ore 19.00

DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

BUON INGRESSO Acampora e Giannetti sono
entrati nella ripresa e hanno dato il loro contributo

SQUADRE
FROSINONE
LIVORNO
BOLOGNA
BARI
CARPI
PERUGIA
AVELLINO
TRAPANI
VIRTUS LANCIANO
PRO VERCELLI
SPEZIA
MODENA
TERNANA*
BRESCIA
VICENZA
PESCARA
VIRTUS ENTELLA*
CITTADELLA
VARESE (-1)
LATINA
CATANIA
CROTONE

Pti
18
17
17
15
15
15
15
15
14
13
13
11
10
10
10
9
8
8
8
7
6
6

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

G
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
9
8
9
9
9
8
9
9
9
9
9

V
5
5
5
4
4
4
4
4
3
4
4
2
2
2
2
2
2
2
2
1
1
1

N
3
2
2
3
3
3
3
3
5
1
1
5
4
4
4
3
2
2
3
4
3
3

P
1
2
2
2
2
2
2
2
1
4
4
2
2
3
3
4
4
5
4
4
5
5

Gf
13
16
12
14
13
9
11
14
17
12
10
6
7
6
6
16
6
13
13
7
10
6

Gs
5
6
8
10
11
7
11
18
14
9
8
7
9
7
10
13
11
15
19
10
16
13

106
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

107
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

RADDOPPIO Catellani trasforma il rigore del 2-0 sulla
sinistra del portiere (foto di Alberto Andreani)

108
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

La doppietta di Catellani

La fucilata di Brezovec

Tassone

Tassone

107
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

109
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

110
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

111
DOMENICA
19 OTTOBRE 2014

SERIE B 2014/15

10a Giornata di Andata

SI GIOCA A LIVORNO

STADIO “Armando Picchi”
SABATO 26 OTTOBRE 2014 – ore 15.00

LIVORNO

0

SPEZIA

1

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Martedì 28 Ottobre 2014

Spezia
Latina

112
IN CAMPO
LIVORNO
Allenatore

N
1
17
4
5
3
8
27
28
26
24
31

SPEZIA

(4-3-3)

Carmine Gautieri

COGNOME
MAZZONI
CECCHERINI
BERNARDINI
EMERSON
GEMITI
MOSCATI
BIAGIANTI
DJOKOVIC
SILIGARDI
VANTAGGIATO
CUTOLO

Allenatore

Nome
Luca
Federico
Alessandro
Ramos B. (Cap)
Giuseppe
Marco
Marco
Damjan
Luca
Daniele
Aniello

ARBITRO
Gavilucci
di Latina

1° ASSISTENTE
Di Iorio
di Verbania
2° ASSISTENTE
Zivelli
di Torre Annunziata

N
1
20
5
31
3
30
8
29
17
18
10

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
PICCOLO
DE COL
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
MIGLIORE
SITUM
CATELLANI

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Felice
Filippo
Josip
Pedros Lopez
Marko
Francesco
Mario
Andrea

A DISPOSIZIONE
N
36
7
10
11
16
18
20
21
23

COGNOME
CESAR
BELINGHERI
LUCI
LAMBURGHI
GALABINOV
JEFFERSON
JELENIC
GONNELLI
MAICON

Nome
Achille
Luca
Andrea
Alessandro
Andrej
Andrade Siqueira
Enej
Lorenzo
Da Silva Moreira

QUARTO UONO
Martinelli
di Roma

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

1

4

N
22
2
4
9
14
23
25
26
27

COGNOME
NOCCHI
MADONNA
ACAMPORA
GIANNETTI
CISOTTI
SCHIATTARELLA
MILOS
VALENTINI
CANADJIJA

Nome
Timothy
Nicola
Matteo
Niccolò
Juri
Pasquale
Mato
Nahuel
Dario

Min

Entra

Esce

17’
56’
81’

Schiattarella
Milos
Acampora

Situm
De Col
Schiattarella

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

54’
73’
83’

Galabinov
Jelenic
Jefferson

Ceccherini
Siligardi
Biagianti

CALCI D’ANGOLO

1

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
47’

Catellani

AMMONITI
Biagianti, De Col,
Ceccarelli, Emerson,
Bernardini, Jelenic

ESPULSI
Nessuno

113
Dopo la memorabile goleada di due anni fa, gli aquilotti rivincono in casa del Livorno e fanno un bel balzo in classifica

Catellani-gol e lo Spezia inizia a far paura!

Il gol di Catellani che vale il primo successo esterno della stagione
(foto di Alberto Andreani)

Livorno
Salvatore Crisci
DOPO AVER DECISO il match contro
la Virtus Entella di metà settembre, il
sesto centro stagionale di Andrea Catellani regala allo Spezia il prezioso
successo in casa del Livorno, con la
vetta della classifica che adesso è a
soli due punti.
Nel revival del memorabile 1-5 di due
stagioni fa, la squadra di Bjelica dopo
un primo tempo giocato sotto tono,
trova il pallino del gioco al ritorno in
campo e, una volta passata in vantaggio, riesce a contenere la reazione degli amaranto, che invece steccano
dopo le dieci reti segnate nelle ultime
due giornate.
Con circa 1200 tifosi giunti dal Golfo
dei Poeti e con la direzione del signor
Gavillucci, lo Spezia ha il primo spunto
all’8’ con l'iniziativa di Catellani che in
profondità serve Situm, che a sua
volta chiama in causa De Col che prolunga per Brezovec, ma il croato non
riesce a trovare nessun compagno.
All’11' lo stesso Brezovec calcia una
punizione da 30 metri, ma a causa di
una deviazione amaranto, Piccolo non
riesce a raggiungere la sfera.

La gioia incontenibile degli aquilotti
(foto di Alberto Andreani)

Al 13’ Juande recupera un pallone e
serve Catellani, ma l’attaccante non
riesce a concludere poiché il Livorno
chiude bene. Al 20' il Livorno si fa pericoloso con Cutolo che imposta un
contropiede andando anche alla conclusione, ma c’è una grande risposta
di Chichizola. Al 23’ tocca allo Spezia
farsi pericoloso: sugli sviluppi di una
punizione Brezovec pesca De Col, ma
sul traversone di quest’ultimo, c'è la
smanacciata di Mazzoni, che riesce ad
allontanare. Al 28' Catellani ci prova
con una conclusione a giro, ma il tentativo termina ampiamente sul fondo.
Alla mezzora c’è un doppio tentativo
dello Spezia con le conclusioni di Catellani e Schiattarella, ma la prima è
respinta dai difensori, mentre quella

dell’ex amaranto è debole.
Al 31' ci prova Piccolo, ma Vantaggiato lo anticipa di testa. Al 39' il portiere Chichizola è bravo nel sbarrare la
strada a Siligardi dopo un errore a
centrocampo di Bakic. Infine, prima
del riposo, ci prova lo stesso Siligardi
dalla distanza ma la palla è sul fondo.
Si torna in campo con lo Spezia che
trova il gol-vittoria al 2’ con Catellani,
che aggira il diretto avversario e con
un preciso diagonale infila Mazzoni.
Con il vento in poppa per questa rete
in apertura di ripresa, lo Spezia torna
a farsi vedere al 7’ con la conclusione
dalla distanza di Schiattarella che,
dopo aver lasciato sul posto il diretto
avversario, prova il destro, ma la palla
termina tra le braccia di Mazzoni.
Al 15' gli aquilotti corrono un brivido,
quando Galabinov prova lo stop di petto, ma la difesa spezzina riesce a salvarsi. Al 22’ Brezovec recupera un pallone a centrocampo per Catellani, ma
la conclusione del numero 10 aquilotto
non è delle migliori e termina sul fondo. Al 24' da un calcio piazzato di Brezovec, Ceccarelli ci prova di testa, ma
anche in questa occasione la palla
termina ampiamente sul fondo. Al .33’
Piccolo si fa trovare pronto nel
bloccare Galabinov.
Al 39’ lo Spezia potrebbe chiudere i
conti, ma sull’assist di Catellani, Brezovec a porta sguarnita non riesce a
gonfiare la rete. Al 40' si spegne a lato la conclusione dalla distanza di
Gemiti. Infine al 45’ la rovesciata di
Jefferson finisce fuori di un soffio.
Spezia dunque che parte con il piede
giusto in questa seconda settimana
delle tre partite in otto giorni. La vittoria è importante, ma da domani si deve pensare al Latina, atteso al Picco
per martedì sera.

114
10a GIORNATA
Venerdì 24 e Sabato 25 Ottobre 2014
VENERDI’ 24 OTTOBRE ORE 19.00
TERNANA
TRAPANI

RIS
1-2

VENERDI’ 24 OTTOBRE ORE 21.00
MODENA
BOLOGNA

RIS
0-0

SABATO 25 OTTOBRE ORE 15.00
AVELLINO
VIR. LANCIANO
CATANIA
VICENZA
CROTONE
CITTADELLA
LATINA
BRESCIA
LIVORNO
SPEZIA
PESCARA
CARPI
PRO VERCELLI
PERUGIA
VARESE
BARI
VIR. ENTELLA
FROSINONE

RIS
1-1
3-1
3-2
1-1
0-1
0-5
0-0
2-1
1-0

11a Giornata:
Bari-Pescara
Bologna-Trapani
Brescia-Crotone
Carpi-Ternana
Catania-Vir. Entella
Cittadella-Livorno
Frosinone-Varese
Perugia-Avellino
Spezia-Latina
Vicenza-Modena
V.Lanciano-Pro Vercelli

28 Ottobre 2014
Lun. 27 – ore 20.30

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
BOLOGNA
TRAPANI
LIVORNO
SPEZIA
PERUGIA
AVELLINO
VIRTUS LANCIANO
BARI
PRO VERCELLI
MODENA
VIRTUS ENTELLA*
BRESCIA
VARESE (-1)
TERNANA*
VICENZA
PESCARA
CITTADELLA
CATANIA
LATINA
CROTONE

Pti
18
18
18
18
17
16
16
16
15
15
14
12
11
11
11
10
10
9
9
9
8
7

G
10
10
10
10
10
10
10
10
10
10
10
10
9
10
10
9
10
10
10
10
10
10

V
5
5
5
5
5
5
4
4
3
4
4
2
3
2
3
2
2
2
2
2
1
1

N
3
3
3
3
2
1
4
4
6
3
2
6
2
5
3
4
4
3
3
3
5
4

P
2
2
2
2
3
4
2
2
1
3
4
2
4
3
4
3
4
5
5
5
4
5

Gf
4
5
4
5
6
5
5
5
5
4
5
6
4
5
5
5
5
5
5
5
5
6

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

Gs
18
13
12
16
16
11
9
12
18
15
12
6
7
7
15
8
7
16
15
13
8
8

115
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

116
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

117
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

118
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

119
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

DOMENICA
26 OTTOBRE 2014
Ù

120
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

121
DOMENICA
26 OTTOBRE 2014

SERIE B 2014/15

11a Giornata di Andata

SI GIOCA LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
MARTEDÌ 28 OTTOBRE 2014 – ore 20.30

SPEZIA

1

LATINA

1

PROSSIMA PARTITA
Pescara

Sabato 1 Novembre 2014

Pescara
Spezia

122
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
20
31
26
25
30
8
29
17
10
9

LATINA

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
PICCOLO
VALENTINI
MILOS
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
MIGLIORE
CATELLANI
GIANNETTI

Allenatore

Nome
Leandro
Niko
Felice
Nahuel
Mato
Josip
Pedros Lopez
Marko
Francesco (Cap)
Andrea
Niccolò

ARBITRO
Sala
di Palermo

1° ASSISTENTE
Santoro
di Catania
2° ASSISTENTE
Colella
di Padova

N
12
23
4
3
6
5
7
8
18
9
20

(3-5-2)
Roberto Breda

COGNOME
FARELLI
BOSCO
COTTAFAVA
BRUSCAGIN
ANGELO
BRUNO
VIVIANI
CRIMI
VALIANI
PAOLUCCI
PETTINARI

Nome
Simone
Riccardo
Marcello (Cap)
Matteo
De Almeyda M.
Alessandro
Federico
Marco
Francesco
Michele
Stefano

A DISPOSIZIONE
N
22
4
7
11
14
21
23
24
27

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
SAMMARCO
ARDEMAGNI
CISOTTI
EBAGUA
SCHIATTARELLA
GAGLIARDINI
CANADJIJA

Nome
Timothy
Matteo
Pietro
Matteo
Juri
Giulio
Pasquale
Roberto
Dario

QUARTO UONO
Rossi
di Rovigo

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

3

5

N
1
10
11
16
19
21
28
29
32

COGNOME
SPILABOTTE
SBAFFO
PETAGNA
MILANI
MANGNI
ALMINCI
RICCIARDI
ROSSI
SFORZINI

Nome
Pietro
Alessandro
Andrea
Andrea
Doudou
Roberto
Luca
Andrea
Ferdinando

Min

Entra

Esce

59’
64’
73’

Milani
Sbaffo
Mangni

Angelo
Paolucci
Crimi

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

18’
58’
67’

Cisotti
Ebagua
Ardemagni

Catellani
Datkovic
Giannetti

CALCI D’ANGOLO

7

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
19’
90’+4

Paolucci (L)
Ebagua (S)

AMMONITI
Bruscagin,
Schiattarella, Brosco,
Bruno, Valiani, Bakic,
Paolucci, Juande,
Brezovec, Crimi,
Milos, Bruno

ESPULSI
Valiani
(doppia ammonizione)

123
Dopo le vittorie con Catania e Livorno gli aquilotti riescono a pareggiare soltanto al nel terzo dei cinque minuti di recupero

Spezia, torna Ebagua e punisce il Latina
La Spezia
Salvatore Crisci
CON IL VENTO IN POPPA DOPO LE
vittorie con Catania e Livorno, lo Spezia inciampa sul più bello.
Nella partita dove tutti si aspettavamo
la terza vittoria consecutiva per ingolosire ancor di più il palato di una classifica già di per sé sorridente, la squadra di Bjelica trova nel Latina un ostacolo decisamente tosto, visto che
trova il pareggio soltanto al penultimo
minuto della fase di recupero.
Senza sapere il pensiero finale di Breda (la società ospite è in silenzio
stampa), in sede di commento, il capitano bianco di giornata Migliore (“il
pareggio in extremis è un segnale importantissimo per il proseguo”) possono essere interpretate anche nell’ottica
di un squadra, che ha sempre voglia di
stupire.
Affidata al fischietto palermitano Sala,
la cronaca inizia al 3’ con Catellani
che serve in profondità Giannetti, ma
Cottafava allontana. Sul rovesciamento, il portiere Chichizola risponde alla
grande sulla potente conclusione di
Angelo dal limite. Al 6' Catellani lascia
sul posto Brosco, ma la difesa pontina
riesce a chiudere. Al 9’ Brezovec
cerca di incunearsi da destra, ma il
traversone è preda di Farelli. Al 12'
Catellani libera in area Giannetti, ma il
centravanti aquilotto ritarda il tiro,
permettendo a Farelli di liberare.
Spezia vicinissimo al gol al 19’ con
Catellani, che in velocità duetta con
Brezovec e quindi si ritrova a tu per tu
con Farelli, ma il portiere pontino gli
sbarra la strada. Al 21’ arriva il vantaggio del Latina con Paolucci, che dal limite lascia partire un pallone imprendibile che si infila sotto la traversa.
Dopo l’uscita di Catellani per infortunio
al 27’ Migliore va al cross ma Bakic ci
non arriva. Al 31’ Farelli compie un
miracolo, quando su una punizione di
Brezovec, Piccolo prova la deviazione
vincente.
Dopo una prima lunga fase in cui non
ci sono grosse emozioni, prima del riposo, al 46’, l’aquilotto Bakic va alla
conclusione, ma il pallone sfiora il
palo.

