You are on page 1of 20

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

INDICE

10.1

Fattori politici, economici e religiosi alla base della Riforma

10.2

Martin Lutero e la rottura con la Chiesa di Roma

Approfondimento: La Dieta di Worms

Ribellioni sociali, economiche e religiose

I personaggi: Martin Lutero e Papa Leone X Medici

10.3

p. 3

10.4

La Riforma si diffonde: Zwingli e Calvino

10

10.5

La nascita della Chiesa anglicana

11

I personaggi: Enrico VIII dInghilterra e Elisabetta I dInghilterra

12

Dalla Riforma cattolica alla Controriforma

13

Galleria di immagini: La Controriforma

15

Cronologia e mappe concettuali

16

Bibliografia e sitografia

19

10.6

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

10.1 |
FATTORI
RIFORMA

POLITICI, ECONOMICI E RELIGIOSI ALLA BASE DELLA

Tra la fine del XV secolo e linizio del XVI secolo, diversi fattori, come la corruzione del clero,
lo Scisma dOriente, il nepotismo, gli interessi politici, economici e militari, furono la causa della
diminuzione del prestigio spirituale e morale della chiesa. Ad esempio i sacerdoti, i cardinali e i
papi trasgredivano il celibato e, non solo gli
esponenti del clero (vescovi e abati) vivevano nel
lusso, ma bens si interessavano alla gestione del
loro patrimonio, piuttosto che pensare alla cura
spirituale dei fedeli. Risiedevano alla corte del re o
a Roma occupandosi di politica e trascurando ci
che accadeva all'interno delle loro sedi.
Inoltre, la Chiesa possedeva in tutti i paesi
europei immense propriet fondiarie le cui rendite
venivano impiegate a loro vantaggio e non per
opere di carit come aiutare i poveri, ristrutturare
scuole, ospedali, etc. I fattori che causarono la
diminuzione del prestigio morale e spirituale della
Incisione che rappresenta la compra-vendita delle
indulgenze nel 1500.
Chiesa, portarono anche alla nascita nel
Cinquecento di un movimento di critica radicale e protesta nei confronti di essa, chiamato Riforma
protestante1, diffusosi a Roma, sede del papato.
Il pontefice era attivo oltre che nellambito spirituale, anche in quello politico ed economico, sia
nelle sue terre che in quelle degli altri Stati europei, creando grandi problemi ai sovrani e principi
dei vari Stati. La Chiesa possedeva numerosi domini in terra tedesca, appartenenti al Sacro Romano
Impero da cui traeva enormi ricchezze a danno dei poteri locali, i quali vedevano il tentativo di
Carlo V (1500-1558), l'imperatore del Sacro Romano Impero, di unificare limpero come una
limitazione della loro autonomia. Oltre che la Riforma protestante.
Un altro fenomeno che si diffuse largamente verso il Cinquecento fu la vendita delle indulgenze (v.
Parola chiave), ovvero il pagamento di una somma di denaro per cancellare le colpe dei peccatori

INDULGENZE
Secondo la Chiesa cattolica, la
dottrina delle indulgenze permette di
cancellare una parte delle conseguenze
di un peccato, ovvero la pena
temporale, a chi si sia pentito del
peccato e sia stato perdonato tramite il
sacramento della confessione. In
questo modo, si ha la remissione della
pena (parzialmente o totalmente) che
altrimenti dovrebbe essere scontata nel
Purgatorio.
Nel XVI secolo era necessario
versare una certa somma di

denaro a favore del clero per


ottenere lindulgenza e, col tempo,
tale pratica si diffuse largamente
tanto da suscitare scalpori e proteste
che sfoceranno nella Riforma
protestante; infatti, la Chiesa
approfittava di questa pratica per
incamerare enormi quantit di
denaro che arricchivano le tasche di
Papa, vescovi e cardinali o che
venivano impiegati per costruire
opere architettoniche di grande
imponenza.

La riforma protestante (o luterana) il movimento religioso con risvolti politici di tipo rivoluzionario, che ha
interessato la Chiesa nel XVI secolo e che ha portato alla nascita del "cristianesimo evangelico".
Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

mediante
il
sacramento
della
confessione. Infatti, esse generalmente
venivano concesse in occasioni
speciali come il Giubileo o le
Crociate,
che
garantivano
la
remissione dei peccati ma nel
Cinquecento questo fenomeno si
estese
tanto
da
incrementare
notevolmente le ricchezze della
Chiesa.
Appena salito al soglio pontificio
papa Leone X Medici (v. Personaggi
pagina 8) (1475-1521), insieme ad
altri ecclesiastici come vescovi ed
Cupola di San Pietro a Roma
arcivescovi. utilizz le indulgenze per
finanziare la costruzione della cupola di San Pietro, chiese e palazzi, aggravando ancora di pi la
situazione.
Le riforme spirituali e lo spirito originario del cristianesimo persero importanza ma si tent di
recuperarle con Erasmo da Rotterdam 2 (1465-1536), il quale critic aspramente la
mondanizzazione della Chiesa predicando il ritorno alle Sacre Scritture per riscoprirne la semplicit
e i valori.

