You are on page 1of 1

www.fiscoediritto.

it

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 09 FEBBRAIO 2010, N. 2806

Svolgimento del processo

L'Agenzia delle Entrate di ........ (Ufficio ........ 1) notificava al curatore del Fallimento (ABC di
AeB), avv. (..), un avviso di rettifica IVA con il quale in riferimento all'anno 1996 si chiedeva il
pagamento di una maggiore IVA pari a lire xx.xxx.xxx oltre sanzioni e interessi. La rettifica era
basata su processo verbale di constatazione redatto dalla Guardia di Finanza.
Contro tale atto dell'Agenzia delle Entrate ha proposto ricorso la curatela fallimentare rilevando che
l'atto era privo di motivazione e che il processo verbale di constatazione della Guardia di finanza
era ignoto alla curatela.
La C.T.P. di ........ ha accolto il ricorso. La C.T.R. ha invece accolto l'appello dell'Amministrazione
finanziaria con il quale si faceva valere l'irrilevanza della mancata notifica del p.v.c. alla curatela
fallimentare,in quanto tale verbale era stato redatto e notificato al legale rappresentante della società
(ABC di AeB) all'epoca nn bonis, e si deduceva la validità della motivazione per relationem prima
della entrata in vigore dello Statuto del contribuente.
Ricorre per cassazione il Fallimento (ABC di AeB) affidandosi a tre motivi di impugnazione.
Si difendono con controricorso il Ministero dell'Economia e delle Finanze e l'Agenzia delle Entrate.
(………….)

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-09-FEBBRAIO-
20102c-N-2806.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it