Ebagua esulta per il secondo gol in campionato che vale il pareggio con il Latina
(foto di Alberto Andreani)

Si riparte dal 3’ quando Migliore recupera un gran pallone, ma Giannetti
perde l’attimo. All’11’ su suggerimento
di Cisotti, Brezovec va per vie centrali,
ma Farelli è attento.
Il gioco è spezzettato e la cronaca scivola al 26’ con il cross di Milos per la
testa di Giannetti, ma il numero 9
aquilotto non riesce a colpire.
Con lo Spezia proteso alla ricerca del
pareggio al 29' c’è la combinazione tra

Francesco Migliore, stasera capitano
(foto di Alberto Andreani)

Ardemagni ed Ebagua, ma Crimi
ostacola l’italo-nigeriano. Al 30’ è
ancora Farelli ad essere chiamato in
causa, deviando in calcio d’angolo la
punizione di Brezovec dai 20 metri. Un
minuto più tardi, il Latina ha una
doppia occasione per chiudere la
partita, ma le conclusioni di Sbaffo e
Valiani non riescono a superare il
portiere Chichizola. Al 42’ da un
corner Ebagua prova la deviazione
vincente sul tiro di Bakic, ma il
direttore di gara ravvisa l'offside.
Infine in pieno recupero arriva il pareggio aquilotto con il secondo gol stagionale di Ebagua, che spedisce in porta
un calcio di punizione imparabile.
Spezia che dunque raccoglie un pari
che per certi versi, evita una beffa con
la “B” maiuscola!

124
11a GIORNATA
Lunedì 27 e Martedì 28 Ottobre 2014
LUNEDI’ 27 OTTOBRE ORE 20.30
BOLOGNA
TRAPANI

RIS
2-1

MARTEDI’ 28 OTTOBRE ORE 20.30
BARI
PESCARA
BRESCIA
CROTONE
CARPI
TERNANA
CATANIA
VIR. ENTELLA
CITTADELLA
LIVORNO
FROSINONE
VARESE
PERUGIA
AVELLINO
SPEZIA
LATINA
VICENZA
MODENA
VIR. LANCIANO
PRO VERCELLI

RIS
1-1
2-1
3-1
5-1
1-1
1-1
0-0
1-1
0-2
2-0

12a Giornata:
Avellino-Catania
Carpi-Vicenza
Crotone-Perugia
Latina-Frosinone
Livorno-Bologna
Pescara-Spezia
Pro Vercelli-Bari
Ternana-Cittadella
Trapani-Brescia
Varese-Modena
V. Entella-V. Lanciano

1 Novembre 2014

Dom. 2 – ore 12.30

SQUADRE
CARPI
BOLOGNA
FROSINONE
LIVORNO
VIRTUS LANCIANO
TRAPANI
SPEZIA
PERUGIA
AVELLINO
BARI
MODENA
PRO VERCELLI
BRESCIA
CATANIA
VARESE ( -1)
VIRTUS ENTELLA *
TERNANA *
PESCARA
CITTADELLA
VICENZA
LATINA
CROTONE

Pti
21
21
19
18
18
18
17
17
17
16
15
14
14
12
12
11
10
10
10
10
9
7

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

Dom. 2 – ore 18.00

MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

G
11
11
11
11
11
11
11
11
11
11
11
11
11
11
11
10
10
11
11
11
11
11

V
6
6
5
5
4
5
5
4
4
4
3
4
3
3
3
3
2
2
2
2
1
1

N
3
3
4
3
6
3
2
5
5
4
6
2
5
3
4
2
4
4
4
4
6
4

P
2
2
2
3
1
3
4
2
2
3
2
5
3
5
4
5
4
5
5
5
4
6

Gf
21
14
14
17
20
17
12
9
12
16
8
12
9
18
16
8
9
17
16
7
9
9

Gs
12
9
7
8
15
21
9
7
12
13
7
11
9
18
21
16
14
19
18
15
12
17

125
MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

Pari brivido allo scadere l’attaccante salva lo Spezia su punizione

A SEGNO In alto Giulio Ebagua esulta dopo il pareggio allo scadere; qui sopra il tiro di Paolucci
del momentaneo vantaggio del Latina

126
MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

127
MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

Giulio Ebagua festeggiato dopo il pareggio
Tassone

128
MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

129
MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

130
MERCOLEDÌ
29 OTTOBRE 2014

12a Giornata di Andata

SERIE B 2014/15

SI GIOCA A PESCARA

STADIO “Adriatico”
SABATO 1 NOVEMBRE 2014 – ore 15.00

PESCARA

1

SPEZIA

2

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Venerdì 7 Novembre 2014

Spezia
Crotone

131
IN CAMPO
PESCARA
Allenatore
N
18
2
13
17
11
24
32
15
7
9
14

(4-3-3)
Q

Marco Baroni

COGNOME
ARESTI
PUCINO
ZUPARIC
CORIS
ZAMPANO
SELASI
MEMUSHAJ
SALAMON
POLITANO
MELCHIORRI
SOWE

SPEZIA
Allenatore

Nome
Simone
Raffaele
Dario
Uros
Francesco
Ransford
Ledian
Bartosz
Matteo (Cap)
Federico
Ali

ARBITRO
Mariani
di Aprilia

1° ASSISTENTE
Soricaro
di Barletta
2° ASSISTENTE
Pertangelo
di Nocera Inferiore

N
1
20
5
26
25
30
8
29
17
23
9

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
VALENTINI
MILÒS
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
MIGLIORE
SCHIATTARELLA
GIANNETTI

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Nahuel
Mato
Josip
Pedros Lopez
Marko
Francesco
Pasquale
Niccolò

A DISPOSIZIONE
N
12
3
6
8
19
25
28
34
37

COGNOME
ALDEGANI
BOLDOR
APPELT PIRES
BJARNASON
MANIERO
PASQUATO
LAZZARI
TORREIRA
VITTURINI

Nome
Gabriele
Dejan
Gabriel
Birkir
Riccardo
Cristian
Flavio
Lucas
Davide

QUARTO UONO
Pelegatti
di Arezzo

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

4

N
33
4
6
7
11
14
21
24
27

COGNOME
SALONI
ACAMPORA
CECCARONI
SAMMARCO
ARDEMAGNI
CISOTTI
EBAGUA
GAGLIARDINI
CANADJIJA

Nome
Thomas
Matteo
Pietro
Paolo
Matteo
Juri
Giulio
Roberto
Dario

Min

Entra

Esce

63’
67’
77’

Ceccaroni
Cisotti
Ebagua

Datkovic
Schiattarella
Giannetii

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

56’
64’
73’

Bjarnason
Pasquato
Lazzeri

Salesi
Politano
Salomon

CALCI D’ANGOLO

8

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
34’
76’
93’

Valentini (S)
Ceccarelli (autorete) (P)
Valentini (S)

AMMONITI
Zampano, Politano,
Ceccarelli, Pucino,
Juande, Cosic

ESPULSI
Cisotti (gioco scorretto)

132
Dopo il mezzo passo falso con il Latina, gli aquilotti vincono col Pescara e incamerano la terza vittoria su quattro partite

Valentini bum bum e lo Spezia sbanca l’Adriatico

Nahuel Valentini Oggi la sua doppietta è valsa la vittoria in terra d’Abruzzo

Pescara
Salvatore Crisci
GIOCANDO UN BUON CALCIO soprattutto nel primo tempo, lo Spezia
vince in casa del Pescara e chiude
con 7 punti il secondo mini ciclo di tre
partite in otto giorni.
All’indomani del blitz di Livorno e del
pareggio casalingo con il Latina, la seconda vittoria consecutiva in trasferta
è la logica conseguenza di come la
formazione aquilotta stia trovando gli
equilibri partita dopo partita: una tesi
che è riscontrata anche dal suo tecnico Bjelica in sala stampa, che tiene a
precisare come la vittoria odierna sia
merito di tutto il gruppo.
Lasciando al tecnico abruzzese Baroni
le magagne di una sconfitta a suo giudizio immeritata, la sfida diretta da Mariani di Aprilia ha il primo spunto al primo giro di orologio, con il capitano
Ceccarelli che va chiudere su Politano. Al 6’ risponde lo Spezia con la
conclusione
di
Schiattarella
su
passaggio di Brezovec. Al 9', dopo un
angolo Bakic ci prova con un destro al
volo, pallone alto sulla traversa. Al 14'
Schiattarella si libera bene, ma il sinistro è troppo debole per impensierire Aresti Al 18' ci prova Giannetti di
testa, ma il tentativo è sulla traversa.
Al 21' c’è un contropiede dello Spezia
con Bakic che serve Giannetti, ma l’at-

taccante perde il tempo per la conclusione, consentendo alla difesa del
Pescara di recuperare.
Sul capovolgimento lo Spezia imita la
squadra di casa chiudendo con Valentini un iniziativa di Sowe. Al 25’ lo
stesso Sowe cerca l’inserimento, ma
Chichizola ne esce con i tempi giusti.
Al 31’ ci prova di potenza Bakic, ma il
destro termina sul fondo.

Nenad Bjelica, oggi molto soddisfatto dei
suoi giocatori

Al 33' lo Spezia va in vantaggio con
Valentini, che sulla punizione di Brezovec, stacca imperiosamente di testa
con il pallone che si insacca all’incrocio. La reazione dei biancocelesti si
esaurisce al 37’ con il cross di Memushaj, ma Ceccarelli smorza e facilita l'intervento di Chichizola. Al 39'
Politano prova il destro sul primo palo,
pallone sul fondo. Al 40’ lo Spezia potrebbe far male di nuovo si azione di
contropiede, ma ancora una volta manca la lucidità e tempestività nell'ultimo
passaggio che avrebbe potuto mettere
Bakic davanti ad Aresti.
Non ci sono cambi al rientro in campo,
con i padroni di casa, al 4’, che hanno
una percussione centrale di Politano,
ma Ceccarelli è implacabile nello stoppare. All’8’ Bakic ci prova dal limite,
ma la difesa adriatica respinge. Al 9’
azione tutta di prima dello Spezia, con
Schiattarella che trova Giannetti davanti ad Aresti, ma l’estremo difensore
di casa compie un miracolo.
Al 14' il Pescara ha una bella occasione con Melchiorri che si trova davanti a Chichizola, ma spara alto. Al
20’, entrato da due minuti, Ceccaroni
mette in angolo il cross di Sowe. Al 29'
Chichizola si oppone sulla botta di
Bjarnason dal limite. Al 31’ il Pescara
trova il pareggio grazie all’autorete di
Ceccarelli, che fa carambolare il pallone nella propria porta dopo che Chichizola aveva respinto di pugno un cross
di Pucino.
Al 34’ con il pareggio raggiunto, i padroni di casa vanno al tiro da fuori con
Memushaj, ma la conclusione è lontana. Gli stessi poi si ripropongono al 40’
con il cross di Pasquato, il pallone passa vicino dal palo di Chichizola senza
che nessun compagno riesca ad intervenire. Al 42' Migliore chiude Melchiorri, mentre sul fronte opposto Ebagua spara alto dai 20 metri.
Infine al 49’ lo Spezia trova il gol della
vittoria ancora con Valentini, che corregge in rete una uscita sbagliata del
guardiano di casa.

133
12a GIORNATA
Sabato 1 e Domenica 2 Novembre 2014
5

SABATO 1 NOVEMBRE ORE 15.00
AVELLINO
CATANIA
CARPI
VICENZA
CROTONE
PERUGIA
LIVORNO
BOLOGNA
PESCARA
SPEZIA
PRO VERCELLI
BARI
TERNANA
CITTADELLA
TRAPANI
BRESCIA
VIR. ENTELLA
VIR. LANCIANO

RIS
1-0
1-0
2-1
3-2
1-2
3-0
1-1
3-2
0-0

DOMENICA 2 NOVEMBRE ORE 12.30
LATINA
FROSINONE

RIS
1-4

DOMENICA 2 NOVEMBRE ORE 18.00
VARESE
MODENA

RIS
2-1

RECUPERO 8a GIORNATA
Martedì 4 Novembre – h. 18.00
Virtus Entella – Ternana
13a Giornata:
Bari-Ternana
Bologna-Carpi
Brescia-Pescara
Catania-Varese
Cittadella-Latina
Frosinone-Trapani
Modena-Avellino
Perugia-Vir. Entella
Spezia-Crotone
Vicenza-Pro Vercelli
Vir. Lanciano-Livorno

8 Novembre 2014
Lun. 10 – ore 20.30

Ven. 7 - ore 20.30

DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
LIVORNO
BOLOGNA
TRAPANI
SPEZIA
AVELLINO
VIRTUS LANCIANO
PRO VERCELLI
PERUGIA
BARI
MODENA
VARESE (-1)
BRESCIA
VIRTUS ENTELLA *
CATANIA
TERNANA *
CITTADELLA
PESCARA
CROTONE
VICENZA

Pti
24
22
21
21
21
20
20
19
17
17
16
15
15
14
12
12
11
11
10
10
10

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

G
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
11
12
11
12
12
12
12

V
7
6
6
6
6
6
5
4
5
4
4
3
4
3
4
3
2
2
2
2
2

N
3
4
3
3
3
2
5
7
2
5
4
6
4
5
3
3
5
5
4
4
4

P
2
2
3
3
3
4
2
1
5
3
4
3
4
4
4
6
4
5
6
6
6

Gf
22
18
20
16
20
14
13
20
15
10
16
9
18
11
8
18
10
17
18
11
7

Gs
12
8
10
12
23
10
12
15
11
9
16
9
22
12
16
19
12
19
21
18
16

134
DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

135
DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

136
DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

137
DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

138
DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

139
DOMENICA
2 NOVEMBRE 2014

RECUPERO 8a GIORNATA
Martedì 4 Novembre – h. 18.00
VIR. ENTELLA

TERNANA

2-1

SQUADRE
carpi
frosinone
livorno
bologna
trapani
spezia
avellino
virtus lanciano
pro vercelli
perugia
bari
modena
varese
brescia
VIRTUS ENTELLA
catania
TERNANA
cittadella
pescara
crotone
vicenza