Erasmo da Rotterdam,
Dipinto di Hans Holbein il Giovane.
Opera del 1523 circa.

Erasmo da Rotterdam considerato uno dei maggiori esponenti dellUmanesimo cristiano. Nato a Rotterdam tra il
1466 e il 1469 e morto a Basilea nel 1536, stato un teologo, umanista e filosofo, la cui opera principale Lelogio
della follia.
2

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

10.2 | MARTIN LUTERO E LA ROTTURA CON LA CHIESA DI ROMA

Nel 1517 il monaco tedesco Martin


Lutero (v. Personaggi pagina 8) (18831546) ruppe definitivamente i rapporti
spirituali con la Chiesa pubblicando a
Wittenberg un documento contenente le 95
tesi
(v. Parola chiave), in cui condann le
indulgenze e la validit di qualsiasi sforzo
umano (le opere) per ottenere la salvezza
eterna. Queste tesi provocarono una
protesta generalizzata allinterno della
societ e, nonostante le discussioni,
successivamente, nel 1520 Martin Lutero
Le 95 tesi, il documento con cui Lutero da lavvio a tutto il
pubblic altre tre opere fondamentali, nelle
movimento di protesta nei confronti della chiesa di Roma
quali negava il valore dei sacramenti.
Leggendo il testo sacro delle Sacre Scritture, Lutero ebbe una visione pessimistica delluomo; lo
considerava incapace di ricevere la grazia divina, di ottenere la salvezza attraverso delle opere e
debole perch privo di capacit di scelta. In seguito, egli afferm inoltre che solo la fede in Dio e il
suo dono potevano garantire alluomo la salvezza. Ritenne che i fedeli potessero leggere e
comprendere le Sacre Scritture senza dover far riferimento alla Chiesa. Roma si dissoci da questa
idea e ci caus la divisione delle due parti.
Martin Lutero tradusse il testo delle Sacre Scritture in tedesco, perch era necessario che anche
chi non conoscesse il latino potesse leggerlo; infatti furono introdotte le scuole popolari grazie a cui
si innalz il numero di persone alfabetizzate.
Secondo Lutero:
tutti i fedeli erano sacerdoti in grado di leggere ed interpretare le Sacre Scritture senza
ricorrere l'appoggio delle autorit ecclesiastiche;
la Chiesa era unistituzione umana e non divina, non immutabile e perci doveva sottostare
al potere dello Stato.

LE 95 TESI

Lutero affigge al portone del castello


di Wittemberg le 95 Tesi.

Le 95 Tesi il titolo originale


dellopera Discussione sulla
dichiarazione
del potere delle
indulgenze un documento contente
un elenco di tesi riguardanti la pratica
eccessivamente diffusa della vendita
delle indulgenze da parte della Chiesa
Romana.
Questo documento venne scritto dal
frate agostiniano Martin Lutero
nellottobre del 1517 e venne affisso
alla porta del castello di Wittemberg,
in Germania, in maniera tale da
renderlo pubblico.

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

In esso, Lutero difendeva e


sosteneva le sue accuse contro la
Chiesa di Roma e leccessiva
diffusione di una pratica che,
fingendo linteresse verso i fedeli,
non faceva altro che arricchire le
casse di papa, vescovi e cardinali.
Laffissione pubblica di tale
documento considerata oggi come
il momento che segna linizio della
Riforma protestante che dalla
Germania si diffonder in Europa,
ricevendo un elevato numero di
consensi.

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

Dei sacramenti, Lutero riconosceva solo il battesimo e leucarestia, Leone X gli propose di
ritornare alle tradizioni iniziali della Chiesa, ma quest'ultimo non accett e avvi una protesta
contro Roma (il 15 giugno 1520) con la bolla Exsurge Domine3; Leone X lo condann dandogli
per ulteriore popolarit. Con la bruciatura di un documento papale avvenuta pubblicamente,
Lutero venne scomunicato (v. Parola
chiave) il 3 gennaio 1521.
Carlo V, fortemente cattolico, si
schier dalla parte della Chiesa e poco
dopo essere stato incoronato imperatore
nel 1521 convoc Lutero in una dieta a
Worms 4 (vedi Approfondimento), la
quale per non ebbe alcun successo.
Carlo V allora mise al bando i seguaci di
Lutero e i suoi sostenitori, temendo che
potesse capitargli qualcosa, lo rapirono e
lo nascosero per circa un anno nel
castello di Wartburg, in Germania;
artefice di questa iniziativa fu Federico
III, elettore di Sassonia. Lutero cre un
vasto movimento anticattolico, la cui
Riforma ottenne le adesioni di quasi tutta
la Germania settentrionale e lappoggio
dei principi tedeschi desiderosi di
sottrarre i beni ecclesiastici e di allentare
i vincoli di dipendenza dallimperatore.
Lutero e Carlo V alla dieta di Worms del 1521.

