You are on page 1of 1

FISCO

Da luned fatturazione elettronica anche per


il fotovoltaico
Il GSE ha portato a compimento la procedura per la predisposizione delle fatture
/ Elena SPAGNOL
A partire da luned, 21 settembre, saranno attivate per i regimi commerciali Ritiro Dedicato, Tariffa Omnicomprensiva,
Certificati Verdi, Tariffa fissa Omnicomprensiva, Certificati
Bianchi da CAR le funzionalit dei portali GSE relative alle Fatture Energy emesse dagli operatori nei confronti
della Pubblica Amministrazione anche per il settore fotovoltaico.
Lo ha comunicato il Gestore dei servizi energetici (GSE) sul
suo portale (www.gse.it), portando a compimento la procedura per la fatturazione elettronica nel rispetto delle regole
fissate dal DM 3 aprile 2013 n. 55.
Si ricorda che lart. 1 commi 209-214 della L. 244/2007 ha
introdotto lobbligo della fatturazione elettronica verso la
P.A., prevedendo che la trasmissione delle fatture debba avvenire attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), che ha la
funzione di supportare il processo di ricezione e successivo
inoltro di tutte le fatture verso la P.A.
Il successivo DM 3 aprile 2013 n. 55 ha definito le regole
tecniche di operativit dellobbligo e ne ha individuato le
date di decorrenza distinguendo per classi le pubbliche amministrazioni.
In ultimo, il DL 24 aprile 2014 n. 66 intervenuto anticipando la decorrenza al 31 marzo 2015 per lavvio generalizzato dellobbligo e ampliando il contenuto obbligatorio
delle fatture.
Ci premesso, anche per il GSE, in quanto soggetto inserito
nellelenco ISTAT delle pubbliche amministrazioni per le
quali sussiste lobbligo della fatturazione elettronica dal 31
marzo 2015, entrato in vigore lobbligo di utilizzo e ricezione delle fatture in formato elettronico.
Ne deriva, pertanto, che, a partire dalla data indicata, sorto
lobbligo della fatturazione elettronica per tutti gli operatori che trasmettono al GSE le proprie fatture quali i fornitori di beni e servizi, i produttori di energia beneficiari del
meccanismo CIP 6/92 e i soggetti a cui vengono applicati i
corrispettivi di cui alla Delibera dellAEEG ARG/elt 187/09.
Allentrata in vigore delladempimento, per, il GSE non
aveva ancora adeguato i propri servizi informatici per procedere con la fatturazione elettronica e, conseguentemente,
le fatture, ancorch emesse in via informatica (pdf), hanno
mantenuto la natura di fatture cartacee.
A partire dallo scorso 20 luglio, il Gestore dei servizi energetici ha attivato la procedura per lemissione della fattura

/ EUTEKNEINFO / SABATO, 19 SETTEMBRE 2015

elettronica solo con riferimento ad una prima tranche di


fatture e, in particolare, scattato lobbligo per il regime
commerciale delle FER elettroniche di cui al DM 6 luglio
2012: la fattura elettronica cio diventata obbligatoria per
la cessione di energia elettrica al GSE derivante da fonti eoliche, idroelettriche, geotermiche, biomasse biogas, bioliquidi e oceaniche.
Rimaneva esclusa la cessione da fonti fotovoltaiche, per la
quale la fatturazione elettronica, come detto in premessa, sar ora attiva da luned.
Secondo le indicazioni fornite, il GSE che gestisce il processo di fatturazione, mettendo a disposizione nei propri portali la proposta di fattura che il fornitore dovr completare
con la data e il numero da attribuire al documento
collegandosi alla sezione relativa alla fatturazione.
Nelle istruzioni operative relative alle Fatture Energy, il
GSE ricorda che le fatture emesse verso la P.A. devono essere caratterizzate da una numerazione progressiva separata
rispetto a quella utilizzata per le fatture cartacee e il numero attribuito deve essere univoco per evitare lo scarto dal Sistema di Interscambio.
Una volta completata la proposta di fattura, loperatore che
cede lenergia deve confermare la regolarit della fattura,
autorizzare il GSE a emetterla per suo conto e confermare
che il pagamento da parte del GSE avverr esclusivamente
a fronte della fattura interamente compilata.
La fattura emessa sar quindi prodotta dal GSE in formato
HML (Fattura PA), firmata digitalmente e trasmessa per
conto del soggetto cedente al Sistema di Intercambio.
Avvenuta la notifica di accettazione della fattura, il soggetto cedente dovr collegarsi al portale di riferimento, accedere al fascicolo elettronico e scaricare i documento messi a
disposizione dal GSE.
Infatti, a cura del soggetto cedente, per cui il GSE ha
emesso la fattura, la registrazione e la conservazione della
fattura elettronica ai sensi di legge.
Infine, con riferimento al saldo della fattura, il GSE evidenzia che, subordinatamente alla ricezione della notifica di accettazione della fattura PA da parte del Sistema di Interscambio, il pagamento sar effettuato alla scadenza contrattualmente prevista e indicata nel portale di riferimento
contestualmente al salvataggio della proposta di fattura e
secondo le tempistiche in vigore.