P. 1
Biossido Di Zolfo e Nebbie

Biossido Di Zolfo e Nebbie

5.0

|Views: 342|Likes:
Published by Rosario Marcianò
Si è sovente fatto osservare la presenza di nebbie diffuse che riducono notevolmente la visibilità. Infatti già a 2000 metri di distanza, una collina risulta essere grigio-azzurra. Sappiamo che queste "nebbie di ricaduta" derivano direttamente dalle attività di aerosol (scie chimiche) ed ora, grazie alla segnalazione di un amico che ci ha fornito alcuni "scanning" di un testo del 1998, abbiamo la conferma che queste nebbie sono provocate dal biossido di zolfo (SO2) che, nelle giornate di alta pressione, si trasforma in acido solforico. Le nebbie sono proprio la diretta conseguenza della presenza di acido solforico in atmosfera.
Si è sovente fatto osservare la presenza di nebbie diffuse che riducono notevolmente la visibilità. Infatti già a 2000 metri di distanza, una collina risulta essere grigio-azzurra. Sappiamo che queste "nebbie di ricaduta" derivano direttamente dalle attività di aerosol (scie chimiche) ed ora, grazie alla segnalazione di un amico che ci ha fornito alcuni "scanning" di un testo del 1998, abbiamo la conferma che queste nebbie sono provocate dal biossido di zolfo (SO2) che, nelle giornate di alta pressione, si trasforma in acido solforico. Le nebbie sono proprio la diretta conseguenza della presenza di acido solforico in atmosfera.

More info:

Categories:Types, Research, Science
Published by: Rosario Marcianò on Mar 31, 2010
Copyright:Attribution No Derivatives

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

04/01/2013

pdf

text

original

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->