SCOMUNICA

Atto con cui Lutero si fece scomunicare


da papa Leone X

La scomunica , nel diritto canonico,


lesclusione di un individuo dal
gruppo religioso cui appartiene. In
questo modo il battezzato non pu
riceve o amministrare sacramenti o
esercitare
qualsiasi
ministero
ecclesiastico.
In particolare, la scomunica riveste
una certa importanza nella storia dei
rapporti tra papato e poteri laici come
sovrani, principi, comuni ed stato
spesso usato nel corso della storia

come strumento principale del


potere ecclesiastico per costringere
un fedele a eseguire un ordine. Si
tratta di una pena derivante dai testi
biblici praticata fin dagli inizi del
cristianesimo; qualunque sia il
motivo della scomunica, per,
comunque,
per
principio,
lo
scomunicato pu e deve essere
sempre assolto dalla scomunica
appena si pente sinceramente della
colpa commessa.

Exsurge Domine una bolla papale emessa da papa Leone X il 15 giugno 1520 in risposta alle 95 tesi di Martin
Lutero e agli scritti successivi. Il Papa esige che Martin Lutero ritratti 41 delle sue 95 tesi, cos come altri errori
specificati, entro sessanta giorni dalla sua pubblicazione.
4
La dieta di Worms del 1521 fu come ogni dieta, un'assemblea dei principi del Sacro Romano Impero. Si tenne a
Worms, in Germania, dal 28 gennaio al 25 maggio 1521. Fu presieduta dall'imperatore Carlo V d'Asburgo.
Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

LA DIETA DI WORMS
La Dieta di Worms si tenne a Worms, in
Germania nel 1521 ed stata un'assemblea
composta prevalentemente da principi
appartenenti al Sacro Romano Impero, tra
cui uno dei maggiori esponenti fu
l'imperatore Carlo V dAsburgo.
Era considerata importante perch alla vi
partecip anche Martin Lutero; convocato
per ritrattare le sue tesi ma egli, anzich
abiurare, support interamente tutta la sua
riforma
denominata
successivamente
Riforma protestante, che port ad un
radicale cambiamento all'interno della
Chiesa cattolica. Gi l'anno prima, Leone X
invit Lutero, mediante la bolla Excurge
Domine, a ritrattare una parte delle sue 95
tesi, esattamente 41.
Nel corso di questa Dieta, Lutero fece
l'esatto contrario di ci che gli venne
chiesto, affermando tutte le sue tesi come
vere e di essere colui che scrisse gli scritti
nei quali fu apportato il suo nome e, con
tanto coraggio, non ritrasse alcuna sua tesi.
L'unica condizione che Lutero pose fu
quella di avere delle prove concrete dalle
Sacre Scritture, poich lui non si fidava n
nella Chiesa n del Concilio e consider il
fatto che questi avessero pi spesso distorto
(erroneamente) il messaggio divino: per

questi motivi si tenne ben saldo ai suoi


scritti, affermando che la propria coscienza
fosse sotto il controllo del Signore, senza
avere alcuna possibilit di estromettersi da
esso, poich regnava l'incertezza sull'agire
in opposizione alla coscienza.
La dottrina luterana era fortemente opposta
a quella della Chiesa: Lutero affermava che
bisognava seguire solamente le Sacre
Scritture, senza bisogno di alcuna
interpretazione di esse. Al contrario la
Chiesa, per tradizione, si mostrava come
unica detentrice della verit e sosteneva con
forza che la fede comportasse anche
l'avvicinamento all'interpretazione della
Bibbia da parte della Chiesa, la quale
riteneva anche che il potere autoritario delle
Sacre Scritture era tale, poich era la Chiesa
stessa ad attribuirglielo.
Le conclusioni di questa Dieta furono la
messa fuorilegge di Lutero e il completo
divieto di possedere, leggere o divulgare un
suo elaborato. Nella sostanza per queste
conclusioni non vennero del tutto attuate,
poich l'imperatore Carlo V riteneva la
"questione luterana" poco importante se
paragonata a ci di cui si doveva occupare:
la gestione dell'Impero su pi fronti, il
potenziamento dell'esercito.

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

10.3 | RIBELLIONI SOCIALI, ECONOMICHE E RELIGIOSE

I cavalieri tedeschi, i Ritter, furono i primi a voler sottrarre


i beni ecclesiastici perch stavano decadendo sia socialmente
che economicamente e perdendo il loro prestigio. Per questo
si appoggiarono alla Riforma di Lutero e successivamente
assaltarono i possedimenti dellarcivescovo di Treviri, ma
vennero sconfitti nel 1523 dai maggiori principi feudali.
Anche i contadini poi, guidati da Thomas Mnzer (14891524) si vendicarono delle varie ingiustizie (economiche e
sociali) subite, esposte nel Manifesto dei dodici articoli. I
metodi che applicarono per rivendicarsi furono talmente
violenti che suscitarono la reazione dei principi, causando la
sanguinosa battaglia di Frankenhausen.
Lutero, schieratosi dalla parte dei principi tedeschi, li
invit a ricorrere alle armi e non riteneva compito della
religione mutare lordine sociale e disprezzava la radicalit
dei contadini. Al contrario di Lutero, la pensavano gli
anabattisti, un movimento che raccolse le rivendicazioni di
Mnzer, predicava la comunione dei beni e negava la validit
Thomas Mnzer
del battesimo ai bambini perch incapaci di esprimere una
libera scelta. Il loro movimento fu condannato sia dai cattolici che dai luterani e fu represso con le
armi.
La Riforma luterana si diffondeva
sempre di pi tanto che, durante la dieta
di Spira, i seguaci di Lutero presero il
nome di Protestanti e nel 1513 si unirono
militarmente fra loro nella Lega di
Smalcalda 5 per scontrarsi con le truppe
dellimperatore.
La pace di Augusta6 (1555) pose fine
agli scontri e riconobbe in Germania la
confessione cattolica e quella luterana,
stabilendo il principio della libert
religiosa secondo la formula latina del
cuius regio, eius religio, secondo la quale
ogni suddito doveva praticare la fede
La battaglia di Mhlberg in cui le truppe dellImperatore si
professata dal sovrano del luogo.
scontrarono con la lega di Smalcalda