Pti
24
22
21
21
21
20
20
19
17
17
16
15
15
14
15
12
11
11
10
10
10

Varese 1 punto di penalizzazione

G
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12
12

V
7
6
6
6
6
6
5
4
5
4
4
3
4
3
5
3
2
2
2
2
2

N
3
4
3
3
3
2
5
7
2
5
4
6
4
5
3
3
5
5
4
4
4

P
2
2
3
3
3
4
2
1
5
3
4
3
4
4
4
6
5
5
6
6
6

Gf
22
18
20
16
20
14
13
20
15
10
16
9
18
11
10
18
11
17
18
11
7

Gs
12
8
10
12
23
10
12
15
11
9
16
9
22
12
17
19
14
19
21
18
16

13a Giornata di Andata

SERIE B 2014/15

SI GIOCA LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
VENERDÌ 7 NOVEMBRE 2014 – ore 20.30

SPEZIA

2

CROTONE

1

PROSSIMA PARTITA
Terni

Sabato 16 Novembre 2014

Ternana
Spezia

140
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
25
5
26
17
30
8
29
23
9
21

CROTONE

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
MILOS
CECCARELLI
VALENTINI
MIGLIORE
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
SCHIATTARELLA
GIANNETTI
EBAGUA

Allenatore

Nome
Leandro
Mato
Luca (Cap)
Nahuel
Francesco
Josip
Pedros Lopez
Marko
Pasquale
Niccolò
Giulio

ARBITRO
Nasca
di Bari

1° ASSISTENTE
De Troia
di Termoli
2° ASSISTENTE
D’Apice
di Parma

N
1
27
3
13
24
6
17
20
7
9
10

(4-3-3)

Massimo Drago

COGNOME
BAJZA
ZAMPANO
DOS SANTOS M.
FERRARI
MARTELLA
DEZI
MAIELLO
SALZANO
RICCI
TORREGROSSA
DE GIORGIO

Nome
Pavol
Marco Giuseppe
Claiton
Giammarco
Bruno
Jacopo
Raffaele
Antonio
Federico
Ernesto
Pietro (Cap)

A DISPOSIZIONE
N
33
4
6
7
11
15
24
27
31

COGNOME
SALONI
ACAMPORA
CECCARONI
SAMMARCO
ARDEMAGNI
CULINA
GAGLIARDINI
CANADJIJA
PICCOLO

Nome
Thomas
Matteo
Pietro
Paolo
Matteo
Antonini
Roberto
Dario
Felice

QUARTO UONO
Proietti
Di Terni

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

1

3

N
12
4
8
15
18
23
25
28
29

COGNOME
GOBBO SECCO
GALARDO
MINOTTI
SPROCATI
PADOVAN
GIGLI
BELECK
CIANO
ODUAMADI

Nome
Caio
Antonio
Nadir
Mattia
Stefano
Abel
A'Beka Leo Steve
Camillo
Nnamdi C.

Min

Entra

Esce

46’
59’
75’

Ciano
Sprocati
Beleck

Ricci
Dezi
De Giorgio

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

60’
75’
84’

Acampora
Ardemagni
Canadjija

Giannetti
Ebagua
Brezovec

CALCI D’ANGOLO

5

2

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
42’
47’
77’

Ebagua (S)
Giannetti (S)
Ciano (C)

AMMONITI
Milos, Salzano,
Migliore, Ciano,
Ardemagni, Martella,
Dos Santos

ESPULSI
Nessuno

141
Nel secondo 2-1 casalingo del torneo gli aquilotti superano il Crotone e per una notte sono da soli secondi in classifica

Lo Spezia prende quota con il 16° gol stagionale
La Spezia
Salvatore Crisci
CONQUISTANDO LA SUA QUINTA
vittoria casalinga, lo Spezia rimanda
battuto il Crotone e in attesa dei risultati di domani, si accomoda al
secondo posto in classifica ad una
sola lunghezza dalla capolista Carpi.
Se è vero che questa partita poteva
presentare qualche insidia sull’onda
dell’entusiasmo
di
Pescara,
è
altrettanto vero che per gli aquilotti il
successo sui calabresi non è stato del
tutto in discesa, visto che la formazione di mister Drago prima prova a giocarsela a viso aperto, poi, sfiora il clamoroso pareggio nel finale con la traversa di Torregrossa.
A dirigere questo anticipo della tredicesima giornata c’è il barese Nasca (al
primo gettone stagionale con le due
compagini), con la cronaca che si apre
nel segno dello Spezia e precisamente
al 3’ con Milos che mette in movimento Ebagua, ma Bajza lo anticipa in
uscita. Al 7’ lo stesso attaccante prova
a concludere dopo una scivolata sbagliata di Salzano, ma la palla fa la
barba al palo. Al 12’ ancora il numero
21 che dopo un lancio di Brezovec,
salta l’avversario e controlla di petto,
quindi dal limite prova a sorprendere il
portiere ospite con una rovesciata, ma
la palla termina sul fondo tra gli
applausi del Picco.
Al 19’ si fa vedere il Crotone, ma per
Chichizola non ci sono problemi. Al 24’
gli aquilotti tornano a proporsi con un
contropiede, con la palla che giunge a
Giannetti, ma il 9 aquilotto non trova
nessun compagno. Al 28’ su servizio
di Bakic, Ebagua prova la battuta al
volo, ma l’attaccante non impatta bene
la sfera che termina sul fondo. Al 38'
Giannetti batte una punizione dal
limite, ma la difesa ospite fa scudo
davanti a Bajza, ma il portiere
slovacco in forza al Crotone respinge
la sfera. Al 40’ gli aquilotti vanno vicini
al vantaggio con Bakic, che salta il
diretto avversario e prova a battere
Bajza a giro sul palo lungo, ma la
sfera esce di un soffio.

Il primo gol stagionale di Niccolò Giannetti vale il successo sul Crotone
(foto di Alberto Andreani)

L’esultanza di Ebagua per il gol che ha
portato in vantaggio lo Spezia
(foto di Alberto Andreani)

Al 42' è di nuovo Bakic dal limite a
farsi vedere sugli sviluppi di un calcio
d'angolo, ma questa volta il portiere
crotonese si supera distendendosi a
destra. Passa un minuto e lo Spezia
va in vantaggio con Ebagua, che dal
limite fa partire una conclusione che
non lascia scampo al portiere ospite.
Con l’ingresso di Ciano per Ricci, la ripresa parte in discesa per gli spezzini
che raddoppiano al 2’ con Giannetti,
che colpisce bene di testa dopo un
angolo di Brezovec.

Al 7’ Milos scende sulla destra e salta
due avversari, quindi mette al centro
per Giannetti, ma l'attaccante è anticipato di testa dal diretto marcatore.
Con la partita decisamente in mano
alla squadra di casa, la cronaca inizia
a spezzettarsi, con il successivo spunto al 19' quando Acampora scende
sulla sinistra, ma la difesa ospite sia
pur in affanno, riesce a liberare. Al 32’
i crotonesi accorciano le distanze con
un missile terra-aria di Ciano che non
lascia scampo a Chichizola.
Al 36’ gli aquilotti vanno vicini al terzo
gol con Ardemagni, ma il tiro a
chiudere un contropiede sfiora il palo
alla destra di Bajza, che viene graziato
da una deviazione.
Al 38’ i 6000 di fede aquilotta (ci sono
anche una ventina giunti dalla
Calabria), corrono un brivido, quando
dal limite gli ospiti colpiscono la
traversa con Torregrossa e su questa
azione il Crotone perde ogni speranza.
Dunque per lo Spezia arriva una bella
vittoria con la consapevolezza che
oltre a vedersi sorridere dal risultato,
anche il gioco gli è... amico.

142
13a GIORNATA
Venerdì 7, Sabato 8 e Lunedì 10 Novembre 2014
VENERDI’ 7 NOVEMBRE ORE 20.30
SPEZIA
CROTONE

RIS
2-1

SABATO 8 NOVEMBRE ORE 15.00
BOLOGNA
CARPI
BRESCIA
PESCARA
CATANIA
VARESE
CITTADELLA
LATINA
FROSINONE
TRAPANI
MODENA
AVELLINO
PERUGIA
VIR. ENTELLA
VICENZA
PRO VERCELLI
VIR. LANCIANO
LIVORNO

RIS
0-0
1-3
2-1
1-1
4-1
1-2
2-1
2-1
1-0

LUNEDI’ 10 NOVEMBRE ORE 20.30
BARI
TERNANA

RIS
0-1

14a Giornata:
Avellino-Vicenza
Bologna-Brescia
Carpi-Cittadella
Crotone-Bari
Latina-Vir. Lanciano
Livorno-Pro Vercelli
Pescara-Frosinone
Ternana-Spezia
Trapani-Catania
Varese-Perugia
Vir. Entella-Modena

16 Novembre 2014
Dom. 17 – ore 18.00
Sab. 15 – ore 20.30
Sab. 15 – ore 18.00

SQUADRE
FROSINONE
CARPI
SPEZIA
AVELLINO
VIRTUS LANCIANO
BOLOGNA
LIVORNO
TRAPANI
PERUGIA
PRO VERCELLI
BARI
CATANIA
MODENA
VARESE (-1)
VIRTUS ENTELLA
BRESCIA
TERNANA
PESCARA
VICENZA
CITTADELLA
LATINA
CROTONE

Pti
25
25
23
23
22
22
21
21
20
17
16
15
15
15
15
14
14
13
13
12
10
10

G
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13
13

V
7
7
7
6
5
6
6
6
5
5
4
4
3
4
4
3
3
3
3
2
1
2

N
4
4
2
5
7
4
3
3
5
2
4
3
6
4
3
5
5
4
4
6
7
4

P
2
2
4
2
1
3
4
4
3
6
5
6
4
5
6
5
5
6
6
5
5
7

Gf
22
22
16
15
21
16
20
21
12
16
16
20
10
19
11
12
12
21
9
18
11
12

Varese 1 punto di penalizzazione

Dom. 17 – ore 12.30

DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

Gs
9
12
11
13
15
12
11
27
10
13
17
20
11
24
19
15
17
22
17
20
17
20

143
DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

Ebagua e Giannetti firmano la vittoria e il secondo posto in classifica

TORNA IL BOMBER Juande abbraccia Giannetti
per l’acrobazia che ha portato lo Spezia sul 2-0

RADDOPPIO Giannetti in acrobazia trova la rete

ESULTANZA Gli aquilotti festeggiano con i tifosi

144
DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

145
DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

La gioia di Niccolò al suo primo gol stagionale
Tassone

/

146
DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

147
DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

148
DOMENICA
8 NOVEMBRE 2014

14a Giornata di Andata

SERIE B 2014/15

SI GIOCA A TERNI

STADIO “Libero Liberati”
DOMENICA 16 NOVEMBRE 2014 – ore 15.00

TERNANA
SPEZIA

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

0
0

Sabato 22 Novembre 2014

Spezia
Bologna

149
IN CAMPO
TERNANA
Allenatore

N
22
13
19
16
3
4
10
26
7
20
15

SPEZIA

(4-3-1-2)

Attilio Tesser

COGNOME
BRIGNOLI
FAZIO
MACCARIELLO
BASTRINI
VITALE
VALIJENT
VIOLA
CRECCO
GAVAZZI
AVENATTI
BOJINOV

Allenatore

Nome
Alberto
Pasquale D. (Cap)
Biagio
Alessandro
Luigi
Martin
Benito Nicolas
Luca
Davide
Felipe Nicolas
Valeri Emilov

ARBITRO
Abaso
di Palermo

1° ASSISTENTE
Pelusco
di Viceinza
2° ASSISTENTE
Villa
di Rimini

N
1
26
5
31
25
30
8
23
17
9
21

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
VALENTINI
CECCARELLI
PICCOLO
MILOS
BREZOVEC
JUANDE
SCHIATTARELLA
MIGLIORE
GIANNETTI
EBAGUA

Nome
Leandro
Nahuel
Luca (Cap)
Felice
Mato
Josip
Pedros Lopez
Pasquale
Francesco
Niccolò
Giulio

A DISPOSIZIONE
N
1
2
8
9
11
14
19
23
28

COGNOME
SALA
JANSE
PIREDDA
CERAVOLO
FALLETTI
GAGLIARDINI
DIOP
RUSSO
PALUMBO

Nome
Andrea
Jens
Marco
Giovanni Fabio
Cesar Alejandro
Alex
Abou
Giuseppe
Antonio

QUARTO UOMO
Baroni
di Firenze

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

0

2

N
22
4
6
7
11
14
15
24
27

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
CECCARONI
SAMMARCO
ARDEMAGNI
CISOTTI
CULINA
GAGLIARDINI
CANADJIJA

Nome
Timothy
Matteo
Pietro
Paolo
Matteo
Juri
Antonini
Roberto
Dario

Min

Entra

Esce

72’
89’

Acampora
Cisotti

Giannetti
Schiattarella

SOSTITUZIONI
Min
70’

Entra

Esce

Ceravolo

Bojinov

CALCI D’ANGOLO

2

9

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI

AMMONITI
Viola, Schiattarella,
Avenatti, Crecco,
Bojinov, Brezovec,
Bastrini

ESPULSI

150
Finisce a reti inviolate la sfida del “Liberati” contro la Ternana, con il portiere Chichizola protagonista nel finale di gara