La Lega di Smalcalda fu una lega difensiva di principi protestanti del Sacro Romano Impero, formatasi nella met
del XVI secolo. La Lega prende il nome dalla citt in cui venne fondata, ossia Smalcalda, in Turingia.
6
La pace di Augusta fu una pace religiosa stipulata il 25 settembre 1555 tra Ferdinando d'Asburgo, in rappresentanza di
suo fratello l'imperatore Carlo d'Asburgo, chiamato Carlo V, e la Lega di Smalcalda, un'unione di principi protestanti
dei nomignoli del Sacro Romano Impero, presso la citt imperiale di Augusta.
Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

MARTIN LUTERO
Martin Lutero nasce a Eisleben, in ulteriori scadenze, nel gennaio del
Germania, nel 1483 da un minatore 1921, Lutero venne scomunicato.
divenuto imprenditore. Nel 1505 Egli venne invitato comunque alla
entra nel convento degli agostini di dieta imperiale di Worms, ma il 18
Erfurt, dove intraprende gli studi aprile davanti a Carlo V rifiut
filosofici, e due anni dopo diventa ancora una volta di ritrattare; in
sacerdote.
questo modo la frattura della
Fin dal 1516, Lutero predic contro Chiesa era ormai definitivamente
le indulgenze in quanto riteneva che consumata: il 26 aprile l'editto di
queste insegnano a fuggire non il Worms mise Lutero al bando
peccato ma la sua pena e a confidare dall'Impero, e mentre rientrava a
non nel perdono di Dio ma in un atto Wittenberg, Federico il Savio fece
esteriore. Queste convinzioni lo simulare il suo rapimento e lo fece
condussero a pubblicare, nello stesso mettere al sicuro nel castello della
anno, 95 tesi (considerate l'atto di Wartburg.
nascita
della
Riforma)
che Fino alla morte, avvenuta il 17
condannavano leccessiva diffusione gennaio del 1546, Lutero continu
delle indulgenze. Le tesi destarono comunque a insegnare e a
grande scalpore, tanto che Lutero predicare, a condurre polemiche
venne chiamato a Roma per dottrinali e dispute accademiche, a
discolparsi da accuse di eresia e scrivere commentar biblici e
attacco allautorit papale; rifiutando diverse opere che costituiranno un
di fare un passo indietro rispetto alle corpus teologico fra i pi ricchi
sue teorie e affermazioni e bruciando della tradizione cristiana.
la bolla papale che gli concedeva
PAPA LEONE X MEDICI
Papa Leone X fu il 217 papa della Germania) una grossa somma di
Chiesa cattolica, dal 1513 alla sua denaro
ricavata
dispensando
morte, avvenuta a Roma nel 1521. unindulgenza nei suoi territori per
Nato a Firenze nel 1475 come sei anni. Met del denaro ricevuto
Giovanni di Lorenzo de Medici, fu sarebbe stato versato al Papa per il
il quarto figlio di Lorenzo il finanziamento della fabbrica di San
Magnifico e, essendo destinato alla Pietro allora in costruzione, e l'altra
carriera ecclesiastica, si laure a met al Fugger come restituzione del
Pisa in diritto canonico. Nel 1489 prestito.
venne nominato cardinale e Questa vicenda venne fortemente
ventiquattro anni dopo sal al soglio criticata da Martin Lutero che, a
pontificio.
seguito di numerose vicende, venne
Si occup di diverse vicende scomunicato da Leone X nel 1921.
militari
e
politiche
che Nel dicembre dello stesso anno,
interessavano
lItalia,
facendo Leone X fu colto da un improvviso
perdere prestigio alla Chiesa per via malore e mor. Fu seppellito nella
delleccessivo attaccamento agli basilica di Santa Maria sopra
affari terreni. Tra gli episodi pi Minerva e il suo decesso, avvenuto
eclatanti vi fu sicuramente quello quando aveva soli 46 anni di et,
legato alla vendita delle indulgenze. diede luogo a numerose dicerie e
Infatti, a corto di fondi per le guerre sospetti di avvelenamento, tanto che
contro la Francia e i grandi lavori fu persino arrestato per breve tempo
edilizi in corso a Roma, Leone X si il suo coppiere, ma non si venne a
fece prestare da l'arcivescovo capo di nulla in proposito.
Alberto di Hohenzollern (in