Spezia, la trasferta umbra è bella solo a metà

I FEDELISSIMI duecento tifosi aquilotti giunti dal Golfo dei Poeti

Terni
Salvatore Crisci
ANCHE SE LA TERNANA ha avuto le
sue occasioni qua e là, allo Spezia
sembrano non tornare i conti nemmeno in questo secondo pareggio a reti
bianche, dopo quello maturato a fine
settembre in casa dell’Avellino.
Per certi versi infatti, la sfida del “Libero Liberati” ricorda quella del Partenio,
con la squadra di mister Bjelica, che
pur avendo una costante iniziativa,
non trova la via del gol, ed anche in
questa occasione, la bella vena del
portiere di casa, nega in più di una
occasione il colpo vincente.
Gli aquilotti sono propositivi e sul
fronte opposto la Ternana di Attilio
Tesser si scompone, ma dopo aver
rivisto il proprio assetto durante
l’intervallo, riesce a cambiare le
gerarchie di una partita che sembrava
segnata sin dal fischio di avvio.
La cronaca di questo unico 0-0 della
quattordicesima giornata, inizia decisamente sotto il segno degli aquilotti.
Nemmeno un minuto e c’è già una
protesta per una respinta su un tocco
di mani in area dopo un tiro di Ebagua,
ma è tutto regolare per l’arbitro. Lo
stesso Ebagua sfiora il vantaggio al 2'
con il colpo di testa sul cross di Milos.
Ancora un minuto e la Ternana rispon-

de con un sinistro di Bojinov, ma c’è la
respinta di Ceccarelli. Al 12’ l’indiavolato Ebagua cerca il colpo da fuori ma
Brignoli è ben piazzato. Al 14' il capitano aquilotto Ceccarelli anticipa l’inserimento di Avenatti su un velo di
Bojinov.
Al 25' Giannetti entra in area, ma Bastrini con una scivolata ferma l’attaccante. Al 26’ invece, è Avenatti a
cercare il cross, la difesa aquilotta
respinge la minaccia. Al 32' la Ternana
sfiora il bersaglio, dando il giro giusto
alla punizione di Viola, pallone fuori di
pochissimo.
Al 38' Brezovec ci prova direttamente
da calcio d'angolo, ma Brignoli sia pur
con qualche difficoltà, rimanda in
corner; sul nuovo tiro dalla bandierina,
l’imperioso stacco di testa di Valentini
centra in pieno la traversa, quindi la difesa umbra allontana. Al 43' Schiattarella serve Giannetti che si presenta
davanti al guardiano di casa, ma viene
ravvisata una posizione di fuorigioco.
Si torna in campo con gli stessi undici
e con lo Spezia a farsi vedere per
primo al 4' con la punizione di Brezovec, ma Brignoli manda in angolo su
un nuovo stacco di Valentini. Al 5’
Ebagua ci prova da fuori, pallone
smorzato a un difensore facilita la
presa di Brignoli.
Al 9' Ebagua blocca la ripartenza della

Ternana riuscendo a portare via la
palla ad Avenatti.
Al 15' lo stesso Avenatti va in gol, ma
sul passaggio di Bojinov, il suo colpo
di testa è in offside. Al 24' cross di
Schiattarella per la testa di Ebagua,
Meccariello manda in angolo. Un minuto dopo, Ceravolo avvia il contropiede della Ternana, ma dopo una fuga di
50 metri, il passaggio per Avenatti è
troppo lungo, favorendo così la presa
di Chichizola.
Al 29' ci prova Migliore da fuori area,
pallone alto sulla traversa. Al 34' lo
stesso difensore scende dalla sinistra,
quindi va al cross sul secondo palo,
ma Ebagua mette di poco alto sulla
traversa. Al 37’ cross di Gavazzi,
Avenatti va a botta sicura dal limite
dell'area piccola, ma Piccolo è
determinante
a
bloccare
la
conclusione. Al 42' infine, la girata dal
limite di Ebagua sfiora l'incrocio dei
pali dopo una precedente deviazione.
Non c’è stato il gol, ma la Spezia va
bene così, dato che la Ternana ha giocato meglio la ripresa.

151
14a GIORNATA
Sabato 15 e Domenica 16 Novembre 2014
SABATO 15 NOVEMBRE ORE 18.00
CARPI
CITTADELLA

RIS
5-2

SABATO 15 NOVEMBRE ORE 21.00
BOLOGNA
BRESCIA

RIS
1-2

DOMENICA 16 NOVEMBRE ORE 12.30
TRAPANI
CATANIA

RIS
2-2

DOMENICA 16 NOVEMBRE ORE 15.00 RIS
CROTONE
BARI
3-0
LATINA
VIR. LANCIANO
1-0
LIVORNO
PRO VERCELLI
3-1
PESCARA
FROSINONE
3-0
TERNANA
SPEZIA
0-0
VARESE
PERUGIA
1-1
VIR. ENTELLA
MODENA
rinviata
DOMENICA 16 NOVEMBRE ORE 18.00
AVELLINO
VICENZA
15a Giornata:
Avellino-Varese
Bari-Trapani
Brescia-Carpi
Catania-Latina
Frosinone-Livorno
Modena-Pescara
Perugia-Ternana
Pro Vercelli-Vir. Entella
Spezia-Bologna
Vicenza-Perugia
Vir. Lanciano-Crotone

RIS
0-1

22 Novembre 2014

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
LIVORNO
SPEZIA
AVELLINO
VIRTUS LANCIANO
BOLOGNA
TRAPANI
PERUGIA
PRO VERCELLI
BRESCIA
PESCARA
CATANIA
BARI
VARESE (-1)
VICENZA
MODENA *
VIRTUS ENTELLA *
TERNANA
CROTONE
LATINA
CITTADELLA

Pti
28
25
24
24
23
22
22
22
21
17
17
16
16
16
16
16
15
15
15
13
13
12

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

Dom. 23 – ore 18.00
Ven. 21 – ore 20.30

LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

G
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
14
13
13
14
14
14
14

V
8
7
7
7
6
5
6
6
5
5
4
4
4
4
4
4
3
4
3
3
2
2

N
4
4
3
3
5
7
4
4
6
2
5
4
4
4
5
4
6
3
6
4
7
6

P
2
3
4
4
3
2
4
4
3
7
5
6
6
6
5
6
4
6
5
7
5
6

Gf
27
22
23
16
15
21
17
23
13
17
14
24
22
16
20
10
10
11
12
15
12
20

Gs
14
12
12
11
14
16
14
29
11
16
16
22
22
20
25
17
11
19
17
20
17
25

152
LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

153
LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

BJELICA Il mister aquilotto è abbastanza soddisfatto

LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

154
LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

Il colpo di testa di Valentini si stampa sulla traversa. Il
calcio di Ebagua ai cartelloni: da qui l’intervento della Digos
Tassone

155
LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

156
LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

157
LUNEDÌ
17 NOVEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

15a Giornata di Andata

SI GIOCA LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
SABATO 22 NOVEMBRE 2014 – ore 15.00

SPEZIA

1

BOLOGNA

1

PROSSIMA PARTITA
Trapani

Sabato 29 Novembre 2014

Trapani
Spezia

158
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
26
5
31
25
30
8
29
17
9
21

BOLOGNA

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
VALENTINI
CECCARELLI
PICCOLO
MILOS
BREZOVEC
JUANDE
BAKIC
MIGLIORE
GIANNETTI
EBAGUA

Allenatore

Nome
Leandro
Nahuel
Luca (Cap)
Felice
Mato
Josip
Pedros Lopez
Marko
Francesco
Niccolò
Giulio

ARBITRO
Chiffi
di Padova

1° ASSISTENTE
Di Francesco
di Teramo
2° ASSISTENTE
Bottegoni
di Terni

N
35
32
20
2
3
14
5
23
21
18
9

(4-3-1-2)

Diego Lopez

COGNOME
COPPOLA
CECCARELLI
MAIETTA
OIKONOMOU
MORLEO
ZUCULINI
MATUZALEM
BESSA
LARIBI
ACQUAFRESCA
CACIA

Nome
Ferdinando
Luca
Domenico
Marios
Archimede (Cap)
Domenico
Da Silva Francelin
Daniel
Karin
Robert
Daniele

A DISPOSIZIONE
N
22
4
10
14
15
18
20
23
27

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
CATELLANI
CISOTTI
CULINA
SITUM
DATKOVIC
SCHIATTARELLA
CANADJIJA

Nome
Timothy
Matteo
Andrea
Juri
Antonini
Mario
Niko
Pasquale
Dario

QUARTO UONO
Baracani
di Firenze

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

5

N
1
6
10
13
15
17
19
24
33

COGNOME
STOJANOVIC
PAEL
GIANNONE
ABERO
PEREZ
BENTANCOURT
TROIANELLO
FERRARI
IMPROTA

Nome
Dejan
Rafael
Luca
Mathias Nicolas
Diego Fermando
Ruben Daniel
Gennaro
Alex
Carlo

Min

Entra

Esce

75’
78’
86’

Troianello
Perez
Abero

Acquafresca
Laribi
Bessa

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

52’
52’
69’

Catellani
Schiattarella
Acampora

Giannetti
Bakic
Valentini

CALCI D’ANGOLO

4

4

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
47’
94’

Cacia (B)
Piccolo (S)

AMMONITI
Bakic, Matuzalem,
Bessa, Valentini,
Troianello, Cacia

ESPULSI
Nessuno

159
Nel primo pareggio con il Bologna gli aquilotti trovano il secondo pari di fila e si mantengono al terzo posto in classifica

Guizzo di Piccolo e lo Spezia si rende… Felice

Piccolo segna di testa il pareggio dello Spezia (foto di Alberto Andreani)

La Spezia
Salvatore Crisci
PER LA SECONDA VOLTA in questo
ultimo scorcio di campionato, lo Spezia
pareggia la sfida casalinga soltanto a
pochi istanti dal fischio finale.
La punizione assassina di Giulio Ebagua nella sfida contro il Latina di un
mese fa, stessa musica anche contro il
Bologna, quando all’ultimo minuto di
recupero, il colpo di testa vincente di
Felice Piccolo (primo gol in maglia
bianca) toglie alla squadra di Diego
Lopez, la possibilità di un pronto
riscatto dopo lo scivolone di sabato
scorso in casa col Brescia.
Con il primo pareggio che arriva dopo
nove precedenti, la sfida del “’Picco’ è
caratterizzata da una costante iniziativa dei bolognesi, mentre i padroni di
casa si difendono egregiamente arrivando così al meritato punto.
C’è ii padovano Chiffi a dirigere l’unico
confronto di alta classifica della quindicesima giornata, con la prima azione
che arriva dopo ben 7 minuti ed è a
favore del Bologna, ma il cross di
Zuculini non viene raccolto da Cacia e
Acquafresca. Al 9' Laribi si propone su
calcio di punizione di Laribi, ma
Chichizola blocca.
Al 18’ ci prova Cacia in acrobazia, ma

Chichizola è ben appostato. Al 19’
Ebagua va a ripiegare in fase difensiva, applausi per lui. Al 22’ lo Spezia
prova ad uscire dal guscio, ma il Bologna riesce sia pur con qualche difficoltà a tenere a bada la squadra di
casa.
Al 25’ Cacia si rende pericoloso dal
limite, ma Chichizola con un grande
intervento respinge. Al 32’ Milos ha
una bella iniziativa, ma il cross è
preda di Coppola. Al 35' Bakic va al
tiro dalla distanza, ma termina sul
fondo. Al 40’ il Bologna va vicino al gol
con Acquafresca, la cui conclusione
dal limite è deviata da un difensore e
per poco non beffa il proprio portiere.
Infine prima del riposo, al 44’ Ebagua
ci prova di potenza, ma la conclusione
termina alta sopra la traversa
Dopo l’intervallo il Bologna trova un
grande avvio andando in gol con
Cacia al 2’, che dal limite prima salta
Piccolo quindi supera Chichizola con
un pallonetto. Un minuto e lo Spezia
reagisce con la punizione di Bakic, ma
la palla termina ampiamente sopra la
traversa. Al 10’ Brezovec pesca
Ceccarelli sul secondo palo, ma il
capitano aquilotto non riesce a deviare
verso la porta difesa da Coppola.
Al 12’ Valentini gonfia la rete, ma il
gioco è già fermo per un fallo di Piccolo

Piccolo ai danni del diretto marcatore.
Passa un paio minuti e il Bologna
spreca il 2-0 con Cacia, che spedisce
il pallone sopra la traversa.
Dopo un lungo periodo in cui succede
poco o niente (nel frattempo lo Spezia
ha operato due cambi, Catellani e
Schiattarella per Giannetti e Bakic), al
29’ Ebagua prova la rovesciata, ma il
bel gesto atletico non trova lo specchio della porta. Al 36’ Brezovec calcia
una punizione a giro, sfera che però
lambisce la traversa.
Al 39’ lo Spezia reclama un calcio di
rigore per un tocco di mano di Perez in
area di rigore bolognese, ma il direttotre di gara lascia correre tra le proteste
del pubblico e dei giocatori.
Il Bologna vede la vittoria all’orizzonte,
ma al 49’ sulla punizione di Brezovec,
spunta Felice Piccolo, che con il
guizzo vincente, manda in visibilio
l’intero stadio!

Milos in azione (foto di Alberto Andreani)

160
15a GIORNATA
Venerdì 21, Sabato 22 e Domenica 23 Novembre 2014
VENERDI’ 21 NOVEMBRE ORE 20.30
FROSINONE
LIVORNO

RIS
5-1

SABATO 22 NOVEMBRE ORE 15.00
AVELLINO
VARESE
BARI
TRAPANI
BRESCIA
CARPI
MODENA
PESCARA
PERUGIA
TERNANA
PRO VERCELLI
VIR. ENTELLA
SPEZIA
BOLOGNA
VICENZA
CITTADELLA
VIR. LANCIANO
CROTONE

RIS
0-0
2-1
3-3
2-0
2-2
2-0
1-1
1-1
1-1

DOMENICA 23 NOVEMBRE ORE 18.00
CATANIA
LATINA

RIS
1-0

16a Giornata:
Bologna-Bari
Carpi-Frosinone
Cittadella-Brescia
Crotone-Modena
Latina-Pro Vercelli
Livorno-Perugia
Pescara-Vir, Lanciano
Ternana-Catania
Trapani-Spezia
Varese-Vicenza
Vir. Entella-Avellino

29 Novembre 2014
Dom. 30 – ore 12.30

Ven. 28 – ore 20.30

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
SPEZIA
LIVORNO
AVELLINO
VIRTUS LANCIANO
BOLOGNA
PERUGIA
TRAPANI
PRO VERCELLI
CATANIA
BARI
MODENA*
BRESCIA
VARESE (-1)
VICENZA
PESCARA
TERNANA
VIRTUS ENTELLA*
CROTONE
CITTADELLA
LATINA

Pti
29
28
25
24
24
23
23
22
22
20
19
19
18
18
17
17
16
16
15
14
13
13

G
15
15
15
15
15
15
15
15
15
15
15
15
14
15
15
15
15
15
14
15
15
15

V
8
8
7
7
6
5
6
5
6
6
5
5
4
4
4
4
4
3
4
3
2
2

N
5
4
4
3
6
8
5
7
4
2
4
4
6
6
6
5
4
7
3
5
7
7

P
2
3
4
5
3
2
4
3
5
7
6
6
4
5
5
6
7
5
7
7
6
6

Gf
30
27
17
24
15
22
18
15
24
19
23
18
12
17
20
11
24
14
11
16
21
12

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

Gs
17
13
12
17
14
17
15
13
31
16
22
21
11
19
25
18
24
19
21
21
26
18

161
DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

162
DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

I GOL DELLA PARTITA Cacia con un numero da Serie A riesce a liberarsi per il tiro e a battere Chichizola, a fianco
il colpo di testa vincente di Piccolo per il pareggio