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

10

10.4 | LA RIFORMA SI DIFFONDE: ZWINGLI E CALVINO

La Riforma luterana si diffuse anche in altri Paesi europei: Danimarca, Svezia, Norvegia e
soprattutto in Svizzera, dove lelvetico Huldrych Zwingli e il francese Giovanni Calvino si
staccarono dallimpianto dottrinario di Lutero e dal suo atteggiamento politico rendendo il
protestantesimo uno strumento di lotta contro i
poteri feudali e di modernizzazione della societ.
Intorno al 1520, a Zurigo, Zwingli7 sosteneva
che luomo dipendeva direttamente da Dio e non
dalla Chiesa e che i fedeli potessero partecipare
alla gestione della comunit in difesa della
Riforma.
Il francese Calvino 8 fece di Ginevra la
capitale morale del protestantesimo e grazie alla
formazione umanistica rese universali i principi
della Riforma luterana. Secondo Calvino, nella
dottrina della predestinazione Dio che decide
chi salvare o condannare, ed esalta, infatti, il
Zwingli (a sinistra) e Calvino (a destra)
valore delle opere dei fedeli, loda il loro lavoro e
impegno per dimostrare a Dio la fede che hanno nei suoi confronti.
A differenza di Lutero, Calvino non approvava le azioni dei principi tedeschi e per evitare che si
ribellasse alle autorit, nel 1541 cre una comunit costituita dal potere politico e religioso insieme,
nella quale, con le Ordinanze ecclesiastiche, ognuno era obbligato ad eseguire un compito. Con
limposizione della censura, era vietato creare opere o idee
non approvate dalla religione calvinistica, si cre infatti,
uno stato confessionale, nel quale una determinata
religione gode di una posizione di privilegio.
Il teologo spagnolo Michele Serveto, dopo essere stato
condannato come eretico della Chiesa cattolica, si rec a
Ginevra per avere un confronto con Calvino riguardo
allunione delle tre persone divine (Padre, Figlio e Spirito
Santo), la Trinit. Calvino per lo fece condannare a
morte e lo mand al rogo perch aveva negato la natura
divina di Cristo.

Interno di una
Chiesa calvinista

Huldrych Zwingli fu un riformatore religioso della Svizzera (Wildhaus, Toggenburg, 1484 - Kappel 1531), fondatore
della Chiesa propriamente detta riformata. Uomo di preparazione umanistica (studi a Basilea e a Vienna, dal 1498 al
1506), fu un seguace di Erasmo da Rotterdam, col quale s'incontr nel 1515, e venne considerato, prima della sua
attivit di riformatore, come uno dei principali umanisti svizzeri.
8
Giovanni Calvino stato un umanista e teologo francese. Nacque a Noyon nel 1509 e mor a Ginevra nel 1564 ed
considerato, insieme a Lutero, uno dei massimi riformatori religiosi del cristianesimo europeo nel Cinquecento. Dal suo
nome deriva il termine Calvinismo, impiegato per indicare il movimento e la tradizione teologica e culturale scaturita
dal suo pensiero.
Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

11

10.5 | LA NASCITA DELLA CHIESA ANGLICANA

Nel 1517, quando Lutero pubblic le 95 Tesi, in Inghilterra regnava gi da otto anni Enrico VIII
(v. Personaggi) della dinastia Tudor, il quale si schier con i cattolici e non con i luterani.
Anche lui volle impossessarsi dei beni ecclesiastici e avere il controllo assoluto del clero e
quando papa Clemente VII annull la sua richiesta di divorzio con Caterina dAragona dalla quale
non ebbe eredi maschi, si spos comunque con Anna Bolena e ricevette cos la scomunica del
pontefice.
Il re Enrico VIII decise di separare la Chiesa inglese dalla Chiesa di Roma e nel 1534, spinse il
Parlamento ad approvare latto di supremazia con il quale era sciolto dai vincoli di obbedienza del
papa e si proclamava capo supremo della Chiesa dInghilterra, la quale, separandosi definitivamente
da Roma prese il nome di Chiesa anglicana (v. Parola chiave: Scisma anglicano).

Enrico VIII sposa Anna Bolena nel


1533, causando la rottura con la
chieda di Roma che non gli aveva
permesso lannullamento del
matrimonio precedente.

Per molti anni, in Inghilterra, si verificarono una serie di persecuzioni e condanne per chiunque
non approvasse la nuova Riforma proposta dal re (es. Thomas More). Quando sal al trono
Elisabetta I (v. Personaggi), figlia di Enrico VIII, le cose non cambiarono, a capo della Chiesa
anglicana vi era larcivescovo di Canterbury mentre il sovrano assunse il ruolo di protettore della
Chiesa.