163
DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

Celebrato il Felice Piccolo
day: il suo gol vale il pari
contro il Bologna e il terzo
posto in classifica
TASSONE

164
DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

165
DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

166
DOMENICA
23 NOVEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

16a Giornata di Andata

SI GIOCA A TRAPANI

STADIO “Provinciale”
SABATO 29 NOVEMBRE 2014 – ore 15.00

TRAPANI
SPEZIA

3
2

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Sabato 6 Dicembre 2014

Spezia
Cittadella

167
IN CAMPO
TRAPANI
Allenatore

N
1
3
4
33
29
7
6
14
26
20
9

SPEZIA

(4-4-2)

Roberto Boscaglia

COGNOME
GOMIS
DAI
PAGLIARULO
TERLIZZI
RIZZATO
BASSO
PIRRONE
CIARAMITARO
NADAREVIC
FALCO
ABATE

Allenatore

Nome
Lys
Antonino
Luca (Cap)
Christian
Simone
Simone
Giuseppe
Maurizio
Enis
Filippo
Giovanni

ARBITRO
Di Paolo
di Avezzano

1° ASSISTENTE
Peretti
di Verona
2° ASSISTENTE
Zappatore
.di Taranto

N
1
26
5
31
25
23
30
8
17
10
18

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
VALENTINI
CECCARELLI
PICCOLO
MILOS
SCHIATTARELLA
BREZOVEC
JUANDE
MIGLIORE
CATELLANI
SITUM

Nome
Leandro
Nahuel
Luca (Cap)
Felice
Mato
Pasquale
Josip
Pedros Lopez
Francesco
Andrea
Mario

A DISPOSIZIONE
N
22
6
13
15
17
18
19
25
28

COGNOME
MARCONE
ZAMPA
CALDARA
PASTORE
BARILLÀ
CITRO
MARTINELLI
LOMBARDI
ARAMU

Nome
Richard Gabriel
Enrico
Mattia
Andrea
Antonio
Nicola
Daniele
Cristiano
Mattia

QUARTO UOMO
Pillitteri
di Palermo

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

5

N
22
3
7
9
14
15
20
27
29

COGNOME
NOCCHI
DE COL
SAMMARCO
GIANNETTI
CISOTTI
CULINA
DATKOVIC
CADADJIJA
BAKIC

Nome
Timothy
Filippo
Paolo
Niccolò
Juri
Antonini
Niko
Dario
Marko

Min

Entra

Esce

55’
78’
88’

Cisotti
Giannetti
Culina

Situm
Catellani
Valentini

SOSTITUZIONI
Min
39’
46’
89’

Entra

Esce

Citro
Barillà
Caldara

Falco
Feola
Basso

CALCI D’ANGOLO

3

6

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
68’
84’
87’
93’
96’

Catellani (rig) (S)
Barillà (T)
Nadarevic (T)
Brezovec (S)
Terlizzi (rig) (T)

AMMONITI
Brezovec, Basso,
Valentini, Terlizzi,
Pagliarulo

ESPULSI
Nessuno

168
Si interrompe in casa del Trapani, la striscia positiva che ha portato la squadra aquilotta nei quartieri alti della classifica

Spezia, questa volta lo squillo di Catellani non basta
Trapani
Salvatore Crisci
TRASFERTA DA DIMENTICARE PER
lo Spezia, che al “Provinciale” è sconfitto dal Trapani, dopo che un improvvi-so festival del gol, rovina la scena di
un pareggio tranquillo.
Dopo Il vantaggio del solito Catellani,
la squadra di Bjelica fa i conti con il ritorno dei padroni di casa, che prima
pareggiano e ribaltano il risultano nel
giro di tre minuti, quindi nella fase di
recupero, prima è Brezovec a ristabilire la parità, poi nell’ultimo giro di orologio, Terlizzi trasforma il calcio di rigore concesso per un fallo ai suoi danni.
Se per gli aquilotti è arrivata la quarta
sconfitta esterna, sull’altro fronte la
formazione di Roberto Biscaglia dopo
aver corso il pericolo del primo tonfo
interno, raddrizza la situazione e con il
successo migliora la posizione in
classifica.
Con la direzione di Di Paolo (secondo
gettone stagionale con gli aquilotti e
primo con i siciliani), le note salienti
partono dal 2' quando Schiattarella prima e Brezovec poi, chiudono un primo
cross dei padroni di casa. Al 5’ risponde lo Spezia con lo stesso Brezovec
che prova un tiro diretto in porta, ma
Gomis non ha problemi. Al 7’ il numero 30 aquilotto è chiamato di nuovo in
causa nelle retrovie, quando disinnesca il tiro cross di Basso. Un minuto
e lo stesso Basso ci prova al volo
dopo un cross di Nadarevic, ma il
tentativo non impensierisce Chichizola.
Dopo il bel ritmo iniziale, la cronaca
scivola al 17’ quando di nuovo Brezovec va alla conclusione a giro, ma il
guardiano di casa si esalta e manda in
angolo. Al 19’ capitan Ceccarelli chiude un cross proveniente da destra. Al
25' Nadarevic va al cross, ma il tentativo non trova nessun compagno per
la deviazione. Al 28' la botta di Milos fa
gridare al gol, ma la sfera va di un soffio fuori. Al 35' Brezovec prova una
conclusione da 28 metri, pallone alto
sulla traversa. Al 40’ ci prova al volo
Abate, ma il tentativo è impreciso
Si torna in campo e subito lo Spezia si
fa vedere al 3’ con la girata di Catel-

AL PROVINCIALE la trentina di tifosi aquilotti che hanno raggiunto la Sicilia
+

lani pallone non lontano dai pali di
Gomis.
Al 10’ la punizione di Barillà non sorprende Chichizola, che blocca in due
tempi. Al 16' Cisotti va in percussione
centrale saltando due avversari, ma al
momento del suo ingresso in area, la
difesa di casa trova il giusto contrasto.
Un minuto dopo Nadarevic scende
dalla sinistra e serve Barillà, ma il suo
piattone arriva innocuo dalle parti di
Chichizola.
Al 23' lo Spezia passa in vantaggio su
calcio di rigore trasformato da Catellalani e concesso poiché Cisotti lanciato
a rete, è travolto da Gomis. Prova a
reagire al 26’, ma gli aquilotti sono
ordinati e ripartono. Al 29' conclusione
improvvisa di Basso dal limite ma
Chichizola c'è. Al 34’ Ciaramitaro stacca imperiosamente di testa pallone
fuori di poco.
Un minuto prima del 40’ la partita inbocca un finale decisamente imprevisto. A cominciare dal pareggio del Trapani con Barillà, che svetta di testa
sulla punizione di Nadarevic.
Nemmeno il tempo di consentire allo
Spezia la reazione, che al 41’, con un
micidiale contropiede di Nadarevic, il
Trapani passa in vantaggio.
Quando sembra che anche nel recupero la musica non cambi, al penultimo giro di orologio, la magistrale puni-

zione di Brezovec sigla il pareggio. Ma
ecco che all’ultimissimo giro di
orologio, il Trapani trova il gol della
vittoria con Terlizzi, che dagli undici
metri (fallo di Migliore sul capitano di
casa), infila con freddezza vincente
Chichizola.

169
16a GIORNATA
Venerdì 28, Sabato 29 e Domenica 30 Novembre 2014
VENERDI’ 28 NOVEMBRE ORE 20.30
PESCARA
VIR. LANCIANO

RIS
1-1

SABATO 29 NOVEMBRE ORE 15.00
CARPI
FROSINONE
CITTADELLA
BRESCIA
CROTONE
MODENA
LATINA
PRO VERCELLI
LIVORNO
PERUGIA
TERNANA
CATANIA
TRAPANI
SPEZIA
VARESE
VICENZA
VIR. ENTELLA
AVELLINO

RIS
0-0
1-1
1-4
1-1
0-0
1-0
3-2
2-3
0-0

DOMENICA 30 NOVEMBRE ORE 12.30
BOLOGNA
BARI

RIS
2-0

17a Giornata:
Avellino-Crotone
Bari-Carpi
Catania-Bologna
Frosinone-Ternana
Modena-Livorno
Perugia-Latina
Pro Vercelli-Pescara
Spezia-Cittadella
Varese-Vir. Entella
Vicenza-Brescia
Vir. Lanciano-Trapani

6 Dicembre 2014

Ven. 5 – ore 20.30
Lun. 8 – ore 15.00

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
BOLOGNA
LIVORNO
SPEZIA
AVELLINO
TRAPANI
VIRTUS LANCIANO
PERUGIA
MODENA *
PRO VERCELLI
VICENZA
CATANIA
BRESCIA
TERNANA
BARI
PESCARA
VARESE (-1)
VIRTUS ENTELLA *
CITTADELLA
LATINA
CROTONE

Pti
30
29
26
25
25
25
25
24
23
21
21
20
19
19
19
19
17
17
16
14
14
14

Varese 1 punto di penalizzazione
Note: *una partita in meno

Lun. 8 – ore 17.30

DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

G
16
16
16
16
16
16
16
16
16
15
16
16
16
16
16
16
16
16
15
16
16
16

V
8
8
7
7
7
6
7
5
5
5
6
5
5
4
4
5
4
4
4
2
2
3

N
6
5
5
4
4
7
4
9
8
6
3
5
4
7
7
4
5
6
4
8
8
5

P
2
3
4
5
5
3
5
2
3
4
7
6
7
5
5
7
7
6
7
6
6
8

Gf
30
27
20
24
19
15
27
23
15
16
20
14
23
18
15
18
25
22
11
22
13
17

Gs
17
13
15
17
15
14
33
18
13
12
17
20
23
20
19
23
25
28
21
27
19
25

170
DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

171
DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

172
DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

Il calcio di rigore di Catellani che ha
sbloccato il risultato
Tassone

173
DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

174
DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

DOMENICA
30 NOVEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

17a Giornata di Andata

SI GIOCA LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
SABATO 6 DICEMBRE 2014 – ore 15.00

SPEZIA

0

CITTADELLA

0

PROSSIMA PARTITA
Brescia

Sabato 13 Dicembre 2014

Brescia
Spezia

175
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore

N
1
26
5
31
25
23
8
30
17
10
21

CITTADELLA

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
VALENTINI
CECCARELLI
PICCOLO
MILOS
SCHIATTARELLA
JUANDE
BREZOVEC
MIGLIORE
CATELLANI
EBAGUA

Allenatore

Nome
Leandro
Nahuel
Luca (Cap)
Felice
Mato
Pasquale
Pedros Lopez
Josip
Francesco
Andrea
Giulio

ARBITRO
Sacchi
di Macerata

1° ASSISTENTE
Zivelli
di Torre Annunziata
2° ASSISTENTE
Borzomì
di Torino

N
22
4
25
13
3
2
17
8
11
9
7

(4-4-2)

Claudio Foscarini

COGNOME
VALENTINI
DE LEIDI
CAPPELLETTI
SCAGLIA
BARRECA
PECORINI
BUSELLATO
RIGONI
MINESSO
GERARDI
CORALLI

Nome
Alex
Alessandro
Daniel
Filippo
Antonio
Simone
Massimiliano
Luca
Mattia
Federico
Claudio (Cap)

A DISPOSIZIONE
N
22
4
7
9
14
15
18
20
29

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
SAMMARCO
GIANNETTI
CISOTTI
CULINA
SITUM
DATKOVIC
BAKIC

Nome
Timothy
Gennaro
Paolo
Niccolò
Juri
Antonini
Mario
Niko
Marko

QUARTO UONO
Perotti
di Legnano

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

1

N
1
18
20
23
24
26
29

COGNOME
PIEROBON
DONAZZAN
MANCUSO
PAOLUCCI
PALMA
BATTAGLIARIN
AMATO

Nome
Andrea
Nicola
Leonardo
Andrea
Antonio
Lorenzo
Stefano

Min

Entra

Esce

73’
81’

Paolucci
Mancuso

Gerardi
Minesso

3

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

61’
74’
74’

Acampora
Cisotti
Giannetti

Migliore
Ebagua
Valentini

CALCI D’ANGOLO

5

0

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI

AMMONITI
Cappelletti, Juande
Paolucci, Valentini A.

ESPULSI
Pecorini
(doppia ammonizione)

176
Nonostante la superiorità numerica di inizio ripresa, gli aquilotti non vanno oltre il pari interno contro il Cittadella.

Spezia, c’è poco furore e la vittoria non arriva

Gli aquilotti schierati a centrocampo (foto di Stefano Stradini)

La Spezia
Salvatore Crisci
SE E VERO CHE IL PAREGGIO DI
due settimane fa contro il Bologna ci
stava tutto e che la sconfitta di Trapani alla fine è stata inattesa, è altrettanto vero che lo Spezia ha compiuto un
passo decisamente indietro.
In una classica partita dove il risultato
sembra scontato in partenza, la squadra aquilotta non va oltre lo 0-0 con il
modesto Cittadella, che per il secondo
anno consecutivo, esce dal Picco con
un pareggio più che meritato.
La cronaca di questa penultima partita
casalinga del girone di andata che si
disputa sul terreno di viale Fieschi,
non eccede in grosse emozioni. I suoi
spunti si aprono al 3’, quando
Catellani fa un gran numero a centrocampo superando Coralli, ma il servizio per Schiattarella risulta corto e la
difesa veneta recupera. Al 7' Ebagua
controlla di petto provando la girata
dal limite, ma l’ex portiere Alex
Valentini ha i riflessi pronti. Al 12’ il direttore di gara sorvola su una brutta
entrata di Busellato ai danni di Brezovec. Al 19' Catellani è pericoloso
quando aggancia un lancio dalle retrovie e serve Brezovec, la cui conclusione viene deviata, la palla arriva a

Schiattarella, che però è in offside.
Al 30' Chichizola trova un gran riflesso
respingendo un tentativo di Coralli da
distanza ravvicinata. Al 32' è ancora il
Cittadella a farsi pericoloso sugli sviluppi di una punizione, dove la botta di
Minesso impegna di nuovo l’estremo
difensore di casa. Al 38’ Ebagua prima
recupera una palla destinata sul fondo, quindi va a colpire di testa dopo un
cross dalla destra di Milos, ma il tutto
termina di poco alto.
Prima dell’intervallo al 45’ Catellani si
propone da destra, ma il cross non
arriva a destinazione anche perché
Ebagua è anticipato da Scaglia. Infine
nel primo ed unico minuto di recupero,
è ancora Catellani che dal limite prova
la girata, ma Alex Valentini blocca con
sicurezza.
Con gli stessi undici su ambo i fronti,
la ripresa comincia nel segno del Cittadella, che al 2’ imbastisce una
ripartenza con Busellato, ma il portiere
di casa blocca in sicurezza la
conclusione dal limite. Con il Cittadella
che rimane in dieci uomini a causa di
un doppio giallo a Pecorini, al 9’ gli
aquilotta ne potrebbero approfittare,
ma la percussione di Piccolo si
spegne nel nulla. Al 15' Ebagua non
riesce ad agganciare un palla invitante messa al centro da Catellani.

Due minuti dopo, l’aquilotto Valentini
stacca imperiosamente di testa, ma il
gioco viene fermato per offside. Al 19’
Schiattarella serve nel cuore dell’area
di rigore Catellani, ma la conclusione
del numero 10 è ribattuta dal corpo di
un difensore ospite.
Spezia vicino al gol al 21’: Schiattarella è bravo a farsi trovare pronto sul
secondo palo e a colpire di testa su
cross di Catellani, ma la palla termina
soltanto sull'esterno della rete. Al 25’ il
tiro dalla distanza di Nahuel Valentini,
termina tra le braccia dell’altro Valentini. Risponde il Cittadella un minuto
dopo con il contropiede di Gerardi, ma
Chichizola è ancora una volta un muro
invalicabile.
Entrato da un minuto al posto
Valentini, al 30' Giannetti va vicino al
gol: da una punizione di Brezovec, il
tentativo del numero 9 lambisce la
parte alta della traversa. Al 35’ di
nuovo gli aquilotti vanno vicini al
vantaggio in due occasioni: prima è
Schiattarella ad essere atterrato in
area al momento della battuta a rete,
ma l’azione prosegue per la regola del
vantaggio; quindi il tentativo di
Brezovec lambisce il palo. Al 38’ da
un cross di Acampora, il colpo di testa
di Catellani termina ampiamente sul
fondo.
Infine, prima che lo 0-0 permanga, al
44' tiro a botta sicura di Cisotti ribattuto da Barreca nel cuore dell'area
veneta.
Dunque per il secondo anno consecutivo, il Cittadella esce dal Picco, con la
soddisfazione di aver imbrigliato di
nuovo lo Spezia.

177
17a GIORNATA
Venerdì 5, Sabato 6 e Lunedì 8 Dicembre 2014
VENERDI 5 DICEMBRE ORE 20.30
FROSINONE
TERNANA

Ris
0-1

SABATO 6 DICEMBRE ORE 15.00
AVELLINO
CROTONE
BARI
CARPI
CATANIA
BOLOGNA
PERUGIA
LATINA
PRO VERCELLI
PESCARA
SPEZIA
CITTADELLA
VARESE
VIR. ENTELLA
VIR. LANCIANO
TRAPANI

RIS
1-2
0-1
2-2
0-0
0-4
0-0
2-2
2-2

LUNEDI’ 8 DICEMBRE ORE 15.00
MODENA
LIVORNO

RIS
0-0

LUNEDI’ 8 DICEMBRE ORE 17.30
VICENZA
BRESCIA

RIS
2-0

18a Giornata:
Bologna-Frosinone
Brescia-Spezia
Carpi-Modena
Cittadella-Bari
Crotone-Pro Vercelli
Latina-Varese
Livorno-Catania
Pescara-Avellino
Ternana-Vir. Lanciano
Trapani-Perugia
Vir. Entella-Vicenza

13 Dicembre 2014

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
BOLOGNA
LIVORNO
SPEZIA
TRAPANI
VIRTUS LANCIANO
AVELLINO
PERUGIA
VICENZA
MODENA*
TERNANA
PRO VERCELLI
PESCARA
CATANIA
BRESCIA
BARI
VIRTUS ENTELLA*
CROTONE
VARESE (-3)
CITTADELLA
LATINA

Pti
33
29
27
26
26
26
25
25
24
23
22
22
21
20
20
19
19
17
17
16
15
15

G
17
17
17
17
17
17
17
17
17
17
16
17
17
17
17
17
17
16
17
17
17
17

V
9
8
7
7
7
7
5
6
5
6
5
5
6
5
5
4
5
4
4
4
2
2

N
6
5
6
5
5
5
10
7
9
5
7
7
3
5
5
7
4
5
5
7
9
9

P
2
4
4
5
5
5
2
4
3
6
4
5
8
7
7
6
8
7
8
6
6
6

Gf
31
27
22
24
19
29
25
16
15
16
16
16
20
29
25
18
18
13
19
24
22
13

Varese 3 punti di penalizzazione
Note: *una partita in meno

Lun. 15 – ore 20.30

Ven. 13 – ore 20.30

DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

Gs
17
14
17
17
15
35
20
16
13
20
12
19
21
25
25
22
24
23
26
30
27
19

178
DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

180
DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

181
DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

182
DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

183
DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

DOMENICA
7 DICEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

18a Giornata di Andata

SI GIOCA A BRESCIA

STADIO “Rigamonti”
SABATO 13 DICEMBRE 2014 – ore 15.00

BRESCIA

0

SPEZIA

1

PROSSIMA PARTITA

Sabato 20 Dicambre 2014

Vicenza

Vicenza
Spezia

184
IN CAMPO
BRESCIA
Allenatore

N
1
19
6
3
24
23
29
17
11
28
33

SPEZIA

(4-3-1-2)

Ivo Iaconi

COGNOME
ACARDI
SESTU
DI CESARE
CARACCIOLO
COLY
MOROSINI
BENTIVOGLIO
BENALI
OLIVEIRA
VALOTTI
RAZZITTI

Allenatore

Nome
Michele
Alessio
Valerio
Antonio (Cap)
Recine
Leonardo
Simone
Ahmed
Ruben
Marco
Andrea

ARBITRO
Baracani
di Firenze

1° ASSISTENTE
Raparelli
di Albano Laziale
2° ASSISTENTE
Olivieri
di Palermo

N
1
20
5
31
25
30
27
29
3
18
10

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
PICCOLO
MILOS
BREZOVEC
CADADJIJA
BAKIC
DE COL
SITUM
CATELLANI

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Felice
Mato
Josip
Dario
Marko
Filippo
Mario
Andrea

A DISPOSIZIONE
N
34
4
7
18
20
21
34
35
36

COGNOME
MINELLI
RAGNOLI
CORVIA
H'MAIDAT
GARGIULO
QUAGGIOTTO
SODINHA
CISTANA
RIZZOLA

Nome
Stefano
Niccolò
Daniele
Ismail
Mario
Niccolò
Felipe
Andrea
Andrea

QUARTO UONO
Caso
di Verona

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

4

N
22
4
7
9
14
15
17
21
23

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
SAMMARCO
GIANNETTI
CISOTTI
CULINA
MIGLIORE
EBAGUA
SCHIATTARELLA

Nome
Timothy
Gennaro
Paolo
Niccolò
Juri
Antonini
Francesco
Giulio
Pasquale

Min

Entra

Esce

46’
64’
69’

Schiattarella
Brezovec
Cisotti

Bakic
Sammarco
Situm

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

46’
70’
83’

Corvia
Sodinha
H'Mmaidat

Morosini
Valotti
Razzitti

CALCI D’ANGOLO

3

6

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
2’

Situm

AMMONITI
Bakic, Bentivoglio,
Caracciolo, Razzitti,
Corvia

ESPULSI
Nessuno

185
Dopo tre pareggi e una sconfitta nelle ultime quattro partite gli aquilotti soffrono, ma vincono di misura in casa del Brescia

Lampo di Situm e lo Spezia torna in alta quota
Brescia
Salvatore Crisci
GRAZIE AL SECONDO GOL stagiole di Mario Situm segnato dopo soli
due minuti di gioco, lo Spezia vince in
casa del Brescia e si ritrova di nuovo
al terzo posto dove raggiunge il Bologna fermato in casa dal Frosinone.
Anche in questa occasione, le parole
di mister Bjelica hanno un doppio significato positivo, visto che oltre ad
esser soddisfatto per il risultato, sottolinea come la squadra abbia trovato
presto i giusti equilibri per non rischiare il pareggio.
Con il Brescia alle prese con una stagione da far passare in fretta, la sfida
del “Rigamonti” apre la cronaca al primo giro di orologio con l’affondo di
capitan Caracciolo, ma gli aquilotti si
fanno trovare pronti e mettono al lato.
La risposta degli uomini di Bjelica
arriva dopo un minuto ed è velenosa
per i padroni di casa, perché produce
il gol partita: da un angolo, De Col
mette al centro dove Situm con un
tocco morbido spedisce in rete. Al 7’ si
inserisce Catellani, ma il rasoterra è
preda di Arcari. Lo stesso portiere di
casa all’11 ci mette i pugni su un
potente destro di Brezovec; quindi ci
prova Catellani, ma il tentativo è
deviato in angolo. Al 14’ si fa vedere il
Brescia con il cross di Sestu da
destra, ma il tiro al volo di Morosini
pecca di precisione. Al 21’ Benali
prova concludere da fuori area, ma il
pallone va sul fondo. Al 24’ altro
tentativo al volo di Morosini ma Chichizola ci mette i guantoni.
Torna a farsi vede lo Spezia al 25’ con
De Col che si presenta davanti ad
Arcari, ma il guardiano di casa si
rifugia in angolo e successivamente
Caracciolo va in anticipo su Catellani.
Al 28' gli aquilotti hanno un ghiotta
occasione: De Col fa filtrare un pallone
per Catellani che si trova da solo
davanti ad Arcari, ma ancora una volta
il portiere bresciano trova la super
parata. Al 38’ Morosini ci prova con il
destro dal limite. Infine al 42’ il Brescia
ha una nuova conclusione dalla
distanza, l’autore è Valotti, ma la
palla.

Mario Situm, oggi al secondo gol stagionale è valsa la vittoria di misura a Brescia

finisce di poco sulla traversa
Si torna in campo e subito al primo
minuto c’è un episodio chave che potrebbe favorire il Brescia, ma l’arbitro
sorvola su una trattenuta a Valotti in
area aquilotta. Al 3' rispondono gli
aquilotti con Catellani, che colpisce di
testa dopo una punizione di Brezovec,
ma il pallone va fuori.
Con il Brescia proteso in avanti in
avvio di ripresa, al 13' da un cross che
sembra crear pericolo, Chichizola
risolve di pugno. Al 17' Catellani si trasforma in un difensore aggiunto recuperando dopo una corsa di 60 metri il
cross destinato ai piedi di Valotti. Al
22’ De Col si fa spazio, ma Arcari è
attento e chiude la strada. Sul fronte
opposto tocca a Corvia avere una
buona occasione, ma il diagonale termina sul fondo. Minuto numero 25, ci
prova Razzitti ma il tentativo è da didimenticare.
Si fanno vedere ancora i padroni di casa al 26’ con Sodinha che mette Corvia davanti a Chichizola, che a sua
volta lo costringe a decentrarsi e poi la
difesa aquilotta chiude. Al 28’ il portiere di casa compie un ennesimo grande intervento su Cisotti, negandogli la
gioia del gol. Al 31’ ci prova Corvia su
punizione da trenta metri, ma la botta
finisce alta della traversa. Al 35' si
propone nuovamente Cisotti su contro-

piede, ma il passaggio per Schiattarella non è preciso cosicché Arcari può
intervenire.
Prima del triplice fischio, al 43’, il Brescia ci prova ancora, ma lo Spezia si
difende con ordine.
Il game-over ormai è nell’aria, ma al
48' il Brescia prova l’ultima ripartenza,
ma Sammarco spazza via, mentre il
fischio finale fa esultare gli aquilotti.

186
18a GIORNATA
Venerdì 12, Sabato 13 e Lunedì 15 Dicembre 2014
VENERDI’ 12 DICEMBRE ORE 20.30
TRAPANI
PERUGIA

RIS
2-2

SABATO 13 DICEMBRE ORE 15.00
BOLOGNA
FROSINONE
BRESCIA
SPEZIA
CARPI
MODENA
CITTADELLA
BARI
CROTONE
PRO VERCELLI
LIVORNO
CATANIA
PESCARA
AVELLINO
TERNANA
VIR. LANCIANO
VIR. ENTELLA
VICENZA

RIS
2-2
0-1
1-0
0-1
0-1
4-2
0-0
0-1
2-1

LUNEDI’ 15 DICEMBRE ORE 20.30
LATINA
VARESE

RIS
1-0

RECUPERO 14a GIORNATA
Martedì 16 Dicembre – h. 20.30
Virtus Entella – Modena
19a Giornata:
Avellino-Bologna
Bari-Latina
Catania-Brescia
Frosinone-Cittadella
Modena-Trapani
Perugia-Pescara
Pro Vercelli-Ternana
Varese-Crotone
Vicenza-Spezia
Vir. Entella-Livorno
Vir. Lanciano-Carpi

20 Dicembre 2014
Ven. 19 – ore 21.00

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
LIVORNO
SPEZIA
VIRTUS LANCIANO
BOLOGNA
TRAPANI
AVELLINO
PERUGIA
PRO VERCELLI
MODENA *
VICENZA
TERNANA
BARI
PESCARA
VIRTUS ENTELLA *
CATANIA
BRESCIA
LATINA
CROTONE
VARESE (-3)
CITTADELLA

Pti
36
30
29
29
28
28
27
26
25
24
22
23
22
22
21
20
20
19
18
17
16
15

G
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
17
18
18
18
18
17
18
18
18
18
18
18

V
10
8
8
8
6
7
7
6
5
7
5
6
5
6
5
5
5
4
3
4
4
2

N
6
6
5
5
10
7
6
8
10
3
7
5
7
4
6
7
5
7
9
5
7
9

P
2
4
5
5
2
4
5
4
3
8
5
7
6
8
7
7
8
7
6
9
7
7

Gf
32
29
28
20
26
24
31
16
17
21
16
17
16
19
29
15
27
18
14
19
24
22

Varese 3 punti di penalizzazione
Note: *una partita in meno

Ven. 19 – ore 19.00

DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

Gs
17
16
19
15
20
19
37
16
15
21
13
22
20
24
25
25
29
23
19
27
31
28

187
DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

188
DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

190
DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

Il gol in torsione di Situm

Tassone

191
DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

192
DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

Situm abbracciato dal gruppo

Tassone

193
DOMENICA
14 DICEMBRE 2014

RECUPERO 16a GIORNATA
Martedì 16 Dicembre – h. 20.30
VIR. ENTELLA

MODENA

1-1

SQUADRE
carpi
frosinone
livorno
spezia
virtus lanciano
bologna
trapani
avellino
perugia
pro vercelli
MODENA
vicenza
ternana
bari
pescara
VIRTUS ENTELLA
catania
brescia
latina
crotone
varese (-3)