SCISMA ANGLICANO

Caterina dAragona, prima mogli di


Enrico VIII (da cui divorzi causando
lo scisma con la Chiesa di Roma)

Lo scisma anglicano un movimento


di protesta che fa parte del pi
generale movimento della Riforma
protestante. Si sviluppa in Regno
Unito nel XVI secolo e porter alla
separazione della Inghilterra dalla
Chiesa di Roma, con la nascita della
cosiddetta Chiesa Anglicana.
La causa scatenante di questo
avvenimento la si ricollega al fatto che
il Re Enrico VIII non riusc ad avere
lannullamento da parte del Papa del
suo
matrimonio
con
Caterina
dAragona, che non gli aveva dato

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

nessun figlio maschio, legittimo


erede al trono. Per ottenere tale
permesso, fece approvare dal
Parlamento una serie di leggi che
rompevano i legami con Roma e
sottomettevano interamente il clero
inglese alla corona, autoproclamandosi, inoltre, "capo della chiesa
inglese" con l'Atto di supremazia del
1533.
Da quel momento in poi, nasceva
quindi una nuova Chiesa, totalmente
slegata da quella romana, la Chiesa
di Inghilterra.

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

12

ENRICO VIII DINGHILTERRA


Il re dInghilterra Enrico VIII Tudor Non
riuscendo
a
ottenere
nacque a Greenwich nel 1491 dal re lannullamento del matrimonio per
Enrico VII e da Elisabetta di York. poter sposare Anna, Enrico, con un
Sal al trono alla morte del fratello atto di supremazia, stabil che il Re
Arturo, avvenuta nel 1502, e qualche lunico capo della Chiesa di
anno dopo spos la vedova del Inghilterra,
segnando
una
fratello, Caterina dAragona, grazie definitiva separazione dalla Chiesa
ad un accordo con il papa Giulio II.
di Roma.
Uomo eccezionalmente attraente, Nemmeno questo atto (che fece
alto, biondo e atletico, definito "il nascere la Chiesa anglicana) bast
pi bel principe della cristianit", ad Enrico ad ottenere un erede e
Enrico possedeva una vasta cultura per questo spos, dopo Anna, altre
umanistica, una solida grande delle quattro donne (Jane Seymour,
lingue (latino, spagnolo, francese), Anna di Cleves, Caterina Howard,
un forte interesse per la teologia e un Caterina Parr): da Jane ebbe
notevole talento musicale.
Edoardo VI Tudor che lo
Ebbe quasi subito problemi di succedette al trono alla sua morte.
discendenza, che caratterizzeranno Dopo alcuni giorni di agonia,
tutto il regno di Enrico. Non Enrico si spense il 28 gennaio
riuscendo ad avere un erede da 1547 nel palazzo di Whitehall e il
Caterina, egli ebbe diverse amanti e, suo corpo del sovrano venne
quando lei non pot pi avere la sepolto nella Saint George's
possibilit di concepire un figlio, Chapel nel Castello di Windsor,
vista lanzianit, il re decise di vicino alla terza moglie Jane
corteggiare pubblicamente unaltra Seymour.
donna, Anna Bolena.
ELISABETTA I DINGHILTERRA
Elisabetta I Tudor (Greenwich, tensioni e numerose congiure contro
1533 Richmond upon Thames, di lei, persino da parte della cugina
1603) fu regina di Inghilterra dal Maria Stuarda, fatta giustiziare da
1558 alla sua morte. Fu figlia del re Elisabetta.
Enrico VIII e della sua seconda La sua epoca nota come et
moglie, Anna Bolena, e fu lultima elisabettiana e fu un periodo di
sovrana appartenente alla dinastia particolare crescita artistica e
Tudor in quanto non lasci eredi; culturale; tra gli scrittori e pensatori
per questo motivo, stata anche vissuti in questo periodo, infatti,
soprannominata la Regina Vergine.
possiamo
ricordare
William
Sal al trono dopo la sorellastra Shakespeare, Christopher Marlowe,
Maria I (che non lasci eredi), nota Ben Jonson, Edmund Spenser e
come Maria La Sanguinaria, figlia Francis Bacon.
di Enrico VIII e della prima moglie, Negli ultimi anni della sua vita cadde
Caterina dAragona.
in un profondo stato depressivo e
Il
suo
regno
fu
lungo mor nel 1603 nel Palazzo di
(quarantacinque
anni)
e Richmond a settantanni, unet che
caratterizzato da molti avvenimenti nel XVII secolo quasi nessuno
importanti. Mentre la sorella Maria I riusciva a raggiungere e che verr
Tudor aveva tentato di restaurare il superata solo nel 1760 quando il re
cattolicesimo in Inghilterra durante Giorgio II mor a settantasette anni.
il suo regno, Elisabetta adott una Elisabetta fu seppellita nellabbazia
politica di pieno sostegno alla di Westminster, accanto alla
Chiesa Anglicana che provoc forti sorellastra Maria I.