Pti
36
30
29
29
28
28
27
26
25
24
24
23
22
22
21
21
20
19
18
17
16

Varese 3 punti di penalizzazione

G
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18
18

V
10
8
8
8
6
7
7
6
5
7
5
6
5
6
5
5
5
4
3
4
4

N
6
6
5
5
10
7
6
8
10
3
8
5
7
4
6
8
5
7
9
5
7

P
2
4
5
5
2
4
5
4
3
8
5
7
6
8
7
7
8
7
6
9
7

Gf
32
29
28
20
26
24
31
16
17
21
17
17
16
19
29
16
27
18
14
19
24

Gs
17
16
19
15
20
19
37
16
15
21
14
22
20
24
25
26
29
23
19
27
31

SERIE B 2014/15

19a Giornata di Andata

SI GIOCA A VICENZA

STADIO “Romeo Menti”
SABATO 20 DICEMBRE 2014 – ore 15.00

VICENZA
SPEZIA

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

1
0

Mercoledì 24 Dicembre 2014

Spezia
Virtus Lanciano

194
IN CAMPO
VICENZA
Allenatore

N
1
31
7
23
14
4
21
8
27
10
19

SPEZIA

(4-3-3)

Pasquale Marino

COGNOME
BREMEC
SAMPIRISI
BRIGHENTI
GENTILI
GARCIA
MORETTI
DI GENNARO
CINELLI
LAVERONE
GIACOMELLI
COCCO

Allenatore

Nome
Nicolas Suarez
Mario
Niccolò
Matteo
Tena Pol
Federico
Davide
Antonio (Cap)
Lorenzo
Stefano
Andrea

ARBITRO
Minelli
di Varese

1° ASSISTENTE
Mondin
di Treviso
2° ASSISTENTE
Colella
di Padova

N
1
20
5
31
25
23
8
30
3
10
18

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
PICCOLO
MILOS
SCHIATTARELLA
JUANDE
BREZOVEC
DE COL
CATELLANI
SITUM

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Felice
Mato
Pasquale
Pedros Lopez
Josip
Filippo
Andrea
Mario

A DISPOSIZIONE
N
22
5
6
18
20
26
29
32
34

COGNOME
VIGORITO
EL HASNI
ALHASSAN
SCIACCA
SBRISSA
CAMISA
LORES VARELA
FIGLIOMENI
MANCINI

Nome
Mauro
Qualid
Moro
Francesco M.
Giovanni Stefano
Alessandro
Ignacio
Giuseppe
Andrea

QUARTO UOMO
Rossi
di Rovigo

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

2

3

N
22
4
7
9
14
15
21
26
28

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
SAMMARCO
GIANNETTI
CISOTTI
CULINA
EBAGUA
VALENTINI
BASTONI

Nome
Timothy
Gennaro
Paolo
Niccolò
Yuri
Antonini
Giulio
Nahuel
Simone

Min

Entra

Esce

14’
77’
87’

Sammarco
Cisotti
Giannetti

Juande
Situm
De Col

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

56’
67’
90’

Lores
Sbrissa
Camisa

Giacomelli
Di Gennaro
Cocco

CALCI D’ANGOLO

10

3

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
88’

Lores Varela

AMMONITI
Datkovic, Cinelli,
Garcia, Gentili

ESPULSI
Garcia
(doppia ammonizione)

195
Nella seconda trasferta di fila la squadra di Bjelica trova lo stop in ‘zona Cesarini’ in casa del Vicenza, finito in dieci

Lo Spezia c’è, ma questa volta scivola!

I FEDELISSIMI Sono numerosi i tifosi aquilotti presenti al “Romeo Menti”

che Chichizola avesse comunque vinto il confronto con l'avanti biancorosso
Al 31' Bremec esce in presa alta sul
LA SETTINAMA NATALIZIA INIZIA cross da destra di Catellani. Al 32’ Di
Gennaro converge e serve molto bene
subito male per lo Spezia.
Nel primo dei tre appuntamenti ravvi- Giacomelli, che però non ci arriva di
cinati (mercoledì al Picco arriva la Vir- un soffio. Al 35' Sammarco (entrato al
tus Lanciano, mentre domenica ci sarà 14’ per sostituire l’infortunato Juande)
la trasferta di Bari) che chiuderanno calcia una punizione, ma Giacomelli
sia il 2014 che il girone di andata, gli anticipa Catellani.
aquilotti perdono in casa del Vicenza Minuto numero 36, su angolo di Bresu un contropiede orchestrato e zovec, Datkovic ci prova di testa, ma
concluso da Lores Varela.
per Bremec ci sono solo i brividi. Al 37'
Anche se il guizzo finale rompe i pre- ci prova di testa Cocco su cross di
supposti di un pareggio che alla fine Laverone, pallone sul fondo.
non avrebbe scontentato nessuno, la Al 43' doppio grande intervento del
cronaca del “Romeo Menti” distribui- portiere aquilotto Chichizola, che prisce un sostanziale equilibrio sin dall’av- ma vola su un cross insidioso di Garvio. Il Vicenza si appropria del primo cia, quindi risponde al capitano
spunto dopo 3 minuti, ma il colpo di biancorosso Cinelli.
testa di Giacomelli non crea problemi Prima del riposo al 46’, il break di
al portiere Chichizola. Pronta è la Datkovic manda al cross Situm, ma
risposta dello Spezia al 4’
con Brighenti anticipa Catellani.
Brezovec che ci prova dal limite, ma la Si torna in campo e subito al primo gipalla è sul fondo. Al 6' De Col servito ro c’è l’iniziativa personale di Di Genin profondità da Datkovic, prova un naro, che prova a farsi spazio in area
diagonale, ma senza fortuna. Al 7’ di ma è chiuso in angolo da Ceccarelli.
nuovo Brezovec conclude dalla Come nel primo tempo, la risposta deldistanza, pallone alto di poco. Dopo il lo Spezia c’è dopo un minuto su convibrante avvio, la cronaca corre al 16’ tropiede contropiede di Catellani che a
con doppio cross vicentino, ma la sua volta serve De Col, ma quest’uldifesa ospite è presente.
timo sbaglia l’ultimo passaggio per
Al 20' su imbucata di Giacomelli, l’ex Situm. Al 10’ lo Spezia va ad un passo
Di Gennaro prova l’inserimento, ma il dal vantaggio: su lancio di Brezovec,
gioco è fermo per offside nonostante
Situm si trova davanti al portiere, ma
Vicenza
Salvatore Crisci

invece del tiro, trova un assist per Catellani, con Bremec che riesce a salvare.
Al 13' Ceccarelli fa la sua presenza al
momento giusto, allontanando l'ennesimo pallone piovuto in area. Al 16'
scambio Milos-Schiattarella-Milos con
il croato che calcia dal limite, ma la
sfera è deviata. Al 18’ per un niente lo
Spezia potrebbe portarsi in vantaggio
con Catellani, ma la sfera messa
ottimamente da Situm finisce sul
legno. Un minuto dopo, ancora una
azione sull’asse Situm-Catellani, con il
numero 10 che prova a concludere in
area, ma il gioco era stato fermato per
offside.
Al 28' sul tentativo indisturbato di Laverone per il Vicenza, c’è un recupero provvidenziale Milos.
Altra punizione aquilotta al 35’ sempre
battuta dal numero 30 aquilotto. Piccolo approfitta di una brutta uscita di
Bremec, ma il pallone colpisce
Ceccarelli e termina fuori. Al 38’
Chchizola evita un clamoroso autogol
su retropassaggio di Milos.
Vicenza in vantaggio a sessanta secondi dal fischio finale. Su una
punizione errata di Brezovec, i padroni
di casa sono bravi a ripartire in
contropiede con Lores Varela che
manda la palla all'incrocio dei pali.
Spezia dunque che esce dal “Menti”
con una sconfitta ingiusta, dopo aver
più volte sfiorato la vittoria.

Il capitano dello Spezia Luca Ceccarelli

196
19a GIORNATA
Venerdì 19 e Sabato 20 Dicembre 2014
VENERDI’ 19 DICEMBRE ORE 19.00
VIR. LANCIANO
CARPI

1-1

VENERDI’ 19 DICEMBRE ORE 21.00
AVELLINO
BOLOGNA

RIS
1-0

SABATO 20 DICEMBRE ORE 15.00
BARI
LATINA
CATANIA
BRESCIA
FROSINONE
CITTADELLA
MODENA
TRAPANI
PERUGIA
PESCARA
PRO VERCELLI
TERNANA
VARESE
CROTONE
VICENZA
SPEZIA
VIR. ENTELLA
LIVORNO

RIS
1-0
1-0
2-2
1-1
2-2
2-1
1-0
1-0
1-1

20a Giornata:
Bologna-Pro Vercelli
Brescia-Bari
Carpi-Perugia
Cittadella-Catania
Crotone-Frosinone
Latina-Vir. Entella
Pescara-Varese
Spezia-Vir. Lanciano
Ternana-Modena
Trapani-Avellino
Vicenza-Livorno

RIS

24 Dicembre 2014

Mer. 24 – ore 12.30

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
LIVORNO
VIRTUS LANCIANO
SPEZIA
AVELLINO
BOLOGNA
PRO VERCELLI
TRAPANI
MODENA
PERUGIA
VICENZA
BARI
PESCARA
TERNANA
VIRTUS ENTELLA
CATANIA
BRESCIA
VARESE (-3)
LATINA
CROTONE
CITTADELLA

Pti
37
31
30
29
29
29
28
27
27
26
26
26
25
22
22
22
21
20
19
18
17
16

Varese 3 punti di penalizzazione

G
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19
19

V
10
8
8
6
8
7
7
8
7
6
5
7
7
5
5
5
5
4
5
3
4
2

N
7
7
6
11
5
8
7
3
6
8
11
5
4
7
7
7
6
8
7
9
5
10

P
2
4
5
2
6
4
5
8
6
5
3
7
8
7
7
7
8
7
7
7
10
7

Gf
33
30
29
27
20
17
24
23
32
19
19
18
20
31
17
17
29
20
25
14
19
23

Gs
18
17
20
21
16
16
20
22
39
15
17
22
24
27
22
26
31
25
31
20
28
29

197

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

198

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

199

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

In alto le tre occasioni dello Spezia. Qui sopra il gol beffa al novantesimo di Lores Varela
FOTOSERVIZIO TASSONE

200

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

201

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

202

DOMENICA
21 DICEMBRE 2014

SERIE B 2014/15

20a Giornata di Andata

SI GIOCA A LA SPEZIA

STADIO “Alberto Picco”
MERCOLEDÌ 24 DICEMBRE 2014 – ore 15.00

SPEZIA

3

VIRTUS LANCIANO

3

PROSSIMA PARTITA
Bari

Domenica 28 Dicembre 2014

Bari
Spezia

203
IN CAMPO
SPEZIA
Allenatore
N
1
20
5
31
3
30
7
25
18
9
10

V. LANCIANO

(3-4-3)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DATKOVIC
CECCARELLI
PICCOLO
DE COL
BREZOVEC
SAMMARCO
MILOS
SITUM
GIANNETTI
CATELLANI

Nome
Leandro
Niko
Luca (Cap)
Felice
Filippo
Josip
Paolo
Mato
Mario
Niccolò
Andrea

Allenatore
ARBITRO
Abisso
di Palermo

1° ASSISTENTE
Valeriani
di Ravenna
2° ASSISTENTE
Lo Cicero
di Brescia

N
12
5
18
19
3
23
24
25
10
8
28

(4-3-3)

Stefano D’Aversa

COGNOME
NICOLAS
TROEST
CONTI
FERRARIO
MAMMARELLA
GROSSI
DI CECCO
BACINOVIC
PICCOLO
MONACHELLO
GATTO

Nome
Davide Andrade
Magnus
Andrea
Stefano
Carlo (Cap)
Paolo
Domenico
Armin
Antonio
Gaetano
Leonardo Davide

A DISPOSIZIONE
N
22
4
14
16
21
23
26
27
29

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
CISOTTI
CECCARONI
EBAGUA
SCHIATTARELLA
VALENTINI
CANADJIJA
BAKIC

Nome
Timothy
Gennaro
Yuri
Pietro
Giulio
Pasquale
Nahuel
Dario
Marko

QUARTO UOMO
Ghersini
di Genova

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

1

3

N
1
22
2
11
15
17
21
29
32

COGNOME
ARIDITÀ
BRAMESCU
AQUILANTI
FIORETTI
DE VITA
VASTOLA
NUNZELLA
AGAZZI
PINATO

Nome
Francesco
Laurentiu Costantin
Antonio
Simone
Pasquale
Gaetano
Leonardo
Davide
Marco

Min

Entra

Esce

57’
69’
81’

Vastola
Pinato
Aquilanti

Di Cecco
Grossi
Conti

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

46’
72’
80’

Schiattarella
Ebagua
Cisotti

Datkovic
Giannetti
Situm

CALCI D’ANGOLO

3

9

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
12’
29’
32’
36’
43’
61’

Giannetti (S)
Catellani (S)
Grossi (L)
Antonio Piccolo (L)
Catellani (S)
Monachello (L)

AMMONITI
Situm, Brezovec,
Mammarella,
Catellani, Conti,
Bacinovic, De Col,
Ceccarelli, Ebagua

ESPULSI
Nessuno

204
Malgrado una buona prova dell’intero collettivo gli aquilotti vengono raggiunti per ben tre volte dalla squadra abruzzese

Lo Spezia è fermato da una super Lanciano
La Spezia
Salvatore Crisci
LA VIGILIA DI NATALE sa di
agrodolce per lo Spezia. Dopo la
battuta d’arresto di quattro giorni fa a
Vicenza, la squadra di Bjelica avanti di
due gol al 29’ del primo tempo, subisce il ritorno della Virtus Lanciano, che
prima è abile a recuperare il doppio
svantaggio in appena 4 minuti, poi nella ripresa completa l’opera della terza
rimonta, dimostrando ancora una volta
la sua buona forma stagionale.
Finisce dunque 3-3, l’ultima partita interna del girone d’andata; una vittoria
poteva valere il momentaneo secondo
posto solitario, ma gli aquilotti devono
fare i conti con qualche incertezza
difensiva.
Affidata al palermitano Abisso, la sfida
che ha visto le squadre uscire dal tunnel dietro Babbo Natale, inizia il suo
racconto al 6’ con la velocità di Gatto,
ma De Col ne argina la conclusione
facilitando la presa di Chichzola. La risposta aquilotta arriva al 12’ e produce
il gol di Giannetti che sugli sviluppi di
un tiro d’angolo, risolve in mischia. Al
14' la reazione della Virtus Lanciano
porta alla conclusione Di Cecco, ma
un super Chichizola fa suo il pallone.
Spezia vicino al raddoppio al 15’ con
De Col, che calcia al volo un cross
proveniente dalla parte opposta, ma
questa volta è il portiere ospite Nicolas
a salvare la porta in due tempi, prima
opponendosi all’ex di turno, quindi
dice no al tap-in di Giannetti. Al 25’ il
portiere Chichizola serve Brezovec,
che con un ‘coast to coast’ prova a
servire Giannetti, ma il passaggio
viene deviato da un difensore e
bloccato successivamente da Nicolas.
Al 29' arriva il raddoppio di Catellani:
c’è un duetto tra Milos e Situm che a
sua volta si fa spazio in area e mette
al centro per il numero 10, che fulmina
Nicolas.
La partita sembra in discesa per gli
aquilotti, ma al 32' la Virtus Lanciano
accorcia le distanze con Grossi, caparbio a credere su un pallone destinato sul fondo. Nemmeno il tempo di
concedere la risposta allo Spezia, che
al 36’ arriva il pareggio con Antonio
Piccolo, che dal limite sorprende Chi-

Nenad Bjelica va verso la sua panchina prima dell’inizio (foto di Alberto Andreani)

chizola.
Sulle ali dell’entusiamo al 38’ Mammarella calcia una punizione dal limite,
ma questa la palla termina lontana
dalla porta aquilotta. Al 43’ lo Spezia
cala il tris con la doppietta di Catellani,
che approfitta di un assist di Situm per
battere Nicolas, dopo aver aggirato tre
avversari; e su questa azione termina
l’incandescente primo tempo.
Con Schiattarella al posto di Datkovic
si riprende a giocare e subito al 4’ la
partita si fa nervosa: con un brutto
intervento di Conti stende Situm, ma
non viene ammonito.