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

13

10.6 | DALLA RIFORMA CATTOLICA ALLA CONTRORIFORMA

Allinterno della Chiesa, gi prima della Riforma, erano presenti dei movimenti popolari che
portarono avanti il modello cristiano tramite la predicazione e limpegno sociale. La Chiesa sfrutta i
fedeli al cattolicesimo come strumento di propaganda per contrastare la diffusione del fenomeno, in
particolare in Italia, Spagna, Francia, Fiandre etc.
In Spagna si verifica un fenomeno di riscoperta delle identit nazionali grazie a due fattori: il
sentimento religioso e lInquisizione spagnola. I tre personaggi principali di questo movimento
spirituale furono Teresa dvila e Giovanni della Croce (fondatori dellOrdine dei Carmelitani
scalzi) e Ignazio da Loyola9 (fondatore dellOrdine dei Gesuiti).
Questultimo, dopo la propria conversione, determinato a combattere leresia e a diffondere la
fede con dei principi ferrei. Con le formazioni di nuovi ordini religiosi, tra i quali i cappuccini, i
barnabiti e le orsoline e altri, prende vita la cosiddetta Riforma cattolica, importante poich
desiderata dal popolo.
La Controriforma (v. Galleria di immagini), avviata dal papato per rinnovare la Chiesa e per
frenare la diffusione dei protestanti, prese vita con Paolo III Farnese 10 al Concilio di Trento
(1545-1563). Inizialmente, lo scopo del Concilio, era quello di appianare i continui contrasti tra
cattolici e protestanti e successivamente si trasform nel pi potente strumento di lotta contro la
Riforma, dando una salda riorganizzazione spirituale e disciplinare della Chiesa e dei movimenti
religiosi.
Il Concilio, non solo ribad il valore dei sette sacramenti, del catechismo, lautorit della Chiesa
romana e del papa, ma prese severi provvedimenti contro la corruzione del clero. Per evitare che si
creassero altre proteste, nel 1571 si form una speciale commissione di cardinali, nota come
Congregazione dellIndice, costituita da un elenco di libri, lIndice dei libri proibiti (v. Parola
chiave). Questi libri non dovevano essere resi noti e quindi ne fu vietato il possesso e la diffusione

LINDICE DEI LIBRI PROIBITI


Si tratta di un elenco di
pubblicazioni vietate dalla Chiesa
di Roma, in quanto ritenute
eretiche
o
contrarie
agli
insegnamenti dottrinali.
Il primo Indice venne creato nel
1558, sotto papa Paolo IV, ad
opera della Congregazione della
sacra romana e universale
inquisizione, nota anche come
SantUffizio. Questo aveva il
compito di vigilare e sopprimere i
libri eretici, tra cui comparivano
non solo opere di scrittori non

cattolici, ma anche 45 edizioni


proibite della Bibbia e le Bibbie
scritte in lingue volgari (non in
latino).
Il secondo Indice viene redato a
seguito della conclusione del
Concilio di Trento (1564) e
venne applicato in quasi tutta
lItalia e in Europa fino al 1596.
Tra gli autori proibiti vi furono:
Dante Alighieri, N. Macchiavelli,
G. Boccaccio, nel primo Indice,
L. Ariosto e E. da Rotterdam, nel
secondo.

Ignazio di Loyola stato un religioso spagnolo vissuto tra il 1491 e il 1556. Il suo nome strettamente legato alla
fondazione dellordine religioso noto come Compagnia di Ges, o Gesuiti, avvenuta nel 1534. Per le sue azioni fu
proclamato santo nel 1622 da papa Gregorio XV.
10
Paolo III Farnese stato il 220 papa della Chiesa cattolica, dal 1534 alla sua morte, avvenuta nel 1549.
Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

14

dalle autorit ecclesiastiche e furono censurate tutte le forme di libera espressione, soprattutto
quelle spirituali e artistiche.
Il principale strumento di questa strategia repressiva fu la Congregazione del Santo Uffizio,
istituita nel 1542 da Paolo III, nel quale, tramite la Santa Romana e Universale Inquisizione,
vennero istruiti numerosi processi per eresia. Una volta finiti i processi, che avvenivano in luogo
pubblico, i condannati, o finivano in carcere o venivano mandati al rogo. Molte donne, spesso le pi
deboli, povere, orfane, etc., venivano accusate di stregoneria o, essendo considerate facile preda del
demonio, erano viste come il capo espiatorio delle paure e dei conflitti dellepoca. Infatti, ci sono
stati almeno una ventina di migliaia di processi avvenuti per stregoneria.
Allinterno della Chiesa vi era una censura in ambito religioso, scientifico, filosofico, letterario e
artistico e molti, come il filosofo Giordano Bruno, bruciato sul rogo come eretico, rimasero
vittima dell'Inquisizione.

Giovanni della Croce, fondatore dellOrdine


dei Carmelitani scalzi

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

Teresa dvila, fondatrice dellOrdine


dei Carmelitani scalzi

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

15

LA CONTRORIFORMA

Il Concilio di Trento, cominciato nel 1545,


segna linizio del rinnovo della Chiesa,
in contrasto con il pensiero protestante.

Papa Paolo III Farnese,


sotto il cui pontificato cominci
il Concilio di Trento.

LIndice dei Libri proibiti,


lelenco di titoli considerati eretici dalla Chiesa
e di cui, quindi, era vietata la lettura.

Dipinto del 1475


che ritrae San Domenico di Guzman
come capo dellInquisizione spagnola.

Rogo di una strega,


condanna per le donne che venivano accusate di
stregoneria, segno che repressione ecclesiastica si scagli
anche sulle persone pi deboli e indifese.

Giordano Bruno,
bruciato sul rogo a Roma nel 1600
perch considerato eretico.

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

DATA

AVVENIMENTO

1517

Pubblicazione delle 95 Tesi di Lutero

1520

Zwingli e Calvino in Svizzera

16

Leone X scomunica Lutero


1521

Dieta di Worms

1531

Unione militare dei protestanti nella Lega di Smalcalda

1534

Enrico VIII separa la Chiesa inglese dalla Chiesa di Roma

1541

Calvino crea una comunit costituita dal potere religioso

1542

Istituzione del Santo Uffizio

1545

Inizio Concilio di Trento

1555

Pace di Augusta

1563

Fine Concilio di Trento

1571

Nascita Congregazione dellIndice

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

17

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

18

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

19

BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA
TESTO DI RIFERIMENTO
A. Brancati, T. Pagliarani, Dialogo con la storia e lattualit vol. 1 Dal mille alla met del
Seicento, La nuova Italia Capitolo 10

SCHEDE SUI PERSONAGGI

Martin Lutero
- Enciclopedia Online Treccani voce Martin Lutero
(www.treccani.it/enciclopedia/martino-lutero/)
- Chiesa Evangelica Luterana in Italia La vita di Martin Lutero
(www.chiesaluterana.it/teologia/la-vita-di-martin-lutero/)

Papa Leone X Medici


- Enciclopedia Online Treccani voce Leone X papa
(www.treccani.it/enciclopedia/leone-x-papa/)
- Enciclopedia Wikipedia voce Papa Leone X
(it.wikipedia.org/wiki/Papa_Leone_X)

Enrico VIII dInghilterra


- Enciclopedia Online Treccani voce Enrico VIII re dInghilterra
(www.treccani.it/enciclopedia/enrico-viii-re-d-inghilterra/)
- Enciclopedia Wikipedia voce Enrico VIII dInghilterra
(it.wikipedia.org/wiki/Enrico_VIII_d%27Inghilterra)
- Sito di storia moderna Le sei mogli di Enrico VIII
(babilonia61.com/2010/03/21/le-sei-mogli-di-enrico-viii-immagini/)

Elisabetta I dInghilterra
- Enciclopedia Wikipedia voce Elisabetta I dInghilterra
(it.wikipedia.org/wiki/Elisabetta_I_d%27Inghilterra)

PAROLE CHIAVE

Indulgenze
- Enciclopedia Wikipedia voce Indulgenza
(it.wikipedia.org/wiki/Indulgenza)

Scomunica
- Dizionario di Storia dellEnciclopedia Online Treccani voce Scomunica
(www.treccani.it/enciclopedia/scomunica_(Dizionario-di-Storia)/)
- Enciclopedia Online Treccani voce Scomunica
(www.treccani.it/enciclopedia/scomunica_(Enciclopedia-Italiana)/)

Scisma Anglicano
- Sito di Storia Moderna La Riforma in Inghilterra - Anglicanesimo
(www.homolaicus.com/storia/moderna/riforma_protestante/anglicanesimo.htm)

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016

LA RIFORMA PROTESTANTE E LA CONTRORIFORMA

20

- Enciclopedia Wikipedia voce Scisma Anglicano


(it.wikipedia.org/wiki/Scisma_anglicano)

Le 95 Tesi
- Enciclopedia Wikipedia voce 95 Tesi di Lutero
(it.wikipedia.org/wiki/95_tesi_di_Lutero)

LIndice dei Libri Proibiti


- Enciclopedia Wikipedia voce Indice dei Libri proibiti
(it.wikipedia.org/wiki/Indice_dei_libri_proibiti)

APPROFONDIMENTO

La Dieta di Worms
- Enciclopedia Wikipedia voce La Dieta di Worms
(it.wikipedia.org/wiki/Dieta_di_Worms_(1521))

NOTE A PI DI PAGINA
1. La riforma protestante fonte: it.wikipedia.org/wiki/Riforma protestante
2. Erasmo da Rotterdam fonte: it.wikipedia.org/wiki/Erasmo_da_Rotterdam
3. Exsurge Domine fonte: it.wikipedia.org/wiki/Exsurge_Domine
4. La dieta di Worms fonte: it.wikipedia.org/wiki/Dieta_di_Worms_(1521)
5. La Lega di Smalcalda fonte: it.wikipedia.org/wiki/Lega_di_Smalcalda
6. La pace di Augusta fonte: it.wikipedia.org/wiki/Pace_di_Augusta
7. Huldrych Zwingli fonte: www.treccani.it/enciclopedia/huldreich-zwingli/
8. Giovanni Calvino fonte: it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Calvino
9. Ignazio di Loyola fonte: it.wikipedia.org/wiki/Ignazio_di_Loyola
10. Paolo III Farnese fonte: it.wikipedia.org/wiki/Papa_Paolo_III

Lavoro a cura di: Alessandra Moi - Classe 3SA

20 febbraio 2016