Babbo Natale ha guidato l’ingresso in
campo di Spezia e Virtus Lanciano
(foto di Alberto Andreani)

Al 10’ la Virtus Lanciano è pericolosa
con una punizione dal solito Mammarella, ma Ferrario di testa spedisce sul
fondo. Al 16’ si concretizza il terzo e
definitivo pareggio del Lanciano con
Monachello che realizza da due passi.
Raggiunto per la terza volta, al 20’ lo
Spezia cerca di ripartire con il duo
Schiattarella-Brezovec, ma la conclusione del centrocampista croato termina alta sopra la traversa. Al 23' il tiro a
giro Catellani dal limite, ma il mancino
è debole per impensierire Nicolas.
Ancora Nicolas al 25’, blocca il cross
di Milos e due minuti dopo la conclusione di Ceccarelli termina ampiamente alta sopra la traversa
Alla mezzora lo Spezia potrebbe passa per la quarta volta in vantaggio, ma
su un bel servizio dalla sinistra di
Schiattarella, il tocco di Ebagua, termina di un soffio accanto al palo alla
sinistra di Nicolas.
Il pareggio ormai è consolidato ma ci
sono ancora due tentativi da mettere
in nota: al 42' ci prova di nuovo Antorio
Piccolo dal limite, ma la palla lambisce
il palo alla destra di Chichizola; mentre
al terzo e ultimo minuto di recupero, il
potente rasoterra di Ebagua termina
ampiamente sul fondo.

205
20a GIORNATA
Mercoledì 24 Dicembre 2014
MERCOLEDI’ 24 DICEMBRE ORE 12.30
CROTONE
FROSINONE

RIS
2-0

MERCOLEDI’ 24 DICEMBRE ORE 15.00
BOLOGNA
PRO VERCELLI
BRESCIA
BARI
CARPI
PERUGIA
CITTADELLA
CATANIA
LATINA
VIR. ENTELLA
PESCARA
VARESE
SPEZIA
VIR. LANCIANO
TERNANA
MODENA
TRAPANI
AVELLINO
VICENZA
LIVORNO

RIS
3-0
2-1
4-0
3-2
1-1
2-0
3-3
1-0
4-1
0-0

21a Giornata
Avellino-Brescia
Bari-Spezia
Catania-Carpi
Frosinone-Vicenza
Livorno-Pescara
Modena-Latina
Perugia-Cittadella
Pro Vercelli-Trapani
Varese-Ternana
Vir. Entella-Crotone
Vir. Lanciano-Bologna

28 Dicembre 2014
Dom. 28 – ore 12.30

Dom. 28 – ore 18.00

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
LIVORNO
BOLOGNA
VIRTUS LANCIANO
SPEZIA
TRAPANI
AVELLINO
PRO VERCELLI
VICENZA
MODENA
PERUGIA
PESCARA
TERNANA
BARI
BRESCIA
VIRTUS ENTELLA
CATANIA
CROTONE
CITTADELLA
LATINA
VARESE (-3)

Pti
40
31
31
31
30
30
30
29
27
27
26
26
25
25
25
23
23
21
20
19
19
19

Varese 3 punti di penalizzazione

G
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20
20

V
11
8
8
8
6
8
8
7
8
7
6
5
6
6
7
5
5
5
5
3
3
5

N
7
7
7
7
12
6
6
8
3
6
8
11
7
7
4
8
8
6
5
10
10
7

P
2
5
5
5
2
6
6
5
9
7
6
4
7
7
9
7
7
9
10
7
7
8

Gf
37
30
29
27
30
23
36
18
23
18
19
19
33
18
21
22
18
31
21
26
15
25

Gs
18
19
20
20
24
19
40
20
25
22
16
21
27
22
26
26
27
34
28
31
21
33

206

SABATO
27 DICEMBRE 2014

21a Giornata di Andata

SERIE B 2014/15

ULTIMA DI ANDATA
SI GIOCA A BARI

STADIO “San Nicola”
DOMENICA 28 DICEMBRE 2014 - ore 12.30

BARI

0

SPEZIA

3

PROSSIMA PARTITA
La Spezia

Sabato 17 Gennaio 2015

Spezia
Varese

207
IN CAMPO
BARI
Allenatore
N
22
24
5
15
2
4
25
11
14
9
18

SPEZIA

(3-4-1-2)
Davide Nicola

COGNOME
DONNARUMMA
CAMPORESE
DONATI
CONTINI
SABELLI
ROMIZI
DEFENDI
STEFANOVIC
MINALA
DE LUCA
CAPUTO

Allenatore

Nome
Antonio
Michele
Massimo
Matteo
Stefano
Marco Augusto
Marino
Alan
Joseph Marie
Giuseppe
Francesco (Cap)

ARBITRO
Mariani
di Aprilia

1° ASSISTENTE
Alassio
di Imperia
2° ASSISTENTE
Segna
di Schio

N
1
3
26
31
5
29
7
27
25
9
10

(3-5-2)
Nenad Bjelica

COGNOME
CHICHIZOLA
DE COL
VALENTINI
PICCOLO
CECCARELLI
BAKIC
SAMMARCO
CADADJIJA
MILOS
GIANNETTI
CATELLANI

Nome
Leandro
Filippo
Nahuel
Felice
Luca (Cap)
Marko
Paolo
Dario
Mato
Niccolò
Andrea

A DISPOSIZIONE
N
1
3
8
10
13
20
26
27
33

COGNOME
GUARNA
SALVIATO
SCIAUDONE
GALANO
LIGI
STOIAN
GOMELT
CALDERONI
ROZZI

Nome
Enrico
Simone
Daniele
Cristian
Alessandro
Adrian Marius
Tomislav
Marco
Antonio

QUARTO UOMO
Gavillucci
di Latina

RECUPERO
1° Tem
2° Tem

3

4

N
22
4
11
14
16
18
19
23
28

COGNOME
NOCCHI
ACAMPORA
ARDEMAGNI
CISOTTI
CECCARONI
SITUM
SADID
SCHIATTARELLA
BASTONI

Nome
Timothy
Gennaro
Matteo
Yuri
Pietro
Mario
Omar
Pasquale
Simone

Min

Entra

Esce

56’
61’
84’

Acampora
Situm
Cisotti

Bakic
Giannetti
Catellani

SOSTITUZIONI
Min

Entra

Esce

46’
60’
84’

Sciaudone
Galano
Rozzi

Stefanovic
Romizi
Camporese

CALCI D’ANGOLO

4

1

MARCATORI e PROVVEDIMENTI
MARCATORI
56’
83’
91’

Bakic
Catellani (rig)
Canadjija

AMMONITI
Bakic, Minala,
Ceccarelli, Valentini,
Chichizola, Sciaudone

ESPULSI
Minala
(doppia ammonizione)

Ceccarelli
(doppia ammonizione)

à
+

208
Dopo il rocambolesco pareggio interno con la Virtus Lanciano, gli aquilotti chiudono l’anno in bellezza sul campo pugliese

Lo Spezia prende a schiaffi il Bari a domicilio

I fedelissimi tifosi aquilotti presenti al San Nicola: oggi ne è valsa la pena

Bari
Salvatore Crisci
FINE ANNO PIROTECNICO PER LO
Spezia. Dopo che alla vigilia di Natale
qualcuno ha storto il naso in seguito al
pareggio casalingo con la Virtus Lanciano, l’ultima giornata del girone di
andata promuove a pieni voti la squadra di Nenad Bjelica, che oltre al tondo
3-0, vede aumentare le proprie chance
di promozione.

Mario Bakic autore del primo gol

Prima che il responso del campo consegni a Ceccarelli e compagni la quarta vittoria esterna, la cronaca del “San
Nicola” passa da un primo tempo
decisamente equilibrato ad una
ripresa in cui gli aquilotti hanno
decisamente quel passo in più che alla
fine farà la differenza.
Con la direzione di gara affidata a Mariani della sezione di Aprilia, l’ultima
fatica nel 2014 di Bari e Spezia inizia
subito, al primo giro di orologio con
Sammarco che lancia De Col, ma la
difesa di barese chiude. L’azione si
ripete al 3’ sempre per lo Spezia, ma
con Bakic che tocca per Catellani, ma
dopo uno scatto di cinquanta metri, la
conclusione dell’attaccante termina a
lato. Al 4' si fanno vedere i “galletti” di
mister Nicola, con il cross di Stevanovic, ma capitan Ceccarelli non è sorpreso e riesce ad allontanare.
Bari vicino al vantaggio all’8’ con lo
stesso Stevanovic, che per vie centrali
trova Caputo, ma il numero 18, una
volta trovatosi a tu per tu con Chichizola, angola troppo. Al 19’ Sabelli
prova la conclusione dalla distanza,
ma il tiro finisce sul fondo. Al 22’ tiro
improvviso di Defendi che costringe
Chichizola a deviare in angolo. Ancora
Bari al 26’ con il cross di De Luca, ma
Caputo non ci arriva per pochi
centimetri. Al 29’ gli aquilotti

tornano a farsi vedere con Sammarco
che serve Catellani, quindi la sovrapposizione di Milos, ma il cross per
Giannetti è intercettato da Contini. Al
33’ la punizione con il contagiri di De
Luca termina poco lontana dall’incrocio dei pali della porta aquilotta.
Al 34’ il tentativo in contropiede di Caputo trova l’ottima chiusura di Valentini. Infine, dopo che per una decina di
minuti succede poco o niente, al 45' il
Bari rimane in dieci uomini per la doppia ammonizione comminata a Minala.
Si torna in campo e subito lo Spezia ci
prova un contropiede di Catellani, ma
De Col sbaglia l’ultimo passaggio. Al
10’ sfiora gli il gol con Situm che invece di tirare fa l’assist per Catellani, con
Bremec che riesce a salvare una situazione pericolosa. Da lì passano
solo 60’’ e arriva il gol di Bakic, che
irrompe nell’area piccola e manda in
fondo al sacco. Al 14’ squadre di
nuovo in parità numerica, per un
doppio giallo al capitano aquilotto
Luca Ceccarelli.
Al 15’ ci prova Donati su punizione,
ma Chichizola c’è e blocca sicuro. Al
20’ lo stesso portiere aquilotto è protagonista di una grande opposizione su
Caputo che si era presentato a tu per
tu, dopo un passaggio di Donati. Al 23’
lo stesso difensore di casa va al colpo
di testa sul tiro dalla bandierina, ma il
pallone finisce alto sulla traversa. Altro
colpo di testa del Bari al 26’, stavolta
con Caputo, pallone fuori di poco.
Al 37’ lo Spezia trova il raddoppio con
il 10° gol stagionale di Catellani, che
dopo un fallo in area su Situm, realizza dal dischetto.
La partita ormai è in archivio, ma prima del fischio finale, al 47’ arriva il tris
aquilotto con la prima rete del croato
Canadjija, dopo una splendida azione
in combinazione con Cisotti.
Dunque lo Spezia chiude in bellezza
sia il 2014 che il girone di andata.

209
21a E ULTIIMA GIORNATA DI ANDATA
Domenica 28 Dicembre 2014
DOMENICA 28 DICEMBRE ORE 12.30
BARI
SPEZIA

RIS
0-3

DOMENICA 28 DICEMBRE ORE 15.00
AVELLINO
BRESCIA
CATANIA
CARPI
FROSINONE
VICENZA
MODENA
LATINA
PERUGIA
CITTADELLA
PRO VERCELLI
TRAPANI
VARESE
TERNANA
VIR. ENTELLA
CROTONE
VIR. LANCIANO
BOLOGNA

RIS
2-0
0-2
1-0
0-0
3-1
1-0
2-0
1-1
1-2

DOMENICA 28 DICEMBRE ORE 18.00
LIVORNO
PESCARA

RIS
1-2

22a Giornata:
Bari-Vir. Entella
Bologna-Perugia
Brescia-Frosinone
Carpi-Livorno
Cittadella-Modena
Latina-Vicenza
Pro Vercelli-Avellino
Spezia-Varese
Ternana- Crotone
Trapani-Pescara

17 Gennaio 2015
Lun. 19 – ore 20.30
Dom. 18 – ore 18.00

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014

SQUADRE
CARPI
FROSINONE
BOLOGNA
SPEZIA
AVELLINO
LIVORNO
VIRTUS LANCIANO
PRO VERCELLI
TRAPANI
PERUGIA
PESCARA
MODENA
VICENZA
TERNANA
BARI
VIRTUS ENTELLA
BRESCIA
VARESE (-3)
CATANIA
CROTONE
LATINA
CITTADELLA

Pti
43
34
34
33
32
31
30
30
30
29
28
27
27
25
25
24
23
22
21
21
20
19

Varese 3 punti di penalizzazione

G
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21
21

V
12
9
9
9
8
8
6
9
8
6
7
6
7
6
7
5
5
6
5
5
3
3

N
7
7
7
6
8
7
12
3
6
11
7
9
6
7
4
9
8
7
6
6
11
10

P
2
5
5
6
5
6
3
9
7
4
7
6
8
8
10
7
8
8
10
10
7
8

Gf
39
31
29
26
20
30
31
24
36
22
35
19
18
18
21
19
22
27
31
22
15
27

Gs
18
19
21
19
20
22
26
25
41
22
28
16
23
24
29
28
28
33
36
29
22
34

210

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014

.

211

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014

Lo 0-2 di Catellani su calcio di rigore

…... e lo 0-3 di Canadjija

212

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014

213

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014

214

LUNEDÌ
29 DICEMBRE 2014